COMUNE DI FINALE EMILIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI FINALE EMILIA"

Transcript

1 COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C O P I A BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2014 E BILANCIO PLURIENNALE ANNI : APPROVAZIONE NR. Progr. Data 90 14/07/2014 Seduta NR. 10 Adunanza ORDINARIA Seduta PUBBLICA di PRIMA convocazione in data 14/07/2014 alle ore 21:00. Il PRESIDENE ha convocato il CONSIGLIO COMUNALE nella sala consiliare di viale della Rinascita, oggi 14/07/2014 alle ore in adunanza ORDINARIA di PRIMA Convocazione. Fatto l'appello nominale risultano: Cognome e Nome FERIOLI FERNANDO Pre. S Cognome e Nome LODI LAURA Pre. S Cognome e Nome GARUI MIRCO Pre. S RAI ANDREA S MOLESINI MICHELE S BIAGI LORENZO S POLLASRI GIULIO-MARIA S GOLINELLI GIOVANNI S BOEI MAURIZIO S BENAI VALERIA N GULINELLI MICHELE S SCACCHEI MICHELE S POLEI MAURIZIO S MANOVANI LEIZIA S BORGAI GIANLUCA S BALDINI CLAUDIO S PALAZZI SANDRO S otale Presenti 16 otali Assenti 1 Sono presenti gli Assessori: MONARI DANIELE, RIGHINI MASSIMILIANO, D'AIELLO ANGELO, POLEI LISA, MENGOLI FABRIZIO Partecipa alla seduta il VICESEGREARIO COMUNALE MONICA MANOVANI. In qualità di PRESIDENE, il Sig. MICHELE SCACCHEI constatata la legalità della adunanza, invita il Consiglio a deliberare sull'oggetto sopraindicato. Fungono da scrutatori i seguenti Consiglieri:,,. Pagina 1

2 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 90 DEL 14/07/2014 ad oggetto: BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2014 E BILANCIO PLURIENNALE ANNI : APPROVAZIONE OGGEO: BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2014 E BILANCIO PLURIENNALE ANNI : APPROVAZIONE IL CONSIGLIO COMUNALE PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Assessore, la prego di prendere posto. Ricordo che al bilancio di previsione sono stati presentati, dal Gruppo consiliare della Lega Nord, numero 19 emendamenti, 5 dei quali non sono stati ritenuti ammissibili da un punto di vista tecnico, ossia il n. 2, il n. 4, il n. 16, il n. 17 e il n. 18, mentre gli altri, posti alla valutazione della Giunta, la Giunta ha ritenuto di accoglierne 5, e per la precisione il n. 7, il n. 8, il n. 9, il n. 14 e il n. 19, che già sono andati a modificare il bilancio in approvazione questa sera, mentre. (Intervento fuori microfono) PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Allora, approvati dalla Giunta il 7, l 8, il 9, il 14 e il 19; mentre la Giunta ha respinto gli emendamenti n. 1, 3, 5, 6, 10, 11, 12, 13 e 15, che verranno quindi sottoposti al voto in questo Consiglio comunale. Ha la parola il Vice Sindaco Monari. Prego, Vice Sindaco. VICE SINDACO: Io, sull analisi tecnica del bilancio, voglio approfittare della presenza qui della preziosa, per me preziosissima, ragioniera Baravelli, che farà lei, e mi farà anche respirare, un esame anche più approfondito di quello che riuscirei a fare io. Dunque do la parola a lei. Grazie. DO.SSA BARAVELLI: Buonasera a tutti. Io invece volevo cercare di essere non molto come devo dire, oppressiva e un po più leggera, per cui davo una scorsa generale del bilancio, poi chiaramente a disposizione per ulteriori chiarimenti, se qualcuno ne avesse bisogno. Anche perché, siccome i 10 oggetti precedenti fanno parte del bilancio, sono allegati al bilancio, diciamo che di diverse cose si è anche già parlato. Allora, il bilancio di previsione 2014 allora, come lo analizzo io è già comprensivo dei 5 emendamenti approvati dalla Giunta, perché i 5 emendamenti approvati non intervengono assolutamente sulle entrate, hanno solo apportato delle modifiche all interno degli interventi nella parte spesa, per cui io seguo a grandi linee la relazione dei revisori dei conti perché comunque i numeri generali quadrano. Allora, quadro generale riassuntivo entrate uguale a spese sono circa 41 milioni di euro. Come sapete il esto Unico degli Enti locali prevede che le entrate correnti, che sono costituiti dei primi tre itoli delle entrate, vadano a finanziare le spese correnti e la quota capitale dei mutui. In questo senso abbiamo una somma dei itoli delle entrate correnti di circa 16 milioni di euro - sono a fronte di una spesa corrente al itolo I di euro e un rimborso per quote capitali mutui di euro. La differenza di euro sul corrente è stata coperta con euro di avanzo non vincolato del 2013 e euro di permessi di costruire, pari al 75 per cento della quota prevista sul bilancio 2014 come oneri di urbanizzazione. La normativa fino a tutto il 2014 permette proprio l utilizzo massimo del 75 per cento degli oneri di urbanizzazione per finanziare la spesa corrente Il Comune, diciamo, ha utilizzato questa possibilità, che invece gli è preclusa per gli anni 2015 e 16, dove infatti nel bilancio pluriennale non vedete utilizzo di oneri di urbanizzazione. Per quanto riguarda la parte in conto capitale, allora il itolo IV delle entrate va a finanziare il

3 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 90 DEL 14/07/2014 ad oggetto: BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2014 E BILANCIO PLURIENNALE ANNI : APPROVAZIONE itolo II delle spese. In realtà sarebbero itolo IV e itolo V delle entrate, dove il V è l accensione di prestiti. Il Comune non prevede accensione di prestiti. Abbiamo un entrata al itolo IV, quindi per entrate in conto capitale, di circa 21,5 milioni di euro, a fronte di una spesa di 21,9 milioni euro. La differenza è avanzo di amministrazione vincolato proveniente dal Io sto scorrendo la relazione dei revisori, se ce l avete. La verifica fra le entrate a destinazione specifica, o vincolate per legge, spese connesse e finanziate, vedono una quadratura tra le funzioni delegate dalla Regione, entrate previste euro, spese euro; contributi in conto capitale dalla Regione, e questa è la ricostruzione, quindi le grosse opere del Comune che sono previste nel triennio , sono oltre 17,5 milioni di euro; altri contributi straordinari, questi sono correnti, spese correnti, entrate correnti e spese correnti, sono 1,7 milioni di euro, contengono ancora i trasferimenti a chi è fuori casa perché casa inagibile, quindi a chi percepisce ancora il CAS, e sempre altri trasferimenti dalla Regione per i traslochi, che anche lì devono essere circa euro, quindi questi 1,7 milioni di euro sono quasi tutti finanziati con trasferimenti regionali per spese legata ancora al terremoto; sanzioni al Codice della Strada abbiamo previsto euro, il vincolo è del 50 per cento, euro, a norma dell articolo 208 del Codice della Strada. Per quanto riguarda l equilibrio di parte corrente c è uno squilibrio, perché le entrate straordinarie eccezionali sono oltre 3 milioni di euro, a fronte di spese straordinarie di 2 milioni di euro. Per cui, da questo punto di vista sul corrente c è, diciamo, uno squilibrio. Questo l abbiamo già visto. Il bilancio pluriennale chiaramente dà il pareggio di bilancio, non è previsto l utilizzo degli oneri di urbanizzazione, quindi le entrate correnti finanziano interamente le spese correnti, e le entrate in conto capitale le spese in conto capitale. Parliamo, sul corrente, di 17,5 milioni di euro sul 2015 e 17,6 milioni sul 2016, invece per il conto capitale sul 2015 e sul Chiaramente questo bilancio tiene conto del piano triennale delle opere pubbliche, che anche quello è un allegato al bilancio e che è stato approvato con delibera di Giunta ad aprile. Rispetto del contenimento delle spese di personale, in diminuzione rispetto agli anni precedenti, a norma di legge. Non cercate una corrispondenza tra quelle che sono le indicazioni nella tabella delle spese del personale con quelli che sono gli elementi del bilancio, perché la tabella delle spese di personale è fatta su una circolare del 2006, che tiene conto di voci specifiche, che ad andare a recuperare sul bilancio sono di difficile reperimento, anche perché, ad esempio, tolgono gli ultimi due arretrati di contratto, che non sono una voce iscritta a bilancio, a parte, quindi non è identificabile, comunque e poi è previsto anche l inserimento delle spese di personale dell Unione e dell ASP, che non rientrano nel nostro bilancio, e delle partecipate, della quota di personale per le partecipate, società partecipate, però il rispetto è mantenuto. Patto di Stabilità, anche questo rispettato. Ricordo, peraltro, che nel 2013 noi abbiamo regalato, non mi viene un termine diverso, comunque agli altri Comuni della Regione 1,8 milioni di euro euro come buono sull obiettivo del Patto di Stabilità, che quest anno ci viene restituito, per cui partiamo da un obiettivo negativo di euro, mentre invece nel 2015 e il 2016 sarà rispettivamente di euro e euro. Faccio però presente che, sempre sul discorso del Patto di Stabilità, anche ultimamente ci sono insomma, sono state approvate delle delibere dalla Giunta regionale che hanno riconosciuto ulteriori spazi finanziari per gli Enti terremotati che ne hanno fatto richiesta, da finanziare tramite contributi liberali, quindi tramite le donazioni. Noi abbiamo chiesto euro, ci sono stati tutti concessi. Quindi un ulteriore riduzione, ecco, abbattimento di quello che è il nostro obiettivo di Patto. Le entrate tributarie le abbiamo già analizzate prima, perché parlando di addizionale IRPEF, ICI, IMU, ASI, insomma, le abbiamo già analizzate, non sto a ripeterlo. Piccolo inciso sulla ARI, visto che non se n è potuto discutere, perché sono oggetti ritirati, da quest anno sul bilancio compare l importo della ARI, perché fino all anno scorso sia gli incassi che i costi del servizio giravano sul bilancio della società che gestisce il servizio, quindi Geovest, perché fino all anno scorso noi abbiamo avuto la possibilità, concessa dal legislatore, di rimanere a IA, da quest anno invece tutti i Comuni sono obbligati a passare a ARI, e la ARI prevede che i costi e i

4 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 90 DEL 14/07/2014 ad oggetto: BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2014 E BILANCIO PLURIENNALE ANNI : APPROVAZIONE ricavi di questo servizio transitino per il bilancio comunale, per cui abbiamo questi euro in più. Il fondo di solidarietà comunale vede un abbattimento notevole, si passa dai 4 milioni ai 2,2 milioni, però in questi 2,2 milioni sono inclusi sono stati abbattuti del 1,1 milione di euro che l anno scorso era iscritto nella parte spesa per alimentazione del fondo di solidarietà comunale. Purtroppo i trasferimenti statali hanno un meccanismo un po contorto e quindi prevedono che ci danno 100, però noi dobbiamo restituire 20 da distribuire agli altri Comuni d Italia. Mentre l anno scorso avevamo 4 milioni nella parte entrata e euro nella parte spesa, quest anno i 2,2 milioni di euro sono già quanto riconosciuto, abbattuto di quello che sarà la presunta quota di alimentazione del fondo di solidarietà comunale, peraltro sono già usciti i numeri del fondo 2014, sono già usciti qualche giorno fa, ulteriormente ridotti della spending review, che a noi, come Comuni terremotati, ci avevano esentato, e che invece ci applicano a decorrere dal Quindi per quello che comunque c è un ulteriore abbattimento di euro, perché la spending review, diversi decreti che si sono susseguiti e che hanno ridotto ulteriormente i trasferimenti dallo Stato. Qui se n è ha parlato. Adesso non volevo dilungarmi Permessi di costruire l abbiamo detto. Servizi a domanda individuale. Io, sinceramente, mi fermerei qua, perché poi dopo tutti gli altri elementi salienti sono stati analizzati nei primi 10 oggetti, quindi non vedo altre cose di cui parlare. Avevamo detto in Commissione è stato detto, che è stato iscritto un fondo di svalutazione crediti di euro, legato all eventuale morosità della ARI, il fondo di riserva è stato iscritto per una quota di appena superiore allo 0,3 per cento, che è il minimo previsto da norma di legge, l importo deve stare tra lo 0,3 e il 2 per cento. I revisori, come anche la sottoscritta, si sono espressi favorevolmente all approvazione alla bozza di questo bilancio, e chiaramente hanno anche espresso il loro parere favorevole sui 5 emendamenti che sono stati accolti. Io mi fermerei, poi dopo quando c è da parlare degli emendamenti nel dettaglio, quelli respinti, perché sono quelli che vanno in votazione, se avete bisogno di chiarimenti anche su quelli, insomma Grazie. PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Grazie, dottoressa Baravelli. Io direi che a questo punto, se siete d accordo, possiamo passare anche all esposizione degli emendamenti da parte del Gruppo che li ha presentati. Chi chiede la parola? Prego, consigliere Biagi. CONSIGLIERE BIAGI: Una cosa preliminare all esposizione volevo chiedere. Si possono discutere presentare tutti, anche quelli accettati dalla Giunta e anche quelli che non?. (Intervento fuori microfono non udibile) CONSIGLIERE BIAGI: utti. Okay. Certo. Chiaro. Sì, sì. Sì, perché quelli accolti sono già andati a intervenire nel bilancio, giustamente. Esatto. Allora, prima di discutere gli emendamenti, trenta secondi per dire che anche il sistema degli emendamenti p un sistema un po particolare, nel senso che noi andiamo a intervenire sui cosiddetti interventi generali, esempio prestazioni di servizi, o trasferimenti, o personale, e via dicendo, acquisto di materie prime, e non andiamo a intervenire, né in entrata e né in uscita direttamente sull azione che il determinato Ufficio va a fare. Noi abbiamo provato a ragionare sia per capitoli, sia, più nello specifico, per il singolo intervento. Io non so com è meglio presentarli, nel senso che si capisce poco se io dico: va bene, prendiamo euro delle prestazioni di servizi e le mettiamo nei trasferimenti. Qua ho chiuso. Se invece approfondisco un po, se posso.

5 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 90 DEL 14/07/2014 ad oggetto: BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2014 E BILANCIO PLURIENNALE ANNI : APPROVAZIONE (Intervento fuori microfono non udibile) CONSIGLIERE BIAGI: Okay, perfetto. Allora, primo emendamento, che mi pare che non sia stato accettato dalla Giunta. Noi proponiamo di togliere, quindi variare in diminuzione, prestazione di servizi, del capitolo 1, quindi Affari Generali, di un importo pari a euro che, se uno va a vedere il PEG, è abbastanza immediato riconoscere, che si tratta del fondo dei Gruppi consiliari. Noi abbiamo pensato che in un periodo di crisi, come dicevo prima, in cui purtroppo la tassazione è direttamente proporzionale, appunto, all entità della crisi, e quindi meno tu, contribuente, guadagni, più io ti tasso, abbiamo pensato che dare un piccolo segnale per un anno, da parte dei Gruppi consiliari, non costi più di tanto. Un piccolo segnale in direzione in questo caso delle imprese, perché è lì che vorremmo andare a intervenire, con trasferimenti a imprese, commercio e artigiane, per dare un aiuto alle imprese, una piccola cifra, se vogliamo, simbolica, che comunque riteniamo che noi possiamo rinunciare e magari le aziende potrebbero beneficiarne in un certo modo. Anticipo già i colleghi, sia dell opposizione, che della maggioranza, che non saranno d accordo con questa nostra visione, noi, per dire, l anno del terremoto abbiamo rinunciato al fondo dei Gruppi consiliari, per adesso non siamo ancora andati nel fosso e non abbiamo dovuto far debiti per pagare l attività istituzionale del Gruppo consiliare. Quindi potrebbe essere un segnale, al di là non vogliamo essere i populisti che togliamo i soldi ai partiti, però, analizzando il bilancio, ci è sembrata una somma, benché piccola, però abbastanza significativa per andare a intervenire sulle imprese. Sta a voi, dato che il parere tecnico è favorevole, il parere della Giunta è negativo, vedere se accettare o meno. Ripeto, secondo noi è un piccolo sacrificio che possiamo sicuramente fare, non ci costa più di tanto. Questo è il primo emendamento. Proseguo, o su ognuno c è? Presidente. (Interventi fuori microfono non udibili) PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Diamo la parola all Amministrazione, intanto, per motivare il respingimento. VICESINDACO: Allora perché è una cosa anche un po nuova per tanti. La discussione verte se eliminare i 7.745, la voce, che è il finanziamento dei Gruppi consiliari, che sapete già che se n è già discusso anche in maggioranza, io in qualche modo l avevo già portato con una riduzione nel 2011 e un dimezzamento nel 2012, da l avevo dimezzato a 7.745, e volevo proseguire in questa mia attività. Ovviamente, ne abbiamo già discusso anche in questo Consiglio comunale, mi ricordo che qui c è una maggioranza trasversale, perché mi ricordo Borgatti e altri che sono contrari all eliminazione di finanziamenti, come anche mi ricordo Ratti, da un altra parte, che ha sempre detto ragazzi, qui capisco tutto, ma già abbiamo tagliato, tagliato e dimezzato, perché ricordo che sono questi euro per tutti i Gruppi consiliari. A voi il dibattito, proprio perché la discussione di questo emendamento verte su questa questione. Grazie. PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Grazie a lei. Chi chiede la parola su questo emendamento? Nessuno? Prego, consigliere Ratti. CONSIGLIERE RAI: Molto velocemente. Non voglio ripetere quello che Monari ha appena finito di dire. Noi ne abbiamo parlato in maggioranza, ci siamo trovati, dove abbiamo discusso un po tutto l insieme del quadro degli emendamenti e, laddove ritenevamo, come dire, opportuno accoglierli, l abbiamo fatto, insieme alla Giunta, in una riunione di maggioranza, proprio per poterci trovare qui e condividere, insomma, un percorso, e anche il voto, che ovviamente è determinante. Per quello che riguarda questo primo emendamento, Monari giustamente ricorda che siamo

6 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 90 DEL 14/07/2014 ad oggetto: BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2014 E BILANCIO PLURIENNALE ANNI : APPROVAZIONE partiti con questo mandato amministrativo che prevedeva euro di contributo ai Gruppi consiliari, e ben volentieri abbiamo accettato di diminuire, viste le difficoltà anche il Comune affrontava e le scelte anche che si dovevano attuare. Quindi il primo passo, ovviamente, senza appellarci a scelte demagogiche e quant altro ma, dovendo dare l esempio, è stato fatto in quel verso. Così come anche il secondo passo è stato fatto e, voglio dire, lo si è Il tema di azzerarlo completamente io capisco lo spirito con il quale il Gruppo della Lega ha presentato questo emendamento, dopo che è stato spiegato, cioè lo voglio cogliere in maniera positiva, non lo voglio mettere, diciamo, in luce demagogica mah, l attacco, l antipolitica, quelle robe lì non mi interessano, capisco il senso. Però capisco anche un altro ragionamento, che azzerare completamente il fondo ai Gruppi consiliari toglie completamente valore alla dignità della politica. Cosa voglio dire? Noi siamo qui e compiamo, in questo modo, trovandoci qua, un compito, svolgiamo un compito che fa parte della parte più alta della vita democratica e pubblica e distoglierne anche un valore, per il suo mantenimento, credo che si faccia un cattivo servizio a quella che, voglio ribadire, chiamare la dignità della politica perché, ovviamente, poter fare attività politica, poter fare degli incontri, poter fare delle serate, poter fare un volantino, poter spiegare ai propri elettori le cose che si stanno facendo hanno comunque anche dei costi, e sono doverose. E sono doverose. Quindi il senso del mio ragionamento che, insomma, voglio dire, abbiamo portato alla discussione della maggioranza, è quello di manteniamo acceso un pelino questo fondo, l abbiamo già fatto il passo, ne abbiamo già fatti due, di passi, credo che privare completamente anche di questi pochi fondi che ci dividiamo sia screditare completamente il lavoro che noi qua stiamo facendo in maniera, se vuoi, così, di passione politica e spirito civico, che però ha un ruolo importante nella vita democratica di questo Comune. Questo è il senso. Poi, come devo dire, ogni Gruppo politico potrebbe anche fare delle scelte, ben venga la donazione o altre forme di aiuto a chi però credo che debba passare sempre attraverso questo riconoscimento del valore dell attività della politica e della rappresentanza. Credo che togliere completamente questo piccolo contributo sia uno svilire il nostro Poi, ripeto, ogni Gruppo è liberissimo di usarli come meglio crede, ovviamente vanno documentati, conosciamo tutti il Regolamento, e si possono compiere azioni a servizio della cittadinanza anche in altro modo, non possono servire solo magari per pagare dei volantini o il noleggio di un impianto audio per una serata pubblica, questo voglio dire. Credo che vada riconosciuto questo. Capisco lo spirito con cui viene fatto, non polemizzo assolutamente, però credo che vada sottolineata questa cosa. Grazie. PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Grazie a lei, consigliere Ratti. Altri? Prego, consigliere Poletti. CONSIGLIERE POLEI: Sono pienamente d accordo con l iniziativa della Lega. Voglio ricordare che io dal primo Consiglio comunale ho rinunciato non solo ai fondi del mio Gruppo ma anche al gettone di presenza, per non avere nulla a che fare con questo bilancio debitorio e come denuncia forte, appunto, nei confronti dell inefficienza e inefficacia di quest Amministrazione, che ha ridotto questo Paese in questo modo. Per cui io lo voglio ricordare, e quindi sono ben felice che la Lega abbia fatto questo emendamento : PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Grazie, consigliere Poletti. Altri? Se non ci sono altri, direi che possiamo mettere immediatamente ai voti l emendamento n. 1. Quindi, l emendamento n. 1, presentato dal Gruppo consiliare della Lega, così com è stato esposto. Chi vota a favore dell emendamento? Chi vota contro l emendamento? L emendamento è respinto a maggioranza. Hanno votato.

7 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 90 DEL 14/07/2014 ad oggetto: BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2014 E BILANCIO PLURIENNALE ANNI : APPROVAZIONE (Intervento fuori microfono non udibile) PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Sì, sì. Ah beh, scusi, ha ragione. Chi si astiene? Scusate. Qui c è una votazione complessa. Allora. (Intervento fuori microfono non udibile) PRESIDENE DEL CONSIGLIO. Certo. No, no, la riepiloghiamo immediatamente, per evitare qualsiasi. (Intervento fuori microfono non udibile) PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Certo. qualsiasi fraintendimento. Ma io so, essendo il relatore, so esattamente cosa faccio, sa?. (Intervento fuori microfono non udibile) PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Aspetti. Va bene, ha ragione, ha ragione. Lo facciamo. Ha ragione. L emendamento lo facciamo. Ha ragione. (Intervento fuori microfono non udibile) PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Ha ragione. Ripetiamo la votazione. Chi vota a favore dell emendamento alzi la mano. Quindi hanno votato a favore dell emendamento i consiglieri Boetti, Biagi, Poletti e Golinelli. Chi vota contro l emendamento? Avete preso nota? Sì. Chi si astiene sull emendamento? Si astiene il consigliere Garutti. Quindi l emendamento è respinto. Bene. Se volete passare ad illustrare il successivo, prego. Sempre lei, consigliere Biagi? Prego. CONSIGLIERE BIAGI: Chiedo di illustrarlo insieme al 4, che è strettamente connesso, se no. (Interventi fuori microfono non udibili) CONSIGLIERE BIAGI: Noi proponiamo cioè no, proponevamo - dato che il parere tecnico è negativo, quindi lo presento, ma non prevede il voto, immagino - di diminuire di euro spese sul personale, riferite in maniera più specifica al famoso fondo progettazione interna e, contestualmente, emendamento n. 4, ridurre la percentuale IRAP connessa ovviamente a tale cifra, quindi abbiamo calcolato la percentuale su La ragione, va beh, è molto semplice, nel senso, noi siamo sempre stati abbastanza contrari e abbiamo sempre, diciamo, avuto un punto di vista critico riguardo al fondo progettazione, il famoso 2 per cento e, alla luce anche di quello che sta avvenendo, dei cambiamenti che stanno avvenendo, ovvero si parla sempre più di frequente della stazione appaltante unica, che dovrà essere la Regione tramite Intercent, ovviamente non è sicuro, ma è probabile, può essere probabile una diminuzione dei progetti incaricati fatti dai dipendenti del Comune di Finale Emilia e, ovviamente, contestualmente, un aumento delle progettazioni effettuate dalla stazione appaltante unica, che è la Regione. Quindi, in ragione di questo, e anche - non lo neghiamo - del nostro punto di vista critico riguardo al famoso 2 per cento, avevamo pensato di diminuire da un totale di euro, farlo diventare sostanzialmente , riducendolo quindi di euro circa.

8 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 90 DEL 14/07/2014 ad oggetto: BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2014 E BILANCIO PLURIENNALE ANNI : APPROVAZIONE Niente. Non è stato accolto il parere tecnico, quindi se lei mi autorizza, passo al successivo. PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Sì, sì, prego. (Intervento fuori microfono non udibile) CONSIGLIERE BIAGI: No, l IRAP, va beh, era connesso al 4, quindi No, l ho detto prima, sì, sì, l ho detto. (Intervento fuori microfono non udibile) CONSIGLIERE BIAGI: Se no mando un prospetto. No, per non far perdere tempo al Consiglio, poi. (Interventi fuori microfono non udibili) CONSIGLIERE BORGAI: Gli emendamenti sono 19, se ogni emendamento ci mettiamo un quarto d ora, viene dopodomani. Cioè bisognerebbe che il consigliere Biagi illustrasse gli emendamenti con estrema sintesi. Un minuto. E poi si vota. (Interventi fuori microfono non udibili) CONSIGLIERE BIAGI: Dopo, se la dottoressa Baravelli mi vuole fare la gentilezza di mandare a tutti i Consiglieri le ragioni per cui non sono stati accolti gli emendamenti, mi fa un favore. Grazie. Così accontentiamo tutti. Emendamento n. 3. Non parlo del capitolo. Molto brevemente: carburante dell Ufficio tecnico. Considerando che è prevista una spesa di euro, che ci pare una spesa francamente eccessiva, noi proponevamo una diminuzione di euro, sempre andando a beneficio anzi, la proponiamo, perché questa ha il parere tecnico favorevole, andando a beneficio dei trasferimenti imprese e commercio. Questo perché? Sono stati stanziati euro anche negli esercizi precedenti, quindi 2012 e 2013, allora noi ci siamo posti la questione: l Ufficio tecnico, e sicuramente qua ci entreranno anche i cantonieri, immagino, le auto dei cantonieri, ha sicuramente avuto più da fare e ha avuto più bisogno, diciamo, di un automezzo durante il periodo di stretta emergenza, adesso che l emergenza ovviamente non è passata, ma sta passando, pian piano, e sicuramente c è meno necessità di usare l automezzo, sicuramente meno rispetto agli anni precedenti, noi proponiamo una diminuzione del carburante, anche perché, se facciamo un paio di calcoli, euro di carburante in un anno non sono pochi, considerando che la Polizia municipale ne spende La proporzione secondo me non sta neanche in piedi, cioè una Polizia municipale, con due veicoli, tre veicoli, quelli che sono, si rompono, non si rompono, non si sa mai quanti sono i veicoli definitivi della Polizia municipale, però ha più veicoli, spende in proporzione poco di più, e la Polizia municipale proprio è ovvio che, almeno, dai ragionamenti che faccio io, dovrebbe girare molto di più rispetto a quello che fa l Ufficio tecnico, e quindi noi proponiamo una diminuzione di 3.850, nella direzione, anche qui, come il primo emendamento, trasferimenti a imprese, commercio e artigiane. PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Sì, questo, come ricordava anche lei, consigliere Biagi, è stato dichiarato tecnicamente ammissibile, respinto dall Amministrazione, e quindi questo verrà messo ai voti. Qualcuno chiede la parola? Mettiamo quindi ai voti l emendamento n. 3. Chi vota a favore dell emendamento alzi la mano? Quindi hanno votato a favore i Gruppi di opposizione. Chi vota contro l emendamento alzi la mano? Chi si astiene? L emendamento è respinto a maggioranza.

9 Deliberazione del Consiglio Comunale n. 90 DEL 14/07/2014 ad oggetto: BILANCIO DI PREVISIONE ANNO 2014 E BILANCIO PLURIENNALE ANNI : APPROVAZIONE Prego, consigliere Biagi, se vuole passare ai successivi. (Intervento fuori microfono non udibile) PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Prego, consigliere Boetti allora. CONSIGLIERE BOEI: 4. No, 5, scusate. (Intervento fuori microfono: 5 e 6 ) PRESIDENE DEL CONSIGLIO: 5 e 6 li illustra insieme?. CONSIGLIERE BOEI: Ah, sì, sì, chiedo scusa. Quindi, il 5, 7.292,64, che abbiamo pensato, quindi, ai centri preso dall intervento , incarichi per funzioni dirigenziali, e abbiamo deciso di trasferirlo nei centri storici, azioni per il rilancio; invece, per quanto riguarda il n. 6, 619,88, che è l IRAP di questo importo, abbiamo pensato di dirigerlo, in funzione poi anche di un altro successivo, alla gestione dei musei. Qui dov è il punto di fondo? Già dal 2011 quest Amministrazione voleva abbassare gli incarichi, quindi l importo, cercava da tutte le parti in qualche maniera di abbassare, e non c era mai questo abbassamento, è venuta l occasione, per carità, ahimè, abbiamo perso un dirigente importante, che è la dottoressa Restani, è chiaro che il suo ufficio, i suoi incarichi sono stati trasferiti ad altri, e quindi potevano essere anche spalmati maggiormente in altri servizi. Comunque questo capitolo ha circa dai euro, è andato intorno ai euro, e quindi abbiamo pensato che un sacrificio il sacrificio lo può fare il Consigliere comunale, lo può fare il Gruppo consiliare, lo possono fare i finalesi con l aumento delle tasse, io penso che il sacrificio lo può fare, ogni tanto, per quest anno, anche qualche dirigente di quest Amministrazione. Perché questo? Abbiamo visto, ritornando al ragionamento del 2 per cento, che c è chi è stato, chi ha preso la voglio buttare così, quasi euro, e quindi la divisione proporzionale di euro, diviso 12 mesi, si riduce in poche briciole sui dirigenti. Quindi questo non è uno spostamento mero, tecnico, ma è uno spostamento politico, perché noi vogliamo far vedere che ci siamo e vogliamo far capire anche agli altri come vengono spesi questi quattrini. Quindi la scelta è stata proprio quella, siamo andati a leggere, a valutare, ci potevano essere altri punti, ma questo era il punto essenziale. Quindi noi chiediamo alla maggioranza, e anche all opposizione, che sia favorevole a questi oggetti, al 5 e al 6, che siano votati favorevolmente gli emendamenti. Grazie. PRESIDENE DEL CONSIGLIO: Ha terminato, consigliere Boetti? Sì. Grazie, consigliere Boetti. Qualcuno intende intervenire? Prego, consigliere Ratti. CONSIGLIERE RAI: Io, solo velocemente, per chiarire un concetto rispetto al voto degli emendamenti, cioè ci tengo a noi, come Gruppo consiliare, ci siamo adesso non so se l ho detto prima, però voglio ribadirlo in maniera chiara. Ci siamo incontrati insieme alla Giunta in una riunione di maggioranza, abbiamo valutato gli emendamenti, e insieme abbiamo deciso quali accogliere e quali non accogliere, cioè nel senso che insieme alla Giunta abbiamo sostenuto quelli che potevano essere accoglibili, li abbiamo condivisi e quant altro. Quindi noi voteremo contro quelli che la Giunta ritiene di votare contro, perché li abbiamo discussi insieme, mentre, ovviamente, voteremo a favore quando voteremo il bilancio, perché si voteranno in quella sede lì, gli emendamenti che sono stati accolti.

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013

Ordine del Giorno. Comune di Agrigento. Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Comune di Agrigento Seduta del Consiglio Comunale del 27 Dicembre 2013 Ordine del Giorno 1. Designazione scrutatori; 2. Relazione previsionale e programmatica 2013 2015. Bilancio di Previsione 2013. Bilancio

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per finanziamento lavori realizzazione sezione asilo nido rione Borgo, chi illustra? Romani, assessore Romani per

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE C O P I A INTERROGAZIONE PREENTATA DAL CONIGLIERE GULINELLI MICHELE (LITA CIVICA FERIOLI INDACO) IN MERITO ALLA DITRIBUZIONE

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

BILANCIO PARTECIPATIVO Incontro del 1 febbraio 2011

BILANCIO PARTECIPATIVO Incontro del 1 febbraio 2011 BILANCIO PARTECIPATIVO Incontro del 1 febbraio 2011 Assessorato al Bilancio Comune di Ostra (AN) 1 - Premessa Con queste diapositive si vuol tentare di illustrare come funziona il bilancio di un comune

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE N. 64 in data 28/09/2010 Proposta n. 65 Oggetto: ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL GRUPPO CAVRIAGO COMUNE RIGUARDO LA MODIFICA DEL REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELLA TARIFFA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI SOLIDI

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri).

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno urgente presentato dal gruppo consiliare Lega Nord Lega Lombarda avente per oggetto: Accesso al contributo regionale per l installazione di pannelli

Dettagli

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa A ACQUISIZIONE INCARICO PRESENTAZIONE DA 1 MINUTO Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa Posso dare un occhiata veloce alla

Dettagli

l emendamento, l art.21 del Regolamento di Polizia mortuaria: il Comune fornisce gratuitamente la cassa di cui l art.20.1.1 e 1.5.1.

l emendamento, l art.21 del Regolamento di Polizia mortuaria: il Comune fornisce gratuitamente la cassa di cui l art.20.1.1 e 1.5.1. CONSIGLIO COMUNALE DEL 29.11.2012 Interventi dei Sigg. consiglieri Regolamento di polizia mortuaria. Modifiche ed integrazioni. Approvazione nuovo testo coordinato con le modifiche. Passiamo al sesto punto:

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE C O P I A ORDINE DEL GIORNO CONTRO IL RITORNO DELLA TEORERIA UNICA PROPOTO DAL GRUPPO CONILIARE LEGA NORD. NR. Progr. Data

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33 O R I G I N A L E VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 33 SESSIONE STRAORDINARIA - SEDUTA PUBBLICA 1^ CONVOCAZIONE Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE Lobascio Giuseppe

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20.

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20. 1/5 MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 11.20. PRESIDENTE. Buongiorno. Innanzitutto la ringraziamo e ci scusiamo del ritardo, ma stiamo finendo

Dettagli

Regione Molise -25- Resoconti Consiliari

Regione Molise -25- Resoconti Consiliari Regione Molise -25- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERPELLANZA, A FIRMA DEI CONSIGLIERI FUSCO PERRELLA, LATTANZIO, CAVALIERE,IORIO, AD OGGETTO: "CONVENZIONE TRA LE FORZE DI POLIZIA E TRENITALIA -

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI MENGHI E MUNAFO DEL COMITATO ANNA MENGHI IN MERITO AL PROGETTO DEL PERCORSO PEDONALE MECCANIZZATO NELLA GALLERIA DEL COMMERCIO.

Dettagli

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del PRESIDENTE: Passiamo adesso al terzo punto all'ordine del Giorno, avente ad oggetto: " Approvazione Regolamento sponsorizzazione per la disciplina e la gestione dello spazio pubblicitario on-line sul sito

Dettagli

Presidente Ringrazio il consigliere Beretta. Ha chiesto la parola la consigliera Cercelletta, ne ha facoltà.

Presidente Ringrazio il consigliere Beretta. Ha chiesto la parola la consigliera Cercelletta, ne ha facoltà. CONSIGLIO COMUNALE DEL 16.12.2013 Interventi dei Sigg.ri Consiglieri Sistema Bibliotecario dell Area Metropolitana di Torino, Area Ovest (SBAM Ovest) Approvazione della bozza di convenzione e della bozza

Dettagli

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA Il sottoscritto Gianni Montali consigliere comunale di Forza Italia,

Dettagli

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini Prego Assessore. Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. PRESIDENTE: Passo la parola all Assessore DI CIAMPINO - APPARTENENZA TRA IL COMUNE DI MARINO E IL COMUNE - PIANO DI VARIAZIONE AMBITO

Dettagli

RELAZIONE ( Febbraio 2011)

RELAZIONE ( Febbraio 2011) RELAZIONE ( Febbraio 2011) Care donatrici, cari donatori, graditissimi ospiti, benvenuti all annuale Assemblea dell A.V.I.S. comunale di Cervia. Ogni anno quando mi accingo a scrivere questa relazione

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE C O P I A ORDINE DEL GIORNO PREENTATO DAL GRUPPO LEGA NORD AD OGGETTO: "RICHIETA ALLA OCIETA' PARTECIPATA ORGEAQUA DI RELAZIONARE

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla legge al 30 di novembre, questi assestamenti al bilancio previsionale che abbiamo

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE C O P I A INTERPELLANZA PREENTATA DAL GRUPPO LEGA NORD, AD OGGETTO. "GARA APPALTO AFFIDAMENTO DEI ERVIZI DI OTEGNO EDUCATIVO

Dettagli

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility.

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility. Giancarlo CREMONESI (Presidente nazionale di Confservizi) Buonasera. Confservizi Industria rappresenta le tre federazioni di Servizi Pubblici Locali industriali, quindi la Federazione dei trasporti Astra,

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio:

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio: allegato 1) PUNTO N. 3 all O.d.G.: Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina meccanica. Cedo la parola al Sindaco. MARCO FABBRI Sindaco: Sì, grazie

Dettagli

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA Nr. 30 del 07/06/2010 COPIA Prop. n. 20274 Impegno n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: INTERROGAZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE C O P I A INTERPELLANZA PREENTATA DAI CONIGLIERI DEL GRUPPO LEGA NORD, AD OGGETTO: NR. Progr. Data 35 27/03/2012 eduta NR.

Dettagli

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (art. 28 Reg. del Consiglio Comunale di Lavagno)

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (art. 28 Reg. del Consiglio Comunale di Lavagno) Lavagno, 04.08.2008 AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI LAVAGNO INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (art. 28 Reg. del Consiglio Comunale di Lavagno) I sottoscritti Consiglieri Comunali appartenenti al gruppo consigliare

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 25 NOVEMBRE 2013

COMUNE DI CARMIANO VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 25 NOVEMBRE 2013 COMUNE DI CARMIANO VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 25 NOVEMBRE 2013 Sesto Punto all OdG: Indennità di carica per il Presidente del Consiglio Comunale - Gettone di presenza per i Consiglieri Comunali -

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

VENDERE BENE LA TUA CASA,

VENDERE BENE LA TUA CASA, 1 SCOPRI I SEGRETI PER VENDERE BENE LA TUA CASA, E LE AZIONI COMMERCIALI SBAGLIATE DA NON COMMETTERE. 2 Oggi il nostro compito è quello di proteggerti da tutto ciò che potrebbe trasformare Vendita di casa

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

I.S.P. Istituto Stenodattilo Professional, società a responsabilità limitata Via G. Galilei, 206 - Giulianova Teramo

I.S.P. Istituto Stenodattilo Professional, società a responsabilità limitata Via G. Galilei, 206 - Giulianova Teramo CONSIGLIO COMUNALE DEL 01 OTTOBRE 2015 APERTURA LAVORI APERTURA LAVORI QUINDI COSI PROSEGUE: Buona sera a tutti. Signor Segretario, Iniziamo facendo l appello nominale, per favore. Sono presenti n 11 Consiglieri:

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO !!"#!!$$! &$ #'$ $(! '! #) $ *+),+ $ # -$)-'!! "'$. )!/ #! '#$!#$ -'$ $0 1 1 2 1 3 1 1 1!45!!6!!!&$#$0$&"$! $$!! $ #' #)! $!!#' $ -!0$ 7$$$-$$!#$-$$$0&!-$ $ -!$*8,5 IL CONSIGLIO COMUNALE Ricbiamata la

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito Vediamo adesso i conti di due operazioni immobiliari che ho fatto con la strategia degli immobili gratis a reddito. Via Nevio Via Nevio è stata la

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

N. 10/2013 Seduta del 20.11.2013

N. 10/2013 Seduta del 20.11.2013 VERBALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 10/2013 Seduta del 20.11.2013 L anno 2013 addì 20 del mese di novembre alle ore 20.10 nella Residenza Municipale, previa convocazione con avvisi scritti, tempestivamente

Dettagli

RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI. 1 = Sono un vecchio pensionato: devo comunicarvi la mia PEC (Posta Elettronica Certificata)?

RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI. 1 = Sono un vecchio pensionato: devo comunicarvi la mia PEC (Posta Elettronica Certificata)? RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI 1 = Sono un vecchio pensionato: devo comunicarvi la mia PEC (Posta Elettronica Certificata)? Secondo il testo recentemente aggiornato dell art.207 Legge Fall. richiamato dall

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DELIBERAZIONE DEL CONIGLIO COMUNALE C O P I A DICUIONE PROPOTA DAI GRUPPI CONILIARI DI MINORANZA RELATIVAMENTE ALLA PUBBLICAZIONE DEGLI ARTICOLI UL PERIODICO

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli

COMUNE DI ASOLO Provincia di Treviso DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI ASOLO Provincia di Treviso DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 11 Reg. Del. COMUNE DI ASOLO Provincia di Treviso DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ordinaria seduta pubblica in prima convocazione del giorno 25/05/2006 OGGETTO: D.L. n. 444 del 27.10.1995,

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola

L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola L EMENDAMENTO Di Giorgio Mottola MILENA GABANELLI IN STUDIO Buonasera, l inchiesta di oggi è dedicata al centro unico di spesa di tutti gli uffici pubblici: se invece di comprare una sedia ne compro mille

Dettagli

BILANCIO CONSUNTIVO 2013. Presentazione alla stampa Martedi 4 Marzo 2014

BILANCIO CONSUNTIVO 2013. Presentazione alla stampa Martedi 4 Marzo 2014 BILANCIO CONSUNTIVO 2013 Presentazione alla stampa Martedi 4 Marzo 2014 A quanto ammonta l avanzo di amministrazione senza il sisma? 8,7 milioni di euro Ad essere proprio precisi, per depurare completamente

Dettagli

LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002

LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002 Convegno LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002 Finanziamenti alle Imprese: nuove politiche di prezzo e nuove strategie commerciali delle Banche Perché la disciplina sul capitale di vigilanza delle banche

Dettagli

UN DECRETO DA DIPORTO Di Giuliano Marrucci

UN DECRETO DA DIPORTO Di Giuliano Marrucci UN DECRETO DA DIPORTO Di Giuliano Marrucci MILENA IN STUDIO Per far ripartire la cantieristica da Agosto è stato tolta la tassa di possesso sulle barche fino a 14 metri e dimezzata quella fino a 20, proposta

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

Nel prossimo esercizio se non vi sarà l introduzione di nuovi tributi come tutti auspicano la previsione di incasso potrà essere ovviamente più

Nel prossimo esercizio se non vi sarà l introduzione di nuovi tributi come tutti auspicano la previsione di incasso potrà essere ovviamente più Interventi dei Sigg. consiglieri Bilancio 2014 Ricognizione dello stato di attuazione dei programmi e salvaguardia degli equilibri (art. 193 d.lgs n. 267/00 e degli art. 82 del regolamento di contabilità.

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

RELAZIONE DEL TESORIERE

RELAZIONE DEL TESORIERE RELAZIONE DEL TESORIERE Carissimi colleghi, nel bilancio preventivo che vi abbiamo presentato nel marzo dello scorso anno, abbiamo ipotizzato che il bilancio che ci accingiamo ad approvare, relativo al

Dettagli

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013

Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Come Creare un Guadagno Extra nel 2013 Tempo di lettura: 5 minuti Marco Zamboni 1 Chi sono e cos è questo Report Mi presento, mi chiamo Marco Zamboni e sono un imprenditore di Verona, nel mio lavoro principale

Dettagli

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE 2011 I. D. N. S.n.c. Istituto Dattilografico Nuorese di Uscidda Agostina & Co. Sede legale: Via Mannironi, 125 /FAX 0784/203726 Sede operativa: Via Nonnis,

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA?

Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA? Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA? 7+1 suggerimenti per preparare una richiesta di ristrutturazione finanziaria dell impresa. 1 CIOMPI ROBERTO VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 20 DEL 2.3.2015

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 20 DEL 2.3.2015 RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 20 DEL 2.3.2015 Quarto punto all O.d.G. Proposta del Consigliere Cieri di modifiche al Regolamento IUC (regolamento TARI) Illustra il Consigliere Cieri. Grazie

Dettagli

OPERARE IN BORSA UTILIZZANDO LE MEDIE MOBILI, I CICLI E I CANALI

OPERARE IN BORSA UTILIZZANDO LE MEDIE MOBILI, I CICLI E I CANALI OPERARE IN BORSA UTILIZZANDO LE MEDIE MOBILI, I CICLI E I CANALI www.previsioniborsa.net di Simone Fanton (trader indipendente) Disclaimer LE PAGINE DI QUESTO REPORT NON COSTITUISCONO SOLLECITAZIONE AL

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica?

MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica? LA CITAZIONE di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica? PRIMA OPERATRICE CALL CENTER Noi le stiamo

Dettagli

DEL CONSIGLIO COMUNALE

DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI MONTECATINI VAL DI CECINA PROVINCIA DI PISA -------------- DELIBERAZIONE N. 71 in data: 27.11.2008 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: COMUNICAZIONI DEL SINDACO L anno

Dettagli

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni

Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Economia Italiana: Un confronto per le elezioni Siamo un gruppo di studenti di master in economia. Con questa presentazione vogliamo fare informazione sui temi economici della campagna elettorare. Tutti

Dettagli

Terzo punto all O.d.G.: Approvazione Regolamento Premio Internazionale d Arte e Cascella. Città di Ortona per le arti figurative, visive e digitali

Terzo punto all O.d.G.: Approvazione Regolamento Premio Internazionale d Arte e Cascella. Città di Ortona per le arti figurative, visive e digitali RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 33 DEL 12.06.2014 Terzo punto all O.d.G.: Approvazione Regolamento Premio Internazionale d Arte e Cascella. Città di Ortona per le arti figurative, visive e

Dettagli

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni

Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni LUIGI PEDRAZZINI Dipartimento delle istituzioni Giornata di studio su alcuni temi di interesse per i Comuni Rivera, 27. ottobre 2005 Attenzione: fa stato l intervento pronunciato in sala. A dipendenza

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici. Giorgio Ricchiuti

Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici. Giorgio Ricchiuti Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici Giorgio Ricchiuti Cosa abbiamo visto fin qui Abbiamo presentato e discusso alcuni concetti e fenomeni aggregati: 1) Il PIL, il risparmio e il debito pubblico.

Dettagli

INTRODUZIONE I CICLI DI BORSA

INTRODUZIONE I CICLI DI BORSA www.previsioniborsa.net 1 lezione METODO CICLICO INTRODUZIONE Questo metodo e praticamente un riassunto in breve di anni di esperienza e di studi sull Analisi Tecnica di borsa con specializzazione in particolare

Dettagli

BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER...

BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER... BENVENUTO/A ALLA GUIDA CHE CAMBIERA' IL TUO STATUS ECONOMICO CON SFI SEI MESI PER... SE STAI LEGGENDO QUESTA GUIDA VUOL DIRE CHE SEI VERAMENTE INTERESSATO/A A GUADAGNARE MOLTI SOLDI CON QUESTO NETWORK.

Dettagli

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati *Dopo il primo incontro con la monaca buddista Doyu Freire, i bambini sono stati invitati a raccontare liberamente l esperienza, appena fatta,

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Università di Genova MATEMATICA Il

Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria Università di Genova MATEMATICA Il Lezione 5:10 Marzo 2003 SPAZIO E GEOMETRIA VERBALE (a cura di Elisabetta Contardo e Elisabetta Pronsati) Esercitazione su F5.1 P: sarebbe ottimale a livello di scuola dell obbligo, fornire dei concetti

Dettagli

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO Il codice della strada parla chiaro, se si gira con la targa che si legge male, si rischia fino a 169 euro di multa.

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO Il codice della strada parla chiaro, se si gira con la targa che si legge male, si rischia fino a 169 euro di multa. TARGA, MIA CARA di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Bene rimaniamo sulla Zecca, o meglio sul Poligrafico dello Stato, che stampa invece anche le targhe, qui la storia con i gettoni d oro non

Dettagli

COMUNE DI ARNESANO CONSIGLIO COMUNALE DEL 21 MAGGIO 2013 PUNTO 2 O.D.G. Rendiconto della gestione anno 2012. Approvazione.

COMUNE DI ARNESANO CONSIGLIO COMUNALE DEL 21 MAGGIO 2013 PUNTO 2 O.D.G. Rendiconto della gestione anno 2012. Approvazione. COMUNE DI ARNESANO CONSIGLIO COMUNALE DEL 21 MAGGIO 2013 PUNTO 2 O.D.G. Rendiconto della gestione anno 2012. Approvazione. SINDACO Sapete che quest anno abbiamo questo termine perentorio che è del 30 maggio,

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C O P I A RICOGNIZIONE DELLO STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI E VERIFICA DELLA SAlVAGUARDIA DEGLI EQUILIBRI DI BILANCIO

Dettagli

www.saveriotommasi.it Silvio Berlusconi e la Mafia

www.saveriotommasi.it Silvio Berlusconi e la Mafia www.saveriotommasi.it Silvio Berlusconi e la Mafia 66 Silvio Berlusconi e la mafia LA BOMBA DI MANGANO Trascrizione della telefonata intercettata dalla Polizia, nella quale Berlusconi e Dell Utri parlano

Dettagli

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole fare l intervento?. Ha chiesto la parola la consigliera Bosso, ne ha facoltà:

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole fare l intervento?. Ha chiesto la parola la consigliera Bosso, ne ha facoltà: CONSIGLIO COMUNALE DEL 18.12.2015 Interventi dei sigg. consiglieri Armonizzazione dei sistemi e degli schemi contabili di cui al D.Lgs. n.118/2011, rinvio al 2016 dell adozione del principio della contabilità

Dettagli

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 392 DEL 30.09.2013 OGGETTO: PERSONALE COSTITUZIONE FONDO RETRIBUZIONE DI POSIZIONE E DI RISULTATO PERSONALE DIRIGENTE ANNO 2013

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 15 del 31.05.2006 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI PRIMA DEL 1 GENNAIO 1997.- L

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUE DI FIALE EMILIA PROVICIA DI MODEA DELIBERAZIOE DEL COIGLIO COMUALE C O P I A ITERROGAZIOE PREETATA DAL GRUPPO COILIARE LEGA ORD AD OGGETTO "IMPIATO DI COMPOTAGGIO: TATO DEI LAVORI". R. Progr. Data

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

Camera dei Deputati 17 Audizione 8

Camera dei Deputati 17 Audizione 8 Camera dei Deputati 17 Audizione 8 XVI LEGISLATURA COMMISSIONI RIUNITE V-XIV SEDUTA DEL 27 SETTEMBRE 2011 a partire dal 2018 andrà avanti il nuovo sistema di finanziamento al bilancio comunitario, con

Dettagli