Città di Minerbio Provincia di Bologna

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Città di Minerbio Provincia di Bologna"

Transcript

1 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 13 del 17/03/2010 C O P I A OGGETTO: PROCEDURA PER IL RILASCIO DELL'IDONEITA' ALLOGGIATIVA AI CITTADINI STRANIERI - CRITERI, PARAMETRI E CONDIZIONI PER IL RILASCIO DELL'ATTESTAZIONE PREVISTA DALL'ART. 29 COMMA 3 LETTERA A) DEL TESTO UNICO DI CUI AL D.L.25/07/1998 E SUCC. MODIFICHE. Oggi diciassette Marzo duemiladieci alle ore 13:00 nella Casa Comunale, convocata a cura del Sig. Sindaco, questa Giunta Comunale si è riunita con l intervento dei Signori: MINGANTI LORENZO Sindaco Presente BONORI ROBERTA Assessore non consigliere Assente BORGHI CLAUDIO Assessore non consigliere Assente SOLDATI MARIA CHIARA Assessore Presente TUGNOLI ERIKA Assessore Presente BUSATO DAVIDE Assessore Presente RIVANI RICCARDO Assessore Presente Presiede la seduta il Sindaco Minganti Lorenzo Partecipa il Segretario Generale Beraldi Avv. Giuseppe Riconosciuto legale il numero degli intervenuti, il Presidente dichiara aperta la seduta ed invita la Giunta a prendere in esame il soprariportato oggetto.

2 Deliberazione n. 13 del 17/03/2010 Oggetto: PROCEDURA PER IL RILASCIO DELL IDONEITA ALLOGGIATIVA AI CITTADINI STRANIERI CRITERI, PARAMETRI E CONDIZIONI PER IL RILASCIO DELL ATTESTAZIONE PREVISTA DALL ART. 29 COMMA 3 LETTERA A) DEL TESTO UNICO DI CUI AL D.L.25/07/1998 E SUCC. MODIFICHE. LA GIUNTA COMUNALE Premesso che: il D.Lgs 27/07/1998 n. 286 "Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell immigrazione e norme sulla condizione dello straniero" (di seguito denominato "Testo unico") come modificato dalla Legge n. 189 "Modifica alla normativa in materia di immigrazione e di asilo" (Bossi-Fini) disciplina sia l'ingresso e soggiorno per lavoro subordinato a tempo determinato e indeterminato (art. 22 comma 2 lett. b) ) sia l'ingresso e soggiorno per lavoro autonomo (art. 26 comma 3) e regola l ingresso relativo al ricongiungimento familiare (art. 29); i relativi provvedimenti applicativi (D.P.R n. 394 così come modificato e integrato dal DPR del 18 ottobre 2004, n. 334, Circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 08/03/2005 n. 9) prevedono che i cittadini immigrati che intendono presentare richiesta di ricongiungimento familiare o di rilascio della carta di soggiorno, ovvero stipulare un contratto di soggiorno per lavoro subordinato, debbano dimostrare la disponibilità di un alloggio che rientri nei parametri minimi previsti dalla Legge Regionale per gli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP); la disponibilità dell alloggio per il quale sussistono i requisiti relativi all idoneità deve essere documentata da attestazione del competente Ufficio comunale ovvero da certificato di idoneità igienico-sanitaria dell alloggio rilasciato dall Azienda Unità Sanitaria Locale competente per territorio (art. 6 comma 1 lettera c e art. 16 comma 4 lettera b); la Legge Regionale n. 24 del 08 Agosto 2001 "Disciplina generale dell intervento pubblico nel settore abitativo", che introduce modifiche sostanziali rispetto alle norme pre-vigenti in materia di gestione degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, non individua più i parametri minimi di standard abitativo rapportato al numero dei componenti il nucleo familiare ma demanda ai Comuni la competenza di regolamentare l assegnazione degli alloggi ERP, definendo anche i parametri relativi allo standard abitativo degli alloggi; Vista la delibera di Giunta Comunale del 07/09/2006 n. 69 che individua i parametri di idoneità degli alloggi per i cittadini stranieri non comunitari; Vista la Legge 15 luglio 2009 n. 94 Disposizioni in materia di sicurezza, entrata in vigore l 8 agosto 2009, in particolare quanto disposto all art. 1, comma 19, che così recita All art. 29, comma 3, del testo unico di cui al Decreto Legislativo 25 luglio 1998 n. 286, la lettera a) è così sostituita: a) di un alloggio conforme ai requisiti igienico sanitari, nonché di idoneità abitativa, accertati dai competenti uffici comunali ;

3 Considerato che tale modifica pone in capo al competente Ufficio comunale accertamenti e verifiche anche in ordine ad elementi e parametri di carattere igienico sanitari precedentemente svolti sulla base di quanto previsto dal D.P.R. 334/2004 dall ASL ; Ritenuto necessario provvedere agli adempimenti richiesti per il rilascio dell attestazione dell art. 29 comma 3 lettera a) del Testo Unico 286/1998 così come modificato dalla citata Legge 94/2009 stabilendo criteri e parametri tecnici idonei e necessari per adempiere ai nuovi dettati normativi in materia e nel contempo stabilire il relativo iter procedimentale che, considerato il rilevante carico di lavoro determinato dalle istanze sulla materia in esame, consenta di mantenere invariato il termine di 30 giorni per la conclusione del procedimento di rilascio dell attestato previsto dal summenzionato art. 29 comma 3 lettera a) del Testo Unico 286/1998; Vista la circolare del Ministero dell Interno del n che stabilisce che i Comuni, nel rispetto della propria autonomia, nel rilasciare il certificato relativo alla idoneità abitativa, possano far riferimento alla normativa contenuta nel Decreto 5 luglio 1975 del Ministero della Sanità che stabilisce i requisiti igienico sanitari principali dei locali di abitazione e che precisa anche i requisiti minimi degli alloggi in relazione al numero previsto degli occupanti, al fine di pervenire all individuazione di elementi di indirizzo omogenei per il rilascio della certificazione in questione; Vista la comunicazione della Prefettura di Bologna del n. 568 che trasmette in allegato la circolare di cui sopra sottolineando la necessità di un interpretazione univoca; Visti: - il D.Lgs n. 286; - il D.P.R n. 394; - il DPR del 18 ottobre 2004, n. 334; - la Circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 08/03/2005 n. 9; - il Decreto Ministeriale Sanità del ; - la L.R. n. 24/2001; - la delibera di Giunta Comunale del 07/09/2006 n. 69; - il vigente Statuto Comunale; - il Decreto Legislativo n. 267, art. 30; Dato atto che è stato acquisito il parere favorevole espresso dal responsabile del 4 Settore, in merito alla regolarità tecnica; Con voti unanimi, espressi nei modi e forme di legge; DELIBERE 1. Di definire, per le ragioni esposte in premessa, i parametri minimi di riferimento per il rilascio di attestazione di idoneità dell alloggio, da applicare sia nei confronti di cittadini stranieri che dispongono di alloggi privati o siano assegnatari di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, secondo i parametri di seguito indicati:

4 Condizioni generali L alloggio deve avere destinazione residenziale, deve essere almeno provvisto di servizi igienico-sanitari, di allacciamento idrico, elettrico e fognario e non deve essere stata attestata dall'autorità competente la condizione di "alloggio non abitabile. Superficie per abitante Per ogni abitante deve essere assicurata una superficie abitabile non inferiore a mq. 14 per i primi 4 abitanti e mq. 10 per ciascun abitante successivo. Composizione dei locali Stanza da letto per 1 persona 9 mq Stanza da letto per 2 persone 14 mq + una stanza soggiorno di 14 mq Le stanze da letto, il soggiorno e la cucina debbono essere provvisti di finestra apribile. Per gli alloggi mono-stanza 1 persona 28 mq (comprensivi del bagno) 2 persone 38 mq (comprensivi del bagno) Altezze minime Gli alloggi dovranno avere un altezza minima di mt 2,70 e mt 2,40 per i corridoi, i bagni, i disimpegni ed i ripostigli. Aerazione Soggiorno e cucina devono essere muniti di finestra apribile mentre i bagni dovranno essere dotati (se non finestrati) di impianto di aspirazione meccanica. Le superfici interne delle parti opache delle pareti non debbono presentare tracce di condensazione permanente. Impianto di riscaldamento Gli alloggi dovranno essere muniti di impianto di riscaldamento ove le condizioni climatiche lo rendano necessario. 2. Di dare atto che il rilascio dell attestazione di idoneità dell alloggio è previsto per le seguenti procedure: - permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno); - ricongiungimento familiare; - decreto flussi; - emersione lavoro sommerso; - contratto di soggiorno e suo rinnovo. 3. Di dare atto che, nel caso di richieste di documentazione riferite ad alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, è demandato al 5 Settore Servizi Generali alla Persona e alla Comunità - il rilascio delle attestazioni di idoneità dell alloggio ed il consenso al ricongiungimento familiare di un figlio di età inferiore agli anni 14 al seguito di uno dei genitori assegnatari, in qualità di titolare dell alloggio in cui dimorerà il minore ai sensi dell art. 29 comma 3 lettera a) del TU n. 286/1998.

5 4. Di stabilire in giorni 30 (trenta) il termine per la conclusione del procedimento di rilascio dell attestazione di idoneità. 5. Di stabilire, inoltre: - in 40,00 il rimborso forfetario spettante al Comune per il sopralluogo di verifica dell idoneità dell alloggio - in caso di richiesta d urgenza dell attestato, da rilasciarsi entro 10 (dieci) giorni dalla presentazione dell istanza, dovrà essere versato un rimborso di 100,00 - in caso di impossibilità del richiedente di essere presente al sopralluogo, fatte salve cause di forza maggiore, il richiedente dovrà avvisare l ufficio competente almeno 24 ore prima dell orario fissato; in caso di mancato preavviso il richiedente sarà tenuto a versare nuovamente l importo richiesto - nel caso in cui l ufficio competente sia già in possesso dei dati e non siano trascorsi più di 18 mesi dal rilascio dell ultima attestazione o dell ultima verifica, il richiedente dovrà corrispondere un importo pari a 20,00 (procedura ordinaria, da concludersi entro 15 giorni dalla richiesta) o 40,00 (procedura d urgenza, da concludersi entro 5 giorni dalla richiesta) - che la richiesta per il rilascio dell attestato dovrà avvenire tramite apposito modulo disponibile presso l Ufficio Relazioni con il Pubblico, corredato degli allegati richiesti e del versamento previsto. Non saranno prese in considerazione le domande prive delle informazioni ed atti richiesti. 6. Di dare atto che l attestazione ha una validità pari a 6 mesi. 7. Di dare atto, altresì, che la presente procedura verrà applicata alle istanze presentate a decorrere dal 1 aprile La presente deliberazione, stante l urgenza, viene dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi dell art. 134, comma 4, del D.Lgs. 267/2000.

6 Deliberazione n. 13 del 17/03/2010 Letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE F.to Minganti Lorenzo IL SEGRETARIO GENERALE F.to Beraldi Avv. Giuseppe Si attesta che la presente deliberazione viene posta in pubblicazione affiggendone copia a questo Albo Pretorio per 15 giorni consecutivi dal 22/03/2010 al 06/04/2010 ai sensi di Legge. Addì, 22/03/2010 IL SEGRETARIO GENERALE F.to Beraldi Avv. Giuseppe La presente deliberazione è immediatamente eseguibile ai sensi di Legge. Addì, IL SEGRETARIO GENERALE F.to Beraldi Avv. Giuseppe COMUNE DI MINERBIO Addì, 22/03/2010 Per copia conforme all originale IL FUNZIONARIO INCARICATO

Città di Minerbio Provincia di Bologna

Città di Minerbio Provincia di Bologna Città di Minerbio Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 19 del 31/03/2010 C O P I A OGGETTO: CONTRIBUTO ALLA NEO ASSOCIAZIONE VOLONTARI PROTEZIONE DI MINERBIO "VOLONTARI MINERVA"

Dettagli

Città di Minerbio Provincia di Bologna

Città di Minerbio Provincia di Bologna Città di Minerbio Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 35 del 15/06/2011 C O P I A OGGETTO: APPROVAZIONE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI AL REGOLAMENTO DEI SERVIZI EDUCATIVI DELLA PRIMA

Dettagli

Città di Minerbio Provincia di Bologna

Città di Minerbio Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 88 del 27/10/2010 C O P I A OGGETTO: DIRITTO DI ACCESSO. AGGIORNAMENTO IMPORTI PER IL RILASCIO DI COPIE E RIMBORSO DELLE SPESE DI RICERCA Oggi ventisette Ottobre

Dettagli

Città di Minerbio Provincia di Bologna

Città di Minerbio Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 63 del 28/07/2010 C O P I A OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI ACCORDO FRA IL COMUNE DI MINERBIO E LA COOPERATIVA SOCIALE SOCIETA' DOLCE PER LA RISERVA DI POSTI DI NIDO

Dettagli

Città di Minerbio Provincia di Bologna

Città di Minerbio Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 114 del 19/12/2012 C O P I A OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE CIMITERIALI PER L'ANNO 2013 Oggi diciannove Dicembre duemiladodici alle ore 13:00 nella Casa Comunale,

Dettagli

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA CITTÀ DI MINERBIO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 95 del 14/10/2009 C O P I A OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MINERBIO E IL COMANDO STAZIONE CARBINIERI DI MINERBIO PER IL COLLEGAMENTO

Dettagli

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA

CITTÀ DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 42 del 06/06/2007 C O P I A OGGETTO: DIRETTIVE DI APPLICAZIONE DELLE DISPOSIZIONI DI CUI ALLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 23 DEL 7.05.2007, "APPROVAZIONE MODIFICHE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI IDONEITÀ DELL'ALLOGGIO

REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI IDONEITÀ DELL'ALLOGGIO Allegato A COMUNE DI FORNOVO DI TARO (PR) PROVINCIA DI PARMA REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI IDONEITÀ DELL'ALLOGGIO 1 Articolo 1 - Ambito d'applicazione Il presente regolamento disciplina

Dettagli

Procedura per il ricongiungimento familiare

Procedura per il ricongiungimento familiare Associazione Amici della Casa di Accoglienza Casa di Betania ONLUS Via Carducci 4, 20089 Rozzano (MI) Tel. 02-30910226 www.casadibetania.org - accoglienza@casadibetania.org Procedura per il ricongiungimento

Dettagli

C O M U N E DI F O R M I A (PROVINCIA DI LATINA) REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI IDONEITÀ ALLOGGIATIVA

C O M U N E DI F O R M I A (PROVINCIA DI LATINA) REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI IDONEITÀ ALLOGGIATIVA C O M U N E DI F O R M I A (PROVINCIA DI LATINA) REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI IDONEITÀ ALLOGGIATIVA Articolo 1 - Ambito d'applicazione- Il presente regolamento disciplina e regolamenta

Dettagli

RICHIESTA DI ATTESTAZIONE DI IDONEITA ALLOGGIATIVA

RICHIESTA DI ATTESTAZIONE DI IDONEITA ALLOGGIATIVA IMPORTI DIRITTI SEGRETERIA DA VERSARE SU C/C POSTALE N. 962209 INTESTATO A COMUNE DI GUDO VISCONTI - SERVIZIO TESORERIA OPPURE MEDIANTE BONIFICO PRESSO LA TESORERIA COMUNALE CON L IBAN: IT83U0103080520000006802531

Dettagli

COMUNE DI GALLARATE Settore Polizia Locale Ufficio Idoneità Alloggio ISTRUZIONI

COMUNE DI GALLARATE Settore Polizia Locale Ufficio Idoneità Alloggio ISTRUZIONI COMUNE DI GALLARATE Settore Polizia Locale Ufficio Idoneità Alloggio ISTRUZIONI 1) L ATTESTATO PUO ESSERE RICHIESTO DA: - proprietario - locatario - comodatario - residente - ospite 2) DOCUMENTI SULL ABITAZIONE

Dettagli

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. 120 del 26/06/2015

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. 120 del 26/06/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 120 del 26/06/2015 OGGETTO: ASSEGNAZIONE ALLOGGIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA IN EMERGENZA ABITATIVA L anno duemilaquindici addì ventisei

Dettagli

Presiede la seduta la sig.ra Dott.ssa Livia CALDESI nella sua qualità di Vice Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta la sig.ra Dott.ssa Livia CALDESI nella sua qualità di Vice Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 235 DEL 28 MAGGIO 2012 OGGETTO: SERVIZI SOCIALI/POLITICHE ABITATIVE - BANDO GENERALE DI CONCORSO N. 7 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE

Dettagli

Nuove procedure. finalizzate al rilascio dell Attestazione della idoneità abitativa

Nuove procedure. finalizzate al rilascio dell Attestazione della idoneità abitativa Allegato A) Nuove procedure finalizzate al rilascio dell Attestazione della idoneità abitativa in applicazione dell art. 29, comma 3, lettera a) del D.Lgs. n 286 del 25.7.1998 e s.m. e i. A cura: Settore

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 38 OGGETTO: ISTITUZIONE SPORTELLO AFFITTO 2009 PER IL SOSTEGNO FINANZIARIO ALL'ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE

Dettagli

RELAZIONE TECNICA e DICHIARAZIONE SULLO STATO D USO

RELAZIONE TECNICA e DICHIARAZIONE SULLO STATO D USO spazio riservato alla protocollazione Allegato IDA/C Settore Cultura e Attività Promozionali NUOVA Richiesta in carta semplice RELAZIONE TECNICA e DICHIARAZIONE SULLO STATO D USO dell attestazione di conformità

Dettagli

REQUISITI IGIENICO SANITARI ABITAZIONI - STRUTTURE RICETTIVE - DIDATTICHE

REQUISITI IGIENICO SANITARI ABITAZIONI - STRUTTURE RICETTIVE - DIDATTICHE REQUISITI IGIENICO SANITARI ABITAZIONI - STRUTTURE RICETTIVE - DIDATTICHE REQUISITI IGIENICO SANITARI ABITAZIONI E STRUTTURE Normativa TESTO UNICO DELLE LEGGI SANITARIE 27 LUGLIO 1934 n. 1265 articoli

Dettagli

COMUNE DI VILLA D'OGNA

COMUNE DI VILLA D'OGNA COMUNE DI VILLA D'OGNA Provincia di Bergamo Codice Ente 10245 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Sigla Numero Data G.C. 57 27-05-2014 COPIA OGGETTO: MODIFICA DEI CRITERI PER L'EROGAZIONE DEI

Dettagli

OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE DEI NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI ANNO 2014

OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE DEI NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI ANNO 2014 web C O M U N E D I C A V A G N O L O P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 7 OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

Altezze interne dei locali esistenti di vecchia costruzione

Altezze interne dei locali esistenti di vecchia costruzione Segnalazioni Settore Studi, Regolamenti e Programmi Attuativi in materia Urbanistica settembre 2003 Altezze interne dei locali esistenti di vecchia costruzione Altezze interne: la Regione cambia i minimi

Dettagli

CITTA DI SAN MAURO TORINESE PROVINCIA DI TORINO

CITTA DI SAN MAURO TORINESE PROVINCIA DI TORINO Delibera n 110 di Giunta Comunale Proposta n 156 Pag. 1 CITTA DI SAN MAURO TORINESE PROVINCIA DI TORINO C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE (ai sensi art. 48 Decreto L.vo n. 267/2000)

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 103 del 23/06/2010 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CASTELNUOVO SCRIVIA PROVINCIA DI ALESSANDRIA

COMUNE DI CASTELNUOVO SCRIVIA PROVINCIA DI ALESSANDRIA COPIA COMUNE DI CASTELNUOVO SCRIVIA PROVINCIA DI ALESSANDRIA ****** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 27 OGGETTO: ISTITUZIONE DI AREA DI CIRCOLAZIONE FITTIZIA PER I SENZA TETTO E I SENZA

Dettagli

Oggetto: Richiesta di attestazione di idoneità abitativa per ricongiungimento familiare

Oggetto: Richiesta di attestazione di idoneità abitativa per ricongiungimento familiare /ORIGINALE/COPIA PROTOCOLLO GENERALE Modello B AL COMUNE DI SAN DONATO MILANESE Servizio Urbanistica Ufficio Edilizia Privata Via Battisti 2 20097 San Donato Milanese (MI) Marca da Bollo. 16,00 (oltre

Dettagli

Citta di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Citta di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA CONFORME Citta di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ Codice n. 10965 Data: 11/03/2010 GC N. 54 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE LINEE GUIDA PER

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 5 OGGETTO: ADEGUAMENTO COSTO UNITARIO DI COSTRUZIONE, ART. 16 COMMA 9 DEL D.P.R. 06.06.2001 N. 380 E ART. 48 COMMA

Dettagli

Ufficio Stranieri. Ricongiungimento familiare

Ufficio Stranieri. Ricongiungimento familiare Ricongiungimento familiare Il Ricongiungimento familiare consente ad un cittadino straniero non appartenente alla C.E. di ricongiungersi con i parenti più stretti e tenere unita la sua famiglia. Fonte

Dettagli

COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES. Verbale di deliberazione N. 91. della Giunta della Comunità della Val di Non

COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES. Verbale di deliberazione N. 91. della Giunta della Comunità della Val di Non COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES Verbale di deliberazione N. 91 della Giunta della Comunità della Val di Non OGGETTO: Art. 2 della L.P. n. 9 di data 15.05.2013 concernente Misure per l incentivazione

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 92 Del 17-09-2015 C O P I A Oggetto: nomina rendicondatore dei maggiori oneri per la gestione SGATE. L'anno duemilaquindici

Dettagli

C O M U N E D I C A P O T E R R A Provincia di Cagliari COPIA DI DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A P O T E R R A Provincia di Cagliari COPIA DI DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I C A P O T E R R A Provincia di Cagliari COPIA DI DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA DEL 04/06/2008 N 95 OGGETTO: L.R. 31/84 ART. 7 LETT. A) RIMBORSO SPESE VIAGGIO STUDENTI PENDOLARI

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO ORIGINALE VERBALE N. 62 DEL 30.03.2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PRESA D'ATTO DELL'ISTANZA DI ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UN

Dettagli

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia CODICE ENTE 10403 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 39 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DIMISSIONI VOLONTARIE PER COLLOCAMENTO A RIPOSO SIGNOR VIDANI ALBINO NATO

Dettagli

COMUNE DI CARGEGHE Provincia di Sassari

COMUNE DI CARGEGHE Provincia di Sassari COMUNE DI CARGEGHE Provincia di Sassari VIA BRIGATA SASSARI N^ 1-07030 CARGEGHE Tel. 079 3440112 Fax 079 345001 UFFICIO TECNICO REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI IDONEITA DELL ALLOGGIO (Allegato

Dettagli

VIA UMBERTO I, 30 C.F. e P. IVA 01277110837 N. 44 Del 19/06/2009 OGGETTO: Dipendente comunale. Collocamento a riposo per inabilità assoluta e permanente allo svolgimento di qualsiasi attività lavorativa

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di attestazione di idoneità abitativa (Legge 94/2009).

OGGETTO: Richiesta di attestazione di idoneità abitativa (Legge 94/2009). Marca da bollo da 14,62 Al Sig. SINDACO del Comune di PORTOGRUARO OGGETTO: Richiesta di attestazione di idoneità abitativa (Legge 94/2009). Il sottoscritto (cognome) (nome) nato a il di cittadinanza e

Dettagli

C O M U N E D I C O L L E F E R R O ( P r o v i n c i a d i R o m a )

C O M U N E D I C O L L E F E R R O ( P r o v i n c i a d i R o m a ) C o p i a C O M U N E D I C O L L E F E R R O ( P r o v i n c i a d i R o m a ) Deliberazione della Giunta Comunale n. 74 OGGETTO: Approvazione avviso pubblico per la ricerca di manifestazioni di interesse

Dettagli

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 50 Data 30/05/2012 OGGETTO: Studio di fattibilità per l installazione di un impianto fotovoltaico di potenza pari a 11.76 kwp

Dettagli

OGGETTO: Affidamento incarico per realizzazione sito internet Comune di Tuenno.

OGGETTO: Affidamento incarico per realizzazione sito internet Comune di Tuenno. OGGETTO: Affidamento incarico per realizzazione sito internet Comune di Tuenno. LA GIUNTA COMUNALE Vista la deliberazione della Giunta comunale n. 1 di data 07.01.2010, immediatamente esecutiva, con la

Dettagli

COMUNE DI FONTANAFREDDA Provincia di Pordenone

COMUNE DI FONTANAFREDDA Provincia di Pordenone COMUNE DI FONTANAFREDDA Provincia di Pordenone Via Puccini n. 8 CAP 33074 Tel. 0434/567611 Fax 0434/567667 fontanafredda@postemailcertificata.it C.F. e Partita I.V.A. 00162440937 www.comune.fontanafredda.pn.it

Dettagli

COMUNE DI BORGORATTO MORMOROLO Provincia di Pavia

COMUNE DI BORGORATTO MORMOROLO Provincia di Pavia COMUNE DI BORGORATTO MORMOROLO Provincia di Pavia Piazza Libertà n. 8 27040 Borgoratto Mormorolo C.F. 86003230181 e P.IVA 00872540182 Tel. 0383/875221 Fax 0383/875656 E-mail: info@comune.borgoratto-mormorolo.pv.it

Dettagli

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia CODICE ENTE 10403 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 49 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: NOMINA DELLA COMMISSIONE DI COLLAUDO PER UN IMPIANTO DI DISTRIBUZIONE CARBURANTE

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza Deliberazione N. 221 COMUNE DI NOVENTA VICENTINA Provincia di Vicenza in data 01/09/2014 COPIA Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: INTERVENTO ECONOMICO A FAVORE DI 27/14 L annoduemilaquattordici,

Dettagli

COMUNE DI SAN ZENONE AL PO

COMUNE DI SAN ZENONE AL PO COMUNE DI SAN ZENONE AL PO PROVINCIA DI PAVIA Via Marconi 9 27010 Tel. 0382.79015 79135 Fax 0382.729733 www.sanzenonealpo.org E-mail: comunedisanzenonealpo.co.@tin.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 117 del 28/07/2011 OGGETTO: FONDAZIONE

Dettagli

COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia Delibera N. 69 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI AZZANO MELLA E IL COLLEGIO GEOMETRI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 80 del 04/06/2013 OGGETTO: TARIFFE

Dettagli

Comune di Domus de Maria

Comune di Domus de Maria Comune di Domus de Maria ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N 112 DEL 21/11/2013 OGGETTO: CANONI DI LOCAZIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DI PROPRIETA' COMUNALE.

Dettagli

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via M. Provenzali, 15 44042 Cento (FE) www.comune.cento.fe.it. Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via M. Provenzali, 15 44042 Cento (FE) www.comune.cento.fe.it. Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via M. Provenzali, 15 44042 Cento (FE) www.comune.cento.fe.it COPIA n. di Prot. Deliberazione della Giunta Comunale N. 214 in data 15/10/2009 Oggetto: Sostegno alle

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA PROVINCIA DI ROMA Tel. 06-9015601 Fax. 06-9041991 Piazza C. Leonelli n 15 C.A.P. 00063 www.comunecampagnano.it DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 70 del Reg. Data:

Dettagli

COMUNE DI CERNUSCO LOMBARDONE PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI CERNUSCO LOMBARDONE PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI CERNUSCO LOMBARDONE PROVINCIA DI LECCO N. 14 DEL 17/02/2009 Codice Comune 10522 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO : APPROVAZIONE INTERVENTO A FAVORE DI DISABILE GRAVE (L.

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 96 Del 06-08-2012 C O P I A Oggetto: Assunzione, ai sensi della legge n.68/99, del signor Petruzziello Luigi. L'anno

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - Copia 13 - VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 13 Del 28.01.2009 OGGETTO: ADEGUAMENTO COSTO DI COSTRUZIONE ANNO 2009. L anno duemilanove il giorno ventotto

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 40 in data 10/04/2015 Prot. N. 5800 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

CITTÀ DI AGROPOLI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. copia n 340 del 26.11.2015 OGGETTO :

CITTÀ DI AGROPOLI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. copia n 340 del 26.11.2015 OGGETTO : CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 340 del 26.11.2015 OGGETTO : ACCESSO AL FONDO DI LIQUIDITA' PER ASSICURARE IL PAGAMENTO DEI DEBITI DEGLI ENTI LOCALI

Dettagli

COMUNE DI NUVOLENTO. VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI NUVOLENTO. VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE COMUNE DI NUVOLENTO ORIGINALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 13.04.2010 OGGETTO: Esame richiesta adeguamento aree contratto di affitto presentata dalla ditta Euro Mas s.r.l.

Dettagli

COMUNE DI CORNUDA PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI CORNUDA PROVINCIA DI TREVISO COPIA Delibera N. 119 del 08/10/2015 COMUNE DI CORNUDA PROVINCIA DI TREVISO V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI PROTOCOLLO

Dettagli

CITTA DI NOVATE MILANESE (Provincia di Milano) ----------------- Cod. 11045

CITTA DI NOVATE MILANESE (Provincia di Milano) ----------------- Cod. 11045 CITTA DI NOVATE MILANESE (Provincia di Milano) ----------------- Cod. 11045 G.C. n.ro 160 del 21/10/2010 ORIGINALE Prot. N.... Data... O G G E T T O CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI NOVATE MILANESE E SCUOLE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 del 05/05/2011 OGGETTO: PROTOCOLLO

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 1 copia - VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Straordinaria Seduta Pubblica N. 1 Del 10.03.2009 OGGETTO: PROROGA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DEL

Dettagli

COMUNE DI TAIBON AGORDINO Provincia di Belluno

COMUNE DI TAIBON AGORDINO Provincia di Belluno COMUNE DI TAIBON AGORDINO Provincia di Belluno COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 del 30.04.2015 OGGETTO: Approvazione convenzione tra il Comune di Taibon Agordino e l Associazione

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 107 COPIA- VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 107 Del 23.09.2009 OGGETTO: DIRETTIVE RIPARTO FONDI PER FORNITURA GRATUITA O SEMIGRATUITA LIBRI DI TESTO PER

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 del 12/05/2010

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 del 12/05/2010 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 del 12/05/2010 ================================================================= OGGETTO: INDIRIZZI SULLA VERIFICA

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 151 in data: 28.12.2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE N. 151 in data: 28.12.2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI GORLA MAGGIORE UFFICIO SEGRETERIA (PROVINCIA DI VARESE) P.ZZA MARTIRI DELLA LIBERTÀ, 19 21050 TEL.0331.617121 FAX 0331.618186 E.MAIL: segreteria@comunegorlamaggiore.it COPIA DELIBERAZIONE N.

Dettagli

COPIA DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE

COPIA DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE (PROVINCIA DI CATANIA) COPIA DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 83 del 31.03.2010 Reg. Gen. Anno 2010 OGGETTO: Acquisto ponteggio mobile. Autorizzazione spesa. L anno duemiladieci addì trentuno

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di attestazione di idoneità abitativa (Legge 94/2009).

OGGETTO: Richiesta di attestazione di idoneità abitativa (Legge 94/2009). C O M U N E D I C O C C A G L I O (BS) UFFICIO EDILIZIA PRIVATA Viale Matteotti n. 10 25030 COCCAGLIO (BS) PEC protocollo@pec.comune.coccaglio.bs.it C.F. 00821390176 P.IVA 00580060986 www.comune.coccaglio.bs.it

Dettagli

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA

COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA COMUNE DI CHIARAMONTE GULFI PROVINCIA DI RAGUSA COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 445 del Reg. Delib. Data 04.12.2009 OGGETTO: Sicurezza ambienti di lavoro e dei lavoratori: acquisto e

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 96 del 20.09.2012 OGGETTO : Servizio trasporto scolastico alunni e studenti diversamente abili anno

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO. Provincia di Benevento VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI TORRECUSO. Provincia di Benevento VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 96 Adunanza del 09.10.2015 OGGETTO: D.P.C.M. 3 DICEMBRE 2013. INDIVIDUAZIONE A.O.O.. NOMINA RESPONSABILE

Dettagli

OGGETTO: ESAME ED ADOZIONE REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISTALLAZIONE DI STRUTTURE TEMPORANEE E PRECARIE.

OGGETTO: ESAME ED ADOZIONE REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISTALLAZIONE DI STRUTTURE TEMPORANEE E PRECARIE. Codice 10487 C.C. n. 11 /2008 N. 11 del Registro delle Deliberazioni DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE comunale; L anno duemilaotto, addì diciassette del mese di marzo, alle ore 20,35 nella sede Previa

Dettagli

COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA)

COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA) COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA) [ ] ORIGINALE [ ] COPIA VERBALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 49 DEL 05-11-2014 OGGETTO: PRESA ATTO RINNOVO AUTOMATICO CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno

Dettagli

COMUNE DI APICE Provincia di Benevento

COMUNE DI APICE Provincia di Benevento COMUNE DI APICE Provincia di Benevento Piazza della Ricostruzione,1 82021 Apice (BN) Tel.: 0824 92 17 11 Fax: 0824 92 17 42 Sito web: www.comune.apice.bn.it E-mail: info@comune.apice.bn.it originale DELIBERAZIONE

Dettagli

OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE DEI NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI ANNO 2013

OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE DEI NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI ANNO 2013 Copia web C O M U N E D I C A V A G N O L O P R O V I N C I A D I T O R I N O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E N. 76 OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA *************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 2 *******************************

COMUNE DI SALUGGIA *************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 2 ******************************* COMUNE DI SALUGGIA *************************** OGGETTO: VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 2 ******************************* ISTITUZIONE DI AREA DI CIRCOLAZIONE FITTIZIA PER I SENZA TETTO

Dettagli

CITTÀ DI VITTORIO VENETO MEDAGLIA D ORO AL V.M.

CITTÀ DI VITTORIO VENETO MEDAGLIA D ORO AL V.M. COPIA Imp./Acc. 315 del 16/04/2015 N. 69 reg. Delib. CITTÀ DI VITTORIO VENETO MEDAGLIA D ORO AL V.M. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: ASSEGNAZIONE AREA PER COSTRUZIONE CAPPELLA DI

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO DELLA GIUNTA COMUNALE N.63

PROVINCIA DI TORINO DELLA GIUNTA COMUNALE N.63 C o p i a COMUNE DI TAVAGNASCO PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.63 OGGETTO: LEGGE REGIONALE 31 OTTOBRE 2007 N 20: " DISPOSIZION I IN MATERIA DI CREMAZIONE, AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI ERVE Provincia di Lecco

COMUNE DI ERVE Provincia di Lecco COMUNE DI ERVE Provincia di Lecco DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 61 Del 20-12-2011 Copia Oggetto: AGGIORNAMENTO COSTO UNITARIO DI COSTRUZIONE PER L'ANNO 2012. L'anno duemilaundici il giorno

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE

COMUNE DI SAN VITO AL TORRE COPIA N. 044 del Reg. delib. COMUNE DI SAN VITO AL TORRE Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE TARIFFE DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE

Dettagli

COMUNE DI LANUSEI. Provincia dell Ogliastra COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI LANUSEI. Provincia dell Ogliastra COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI LANUSEI Provincia dell Ogliastra COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 11 DEL 01/02/2008 OGGETTO: INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE ED ADEGUAMENTO LOCALI COMUNALI DA DESTINARE A SEZIONE

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 173 OGGETTO: Organizzazione di corsi

Dettagli

COMUNE DI PONTEDASSIO

COMUNE DI PONTEDASSIO COMUNE DI PONTEDASSIO Provincia di Imperia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE X ORIGINALE COPIA CONFORME Delibera n. 015 anno 2015. OGGETTO: CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI ALLOGGI DI PROPRIETA COMUNALE.

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento

COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 53 Adunanza del 17/07/2014 OGGETTO: ART.3, COMMA 2, DELLA L.R. N.20/2013. ATTO DI INDIRIZZO PER

Dettagli

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia N. 5 Registro Delibere COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE O G G E T T O INDIVIDUAZIONE DELLE VIE NON METANIZZATE AI FINI DELLE AGEVOLAZIONI DI CUI

Dettagli

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia CODICE ENTE 10403 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 54 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PROGETTO PRELIMINARE, DEFINITIVO ED ESECUTIVO PER LAVORI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza N. DG / 142 / 2010 di registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE In data 30-Giugno-2010 OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE CON SOC. ESCO BERICA

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 178 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Prelevamento Fondo di Riserva e impegno di spesa per l assistenza, la manutenzione

Dettagli

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE COPIA N. 15 del Reg. Delibere COMUNE DI MORUZZO PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Tariffe servizi cimiteriali anno 2010.- L anno duemiladieci, il giorno venticinque

Dettagli

L anno duemilauno, addì quattordici del mese di febbraio in Macerata e nella sede Municipale, alle ore 10.00

L anno duemilauno, addì quattordici del mese di febbraio in Macerata e nella sede Municipale, alle ore 10.00 36 del 14 FEBBRAIO 2001 PROT. N. 5353 1 OGGETTO: L.R. 30/1998 Interventi a favore della Famiglia Criteri di ammissione ai benefici e di ripartizione dei fondi. L anno duemilauno, addì quattordici del mese

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 7 OGGETTO: ADESIONE PROGETTO SERVIZIO CIVILE PER ASSISTENZA ANZIANI PRESENTATO DALLA COMUNITA' MONTANA DEL TRIANGOLO

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Che tale contratto deve essere stipulato in forma scritta;

LA GIUNTA COMUNALE. Che tale contratto deve essere stipulato in forma scritta; OGGETTO: Assunzione mutuo di euro 216.851,00 con la Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. Roma per il finanziamento dei lavori di "Allargamento e sistemazione viabilità urbana in Via Vanucla". LA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 83 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE N. 83 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 61 COMUNE DI PALADINA COPIA Codice Comune 10159 DELIBERAZIONE N. 83 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ART. 9 DEL D.L. 78/2009 CONVERTITO CON LEGGE N. 102/2009. DEFINIZIONE DELLE MISURE

Dettagli

Città di Imola DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 104 DEL 22/07/2014

Città di Imola DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 104 DEL 22/07/2014 Città di Imola DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 104 DEL 22/07/2014 OGGETTO : ATTO DI COORDINAMENTO TECNICO REGIONALE, APPROVATO CON DGR N. 76DEL 2014, AI SENSI DELL`ART. 12 L.R. 15/2013 SUI CRITERI DI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 del 26/01/2012 OGGETTO: ATTIVITA'

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 86 OGGETTO: Project financing Presidio socio assistenziale I TIGLI in Via Udine a Novara. Rimodulazione

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 83 di Reg. Data 5/6/2012 OGGETTO: Esame richieste ex dipendente Depau Stefania di non applicazione dell indennità sostitutiva

Dettagli

COMUNE DI CANTAGALLO Provincia di Prato REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO D IDONEITA DELL ALLOGGIO

COMUNE DI CANTAGALLO Provincia di Prato REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO D IDONEITA DELL ALLOGGIO REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO D IDONEITA DELL ALLOGGIO INDICE Articolo 1 Ambito d applicazione Articolo 2 Soggetto avente titolo alla presentazione della richiesta Articolo 3 - Presentazione

Dettagli

COMUNE DI APICE Provincia di Benevento

COMUNE DI APICE Provincia di Benevento COMUNE DI APICE Provincia di Benevento Piazza della Ricostruzione,1 82021 Apice (BN) Tel.: 0824 92 17 11 Fax: 0824 92 17 42 Sito web: www.comune.apice.bn.it E-mail: info@comune.apice.bn.it originale DELIBERAZIONE

Dettagli

SOGGETTI CHE POSSONO INOLTRARE LA RICHIESTA DI RICONGIUNGIMENTO

SOGGETTI CHE POSSONO INOLTRARE LA RICHIESTA DI RICONGIUNGIMENTO RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE L ingresso per ricongiungimento familiare è possibile previo rilascio del visto per ricongiungimento familiare che consente l ingresso in Italia, ai fini di un soggiorno di lunga

Dettagli

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA COPIA Deliberazione n 13 in data 08/02/2012 COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: EMERGENZA ABITATIVA ASSEGNAZIONE DOTAZIONE FINANZIARIA PER RICOVERO

Dettagli

COMUNE DI ROCCA CANAVESE

COMUNE DI ROCCA CANAVESE C o p i a COMUNE DI ROCCA CANAVESE PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.6 OGGETTO: DEFINIZIONE DELLE MISURE ORGANIZZATIVE FINALIZZATE AL RISPETTO DELLA TEMPESTIVITA' DI

Dettagli