Nuovo progetto per combattere il traffico a La Giustiniana. EditorialE di Nicoletta Liguori. -> Pubblicità: tel <-

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nuovo progetto per combattere il traffico a La Giustiniana. EditorialE di Nicoletta Liguori. -> Pubblicità: tel. 345 1529651 <-"

Transcript

1 Anno 7 numero 229 Venerdì 11 aprile ROMA NORD -> Pubblicità: tel <- rotatoria vs semaforo Nuovo progetto per combattere il traffico a La Giustiniana EditorialE di Nicoletta Liguori Teletrasporto Fra vent anni probabilmente verremo tutti teletrasportati da una zona all altra e i posteri rideranno assai delle nostre preoccupazioni odierne di mobilità. Aspettando quei tempi felici, questo venerdì vi proponiamo la proposta della maggioranza del Municipio XV sulla annosa questione del semaforo della Giustiniana che intasa la Cassia dal Raccordo fino a La Storta. La soluzione sarebbe spostare l attraversamento pedonale davanti all Agip e dividerne la durata creando uno rotatoria centrale ed il restringimento della carreggiata. Sia chi viene da nord che da sud, sarebbe costretto a rallentare, agevolando l attraversamento dei pedoni. L assenza del semaforo rosso e quindi della sosta, dovrebbe fluidificare la viabilità. Queste le intenzioni, che attendono verifica di fattibilità. Tuttavia, a mio parere, il giovamento si paleserà solo nelle ore non di punta, in quanto le vetture per immettersi nella rotatoria dovranno passare da due file appaiate ad una e quindi, se non ci sarà la sosta al rosso, ci sarà un inevitabile rallentamento. Come dire accontentiamoci del bicchiere mezzo pieno! E Mezzo pieno è il ristorante che abbiamo recensito in incognito questa settimana, abbiamo però dovuto ripubblicare la recensione del Life del 28 marzo, poiché per errore, solo la prima e la quarta colonna si riferivano all articolo, quelle centrali appartenevano ad un altro articolo. Ci scusiamo con i lettori, con la proprietà del Life ed ovviamente con la nostra redattrice al suo ingresso in Zona.

2 2 ROMA NORD il progetto rotatoria Proposta per eliminare i tempi di attesa. Ma Comune e Vigili stavolta lo approveranno? Finalmente un raggio di luce fra le tenebre che riaccende la speranza per tutti quei cittadini che da anni aspettano la realizzazione di una rotatoria di fronte alla stazione FL3 de la Giustiniana. Martedì scorso infatti, è stata presentata dai consiglieri Marco Paccione (PD) Alessandro Pica (SEL) e Sara Martorano (Lista Civica per Marino), una proposta di risoluzione che prevede la creazione di una rotatoria allungata e la conseguente eliminazione del semaforo che da anni fa disperare chi si trova a transitare su quel tratto di Via Cassia. Nel comunicato stampa si legge L'impianto semaforico presente è responsabile di lunghe code su entrambe le corsie che crea disagi e costringe gli automobilisti ad ore interminabili di attesa, inoltre le auto incolonnate sono causa di inquinamento sia sonoro che atmosferico. L ipotesi di progetto richiesto dall Assessore Elisa Paris e redatto dal nostro ufficio tecnico prevede una velocità di percorrenza della rotatoria di 30-40km/h con conseguente aumento della sicurezza per veicoli e pedoni, per i quali sono stati previsti numerosi attraversamenti. Ci saranno infine golfi di fermata di dimensioni idonee per i mezzi di trasporto pubblico, mezzi snodati compresi, posizionati lungo l'anello, in posizione adatta a non interferire con i veicoli privati in transito. Guai però a cantare vittoria troppo presto. Stefano Erbaggi, ex Assessore ai Lavori Pubblici e alla Manutenzione Urbana, dopo aver appreso la notizia dichiara: Quando ero Assessore ho presentato due progetti diversi per la realizzazione di una rotatoria a la Giustiniana. Alberto Tofani, funzionario del Dipartimento Mobilità e Trasporti del Comune di Roma, rispose che la rotatoria si poteva effettuare, ma che il semaforo non poteva essere tolto perché permette l attraversamento pedonale in sicurezza. Stefano Erbaggi aggiunge: Per eliminare il semaforo, Tofani ci richiedeva la realizzazione di un sovrappasso. Questa soluzione era però molto complessa da realizzare perché bisognava espropriare le attività private che si trovano a ridosso della strada. Erbaggi infine esprime delle perplessità sull effettiva realizzazione del progetto presentato dalla Maggioranza: Siccome Alberto Tofani vaglierà anche questo nuovo progetto, non capisco perché dovrebbe aver cambiato idea sui dubi che aveva sollevato quando presentammo i nostri due progetti. Comunque, nel caso lo avesse fatto, io ne sarei felicissimo. L Assessore Elisa Paris però ci tranquillizza: Nel nuovo progetto che a breve sottoporremo al Dipartimento Mobilità e Trasporti del Comune di Roma, vengono risolti molti dei problemi ostativi che si erano presentati in passato. Il semaforo per l attraversamento pedonale potrà essere rimosso perché le strisce pedonali verranno poste al centro della rotatoria. Le corsie di marcia diventeranno una per senso e la rotatoria diventerà un isola di attesa per i pedoni. Inoltre verranno posti dei limiti di velocità e le automobili, per immettersi nella rotatoria, saranno costrette a rallentare. Attualmente infatti, l attraversamento pedonale occupa uno spazio molto esteso che richiede parecchio tempo per andare da un lato all altro di Via Cassia. Spostando l attraversamento pedonale al centro della rotatoria invece, secondo il nuovo progetto, l attraversamento verrebbe suddiviso in tre fasi: si attraverserebbe una corsia, poi ci si fermerebbe sull isola pedonale, poi si attraverserebbe l altra corsia. Vedremo come andrà a finire e speriamo che questa sia la soluzione giusta per risolvere almeno in parte i problemi di traffico su via Cassia. Ci chiediamo però se restringere le carreggiate per effettuare la rotatoria, e realizzare quindi una sola corsia per ognuno dei sensi di marcia, sia davvero la soluzione giusta.

3 ROMA NORD 3 frana, la volta buona Si sblocca la situazione, l Assessore ai Lavori Pubblici di Roma Capitale: I lavori sono al via Forse questa è la volta buona! Mercoledì scorso è stata consegnata ai tre proprietari dell area franata l ultima notifica di diffida che impone ai privati di far partirei lavori entro martedì 15 aprile, altrimenti, da mercoledì mattina, partirà il cantiere del Comune di Roma per risanare il costone che ha ceduto. I lavori, secondo quanto dichiarato dall Assessore Paris, cominceranno mercoledì prossimo. L avvio del cantiere era stato bloccato dai proprietari del costone franato che avrebbero dovuto farsi carico delle spese di risanamento che ammontavano ad 1 milione e 300 mila euro, cifra esorbitante per i tre privati che avevano deciso quindi di fare ricorso al TAR. Pochi giorni fa però, è giunta la notizia che i privati hanno deciso di rivedere le loro posizioni e ritirare la richiesta di annullamento al TAR. Il cantiere quindi, può finalmente partire con il benestare dei proprietari dell area franata che, a questo punto, dovranno concedere l accesso per effettuare i lavori. Nel frattempo però, non si sono arrestate le polemiche e le proteste contro l Amministrazione che ha tardato così tanto ad iniziare i lavori per sgomberare la frana, creando innumerevoli disagi al traffico e al commercio locale. I danni causati alle attività economiche che insistono nelle zone limitrofe, sono enormi. Ad illustrarci questa situazione tragica ci pensa il Presidente dell AssoCommercio di Roma Nord, Giovanna Marchese Bellaroto che dichiara: Intimiamo il Comune di Roma e i tre privati, proprietari del costone franato, ad adempiere ai loro obblighi nei confronti della comunità nel più breve tempo possibile. Questa situazione non può essere ulteriormente rimandata. Come Presidente dell AssoCommercio di Roma Nord ho fatto ricorso al TAR presentando documenti che attestano il drammatico calo di lavoro per le attività che circondano l area interessata dalla frana. La Presidente Bellaroto ha presentato al TAR una mappatura di circa 60 associati che negli ultimi due mesi hanno subito un danno economico a dir poco tragico e ci spiega: Le barriere di cemento che impediscono l accesso nella parte alta di via Cassia Antica, io le chiamo il Nuovo Muro di Berlino, perché hanno diviso Via Cassia in due parti. Con la deviazione forzata dei flussi di traffico, il quartiere viene di fatto vietato a piedi pari e aggiunge: Tutte le attività commerciali che abbiamo mappato hanno presentato il riepilogo dei giornali di chiusura cassa dei mesi febbraio e marzo, dimostrando un calo degli incassi che varia dal 20 al 40 per cento. In via degli Orti della Farnesina, ci sono attività nelle quali entrano uno o due clienti al giorno. Il supermercato su Via Cassia Antica, all altezza di via della Camilluccia, ha registrato una perdita del 20%, che, per un attività così grande di genere alimentare, corrisponde ad una cifra enorme. La Bellaroto inoltre, si dichiara sfavorevole alle manifestazioni di piazza, sostenendo che bisogna mettere in atto operazioni concrete: La politica fa molte chiacchiere e mostra striscioni in piazza, ma questi non sono mezzi efficaci. Ho diffidato i miei associati dal fare manifestazioni perché dobbiamo dimostrarci maturi e incidere sugli atti amministrativi, contrastando con altri atti amministrativi. Il 3 aprile scorso, infatti, il Nuovo Centro Destra e Fratelli d Italia erano scesi in piazza per scagliarsi contro l Amministrazione Capitolina con striscioni che riportavano scritte come Marino e Torquati, le frane siete voi. Alla manifestazione erano presenti, come Nuovo Centro Destra, l ex Presidente del Municipio Gianni Giacomini, Stefano Erbaggi, Giuseppe Mocci, Dario Antoniozzi ed Isabella Foglietta, per Fratelli d Italia, Giuseppe Calendino e il Consigliere del Gruppo Misto Giuliano Pandolfi. Insomma, tra ricorsi al TAR e manifestazioni di piazza, noi speriamo solo che adesso i lavori possano finalmente partire e volgere al loro termine il più presto possibile.

4 4 ROMA ROMA NORD nuove case con più servizi! Piano Casa di Roma Capitale, sta per arrivare il co-housing. Ecco dove sorgerà Via libera per la costruzione di nuovi edifici di edilizia residenziale a Via Vincenzo Tieri. Così la proposta della giunta capitolina N.22/2014 per l attuazione del Piano Casa di Roma Capitale, che prevede la variazione di destinazione d uso da non-residenziali a residenziali di alcune cubature del Piano di Zona B24 del 2006, è stata accolta con parere favorevole dal Consiglio del XV Municipio dello scorso 1 Aprile. Il progetto annuncia la realizzazione di un numero alloggi destinati all housing sociale ancora non precisato, ma sufficiente ad ospitare circa 138 persone. Non mancano però le polemiche intorno alla decisione del Consiglio. La Giunta Torquati è amica della cementificazione e del degrado di Roma Nord, dichiara il Gruppo NCD del XV Municipio, che ha votato contro il provvedimento. L accusa mossa è quella di voler costruire case popolari, ad alta densità abitativa, in un quartiere peraltro già vessato da gravi problemi di viabilità. Il lotto in questione per il momento è occupato da un area verde, spiega meglio il Capogruppo di NCD Giuseppe Mocci, e il nostro auspicio è che rimanga così per non peggiorare i problemi di traffico. Inoltre non è stato spiegato a che tipo di housing sociale sarà destinato l intervento: non votiamo a scatola chiusa. Con housing sociale si intendono in realtà diverse tipologie di intervento che consistono nell offerta di alloggi e servizi abitativi a prezzi contenuti destinati ai cittadini con reddito medio basso, da nuclei familiari a giovani coppie e studenti fuori sede, da anziani con pensioni minime ad immigrati regolari. L housing sociale è rivolto quindi a tutti coloro che non riescono a sostenere i prezzi di mercato, ma che non sono al punto di poter usufruire dell Edilizia Residenziale Pubblica (ERP), cioè delle case popolari. Ed è proprio per questo che l Assessore ai lavori pubblici Elisa Paris (PD) e il consigliere Sara Poletto (PD) dichiarano vergognoso che l opposizione utilizzi, mistificando la realtà, il termine case popolari per mettere paura agli abitanti del quartiere. Spiegano, inoltre, che un intervento era già previsto dal Piano di Zona e che oggi il Consiglio è stato solo chiamato ad esprimersi sul cambio della destinazione d uso da commerciale a residenziale. L opposizione voleva che si costruisse, nella zona, un terzo centro commerciale nonostante la difficile situazione economica dei due già esistenti sottolinea infine l intera maggioranza del Consiglio del XV Municipio composta da PD, SEL e Lista Civica per Marino. L Assessore Paris aggiunge che la proposta della maggioranza è quella di creare degli edifici di co-housing, termine inglese traducibile con co-abitazione, già sperimentato nel Nord Italia, ma ancora mai a Roma. Questa pratica fa riferimento ad esperienze abitative condivise dove i cittadini vivono in complessi residenziali composti da appartamenti privati affiancati, però, da spazi destinati all uso comune. In più prevede lo svolgimento a turno di servizi utili per tutta la comunità di vicinato, nell ottica della collaborazione reciproca, dalla custodia dei bambini alla spesa settimanale. Vogliamo evitare il rischio di creare edifici ghetto, conclude Elisa Paris, ma gli interventi non hanno ancora una data stabilita: ora bisogna aspettare le proposte dei costruttori e in questi tempi di crisi potrebbero passare anni. Intanto Giovanni Giallombardo, Presidente del Comitato di zona Via Tieri, punta il dito contro la mancanza di servizi nel quartiere. Non si possono costruire solo case e centri commerciali, afferma, che fine hanno fatto i progetti della scuola e del mercato, già presenti nel Piano del 2006?. Il comitato non ha infatti preso posizione contro la costruzione delle nuove abitazioni a patto però che ritorni qualcosa al territorio in termini di servizi, conclude lo stesso Giallombardo.

5 ROMA NORD 5 i parchi? puliscono i politici Democratici e grillini fanno a gara a ripulire il Papacci. Gli esponenti NCD vanno a S. Godenzo Per coloro che non lo sapessero, il XV Municipio è il più verde tra i Municipi di Roma. Il titolo di vincitore in questa specialità è sicuramente favorito dalla grandezza ed estensione del territorio, ma anche dalla presenza di numerosi parchi al suo interno. Il più grande e forse più famoso è il Parco di Veio, che grazie alle sue dimensioni copre una superficie vastissima; altrettanto importanti sono il Parco Papacci di via Grottarossa, il Parco dei Caduti sul Fronte Russo di via Cassia e il Parco Volpi di via della Farnesina, solo per citarne alcuni. Avere tutte queste aree verdi all interno di un Municipio è da una parte sicuramente un vanto, dall altra però anche un compito, una responsabilità. Ovviamente parliamo della manutenzione ordinaria e straordinaria di cui necessitano i parchi; manutenzione che spetta all amministrazione che non sempre negli ultimi anni si è rivelata efficiente e puntuale. Prova ne sia che nell ultimo periodo, tutte le componenti politiche presenti in Municipio, hanno promosso e svolto delle giornate dedicate interamente alla pulizia e manutenzione di alcuni parchi della zona, toccando con mano situazioni di degrado e di approssimazione nella cura degli stessi. Il Nuovo centrodestra, nella figura del Vicepresidente Municipale Stefano Erbaggi, è stato uno dei primi che si è mosso in tal senso come ci spiega lo stesso Erbaggi: La settimana scorsa, in seguito a ripetute sollecitazioni fatte al Consiglio inascoltate, ho deciso di intervenire personalmente per la pulizia e sistemazione del parco in Via San Godenzo. Insieme alla vicepresidente del Parlamento Europeo, Roberta Angelilli, ad altri esponenti del gruppo e ad alcuni volontari abbiamo cercato di pulire le scritte sui muri presenti nel parco e quelle sulle giostre. Inoltre abbiamo rimosso del materiale ingombrante e pericoloso. È da tempo che cerco di dare attenzione al problema sottoponendolo al vaglio dell Amministrazione, ma spesso senza risultati. Le aree verdi sono importanti per tutti e non vanno dimenticate. Un intervento necessario per la cura di un parco da tempo lasciato al proprio destino. Poi è stata la volta del Movimento 5 Stelle e del PD che a distanza di poco tempo sono intervenuti per cercare di bonificare il Parco della Pace-Papacci. La consigliera penta stellata Maria Teresa Zotta ci ha parlato di una situazione indecorosa: Siamo intervenuti pochi giorni fa con una mattinata promossa e volta alla pulizia del Parco Papacci che abbiamo trovato in condizioni pessime. Sporcizia un po ovunque, bivacco limitrofo all area cani con alcuni insediamenti abusivi, un degrado inaccettabile. Persino all interno della Tomba dei Veienti, un importante reperto archeologico, abbiamo trovato un materasso chiaro esempio di giaciglio di fortuna. Grazie all intervento di molti volontari e dell architetto Bosi, abbiamo istallato una targa vicino all aiuola che abbiamo potato ed in seguito abbiamo comunicato all Ama la necessità del loro intervento perché il lavoro da fare è molto. Il nostro gesto lo riteniamo importante perché non si può sottovalutare un problema come quello delle aree verdi e l amministrazione deve intervenire per far si che ci sia più attenzione e più cura di spazi riservati ai cittadini. Lo stesso intervento presso il Parco Pace-Papacci è stato effettuato, come detto in precedenza, da alcuni esponenti del PD, come ci spiega il promotore della manifestazione Marcello Ribera: La situazione del Parco Papacci è indecorosa. Negli anni precedenti alla nostra leadership politica la cura delle aree verdi è stata approssimativa. Sappiamo che anche le altre forze politiche in campo hanno effettuato manifestazioni come la nostra. Il nostro obiettivo è quello di ripulire i parchi e di iniziare un processo continuato nel tempo. Per questo abbiamo ripulito il più possibile il Parco Papacci, raccogliendo ben 5 quintali di rifiuti, grazie all Ama e ai volontari tutti giovanissimi. Per questo siamo intervenuti al Parco Volpi di via della Farnesina e stiamo continuando a monitorare la situazione delle aree verdi che coprono una superficie vastissima, grazie anche all aiuto dei cittadini.

6 6 ROMA ROMA NORD cessato allarme scuola A via Silla missione sicurezza e pericolo scampato. Intervento risolutivo in vacanze pasquali Torniamo a parlare delle criticità legate alle scuole del nostro Municipio. Questa volta ci occupiamo della scuola di via Silla, dove qualche settimana fa il mal funzionamento nel sistema delle tubature ha provocato delle consistenti perdite nei bagni, tanto da mettere a rischio la sicurezza degli allievi. Il fatto, che ha richiesto l intervento dei Vigili del Fuoco, ha chiaramente attirato non poche polemiche. Per fortuna dal Municipio arrivano buone notizie: un intervento provvisorio dell Ufficio Tecnico ha permesso la messa in sicurezza e la riapertura dei bagni, nell attesa di un intervento risolutivo previsto durante le vacanze pasquali. Ne abbiamo parlato con l Assessore alla Scuola Alessandro Cozza: Con il primo intervento i bagni sono stati messi in sicurezza e riaperti. Ovviamente il problema è strutturale ed è legato alle perdite dalle tubature per questo, nei giorni in cui la scuola sarà chiusa per le vacanze pasquali, si procederà con un intervento risolutivo che prevederà la sostituzione delle tubature esistenti. Ci auguriamo di completare l intervento nei giorni di chiusura della scuola, ma nel caso in cui i lavori dovessero richiedere qualche giorno in più verranno fatti contestualmente all orario delle lezioni con un area di cantiere delimitata e cercando di creare meno disagio possibile. L Assessore Cozza ci ha inoltre spiegato che il problema risale ad anni fa, quando durante il rifacimento dei bagni è stata fatta una tubatura non adeguata a sostenere il sistema di scarico. Ecco perché crollano i laterizi. Abbiamo affrontato la questione anche con la Preside dell Istituto Anna Maria De Luca: Il Municipio è intervenuto diverse volte con interventi tampone e adesso ci ha promesso un intervento risolutivo. Io ho fiducia nell Assessore Cozza e nell Ufficio Tecnico, so che loro hanno a cuore i problemi di questa scuola quindi spero riescano davvero a trovare la giusta mediazione tra le nostre esigenze e le loro disponibilità economiche. La Preside ha inoltre chiarito la sua posizione in merito alle polemiche sollevate dai genitori degli alunni: Non appoggio i modi fantasiosi di fare pressione al Municipio, come bombardare di mail le caselle istituzionali di posta elettronica di mail. Le questioni si risolvono per vie ufficiali, tra istituzioni, come infatti sta accadendo. I genitori dovrebbero intervenire sulle questioni educative aiutando la scuola in questo senso. Fanno bene a reagire, ma devono farlo nei giusti modi. Chiedo loro più fiducia nelle istituzioni, quindi in me in quanto scuola e nel Municipio. Approvo la prossima costituzione del comitato, perché è giusto che abbiano un ruolo più definito nella scuola, tuttavia con i giusti limiti e agendo solo in quello che è il loro campo d intervento. L aiuto dei genitori per noi è prezioso ma laddove possono darlo. Insistere su questioni delicate in modo passionale non semplifica i processi ma li complica. Insomma, la Preside invita tutti ad agire con ragionevolezza e a collaborare attraverso un piano d azione lucido e definito, che possa davvero rinnovare un sistema scolastico necessario di ammodernamento a tutti i livelli.

7

8 8 ROMA NORD LELI (FI): DENTIERE AL 50% Iniziativa anti-crisi del club di Forza Italia : Protesi dentali a metà prezzo per tutti i nostri iscritti Fa sorridere la nuova iniziativa del Club Forza Silvio di via Cassia e per sorridere c è proprio bisogno di una bella dentatura. Ecco perché Vincenzo Leli, Presidente del Club di Forza Italia ha pensato proprio agli anziani agevolandoli nell acquisto di una bella dentiera. Infatti, tutti i tesserati che necessitano di protesi dentali possono usufruire di uno sconto del 50% sul prezzo d acquisto grazie ad una convenzione con uno studio odontoiatrico affiliato. Un incentivo a sorridere in un momento così particolare di un Italia cupa e triste. E se l iniziativa vi fa sorridere, ma non potete mostrare la vostra dentatura, è il caso di sfruttare l agevolazione pensata da Leli. In effetti, se si pensa che con la crisi economica tantissime persone sono costrette a rinunciare a cure mediche trascurando il proprio stato di salute, questa è davvero un iniziativa da sfruttare al volo. D altro canto l idea del tesseramento-dentiera non solo fa discutere, ma fa anche pensare, e molto. Indica infatti quanto ormai sia elevato il grado di povertà e quel che è peggio il progetto avviene proprio in una zona famosa per la propria agiatezza economica. Questo purtroppo indica proprio che nel burrone della crisi economica ci sono finiti proprio tutti, e questo non ci fa proprio stare sereni. Chiaramente Vincenzo Leli nell indicazione del progetto ha specificato proprio questo e a chi lo accusa di scambio risponde: Voglio affrontare le richieste dei cittadini di Roma Nord, voglio sostenerli ed aiutarli concretamente. Ho deciso di partire innanzitutto dagli anziani che sono coloro che in questo momento maggiormente sentono questa crisi. Per questo motivo ho stipulato un accordo con uno studio odontoiatrico mettendo a disposizione di tutte le persone di terza età la loro professionalità e competenza. Io non credo solo nelle parole, io voglio i fatti. La salute è un diritto di tutti e non un privilegio solo di chi può economicamente permettersela. Questo è un iniziativa concreta di solidarietà verso i nostri cittadini. Sono numerose infatti le persone che bussano alle nostre porte. Io voglio dare loro una risposta, un opportunità. Per questo motivo ho deciso di partire dalla classe più bisognosa in questo momento: gli anziani. Chi vorrà bussare alla porta di Vincenzo Leli, semplicemente per manifestare il proprio dissenso o per aderire alla convenzione che garantisce lo sconto, lo troverà presso la sede del club Forza Silvio in via Cassia 1823, sopra l autoscuola Meoni. A voi la scelta. Insomma la sfida è dura. Tra gli 80 euro di Renzi e le agevolazioni berlusconiane i cittadini devono solo attingere il meglio. Anche se precisiamo mentre gli 80 euro sono in fieri, lo sconto sulle protesi dentarie è reale ed è già in atto. In tanti infatti, secondo quanto apprendiamo, ne starebbero già usufruendo.

9 ROMA NORD 9 MOBILITà SOSTENIBILE Presentato il piano per bike sharing, auto elettriche e nuove piste ciclabili nel nostro territorio La scorsa settimana, presso la sede del XV Municipio, si è tenuto il primo di molti tavoli riguardanti la mobilità sostenibile e la ciclabilità del municipio. All incontro, promosso dal Assessore Elisa Paris e dal Referente per la Mobilità Sostenibile, Marcello Ribera, hanno partecipato numerosi comitati di quartiere disponibili a confrontarsi e a proporre idee vantaggiose. Anche i cittadini sono stati invitati all incontro e sono stati interpellati, per capire quali zone secondo loro sono le più adatte ad esempio per creare delle postazioni di bike sharing. Proprio la questione della ciclabilità ha tenuto banco in questo incontro. Il dibattito oltre a toccare i temi generali di mobilità sostenibile e relativi progetti, si è concentrato sulla valorizzazione della pista ciclabile che va da Ponte Milvio a Castel Giubileo, dei percorsi ciclopedonali ed equestri interni al Parco di Veio e sulla possibile realizzazione di una pista ciclabile in via della Stazione di Cesano. La possibilità di dare vita in modo concreto ad una viabilità alternativa ed eco-sostenibile che possa garantire soluzioni più a misura di cittadino è qualcosa che sta cercando di trovare spazio a Roma. Proprio il Comune di Roma si è adoperato negli ultimi anni per dare spazio a questo progetto, aprendo un ufficio che si occupi della promozione della mobilità sostenibile. Grazie a questa attenzione del Comune, i Municipi a loro volta possono promuovere iniziative di questo tipo, come ha tenuto a sottolineare Ribera: L impulso al progetto dato dal Comune è stato determinante in questo senso. L apertura di un ufficio appositamente studiato per promuovere attività di mobilità sostenibile si situa in un progetto più ampio che vuole dare una chance alla Capitale di diventare un modello di eco-sostenibilità. Noi del XV Municipio ci siamo mossi incontrando i cittadini e i comitati in quello che è stato solo il primo di numerosi appuntamenti. Il nostro obiettivo è quello di promuovere tutta una serie di servizi atti a creare una seconda mobilità. Parliamo di implementazione del bike sharing con istallazione di apposite postazioni, di promozione del servizio di car sharing e di veicoli elettrici con apposite colonnine di ricarica, infine di manutenzione e ampliamento della rete di piste ciclabili del territorio. Devo dire che i comitati che hanno partecipato all incontro hanno avuto una reazione positiva e si sono sentiti coinvolti in un progetto. Progetto su cui stiamo ragionando e che vorremmo ampliare e portare all attenzione dell UE, così da poter ottenere fondi per finanziare un idea importante e innovativa per tutti i cittadini del Municipio.

10 10 ROMA NORD scavi e spuntano etruschi Alcuni scavi hanno portato alla luce un antica area archeologica dell epoca della città di Veio Nella periferia nord di Roma, nel quartiere di Ottavia riaffiora la necropoli di Veio. Una serie di sorprendenti ritrovamenti archeologici nella zona di Ottavia e Lucchina, hanno portato alla scoperta di un antica necropoli collocabile tra l VIII e il V secolo a.c. Una lunga lista di importanti reperti che è stata dettagliatamente esposta dal dott. Marco Arizza della Soprintendenza ai Beni Archeologici, durante l incontro con i cittadini di Roma nord, organizzato dall Associazione culturale Lucchina e Ottavia, con la partecipazione dell Assessore alla Cultura del Municipio XIV, Marco Della Porta e della responsabile dello scavo, dott.ssa Daniela Rossi. Preziosi reperti rinvenuti la scorsa estate, ma resi noti solo il 19 marzo in occasione di tale appuntamento con le associazioni locali e le autorità competenti. Tombe a tramite, scalette che scendono nell area funeraria, tombe a vestibolo del VI secolo a.c., oggetti in ceramica e orecchini in oro minuziosamente lavorati. Questi alcuni dei reperti rinvenuti durante i sondaggi preliminari necessari per la realizzazione di un progetto privato di insediamenti abitativi, mirati alla compensazione edilizia Divino Amore. Ma non finisce qui, gli oggetti ritrovati sono ancora molti e sono, tra l altro, d ingente importanza per poter studiare e documentare i riti funerari che avvenivano nell antica città etrusca di Veio. Piatti, vasi, utensili, una fibula in bronzo, oggetti a cui si aggiungono una parte dell abitato coevo alla necropoli e una strada risalente al periodo arcaico (VI-V sec. a.c.), profondamente scavata nel tufo e di cui ancora sono visibili i solchi provocati dalle ruote dei carri. Lo scavo della Lucchina diviene così una considerevole opportunità per analizzare i rapporti tra due società (Roma e Veio) che fino al 396 a.c. si sono combattute. Il bello di tale scoperta è che riguarda l originaria estensione del territorio etrusco di Veio, a segnare il confine tra Roma e la città etrusca, spiega Daniela Rossi. Ed è proprio il contatto tra la città di Roma e Veio ad essere molto importante, - continua la responsabile dello scavo - il contatto culturale, i rapporti di occupazione del territorio condizionati dalla viabilità, dall importanza delle due città che in quel momento si stanno conformando. I siti archeologici presenti nella zona (Ipogeo degli Ottavi e il Ninfeo della Lucchina) fanno del quartiere un patrimonio culturale da preservare e valorizzare. Da qui la richiesta da parte dell Associazione Lucchina e Ottavia di rendere agibili tali siti per la visita di turisti e pellegrini. In seguito ai recenti ritrovamenti e alle reliquie storiche rinvenute in passato (tra cui i sarcofagi decorati di Octavia Paolina e Octavius Felix), sorge tra le associazioni locali la domanda: Perché non ammirare tali scoperte attraverso l istituzione di un Museo nel quartiere?. Di locali inutilizzati ve ne sono a bizzeffe, quelli delle Stazioni FR3, l asilo nido di via Gallo all insegna del degrado dal 2008, la scuola materna di via Casal del Marmo abbandonata da 30 anni, i padiglioni di Santa Maria della Pietà. Questo quello che si legge sul blog dell Associazione Lucchina e Ottavia, che combatte per la riqualificazione delle ricchezze del quartiere.

11

12 12 ROMA ROMA NORD asili nido, iscrizioni al via L iscrizione si può fare esclusivamente on-line. Tutte le spiegazioni e le modalità per scegliere Sono cominciate le iscrizioni dei bambini agli asili nido di Roma Capitale, aperte quest anno dal 31 marzo al 12 maggio: è uscito il bando per l anno educativo che prevede, come è avvenuto per la Scuola dell Infanzia, l uso esclusivo della procedura online. Oltre che in italiano, il modulo di domanda è disponibile anche in francese, inglese, rumeno e spagnolo. Vediamo le cose essenziali da sapere. Chi può avere un posto in un asilo nido di Roma Capitale per il I bambini nati dal 1 gennaio 2012 e che nasceranno entro il 31 maggio 2014, residenti nel territorio di Roma Capitale, appartenenti a famiglie con almeno un genitore (o tutore o affidatario) residente nel territorio di Roma Capitale. Iscrivibili anche i bambini che compiranno tre anni entro il 30 aprile 2015, per i quali sia stata già presentata domanda d iscrizione alla Scuola dell Infanzia. Possono fare domanda anche le famiglie non residenti a Roma al momento dell iscrizione, ma che possano autocertificare d avere in corso il cambio di residenza a Roma. E inoltre possibile iscrivere i bambini presenti temporaneamente a Roma, anche privi di residenza, se le norme in vigore (internazionali, nazionali e regolamentari) lo prevedono. Come iscriversi L iscrizione si fa esclusivamente online, in due modi possibili: accedendo personalmente ai servizi telematici del nostro portale (sezione Servizi online, in alto a sinistra). Occorre in questo caso essere utenti identificati del portale. Chi lo è già va direttamente alla compilazione della domanda, seguendo il percorso Elenco Servizi Online Servizi Scolastici Iscrizioni Nidi Capitolini Domanda Online. Se nessuno dei genitori è già identificato, basta che uno tra loro avvii la procedura online, quella che si apre dal link identificazione al portale, eventualmente consultando la pagina guida delle informazioni preliminari. Per concludere la procedura serve in genere una settimana dall invio della documentazione, con un che notifica l avvenuta identificazione al portale: è consigliabile tenerne conto calcolando i tempi. In ogni caso, per informazioni e assistenza è a disposizione il contact center ChiamaRoma In alternativa, senza necessità di identificarsi al portale, ci si può far assistere gratuitamente dai Caf convenzionati nella compilazione della domanda per via telematica. Cosa va indicato nella domanda Si deve scegliere, come territorio in cui si vuole che il bambino frequenti un asilo nido, un solo Municipio. Questo può essere: quello di residenza del nucleo familiare; quello in cui almeno uno dei genitori lavora; quello in cui risiedono i nonni; quello, infine, di residenza del genitore presso cui il bambino non risiede. Le prime due opzioni (Municipio di residenza della famiglia o sede di lavoro) garantiscono un punteggio maggiore in graduatoria. Deciso il Municipio, si possono indicare al massimo sei nidi (anche convenzionati o spazi Be.Bi.", vedi qui oltre) in ordine decrescente di preferenza. Oltre che ai nidi gestiti direttamente da Roma Capitale, si può chiedere l iscrizione: ai nidi capitolini in concessione a privati, ai nidi privati accreditati e convenzionati con il Campidoglio, agli spazi Be.Bi. (strutture dove i bambini possono rimanere cinque ore di mattino o pomeriggio, senza il pasto). Si può anche scegliere la frequenza alla sezione ponte della Scuola dell Infanzia: una soluzione di passaggio tra nido e materna, per i bambini trai i due e i tre anni (nati dunque entro il 31 agosto 2012). Quanto si paga Il contributo varia in base all ISEE e alla fascia oraria prescelta (il bambino può restare al nido per un numero di ore inferiore all orario di apertura). Se non si presenta la dichiarazione apposita (DSU, Dichiarazione Sostitutiva Unica), viene applicata la tariffa massima. Il nido è gratis per le famiglie seguite e segnalate dai servizi sociali. La quota per i nidi convenzionati è la stessa che si pagherebbe per un nido a gestione pubblica. I nidi sono aperti dal 1 settembre al 31 luglio, dal lunedì al venerdì. L orario può variare da sede a sede: , , in alcuni casi I privati convenzionati aprono al massimo dalle 8 alle Informazioni complete consultando

13

14 14 ROMA ROMA NORD manto stradale da rifare L episodio in via Ghisalba, strisce e avvallamenti subito ricomparsi: stavolta paga la ditta Pochi giorni fa, sul nostro sito, è apparso un breve comunicato attraverso il quale l Assessore alla mobilità del Municipio XV, Elisa Paris, ha voluto chiarire quali fossero le circostanze che hanno portato al rifacimento del manto stradale di via Ghisalba (zona Labaro) a pochi mesi di distanza dal precedente intervento di ripavimentazione dello stesso. Il comunicato è stato diramato in seguito a svariate lamentele che gli abitanti della zona hanno mosso verso l amministrazione municipale, rea di aver speso inutilmente soldi che sarebbero serviti per opere più delicate, intervenendo due volte nello stesso punto. Tuttavia, in questo caso, non ci troviamo di fronte all ennesimo caso di spreco di fondi pubblici. In realtà la situazione è un po più complicata e lo abbiamo appreso direttamente dalle parole dell Assessore Paris, che ci ha voluto mostrare il quadro completo della questione: Via Ghisalba, non è stata uno sperpero di fondi. Ci siamo trovati di fronte ad un fatto che può accadere in questi ambiti, ma che spero non accada più in futuro. Chiarisco la situazione: tra agosto e settembre 2013 fu effettuato il primo intervento di rifacimento del manto stradale di via Ghisalba. La via presentava una situazione veramente pessima e i lavori erano necessari per evitare problemi alla viabilità. Pochi mesi dopo la ripavimentazione, nel periodo dei forti piogge occorse tra il mese di gennaio e febbraio, abbiamo ricevuto in Municipio molte segnalazioni che parlavano di avvallamenti presenti sul manto stradale. A distanza di così poco tempo il deterioramento dell asfalto è qualcosa di insolito e per questo dopo alcuni sopralluoghi e dopo aver parlato con la ditta che si era occupata dei lavori abbiamo scoperto che il materiale usato per l intervento era materiale scadente. Alla luce di questo inconveniente sono intervenuta per far si che la seconda ondata di lavori di rifacimento del manto stradale venissero fatti nel tempo più breve possibile, assicurandomi che la ditta si accollasse le spese. Ecco perché dico che i cittadini debbano stare tranquilli, visto che il secondo intervento non è stato a carico del Municipio. Purtroppo cose del genere possono accadere e sono già accadute in passato, in altre vie, che per noncuranza sono state realizzate con materiali poco resistenti. A tal proposito bisognerebbe intensificare l attenzione da parte degli uffici tecnici nei confronti delle ditte, come ribadisce la Paris: I lavori sono terminati una settimana fa ed io mi sono impegnata per far si che cose del genere succedano il meno possibile. Per questo ho dato disposizione all Ufficio Tecnico di controllare meticolosamente le ditte scelte per i lavori, di controllare i fornitori di materiali che in questo caso hanno creato il problema e se è necessario di applicare delle penali.

15

16 16 labaro Inaugurazione della riapertura AM- BULATORIO VETERINARIO LABA- RO. In un evento organizzato il 12 aprile alle ore si festeggia la riapertura della struttura Veterinaria Labaro. All evento di inaugurazione della riapertura in Via Bagolino 18, l' Ambulatorio riaprirà dopo 6 lunghi mesi di calvario essendo stato riconosciuto e disposto il dissequestro della struttura stessa alla vicende di cui tutti abbiamo letto e sentito. Alle ore inaugureranno ufficialmente la riapertura e vi invitiamo a partecipare con i vostri amici a 4 zampe. Durante questo pomeriggio insieme il Dott. Barberini sarà a vostra disposizione per domande o per visitare il amico a 4 zampe, e anche per parlare della vicenda che lo ha visto ingiustamente coinvolto. Lo comunica l ufficio stampa. trionfale I Carabinieri della Stazione Roma Trionfale hanno arrestato una 17enne nomade, proveniente dal campo di via del Baiardo, che la scorsa settimana, insieme ad una 12enne, non imputabile, si era introdotta in un appartamento di via Trionfale. La giovane, già nota alle forze dell ordine, dopo aver forzato la porta d ingresso, è entrata in casa con l intenzione di ripulirla. Sfortunatamente per lei, il vicino di casa, allertato dagli strani rumori, le ha viste all opera ed ha allertato il 112. La pattuglia dei Carabinieri, subito intervenuta, ha pizzicata le due ladre sul fatto. Vano il loro tentativo di dileguarsi. La 17enne, arrestata dai Carabinieri, è stata associata al Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli mentre la 12enne è stata affidata ai genitori. Rinvenuti e sequestrati anche gli arnesi da scasso utilizzati dalle due minori. la storta Sta per arrivare la 4 edizione di Floracult, mostra mercato di florovivaismo amataoriale ai Casali del Pino in via Giacomo Andreassi a La Storta. EDIZIONE MOSTRA MERCATO DI FLOROVIVAISMO AMATORIALE AI CASALI DEL PINO IN VIA GIACOMO ANDREASSI 30 RO- MA (LA STORTA). ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO Dalle alle Giorni: APRILE 2014 SERVIZIO GRATUITO NAVETTA ELETTRICA ATAC DALLA STAZIONE ROMA-LA STORTA Sabato 27 e Domenica 28 Aprile dalle 10:00 alle 19:00 AMPIO PARCHEGGIO GRATUITO, SERVIZIO DI CONSEGNA A DOMICILIO, COSTO DEL BIGLIETTO Intero 8,00 Da 0 a 6 anni gratuito Da 6 a 12 anni 5,00 Famiglie 2 adulti e 2 bambini fino a 12 anni 23,00 Architetti paesaggisti e associazione di settore 6,00 Biglietto per 2 giorni 12,00 Biglietto per 3 giorni 18,00

17 M ERYLÙ SELECTED VINTAGE CLOTHING SINCE 1999 Merylù offre un servizio di affitto smoking e abiti da cerimonia per uomo e donna. vuoi tu! Scegli tra i tanti modelli disponibili a partire da E50,00. Merylu vintage MERYLU_SELECTEDVINTAGECLOTHING MERYLÙ SELECTED VINTAGE CLOTHING SINCE 1999 Via A. G. Bragaglia 31/A Via Cassia LOVEDI,LOPROVI, LO PRENOTI, VAI E LO RIPORTI...SEMPLICE VELOCE E SI RISPARMIA!

18 18 Vigna clara - fleming Nell ambito del fenomeno delle rapine ai danni dei possessori di Rolex e di altri orologi di elevato valore, la Squadra Mobile della Questura di Roma ha eseguito i provvedimenti restrittivi della libertà personale a carico di 5 persone. La banda è ritenuta responsabile di aver commesso una serie di rapine, prevalentemente nella Capitale, in zone notoriamente frequentate e abitate da persone benestanti. i malviventi individuavano le vittime viaggiando a bordo di due scooter - normalmente a coppia - facendo inoltre attenzione alla presenza di eventuali pattuglie delle Forze dell Ordine. La vittima, scelta in base alla zona, al suo status sociale e all autovettura di particolare valore,veniva agganciata, seguita ed aggredita non appena si fermava al semaforo o nel parcheggio. L aggressione avveniva mediante minaccia di un arma da fuoco o con la simulazione di un incidente stradale (danneggiamento dello specchietto) dopodiché, ottenuto il bottino, i malviventi si davano a precipitosa fuga nel traffico. il trovatello Spino girovagava da 2 mesi in zona Trigoria, aveva tanti amici pelosi in varie case, con loro giocava e condivideva molte avventure! Ma nessun umano lo voleva nessuno può prendere un altro cane ; un ingombro una spesa Ma Spino ha solo 1 anno, e tanto amore da dare e da ricevere! Lo hanno portato via da trigoria per lui si cerca il meglio! Perché se lo merita! E una taglia piccola, poco più grande di un jack Russel. Oltre Spino ci sono più di 400 cani in canile a Vallegrande che vorrebbero conoscervi! Venite a trovarli! Contattateci, saremo felici di presentarveli, uno per uno. Monica Manuela tor di quinto I Carabinieri della Stazione Roma Ponte Milvio sabato sera hanno arrestato un pusher romano di 26 anni, incensurato, ed un suo cliente, un 29enne romano, imprenditore, entrambi con l accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri li hanno sorpresi in via Camposampiero, zona Tor di Quinto, dove il 26enne, studente universitario con l hobby dello spaccio, stava consegnando un panetto di hashish di oltre 100 grammi al 29enne in cambio di 450 euro. I militari, visto lo scambio, sono immediatamente intervenuti fermando i due ragazzi e sequestrando l hashish e il denaro in loro possesso. Le perquisizioni scattate nelle rispettive abitazioni hanno, poi, permesso ai Carabinieri di sequestrare altri 50 g di marijuana e il materiale necessario per il confezionamento ed il taglio dello stupefacente nell abitazione dell imprenditore, motivo per cui anche per lui si è ipotizzata l accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli arrestati sono stati accompagnati nelle rispettive abitazioni in regime degli arresti domiciliari, in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo. xv municipio E' stato prorogato al 27 maggio il servizio Ama di raccolta domiciliare dei rifiuti ingombranti gratuito per il ritiro al piano abitazione, partito in via sperimentale a fine dicembre Il servizio è riservato esclusivamente alle utenze domestiche, viene fornito su appuntamento e prevede il ritiro degli ingombranti e dei RAEE (rifiuti elettrici ed elettronici) fino a 2 metri cubi di volume. Un occasione in più per agevolare i cittadini a disfarsi dei rifiuti ingombranti e pesanti. Info: xv municipio Il Municipio rende noto ai cittadini interessati che dal 20 marzo all' 11 aprile 2014 sono aperte le iscrizioni per usufruire del servizio di trasporto scolastico per gli alunni della scuola infanzia, primaria e secondaria di primo grado per l'anno scolastico Le richieste possono essere presentate presso l'ufficio Trasporto Scolastico in Via Flaminia 872 osservando i seguenti orari di ricevimento: dal lunedì al venerdi dalle ore 8,30 alle 12,30 il martedì e il giovedì anche di pomeriggio dalle ore 14,00 alle 16,00

19

20 20 ponte milvio Direttamente da oltre oceano si sta sviluppando ormai da qualche anno la mania dei mercatini in location esclusive Sabato 12 e domenica 13 aprile dalle ore alle si terrà da MET il noto ristorante di Ponte Milvio lo SPRING MARKET, il mercatino all insegna dello shopping di qualità, dove sarà possibile acquistare articoli di tendenza e originali. In particolare si potranno trovare borse fatte a mano, bijoux e gioielli di ogni tipo, fiori, capi di abbigliamento di brand indipendenti, e per i più golosi specialità alimentari pasquali come cup cake, vini e oli pregiati. Non mancheranno le uova di Pasqua vendute da Io Domani, l associazione che si occupa dal 1984 dalle lotta ai tumori infantili e che sarà presente al mercatino il giorno sabato 12. Per gli amanti del genere il mercatino di MET sarà un occasione diversa per regalare piccoli pensieri pasquali oppure più semplicemente per fare dello shopping urban chic nel meraviglioso de hors del locale e all interno della MET HOME la veranda di Met arredata come una vera e propria casa, oppure semplicemente per mangiare al brunch che durante il mercatino sarà attivo dalle ore alle ore (Di Alex Marucci) Prime date confermate per concerti e cabaret al "Centrale Live" del Foro italico - 1 luglio - Charles Aznavour - Centrale Live, Foro foro italico Italico - Roma - UNICA DATA IN ITALIA - 3 luglio - Bandabardò - Centrale Live, Foro Italico - Roma - 14 luglio - Franco Battiato - Centrale Live, Foro Italico - Roma - 17 luglio - Maurizio Battista - Centrale Live, Foro Italico - Roma - 18 luglio - Made in Sud - Centrale Live, Foro Italico - Roma - 21 luglio - Elio e le Storie Tese - Centrale Live, Foro Italico - Roma - 23 luglio - Alex Britti - Centrale Live, Foro Italico - Roma - 28 luglio - Loredana Berté - Cavea - Parco della Musica - Roma flaminio Vestito con un impeccabile abito talare, stava battendo palmo a palmo tutto il quartiere Flaminio per chiedere delle offerte destinate alla Chiesa Ortodossa Romena ai passanti che incrociava sul suo cammino. E l escamotage studiato da un cittadino romeno di 58 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, smascherato nel pomeriggio di ieri dai Carabinieri della Stazione Roma Flaminia. I militari, durante un servizio di pattuglia, hanno notato lo strano uomo di Chiesa mentre chiedeva, con particolare insistenza, la questua ad un passante in cambio di un immagine sacra. Il suo atteggiamento ha insospettito gli uomini dell Arma che hanno deciso di avvicinarsi per effettuare un controllo. Alla vista dei Carabinieri, però, il falso prete ha congedato frettolosamente il passante, voltandosi e allungando il passo per tentare di evitarli. Dopo essere stato fermato, il sacerdote ha esibito un tesserino di riconoscimento della Chiesa Ortodossa di Roma dove risultava addirittura essere un prete missionario. L uomo ha continuato nella sua pantomima, affermando di essere stato incaricato dal Patriarcato per la raccolta delle offerte dei fedeli. Purtroppo per lui, al Patriarcato nessuno aveva mai sentito il suo nome ed il tesserino è risultato essere contraffatto. Le sue impronte digitali hanno fornito le vere generalità del truffatore che è risultato essere un habitué di questo genere di raggiri. Il falso prete missionario è stato arrestato con l accusa di falsa attestazione o dichiarazione a pubblico ufficiale. la giustiniana Un bambino è caduto in piscina all'ora di cena, ed è in gravi condizioni. Ad una prima ricostruzione dei fatti sembra che il bimbo di tre anni si sia allontanato mentre i genitori erano in casa e sia caduto in acqua rimanendo senza respiro. Trasportato al S.Andrea è stato stabilizzato, ora invece è ricoverato al Policlinico Gemelli in ipotermia per preservare il cervello dai danni dovuti alla mancanza di ossigeno, come prescrive la prassi medica. La prognosi resta riservata. Indaga sul fatto la polizia del Commissariato Flaminio Nuovo.

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

EL NOST MILAN la nostra milano OUR MILAN

EL NOST MILAN la nostra milano OUR MILAN Progetto e realizzazione a cura di: Direzione Comunicazione - Comune di Milano Per maggiori informazioni www.comune.milano.it Infoline 02.02.02 Stampato su carta riciclata EL NOST MILAN la nostra milano

Dettagli

Preventivo vacanze. Carlo Romanelli. (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni

Preventivo vacanze. Carlo Romanelli. (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni Carlo Romanelli (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni Introduzione Tematica: Costruzione, entro un budget assegnato, di un preventivo per le proprie

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

cambiare Roma: 2 fasi, un solo obiettivo

cambiare Roma: 2 fasi, un solo obiettivo cambiare Roma: 2 fasi, un solo obiettivo La cosa migliore del futuro è che arriva un giorno alla volta (Abraham Lincoln) la nuova fase dell azione di governo 2 anni per cambiare i modi di governare la

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi

Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi Cammino 3-6 anni 13 gennaio 2015 Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi Premessa Prima di condividere con voi le idee che come equipe abbiamo pensato di

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

TEST LIVELLO B1 QCE COMPRENSIONE ORALE DETTATO ASCOLTA IL DIALOGO E POI SCEGLI LA RISPOSTA.

TEST LIVELLO B1 QCE COMPRENSIONE ORALE DETTATO ASCOLTA IL DIALOGO E POI SCEGLI LA RISPOSTA. TEST LIVELLO B1 QCE NOME COGNOME. CLASSE.. DATA.. COMPRENSIONE ORALE DETTATO. ASCOLTA IL DIALOGO E POI SCEGLI LA RISPOSTA. 1.. Fabio e Barbara si incontrano A) alla stazione di Pisa. B) all aeroporto di

Dettagli

Primo Incontro di ascolto in Zona 2

Primo Incontro di ascolto in Zona 2 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Primo Incontro di ascolto in Zona 2 Cascina Cattabrega,via Trasimeno 49 20 luglio 2015 All incontro hanno preso parte 36 persone. I partecipanti sono stati 25

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è?

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è? 5CHIACCIERE5 Anno 2014 2015 Quartiere, dove è? Non è sparito, c è e lavora, anche se avrebbe bisogno di più persone che diano il loro contributo. Partiamo da qua per affermare che spesso confondiamo un

Dettagli

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Premessa Monitoraggio degli spostamenti casa scuola, a. s. 2014-15 CHIVASSO Il monitoraggio degli spostamenti casa scuola è

Dettagli

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte le donne e agli uomini che vivono in questa nostra

Dettagli

DISCORSO DEL PRESIDENTE MINA GIANNANDREA IN OCCASIONE DEL PRIMO CONVEGNO DI FEDERstrade Le proposte dei commercianti di vicinato

DISCORSO DEL PRESIDENTE MINA GIANNANDREA IN OCCASIONE DEL PRIMO CONVEGNO DI FEDERstrade Le proposte dei commercianti di vicinato DISCORSO DEL PRESIDENTE MINA GIANNANDREA IN OCCASIONE DEL PRIMO CONVEGNO DI FEDERstrade Le proposte dei commercianti di vicinato Cari amici, illustri ospiti, Voglio innanzitutto ringraziarvi tutti per

Dettagli

PROGETTO PIEDIBUS. Io vado a piedibus. ad Arcore

PROGETTO PIEDIBUS. Io vado a piedibus. ad Arcore PROGETTO PIEDIBUS Io vado a piedibus ad Arcore PREMESSA Il progetto vuole inserirsi nella famiglia dei progetti che mirano a migliorare la qualità della vita nelle nostre città attraverso la mobilità sostenibile

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Note su incontro del 3 dicembre 2014 con il consigliere comunale Maurizio Policastro su PGTU

Note su incontro del 3 dicembre 2014 con il consigliere comunale Maurizio Policastro su PGTU Note su incontro del 3 dicembre 2014 con il consigliere comunale Maurizio Policastro su PGTU (redatto il 4 dicembre 2014) 1 SINTESI... 1 2 IL PGTU... 1 2.1 IL PGTU IN BREVE... 2 2.2 LE 6 AREE DI ROMA...

Dettagli

LINEE GUIDA a.s. 2013/2014

LINEE GUIDA a.s. 2013/2014 LINEE GUIDA a.s. 2013/2014 L istituto Comprensivo 2 Anagni elabora percorsi formativi funzionali alla realizzazione del diritto ad apprendere che ogni alunno ha e alla crescita educativa di tutti gli alunni,

Dettagli

TEST I (Unità 1, 2 e 3)

TEST I (Unità 1, 2 e 3) TEST I (Unità 1, 2 e 3) 1) Indica la frase che non ha lo stesso significato delle altre. (1) a) Compro una macchina per l espresso, perché voglio il caffè come quello del bar. b) Compro una macchina per

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

3.7 La Città per la sicurezza

3.7 La Città per la sicurezza 3.7 La Città per la sicurezza 3.7.1 Gli obiettivi di mandato «Vogliamo una città aperta perché libera e sicura, una città dove la sicurezza non sia rappresentata solo dal controllo del territorio esercitato

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 La politica non è nelle competizioni degli uomini; non è nei sonanti discorsi. È, o dovrebbe essere, nell interpretare l epoca in cui si vive (..).

Dettagli

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano

5 modi. Boeri. per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. www.stefanoboeri.it. Stefano www.stefanoboeri.it 5 modi per cambiare città restando a Milano. I Milanesi si riprendono la città. Scopri come. Stefano Boeri Cambiamo città. Restiamo a Milano. 5 PROPOSTE. Un altra Milano comincia da

Dettagli

PRIMAVERA ROMANÌ MANIFESTO POLITICO

PRIMAVERA ROMANÌ MANIFESTO POLITICO PRIMAVERA ROMANÌ MANIFESTO POLITICO Siamo giovani rom, sinti e non rom, italiani e stranieri. Molti di noi vengono da una storia di disagio, soprusi ed esclusione, ma non ci siamo fermati e non ci fermeremo.

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

CORSI DI PERFEZIONAMENTO DI STUDI MUSICALI

CORSI DI PERFEZIONAMENTO DI STUDI MUSICALI ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA FONDAZIONE CORSI DI PERFEZIONAMENTO DI STUDI MUSICALI NORME REGOLAMENTARI REQUISITI D AMMISSIONE I corsi sono aperti a cittadini italiani e stranieri di qualsiasi nazionalità,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Una biblioteca da vivere

Una biblioteca da vivere servizi sociali Assegnati i due posti per i volontari in Servizio Civile Una biblioteca da vivere C on il secondo Bando Ordinario per la selezione di 4-43 volontari da impiegare in progetti di Servizio

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella

Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella Da vari anni nel territorio della città di Roma e provincia stiamo cercando di realizzare un progetto, cominciato quasi 10 anni fa da alcuni

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

MACARIOPOLI POLLUTION CITY? Racconto con immagini realizzato dagli studenti della Classe I B della Scuola Secondaria di I Grado di San Macario

MACARIOPOLI POLLUTION CITY? Racconto con immagini realizzato dagli studenti della Classe I B della Scuola Secondaria di I Grado di San Macario MACARIOPOLI O POLLUTION CITY? Racconto con immagini realizzato dagli studenti della Classe I B della Scuola Secondaria di I Grado di San Macario La Terra sembra essere divisa in due parti Una di queste

Dettagli

ANAGNINA-TOR VERGATA CORRIDOIO DEL TRASPORTO PUBBLICO. 17 settembre 2009. Inaugurazione

ANAGNINA-TOR VERGATA CORRIDOIO DEL TRASPORTO PUBBLICO. 17 settembre 2009. Inaugurazione ANAGNINA-TOR VERGATA CORRIDOIO DEL TRASPORTO PUBBLICO Inaugurazione 17 settembre 2009 Inizio lavori 28 gennaio 2008 Inaugurazione 17 settembre 2009 Importo contrattuale 10.800.000 Stazione appaltante:

Dettagli

Percorsi Palermo. microinterventi di ricucitura del tessuto urbano. risultati del questionario. arch. Michelangelo Pavia.

Percorsi Palermo. microinterventi di ricucitura del tessuto urbano. risultati del questionario. arch. Michelangelo Pavia. Percorsi Palermo microinterventi di ricucitura del tessuto urbano Pedonalizzare il centro storico di Palermo: cosa ne pensi? risultati del questionario arch. Michelangelo Pavia febbraio 2013 spazio al

Dettagli

Appendice --------------- UN BOLLETTINO DI GUERRA - SE QUESTO VI SEMBRA NORMALE

Appendice --------------- UN BOLLETTINO DI GUERRA - SE QUESTO VI SEMBRA NORMALE Appendice --------------- UN BOLLETTINO DI GUERRA - SE QUESTO VI SEMBRA NORMALE Cerchiamo di andare oltre ai freddi dati statistici e ricordiamo brevemente alcuni degli eventi più drammatici avvenuti sulle

Dettagli

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago.

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago. 31 gennaio 2009 Consiglio comunale ragazzi Verbale Consiglio Comunale dei di sabato 31 gennaio 2009 La riunione si apre alle ore 11.05 con il seguente Ordine del Giorno: 1. Elezione del Sindaco 2. Varie

Dettagli

BILANCIO PARTECIPATIVO: ECCO I RISULTATI Gettonati soprattutto parchi e piste ciclabili

BILANCIO PARTECIPATIVO: ECCO I RISULTATI Gettonati soprattutto parchi e piste ciclabili BILANCIO PARTECIPATIVO: ECCO I RISULTATI Gettonati soprattutto parchi e piste ciclabili Si è chiusa lo scorso 30 settembre la prima fase del bilancio partecipativo. Nelle righe che seguono diamo conto

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli

Lista degli atti linguistici più frequenti nel settore del turismo

Lista degli atti linguistici più frequenti nel settore del turismo SLEST (European Linguistic Standard for Professionals in Tourism) 2.0 1 : Project No: 2013-1-ES1-LEO05-66445 Lista degli atti linguistici più frequenti nel settore del turismo CONTENUTO 1.) all'albergo

Dettagli

Corso di italiano per principianti. Professor Nicola Dell Aversano. Lezione 4

Corso di italiano per principianti. Professor Nicola Dell Aversano. Lezione 4 Corso di italiano per principianti Professor Nicola Dell Aversano Lezione 4 Senta scusi! a. Siete a Roma e avete solo una mattina libera. Quale di questi musei visitate? b. Che museo nella vostra città

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Progetto cofinziato dall Unione Europea. I Forum tematico. Progetto I.MO.S.M.I.D. Documento di lavoro REPORT. Martedì 26 luglio 2011.

Progetto cofinziato dall Unione Europea. I Forum tematico. Progetto I.MO.S.M.I.D. Documento di lavoro REPORT. Martedì 26 luglio 2011. Progetto cofinziato dall Unione Europea I Forum tematico Progetto I.MO.S.M.I.D. Documento di lavoro REPORT Martedì 26 luglio 2011 Correggio I partecipanti L agenda dell incontro Simone Aristarchi Comune

Dettagli

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO INSEGNAMENTO IL MIO CUORE CANTA LE TUE LODI a cura di Carlo Arditi, Responsabile del Servizio Musica e Canto Nel preparare questa condivisione mi sono accorto che, pur non avendolo fatto apposta, anche

Dettagli

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront La famiglia La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. b. a. c. d. f. e. Nonni a scuola dai nipoti oggi lezione di Internet Nove scuole, 900 anziani, 900 ragazzi Obiettivo: creare

Dettagli

Strade extraurbane e interramento Rho Monza pag. 31. Riqualificazione delle metrotranvie (Milano Seregno e Milano. Limbiate) pag.

Strade extraurbane e interramento Rho Monza pag. 31. Riqualificazione delle metrotranvie (Milano Seregno e Milano. Limbiate) pag. Una visione di città, per essere completa, non può tralasciare tutto ciò che riguarda il tema dei trasporti. Gli spostamenti, infatti, sono alla base della moderna vita sociale e di relazione, ci spostiamo

Dettagli

CAD ONLINE N 4 APRILE 2009

CAD ONLINE N 4 APRILE 2009 * CAD ONLINE N 4 APRILE 2009 LA LETTERA DEL DIRETTORE Miei cari amici, Questo non è solo il numero 4 del Cad-Online, ma anche un annuncio della resurrezione (siamo in periodo pasquale) del Caduceo cartaceo,

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 La valigia delle idee Progetti e percorsi formativi per gli studenti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Sesto Fiorentino 1

Dettagli

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi.

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi. 1.Introduzione Venezia nasce nel 452 e poco dopo la fondazione della città i commercianti veneziani cominciano a portare dall Oriente prodotti che gli Europei non conoscono: le spezie, il cotone, i profumi

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

INDICE RASSEGNA STAMPA. Fiesole. rassegna_8_10_14. Pagina I. Indice Rassegna Stampa

INDICE RASSEGNA STAMPA. Fiesole. rassegna_8_10_14. Pagina I. Indice Rassegna Stampa rassegna_8_10_14 INDICE RASSEGNA STAMPA rassegna_8_10_14 Fiesole Repubblica Firenze 08/10/2014 p. I Justin va senza casco multati i body-guard 1 Nazione Firenze 08/10/2014 p. 17 Traffico in tilt Monnetti:

Dettagli

AUTOTRASPORTO Professionalità & Sicurezza Giornata di Studio del 18 gennaio 2003 organizzata dalla Provincia di Roma

AUTOTRASPORTO Professionalità & Sicurezza Giornata di Studio del 18 gennaio 2003 organizzata dalla Provincia di Roma AUTOTRASPORTO Professionalità & Sicurezza Giornata di Studio del 18 gennaio 2003 organizzata dalla Provincia di Roma Relazione di MARIO TERRA Presidente Confcooperative Roma Gli argomenti ad oggetto di

Dettagli

A SCUOLA IN BICICLETTA

A SCUOLA IN BICICLETTA A SCUOLA IN BICICLETTA Come si fa? di Michele Mutterle Tuttinbici FIAB Vicenza Michele Mutterle A scuola in Prima di tutto: procurati una bici! Che deve essere Comoda Giusta per la tua età perfettamente

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

COMUNE DI CASTELLEONE (CR) COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI CASTELLEONE CONSIGLI UTILI PER NON RESTARE VITTIMA FURTI E TRUFFE

COMUNE DI CASTELLEONE (CR) COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI CASTELLEONE CONSIGLI UTILI PER NON RESTARE VITTIMA FURTI E TRUFFE COMUNE DI CASTELLEONE (CR) in collaborazione con il COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI CASTELLEONE CONSIGLI UTILI PER NON RESTARE VITTIMA DI FURTI E TRUFFE Castelleone, maggio 2013 L'Amministrazione Comunale

Dettagli

SOLIDARIETA. Alcune delle attività alle quali la nostra scuola aderisce da anni sono:

SOLIDARIETA. Alcune delle attività alle quali la nostra scuola aderisce da anni sono: SOLIDARIETA La nostra scuola pone come elemento fondante della sua azione formativa lo sviluppo di condizioni di esercizio attivo del diritto-dovere di cittadinanza, coinvolgendo, in questo, tutte le componenti

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE 1 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE VIA DON BOSCO,57-57124 - LIVORNO TEL.0586444269 Email fmacolline@gmail.com 2 L anno scolastico 2014/2015 prevede un percorso formativo che vuole aiutare

Dettagli

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero:

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero: in Kosovo Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini Numero 01, Gennaio 2009 In questo numero: Benvenuto caro sostenitore! Un regalo per me! I bambini dimostrano quello che sanno sull

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

PROGRAMMA N. 15: SICUREZZA

PROGRAMMA N. 15: SICUREZZA PROGRAMMA N. 15: SICUREZZA 195 196 15. SICUREZZA Progetto 15.1 Polizia Municipale Le attività della Polizia Municipale sono rivolte ad affermare e mantenere la legalità nella società civile, attraverso

Dettagli

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO 31 agosto 2010 Investire sui servizi all infanzia non è questione che riguarda le politiche familiari, e neppure èsolo questione

Dettagli

A.S.P. OPUS CIVIUM Sede legale: via Conciliazione, n 10-42024 Castelnovo di Sotto (RE) GUIDA ALL ISCRIZIONE AL NIDO COMUNALE D INFANZIA

A.S.P. OPUS CIVIUM Sede legale: via Conciliazione, n 10-42024 Castelnovo di Sotto (RE) GUIDA ALL ISCRIZIONE AL NIDO COMUNALE D INFANZIA A.S.P. OPUS CIVIUM Sede legale: via Conciliazione, n 10-42024 Castelnovo di Sotto (RE) Nido Comunale Elvise Carpi i bambini e le bambine GUIDA ALL ISCRIZIONE AL NIDO COMUNALE D INFANZIA

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

MANIFESTO PER PARMA UNITA

MANIFESTO PER PARMA UNITA MANIFESTO PER PARMA UNITA Parma è una città piena di risorse, ricca di intelligenze vivaci, di saperi e cultura, fatta da persone intraprendenti che non possono non avvertire la responsabilità di questo

Dettagli

Inquinamento acustico: Decibel fuori controllo Decibel fuori legge e manca un piano di intervento

Inquinamento acustico: Decibel fuori controllo Decibel fuori legge e manca un piano di intervento Presentati oggi i dati del monitoraggio ambientale del Treno Verde di Legambiente e Ferrovie dello Stato Allarme Frosinone, Tira una brutta aria Allarmanti i valori del PM10 che superano di circa il 50%

Dettagli

GLI ADULTI GLI ADULTI. Domiciliarità Continuare a vivere nel proprio ambiente di vita, mantenendo la propria autonomia e evitando l'inserimento

GLI ADULTI GLI ADULTI. Domiciliarità Continuare a vivere nel proprio ambiente di vita, mantenendo la propria autonomia e evitando l'inserimento Carta BISOGNI BISOGNI GLI ADULTI GLI ADULTI Domiciliarità Continuare a vivere nel proprio ambiente di vita, mantenendo la propria autonomia e evitando l'inserimento in una struttura residenziale. Domiciliarità

Dettagli

AREA SASSI. Sistemazione dell area ubicata in strada Mongreno di fronte al civico 79. Sistemazione generale di Strada Comunale di Sassi.

AREA SASSI. Sistemazione dell area ubicata in strada Mongreno di fronte al civico 79. Sistemazione generale di Strada Comunale di Sassi. AREA SASSI Strada Mongreno limitazione della velocità dei veicoli Strada Mongreno nel suo percorso all interno dell abitato di Sassi insistono una scuola materna e una elementare, è una via particolarmente

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Istituzione di una Zona a Traffico Limitato nel Rione Testaccio denominata Z.T.L. Testaccio e prelevamento dal fondo di riserva.

Istituzione di una Zona a Traffico Limitato nel Rione Testaccio denominata Z.T.L. Testaccio e prelevamento dal fondo di riserva. Protocollo RC n. 11026/07 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE (SEDUTA DEL 9 MAGGIO 2007) L anno duemilasette, il giorno di mercoledì nove del mese di maggio, alle ore 14,20,

Dettagli

INFORMAZIONI UTILI PER STUDENTI IN VISITA A MALTA E GOZO PER IMPARARE L INGLESE

INFORMAZIONI UTILI PER STUDENTI IN VISITA A MALTA E GOZO PER IMPARARE L INGLESE INFORMAZIONI UTILI PER STUDENTI IN VISITA A MALTA E GOZO PER IMPARARE L INGLESE INTRODUZIONE Benvenuti. Questo opuscolo vi fornirà consigli pratici e informazioni utili per il vostro studio e soggiorno

Dettagli

INCONTRO MIMMO GARGANO BITETTO. con. www.mimmogargano.it

INCONTRO MIMMO GARGANO BITETTO. con. www.mimmogargano.it INCONTRO BITETTO con www.mimmogargano.it MIMMO GARGANO Domenico Gargano Sono stato Assessore al Personale, Servizi Sociali e Sanitari, Anagrafe e Demografici, Polizia Municipale del Comune di Bitetto.

Dettagli

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi Breve corso di educazione stradale per i ragazzi L importanza delle regole Perché esistono le regole? Perché se non esistessero regnerebbe il caos totale. Le regole sono necessarie perché senza esse nulla

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

PROGETTO PIEDIBUS 2014/2015 IL PIEDIBUS NON E UN AUTOBUS COME GLI ALTRI

PROGETTO PIEDIBUS 2014/2015 IL PIEDIBUS NON E UN AUTOBUS COME GLI ALTRI PROGETTO PIEDIBUS 2014/2015 IL PIEDIBUS NON E UN AUTOBUS COME GLI ALTRI 1 PREMESSE OBIETTIVI ORGANIZZAZIONE E SOGGETTI CONVOLTI PERCORSI PIEDIBUS REGOLAMENTO ALLEGATO 2 PREMESSE Il piedibus è un autobus

Dettagli

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data...

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data... UNITÀ Vocabolario Scelte corrette.../0 Data... Completa il dialogo con le parole: dimmi, ci vediamo, ciao, pronto, ti ringrazio..., Pronto parlo con casa Marini? Sì Marco, sono Andrea che cosa vuoi?...,

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato

Dettagli

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti Questa che andrete a leggere è una simulazione di un bellissimo progetto realizzato a Canegrate, 12000 abitanti, nel milanese. Abbiamo sostituito date, nomi, cifre e progetti per renderlo aderente alla

Dettagli

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI A CIVIDALE E DINTORNI MARZO 2010

AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI A CIVIDALE E DINTORNI MARZO 2010 Città di Cividale del Friuli AGENDA DEGLI APPUNTAMENTI A CIVIDALE E DINTORNI MARZO 2010 a cura INFORMAGIOVANI INFORMA CITTÀ EVENTI A CIVIDALE Fino al 31 marzo CIVIDALE DEL FRIULI Navel ( Foro Giulio Cesare)

Dettagli

... RocCaffè. Una seconda Piazza per Pieve. Pieve di Cento, 03 marzo 2012. La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca:

... RocCaffè. Una seconda Piazza per Pieve. Pieve di Cento, 03 marzo 2012. La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca: ...... RocCaffè Pieve di Cento, 03 marzo 2012 La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca: Una seconda Piazza per Pieve Percorso di consultazione partecipata della cittadinanza Rapporto

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

INFORMAZIONI UTILI. PER STUDENTI IN VISITA a PER STUDIARE L INGLESE

INFORMAZIONI UTILI. PER STUDENTI IN VISITA a PER STUDIARE L INGLESE INFORMAZIONI UTILI PER STUDENTI IN VISITA a malta e gozo PER STUDIARE L INGLESE introduzione Benvenuti. Questo opuscolo vi fornirà consigli pratici e informazioni utili per il vostro studio e soggiorno

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli