SERVIZI ABITATIVI A CANONE CONVENZIONATO (SACC)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SERVIZI ABITATIVI A CANONE CONVENZIONATO (SACC)"

Transcript

1 Casa, Husing sciale e Pari pprtunità SERVIZI ABITATIVI A CANONE CONVENZIONATO (SACC) CONVENZIONE TRA LA REGIONE LOMBARDIA, IL COMUNE DI PARABIAGO E EST TICINO SOC.COOP. PER LA REALIZZAZIONE E GESTIONE DI N. 18 ALLOGGI E 18 BOX NEL COMUNE DI PARABIAGO VIA CAVALIERI, 31

2 PREMESSO CHE: la disciplina dei Servizi abitativi a canne cnvenzinat è disciplinata dagli artt. da 42 a 44 della Legge Reginale 4 dicembre 2009, n. 27 Test Unic delle leggi reginali in materia di edilizia residenziale pubblica e s.m.i., che qui si intendn integralmente richiamati; cn decret interministeriale 22 aprile 2008, pubblicat sulla G.U. n. 146 del 24 giugn 2008, sn state definite le caratteristiche e i requisiti degli allggi sciali esenti dall'bblig di ntifica degli aiuti di Stat, ai sensi degli articli 87 e 88 del Trattat istitutiv della Cmunità Eurpea; il Cmune di Parabiag per sddisfare le esigenze abitative di sggetti che nn sn in grad di accedere al liber mercat ha individuat l peratre Est Ticin Sc. Cp. quale sggett attuatre per la realizzazine di un intervent di edilizia residenziale pubblica ai sensi degli artt. 42 e 43 della L.R. n. 27/2009 e s.m.i. cme da delibera giunta cmunale n. 13 del ; cn D.G.R. n. IX/2159 del 4 agst 2011 sn stati apprvati i Criteri per l access al fnd per la realizzazine di interventi SACC ; il sggett attuatre EST TICINO Sc. Cp. ha presentat a Regine Lmbardia in data 201, prt. n. e cn successive integrazini in data 201, prt. n. e in data 24/11/2009, un prgett d intervent cn il quale: dichiara, tra l altr, di pssedere: i requisiti di cui all art. 3, cmma 1 dei Criteri per l access al fnd SACC, la capacità ecnmic-finanziaria e la prprietà/dispnibilità di un area adeguata per la realizzazine in Parabiag (MI), via Cavalieri, 31 *, di n. 18 allggi e n. 18 bx nel rispett della sluzine prgettuale a firma degli architetti Luisa Sacc e Ug Targetti, cme da Denuncia di inizi attività (P.E. N. 38/2011) prt. n del 14 febbrai 2011 e successiva variante in crs d pera Denuncia di inizi attività (P.E. N. 243/2013) prt. n del 01/08/2013 ; si è impegnat a nn mutare la destinazine degli allggi ggett della presente cnvenzine per 30 anni decrrenti dalla cncreta destinazine e avvi dell utilizz degli allggi; almen 8 anni trattandsi di lcazine cllegata ad un patt di futura vendita; TUTTO CIÒ PREMESSO E CONSIDERATO TRA REGIONE LOMBARDIA, Cdice Fiscale n , cn sede legale in Milan, Piazza Città di Lmbardia, 1, rappresentata dal Dirigente pr-tempre della Struttura Prgetti Speciali della Direzine Generale Casa, Husing sciale e Pari pprtunità dtt. August Cnti, nat a Rccaras (AQ) il , cmpetente in quant titlare della Struttura ai sensi della D.G.R. n. X/87 del allegata in cpia alla presente; il COMUNE DI PARABIAGO, Cdice Fiscale n , cn sede legale in Parabiag (MI), Piazza della Vittria, n. 7, rappresentat dal Dirigente dell Uffici Tecnic Cmunale Dtt. Arch. Lanfranc Mina, nat a Varese il , nminat cn Decret del Sindac n. 6 in data , allegat in cpia alla presente; e il SOGGETTO ATTUATORE EST TICINO SOC. COOP., Cdice Fiscale / Partita I.V.A , cn sede legale a Castan Prim (MI), in via Del Pzz, 15, nella persna del Presidente Nicla Chiment nat a Legnan (MI) il 10 Nvembre 1970, munit dei necessari pteri csì cme deliberat dal Cnsigli di Amministrazine della scietà nella riunine del 20 Giugn 2013 n. 15/13, cme da verbale allegat in cpia alla presente;

3 1. Valre delle premesse e definizini SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE Le premesse di cui spra cstituiscn parte integrante e sstanziale del presente att. Ai fini del presente att si intendn: a) per sggett attuatre l peratre che realizza le unità abitative ed erga il servizi abitativ a canne cnvenzinat; b) per destinatari gli individui e i nuclei familiari svantaggiati in pssess dei requisiti per accedere ai servizi abitativi a canne cnvenzinat. Le parti dann att che la sttscrizine della presente cnvenzine è cndizine necessaria ma nn sufficiente per l access al fnd SACC, che rimane subrdinat all esit psitiv delle verifiche tecnic frmale e finanziaria di cui all art. 7 dei Criteri per l access al fnd per la realizzazine di interventi SACC, apprvat cn D.G.R. n. IX/2159 del 4 agst 2011 richiamata in premessa. Le parti dann att inltre che, ai sensi dell art. 92, cmmi 3 e 4 del D. Lgs. n. 159/2011 decrs il termine di quarantacinque girni dal riceviment della richiesta, vver, nei casi d'urgenza, decrs il termine di quindici girni, l amministrazine interessata, prcede anche in assenza dell infrmazine antimafia. In tale cas, i cntributi, i finanziamenti, le agevlazini e le altre ergazini sn crrispsti stt cndizine rislutiva e l'amministrazine interessata può revcare le autrizzazini e le cncessini recedere dai cntratti, fatt salv il pagament del valre delle pere già eseguite e il rimbrs delle spese sstenute per l'esecuzine del rimanente, nei limiti delle utilità cnseguite. Le facltà di revca e di recess si applican anche quand gli elementi relativi a tentativi di infiltrazine mafisa sian accertati successivamente alla stipula del cntratt, alla cncessine dei lavri all'autrizzazine del subcntratt. 2. Obblighi di servizi di interesse ecnmic generale (SIEG) (Decisine 28/11/2005/842/CE) Cn la sttscrizine del presente att il sggett attuatre accetta l incaric, subrdinat all effettiv access al fnd, di attuazine dei Servizi abitativi a canne cnvenzinat relativamente all intervent riprtat in premessa, riservat agli individui e nuclei famigliari svantaggiati, aventi i requisiti riprtati all art. 5. Trattandsi d intervent di edilizia residenziale sciale, qualificat cme servizi di interesse ecnmic generale (SIEG), il sggett attuatre dichiara di accettare incndizinatamente gli bblighi relativi e le mdalità di calcl della cmpensazine, specificati - ltre che negli atti richiamati nelle premesse - negli articli successivi. 3. Oggett dell intervent Oggett dell intervent è la realizzazine di n. 18 allggi, cmpres cantine e bxes pertinenziali, identificati in premessa, nnché la gestine degli stessi per favrire l access alla casa a sggetti che sn cnsiderati meritevli del sstegn pubblic. Avend presentat la richiesta del titl abilitativ edilizi in data 24 nvembre 2009 il sggett attuatre dvrà presentare, cntestualmente al certificat di cllaud, appsita dichiarazine da parte di prfessinista abilitat che attesti il rispett delle regle e dei requisiti di tip prestazinale dettagliati nel sttallegat B2 Descrizine tecnica per la realizzazine e la gestine di immbili da adibire a Servizi abitativi a canne cnvenzinat (sttallegat B2 alla D.G.R. n. VIII/9060 del 4 marz 2009), che cstituisce parte integrante e sstanziale della presente cnvenzine per att espress delle parti, ancrché nn materialmente allegat. In gni cas la classe energetica dell edifici deve risultare nn inferire alla C. Il cst di realizzazine al metr quadr è definit mediante i seguenti csti standard di realizzazine:

4 per interventi cn titl abilitativ edilizi presentat a partire dal 2008: per gni metr quadrat di superficie cmmerciale allggi. Ai fini della presente cnvenzine la superficie dell allggi è la superficie cmmerciale csì cme di seguit definita: la superficie intera dell allggi - cmpresi i muri divisri interni ed i muri perimetrali calclati al 50% se cnfinanti cn altr allggi e/ cn parti cmuni e al 100% in gni altr cas - maggirata del 50% della superficie di balcni e terrazze e del 25% della superficie della cantina; la cmprprietà delle parti cmuni (andrni, scale, crtili, ecc.) viene valutata cn una maggirazine della ttale superficie cmmerciale pari al 4%. Per realizzazine di allggi cllegati ad un patt di futura vendita, si intendn appartamenti fin ad un massim di sei utenti per una superficie cmmerciale massima di 120 mq. I vani abitabili, esclusi quindi i vani accessri quali bagn e cucina, nn pssn cmunque essere superiri a cinque. Nel cas l intervent cmprenda la realizzazine di bx e psti aut cperti pertinenziali agli allggi a canne cnvenzinat, in relazine ai csti aggiuntivi da sstenere, ptrà essere addizinat alla superficie cmmerciale un bnus di superficie pari a mq 10 per gni singla unità abitativa. 4. Tempi di realizzazine dell intervent L intervent ggett della presente cnvenzine denminat Intervent di via Cavalieri, n. 31 in Cmune di Parabiag (MI) ha pres avvi in data e si cncluderà entr dicembre 2013, cme da crnprgramma presentat in sede di cnvenzinament. Il sggett attuatre si impegna a mettere a dispsizine gli allggi entr il 31 marz Individuazine dei destinatari L individuazine dei destinatari è effettuata dal sggett attuatre, previa adeguata pubblicità dell intervent, dei sui cntenuti, dei beni fferti in lcazine, del canne di lcazine, della necessità della presenza dei requisiti, delle mdalità di accertament degli stessi e dei cntrlli, delle respnsabilità e degli effetti di cui agli articli 75 e 76 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i. cnsistenti in decadenza dei benefici, respnsabilità penali e civili del prcediment spradett e delle sue caratteristiche. Nel cas di lcazine cn patt di futura vendita il sggett attuatre deve mettere chiaramente in evidenza: il prezz base di acquist e l indice di rivalutazine per la determinazine del prezz finale; la percentuale del prezz base da versare a titl di caparra cnfirmatria da parte del destinatari; gli imprti da versare cme accnti prezz vver le mdalità di calcl degli stessi; l imprt da versare a sald vver le mdalità di calcl dell stess; gli imprti da versare cme canne di lcazine vver le mdalità di calcl degli stessi. Il sggett attuatre prvvede ad effettuare una più pubblicazini su qutidiani lcali e/ altre frme di pubblicità ritenute cngrue dal Cmune, anche press peratri del mercat della lcazine immbiliare. L individuazine dei destinatari è effettuata tra le categrie di cittadini nuclei familiari che nn sn in grad di sddisfare il prpri bisgn abitativ attravers il liber mercat. Tali sggetti devn: pssedere un ISEE-ERP nn inferire a ,00 eur e nn superire ,00 eur, salv quant previst dall art. 43, cmma 2 bis della L.R. 4 dicembre 2009, n. 27 e successive

5 mdificazini e integrazini. In particlare, per gli allggi che nn vengn assegnati dp la prima prcedura di ciascun ann e, cmunque, per una quta nn superire al 50 per cent dei beneficiari, è pssibile: a) elevare la situazine ecnmica sin ad un massim di ,00 eur, da rivalutarsi dal prim gennai di gni ann sulla base della variazine, accertata dall ISTAT, dell indice dei prezzi generali al cnsum, per le famiglie di perai ed impiegati; b) definire la situazine ecnmica delle seguenti categrie di beneficiari, sulla base degli indicatri e dei parametri di seguit indicati: 1) per i sggetti che cstituiscn un nucle familiare ai sensi dell articl 2 del R.R. 1/2004 e s.m.i., entr un ann dalla data di sttscrizine del cntratt di lcazine vver che l abbian già cstituit da nn più di un ann dalla medesima data e nn abbian cmpnenti di età superire a trentacinque anni, la verifica della sussistenza della situazine ecnmica ISEE-ERP avviene esclusivamente cn riferiment al nucle familiare del sggett che ha avut in assegnazine l allggi e ai dati reddituali e patrimniali cntenuti nell ultima dichiarazine dei redditi dei cmpnenti del nuv nucle, presentata prima della sttscrizine del cntratt di lcazine. l ISEE-ERP è calclat ai sensi del R.R. n. 1/2004 e s.m.i.. La rilevazine ISEE-ERP sarà effettuata dai sggetti individuati all art. 3 del R.R. n. 1/2004; autcertificare tutte le infrmazini richieste dal sggett attuatre al fine di garantire la cncessine di allggi. Il sggett attuatre per l individuazine dei destinatari, per prprie scelte gestinali, ptrà anche utilizzare ulteriri, criteri di selezine preventivamente cndivisi cn il Cmune, sempre che nn cntrastin ci principi di imparzialità, eguaglianza e nn discriminazine, nel rispett delle finalità degli artt. 42 e 43 della L.R. n. 27/2009 e s.m.i. e del D.M. 22 aprile 2008 citati in premessa; ptrà, inltre, dergare il limite minim di ISEE-ERP precedentemente definit. Nel cas di cntratt di lcazine cn patt di futura vendita la durata minima della lcazine è di 8 anni e l unità immbiliare deve necessariamente essere destinata a prima casa. Il sggett attuatre si impegna a trasmettere al Cmune una relazine sull stat di attuazine e/ cnservazine dell intervent, redatta in frma di autcertificazine, cn le mdalità previste agli artt. 46 e 47 del citat D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e s.m.i.. Tale relazine sarà trasmessa cn cadenza quadriennale, entr il mese di marz, a decrrere dalla messa a dispsizine degli allggi e per tutta la durata della cnvenzine. A sua vlta il Cmune prvvederà a trasmettere alla Regine cpia di detta relazine, entr il successiv mese di giugn, illustrand, inltre, gli esiti dei cntrlli effettuati e le infrmazini utili per aggirnare l anagrafe dell utenza ai sensi degli artt. 27 e 28 del R.R. n. 1/2004 e s.m.i.. 6. Ammntare del canne Nel cas di lcazine cn patt di futura vendita: il canne annu si intende cmprensiv di canne di lcazine e accnt in cnt prezz; il prim, pari a 79,00 per gni metr quadrat di superficie cmmerciale è sggett a rivalutazine annuale in base ai valri ISTAT nella misura del 75%; il secnd nn può cmunque essere inferire al 70% del canne annu; il canne annu, cme spra determinat, nn può cmunque essere superire al 5% del prezz di cessine fissat a livell cmunale per gli allggi in edilizia residenziale cnvenzinata; il prezz base di acquist è stabilit in 2100,00, cn un indice di rivalutazine per la determinazine del prezz finale nn superire al 2% annu; dal prezz finale cme spra

6 determinat vann scalati il benefici reginale, la caparra cnfirmatria e gli accnti versati in cnt prezz; la percentuale del prezz base da versare a titl di caparra cnfirmatria da parte del destinatari nn può essere superire al 15% del prezz base di acquist né inferire al 5%; il benefici reginale cncess al sggett attuatre viene cnsiderat, ai fini del rapprt tra sggett attuatre e destinatari, cme accnt in cnt prezz; in cas di mancata esecuzine del patt di futura vendita per causa imputabile al destinatari, il sggett attuatre trattiene la caparra, restituend quant versat in cnt prezz al destinatari. Ai fini della presente cnvenzine, il sggett attuatre può scegliere se restituire il benefici ttenut a Regine Lmbardia per la realizzazine dell unità abitativa, ltre agli interessi legali vver stipulare un nuv cntratt alle stesse cndizini; è vietata la cessine del cntratt da parte del destinatari. Nel rispett dei principi ispiratri dei Servizi abitativi a canne cnvenzinat, il Cmune può però autrizzare, quand ricrran gravi mtivi nn imputabili al destinatari (quali la mrte di un dei cmpnenti il nucle famigliare, l scigliment del nucle famigliare, la perdita del pst di lavr) e stabilendne le cndizini, il subentr da parte di terzi aventi i requisiti per l access ai SACC - alle medesime cndizini e termini. Il Cmune vigila affinché nn sian psti in essere cmprtamenti elusivi; sggett attuatre e destinatari nn pssn cnvenire un riscatt anticipat rispett al termine minim di 8 anni; la manutenzine strardinaria può essere psta a caric del destinatari sl a frnte di un specific ed espress benefici, cnsistente in (indicare in csa cnsiste il benefici nella singla cnvenzine). 7. Criteri di quantificazine del cst dell area Per cst dell area ggett di intervent si intende: il valre di acquisizine, quale risultante dall att di trasferiment. In gni cas il valre nn può essere superire a quell stabilit dalla perizia dell Agenzia del Territri, da richiedere da parte del Cmune a spese del sggett attuatre. Il cst dell area viene ricnsciut sltant in cas di nuva cstruzine, ai sensi dell art. 27, cmma 1, lett. e) della L.R. n. 12/2005 e successive mdificazini e integrazini. 8. Mdalità di agevlazine Le mdalità di agevlazine sn quelle definite dall art. 6 dei Criteri di access al fnd SACC, che qui si intendn integralmente riprtate. 9. Cmpensazine Sn sggette a verifica di cmpensazine in cnfrmità cn la Decisine della Cmmissine Eurpea del 28 nvembre 2005/842/CE tutte le entrate percepite dal sggett attuatre in cnseguenza dell attuazine del servizi. Il principi base della cmpensazine è qui brevemente delineat: la cmpensazine nn può eccedere quant necessari per cprire i csti determinati dall adempiment degli bblighi dei servizi d interesse ecnmic generale (SIEG), tenend cnt degli intriti relativi agli stessi nnché di un margine di utile raginevle per l adempiment di detti bblighi. La cmpensazine può cmprendere interamente in parte aumenti di prduttività realizzati dal sggett attuatre durante un perid determinat e limitat senza mdificare il livell qualitativ dei servizi fissati da Regine Lmbardia. L imprt della cmpensazine cmprende nn sl le agevlazini cncesse da Regine Lmbardia dal Cmune, ma anche eventuali altri finanziamenti prvenienti da altre fnti. I parametri di calcl e la cncessine delle cmpensazini sn trasparenti; i csti da prendere in cnsiderazine sn tutti i csti cnnessi al funzinament del SIEG. I csti imputati al SIEG pssn cprire tutti i csti variabili cnnessi alla frnitura del SIEG stess, un cntribut adeguat ai csti fissi ed una remunerazine adeguata dei capitali

7 prpri nella misura in cui essi sn destinati al SIEG. I csti relativi ad eventuali attività diverse dal SIEG devn cprire tutti i csti variabili, un cntribut adeguat ai csti fissi e una remunerazine adeguata dei capitali prpri. Tali csti nn pssn in alcun cas essere imputati al SIEG. Il calcl dei csti deve essere effettuat cnfrmemente ai principi cntabili; le entrate da prendere in cnsiderazine devn cmprendere tutte le entrate percepite grazie al SIEG. Se il sggett attuatre dispne di diritti esclusivi speciali legati a un altr SIEG che prduce utili superiri all utile raginevle se beneficia di altri vantaggi cncessi da Regine Lmbardia da altr ente, essi devn essere presi in cnsiderazine, indipendentemente dalla lr quantificazine, e vann aggiunti alle sue entrate. Inltre gli utili percepiti da altre attività diverse da quelle del SIEG pssn essere destinate interamente in parte al finanziament del SIEG ve ve ne fsse la necessità; per utile raginevle si intende un tass di remunerazine del capitale che tenga cnt del rischi dell assenza di rischi d impresa grazie all intervent di Regine Lmbardia di altri enti in particlare se vengn cncessi quest ultima cncede diritti esclusivi e speciali. Di nrma quest tass nn deve superare il tass medi, rilevat nel settre interessat, nel crs degli ultimi anni. Nei settri nei quali nn esiste un impresa cmparabile all impresa incaricata del SIEG il raffrnt può essere effettuat cn imprese situate in altri stati membri UE se necessari cn imprese di altri settri. In fase di prima applicazine il margine utile raginevle è fissat al 6% qualra nn diversamente stabilit dal band cn riferiment all andament del settre immbiliare. Il sggett attuatre in fase di presentazine dell intervent, ggett di agevlazine, dvrà elabrare un pian ecnmic-finanziari cn la dimstrazine ex ante che la differenza tra le entrate e i csti sarà inferire uguale al margine utile raginevle spra fissat. Un successiv cntrll della eventuale svracmpensazine sarà effettuat al termine della fase di realizzazine dell intervent vver all avvenuta crrespnsine dell agevlazine se successiva e quindi su base annuale. Alla luce delle caratteristiche prprie del cmpart dell'edilizia sciale si ritiene che già al termine della fase edificatria sussistan i requisiti fndamentali per una valutazine affidabile dell'utile nett ttenibile dal servizi d interesse ecnmic generale (SIEG) essend nt il cst reale legat alla realizzazine del manufatt edilizi, al nett dell'agevlazine reginale cncessa, quindi, sarà pssibile stimare un utile teric per l'intera durata della cnvenzine, cnsiderand un tass di ccupazine massim del patrimni realizzat e un livell dei canni di lcazine cmunque nn superire alla sglia massima definita dalla L.R. n. 27/2009 e s.m.i., vversia al 5% del prezz di cessine unitari fissat a livell cmunale per gli allggi di edilizia cnvenzinata. Se il sggett attuatre rileva delle variazini rispett al pian finanziari ex ante vver intervengan variazini rispett al cntrll di svracmpensazine effettuat al termine della fase edificatria ha l bblig di cmunicare immediatamente a Regine Lmbardia tali variazini la quale prvvederà a cntrllare l eventuale svracmpensazine. Qualra il sggett attuatre svlga sia attività che rientran nell ambit del servizi d interesse ecnmic generale che attività che ne esulan, dalla cntabilità interna devn risultare distintamente i csti e i ricavi derivanti dal servizi d interesse ecnmic generale (SIEG) e quelli degli altri servizi, nnché i parametri di imputazine dei csti e delle entrate. La svracmpensazine dvrà essere restituita al sggett che ha cncess l agevlazine stessa, cn i relativi interessi dalla data dell accertament della svracmpensazine alla data dell effettiva restituzine. Dett imprt dvrà essere crrispst entr sessanta girni dal mment in cui l att stess sarà efficace. 10. Bilanci di cmpensazine Al fine di garantire l sservanza degli bblighi assunti nel precedente articl il sggett attuatre si impegna a mantenere per tutta la durata della cnvenzine un adeguat sistema di cntabilità

8 interna, sia per quant riguarda la cstruzine che per quel che cncerne la gestine dell immbile, laddve l attività dell impresa nn cincida in tutt e per tutt cn quella ggett della presente cnvenzine (cme da sttallegati A1 e A2 alla Guida per il cntrll e la rendicntazine dei csti e delle risrse di prgett - D.G.R. n. VIII/9060 del 4 marz 2009). I sttallegati A1 e A2 cstituiscn parte integrante e sstanziale della presente cnvenzine per att espress delle parti, ancrché nn materialmente allegati. I csti unitari derivanti dalla cntabilità di cstruzine di cui al precedente cmma, dvrann essere sttscritti ai sensi e per gli effetti di cui al D.P.R. n. 445 del e s.m.i. dal legale rappresentante del sggett attuatre, vver prcuratre speciale dell impresa, e dal presidente del cllegi sindacale, in mancanza di quest ultim, da un prfessinista avente la qualifica di revisre cntabile, cmprvanti le spese sstenute e rendicntate. Ptrann essere ricnsciuti unicamente i csti relativi all intervent ggett della presente cnvenzine, sstenuti e debitamente quietanzati dal sggett attuatre. Il mancat rispett di tale principi cmprta l impssibilità al ricnsciment della spesa. Il sggett attuatre si impegna a rendere cmunque accessibile, in gni mment, agli ispettri eventualmente nminati da Regine Lmbardia/Cmune la prpria cntabilità al fine di cnsentire la verifica della veridicità e cngruità dei dati cmunicati anche a frnte di eventuali parametri di riferiment che sarann individuati cn successiv prvvediment reginale. Nel cas di realizzazine dell intervent per più stralci funzinali il ggett attuatre dvrà prcedere alla tenuta di una rendicntazine separata per ciascun stralci, prvvedend alla imputazine a ciascun della quta di cntribut di cmpetenza determinata in base alla superficie cnvenzinata di pertinenza di ciascuna fase. 11. Obblighi del sggett attuatre Il sggett attuatre deve prvvedere entr nvanta girni dalla fine dei lavri a far iscrivere la destinazine dell immbile (lcazine cllegata ad un patt di futura vendita) e le limitazini alla dispnibilità dei diritti reali sulle unità immbiliari ggett dell intervent, per il perid previst al successiv art. 13, sui Pubblici Registri Immbiliari ai fini dell ppnibilità a terzi. Tale trascrizine deve essere ppnibile a chiunque. Sn a caric del sggett attuatre i csti di trascrizine e rinnv della stessa. Il sggett attuatre deve assicurare il manteniment dell immbile in bune cndizini generali lcative, prvvedend alla manutenzine rdinaria e strardinaria. Per il ripart delle spese per le manutenzini e i servizi e gni altr prfil si fa riferiment a quant previst nell allegat C della D.G.R. 8 lugli 2005, n. VIII/298. Nel cas di lcazine cn patt di futura vendita, la manutenzine strardinaria può essere psta a caric del destinatari sl a frnte di un specific ed espress benefici, cme indicat nell art. 6. Il sggett attuatre si bbliga a nn alienare le unità immbiliari per un perid nn inferire a quell previst dalla presente cnvenzine., salv quant previst al successiv art. 12/14. Altresì il sggett attuatre si impegna, nel crs delle prcedure di prgettazine, affidament e realizzazine degli interventi al rispett delle nrme in materia di prevenzine infrtuni e di sservanza degli bblighi assicurativi e cntributivi, nnché di quelle relative alla prevenzine delle infiltrazini mafise, cmpresi gli bblighi di tracciabilità dei flussi finanziari se applicabili, cndizini essenziali di esigibilità dei pagamenti e/ dell svincl delle garanzie. Il sggett attuatre si impegna a rendere cmunque accessibile, in gni mment, agli ispettri eventualmente nminati da Regine Lmbardia/Cmune la prpria cntabilità al fine di cnsentire la verifica della veridicità dei dati cmunicati.

9 12. Obblighi in cas di cessine Le unità immbiliari nn pssn essere alienate, né si può prcedere ad atti di dispsizine di diritti reali, in vigenza della cnvenzine, fatt salv quant di seguit riprtat. Nel prestare il servizi abitativ a canne cnvenzinat può subentrare un altr sggett purché il cessinari aderisca agli bblighi di cui alla cnvenzine, e Regine Lmbardia/Cmune interessat accettin la cessine dp aver verificat la capacità ecnmica finanziaria e l affidabilità del cessinari. Il cedente ha l bblig di redigere cl prpri cntraente un cntratt preliminare, rispetts degli bblighi della presente cnvenzine, che individui i cntenuti del definitiv e cmunicarl entr 30 girni cn lettera raccmandata al Cmune e a Regine Lmbardia. Il Cmune interessat Regine Lmbardia, anche a mezz di su ente strumentale dell ALER cmpetente per territri, ptrà esercitare il diritt di prelazine alla successine nel rapprt dandne cmunicazine nei successivi 60 girni. La prelazine ptrà essere esercitata per un prezz pari a quell previst nel preliminare, decurtat dall ammntare dell agevlazine ricevuta rivalutata. Agli stessi enti è accrdat diritt di retratt in cas di mancata cmunicazine della cessine. Il diritt di retratt cnvenzinale di cui al presente cmma è iscritt ai PP.RR.II. Per cessine si intende qualsiasi att di alienazine a titl ners gratuit, al pari di qualsiasi att di cnferiment, a qualsiasi titl, dei beni ggett della cnvenzine. Il cessinari subentrerà cmunque negli bblighi di lcazine e rendicntazine prpri del sggett attuatre cedente, succedend nelle situazini giuridiche prprie dell stess, anche in tema di bilanci di cmpensazine. Il sggett attuatre cedente rimane slidalmente respnsabile cn il cessinari rispett gli bblighi di legge previsti dall art del cdice civile (Rvina e difetti di cse immbili). 13. Durata Gli bblighi della cnvenzine hann efficacia dalla data di sua stipulazine e perdurerann per 8 anni decrrenti dalla data in cui è stat ttenut il certificat di agibilità per tutti gli allggi, vver dalla data di ammissine all agevlazine, se successiva. Nel cas di lcazine cllegata ad un patt di futura vendita gli bblighi della cnvenzine hann efficacia dalla data di sua stipulazine e perdurerann per tutta la durata della lcazine (8 anni). La verifica della reglare cmpensazine dei csti/neri spprtati dal sggett attuatre per l adempiment agli bblighi SIEG, avverrà secnd quant stabilit nella Decisine della Cmmissine Eurpea del 28 nvembre 2005/842/CE. Fatt salv il diviet di svra cmpensazine, qualra l equilibri ecnmic-finanziari dell intervent nn rispnda più ai requisiti di sstenibilità Regine Lmbardia d intesa cn il Cmune, valutate le mtivazini addtte, ptrà ridefinire i termini della presente cnvenzine la risluzine della stessa. 14. Garanzia Il sggett attuatre è bbligat a cstituire a favre di Regine Lmbardia fin all avvenuta stipulazine dei cntratti di lcazine degli allggi e sempre che gli allggi sian prvvisti del certificat di agibilità una garanzia fideiussria aventi le seguenti caratteristiche: rinuncia al benefici della preventiva escussine del sggett attuatre, di cui all art del c.c.; attivazine a prima richiesta scritta da parte di Regine Lmbardia; impegn a versare le smme richieste, fin alla cncrrenza massima dell imprt ggett della garanzia, entr 15 girni dal riceviment della richiesta; bblig del rinnv autmatic per almen 180 girni qualra prima della scadenza nn sia stata svinclata dagli uffici reginali; fr cmpetente Milan.

10 Ai sensi della D.G.R. n. IX/1770 del 24 maggi 2011, detta garanzia può essere prestata dalle banche, dalle imprese di assicurazini indicate nella Legge 10 giugn 1982, n. 348, dagli intermediari finanziari e dai cnfidi iscritti nell'elenc speciale di cui all'art. 106 del T.U.B. csì cme mdificat dal D. Lgs. 13 agst 2010 n Nella fase transitria, relativa alla piena peratività dell alb di cui all art. 10 del D. Lgs. n. 141/2010, pssn prestare garanzie gli intermediari finanziari iscritti agli art. 106 e 107 del T.U.B.. Qualra la garanzia sia rilasciata da istitut bancari assicurativ autrizzat all esercizi del ram cauzini i relativi csti sn rendicntabili ai fini della cmpensazine. Il mancat pagament del premi di plizza nn ptrà cstituire causa di recess del garante, mentre ptrà essere mtiv di risluzine della cnvenzine in dann del sggett attuatre. Prima dell svincl della garanzia di cui spra, il sggett attuatre può scegliere tra: la cstituzine di una nuva garanzia avente le stesse caratteristiche, di imprt pari all agevlazine di cui ha beneficiat, che si riduca prgressivamente di ann in ann, in prprzine al numer di anni residui di vita della cnvenzine; vver iscrivere a favre di Regine Lmbardia un imprt equivalente al finanziament ergat e a mantenere per la durata della cnvenzine, ipteca di grad immediatamente successiv a quell eventualmente acces in favre dell Istitut di credit fndiari che abbia finanziat l iniziativa. Prima della scadenza del termine previst dall art del cdice civile, il sggett attuatre è pertant bbligat a rinnvare l iscrizine per il perid residu di vigenza della cnvenzine. Nel secnd cas il sggett attuatre è cmunque tenut a cstituire una garanzia, avente le stesse caratteristiche di cui spra, per un imprt almen pari al 10% del benefici cncess ai fini di quant previst dall art. 18 Penali. Sia i csti dell iscrizine dell ipteca che della cstituzine della nuva garanzia sn rendicntabili ai fini della cmpensazine. 15. Cntrlli Regine Lmbardia, anche per tramite di sggetti delegati, effettua cntrlli reglari al fine di verificare l assenza di svra cmpensazini. Regine e Cmune ptrann effettuare in qualunque mment ispezini press la sede del sggett attuatre all scp di verificare l stat d'attuazine, il rispett degli bblighi previsti dal prcediment di cncessine, la veridicità delle dichiarazini e infrmazini prdtte, l'attività svlta dagli eventuali sggetti esterni cinvlti nel prcediment e la reglarità di quest'ultim. A tal fine il sggett attuatre, cn la dmanda per l'access all agevlazine, attesta di pssedere e si impegna a tenere a dispsizine della Regine, di sui incaricati, in riginale, tutta la dcumentazine cntabile, tecnica e amministrativa relativa alle attività sviluppate, ai rapprti cn i frnitri e gli altri sggetti richiamati nell'istanza presentata, per tutt il perid di validità della presente cnvenzine. 16. Sistema infrmativ e di mnitraggi Regine Lmbardia indicherà le mdalità di redazine e di mnitraggi che sarann effettuate sulla base di un appsit sistema infrmativ. La prcedura infrmatica sstanzierà, inltre, l anagrafe dell utenza e degli allggi, gli aspetti relativi alla racclta delle dmande e alla stipulazine dei cntratti.

11 17. Clausla rislutiva La cnvenzine si rislverà, ltre quant già previst al precedente articl 15, laddve il sggett attuatre venga sttpst a prcedure cncrsuali vver in cas di grave inadempiment vver nn prvveda, a seguit di rituale diffida ad adempiere nel termine di trenta girni nel divers maggire termine indicat da Regine Lmbardia, a rimuvere una più delle seguenti inadempienze: a) mancat rispett delle nrme in tema di lcazine; b) mutament di destinazine d us in crs di cnvenzine; c) gravi irreglarità nella tenuta della cntabilità separata d) l aver adttat prassi atti incmpatibili cn il regime dei servizi abitativi a canne cnvenzinat. Qualra a seguit della diffida nn vi sia stat adempiment, l avvenuta risluzine di diritt della cnvenzine dvrà essere dichiarata dal dirigente pr-tempre di Regine Lmbardia e avrà gni effett di legge dal mment della ntifica al sggett attuatre cnvenzinat. Qualra l'inesatt adempiment il ritard sian determinati da causa di frza maggire, il sggett attuatre dvrà tempestivamente ntificare tale circstanza alla Regine Lmbardia - Direzine Generale Casa Husing Sciale e Pari Opprtunità cn lettera raccmandata A/R, anticipata via fax, vver al Cmune di Parabiag (MI). La presente cnvenzine si intende rislta qualra sia trascrs un ann dalla sttscrizine senza che sian maturate le cndizini per cncedere l agevlazine finanziaria vver sia stata dichiarata la decadenza dal benefici finanziari ai sensi dei cmmi 3 e 4 dell'art. 27 della L.R. 31 marz 1978, n. 34 (Nrme sulle prcedure della prgrammazine, sul bilanci e sulla cntabilità della Regine). La presente cnvenzine si intende altresì rislta qualra vengan eseguite transazini senza avvalersi di banche della scietà Pste Italiane S.p.A., nei casi in cui risulta bbligatri ai sensi della nrmativa vigente. 18. Penali La risluzine della cnvenzine cmprterà l bblig da parte del sggett attuatre di restituzine di una smma pari al valre dell agevlazine ergata maggirata degli interessi mratri previsti dall art. 5 del D. Lgs. n. 231/02, ltre che di una penale pari all 1 per cent per gni ann nn trascrs della cmplessiva durata della cnvenzine. Per la cnstatazine di inadempimenti lievi e nn determinanti per il raggiungiment delle finalità della cnvenzine quali ad esempi: errre nn grave riscntrat nella cntabilità interna; singla assegnazine a destinatari nn avente i requisiti intervenuta per negligenza del sggett attuatre; ritard nei cntrlli dei requisiti dei destinatari di cui al precedente art. 5; inadempienze nelle perazini di manutenzine e di manteniment in efficienza secnd gli standard minimi previsti nei sttallegati B1 e B2 (D.G.R. n. VIII/9060 del 4 marz 2009); è ammessa escussine della plizza fideiussria in maniera prprzinata al vantaggi ecnmic che il sggett attuatre inadempiente ne ha tratt e della valutazine del dann all interesse pubblic che sarà fatta da Regine/Cmune, in misura cmunque nn superire al 10% del benefici cncess. La reiterazine di tali vilazini è causa di risluzine della presente cnvenzine per grave inadempiment.

12 19. Cnsens al trattament dei dati Ai sensi del D. Lgs. n.196/2003 e s.m.i. le parti cnsentn il trattament dei dati persnali cntenuti nella cnvenzine e nei successivi atti da essa derivati per finalità esclusivamente cnnesse all adempiment di bblighi cntrattuali. Lett, cnfermat e sttscritt Milan, lì Per la Giunta Reginale della Lmbardia: Per il Cmune di Parabiag (MI): Per il sggett attuatre - Est Ticin Sc. Cp.:

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI Spazi riservat all uffici 00.02 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI ESENTE DA BOLLO AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI

Dettagli

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui.

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui. Dcument n. 278/002. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa - sspensine delle rate dei mutui. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa ai sensi dell art. 2, cmma

Dettagli

COMUNE DI BAGNACAVALLO (Provincia di Ravenna)

COMUNE DI BAGNACAVALLO (Provincia di Ravenna) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI MUTUI AGEVOLATI FINALIZZATI ALL ACQUISIZIONE DELLA PRIMA CASA A BAGNACAVALLO Art. 1 - Premessa Il Cmune di Bagnacavall pne in essere azini finalizzate a favrire l increment

Dettagli

Banca Popolare FriulAdria Spa

Banca Popolare FriulAdria Spa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Pplare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX settembre 2, 33170 Prdenne Iscritta all Alb delle Banche al n. 5391 - Scietà sggetta all attività di direzine e crdinament

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O Art. 1 - Finalità Nel quadr delle prprie iniziative istituzinali, la Camera di Cmmerci di Caserta

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

RAVVISATA la disponibilità di risorse assegnate dalla Regione Basilicata ai sensi dell art. 4 dell Avviso; PRESO ATTO che l art.

RAVVISATA la disponibilità di risorse assegnate dalla Regione Basilicata ai sensi dell art. 4 dell Avviso; PRESO ATTO che l art. Prvvediment di cncessine delle agevlazini per il sstegn all innvazine delle PMI relativ alla linea di intervent III.2.1.B dell biettiv specific III.2 dell Asse III Cmpetitività prduttiva del PO FESR 2007-2013

Dettagli

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 SOGGETTI BENEFICIARI

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 SOGGETTI BENEFICIARI Cmune di Reggil Prvincia di Reggi Emilia Piazza Martiri, 38 (sede di Via IV Nvembre) 42046 Reggil Area Segreteria, Affari Generali, Attività Prduttive Tel. 0522-213799 Pec: cmunereggil@pstecert.it e.mail:

Dettagli

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta MODULO 1 AL DIRETTORE DEL C.S.S.M. Crs Statut n. 13 12084 Mndvì Prt... del. Oggett: Richiesta ergazine integrazine retta per cittadini autsufficienti Il/La sttscritt/a nat a il residente a in Via tel.

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI C O M U N E D I SABBIO CHIESE P R O V I N C I A D I B R E S C I A via Caduti 1, 25070 SABBIO CHIESE (BS) AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI ----------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale COMUNE DI NOVARA OGGETTO: I.U.C. ANNO 2014; Aliquta Tributi Servizi Indivisibili -TASI. IL CONSIGLIO COMUNALE Su prpsta della Giunta Cmunale Premess che: l art. 1 della Legge del 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

La Carta Acquisti è una carta di pagamento elettronico, le spese sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato.

La Carta Acquisti è una carta di pagamento elettronico, le spese sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato. La Carta Acquisti Scial - Card La Carta Acquisti è una carta di pagament elettrnic, le spese sn addebitate e saldate direttamente dall Stat. E spendibile press gli esercizi cmmerciali cnvenzinati e permette

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 DOCUMENTO FIRMATO DIGITALMENTE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 OGGETTO: PROVVEDIMENTI IN MERITO ALLA DELIBERAZIONE DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE -SERVIZI AL CITTADINO AREA- SERVIZIO SOCIALE

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE -SERVIZI AL CITTADINO AREA- SERVIZIO SOCIALE Spazi riservat all uffici 00.04 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE -SERVIZI AL CITTADINO AREA- SERVIZIO SOCIALE AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI AL CITTADINO

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA FSE 2007-2013 CCI N 2007 IT 051 PO 004 Decisine della Cmmissine Eurpea C (2007) 6724 del 18 dicembre 2007 TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Uffici Cmpetente

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 531 del 13/08/2015 Registr del Settre N. 69 del 07/08/2015 Oggett: Acquist del servizi di assistenza e manutenzine

Dettagli

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA ALLEGATO A) SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA [ ] C.F. 80017210727, cn sede in [ ], Via [ ], in persna del legale rappresentante pr tempre dtt. [ ] (di seguit, anche sl Operatre) E L Istitut di Servizi

Dettagli

Il/La sottoscritt nat_ il a provincia codice fiscale residente in via e n. provincia

Il/La sottoscritt nat_ il a provincia codice fiscale residente in via e n. provincia DOMANDA N. PRESENTATA IL AL COMUNE DI FOLLONICA Larg Cavalltti 1 58022 FOLLONICA (GR) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER CAMBIO DI ALLOGGI ALL INTERNO DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazine n. DD-2015-256 esecutiva dal 16/02/2015 Prtcll Generale n. PG-2015-16136 del 13/02/2015

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. Il/la sottoscritto/a. Nato a... il...codice fiscale.

MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. Il/la sottoscritto/a. Nato a... il...codice fiscale. Spettabile COMUNE DI BUDONI Uffici Settre Plitiche Sciali e Sclastiche MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. LINEA DI INTERVENTO 2 Cncessine di cntributi

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 311 del 13/05/2015 Registr del Settre N. 44 del 05/05/2015 Oggett: Acquist del certificat di sicurezza SSLMIME

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1 POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Cmpetitività BANDO PUBBLICO Vucher Startup Incentivi per la cmpetitività delle Startup innvative ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DATI IMPRESA TRATTAMENTO DEI DATI

Dettagli

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010 Riferimenti Legge 136 del 13.08.2010 D.L. 187 del 12.11.2010 Determinazine n. 8 AVCP del 18.11.2010 Legge 217 del 17.12.2010 Determinazine n. 10 AVCP del 22.12.2010 Finalità Assicurare la tracciabilità

Dettagli

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA COMUNE di IMPRUNETA Prvincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA (spazi riservat all uffici Prtcll) (spazi riservat all uffici Edilizia Privata) Al Dirigente

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

Assegno di maternità 2013. Il contributo per l anno 2013 è pari ad 1.672,65.

Assegno di maternità 2013. Il contributo per l anno 2013 è pari ad 1.672,65. Cmune di Mnte di Prcida via Ludvic Quandel, 081.8684227 fax 081.8684227 www.cmune.mntediprcida.na.it Assegn di maternità 2013 Un assegn per le madri nn lavratrici Il cntribut per l ann 2013 è pari ad 1.672,65.

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 33 del 30/05/2012 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale Scheda 1. Band per la cncessine di agevlazini alle imprese per favrire la registrazine di marchi cmunitari e internazinali Nazinale Tempistiche e scadenze del band Le dmande ptrann essere presentate dal

Dettagli

ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST

ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST Ragine Sciale: Sede: via cmune prv. P.IVA: cd. fisc. Telefn: Fax: Email: PEC: Persna di riferiment: rul: recapit tel. email Descrizine attività e principali

Dettagli

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI)

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI) CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sssan (VI) Prt. n. 1170 Sssan, 21/08/2013 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI UN POSTO IN CATEGORIA C CON QUALIFICA DI INFERMIERE PROFESSIONALE. (art. 30

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc.

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc. DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiell n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distrett Sclastic n. 12 Cd. Fisc. 93082920617 e- mail: ceee100002@ istruzine. it/ 81100 C A S E R T A Stazine appaltante:

Dettagli

COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE 1 Lrenz Dmenic Parill: e-mail: urbanistica@cmune.merne.c.it COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE C.Fisc./ P. I.V.A.: 00549420131 Tel.: 031/650000 Fax: 031/651549

Dettagli

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467.

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467. Ntizie Lavr Flash Ntiziari quindicinale a cura dell Uffici Plitiche Cntrattuali e del Lavr Prtcll n. 467.11/15 EM/ac Rma, 6 febbrai 2015 Numer 3/2015 Smmari CIRCOLARE INPS N. 17 DEL 29 GENNAIO 2015 Oggett:

Dettagli

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti;

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti; Cpia per l Aderente DOCUMENTO INTEGRATIVO PER EX FUNZIONARI ED EX AGENTI DELLE COMUNITA EUROPEE RELATIVO AL TRASFERIMENTO DELLE SOMME ACCUMULATE NEL REGIME PENSIONISTICO DELLE COMUNITA EUROPEE Premess

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA CITTÀ DI MONCALIERI REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N. 6 1 8 8 CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA PARITARIE, GESTITE DA SOGGETTI GIURIDICI SENZA FINI DI LUCRO, ADERENTI FISM TRIENNIO

Dettagli

A. Relazione illustrativa

A. Relazione illustrativa Cntrattintegrativecnmicperl utilizzazinedelfnddelpersnalenn dirigenzialeann2012sttscrittil24settembre2012.relazineillustrativae tecnicfinanziaria(articl 40, cmma 3 sexies, Decret Legislativ n.165/2001;

Dettagli

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP COMUNE DI COLONNA Prvincia di Rma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP (art. 31 cmma 45 e ss. Legge n. 448 del 23 dicembre 1998 e ss.mm.ii.)

Dettagli

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA Parte istante Sede legale: Via P. Azari n. 15 28100 Nvara Partita IVA: 00529380032 iscritt al n.1026 del Registr degli rganismi deputati a gestire

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO

CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO PROVINCIA DI ALESSANDRIA R EGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E L'ACCESSO AGLI INCENTIVI PER I LAVORI DI RIMOZIONE DEI MANUFATTI IN AMIANTO ANCORA PRESENTI NEL TERRITORIO DI

Dettagli

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N.

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. Pag. 1 / 7 cmune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.cmune.trieste.it partita iva 00210240321 SERVIZIO PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. 3927

Dettagli

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO COMUNICATO STAMPA Milan, 28 gennai 2016 RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO Alba S.p.A. (Alba, la Scietà) infrma che, in data 13 gennai 2016, si

Dettagli

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE 1. Premessa L ARCA, fra le sue attività istituzinali, persegue l biettiv di favrire la prmzine sciale e culturale dei Sci, anche attravers la destinazine

Dettagli

CITTA DI PIOVE DI SACCO

CITTA DI PIOVE DI SACCO CITTA DI PIOVE DI SACCO Prvincia di Padva Piazza Mattetti, 4 35028 Pive di Sacc Allegat alla determinazine dirigenziale n. 1428 del 06/09/2012 Oggett: Band per l ergazine di cntributi per l smaltiment

Dettagli

RIPARTO 5 PER MILLE 2015

RIPARTO 5 PER MILLE 2015 Direzine Reginale del Piemnte Settre Servizi e Cnsulenza Uffici Gestine Tributi RIPARTO 5 PER MILLE 2015 SEGNA LE SCADENZE 7 MAGGIO 2015 14 MAGGIO 2015 20 MAGGIO 2015 25 MAGGIO 2015 30 GIUGNO 2015 30 SETTEMBRE

Dettagli

Condizioni Generali di Locazione IBM Edizione Dicembre 2007

Condizioni Generali di Locazione IBM Edizione Dicembre 2007 Cndizini Generali di Lcazine IBM Edizine Dicembre 2007 Oggett In base alle presenti Cndizini Generali di Lcazine ed a quant dispst nel Dcument d Ordine (di seguit anche il Cntratt di Lcazine ), IBM frnira

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Ecnmic Finanziari Servizi Persnale- Servizi Sclastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 OGGETTO: Riscssine cattiva entrate cmunali.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ

AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ Quest prmemria vule essere un strument di semplice cnsultazine, predispst

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI l.t CENTRO SERVIZI PER IL VOLONTARIATO REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI Principi generali Il Centr Servizi VOL.TO al fine di imprntare la prpria gestine a principi di trasparenza

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settre Risrse ecnmiche, finanziarie e patrimniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. STRISORS 2423/2011 Determ. n. 1978 del 23/09/2011 Oggett:

Dettagli

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO PROGETTO I - CAST Integrazine delle ICT nella catena del valre delle imprese del sistema Tessile Abbigliament AVVISO Dispnibilità della piattafrma tecnlgica di scambi dcumentale Pagina 1 di 7 1. PREMESSA

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9 AVVISO PUBBLICO riservat ai sggetti di cui all art. 1 della Legge n. 68/1999 per la selezine mediante chiamata numerica a sensi dell art. 9, cmma 5, della Legge 12 marz 1999, n. 68 di n. 3 COADIUTORI AMMINISTRATIVI

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE]

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445

Dettagli

Ufficio di Staff Provveditorato - Economato ********* DETERMINAZIONE

Ufficio di Staff Provveditorato - Economato ********* DETERMINAZIONE P R OVI N C I A DI PIACE N ZA COPIA FIN. Uffici di Staff Prvveditrat - Ecnmat ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. UEC2008/25 Determ. n. 1253 del 27/06/2008 Oggett: SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E TRASMISSIONE

Dettagli

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti:

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti: MARCA DA BOLLO DA 16,00 MOD. n.1 Impresa singla Busta A PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE ALL AVVISO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DEDICATO ALLA PROMOZIONE

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 Determina a cntrarre cn Atahtels Executive l affidament dirett per l affitt e l utilizz dei servizi necessari alla realizzazine

Dettagli

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 3 A. VIDOLETTI VIA MANIN, 3-21100 - VARESE Tel. 0332 / 225213 - fax 0332 / 224558 E mail ic.vidletti@liber.it www.icvarese3-vidletti.it Prt n. 128 C/14 Varese, 13/1/2014 BANDO

Dettagli

CONVENZIONE DI ATTRIBUZIONE DEL CONTRIBUTO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO....(Acronimo).. (Codice)

CONVENZIONE DI ATTRIBUZIONE DEL CONTRIBUTO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO....(Acronimo).. (Codice) Obiettiv Cperazine Territriale Eurpea Italia Svizzera 2007-2013 CONVENZIONE DI ATTRIBUZIONE DEL CONTRIBUTO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO...(Acrnim).. (Cdice) P.O. Italia - Svizzera 2007-2013.

Dettagli

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai Prcedura perativa per l'rganizzazine del servizi alternativ di frnitura gas mediante carri bmblai La presente prcedura descrive le mdalità di attivazine e di ergazine del servizi alternativ di frnitura

Dettagli

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE La... cn sede in rappresentata dal. chiede di essere ammessa a, cn sede a Milan, Piazza Sant Ambrgi 16. Cn l adesine si impegna a: - prendere visine dell Statut sciale e

Dettagli

ABI ASSONIME ASSOSIM

ABI ASSONIME ASSOSIM ABI ASSONIME ASSOSIM Linee guida per l invi delle cmunicazini assembleari ex art. 22 del Prvvediment cngiunt Banca d Italia/Cnsb del 22 febbrai 2008 recante la disciplina dei servizi di gestine accentrata,

Dettagli

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ED ISTANZA DI PARTECIPAZIONE PER CONCORRENTI SINGOLI, SOCIETA MANDATARIE (IN CASO DI R.T.I.) O SOCIETA RESPONSABILI DEL CONSORZIO resa ai sensi degli articli 38, 46 e 47 D.P.R.

Dettagli

PROGETTO EMERGENZA CASA 2012/2013

PROGETTO EMERGENZA CASA 2012/2013 Un prgett prmss da in cllabrazine cn: Cmune di Raccnigi PROGETTO EMERGENZA CASA /2013 RISERVATO ALL UFFICIO DOMANDA N DEL / /2013 IL FUNZIONARIO -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere i figli o affidati con disabilità grave

Domanda di congedo straordinario per assistere i figli o affidati con disabilità grave Dmanda di cnged strardinari per assistere i figli affidati cn disabilità grave (art. 42 cmma 5 T.U. sulla maternità e paternità decret legislativ n. 151/2001, cme mdificat dalla legge 350/2003) Per ttenere

Dettagli

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90 Bllettin Ufficiale 25 Serie Ordinaria n. 34 - Lunedì 22 agst 2011 D.G. Sanità Cmunicat reginale 16 agst 2011 - n. 90 Prevenzine del randagism e tutela della salute degli animali dmestici. Regine Lmbardia

Dettagli

MODULO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO

MODULO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO MODULO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO Mittente Nme: Cgnme: Indirizz: CAP: Città: E-mail: Telefn: Numer d rdine: Data di cnsegna: Cp.va Venditrice: DESTINATARIO MERCE COOP ITALIA CONS.NAZ.NON ALIM.

Dettagli

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ORSA MAGGIORE 00144 Rma Via dell Orsa Maggire, 112 Municipi IX Sede Amministrativa

Dettagli

Guida pratica al diritto d accesso

Guida pratica al diritto d accesso PREMESSA Il Cmune di Perugia garantisce il diritt ai cittadini di accedere agli atti amministrativi del Cmune stess, al fine di assicurare la trasparenza e l'imparziale svlgiment dell'attività amministrativa.

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Determinazine n. 4821 del 29 ttbre 2013 PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Prt. Generale N.

Dettagli

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI INFORMAZIONE FISCALE OTTOBRE 2012 Ai Sig.ri Clienti Lr Sedi OGGETTO: In vigre le nuve regle sulle cessini di prdtti agralimentari Il 24 ttbre 2012 sn entrate in vigre le nuve regle sulla cmmercializzazine

Dettagli

COMUNE DI VERGATO. Area3 - Lavori Pubblici, Manutenzione Determinazione n. 62 del 19/06/2015

COMUNE DI VERGATO. Area3 - Lavori Pubblici, Manutenzione Determinazione n. 62 del 19/06/2015 COMUNE DI VERGATO Prvincia di BOLOGNA C O P I A Area3 - Lavri Pubblici, Manutenzine Determinazine n. 62 del 19/06/2015 OGGETTO: SERVIZIO DI MANUTENZIONE IMPIANTI ANTIFURTO E RILEVAZIONE INCENDI PRESSO

Dettagli

TRA TUTOR GROUP SRL AIAV ASSOCIAZIONE ITALIANA AGENTI DI VIAGGIO

TRA TUTOR GROUP SRL AIAV ASSOCIAZIONE ITALIANA AGENTI DI VIAGGIO CONVENZIONE PER ORGANIZZAZIONE DI CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER LE FIGURE PROFESSIONALI NELL AMBITO DELLA SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO D.LGS. N. 81/08 E SMI TESTO UNICO E ALTRI SERVIZI

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO A SERVIZI DI CONSULENTE DEL LAVORO E ASSISTENZA FISCALE E CONTABILE

AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO A SERVIZI DI CONSULENTE DEL LAVORO E ASSISTENZA FISCALE E CONTABILE AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO A SERVIZI DI CONSULENTE DEL LAVORO E ASSISTENZA FISCALE E CONTABILE 1 INDIZIONE DELL AVVISO L Azienda Speciale Farmacia Cmunale

Dettagli

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A.

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A. ICBPI S.P.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific bancari Presentata da: ICBPI S.p.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI.

DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI. DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI. La Direzine Reginale Inail per la Calabria, cn sede in Catanzar Via V.

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Determinazine n. 4704 del 24 nvembre 2014 PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Prt. Generale

Dettagli

ISTANZA di ADESIONE AL COMMA 3 DELL ART. 3 DEL DPR 59/13

ISTANZA di ADESIONE AL COMMA 3 DELL ART. 3 DEL DPR 59/13 ISTANZA di ADESIONE AL COMMA 3 DELL ART. 3 DEL DPR 59/13 Marca da bll 16,00 1 Al Respnsabile SUAP territrialmente SUAP cmpetente Via della Pineta 117 00040 Rcca Prira RM Marca da bll 1 OGGETTO: Istanza

Dettagli

Il servizio Mobilità Elettrica Calenzano è finalizzato alla promozione della mobilità di veicoli elettrici.

Il servizio Mobilità Elettrica Calenzano è finalizzato alla promozione della mobilità di veicoli elettrici. Allegat A) DISCIPLINARE PER LA FRUIZIONE DEL SERVIZIO MOBILITA ELETTRICA CALENZANO (ACCESSO CON DISPOSITIVO CODIFICATO ALL USO DEI PUNTI DI RICARICA PER VEICOLI ELETTRICI) FINALITA DEL SERVIZIO Il servizi

Dettagli

Linee guida per la determinazione dell ammontare dei crediti

Linee guida per la determinazione dell ammontare dei crediti Linee guida per la determinazine dell ammntare dei crediti edilizi Nta di lavr Antnella Faggiani, Mesa srl Venezia, 15 ttbre 2008 L biettiv della nta è di illustrare i criteri per determinare l ammntare

Dettagli

COMUNE DI VERRAYES. n. 42 del 27/12/2012. OGGETTO: Adozione variante non sostanziale al P.R.G.C.: aggiornamento parziale tab.

COMUNE DI VERRAYES. n. 42 del 27/12/2012. OGGETTO: Adozione variante non sostanziale al P.R.G.C.: aggiornamento parziale tab. Originale REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA RÉGION AUTONOME VALLÉE D AOSTE COMUNE DI VERRAYES Verbale di deliberazine del Cnsigli cmunale n. 42 del 27/12/2012 OGGETTO: Adzine variante nn sstanziale al P.R.G.C.:

Dettagli

c h i e d e o nuova autorizzazione per noleggio da rimessa con conducente o sostituzione automezzo o autorizzazione per subingresso a

c h i e d e o nuova autorizzazione per noleggio da rimessa con conducente o sostituzione automezzo o autorizzazione per subingresso a Md. DNO 4443 AL COMUNE di BUCINE Impsta di bll OGGETTO: TRASPORTI Dmanda autrizzazine per il servizi di nleggi da rimessa cn cnducente. Il sttscritt nat a il residente a Via/P.zza/Fraz. n. Cdice fisc.

Dettagli

ACCESSO ALLA MISURA DEL REDDITO DI AUTONOMIA PER ANZIANI DGR 4152/2015 REGOLAMENTO DEL DISTRETTO SOCIALE DI MANTOVA

ACCESSO ALLA MISURA DEL REDDITO DI AUTONOMIA PER ANZIANI DGR 4152/2015 REGOLAMENTO DEL DISTRETTO SOCIALE DI MANTOVA ACCESSO ALLA MISURA DEL REDDITO DI AUTONOMIA PER ANZIANI DGR 4152/2015 REGOLAMENTO DEL DISTRETTO SOCIALE DI MANTOVA OGGETTO Il presente reglament disciplina l ergazine di vucher per finanziare interventi

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Cmune di Splet www.cmune.splet.pg.it 1/6 Unità prpnente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggett: Hme care premium 2012 accertament ed impegn trasferimenti INPS gestine pubblica 176000 Respnsabile del prcediment:

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

Modulo LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla osta al lavoro subordinato per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE. Istruzioni di compilazione

Modulo LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla osta al lavoro subordinato per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE. Istruzioni di compilazione Mdul LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla sta al lavr subrdinat per stranieri in pssess di un permess di sggirn CE Istruzini di cmpilazine Il Minister dell'intern, Dipartiment per le Libertà Civili e l Immigrazine,

Dettagli

Corso di CONTABILITA E BILANCIO

Corso di CONTABILITA E BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Crs di CONTABILITA E BILANCIO Dcente: dtt. Riccard Russ Lezine 1 www.lezine-nline.it 1 LEZIONE 1- IL BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Il bilanci di esercizi è l

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici

La certificazione energetica degli edifici La certificazine energetica degli edifici Che cs è la certificazine energetica? si definisce certificazine energetica il cmpless delle perazini svlte da un tecnic abilitat per il rilasci dell attestat

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO

UNIONE DEI COMUNI MONTANI DEL CASENTINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1294/A del 30/09/2014 Dirigente: Istruttre: Area: Pal Grifagni Francesc Piantini Amministrativa OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA, SVOLTA IN MODALITÀ TELEMATICA, PER LA PROGETTAZIONE,

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fnd Pensine Nazinale per il Persnale delle Banche di Credit Cperativ / Casse Rurali ed Artigiane Iscritt all Alb tenut dalla Cvip cn il n. 1386 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE PREMESSA Le infrmazini cntenute

Dettagli

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI)

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI) CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sssan (VI) Sssan, 30/10/2015 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA AI SENSI DELL ART. 30 DLGS. 165/2001 RISERVATO AL PERSONALE DI RUOLO DEGLI ENTI DI AREA VASTA AI SENSI DELL

Dettagli

(SU CARTA INTESTATA DELL OFFERENTE IN COMPETENTE BOLLO)

(SU CARTA INTESTATA DELL OFFERENTE IN COMPETENTE BOLLO) ALLEGATO A) al band di gara (SU CARTA INTESTATA DELL OFFERENTE IN COMPETENTE BOLLO) Marca da bll da 16,00 ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Giunta eginale della Campania EGIONE CAMPANIA - Giunta eginale - Seduta del 15 giugn 2007 - Deliberazine N. 1012 Area Generale di Crdinament N. 10 - Demani e Patrimni Unità immbiliari di prprietà reginale

Dettagli