SERVIZI ABITATIVI A CANONE CONVENZIONATO (SACC)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SERVIZI ABITATIVI A CANONE CONVENZIONATO (SACC)"

Transcript

1 Casa, Husing sciale e Pari pprtunità SERVIZI ABITATIVI A CANONE CONVENZIONATO (SACC) CONVENZIONE TRA LA REGIONE LOMBARDIA, IL COMUNE DI PARABIAGO E EST TICINO SOC.COOP. PER LA REALIZZAZIONE E GESTIONE DI N. 18 ALLOGGI E 18 BOX NEL COMUNE DI PARABIAGO VIA CAVALIERI, 31

2 PREMESSO CHE: la disciplina dei Servizi abitativi a canne cnvenzinat è disciplinata dagli artt. da 42 a 44 della Legge Reginale 4 dicembre 2009, n. 27 Test Unic delle leggi reginali in materia di edilizia residenziale pubblica e s.m.i., che qui si intendn integralmente richiamati; cn decret interministeriale 22 aprile 2008, pubblicat sulla G.U. n. 146 del 24 giugn 2008, sn state definite le caratteristiche e i requisiti degli allggi sciali esenti dall'bblig di ntifica degli aiuti di Stat, ai sensi degli articli 87 e 88 del Trattat istitutiv della Cmunità Eurpea; il Cmune di Parabiag per sddisfare le esigenze abitative di sggetti che nn sn in grad di accedere al liber mercat ha individuat l peratre Est Ticin Sc. Cp. quale sggett attuatre per la realizzazine di un intervent di edilizia residenziale pubblica ai sensi degli artt. 42 e 43 della L.R. n. 27/2009 e s.m.i. cme da delibera giunta cmunale n. 13 del ; cn D.G.R. n. IX/2159 del 4 agst 2011 sn stati apprvati i Criteri per l access al fnd per la realizzazine di interventi SACC ; il sggett attuatre EST TICINO Sc. Cp. ha presentat a Regine Lmbardia in data 201, prt. n. e cn successive integrazini in data 201, prt. n. e in data 24/11/2009, un prgett d intervent cn il quale: dichiara, tra l altr, di pssedere: i requisiti di cui all art. 3, cmma 1 dei Criteri per l access al fnd SACC, la capacità ecnmic-finanziaria e la prprietà/dispnibilità di un area adeguata per la realizzazine in Parabiag (MI), via Cavalieri, 31 *, di n. 18 allggi e n. 18 bx nel rispett della sluzine prgettuale a firma degli architetti Luisa Sacc e Ug Targetti, cme da Denuncia di inizi attività (P.E. N. 38/2011) prt. n del 14 febbrai 2011 e successiva variante in crs d pera Denuncia di inizi attività (P.E. N. 243/2013) prt. n del 01/08/2013 ; si è impegnat a nn mutare la destinazine degli allggi ggett della presente cnvenzine per 30 anni decrrenti dalla cncreta destinazine e avvi dell utilizz degli allggi; almen 8 anni trattandsi di lcazine cllegata ad un patt di futura vendita; TUTTO CIÒ PREMESSO E CONSIDERATO TRA REGIONE LOMBARDIA, Cdice Fiscale n , cn sede legale in Milan, Piazza Città di Lmbardia, 1, rappresentata dal Dirigente pr-tempre della Struttura Prgetti Speciali della Direzine Generale Casa, Husing sciale e Pari pprtunità dtt. August Cnti, nat a Rccaras (AQ) il , cmpetente in quant titlare della Struttura ai sensi della D.G.R. n. X/87 del allegata in cpia alla presente; il COMUNE DI PARABIAGO, Cdice Fiscale n , cn sede legale in Parabiag (MI), Piazza della Vittria, n. 7, rappresentat dal Dirigente dell Uffici Tecnic Cmunale Dtt. Arch. Lanfranc Mina, nat a Varese il , nminat cn Decret del Sindac n. 6 in data , allegat in cpia alla presente; e il SOGGETTO ATTUATORE EST TICINO SOC. COOP., Cdice Fiscale / Partita I.V.A , cn sede legale a Castan Prim (MI), in via Del Pzz, 15, nella persna del Presidente Nicla Chiment nat a Legnan (MI) il 10 Nvembre 1970, munit dei necessari pteri csì cme deliberat dal Cnsigli di Amministrazine della scietà nella riunine del 20 Giugn 2013 n. 15/13, cme da verbale allegat in cpia alla presente;

3 1. Valre delle premesse e definizini SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE Le premesse di cui spra cstituiscn parte integrante e sstanziale del presente att. Ai fini del presente att si intendn: a) per sggett attuatre l peratre che realizza le unità abitative ed erga il servizi abitativ a canne cnvenzinat; b) per destinatari gli individui e i nuclei familiari svantaggiati in pssess dei requisiti per accedere ai servizi abitativi a canne cnvenzinat. Le parti dann att che la sttscrizine della presente cnvenzine è cndizine necessaria ma nn sufficiente per l access al fnd SACC, che rimane subrdinat all esit psitiv delle verifiche tecnic frmale e finanziaria di cui all art. 7 dei Criteri per l access al fnd per la realizzazine di interventi SACC, apprvat cn D.G.R. n. IX/2159 del 4 agst 2011 richiamata in premessa. Le parti dann att inltre che, ai sensi dell art. 92, cmmi 3 e 4 del D. Lgs. n. 159/2011 decrs il termine di quarantacinque girni dal riceviment della richiesta, vver, nei casi d'urgenza, decrs il termine di quindici girni, l amministrazine interessata, prcede anche in assenza dell infrmazine antimafia. In tale cas, i cntributi, i finanziamenti, le agevlazini e le altre ergazini sn crrispsti stt cndizine rislutiva e l'amministrazine interessata può revcare le autrizzazini e le cncessini recedere dai cntratti, fatt salv il pagament del valre delle pere già eseguite e il rimbrs delle spese sstenute per l'esecuzine del rimanente, nei limiti delle utilità cnseguite. Le facltà di revca e di recess si applican anche quand gli elementi relativi a tentativi di infiltrazine mafisa sian accertati successivamente alla stipula del cntratt, alla cncessine dei lavri all'autrizzazine del subcntratt. 2. Obblighi di servizi di interesse ecnmic generale (SIEG) (Decisine 28/11/2005/842/CE) Cn la sttscrizine del presente att il sggett attuatre accetta l incaric, subrdinat all effettiv access al fnd, di attuazine dei Servizi abitativi a canne cnvenzinat relativamente all intervent riprtat in premessa, riservat agli individui e nuclei famigliari svantaggiati, aventi i requisiti riprtati all art. 5. Trattandsi d intervent di edilizia residenziale sciale, qualificat cme servizi di interesse ecnmic generale (SIEG), il sggett attuatre dichiara di accettare incndizinatamente gli bblighi relativi e le mdalità di calcl della cmpensazine, specificati - ltre che negli atti richiamati nelle premesse - negli articli successivi. 3. Oggett dell intervent Oggett dell intervent è la realizzazine di n. 18 allggi, cmpres cantine e bxes pertinenziali, identificati in premessa, nnché la gestine degli stessi per favrire l access alla casa a sggetti che sn cnsiderati meritevli del sstegn pubblic. Avend presentat la richiesta del titl abilitativ edilizi in data 24 nvembre 2009 il sggett attuatre dvrà presentare, cntestualmente al certificat di cllaud, appsita dichiarazine da parte di prfessinista abilitat che attesti il rispett delle regle e dei requisiti di tip prestazinale dettagliati nel sttallegat B2 Descrizine tecnica per la realizzazine e la gestine di immbili da adibire a Servizi abitativi a canne cnvenzinat (sttallegat B2 alla D.G.R. n. VIII/9060 del 4 marz 2009), che cstituisce parte integrante e sstanziale della presente cnvenzine per att espress delle parti, ancrché nn materialmente allegat. In gni cas la classe energetica dell edifici deve risultare nn inferire alla C. Il cst di realizzazine al metr quadr è definit mediante i seguenti csti standard di realizzazine:

4 per interventi cn titl abilitativ edilizi presentat a partire dal 2008: per gni metr quadrat di superficie cmmerciale allggi. Ai fini della presente cnvenzine la superficie dell allggi è la superficie cmmerciale csì cme di seguit definita: la superficie intera dell allggi - cmpresi i muri divisri interni ed i muri perimetrali calclati al 50% se cnfinanti cn altr allggi e/ cn parti cmuni e al 100% in gni altr cas - maggirata del 50% della superficie di balcni e terrazze e del 25% della superficie della cantina; la cmprprietà delle parti cmuni (andrni, scale, crtili, ecc.) viene valutata cn una maggirazine della ttale superficie cmmerciale pari al 4%. Per realizzazine di allggi cllegati ad un patt di futura vendita, si intendn appartamenti fin ad un massim di sei utenti per una superficie cmmerciale massima di 120 mq. I vani abitabili, esclusi quindi i vani accessri quali bagn e cucina, nn pssn cmunque essere superiri a cinque. Nel cas l intervent cmprenda la realizzazine di bx e psti aut cperti pertinenziali agli allggi a canne cnvenzinat, in relazine ai csti aggiuntivi da sstenere, ptrà essere addizinat alla superficie cmmerciale un bnus di superficie pari a mq 10 per gni singla unità abitativa. 4. Tempi di realizzazine dell intervent L intervent ggett della presente cnvenzine denminat Intervent di via Cavalieri, n. 31 in Cmune di Parabiag (MI) ha pres avvi in data e si cncluderà entr dicembre 2013, cme da crnprgramma presentat in sede di cnvenzinament. Il sggett attuatre si impegna a mettere a dispsizine gli allggi entr il 31 marz Individuazine dei destinatari L individuazine dei destinatari è effettuata dal sggett attuatre, previa adeguata pubblicità dell intervent, dei sui cntenuti, dei beni fferti in lcazine, del canne di lcazine, della necessità della presenza dei requisiti, delle mdalità di accertament degli stessi e dei cntrlli, delle respnsabilità e degli effetti di cui agli articli 75 e 76 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i. cnsistenti in decadenza dei benefici, respnsabilità penali e civili del prcediment spradett e delle sue caratteristiche. Nel cas di lcazine cn patt di futura vendita il sggett attuatre deve mettere chiaramente in evidenza: il prezz base di acquist e l indice di rivalutazine per la determinazine del prezz finale; la percentuale del prezz base da versare a titl di caparra cnfirmatria da parte del destinatari; gli imprti da versare cme accnti prezz vver le mdalità di calcl degli stessi; l imprt da versare a sald vver le mdalità di calcl dell stess; gli imprti da versare cme canne di lcazine vver le mdalità di calcl degli stessi. Il sggett attuatre prvvede ad effettuare una più pubblicazini su qutidiani lcali e/ altre frme di pubblicità ritenute cngrue dal Cmune, anche press peratri del mercat della lcazine immbiliare. L individuazine dei destinatari è effettuata tra le categrie di cittadini nuclei familiari che nn sn in grad di sddisfare il prpri bisgn abitativ attravers il liber mercat. Tali sggetti devn: pssedere un ISEE-ERP nn inferire a ,00 eur e nn superire ,00 eur, salv quant previst dall art. 43, cmma 2 bis della L.R. 4 dicembre 2009, n. 27 e successive

5 mdificazini e integrazini. In particlare, per gli allggi che nn vengn assegnati dp la prima prcedura di ciascun ann e, cmunque, per una quta nn superire al 50 per cent dei beneficiari, è pssibile: a) elevare la situazine ecnmica sin ad un massim di ,00 eur, da rivalutarsi dal prim gennai di gni ann sulla base della variazine, accertata dall ISTAT, dell indice dei prezzi generali al cnsum, per le famiglie di perai ed impiegati; b) definire la situazine ecnmica delle seguenti categrie di beneficiari, sulla base degli indicatri e dei parametri di seguit indicati: 1) per i sggetti che cstituiscn un nucle familiare ai sensi dell articl 2 del R.R. 1/2004 e s.m.i., entr un ann dalla data di sttscrizine del cntratt di lcazine vver che l abbian già cstituit da nn più di un ann dalla medesima data e nn abbian cmpnenti di età superire a trentacinque anni, la verifica della sussistenza della situazine ecnmica ISEE-ERP avviene esclusivamente cn riferiment al nucle familiare del sggett che ha avut in assegnazine l allggi e ai dati reddituali e patrimniali cntenuti nell ultima dichiarazine dei redditi dei cmpnenti del nuv nucle, presentata prima della sttscrizine del cntratt di lcazine. l ISEE-ERP è calclat ai sensi del R.R. n. 1/2004 e s.m.i.. La rilevazine ISEE-ERP sarà effettuata dai sggetti individuati all art. 3 del R.R. n. 1/2004; autcertificare tutte le infrmazini richieste dal sggett attuatre al fine di garantire la cncessine di allggi. Il sggett attuatre per l individuazine dei destinatari, per prprie scelte gestinali, ptrà anche utilizzare ulteriri, criteri di selezine preventivamente cndivisi cn il Cmune, sempre che nn cntrastin ci principi di imparzialità, eguaglianza e nn discriminazine, nel rispett delle finalità degli artt. 42 e 43 della L.R. n. 27/2009 e s.m.i. e del D.M. 22 aprile 2008 citati in premessa; ptrà, inltre, dergare il limite minim di ISEE-ERP precedentemente definit. Nel cas di cntratt di lcazine cn patt di futura vendita la durata minima della lcazine è di 8 anni e l unità immbiliare deve necessariamente essere destinata a prima casa. Il sggett attuatre si impegna a trasmettere al Cmune una relazine sull stat di attuazine e/ cnservazine dell intervent, redatta in frma di autcertificazine, cn le mdalità previste agli artt. 46 e 47 del citat D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e s.m.i.. Tale relazine sarà trasmessa cn cadenza quadriennale, entr il mese di marz, a decrrere dalla messa a dispsizine degli allggi e per tutta la durata della cnvenzine. A sua vlta il Cmune prvvederà a trasmettere alla Regine cpia di detta relazine, entr il successiv mese di giugn, illustrand, inltre, gli esiti dei cntrlli effettuati e le infrmazini utili per aggirnare l anagrafe dell utenza ai sensi degli artt. 27 e 28 del R.R. n. 1/2004 e s.m.i.. 6. Ammntare del canne Nel cas di lcazine cn patt di futura vendita: il canne annu si intende cmprensiv di canne di lcazine e accnt in cnt prezz; il prim, pari a 79,00 per gni metr quadrat di superficie cmmerciale è sggett a rivalutazine annuale in base ai valri ISTAT nella misura del 75%; il secnd nn può cmunque essere inferire al 70% del canne annu; il canne annu, cme spra determinat, nn può cmunque essere superire al 5% del prezz di cessine fissat a livell cmunale per gli allggi in edilizia residenziale cnvenzinata; il prezz base di acquist è stabilit in 2100,00, cn un indice di rivalutazine per la determinazine del prezz finale nn superire al 2% annu; dal prezz finale cme spra

6 determinat vann scalati il benefici reginale, la caparra cnfirmatria e gli accnti versati in cnt prezz; la percentuale del prezz base da versare a titl di caparra cnfirmatria da parte del destinatari nn può essere superire al 15% del prezz base di acquist né inferire al 5%; il benefici reginale cncess al sggett attuatre viene cnsiderat, ai fini del rapprt tra sggett attuatre e destinatari, cme accnt in cnt prezz; in cas di mancata esecuzine del patt di futura vendita per causa imputabile al destinatari, il sggett attuatre trattiene la caparra, restituend quant versat in cnt prezz al destinatari. Ai fini della presente cnvenzine, il sggett attuatre può scegliere se restituire il benefici ttenut a Regine Lmbardia per la realizzazine dell unità abitativa, ltre agli interessi legali vver stipulare un nuv cntratt alle stesse cndizini; è vietata la cessine del cntratt da parte del destinatari. Nel rispett dei principi ispiratri dei Servizi abitativi a canne cnvenzinat, il Cmune può però autrizzare, quand ricrran gravi mtivi nn imputabili al destinatari (quali la mrte di un dei cmpnenti il nucle famigliare, l scigliment del nucle famigliare, la perdita del pst di lavr) e stabilendne le cndizini, il subentr da parte di terzi aventi i requisiti per l access ai SACC - alle medesime cndizini e termini. Il Cmune vigila affinché nn sian psti in essere cmprtamenti elusivi; sggett attuatre e destinatari nn pssn cnvenire un riscatt anticipat rispett al termine minim di 8 anni; la manutenzine strardinaria può essere psta a caric del destinatari sl a frnte di un specific ed espress benefici, cnsistente in (indicare in csa cnsiste il benefici nella singla cnvenzine). 7. Criteri di quantificazine del cst dell area Per cst dell area ggett di intervent si intende: il valre di acquisizine, quale risultante dall att di trasferiment. In gni cas il valre nn può essere superire a quell stabilit dalla perizia dell Agenzia del Territri, da richiedere da parte del Cmune a spese del sggett attuatre. Il cst dell area viene ricnsciut sltant in cas di nuva cstruzine, ai sensi dell art. 27, cmma 1, lett. e) della L.R. n. 12/2005 e successive mdificazini e integrazini. 8. Mdalità di agevlazine Le mdalità di agevlazine sn quelle definite dall art. 6 dei Criteri di access al fnd SACC, che qui si intendn integralmente riprtate. 9. Cmpensazine Sn sggette a verifica di cmpensazine in cnfrmità cn la Decisine della Cmmissine Eurpea del 28 nvembre 2005/842/CE tutte le entrate percepite dal sggett attuatre in cnseguenza dell attuazine del servizi. Il principi base della cmpensazine è qui brevemente delineat: la cmpensazine nn può eccedere quant necessari per cprire i csti determinati dall adempiment degli bblighi dei servizi d interesse ecnmic generale (SIEG), tenend cnt degli intriti relativi agli stessi nnché di un margine di utile raginevle per l adempiment di detti bblighi. La cmpensazine può cmprendere interamente in parte aumenti di prduttività realizzati dal sggett attuatre durante un perid determinat e limitat senza mdificare il livell qualitativ dei servizi fissati da Regine Lmbardia. L imprt della cmpensazine cmprende nn sl le agevlazini cncesse da Regine Lmbardia dal Cmune, ma anche eventuali altri finanziamenti prvenienti da altre fnti. I parametri di calcl e la cncessine delle cmpensazini sn trasparenti; i csti da prendere in cnsiderazine sn tutti i csti cnnessi al funzinament del SIEG. I csti imputati al SIEG pssn cprire tutti i csti variabili cnnessi alla frnitura del SIEG stess, un cntribut adeguat ai csti fissi ed una remunerazine adeguata dei capitali

7 prpri nella misura in cui essi sn destinati al SIEG. I csti relativi ad eventuali attività diverse dal SIEG devn cprire tutti i csti variabili, un cntribut adeguat ai csti fissi e una remunerazine adeguata dei capitali prpri. Tali csti nn pssn in alcun cas essere imputati al SIEG. Il calcl dei csti deve essere effettuat cnfrmemente ai principi cntabili; le entrate da prendere in cnsiderazine devn cmprendere tutte le entrate percepite grazie al SIEG. Se il sggett attuatre dispne di diritti esclusivi speciali legati a un altr SIEG che prduce utili superiri all utile raginevle se beneficia di altri vantaggi cncessi da Regine Lmbardia da altr ente, essi devn essere presi in cnsiderazine, indipendentemente dalla lr quantificazine, e vann aggiunti alle sue entrate. Inltre gli utili percepiti da altre attività diverse da quelle del SIEG pssn essere destinate interamente in parte al finanziament del SIEG ve ve ne fsse la necessità; per utile raginevle si intende un tass di remunerazine del capitale che tenga cnt del rischi dell assenza di rischi d impresa grazie all intervent di Regine Lmbardia di altri enti in particlare se vengn cncessi quest ultima cncede diritti esclusivi e speciali. Di nrma quest tass nn deve superare il tass medi, rilevat nel settre interessat, nel crs degli ultimi anni. Nei settri nei quali nn esiste un impresa cmparabile all impresa incaricata del SIEG il raffrnt può essere effettuat cn imprese situate in altri stati membri UE se necessari cn imprese di altri settri. In fase di prima applicazine il margine utile raginevle è fissat al 6% qualra nn diversamente stabilit dal band cn riferiment all andament del settre immbiliare. Il sggett attuatre in fase di presentazine dell intervent, ggett di agevlazine, dvrà elabrare un pian ecnmic-finanziari cn la dimstrazine ex ante che la differenza tra le entrate e i csti sarà inferire uguale al margine utile raginevle spra fissat. Un successiv cntrll della eventuale svracmpensazine sarà effettuat al termine della fase di realizzazine dell intervent vver all avvenuta crrespnsine dell agevlazine se successiva e quindi su base annuale. Alla luce delle caratteristiche prprie del cmpart dell'edilizia sciale si ritiene che già al termine della fase edificatria sussistan i requisiti fndamentali per una valutazine affidabile dell'utile nett ttenibile dal servizi d interesse ecnmic generale (SIEG) essend nt il cst reale legat alla realizzazine del manufatt edilizi, al nett dell'agevlazine reginale cncessa, quindi, sarà pssibile stimare un utile teric per l'intera durata della cnvenzine, cnsiderand un tass di ccupazine massim del patrimni realizzat e un livell dei canni di lcazine cmunque nn superire alla sglia massima definita dalla L.R. n. 27/2009 e s.m.i., vversia al 5% del prezz di cessine unitari fissat a livell cmunale per gli allggi di edilizia cnvenzinata. Se il sggett attuatre rileva delle variazini rispett al pian finanziari ex ante vver intervengan variazini rispett al cntrll di svracmpensazine effettuat al termine della fase edificatria ha l bblig di cmunicare immediatamente a Regine Lmbardia tali variazini la quale prvvederà a cntrllare l eventuale svracmpensazine. Qualra il sggett attuatre svlga sia attività che rientran nell ambit del servizi d interesse ecnmic generale che attività che ne esulan, dalla cntabilità interna devn risultare distintamente i csti e i ricavi derivanti dal servizi d interesse ecnmic generale (SIEG) e quelli degli altri servizi, nnché i parametri di imputazine dei csti e delle entrate. La svracmpensazine dvrà essere restituita al sggett che ha cncess l agevlazine stessa, cn i relativi interessi dalla data dell accertament della svracmpensazine alla data dell effettiva restituzine. Dett imprt dvrà essere crrispst entr sessanta girni dal mment in cui l att stess sarà efficace. 10. Bilanci di cmpensazine Al fine di garantire l sservanza degli bblighi assunti nel precedente articl il sggett attuatre si impegna a mantenere per tutta la durata della cnvenzine un adeguat sistema di cntabilità

8 interna, sia per quant riguarda la cstruzine che per quel che cncerne la gestine dell immbile, laddve l attività dell impresa nn cincida in tutt e per tutt cn quella ggett della presente cnvenzine (cme da sttallegati A1 e A2 alla Guida per il cntrll e la rendicntazine dei csti e delle risrse di prgett - D.G.R. n. VIII/9060 del 4 marz 2009). I sttallegati A1 e A2 cstituiscn parte integrante e sstanziale della presente cnvenzine per att espress delle parti, ancrché nn materialmente allegati. I csti unitari derivanti dalla cntabilità di cstruzine di cui al precedente cmma, dvrann essere sttscritti ai sensi e per gli effetti di cui al D.P.R. n. 445 del e s.m.i. dal legale rappresentante del sggett attuatre, vver prcuratre speciale dell impresa, e dal presidente del cllegi sindacale, in mancanza di quest ultim, da un prfessinista avente la qualifica di revisre cntabile, cmprvanti le spese sstenute e rendicntate. Ptrann essere ricnsciuti unicamente i csti relativi all intervent ggett della presente cnvenzine, sstenuti e debitamente quietanzati dal sggett attuatre. Il mancat rispett di tale principi cmprta l impssibilità al ricnsciment della spesa. Il sggett attuatre si impegna a rendere cmunque accessibile, in gni mment, agli ispettri eventualmente nminati da Regine Lmbardia/Cmune la prpria cntabilità al fine di cnsentire la verifica della veridicità e cngruità dei dati cmunicati anche a frnte di eventuali parametri di riferiment che sarann individuati cn successiv prvvediment reginale. Nel cas di realizzazine dell intervent per più stralci funzinali il ggett attuatre dvrà prcedere alla tenuta di una rendicntazine separata per ciascun stralci, prvvedend alla imputazine a ciascun della quta di cntribut di cmpetenza determinata in base alla superficie cnvenzinata di pertinenza di ciascuna fase. 11. Obblighi del sggett attuatre Il sggett attuatre deve prvvedere entr nvanta girni dalla fine dei lavri a far iscrivere la destinazine dell immbile (lcazine cllegata ad un patt di futura vendita) e le limitazini alla dispnibilità dei diritti reali sulle unità immbiliari ggett dell intervent, per il perid previst al successiv art. 13, sui Pubblici Registri Immbiliari ai fini dell ppnibilità a terzi. Tale trascrizine deve essere ppnibile a chiunque. Sn a caric del sggett attuatre i csti di trascrizine e rinnv della stessa. Il sggett attuatre deve assicurare il manteniment dell immbile in bune cndizini generali lcative, prvvedend alla manutenzine rdinaria e strardinaria. Per il ripart delle spese per le manutenzini e i servizi e gni altr prfil si fa riferiment a quant previst nell allegat C della D.G.R. 8 lugli 2005, n. VIII/298. Nel cas di lcazine cn patt di futura vendita, la manutenzine strardinaria può essere psta a caric del destinatari sl a frnte di un specific ed espress benefici, cme indicat nell art. 6. Il sggett attuatre si bbliga a nn alienare le unità immbiliari per un perid nn inferire a quell previst dalla presente cnvenzine., salv quant previst al successiv art. 12/14. Altresì il sggett attuatre si impegna, nel crs delle prcedure di prgettazine, affidament e realizzazine degli interventi al rispett delle nrme in materia di prevenzine infrtuni e di sservanza degli bblighi assicurativi e cntributivi, nnché di quelle relative alla prevenzine delle infiltrazini mafise, cmpresi gli bblighi di tracciabilità dei flussi finanziari se applicabili, cndizini essenziali di esigibilità dei pagamenti e/ dell svincl delle garanzie. Il sggett attuatre si impegna a rendere cmunque accessibile, in gni mment, agli ispettri eventualmente nminati da Regine Lmbardia/Cmune la prpria cntabilità al fine di cnsentire la verifica della veridicità dei dati cmunicati.

9 12. Obblighi in cas di cessine Le unità immbiliari nn pssn essere alienate, né si può prcedere ad atti di dispsizine di diritti reali, in vigenza della cnvenzine, fatt salv quant di seguit riprtat. Nel prestare il servizi abitativ a canne cnvenzinat può subentrare un altr sggett purché il cessinari aderisca agli bblighi di cui alla cnvenzine, e Regine Lmbardia/Cmune interessat accettin la cessine dp aver verificat la capacità ecnmica finanziaria e l affidabilità del cessinari. Il cedente ha l bblig di redigere cl prpri cntraente un cntratt preliminare, rispetts degli bblighi della presente cnvenzine, che individui i cntenuti del definitiv e cmunicarl entr 30 girni cn lettera raccmandata al Cmune e a Regine Lmbardia. Il Cmune interessat Regine Lmbardia, anche a mezz di su ente strumentale dell ALER cmpetente per territri, ptrà esercitare il diritt di prelazine alla successine nel rapprt dandne cmunicazine nei successivi 60 girni. La prelazine ptrà essere esercitata per un prezz pari a quell previst nel preliminare, decurtat dall ammntare dell agevlazine ricevuta rivalutata. Agli stessi enti è accrdat diritt di retratt in cas di mancata cmunicazine della cessine. Il diritt di retratt cnvenzinale di cui al presente cmma è iscritt ai PP.RR.II. Per cessine si intende qualsiasi att di alienazine a titl ners gratuit, al pari di qualsiasi att di cnferiment, a qualsiasi titl, dei beni ggett della cnvenzine. Il cessinari subentrerà cmunque negli bblighi di lcazine e rendicntazine prpri del sggett attuatre cedente, succedend nelle situazini giuridiche prprie dell stess, anche in tema di bilanci di cmpensazine. Il sggett attuatre cedente rimane slidalmente respnsabile cn il cessinari rispett gli bblighi di legge previsti dall art del cdice civile (Rvina e difetti di cse immbili). 13. Durata Gli bblighi della cnvenzine hann efficacia dalla data di sua stipulazine e perdurerann per 8 anni decrrenti dalla data in cui è stat ttenut il certificat di agibilità per tutti gli allggi, vver dalla data di ammissine all agevlazine, se successiva. Nel cas di lcazine cllegata ad un patt di futura vendita gli bblighi della cnvenzine hann efficacia dalla data di sua stipulazine e perdurerann per tutta la durata della lcazine (8 anni). La verifica della reglare cmpensazine dei csti/neri spprtati dal sggett attuatre per l adempiment agli bblighi SIEG, avverrà secnd quant stabilit nella Decisine della Cmmissine Eurpea del 28 nvembre 2005/842/CE. Fatt salv il diviet di svra cmpensazine, qualra l equilibri ecnmic-finanziari dell intervent nn rispnda più ai requisiti di sstenibilità Regine Lmbardia d intesa cn il Cmune, valutate le mtivazini addtte, ptrà ridefinire i termini della presente cnvenzine la risluzine della stessa. 14. Garanzia Il sggett attuatre è bbligat a cstituire a favre di Regine Lmbardia fin all avvenuta stipulazine dei cntratti di lcazine degli allggi e sempre che gli allggi sian prvvisti del certificat di agibilità una garanzia fideiussria aventi le seguenti caratteristiche: rinuncia al benefici della preventiva escussine del sggett attuatre, di cui all art del c.c.; attivazine a prima richiesta scritta da parte di Regine Lmbardia; impegn a versare le smme richieste, fin alla cncrrenza massima dell imprt ggett della garanzia, entr 15 girni dal riceviment della richiesta; bblig del rinnv autmatic per almen 180 girni qualra prima della scadenza nn sia stata svinclata dagli uffici reginali; fr cmpetente Milan.

10 Ai sensi della D.G.R. n. IX/1770 del 24 maggi 2011, detta garanzia può essere prestata dalle banche, dalle imprese di assicurazini indicate nella Legge 10 giugn 1982, n. 348, dagli intermediari finanziari e dai cnfidi iscritti nell'elenc speciale di cui all'art. 106 del T.U.B. csì cme mdificat dal D. Lgs. 13 agst 2010 n Nella fase transitria, relativa alla piena peratività dell alb di cui all art. 10 del D. Lgs. n. 141/2010, pssn prestare garanzie gli intermediari finanziari iscritti agli art. 106 e 107 del T.U.B.. Qualra la garanzia sia rilasciata da istitut bancari assicurativ autrizzat all esercizi del ram cauzini i relativi csti sn rendicntabili ai fini della cmpensazine. Il mancat pagament del premi di plizza nn ptrà cstituire causa di recess del garante, mentre ptrà essere mtiv di risluzine della cnvenzine in dann del sggett attuatre. Prima dell svincl della garanzia di cui spra, il sggett attuatre può scegliere tra: la cstituzine di una nuva garanzia avente le stesse caratteristiche, di imprt pari all agevlazine di cui ha beneficiat, che si riduca prgressivamente di ann in ann, in prprzine al numer di anni residui di vita della cnvenzine; vver iscrivere a favre di Regine Lmbardia un imprt equivalente al finanziament ergat e a mantenere per la durata della cnvenzine, ipteca di grad immediatamente successiv a quell eventualmente acces in favre dell Istitut di credit fndiari che abbia finanziat l iniziativa. Prima della scadenza del termine previst dall art del cdice civile, il sggett attuatre è pertant bbligat a rinnvare l iscrizine per il perid residu di vigenza della cnvenzine. Nel secnd cas il sggett attuatre è cmunque tenut a cstituire una garanzia, avente le stesse caratteristiche di cui spra, per un imprt almen pari al 10% del benefici cncess ai fini di quant previst dall art. 18 Penali. Sia i csti dell iscrizine dell ipteca che della cstituzine della nuva garanzia sn rendicntabili ai fini della cmpensazine. 15. Cntrlli Regine Lmbardia, anche per tramite di sggetti delegati, effettua cntrlli reglari al fine di verificare l assenza di svra cmpensazini. Regine e Cmune ptrann effettuare in qualunque mment ispezini press la sede del sggett attuatre all scp di verificare l stat d'attuazine, il rispett degli bblighi previsti dal prcediment di cncessine, la veridicità delle dichiarazini e infrmazini prdtte, l'attività svlta dagli eventuali sggetti esterni cinvlti nel prcediment e la reglarità di quest'ultim. A tal fine il sggett attuatre, cn la dmanda per l'access all agevlazine, attesta di pssedere e si impegna a tenere a dispsizine della Regine, di sui incaricati, in riginale, tutta la dcumentazine cntabile, tecnica e amministrativa relativa alle attività sviluppate, ai rapprti cn i frnitri e gli altri sggetti richiamati nell'istanza presentata, per tutt il perid di validità della presente cnvenzine. 16. Sistema infrmativ e di mnitraggi Regine Lmbardia indicherà le mdalità di redazine e di mnitraggi che sarann effettuate sulla base di un appsit sistema infrmativ. La prcedura infrmatica sstanzierà, inltre, l anagrafe dell utenza e degli allggi, gli aspetti relativi alla racclta delle dmande e alla stipulazine dei cntratti.

11 17. Clausla rislutiva La cnvenzine si rislverà, ltre quant già previst al precedente articl 15, laddve il sggett attuatre venga sttpst a prcedure cncrsuali vver in cas di grave inadempiment vver nn prvveda, a seguit di rituale diffida ad adempiere nel termine di trenta girni nel divers maggire termine indicat da Regine Lmbardia, a rimuvere una più delle seguenti inadempienze: a) mancat rispett delle nrme in tema di lcazine; b) mutament di destinazine d us in crs di cnvenzine; c) gravi irreglarità nella tenuta della cntabilità separata d) l aver adttat prassi atti incmpatibili cn il regime dei servizi abitativi a canne cnvenzinat. Qualra a seguit della diffida nn vi sia stat adempiment, l avvenuta risluzine di diritt della cnvenzine dvrà essere dichiarata dal dirigente pr-tempre di Regine Lmbardia e avrà gni effett di legge dal mment della ntifica al sggett attuatre cnvenzinat. Qualra l'inesatt adempiment il ritard sian determinati da causa di frza maggire, il sggett attuatre dvrà tempestivamente ntificare tale circstanza alla Regine Lmbardia - Direzine Generale Casa Husing Sciale e Pari Opprtunità cn lettera raccmandata A/R, anticipata via fax, vver al Cmune di Parabiag (MI). La presente cnvenzine si intende rislta qualra sia trascrs un ann dalla sttscrizine senza che sian maturate le cndizini per cncedere l agevlazine finanziaria vver sia stata dichiarata la decadenza dal benefici finanziari ai sensi dei cmmi 3 e 4 dell'art. 27 della L.R. 31 marz 1978, n. 34 (Nrme sulle prcedure della prgrammazine, sul bilanci e sulla cntabilità della Regine). La presente cnvenzine si intende altresì rislta qualra vengan eseguite transazini senza avvalersi di banche della scietà Pste Italiane S.p.A., nei casi in cui risulta bbligatri ai sensi della nrmativa vigente. 18. Penali La risluzine della cnvenzine cmprterà l bblig da parte del sggett attuatre di restituzine di una smma pari al valre dell agevlazine ergata maggirata degli interessi mratri previsti dall art. 5 del D. Lgs. n. 231/02, ltre che di una penale pari all 1 per cent per gni ann nn trascrs della cmplessiva durata della cnvenzine. Per la cnstatazine di inadempimenti lievi e nn determinanti per il raggiungiment delle finalità della cnvenzine quali ad esempi: errre nn grave riscntrat nella cntabilità interna; singla assegnazine a destinatari nn avente i requisiti intervenuta per negligenza del sggett attuatre; ritard nei cntrlli dei requisiti dei destinatari di cui al precedente art. 5; inadempienze nelle perazini di manutenzine e di manteniment in efficienza secnd gli standard minimi previsti nei sttallegati B1 e B2 (D.G.R. n. VIII/9060 del 4 marz 2009); è ammessa escussine della plizza fideiussria in maniera prprzinata al vantaggi ecnmic che il sggett attuatre inadempiente ne ha tratt e della valutazine del dann all interesse pubblic che sarà fatta da Regine/Cmune, in misura cmunque nn superire al 10% del benefici cncess. La reiterazine di tali vilazini è causa di risluzine della presente cnvenzine per grave inadempiment.

12 19. Cnsens al trattament dei dati Ai sensi del D. Lgs. n.196/2003 e s.m.i. le parti cnsentn il trattament dei dati persnali cntenuti nella cnvenzine e nei successivi atti da essa derivati per finalità esclusivamente cnnesse all adempiment di bblighi cntrattuali. Lett, cnfermat e sttscritt Milan, lì Per la Giunta Reginale della Lmbardia: Per il Cmune di Parabiag (MI): Per il sggett attuatre - Est Ticin Sc. Cp.:

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma

Comune di Mentana Provincia di Roma BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI A SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA FINANZIARIA 2013 IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - VISTO l articolo 11 della

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA RESIDENZIALE

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA RESIDENZIALE ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO Manifestazione di interesse alla presentazione di progetti, iniziative e misure da inserire nella proposta di Accordo di Programma della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO A. LA NUOVA MODALITA 3 B. RILASCIO DELL ATTESTATO DI ESENZIONE 5 C. REQUISITI PER L ESENZIONE

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

PARTE PRIMA. Art. 2 Ambito di applicazione

PARTE PRIMA. Art. 2 Ambito di applicazione 11976 PARTE PRIMA Leggi e regolamenti regionali LEGGE REGIONALE 7 aprile 2014, n. 10 Nuova disciplina per l assegnazione e la determinazione dei canoni di locazione degli alloggi di edilizia residenziale

Dettagli

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione COMUNE DI ALBIATE Provincia di Monza e della Brianza REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RIPARTIZIONE TRA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E GLI INCARICATI DELLA REDAZIONE DEL PROGETTO, DEL COORDINAMENTO PER LA

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO Dipartimento Economia e Promozione della Città Settore Attività Produttive e Commercio U.O. Somministrazione, manifestazioni, artigianato e ricettive 40129 Bologna Piazza Liber Paradisus, 10, Torre A -

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

Repertorio n. CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DI AREA P.E.E.P. GIA CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) L anno duemila il giorno

Dettagli

Scadenza 26/05/2015 Domanda n

Scadenza 26/05/2015 Domanda n Scadenza 26/05/2015 Domanda n Spazio riservato al Protocollo AL COMUNE DI PESCARA Settore Manutenzioni Servizio Politiche della Casa Il/La sottoscritto/a (Cognome) (Nome) nato/a a prov. il / / cittadinanza

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE Dati del titolare Cognome Nome Codice fiscale Data

Dettagli

I.U.C. Imposta Unica Comunale

I.U.C. Imposta Unica Comunale COMUNE DI MARCON I.U.C. Imposta Unica Comunale Con la Legge n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014) è stata istituita a decorrere dal 01/01/2014 l Imposta Unica Comunale (IUC). L imposta unica comunale (IUC)

Dettagli

HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA

HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA Prot. Generale n. 19033 del 23.10.2012 Primo livello di help desk HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA Qui di seguito si riportano alcune delle più frequenti domande con le relative risposte.

Dettagli