PARAMETRI DI PROCESSO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PARAMETRI DI PROCESSO"

Transcript

1 PARAMETRI DI PROCESSO Elettrici Corrente: I Tensione: V t on t off t on /(t on +t off ) = duty cycle Polarità Geometrici Ampiezza del gap: d g Fisici Tipo di dielettrico Cinematici Velocità del dielettrico (1 m/s) Avanzamento (0.1 mm/s) 1 Tecnologie Speciali 2 Tecnologie Speciali 1

2 100A 50A 30A 20A 100A 20A 30A 50A 3 Tecnologie Speciali 100A 60A 20A 100A 20A 60A 4 Tecnologie Speciali 2

3 20A 60A 100A 100A 60A 20A t off [ms] 5 Tecnologie Speciali CONTROLLO DEL GAP Al crescere dell energia di scarica e al prolungamento della durata dell impulso aumenta il gap: R a aumenta 6 Tecnologie Speciali 3

4 Velocità di rimozione vs. rugosità del pezzo MRR difficile da stabilire a priori perché dipende, oltre che dalle caratteristiche termofisiche degli elettrodi, anche dalla forma del pezzo da ottenere e dal generatore. I produttori forniscono tabelle per la scelta dei parametri. 7 Tecnologie Speciali Rugosità superficiale vs. durata impulso [ m] Ra A 30A 15A 10A 5A Se si accetta R a alta (t on e I elevati), si può ottenere MRR alto e bassa usura dell utensile (caso della sgrossatura) Usura utensile [%] ( s) t on Usura utensile vs. durata impulso t on [ s] 8 Tecnologie Speciali 4

5 CARATTERISTICHE DELLE SUPERFICI OTTENUTE Danneggiamento termico: Anche 65 HRC Autotensioni (trazione) Zona A : zona di rifusione: il materiale viene fuso e risolidificato. Zona B : zona di modificazione strutturale (ZTA). Zona C : non si può parlare di modificazione strutturale, ma esiste un effetto del calore sviluppato. Dispersione uniforme e isotropa delle asperità 9 Tecnologie Speciali Sezione che evidenzia le 3 zone. A temperature elevate si possono avere interazioni tra il dielettrico e il materiale riscaldato reazioni chimiche; è un effetto chiamato Coltre Bianca. Campione sottoposto alla prova di durezza Vickers: l acciaio diventa progressivamente più duro verso la superficie. Ingrandimento della sezione dello strato superficiale del pezzo lavorato. Si nota la presenza di una cricca superficiale. 10 Tecnologie Speciali 5

6 UTENSILI Le FUNZIONI che l utensile deve assolvere sono: non subire eccessiva erosione durante la lavorazione consentire il passaggio di corrente elettrica Le PROPRIETÀ che l utensile deve avere sono: elevata conducibilità elettrica e termica elevato punto di fusione facilmente lavorabile alle MU 11 Tecnologie Speciali Materiali metallici MATERIALI PER UTENSILI RAME: ha una buona resistenza all erosione, è facilmente lavorabile. Costo = 1. LEGHE RAME-TUNGSTENO / RAME-ARGENTO: Vengono usati in fori profondi con scarso apporto di dielettrico. Costo = LEGHE DI ALLUMINIO: per la realizzazione di cavità 3D di grosse dimensioni, finitura superficiale scarsa ACCIAIO: rendimento inferiore. Applicazioni nelle lavorazioni acciaio-acciaio (stampi per materie plastiche, pressofusione leghe leggere, matrici per def plastica) 12 Tecnologie Speciali 6

7 Materiali non metallici MATERIALI PER UTENSILI GRAFITE: è il materiale più utilizzato perché facilmente lavorabile. Si realizzano facilmente fori per il passaggio del dielettrico. Costo = Vantaggi: -Insensibilità agli sbalzi termici -Facilmente lavorabile -Bassa densità Svantaggi: -abrasive -formano polveri durante la lavorazione -sono più fragili Materiali combinati: cuprografite (grafite con porosità riempite di rame) Tutti i pregi della grafite e inoltre sono più lavorabili e meno fragili. Svantaggi della grafite ed in più elevato costo produttivo 13 Tecnologie Speciali LAVORAZIONE DEGLI UTENSILI Si utilizzano: - ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO: tornitura, fresatura, rettifica, ecc.. (soprattutto con la grafite). - ELETTRO-EROSIONE A FILO: in alcuni casi si utilizza l elettroerosione a filo per produrre utensili per l elettro-erosione a tuffo. - ULTRASUONI: si lavora bene la grafite ma richiede uno stampo negativo. - ELETTROFORMATURA: viene realizzata la forma, viene rivestita di una vernice conduttrice e rivestita di metallo mediante elettrodeposizione galvanica. - DEFORMAZIONE PLASTICA: estrusione, stampaggio, coniatura, ecc. - INIETTOFUSIONE / PRESSOFUSIONE: usati raramente. 14 Tecnologie Speciali 7

8 USURA DEGLI UTENSILI L usura cui sono soggetti gli utensili viene classificata secondo lo schema seguente: 15 Tecnologie Speciali IL DIELETTRICO Le FUNZIONI che il dielettrico deve assolvere sono: favorire la formazione di scariche elettriche a intervalli prestabiliti; raffreddare gli elettrodi; riduzione della superficie di scarica allontanare dalla zona di lavorazione il materiale rimosso. Le PROPRIETÀ richieste sono: ionizzarsi per consentire una efficiente formazione della scarica; deionizzarsi rapidamente per consentire una elevata frequenza degli impulsi; bassa viscosità; elevato punto di infiammabilità; filtrabilità. Si utilizzano i LIQUIDI: olii a base di petrolio (kerosene, ecc.); olii siliconici acqua; 16 Tecnologie Speciali 8

9 ADDUZIONE NELLA ZONA DI LAVORAZIONE Sono possibili diverse soluzioni in funzione della geometria dell utensile e del pezzo da lavorare: 17 Tecnologie Speciali PRINCIPALI COMPONENTI DI UN SISTEMA EDM Struttura molto rigida per evitare vibrazioni e inflessioni e garantire tolleranze e finiture superficiali elevate 18 Tecnologie Speciali 9

10 Macchina EDM: permette l esecuzione di piccoli fori anche su materiali difficili e in posizioni inaccessibili EDM a tuffo: precisione di posizionamento 0.1 μm 19 Tecnologie Speciali APPLICAZIONI Produzione di stampi Industria utensili Industria aerospaziale Industria automobilistica Protesi biomedicali Metalli preziosi Tipici materiali: acciai per utensili, acciai per stampi, superleghe di nickel, ceramici 20 Tecnologie Speciali 10

11 Realizzazione di cavità: stampi per colate sotto pressione di materiali polimerici o metallici Foratura: possono essere realizzati fori con rapporto D/L fino a 1:100 (iniettori, circuiti di raffreddamento di palette di turbine) 21 Tecnologie Speciali 22 Tecnologie Speciali 11

12 23 Tecnologie Speciali L ELETTRO-EROSIONE A TUFFO IN SINTESI VANTAGGI - Assenza di forze di taglio - Assenza di bave - Possibilità di realizzare fori con elevati rapporti L/D - Si possono realizzare cavità di geometria complessa - Indipendente dalla durezza del materiale SVANTAGGI - Applicabile ai soli materiali conduttori - Velocità di rimozione di materiale bassa - Utensile usurabile - Produce danneggiamenti sulle superfici lavorate 24 Tecnologie Speciali 12

13 ELETTROEROSIONE A FILO Wire Electro Discharge Machining - WEDM L elettrodo utensile è costituito da un filo che scorre verticalmente e avanza nel pezzo da lavorare Utensile (filo) Pezzo Dielettrico 25 Tecnologie Speciali La lavorazione mediante elettro-erosione a filo (WEDM) si basa sul medesimo principio dell elettro-erosione a tuffo. La differenza principale è nella forma dell utensile che, invece di avere la forma in negativo del pezzo che si desidera realizzare, è un filo. In maniera analoga all EDM a tuffo: Il processo è di tipo termico La lavorazione non dipende da caratteristiche meccaniche del materiale ma da caratteristiche fisico/termiche Usato per profili precisi e complessi 26 Tecnologie Speciali 13

14 IL SISTEMA Dielettrico in pressione Generatore di impulsi Dielettrico Filo Tolleranze dimensionali: mm Isolante Tavola x-y Rugosità superficiale (R a ): m Pompa Serbatoio dielettrico 27 Tecnologie Speciali 28 Tecnologie Speciali 14

15 AVANZAMENTO Oltre ai gdl nel piano x-y generalmente posseduti dal pezzo, alcuni sistemi hanno 3 gdl su un occhiello di scorrimento del filo, consentendo così la lavorazione di superfici inclinate 29 Tecnologie Speciali CONTROLLO IN ANELLO CHIUSO DELL AVANZAMENTO Per mantenere costante la distanza pezzo-utensile occorre controllare l avanzamento dell utensile (filo). Il controllo in anello chiuso viene effettuato in maniera analoga a quello dell EDM a tuffo. TENSIONE DEL FILO La tensione del filo viene controllata in anello chiuso per essere mantenuta ad un valore costante evitando così inflessioni o rotture del filo stesso. Tale valore dipende dalla sezione e dal materiale del filo. 30 Tecnologie Speciali 15

16 ROTTURA DEL FILO Nonostante il controllo sulla tensione, il filo si può rompere interrompendo bruscamente la lavorazione Alcuni sistemi (predisposti per lavorare su turni non presidiati) in caso di rottura del filo sono in grado di reinfilare lo spezzone di filo nel solco di taglio e di riagganciarlo alla bobina avvolgitrice, garantendo così continuità alla lavorazione. 31 Tecnologie Speciali PARAMETRI TIPICI DEL PROCESSO Tensione: V Corrente: A t on : s t off : s Energia impulso: ~1E-8 J Frequenza: anche 1 MHz Velocità di asportazione: 10 mm 3 /min Tolleranze dimensionali: mm Rugosità superficiale (Ra): m Velocità dielettrico: 1 m/s Massimo spessore lavorabile: 400 mm Velocità filo: ~ 10 mm/s Diametro filo: m Elevate finiture superficiali si ottengono con passate successive 32 Tecnologie Speciali 16

17 Velocità di erosione Catodo Anodo 0.5 s 3 s 30 s t on 33 Tecnologie Speciali UTENSILI L usura del filo non influenza la qualità della lavorazione: il filo viene continuamente rinnovato Materiale elevata piegabilità (svolgimento e riavvolgimento) resistente (tensione meccanica) buon conduttore di corrente e di calore elevata T di fusione Generalmente rame (diametro mm) In casi particolari materiale con caratteristiche superiori (molibdeno) ma ricoperto superficialmente di rame (diametro mm) si riduce la sezione del filo e il raggio di raccordo di angoli e spigoli 34 Tecnologie Speciali 17

18 IL DIELETTRICO Solitamente acqua demineralizzata che ha un tempo di deionizzazione molto basso La lavorazione non avviene in immersione nel dielettrico ma l acqua viene indirizzata nella zona di lavoro e trascinata all interno del solco di taglio dal moto del filo 35 Tecnologie Speciali Stampi per tranciatura Matrici per estrusione APPLICAZIONI 36 Tecnologie Speciali 18

19 L ELETTRO-EROSIONE A FILO IN SINTESI VANTAGGI - Assenza di forze di taglio - Assenza di bave - Si possono realizzare cavità di geometria complessa - Indipendente dalla durezza del materiale - Utensile non usurabile SVANTAGGI - Applicabile ai soli materiali conduttori - Velocità di rimozione di materiale bassa - Produce danneggiamenti sulle superfici lavorate 37 Tecnologie Speciali 38 Tecnologie Speciali 19

20 39 Tecnologie Speciali 20

LAVORAZIONI MEDIANTE ELETTRO - EROSIONE. Electro Discharge Machining - EDM

LAVORAZIONI MEDIANTE ELETTRO - EROSIONE. Electro Discharge Machining - EDM LAVORAZIONI MEDIANTE ELETTRO - EROSIONE Electro Discharge Machining - EDM 1 Tecnologie Speciali ELETTROEROSIONE Processo di sagomatura in cui una serie di scariche elettriche si innescano tra l elettrodo

Dettagli

Lavorazioni non convenzionali

Lavorazioni non convenzionali Lavorazioni non convenzionali Lavorazioni non convezionali Le lavorazioni non convezionali sono quei processi che utilizzano tecniche di rimozione del materiale per via meccanica, elettrica, termica e

Dettagli

PRINCIPALI LAVORAZIONI MECCANICHE

PRINCIPALI LAVORAZIONI MECCANICHE di Tecnologia Meccanica PRINCIPALI LAVORAZIONI MECCANICHE A cura dei proff. Morotti Giovanni e Santoriello Sergio GENERALITA Si intende per lavorazione meccanica una operazione eseguita manualmente o facendo

Dettagli

Processi per asportazione C.N. Processi per asportazione C.N. Generalità sui parametri di taglio

Processi per asportazione C.N. Processi per asportazione C.N. Generalità sui parametri di taglio Processi per asportazione C.N. Processi per asportazione C.N. La tornitura Foratura, fresatura e rettifica Il controllo numerico (C.N.) Ottimizzazione del processo 2 2006 Politecnico di Torino 1 Obiettivi

Dettagli

PROCESSO DELL ASPORTAZIONE DEL METALLO

PROCESSO DELL ASPORTAZIONE DEL METALLO PROCESSO DELL ASPORTAZIONE DEL METALLO Formazione del truciolo La lavorazione meccanica di un elemento, ha lo scopo di mutarne la forma e le dimensioni per ottenere un particolare meccanico conforme alle

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO TECNOLOGIA MECCANICA IL CICLO DI LAVORAZIONE

POLITECNICO DI TORINO TECNOLOGIA MECCANICA IL CICLO DI LAVORAZIONE POLITECNICO DI TORINO TECNOLOGIA MECCANICA IL CICLO DI LAVORAZIONE DEFINIZIONE Il ciclo di lavorazione è, in senso lato, la successione logica di tutte le operazioni necessarie per trasformare un pezzo

Dettagli

Lavorazioni per abrasione (rettifica)

Lavorazioni per abrasione (rettifica) Lavorazioni per abrasione (rettifica) Moto di taglio utensile rotatorio Moto di avanzamento utensile / pezzo Moto di registrazione utensile rettilineo curvilineo Moto di lavoro (cicloidale) rettilineo

Dettagli

La fig. 1 rappresenta un utensile dritto per sgrossatura con le relative parti che lo caratterizzano e gli angoli caratteristici dei taglienti.

La fig. 1 rappresenta un utensile dritto per sgrossatura con le relative parti che lo caratterizzano e gli angoli caratteristici dei taglienti. La Tornitura Utensili da tornio Gli utensili da tornio sono generalmente a punta singola con tagliente in acciaio o con placchetta di carburi metallici riportata su di uno stelo di acciaio (al carbonio

Dettagli

ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO - 4 DURATA DEL TAGLIENTE

ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO - 4 DURATA DEL TAGLIENTE LAVORAZIONI PER SEPARAZIONE ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO - 4 DURATA DEL TAGLIENTE Vittore Carassiti - INFN FE 1 INTRODUZIONE La velocità di taglio e gli altri parametri di lavorazione Alla velocità di taglio

Dettagli

CARBOTOOL S FRESE IN METALLO DURO RIVESTITE DIAMANTE PER LA LAVORAZIONE DELLA GRAFITE

CARBOTOOL S FRESE IN METALLO DURO RIVESTITE DIAMANTE PER LA LAVORAZIONE DELLA GRAFITE CARBOTOOL S FRESE IN METALLO DURO RIVESTITE DIAMANTE PER LA LAVORAZIONE DELLA GRAFITE LA GRAFITE DIVENTA SEMPRE PIÙ IMPORTANTE IN EUROPA COME MATERIALE PER ELETTROEROSIONE Rispetto al rame la grafite

Dettagli

Profili laminati di alta qualità

Profili laminati di alta qualità L'acciaio antiusura Profili laminati di alta qualità ESTRONG è un acciaio legato a basso contenuto di Carbonio e con elevati tenori di Boro, Molibdeno e Nichel, tali da ottimizzare le caratteristiche meccaniche

Dettagli

ALCUNE LAVORAZIONI NON CONVENZIONALI PER L'ASPORTAZIONE DEL MATERIALE 1

ALCUNE LAVORAZIONI NON CONVENZIONALI PER L'ASPORTAZIONE DEL MATERIALE 1 asdf ALCUNE LAVORAZIONI NON CONVENZIONALI PER L'ASPORTAZIONE DEL MATERIALE 19 December 2011 Introduzione Con questo articolo vogliamo analizzare molto brevemente alcune delle lavorazioni non convenzionali

Dettagli

Rif. Bibliografico: Giusti/Santochi Tecnologia meccanica cap.9

Rif. Bibliografico: Giusti/Santochi Tecnologia meccanica cap.9 LAVORAZIONI DI RETTIFICA Rif. Bibliografico: Giusti/Santochi Tecnologia meccanica cap.9 1 Rettifica - le lavorazioni Foto copertina 2 Rettifica - le lavorazioni 3 Rettifica - le lavorazioni Rettifica in

Dettagli

IL TAGLIO ORBITALE DELLE VITI SENZA FINE UNA TECNOLOGIA ECOSOSTENIBILE

IL TAGLIO ORBITALE DELLE VITI SENZA FINE UNA TECNOLOGIA ECOSOSTENIBILE IL TAGLIO ORBITALE DELLE VITI SENZA FINE UNA TECNOLOGIA ECOSOSTENIBILE Marco Benincasa (Benincasa Meccanica) Giampaolo Giacomozzi (Varvel SpA) Massimiliano Turci (Studio Tecnico Turci) Riduttori a vite

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEI PROCESSI DI FORMATURA PLASTICA

CLASSIFICAZIONE DEI PROCESSI DI FORMATURA PLASTICA CLASSIFICAZIONE DEI PROCESSI DI FORMATURA PLASTICA 1 CLASSIFICAZIONE DEI PROCESSI DI FORMATURA PLASTICA Condotta facendo riferimento ad alcuni elementi caratteristici dei processi: temperatura alla quale

Dettagli

MOLE DIAMANTATE e in CBN UTENSILI IN DIAMANTE CBN E METALLO DURO ACCESSORI

MOLE DIAMANTATE e in CBN UTENSILI IN DIAMANTE CBN E METALLO DURO ACCESSORI 4 A 2 T = E + X Metallbindung T1 = x + 1 mm Kunstharzbindung T1 = x + 2 mm 12 A 2 s=20 12 A 2 s=45 6 A 2 11 A 2 12 C 9 11 V 2 12 V 2 11 V 9 12 V 9 6 A 9 4 ET 9 4 BT 9 14 U 1 9 A 3 1 A 1 14 A 1 9 A 1 1

Dettagli

Profili laminati di alta qualità

Profili laminati di alta qualità L'acciaio antiusura Profili laminati di alta qualità STEEL FOR LIFE WARRANTY ESTRONG è un acciaio legato a basso contenuto di Carbonio e con elevati tenori di Boro, Molibdeno e Nichel, tali da ottimizzare

Dettagli

efi Hartner Multiplexlex è pensare in grande!

efi Hartner Multiplexlex è pensare in grande! efi Hartner Multiplexlex è pensare in grande! multiplexlex Hartner Foratura a spirale con placchetta intercambiabile Nuova placchetta intercambiabile MP 05 con geometria die taglienti ottimizzata Art.

Dettagli

LA FORMAZIONE DEL TRUCIOLO. Forza di strappamento (o Forza di taglio) e Sforzo di strappamento

LA FORMAZIONE DEL TRUCIOLO. Forza di strappamento (o Forza di taglio) e Sforzo di strappamento LA FORMAZIONE DEL TRUCIOLO Forza di strappamento (o Forza di taglio) e Sforzo di strappamento La forza necessaria per l asportazione del truciolo è detta Forza di strappamento (o Forza di taglio): F s

Dettagli

FORM 2000 HP FORM 3000 HP

FORM 2000 HP FORM 3000 HP FORM 2000 HP FORM 3000 HP Applicazioni FORM 2000 HP e FORM 3000 HP per la massima precisione in applicazioni complesse iq di GF AgieCharmilles, una tecnologia rivoluzionaria La tecnologia iq offre enorme

Dettagli

Matteo Strano - Tecnologia Meccanica Processi di fonderia - 2 FONDERIA

Matteo Strano - Tecnologia Meccanica Processi di fonderia - 2 FONDERIA Matteo Strano - Tecnologia Meccanica Processi di fonderia - 1 Matteo Strano - Tecnologia Meccanica Processi di fonderia - 2 FONDERIA Nella tecnica di fonderia il metallo, fuso nei forni, viene colato o

Dettagli

NUOVO! Dischi fibrati COMBICLICK un sistema brevettato di attacco rapido ed autoraffreddante

NUOVO! Dischi fibrati COMBICLICK un sistema brevettato di attacco rapido ed autoraffreddante un sistema brevettato di attacco rapido ed autoraffreddante NUOVO! Fino al 25% in più di asportazione. Fino al 30% in meno di usura dell utensile. Fino al 30% in meno di riscaldamento del pezzo. Tempi

Dettagli

M.Z.F. srl Acciai Speciali per Utensili Internet: Tel Fax

M.Z.F. srl Acciai Speciali per Utensili Internet:  Tel Fax Acciai per Utensili BLU TOOL Linea per Materie plastiche ACCIAIO BONIFICAT0 HB 300 Le leghe: BLU EXTRA BLU TOOL - BLU HARD - BLACK - FASTER - AZZUR - POLAR ESR - COBRAL ESR AVANT ESR -THOR ESR --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

MATERIALI STRUTTURALI PER L EDILIZIA: ACCIAIO, LATERIZIO E VETRO STRUTTURALE

MATERIALI STRUTTURALI PER L EDILIZIA: ACCIAIO, LATERIZIO E VETRO STRUTTURALE MATERIALI PER L EDILIZIA Prof. L. Coppola MATERIALI STRUTTURALI PER L EDILIZIA: ACCIAIO, LATERIZIO E VETRO STRUTTURALE Coffetti Denny PhD Candidate Dipartimento di Ingegneria e Scienze Applicate Università

Dettagli

Asportazione di truciolo. LIUC - Ingegneria Gestionale 1

Asportazione di truciolo. LIUC - Ingegneria Gestionale 1 Asportazione di truciolo LIUC - Ingegneria Gestionale 1 L asportazione di truciolo Per asportazione di truciolo (taglio e rimozione del materiale) si lavorano a freddo grezzi di fonderia e semilavorati

Dettagli

INDICE. 1 Introduzione e panoramica. 3 proprietà dei materiali industriali. 2 materiali per applicazioni industriali. e proprietà dei prodotti

INDICE. 1 Introduzione e panoramica. 3 proprietà dei materiali industriali. 2 materiali per applicazioni industriali. e proprietà dei prodotti INDICE Prefazione XI I revisori XII 1 Introduzione e panoramica della produzione 1.1 Che cos è la produzione? 4 1.1.1 La definizione della produzione 4 1.1.2 Industrie manifatturiere e prodotti 4 1.1.3

Dettagli

Matrici metalliche innovative per utensili da taglio diamantati ed in metallo duro

Matrici metalliche innovative per utensili da taglio diamantati ed in metallo duro Matrici metalliche innovative per utensili da taglio diamantati ed in metallo duro Pietro Appendino, Silvia Spriano, Politecnico di Torino Dipartimento di Scienza dei Materiali e Ingegneria Chimica Corso

Dettagli

TECNOLOGIA MECCANICA

TECNOLOGIA MECCANICA TECNOLOGIA MECCANICA Ing. Produzione Industriale - Tecnologia Meccanica - Introduzione al corso - 1 TECNOLOGIE DI PRODUZIONE La tecnologia meccanica ha a che fare con il mondo del produrre. L insegnamento

Dettagli

Lavorazioni per abrasione. Classificazione. Possono produrre superfici lisce rispettando tolleranze strette Si possono lavorare materiali duri

Lavorazioni per abrasione. Classificazione. Possono produrre superfici lisce rispettando tolleranze strette Si possono lavorare materiali duri Lavorazioni per abrasione Classificazione Possono produrre superfici lisce rispettando tolleranze strette Si possono lavorare materiali duri L asportazione tramite abrasione I taglienti sono distribuiti

Dettagli

Spoglia superiore negativa Considerazioni tecniche

Spoglia superiore negativa Considerazioni tecniche Spoglia superiore negativa Considerazioni tecniche Negli utensili a punta singola si è sempre più affermato l utilizzo della spoglia superiore negativa, che indubbiamente porta dei vantaggi in termini

Dettagli

Le frese cilindrico-frontali in metallo duro

Le frese cilindrico-frontali in metallo duro Le frese cilindrico-frontali in metallo duro Le frese cilindrico-frontali fanno parte di una vastissima categoria di utensili impiegati diffusamente in ogni tipo di lavorazione meccanica. Questi utensili

Dettagli

Tecnologia Meccanica

Tecnologia Meccanica Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale Anno Accademico 2008-09 1 La TECNOLOGIA MECCANICA, o meglio le TECNOLOGIE DI LAVORAZIONE MECCANICA, costituiscono l

Dettagli

Precision Cutting Tools FRESE IN METALLO DURO + NUOVO PROGRAMMA COMPLETO 2017

Precision Cutting Tools FRESE IN METALLO DURO + NUOVO PROGRAMMA COMPLETO 2017 IT Precision Cutting Tools FRESE IN METALLO DURO + NUOVO PROGRAMMA COMPLETO 2017 Codice ISO ISO P M K N S H acciaio, acciaio altamente legato acciaio inossidabile ghisa grigia, ghisa sferoidale e malleabile

Dettagli

Lavorazioni per asportazione di truciolo.

Lavorazioni per asportazione di truciolo. Lavorazioni per asportazione di truciolo carmelo.demaria@unipi.it Asportazione di materiale Dalla piallatura in falegnameria... Truciolo alla tornitura in officina Asportazione di materiale Taglio Abrasivi

Dettagli

TRATTAMENTI TERMICI DEI MATERIALI FERROSI

TRATTAMENTI TERMICI DEI MATERIALI FERROSI TRATTAMENTI TERMICI DEI MATERIALI FERROSI Tempra Processi di tempra A seconda di come viene eseguito il trattamento, consentono di ottenere: un cambiamento di struttura totale a temperatura ambiente con

Dettagli

Corso di Tecnologia Meccanica

Corso di Tecnologia Meccanica Corso di Tecnologia Meccanica Modulo 3.3 Deformazione plastica LIUC - Ingegneria Gestionale 1 Estrusione LIUC - Ingegneria Gestionale 2 Processo di estrusione Consiste nel processo di compressione di un

Dettagli

Lavorazioni e Disegno

Lavorazioni e Disegno Lavorazioni e Disegno 1 Assiemi meccanici Ogni particolare, ogni singolo pezzo è realizzato con: materiale diverso; tecnologia (o tecnologie) differenti. Il disegno delle parti ne deve tenere conto 2 Classificazione

Dettagli

Applicazioni Industriali

Applicazioni Industriali Applicazioni Industriali Stampaggio a freddo - Tranciatura Marco Raimondi e-mail: mraimondi@liuc.it Lavorazione a freddo delle lamiere È il processo più diffuso per la produzione di grande serie di componentistica

Dettagli

Processi per asportazione C.N. Processi per asportazione C.N. Generalità sui parametri di taglio. La tornitura. Foratura, fresatura e rettifica

Processi per asportazione C.N. Processi per asportazione C.N. Generalità sui parametri di taglio. La tornitura. Foratura, fresatura e rettifica Processi per asportazione C.N. Processi per asportazione C.N. Generalità sui parametri di taglio La tornitura Il controllo numerico (C.N.) Ottimizzazione del processo 2 2006 Politecnico di Torino 1 Obiettivi

Dettagli

M.Z.F. srl Acciai Speciali per Utensili Internet: www.mzf.it Tel. 039-2913539 Fax. 039-2913480 E-mail: mzf@mzf.it

M.Z.F. srl Acciai Speciali per Utensili Internet: www.mzf.it Tel. 039-2913539 Fax. 039-2913480 E-mail: mzf@mzf.it Acciai per Utensili BLU EXTRA Linea per Materie plastiche ACCIAIO BONIFICAT0 HB 300-330 Le leghe: BLU EXTRA BLU TOOL - BLU HARD - BLACK - FASTER - AZZUR - POLAR ESR - COBRAL ESR AVANT ESR -THOR ESR ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

passion for precision Sphero-X finitura e sgrossatura per metalli con gamma di durezza di HRC

passion for precision Sphero-X finitura e sgrossatura per metalli con gamma di durezza di HRC passion for precision Sphero-X finitura e sgrossatura per metalli con gamma di durezza di 40 70 Sphero-X finitura e sgrossatura per metalli con gamma di durezza di 40 70 [ 2 ] Sphero-X rappresenta la nuova

Dettagli

Foratura. Moto di taglio utensile rotatorio. Moto di avanzamento utensile. Moto di registrazione pezzo. lavorazioni. Asportazione di truciolo 120

Foratura. Moto di taglio utensile rotatorio. Moto di avanzamento utensile. Moto di registrazione pezzo. lavorazioni. Asportazione di truciolo 120 Foratura Moto di taglio utensile rotatorio Moto di avanzamento utensile rettilineo Moto di registrazione utensile pezzo Moto di lavoro elicoidale lavorazioni Asportazione di truciolo 120 Struttura trapani

Dettagli

Gli elettrodi nell EDM. G. Fantoni Università di Pisa

Gli elettrodi nell EDM. G. Fantoni Università di Pisa Gli elettrodi nell EDM G. Fantoni Università di Pisa Erodibilità di diversi materiali metallici PURI T fus. -MRR Ma Ag, Cu anomali infatti erodibilità dipende anche da conducibilità termica, capacità

Dettagli

LE LAVORAZIONI INDUSTRIALI

LE LAVORAZIONI INDUSTRIALI LE LAVORAZIONI INDUSTRIALI Tornitura Foratura Fresatura Rettifica Altre lavorazioni 1 LAVORAZIONI INDUSTRIALI Nelle lavorazioni industriali per asportazione di truciolo sono sempre presenti: Pezzo Grezzo

Dettagli

Punte elicoidali Generalità

Punte elicoidali Generalità Punte elicoidali Generalità La punta elicoidale è l utensile universalmente usato per praticare fori su qualsiasi materiale. Troppo spesso viene trascurata l importanza che riveste una sua accurata costruzione

Dettagli

passion for precision Sphero-CVD Fresatura ad alto rendimento di metallo duro con utensili frese in diamante

passion for precision Sphero-CVD Fresatura ad alto rendimento di metallo duro con utensili frese in diamante passion for precision Sphero- Fresatura ad alto rendimento di metallo duro con utensili frese in diamante Fresatura economicamente efficiente di metallo duro con utensili in puro diamante [ 2 ] Per quanto

Dettagli

FONDERIA. Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino

FONDERIA. Corso di Tecnologie Speciali I prof. Luigi Carrino FONDERIA Nella tecnica di fonderia il metallo, fuso nei forni, viene colato in una forma cava della quale, solidificando, assume la configurazione e le dimensioni. FONDERIA La fabbricazione per fusione

Dettagli

struttura interna composizione chimica meccaniche e tecnologiche

struttura interna composizione chimica meccaniche e tecnologiche Un trattamento termico è un insieme di operazioni fatte su un materiale solido per modificarne la struttura interna, la composizione chimica e le proprietà meccaniche e tecnologiche E composto da: 1. Fase

Dettagli

passion for precision Fresa ad alto rendimento NX-NVD

passion for precision Fresa ad alto rendimento NX-NVD passion for precision Fresa ad alto rendimento NX-NVD Alto rendimento universale con doppia scanalatura ed elica variabile [ 2 ] Le frese ad alto rendimento del tipo NX-NVD con geometria a doppia scanalatura

Dettagli

Riferimenti: Levi/Zompì Tecnologia meccanica cap. 6 Giusti/Santochi Tecnologia meccanica cap. 9

Riferimenti: Levi/Zompì Tecnologia meccanica cap. 6 Giusti/Santochi Tecnologia meccanica cap. 9 LAVORAZIONI DI FORATURA - ALESATURA Riferimenti: Levi/Zompì Tecnologia meccanica cap. 6 Giusti/Santochi Tecnologia meccanica cap. 9 1 FORATURA 2 FORATURA a z D/2 Moto di taglio: moto rotatorio dell utensile

Dettagli

Lavorazioni per asportazione di truciolo

Lavorazioni per asportazione di truciolo Lavorazioni per asportazione di truciolo Distacco di alcune parti di materiale dal pezzo attraverso l interazione con utensili che agiscono in maniera progressiva - cinematica del taglio - meccanica del

Dettagli

FRESATURA. Fresatura 1

FRESATURA. Fresatura 1 FRESATURA -FR Fresatura 1 FRESATURA La fresatura è una lavorazione per asportazione di materiale che consente di ottenere una vasta gamma di superfici (piani, scanalature, spallamenti, ecc.) mediante l

Dettagli

QUOTATURA. Ing. Davide Russo Dipartimento di Ingegneria Industriale

QUOTATURA. Ing. Davide Russo Dipartimento di Ingegneria Industriale QUOTATURA Ing. Davide Russo Dipartimento di Ingegneria Industriale ... NELLA PRECEDENTE LEZIONE Sezioni Introduzione al problema Definizione Indicazioni convenzionali come si eseguono Classificazione 2

Dettagli

ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO - 3 FORMAZIONE E DISTACCO

ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO - 3 FORMAZIONE E DISTACCO LAVORAZIONI PER SEPARAZIONE ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO - 3 FORMAZIONE E DISTACCO Vittore Carassiti - INFN FE 1 FORMAZIONE E DISTACCO DEL TRUCIOLO Vittore Carassiti - INFN FE 2 FATTORI DI INFLUENZA I principali

Dettagli

Funzione e sollecitazioni

Funzione e sollecitazioni Funzione e sollecitazioni La biella è assimilabile ad una asta che trasmette il moto tra pistone ed albero motore e quindi le due sue estremità sono dotate di moto rotatorio (bottone di manovella o testa

Dettagli

Ottimo raffreddamento dello stampo. Missione impossibile? Parliamone! SLM - Tecnologia Selective Laser Melting 100% degli obiettivi raggiunti

Ottimo raffreddamento dello stampo. Missione impossibile? Parliamone! SLM - Tecnologia Selective Laser Melting 100% degli obiettivi raggiunti Ottimo raffreddamento dello stampo. Missione impossibile? Parliamone! SLM - Tecnologia Selective Laser Melting 100% degli obiettivi raggiunti La Tecnologia SLM: Selective Laser Melting La tecnologia di

Dettagli

Le nuove frese a manicotto FP 140

Le nuove frese a manicotto FP 140 Jongen Italia s.r.l. Le nuove frese a manicotto FP 140 con sottoplacchetta L`utensile Le nuove frese a manicotto sono particolarmente adatte per la spianatura di quasi tutti materiali comuni, offrendo

Dettagli

passion for precision SpheroCarb Fresa a testa sferica con rivestimento al diamante per la lavorazione di metallo duro

passion for precision SpheroCarb Fresa a testa sferica con rivestimento al diamante per la lavorazione di metallo duro passion for precision SpheroCarb Fresa a testa sferica con rivestimento al diamante per la lavorazione di Fresa a testa sferica con rivestimento al diamante per la lavorazione universale di e ceramica

Dettagli

Il ciclo di lavorazione

Il ciclo di lavorazione Il ciclo di lavorazione Si definisce ciclo di lavorazione la successione delle operazioni da compiere per la produzione di un particolare meccanico,nel rispetto delle indicazioni fornite da disegno esecutivo.

Dettagli

QUOTATURA. Prof. Daniele Regazzoni

QUOTATURA. Prof. Daniele Regazzoni CdL in INGEGNERIA DELLE TECNOLOGIE PER LA SALUTE QUOTATURA Prof. Daniele Regazzoni University of Bergamo Department of Management, Information and Production Engineering... IN QUESTA LEZIONE Quotatura

Dettagli

UTENSILI PER TORNIRE

UTENSILI PER TORNIRE di Tecnologia Meccanica UTENSILI PER TORNIRE A cura dei proff. Morotti Giovanni e Santoriello Sergio Utensili per tornire Gli utensili impiegati sul tornio sono numerosi, in relazione alle molteplici operazioni

Dettagli

LA COLATA CENTRIFUGA

LA COLATA CENTRIFUGA LA COLATA CENTRIFUGA Rientra nella categoria dei processi fusori per colata sotto pressione: Colata centrifuga Pressofusione La colata avviene introducendo il metallo liquido nella forma con l ausilio

Dettagli

Il ciclo di lavorazione

Il ciclo di lavorazione INTRODUZIONE AI CICLI DI LAVORAZIONE 1 Il ciclo di lavorazione DEFINIZIONE: Si dice CICLO DI LAVORAZIONE tutto l insieme di operazioni necessarie a fabbricare un singolo elemento attraverso una successione

Dettagli

Tecnologia Meccanica

Tecnologia Meccanica Tecnologia Meccanica Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Anno Accademico 2005-06 Osvaldo Carpina Docente Osvaldo.Carpina@unibg.it Orari ricevimento: Venerdì

Dettagli

I CICLI DI LAVORAZIONE

I CICLI DI LAVORAZIONE Generalità I CICLI DI LAVORAZIONE Si dice CICLO DI LAVORAZIONE tutto l insieme di operazioni necessarie a fabbricare un singolo elemento attraverso una successione di processi tecnologici (fusione, stampaggio,

Dettagli

DUREZZA Nelle prime prove scala empirica qualitativa Mohs

DUREZZA Nelle prime prove scala empirica qualitativa Mohs DUREZZA È la misura della resistenza opposta da un materiale alla deformazione plastica, ovvero a un penetratore o incisore. Nelle prime prove di durezza si usavano minerali naturali, la cui durezza era

Dettagli

FRESATURA. Fresatura periferica

FRESATURA. Fresatura periferica FRESATURA La fresatura è una lavorazione per asportazione di materiale che consente di ottenere una vasta gamma di superfici (piani, spallamenti, scanalature, ecc.) mediante l azione di un utensile pluritagliente

Dettagli

SCELTA DEL TIPO DI INSERTO/FRESA

SCELTA DEL TIPO DI INSERTO/FRESA FRESATURA DI SPALLAMENTI RETTI SCELTA DEL TIPO DI INSERTO/FRESA Per l esecuzione di spallamenti retti è necessaria una fresa con un angolo di registrazione di 90. Inoltre, l angolo di 90 permette di limitare

Dettagli

Tecnologia Meccanica FRESATURA. Tecnologia Meccanica FRESATURA

Tecnologia Meccanica FRESATURA. Tecnologia Meccanica FRESATURA FRESATURA 1 FRESATURA La fresatura è una lavorazione per asportazione di materiale che consente di ottenere una vasta gamma di superfici (piani, scanalature, spallamenti, ecc.) mediante l azione di un

Dettagli

Corso di Chimica Generale CL Biotecnologie

Corso di Chimica Generale CL Biotecnologie Corso di Chimica Generale CL Biotecnologie STATI DELLA MATERIA Prof. Manuel Sergi MATERIA ALLO STATO GASSOSO MOLECOLE AD ALTA ENERGIA CINETICA GRANDE DISTANZA TRA LE MOLECOLE LEGAMI INTERMOLECOLARI DEBOLI

Dettagli

Tecnologie non convenzionali

Tecnologie non convenzionali Tecnologie non convenzionali 1 Sommario Processi tecnologici per asportazione di truciolo Perché Tecnologie Non Convenzionali? Classificazione delle Tecnologie Non Convenzionali Panoramica sulle Tecnologie

Dettagli

6. Quale di questi forni produce meno ossidazioni per eseguire un t.t.? a combustione ad atmosfera nessuno dei tre a nafta

6. Quale di questi forni produce meno ossidazioni per eseguire un t.t.? a combustione ad atmosfera nessuno dei tre a nafta Questionario area meccanica tecnologia e disegno TECNOLOGIA MECCANICA 1. Bisogna tornire un particolare in acciaio di diametro 55 mm. Si utilizza una Vc di 90 m/min. Quale numero di giri devo scegliere

Dettagli

LAVORAZIONE DEI POLIMERI I processi per trasformare granuli e pastiglie in prodotti finiti sono numerosi.

LAVORAZIONE DEI POLIMERI I processi per trasformare granuli e pastiglie in prodotti finiti sono numerosi. LAVORAZIONE DEI POLIMERI I processi per trasformare granuli e pastiglie in prodotti finiti sono numerosi. Generalmente i polimeri non vengono trasformati allo stato puro, ma miscelati con additivi che

Dettagli

Presentazione attività di Daniele Orlando

Presentazione attività di Daniele Orlando Presentazione attività di Daniele Orlando La mia attività si è svolta presso il Servizio Tecnologie Meccaniche e dei Materiali dei Laboratori Nazionali di Legnaro. In particolare ho seguito la realizzazione

Dettagli

Tecnologia dei Processi di Produzione. Tecnologie di Lavorazione Meccanica ad asportazione di truciolo

Tecnologia dei Processi di Produzione. Tecnologie di Lavorazione Meccanica ad asportazione di truciolo Tecnologia dei Processi di Produzione Tecnologie di Lavorazione Meccanica ad asportazione di truciolo Lavorazioni ad asportazione di truciolo: Dalla piallatura in falegnameria... Truciolo alla tornitura

Dettagli

Riduce i tempi di approntamento macchina aumentando la produttività della lavorazione di piccoli lotti.

Riduce i tempi di approntamento macchina aumentando la produttività della lavorazione di piccoli lotti. pallets per morse Riduce i tempi di approntamento macchina aumentando la produttività della lavorazione di piccoli lotti. Ora è possibile eseguire dei fissaggi senza rimuovere le vostre morse. Questi pallets

Dettagli

ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO

ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO Distacco di alcune parti di materiale dal pezzo attraverso l interazione con utensili che agiscono in maniera progressiva truciolo utensile - cinematica

Dettagli

THIXOESTRUSIONE DI LEGHE DI ALLUMINIO

THIXOESTRUSIONE DI LEGHE DI ALLUMINIO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DEI MATERIALI THIXOESTRUSIONE DI LEGHE DI ALLUMINIO Relatore: Ing. ANNALISA POLA Correlatore: Ing. ALBERTO ARRIGHINI

Dettagli

Il ciclo di lavorazione

Il ciclo di lavorazione Il ciclo di lavorazione Analisi critica del disegno di progetto Riprogettazione del componente (ove necessario) Determinazione dei processi tecnologici e scelta delle macchine utensili Stesura del ciclo

Dettagli

L acciaio ESR per lavorazione a caldo

L acciaio ESR per lavorazione a caldo L acciaio ESR per lavorazione a caldo Generalità EskyLos 2367 è un acciaio legato al cromo molibdeno, vanadio progettato per la realizzazione di matrici, stampi o punzoni o altri particolari che devono

Dettagli

MATERIALI CERAMICI Classificazione e caratteristiche generali

MATERIALI CERAMICI Classificazione e caratteristiche generali MATERIALI CERAMICI Classificazione e caratteristiche generali I materiali ceramici sono materiali inorganici non metallici, costituiti da elementi metallici e non metalici legati fra loro prevalentemente

Dettagli

Tornitura aerospaziale

Tornitura aerospaziale Tornitura aerospaziale per le più moderne leghe ed applicazioni Un nuovo gruppo di utensili versatili Inserti rotondi Gli inserti rotondi offrono interessanti vantaggi per la lavorazione di leghe aerospaziali

Dettagli

TUBI FLESSIBILI IN ACCIAIO INOX PREISOLATI PER COLLEGAMENTO IMPIANTI SOLARI TERMICI

TUBI FLESSIBILI IN ACCIAIO INOX PREISOLATI PER COLLEGAMENTO IMPIANTI SOLARI TERMICI TUBI FLESSIBILI IN ACCIAIO INOX PREISOLATI PER COLLEGAMENTO IMPIANTI SOLARI TERMICI Caratteristiche tecniche pellicola di copertura superficiale protegge dai raggi UV e da usura meccanica isolante in elastomero

Dettagli

Il cono d affilatura nelle punte elicoidali. Riprendendo la figura N 1 della descrizione generale, si possono dare le seguenti definizioni:

Il cono d affilatura nelle punte elicoidali. Riprendendo la figura N 1 della descrizione generale, si possono dare le seguenti definizioni: Il cono d affilatura nelle punte elicoidali Riprendendo la figura N 1 della descrizione generale, si possono dare le seguenti definizioni: Fig.N 1- Alcuni angoli caratteristici della punta elicoidale ε

Dettagli

Acciaio per lavorazioni a caldo

Acciaio per lavorazioni a caldo Acciaio per lavorazioni a caldo Generalità BeyLos 2343 è un acciaio legato al cromo molibdeno, vanadio progettato per la realizzazione di matrici, stampi o punzoni o altri particolari che devono lavorare

Dettagli

La deformazione plastica. La deformazione plastica. Lavorazioni per deformazione. Il processo di laminazione Estrusione e trafilatura La forgiatura

La deformazione plastica. La deformazione plastica. Lavorazioni per deformazione. Il processo di laminazione Estrusione e trafilatura La forgiatura La deformazione plastica La deformazione plastica Il processo di laminazione Estrusione e trafilatura La forgiatura La formatura della lamiera 2 2006 Politecnico di Torino 1 Obiettivi dell Unità Riconoscere

Dettagli

L evoluzione nella fresatura trocoidale

L evoluzione nella fresatura trocoidale New Prodotti Luglio 2016 nuovi per i tecnici dell'asportazione truciolo L evoluzione nella fresatura trocoidale Le frese a candela CircularLine riducono i tempi di lavorazione e aumentano la durata utile

Dettagli

Angoli caratteristici delle frese a lame riportate

Angoli caratteristici delle frese a lame riportate Angoli caratteristici delle frese a lame riportate Le frese a lame riportate sono costituite da un corpo in acciaio su cui sono fissate, in apposite sedi, le lame di acciaio rapido o di metallo duro che

Dettagli

Corso di Tecnologia Meccanica

Corso di Tecnologia Meccanica Corso di Tecnologia Meccanica Programma del corso LIUC - Ingegneria Gestionale 1 Modulo 1 - prove tecnologiche e meccaniche Prova di trazione Prova di compressione Prova di durezza (Brinell, Vickers, Rockwell)

Dettagli

-7b - FRESATURA FRESATURA

-7b - FRESATURA FRESATURA -7b - FRESATURA 1 FRESATURA La fresatura è una lavorazione per asportazione di materiale che consente di ottenere una vasta gamma di superfici (piani, scanalature, spallamenti, ecc.) mediante l azione

Dettagli

Aumentare la produttività in assoluto silenzio. Silent Tools

Aumentare la produttività in assoluto silenzio. Silent Tools Aumentare la produttività in assoluto silenzio Silent Tools Godetevi il silenzio Silent Tools è da lungo tempo un marchio affermato per una famiglia di utensili antivibranti per tornitura, fresatura, barenatura

Dettagli

Corrado Patriarchi 1

Corrado Patriarchi 1 CorradoPatriarchi 1 2 PROGETTAZIONE SCELTA DELL ACCIAIO APPLICAZIONE QUALITA DELL ACCIAIO ESECUZIONE SUPERFICIALE 3 Per trattamento termico si intende una successione di operazioni mediante le quali una

Dettagli

TECNOLOGIA DI FRESATURA FRESE PASSO VARIABILE

TECNOLOGIA DI FRESATURA FRESE PASSO VARIABILE 1 TECNOLOGIA DI FRESATURA FRESE PASSO VARIABILE e DIVISIONE IRREGOLARE IG7 CATALOGO e LISTINO 2015 2 Una nuova geometria per una maggiore produttività Nelle lavorazioni di fresatura il tagliente entra

Dettagli

PATRIZIA CINELLI LEZIONE V

PATRIZIA CINELLI LEZIONE V FONDAMENTI DI TECNOLOGIA DEI MATERIALI PATRIZIA CINELLI LEZIONE V FONDAMENTI DI TECNOLOGIA DEI MATERIALI PATRIZIA CINELLI LEZIONE V GHISE Le ghise differiscono dagli acciai per: 1. Più alto contenuto

Dettagli

FAG PTB Power Tool Bearings. Cuscinetti speciali per utensili motorizzati

FAG PTB Power Tool Bearings. Cuscinetti speciali per utensili motorizzati FAG Power Tool Bearings Cuscinetti speciali per utensili motorizzati Cuscinetti speciali per utensili motorizzati FAG Power Tool Bearings Esempio d ordinazione: 7198-F-T-P4S-UL I cuscinetti convincono

Dettagli

Classificazione degli acciai da lavorare Scelta della punta in funzione del materiale da lavorare Parametri di taglio

Classificazione degli acciai da lavorare Scelta della punta in funzione del materiale da lavorare Parametri di taglio Materiali delle punte elicoidali Processi produttivi delle punte elicoidali Standard normativi Tipologia di affilatura Rivestimenti superficiali degli utensili Durezze Rockwell e Vickers Classificazione

Dettagli

IUAV - VENEZIA I 4275 BIBLIOTECA CENTRALE

IUAV - VENEZIA I 4275 BIBLIOTECA CENTRALE IUAV - VENEZIA I 4275 BIBLIOTECA CENTRALE ' 2a Edizione Direzione e coordinamento: Renato Suzzani Presentazione: Andrea Maggi ISTITUTO UNIVERSITARIO ARCHITETTURA ---VENEZIA AREA SERVIZI BIBLIOGRAFICI E

Dettagli

Rettificatura. LIUC - Ingegneria Gestionale 1

Rettificatura. LIUC - Ingegneria Gestionale 1 Rettificatura LIUC - Ingegneria Gestionale 1 Rettificatura Consiste in un asportazione di sovrametallo in piccolissimi trucioli mediante utensili detti mole formate da grani abrasivi uniti da un legante

Dettagli

Tecnologie Materie Plastiche. Bibliografia De Filippi A.M., Fabbricazione di componenti in materiali polimerici

Tecnologie Materie Plastiche. Bibliografia De Filippi A.M., Fabbricazione di componenti in materiali polimerici ITIS Giulio Natta Istituto Tecnico Industriale per la meccanica e le materie plastiche - Liceo Scientifico Tecnologico Via XX settembre 14/A - Rivoli TO Tecnologie Materie Plastiche Modulo6 TERMOFORMATURA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Ingegneria

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Ingegneria PRIMA PROVA SCRITTA DEL 22 giugno 2011 SETTORE INDUSTRIALE TEMA N. 1 Il candidato fornisca una panoramica generale sugli scambiatori di calore, indicandone le principali tipologie e caratteristiche. Ne

Dettagli