CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO"

Transcript

1 REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO VITTORIO EMANUELE CATANIA ******************** CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA A SOMMINISTRAZIONE CONTINUATA PER TRE ANNI DI REAGENTI PER FARMACO-DIAGNOSTICA ED ATTREZZATURE IN SERVICE PER IL SERVIZIO DI ANATOMIA PATOLOGICA P.O.V.E. Riferimento normativo Decreto Legislativo 163 DEL 12 APRILE 2006 LOTTO A valore triennale indicativo ,00 Biologia molecolare e sistema di sequenziamento CODICE IDENTIFICATIVO GARA: CIG B7D LOTTO B valore triennale indicativo ,00 Diagnostica per ematopatologia CODICE IDENTIFICATIVO GARA: CIG A58 Non sono previsti costi relativi alla sicurezza sul lavoro ai sensi della legge 123/207 e modifica all ART. 3 del D.lgs 626/1994 ed art 86 commi 3 bis e 3 ter del D.Lgs 163/2006 Il presente capitolato speciale consta di n 11 fogli numerati progressivamente. Esso deve essere restituito timbrato e firmato per accettazione dal legale rappresentante della ditta. 1

2 ART.1: OGGETTO DELLA FORNITURA L appalto ha per oggetto la fornitura per tre anni di prodotti per immunoistochimica e biologia molecolare con apparecchiature in regime di service, suddivisi in due distinti lotti unici ed indivisibili occorrenti ai servizi di Anatomia Patologica dell Azienda. QUANTITA, QUALITA PRESCRITTE e MATERIALE ILLUSTRATIVO CARATTERISTICHE MINIME : LOTTO A Lotto unico ed indivisibile per la fornitura in service di apparecchiature, reagenti e consumabili. Strumentazione richiesta: n. 1 Sistema di sequenziamento per sintesi + amplificazione Caratteristiche delle apparecchiature Il sistema deve prevedere strumentazioni con le seguenti caratteristiche tecniche : N. 1 Sistema di sequenziamento per sintesi + amplificazione Sistema completamente integrato che fornisce informazioni relative alla sequenza in tempo reale Esecuzione della quantificazione (es. stato di metilazione o rappresentazione allelica) Rapidita dei risultati Processare da 1 a 24 campioni, analizzabili in 15 minuti Flessibilita nell allestimento dei test Dimensioni contenute (tipo benchtop) Software per la gestione e l analisi dei risultati (con possibilita di analisi anche delle mutazioni singole) Termociclatore completamente aperto per tutte le metodiche di PCR-RT Massima uniformità di temperatura di +/- 0,01 C Auto calibrazione della temperatura impostata La ditta aggiudicatrice dovrà fornire kit diagnostici, consumabili e accessori, applicabili agli strumenti, necessari all esecuzione dei seguenti test: A. Analisi mutazione del gene KRAS B. Analisi mutazionale del gene EGFR C. Analisi mutazionale del gene BRAF D. Genotipizzazione del HPV (Human Papillomavirus) TABELLA 1. ELENCO TEST E QUANTITA ANNUALI RICHIESTE VOCE DESCRIZIONE U.M. QUANTITA Annuale A ANALISI MUTAZIONALE DEL Test 175 GENE KRAS B ANALISI MUTAZIONALE DEL Test 75 GENE EGFR C ANALISI MUTAZIONALE DEL Test 25 GENE BRAF D GENOTIPIZZAZIONE DEL HPV Test 30 2

3 Requisiti dei kit farmacodiagnostici La ditta dovrà offrire i kit diagnostici nella quantità necessaria per l esecuzione dei test richiesti. I kit offerti dovranno avere le seguenti caratteristiche minime indispensabili: Sistema completo per la quantizzazione e rivelazione, mediante sequenziamento, delle mutazioni nei codoni 12, 13, e 61 del gene umano KRAS Sistema completo per la quantizzazione e rivelazione mediante sequenziamento delle più comuni mutazioni negli esoni 18,19,20 e 21 del gene umano EGFR Sistema completo per la quantizzazione e rivelazione mediante sequenziamento delle mutazioni nei codoni 600 e nel gene umano BRAF Sistema completo per lo screening del HPV ed identificazione dei genotipi ad alto e basso rischio di cancerogenesi, mediante sequenziamento Sistemi organizzati in formato completo, compresivi di enzimi, primer, reagenti e buffer per l esecuzione dei test richiesti Schede tecniche allegate Compatibilità di utilizzo con la strumentazione automatica del lotto Accessori e consumabili La ditta dovrà offrire i seguenti accessori e consumabili nella quantità necessaria per i test richiesti: - Termoblocchi - Reattivi e consumabili per l estrazione di DNA da tessuto paraffinato - Reattivi e consumabili per l amplificazione del DNA - Reattivi e consumabili per il sequenziamento - Acqua Nucleasi-Free La ditta dovrà anche fornire plasticheria dedicata, contenitori vari e quant altro necessario per l esecuzione dei test. Requisiti Si precisa che solo la presenza delle caratteristiche in elenco può consentire di valutare l effettiva validità dei reattivi e di confrontare l efficacia con quanto testimoniato dalla letteratura internazionale - marchio IVD-CE La disponibilità di referenze bibliografiche costituisce un ulteriore elemento di valutazione utile ai fini qualitativi. Consumabili aggiuntivi La ditta dovrà altresì fornire un sistema completo di tutti i reagenti per l amplificazione di sequenze generiche di acidi nucleici mediante Real time Syber Green. Il kit dovrà contenere tutti i reagenti necessari per un massimo di 40 reazioni. LOTTO B unico ed indivisibile per la fornitura di reagenti e consumabili per la diagnostica ematopatologica, con particolare riferimento ai linfomi B e T. QUESTO LOTTO VERRA AGGIUDICATO A CONDIZIONE CHE I REAGENTI ED I PROTOCOLLI SIANO COMPATIBILI CON LE STRUMENTAZIONI CHE SARANNO AGGIUDICATE PER IL PRECEDENTE LOTTO A. Richiesta di kit diagnostici e consumabili necessari all esecuzione dei seguenti test: 3

4 A. Rilevazione della clonalità dei riarangiamenti delle catene pesanti delle immunoglobuline (IgH) B. Rilevazione della clonalità dei riarangiamenti del gene umano TCRγ (T cell receptor gamma) TABELLA 2. ELENCO TEST E CONSUMABILI VOCE DESCRIZIONE U.M. QUANTITA Annuale A Rilevazione della clonalità dei riarangiamenti delle catene pesanti IgH Test 20 B Rilevazione della clonalità dei riarangiamenti del gene TCRγ C Separazione di acidi nucleici mediante elettroforesi su gel di agarosio Test 20 Test 20 Requisiti kit diagnostici La ditta dovrà offrire i kit diagnostici (voci A-B, Tabella 2) nella quantità necessaria per l esecuzione dei test richiesti. I kit offerti dovranno avere le seguenti caratteristiche minime indispensabili: Sistema per la rilevazione della clonalità dei riarrangiamenti delle catene pesanti delle IgH mediante amplificazione dei frammenti FR2-JH e FR3-JH Sistema per la rilevazione della clonalità dei riarrangiamenti del gene TCRγ, mediante amplificazione dei segmenti V (Vγ1-Vγ9, Vγ9- e Vγ11) e JGT1/2 e JGT3 Sistemi organizzati in formato completo, comprensivi di Taq polimerasi, primer, maker, acqua bistillata, necessari per l esecuzione dei test Schede tecniche allegate Compatibilità di utilizzo con la strumentazione automatica del lotto A Si precisa che solo la presenza delle caratteristiche in elenco può consentire di valutare l effettiva validità dei reattivi e di confrontare l efficacia con quanto testimoniato dalla letteratura internazionale - marchio IVD-CE La disponibilità di referenze bibliografiche costituisce un ulteriore elemento di valutazione utile ai fini qualitativi. Requisiti dei Consumabili La ditta dovrà altresì offrire i consumabili indicati alla voce C della Tabella 2, nella quantità necessaria per l esecuzione dei test richiesti. 4

5 Il kit offerto dovrà avere le seguenti caratteristiche minime indispensabili: Sistema per l'elettroforesi su gel di agarosio ad alta risoluzione, che consenta la separazione di frammenti di DNA che differiscono circa dieci basi Sistema organizzato in formato completo comprendente: agarosio NuSieve, tampone di corsa TAE, etidio bromuro, tampone di caricamento (loading buffer) Si precisa che, ove la descrizione del materiale da fornire dovesse individuare una specifica produzione, essa si intende accompagnata dalla menzione equivalente ai sensi del D.Lgs n.163/2006 art 68. La equivalenza delle offerte ricevute sarà valutata a giudizio insindacabile dagli esperti della Commissione tecnica nominata dall Azienda. Le quantità annue presuntive dei prodotti da fornire sono quelle riportate nelle tabelle sopra riportate; i prodotti ed i materiali occorrenti, sono ripartiti in lotti unici indivisibili, per cui ciascuna ditta può concorrere solo se è in grado di offrire tutto il lotto completo. Fa eccezione il caso di raggruppamento temporaneo di imprese (dall art.37 del D.L.vo 163/06). Le quantità sopra descritte, hanno valore presuntivo stante che l entità della fornitura, sarà comunque correlata al normale fabbisogno delle Unità Operative. E fatto obbligo alle ditte che saranno dichiarate aggiudicatarie, fornire per ogni singolo prodotto da consegnare e per ogni tipo di servizio prestato, la relativa SCHEDA DI SICUREZZA, secondo quanto previsto dalla Direttiva 91/155/CE. Le apparecchiature offerte devono essere assolutamente, strumentazioni di ultima generazione, ancora in produzione e di fabbricazione nuova (non sono ammesse apparecchiature revisionate). Le stesse devono essere corredate dalle certificazioni di qualità previste dalle normative vigenti, conformemente a quanto disposto dall art. 6 del D.Lvo. 626/94 come modificato dal D.Lvo 242/96 (legge 573 del Serie UNI EN 29000). Il materiale da fornire nelle quantità richieste, dovrà corrispondere ai requisiti previsti dalle leggi e dai regolamenti in vigore all'atto dell'offerta e a tutti quelli che venissero emanati durante la fornitura. Se nel corso di validità del contratto dovessero intervenire nuove norme di legge, la ditta fornitrice, a pena di decadenza dall'aggiudicazione è tenuta ad uniformarsi a tali prescrizioni. Qualora i prodotti siano sconosciuti agli utilizzatori dell'azienda, l'aggiudicazione definitiva, resta subordinata al diritto dell'azienda di richiedere alla ditta fornitrice un adeguato periodo di sperimentazione sino ad un massimo di gg. 60 a carico della ditta. Se le valutazioni analitiche non sono consone a soddisfare le esigenze degli utilizzatori, previa parere espresso da una Commissione tecnica di esperti dell'azienda e a norma di legge, si procederà alla contestazione e la ditta sarà dichiarata decaduta dall aggiudicazione, medesima. NORME GENERALI. Le ditte concorrenti devono accettare le seguenti clausole: a. Le tecniche analitiche debbono essere consone a quanto richiesto nel capitolato e modulate su strumenti altamente automatizzati che, forniti assieme ai reagenti, resteranno di proprietà della ditta fornitrice. b. Se nel periodo di validità del contratto, il sistema analitico fornito dovesse subire aggiornamenti tecnologici, la ditta aggiudicataria si deve impegnare a sostituire il sistema già fornito, con quello aggiornato senza variazione di prezzo. 5

6 c. Qualora per l'esecuzione delle analisi si rendessero indispensabili ulteriori supporti tecnologici, le ditte fornitrici, dovranno metterli a disposizione degli operatori, senza aggravio economico per l'azienda; d. Farsi carico delle spese inerenti: il trasporto. Il costo della manutenzione e della assistenza tecnica full-risk, delle apparecchiature fornite, per tutta la durata contrattuale, escluse le manutenzioni routinarie periodiche e giornaliere da effettuarsi da parte dell'utente come previsto dai manuali d'uso. Si precisa il collaudo,compresi i materiali utilizzati, o l assistenza tecnica sono a carico della stessa ditta fornitrice. l'installazione degli strumenti, incluse le opere edili, elettriche ed idrauliche. il costo delle parti di ricambio e del personale di assistenza tecnica. le spese per i corsi di addestramento e la formazione del personale dell'azienda. I costi dei consumabili e dei reagenti per l'installazione ed il collaudo delle apparecchiature. una polizza assicurativa contro furti incendi od eventuali danni irreparabili per i quali questa Amministrazione in ogni caso è sollevata da ogni responsabilità; La ditta concorrente, pena l esclusione dalla gara, dovrà fornire la documentazione tecnica, dalla quale possano evincersi le specifiche dei sistemi proposti in relazione a quanto previsto nel presente Capitolato. In particolare le schede tecniche relative alle apparecchiature, dovranno essere redatte in lingua italiana e, specificare: descrizione dettagliata della macchina o delle macchine proposte nome della ditta produttrice. Elenco ed indirizzo delle strutture pubbliche e private dove dette apparecchiature sono state fornite nonché il periodo di funzionamento. Ove la ditta lo ritenesse opportuno potrà, discrezionalmente, produrre certificazioni, attestati e/o referenze sulle apparecchiature offerte. Descrizione di altri servizi disponibili durante il periodo di fornitura. Tempi necessari per l avviamento e l attivazione degli strumenti offerti. caratteristiche e requisiti dei prodotti offerti. La ditta concorrente deve dichiarare, nell'offerta a pena di esclusione dalla gara: 1. la località di residenza del collaboratore competente di zona 2. la disponibilità a fornire ausili tecnico-applicativi per l'esecuzione degli esami, senza costi aggiuntivi. 3. la disponibilità a sostituire eventuali reagenti malfunzionanti, senza ulteriore aggravio economico. 4. la disponibilità a garantire un continuo aggiornamento scientifico al personale del laboratorio (specificare la cadenza delle visite). 5. la ditta deve fare espressa dichiarazione di impegnarsi ad effettuare gli interventi tecnici di manutenzione o riparazione entro 24 ore da formale richiesta inoltrata dal Servizio utilizzatore dell'azienda. ART. II - MODALITA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Le ditte partecipanti dovranno fare pervenire, nei termini previsti nella lettera di invito, la propria offerta chiusa in busta sigillata con ceralacca od altro mezzo idoneo a garantirne la riservatezza, firmata dal legale rappresentante della ditta medesima. La busta predetta dovrà contenere: 6

7 A) OFFERTA ECONOMICA. L offerta economica, chiusa in apposita busta sigillata e firmata nei lembi di chiusura, in carta legale, redatta in lingua italiana, firmata dal legale rappresentante della ditta, dovrà contenere i seguenti dati: 1) denominazione e ragione sociale della ditta offerente; 2) dichiarazione che la ditta è vincolata alla propria offerta per almeno 180 giorni dalla data di scadenza del termine di presentazione della stessa; 3) l offerta dovrà essere formulata utilizzando un numero massimo di tre cifre decimali; il prezzo dovrà essere indicato in cifre e in lettere ed in caso di discordanza sarà ritenuto valido il prezzo più conveniente per l Azienda; nell offerta deve essere espressamente indicato: il prezzo unitario del relativo confezionamento di ogni singolo kit incluso in ciascun lotto offerto, per merce resa franca di ogni rischio o spesa, tassa o imposta, IVA esclusa, nei Presidi ospedalieri dell'azienda. Detti prezzi, devono comprendere tutti i costi dei reattivi accessori (calibratori, controlli, tamponi, cromogeni, ecc.) ed eventuali materiali di consumo; la percentuale di sconto praticata sul listino prezzi ufficiale del produttore o del distributore nazionale. Il canone, mensile per le spese inerenti l'assistenza tecnica e la manutenzione delle apparecchiatura fornite ( per il lotto A ) Il canone mensile per le spese inerenti l'ammortamento delle apparecchiature fornite (per il lotto A ). Nell'offerta, dovrà inoltre essere indicato a pena di esclusione, il prezzo complessivo per singolo lotto, per merce resa franca di ogni rischio o spesa, tassa o imposta, IVA esclusa, nei Presidi ospedalieri dell'azienda, comprendente cioè costo dei reattivi e dei consumabili per il numero delle determinazioni annue richieste, quota manutenzione per 1 anno, quota ammortamento apparecchiature per 1 anno. Il prezzo complessivo dovrà corrispondere assolutamente al numero di anticorpi/tests indicati nell'elenco, per i relativi prezzi unitari formulati. Detto prezzo complessivo, per il quale l Azienda si riserva la facoltà di accertare l esatta corrispondenza secondo quando sopra detto, formerà la base per effettuare l aggiudicazione secondo le prescrizioni contenute nel presente capitolato. AVVERTENZA: allo scadere dei tre anni (la data sarà espressamente indicata nella lettera di aggiudicazione) ovvero nel caso in cui prima della scadenza, l Azienda dovesse effettuare commesse d ordine per un importo superiore a quello aggiudicato per il triennio, al fornitore saranno riconosciute le sole quote reattivi/consumabili e manutenzione non avendo più la ditta fornitrice, il diritto invece al pagamento della quota ammortamento apparecchiature. Si avverte che, qualora nell offerta manchi anche un solo prodotto, detta offerta sarà esclusa. La ditta è tenuta ad indicare nell'offerta il tipo di confezionamento che sarà eventualmente fornito se difforme da quello richiesto. Non sono ammesse offerte condizionate o alternative, espresse in modo indeterminato o con semplice riferimento ad altre offerte. 7

8 B) DOCUMENTAZIONE TECNICA 1. Relazione tecnica particolareggiata sulle caratteristiche dei prodotti offerti, corredata da depliant illustrativi in lingua italiana e da schede tecniche. Qualora la ditta costruttrice non sia in possesso di depliant illustrativi in lingua italiana, deve essere presentata una traduzione degli stessi. Tutte le schede tecniche prodotte devono essere rilegate in un fascicolo unico. Detto fascicolo dovrà recare ordinatamente per ogni voce ivi descritta, gli stessi riferimenti alfa-numerici ed i lotti di cui all art Certificato di conformità alle normative Comunitarie (marchio CE) in originale o in copia,ove previsto. 3. Dichiarazione di conformità dei prodotti alle normative CEI o ad altre analoghe disposizioni internazionalmente riconosciute, e alle vigenti norme legislative relative alla sicurezza degli utilizzatori, con particolare riferimento al D. L. 626/94 e successive modifiche ed integrazioni. 4. Indicazione della ditta produttrice per ogni articolo offerto. C) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Tutta la documentazione amministrativa richiesta nel bando di gara deve essere inserita in apposita busta che dovrà riportare esternamente la dicitura Documentazione amministrativa. ART. III - MODALITA DI ESPLETAMENTO DELLA GARA Nel giorno e nell ora indicati nella lettera di invito si procederà in relazione ai punti B e C del superiore articolo II, all esame della documentazione prodotta dalle ditte partecipanti che avranno fatto pervenire offerta con le modalità e le prescrizioni di cui al presente Capitolato. Sarà quindi constatata la regolarità della documentazione tecnica ed amministrativa presentata. Durante la seduta di gara si procederà ai sensi dell art. 48 comma 1 al sorteggio delle ditte a cui verrà richiesto di comprovare, entro dieci giorni dalla data della richiesta medesima, il possesso dei requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico organizzativa richiesti nel bando di gara. In separata successiva seduta, la documentazione tecnica di cui al punto B, sarà inviata alla Commissione Tecnica, all uopo nominata dal Direttore Generale, per procedere all accertamento della conformità dei prodotti offerti rispetto alle caratteristiche di Capitolato e per attribuire il punteggio di qualità secondo i parametri di cui alle schede del presente capitolato. Le ditte i cui prodotti saranno giudicati conformi dalla Commissione Tecnica, saranno ammesse alla fase successiva, che avverrà sempre in seduta pubblica; in quella sede si provvederà all apertura delle buste contenenti le offerte economiche già prodotte dalle ditte ammesse al prosieguo di gara. Sarà cura dell amministrazione comunicare per tempo alle ditte interessate, il giorno e l ora in cui si procederà all apertura delle buste contenenti le offerte economiche. Ai sensi dell art. 46 del D. L.vo 163/2006, l Amministrazione invita ove necessario, i concorrenti a completare o a fornire chiarimenti in ordine al contenuto dei certificati, documenti e dichiarazioni presentati. ART. IV - CRITERI DI AGGIUDICAZIONE E DURATA DELLA FORNITURA La gara sarà aggiudicata in presenza di almeno due offerte, ai sensi dell' art. 82 D.L.vo 163/2006, alla ditta che avrà offerto il prezzo più basso riferito al complesso della fornitura di ciascun lotto 8

9 unico ed inscindibile fermo restando che non potrà superare il valore triennale indicativo di cui alla pagina 1 del presente capitolato. L azienda si riserva comunque la facoltà di procedere ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta conforme. Nel caso siano state presentate, più offerte uguali fra loro, si procederà all'aggiudicazione a norma dell art.77 del R.D.23/05/1924, n.827 e cioè mediante richiesta di offerta migliorativa ed eventualmente, nel caso di ulteriore parità o mancanza di offerta migliorativa, ricorrendo al sorteggio. L'Amministrazione si riserva il diritto insindacabile di non assegnare la fornitura in tutto o in parte, qualora le offerte pervenute non saranno ritenute convenienti per l'azienda L'Azienda si riserva, inoltre, di disporre in autotutela, con provvedimento motivato, ove ne ricorra la necessità, la riapertura della gara, già conclusa e l'eventuale ripetizione delle operazioni di essa. La fornitura decorrerà dalla data che sarà comunicata nella lettera di aggiudicazione definitiva e cesserà automaticamente allo scadere di tre anni. ART. V - OFFERTA ANOMALA Qualora talune offerte presentino un prezzo manifestamente e anormalmente basso, l'amministrazione, prima di procedere all'aggiudicazione, si riserva di chiedere all'offerente le necessarie giustificazioni, procedendo in conformità agli artt. 86, 87, 88 e 89 del D.L.vo 163/2006. ART. VI - CAUZIONI Per poter partecipare alla gara la ditta è tenuta a produrre, ai sensi dell art. 75 del D.L.vo 163/2006, una garanzia di validità di almeno gg 180 dalla data di presentazione dell offerta, pari al 2% del prezzo complessivo presuntivo di ciascun singolo lotto come indicato nella lettera di invito sottoforma di cauzione o fideiussione. In caso di aggiudicazione, la ditta a garanzia dell'esatto adempimento degli obblighi contrattuali assunti, ai sensi dell art.113 del D.L.vo 163/2006, dovrà costituire un deposito cauzionale pari al 10% dell'importo della fornitura aggiudicata al netto di IVA. Dette cauzioni possono essere prestate mediante: Assegno circolare emesso da Istituti di credito ufficialmente riconosciuti, intestato all Azienda Ospedaliera Universitaria Vittorio Emanuele, Ferrarotto e S. Bambino di Catania. Fideiussione bancaria o di altri Istituti o Aziende autorizzate. In caso di fidejussione bancaria o polizza fidejussoria, la garanzia dovrà avere validità triennale. ART. VII - CONSEGNA La consegna dei prodotti dovrà essere effettuata entro gg.7, ovvero entro 48 ore nei casi d urgenza, dal ricevimento dell ordine di fornitura nel quale sarà indicato il luogo della consegna. La stessa dovrà avvenire dalle ore 9,00 alle ore 13,00 di tutti i giorni feriali escluso il sabato. Nel caso che non venga rispettato il termine indicato, per ogni giorno di ritardo sarà applicata una penale pari allo 0,5% dell'importo della merce non consegnata. 9

10 All'atto della consegna, la merce dovrà essere accompagnata da una distinta con l'esatta indicazione delle quantità, del tipo e con riferimento agli estremi dell'ordinazione. Qualora i prodotti consegnati, dovessero risultare inaccettabili qualitativamente, la ditta aggiudicataria è tenuta all'immediata sostituzione senza ulteriori oneri aggiuntivi. Nel caso d'inadempienza, l ente appaltante avrà facoltà di acquistare altrove i prodotti a spese della ditta aggiudicataria. L'accettazione dei prodotti da parte della Farmacia, non solleva la ditta aggiudicataria dalla responsabilità in ordine ai difetti ed imperfezioni, vizi apparenti ed occulti, dei prodotti consegnati e non potuti accertare all'atto della consegna, ma accertati e contestati successivamente. ART.VIII VALIDITA DEI PREZZI I prezzi offerti valgono quali prezzi contrattuali e non potranno subire alcuna variazione in aumento per tutto il periodo della somministrazione, fermo restando quanto previsto dagli articoli 7 e 115 D.l.vo 163/2006, ove ricorra il caso. Resta fermo quanto previsto all articolo 2 e cioè che nel caso in cui la fornitura dovesse protrarsi oltre i limiti di scadenza contrattuale (che sarà espressamente indicata nella lettera di aggiudicazione), ovvero al raggiungimento dell importo di aggiudicazione previsto per i tre anni, la ditta fornitrice avrà diritto al pagamento, solo delle quote reattivi e consumabili, e manutenzione. ART. IX - INADEMPIENZE Le inadempienze contrattuali verranno contestate dall'azienda a mezzo lettera raccomandata A.R. con assegnazione di 15 giorni come termine per le controdeduzioni. Trascorso il termine assegnato, l Azienda prenderà visione delle eventuali controdeduzioni, dopodichè, applicherà la sanzione pecuniaria nella misura indicata al successivo art. 10. ART. X PENALITA La misura della penalità per ogni inadempienza, è pari allo 0,5 % del valore della merce ordinata e non consegnata per ogni giorno di ritardo. La penalità, nella misura come sopra stabilita, verrà prelevata dall importo delle fatture emesse dalle ditte nel corso della fornitura o detratta dalla cauzione definitiva. ART. XI RISOLUZIONE DEL CONTRATTO La ditta aggiudicataria può essere dichiarata decaduta dall aggiudicazione durante l'esecuzione dell appalto e quindi risolto il contratto nei seguenti casi: cessione o sub-appalto non autorizzato dall'azienda; dopo due richiami, ove la ditta non rispetti il termine di consegna della merce di cui all'art.7; ove la ditta non provveda alla sostituzione parziale o totale di una partita di merce difettosa; quando i prodotti sostituiti, danno luogo a ulteriori reclami; ART. XII ONERI A CARICO DELLA DITTA Tutte le spese per bolli, tasse di registro, copia, diritti di segreteria, stampa, spese notarili per la stipula del contratto e per la partecipazione al seggio di gara del Notaio nominato dall Azienda, riproduzione in qualsiasi modo di elaborati, nonché ogni altra spesa, presente o futura, accessoria, eventuale e consequenziale tutte incluse e nessuna esclusa, dipendenti dal presente appalto saranno a carico della ditta aggiudicataria. 10

11 Tracciabilità dei flussi finanziari: La ditta aggiudicataria deve assumersi l obbligo della tracciabilità dei flussi finanziari, ai sensi, come stabilito dall art.3 Legge 13 agosto 2010, n Tutti i pagamenti relativi all appalto saranno effettuati mediante accredito sul conto corrente bancario apposito o postale accesi presso banche o presso la Società Poste Italiane s.p.a., comunicati dalla ditta aggiudicataria, ai sensi dell articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n L appaltatore ha l obbligo di comunicare a questa stazione appaltante, tempestivamente e, comunque, entro sette giorni dalla loro accensione, gli estremi identificativi dei conti correnti bancari o postali nonché nello stesso termine, le generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di essi. In tutti i casi in cui le transazioni sono state eseguite senza avvalersi di banche o della Società Poste Italiane s.p.a. verrà attivata la procedura relativa alla clausola risolutiva espressa. ART. XIII PAGAMENTO DELLE FATTURE I pagamenti delle forniture effettuate verranno eseguiti entro 60 giorni dalla data di presentazione delle relative fatture, subordinatamente alla regolarità dei relativi riscontri amministrativi.. Si precisa che il fornitore dovrà emettere distinte fatture in relazione a quanto segue: per forniture di diagnostici; per canoni, trimestrali posticipati inerenti l'assistenza tecnica e la manutenzione delle apparecchiatura fornite (fatturazione trimestrale) per canoni trimestrali posticipati inerenti l'ammortamento delle apparecchiature (fatturazione trimestrale) ART. XIV NORME DI RINVIO Per quanto non espressamente previsto dal presente Capitolato Speciale, si fa riferimento alla vigente normativa in materia di contratti di fornitura per le Pubbliche Amministrazioni ed al Capitolato Generale d'oneri. Per qualsiasi controversia si elegge foro competente quello di Catania. ART. XV - AVVERTENZE II recapito del plico contenente l'offerta ed i documenti per la partecipazione alla gara in oggetto rimane ad esclusivo rischio del mittente. L'Azienda, pertanto, declina ogni eventuale responsabilità ove per qualsiasi motivo, anche di forza maggiore, lo stesso non giunga entro il termine perentorio stabilito. L'Azienda, prima della stipula del contratto, si riserva il diritto di richiedere alla Ditta aggiudicataria la certificazione di rito, e di verificare l'esistenza di tutti i requisiti richiesti. Se dall'esame della documentazione prodotta, risultasse che la ditta aggiudicataria o alcune delle ditte riunite non siano in possesso dei requisiti per l'assunzione dell'appalto, non si farà luogo alla stipula del contratto e si procederà all'aggiudicazione a favore della ditta successiva nell'ordine di graduatoria. Qualsiasi informazione inerente la presente gara verrà resa nota esclusivamente mediante pubblicazione sui sito internet dell' Azienda: Ulteriori informazioni possono essere richieste al Settore Provveditorato ed Economato di questa Azienda Via Santa Sofia Catania Tel fax n. 095/ Il Capo settore Provveditorato ed Economato (Dott.ssa Caterina Ferrante ) 11

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO- UNIVERSITARIA POLICLINICO V.EMANUELE. CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO- UNIVERSITARIA POLICLINICO V.EMANUELE. CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO- UNIVERSITARIA POLICLINICO V.EMANUELE. CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI PROTESI MAMMARIE IN CONTO DEPOSITO Il presente

Dettagli

Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania

Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania Settore Provveditorato ed Economato Tel. 095/7435606 N di Prot.... Allegati n. Oggetto: Gara mediante procedura negoziata per l acquisto di presidi dedicati per iniettori automatici COVIDIEN. Spett.le

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 6103552A70 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel.: 095/7519111

Dettagli

Azienda Ospedaliero- Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania

Azienda Ospedaliero- Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania Azienda Ospedaliero- Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CIG 36972478BC PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO TRIENNALE DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E GESTIONE

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA POLICLINICO-VITTORIO EMANUELE CATANIA

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA POLICLINICO-VITTORIO EMANUELE CATANIA REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA POLICLINICO-VITTORIO EMANUELE CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA IN SOMMINISTRAZIONE DI SACCHE E SOVRASACCHE PER

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata con aggiudicazione mediante il ricorso al criterio del prezzo più basso per la fornitura di lavoratori in somministrazione 1. Finalità e oggetto. Il presente atto

Dettagli

C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA )

C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA ) C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA ) ================== 1. STAZIONE APPALTANTE : Comune di Itala (Prov. di Messina) - Via Umberto I - Telefono : 090/952155 -Fax 090/952116-2. PROCEDURA DI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO GAETANO MARTINO 1 AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO" PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA BIENNALE IN REGIME DI SOMMINISTRAZIONE PERIODICA DI N. 15 LOTTI DI BENDAGGI OCCORRENTI ALL

Dettagli

La procedura trova copertura su fondi del bilancio aziendale. L asta sarà presieduta dal Responsabile dell Unità Operativa Appalti e Contratti.

La procedura trova copertura su fondi del bilancio aziendale. L asta sarà presieduta dal Responsabile dell Unità Operativa Appalti e Contratti. AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA - CODICE CIG 66524363DA 1) Ente appaltante: Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. via S. Euplio n. 168 95125 Catania (CT) tel. 095/7519111

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SUB A 2 SETTORE: RAGIONERIA-FINANZA-PROVVEDITORATO CED SERVIZIO ECONOMATO-PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE, VERIFICA E RICARICA DEL PARCO ESTINTORI INSTALLATI NEGLI

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA Questa Azienda indice la seguente gara: Procedura negoziata per la fornitura e messa in opera chiavi in mano in economia ai sensi

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE SANTOBONO-PAUSILIPON VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 CONTRATTO RELATIVO ALL AFFIDAMENTO ANNUALE (PROROGABILE DI UN ULTERIORE ANNO)

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ECOLOGIA E POLIZIA PROVINCIALE Via Cadello, 9/b - 09121 Cagliari Tel. 4092851-4092795 Fax 4092865

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ECOLOGIA E POLIZIA PROVINCIALE Via Cadello, 9/b - 09121 Cagliari Tel. 4092851-4092795 Fax 4092865 PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ECOLOGIA E POLIZIA PROVINCIALE Via Cadello, 9/b - 09121 Cagliari Tel. 4092851-4092795 Fax 4092865 AVVISO PROCEDURA APERTA Vendita mezzi pesanti operativi

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di dispositivi medici occorrenti al servizio di radiologia interventistica e vascolare

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PROCEDURA APERTA PER LA CONTRAZIONE DI LEASING IMMOBILIARE FINALIZZATO ALL ACQUISTO DELL IMMOBILE PROVANA S.P.A. DESTINATO A NUOVA SEDE UFFICI COMUNALI. (leasing immobiliare

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Allegato 1 CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Art. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA L appalto ha per oggetto la fornitura di

Dettagli

Prot. N.2660/C14 Modigliana, 31 Luglio 2014. BANDO DI GARA di appalto per il noleggio di fotocopiatrici per l Istituto Comprensivo

Prot. N.2660/C14 Modigliana, 31 Luglio 2014. BANDO DI GARA di appalto per il noleggio di fotocopiatrici per l Istituto Comprensivo I S T I T U T O C O M P R E N S I V O M O D I G L I A N A Via Manzoni,13 Modigliana (FC) Tel.0546-941024/949189 - Fax 0546-942125 e-mail icmodigliana@gmail.com sito Web www.delfo.forli-cesena.it/icmodigliana

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA

CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA DI CONTATORI A TURBINA PER ACQUA FREDDA Palermo, Gennaio 2015 ART. 1 - OGGETTO DELLA GARA La gara ha per oggetto la fornitura di contatori a Turbina dei seguenti diametri:

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato

COMUNE DI CREMONA. Settore Economato Allegato A) COMUNE DI CREMONA Settore Economato Capitolato speciale d oneri relativo a: FORNITURA CON CONSEGNE RIPARTITE DI CARTA NATURALE E RICICLATA PER LE FOTOCOPIATRICI DEGLI UFFICI COMUNALI ANNO 2014

Dettagli

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza. BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel. 095/7519111

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA Atti 1517/2006 all.10 $%&' I N D I C E Art. 1 Oggetto del capitolato Art. 2 Durata

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO UFFICIO CONTRATTI E APPALTI AOU Procedura aperta

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO UFFICIO CONTRATTI E APPALTI AOU Procedura aperta CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO UFFICIO CONTRATTI E APPALTI AOU Procedura aperta FORNITURA TRIENNALE DI GAS TERAPEUTICI DIAGNOSTICI PER R.M.N. E PER CRIOCONSERVAZIONE PER LE ESIGENZE DELLE STRUTTURE DELL

Dettagli

BANDO di GARA per pubblico incanto

BANDO di GARA per pubblico incanto BANDO di GARA per pubblico incanto Per l affidamento del servizio di Ristorazione Scolastica presso le Scuole Materne del Comune di MONTE SANT ANGELO 1. OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 ALLEGATO C) REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE AVELLINO U.O.C. G.U.M. - ECONOMATO tel. 0825/292157 - fax. 0825/292022 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI CONSUMABILI PER MACCHINE D

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M.

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M. Alla Ditta RACCOMANDATA A.R. OGGETTO: procedura negoziata per il servizio di archiviazione cartacea e gestione Documentale. Cod. Ditta è invitata a partecipare alla gara ufficiosa, ai sensi del Codice

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO Regina Margherita Via Madonna dell Orto,2 00153 ROMA 065809250 Fax: 065812015 Distretto

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI AVVISO DI PUBBLICO INCANTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA TUTELA GIUDIZIARIA DI AMMINISTRATORI COMUNALI, SEGRETARIO GENERALE, DIRIGENTI E DIPENDENTI. LA RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO

COMUNE DI FARA IN SABINA. Provincia di Rieti. Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO repertorio n Agenzia delle Entrate Registrato a Rieti il n serie versati COMUNE DI FARA IN SABINA Provincia di Rieti Repubblica Italiana CONTRATTO DI APPALTO DI SERVIZI PER LA REALIZZAZIONE DELLO SPORTELLO

Dettagli

COMUNE DI PERTOSA - PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PERTOSA - PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PERTOSA - PROVINCIA DI SALERNO UFFICIO TECNICO P.S.R. CAMPANIA 2007 2013 Misura 313 Prot.n. 2195 del 11.11.2010 BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA Progetto Un Viaggio tra Orti e Musei) ( artt7.

Dettagli

BANDO DI GARA - Capitolato d'appalto - n. gara 4849383

BANDO DI GARA - Capitolato d'appalto - n. gara 4849383 CONVITTO NAZIONALE MARCO FOSCARINI con annesse Scuole Primaria Secondaria di I gr. Liceo Ginnasio Ordinamentale ed Europeo Cannaregio 4941/4942 VENEZIA 30131 Tel. 041/5221970 Fax 041/5239698 Prot. n.1264/c14

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Originale Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 2 - Economico - Finanziario N. 1424 Registro Generale DEL 12/10/2012 N. 92 Registro del Settore DEL 12/10/2012 Oggetto

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 4 Chiavarese CHIAVARI

Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 4 Chiavarese CHIAVARI Servizio Sanitario Nazionale - Regione Liguria Azienda Sanitaria Locale n. 4 Chiavarese CHIAVARI Oggetto: accordo quadro per fornitura di materiale elettrico, per la manutenzione ordinaria da parte degli

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA POLICLINICO-VITTORIO EMANUELE CATANIA

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA POLICLINICO-VITTORIO EMANUELE CATANIA REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA POLICLINICO-VITTORIO EMANUELE CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI PROCEDURE PER AFERESI DI CELLULE STAMINALI

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA Azienda Unità Sanitaria Locale Latina con sede legale in V.le P.L. Nervi Centro Direzionale Latinafiori/torre G2 04100 Latina codice fiscale

Dettagli

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE

SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE SO.G.AER. S.p.A. FORNITURA DI N. 1 SPAZZATRICE AEROPORTUALE DISCIPLINARE DI GARA MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA E DI AGGIUDICAZIONE 1. Modalità di presentazione delle offerte Le offerte dovranno

Dettagli

LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO

LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO Allegato B PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L'AFFIDAMENTO BIENNALE, EVENTUALMENTE RINNOVABILE DI UNO, DELLA FORNITURA DI MODELLI STAMPATI PER L'AZIENDA SANITARIA DI NUORO. LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DELLA GARA

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 OGGETTO DELLA GARA allegato B) CAPITOLATO D ONERI PER LA FORNITURA DI SACCHETTI IN MATER-BI PER LE RACCOLTE DIFFERENZIATE C.I.G. 3581325ADF Art. 1 PREMESSA 1. Il presente Capitolato d Oneri ha per oggetto l affidamento della

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

Regione Siciliana Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania

Regione Siciliana Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania Regione Siciliana Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania Protocollo Settore Provveditorato Magazzino Generale Tel. 095-7436337 fax 095-7435571 Oggetto: Acquisto Reagenti

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO A. M. RICCI Via XXIII Settembre,16-02100 RIETI 0746/203129-251330 fax 0746/489300

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

BANDO DI GARA. per l affidamento del servizio di noleggio di n. 1 macchina fotocopiatrice

BANDO DI GARA. per l affidamento del servizio di noleggio di n. 1 macchina fotocopiatrice Prot. 5006/D8 Casalnuovo di Napoli, 21/11/2014 ALBO SITO WEB BANDO DI GARA per l affidamento del servizio di noleggio di n. 1 macchina fotocopiatrice CIG: Z0511DA8A1 Codice Univoco Ufficio: UFQTTI E indetta

Dettagli

Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015. Spett.li Istituti Cassieri. BANCA POPOLARE DI BARI Servizio di Tesoreria Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111

Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015. Spett.li Istituti Cassieri. BANCA POPOLARE DI BARI Servizio di Tesoreria Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111 Prot. n 6607 - C/14 Bari, 09/10/2015 Spett.li Istituti Cassieri BANCA POPOLARE DI BARI Corso Cavour, 84 - Bari 080 527 4111 BANCAPULIA S.p.A. Via Antonio Beatillo, 24 - Bari Tel. 080 525 4311 BANCO DI

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI 1 SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI Codice CIG L anno duemila, il giorno del mese di nella sede della Casa per Anziani Umberto I - Piazza della Motta

Dettagli

I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:121685-2011:text:it:html I-Roma: Servizi di organizzazione di fiere ed esposizioni 2011/S 74-121685 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I:

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LICEO "Francesco Crispi" TECNICO "Giovanni XXIII" PROFESSIONALE "A. Miraglia" Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Francesco Crispi" Via Presti, 2-92016 Ribera (Ag) Tel. 0925 61523 - Fax 0925 62079

Dettagli

Capitolato speciale d oneri Procedura aperta per la fornitura di n. 8 autoveicoli con prodotti assicurativi e finanziari connessi

Capitolato speciale d oneri Procedura aperta per la fornitura di n. 8 autoveicoli con prodotti assicurativi e finanziari connessi Capitolato speciale d oneri Procedura aperta per la fornitura di n. 8 autoveicoli con prodotti assicurativi e finanziari connessi Pagina 1 di 8 INDICE ART. 1 OGGETTO ART. 2 QUALITÀ E CARATTERISTICHE ART.

Dettagli

FORNITURA DELLA SPECIALITA FARMACEUTICA DUOPLAVIN. 75mg./100mg. PER L AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA E L AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA * * * * * *

FORNITURA DELLA SPECIALITA FARMACEUTICA DUOPLAVIN. 75mg./100mg. PER L AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA E L AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA * * * * * * FORNITURA DELLA SPECIALITA FARMACEUTICA DUOPLAVIN 75mg./100mg. PER L AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA E L AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA * * * * * * PROCEDURA IN ECONOMIA DISCIPLINARE DI GARA Art. n. 1 OGGETTO

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele CATANIA

Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele CATANIA Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele CATANIA Settore Provveditorato-gruppo Generi Vari tel. 0957435627 fax 095/317844 Oggetto: Stampa opuscoli. Prot. N. 34362 del 17/07/2012

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente disciplinare di gara ha

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI UMBERTO I G. M. LANCISI G. SALESI - ANCONA

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI UMBERTO I G. M. LANCISI G. SALESI - ANCONA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA OSPEDALI RIUNITI UMBERTO I G. M. LANCISI G. SALESI - ANCONA SERVIZIO DI ODONTOPROTESI PER LA REALIZZAZIONE DI PROTESI MOBILI A FAVORE DI ONCOLOGICI E PER ORTODONZIA INTERCETTIVA

Dettagli

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. BANDO DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO - MAXXI CIG 593815615A SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE,

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI In esecuzione della deliberazione di G.C. n.5/2013 e della determinazione n. 105 in data 13/09/2013

Dettagli

SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA

SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA AVVISO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE CARPENTERIE METALLICHE

Dettagli

VISTO l avviso di trattativa privata pubblicato sulla G.U.R.I. n del -,

VISTO l avviso di trattativa privata pubblicato sulla G.U.R.I. n del -, Potenza, Prot. n / 71AL Denominazione e Indirizzo completo del concorrente raccomandata A/R n. Oggetto: TRATTATIVA PRIVATA PER LA VENDITA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX CENTRO ORTOFRUTTICOLO CO.META DI BERNALDA,

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO Provincia di Siracusa Via Fabrizi, sn - 96010 Priolo Gargallo Tel. 0931779287 Fax. 0931769987 C.F. e P.I. 00282190891 www.comune.priologargallo.sr.it Posta Elettronica Certificata:

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli