Cisl e First, governo intervenga per fermare speculazione Mps

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cisl e First, governo intervenga per fermare speculazione Mps"

Transcript

1 Cisl e First, governo intervenga per fermare speculazione Mps Pubblicato il: 21/01/ :37 "Il Governo deve intervenire per fermare la speculazione nei confronti del Monte dei Paschi di Siena e sui titoli del settore bancario". E' quanto sottolineano in una nota congiunta il segretario confederale della Cisl, Luigi Sbarra ed il segretario generale della First Cisl, Giulio Romani. "Dall'inizio della settimana assistiamo con grande preoccupazione all'irrefrenabile discesa delle quotazioni di borsa del titolo MPS e, in genere, dei titoli del settore bancario. Le condizioni economiche, patrimoniali e lo stato di liquidità della banca non paiono giustificare il comportamento del mercato e si intravede, perciò, la messa in atto di un disegno meramente speculativo, favorito anche da comportamenti isterici della borsa, connessi sia ad inopportune dichiarazioni di fonte europea sulla valutazione dei crediti deteriorati, sia dal clima di generale sfiducia nei confronti del sistema bancario che nel Paese si è diffuso anche a seguito del caso delle quattro banche sottoposte a risoluzione", dicono i due leader sindacali.

2 Cisl e First, governo intervenga per fermare speculazione Mps Roma, 20 gen. (Labitalia) - "Il Governo deve intervenire per fermare la speculazione nei confronti del Monte dei Paschi di Siena e sui titoli del settore bancario". E' quanto sottolineano in una nota congiunta il segretario confederale della Cisl, Luigi Sbarra ed il segretario generale della First Cisl, Giulio Romani. "Dall'inizio della settimana assistiamo con grande preoccupazione all'irrefrenabile discesa delle quotazioni di borsa del titolo MPS e, in genere, dei titoli del settore bancario. Le condizioni economiche, patrimoniali e lo stato di liquidità della banca non paiono giustificare il comportamento del mercato e si intravede, perciò, la messa in atto di un disegno meramente speculativo, favorito anche da comportamenti isterici della borsa, connessi sia ad inopportune dichiarazioni di fonte europea sulla valutazione dei crediti deteriorati, sia dal clima di generale sfiducia nei confronti del sistema bancario che nel Paese si è diffuso anche a seguito del caso delle quattro banche sottoposte a risoluzione", dicono i due leader sindacali. "Riteniamo perciò indispensabile e improcrastinabile una ferma presa di posizione del Governo che intervenga ad arginare un vero e proprio assalto che, se non fermato, non solo rischierebbe di compromettere la sopravvivenza del più antico istituto di credito del mondo, che occupa quasi persone, ma, soprattutto, minerebbe irreparabilmente l'intero sistema bancario italiano, con conseguenze catastrofiche per tutta l'economia nazionale", concludono Sbarra e Romani.

3 Borsa, mercoledì nero: tempesta su Mps e titoli bancari di Raffaella Cantoni 21 Gennaio 2016 Giornata nera per la Borsa a Milano, complici le tensioni tra Roma e Bruxelles, l andamento negativo delle borse mondiali, quelle asiatiche ma anche Wall Street, e il prezzo del petrolio crollato a poco oltre i 25 dollari al barile. L indice Ftse Mib segna un meno 4,8 per cento, con le banche sotto tiro e Mps che continua ad andare a rotoli (male anche Saipem). Le vendite si sono concentrate sui titoli bancari, in attesa di capire in che modo la Commissione Ue affronterà il capitolo bad bank italiano. Se martedì alcuni dei bancari avevano retto, ieri male anche Unicredit (-7,7%) e Bpem (-7,3%). "Il Governo deve intervenire per fermare la speculazione nei confronti del Monte dei Paschi di Siena e sui titoli del settore bancario", hanno detto in una nota congiunta il Segretario Confederale della Cisl, Luigi Sbarra ed il Segretario Generale della First Cisl, Giulio Romani. In particolare ne mirino è finito Monte dei Paschi schiacciato dalle speculazioni negli ultimi tre giorni. La richiesta di informazioni da parte della vigilanza Bce a Mps e altre banche italiane, nonostante la nota di ieri della Banca centrale in cui si parlava di controlli standard, ha peggiorato la situazione in Borsa per i titoli che conservano crediti in sofferenza ( non performing loans ), considerando che a differenza di altri Paesi le banche italiane sono più esposte di quelle di altri Paesi su questo versante. La svalutazione che ha coinvolto le 4 banche fallite e poi salvate dal Governo, secondo gli esperti, avrebbe influenzato gli investitori, che hanno iniziato a utilizzare gli stessi parametri anche per altre banche come Mps, che a fine settembre aveva nel suo portafoglio 9,4 miliardi di npl, a cui si aggiungono i cosiddetti crediti incagliati. 1

4 L ad di Mps Fabrizio Viola continua a ripetere che i conti della banca non sono negativi: anticipando i dati sul quarto trimestre del 2015, Viola ha parlato di icavi in crescita, costi in ulteriore riduzione e di una inversione del trend rispetto ai crediti deteriorati. In attesa di capire cosa farà il Governo sulla bad-bank e quale sarà il giudizio dell Europa. Quello che si sta verificando nei confronti del settore del credito italiano e di Monte Paschi di Siena in particolare è una vera e propria tempesta finanziaria, che va contrastata con nettezza attraverso scelte politiche nette e precise che il governo deve assumere", ha detto ieri segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. 2

5 BANCHE: Cisl e First Governo intervenga per fermare speculazione su MPS e titoli settore bancario 21 gennaio 2016 Il Governo deve intervenire per fermare la speculazione nei confronti del Monte dei Paschi di Siena e sui titoli del settore bancario. E quanto sottolineano in una nota congiunta il Segretario Confederale della Cisl, Luigi Sbarra ed il Segretario Generale della First Cisl, Giulio Romani. Dall inizio della settimana assistiamo con grande preoccupazione all irrefrenabile discesa delle quotazioni di borsa del titolo MPS e, in genere, dei titoli del settore bancario. Le condizioni economiche, patrimoniali e lo stato di liquidità della banca non paiono giustificare il comportamento del mercato e si intravede, perciò, la messa in atto di un disegno meramente speculativo, favorito anche da comportamenti isterici della borsa, connessi sia ad inopportune dichiarazioni di fonte europea sulla valutazione dei crediti deteriorati, sia dal clima di generale sfiducia nei confronti del sistema bancario che nel Paese si è diffuso anche a seguito del caso delle quattro banche sottoposte a risoluzione. Riteniamo perciò indispensabile e improcrastinabile una ferma presa di posizione del Governo che intervenga ad arginare un vero e proprio assalto che, se non fermato, non solo rischierebbe di compromettere la sopravvivenza del più antico istituto di credito del mondo, che occupa quasi persone, ma, soprattutto, minerebbe irreparabilmente l intero sistema bancario italiano, con conseguenze catastrofiche per tutta l economia nazionale. E quanto si legge in una nota alla stampa.

6 NOTIZIE RADIOCOR - FINANZA BANCHE: CISL, GOVERNO INTERVENGA CONTRO LA SPECULAZIONE (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Roma, 20 gen - "Il Governo deve intervenire per fermare la speculazione nei confronti del Monte dei Paschi di Siena e sui titoli del settore bancario". E' quanto sottolineano in una nota congiunta il Segretario Confederale della Cisl, Luigi Sbarra ed il Segretario Generale della First Cisl, Giulio Romani "Dall'inizio della settimana assistiamo con grande preoccupazione all'irrefrenabile discesa delle quotazioni di borsa del titolo Mps e, in genere, dei titoli del settore bancario. Le condizioni economiche, patrimoniali e lo stato di liquidita' della banca non paiono giustificare il comportamento del mercato e si intravede, percio', la messa in atto di un disegno meramente speculativo". com-sal (RADIOCOR) :45:59 (0636) 5 NNNN

7 Banche, Cisl: Governo intervenga contro speculazione (AGENPARL) Roma, 20 gen 2016 Il Governo deve intervenire per fermare la speculazione nei confronti del Monte dei Paschi di Siena e sui titoli del settore bancario. E quanto sottolineano in una nota congiunta il Segretario Confederale della Cisl, Luigi Sbarra ed il Segretario Generale della First Cisl, Giulio Romani. Dall inizio della settimana assistiamo con grande preoccupazione all irrefrenabile discesa delle quotazioni di borsa del titolo MPS e, in genere, dei titoli del settore bancario. Le condizioni economiche, patrimoniali e lo stato di liquidità della banca non paiono giustificare il comportamento del mercato e si intravede, perciò, la messa in atto di un disegno meramente speculativo, favorito anche da comportamenti isterici della borsa, connessi sia ad inopportune dichiarazioni di fonte europea sulla valutazione dei crediti deteriorati, sia dal clima di generale sfiducia nei confronti del sistema bancario che nel Paese si è diffuso anche a seguito del caso delle quattro banche sottoposte a risoluzione. Riteniamo perciò indispensabile e improcrastinabile una ferma presa di posizione del Governo che intervenga ad arginare un vero e proprio assalto che, se non fermato, non solo rischierebbe di compromettere la sopravvivenza del più antico istituto di credito del mondo, che occupa quasi persone, ma, soprattutto, minerebbe irreparabilmente l intero sistema bancario italiano, con conseguenze catastrofiche per tutta l economia nazionale.

Quotidiano.

Quotidiano. fiba cisl fiba cisl fiba cisl fiba cisl fiba cisl fiba cisl fiba cisl fiba cisl Almanacco del giorno - Oroscopo - Meteo - Mobile - ipad - SMS - Agenda Senato Lavoro > Sindacato > Mps: Fiba Cisl a Saccomanni,

Dettagli

Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 30-OTT-2013 da pag. 26

Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 30-OTT-2013 da pag. 26 Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 30-OTT-2013 da pag. 26 Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. 30-OTT-2013 da pag. 26 Cisl: Banche decidano

Dettagli

Pag. 1 / 42. Covered Bond Programma di emissione di Obbligazioni Bancarie Garantite Elenco dei mutui oggetto della cessione del 21 settembre 2015

Pag. 1 / 42. Covered Bond Programma di emissione di Obbligazioni Bancarie Garantite Elenco dei mutui oggetto della cessione del 21 settembre 2015 Pag. 1 / 42 Elenco completo dei numeri dei Contratti di Mutuo oggetto della cessione di Crediti di cui all avviso pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, parte seconda, numero 110 del

Dettagli

Siena 30 giugno 2012 Covered Bond

Siena 30 giugno 2012 Covered Bond Pag. 1 / 46 Elenco completo dei numeri dei Contratti di Mutuo oggetto della cessione di Crediti di cui all avviso pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, parte seconda, numero 76 del

Dettagli

COSA PENSANO DELLA BAD BANK DI RENZI E PADOAN IL WALL STREET JOURNAL

COSA PENSANO DELLA BAD BANK DI RENZI E PADOAN IL WALL STREET JOURNAL 1088 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com COSA PENSANO DELLA BAD BANK DI RENZI E PADOAN IL WALL STREET JOURNAL E IL FINANCIAL TIMES 28 gennaio 2016 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE

Dettagli

GLOBAL THINKING FOUNDATION

GLOBAL THINKING FOUNDATION GLOBAL THINKING FOUNDATION Rassegna Stampa del 29 luglio 2016 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale

Dettagli

Mps: Boccia (Pd), se no soluzione a breve non si escluda Cdp

Mps: Boccia (Pd), se no soluzione a breve non si escluda Cdp INDICE 1.RADI - 21/01/2016 09.07.57 - Mps: Boccia (Pd), se no soluzione a breve non si escluda Cdp 2.QBXB - 21/01/2016 09.54.53 - Banche: Boccia, bank run da evitare assolutamente 3.NOVC - 21/01/2016 10.08.37

Dettagli

BAIL-IN. Alcuni criteri di analisi e simulazione del rischio sul sistema bancario

BAIL-IN. Alcuni criteri di analisi e simulazione del rischio sul sistema bancario BAIL-IN Alcuni criteri di analisi e simulazione del rischio sul sistema bancario Alcuni indicatori di solidità delle banche CET1: misura il rapporto tra il core equity tier 1 ed i RWA Deve essere superiore

Dettagli

Siena 25 giugno Pag. 1 / 17

Siena 25 giugno Pag. 1 / 17 Pag. 1 / 17 Elenco completo dei numeri dei Contratti di Mutuo oggetto della cessione di Crediti di cui all avviso pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, parte seconda, numero 73 del

Dettagli

La nostra solidità. La nuova normativa del Bail-in

La nostra solidità. La nuova normativa del Bail-in La nostra solidità La nuova normativa del Bail-in La solidità di Banca Generali/1 Banca Generali è ai vertici del sistema Bancario italiano per solidità Patrimoniale 13,4 % Dato al 30.09.2015 TIER 1 +92

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 2 novembre 2017 Addendum sui crediti deteriorati: quali effetti per le banche italiane? La Vigilanza bancaria della BCE ha recentemente messo in consultazione una proposta che

Dettagli

Cattedra di Mercati e investimenti finanziari

Cattedra di Mercati e investimenti finanziari Cattedra di Mercati e investimenti finanziari I mercati obbligazionari: un analisi dei trend più recenti Prof. Domenico Curcio I mercati obbligazionari internazionali I rendimenti dei titoli di Stato decennali

Dettagli

GRUPPO BANCARIO BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA: BILANCIO INTERMEDIO SEMESTRALE

GRUPPO BANCARIO BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA: BILANCIO INTERMEDIO SEMESTRALE GRUPPO BANCARIO BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA: BILANCIO INTERMEDIO SEMESTRALE 30.06.2017 Il Consiglio di Amministrazione della Banca Agricola Popolare di Ragusa, sotto la Presidenza del Cavaliere del

Dettagli

CREDITO, NEL 2012 IN ITALIA PRESTITI SOLO A UN IMPRESA SU DUE

CREDITO, NEL 2012 IN ITALIA PRESTITI SOLO A UN IMPRESA SU DUE Roma, 6 maggio 2014 CREDITO, NEL 2012 IN ITALIA PRESTITI SOLO A UN IMPRESA SU DUE In Germania l 82% delle aziende ottiene il finanziamento bancario che richiede Al Sud nel 2012 denaro più caro del 35%

Dettagli

Tabella 1/ Campione d indagine per analisi indicatori redditività

Tabella 1/ Campione d indagine per analisi indicatori redditività Tabella 1/ Campione d indagine per analisi indicatori redditività Gruppi Banche Reti Gruppo Unicredit Gruppo ISP Gruppo MPS Gruppo Banco Popolare Gruppo Ubi Gruppo BNL Gruppo Cariparma Credit Agricole

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONFRONTO REDDITIVITA TRA BANCHE SPECIALIZZATE E GENERALISTE

COMUNICATO STAMPA CONFRONTO REDDITIVITA TRA BANCHE SPECIALIZZATE E GENERALISTE COMUNICATO STAMPA Lo studio di Excellence Consulting/ Le banche specializzate italiane sono ai vertici europei per redditività e solidità patrimoniale rispetto alle banche generaliste Milano, 22/02/2016

Dettagli

CONFERENZA STAMPA PER L ANNUNCIO DELL EVENTO PUBBLICO DEDICATO ALLA PRESENTAZIONE DEL «PROGETTO NPL: DALL ANALISI DEL PROBLEMA ALL INDIVIDUAZIONE DI

CONFERENZA STAMPA PER L ANNUNCIO DELL EVENTO PUBBLICO DEDICATO ALLA PRESENTAZIONE DEL «PROGETTO NPL: DALL ANALISI DEL PROBLEMA ALL INDIVIDUAZIONE DI CONFERENZA STAMPA PER L ANNUNCIO DELL EVENTO PUBBLICO DEDICATO ALLA PRESENTAZIONE DEL «PROGETTO NPL: DALL ANALISI DEL PROBLEMA ALL INDIVIDUAZIONE DI UNA SOLUZIONE DI SISTEMA» San Marino, Giovedì 23 Febbraio

Dettagli

La nostra solidità. La nuova normativa del Bail-in

La nostra solidità. La nuova normativa del Bail-in La nostra solidità La nuova normativa del Bail-in COS E IL BAIL-IN? 1. Il Bail-in in sintesi.. P. 3 2. Il quadro normativo.... P. 4 3. I gradi di rischio... P. 5 4. La liquidità di conto corrente... P.

Dettagli

Fidia SpA: il CdA approva la Relazione Trimestrale al 31 marzo 2007

Fidia SpA: il CdA approva la Relazione Trimestrale al 31 marzo 2007 comunicato stampa Fidia SpA: il CdA approva la Relazione Trimestrale al 31 marzo 2007 Il fatturato consolidato è di 6,5 milioni di euro rispetto ai 7,5 milioni di euro del 31 marzo 2006 L EBITDA passa

Dettagli

6 GIORNATA DELL'ECONOMIA ITALO-TEDESCA

6 GIORNATA DELL'ECONOMIA ITALO-TEDESCA 6 GIORNATA DELL'ECONOMIA ITALO-TEDESCA Monica Cellerino, Responsabile Territorio Lombardia Giugno 2012 AGENDA LE BANCHE ITALIANE: ESPOSIZIONE VERSO I PAESI IN DIFFICOLTÀ, RAFFORZAMENTO PATRIMONIALE BASILEA

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 3 marzo 2016 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 3 marzo 2016 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 3 marzo 2016 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

Il Mattinale Roma, martedì 24 gennaio 2017

Il Mattinale Roma, martedì 24 gennaio 2017 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente Il Mattinale Roma, martedì 24 gennaio 2017 APPROFONDIMENTO ECONOMIA ITALIANA: A CHE

Dettagli

LE REAZIONI DEI MERCATI ALLA

LE REAZIONI DEI MERCATI ALLA 1191 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com LE REAZIONI DEI MERCATI ALLA VITTORIA DEL «NO» 7 dicembre 2016 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 Dopo lo straordinario successo del

Dettagli

NpL & Bad Bank. A linear process we hope. Bruno Puricelli -

NpL & Bad Bank. A linear process we hope. Bruno Puricelli - 1 NpL & Bad Bank A linear process we hope 2 Innanzitutto dove sono: I NpL delle Quattro Banche «salvate» si trovano nella «bad bank unica», costituita appositamente e che si compone di un bilancio molto

Dettagli

05/12/ :30 POLITICA

05/12/ :30 POLITICA CLIENTE AMBROSETTI ASSET MANAGEMENT SIM TESTATA MilanoFinanza.it DATA 5 dicembre 2016 05/12/2016 17:30 POLITICA Ambrosetti AM: governo temporaneo è soluzione migliore Per Alessandro Allegri, amministratore

Dettagli

IL QUANTITATIVE EASING FINO A ORA HA FUNZIONATO POCO

IL QUANTITATIVE EASING FINO A ORA HA FUNZIONATO POCO Ufficio Studi 15 ottobre 2016 CGIa IL QUANTITATIVE EASING FINO A ORA HA FUNZIONATO POCO IN UN ANNO E MEZZO SONO STATI 176 I MILIARDI DI TITOLI PUBBLICI ITALIANI ACQUISTATI DALLA BCE, MA L INFLAZIONE E

Dettagli

Cassa di Risparmio: Risultati del primo semestre Utile netto consolidato pari a 9,2 milioni di euro.

Cassa di Risparmio: Risultati del primo semestre Utile netto consolidato pari a 9,2 milioni di euro. Comunicato stampa del 24 luglio 2017 Cassa di Risparmio: Risultati del primo semestre 2017. Utile netto consolidato pari a 9,2 milioni di euro. Presentati in Consiglio di Amministrazione della Cassa di

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 11 marzo 2016 A passo di gambero I dati di gennaio 2016 del sistema bancario italiano 1 mostrano ancora una volta una situazione incerta. È indubbio che lo scenario sia migliorato

Dettagli

Scenari economici: segnali di ripresa, ancora poco diffusa tra i settori.

Scenari economici: segnali di ripresa, ancora poco diffusa tra i settori. Scenari economici: segnali di ripresa, ancora poco diffusa tra i settori. Massimo Rodà Centro Studi Confindustria Lo scenarioeconomico globale è migliorerispetto a tre mesi fa. L incertezzaè il maggior

Dettagli

Rassegna Stampa. Mercoledì 01 Giugno 2016

Rassegna Stampa. Mercoledì 01 Giugno 2016 Rassegna Stampa Mercoledì 01 Giugno 2016 Iorio ai sindacati: «Sui tagli in BpVi decide il nuovo cda» 01.06.2016 Il direttore generale di BpVi, Francesco Iorio L'a.d. della Banca Popolare di Vicenza, Francesco

Dettagli

MEDIOLANUM AMERIGO VESPUCCI

MEDIOLANUM AMERIGO VESPUCCI MEDIOLANUM AMERIGO VESPUCCI RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 92 MEDIOLANUM AMERIGO VESPUCCI NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il semestre

Dettagli

SITUAZIONE SEMESTRALE al 30 giugno 2016 Banca Alpi Marittime

SITUAZIONE SEMESTRALE al 30 giugno 2016 Banca Alpi Marittime SITUAZIONE SEMESTRALE al 30 giugno 2016 Banca Alpi Marittime Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo Aderente al Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti Relazione sulla Situazione

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 14 Gennaio 2013 Tenui segnali di ripresa TENUI SEGNALI DI RIPRESA Alla fine del 2012 sono emersi primi segnali di interruzione della fase di contrazione degli impieghi. Su base

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 8 - Maggio PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

RENZI, PADOAN, CON IL DEBITO CHE AUMENTA COME LA METTIAMO?

RENZI, PADOAN, CON IL DEBITO CHE AUMENTA COME LA METTIAMO? 1080 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com RENZI, PADOAN, CON IL DEBITO CHE AUMENTA COME LA METTIAMO? 26 gennaio 2016 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 Da Bruxelles arriva

Dettagli

2017 CGIL FISAC TOSCANA

2017 CGIL FISAC TOSCANA 2017 CGIL FISAC TOSCANA Report Banche Una Toscana in chiaro scuro per impieghi e sofferenze. La crisi dell economia di alcune aree si riflette sull erogazione di liquidità. L elaborazione di Fisac Cgil

Dettagli

LA GRANDE CRISI DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO (seconda parte)

LA GRANDE CRISI DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO (seconda parte) 1340 LA GRANDE CRISI DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO (seconda parte) 22 giugno 2017 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente Forza Italia INDICE

Dettagli

LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL PRIMO TRIMESTRE 2016

LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL PRIMO TRIMESTRE 2016 Comunicato stampa Mantova, 16 maggio 2016 LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL PRIMO TRIMESTRE 2016 I risultati dell indagine Secondo l analisi della congiuntura manifatturiera relativa al primo trimestre

Dettagli

9 ottobre a cura del Settore Ricerca e Informativa Finanziaria

9 ottobre a cura del Settore Ricerca e Informativa Finanziaria 9 ottobre 2017 a cura del Settore Ricerca e Informativa Finanziaria IL QUADRO Una serie di indici PMI rilasciati in settimana hanno confermato la robustezza dell economia globale. Negli USA l indice PMI

Dettagli

Il finanziamento delle imprese in Italia e nell area dell Euro

Il finanziamento delle imprese in Italia e nell area dell Euro Il finanziamento delle imprese in Italia e nell area dell Euro Giorgio Gobbi, Banca d Italia Confindustria Umbria - Perugia, 15 settembre 217 Traccia 1. Modelli di finanza d impresa - Banche e mercati

Dettagli

Wall Street vs Main Street:

Wall Street vs Main Street: Corso di Economia finanziaria Wall Street vs Main Street: Finanza ed Economia reale nel corso della crisi Dott.ssa Arianna Moschetti Sommario La deflazione da debiti I teorici della Debt deflation school

Dettagli

Itinerari Previdenziali

Itinerari Previdenziali Abano Terme, 11 novembre 2016 Itinerari Previdenziali Meeting annuale Rischio e rendimento nel nuovo regime monetario Paolo Moia Responsabile Area Asset Management Banca Profilo La comparsa di un nuovo

Dettagli

La UILCA sulla Stampa

La UILCA sulla Stampa -1- La UILCA sulla Stampa Mps, il piano Viola sui Monti bond: «Rimborso il prima possibile» Segreteria Nazionale Uilca Via Lombardia, 30 00187 ROMA TELEFONO: 06/4203591 FAX: 06/484704 INDIRIZZO E-MAIL:

Dettagli

NPL S Non performing loans (prestiti non performanti)

NPL S Non performing loans (prestiti non performanti) NPL S Non performing loans (prestiti non performanti) Si tratta in pratica di crediti per i quali la riscossione è incerta sia in termini di rispetto della scadenza che per ammontare dell esposizione TIPOLOGIE

Dettagli

LE BANCHE NELLA CRISI LA CRISI DELLE BANCHE 2.0. U.T.E. Docente: Roberta Sabatino

LE BANCHE NELLA CRISI LA CRISI DELLE BANCHE 2.0. U.T.E. Docente: Roberta Sabatino LE BANCHE NELLA CRISI LA CRISI DELLE BANCHE 2.0 U.T.E. Docente: Roberta Sabatino L ATTIVITA BANCARIA L ATTIVITA BANCARIA La banca è un'impresa privata che distribuisce beni e servizi e fornisce alla clientela

Dettagli

IL FLOP DEL SUPERVERTICE DEL MEF SULLA CRISI BANCARIA ITALIANA

IL FLOP DEL SUPERVERTICE DEL MEF SULLA CRISI BANCARIA ITALIANA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente Forza Italia 183 IL FLOP DEL SUPERVERTICE DEL MEF SULLA CRISI BANCARIA ITALIANA 3 ottobre2016 EXECUTIVE

Dettagli

Rapporto ABI 2010 sul settore bancario in Italia. Roma, 24 maggio 2010. Gianfranco Torriero

Rapporto ABI 2010 sul settore bancario in Italia. Roma, 24 maggio 2010. Gianfranco Torriero Rapporto ABI 2010 sul settore bancario in Italia Roma, 24 maggio 2010 Gianfranco Torriero Agenda 1 > Roe: determinanti della redditività 2 > La qualità del credito e l adeguatezza patrimoniale 3 > Attivi

Dettagli

Cattedra di Mercati e investimenti finanziari

Cattedra di Mercati e investimenti finanziari Cattedra di Mercati e investimenti finanziari I mercati azionari: un analisi dei trend più recenti Prof. Domenico Curcio Andamento delle quotazioni azionarie. Alla fine del 2014 l indice generale della

Dettagli

2015: un nuovo anno difficile per il comparto bancario

2015: un nuovo anno difficile per il comparto bancario 2015: un nuovo anno difficile per il comparto bancario Osservatorio congiunturale GEI 17.03.2016 Enzo Tieri (funzione studi) Scenario Bancario Il contesto operativo degli istituti di credito è fortemente

Dettagli

Quotidiano. Data Pagina Foglio. Codice abbonamento:

Quotidiano. Data Pagina Foglio. Codice abbonamento: Quotidiano 07-03-205 2 Codice abbonamento: 07202 Settimanale 09-03-205 5 Codice abbonamento: 07202 Nasce First, nuovo sindacato cui danno vita Dircredito e Fiba Cisl Articolo pubblicato il: 06/03/205 DirCredito

Dettagli

On Banking, Europe and Innovation

On Banking, Europe and Innovation On Banking, Europe and Innovation Commencement Lecture Collegio Carlo Alberto Friday, July 1 st, 2016 Camillo Venesio Amministratore Delegato, Direttore Generale Banca del Piemonte Tre shock importanti

Dettagli

Poche le imprese risparmiate in Cina dai ritardi di pagamento nel 2015: colpito l 80%

Poche le imprese risparmiate in Cina dai ritardi di pagamento nel 2015: colpito l 80% Milano / Hong Kong, 30 marzo 2016 Poche le imprese risparmiate in Cina dai ritardi di pagamento nel 2015: colpito l 80% Secondo un nuovo studio Coface sulla gestione del rischio di credito su un migliaio

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 87 - Luglio PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

Indice. Quadro di riferimento...3. Rappresentazione del sistema in base all osservazione congiunta dei profili gestionali...3. Gestione interventi...

Indice. Quadro di riferimento...3. Rappresentazione del sistema in base all osservazione congiunta dei profili gestionali...3. Gestione interventi... Relazione del Consiglio all Assemblea Ordinaria 1997 Indice Quadro di riferimento... Rappresentazione del sistema in base all osservazione congiunta dei profili gestionali... Esame dei singoli profili

Dettagli

Cattedra di Mercati e investimenti finanziari

Cattedra di Mercati e investimenti finanziari Cattedra di Mercati e investimenti finanziari I mercati obbligazionari: un analisi dei trend più recenti Prof. Domenico Curcio I mercati obbligazionari: offerta e domanda di titoli Nel 2015 le emissioni

Dettagli

A conti fatti. Un primo bilancio dell impatto della crisi del sistema bancario veneto

A conti fatti. Un primo bilancio dell impatto della crisi del sistema bancario veneto . Un primo bilancio dell impatto della crisi del sistema bancario veneto a cura del Centro Studi Unioncamere Veneto 1/29 Gli interrogativi Quale èstato l impatto della crisi di Popolare Vicenza e Veneto

Dettagli

Nella sottostante tabella sono esposti i principali aggregati patrimoniali.

Nella sottostante tabella sono esposti i principali aggregati patrimoniali. Vestone, Settembre 2015 Gentilissimo Socio, il Consiglio di Amministrazione ha approvato la situazione patrimoniale ed economica semestrale al 30 giugno 2015 nella sua seduta del 2 settembre u.s., situazione

Dettagli

BANCHE: I CLIENTI ITALIANI SONO I PIU TARTASSATI D EUROPA

BANCHE: I CLIENTI ITALIANI SONO I PIU TARTASSATI D EUROPA BANCHE: I CLIENTI ITALIANI SONO I PIU TARTASSATI D EUROPA Nel 2015 l incidenza percentuale delle commissioni nette sui ricavi delle banche italiane (pari al 36,5 per cento) è stata la più elevata d Europa.

Dettagli

Economia industriale

Economia industriale Economia industriale Scuola di economia e studi aziendali Università Roma Tre Anno Accademico 2016-2017 Docente titolare: Marco Causi (Dipartimento di economia Roma Tre) Docente a contratto: Andrea Baldini

Dettagli

Il Comprehensive Assessment

Il Comprehensive Assessment Il Comprehensive Assessment L esercizio di valutazione approfondita condotto dalla BCE Ø La valutazione approfondita prevista dal regolamento sull MVU per i 130 enti creditizi che, secondo le aspettative,

Dettagli

NUOVI SCENARI e STRATEGIE per il GLOBAL MANAGEMENT

NUOVI SCENARI e STRATEGIE per il GLOBAL MANAGEMENT PIANO DEL SISTEMA CONFINDUSTRIA EMILIA-ROMAGNA VERSO INDUSTRIA 4.0 NUOVI SCENARI e STRATEGIE per il GLOBAL MANAGEMENT Bologna, 9 febbraio 2017 GLOBB-ER SEMINARI - Operazione Rif. PA. N.2016-5455/RER, approvata

Dettagli

I crediti bancari deteriorati (NPL) nell'esperienza italiana

I crediti bancari deteriorati (NPL) nell'esperienza italiana I crediti bancari deteriorati (NPL) nell'esperienza italiana Giorgio Gobbi Servizio Stabilità Finanziaria Modena, 20 ottobre 2017 Le opinioni espresse sono a titolo personale e non impegnano in alcun modo

Dettagli

Sciopero bancari, Sfiliamo anche per neoassunti. Camusso: Pronti altri scioperi

Sciopero bancari, Sfiliamo anche per neoassunti. Camusso: Pronti altri scioperi Sciopero bancari, Sfiliamo anche per neoassunti. Camusso: Pronti altri scioperi Corteo dei bancari per le vie di Milano, e in altre città, contro la decisione unilaterale dell Abi di disdettare e disapplicare

Dettagli

MAQER. Consulenti Finanziari PRESENTAZIONE COSTI BANCARI

MAQER. Consulenti Finanziari PRESENTAZIONE COSTI BANCARI MAQER Consulenti Finanziari PRESENTAZIONE COSTI BANCARI MAQER Consulenti Finanziari Analisi dei Costi Bancari MAQER Consulenti Finanziari Il nostro metodo Scheda 17 Costi Banche 3 trimestre 2011- Affidamenti

Dettagli

Rassegna Stampa. Mercoledì 28 Dicembre 2016

Rassegna Stampa. Mercoledì 28 Dicembre 2016 Rassegna Stampa Mercoledì 28 Dicembre 2016 Ritaglio stampa ad uso esclusivo interno, non riproducibile Selpress è un'agenzia autorizzata da Repertorio Promopress Estratto da pag. 3 Direttore Responsabile

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 9 - Febbraio PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

Crisi Finanziaria dati empirici. Nicola Pegoraro Anno Accademico Università di Genova Novembre 2008

Crisi Finanziaria dati empirici. Nicola Pegoraro Anno Accademico Università di Genova Novembre 2008 Crisi Finanziaria dati empirici Nicola Pegoraro Anno Accademico 2008-2009 Università di Genova Novembre 2008 Panico sui mercati Le Banche Gli Stati 6 5 4 3 2 1 0 Tassi USA Tasso T-Bill USA a 3 mesi tasso

Dettagli

IL SALVATAGGIO IMPOSSIBILE DI

IL SALVATAGGIO IMPOSSIBILE DI 172 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com IL SALVATAGGIO IMPOSSIBILE DI MONTE PASCHI 26 settembre 2016 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 Il 21 gennaio 2016 Matteo Renzi ha

Dettagli

Rino CATTUZZO, Responsabile Finanza Strutturata Milano, 27 Marzo 2009

Rino CATTUZZO, Responsabile Finanza Strutturata Milano, 27 Marzo 2009 Rino CATTUZZO, Responsabile Finanza Strutturata Milano, 27 Marzo 2009 Agenda dell incontro Il cambiamento La complessità La debolezza del Sistema Italia Il ruolo della Banca a fianco dell impresa La collaborazione

Dettagli

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 12 SETTEMBRE 217 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di

Dettagli

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 122 GIUGNO 217 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di economia

Dettagli

Dipartimento di economia e statistica

Dipartimento di economia e statistica NUMERO 118 FEBBRAIO 217 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di

Dettagli

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 119 MARZO 217 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di economia

Dettagli

Edizione del: 23/11/16 Dir. Resp.: Paolo Panerai. Estratto da pag.: 19. Peso: 8% Il presente documento è ad uso esclusivo del committente.

Edizione del: 23/11/16 Dir. Resp.: Paolo Panerai. Estratto da pag.: 19. Peso: 8% Il presente documento è ad uso esclusivo del committente. Edizione del: 23/11/16 Dir. Resp.: Paolo Panerai Estratto da pag.: 19 Sezione: STUDIO LEGALE LA SCALA Tiratura: 73.354 Diffusione: 130.850 Lettori: 195.000 Foglio: 1/1 075-118-080 Peso: 8% Il presente

Dettagli

Quotidiano. Data Pagina Foglio

Quotidiano. Data Pagina Foglio Quotidiano Data Pagina Foglio 10-11-2015 16 1 martedì 10 novembre 12:28 Banche, sindacati a Padoan: incontro su 4 gruppi commissariati Lettera a ministro economia: istituti a rischio cannibalismo Roma,

Dettagli

Indice. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

Indice. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) Numero 1 Agosto 21 Indice Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento

Dettagli

Cosa succede sui mercati

Cosa succede sui mercati 13 Giugno 2013 Cosa succede sui mercati In questi giorni stiamo assistendo ad un forte aumento della volatilità sui mercati, con ampi movimenti al ribasso di numerose classi di attività. 1) SCENDONO ANCHE

Dettagli

IERI LO SPREAD, OGGI LE BANCHE. COSÌ BERLINO SI MANGIA L ITALIA

IERI LO SPREAD, OGGI LE BANCHE. COSÌ BERLINO SI MANGIA L ITALIA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 1031 IERI LO SPREAD, OGGI LE BANCHE. R. Brunetta per Il Giornale 14 febbraio 2016

Dettagli

INDUSTRIALI REGGIO EMILIA ANALISI E PROSPETTIVE. Gli accordi partecipati da ABI in favore delle imprese

INDUSTRIALI REGGIO EMILIA ANALISI E PROSPETTIVE. Gli accordi partecipati da ABI in favore delle imprese INDUSTRIALI REGGIO EMILIA CREDIT CRUNCH ANALISI E PROSPETTIVE Gli accordi partecipati da ABI in favore delle imprese Luca Lorenzi Presidente Commissione regionale ABI Emilia Romagna Reggio Emilia, 3 aprile

Dettagli

27 settembre 2016 CGIL FISAC TOSCANA

27 settembre 2016 CGIL FISAC TOSCANA 27 settembre 2016 CGIL FISAC TOSCANA Report Banche Credito: davvero in Italia più sportelli che all estero? In Toscana calo più accentuato anche degli addetti. Di seguito vengono presentate alcune analisi

Dettagli

I GRUPPI BANCARI: IL CONTO ECONOMICO IN RELAZIONE ALLE ATTIVITA' Un esercizio sui risultati al 31/12/2012 Dei primi 16 Gruppi Bancari Italiani

I GRUPPI BANCARI: IL CONTO ECONOMICO IN RELAZIONE ALLE ATTIVITA' Un esercizio sui risultati al 31/12/2012 Dei primi 16 Gruppi Bancari Italiani I GRUPPI BANCARI: IL CONTO ECONOMICO IN RELAZIONE ALLE ATTIVITA' Un esercizio sui risultati al 31/12/2012 Dei primi 16 Gruppi Bancari Italiani Elaborazioni a cura di Stefano Di Dio e Davide Riccardi Coordinamento:

Dettagli

IL CREDITO E LA SITUAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA DELLE IMPRESE NEGLI ANNI DI CRISI (MARCHE)

IL CREDITO E LA SITUAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA DELLE IMPRESE NEGLI ANNI DI CRISI (MARCHE) IL CREDITO E LA SITUAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA DELLE IMPRESE NEGLI ANNI DI CRISI (MARCHE) Giacinto Micucci Banca d Italia Sede di Ancona Ufficio Analisi e ricerca economica territoriale Prima uno sguardo

Dettagli

GESTIONE PATRIMONIALE. Banca Centropadana

GESTIONE PATRIMONIALE. Banca Centropadana GESTIONE PATRIMONIALE Banca Centropadana I sassi sono le nostre radici, la nostra identità, la nostra storia e i nostri valori. Sono utili a segnare il cammino e a costruire le strade. In molti anni di

Dettagli

Quotidiano. Codice abbonamento: First - Cisl

Quotidiano. Codice abbonamento: First - Cisl Quotidiano Codice abbonamento: 072021 First - Cisl Unicredit: First Cisl, sorpresi da aumento esuberi 17:13 ROMA (MF-DJ)--"Ci sorprende che Unicredit aumenti ulteriormente il numero degli esuberi, rispetto

Dettagli

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 117 GENNAIO 217 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di

Dettagli

L economia italiana nella relazione della Banca d Italia

L economia italiana nella relazione della Banca d Italia L economia italiana nella relazione della Banca d Italia Elisabetta Gualandri CEFIN Università di Modena and Reggio Emilia Modena 6 giugno 2013 Cefin e Banca Popolare dell Emilia Romagna 1 Obiettivi dell

Dettagli

Cdp: I semestre 2016 utile 1,15 miliardi di euro +25%

Cdp: I semestre 2016 utile 1,15 miliardi di euro +25% Cdp: I semestre 2016 utile 1,15 miliardi di euro +25% Margine di interesse 1,17 miliardi di euro +209% Risorse mobilitate per 6,9 miliardi di euro +28% Il semestre si è chiuso con un utile netto di Cdp

Dettagli

Bollettino Economico AppEndicE statistica numero 51 Gennaio 2008

Bollettino Economico AppEndicE statistica numero 51 Gennaio 2008 Bollettino Economico Appendice statistica Numero 51 Gennaio 2008 AVVERTENZE Le elaborazioni, salvo diversa indicazione, sono eseguite dalla Banca d Italia. Segni convenzionali: il fenomeno non esiste;...

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA FACOLTÀ DI ECONOMIA Corso di laurea triennale in Economia e Commercio Curriculum Generale

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA FACOLTÀ DI ECONOMIA Corso di laurea triennale in Economia e Commercio Curriculum Generale UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA FACOLTÀ DI ECONOMIA Corso di laurea triennale in Economia e Commercio Curriculum Generale CRESCITA E TASSAZIONE DEL MERCATO IMMOBILIARE Relatore: Chiar.mo Prof.

Dettagli

BANCHE DEL NORD EUROPA PIENE DI DERIVATI

BANCHE DEL NORD EUROPA PIENE DI DERIVATI BANCHE DEL NORD EUROPA PIENE DI DERIVATI IN GERMANIA PESANO IL 20% DEL TOTALE ATTIVO (CIRCA 813 MILIARDI); IN ITALIA APPENA IL 5% (ATTORNO AI 123 MILIARDI). ================== Il sistema bancario europeo

Dettagli

RASSEGNA STAMPA maggio 2017

RASSEGNA STAMPA maggio 2017 RASSEGNA STAMPA 12-15 maggio 2017 INDICE UILCA 12/05/2017 QN - Il Resto del Carlino - Macerata «Preoccupazioni per le prospettive di lavoratori e territorio» 12/05/2017 borsaitaliana.it 11:52 Ubi Banca:

Dettagli

DATI CUMULATIVI DELLE PRINCIPALI BANCHE INTERNAZIONALI

DATI CUMULATIVI DELLE PRINCIPALI BANCHE INTERNAZIONALI DATI CUMULATIVI DELLE PRINCIPALI BANCHE INTERNAZIONALI 1997-2007 grafici a cura di R&S Il metodo dell'indagine Obiettivo: un indagine sui conti aggregati delle banche più grandi del mondo; aggiornata al

Dettagli

News Release. BASF: considerevole aumento di vendite e utili rispetto al primo trimestre 2016

News Release. BASF: considerevole aumento di vendite e utili rispetto al primo trimestre 2016 News Release Primo trimestre 2017 BASF: considerevole aumento di vendite e utili rispetto al primo trimestre 2016 Vendite pari a 16,9 miliardi di euro (+19%) Continua il trend positivo dei volumi (+8%)

Dettagli

CREDITO ARTIGIANO Società per Azioni - sede in Milano, piazza San Fedele n. 4 capitale sociale deliberato versato

CREDITO ARTIGIANO Società per Azioni - sede in Milano, piazza San Fedele n. 4 capitale sociale deliberato versato CREDITO ARTIGIANO Società per Azioni - sede in Milano, piazza San Fedele n. 4 capitale sociale deliberato 143.750.000 - versato 132.517.760 Codice Fiscale e iscrizione al Registro Imprese n. 00774500151

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 11 febbraio 2016 Rischio sotto controllo I dati di dicembre 2015 del sistema bancario italiano 1 mostrano un rallentamento delle sofferenze. Questo dato è confortante visto che

Dettagli

Il credito alle famiglie volano della crescita

Il credito alle famiglie volano della crescita Il credito alle famiglie volano della crescita Chiaffredo Salomone Presidente Assofin Credito al Credito Roma, 17 novembre 216 ASSOFIN CORSO ITALIA, 17-2122 MILANO TEL. 2 865437 r.a. - FAX 2 865727 mailbox@assofin.it

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Aprile 2015 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Aprile 2015 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Aprile 2015 (principali evidenze) 1. A marzo 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.820 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 19 luglio 2017 Lievi miglioramenti I dati del sistema bancario italiano 1 relativi al mese di maggio hanno mostrato lievi miglioramenti nei principali indicatori. Per quel che

Dettagli

L 80 PER CENTO DELLE SOFFERENZE BANCARIE E IN CAPO AI GRANDI GRUPPI SOCIETARI

L 80 PER CENTO DELLE SOFFERENZE BANCARIE E IN CAPO AI GRANDI GRUPPI SOCIETARI L 80 PER CENTO DELLE SOFFERENZE BANCARIE E IN CAPO AI GRANDI GRUPPI SOCIETARI L Ufficio studi della CGIA segnala che i crediti deteriorati costituiscono il principale problema che i nostri istituti di

Dettagli

Quotidiano. fiba cisl

Quotidiano.  fiba cisl Quotidiano 072021 www.ecostampa.it fiba cisl Settimanale 072021 www.ecostampa.it fiba cisl Banche: Fiba-Cisl, accordo su fondo protegge 300mila lavoratori = (ASCA) - Roma, 21 dic - '' Giornata importante,

Dettagli