DBScuola Percorsi Cinematografici a.s. 2012/13

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DBScuola Percorsi Cinematografici a.s. 2012/13"

Transcript

1 DBScuola Percorsi Cinematografici a.s. 2012/13 Indice DBScuola/Che cos è? DBScuola/Fanciulli Percorsi Cinematografici per la scuola materna ed elementare Percorso di Familiarizzazione Percoso Amicinema Percorso ImparolOpera Percorso Teatro [dai 4 anni] [dagli 8 anni] [dai 10 ai 14 anni] [dai 6 anni] DBScuola/Ragazzi Percorsi Cinematografici per la scuola media StradeGiovani: Progetto di Educazione alla Legalità [dagli 11 anni] Percorso ImparolOpera [dai 10 ai 14 anni] DBScuola/Giovani Percorsi Cinematografici per la scuola superiore StradeGiovani: Progetto di Educazione alla Legalità [dai 14 anni] Progetto David di Donatello [dai 17 anni] Scheda prenotazione spettacoli Scheda partecipazione David Giovani 2013

2 DBScuola Percorsi Cinematografici a.s. 2012/13 DBScuola/Cos è? DBScuola - Percorsi Cinematografici è un progetto di Educazione all Immagine ideato e realizzato dalla Coop. Don Bosco e proposto alle scuole della Provincia di Lecce. DBScuola/Obiettivi: DBScuola è un progetto educativo che unisce alla valenza culturale della proposta cinematografica la straordinaria forza formativa che può avere un film se fruito in modo corretto attraverso una proposta che vada oltre la visione della pellicola. In particolare DBScuola si propone obiettivi di differente livello: 1. educare alla corretta visione e fruizione dei film: il grande schermo, la perfetta definizione delle immagini, il suono avvolgente, la sala buia, sono tutti elementi fondamentali per una corretta fruizione del prodotto cinematografico che solo la sala cinematografica può garantire. 2. avvicinare fanciulli e ragazzi al cinema come arte capace di veicolare valori, raccontare contenuti, affrontare temi, cioè come luogo ; 3. educare attraverso il cinema, rendendo fanciulli e ragazzi protagonisti di quell esperienza unica e coinvolgente che è il Cinema, passando dalla semplice proiezione all offerta di un supporto -culturale e proponendo dei percorsi tematici differenti per ogni età. DBScuola/Articolazione del Progetto Le pellicole proposte sono tutte legate ad una tematica specifica, ciascuna scuola può decidere di seguire il percorso partecipando ogni mese ad una proiezione, scegliere soltanto tre film (abbonamento a 3 film) oppure richiedere la singola proiezione (biglietto singolo). Ogni visione in sala è preceduta da un introduzione al film e seguita da una proposta per il lavoro in classe che viene consegnata alle scuola al momento della prenotazione. Al Progetto si aggiungono alcune proposte speciali legate all Educazione Musicale (ImparolOpera) oppure al Progetto di Educazione alla Legalità StradeGiovani realizzato (promosso dall Associazione di Promozione Sociale StradeGiovani aps). È possibile, durante l anno, richiedere alcune variazioni nel progetto sostituendo alcune pellicole con film di recente uscita. DBScuola/Info e Prenotazioni Cooperativa don Bosco/CineTeatro DB d Essai (Rif. Anna Maria D Antona) Via dei Salesiani, 4 LECCE Telefono/Fax: (martedì e giovedì dalle 9.00 alle e tutti i giorni dalle alle 22.00) Telefono mobile: (Anna Maria D Antona) Sito: In caso di variazione del film non varieranno i costi del singolo biglietto, ma potrebbe variare il numero minimo di spettatori paganti per proiezione.

3 DBScuola/Fanciulli Percorsi Cinematografici per la scuola materna e primaria a.s. 2012/13 Percorso di Familiarizzazione [per la scuola materna e per la I e II classe della scuola primaria] Età consigliata: dai 4 anni Destinatari Il primo livello di DBScuola è pensato per i fanciulli delle scuola materne ed elementari e per venire incontro alle esigenze ed alle caratteristiche specifiche di questa età. Sintesi del progetto La visione del film, accompagnata da un laboratorio ludico creativo, diviene strumento semplice ed immediato per aiutare i fanciulli ad individuare le idee e i valori che l immagine trasmette. L intera rassegna è ispirata ai temi dell amicizia e della valorizzazione delle differenze, importanti in un età in cui si pongono le basi per l educazione alla convivenza. Tenendo conto dell importanza della creatività, dell attività pratica, ma anche dello sviluppo delle capacità cognitive, la rassegna cinematografica (formata da cartoni animati e film), è accompagnata da una proposta di laboratori ludico-creativi. Sono anche disponibili itinerari didattici guidati per gli insegnanti. Film Proposti: (ottobre) Rio ( USA BRASILE, CANADA 2011 ) di Carlos Saldanha Durata 96 genere: Animazione Commedia tematiche: Fantasia, avventura, amicizia, amore per le specie animali, adozione Sinossi: Rio è una commedia all insegna dell avventura più sfrenata con protagonista Blu, un rarissimo pappagallo addomesticato che non ha mai imparato a volare e che conduce una vita comoda insieme alla sua proprietaria Linda in una piccola cittadina americana. Convinti che Blu sia l ultimo esemplare della sua specie, i due vengono a sapere dell esistenza di un esemplare femmina a Rio de Janeiro, e partono alla volta della lontana ed esotica terra carioca per trovare Gioiel, controparte femminile di Blu. Blu e Gioiel vengono però rapiti da un gruppo di trafficanti di animali pasticcioni. I due riescono a fuggire e Blu, con l aiuto di Gioiel e di un gruppo di spiritosi uccelli di città, dovrà trovare il coraggio di imparare a volare, mettere i bastoni fra le ruote ai rapitori che sono sulle loro tracce e tornare da Linda, la migliore amica che un uccello possa avere. Un team di doppiatori eccezionali aggiunge valore al cartone partorito dai dei creatori de L'era glaciale Fabio De Luigi, Victoria Cabello, Pino Insegno, Mario Biondi e José Altarini. (novembre) Gnomeo & Juliet ( USA- Gran Bretagna 2011) di Kelly Asbury genere: Animazione tematiche: Amore oltre le differenze, superamento dei pregiudizi durata 84 min

4 Sinossi: Il signor Capuleti e la signora Montecchi sono due vicini di casa con la passione per l'allestimento del giardino. Sono rivali acerrimi, si odiano e così anche i loro oggetti da giardino (soprattutto nani ma alcune altre figure di pietra, ceramica o plastica). Divisi cromaticamente tra blu e rosso, le due famiglie di nani non si possono vedere e la cosa peggiorerà quando i rispettivi figli, Gnomeo e Giulietta, si scopriranno innamorati. In un vortice che porterà ad uno scontro totale tra i due giardini per evitare l'unione dei ragazzi, Gnomeo e Giulietta rischieranno di morire per amore. Quella di Romeo e Giulietta è una delle storie che più hanno contaminato il cinema, la sua struttura si ritrova in una molteplicità di film di stili, generi e forme diverse. Ora tocca all'animazione musicale, con un film distribuito dalla Disney.Il risultato è tecnicamente di primo piano: Oltre infatti all'eterna storia di un amore osteggiato da due famiglie rivali c'è anche l'idea di un mondo di oggetti inanimati che prende vita quando non è visto, provienente da Toy story. Ovviamente il finale tragico dell'opera di Shakespeare è prevedibilmente tradito (ci sarà a tal proposito anche una discussione con lo stesso autore nella forma di una statua), per lasciare ai piccoli spettatori un rassicurante happy end. I nani da giardino protagonisti del film sono una categoria umana come le altre e non una specie dotata di caratteristiche specifiche. Il film risulta molto pop, molto kitsch e molta musica tutta di Elton John (che è produttore esecutivo e con il pop e il kitsch ben si sposa, come del resto anche i nani da giardino) mai cantata dai protagonisti, così da non scadere nel musical. Un modo giocoso per avvicinarsi al mondo della narrazione teatrale attraverso un grande classico (dicembre) Leafie La storia di un amore ( Corea del Sud 2011) di Oh Seongyun genere: Animazione tematiche: Amore oltre le differenze, superamento dei pregiudizi. Adozione. durata 93 min Sinossi: Una gallina di nome Leafie non sopporta la cattività del pollaio. Quando finalmente riesce a fuggire e a soddisfare la sua voglia di libertà scopre che il mondo è un luogo ostile, popolato da predatori come la donnola One-Eye. Quando trova un anatroccolo, rimasto orfano a causa di One-Eye, Leafie decide di allevarlo come se ne fosse la madre, nonostante le innumerevoli differenze che separano le due specie. Leafie diventa guardiana di un uovo di anatra e quindi mamma di un simpaticissimo anatroccolo. Accetta subito il difficile ruolo di mamma rendendosi conto che lo stile di vita di una gallina è ben diverso da quello di un anatra. Il fatto che una gallina non sappia nuotare o volare non la ferma dall affrontare problemi con gli altri protagonisti della storia. Tuttavia questo non è un rimaneggiamento del brutto anatroccolo bensì, in certe situazioni, ricorda la bellissima poesia de La Gabbianella ed il Gatto che le insegnò a volare. Destinato ad essere un classico il film è una commovente storia d amore, come recita il sottotitolo, di una mamma per il proprio figlio e quello filiale verso i genitori. Non importa quale sia la tua età, sarai sicuro di amare il film. (gennaio) Lorax Il guardiano della foresta (Francia, 2009) di Chris Renaud genere: film comico d animazione tematiche:equilibrio tra progresso e natura Sinossi: Come tutti anche Ted è nato e cresciuto in una cittadina in cui tutto è di plastica, tutto è finto e non c'è vegetazione. In quel microambiente la vita scorre tranquilla e nessuno sente la mancanza del verde. Nessuno tranne la ragazza di cui Ted è perdutamente innamorato, lei farebbe di tutto per trovare un albero, lui farà di tutto per procurarglielo, andando a chiedere che fine abbiano fatto all'ultimo in grado di ricordare l'epoca in cui gli alberi erano presenti ovunque. A mettergli i bastoni fra le ruote è il magnate locale, lo spietato industriale che rifornisce la città di ossigeno in bottiglia e che non ha interesse ad un ritorno della fotosintesi clorofilliana. Lorax, il guardiano della foresta è il quarto libro di Dr. Seuss ad arrivare sul grande schermo. Noto

5 negli Stati Uniti per essere uno dei più grandi scrittori per l'infanzia ma meno celebre da noi, Dr. Seuss è autore di universi problematici, colorati, demenziali e sottilmente politici sempre diversi, ogni storia costituisce un mondo a sé, che riflette tematiche particolari. In Lorax la matrice è l'ecologismo, tema che potrebbe sembrare scontato, ma non lo è visto che, solo per fare un esempio, il 2013 è anche l Anno Internazionale della Cooperazione nel settore Idrico. (febbraio) Seafood un pesce fuor d acqua (Malesia 2011) di Aun Hoe Goh genere: film d animazione durata 78 min. tematiche:avventura, Fantasia, Difesa della natura Sinossi: Quando dei bracconieri rubano decine di sacchi di uova dal suo reef, il mini-squalo Pup inizia la sua personale missione per salvarli. Questa missione di salvataggio lo porta fuori dall'acqua nel mondo degli umani, un luogo pieno di grande bellezza e pericoli. Terrorizzato per la sicurezza di Pup, lo squalo pinna bianca Julius decide di andare con lui per proteggere il suo migliore amico...con un abito stravagante che gli permette di respirare anche fuori dall'acqua! Nel frattempo, forze del male escogitano un piano diabolico per invadere la barriera corallina in assenza degli squali. Pup e Julius faranno in tempo a salvare tutti? (marzo) Madagascar 3: Ricercati in Europa (USA 2012.) di Tom McGrath genere: Animazione Commedia durata 93 min tematiche: Fantasia, avventura, amicizia, amore per le specie animali meno conosciute Sinossi: New York City e sbarcati prima in Madagascar e poi nell Africa centrale, hanno nostalgia della Grande Mela e per questo nuotano fino a Monte Carlo, alla ricerca dell aeroplano dei pinguini. Sul suolo francese, però, una poliziotta pronta a tutto li elegge a nemico numero uno. Scappare con il treno di un circo è la loro unica speranza: un impresario americano a Londra potrebbe comprare lo show e riportarli tutti a casa. L esibizione, però, è tutta da inventare. Che quello del circo sia un tremendo cliché lo verbalizza il film stesso, ad un certo punto, ma le invenzioni sono tali e tante che presto lo scrupolo viene messo da parte e ci si gode lo spettacolo nello spettacolo. Nonostante gag e battute non siano numerosi come nei capitoli precedenti e l umorismo sfrenato lasci in generale il posto ad una commedia più tenera (il che potrebbe anche essere una traccia di Noah Baumbach alla sceneggiatura), aumentano le incursioni nella comicità surreale, non più solo grazie alla squadra dei pinguini ma anche all arcinemico di turno, la poliziotta DuBois, mossa non certo da una missione per conto della legge ma solo dal desiderio sfrenato di appendere la testa di un leone alla propria parete. Sopra tutti, come sempre, sebbene il terzo capitolo gli riservi molte meno pose, è il re dei lemuri Julien: personaggio straordinario, la cui partecipazione al gruppo è ingiustificata come tutto quel che fa e che dice, e la cui imprevedibilità, che è la chiave della sua bellezza, questa volta lo porta ad innamorarsi romanticamente di un orso in bicicletta col tutù. Il film chiude il cerchio rientrando alla base: mai come a questo giro l equilibrio nell individuazione del target di riferimento è compiuto e il film nasce classico, buono per qualsiasi età. (aprile) L Era Glaciale 4 Continenti alla deriva(usa 2012.) di Steve Martino genere: Animazione Commedia durata 94 min tematiche: Fantasia, avventura, amicizia, salvaguardia del creato Sinossi: La forsennata caccia all'inafferrabile ghianda da parte di Scrat, iniziata nella notte dei tempi, ha delle conseguenze sconvolgenti per il mondo intero: un cataclisma continentale che sfocia in un'avventura grandiosa per Manny, Diego e Sid. Durante le loro peripezie, Sid ritrova la bisbetica nonna e il branco incontra una combriccola di pirati assortiti decisi a impedire loro di tornare a casa. I nostri eroi si ritrovano divisi a fronteggiare la deriva dei continenti: come se la caveranno?

6 (maggio) Pinocchio (Italia 2012) di Enzo D'Alò genere: Animazione, durata 100 min tematiche: Fantasia, Valore della sincerità, dello studio tradizioni e della famiglia Sinossi: Geppetto è un bambino dotato di una vivace fantasia. Quando diverrà un uomo non perderà la capacità di guardare oltre le apparenze e scoprirà nel ciocco di legno che ha davanti il burattino da intagliare a cui darà nome Pinocchio. Inizia così il film che D'Alò aveva in mente sin dal 2000 e del quale non riusciva a trovare la chiave di lettura. Diciamo subito che l'avere alle spalle sul piano dell'animazione l'edizione disneyana e su un versante cinematografico la versione di Comencini e quella di Benigni un suo peso lo ha di certo avuto. D'Alò dichiara che la morte di suo padre gli ha fornito l'occasione per ripensare al loro rapporto e per guardare da un punto di vista innovativo al personaggio di Geppetto. A film completato si può dire che l'operazione sia riuscita e che l'originalità sul piano narrativo risieda proprio nel mostrare come Geppetto non abbia mai dimenticato di essere stato un bambino, conservando intatto uno sguardo carico di fantasia. A questo si aggiunge una rilettura della Fata Turchina che non viene vista come un sostituto della figura materna (come in Comencini) ma si trasforma in un'amica quasi coetanea di Pinocchio della quale il burattino in fondo si innamora. D'Alò è un regista di animazione che da sempre è stato attento alla grafica delle proprie opere offrendo a ogni storia messa in scena il giusto contesto figurativo. La collaborazione con Lorenzo Mattotti dà in questa occasione i suoi frutti offrendo all'adulto che accompagni un bambino in sala il piacere di un segno originale che non dimentica però i richiami alla storia dell'arte e che non ha paura di cambiare stile e tecniche quando deve mettere in scena i sogni. Lucio Dalla ha poi offerto la propria vena eclettica costruendo una colonna sonora contaminata da stili diversi ma non contrastanti che il film riconduce ad unità. Il tutto con la leggerezza che ha sempre contraddistinto il lavoro di D'Alò, un regista che non rinuncia a cercare la morale nella favola senza però cadere mai nel moralismo. Sezione Grandi classici del db d Essai (Film che hanno avuto largo riscontro negli anni e sempre disponibili dietro vostra richiesta) Tiffany e i tre briganti (Germania, 2008) di Hayo Freitag genere: film d animazione tematiche: Amicizia, Avventura, Mare, Musica Sinossi: Tiffany, rimasta orfana, sta per essere portata all'orfanotrofio. Durante il viaggio scappa e, nella foresta, viene catturata dai briganti, Potente, Volente, Nolente. I tre si prendono cura di lei, e ben presto Tiffany scopre l'immensa ricchezza che i banditi hanno accumulato negli anni. La bambina allora comincia a mettere in atto una strategia per utilizzare al meglio tutti quei tesori. Alla fine convince i cattivi che la refurtiva può servire a rimettere in piedi il castello per i bambini abbandonati. Così ora quel posto non sarà più il triste orfanotrofio di una volta. Azur e Asmar (Belgio/Francia/Italia/Spagna, 2006) di Michel Ocelot genere: film d animazione tematiche: Intercultura, Amicizia, Avventura Sinossi: Tanti anni fa, c'erano in un paese lontano due neonati, Azur e Asmar, allattati dalla stessa donna. Il primo, biondo con gli occhi azzurri, é il figlio del signore del luogo; il secondo, bruno con gli occhi scuri, é il figlio della nutrice. Sempre pronti a litigare nell'infanzia, i due ad un certo punto vengono divisi. Azur, che va a studiare in città, ha l'idea fissa di andare nella terra dall'altra parte del mare per vedere la fata dei Djins della leggenda. Dopo un naufragio, la vecchia nutrice lo accoglie in

7 casa. Azur e Asmar si ritrovano da grande e ora hanno l'obiettivo comune di raggiungere la fata. Solo dopo un lungo percorso irto di ostacoli arrivano al trahuardo. E qui, la presenza di tutti i protagonisti aiuta a sciogliere le domande sul destino di ciascuno. La felicità sorride all'amicizia di Azur e Asmar. Ponyo sulla scogliera (Giappone, 2009) di Hayao Miyazaki genere: film d animazione tematiche: Amicizia, Avventura, Mare, Musica Sinossi: Ponyo, una pesciolina rossa, rimane incastrata con la testa in un barattolo di marmellata. Viene salvata da Sosuke, un bambino di cinque anni che vive con la mamma in una casa in cima alla scogliera. Sosuke la mette in un secchio di plastica ma il padre di lei, Fujimoto, esige che torni subito nelle profondità dell'oceano. Da quel momento Ponyo cercherà con tutta la forza di diventare una bimba vera per giocare e scherzare insieme a Sosuke. La Volpe e la Bambina (Francia 2007) di Luc Jacquet genere: Animazione Commedia, durata 90 min tematiche: Crescita, Letteratura per l infanzia, Natura Sinossi: La volpe e la bambina è una storia sull'amicizia, tra uomo e animale e sui limiti di un rapporto che spesso sfocia nella possessione. Dopo aver mostrato l'umanità dei pinguini in una marcia da Oscar (La marcia dei pinguini, 2005) Luc Jacquet racconta una favola in maniera tradizionale, ispirandosi in parte al "Piccolo principe", pur senza quel fondo di malinconia che marca l'opera di Saint Exupery, e molto a Walt Disney. Impossibile restare indifferenti ai paesaggi maestosi di boschi e montagne. Certo, il messaggio di Jacquet è fin troppo esplicito e pedagogico. La voce fuori campo sembra ridondante anche per i bambini (di cui sottovalutare l'acume è senza dubbio un passo falso) e la pedanteria con cui la narrazione rende ogni passo moralistico, oltre che inutile, disturba la percezione del film. Ma l'interesse de La volpe e la bambina, al di là dell'amore per la natura che trasmette, è per il modo in cui la presenta. Dando giustamente per scontato il valore del messaggio, il film suggerisce la contemplazione, lenta e posata, dei ritmi della foresta e della vita degli animali. Jacquet prende il suo tempo per filmare i paesaggi che ama, lascia sprofondare gli occhi nei boschi e abituarli all'oscurità delle grotte. Il raccoglimento solitario della bimba nella natura, alla scoperta di una vita sconosciuta anche se vicina, ha un qualcosa di sorprendentemente inattuale. Nella frenesia e frammentarietà del mondo dell'immagine contemporaneo, la concentrazione che richiede La volpe e la bambina, soprattutto per i più piccoli, non può che far piacere. Tata Matilda (Titolo originale Nanny Mcphee ) (Gran Bretagna 2005.) di Kirk Jones genere: film, Commedia tematiche: Crescita, Letteratura per l infanzia, Valore del rispetto della regole Sinossi: Tratta dall'omonimo romanzo di Christianna Brand, una favola d un tempo, classica e allo stesso tempo grottesca, rivolta ai bambini. Tata Matilda è il nome che risuona per tutto il film, alla ricerca di qualcosa o qualcuno che dia certezze. E in una famiglia in cui un padre vedovo (Colin Firth) deve gestire sette figli, la situazione non è mai certa. Mille tate sono passate e sono fuggite ed è immensa la necessità di una persona forte e determinata per controllare la furia folle del gruppo di pargoli, ormai lasciati a loro stessi. D'improvviso l'apparizione di Nanny McPhee (Emma Thompson), donna tutta di un pezzo che sembra poter cambiare le cose: Cinque regole ben precise per far crescere i fanciulli e avviarli verso la strada degli adulti. Qualche riferimento a Harry Potter e Lemony Snicket, qualcun altro a Mary Poppins, una manciata di magic touch e un'atmosfera british, donano alla favola Nanny McPhee - Tata Matilda, un tono classico e allo stesso tempo grottesco. E se il cinema di animazione oggi parla soprattutto agli adulti, questo film è diretto ai bambini, come le favole di un tempo. Per poter ripetere ancora "C'era una volta".

8 Tata Matilda il Botto (Francia-Usa 2010) di Susanna White genere: Film Commedia tematiche: Crescita, Letteratura per l infanzia, Valore del rispetto della regole Sinossi: Sceneggiato, co-prodotto e interpretato da Emma Thompson, a partire dalla serie di libri Nurse Matilda di Christianna Brand, questo secondo capitolo è appassionante nella sua estrema semplicità, teneramente old-fashioned senza essere stucchevole. Dopo i sette figli del vedovo signor Brown, Tata Matilda altrimenti nota come Nanny McPhee torna a colpire il suolo col suo bastone magico per far apprendere ai tre Green e ai loro ospiti, Cyril e Celia Grey, le cinque nuove lezioni di cui hanno disperatamente bisogno. La nera bambinaia dell'esercito britannico sa dunque come mettere in ordine i colori fuori posto e abbellirsi a sua volta di riflesso grazie all'amore dei pupilli, non si sa se davvero o solo nel loro sguardo, ma d'altronde la scuola di magia cui s'ispira è quella di Mary Poppins, che alla piccola Jane che chiedeva: è un gioco, vero (mettere a posto la stanza)? Rispondeva: be', dipende dal punto di vista. Arrietty (Giappone 2010) di: Hiromasa Yonebayashi genere: Avventura, 90 min. tematiche: Amicizia, Superamento delle differenze e Maturazione Sinossi: Arrietty è un adattamento dei racconti dell'autrice inglese Mary Norton "The Borrowers", pubblicati a partire dagli anni '50. Protagonista della vicenda una famiglia alta poco più di 10 cm che vive sotto le assi del pavimento "prendendo in prestito" dalle case oggetti di uso comune. Ma un giorno la piccolissima quattordicenne Arrietty incontra casualmente il giovane Sho, l'umano che è andato a trascorrere la convalescenza nella casa dell'anziana nonna, e tra i due giovani scoppia la scintilla, nonostante le diverse dimensioni sembrino rendere impossibile il loro amore. Il rispetto dello stile dello Studio Ghibli del maestro Miyazaki è dunque assicurato e il film non manca davvero di nulla. La ricostruzione del piccolo mondo, in tutto simile al nostro, solo più umile, consapevole e fantasioso, per l uso inventivo che fa degli oggetti degli uomini, è oggetto di meraviglia e di bellezza, mentre il sentimento nasce dalla creazione del rapporto tra Arrietty e Sho. Al tema già sovente esplorato della comunicazione tra esseri diversi e del valore della fiducia reciproca, trattato con straordinaria delicatezza e dignità, si aggiunge in questo film quello sociale di una modalità di vivere che prende a prestito ciò di cui necessita, relegando nell inutilità il denaro e sintonizzandosi sull odierno tempo di crisi, economica e immobiliare. Nat e il segreto di Eleonora (Francia, 2009) di Dominique Monféry genere: film d animazione tematiche:valore della Cultura, Valore delle diversità, Fantasia Sinossi: Quando muore la zia Eleonora, la famiglia di Natanaël eredita una casa sulla scogliera. Una volta preso possesso della casa per le vacanze estive, Nat scopre di aver ricevuto in dono un'intera biblioteca piena dei testi originali di quelle favole che la zia era solita raccontargli. Il problema è che Nat non sa ancora leggere e di tutti quei libri non sa che farsene, finché non scopre che questi nella notte si animano e che i loro personaggi escono dalle pagine e prendono vita. Un giorno, per poter pagare alcune riparazioni della casa, i genitori prendono la decisione di vendere tutti i libri al gretto rigattiere Ramazzatutto, al che l'unica soluzione per Nat per salvare i suoi personaggi è dimostrarsi un eroe e vivere un'avventura come quella dei racconti che ama. Un film d animazione grazioso e divertente che invita al piacere della lettura. La battaglia di Nat per superare i propri limiti si fa portavoce di una necessità universale: quella di non dimenticare l importanza della fantasia e di non sottovalutare la ricchezza della diversità.

9 Mià e il Migù (Francia, Italia 2008) di Jacques-Rémy Girerd genere: film d animazione 92 min tematiche: Difesa della natura, Amore per la famiglia, Fantasia Sinossi: Mià è una bambina di 10 anni che vive in un villaggio dell'america del Sud, sotto la tutela di tre piccole vecchiette centenarie. La madre è morta da tempo mentre il padre, Pedro, è stato costretto a partire per poter lavorare come operaio in un cantiere. Una notte, svegliata di soprassalto da un brutto presentimento, la bambina decide di mettersi alla ricerca del genitore, con il timore che gli sia successo qualcosa e che possa avere bisogno di lei. Così, dopo aver recuperato i suoi tre amuleti (un dado, una piuma e un guscio di lumaca), parte per un viaggio che la porterà a incontrare i Migù (strani spiriti della foresta) e, grazie a loro, a conoscere la forza e le meraviglie della natura. Il finale della storia ovviamente lieto, com'è d'obbligo per ogni fiaba che si rispetti infonde nello spettatore un po' di speranza, non dimenticando però di ricordare quanto sia rischioso rimanere ancora per molto con le mani in mano. Fa piacere sapere, infine, che in Mia e il Migù, premiato nel 2009 con l'oscar europeo per il miglior film d'animazione, vi sia anche un po' d'italia.

10 DBScuola/Fanciulli Percorsi Cinematografici per la scuola materna ed elementare Tematiche comuni Cinema: Educazione e Fantasy Hugo Cabret Laefie una storia d amore Lorax il guardiano della foresta Arrietty Seafood un pesce fuor d acqua Tata Matilda 1 e 2 Gnomeo and Juliet Ribelle The Brave L Era glaciale 4 Madagascar 3 Cinema Ambiente e Scienza La vita negli oceani Mià e il Migou Animal United (2013 Anno Internazionale della Cooperazione del settore idrico - elementari) Cinema Storia Asterix e Obelix al servizio di sua maestà (elementari) Gladiatori di Roma (elementari) Cinema: Famiglia e Intercultura Il Sole dentro Azur e Asmar Rio Cinema Cultura e Letteratura Pinocchio (di D Alò con musiche di Lucio Dalla) esce a dicembre La volpe e la bambina Il richiamo della foresta (elem) Nat e il segreto di Eleonora (elem) Info: Costi del Progetto I costi sono relativi a ciascun alunno (prevedendo gratuità per insegnanti accompagnatori ed alunni in situazione di handicap): - SINGOLA PROIEZIONE 3,50 - ABBONAMENTO 3 FILM (3 proiezioni a scelta) 9,00 NB Le proiezioni dei film si svolgeranno con un minimo di n. 100 spettatori paganti. DBScuola/Info e Prenotazioni Cooperativa don Bosco/CineTeatro DB d Essai (Rif. Anna Maria D Antona) Via dei Salesiani, 4 LECCE Telefono/Fax: (martedì e giovedì dalle 9.00 alle e tutti i giorni dalle alle 22.00) Telefono mobile: (Anna Maria D Antona) Sito:

11 DBScuola/Fanciulli Percorsi Cinematografici per la scuola primaria a.s. 2012/13 Età consigliata: dagli 8 anni Percorso AmiCinema [per III, IV e V classe della scuola primaria] Destinatari Il secondo livello di DBScuola è pensato per i fanciulli delle ultime classi della scuola primaria e per venire incontro alle esigenze ed alle carateristiche specifiche di questa età. Sintesi del progetto La visione del film, accompagnata da un laboratorio ludico creativo, diviene strumento semplice ed immediato per aiutare i fanciulli ad individuare le idee e i valori che l immagine trasmette. L intera rassegna è ispirata ai temi dell amicizia e della valorizzazione delle differenze, importanti in un età in cui si pongono le basi per l educazione alla convivenza. Tenendo conto dell importanza della creatività, dell attività pratica, ma anche dello sviluppo delle capacità cognitive, la rassegna cinematografica (formata da cartoni animati e film), è accompagnata da una proposta di laboratori ludico-creativi. Sono anche disponibili itinerari didattici guidati per gli insegnanti. Film Proposti: (ottobre) Arrietty (Giappone min.) di: Hiromasa Yonebayashi genere: Avventura, Famiglia tematiche: Amicizia, Superamento delle differenze e Maturazione Sinossi: Arrietty è un adattamento dei racconti dell'autrice inglese Mary Norton "The Borrowers", pubblicati a partire dagli anni '50. Protagonista della vicenda una famiglia alta poco più di 10 cm che vive sotto le assi del pavimento "prendendo in prestito" dalle case oggetti di uso comune. Ma un giorno la piccolissima quattordicenne Arrietty incontra casualmente il giovane Sho, l'umano che è andato a trascorrere la convalescenza nella casa dell'anziana nonna, e tra i due giovani scoppia la scintilla, nonostante le diverse dimensioni sembrino rendere impossibile il loro amore. Il rispetto dello stile dello Studio Ghibli del maestro Miyazaki è dunque assicurato e il film non manca davvero di nulla. La ricostruzione del piccolo mondo, in tutto simile al nostro, solo più umile, consapevole e fantasioso, per l uso inventivo che fa degli oggetti degli uomini, è oggetto di meraviglia e di bellezza, mentre il sentimento nasce dalla creazione del rapporto tra Arrietty e Sho. Al tema già sovente esplorato della comunicazione tra esseri diversi e del valore della fiducia reciproca, trattato con straordinaria delicatezza e dignità, si aggiunge in questo film quello sociale di una modalità di vivere che prende a prestito ciò di cui necessita, relegando nell inutilità il denaro e sintonizzandosi sull odierno tempo di crisi, economica e immobiliare.

12 (novembre) Earth - La nostra terra (Gran Bretagna, Germania, USA 2007) di Alastair Fothergill, Mark Linfield genere: Film documentario scientifico tematiche: Ecologia, Scienze Naturali, Zoologia Sinossi: In un viaggio epico e spettacolare da nord a sud, dall'inverno alla primavera, Alastair Fothergill e Mark Linfield hanno filmato da molto vicino la vita e le fatiche stagionali di tre famiglie del regno animale. Partiti alla volta del Polo Nord, gli autori hanno registrato la fine dell'inverno e il risveglio di una famiglia di orsi polari alle prese coi primi passi dei loro cuccioli e con la ricerca affannosa di cibo per spegnere la fama accumulata nel letargo. I loro obiettivi si spostano successivamente nel deserto vasto e arido del Kalahari, dove impetuose tempeste di sabbia e accecanti nuvole di polvere battono e confondono il procedere lento e ostinato di un branco di elefanti, di una elefantessa madre e del suo cucciolo diretti al delta dell'okavango, ancora asciutto ma presto paradiso fertile, bagnato dal flusso delle acque. Lasciando la terraferma per gli oceani blu, i registi incontrano una balena megattera e il suo piccolo, impegnato nelle sue prime lezioni di nuoto e di respirazione. Nelle acque calde dell'equatore, che non conoscono l'avvicendarsi delle stagioni, non c'è però sostentamento per le balene che affronteranno un viaggio di seimilacinquecento chilometri, fino agli estremi meridionali del nostro pianeta (in Antartide), per soddisfare il loro appetito e fare scorta di cibo. Earth con grazia e lirismo, guardando al pianeta e alle sue creature, non manca di porre l'accento sulla peculiarità della specie umana, che nel grande sistema naturale ha assunto un ruolo duplice e contraddittorio: di conoscenza e di distruzione. Un invito per immagini a occuparsi delle conseguenze che le proprie attività possono avere sull ambiente naturale, cominciando a misurarne gli effetti. (dicembre) Hugo Cabret (USA 2011) di Martin Scorsese genere: film Avventura e Fantasy tematiche: Amicizia, Avventura, Potere della fantasia, Potere dell Amore filiale, 125 minuti Sinossi: Parigi Hugo Cabret, dopo la morte del padre, rimasto ucciso nell incendio sprigionatosi nel museo in cui lavorava, vive nascosto all interno della stazione ferroviaria di Montparnasse, sostituendosi segretamente allo zio, anch egli morto, nella riparazione del grande orologio. Nel frattempo, Hugo cerca di portare a termine la costruzione di un automa, iniziata dal padre e a cui manca la chiave dell ingranaggio e per questo ruba i pezzi di cui ha bisogno da un negozio di giocattoli all interno della stazione. Il proprietario, un eccentrico signore che si rivelerà essere George Méliès genio dell immaginazione, nel cinema che rende possibile ciò che era impossibile a teatro e che porterà il piccolo Hugo a fare un viaggio nel passato meraviglioso del cinema nascente. L unica persona con cui Hugo divide i suoi segreti è la coetanea Isabelle, con la quale scopre di avere molte cose in comune. La filosofia che guida il piccolo Hugo Cabret è che il mondo è un unico grande meccanismo, in cui si collocano tutte le macchine, che hanno esattamente il numero e il tipo di pezzi che servono, così come gli uomini hanno il loro posto e scopo nel mondo. Hugo imparerà che anche gli uomini che sono rotti, come l automa, perchè hanno perso il loro cuore, si possono aggiustare facendo ritrovare loro lo scopo della vita. Da un maestro del cinema come Martin Scorsese, un film fantastico premio Oscar (gennaio) Il Richiamo Della Foresta (USA, 2009) di: Richard Gabai genere: Avventura, Family tematiche: Amicizia, Impegno nella Realizzazione di un sogno e Maturazione Sinossi: Un vedovo che vive nel Montana accoglie con sé la nipote Ryann per diverse settimane

13 mentre i genitori sono in viaggio all'estero. Quando una notte Ryann trova un lupo ferito nei pressi del recinto dei maiali, decide di portarlo a casa con sé a Boston e crescerlo come un animale domestico, ma il nonno conosce bene l'animale e sa che presto o tardi dovrà fare ritorno alla sua vita selvaggia... Il film esalta i valori e il fascino della natura ed insegna che non si può sradicare un animale dal suo habitat per far felici se stessi, mentre è necessario accettare la realtà delle cose per essere più felici. (febbraio) Ribelle The Brave ( USA- 2012) di Mark Andrews. genere: Animazione tematiche: Responsabilizzazione e superamento dei contrasti generazionali, 93 min Sinossi:La principessa Merida è insofferente alle regole di corte e preferisce cavalcare e tirare con l'arco piuttosto che sedere a tavola composta o curare i suoi immensi capelli rossi. Costretta a sposare uno tra i pretendenti che si scontrano per la sua mano decide di sovvertire le regole e rinnegare la tradizione, subendo la conseguente ira materna. Fuggita nei boschi per la disperazione incontra una vecchia strega che le offre un rimedio magico ai suoi problemi. Invece che acquietare i contrasti con la madre, il rimedio trasformerà quest'ultima in un orso, l'animale più odiato dal battagliero padre, quello che anni prima gli staccò una gamba. Critica: Tutto ciò che Ribelle ha da dire di originale e affascinante sui suoi personaggi, lo afferma nei primissimi minuti, in quel segmento che anticipa la comparsa improvvisa del titolo e che, come ogni prologo che si rispetti, oltre a narrare un antefatto fondamentale mette anche in scena un livello di lettura più profondo della trama. Si tratta di quell'idea allargata di coraggio intesa come l'unione di forza, ardore e sentimentalismo che esprime il titolo originale (Brave). Ribelle è una favola molto canonica, che sfrutta il passaggio di età di una principessa per orchestrare un racconto di responsabilizzazione e risoluzione dei contrasti generazionali attraverso un'avventura fantastica. Se poco più di un anno fa la Disney con Rapunzel aveva raccontato di una principessa che capisce di dover conquistare l'indipendenza dalla sua figura materna attraverso un atto di ribellione, ora la Pixar propone il rovescio della medaglia: una ribelle che per realizzarsi comprende di dover venire a patti con i genitori e quindi con la tradizione. Ribelle è un film che, analizzato al microscopio ha molte di quelle straordinarie caratteristiche tipiche del cinema perfetto della Pixar. (marzo) La vita negli oceani (Francia, Svizzera, Spagna, Principato di Monaco, USA 2009) di: Jacques Perrin, Jacques Cluzaud genere: film d animazione 93 min tematiche: Difesa della natura, conoscenza del ciclo della vita nel nostro ecosistema Sinossi: Che cos'è il mare e quale grande storia si nasconde nelle sue profondità? Domande che nascono dalla vorace curiosità di un bambino di fronte all'immensità dell'oceano e da cui comincia un viaggio attraverso la storia dell'universo vista con gli occhi del mare e delle sue creature. Perché tutto quello che succede nel mondo si riflette nell'oceano, e tutto quello che succede negli oceani determina il nostro futuro. Terra, aria, acqua. Sembra procedere come una ricerca attraverso gli elementi naturali la seconda vita di Jacques Perrin come documentarista. Un pedinamento caparbio, pronto a cogliere sempre più in profondità e con sempre maggiori dettagli le vite microscopiche degli insetti (Microcosmos), i lunghi viaggi dei volatili (Il popolo migratore) e ora l'infinità della fauna marina. Non a caso, Le vite degli oceani elimina il commento didattico e avanza per capitoli scanditi da grandi domande, interrogativi tanto ingenui quanto sconfinati che invocano l'epica del grande spettacolo. Le straordinarie riprese del mondo acquatico (quattro anni di ricerca e circa diciotto differenti troupe sparse per tutto il globo), costruiscono un immaginario spettacolare prettamente cinematografico, evocando scene di combattimenti di massa, di intense passioni o di forte tensione. Seguendo le variegate partiture di Bruno Coulais, i due registi creano una sorta di Fantasia disneyana ripresa dal vero: una sinfonia che paiono essere le immagini stesse a eseguire.

14 (aprile) Asterix ed Obelix al servizio di sua Maestà (Francia, Italia, Spagna, Ungheria 2012) di: Laurent Tirard genere: film commedia tematiche: Storia antica e fantasia Sinossi: Il film mostra l'avanzata di Giulio Cesare che sbarca con le sue legioni in Britannia, conquistandola in breve tempo. Ma solo un villaggio di irriducibili guerrieri Britanni resisterà all invasione, anche se in inferiorità numerica. Preoccupato per le sorti della guerra, il capo del villaggio, Zebigbos, invia uno dei suoi guerrieri, Beltorax, lontano cugino di Asterix, a chiedere aiuto ai Galli del ben noto villaggio in Armorica. (aprile) Il sole dentro (Italia 2012) di: Paolo Bianchini genere: Film Drammatico tematiche: Immigrazione, Diritti Umani Sinossi: Alle loro Eccellenze i membri e responsabili dell Europa.. questo l incipit della lettera scritta da due adolescenti guineani, Yaguine e Fodè, portavoce di bambini e ragazzi africani e di una realtà fatta di rinunce, sperando di ricevere, con questa lettera, aiuto per ottenere scuole, cibo e cure. Con la lettera in tasca i due ragazzi si nascondono nel vano del carrello di un aereo diretto a Bruxelles ed ha, così, inizio la storia di un lungo viaggio che si andrà ad incrociare con le vicende di Thabo e Rocco, due adolescenti che intraprendono un percorso contrario dall Europa all Africa. Due storie diverse ma comuni, vissute a distanza di dieci anni l una dall altra che s intersecano e si fondono nel nuovo film di Paolo Bianchini. In memoria di Yaguine e Fodè, il regista vuole dar vita alla vicenda di Thabo, tredicenne, che cerca di tornare nel suo villaggio natio, N Dola, accompagnato dall amico Rocco, quattordicenne di Catania. Due adolescenti del Sud, due Sud del mondo diversi eppure similari che si attirano e respingono come le onde del mare che ci unisce e divide inesorabilmente. Entrambi i ragazzi sono vittime del mercato di bambini calciatori, dal quale sono fuggiti; fuggiti da quel mondo apparentemente idilliaco ma che in realtà sembra solamente risucchiare la loro giovinezza. I due adolescenti si ritrovano a percorrere l Africa a piedi giocando con un pallone, unico compagno di viaggio, percorrendo in senso opposto uno dei tanti sentieri delle scarpe tracciati da migliaia di uomini, donne e bambini fuggiti per le carestie. (maggio) Gladiatori di Roma (Italia 2012) di: Iginio Straffi genere: Avventura, Fantasy tematiche: Dal disimpegno al raggiungimento degli obiettivi attraverso la motivazione emotiva Sinossi: Roma Imperiale. Rimasto orfano in seguito alla terribile eruzione di Pompei, il piccolo Timo viene adottato dal generale Chirone e cresciuto nell Accademia di Gladiatori più famosa di Roma. Inizia così la storia di un grande eroe? Nemmeno per sogno, la vita da gladiatore non fa proprio per Timo, la cui unica aspirazione è spassarsela con gli amici Ciccius e Mauritius, sfuggendo alle bizzarre sessioni di allenamento del suo patrigno! Ma quando incontra la dolcissima Lucilla, Timo vuole dare una svolta alla propria vita per dimostrare tutto il valore che finora non ha mai avuto. Fra stregonerie, pazze scorribande nel bosco e i terribili addestramenti di una personal trainer (a dir poco ammaliante), l impresa di Timo sarà quella di trasformarsi nel più grande gladiatore di tutti i tempi. E se a Roma si dice che la fortuna aiuta gli audaci per Timo si prevedono tempi durissimi!

15 (maggio) Pinocchio (Italia 2012) Un film di Enzo D'Alò. Animazione, Ratings: Kids, -. - Lucky Red uscita venerdì 21 dicembre MYMONETRO Pinocchio valutazione media: 3,00 su 1 recensione. di Enzo D'Alò genere: Animazione, durata 100 min tematiche: Fantasia, Valore della sincerità, dello studio tradizioni e della famiglia Sinossi: Geppetto è un bambino dotato di una vivace fantasia. Quando diverrà un uomo non perderà la capacità di guardare oltre le apparenze e scoprirà nel ciocco di legno che ha davanti il burattino da intagliare a cui darà nome Pinocchio. Inizia così il film che D'Alò aveva in mente sin dal 2000 e del quale non riusciva a trovare la chiave di lettura. Diciamo subito che l'avere alle spalle sul piano dell'animazione l'edizione disneyana e su un versante cinematografico la versione di Comencini e quella di Benigni un suo peso lo ha di certo avuto. D'Alò dichiara che la morte di suo padre gli ha fornito l'occasione per ripensare al loro rapporto e per guardare da un punto di vista innovativo al personaggio di Geppetto. A film completato si può dire che l'operazione sia riuscita e che l'originalità sul piano narrativo risieda proprio nel mostrare come Geppetto non abbia mai dimenticato di essere stato un bambino, conservando intatto uno sguardo carico di fantasia. A questo si aggiunge una rilettura della Fata Turchina che non viene vista come un sostituto della figura materna (come in Comencini) ma si trasforma in un'amica quasi coetanea di Pinocchio della quale il burattino in fondo si innamora. D'Alò è un regista di animazione che da sempre è stato attento alla grafica delle proprie opere offrendo a ogni storia messa in scena il giusto contesto figurativo. La collaborazione con Lorenzo Mattotti dà in questa occasione i suoi frutti offrendo all'adulto che accompagni un bambino in sala il piacere di un segno originale che non dimentica però i richiami alla storia dell'arte e che non ha paura di cambiare stile e tecniche quando deve mettere in scena i sogni. Lucio Dalla ha poi offerto la propria vena eclettica costruendo una colonna sonora contaminata da stili diversi ma non contrastanti che il film riconduce ad unità. Il tutto con la leggerezza che ha sempre contraddistinto il lavoro di D'Alò, un regista che non rinuncia a cercare la morale nella favola senza però cadere mai nel moralismo. Info: Costi del Progetto I costi sono relativi a ciascun alunno (prevedendo gratuità per insegnanti accompagnatori ed alunni in situazione di handicap): - ABBONAMENTO 3 FILM (3 proiezioni a scelta) 9,00 - SINGOLA PROIEZIONE 3,50 NB Le proiezioni dei film si svolgeranno con un minimo di n. 150 spettatori paganti. DBScuola/Info e Prenotazioni Cooperativa don Bosco/CineTeatro DB d Essai (Rif. Cristiana Calogiuri e Anna Maria D Antona) Via dei Salesiani, 4 LECCE Telefono/Fax: (martedì e giovedì dalle 9.00 alle e tutti i giorni dalle alle 22.00) Telefono mobile: (Anna Maria D Antona) - Sito:

16 Percorso ImparolOpera [percorso speciale per ragazzi dalla IV elementare alla III media] Età consigliata: dai 10 anni ImparolOpera è un percorso di formazione che permette a fanciulli e ragazzi di conoscere, ascoltare e amare le opere più importanti della tradizione lirica italiana. Il Progetto nasce dall esperienza di formazione che il Teatro Regio di Parma propone alle scuole della provincia emiliana. Già da molti anni gli allievi delle scuole elementari e medie di Parma hanno infatti la possibilità di frequentare un vero e proprio corso di alfabetizzazione musicale che permette loro di affacciarsi con entusiasmo al mondo della lirica. Le opere del cartellone sono ripensate, riviste e riallestite - pur mantenendo i costumi e le scenografie originali - e prendono vita in una forma più congeniale a un pubblico inesperto e abituato a ben altri ritmi narrativi. Da quest anno ImparolOpera, grazie alla tecnologia digitale, diventa un esperienza a disposizione anche delle scuole elementari e medie della provincia di Lecce. La nuova tecnologia rinnova l antica tradizione, e le consegna un nuovo pubblico, pronto a coglierne ogni aspetto. ImparolOpera diventa così un vero e proprio strumento didattico a beneficio degli alunni e a servizio dei docenti. Il percorso prevede l introduzione alla proiezione a cura di un esperto in educazione musicale, e il percorso formativo sarà accompagnato da una voce narrante che presenterà i personaggi, la vicenda e anticiperà e spiegherà i nodi drammatici. Il costo del biglietto di ingresso è di euro 4,00 e sono previste delle gratuità per i docenti accompagnatori. Obiettivi del progetto: - avvicinare le nuove generazioni alla tradizione musicale italiana; - compiere con le scuole un corso di alfabetizzazione musicale che permetta di affacciarsi con entusiasmo al mondo della lirica. Proposte: La Boheme di Giacomo Puccini. Presso il CineTeatro don Bosco di Lecce è possibile partecipare al percorso formativo di Imparolopera sul La Boheme, scegliendo una data a voi congeniale che dovrà essere necessariamente un giovedì - nei mesi tra ottobre e maggio. Le singole scuole possono prenotare - compilando l apposita scheda - il percorso didattico su La Boheme di Giacomo Puccini. The School of Rock (USA 2003) Di: Richard Linklater genere: Film con contributi musicali tematiche: Scuola, Musica, Amicizia, Collaborazione Sinossi: Immaginate una jam session di 110 minuti in cui l'intera storia del rock viene rivisitata, reinterpretata ed utilizzata per dare nerbo ad una storia già vista e stravista ma sempre efficace: ecco School of Rock. Il plot ricalca perfettamente i classici canovacci del tema. Il musicista, bravo ma incontrollabile, viene cacciato dalla band da lui stesso creata e, grazie ad un inganno, si sostituisce all'amico professore nella scuola più prestigiosa e politically correct dello stato; seguono varie peripezie che lo portano a far scoprire negli annoiati studenti l'amore per la musica ed il senso della vita. Valutazione: School of Rock supera i confini della commedia tradizionale, diventa un romanzo formativo, un pazzo helzapoppin di situazioni, scene e gag, mescolate a tempo di rock da un Linklater lontano dall'etichetta di radicale sperimentatore ed innovatore a tutti i costi, e finalmente libero di

17 parlare un linguaggio cinematografico diretto e schietto, seppur inevitabilmente meno raffinato e formalmente convincente. I binari percorsi dal film, portano ad una morale semplice ed essenziale:mai mollare, ma, al contrario di tante pellicole in cui questa risulta un fardello politacally correct appiccicato, giusto per dare senso a trame banali e scontate, in School of Rock è il giusto collante di una storia semplice e genuina. Carmen di Georgers Bizet Opera Lirica in differita dal Teatro alla Scala di Milano, opera di apertura della Stagione Lirica del 2009/2010. Opera in lingua francese, con sottotitoli in italiano. Direttore: Daniele Barenboim, Regia e costumi: Emma Dante, Scene: Richard Peduzzi. Cast: Don José (Jonas Kaufmann), Escamillo (Erwin Schrott), Le Dancaïre (Francis Dudziak), Le Remendado (Rodolphe Briand Moralès) Mathias Hausmann Zuniga Gabor Bretz Carmen Anita Rachvelishvili Micaëla Adriana Damato Mercédès Adriana Kucerová Frasquita Michèle Losier Une marchande d'oranges Perla Viviani Cigolini Un bohémien Lorenzo Tedone Lillas Pastia Gabriel Da Costa Guida Carmine Maringola Nabucco di Giuseppe Verdi Opera Lirica in differita dall Arena di Verona. Direttore: Daniel Oren, Regia Scenografia e Costumi : Denis Krief. Maestro del coro: Marco Falli. Opera in italiano, con sottotitoli. Cast: Nabucco (Leo Nucci), Ismaele (Fabio Sartori), Zaccaria (Carlo colombaia), Abigaille(Maria Guleghina), Fenena (Nino Surguladze) Gran Sacerdote di Belo (Carlo Striuli). DBScuola/Fanciulli Percorsi Cinematografici per la scuola materna ed elementare Tematiche comuni Cinema: Educazione e Fantasy Hugo Cabret Laefie una storia d amore Lorax il guardiano della foresta Arrietty Seafood un pesce fuor d acqua Tata Matilda 1 e 2 Gnomeo and Juliet Ribelle The Brave L Era glaciale 4 Madagascar 3 Cinema Ambiente e Scienza La vita negli oceani Mià e il Migou Animal United (2013 Anno Internazionale della Cooperazione del settore idrico - elementari) Cinema Storia Asterix e Obelix al servizio di sua maestà (elementari) Gladiatori di Roma (elementari) Cinema: Famiglia e Intercultura Il Sole dentro Azur e Asmar Rio Cinema Cultura e Letteratura Pinocchio (di D Alò con musiche di Lucio Dalla) esce a dicembre La volpe e la bambina Il richiamo della foresta (elem) Nat e il segreto di Eleonora (elem)

18 Percorso Teatro [a partire dai 6 anni] Il Piccolo Principe Salvatore Della Villa traduce per il Teatro Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry, nel suo adattamento e regia. Copyright Edition Gallimard 1946 pour l'oeuvre, originale prodotto da Teatro Mascaranu. (date e costi saranno inviate a mezzo fax) Don Bosco, il saltimbanco di Dio [matinée del 30 gennaio 2013] Spettacolo di teatro, magia e illusionismo di e con Luca Lombardo sulla figura di Giovanni Bosco in occasione del triennio di preparazione al Bicentenario della nascita del santo dei giovani. (i costi saranno inviati a mezzo fax) Info: Costi del Progetto I costi sono relativi a ciascun alunno (prevedendo gratuità per insegnanti accompagnatori ed alunni in situazione di handicap): - SINGOLA PROIEZIONE 3,50 - ABBONAMENTO 3 FILM (3 proiezioni a scelta) 9,00 NB Le proiezioni dei film si svolgeranno con un minimo di n. 100 spettatori paganti. DBScuola/Info e Prenotazioni Cooperativa don Bosco/CineTeatro DB d Essai (Rif. Anna Maria D Antona) Via dei Salesiani, 4 LECCE Telefono/Fax: (martedì e giovedì dalle 9.00 alle e tutti i giorni dalle alle 22.00) Telefono mobile: (Anna Maria D Antona) Sito:

19 DBScuola/Ragazzi Percorsi Cinematografici per la scuola media a.s. 2012/13 Età consigliata: dagli 11 anni La nostra èquipe sosterrà eventi per Film di Prima Visione scelti in collaborazione con l Ufficio Agiscuola, anche non presenti in quest elenco. Ne sarete puntualmente informati durante l anno, a mezzo fax e mail. Proposta: (ottobre) Earth - La nostra terra (Gran Bretagna, Germania, USA 2007) di Alastair Fothergill, Mark Linfield genere: Film documentario tematiche: Natura, Ecologia, Scoperta Sinossi: In un viaggio epico e spettacolare da nord a sud, dall'inverno alla primavera, Alastair Fothergill e Mark Linfield hanno filmato da molto vicino la vita e le fatiche stagionali di tre famiglie del regno animale. Partiti alla volta del Polo Nord, gli autori hanno registrato la fine dell'inverno e il risveglio di una famiglia di orsi polari alle prese coi primi passi dei loro cuccioli e con la ricerca affannosa di cibo per spegnere la fama accumulata nel letargo. I loro obiettivi si spostano successivamente nel deserto vasto e arido del Kalahari, dove impetuose tempeste di sabbia e accecanti nuvole di polvere battono e confondono il procedere lento e ostinato di un branco di elefanti, di una elefantessa madre e del suo cucciolo diretti al delta dell'okavango, ancora asciutto ma presto paradiso fertile, bagnato dal flusso delle acque. Lasciando la terraferma per gli oceani blu, i registi incontrano una balena megattera e il suo piccolo, impegnato nelle sue prime lezioni di nuoto e di respirazione. Nelle acque calde dell'equatore, che non conoscono l'avvicendarsi delle stagioni, non c'è però sostentamento per le balene che affronteranno un viaggio di seimilacinquecento chilometri, fino agli estremi meridionali del nostro pianeta (in Antartide), per soddisfare il loro appetito e fare scorta di cibo. Mentre gli animali in terra lottano per la sopravvivenza, il cielo è attraversato da stormi di damigelle di Numidia, che affrontano la più incredibile delle migrazioni superando, a colpi di ali e contro le correnti d aria, le vette impervie dell Himalaya verso climi più temperati. Valutazione: Earth - La nostra Terra, garantito dal marchio Bbc, è un piccolo capolavoro, che le celebra la vita del pianeta seguendo l'alternarsi delle stagioni e le grandi migrazioni. Se nell'inverno artico mamma orsa, uscita dal letargo, si avvia sui ghiacci coi due cuccioli, nel deserto del Kalahari un'elefantessa guida il piccolo nella marcia verso l'acqua. Una storia tenera e crudele, condotta con garbato umorismo da Paolo Bonolis. La vita negli oceani (Francia, Svizzera, Spagna, Principato di Monaco, USA 2009) di: Jacques Perrin, Jacques Cluzaud genere: film d animazione 93 min tematiche: Difesa della natura, conoscenza del ciclo della vita nel nostro ecosistema

20 Sinossi: Che cos'è il mare e quale grande storia si nasconde nelle sue profondità? Domande che nascono dalla vorace curiosità di un bambino di fronte all'immensità dell'oceano e da cui comincia un viaggio attraverso la storia dell'universo vista con gli occhi del mare e delle sue creature. Perché tutto quello che succede nel mondo si riflette nell'oceano, e tutto quello che succede negli oceani determina il nostro futuro. Terra, aria, acqua. Sembra procedere come una ricerca attraverso gli elementi naturali la seconda vita di Jacques Perrin come documentarista. Un pedinamento caparbio, pronto a cogliere sempre più in profondità e con sempre maggiori dettagli le vite microscopiche degli insetti (Microcosmos), i lunghi viaggi dei volatili (Il popolo migratore) e ora l'infinità della fauna marina. Non a caso, Le vite degli oceani elimina il commento didattico e avanza per capitoli scanditi da grandi domande, interrogativi tanto ingenui quanto sconfinati che invocano l'epica del grande spettacolo. Le straordinarie riprese del mondo acquatico (quattro anni di ricerca e circa diciotto differenti troupe sparse per tutto il globo), costruiscono un immaginario spettacolare prettamente cinematografico, evocando scene di combattimenti di massa, di intense passioni o di forte tensione. Seguendo le variegate partiture di Bruno Coulais, i due registi creano una sorta di Fantasia disneyana ripresa dal vero: una sinfonia che paiono essere le immagini stesse a eseguire. (novembre) Molto forte incredibilmente vicino (USA 2012 ) di: Stephen Daldry. genere: Drammatico, durata 129 min. tematiche:rapporto giovani adulti, Famiglia, Avventura e ricerca dei Valori Sinossi: New York, 11 settembre Oskar Schell, un bambino di nove anni, riceve dal padre un messaggio rassicurante sul cellulare: "C'è qualche problema qui nelle Torri Gemelle, ma è tutto sotto controllo". Sarà l'ultimo contatto tra loro. Poi, in mezzo alle cose del padre scomparso, il ragazzo troverà una busta con un nome e una chiave. Oskar deciderà di andare alla ricerca della serratura a cui appartengono i due misteriosi elementi, che diventeranno per lui il mezzo per riallacciare il rapporto troncato e di compensare il pesante vuoto affettivo. Critica "Ogni cosa non è più illuminata, parafrasando il titolo di Safran Foer di cui ora Stephen Daldry riduce questo altro bel romanzo (Guanda), per l'undicenne Oskar che si ritrova perso nella New York il giorno dopo l'11 settembre. Scritto con competenza psicanalitica da Eric Roth, cognome che è una garanzia ( è già sceneggiatore di 'Forrest Gump' e 'Benjamin Button), il film di Daldry entra a passo felpato e senza retorica nelle zone oscure private e pubbliche: quella dell'adolescenza (già impervia senza attentati) e quella dell'angoscia di una città fresca di cicatrici. (...) Migliore nella parte introspettiva, negli sguardi infantili che diventano maturi sotto i nostri occhi, piuttosto che nel tour della città ripresa con sospetta luminosità da Chris Menges, il film è sulle spalle di un ragazzino prodigioso. Thomas Horn ha lo sguardo innocente della vittima che deve trovare speranza e diritto alla vita. Tom Hanks, in flashback e in sogno, e Sandra Bullock gli fanno da comprimari consumati, mentre un cameo importante è quello senza parole di Max von Sydow che porta la sua sorpresa. Vicino allo stile di Safran Foer, tanto da essere infatti molto letterario, il film è utile e necessario, nel genere 11.9, cui hanno già dato contributi Stone e altri ma che qui è visto ad altezza di bambino (...)" (Maurizio Porro, 'Il Corriere della Sera', 25 maggio 2012) (dicembre) Les choristes - I ragazzi del coro (Francia, Svizzera, Germania 2004). di: Christophe Barratier genere: Film Drammatico durata 95 min tematiche:importanza dell arte come unione di creatività e disciplina, Educazione e Apprendimento, relazioni con figure genitoriali Sinossi: Francia, Un compositore fallito, interpretato da Gerard Juniot con la sensibilità misurata di un grande e dignitoso perdente, viene assunto come sorvegliante in un istituto di rieducazione per minori ma, alla severità del cinico direttore, contrappone la dolcezza delle sue lezioni di musica. L'opera prima di Christophe Barratier - nipote di Jacques Perrin, qui attore e produttore - è

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

www.maestramary.altervista.org

www.maestramary.altervista.org Premessa ed obiettivi Il progetto "dietro le quinte" La drammatizzazione è la forma più conosciuta e diffusa di animazione nella scuola. Nell'uso più comune con il termine drammatizzazione si intendono

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Liceo Mazzini - La Spezia a. s. 2010/11. classe 3 A Docente: Amadei Simonetta Laboratorio della comunicazione

Liceo Mazzini - La Spezia a. s. 2010/11. classe 3 A Docente: Amadei Simonetta Laboratorio della comunicazione Liceo Mazzini - La Spezia a. s. /11 classe 3 A Docente: Amadei Simonetta Laboratorio della comunicazione Nell ambito della programmazione di Laboratorio della Comunicazione, la nostra classe ha svolto

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

L ultima cosa che ho visto

L ultima cosa che ho visto L ultima cosa che ho visto Cinzia Politi L ULTIMA COSA CHE HO VISTO www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Nome Autore Tutti i diritti riservati Dedicato a Sara, una giovane, grande donna CAPITOLO

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi L'equilibrio tra libertà e regole nella formazione dei bambini Incontro Mario Lodi nella cascina ristrutturata a Drizzona, nella campagna tra Cremona

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini Che cos è l Opera in musica L opera in musica (chiamata anche opera lirica o melodramma) è un genere teatrale nato a Firenze alla fine del Cinquecento.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO SCUOLA INFANZIA ARCOBALENO PROGETTO DIDATTICO PREMESSA L azione del documentare necessita sempre di una fase

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 Che gibilée per quatter ghej! Con tutt el ben che te voeuri Il mercante di schiavi Qui si fa l Italia L ultimo arrivato e tutti sognano Chi la fa la spunti Chi

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

DIDATTICA ALLA PIOPPA. Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit.

DIDATTICA ALLA PIOPPA. Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit. DIDATTICA ALLA PIOPPA Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit. La nostra proposta dida,ca nasce dalla voglia di infondere passione e rispe3o verso la natura e gli animali,

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli