OTTICA ILLUMINAZIONE STAMPAGGIO PLASTICA MICRO E NANOTECNOLOGIE CENTRO RICERCHE PLAST-OPTICA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OTTICA ILLUMINAZIONE STAMPAGGIO PLASTICA MICRO E NANOTECNOLOGIE CENTRO RICERCHE PLAST-OPTICA"

Transcript

1 CENTRO RICERCHE PLAST-OPTICA Lenti e ottiche in plastica per illuminazione a LED, display trasparenti a chip-led: impieghi in settori quali arredamento, la nautica, le attrezzature per lo sport, le apparecchiature per l illuminazione di interni, esterni e pubblica, l automotive.

2 Il CRP (Centro Ricerche Plast-Optica) è stato fondato nel giugno del 2002, grazie alla collaborazione del Centro Ricerche FIAT (CRF), dell Automotive Lighting Rear Lamps Italia (ex Seima Italiana) e dell Agemont (Agenzia per lo sviluppo della montagna del Friuli Venezia Giulia). CRP conduce attività di ricerca nei seguenti settori : ottica, illuminazione e sistemi di segnalazione Stampaggio ad iniezione delle materie plastiche micro e nano tecnologie LA MISSIONE.. Fornire innovazione, supporto e consulenza alle SME (specialmente nel nordest), allo scopo di favorirne la crescita e la competitività, in concerto col Centro Ricerche FIAT, trasferendo loro prodotti e processi innovativi. Divenire un punto di riferimento per I centri di ricerca, almeno a livello europeo, col supporto del Centro Ricerche FIAT, in una rete di eccellenza con altri istituti scientifici e col mondo accademico Orbassano (TO) Promuove, sviluppa e trasferisce contenuti innovativi in grado di dare distintività e competitività al prodotto Pomigliano (NA) Promuove lo sviluppo dell'innovazione e la sua applicazione in progetti, prodotti e processi CRF unità locale di Trento Soluzioni tecniche e tecnologiche per veicoli speciali e di nicchia (low volumes); infotelematica CRP SpA - Amaro (UD) Ottica, materiali plastici, micro e nanotecnologie CRF unità locale di Foggia Sperimentazione motori Diesel e a metano CRF Sede secondaria di Valenzano (BA) Sistemi iniezione per motori a combustione interna ELASIS sede secondaria di Lecce Macchine da movimento terra e da costruzione 2

3 Centro Ricerche Plast-Optica: le aree di ricerca Ottica illuminazione e segnalazione con sorgenti a stato solido Progettazione e simulazione ottica Dispositivi di illuminazione basati su superfici complesse, sia in trasmissione che in riflessione Progettazione di micro-ottiche Caratterizzazione ottica e fotometrica Materiali plastici Materiali plastici innovativi e tecnologie correlate Stampaggio ad iniezione tradizionale ed ad inietto-compressione Simulazione di processo Micro-stampaggio Stampaggio di materiali innovativi Caratterizzazione dei materiali Micro e nano technologie applicate all ottica ed ai materiali plastici Tecnologia Chip on board (COB) Nuove sorgenti luminose (Chip-LED, OLED) Nanomateriali and nanomachining Caratterizzazione morfologica di micro e nano strutture 3

4 E RISPARMIO ENERGETICO EVOLUZIONE TECNOLOGICA E MERCATI I VANTAGGI DELL A LED LE NORMATIVE DI SICUREZZA : IL CASO DEL FARETTO 1 W A MICRO-OTTICHE PER IL SETTORE ARREDAMENTO L IMPORTANZA DI OTTIMIZZARE L INTERO SISTEMA GESTIONE TERMICA DEI SISTEMI A LED: IL CASO DI UN FARETTO 5/10 W PER IL SETTORE NAVALE EFFICACIA DEI SISTEMI OTTICI: LAMPIONE STRADALE PER L PUBBLICA ESEMPI DI ELEMENTI OTTICI AD ALTA EFFICIENZA E TECNOLOGIE DI PRODUZIONE TECNOLOGIE CHIP ON BOARD PER DISPLAY TRASPARENTI CONCLUSIONI

5 Un LED emette luce quasi monocromatica (verde, blu, rossa, gialla) Gli elettroni fluiscono dalla regione n a quella p e si ricombinano emettendo luce DUE MODI PER PRODURRE LUCE BIANCA

6 I LED sono tra le sorgenti luminose più efficienti > 85 lm/w valore medio con alimentazione in continua ( si parla di 150 lm/w per LED in laboratorio) Sono direzionali e di piccole dimensioni ovvero la loro luce si può controllare in modo migliore e più efficiente Vita media molto lunga: a ore valutata come emissione sotto la soglia del 70% del valore nominale Sono intrinsecamente molto robusti ( non hanno filamenti ma sono blocchi compatti di semiconduttore) Hanno un accensione istantanea dell ordine dei nanosecondi e quindi offrono maggiore sicurezza nella segnalazione Sono ecologicamente più sostenibili ( non contengono Hg o Pb) Sono facilmente dimmerabili ovvero controllabili in intensità Offrono una possibilità di controllo cromatico con sistemi RGB Indice di resa cromatica più alto di molte altre sorgenti luminose Funzionano molto bene alle basse temperature Un importante svantaggio: oggi al luce emessa dai LED ha un costo di prima installazione più alto

7 CONFRONTO CON LE ALTRE SORGENTI LUMINOSE IN FUNZIONE DEL VALORE STIMATO DI UTILIZZO DELLA LUCE EMESSA LED Magazine.

8 In Italia il 16% delle energia spesa è dovuta all illuminazione. RISPARMIO ENERGETICO Efficienza luminosa 100 lm/watt Tempi di vita ore Alto fattore di utilizzo della luce riduzione di consumo energetico fino al 70% Modulazione dell intensità luminosa In Italia nel 2005 la spesa energetica totale è stata di 330 TWh. L illuminazione con sorgenti a stato solido consentirà di risparmiare nel 2025 il 50% rispetto al 2005, ossia di risparmiare 25 TWh/anno, che equivalgono a produzione annua di 3 centrali da 1000 MW. Spesa energetica italiana TWh - Spesa energetica italiana 2025 E 16% Introduzione LED RISPARMIO 8% 8% 84% 84% Dottorandi e imprese si incontrano 8

9 L applicazione della tecnologia a LED contribuisce alla riduzione delle emissioni di CO2 ed alla riduzione del consumo di carburante. Questo aspetto è emerso in particolare dopo l introduzione nei nuovi modelli di auto, della luce diurna (Daytime Running Light o DRL). In particolare una coppia di DRL a LED consuma 14W mentre l accensione diurna dei fari in un veicolo convenzionale (anabbaglianti, posizione anteriore e posizione posteriore) porta un consumo di 300W. La seguente tabella riporta i valori di consumo di carburante e di emissioni di CO2 per entrambi i casi.

10

11 L illuminazione con sorgenti a stato solido ha la potenzialità di rivoluzionare il mercato dell illuminazione pubblica attraverso l introduzione di sorgenti di luce più versatili, ad alta efficienza e con tempi di vita più elevati rispetto alle sorgenti tradizionali, con rilevanza in termini di consumi energetici e impatto ambientale. Industriale 9% PRIMO TARGET Commerciale 48% Outdoor 28% % Più del 60% del mercato dell illuminazione è costituito da luminarie con meno di 1000 lumen 20 SECONDO TARGET 15% Residenziale Lumen Dottorandi e imprese si incontrano 11

12

13 L efficacia energetica dei LED, ovvero la quantità di luce per ogni watt di potenza elettrica fornita è cresciuta significativamente negli ultimi anni e attualmente si attesta tra i 50 ed i 100 lumen per watt. I margini di sviluppo sono ancora ampi e diversi costruttori prevedono di raggiungere ed in qualche caso di superare i 160 lumen per watt. A titolo di confronto le sorgenti a incandescenza possono fornire dai 15 ai 25 lumen/watt L efficacia delle fluorescenti compatte si aggira dai 60 ai 100 lumen/watt ma è stabile da anni.

14 Fino a non molto tempo fa gli aspetti della sicurezza fotobiologica dei dispositivi di illuminazione a LED erano regolati dalla norma CEI 60825, concepita originariamente per i laser e di difficile applicazione (specialmente per i LED bianchi). Per ovviare a questi problemi è stata recentemente introdotta la norma CEI IEC Nella nuova normativa vengono tenuti in considerazione i rischi connessi alla : azione attinica dei raggi UV sugli occhi e sulla pelle azione della radiazione nel vicino UV sugli occhi azione della radiazione blu sulla retina effetto termico sulla retina effetto della radiazione IR sull occhio effetto termico sulla pelle La norma classifica i dispositivi di illuminazione nelle seguenti categorie: Gruppo di rischio 0: nessun rischio (Dispositivi che non pongono rischi fotobiologici) Gruppo di rischio 1: basso rischio (Dispositivi che non pongono rischi fotobiologici in quanto il normale comportamento dell occhio umano limita automaticamente l esposizione a livelli non dannosi.) Gruppo di rischio 2: rischio moderato (Dispositivi che non pongono rischi fotobiologici in quanto la reazione automatica di risposta alle sorgenti molto intense dell occhio umano in buona salute limita automaticamente l esposizione.) Gruppo di rischio 3: rischio elevato ( Dispositivi che pongono rischi fotobiologici anche per esposizioni di breve durata < 0,25 sec.)

15 Azione della radiazione blu sulla retina CASE STUDY: Illuminazione del tavolo di lavoro di una cucina. Il dispositivo luminoso è annegato in una mensola posta ad una distanza di 0,8 a 1 m sopra la zona da illuminare. Supponiamo di utilizzare un LED bianco da 60 lm. 1 0,9 Intensity [normalized to 1] 0,8 0,7 0,6 0,5 0,4 0,3 0,2 0, Wavelength [nm] 5L 7K7L 8K7L 8K8L Soluzione con 1 solo LED (niente ottica o ottiche in riflessione basso rapp. Rifl/Dir): Il dispositivo rientra nella classe 2 (rischio moderato). Per evitare problemi il tempo di esposizione non dovrebbero superare i 45 secondi. Soluzione con faretto a micro-ottiche: Lo stesso LED con una soluzione a micro-ottiche riesce a distribuire la luce sul piano di lavoro in modo più efficace e al contempo grazie alla maggior area di emissione porta il dispositivo a funzionare in classe 0 (nessun rischio).

16 Efficienza di sistema = efficienza del driver X efficienza ottica X efficienza termica X efficacia luminosa del LED UN ESEMPIO: EFFICACIA LUMINOSA DEL LED 90 lm/w Efficienza del driver elettronico 85% Sistema ottico a due componenti TIR (85%) riflettore 85% Derating termico 8% Efficienza di sistema 90X0,85X0,85X0,85X0,92=50,85 lm/w QUESTO VALE PER OGNI SORGENTE LUMINOSA MA.. I LED SONO PIU CARI!! QUINDI OCCORRE OTTIMIZZARE OGNI PASSO

17 I tempi di vita delle sorgenti a stato solido sono molto superiori sia a quelle delle sorgenti incandescenti che a quelle fluorescenti. Temperature eccessive o correnti troppo elevate riducono la vita media dei LED

18 Applicazioni navali (faretto 5/10 Watt) Necessità di incasso in ridotte dimensioni senza ricircolo d aria Scatola (lana di roccia) PROGETTAZIONE DI UN DISSIPATORE CUSTOM T max = 46,45 C T min = 37,28 C T media = 44,35 C Supporto (lana di roccia) Simulazione termica basetta elettronica T max basetta = 90,07 C Simulazione termica basetta elettronica T max basetta = 48,13 C

19 Progettazione meccanica: FARETTO LED 7 Watt Staffa di fissaggio Alimentatore DISSIPATORE ALETTATO Basetta Elettronica Ottiche TIR Case/Dissipatore Micro-ottiche Nella fase di progettazione meccanica si è optato per la realizzazione di un case di faretto che svolgesse la duplice funzione: estetica e di dissipazione termica. Dimensioni d ingombro del dispositivo: diametro corona estetica: 120 mm diametro area illuminata: 80 mm profondità: 65 mm

20 Applicazioni navali (faretto 5/10 Watt) SOSTITUZIONE SISTEMA ALOGENO CON DISPOSITIVO A LED Costo cumulativo ALOGENA 20W Costo cumulativo Faretto LED 7W Risparmio cumulativo creato 200 Euro Anno

21 Laddove è richiesto un fascio in uscita molto ampio risulta conveniente sfruttare il fatto che il LED emette spontaneamente su una semisfera. Con una ottica in trasmissione che sfrutta la sola rifrazione si può sagomare il fascio in maniera efficace. Area illuminata Sorgente luminosa

22 LAMPIONE STRADALE PER L L PUBBLICA La progettazione di superfici ottiche complesse calcolate ad hoc per un dato compito di distribuzione della luce consentono di indirizzare in modo preciso la radiazione nelle aree richieste ottenendone vantaggi in termini di flusso necessario per la funzione. OTTICHE CALCOLATE AD ALTA DIREZIONALITA EMISSIONE ASIMMETRICA CON Ottiche così progettate permettono di realizzare dei pattern di illuminazione uniformi su aree di estensione prefissata.

23 LAMPIONE STRADALE PER L L PUBBLICA Caratteristiche e vantaggi rispetto le lampade tradizionali: Modularità 48 led da 1W o 24 led da 2W Riduzione del consumo elettrico Consumo max 50 W (rispetto 75 W con lampade al sodio a parità di illuminamento) Alimentazione 24/36 VCC o 220/240 VAC Possibilità di funzionamento con pannello fotovoltaico senza inverter aggiunto Luminosità variabile mediante opportuno segnale esterno risparmio energetico mediante utilizzo intelligente Temperatura di funzionamento < 50 C vita media > ore Indice di resa cromatica (CRI) > 80 contro un CRI di 20 delle lampade al sodio

24 Attraverso un approccio integrato allo studio prodotto/processo, per raggiungere risultati ottimizzati in termini di time to market", costi, qualità e prestazioni Realizzazione del modello Progettazione ottica e costruzione del modello CAD Progettazione e Simulazione ottica Verifica ed ottimizzazione delle prestazioni Simulazione termica Verifica ed ottimizzazione delle prestazioni termiche Simulazione tooling e processo di stampaggio Ottimizzazione a calcolo dei parametri di processo Costruzione del prototipo e misure Dottorandi e imprese si incontrano 24

25 Inietto-compressione Nel processo si distinguono essenzialmente 2 fasi: INIEZIONE VANTAGGI DELLA TECNOLOGIA La fase di compressione induce un compattamento uniforme del materiale termoplastico fornendo al prodotto finale: omogeneità delle proprietà fisiche (quindi omogeneità delle proprietà ottiche) stabilità dimensionale controllo sui ritiri volumetrici controllo sugli stress residui. L iniezione del polimero all interno di una cavità di dimensioni maggiorate riduce notevolmente le pressioni di processo, il tonnellaggio della pressa e gli shear stress sul materiale. COMPRESSIONE INIEZIONE: durante questa fase la cavità stampo viene mantenuta parzialmente aperta allo scopo di consentire al polimero di fluire con facilità all interno della stessa. COMPRESSIONE: durante od alla fine della fase di iniezione la forza di chiusura della pressa riduce lo spessore della cavità stampo allo spessore reale del componente da realizzare; il polimero viene forzato all interno delle porzioni non riempite della cavità. Lo stampaggio per inietto-compressione risulta vantaggioso nella realizzazione di: componenti di grosso spessore controllo ritiri volumetrici elementi a parete sottile riduzione pressioni di processo e tonnellaggio pressa vetrature materiale compatto ed omogeneo parti estetiche in generale stabilità dimensionale e qualità delle superfici ottiche e lenti omogeneità delle proprietà fisiche su spessori variabili micro-ottiche ottima replica delle geometrie della cavità stampo

26 Stampaggio sotto vuoto Nello stampaggio sotto vuoto il flusso del polimero avanza in una cavità stampo che viene precedentemente evacuata dagli aeriformi a mezzo di valvole automatiche collegate a pompe generatrici di vuoto tecnico. Durante l intera fase di iniezione la valvola rimane aperta per consentire l espulsione dei gas e dell aria attraverso il foro di scarico; la chiusura della valvola si verifica in maniera automatica grazie alla pressione del materiale plastico che agisce sulle parti meccaniche predisposte all intercettazione della stessa. FUSO PIASTRA FISSA VANTAGGI DELLA TECNOLOGIA Le più comuni difettosità inficianti la qualità di un prodotto ottico, dovute alla presenza di areiformi in cavità stampo, sono: effetto Diesel, dovuto alla combinazione dell aumento di pressione e temperatura della miscela di gas (se non evacuata dalla cavità la miscela gassosa segue l evoluzione p-v-t del fuso polimerico) bolle d aria limitata replica di eventuali dettagli prismati, dovuta all insinuarsi di volumi di aria alla cima delle prismature LENTE PER RETRO DI SERIGRAFIE DISTRIBUTORI BEVANDE Bruciatura per effetto Diesel PIASTRA MOBILE VALVOLA Stampaggio tradizionale ARIA/GAS DISTANZIALE Stampaggio sotto vuoto

27 OTTICHE TIR (Riflessione Interna Totale) GUIDE LUCE GUIDE LUCE DI ELEVATO SPESSORE COLLIMATORI SINGOLI PER SORGENTI LED STAMPO CON TASSELLI OTTICHE LAVORATI AL DIAMANTE MATRICI DI COLLIMATORI PER ACCOPPIAMENTO A SORGENTI LED MISURA CON SCANNER 3D +0.02mm COMPONENTE STAMPATO -0.02mm

28 SISTEMI A GEOMETRIE COMPLESSE ELEMENTI OTTICI IN TRASMISSIONE E RIFLESSIONE RIFLETTORE IN ABS PER LED AD ALTA EFFICIENZA GEOMETRIA PRISMATURE RILEVATA AL PROFILOMETRO DATI ELABORATI CON CON MATLAB (h=225µm, passo 300µm) CIVILE FANALERIA AUTO SISTEMI CON MICRO-OTTICHE INTEGRATE SEGNALAZIONE AUTOSTRADALE MICRO-OTTICHE ESAGONALI h=30µm, passo 500µm FANALERIA AUTO MICRO-OTTICHE CILINDRICHE MICRO-OTTICHE SFERICHE h=40µm passo 100µm MICRO-OTTICHE CILINDRICHE RILEVAZIONE AL PROFILOMETRO

29 REALIZZAZIONE DI INSERTI ELETTROFORMATI IN NICHEL CON MICROSTRUTTURE TURE ELETTROFORMING Inserto stampo in Nichel Replica su componente plastico LENTE SINGOLA PER LED AD ALTA POTENZA Realizzazione inserti stampo con microstrutture in Nichel

30 Linea di montaggio automatica presso CRP Serigraphic SMT Die bonder Reflow oven Wire bonder Inspection JetDispenser Technologie: SMT, COB (Chip On Board), COF (Chip On Flex), COG (Chip On Glass) UPH max= 3600 Dimensioni massime PCB 10 x8 Abilitata per componenti e collanti LEAD FREE

31 Esempi di Light engine 31

32 Display Trasparenti (HUD) mediante COG La tecnologia COB applicata a sottostrati trasparenti consente di sviluppare soluzioni originali per display trasparenti a basso contenuto di informazioni. Vantaggi: alta luminosità Resistenza alle variazioni di temperatura Elevata trasparenza

33

34 Le sorgenti LED hanno molti vantaggi un solo svantaggio il costo di prima installazione, occorre ottimizzare ogni componente del sistema attraverso Progettazione ottica dedicata Progettazione termica Progettazione elettronica Progettazione e ottimizzazione del processo I principali vantaggi sono: Efficienza luminosa Riduzione dei consumi elettrici Durata Velocità di accensione Variazione cromatica semplice Libertà di stile e soluzioni compatte Per ottenere questi vantaggi nei nuovi sistemi di illuminazione non basta sostituire le sorgenti luminose ma occorre ottimizzare il sistema in tutti i suoi principali componenti per mezzo di nuovi strumenti di valutazione virtuale nonchè nuove tecnologie di produzione

35 Esempi di applicazioni: funzione DRL della Alfa 8C

36 Lexus LS 600h: auto ibrida full LED Lancia Musa: fanale posteriore Lancia Delta: DRL e fanale posteriore AUDI e BMW: su vari modelli DRL e fanali posteriori Ferrari California: DRL, direzione anteriore e fanale posteriore Alfa 8C - Daytime Running Light VW Passat: fanale posteriore

37 3 1 RETRO DI VENDING MACHINES 4 2 Lo studio di un sistema di retroilluminazione per Vending machine in sotituzione del attuale sistema a lampade fluorescenti. Vantaggi conseguiti: Numero di LED con ottica dedicata ridotto (10 1 W) Riduzione dei consumi totali della macchina del 25 % Uniformità di retroilluminzione Vita media stimata h grazie alla gestione termica del sistema

38 E LIGHTING LED traffic lights for Ferrovie dello Stato

39 Nome programma Primo proponente Area tecnologica ALADIN - Nuova generazione di sistemi di illuminazione/segnalazione intelligenti ad alta efficienza che incorporano generazione ed accumulo energetico Centro Ricerche Plast-optica S.p.A. EFFICIENZA ENERGETICA - B) Aree tecnologiche ad alto potenziale applicativo B4) tecnologie avanzate per illuminazione Dal punto di vista tecnico verranno realizzati dei sistemi custom di illuminazione/segnalazione con elementi innovativi sotto molteplici aspetti: la ormai consolidata tecnologia LED inorganica sarà affiancata da quella organica, esplorando tecniche di produzione OLED applicabili anche alla produzione di batterie a film e celle solari a basso costo. Su scala nazionale sarà avviata la produzione d emettitori a stato solido inorganici. le sorgenti luminose saranno sviluppate sia su substrato rigido che su flessibile, al fine di permettere la completa integrazione in differenti sistemi di illuminazione e segnalazione. l elettronica di controllo sarà completamente integrata mediante sistemi System on Chip. Nuovi driver ad alta efficienza saranno implementati e consentiranno la gestione intelligente del dispositivo luminoso e l interfaccia tra sistema di accumulo/conversione/illuminazione. i sistemi saranno dotati di intelligenza, le funzionalità adattative consentiranno d aumentare il risparmio energetico attraverso l implementazione di strategie di gestione e controllo. l interfaccia con l ambiente esterno sarà realizzata mediante sistemi di comunicazione wire-less la riduzione dei consumi di energia elettrica di tali sistemi verrà aggredita anche con l uso di sistemi generazione/accumulo a film sottile altamente efficienti e integrati nel sistema stesso.

40 Thin film Photovoltaic cells 5 mm Brake-light Turn light Reversing-light Rear fog-light Incandescent lamps 135 mm Integrated inorganic LED 15mm RFID tag Ambient Thin film Battery light sensor Advanced SSI

LG -Lampade compatte a led Nozioni generali e principali caratteristiche

LG -Lampade compatte a led Nozioni generali e principali caratteristiche LG -Lampade compatte a led Nozioni generali e principali caratteristiche STRUTTURA della LAMPADA LG Possiamo individuare 3 componenti principali che formano la lampada compatta a led (1) Led e diffusore

Dettagli

Associazione Politico Culturale ALBA NUOVA e COPERTINO MEETUP LAMPADE VOTIVE LED

Associazione Politico Culturale ALBA NUOVA e COPERTINO MEETUP LAMPADE VOTIVE LED LAMPADE VOTIVE LED INTRODUZIONE... 3 DATI TECNICI... 3 LE LAMPADINE AD INCANDESCENZA... 3 LE LAMPADINE A LED... 3 IL RISPARMIO ENERGETICO... 4 ALTRI VANTAGGI... 4 COSTI... 5 Analisi dei costi di gestione

Dettagli

COMPARAZIONE COSTI LAMPADE AI VAPORI DI MERCURIO AL ALTA PRESSIONE VS LED BAY ECOMAA

COMPARAZIONE COSTI LAMPADE AI VAPORI DI MERCURIO AL ALTA PRESSIONE VS LED BAY ECOMAA COMPARAZIONE COSTI LAMPADE AI VAPORI DI MERCURIO AL ALTA PRESSIONE VS LED BAY ECOMAA VANTAGGI E SVANTAGGI DELLE PRINCIPALI LAMPADE UTILIZZATE NELL ILLUMINAZIONE DI FABBRICATI NON RESIDENZIALI, FABBRICHE,

Dettagli

Alimentatore switching controllato, per Led di potenza.

Alimentatore switching controllato, per Led di potenza. Alimentatore switching controllato, per Led di. Detto alimentatore è controllato da un circuito, che consente la possibilità a qualsiasi corpo illuminante, ( stradale ovvero di interni ), di erogare la

Dettagli

Workshop Trasporti e Infrastrutture

Workshop Trasporti e Infrastrutture Workshop Trasporti e Infrastrutture Illuminazione efficiente nel terziario: illuminazione pubblica Fabio Pagano ANIE ASSIL Introduzione L'illuminazione è stato il primo servizio offerto dalle aziende elettriche

Dettagli

Illuminazione a LED per ampi spazi

Illuminazione a LED per ampi spazi Illuminazione a LED per ampi spazi Sistemi di illuminazione in linea con LED E4, E5 ed E7 di ETAP comprendono una vasta gamma di luci a LED per grandi spazi e soffitti alti, come stabilimenti industriali,

Dettagli

XSP IP66 Series Apparecchi per illuminazione stradale a LED

XSP IP66 Series Apparecchi per illuminazione stradale a LED XSP IP66 Series Apparecchi per illuminazione stradale a LED RISPARMIO Garantito DESIGN Ottimizzato DURATA Impareggiabile ALTERNATIVA Reale XSP IP66 Series. Un nuovo record di prestazioni, un nuovo standard

Dettagli

Seminario LE INIZIATIVE FINANZIABILI DAL BANDO REGIONALE EFFICIENZA ENERGETICA LED:SORGENTE LUMINOSA A BASSO CONSUMO VANTAGGI ED APPLICAZIONI

Seminario LE INIZIATIVE FINANZIABILI DAL BANDO REGIONALE EFFICIENZA ENERGETICA LED:SORGENTE LUMINOSA A BASSO CONSUMO VANTAGGI ED APPLICAZIONI Seminario LE INIZIATIVE FINANZIABILI DAL BANDO REGIONALE EFFICIENZA ENERGETICA LED:SORGENTE LUMINOSA A BASSO CONSUMO VANTAGGI ED APPLICAZIONI Relatore: Bearzi Giovannino Presidente CdA B Eng S.r.l. I LED

Dettagli

Norma CEI 64-8 e aggiornamenti

Norma CEI 64-8 e aggiornamenti Norma CEI 64-8 e aggiornamenti Arcavacata Rende, 8 ottobre 2010 La luce come requisito di legge negli ambienti di lavoro Come riconoscere un apparecchio di illuminazione Direttiva ECOdesign e possibili

Dettagli

Evoluzione dei LED ed efficientamento energetico

Evoluzione dei LED ed efficientamento energetico Evoluzione dei LED ed efficientamento energetico L impiego dei LED negli impianti di illuminazione permette oggi di contenere in misura significativa i consumi di energia elettrica, ma anche di ridurre

Dettagli

Illuminazione a LED: realizzazione funzionale e risparmio energetico

Illuminazione a LED: realizzazione funzionale e risparmio energetico Illuminazione a LED: realizzazione funzionale e risparmio energetico SARA PADOVANI Centro Ricerche Plast-optica S.p.A. Udine 30 Gennaio 2015 Index Illuminazione LED e risparmio energetico Principi di funzionamento

Dettagli

Con i nostri prodotti si riducono i costi della bolletta elettrica fino al 90%.

Con i nostri prodotti si riducono i costi della bolletta elettrica fino al 90%. CATALOGO 2012 Tecnologia LED Mentre le altre fonti di illuminazione da anni non introducono innovazioni significative, a tecnologia LED e in forte crescita e l efficacia luminosità dei LED aumenta rapidamente

Dettagli

Introduzione al processo MuCell

Introduzione al processo MuCell I nuovi sviluppi: analisi dei vantaggi della tecnologia microcellulare dalla riduzione delle deformazioni alle superfici estetiche (Andrea Romeo - Proplast, Alessio Goria Onnistamp) -Prima parte- Introduzione

Dettagli

Sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con corpi illuminanti Led

Sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con corpi illuminanti Led EX FACOLTA DI INGEGNERIA Sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con corpi illuminanti Led L impianto di illuminazione interna del complesso della ex Facoltà di Ingegneria è oggi tecnicamente obsoleto,

Dettagli

OFFERTA ABITAGIOVANI Speciale offerta per i partecipanti al progetto Abit@giovani

OFFERTA ABITAGIOVANI Speciale offerta per i partecipanti al progetto Abit@giovani OFFERTA ABITAGIOVANI Speciale offerta per i partecipanti al progetto Abit@giovani Sconto 10% su tutti gli acquisti on-line dei prodotti ILLUMINAZIONE A LED Basta registrarsi sul sito www.desioled.it e

Dettagli

Pannelli LED EcoDHOME serie CLLP

Pannelli LED EcoDHOME serie CLLP Pannelli LED EcoDHOME serie CLLP CLLP i pannelli LED di ultima generazione! I pannelli LED sono l ideale per l illuminazione pubblica e privata. Risparmi fino all 80% dei consumi elettrici! www.ecodhome.com/prodotti/pannelli-led.html

Dettagli

ARMATURA A 32 LED. per sbraccio tra -5 e + 5. per cima palo tra 0 e + 10

ARMATURA A 32 LED. per sbraccio tra -5 e + 5. per cima palo tra 0 e + 10 ARMATURA A 32 LED Armatura stradale compatta dalla linea innovativa e aerodinamica. Il Corpo portante è in pressofusione di lega di alluminio UNI 5076, verniciato con polveri poliesteri di colore RAL 7035.

Dettagli

L illuminazione del futuro: i LED e il loro controllo. 11/04/2010 x I.T.I.S. F.Corni - Modena - ing.g.vicenzi 1

L illuminazione del futuro: i LED e il loro controllo. 11/04/2010 x I.T.I.S. F.Corni - Modena - ing.g.vicenzi 1 L illuminazione del futuro: i e il loro controllo 11/04/2010 x I.T.I.S. F.Corni - Modena - ing.g.vicenzi 1 Classificazione delle sorgenti luminose 11/04/2010 x I.T.I.S. F.Corni - Modena - ing.g.vicenzi

Dettagli

ILLUMINIAMO IL TUO FUTURO

ILLUMINIAMO IL TUO FUTURO ILLUMINIAMO IL TUO FUTURO TECNOLOGIA LED Il LED è un dispositivo elettronico che trasforma la corrente da cui è attraversato in luce e calore, non irradiato, da dissipare attraverso un apposita struttura

Dettagli

LED Lighting Design 1. prof. arch. Gianni Forcolini Facoltà del Design Politecnico di Milano

LED Lighting Design 1. prof. arch. Gianni Forcolini Facoltà del Design Politecnico di Milano LED Lighting Design 1 prof. arch. Gianni Forcolini Facoltà del Design Politecnico di Milano 00_Forcolini_romane_I_XIV_Gianni Forcolini - Illuminazione LED 11/03/11 10.32 Pagina V Sommario Introduzione

Dettagli

CATALOGO TC 12. Settore ENERGIA ALTERNATIVA. Gruppo UX Lampade da giardino fotovoltaiche

CATALOGO TC 12. Settore ENERGIA ALTERNATIVA. Gruppo UX Lampade da giardino fotovoltaiche CATALOGO TC 12 Settore ENERGIA ALTERNATIVA Gruppo UX Lampade da giardino fotovoltaiche - 0464 414194 fax 0464 412534 0464 414194 fax 0464 412534 LAMPADE DA GIARDINO ALIMENTATE DALL ENERGIA SOLARE NO CAVI,

Dettagli

1 - Tipologie di lampade per l illuminazione artificiale

1 - Tipologie di lampade per l illuminazione artificiale Marraffa Orazio, matr. 263439 Mesto Emanuele, matr. 257491 Lezione dell 11/05/2016, ore 10:30 / 13:30 INDICE: 1. Tipologie di lampade per l illuminazione artificiale 2. Apparecchi per la diffusione luminosa

Dettagli

ALLEGATO D L UTILIZZO DI SORGENTI EFFICIENTI

ALLEGATO D L UTILIZZO DI SORGENTI EFFICIENTI ALLEGATO D L UTILIZZO DI SORGENTI EFFICIENTI L uso di lampade ad avanzata tecnologia ed elevata efficienza luminosa costituisce un ulteriore criterio tecnico imposto dalla normativa regionale, affinchè

Dettagli

www.samsung.com/it/business/business-products/led-lamp Dai nuova luce alla tua azienda e fai splendere il risparmio

www.samsung.com/it/business/business-products/led-lamp Dai nuova luce alla tua azienda e fai splendere il risparmio www.samsung.com/it/business/business-products/led-lamp Dai nuova luce alla tua azienda e fai splendere il risparmio Samsung è la più grande compagnia tecnologica al mondo LED: LA TECNOLOGIA CHE REGALA

Dettagli

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose.

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. 2.1 Spettro di emissione Lo spettro di emissione di

Dettagli

INDICE. 1. FamilyLed 2. Informazioni 3. LED Family 11. WireLed 13. Autodimmer 15. TubiLed

INDICE. 1. FamilyLed 2. Informazioni 3. LED Family 11. WireLed 13. Autodimmer 15. TubiLed Catalogo LED 2015 Certificati I nostri prodotti sono certificati secondo le norme europee. Rispettano tutti i requisiti richiesti riguardanti la conformità e lo smaltimento, combinando un elevatissima

Dettagli

LA NATURA, LA NOSTRA ENERGIA RELAMPING ILLUMINOTECNICO FOR COST SAVING AND BETTER LIGHTING QUALITY

LA NATURA, LA NOSTRA ENERGIA RELAMPING ILLUMINOTECNICO FOR COST SAVING AND BETTER LIGHTING QUALITY LA NATURA, LA NOSTRA ENERGIA RELAMPING ILLUMINOTECNICO FOR COST SAVING AND BETTER LIGHTING QUALITY 1. TECNOLOGIA A LED L introduzione del LED sta rendendo obsolete le vecchie lampade al Mercurio e le comuni

Dettagli

WS Series. Plafoniera stagna a LED

WS Series. Plafoniera stagna a LED WS Series Plafoniera stagna a LED Prestazioni straordinarie in ogni condizione ambientale. TECNOLOGIA Evoluta CONSUMI Ridotti RESISTENZA Ottimale VERSATILITÀ Massima La distribuzione uniforme del flusso

Dettagli

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA Prof. Ceccarelli Antonio ITIS G. Marconi Forlì Articolazione: Elettrotecnica Disciplina: Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici A.S. 2012/13 FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA CHE COSA

Dettagli

art R LUX 10 Lampada a LED per l illuminazione di strade provinciali, tangenziali, urbane, extraurbane e residenziali.

art R LUX 10 Lampada a LED per l illuminazione di strade provinciali, tangenziali, urbane, extraurbane e residenziali. art R LUX 10 Lampada a LED per l illuminazione di strade provinciali, tangenziali, urbane, extraurbane e residenziali. ottica - 24 / 36 LED CREE con assorbimento di 40-60 - 80-100W efficienza sorgente

Dettagli

Lampade per strade parchi e parcheggi

Lampade per strade parchi e parcheggi Serie HELIOS-CLASSIC Lampade per strade parchi e parcheggi 2 Nozioni importanti riguardo SAP e LED Nelle lampade SAP (Sodio Alta Pressione) si può affermare che i lux dichiarati dalla casa produttrice

Dettagli

zea zeo DESCRIZIONE CARATTERISTICHE - PROIETTORI VANTAGGI DIMENSIONI

zea zeo DESCRIZIONE CARATTERISTICHE - PROIETTORI VANTAGGI DIMENSIONI zea zeo zea zeo DESCRIZIONE Zea Zeo sono proiettori lineari che integrano la tecnologia LED, disponibili in 4 misure, in base al numero di LED: 12 24 36 o 48. Zea viene proposto con alimentatore esterno

Dettagli

Plafoniere e sistemi di illuminazione 12-24VDC-230VAC

Plafoniere e sistemi di illuminazione 12-24VDC-230VAC Illuminazione efficace ovvero luce percepita dall occhio con minor consumo di energia Alcune considerazioni per scegliere la fonte di luce più appropiata L unità di misura della luce emessa da una lampadina

Dettagli

Gli impianti fotovoltaici

Gli impianti fotovoltaici Gli impianti fotovoltaici 1. Principio di funzionamento degli impianti fotovoltaici La tecnologia fotovoltaica permette di trasformare direttamente l energia solare incidente sulla superficie terrestre

Dettagli

Efficienza, comfort, e semplicità

Efficienza, comfort, e semplicità UM UM Efficienza, comfort, e semplicità La gamma UM offre diffusori con tecnologia MesoOptics. I vantaggi di questa tecnologia (altissima efficienza e distribuzione grandangolare della luce) uniti ad un

Dettagli

illuminazione Questa non è una 3F Linda Apri e scopri di che cosa si tratta

illuminazione Questa non è una 3F Linda Apri e scopri di che cosa si tratta illuminazione Questa non è una 3F Linda Apri e scopri di che cosa si tratta 3F Linda Led Luce senza fi ne 3F Linda Led è equipaggiata con la nuova tecnologia 3F LED che, grazie alle sorgenti sviluppate

Dettagli

Illuminazione interna Universal design Spot S20

Illuminazione interna Universal design Spot S20 Illuminazione interna Universal design Spot S20 Hella Industries LED Light FARETTI CON FUNZIONE «AMBIENT» PER L ILLUMINAZIONE D ATMOSFERA DELL AMBIENTE Questo spot LED compatto per l installazione a incasso

Dettagli

Rischio fotobiologico delle lampade Criteri di valutazione del rischio

Rischio fotobiologico delle lampade Criteri di valutazione del rischio Rischio fotobiologico delle lampade Criteri di valutazione del rischio Riferimenti legislativi: DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008, n. 81 (testo unico) Capo V Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione

Dettagli

D.L. Energypoint srl P.IVA 09794010018 Via Lesegno 31, 10136 Torino tel 3497637927 fax +39 0113278798 info@impianti-solari.org

D.L. Energypoint srl P.IVA 09794010018 Via Lesegno 31, 10136 Torino tel 3497637927 fax +39 0113278798 info@impianti-solari.org Progetto per la sostituzione dell illuminazione pubblica sulle SS con lampioni a LED ad alta resa luminosa e basso consumo energetico con alimentazione a rete e produzione di corrente elettrica rinnovabile

Dettagli

ITAS Elena di savoia Bari Lorusso Patrizio 4 Bbio

ITAS Elena di savoia Bari Lorusso Patrizio 4 Bbio ITAS Elena di savoia Bari Lorusso Patrizio 4 Bbio Cambia le vecchie lampadine ad incandescenza con delle nuove lampadine a risparmio energetico. Io l ho fatto si risparmia veramente e si inquina anche

Dettagli

Inlon Engineering Srl Via Zara, 2 19123 La Spezia Italia Tel: +39 334 9104615 Fax: +39 0187 753322. Luci a led: per risparmiare e illuminare meglio

Inlon Engineering Srl Via Zara, 2 19123 La Spezia Italia Tel: +39 334 9104615 Fax: +39 0187 753322. Luci a led: per risparmiare e illuminare meglio Luci a led: per risparmiare e illuminare meglio La tecnologia LED La tecnologia LED può essere applicata ovunque o sostituita a qualsiasi altra sorgente luminosa: è il futuro dell illuminazione. Il loro

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE SPYX: EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO NELL ILLUMINAZIONE. Via Le Cassere, 37051 Villafontana di Oppeano VR Italy

PRESENTAZIONE AZIENDALE SPYX: EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO NELL ILLUMINAZIONE. Via Le Cassere, 37051 Villafontana di Oppeano VR Italy PRESENTAZIONE AZIENDALE SPYX: EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO NELL ILLUMINAZIONE Via Le Cassere, 37051 Villafontana di Oppeano VR Italy Tel +39 045 6985001 info@spyx.it WWW.SPYX.IT L inquinamento Atmosferico

Dettagli

PIANO REGOLATORE ILLUMINAZIONE COMUNALE. Comune di PISOGNE - BS. Adeguamento alle norme contro l inquinamento luminoso 17/2000-38/2004

PIANO REGOLATORE ILLUMINAZIONE COMUNALE. Comune di PISOGNE - BS. Adeguamento alle norme contro l inquinamento luminoso 17/2000-38/2004 PIANO REGOLATORE ILLUMINAZIONE COMUNALE Comune di PISOGNE - BS Adeguamento alle norme contro l inquinamento luminoso 17/2000-38/2004 RISPARMIO ENERGETICO ANALISI DELLA SITUAZIONE F - IN ALLEGATO AI FASCIOLI

Dettagli

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare da incasso, interno o esterno INKA SOLAR

Gruppi termici a condensazione con integrazione solare da incasso, interno o esterno INKA SOLAR Gruppi termici a condensazione con integrazione solare da incasso, interno o esterno INKA SOLAR INKA Imperativo Risparmio Energetico La principale voce di spesa di un abitazione è relativa alla climatizzazione

Dettagli

I collettori solari termici

I collettori solari termici I collettori solari termici a cura di Flavio CONTI, ing. LUVINATE (Varese) Tel. 0332 821398 Collettori solari a BASSA temperatura I collettori solari a bassa temperatura utilizzati normalmente negli impianti

Dettagli

Econtek. Tecnologie per l'energia e il controllo LAMPIONE STRADALE FOTOVOLTAICO TECNOLOGIA LED SOX

Econtek. Tecnologie per l'energia e il controllo LAMPIONE STRADALE FOTOVOLTAICO TECNOLOGIA LED SOX LAMPIONE STRADALE FOTOVOLTAICO TECNOLOGIA LED SOX Zero spese di energia elettrica massima sicurezza da folgorazione recupero dei vecchi pali e dei cavi interrati riciclandoli zero manutenzione linee elettriche

Dettagli

PLAFONIERA SNP2 Stellare

PLAFONIERA SNP2 Stellare ILLUMINOTECNICA PLAFONIERA SNP2 Stellare APPARECCHIO DI ILLUMINAZIONE CON LED AD ALTA POTENZA DA 50 + 50 Watt INSTALLAZIONI AD INCASSO SU CONTROSOFFITTI A DOGHE E PENSILINE PER STAZIONI DI SERVIZIO Pag.2

Dettagli

Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR

Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR BMSA101 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di differenti sensori che grazie alla combinazione dei quali è in grado di gestire l illuminazione

Dettagli

SISTEMI DI ILLUMINAZIONE A FIBRE OTTICHE

SISTEMI DI ILLUMINAZIONE A FIBRE OTTICHE SISTEMI DI ILLUMINAZIONE A FIBRE OTTICHE 1 Illuminatore L illuminatore provvede a generare la luce e inviarla, minimizzando ogni dispersione con un sistema ottico opportuno, nel bundle cioè nel collettore

Dettagli

OGGETTO: PRESENTAZIONE LED

OGGETTO: PRESENTAZIONE LED Villafontana, lì 21/12/2010 OGGETTO: PRESENTAZIONE LED Buongiorno, la presente allo scopo di render chiara e nota la funzione dei LED e delle loro funzioni in interattività con la nostra realtà di tutti

Dettagli

Energia Elettrica: - Impianti Fotovoltaici - Illuminazione Pubblica. San Paolo d Argon 6 maggio 2013

Energia Elettrica: - Impianti Fotovoltaici - Illuminazione Pubblica. San Paolo d Argon 6 maggio 2013 Energia Elettrica: - Impianti Fotovoltaici - Illuminazione Pubblica San Paolo d Argon 6 maggio 2013 AGENDA Impianti Fotovoltaici Modalità funzionamento Situazione italiana V Conto Energia Tariffe incentivanti

Dettagli

LED INTELLIGENTI. Un sistema domotico in un apparecchio di illuminazione

LED INTELLIGENTI. Un sistema domotico in un apparecchio di illuminazione LED INTELLIGENTI Un sistema domotico in un apparecchio di illuminazione smart city, smart grid, smart building Scenario Alta Efficienza Risparmio Sicurezza e affidabilità smart city, smart grid, smart

Dettagli

Vedere bene, lavorare meglio. Torce di ispezione a LED

Vedere bene, lavorare meglio. Torce di ispezione a LED Vedere bene, lavorare meglio Torce di ispezione a LED LPL19B1 Penlight Professional Lo strumento di ispezione portatile LPL03RECHX1 / LPL04RECHX1 Penlight Premium LED LUXEON Rebel ad alta potenza in un

Dettagli

Il progetto PVTRAIN: obiettivi e risultati raggiunti

Il progetto PVTRAIN: obiettivi e risultati raggiunti Il progetto PVTRAIN: obiettivi e risultati raggiunti Il PVTRAIN PhotovoltaicTrain - è un progetto pilota della durata di 3 anni (iniziato il 1 Novembre 2002 e terminato il 31 Ottobre 2005) realizzato dalla

Dettagli

L efficienza energetica dell Hotel

L efficienza energetica dell Hotel L efficienza energetica dell Hotel Migliorare la qualità e comfort riducendo il consumo di risorse energetiche limitando le emissioni dannose e i relativi costi di gestione. ESIET S.p.A., con il progetto

Dettagli

Provincia di Bergamo Settore Viabilità e Trasporti ILLUMINAZIONE PUBBLICA CON TECNOLOGIA A LED

Provincia di Bergamo Settore Viabilità e Trasporti ILLUMINAZIONE PUBBLICA CON TECNOLOGIA A LED Provincia di Bergamo Settore Viabilità e Trasporti ILLUMINAZIONE PUBBLICA CON TECNOLOGIA A LED CALCINATE: ROTATORIA Ex S.S. S n. 573 S.P. n. 122 S.P. n. 89 ROTATORIA DI CALCINATE : S.A.P. o TECNOLOGIA

Dettagli

LAMPIONE FOTOVOLTAICO modello ELIOS

LAMPIONE FOTOVOLTAICO modello ELIOS LAMPIONE FOTOVOLTAICO modello ELIOS L PRIMO LAMPIONE FOTOVOLTAICO COMPLETAMENTE TARABILE SFHERA SRL Pagina 1 IL SISTEMA Il lampione fotovoltaico è composto da : Pannello fotovoltaico N 2 batterie ermetiche

Dettagli

ILLUMINAZIONE A LED green makes bright future

ILLUMINAZIONE A LED green makes bright future ILLUMINAZIONE A LED green makes bright future 1 L illuminazione a led sfrutta la capacità di alcuni diodi (i led) in grado di emettere luce al passaggio della corrente elettrica. I led si accendono immediatamente

Dettagli

Una ricca gamma: Samsung, Genesis, BRIDGlux, Epistar, Cree, sanan cob

Una ricca gamma: Samsung, Genesis, BRIDGlux, Epistar, Cree, sanan cob Data Speed nasce nel 1985. I 30 anni di esperienza nel settore ci pongono come Leader tra i Rivenditori di Prodotti Informatici per l'azienda, l'ufficio e la Scuola. Data Speed è in grado di proporre una

Dettagli

Relazione descrittiva sui vantaggi di utilizzare la tecnologia a diodi led nel campo dell illuminazione. dell'illuminazione Civile ed industriale.

Relazione descrittiva sui vantaggi di utilizzare la tecnologia a diodi led nel campo dell illuminazione. dell'illuminazione Civile ed industriale. Relazione descrittiva sui vantaggi di utilizzare la tecnologia a diodi led nel campo dell illuminazione. LED Le lampade che Rappresentano il futuro dell'illuminazione Civile ed industriale. Con la recente

Dettagli

PICIL IN OTTICA SMART

PICIL IN OTTICA SMART PICIL IN OTTICA SMART Ing. Diego Bonata Belluno, 11 Aprile 2014 La prima associazione europea di progettisti dell illuminazione eco-sostenibile www.lightis.eu 01-gen-05 01-ago-05 01-mar-06 01-ott-06 01-mag-07

Dettagli

VEDERE MEGLIO. ILLUMINAZIONE A LED PER GLI EDIFICI INDUSTRIALI.

VEDERE MEGLIO. ILLUMINAZIONE A LED PER GLI EDIFICI INDUSTRIALI. VEDERE MEGLIO. ILLUMINAZIONE A LED PER GLI EDIFICI INDUSTRIALI. TAUREO UN CAMBIAMENTO CHE CONVIENE. Quando è il momento di rinnovare i sistemi d'illuminazione negli spazi di produzione, nei magazzini e

Dettagli

IL RISPARMIO ENERGETICO E GLI AZIONAMENTI A VELOCITA VARIABILE L utilizzo dell inverter negli impianti frigoriferi.

IL RISPARMIO ENERGETICO E GLI AZIONAMENTI A VELOCITA VARIABILE L utilizzo dell inverter negli impianti frigoriferi. IL RISPARMIO ENERGETICO E GLI AZIONAMENTI A VELOCITA VARIABILE L utilizzo dell inverter negli impianti frigoriferi. Negli ultimi anni, il concetto di risparmio energetico sta diventando di fondamentale

Dettagli

I L L U M I N A F AR E T T I E P R O I E T T O R I A L E D C O N 1 2 5 G I O C H I D I L U C E P R O G R AM M A T I

I L L U M I N A F AR E T T I E P R O I E T T O R I A L E D C O N 1 2 5 G I O C H I D I L U C E P R O G R AM M A T I I L L U M I N A F AR E T T I E P R O I E T T O R I A L E D C O N 1 2 5 G I O C H I D I L U C E P R O G R AM M A T I POTENZIOMETRO Art. 1110 000 Faretti RGB in Alluminio prossofuso di colore nero Ogni faretto

Dettagli

la luce ha un cuore nuovo!

la luce ha un cuore nuovo! 2014 la luce ha un cuore nuovo! Sistemi di illuminazione a led Armature Stradali led mod. ELE ELE 24.1 ELE 32.3 ELE 54.5 ELE 80.7 ELE 96.9 Cappelloni led mod. HBL HBL 60...10 HBL 80.11 HBL 100...12 HBL

Dettagli

CFL vs LED... Veniamo al punto.

CFL vs LED... Veniamo al punto. CFL vs LED... Nell ottica del risparmio energetico relativamente all impianto di illuminazione sfruttando quanto la tecnologia e il mercato ci rende disponibile ed accessibile, ho intrapreso l attività

Dettagli

Paesaggio. Painting with light

Paesaggio. Painting with light Paesaggio Painting with light 1. PROCESSO DI DOPPIA VERNICIATURA Doppia verniciatura come standard applicato all intera gamma prodotti. Garanzia di durata nel tempo e di ottima resistenza ai raggi UV ed

Dettagli

www.osram.it/signage L innovazione che sa stupire. Insegne luminose con la tecnologia LED OSRAM.

www.osram.it/signage L innovazione che sa stupire. Insegne luminose con la tecnologia LED OSRAM. www.osram.it/signage L innovazione che sa stupire. Insegne luminose con la tecnologia LED OSRAM. 1651_Folder_A5_V.indd 1 02/12/11 11.58 SOLUZIONI COMPLETE PER LA REALIZZAZIONE DI INSEGNE LUMINOSE Gamma

Dettagli

LIGHTING INNOVATION 2012

LIGHTING INNOVATION 2012 LIGHTING INNOVATION 2012 2 Luglio2012 Ing. Fulvio Musante Ing. Danilo Paleari Dott.sa Daria Casciani Prof. Maurizio Rossi Lighting Innovation 2012 1 La generazione di luce bianca Generazione di luce bianca

Dettagli

Completezza di gamma e versatilità di installazione, per illuminazione e segnaletica

Completezza di gamma e versatilità di installazione, per illuminazione e segnaletica GAMMA COMPLETA PER TUTTE LE ESIGENZE 6-8-11-24 W, schermi per la segnaletica in dotazione IDONEA PER TUTTI I TIPI DI INSTALLAZIONE incasso, plafone, a parete, a bandiera SISTEMA OTTICO A DOPPIA RIFLESSIONE

Dettagli

Capitolo 3 Sorgenti artificiali di luce 3.1 Lampade ad incandescenza

Capitolo 3 Sorgenti artificiali di luce 3.1 Lampade ad incandescenza Capitolo 3 Sorgenti artificiali di luce Il Sole è sicuramente la sorgente più comune e facilmente disponibile. In realtà però al giorno d oggi molte attività sono svolte sotto sorgenti artificiali di tipo

Dettagli

La nuova frontiera del risparmio energetico

La nuova frontiera del risparmio energetico GE Lighting La nuova frontiera del risparmio energetico Soluzioni a LED di GE per il retrofit GE-02 Retrofit-Brochure-A4-IT-0211.indd 1 2011.02.11. 19:45 Lampade retrofit di GE GE Lighting offre un ampia

Dettagli

FLYER IT 2013 NUOVI FARETTI - LED. Luce professionale per 365 giorni l'anno

FLYER IT 2013 NUOVI FARETTI - LED. Luce professionale per 365 giorni l'anno 1 FLYER IT 2013 NUOVI FARETTI - LED Luce professionale per 365 giorni l'anno Lectra trading ag Blegistr. 13 CH-6340 Baar Tel. +41 (0) 41/767 21 21 Fax +41 (0) 41/767 21 22 E-Mail: info-ch@lectra-t.com

Dettagli

1, 2 o 4 metri. Possono essere installate singolarmente o in linea e sono disponibili in versione a soffitto o sospesa.

1, 2 o 4 metri. Possono essere installate singolarmente o in linea e sono disponibili in versione a soffitto o sospesa. E7 E7 - illuminazione a LED per ampi spazi E7 è una serie di lampade in linea e individuali con LED per illuminare ampi spazi. La serie utilizza la tecnologia LED+LENS di ETAP e fornisce soluzioni modulari

Dettagli

[Lighting Mode] Scheda Tecnica Lampione stradale Lighting Mode. Modello Beta3L

[Lighting Mode] Scheda Tecnica Lampione stradale Lighting Mode. Modello Beta3L Scheda Tecnica Lampione stradale Lighting Mode Modello Beta3L Modello Figura: Beta 6L Beta3L Numero moduli utilizzati 3 Lumen tipici (*) 4040 Potenza tipica per i soli led 33,5 Potenza complessiva lampada

Dettagli

I corsi dell'area Lumen

I corsi dell'area Lumen I corsi dell'area Lumen I corsi di formazione tecnica che affronta le tematiche LED e Lighting Coordinatori: Ing. Diego Quadrio e Danilo ing Paleari, Studio Associato Quantis AREA LED Technology Obiettivo:

Dettagli

integrat evolution teco vario

integrat evolution teco vario integrat evolution teco vario Condizionamento dinamico delle cavità dello stampo Condizionamento Variotherm dello stampo Controllo del processo di condizionamento Introduzione ed applicazioni Lo stampaggio

Dettagli

Relazione descrittiva sui vantaggi di utilizzare la tecnologia a diodi led nel campo dell illuminazione. dell'illuminazione Civile ed industriale.

Relazione descrittiva sui vantaggi di utilizzare la tecnologia a diodi led nel campo dell illuminazione. dell'illuminazione Civile ed industriale. Relazione descrittiva sui vantaggi di utilizzare la tecnologia a diodi led nel campo dell illuminazione. LED Le lampade che Rappresentano il futuro dell'illuminazione Civile ed industriale. Con la recente

Dettagli

CATALOGO BARRE A LED S.E.I. 2012. Illuminazione architettonica per interni.

CATALOGO BARRE A LED S.E.I. 2012. Illuminazione architettonica per interni. CATALOGO BARRE A LED S.E.I. 2012 Illuminazione architettonica per interni. Illuminazione a LED: campi di applicazione: Le ridotte dimensioni e la possibilità di realizzare un ampia gamma di colori di luce,

Dettagli

CATALOGO TC 55. Settore VARIE. Gruppo UX Pannelli luminosi a led per fonti luminose, per segnalazione e per pubblicità

CATALOGO TC 55. Settore VARIE. Gruppo UX Pannelli luminosi a led per fonti luminose, per segnalazione e per pubblicità CATALOGO TC 55 Settore VARIE Gruppo UX Pannelli luminosi a led per fonti luminose, per segnalazione e per pubblicità - GILUX Pannelli luminosi a led L esclusiva tecnologia a luce diffusa con led ad altissima

Dettagli

1 Informazione generale tecnologia LED

1 Informazione generale tecnologia LED 1 Informazione generale tecnologia I lluminazione (acronimo di Light Emitting Diode Diodo emettitore di luce) si sta fortemente diffondendo negli ultimi anni. Le lampade con tecnologia Led, offrono un

Dettagli

percepto THE GREEN LIGHT

percepto THE GREEN LIGHT THE GREEN LIGHT CARATTERISTICHE APPARECCHIO Ermeticità blocco ottico: IP 66 (*) Ermeticità vano ausiliari: IP 66 (*) Resistenza agli urti: senza rilevatore di movimento IK 08 (**) con rilevatore di movimento

Dettagli

Una sorgente luminosa artificiale è generalmente costituita da due parti:

Una sorgente luminosa artificiale è generalmente costituita da due parti: Illuminotecnica Sorgenti luminose artificiali Definizioni Una sorgente luminosa artificiale è generalmente costituita da due parti: La lampada L apparecchio illuminante Le lampade, preposte alla conversione

Dettagli

LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELL IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELL IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA COMUNE DI GUAGNANO Provincia DI LECCE POI ENERGIA 2007 2013 / PROGRAMMA OPERATIVO INTERREGIONALE ENERGIE RINNOVABILI E RISPARMIO ENERGETICO LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELL IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Dettagli

CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ILLUMINOTECNICA. Lezione n 3:

CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ILLUMINOTECNICA. Lezione n 3: CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ILLUMINOTECNICA Lezione n 3: Elementi caratterizzanti il colore Grandezze fotometriche qualitative Le Sorgenti Luminose artificiali Ing. Oreste Boccia 1 Elementi caratterizzanti

Dettagli

MASTER LEDspot AR111. Il design sotto i riflettori

MASTER LEDspot AR111. Il design sotto i riflettori MASTER LEDspot AR1 Il design sotto i riflettori Il LED non è mai stato così bello Con un nuovo ed elegante design, MASTER LEDspot LV AR1 crea un meraviglioso effetto visivo per il retail e le strutture

Dettagli

EVML Armatura a LED Low bay

EVML Armatura a LED Low bay Staffa di fissaggio EVML - Zona 1, 2, 21, 22 - Eccellente dissipazione del calore - Bassi consumi ed alta efficienza - Adatta a basse temperaure - Facile installazione - Ingombro ridotto Alette di raffreddamento

Dettagli

Tecnologie Ford ECOnetic: consumi ed emissioni di CO 2 ridotti

Tecnologie Ford ECOnetic: consumi ed emissioni di CO 2 ridotti Tecnologie Ford ECOnetic: consumi ed emissioni di CO 2 ridotti Con il nuovo modello Ford Mondeo ECOnetic le emissioni di CO 2 scendono a 115 g/km. Sulla Ford Ka, la tecnologia Auto-Start-Stop diventa di

Dettagli

Energia alternativa: L A N G O L O T E C N I C O. gli impianti fotovoltaici. obiettivo sicurezza. Come funziona il generatore fotovoltaico

Energia alternativa: L A N G O L O T E C N I C O. gli impianti fotovoltaici. obiettivo sicurezza. Come funziona il generatore fotovoltaico Adriano De Acutis, Claudio Mastrobattista e Giuseppe Grammatico Energia alternativa: Come funziona il generatore Un generatore è un dispositivo che, se esposto al sole, è capace di convertire la radiazione

Dettagli

4 generazione. La tecnologia LED più avanzata nei sistemi di illuminazione TH-SXXXX. LED ad alta efficienza luminosa

4 generazione. La tecnologia LED più avanzata nei sistemi di illuminazione TH-SXXXX. LED ad alta efficienza luminosa LED ad alta efficienza luminosa 4 generazione Non servono grandi dissipatori di calore Chip su base di alluminio con la tecnologia avanzata e breve/ata M- COB La tecnologia LED più avanzata nei sistemi di

Dettagli

19 giugno 2013. Vittorio Chiesa Politecnico di Milano, Energy & Strategy Group www.energystrategy.it

19 giugno 2013. Vittorio Chiesa Politecnico di Milano, Energy & Strategy Group www.energystrategy.it 19 giugno 2013 Vittorio Chiesa Politecnico di Milano, Energy & Strategy Group Il trend dei consumi Gli obiettivi stabiliti dalla SEN per l efficienza energetica: - 24% sui consumi primari (-20 Mtep); -

Dettagli

SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER LA CITTA SOSTENIBILE

SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER LA CITTA SOSTENIBILE SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER LA CITTA SOSTENIBILE Prodotti e servizi per la Pubblica Amministrazione Salvapianeta Beghelli Un aiuto concreto al bisogno di sostenibilità del sistema energetico mondiale La

Dettagli

LYNX. LYNX è ideale per essere incassato a soffitto o su mensole, nicchie, librerie e scaffali.

LYNX. LYNX è ideale per essere incassato a soffitto o su mensole, nicchie, librerie e scaffali. LYNX LYNX è un faretto spot da incasso con 1 LED di potenza di ultima generazione, fornibile in versione monocromatica bianco caldo, bianco naturale, bianco freddo, blu o RGB. LYNX è ideale per essere

Dettagli

Exclusive. Standard / Murali. Caldaie murali combinate istantanee, microaccumulo e solo riscaldamento. Residenziale

Exclusive. Standard / Murali. Caldaie murali combinate istantanee, microaccumulo e solo riscaldamento. Residenziale Caldaie murali combinate istantanee, microaccumulo e solo riscaldamento. Standard / Murali Residenziale : l evoluzione rinnova la sua immagine con una nuova estetica. rende disponibile un ampia gamma,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA EDIFICI UNIVERSITARI POLI DIDATTICI PAPARDO - ANNUNZIATA PROGETTO UNIME-LED COLLABORATORI: - AREA SERVIZI TECNICI -

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA EDIFICI UNIVERSITARI POLI DIDATTICI PAPARDO - ANNUNZIATA PROGETTO UNIME-LED COLLABORATORI: - AREA SERVIZI TECNICI - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA EDIFICI UNIVERSITARI POLI DIDATTICI PAPARDO - ANNUNZIATA PROGETTO UNIME-LED PROGETTAZIONE: - AREA SERVIZI TECNICI - arch. Maria Giovanna Leonardi ing. Giovanni Lupo geom.

Dettagli

Macchina di pressofusione a Risparmio Energetico

Macchina di pressofusione a Risparmio Energetico Macchina di pressofusione a Risparmio Energetico Vieni a vederla dal 14 al 17 aprile al Pressa HC con motore a Risparmio Energetico Questa gamma di macchine di pressofusione è stata studiata per ottenere

Dettagli

Band. Illuminazione estremamente estensiva ed uniforme con la tecnologia LED

Band. Illuminazione estremamente estensiva ed uniforme con la tecnologia LED Band Illuminazione estremamente estensiva ed uniforme con la tecnologia LED Band è un nuovo accessorio lineare ad incasso per illuminazione guida ed illuminazione di facciate. Con il suo sistema esclusivo

Dettagli

Le nuove sorgenti a LED come integrazione negli impianti fotovoltaici

Le nuove sorgenti a LED come integrazione negli impianti fotovoltaici Le nuove sorgenti a LED come integrazione negli impianti fotovoltaici Guido Campadelli European Sales Manager 1 Come ottimizzare gli investimenti? Gli impianti fotovoltaici attuali in ambito indistriale

Dettagli

design, qualità e risparmio energetico

design, qualità e risparmio energetico design, qualità e risparmio energetico Lampadine LED GLOBO 18 3000 energetico 90%* Durata 50.000 ore* Accensione istantanea 100% 18 EQUIVALE A CODICE ATTACCO LUMEN 200 WATT DIMENSIONI COLORE EXPO EAN 13

Dettagli

Le caratteristiche Tecniche principali che caratterizzano tali lampade e le rendono elitarie nel proprio settore sono:

Le caratteristiche Tecniche principali che caratterizzano tali lampade e le rendono elitarie nel proprio settore sono: Lampade Votive a LED DESCRIZIONE Le nuove lampade a led (Votive a LED) funzionano in un range di tensioni che va da 10Vac fino ad un max consigliabile di 48Vac (anche se può essere alimentata per un breve

Dettagli