Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 10 febbraio 2016

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 10 febbraio 2016"

Transcript

1 Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 10 febbraio 2016

2 .

3 A) Scheda identificativa Il presente Regolamento è stato approvato dall organo amministrativo della SGR che, dopo averne verificato la conformità rispetto alle disposizioni vigenti, ha accertato la sussistenza delle ipotesi di cui all art. 39, comma 3-bis del D. Lgs. n. 58/98 (Testo unico della finanza), relative all approvazione in via generale dei Regolamenti dei Fondi comuni. Pertanto, il presente Regolamento non è stato sottoposto all approvazione specifica della Banca d Italia in quanto rientra nei casi in cui l approvazione si intende rilasciata in via generale. Il presente Regolamento si compone di 3 parti: A) Scheda identificativa; B) Caratteristiche del Prodotto; C) Modalità di funzionamento. Copia del Regolamento viene consegnata al sottoscrittore su sua richiesta. Denominazione, tipologia e durata dei Fondi Fondi comuni di investimento aperti armonizzati: Fondo Pioneer Azionario Crescita Fondo Pioneer Azionario Valore Europa a distribuzione Fondo Pioneer Azionario Europa Fondo Pioneer Azionario America Fondo Pioneer Azionario Area Pacifico Fondo Pioneer Azionario Paesi Emergenti Fondo Pioneer Obbligazionario Più a distribuzione Fondo Pioneer Euro Governativo Breve Termine Fondo Pioneer Euro Governativo Medio Termine a distribuzione Fondo Pioneer Obbligazionario Euro Corporate Etico a distribuzione Fondo Pioneer Obbligazionario Euro a distribuzione Fondo Pioneer Obbligazionario Paesi Emergenti a distribuzione Fondo Pioneer Obbligazionario Sistema Italia a distribuzione Fondo Pioneer Obbligazionario Globale High Yield a distribuzione Fondo Pioneer Obbligazionario Corporate America a distribuzione Fondo Pioneer Target Controllo La durata di ciascun Fondo è fissata al 31/12/2050 salvo proroga. Per ciascun Fondo sono previste due classi di quote, definite quote di Classe A e quote di Classe B, che si differenziano per il regime commissionale applicato e per le modalità di partecipazione. Ove non diversamente precisato, ogni riferimento alle quote dei Fondi contenuto nel presente Regolamento deve intendersi quale riferimento alle quote di ciascuna classe. Tutte le quote di un Fondo - ovvero tutte le quote appartenenti alla stessa classe - hanno uguale valore e uguali diritti. Società di Gestione del Risparmio Pioneer Investment Management SGRpA - autorizzata dalla Banca d Italia ed iscritta all albo delle Società di Gestione del risparmio al n. 17 Sezione Gestori di OICVM (Organismi di Investimento Collettivo in Valori mobiliari) e al n. 15 Sezione Gestori di FIA (Fondi d'investimento Alternativi) - tenuti dalla Banca d Italiaai sensi dell articolo 35 del D. Lgs. 58/98, con sede in Piazza Gae Aulenti 1, Tower B, Milano. La Società appartiene al Gruppo Bancario UniCredit, iscritto all Albo dei Gruppi Bancari. Sito Internet: Pioneer Fondi Italia - Regolamento - 1 di 38

4 Banca Depositaria Société Générale Sécurities Services S.p.A., con sede legale e Direzione Centrale in Via Benigno Crespi 19/A - MAC Milano ed iscritta al n dell Albo delle Banche tenuto dalla Banca d Italia. Le funzioni di Banca Depositaria sono espletate presso la Direzione Centrale. I rapporti fra la Società di Gestione e la Banca Depositaria sono regolati da apposita convenzione che specifica, tra l altro, le funzioni svolte dalla Banca Depositaria, le modalità di scambio dei flussi informativi tra la Depositaria e la Società di Gestione nonché le responsabilità connesse con il calcolo del valore unitario della quota e la custodia delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari facenti parte del patrimonio del Fondo. Le funzioni di emissione e di rimborso delle quote dei Fondi sono espletate presso la sede della Banca Depositaria, presso la quale sono disponibili i prospetti contabili dei Fondi. La consegna dei certificati di partecipazione ai Fondi avviene per il tramite del collocatore o, alternativamente, il partecipante potrà richiederne la spedizione a rischio e spese propri Periodicità di calcolo del valore della quota e fonti di riferimento per la pubblicazione del suo valore nonché delle modifiche regolamentari Il valore unitario della quota, per tutti i fondi distinto nelle due Classi A e B, espresso in Euro, è calcolato ogni giorno e pubblicato con cadenza giornaliera sul quotidiano Il Sole 24 Ore e sul sito internet Sul medesimo quotidiano è pubblicato mediante avviso il contenuto di ogni modifica regolamentare. Il compito di provvedere al calcolo del valore della quota è attribuito alla Banca Depositaria. 2 di 38 Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento

5 B) Caratteristiche del Prodotto Il presente Regolamento si compone di 3 parti: A) Scheda identificativa; B) Caratteristiche del Prodotto; C) Modalità di funzionamento. Copia del Regolamento viene consegnata al sottoscrittore su sua richiesta. I. Oggetto, politica di investimento e altre caratteristiche 1. Fondo Pioneer Azionario Crescita (Azionario Italia) I.1 Parte specifica relativa a ciascun Fondo Oggetto e Politica di investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti azionari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari; strumenti obbligazionari e monetari. La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sul mercato azionario italiano. I titoli azionari e gli OICR di natura azionaria rappresentano almeno il 70% del portafoglio del Fondo. Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti azionari quotati sui mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico dell Italia e/o in OICR compatibili con la politica di investimento del Fondo. Gli strumenti finanziari in portafoglio sono denominati principalmente in Euro e in via residuale o contenuta in altre valute. Il Fondo non presenta alcuna specializzazione settoriale. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti azionari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 30%; strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 30%; depositi bancari: fino ad un massimo del 10%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). È prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento - 3 di 38

6 Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione del Fondo è attivo e la selezione dei titoli avviene in primo luogo con un approccio di analisi sui singoli titoli (cosiddetto bottom up research driven ). Nel processo di selezione sarà data particolare attenzione agli emittenti con elevate prospettive di crescita, anche di piccola e media capitalizzazione. 2. Fondo Pioneer Azionario Valore Europa a distribuzione (Azionario Europa) Oggetto e Politica di Investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti azionari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari; strumenti obbligazionari e monetari. La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati azionari europei. I titoli azionari o gli OICR di natura azionaria rappresentano almeno il 70% del portafoglio del Fondo. Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti azionari di emittenti con sede legale in Europa e/o in OICR compatibili con la politica di investimento del Fondo. Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di altri stati sovrani Europei. Gli strumenti finanziari in portafoglio sono denominati in Euro e in altre valute. Il Fondo non presenta alcuna specializzazione settoriale. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti azionari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 30%; strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 30%; depositi bancari: fino ad un massimo del 10%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione del Fondo è attivo e la selezione dei titoli avviene in primo luogo con un approccio di analisi sui singoli titoli (cosiddetto bottom up research driven ). Nel processo di selezione sarà data particolare attenzione agli emittenti che presentino prospettive di forte generazione di flussi di cassa e che siano abbinati ad una politica di ridistribuzione agli azionisti. 4 di 38 Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento

7 3. Fondo Pioneer Azionario Europa (Azionario Europa) Oggetto e Politica di investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti azionari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari; strumenti obbligazionari e monetari. Politica di investimento La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati azionari europei. I titoli azionari o gli OICR di natura azionaria rappresentano almeno il 70% del portafoglio del Fondo. Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti azionari di emittenti con sede legale in Europa e/o in OICR compatibili con la politica di investimento del Fondo. Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di altri stati sovrani Europei. Gli strumenti finanziari in portafoglio sono denominati in Euro e in altre valute. Il Fondo non presenta alcuna specializzazione settoriale. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti azionari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 30%; strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 30%; depositi bancari: fino ad un massimo del 10%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione del Fondo è attivo e la selezione dei titoli avviene in primo luogo con un approccio di analisi sui singoli titoli (cosiddetto bottom up research driven ). Lo stile di investimento è core cioè combina scelte value (basate sulle valutazioni fondamentali) e growth (basate sulle prospettive di crescita). 4. Fondo Pioneer Azionario America (Azionario America) Oggetto e Politica di investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti azionari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari; strumenti obbligazionari e monetari. Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento - 5 di 38

8 Politica di investimento La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati azionari nordamericani. I titoli azionari o gli OICR di natura azionaria rappresentano almeno il 70% del portafoglio del Fondo. Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti azionari di emittenti con sede legale nel Nord America e/o in OICR compatibili con la politica di investimento del Fondo. Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e delle Bermuda. Gli strumenti finanziari in portafoglio saranno denominati principalmente in dollari statunitensi e canadesi e in via residuale o contenuta in altre valute. Il Fondo non presenta alcuna specializzazione settoriale. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti azionari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 30%; strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 30%; depositi bancari: fino ad un massimo del 10%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione del Fondo è attivo e la selezione dei titoli avviene in primo luogo con un approccio di analisi sui singoli titoli (cosiddetto bottom up research driven ). Lo stile di investimento è core cioè combina scelte value (basate sulle valutazioni fondamentali) e growth (basate sulle prospettive di crescita). 5. Fondo Pioneer Azionario Area Pacifico (Azionario Pacifico) Oggetto e Politica di Investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti azionari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari; strumenti obbligazionari e monetari. La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati azionari dell area Pacifico ed Estremo Oriente. I titoli azionari o gli OICR di natura azionaria rappresentano almeno il 70% del portafoglio del Fondo. 6 di 38 Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento

9 Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti azionari di emittenti con sede legale nei Paesi dell Area Pacifico e dell Estremo Oriente e/o in OICR compatibili con la politica di investimento del Fondo. Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di altri Stati Sovrani. Gli strumenti finanziari in portafoglio saranno denominati principalmente in valute estere e in via residuale o contenuta in Euro. Il Fondo non presenta alcuna specializzazione settoriale. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti azionari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 30%; strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 30%; depositi bancari: fino ad un massimo del 10%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E' prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione del Fondo è attivo e la selezione dei titoli avviene in primo luogo con un approccio di analisi sui singoli titoli (cosiddetto bottom up research driven ). L analisi e la valutazione dei fondamentali economici e finanziari a livello Paese integrano e completano la ricerca sui singoli titoli. Lo stile di investimento è core cioè combina scelte value (basate sulle valutazioni fondamentali) e growth (basate sulle prospettive di crescita). 6. Fondo Pioneer Azionario Paesi Emergenti (Azionario Paesi Emergenti) Oggetto e Politica di investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti azionari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari; strumenti obbligazionari e monetari. La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati azionari dei Paesi Emergenti e in via di Sviluppo. I titoli azionari o gli OICR di natura azionaria rappresentano almeno il 70% del portafoglio del Fondo. Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti azionari di emittenti con sede legale nei Paesi Emergenti e in via di Sviluppo e/o in OICR compatibili con la politica di investimento del Fondo. Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento - 7 di 38

10 Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di Paesi Emergenti e in via di Sviluppo. Gli strumenti finanziari in portafoglio saranno denominati principalmente in valute estere e in via residuale o contenuta in Euro. Il Fondo non presenta alcuna specializzazione settoriale. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti azionari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 30%; strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 30%; depositi bancari: fino ad un massimo del 10%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E' prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione del Fondo è attivo e la selezione dei titoli avviene in primo luogo con un approccio di analisi sui singoli titoli (cosiddetto bottom up research driven ). L analisi e la valutazione dei fondamentali economici e finanziari a livello Paese integrano e completano la ricerca sui singoli titoli. Lo stile di investimento è core cioè combina scelte value (basate sulle valutazioni fondamentali) e growth (basate sulle prospettive di crescita). Nel processo di selezione sarà data particolare attenzione agli emittenti con elevate prospettive di crescita e di sviluppo. 7. Fondo Pioneer Obbligazionario Più a distribuzione (Obbligazionario Misto) Oggetto e Politica di investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti obbligazionari e monetari; strumenti azionari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari. La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati obbligazionari e, in misura limitata, sui mercati azionari. Gli strumenti finanziari e gli OICR di natura obbligazionaria/ monetaria rappresentano almeno l 80% del portafoglio del Fondo. Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti obbligazionari e monetari con rating non inferiore all Investment Grade e in OICR compatibili con la politica di investimento del Fondo. 8 di 38 Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento

11 Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di altri Stati Sovrani. Gli strumenti finanziari in portafoglio sono denominati in valute estere e in Euro. La duration della componente obbligazionaria del portafoglio deve essere superiore a 1 anno. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 100%; strumenti azionari: fino ad un massimo del 20%; OICR: fino ad un massimo del 30%; depositi bancari: fino ad un massimo del 10%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E' prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione del Fondo è attivo. Per quanto riguarda la componente obbligazionaria le scelte di investimento si basano: 1) sull analisi macroeconomica dei mercati; 2) sulla selezione dei titoli che offrono il miglior rapporto rischio/ rendimento; 3) sull analisi fondamentale degli emittenti. Il processo di investimento è ottimizzato con l obiettivo sia di costruire un portafoglio diversificato che di controllarne il rischio complessivo. Per la componente azionaria la selezione dei titoli avviene con un approccio di analisi sui singoli titoli, (cosiddetto bottom up research driven ). Lo stile di investimento è core cioè combina scelte value (basate sulle valutazioni fondamentali) e growth (basate sulle prospettive di crescita). 8. Fondo Pioneer Euro Governativo Breve Termine (Obbligazionario Euro Governativo Breve Termine) Oggetto e Politica di Investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti obbligazionari e monetari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari. La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati monetari e obbligazionari. Il Fondo non può investire in strumenti azionari. Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti obbligazionari e monetari con rating non inferiore all Investment Grade di emittenti governativi e sovranazionali e/o in OICR compatibili con la politica di investimento del Fondo. Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento - 9 di 38

12 Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di altri Stati Sovrani. Gli strumenti finanziari in portafoglio sono denominati principalmente in Euro e in via residuale o contenuta in valute estere. La duration della componente obbligazionaria del portafoglio deve essere inferiore a 2 anni. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 30%; depositi bancari: fino ad un massimo del 30%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E' prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione del Fondo è attivo e le scelte di investimento si basano: 1) sull analisi macroeconomica dei mercati; 2) sulla selezione dei titoli che offrono il miglior rapporto rischio/rendimento; 3) sull analisi fondamentale degli emittenti. Il processo di investimento è ottimizzato con l obiettivo sia di costruire un portafoglio diversificato che di controllarne il rischio complessivo. 9. Fondo Pioneer Euro Governativo Medio Termine a distribuzione (Obbligazionario Euro Governativo Medio/Lungo Termine) Oggetto e Politica di investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti obbligazionari e monetari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari. La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati monetari e obbligazionari. Il Fondo non può investire in strumenti azionari. Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti obbligazionari e monetari emessi da enti governativi europei e organismi sovranazionali e/o in OICR compatibili con la politica di investimento del Fondo. Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di altri Stati Sovrani. Gli strumenti finanziari in portafoglio sono denominati principalmente in Euro e in via residuale o contenuta in valute estere. La duration della componente obbligazionaria del portafoglio deve essere superiore a 2 anni. 10 di 38 Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento

13 Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 10%; depositi bancari: fino ad un massimo del 10%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E' prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione è attivo e le scelte di investimento si basano: 1) sull analisi macroeconomica dei mercati; 2) sulla selezione dei titoli che offrono il miglior rapporto rischio/rendimento; 3) sull analisi fondamentale degli emittenti. Il processo di investimento è ottimizzato con l obiettivo sia di costruire un portafoglio diversificato che di controllarne il rischio complessivo. La selezione dei titoli avviene sulla base di valutazioni di convenienza e di opportunità offerte da strumenti finanziari di natura obbligazionaria e monetaria. 10. Fondo Pioneer Obbligazionario Euro Corporate Etico a distribuzione (Obbligazionario Euro Corporate Investment Grade) Oggetto e Politica di Investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti obbligazionari e monetari; strumenti derivati; depositi bancari. La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati monetari e obbligazionari. Il Fondo non può investire in strumenti azionari. Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti obbligazionari e monetari con rating non inferiore all Investment Grade. Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di altri Stati Sovrani. Gli strumenti finanziari in portafoglio sono denominati principalmente in Euro e in via residuale o contenuta in valute estere. La duration della componente obbligazionaria del portafoglio deve essere superiore a 2 anni. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe principalmente in titoli emessi da società che soddisfano determinati criteri etici e di protezione ambientale indicati anche da Advisor Etici accreditati, tra i quali: produzione di servizi e prodotti che contribuiscano a rendere sano e sicuro l ambiente, assenza di investimenti in attività dannose per l ambiente, impegno nel mantenere un Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento - 11 di 38

14 comportamento socialmente responsabile. Vi è inoltre la possibilità di investire fino ad un massimo del 30% anche in strumenti finanziari emessi da emittenti governativi o organismi sopranazionali con l esclusione di Paesi con regimi oppressivi e bassi standard di diritti civili e politici. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 100%; depositi bancari: fino ad un massimo del 10%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E' prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione è attivo e le scelte di investimento si basano: 1) sull analisi macroeconomica dei mercati; 2) sulla selezione dei titoli che offrono il miglior rapporto rischio/ rendimento; 3) sull analisi fondamentale degli emittenti, nel rispetto dei criteri di eticità sopra indicati. Il processo di investimento è ottimizzato con l obiettivo sia di costruire un portafoglio diversificato che di controllarne il rischio complessivo. 11. Fondo Pioneer Obbligazionario Euro a distribuzione (Obbligazionario Altre Specializzazioni) Oggetto e Politica di Investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti obbligazionari e monetari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari. La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati monetari e obbligazionari. Il Fondo non può investire in strumenti azionari. Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti obbligazionari e monetari con rating non inferiore all Investment Grade emessi da enti governativi, societari e organismi sovranazionali e/o in OICR compatibili con la politica di investimento del Fondo. Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di altri Stati Sovrani. Gli strumenti finanziari in portafoglio sono denominati principalmente in Euro e in via residuale o contenuta in valute estere. La duration della componente obbligazionaria del portafoglio deve essere superiore a 2 anni. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. 12 di 38 Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento

15 Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 30%; depositi bancari: fino ad un massimo del 30%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E' prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione è attivo e le scelte di investimento si basano: 1) sull analisi macroeconomica dei mercati; 2) sulla selezione dei titoli che offrono il miglior rapporto rischio/ rendimento; 3) sull analisi fondamentale degli emittenti. Il processo di investimento è ottimizzato con l obiettivo sia di costruire un portafoglio diversificato che di controllarne il rischio complessivo. La selezione dei titoli avviene sulla base di valutazioni di convenienza e di opportunità offerte da strumenti finanziari di natura obbligazionaria e monetaria. 12. Fondo Pioneer Obbligazionario Paesi Emergenti a distribuzione (Obbligazionario Paesi Emergenti) Oggetto e Politica di investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti obbligazionari e monetari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari. La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati monetari e obbligazionari dei Paesi Emergenti e in via di Sviluppo. Il Fondo non può investire in strumenti azionari. Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti obbligazionari e monetari di emittenti governativi, societari e sovranazionali di Paesi Emergenti e in via di Sviluppo e/o in OICR compatibili con la politica di investimento del Fondo. Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di Paesi Emergenti e in via di Sviluppo. Gli strumenti finanziari in portafoglio sono denominati in Euro e altre valute estere. La duration della componente obbligazionaria può variare in maniera flessibile. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 30%; depositi bancari: fino ad un massimo del 10%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento - 13 di 38

16 copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E' prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione è attivo e le scelte di investimento si basano: 1) sull analisi macroeconomica dei mercati; 2) sulla selezione dei titoli che offrono il miglior rapporto rischio/ rendimento; 3) sull analisi fondamentale degli emittenti. Il processo di investimento è ottimizzato con l obiettivo sia di costruire un portafoglio diversificato che di controllarne il rischio complessivo. Si segnala che nell ambito della gestione attiva del portafoglio il gestore potrà effettuare specifiche scelte di copertura dell esposizione al dollaro. Ai fini di un efficiente realizzazione dell asset allocation la selezione dei titoli avviene sulla base di valutazioni di convenienza e di opportunità offerte da strumenti finanziari di natura obbligazionaria e monetaria. 13. Fondo Pioneer Obbligazionario Sistema Italia a distribuzione (Obbligazionario Italia) Oggetto e Politica di Investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti obbligazionari e monetari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari. La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati monetari e obbligazionari. Il Fondo non può investire in strumenti azionari. Il portafoglio del Fondo è principalmente investito in strumenti obbligazionari e monetari emessi da enti governativi e societari con sede legale in Italia, organismi sovranazionali e/o in OICR compatibili con la politica di investimento del Fondo. Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di altri Stati Sovrani. Gli strumenti finanziari in portafoglio sono denominati principalmente in Euro e in via residuale o contenuta in valute estere. La duration della componente obbligazionaria del portafoglio sarà in ogni caso non superiore a 6 anni. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 30%; depositi bancari: fino ad un massimo del 30%. Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; 14 di 38 Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento

17 più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E' prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione è attivo e le scelte di investimento si basano: 1) sull analisi macroeconomica dei mercati europei; 2) sulla selezione dei titoli che offrono il miglior rapporto rischio/rendimento; 3) sull analisi fondamentale degli emittenti. Il processo di investimento è ottimizzato con l obiettivo sia di costruire un portafoglio diversificato che di controllarne il rischio complessivo. La selezione dei titoli avviene sulla base di valutazioni di convenienza e di opportunità offerte da strumenti finanziari di natura obbligazionaria e monetaria. 14. Pioneer Obbligazionario Globale High Yield a distribuzione (Obbligazionario Internazione High Yield) Oggetto e Politica di Investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti obbligazionari e monetari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari. La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati obbligazionari. Il portafoglio del Fondo è investito in misura almeno prevalente in titoli di debito e strumenti finanziari ad essi collegati con un rating, inferiore all Investment Grade di emittenti governativi e societari su scala mondiale e/o in OICR compatibili. Nel caso di titoli o strumenti privi di rating, il gestore valuterà se ritenere il profilo di rischio dello strumento equivalente a quello di un titolo sub Investment Grade. E ammesso l investimento in strumenti obbligazionari convertibili fino ad un massimo del 25%. Si segnala che il fondo potrà detenere azioni derivanti da esercizio di obbligazioni convertibili o altri eventi societari, entro il limite del 5%. Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di altri Stati Sovrani. Il portafoglio sarà costituito da titoli di emittenti governativi o societari ubicati in almeno tre Paesi. Gli strumenti finanziari in portafoglio sono denominati principalmente in Euro, in dollari statunitensi e in altre valute estere. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 10%; depositi bancari: fino ad un massimo del 10%. Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento - 15 di 38

18 Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E' prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione è attivo e le scelte di investimento si basano: 1) sull analisi macroeconomica dei mercati; 2) sulla selezione dei titoli che offrono il miglior rapporto rischio/rendimento; 3) sull analisi fondamentale degli emittenti. Il processo di investimento è ottimizzato con l obiettivo sia di costruire un portafoglio diversificato che di controllarne il rischio complessivo. La selezione dei titoli avviene sulla base di valutazioni di convenienza e di opportunità offerte da strumenti finanziari di natura obbligazionaria e monetaria Fondo Pioneer Obbligazionario Corporate America a distribuzione (Obbligazionario Dollaro Corporate Investment Grade) Oggetto e Politica di investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti obbligazionari e monetari; strumenti derivati; OICR; depositi bancari. Politica di investimento La Società di Gestione attua una politica di investimento orientata a cogliere le opportunità presenti sui mercati obbligazionari. Il portafoglio del Fondo è investito in misura almeno prevalente in strumenti obbligazionari con rating non inferiore all Investment Grade emessi da società con sede legale negli USA e/o in OICR compatibili. L investimento in strumenti obbligazionari con rating inferiore all Investment Grade è consentito fino ad un massimo del 20%. Nel caso di strumenti privi di rating, il gestore valuterà se ritenere il profilo di rischio dello strumento equivalente a quello di un titolo Investment Grade o sub Investment Grade. E ammesso l investimento in strumenti obbligazionari convertibili fino ad un massimo del 25%. Si segnala che il fondo potrà detenere azioni derivanti da esercizio di obbligazioni convertibili o altri eventi societari, entro il limite del 5%. Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di altri Stati Sovrani. Gli strumenti finanziari in portafoglio sono denominati principalmente in dollari statunitensi e in via residuale o contenuta in altre valute. Ai fini del raggiungimento della strategia del Fondo e del rispetto dei limiti regolamentari sopra indicati saranno considerati anche i controvalori degli impegni assunti in strumenti finanziari derivati. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti obbligazionari e monetari: fino ad un massimo del 100%; OICR: fino ad un massimo del 10%; depositi bancari: fino ad un massimo del 10%. 16 di 38 Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento

19 Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo, realizzata mediante l attuazione di strategie di investimento non conseguibili attraverso l investimento in singoli titoli (quale ad esempio l acquisto di contratti futures per assumere posizioni su indici) e/o che modifichino l esposizione ai fattori di rischio specifici (quale ad esempio la negoziazione di contratti swap). E' prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati per finalità diverse dalla copertura dei rischi non potrà eccedere il 100% del valore complessivo netto del Fondo. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione è attivo e le scelte di investimento si basano: 1) sull analisi macroeconomica dei mercati; 2) sulla selezione dei titoli che offrono il miglior rapporto rischio/rendimento; 3) sull analisi fondamentale degli emittenti. Il processo di investimento è ottimizzato con l obiettivo sia di costruire un portafoglio diversificato che di controllarne il rischio complessivo. La selezione dei titoli avviene sulla base di valutazioni di convenienza e di opportunità offerte da strumenti finanziari di natura obbligazionaria e monetaria. 16. Fondo Pioneer Target Controllo (Fondo flessibile) Oggetto e Politica di investimento Il Fondo può investire in strumenti finanziari riconducibili alle seguenti tipologie: strumenti obbligazionari e monetari; strumenti azionari e strumenti equivalenti; strumenti derivati; OICR; depositi bancari; strumenti collegati al rendimento di alter attività (compresi quelli sulle materie prime). L esposizione azionaria netta del fondo potrà rappreentare al massimo il 30% del patrimonio del Fondo. Il Fondo potrà investire anche in strumenti collegati al rendimento di altre attività, quali ad esempio certificati riconosciuti indicizzati al prezzo delle materie prime, entro il limite del 10% del patrimonio. Gli investimenti sono effettuati principalmente in strumenti finanziari quotati su mercati ufficiali o regolamentati, riconosciuti, regolarmente funzionanti e aperti al pubblico degli Stati aderenti all OCSE e di altri stati sovrani. Gli strumenti finanziari in portafoglio saranno denominati in Euro e in altre valute estere. La duration della componente obbligazionaria del portafoglio può variare in maniera flessibile, anche assumendo valori negativi, compatibilmente con lo scopo del Fondo. Il Fondo può investire anche in Paesi Emergenti. Il Fondo investe con i seguenti limiti rispetto al totale delle attività: strumenti obbligazionari e monetari: nessun limite; strumenti azionari e strumenti equivalenti al netto delle coperture: fino ad un massimo del 30%; OICR: nessun limite; depositi bancari: fino ad un massimo del 30%; strumenti collegati al rendimento di altre attività (compresi quelli sulle materie prime): fino ad un massimo del 10%. Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento - 17 di 38

20 Il Fondo potrà investire in strumenti finanziari derivati per le seguenti finalità: copertura dei rischi; più efficiente gestione del portafoglio al fine di ridurre i costi di transazione, utilizzare la maggiore liquidità degli strumenti derivati rispetto agli strumenti sottostanti e avere una più rapida esecuzione delle transazioni; esposizione ai mercati, compatibilmente con l obiettivo dichiarato e il profilo di rischio di ciascun Fondo; strategie arbitraggistiche finalizzate a sfruttare ad esempio le differenze di prezzo esistenti fra strumenti derivati correlati. E' prevista la facoltà di utilizzare tali strumenti anche per assumere posizioni corte nette. Si segnala che l utilizzo dei derivati per finalità non di copertura potrebbe generare un impatto amplificato sulle variazioni della quota del Fondo derivanti da variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari sottostanti i derivati. L esposizione in strumenti finanziari derivati sarà in ogni momento coerente con i limiti previsti dalla normativa vigente. Stile di gestione e tecniche di investimento Lo stile di gestione è di tipo flessibile e prevede la possibilità di concentrare o suddividere opportunamente gli investimenti sulla base delle aspettative del gestore sull andamento dei mercati e dei titoli, variando la suddivisione tra aree geografiche/settori di investimento nonché la ripartizione tra componente azionaria e componente obbligazionaria. Le scelte di investimento per la componente obbligazionaria si basano: 1) sull analisi macroeconomica dei mercati; 2) sulla selezione dei titoli che offrono il miglior rapporto rischio/rendimento; 3) sull analisi fondamentale degli emittenti. Per la componente azionaria la selezione dei titoli avviene in primo luogo con un approccio di analisi sui singoli titoli (cosiddetto bottom up research driven ) e lo stile di investimento è core cioè combina scelte value (basate sulle valutazioni fondamentali) e growth (basate sulle prospettive di crescita). Il processo di investimento si avvale di strumenti quantitativi che permettono di misurare e di controllare il rischio complessivo del portafoglio. I.2 Parte relativa a tutti i Fondi 1. I limiti indicati nella parte specifica si devono intendere come segue: Limite Significato Residuale Fino ad un massimo del 10% Contenuto Tra il 10% e il 30% Significativo Tra il 30% e il 50% Prevalente Tra il 50% e il 70% Principale Almeno il 70% Gli strumenti finanziari sono classificati di "adeguata qualità creditizia" (c.d. "Investment Grade") sulla base del sistema interno di valutazione del merito di credito adottato dalla SGR. Tale sistema può prendere in considerazione, tra gli altri elementi di carattere qualitativo e quantitativo, i giudizi espressi da una o più delle principali agenzie di rating del credito stabilite nell'unione Europea e registrate in conformità alla regolamentazione europea in materia di agenzie di rating del credito, senza tuttavia fare meccanicamente affidamento su di essi. Le posizioni di portafoglio non rilevanti possono essere classificate di "adeguata qualità creditizia" se hanno ricevuto l'assegnazione di un rating pari ad investment grade da parte di almeno una delle citate agenzie di rating. Il patrimonio di ciascun Fondo, nel rispetto del proprio specifico indirizzo degli investimenti e del profilo di rischio indicato, può inoltre essere investito in strumenti finanziari derivati. L utilizzo degli strumenti finanziari derivati sarà finalizzato: sia alla copertura dei rischi; sia ad una più efficiente gestione del portafoglio; sia al perseguimento degli obiettivi del Fondo, attraverso l assunzione di posizioni di investimento sui sottostanti strumenti finanziari, indici finanziari, tassi d interesse, tassi di cambio o valute e in generale attività in cui il singolo Fondo può investire. 18 di 38 Sistema Pioneer Fondi Italia - Regolamento

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 28 novembre 2016

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 28 novembre 2016 Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione degli OICVM italiani rientranti nell ambito di applicazione della direttiva 2009/65/CE appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere

Dettagli

A) Scheda identificativa

A) Scheda identificativa Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 29 marzo 2008 A) Scheda

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. . A)

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. . A)

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE dei Fondi Comuni d Investimento denominati BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine BancoPosta Obbligazionario Euro Medio-Lungo

Dettagli

A) Scheda identificativa

A) Scheda identificativa Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 01 marzo 2009 Il presente

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione dei Fondi appartenenti al Sistema PRIMA

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione dei Fondi appartenenti al Sistema PRIMA Sistema PRIMA Regolamento di gestione Regolamento di gestione dei Fondi appartenenti al Sistema PRIMA Fondi Linea Mercati Fondi armonizzati: Anima Fix Euro Anima Fix Obbligazionario BT Anima Fix Obbligazionario

Dettagli

ANTELAO PARTE A - SCHEDA IDENTIFICATIVA PARTE A - SCHEDA IDENTIFICATIVA PARTE B CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

ANTELAO PARTE A - SCHEDA IDENTIFICATIVA PARTE A - SCHEDA IDENTIFICATIVA PARTE B CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO Modifiche al Regolamento Unico degli OICVM non riservati gestiti da SOFIA SGR S.p.A. (ex ADVAM) Le parti oggetto di modifica sono evidenziate in giallo. TESTO PRECEDENTE NUOVA FORMULAZIONE PARTE A - SCHEDA

Dettagli

Comunicazione ai partecipanti ai fondi comuni di investimento mobiliari aperti appartenenti ai Sistemi Pioneer Evolution, BdS Arcobaleno ed al Fondo

Comunicazione ai partecipanti ai fondi comuni di investimento mobiliari aperti appartenenti ai Sistemi Pioneer Evolution, BdS Arcobaleno ed al Fondo Comunicazione ai partecipanti ai fondi comuni di investimento mobiliari aperti appartenenti ai Sistemi Pioneer Evolution, BdS Arcobaleno ed al Fondo Pioneer Liquidità Ai sensi del titolo V Capitolo V -

Dettagli

Sistema Fondi PRIMA. Regolamento di gestione dei Fondi appartenenti al Sistema PRIMA FONDI LINEA MERCATI

Sistema Fondi PRIMA. Regolamento di gestione dei Fondi appartenenti al Sistema PRIMA FONDI LINEA MERCATI Sistema Fondi PRIMA Regolamento di gestione dei Fondi appartenenti al Sistema PRIMA FONDI LINEA MERCATI Fondi armonizzati: PRIMA Fix Monetario PRIMA Fix Obbligazionario BT PRIMA Fix Obbligazionario MLT

Dettagli

Fondi Amundi Obiettivo

Fondi Amundi Obiettivo Fondi Amundi Obiettivo REGOLAMENTO Il presente Regolamento è stato approvato dall organo amministrativo della SGR che, dopo averne verificato la conformità rispetto alle disposizioni vigenti, ha accertato

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI)

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI) REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI) ARCA RR DIVERSIFIED BOND ARCA BOND CORPORATE ARCA BOND GLOBALE ARCA BOND PAESI EMERGENTI Valuta Locale

Dettagli

SUPPLEMENTO DI AGGIORNAMENTO

SUPPLEMENTO DI AGGIORNAMENTO 1/5 SUPPLEMENTO DI AGGIORNAMENTO al Prospetto d Offerta relativo all offerta pubblica di sottoscrizione di MEDIOLANUM MY LIFE prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Il presente Supplemento,

Dettagli

INFORMAZIONI SU COSTI, SCONTI, REGIME FISCALE

INFORMAZIONI SU COSTI, SCONTI, REGIME FISCALE INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE REGOLAMENTO UNICO di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Mercati : Eurizon Tesoreria Euro Eurizon Breve Termine Dollaro

Dettagli

Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA

Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA gruppo credem Il presente documento è valido a decorrere dal 05.06.2017 INDICE A) SCHEDA IDENTIFICATIVA

Dettagli

Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA

Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA Sistema Euromobiliare Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA gruppo credem Il presente documento è valido a decorrere dal 20.12.2016 INDICE A) SCHEDA IDENTIFICATIVA

Dettagli

Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione

Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione Parte I del Prospetto Informativo Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni mobiliare di diritto italiano armonizzati alla direttiva 85/611/CE di

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI)

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI) REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI) ARCA RR DIVERSIFIED BOND ARCA BOND CORPORATE ARCA BOND GLOBALE ARCA BOND PAESI EMERGENTI Valuta Locale

Dettagli

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA GESTITI DA SYMPHONIA SGR Validità 18 aprile 2017 Elenco fondi del presente regolamento: Symphonia

Dettagli

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO REGOLAMENTO UNICO di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Aperti appartenenti al Sistema Mercati : Eurizon Tesoreria Euro Eurizon Breve Termine Dollaro Eurizon Obbligazioni

Dettagli

Fondi armonizzati. Fondi non armonizzati

Fondi armonizzati. Fondi non armonizzati UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Regolamento di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento appartenenti al sistema UBI Pramerica Fondi armonizzati UBI Pramerica

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE dei Fondi Comuni d Investimento Mobiliare Aperti Armonizzati, denominati BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

AVVISO DI RETTIFICA. relativo alle Condizioni Definitive di offerta dei

AVVISO DI RETTIFICA. relativo alle Condizioni Definitive di offerta dei Milano, 24 ottobre 2013 AVVISO DI RETTIFICA relativo alle Condizioni Definitive di offerta dei BANCA IMI S.P.A. EURO EQUITY PROTECTION LONG CAP CERTIFICATES DI STILE 1 SU FONDO EURIZON EASYFUND AZIONI

Dettagli

SISTEMA EUROMOBILIARE

SISTEMA EUROMOBILIARE GRUPPO CREDEM SISTEMA EUROMOBILIARE Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA Il presente documento è valido a decorrere dal 23.05.2016 INDICE A) SCHEDA IDENTIFICATIVA

Dettagli

Illustrazione dei dati storici di rischio/rendimento, costi e turnover di portafoglio dei fondi

Illustrazione dei dati storici di rischio/rendimento, costi e turnover di portafoglio dei fondi Prospetto Informativo relativo all offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare FONDI ARMONIZZATI FONDI LIQUIDITÀ Vegagest Monetario FONDI OBBLIGAZIONARI Vegagest Obb. Euro Breve

Dettagli

Fondi ABN AMRO Master e ABN AMRO Expert

Fondi ABN AMRO Master e ABN AMRO Expert Fondi ABN AMRO Master e ABN AMRO Expert Comunicazione ai Partecipanti ai Fondi ABN AMRO Master e ABN AMRO Expert. Gentile Cliente, Le comunichiamo che, in connessione con l operazione di fusione per incorporazione

Dettagli

Modifiche al Regolamento di gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema Anima, gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Modifiche al Regolamento di gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema Anima, gestiti da ANIMA SGR S.p.A. COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI Modifiche al Regolamento di gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema Anima, gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Gentile Cliente, La informiamo che,

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Regolamento di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento appartenenti al sistema UBI Pramerica Fondi armonizzati UBI Pramerica

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Sistema PRIMA Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Fondi Linea Mercati OICVM: Anima Fix Euro Anima Fix Obbligazionario

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Regolamento di Gestione degli Organismi d Investimento Collettivo in Valori Mobiliari (OICVM) rientranti nell ambito di

Dettagli

Obiettivi e politica d investimento. Profilo di rischio e di rendimento

Obiettivi e politica d investimento. Profilo di rischio e di rendimento INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento

Dettagli

dal punto A ti permettono di arrivare a B

dal punto A ti permettono di arrivare a B Sono tante le strade che dal punto A ti permettono di arrivare a B Se ad esempio devi attraversare un fiume puoi farlo a nuoto, Fidarti di una zattera o decidere di costruire un ponte Piene e rapide non

Dettagli

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento :

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento : Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento : LINEA RENDIMENTO ASSOLUTO Eurizon Rendimento Assoluto 2 anni Eurizon

Dettagli

Euromobiliare PIR Italia Azionario A

Euromobiliare PIR Italia Azionario A Euromobiliare PIR Italia Azionario A Fondo - Azionari - Profilo di rischio e rendimento: 6 I rendimenti saranno esposti 6 mesi dopo la partenza del prodotto. Caratteristiche Benchmark 50% FTSE MIB Net

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

Operazione di Fusione

Operazione di Fusione EURIZON CAPITAL S.A. 8, avenue de la Liberté L-1930 Luxembourg Avviso ai partecipanti di Forex Coupon 2016, Forex Coupon 2017, Forex Coupon 2017-2 ed Forex Coupon 2017-3, quattro comparti di Investment

Dettagli

Modifiche al Regolamento di gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema Anima, gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Modifiche al Regolamento di gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema Anima, gestiti da ANIMA SGR S.p.A. COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI Modifiche al Regolamento di gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema Anima, gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Gentile Cliente, La informiamo che,

Dettagli

Il presente Regolamento è valido a decorrere dal 10 maggio 2016.

Il presente Regolamento è valido a decorrere dal 10 maggio 2016. Regolamento Unico di gestione Semplificato Fondi Comuni di Investimento Mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Mediolanum Fondi Italia gestiti da Mediolanum Gestione Fondi SGR p.a. Il presente

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID)

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) RMJ SOCIETA di GESTIONE del RISPARMIO per azioni Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli Investitori devono disporre in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento

Dettagli

Comunicazione ai partecipanti al fondo BancoPosta Liquidità Euro

Comunicazione ai partecipanti al fondo BancoPosta Liquidità Euro Comunicazione ai partecipanti al fondo BancoPosta Liquidità Euro Roma, 20 novembre 2012 Gentile Cliente, siamo lieti di informarla delle novità riguardanti il Regolamento del fondo BancoPosta Liquidità

Dettagli

Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati BCC

Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati BCC Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati BCC BCC Monetario BCC Risparmio Obbligazionario BCC Crescita Bilanciato BCC Investimento Azionario

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Rendimento Assoluto versamento in unica soluzione

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Rendimento Assoluto versamento in unica soluzione Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Rendimento Assoluto versamento in unica soluzione Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

BancoPosta STEP. Dati al 30 Aprile 2016

BancoPosta STEP. Dati al 30 Aprile 2016 Info generali Definizione: Categoria Assogestioni: Obiettivi del fondo: Tipologia di gestione del Fondo: Profilo di rischio e di rendimento: Valuta di denominazione del fondo: Parametro di riferimento

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

ETICA OBBLIGAZIONARIO BREVE TERMINE SISTEMA VALORI RESPONSABILI

ETICA OBBLIGAZIONARIO BREVE TERMINE SISTEMA VALORI RESPONSABILI Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Società di Gestione del Risparmio appartenente al Gruppo Banca Popolare Etica Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori

Dettagli

NORDFONDO OBBLIGAZIONI EURO BREVE TERMINE

NORDFONDO OBBLIGAZIONI EURO BREVE TERMINE REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA FONDI APERTI GESTNORD FONDI (trattasi di OICVM aperti non riservati conformi alla Direttiva 2009/65/CE) (in vigore dal 18 dicembre 2017) FONDI COMUNI

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE PER I PARTECIPANTI AI FONDI COMUNI D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI DI DIRITTO ITALIANO, RIENTRANTI NELL AMBITO DI APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 2009/65/CE 1. BancoPosta Liquidità

Dettagli

Obiettivi e politica d investimento. Profilo di rischio e di rendimento

Obiettivi e politica d investimento. Profilo di rischio e di rendimento INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE GESTITI DA AZIMUT CAPITAL MANAGEMENT SGR SPA

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE GESTITI DA AZIMUT CAPITAL MANAGEMENT SGR SPA ALLEGATO 6 REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE GESTITI DA AZIMUT CAPITAL MANAGEMENT SGR SPA AZIMUT REDDITO USA AZIMUT TREND TASSI AZIMUT SOLIDITY AZIMUT

Dettagli

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA GESTITI DA SYMPHONIA SGR Validità 2 ottobre 2017 Elenco fondi del presente regolamento: Symphonia

Dettagli

Si precisa infine che non sono state previste modificazioni ai contratti vigenti. La Direzione

Si precisa infine che non sono state previste modificazioni ai contratti vigenti. La Direzione Reggio Emilia, 30 Maggio 2012 Oggetto: Comunicazione ai sottoscrittori di INVESTIRE SICURO, INVESTIRE SICURO PLUS, INVESTIRE SICURO PLUS 2, INVESTIRE SICURO PLUS 3, INVESTIRE SICURO PLUS 4, INVESTIRE SICURO

Dettagli

UniCredit Soluzione Fondi

UniCredit Soluzione Fondi UniCredit Soluzione Fondi Parte II del Prospetto Completo - Illustrazione dei dati periodici di rischio-rendimento e costi dei Fondi La Parte II del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore,

Dettagli

PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEL FONDO E MODALITA DI PARTECIPAZIONE

PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEL FONDO E MODALITA DI PARTECIPAZIONE PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEL E MODALITA DI PARTECIPAZIONE ARCA BT - Breve Termine ARCA BT - Tesoreria ARCA MM - Monetario ARCA CORPORATE BREVE TERMINE ARCA RR ARCA BOND CORPORATE

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI

REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI A) SCHEDA IDENTIFICATIVA DEL PRODOTTO Il presente Regolamento si compone di tre parti: a) Scheda

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITÀ CRESCITA - OPPORTUNITÀ CRESCITA PLUS

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITÀ CRESCITA - OPPORTUNITÀ CRESCITA PLUS REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITÀ CRESCITA - OPPORTUNITÀ CRESCITA PLUS 1. ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI Eurovita Assicurazioni S.p.A. ha istituito, secondo le modalità previste

Dettagli

Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione

Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione Prospetto Informativo relativo all offerta pubblica di quote dei Fondi Comuni di investimento mobiliare FONDI ARMONIZZATI FONDI FLESSIBILI Vegagest Obb. Flessibile Vegagest Rendimento Vegagest Flessibile

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente documento

Dettagli

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti armonizzati appartenenti al Sistema Risposte :

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti armonizzati appartenenti al Sistema Risposte : Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti armonizzati appartenenti al Sistema Risposte : LINEA TEAM Eurizon Team 1 Eurizon Team 2 Eurizon Team 3 Eurizon Team 4 Eurizon

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO - REALE LINEA OBBLIGAZIONARIA

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO - REALE LINEA OBBLIGAZIONARIA REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO - REALE LINEA OBBLIGAZIONARIA Aspetti generali Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, separata e autonoma dalle altre attività della Società Reale

Dettagli

Operazioni di Fusione

Operazioni di Fusione 8, avenue de la Liberté L-1930 Luxembourg Avviso ai partecipanti di Attiva Protetta 05 2017, Attiva Protetta 06 2017, Attiva Protetta 07 2017, Attiva Protetta 09 2017 e Attiva Protetta 12 2017, cinque

Dettagli

UniCredit Soluzione Fondi

UniCredit Soluzione Fondi UniCredit Soluzione Fondi Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema UniCredit Soluzione Fondi Valido a decorrere dal 1 marzo 2012.

Dettagli

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

Il presente Regolamento è valido a decorrere dal 7 settembre 2017.

Il presente Regolamento è valido a decorrere dal 7 settembre 2017. Regolamento Unico di gestione Semplificato Fondi Comuni di Investimento Mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Mediolanum Fondi Italia gestiti da Mediolanum Gestione Fondi SGR p.a. Il presente

Dettagli

Sistema Open. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Open. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Open Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea MERCATI Anima Tricolore Linea STRATEGIE Anima Selection Anima Russell Multi-Asset

Dettagli

Nextam partners. NEXTAM PARTNERS SGR SpA Il Presidente del Consiglio di Amministrazione Prof. Avv. Gustavo Visentini

Nextam partners. NEXTAM PARTNERS SGR SpA Il Presidente del Consiglio di Amministrazione Prof. Avv. Gustavo Visentini Nextam partners Milano, 26 Settembre 2006 Fondi Comuni di Investimento gestiti da Nextam Partners SGR S.p.A.: informazioni relative alla modifica del Regolamento Unico di Gestione e del Prospetto Informativo

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

Ras Us Bond, Ras Emerging Markets Bond Ras Bond Allianz Reddito Globale. Ras Long Term Bond Fund Ras Total Return Prudente Allianz F15

Ras Us Bond, Ras Emerging Markets Bond Ras Bond Allianz Reddito Globale. Ras Long Term Bond Fund Ras Total Return Prudente Allianz F15 Supplemento al prospetto informativo relativo all offerta pubblica di quote dei fondi comuni di investimento gestiti da Allianz Global Investors Italia SGR S.p.A. depositato presso la Consob in data 15

Dettagli

Il presente Regolamento si compone di tre parti: a) Scheda Identificativa; b) Caratteristiche del Prodotto; c) Modalità di Funzionamento.

Il presente Regolamento si compone di tre parti: a) Scheda Identificativa; b) Caratteristiche del Prodotto; c) Modalità di Funzionamento. Fondi AMUNDI Il presente Regolamento è stato approvato dall organo amministrativo della SGR che, dopo averne verificato la conformità rispetto alle disposizioni vigenti, ha accertato la sussistenza delle

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione di MC Gestioni S.G.R.p.A. in data 30 ottobre 2006.

Approvato dal Consiglio di Amministrazione di MC Gestioni S.G.R.p.A. in data 30 ottobre 2006. REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE DI TIPO APERTO ARMONIZZATI, APPARTENENTI AL SISTEMA FONDO DEI FONDI Approvato dal Consiglio di Amministrazione di MC

Dettagli

Sara Multistrategy PIP

Sara Multistrategy PIP Società del Gruppo Sara Sara Multistrategy PIP Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n.5072 (art. 13 del decreto legislativo n.

Dettagli

Fondi Amundi Eureka A) SCHEDA IDENTIFICATIVA DEL PRODOTTO

Fondi Amundi Eureka A) SCHEDA IDENTIFICATIVA DEL PRODOTTO Fondi Amundi Eureka Il presente Regolamento è stato approvato dall organo amministrativo della SGR che, dopo averne verificato la conformità rispetto alle disposizioni vigenti, ha accertato la sussistenza

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO

PROSPETTO INFORMATIVO PROSPETTO INFORMATIVO Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati alla direttiva 85/611/CE del sistema Fondi di Fondi composto da MC FdF GLOBAL

Dettagli

Offerta al pubblico di TRIPLO ASSIMOCO. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI.

Offerta al pubblico di TRIPLO ASSIMOCO. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Offerta al pubblico di TRIPLO ASSIMOCO Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Fondo Dinamico Pagina 1 di 6 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO FONDO

Dettagli

POPOLARE VITA PREVIDENZA

POPOLARE VITA PREVIDENZA POPOLARE VITA S.p.A. Gruppo Assicurativo Unipol POPOLARE VITA PREVIDENZA PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO (PIP) DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE (Tariffa n 537) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con

Dettagli

DENOMINAZIONE, TIPOLOGIA E DURATA DEL FONDO

DENOMINAZIONE, TIPOLOGIA E DURATA DEL FONDO Modifiche al Regolamento Unico degli OICVM non riservati gestiti da SOFIA SGR S.p.A. Le parti oggetto di modifica sono evidenziate in giallo. TESTO PRECEDENTE A) SCHEDA IDENTIFICATIVA NUOVA FORMULAZIONE

Dettagli

Informativa ai partecipanti

Informativa ai partecipanti SYMPHONIA SGR - Società di Gestione del Risparmio SpA C.so G. Matteotti 5-20121 Milano - Tel. 02.777.07.1 - Telefax 08-777-07-350 Sede Legale: Via A. Gramsci 7, 10121 Torino C.F. e P.I. 11317340153 - Iscr.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPPORTUNITA CRESCITA

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPPORTUNITA CRESCITA REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPPORTUNITA CRESCITA 1. ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO Eurovita Assicurazioni S.p.A. ha istituito, secondo le modalità previste dal presente regolamento,

Dettagli

Lo stato dell arte della previdenza in Italia

Lo stato dell arte della previdenza in Italia Lo stato dell arte della previdenza in Italia STEFANO GASPARI, AMMINISTRATORE UNICO, GRUPPO MONDOHEDGE 16 giugno 2016 LA PREVIDENZA DIBASE: I principali numeri a fine 2014 Costo totale delle prestazioni:

Dettagli

Scheda Sintetica - Informazioni Specifiche

Scheda Sintetica - Informazioni Specifiche Scheda Sintetica - Informazioni Specifiche La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

PRIMA FUNDS PLC (la "SICAV") PROSPETTO SEMPLIFICATO

PRIMA FUNDS PLC (la SICAV) PROSPETTO SEMPLIFICATO PRIMA FUNDS PLC (la "SICAV") PROSPETTO SEMPLIFICATO Il PRESENTE PROSPETTO SEMPLIFICATO CONTIENE ALCUNE INFORMAZIONI SPECIFICHE CHE RIGUARDANO LA SICAV. SI CONSIGLIA COMUNQUE AGLI INVESTITORI E AI POTENZIALI

Dettagli

CONSULTINVEST HIGH YIELD

CONSULTINVEST HIGH YIELD CONSULTINVEST HIGH YIELD FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO OBBLIGAZIONARIO FLESSIBILE AD ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2009 Nota illustrativa La politica di gestione

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE. L obiettivo della gestione è preservare il capitale in termini reali nel breve periodo.

INFORMAZIONI CHIAVE. L obiettivo della gestione è preservare il capitale in termini reali nel breve periodo. INFORMAZIONI CHIAVE COMPARTO OBBLIGAZIONARIO BREVE TERMINE OBBLIGAZIONARIO MISTO FINO A 5 ANNI gestione è preservare il capitale in termini reali nel breve Comparto OBBLIGAZIONARIO BREVE TERMINE Patrimonio

Dettagli

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA GESTITI DA SYMPHONIA SGR validità 1 gennio 2012 TESTO A FRONTE PER CONFRONTO VARIAZIONI REGOLAMENTARI

Dettagli

Oggetto: comunicazione ai sottoscrittori di Euromobiliare Life Multimanager Advanced (Tariffa 60048)

Oggetto: comunicazione ai sottoscrittori di Euromobiliare Life Multimanager Advanced (Tariffa 60048) Reggio Emilia, 1 Giugno 2011 Oggetto: comunicazione ai sottoscrittori di Euromobiliare Life Multimanager Advanced (Tariffa 60048) Gentile Cliente, con la presente per informarla che a far data dal prossimo

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Assicurativo

Regolamento del Fondo Interno Assicurativo Regolamento del Fondo Interno Assicurativo Art. 1 - Istituzione e denominazione del Fondo Interno Assicurativo Poste Vita S.p.A. (la Compagnia ) ha istituito, secondo le modalità indicate nel presente

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Fondi a stacco cedola Invesco Euro Corporate Bond Fund Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund Invesco Pan European High Income Fund Invesco US High

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE Pagina 1 di 8 PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche del fondo. Informazioni generali sul fondo NOME GESTORE ALTRE

Dettagli

SAI MULTI FUND Comparti: LINEA PRUDENTE LINEA DINAMICA LINEA AGGRESSIVA

SAI MULTI FUND Comparti: LINEA PRUDENTE LINEA DINAMICA LINEA AGGRESSIVA SAI A.M. SGR S.p.A. appartenente al gruppo FONDIARIA SAI PARTE II DEL PROSPETTO INFORMATIVO Illustrazione dei dati storici di rischio/rendimento, costi e Turnover di portafoglio dei Fondi/Comparti SAI

Dettagli

SISTEMA FONDI CARIGE

SISTEMA FONDI CARIGE SISTEMA FONDI CARIGE PARTE II ILLUSTRAZIONE DEI DATI STORICI DI RISCHIO RENDIMENTO, COSTI E TURNOVER DI PORTAFOGLIO DEI FONDI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA FONDI CARIGE CARIGE AZIONARIO ITALIA CARIGE AZIONARIO

Dettagli

Comunicazione ai Sottoscrittori

Comunicazione ai Sottoscrittori Anno VII - n. 3 di Gennaio 2008 - Semestrale - Prezzo a copia euro 0,635 - Periodico di Edizioni Grafiche Mazzucchelli S.r.l. Registrazione Tribunale di Milano n. 449 del 19/6/2000 Direttore responsabile:

Dettagli