F O R M A T O E U R O P E O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F O R M A T O E U R O P E O"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 13/07/1954 ORTU SALVATORICO Qualifica Amministrazione Incarico attuale e Dirigente medico ASL 2 Olbia Direttore Sanitario ASL Olbia Numero di telefono e fax dell ufficio o aziendale Telefono , Fax ESPERIENZE LAVORATIVE Dal 09/02/2015 Dal 29/10/2008 al 08/02/2015 Dal 12/06/2007 al 28/10/2008 Dal 24/05/1993 al 11/06/2007 Dal 14/10/1992 al23/05/1993 Dal 25/02/1992 al 15/05/1992 dal 16/01/1992 al 22/02/1992 dal 20/05/1991 al 12/10/1992 dal 10/06/1990 al 09/09/1990 dal 13/10/1990 al 12/01/1991 Direttore Sanitario ASL Olbia Responsabile Struttura Semplice Aziendale di Oncologia Medica e ODO ASL 2 Olbia. Responsabile Struttura Semplice Aziendale Oncologia Medica ASL 2 Olbia. Dirigente Medico di Oncologia Medica (ex 10 liv.) con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e pieno ASL 2 Olbia. Dirigente Medico di Oncologia Medica (ex 10 liv.) con rapporto di lavoro a tempo determinato e pieno ASL 2 Olbia. Dirigente Medico di Oncologia Medica (ex 10 liv.) con rapporto di lavoro a tempo determinato e pieno ASL 2 Olbia. Medico specialista supplente nella branca di Oncologia USL 1 Sassari Guardia Medica notturna e festiva USL 5 Ozieri, totale ore 1232 Guardia Medica notturna e festiva USL 2 Alghero, totale ore 329 Guardia Medica notturna e festiva USL 2 Alghero, totale ore 348 Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 20/11/ /11/ /03/ /04/ /02/ /02/ /07/ /09/ /12/ /12/ /10/ /10/ /12/ /12/ /08/ /08/ /02/ /02/1988 Da luglio 1987 a ottobre 1992 Sostituto Medico Medicina Generale USL 5 Ozieri Sostituto Medico Medicina Generale USL 5 Ozieri Sostituto Medico Medicina Generale USL 1 Sassari Guardia Medica Turistica USL 3 Tempio, totale ore 324 Sostituto Medico Medicina Generale USL 5 Ozieri Sostituto Medico Medicina Generale USL 2 Alghero Sostituto Medico Medicina Generale USL 5 Ozieri Sostituto Medico Medicina Generale USL 2 Alghero Sostituto Medico Medicina Generale USL 1 Sassari Medico volontario Oncologia Medica Ospedale USL 1 Sassari Nome e indirizzo del datore di lavoro Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità ASL 2 Olbia, Sede Legale: via Bazzoni Sircana 2/2a, Olbia. Sanitario. Dirigente medico Responsabile UO Semplice Aziendale Oncologia Medica e ODO ASL 2 Olbia. Referente Aziendale per le cure palliative domiciliari ASL 2 Olbia. Dal 17 luglio 2009 al 30 luglio Coordinatore Aziendale Percorsi del carcinoma del colon retto Responsabile Progetto ODO (Ospedalizzazione Domiciliare Oncologica) ASL 2 Olbia Responsabile Progetto ODO ASL 2 Olbia ISTRUZIONE E FORMAZIONE Titolo di studio Altri titoli di studio e professionali Esperienze professionali Capacità linguistiche Capacità nell uso delle tecnologie Altro (partecipazione, convegni, pubblicazioni, etc..ed ogni altra informazione che il dirigente ritiene di dover pubblicare) Laurea in Medicina e Chirurgia Specializzazione in Oncologia Clinica Assistenza clinica nella patologia oncologica (tutte le fasi di malattia ed eventuali complicanze). Coordinamento del personale. Formazione del personale. Gestione delle risorse. Ricerca clinica. Progettazione modelli d assistenza adeguati alle caratteristiche del territorio. Buona francese, sufficiente inglese. Buona Componente gruppo di lavoro de Progetto di sviluppo delle Cure Domiciliari Integrate di III livello e Cure Palliative ai pazienti terminali: Potenziamento del Servizio di dimissioni protette e continuità delle cure Ospedale Territorio di Tempio e Olbia. Approvato con Delibera del DG n 325 del 26/03/2014. Componente gruppo di lavoro Percorso Clinico Assistenziale Della Paziente con Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 Tumore della Mammella, ASL 2 Olbia. Validato dal DS il 28/10/2013. Componente gruppo di lavoro per progetto Cure Domiciliari Integrate di III livello e Cure Palliative e a malati terminali nell ambito territoriale della ASL n 2 Olbia. Approvato con Delibera del DG n 1863 del 01/07/2013. Componente del Working Group AIOM: Comitati Etici ed evoluzione del consenso informato. Umanizzazione ed Etica Consigliere regionale AIOM Sardegna per il biennio Dal 1987 socio AIOM. Consigliere regionale AIOM Sardegna per il biennio Componente del Gruppo di Lavoro AIOM : Comitati Etici ed evoluzione del consenso informato. Umanizzazione. Volontariato: Socio fondatore e presidente dell Associazione di Oncologia Paolo Secchi ONLUS, fino al 06/02/2015. La suddetta associazione è iscritta nel Registro Generale del Volontariato dal 2004 e collabora con la ASL 2 Olbia nel processo di Umanizzazione dell Assistenza. Corsi: Leadeship e gestione del guppo di lavoro nei servizi della Asl 2 di Olbia. Olbia ottobre Corso di formazione economico manageriale per oncologie italiane d eccellenza, giugno 2014, scuola di Direzione Aziendale dell Università Bocconi, Milano Il modello dipartimentale: aspetti normativi organizzativi e gestionali Olbia, 17/18/19 ottobre Il sistema di budget ed il ciclo di gestione della performance Olbia- 28 settembre 2011 Tecniche gestionali innovative di budgeting in sanità. Sardara 09/04/2010 Percorso Formativo di introduzione al Sistema Qualità. (Programma regionale per la formazione continua degli operatori della Sanità). Olbia 29/30 settembre 1/9/10/11 ottobre - 3/4/5/26/27/28/29 novembre 1 dicembre N 50 (cinquanta) Crediti Formativi ECM. Progetto Ippocrate, gennaio novembre 2008 per ore totali 134 conseguendo 104 crediti formativi, che ha trattato i seguenti argomenti: Programmazione, valutazione e gestione dei servizi manageriali; la qualità, l appropriatezza dei servizi e delle cure e la centralità del cittadino; metodi e strumenti per il governo in rete del sistema. Corso Formazione Formatori, marzo ottobre 2004, ore 120. Insegnamento: ottobre dicembre 1992, Corso di Specializzazione in Oncologia (10 ore) per infermieri professionali, USL 1 Sassari 91/92 Incarico di insegnamento di Ematologia, 3 anno (7 ore) scuola infermieri professionali USL 1 Sassari. 90/91 Incarico di insegnamento di Patologia Medica, 2 anno (25 ore), Corso di Formazione Professionale per infermieri professionali USL 1 Sassari. 89/90 Incarico di insegnamento di Patologia Medica, 1 anno (30 ore), corso di Formazione Professionale per Infermieri Professionali USL 1 Sassari. Partecipazione a Studi Clinici come ricercatore: 1. Studio clinic FARM6N78KN GIM7 EudraCT number: Efficacia e tssicità di Trastuzumab alla dose di mantenimento di 1mg/Kg/settimana vs la dose standard di 2mg/Kg/settimana in associazione alla chemioterapia nel trattamento di pazienti affette da carcinoma mammario metastatico. Studio multicentrico di fase III. 2. Prot. GHEA: Studio GHEA, Gruppo Herceptin in Adiuvante 3. Studio osservazionale retrospettivo RIGHT 3. Programma di monitoraggio sulla diagnosi del trattamento dei tumori polmonari progetto RIGHT Pagina 3 - Curriculum vitae di

4 4. Studio Osservazionale Retrospetivo di Modalità di Trattamento Adiuvante del Carcinoma della Mammella (NEMESI), Protocollo Nr. DOCET L Dicembre Protocollo Trip (Eudract ), G.O.N.O. (gruppo oncologico Nord Ovest). PHASE II TRIAL OF FOLFOXIRI PLUS PANITUMUAB AS FIRST-LINE TREATMENT FOR KRAS AND BRAF WILD-TYPE METASTATIC COLORECTAL CANCER. 6. Protocol Number: A A Phase 3 Study of SU in Combination with Paclitaxel versus Bevacizumab with Paclitaxel in the First Line Advanced Disease Setting in Patients Having Breast Cancer. 29 June January Congressi: Ha partecipato a numerosi congressi scientifici di pertinenza oncologica, nazionali e internazionali, dei quali si riportano solo alcuni in cui la partecipazione si è svolta in qualità di relatore e/o moderatore. 1. Percorso clinico assistenziale della paziente con tumore della mammella. Olbia 23 gennaio Trattamento del tumore metastatico della mammella: dalla II linea alle successive. Cagliari, 5 dicembre Ruolo dei farmaci biologici nella terapia del carcinoma ovarico: dall etiopatogenesi alla clinica. 22 novembre Cagliari. 4. XI Congresso Regionale AIOM Sardegna Alghero (SS) novembre Cure simultanee e continuità di cura nel malato oncologico. Cagliari, 20 settembre Algoritmi terapeutici personalizzati nel NSCLC in stadio avanzato: incontro con l Esperto. Cagliari, 19 settembre PASSATO, PRESENTE e FUTURO: evoluzione diagnosi e cura del carcinoma della mammella. 4/5 luglio 2014 Cagliari. 8. Focus sul Tumore del Rene. 21 giugno Oliena (NU). 9. Congresso Nazionale S.I.C.O.G. Cagliari giugno Expert Meeting Advancing extra. Cagliari 16 aprile Integrazione del vecchio col nuovo nella più moderna terapia dei tumori. Sanluri 15 marzo L imaging in oncologia. Olbia 24 gennaio FOCUS SUL CARCINOMA PROSTATICO. Nuoro, 9 novembre 2013, Su Cologone, Oliena (NU) Incontro Sardo-Europeo di Terapia del Dolore e Cure Palliative. Olbia 8 e 9 novembre 2013 EXPO OLBIA. 15. Confronto sugli aspetti pratici del management clinico della chemioterapia nella seconda linea, mcrpc 2013, tavola rotonda, Bonarcado (OR), 28 maggio Focus Group INIBITORE DELL AROMATASI: NUOVI SCENARI TERAPEUTICI E GESTIONALI. Bortta (SS), 12 febbraio Congresso Regionale AIOM Sardegna novembre 2012 Cagliari. 18. AGGIORNAMENTI IN ONCOLOGIA. Evoluzione nella personalizzazione delle cure oncologiche: dalle target therapy alle terapie di supporto. 17 novembre 2012 Sardara. 19. MEET the EXPERT, le opzioni terapeutiche del TUMORE al POLMONE non a piccole cellule (NSCLC). SASSARI, 23 ottobre Aggiornamento nel Carcinoma Renale Metastatico. Sardara, 20 ottobre Il Carcinoma della Mammella avanzato e le Metastasi Ossee: Innovazione e Gold Standard di Trattamento. Oristano 25 settembre Meet The Expert. Algoritmi personalizzati di terapia del NSCLC in stadio avanzato. Siligo (SS), 25 giugno Attualità nel trattamento del carcinoma della vescica localmente avanzato/metastatico. Oristano 20/02/ Focus sul carcinoma mammario. Cagliari 24/02/ /02/ Gestione dei chemioterapici antiblastici in ambito sanitario. Olbia, gennaio 2012 e febbraio Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 Pagina 5 - Curriculum vitae di 26. POTENT Attualità e Prospettive nella Cura del Carcinoma del Rene Oristano, 11 ottobre Ruolo delle terapie orali antineoplastiche. Cagliari, 12/09/ CRIS. Capecitabina: il suo ruolo nel carcinoma al seno. Sassari, 9 settembre Continuità Assistenziale nella gestione del dolore nel paziente oncologico. Dalla farmacoterapia alle cure palliative. Tempio Pausania, 24/25 giugno Inibitori di mtor in Oncologia: impatto clinico e prospettive di ricerca. Sassari 24 giugno La sessualità incontra il tumore: pareri, problemi e soluzioni a confronto. 14 maggio 2011, Oliena (NU). 32. Expert Meeting HER2 her in Breast Cancer. Sardara (CA), 27 aprile La gestione della paziente con breast cancer in adiuvante e in fase metastatica: problematiche a confronto. Oristano, 20 aprile Terapia della recidiva del carcinoma ovarico: consensus meeting regionale. Oristano 19 marzo Focus sul carcinoma mammario. Cagliari 18/02/ /02/ IX Congresso Regionale AIOM Sardegna. La Maddalena Novembre Aggiornamento in oncologia i bifosfonati: razionale d impiego e nuove evidenze cliniche. Santu Lussurgiu, 15 ottobre Epatoncologia: un approccio integrato all epatocarcinoma. Alghero 2 ottobre Expert Meeting HER2her in breast cancer. Cagliari 21 settembre Meeting di aggiornamento sul trattamento multidisciplinare del carcinoma mammario: Alghero settembre Capecitabina: il suo ruolo nel carcinoma al seno. Alghero settembre Strategie terapeutiche nel carcinoma del colon retto metastatico. Sardara 30 giugno La gestione del dolore oncologico: Nuovi orizzonti nel BTcP. Sassari, 28 giugno Advisory Doard: i bisfosfonati in Oncologia: Roma 25/05/ VIII Giornate Olbiesi di Rianimazione e Terapia Intensiva. Alimentazione e nutrizione in Ospedale: vecchie credenze e nuove evidenze. Olbia, aprile La nutrizione clinica: dall ospedale al territorio. Olbia, 17 dicembre EXPERT Meeting HER2her in breast cancer. Cabras (OR), 15 dicembre Incontri Scientifici AIOM SIAPEC IAP La terapia personalizzata nel NSCC: un approccio multidisciplinare Sassari 27 novembre Corso di aggiornamento sul carcinoma della prostata. Macomer, 21/11/ Incontri Clinico Radiologici in Oncologia: il tumore dell esofago e del pancreas. Sassari 23 ottobre 2009 Sala Conferenze Promocamera. 51. I TUMORI RARI. Siligo, Sala Conferenze S Aspru. 20 ottobre La gestione del paziente con mrcc : problematiche a confronto. Oristano 30 settembre Cardiotossicità da antracicline nel carcinoma della mammella: problema reale? Problema superabile? Siligo, 24 giugno 2009, Comunità S Aspru. 54. Diagnostica e trattamento multidisciplinare dei tumori del polmone. 19/06/ /06/2009 THOTEL Cagliari. 55. Epatoncologia: un approccio integrato all epatocarcinoma. Siligo 17/06/ Convegno Interregionale AIOM. Calabria, Lazio, Sardegna. Cagliari Villasimius 8 10 maggio VIII Convegno Regionale AIOM Sardegna. Cagliari, novembre Capecitabina: il suo ruolo nel carcinoma al seno. (board meeting), Siligo 24 ottobre Attualità diaggnostico terapeutiche in Gastroenterologia. Tempio Pausania 1 ottobre Terapia antiangiogenica in oncologia: attualità e prospettive future. Cagliari, 27 settembre Expert Meeting, HER2her in breast cancer. Sassari, 23 settembre Il carcinoma renale ed epatico in stadio avanzato: nuove prospettive terapeutiche. Sassari, giugno Le neoplasie del colon retto: dalla prevenzione alle nuove tecnologie.

6 Olbia, 14 giugno Progettare un figlio dopo il cancro e la chemioterapia. Sassari, 23 maggio Expert Forum: ONCOTARGET nel carcinoma polmonare. Cagliari, 28 aprile Il Carcinoma Gastrico: i percorsi diagnostico terapeutici. Sassari, 1 aprile Top seminar ematologia: Progetto Nazionale in Ematologia sui Linfomi Non Hodgkin (LNH) Indolenti. Cagliari, 14 marzo Capecitabina: il suo ruolo nel carcinoma al seno. (workshop). Sassari, 15 novembre GI Cancer Expert Forum. Cagliari, 24 ottobre Terapia primaria e adiuvante nel carcinoma della mammella: approccio multidisciplinare e sue potenzialità. Oristano, 19 maggio L Oncologo Medico ed il Dolore. Alghero, 25 marzo Congresso Regionale dell Associazione Italiana di Oncologia Medica. Cagliari, novembre Sessualità e tumore della mammella. Sassari, 7/8 ottobre Linee Guida per neoplasie della mammella. Oristano, 5 novembre III Congresso Regionale AIOM Sezione Sardegna. Olbia, 4 5 ottobre Pagina 6 - Curriculum vitae di Pubblicazioni: 1. A COSTE-SAVING EFFECT OF PALLIATIVE CARE AT HOME. Sini C., Mazzone P., Schintu M. G., Pira T., Tedde N., Bardino G., Pisanu L., Masala A., Tomasiello M., Azara V., Soru G., Ortu S. F23,, i supplementi di TUMORI a Journal o f Experimental and Clinical Oncology- XVI Congresso Nazionale AIOM Roma, ottobre DEATH AT HOME: THE EFFECTIVENESS OF HOME CARE FOR CANCER PATIENTS. Tomasiello M., Azara V., Tedde N., Schintu M.G., Pira T., Bardino G., Sini C., Pisanu C., Masala A., Soru G., Ortu S. F37., i supplementi di TUMORI a Journal o f Experimental and Clinical Oncology- XVI Congresso Nazionale AIOM Roma, ottobre ALTERATIONS IN CANDIDATE GENES (EGFR, KRAS, BRAF, ALK, MET) AMONG PATIENTS WITH NON-SMALL CELL LUNG CANCER FROM SARDINIA. Colombino M., Defraia E., Porcu G., Pazzola A., Cordero L., Palomba G., Sini M. C., Carta A. M., Sotgiu M. I., Guerzoni D., Saba E. M., Murgia R., Scotto T., Contu A., Fadda G. M., Capelli F., Ortu S., Sedda T., Tanda F., Cossu A., Palmieri G. H14, i supplementi ditumori a Journal o f Experimental and Clinical Oncology- XV Congresso Nazionale AIOM Milano, ottobre EFFICACY AND TOLERABILITY OF TRABECTIDIN IN ADVANCED SYNOVIAL SARCOMA: REPORT OF TWO CASES. Raffaella Postiglione; Federico Massimo; Manuela Poietto; Francesco Iachetta; Stefano Madrigali; Giovanna Maria Schintu; Salvatorico Ortu. Trabectedin Abstracts Reprinted from THE CONNECTIVE TISSUTE ONCOLOGY SOCIETY CTOS MEETING PROCEEDINGS. November 14-17, Prague, Czech Republic. Pag PALLIATIVE SEDATION/TERMINAL SEDATION (PS/TS): OUR EXPERIENCE IN SERVICE PALLIATIVE CURE CANCER HOME CARE. Masala A, Schintu GM, Frau B, Tedde N, Pira T, Contu M, Bardino GF, Putzu C, Soru GC, Tomasiello M, D Anna M, Ortu S. Pg. S62 di supplementi TUMORI a Journal of Experimental and Clinical Oncology-; presentato come poster C30 al XIV Congresso Nazionale AIOM. Roma, ottobre PREVALENCE OF EGFR, KRAS, AND BRAF MUTATIONS AMONG PATIENTS WITH NON-SMALL CELL LUNG CANCER FROM SARDINIA. Colombino M, Palomba G, Defraia E, Porcu G, Pazzola A, Cordero L, Fadda GM, Ortu S, Mura S, Baldinu P, Murgia R, Carta A, Sotgiu MI, Guerzoni D, Saba EM, Scotto T, Contu A, Tanda F, Palmieri G, Cossu A. on behalf of the Sardinian Translational Oncology Group (STOG). S92-D40, i supplementi ditumori a Journal of Experimental and Clinical Oncology- XIV Congresso Nazionale AIOM. Roma, ottobre OSPEDALIZZAZIONE DOMICILIARE ONCOLOGICA : THE TRADITIONAL MODEL OF CARE ALTERNATIVE TO HOSPITALIZATION IN THE TERMINAL CANCER PATIENT. Frau B, Contu M, Masala A, Bardino GF, Putzu C, Pira T, Schintu GM, Mazzone P, Tedde N, Soru GC, Tomasiello M, D Anna M, Pintus E, Ortu S. S67-C40. i supplementi ditumori a Journal of Experimental and Clinical Oncology- XIV Congresso Nazionale AIOM. Roma, ottobre 2012.

7 Pagina 7 - Curriculum vitae di 8. LA SURVEY ITALIANA SULLA GESTIONE DELLA CANCER TREATMENT INDUCED BONE LOSS DA PARTE DELL ONCOLOGO: RISULTATI DELLO STUDIO ZeTA. F. Bertoldo, D. Santini, S. Pancheri, I. Cecchini, S. Fregosi,P.Bertolussi on behalf of the ZeTA study group: M. Airoldi, G. Allegrini,... S. Ortu,... G. Zampa. TUMORI a journal of Experimental and Clinical Oncology Volume 98, Number 4, July-August Mutation analysis in EGFR, KRAS, and BRAF GENES AMONG patients with non small cell lung cancer from Sardinia. Colombino M, Baldinu P, Defraia E, Pazzola A, Cordero L, Fadda GM, Ortu S, Porcu G, Carta A, Sotgiu MI, Scotto T, Contu A, Palomba G, Tanda F, Sardinian Translational Oncoloy Group (STOG), Palmieri G, Cossu A. 3 INTERNATIONAL CONFERENCE ON TORACIC ONCOLOGY. AIOT. Naples, june Mutation analysis in EGFR gene among patients with non-small-cell lung cancer (NSCLC) from Sardinia. P. Baldinu, M. Colombino, E Defraia,... S. Ortu,... Sardinia Translational Oncology Group (STOG), G. Pamieri, A. Cossu. Congresso AIPO Sardegna. Oristano 8-10 novembre Progetto CRIS Consensus: ruolo di capecitabina nel carcinoma della mammella. Copyriht 2008 Editree S.r.l. 12. C. Putzu... S. Ortu. Erlotinib in un paziente forte fumatore affetto da NSCLC by Elsevier srl. 13. S. Oggianu, M. G. Schintu, N. Tedde, T. Pira, S. Ortu. Ospedalizzazione Domiciliare: modello di assistenza alternativo all ospedalizzazione tradizionale nel paziente oncologico terminale N. 1 marzo 2003 Oncologia ed Ematologia Moderne 14. Sdrobolini, A. Contu, B. Massidda.... S. Ortu... end F. Di Costanzo 5 fluorourcil plus folinic acid with or without ifosfamide in advanced colorectal cancer: a phase II randomized trial. Tumori, 86: A. Contu, G. Santini, T. Chisesi, R. Sertoli, A. Porcellini, A. Rizzoli, L. Salvagno, S. Ortu,... PROMACE MOPP vs MACOP - B nei linfomi non Hodgkin aggressivi, studio randomizzato di fase III analisi ab itinerim del NHLCSG. Tumori 1992, Vol. 78 n 3, Abs A. Contu, N. Olmeo, P. Pani, A. Deriu, S. Ortu, C. Paga: Lonidamina in non smal cell lung cancer, a phase II study. Tumori 1991, Vol. 77 n 1 pg A. Contu, N. Olmeo, S. Ortu.... Lonidamine in non small cell lung cancer. Preliminary results of randomized study. Lung Cancer 1991, pg S. Piro, N. Olmeo, G. M. Schintu, S. Ortu.... Ciprofloxacina e Fluconazolo nei linfomi non Hodgkin in trattamento chemioterapico. Atti del 33 congresso Società Italiana di Ematologia 1991, Abs A. Deriu, A. Contu, G. M. Schintu, S. Ortu,...Terapia empirica con teicoplanina negli episodi febbrili dei pazienti neutropenici. Atti del 33 congresso Società Italiana di Ematologia Abs S. Piro, G. M. Schintu, S. Ortu,... Mitoxantrone + Etoposide nei linfomi non Hodgkin dell anziano. Atti del 33 congresso Società Italiana di Ematologia Abs G. M. Schintu, N. Olmeo, S. Piro L. Salvagno, M. Bechere, S. Ortu,... A cmbination of Mitoxantrone, Etoposide and Prednisone for the treatment on enderly patients with non Hodgkin lymphoma. Atti del II International Meeting on Recent Progress in Oncology 1991, Abs p S. Ortu, N. Olmeo, A. Deriu,... A. Contu. Platinum + Vindesine (PV) vs PV + Lonidamine in non small cell lung cancer. Preliminary results of randomized study. Atti del II International Meeting on Recent Progress in Oncology 1991, Abs A. Contu, G. Santini, V. Rizzoli, P. Coser, T. Chisesi,A. Porcellini, R. Sertoli, S. Piro, G. M. Schintu, S. Ortu, A. Deriu, N. Olmeo. L autotrapianto di midollo nel linfoma linfoblastico dell adulto in I remissione completa. Report del NHLCSG. Folia Oncologica, Vol XIV, n 1, Suppl. A, pg A. Contu, T. Chisesi, G. Santini, V. Rizzoli, P. Coser, R. Sertoli, A. Porcellini, L. Salvagno, O. Vinante, M. Bechere, S. Ortu, A. Deriu, N. Olmeo. Studio randomizzato Promace/MOPP vs MACOB B nei linfomi non Hodgkin aggressivi. Folia Oncologica, Vol XIV, n 1, Suppl. A, pg S. Ortu, A. Contu, G. M. Schintu, A. Deriu, M. Piras, M. Bechere, S. Piro, N. Olmeo. Terapia empirica con teicoplanina negli episodi febbrili dei pazienti neutropenici. Folia Oncologica, Vol XIV, n 1, Suppl. A, pg 146.

8 26. G. M. Schintu, N. Olmeo, S. Piro, S. Ortu, M. Piras, A. Deriu, M. Bechere, A. Contu. Ciprofloxacina e Fluconazolo nei linfomi non Hodgkin in trattamento chemioterapico. Folia Oncologica, Vol XIV, n 1, Suppl. A, pg A. Contu, N. Olmeo, G. M. Schintu, A. Deriu, M. Piras, S. Piro, S. Ortu. Terapia di II linea con Ifosfamide + Epirubicina nel carcinoma polmonare non microcitoma. Atti del I Convegno Regionale sezione sarda FONICAP, pg S. Ortu, N. Olmeo, G. M. Schintu, A. Deriu, A. Contu. Carcinoma polmonare non microcitoma: variazione della risposta in relazione all istotipo. Atti del I Convegno Regionale sezione sarda FONICAP, pg N. Olmeo, S. Piro, s. Pilo, G. M. Schintu, A. Deriu, S. Ortu, A. Contu. L intererone alfa nel mieloma multiplo. Folia Oncologica n 13, 1990, pg G. M. Schintu, N. Olmeo, M. Manca, A. Deriu, S. Ortu, S. Pilo, S. Piro, a. Contu. Timopentina nei linfomi in remissione completa. Folia Oncologica n 13, 1990, pg A. Contu, G. Pusceddu, S. Ortu, N. Olmeo, A. Deriu, C. Avezzano G. F. Fadda, L. Addis, A. Mocci, A. C. Scanu, G. M. Schintu. Platino e Vindesina (PV) vs PV + Lonidamina nel carcinoma polmonare non microcitoma. Risultati preliminari di uno studio randomizzato. Folia Oncologica n 13, 1990, pg G. Piseddu, G. Bertand, N. Olmeo, S. Ortu, G. M. Schintu, A. Contu. Un caso di piastrinopenia reversibile in linfoma non Hodgkin. Folia Oncologica n 13, 1990, pg M. Piras, G. M. Schintu, S. Ortu, A. Deriu, N. Olmeo, S. Piro, M. Bechere, L. Salvagno, L. Endrizzi, A. Contu. Mitoxantrone + Etoposide nei linfomi non Hodgkin dell anziano. Folia Oncologica n 13, 1990, pg S. Ortu, N. Olmeo, G. M. Schintu, A. Deriu, S. Piro, A. Contu. Carcinoma polmonare non microcitoma: variazione della risposta alla terapia medica in relazione all istotipo. Atti della II Riunione Scientifica del Comitato Regionale Sardegna FONICAP 1990, pg N. Olmeo, S. Ortu, A. Deriu, S. Piro, G. M. Schintu, M. Piras, A. Contu. Terapia di II linea con Ifosfamide + Epirubicina nel carcinoma polmonare non microcitoma. Atti della II Riunione Scientifica del Comitato Regionale Sardegna FONICAP 1990, pg N. Olmeo, G. Pusceddu, S. Ortu, S. Piro, A. Deriu, G. M. Schintu, G. Avezzano, A. C. Scanu, A. Contu. Cisplatino + Vindesina +/- Lonidamina nel carcinoma polmonare non microcitoma. Atti della II Riunione Scientifica del Comitato Regionale Sardegna FONICAP 1990, pg A. Contu, S. Ortu, N. Olmeo, P. Pani, A. Deriu, G. M. Schintu, C. Avezzano, A. C. Scanu, G. Pusceddu. Risultati preliminari di uno studio randomizzato nel carcinoma polmonare non microcitoma. Atti III Congresso Nazionale FONICAP S. Ortu, N. Olmeo, P. Pani, G. M. Schintu, A. Deriu, S. Piro, A. Contu. Trapia di II linea con Ifosfamide + Epirubicina nel carcinoma polmonare non microcitoma. Atti III Congresso Nazionale FONICAP G. Pusceddu, M. Lo Presti, A. C. Scanu, C. Avezzano, C. Mantovani, A. Contu, S. Ortu, F. Locci, G. S. Del Giacco. L immunoassistenza nel paziente neoplastico immunodepresso: nostra esperienza con ormoni timici e INF in corso di chemioterapia. Atti III Congresso Nazionale FONICAP G. M. Schintu, P. Pani, M. Manca, S.Ortu, N. Olmeo, A. Deriu, S. Piro, A. Contu. Timopentina nei linfomi in remissione completa. XXXII Congresso Nazionale della Società Italiana di Ematologia 1989, Abs A. Contu, G. Pusceddu, S. Ortu, N. Olmeo, P. Pani, A. Deriu, A. Deriu, C. Avezzano, G. F. Fadda, L. Addis, A. Mocci, G. M. Schintu, A. C. Scanu. Platino e vindesina (PV) vs PV + Lonidamina nel carcinoma polmonare non microcitoma: risultati preliminari di uno studio multicentrico randomizzato. Tumori 1989, volume 75 n 4, Abs A. Deriu, M. Manca, P. Pani, S. Ortu, N. Olmeo, G. M. Schintu, A. Contu. Timopentina nei linfomi in remissione completa. Tumori 1989, volume 75 n 4, Abs G. M. Schintu, P. Paola, A. Deriu, S. Ortu, N. Olmeo, S. Pilo, S. Piro, A. Contu. L interferone alfa nel mieloma multiplo. Tumori 1989, volume 75 n 4, Abs A. Contu, G. Marengo, P. Pani, M. Meloni, A. Deriu, S. Ortu, N. Olmeo, G. M. Schintu, S. Daniotti. Ruolo preventivo della Pirenzepina nel danno gastrico in corso di terapia citostatica. Pagina 8 - Curriculum vitae di

9 Pagina 9 - Curriculum vitae di Studio in doppio cieco randomizzato conrollato con placebo. Minerva dietologica e gastroenterologica ed Minerva Medica, Torino 1989, pg S. Ortu, A. Deriu, P. Pani, N. Olmeo, S. Pilo, G. M. Schintu, A. Contu. La Lonidamina nel carcinoma polmonare non microcitoma: studio di fase due. Tumori 1988, Vol 74, suppl. 4, pg G. M. Schintu, P. Pani, S. Pilo, N. Olmeo, A. Deriu, S. Ortu, A. Contu. Ruolo terapeutico della Pirenzepina nelle lesioni gastriche del paziente neoplastico. Tumori 1988, Vol 74, suppl. 4, pg A. Deriu, N. Olmeo, P. Pani, S. Ortu, G. M. Schintu, S. Pilo, A. Contu. La prevenzione del danno gastrico da chemioterapia, studio in doppio cieco. Tumori 1988, Vol 74, suppl. 4, pg A. Contu, P. Pani, N. Olmeo, A. Deriu, G. M. Schintu, S. Ortu, M. Poddighe. La terapia Medica del microcitoma polmonare. Atti Congressuali AMCIA pg A. Contu, S. Ortu, P. Pani, N. Olmeo, G. M. Schintu, A. Deriu, M. Poddighe. La terapia medica del cancro del polmone non microcitoma. Atti Congressuali AMCIA pg A. Contu, N. Olmeo, P. Pani, S. Ortu, M. Poddighe. Confronto fra due schemi contenenti basse e alte dosi di cisplatino + VP 16 nel tumore polmonare non microcitoma. Atti Congressuali AMCIA pg A. Contu, N. Olmeo, P. Pani, S. Ortu, M. Poddighe. L associazione: Epirubicina, Cisplatino e VP 16 nel trattamento del non small cell carcinoma. Atti Congressuali AMCIA pg A. Contu, P. Pani, M. Poddighe, S. Ortu, G. M. Schintu, N. Olmeo. Linfomi a medio e alto grado di malignità, protocolli terapeutici. Haematologica 1987, Vol. 3 Suppl. 2 pg A. Contu, P. Pani, A. Mura, G. M. Schintu, S. Ortu, N. Olmeo, fluorouracile, Vincristine, Adriamicyn and Mitomycin in first line therapy in advanced breast cancer. International Meeting on recent progress in Oncology, 1987, pg 9, 54. A. Contu, P. Pani, M. Poddighe, S. Ortu, G. M. Schintu, S. Pilo, N. Olmeo. Non small cell lung cancer treated with VP 16, Epiadriamicyn and cisplatin. Proceedings ECCO , pg 96.

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

I linfomi non-hodgkin

I linfomi non-hodgkin LINFOMA NON HODGKIN I linfomi non-hodgkin (LNH) sono un eterogeneo gruppo di malattie neoplastiche che tendono a riprodurre le caratteristiche morfologiche e immunofenotipiche di una o più tappe dei processi

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Terapia oncologica nell ambito di uno studio c l i n i c o. Opuscolo informativo per pazienti oncologici e loro parenti

Terapia oncologica nell ambito di uno studio c l i n i c o. Opuscolo informativo per pazienti oncologici e loro parenti Terapia oncologica nell ambito di uno studio c l i n i c o Opuscolo informativo per pazienti oncologici e loro parenti A Si ringraziano la dottoressa in Scienze Naturali Stephanie Züllig, il dottore in

Dettagli

PERUGIA INTERNATIONAL CANCER CONFERENCE VII

PERUGIA INTERNATIONAL CANCER CONFERENCE VII PERUGIA INTERNATIONAL CANCER CONFERENCE VII MULTINATIONAL ASSOCIATION OF SUPPORTIVE CARE IN CANCER CONSENSUS CONFERENCE SULLA TERAPIA ANTIEMETICA PERUGIA, 29-31 marzo, 2004 Ultimo aggiornamento: 1 settembre

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2013

I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2013 I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2013 I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2013 A cura di: Intermedia editore Via Malta 12/B 25124 Brescia Tel. 030.226105 fax. 030.2420472 intermedia@intermedianews.it www.medinews.it

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Il sistema di classificazione per profili finalizzati all appropriatezza delle Cure Domiciliari

Il sistema di classificazione per profili finalizzati all appropriatezza delle Cure Domiciliari LA PROGRAMMAZIONE REGIONALE IN TEMA DI CURE DOMICILIARI E ANALISI DEL DECRETO COMMISSARIALE N. 1/2013 Il sistema di classificazione per profili finalizzati all appropriatezza delle Cure Domiciliari Annalisa

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Potenza dello studio e dimensione campionaria. Laurea in Medicina e Chirurgia - Statistica medica 1

Potenza dello studio e dimensione campionaria. Laurea in Medicina e Chirurgia - Statistica medica 1 Potenza dello studio e dimensione campionaria Laurea in Medicina e Chirurgia - Statistica medica 1 Introduzione Nella pianificazione di uno studio clinico randomizzato è fondamentale determinare in modo

Dettagli

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative)

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative) VADEMECUM SUL DOLORE La Legge 38/2010 (terapia del dolore e cure palliative) Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge con il patrocinio istituzionale del MINISTERO della SALUTE La guida è stata

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Easy PDF Creator is professional software to create PDF. If you wish to remove this line, buy it now.

Easy PDF Creator is professional software to create PDF. If you wish to remove this line, buy it now. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome LUSSU AGNESE Indirizzo S.C. Riabilitazione Sanitaria e Sociosanitaria Territoriale Cagliari Area vasta 22,

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

FARMACEUTICA A.S.S. N.1 TRIESTINA COMPLESSA ASSISTENZA RIESTINA RESPONSABILE FF DOTT.. ABAA BA PETTINELLIETTINELLI

FARMACEUTICA A.S.S. N.1 TRIESTINA COMPLESSA ASSISTENZA RIESTINA RESPONSABILE FF DOTT.. ABAA BA PETTINELLIETTINELLI A CURA DELLA STRUTTURA COMPLESSA ASSISTENZA FARMACEUTICA A.S.S. N.1 TRIESTINA RIESTINA RESPONSABILE FF DOTT.. ABAA BA PETTINELLIETTINELLI NUMEROUMERO 25 OTTOBRE 2012 All interno: pag.2-5 Bevacizumab 1

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Quaderno n. 3 I QUADERNI DELL ARSS DEL VENETO. Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto

Quaderno n. 3 I QUADERNI DELL ARSS DEL VENETO. Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto I QUADERNI DELL ARSS DEL VENETO Quaderno n. 3 TOMOGRAFIA AD EMISSIONE DI POSITRONI (PET): VALUTAZIONE DEL FABBISOGNO E PIANO DI INVESTIMENTO PER LA REGIONE

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate STUDI DI FASE III Sperimentazioni Cliniche Controllate (Controlled Clinical Trials, Randomized C.T.s ) SCOPO: Valutazione dell efficacia del trattamento sperimentale EFFICACIA: Miglioramento della prognosi

Dettagli

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Impiego clinico della vitamina D ABSTRACT 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Roma 26/01/2013 Confronto tra 25(OH) -calcifediolo

Dettagli

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco

Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Ministero della Salute Agenzia Italiana del Farmaco Linee guida per la classificazione e conduzione degli studi osservazionali sui farmaci IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Decreto del Ministero della Salute

Dettagli

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010 CORRELAZIONE TRA PATOLOGIA CARDIOVASCOLARE E TRATTAMENTO RADIANTE POSTOPERATORIO DOPO CHIRURGIA CONSERVATIVA NELLE NEOPLASIE MAMMARIE IN STADIO INIZIALE ANTONELLA FONTANA U. O. C. di Radioterapia Ospedale

Dettagli

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale)

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) 1. Definisco l obiettivo e la relazione epidemiologica che voglio studiare 2. Definisco la base dello studio in modo che vi sia massimo contrasto

Dettagli

I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2014

I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2014 I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2014 I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2014 2 A cura di: Via Malta 12/B 25124 Brescia Tel. 030.226105 fax. 030.2420472 intermedia@intermedianews.it www.medinews.it 3 Prefazione

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

PROGETTO DI STUDIO: Sistema informativo per lo studio delle patologie di sospetta origine professionale

PROGETTO DI STUDIO: Sistema informativo per lo studio delle patologie di sospetta origine professionale PROGETTO DI STUDIO: Sistema informativo per lo studio delle patologie di sospetta origine professionale Il territorio dell ASL 18 e 19 appartiene all area del Delta del Po di Polesine, dichiarata nel 1996

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Raccomandazioni per l'impostazione di un Curriculum Globale in Oncologia Medica

Raccomandazioni per l'impostazione di un Curriculum Globale in Oncologia Medica Raccomandazioni per l'impostazione di un Curriculum Globale in Oncologia Medica ESMO-ASCO Task Force on Global Curriculum in Medical Oncology (Task Force ESMO-ASCO per il Curriculum Globale in Oncologia

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere La Rete Oncologica Piano di Riorganizzazione della Rete - La rete Oncologica della Regione Lazio Piano di riorganizzazione

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Come affrontare il tumore. insieme. contro il cancro

Come affrontare il tumore. insieme. contro il cancro Come affrontare il tumore del pancreas insieme contro il cancro Il tumore del pancreas colpisce ogni anno in Italia circa 12.200 persone. Purtroppo si tratta di una malattia complessa, aggressiva, diagnosticata

Dettagli

Chemioterapia e i suoi principali effetti collaterali. Guida informativa per i pazienti. Unità Operativa Ematologia e Centro Trapianti Midollo Osseo.

Chemioterapia e i suoi principali effetti collaterali. Guida informativa per i pazienti. Unità Operativa Ematologia e Centro Trapianti Midollo Osseo. Chemioterapia e i suoi principali effetti collaterali. Guida informativa per i pazienti. Unità Operativa Ematologia e Centro Trapianti Midollo Osseo. Ospedale Oncologico Armando Businco Cagliari. Le informazioni

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Catene Leggere Libere nel Siero

Catene Leggere Libere nel Siero Conoscere e capire il dosaggio delle Catene Leggere Libere nel Siero International Myeloma Foundation 12650 Riverside Drive, Suite 206 North Hollywood, CA 91607 USA Telephone: 800-452-CURE (2873) (USA

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC

FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC FORMAZIONE SUL CAMPO (FSC) E CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ECM ALLE ATTIVITA di FSC La formazione sul campo (di seguito, FSC) si caratterizza per l utilizzo, nel processo di apprendimento, delle

Dettagli