1986 Diploma di Tecnico di Laboratorio Chimico e Biologico, conseguito presso l Istituto Professionale Femminile di Matera, con votazione 57/60.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1986 Diploma di Tecnico di Laboratorio Chimico e Biologico, conseguito presso l Istituto Professionale Femminile di Matera, con votazione 57/60."

Transcript

1 1 Curriculum Vitae di dott.ssa Rosa Divella Dati personali Nata a: Mattinata (Fg) il 12/12/1968 Residenza: Via G. Postiglione, 8 - BARI tel.: Posta PEC: Titoli di Studio 1986 Diploma di Tecnico di Laboratorio Chimico e Biologico, conseguito presso l Istituto Professionale Femminile di Matera, con votazione 57/60. Gennaio 1996-Settembre 1998 Tirocinio pratico volontario d abilitazione presso il Laboratorio d analisi chimicocliniche dell unità funzionale di Altamura-Gravina dell ASL BA/03, avente sede in Altamura (Ba). 7 marzo 2000 Diploma di laurea in Scienze Biologiche, conseguito presso l Università degli studi di Bari, con votazione 96/110, su tesi sperimentale in zoologia. 15 maggio 2001 Abilitazione all esercizio professionale di biologo, conseguita presso l Università di Bari 12 ottobre 2001 Iscrizione all Ordine Nazionale dei Biologi con numero d ordine AA_ Anno accademico Master in Oncologia clinica e di laboratorio su Cinetica cellulare, biotecnologie e terapie integrate delle neoplasie, presso il Dipartimento di Cliniche Mediche della facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli studi di Bari. L esame finale dello stesso è stato superato con la discussione della tesi su Metastasi: aspetti biomolecolari. Novembre 2001 Vincitrice del Concorso di Dottorato di Ricerca in Biotecnologie e Terapie Integrate in Oncologia (XVII ciclo), bandito dall Università degli Studi di Bari, ed assegnazione alla Cattedra ed U.O. di Oncologia Medica del Policlinico Universitario di Bari. 16 Marzo 2005 Conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca in Biotecnologie e Terapie Integrate in Oncologia, presso l Università degli Studi di Bari con discussione della tesi su: Epidermal Growth Factor Receptor: valore prognostico nella patologia neoplastica.

2 2 Ottobre 2009 CORSO BASE DI NUTRIZIONE UMANA I Livello- Associazione Biologi Nutrizionisti Italiani (ABNI) Esperienze professionali nell ambito della carriera universitaria 2 gennaio settembre 1998 Tirocinio teorico pratico presso il Laboratorio d analisi chimico-cliniche dell unità funzionale di Altamura-Gravina dell AUSL Ba/03, avente sede in Altamura (Ba) Pratica sperimentale svolta, nell ambito del lavoro di tesi, presso i laboratori del Dipartimento di Zoologia dell Università di Bari. L attività ha richiesto la comprensione e l uso a livello medio-alto di personal computer in ambiente Dos, Windows, Macintosh, e di software quali: word-processors, fogli elettronici e grafica. Marzo 2000-Settembre 2001 Tirocinio pratico post-laurea presso il Laboratorio di virologia degli Istituti Biologici della Facoltà di Medicina del Policlinico universitario di Bari. Anno accademico Master in Oncologia clinica e di laboratorio su Cinetica cellulare, biotecnologie e terapie integrate delle neoplasie, presso il Dipartimento di Medicina Interna e Medicina Pubblica della facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli studi di Bari. L esame finale dello stesso è stato superato con la discussione della tesi su Metastasi: aspetti biomolecolari. Dicembre Maggio 2002 Ha frequentato, nell ambito del Dottorato di Ricerca, il Laboratorio di Biologia Molecolare del D.E.T.O. (Dipartimento di Emergenza e Trapianti di Organi) del Policlinico Universitario di BARI dove ha perfezionato le tecniche di Biologia Molecolare: Estrazione di Acidi Nucleici (da tessuto, da sangue, da cellule); RT-PCR, PCR, PCR-RFLP; estrazione di cellule dendritiche e di linfociti da tessuto ematico umano; colture cellulari. Giugno 2002-Dicembre 2004 Ha frequentato, nell ambito del Dottorato di Ricerca il Laboratorio di Oncologia Medica annesso alla Cattedra ed U.O. di Oncologia Medica del Policlinico Universitario di Bari dove ha appreso le seguenti tecniche: Tipizzazione Linfocitaria con apparecchio FASCAN; Esame Emocromocitometrico e Formula Leucocitaria; Allestimento di vetrini per strisci di sangue periferico e di midollo osseo con colorazione di MayGrundwald Giemsa;

3 3 Lettura Mielogramma di puntati sternali di Midollo Osseo di Pazienti con Mieloma Multiplo e Leucemie Mieloidi; Tecnica ELISA e dosaggio dei seguenti fattori di crescita: EGFR (Epidermal Growth Factor Receptor), EGF (Epidermal Growth Factor), TGF (Tissue Growth Factor), VEGF (Vascular Endothelial Growth Factor) TRAIL (TNF-related apoptosis-inducing ligand) IL-10, TNF-, IL-6. Perfezionamento della tecnica di: separazione e ricerca delle cellule tumorali circolanti da sangue periferico e da midollo osseo di pazienti con tumori di origine epiteliale, mediante separazione immunomagnetica con apparecchio Mini&MidiMACS Milteny BioTech; e caratterizzazione mediante tecnica di immunocitochimica.

4 4 CONTRATTI DI COLLABORAZIONE PER ATTIVITA DI RICERCA 1) Febbraio 2001-Luglio 2001 Contratto di collaborazione professionale presso l Unità Operativa Laboratorio d Analisi Chimico- Cliniche, Microbiologia, Radioimmunologia e Immunoematologia dell I.R.C.C.S. Ospedale Oncologico di Bari nell ambito del progetto finanziato dal Ministero della Sanità Equilibrio tra proteasi ed antiproteasi nel processo di metastatizzazione del carcinoma mammario: caratterizzazione biologica e ruolo di un nuovo inibitore serin-proteasico d origine vegetale. 2) Giugno 2005-Ottobre 2006 Contratto di collaborazione professionale per il progetto di Ricerca AIRC: Cancerogenesis and progression of hepatocellular carcinoma (HCC) HCV-related: preclinical and clinical models, presso Dipartimento Oncologia Sperimentale U.O. Laboratorio d Analisi Istituto Tumori Giovanni Paolo II - Bari. Nell ambito di tale progetto la dottoressa ha Perfezionto le tecniche di biologia molecolare: estrazione di DNA circolante, elettroforesi, RealTime PCR. 3) Novembre 2006-Ottobre 2007 Contratto di collaborazione professionale per il progetto di Ricerca AIRC: Cancerogenesis and progression of hepatocellular carcinoma (HCC) HCV-related: preclinical and clinical models, presso Dipartimento Oncologia Sperimentale U.O. Laboratorio d Analisi Istituto Tumori Giovanni Paolo II - Bari. Nell ambito di tale progetto la dottoressa ha Perfezionato le tecniche di tecniche di biologia molecolare: estrazione di DNA circolante, elettroforesi, RealTime PCR. 4) Novembre 2007-Ottobre 2008 Contratto di collaborazione professionale per il progetto di Ricerca AIRC: Cancerogenesis and progression of hepatocellular carcinoma (HCC) HCV-related: preclinical and clinical models, presso Dipartimento Oncologia Sperimentale U.O. Laboratorio d Analisi Istituto Tumori Giovanni Paolo II - Bari. Nell ambito di tale progetto la dottoressa ha Perfezionato le tecniche di biologia molecolare: estrazione di DNA circolante, elettroforesi, RealTime PCR. 5) Agosto 2009 Maggio 2010 Contratto di collaborazione professionale nell ambito del programma Italia-Usa: Rete Italiana delle Biobanche per l Oncologia presso Dipartimento Oncologia Sperimentale U.O. Laboratorio d Analisi Istituto Tumori Giovanni Paolo II- Bari. Nell ambito di tale progetto la dottoressa ha elaborato un protocollo di isolamento delle Cellule Tumorali Circolanti con separatore magnetico e caratterizzazione con immunocitochimica. Ha perfezionato le tecniche per lo studio delle mutazioni del gene KRAS e del gene EGFR. 6) Settembre 2010-Dicembre 2011 Contratto di collaborazione professionale per la realizzazione del Progetto Integrato di Oncologia 2006 Cancer survivor: from genetic base of depression to the prevention of disordered, presso Dipartimento Oncologia Sperimentale U.O. Laboratorio d Analisi Istituto Tumori Giovanni Paolo II - Bari. Nell ambito del progetto la dott.ssa ha perfezionato le tecniche per lo studio dei polimorfismi del gene 5-HTT con PCR-RFLP e sequenziamento. 7) Febbraio Luglio 2012 Contratto di collaborazione coordinata e continuativa a progetto per la realizzazione del Progetto Integrato in Oncologia Analytical and clinical validation of new biomarkers for non invasive early diagnosis of virus associated cancer, presso Dipartimento Oncologia Sperimentale U.O. Patologia Clinica Istituto Tumori Giovanni Paolo II - Bari. Nell ambito di tale progetto la

5 5 dottoressa ha lavorato in MULTIPLEX ELISA per l identificazione di citochine coinvolte nel processo di epatocarcinogenesi e condotto analisi dei polimorfismi genetici di PAI-1 e TGF-beta nei pattern biomolecolari di epatocarcinomi HCV e non HCV correlati. 8) Novembre Maggio 2013 Contratto di collaborazione coordinata e continuativa a progetto per la realizzazione del Progetto Stem Cells and familiar hereditary breast cancer.., presso Dipartimento Oncologia Sperimentale U.O. Patologia Clinica Istituto Tumori Giovanni Paolo II - Bari. Nell ambito di tale progetto la dottoressa ha elaborato un protocollo di ricerca sulla caratterizzazione fenotipica e genotipica delle CTCs (Circultaing tumor cells) CSCs (Cancer stem cells) CD133 isolate da sangue periferico con sistema immunomagnetico. 9) Agosto 2013-Ottobre 2013 Proroga Contratto di collaborazione coordinata e continuativa a progetto per la realizzazione del Stem Cells and familiar hereditary breast cancer., presso Dipartimento Oncologia Sperimentale U.O. Patologia Clinica Istituto Tumori Giovanni Paolo II - Bari.

6 6 RICERCATORE ASSOCIATO DEI SEGUENTI PROGETTI DI RICERCA CORRENTE PRESSO IRCCS- ISTITUTO TUMORI GIOVANNI PAOLO II- BARI 1) Polimorfismo ADIPOQ SNP rs (C-11374G) del gene dell adiponectina e livelli di espressione delle citochine proinfiammatorie coinvolte nel processo di cancerogenesi in pazienti con tumore del colon-retto: intervento nutrizionale e profilo proteomico nel controllo dell obesità. 2) Espressione di CD133 e stato di metilazione di MGMT quali fattori prognostici e predittivi di risposta in pazienti con Glioblastoma Multiforme (GBM) trattati con radioterapia e Temozolamide (TMZ). 3) Associazione tra il polimorfismo genetico 4G/5G di PAI-1 (inibitore dell attivatore del plasminogeneo) ai livelli plasmatici di PAI-1 in pazienti con epatocarcinoma HCV e non HCV correlato. 4) Valutazione del ruolo della neurotrofina BDNF e del suo recettore TrKB nella genesi e progressione del carcinoma mammario. 5) Confronto tra schemi di radioterapia complementare a fasci esterni con ipofrazionamento accelerato e boost concomitante, in pazienti affette da carcinoma mammario dopo chirurgia conservativa. Valutazione di controllo locale, sopravvivenza, tossicità previa analisi biologica di fattori predittivi e impatto socio economico. 6) Ruolo clinico del polimorfismo genetico MMP-2 C-1306T nella risposta al trattamento con TACE e/o RF in pazienti con epatocarcinoma HCV+/HBV+. 7) Identificazione ed effetti della resistenza alla radio-terapia delle Cellule Staminali Cancerose (CSCs) nei tumori solidi maligni. 8) Associazioni esistenti tra le caratteristiche microistologiche di lesioni mammarie studiate con tecnica mammotome al profilo-sieroproteomico ed a nuovi biomarcatori sierici. 9) Ruolo delle citochine infiammatorie nei long-term survivors con fatigue cancro correlata. 10) I marcatori biochimici del turnover osseo in pazienti con metastasi localizzate da tumore alla mammella, ovaio, prostata e polmone. 11) Distribuzione allelica del polimorfismo (TAAA) della globulina legante gli ormoni sessuali (SHBG): associazione tra i livelli plasmatici e fattori nutrizionali in donne obese, diabetiche e con carcinoma mammario. 12) Studio su DNA circolante del profilo di metilazione dei geni coinvolti nel processo di carcinogenesi mammaria. 13) Significato clinico delle cellule tumorali circolanti (CTC) nei tumori di origine epiteliale.

7 7 PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE 1. Rosa Divella, Antonio Mazzocca, Antonella Daniele, Antonia Bellizzi, Eufemia Savino, Giovanni Simone, Giannone Grazia, Francesco Giuliani, Gennaro Caldarola-Gadaleta, Cosimo Damiano Gadaleta, Ivan Lolli, Michele Quaranta. The presence of clustered circulating tumor cells (CTCs) and circulating cytokines define an aggressive phenotype in metastatic colorectal cancer. International Journal of Cancer, 2013, in press. 2. Gennaro Gadaleta-Caldarola, Stefania Infusino, Ida Galise, Girolamo Ranieri, Gianluca Vinciarelli, Vito Fazio, Rosa Divella, Antonella Daniele and Cosimo Damiano Gadaleta. Phase II study of sorafenib and loco-regional deep electro-hyperthermia in advanced hepatocellular carcinoma. Oncology Reports Spandidos Publications, 2013, in press. 3. Rosa Divella, Antonella Daniele, Eufemia Savino, Fabiola Palma, Antonia Bellizzi, Francesco Giotta, Giovanni Simone, Marco Lioce, Michele Quaranta, Angelo Paradiso and Antonio Mazzocca. Circulating levels of Transforming Growth Factor beta (TGF-β) and Chemokine (C- X-C motif) ligand 1 (CXCL1) as predictors of distant seeding of circulating tumor cells in metastatic breast cancer patients. Anticancer Research, 33(4): , A. Daniele, R. Divella, P. Trerotoli, ME Caringella, A Paradiso, P Casamassima, I Abbate, M Quaranta and A Mazzocca. Clinical Uselfuness of cancer antigen 15-3 in breast cancer patients before and after surgery. The Open breast cancer Journal 5:1-6, Bellizzi A, Sebastian S, Ceglia P, Centonze M, Divella R, Manzillo EF, Azzariti A, Silvestris N, Montemurro S, Caliandro C, De Luca R, Cicero G, Rizzo S, Russo A, Quaranta M, Simone G, Paradiso A. Co-expression of CD133(+)/CD44(+) in human colon cancer and liver metastasis. J Cell Physiol Feb;228(2): Daniele A, Divella R, Quaranta M, Mattioli V, Casamassima P, Paradiso A, Savino E, VM Garrisi, CD Gadaleta, R Maci, G Gadaleta-Caldarola and V Fazio. Clinical and Prognostic Role of Circulting MMP-2 and its Inhibitor TIMP-2 in HCC Patients prior to and after TACE. Biochimical Chemistry, In press. 7. R Divella, A Mazzocca, C Gadaleta, G Simone, A Paradiso, M Quaranta, A Daniele. Influence of Plasminogen Activator Inhibitor-1 (SERPINE-1) 4G/5G polymorphism on circulating SERPINE-1 antigen expression in HCC associated with viral infection. Cancer Genomics & Proteomics, 9(4): R. Divella, A. Daniele, C. Gadaleta, A. Tufaro, MT Venneri, A. Paradiso, M Quaranta. Circulating Transforming Growth Factor- and Epidermal Growth factor Receptor as Related to Virus Infection in Liver Carcinogenesis. Anticancer Research 32 (1): , A. Daniele, R. Divella, A. Paradiso, V. Mattioli, F. Romito, F. Giotta, P. Casamassima, M. Quaranta. Serotonin Transporter Polymorphism in Major Depressive Disorder (MDD), Psychiatric Disorders, and in MDD in response to Stressful Life Events: Causes and Treatment with Antidepressant. In Vivo 25: , Review. 10. A. Daniele, A.F. Zito, G. Giannelli, R. Divella, M. Asselti, A. Mazzocca, A. Paradiso and M. Quaranta. Expression of Metalloproteinases MMP-2 and MMP-9 in Limph Node and serum of

8 8 metastatic and non-metastatic Breast Cancer Patients. Anticancer Research, 30 (9): , Lasalandra C, Coviello M, Falco G, Divella R, Trojano G, Laterza AM, Quero C, Pepe V, Zito FA, Quaranta M. Serum Vascular Endothelial Growth Factor and Serum Adiponectin in patients with benign and malignant gynaecological diseases. International Journal of Gynecological Cancer, 20 (4): , R. Divella, S. Tommasi, R. Lacalamita, A. Daniele, I. Abbate, VM Garrisi, E Savino, M Coviello, V Rubini, G Simone, A Paradiso and M Quaranta. Circulating htert DNA in early breast cancer. Aticancer Research, 29 (7): , R. Divella, R. Lacalamita, S. Tommasi, M. Coviello, A Daniele, VM Garrisi, I Abbate, G Simone, C Gadaleta, A. Paradiso, M Quaranta. PAI-1, tpa and Circulating htert DNA related to virus infection in liver carcinogenesis. Aticancer Research, 28: , M Quaranta, A Daniele, M Coviello, MT Venneri, I Abbate, ME Caringella, S DiTardo, R. Divella, P Trerotoli, M DiGennearo, F Schittulli, E. Fransvea, G Giannelli. MMP-2, MMP-9, VEGF and CA 15.3 in Breast Cancer. Anticancer Research, vol 27: , M. Quaranta, R. Divella, A. Daniele, S. Di Tardo, MT Venneri, I. Lolli, G. Troccoli. Epidermal Growth Factor Receptor Serum Levels and prognostic value in malignant gliomas. Tumori, 93: , L. Ercolino, R. Divella, I. Lolli, G. Troccoli. Cancro della Mammella: Chemioterapia nella malattia limitata ed avanzata. Patologia Neoplastica del Torace Progressi, controversie e nuove tecnologie. Pg , L.Ercolino, R. Divella, M. Ronco, G. Troccoli. Normativa per la preparazione, somministrazione e smaltimento dei farmaci. Patologia Neoplastica del Torace Progressi, controversie e nuove tecnologie. Pg , ABSTRACTS 1) R. Divella, G. D Elia, A. Rizzi, R. Crollo, I. Lolli, F. Amoruso, L. Melpignano, G. Troccoli. Breast Cancer and Interleukin-10: A New Diagnostic Target? Journal of Tumor Marker Oncology, Summer 2003, vol. 18, n 3. 2) R. Divella, G. D Elia, A. Rizzi, R. Crollo, I. Lolli, F. Amoruso, L. Melpignano, G. Troccoli. Ca mammario e Make up biomolecolare della Interleuchina 10. Biochimica Clinica 2003, vol. 27, supplemento n 3. 3) Lolli, R. Divella, L. Ercolino, M. Ronco, V. Troccoli, G. Vailati, G. Troccoli. Adjuvant Temozolomide therapy in newly diagnosed malignant gliomas. Annals of Oncology 2003, vol. 14, supplement 4.

9 9 4) R. Divella, I. Lolli, E. Foglia Manzillo, R. Crollo, Troccoli V. Occhiogrosso G., Melpignano L., N. Ruggieri, G. Troccoli. Epidermal Growth Factor Receptor Serum Levels and Prognostic Value in Malignant Gliomas. Biochimica Clinica 2004, vol. 27, supplemento n 3. 5) R. Divella, E. Foglia Manzillo, I. Lolli, R. Crollo, M. Ronco, L. Ercolino, F. Pascazio, L. Melpignano, G. Troccoli. Correlation between IL-10 gene polymorphisms and serum Epidermal Growth Factor Receptor concentration in Breast Cancer Patients. Annals of Oncology 2004, vol. 15, supplement 2. 6) Lolli, R. Divella, E. Foglia Manzillo, L. Ercolino, M. Ronco, V. Troccoli, G. Occhiogrosso, G. Troccoli. Safety and efficacy of adjuvant Temozolomide in newly diagnosed high-grade gliomas. Annals of Oncology 2004, vol. 15, supplement 2. 7) R. Divella, S. Tommasi, R. Lacalamita, M. Coviello, A. Daniele, M. Quaranta, S. Lanzillotta, M. Quaranta, A. Zito, G. Simone, A. Paradiso. PAI-1, tpa and Circulating htert DNA realeted to virus infection in liver carcinogenesis. Biochimica Clinica Congresso Nazionale Sibioc ) Lolli, R. Divella, G. Silvano, S. Finamore, L. Ercolino, M. Ronco, P. Ciappetta, G. Troccoli. Fotemustine as rescue therapy in recurrent or progressive glioblastoma after first-line temozolomide chemotherapy. Annals of Oncology, Congresso AIOM ) M Coviello, G Falco, MT Venneri, AM Laterza, A Kardhashi, G Trojano, R Divella, A Daniele, M Quaranta, V Trojano. Valutazione dei livelli sierici di VEGF nella patologia benigna e maligna della sfera genitale femminile. Atti della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia Vol. LXXXIII. 10) R. Divella, R La calamita, A Daniele, I Abbate, VM Garrisi, G, Simone, A Paradiso, M Quaranta, S Tommasi. Circulating htert DNA in early breast cancer patients. Abstracts n Congresso Nazionale SiBioC. Biochimica Clinica, 2008, vol. 32, n. 5 pg ) R. Divella, S. Tommasi, A. Daniele, M. Coviello, I. Abbate, E. Savino, VM Garrisi, A. Paradiso, M Quaranta. Circulating htert DNA in early breast cancer. Abstract n 5, ASCO 2008 Molecular Markers. 12) A. Daniele, R. Divella, S. Di Tardo, M.E. Caringella, I Abbate, M. Coviello, P. Trerotoli, F. Schittulli, M. Quaranta. Breast Cancer: Assessing the Ca 15.3 clinical usefulness before and after surgery. Abstract n 38, ASCO 2008 Molecular Markers. 13) M Coviello, C Lasalandra, R Divella, A Ferrucci, A Laterza, A Daniele, MT Venneri, G Falco, A Kardashi, V Trojano, M Quaranta. Serum levels of vascular endothelial growth factor (VEGF) and application in the malignant and non-malignant gynecological diseases. Abstract n 148, ASCO 2008 Molecular Markers. 14) Divella R, Lacalamita R, Daniele A, Abbate I, Garrisi VM, Paradiso A, Quaranta M, Tommasi S. Circulating htert DNA in early breast cancer. Abstract P79, pg Annual Meeting of the Italian Cancer Society. 15) Coviello M, Lasalandra C, Divella R, Ferrucci A, Laterza AM, Venneri MT, Falco G, Kardashi A, Trojano V, Quaranta M. Evaluation of the serum levels of vascular endothelial growth factor

10 10 (VEGF) and adiponectin in the benign and malignant disease of the genital female disorders. Abstract P8, pg Annual Meeting of the Italian Cancer Society. 16) M Quaranta, R Divella, A Daniele, R Lacalamita, M Coviello, I Abbate, A Paradiso, S Tommasi. PAI-1, t-pa and circulating htert DNA as related to virus infection in liver carcinogenesis. 44 th Annual Meeting of the European Association for the study of the liver. Abstract n. A , PRESENTAZIONE POSTER 1) 35 Congresso Nazionale SIBioC, Firenze ottobre Ca mammario e Make up biomolecolare della Interleuchina 10. 2) 20 th IATMO Conference. Siena, June 21-25, Breast Cancer and Interleukin-10: A New Diagnostic Target? 3) 36 Congresso Nazionale SIBioC, Padova 8-11 giugno Epidermal Growth Factor Receptor Serum Levels and Prognostic Value in Malignant Gliomas. 4) 6 th National Congress of Medical Oncology, Bologna Settembre Correlation between IL-10 gene polymorphisms and serum Epidermal Growth Factor Receptor concentration in Breast Cancer Patients. RELATORE CONGRESSI 1-VI Corso Istituzionale XI Congresso Nazionale Sitilo: le terapie locoregionali nella pratica clinica: significato clinico del DNA circolante. Messina Maggio Stato dell arte e nuovi approcci biomolecolari in Oncologia: dalla ricerca al laboratorio. Significato prognostico delle cellule tumorali circolanti in pazienti con tumore di origine epiteliale. IRCCS Istituto Tumori Giovanni Paolo II, Bari Ottobre XII Congresso Nazionale SITILO: Terapie Locoregionali in Oncologia dal Laboratorio alla Pratica Clinica: ruolo del DNA circolante nelle neoplasie epatiche primitive. Bari Dicembre ATTIVITA DI DIDATTICA Tutor e correlatore delle seguenti tesi di Laurea Specialistica: 1- Università degli Studi di Bari, Corso di Laurea in Scienze Biosanitarie, Tesi di Laurea Specialistica in Citogenetica: Dosaggio della telomerasi nel DNA circolante in pazienti affetti da tumore mammario. Docente relatore Prof.ssa Nicoletta Archidiacono, Correlatore Dr.ssa Rosa Divella, Laureanda Antonella Tatoli. Anno Accademico

11 11 2- Università degli Studi di Urbino Carlo BO, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Corso di Laurea Specialistica in Tecnologie Applicate alla Diagnostica di Laboratorio Biomedico: Analisi del DNA circolante e di serin proteasi nell epatocarcinoma HCV e non HCV-correlato. Docente relatore Prof. Ferdinando Mannello, Correlatore Dr.ssa Rosa Divella, Laureanda Maria Domenica Carbonara. Anno Accademico Università degli Studi di Bari, Corso di Laurea in Scienze Biosanitarie, Tesi di Laurea Specialistica in Citogenetica: Analisi di htert su DNA circolante in pazienti con epatocarcinoma. Docente relatore Prof.ssa Nicoletta Archidiacono, Correlatore Dr.ssa Rosa Divella, Laureanda Maria Schinco. Anno Accademico Università degli Studi di Bari, Corso di Laurea Specialistica in Biologia Cellulare e Molecolare: EGFR: nuovo biomarcatore per il tumore del colon retto. Docente relatore Prof. SJ Reshkin, Correlatore Dott.ssa R Divella, Laureanda Rosa Gargiuli. Anno Accademico Università degli Studi di Bari, Corso di Laurea in Scienze Biosanitarie: Dosaggio della Telomerasi con RealTime PCR su DNA circolante nella patologia neoplastica. Docente relatore Prof. Guglielmo Rainaldi, Correlatore Dott.ssa R Divella, Laureando: M Lopuzzo. Anno Accademico Università degli Studi di Bari, Corso di Laurea in Biochimica e Biologia Molecolare: Isolamento e quantificazione delle cellule tumorali circolanti da sangue periferico. Docente relatore Prof. Gianluigi La Piana, Correlatore Dott.ssa R Divella, Laureanda: S. Gallo. Anno Accademico Università degli Studi di Bari, Corso di Laurea in Scienze Biosanitarie: TGF-beta: Nuovo biomarcatore per l epatocarcinoma. Docente relatore Prof. Stephan Reshkin, Correlatore Dott.ssa Rosa Divella, Laureanda L. Di Toma. Anno Accademico Università degli Studi di Bari, Corso di Laurea Specialistica in Biologia Cellulare e Molecolare: Epidermal Growth Factor Receptor nella patologia neoplastica del colon retto. Docente relatore Prof.ssa Marina Roberti, Correlatore Dott.ssa Rosa Divella, Laureanda F. DAttoli. Anno Accademico Università degli Studi di Bari, Corso di Laurea Specialistica in Biologia Cellulare e Molecolare: Epidermal Growth Factor Receptor: Nuovo biomarcatore per l epatocarcinoma Docente relatore Prof.ssa Marina Roberti, Correlatore Dott.ssa Rosa Divella, Laureando C. Quarto. Anno Accademico Università degli Studi di Bari, Corso di Laurea in Scienze Biosanitarie: Ruolo biologico di TGF- e EGFR nel processo di epatocarcinogenesi. Docente relatore DOTT.SSA Caterina De Virgilio, Correlatore Dott.ssa Rosa Divella, laureanda R. Persico. Anno Accademico

12 12 ATTIVITA EDITORIALE Editorial Board delle seguenti riviste scientifiche: 1) World Journal of Pathology 2) World Journal of Hepathology Reviewer dei seguenti manoscritti: 1) Evangelia-Ourania Fourkala et al. Regulation of RANKL/OPG in breast cancer among postmenopausal women with high progesterone levels. BJC, ) Marika Piciocchi, Romilda Cardin, Alessandro Vitale, Veronica Vanin, Anna Giacomin, Caterina Pozzan, Gemma Maddalo, Umberto Cillo, Maria Guido, Fabio Farinati. Plasma Circulating Free DNA In The Progression Of Liver Damage. Acta Oncologica, ) Denis Selimovic, Abdelouahid El-Khattouti, Hanan Ghozlan, Youssef Haikel, Ola Abdelkader, Mohamed Hassan. Hepatitis C virus-related hepatocellular carcinoma: An insight into molecular mechanisms and therapeutic strategies World J Hepatol December 27; 4(12): ) Masoud Karimi-Googheri, Reza Nosratabadi, Mohammad Zare-Bidaki, Gholamhossein Hassanshahi, Maryam Ebrahim, Mohammad Kazemi Arababadi. Important roles played by TGF-β in hepatitis B infection. Journal of Medical Virology, ) Kun Wu1, Jin Ding1, Cheng Chen, Wen Sun, Bei-Fang Ning, Wen Wen, Lei Huang1, Tao Han, Wen Yang, Chao Wang, Zhong Li, Meng-Chao Wu, Gen-Sheng Feng, Wei- Fen Xie and Hong-Yang Wang. Hepatic TGF-β Gives Rise to Tumor-Initiating Cells and Promotes Liver Cancer Developmen. Hepatology. 6) Jingzhou Zhang, Ge Hui, Xiaoguang Tong, YangWang, Xiangwei Feng, Fanping Meng. The risk factor of hepatocellular carcinoma in patients with chronic hepatitis B. International Journal of Medical Sciences Lingue straniere conosciute Inglese scritto e parlato: buona conoscenza. Analisi statistica ed elaborazione dati Buone conoscenze di Analisi Statistica, di elaborazione dati e gestione database. Pratica nell utilizzo dei software di analisi statistica: SPSS-2009, NCSS-PASS-2007, PRIMER Bari, 29/10/2013 Rosa Divella

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia 5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia Attualmente in Italia la genomica per malattie complesse ha trovato un applicazione pratica in un numero molto ristretto di situazioni. I test

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza Simona Giampaoli, Anna Rita Ciccaglione Istituto Superiore di Sanità Prevalenza e carico dell infezione cronica da virus dell epatite

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2014

I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2014 I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2014 I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2014 2 A cura di: Via Malta 12/B 25124 Brescia Tel. 030.226105 fax. 030.2420472 intermedia@intermedianews.it www.medinews.it 3 Prefazione

Dettagli

Introduzione ai Microarray

Introduzione ai Microarray Introduzione ai Microarray Anastasios Koutsos Alexandra Manaia Julia Willingale-Theune Versione 2.3 Versione italiana ELLS European Learning Laboratory for the Life Sciences Anastasios Koutsos, Alexandra

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

ORGAN ON A CHIP. Un promettente sostituto alla sperimentazione animale

ORGAN ON A CHIP. Un promettente sostituto alla sperimentazione animale ORGAN ON A CHIP Un promettente sostituto alla sperimentazione animale 1 1.Fasi di sviluppo di un farmaco La ricerca e lo sviluppo di un farmaco sono indirizzate al processo dell identificazione di molecole

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

Bilancia emostatica. Ipercoagulabilità. Ipocoagulabilità. Normale. Trombosi. Emorragie

Bilancia emostatica. Ipercoagulabilità. Ipocoagulabilità. Normale. Trombosi. Emorragie Coagulazione 1 Bilancia emostatica Ipercoagulabilità Ipocoagulabilità Normale Trombosi Emorragie 2 emostasi primaria emostasi secondaria Fattori coinvolti nell emostasi Vasi + endotelio Proteine della

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Periodico di informazione per Medici & Farmacisti Anno XIII, N 2 Aprile 2013 A cura del DIP IP.. INTERAZIENDALEI ASSISTENZA FARMACEUTICA Via Berchet,

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA (1) Dato il genotipo AaBb: quali sono i geni e quali gli alleli? Disegnate schematicamente questo genotipo con i geni concatenati

Dettagli

PROGETTO MULTIDISCIPLANARE di PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) e GENITORIALITA RESPONSABILE PER le COPPIE con INFEZIONE DA HIV/HCV

PROGETTO MULTIDISCIPLANARE di PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) e GENITORIALITA RESPONSABILE PER le COPPIE con INFEZIONE DA HIV/HCV Arcispedale S. Maria Nuova Dipartimento Ostetrico Ginecologico e Pediatrico Prof. Giovanni Battista La Sala - Direttore PROGETTO MULTIDISCIPLANARE di PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) e GENITORIALITA

Dettagli

I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2013

I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2013 I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2013 I NUMERI DEL CANCRO IN ITALIA 2013 A cura di: Intermedia editore Via Malta 12/B 25124 Brescia Tel. 030.226105 fax. 030.2420472 intermedia@intermedianews.it www.medinews.it

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015 BRAIN HEALTH CENTRE CENTRO STUDI E RICERCHE CLINICHE NEUROPSICOFISIOLOGICHE Anagrafe Nazionale delle Ricerche (D.P.R. 11/7/1980 n.382-artt.63 e 64) n.55643fru Organizzatore di Attività Formativa Sede legale:

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

I linfomi non-hodgkin

I linfomi non-hodgkin LINFOMA NON HODGKIN I linfomi non-hodgkin (LNH) sono un eterogeneo gruppo di malattie neoplastiche che tendono a riprodurre le caratteristiche morfologiche e immunofenotipiche di una o più tappe dei processi

Dettagli

Il Progetto Orient@mente

Il Progetto Orient@mente Il Progetto Orient@mente Presentazione, 25 marzo 2015 Marina Marchisio Dipartimento di Matematica G. Peano Orient@mente Progetto di UNITO che ha come scopo la realizzazione di un orientamento in ingresso

Dettagli

Terapia oncologica nell ambito di uno studio c l i n i c o. Opuscolo informativo per pazienti oncologici e loro parenti

Terapia oncologica nell ambito di uno studio c l i n i c o. Opuscolo informativo per pazienti oncologici e loro parenti Terapia oncologica nell ambito di uno studio c l i n i c o Opuscolo informativo per pazienti oncologici e loro parenti A Si ringraziano la dottoressa in Scienze Naturali Stephanie Züllig, il dottore in

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere La Rete Oncologica Piano di Riorganizzazione della Rete - La rete Oncologica della Regione Lazio Piano di riorganizzazione

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 8.6 Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 1 Premessa Qualità e sostenibilità economica sono le principali esigenze cui cerca di rispondere la concentrazione delle

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali

Differenziamento = Creazione cellule specializzate. Il tuo corpo ha bisogno delle cellule staminali Differenziamento = Creazione cellule specializzate Cos è una cellula staminale? Cosa mostra la foto Un pezzo di metallo e molti diversi tipi di viti. Dare origine a diversi tipi di cellule è un processo

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli