ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALBERICO GENTILI PALERMO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALBERICO GENTILI PALERMO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA"

Transcript

1 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALBERICO GENTILI PALERMO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 1

2 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Alberico Gentili VIA FRANCESCO LO IACONO N 1, PALERMO TEL. 091/ FAX 091/ Web: icsalbericogentilipalermo.it Anno Scolastico 2013/2014 Aggiornamento e integrazione del documento, progetto grafico a cura della Funzione strumentale Gestione del P.O.F. Prof.ssa Laura Ponte 2

3 INDICE Premessa Pag. 4 Informazioni generali 1. Informazioni utili Pag L Istituto ieri e oggi Pag Il territorio Pag La popolazione scolastica Pag Criteri generali per la formazione delle classi Pag Criteri per l assegnazione dei docenti alle classi, per la formulazione Pag. 15 dell orario delle lezioni e per la formazione della Commissione esami di idoneità Struttura organizzativo - gestionale 1. Risorse professionali Pag Risorse strutturali Pag Rapporti scuola, famiglia, territorio Pag 24 Progettazione educativa e didattica 1. Impostazione progettuale Pag Progettazione educativa d Istituto Pag Offerta formativa Pag Progettazione didattica Pag Curricolo disciplinare Pag Competenze e Obiettivi disciplinari Pag Formazione dei Docenti Pag Verifica degli apprendimenti e valutazione degli alunni Pag Verifica e valutazione del Piano dell Offerta Formativa Pag 58 3

4 PREMESSA Il Piano dell Offerta Formativa è il documento fondamentale costitutivo dell identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche ed esplicita la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa ed organizzativa che le singole scuole adottano nell ambito della loro autonomia (DPR 275/1999 Art.3-comma1). Proposto dalle varie componenti della scuola, il POF è elaborato dal punto di vista didattico-educativo dal Collegio dei Docenti ed è adottato dal Consiglio d Istituto. Dopo un attenta analisi delle condizioni di fattibilità (risorse professionali, strutturali e finanziarie), il Collegio dei Docenti si prefigge di presentare al territorio una proposta progettuale di qualità, caratterizzata da massima trasparenza (circolazione delle informazioni e condivisione delle scelte ai vari livelli). Attraverso il POF la nostra scuola assume impegni nei confronti dell utenza, nella consapevolezza che l efficacia dell azione educativa e didattica dipenda da un atteggiamento sinergico di: Dirigente Scolastico, D.S.G.A., Consiglio d Istituto, Collegio dei Docenti, Consigli di Classe e di Interclasse, Personale ATA, Genitori e Alunni. Il Presente Piano dell Offerta Formativa esplicita: Le informazioni generali sull Istituto Le azioni di continuità, orientamento e integrazione I valori ispiratori del progetto educativo e didattico e le relative attività svolte all interno dell Istituto Le finalità educative e gli obiettivi generali dell'azione didattica Patto di corresponsabilità educativa Scuola-Famiglia Risorse professionali e strutturali I criteri e le modalità di progettazione didattico-educativa I criteri e le modalità di programmazione didattico-disciplinare I criteri e le modalità di valutazione degli alunni I criteri di valutazione dell'esame conclusivo I criteri e le modalità di valutazione del POF I criteri di formazione delle classi Il Piano dell Offerta Formativa della scuola è corredato da: Regolamento d Istituto Piani di lavoro presentati dai titolari di Funzione Strumentale Progetti relativi alle attività trasversali connesse alle finalità educative Progetti relativi alle attività extracurriculari pomeridiane Piano per la Sicurezza 4

5 INFORMAZIONI GENERALI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALBERICO GENTILI Plesso G. Pitrè - Scuola Primaria Sede Centrale - Scuola Secondaria I Bacino di Utenza 5

6 INFORMAZIONI UTILI Istituto Comprensivo Statale " A. Gentili via F.Lo Iacono, Pa Tel Fax Indirizzo Scuola Primaria: via D. Almeyda, Pa Tel. e fax: Scuola Secondaria: via F.Lo Iacono, Pa Tel Fax Indirizzo web icsalbericogentilipalermo.it Dirigente Scolastico Prof. Battaglia Domenico Orario di ricevimento dell Ufficio di Presidenza Lunedì e Venerdì: dalle ore 9.00 alle ore Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi Arceri Luigi Nicolò Orario di ricevimento della Segreteria Lunedì e Venerdì: dalle ore 8.30 alle ore (genitori-personale scolastico) Mercoledì: dalle ore alle ore Ritiro dei libretti delle giustificazioni Presso la Segreteria nell orario di apertura al pubblico Docenti Scuola Primaria: 23 Scuola Secondaria: 64 Assistenti amministrativi Segreteria (Alunni) 2 Assistenti amministrativi Segreteria (Personale) 3 Assistenti amministrativi Affari Generali 1 Collaboratori Scolastici 15 Scuola Primaria: 389 / 15 classi Numero allievi iscritti/classi 3 prime, 3 seconde, 3 terze, 3 quarte, 3 quinte Scuola Secondaria: 837 / 33 classi 11 prime, 11 seconde, 11 terze Scuola Secondaria:Corsi con II Lingua Comunitaria: Francese C - D - E - F - H - I - L Scuola Secondaria:Corsi con II Lingua Comunitaria: Spagnolo A - B - G - M Scuola Primaria: classi: 1 e - 2 e - 3 e - 4 e - 5 e Orario delle lezioni Lunedì-Mercoledì-Venerdì: ore Anno Scolastico 2013/2014 Martedì-Giovedì: ore Scuola Secondaria da Lunedì a Sabato : ore Scuola Primaria: Orario delle lezioni classi: 1 e - 2 e - 3 e - 4 e - 5 e Anno Scolastico 2014/2015 Lunedì-Mercoledì-Venerdì: ore Martedì-Giovedì: ore Scuola Secondaria da Lunedì a Venerdì : ore Inizio delle lezioni Lunedi Termine delle lezioni Martedi Inizio Esame di Stato conclusivo Lunedì del primo ciclo di istruzione 02/11/2013 Commemorazione dei defunti Periodi di sospensione delle attività didattiche Dal 22 Dicembre 2013 al 6 Gennaio 2014 Vacanze Natalizie Dal 17 Aprile al 22 Aprile 2014 Vacanze Pasquali 15 Maggio 2013 Festa dell Autonomia Siciliana 6

7 L ISTITUTO IERI ED OGGI L Istituto Comprensivo Statale Alberico Gentili, dall a.s per effetto di dimensionamento, è costituito da due sedi: la Scuola Primaria - Plesso Giuseppe Pitrè (ex Direzione Didattica M. Rapisardi ) e la ex Scuola Secondaria di primo grado Alberico Gentili. LA SCUOLA PRIMARIA, PLESSO GIUSEPPE PITRÈ La Scuola Primaria si trova in via Damiano Almeyda, n. 27. È stata costruita durante il fascismo come scuola rurale, in zona agricola, prospiciente alcune ville presenti nella zona. Nel medesimo periodo, nella zona, sono sorte le abitazioni dei contadini, con lo scopo di creare un borgo rurale (case, scuola,chiesa, ufficio postale). La struttura della scuola e delle abitazioni annesse è in stile liberty. L edificio è costituito da tre piani, un piano cantinato e uno seminterrato. Il piano cantinato è adibito ad aula multimediale; nel seminterrato sono ubicati un ambiente utilizzato per attività motorie ed un servizio igienico. Al piano terra si trovano quattro aule, una stanzetta che funge da aula insegnanti e un piccolo ambiente dove sono custoditi alcuni sussidi didattici. Al primo piano si trovano cinque aule di cui una con annesso un ripostiglio. Il secondo piano è dotato di sei aule. Al terzo piano, costituito da tre piccoli locali, si trova una biblioteca. Tutti i piani sono serviti da ascensore e sono dotati di servizi igienici anche per disabili. La struttura presenta un ingresso in via Damiano Almeyda ed uno sulla via Generale Di Maria. 7

8 LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ALBERICO GENTILI La Scuola Secondaria Alberico Gentili nasce dallo sdoppiamento dell'istituto Magistrale "Finocchiaro Aprile" a seguito della riforma Bottai con cui fu istituita la scuola media. A quel tempo (1941/ 42) occupava i locali di Villa Cusenza in Piazza Alberico Gentili da cui prese il nome. Intorno al 1956, col Preside Marino, la scuola si trasferì nella sede attuale. Lo stabile era stato costruito per ospitare una scuola elementare, mai sorta. Dopo il Preside Marino si sono avvicendati i Dirigenti Scolastici: proff. Puccio, Sposito, Buscemi, Cocorullo, Sassi, Battaglia. Recentemente la scuola è stata interamente ristrutturata. I lavori hanno avuto inizio nel mese di Giugno dell anno 2008 e sono stati completati nel corso dell anno scolastico 2010/2011. L edificio si sviluppa su tre livelli fuori terra (piano terra, piano primo e piano secondo) e un piano in parte seminterrato i cui ambienti si aprono su un passaggio posto ad un livello più basso di quello stradale. La scuola, dotata di un sistema di riscaldamento, è composta da 33 aule, un laboratorio multimediale, un laboratorio scientifico, un laboratorio linguistico, una sala conferenze, un aula da utilizzare per attività motorie, una biblioteca, un archivio, una sala per il Dirigente Scolastico, una saletta per il Direttore amministrativo, un vano per la segreteria amministrativa del personale e degli alunni, una saletta per i collaboratori del Dirigente, una sala per i docenti, due gruppi di servizi igienici per piano per gli alunni, due gruppi di servizi igienici per piano per il personale, un servizio per disabili per piano. Al piano seminterrato vi sono la sala conferenze, il laboratorio scientifico, l aula da utilizzare per attività motorie, due servizi e un locale cisterna. All esterno si trovano il locale caldaia e la riserva idrica antincendio. I diversi livelli sono serviti da due scale interne e da una esterna, d emergenza, alla quale si accede da porte tagliafuoco dotate di maniglie antipanico. L edificio è provvisto di ascensore. Lo stabile ha un area libera di pertinenza con due spazi destinati ad attività sportive. Al limite di quest area si trova l abitazione del custode. 8

9 IL TERRITORIO L Istituto è ubicato nel quartiere Libertà, caratterizzato da edilizia di tipo prevalentemente residenziale. Esso si trova in prossimità di considerevoli spazi verdi quali il giardino pubblico di Villa Trabia e la villa appartenente all Istituto CEI (ex Gonzaga). Il quartiere è ricco di esercizi commerciali, ma risulta carente di strutture sportive ed organizzative; i luoghi di aggregazione culturale sono costituiti esclusivamente dai centri parrocchiali. Il livello di redditività generale è medio-alto, con prevalenza di occupazione nel settore terziario. Nel quartiere insistono anche diversi servizi sanitari, uffici amministrativi comunali e regionali. 9

10 LA POPOLAZIONE SCOLASTICA La popolazione scolastica è costituita da alunni di età compresa tra i 5 e i 14 anni. Gli alunni che frequentano la Scuola Primaria provengono dalle Scuole per l Infanzia pubbliche e non presenti nel territorio. Gli alunni che frequentano la Scuola Secondaria di primo grado provengono dal Plesso Pitrè, dalle scuole Rapisardi, "Borsellino", "Tomaselli" e dalle scuole private ubicate nel quartiere. I bisogni formativi riguardano prevalentemente le aree dell informazione, della relazionalità, dell acquisizione dei valori della cittadinanza attiva, dell orientamento personale e scolastico. Negli ultimi anni si registra una ridotta ma crescente presenza di alunni stranieri. Sono presenti, altresì, alunni ospitati presso case-famiglia. Il livello socio-economico del contesto di provenienza è medio-alto. I genitori hanno domicilio o sede lavorativa nel quartiere; molti sono in possesso di diploma di istruzione superiore o di laurea, svolgono libere professioni o trovano impiego nel settore dei servizi. Sono interessati per i propri figli ad un percorso scolastico non limitato all obbligo scolastico e ritengono che la scuola possa offrire loro a tal fine una solida preparazione culturale. Gli alunni sono generalmente ben curati e ricevono dal proprio ambiente di vita buoni stimoli culturali e formativi. La frequenza è regolare e la quasi totalità degli allievi pratica attività extrascolastiche di tipo ludico e sportivo. L atteggiamento delle famiglie nei confronti della scuola è collaborativo. 10

11 POPOLAZIONE SCOLASTICA Numero totale alunni: 389 Maschi 173 Femmine 216 Totale alunni classi prime: 75 Maschi 37 Femmine 38 Totale alunni classi seconde: 78 SCUOLA PRIMARIA Maschi 24 Femmine 54 Totale alunni classi terze: 78 Maschi 36 Femmine 42 Totale alunni classi quarte: 78 Maschi 38 Femmine 40 Totale alunni classi quinte: 80 Maschi 38 Femmine 42 Totale alunni diversamente abili: 2 Maschi 1 Femmine 1 Totale alunni con esonero di religione: 5 Maschi 4 Femmine 1 Totale alunni stranieri: 18 Maschi 9 Femmine 9 Numero totale alunni: 837 Maschi 415 Femmine 422 Totale alunni classi prime: 250 SCUOLA SECONDARIA Maschi 123 Femmine 127 Totale alunni classi seconde: 296 Maschi 141 Femmine 155 Totale alunni classi terze: 291 Maschi 151 Femmine 140 Totale alunni diversamente abili: 2 Maschi 1 Femmine 1 Totale alunni con esonero religione: 22 Maschi 16 Femmine 6 Totale alunni stranieri: 37 Maschi 22 Femmine 15 11

12 Scuola Primaria CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI (da utilizzare SCUOLA per l'anno PRIMARIA scolastico 2014/15) Classi 2 e, 3 e 4 e, 5 e 1. Costituzione automatica per continuità delle classi 2, 3,4,5 (Il numero di 26 unità per classe non è derogabile rispetto a nuovi ingressi a scuola e/o passaggi interni di classe). Formazione e composizione delle Classi 1 e 1. La classe è composta da un numero di alunni e alunne il più possibile equivalente. 2. Gli alunni nati tra il 31 Dicembre ed il 30 Aprile che hanno la facoltà di iscriversi alle prime classi della Scuola Primaria verranno distribuiti il più possibile equamente 3. Gli alunni sono distribuiti secondo la capienza oggettiva delle aule, non oltre le 26 unità 4. Viene concordata con le famiglie la scelta della sezione per gli alunni disabili che hanno diritto ad esprimere l opzione per due compagni con reciproca chiamata 5. Sono mantenuti nel corso i fratelli degli alunni attualmente frequentanti su richiesta della famiglia 6. Il Dirigente Scolastico si riserva di assegnare la sezione richiesta ai figli di dipendenti della scuola. 7. Territorialità (nel caso di eccedenza delle domande) Residenza della famiglia nel bacino di utenza Alunni con fratelli frequentanti la scuola nell a.s. in corso Provenienza dalle scuole dell infanzia vicine alla scuola Domicilio della famiglia nel bacino di utenza Domicilio lavorativo (luogo di lavoro dei genitori nel bacino di utenza) Alunni con residenza o genitori che lavorano nelle zone limitrofe al perimetro del bacino di interesse con scelta di quelli più vicini al detto perimetro fino al completamento del numero dei posti disponibili 12

13 SCUOLA SECONDARIA Classi 2 e, 3 e Scuola Secondaria 1. Costituzione automatica per continuità delle seconde e terze classi ( Il limite di 25 unità per classe non è derogabile rispetto a nuovi ingressi a scuola e/o passaggi interni di classe). 2. Mantenimento dei ripetenti nelle sezioni di provenienza: il Dirigente scolastico potrà tenere conto della eventuale richiesta scritta di cambiamento di corso da parte dei genitori Formazione e composizione delle Classi Prime (da utilizzare per l' anno scolastico 2014/15) 1. Gli alunni sono distribuiti secondo la capienza oggettiva delle aule, non oltre le 25 unità 2. Viene concordata con le famiglie la scelta della sezione per gli alunni disabili che hanno diritto ad esprimere la opzione per due compagni con reciproca chiamata 3. Sono mantenuti nel corso i fratelli degli alunni attualmente frequentanti al fine di agevolare le famiglie nell acquisto dei libri 4. Il Dirigente Scolastico si riserva di assegnare la sezione richiesta ai figli di dipendenti della scuola 5. Viene data la possibilità di indicare una sezione alla quale essere assegnati; in caso di esubero di richieste per la sezione segnalata il genitore potrà, dopo la pubblicazione dell'elenco delle classi, con il relativo numero di richieste, scegliere un' altra sezione tra quelle non in esubero. Le richieste dovranno essere presentate entro 15 giorni dalla pubblicazione degli elenchi, saranno registrate in ordine di tempo e saranno soddisfatte fino alla capacità di accoglienza delle classi. Gli alunni delle classi risultanti ancora in esubero di richieste saranno sorteggiati, per la formazione della classe, fino al tetto massimo di 25 unità, i restanti saranno assegnati, sempre per sorteggio, ad un'altra classe possibilmente di pari seconda lingua comunitaria. 6. Viene data la possibilità, in alternativa alla scelta della sezione, di scegliere solo la seconda lingua e di mantenere piccoli gruppi di alunni (max 4-5), richiedentisi reciprocamente; ciascun gruppo sarà assegnato ad una classe per sorteggio compatibilmente con la capacità di accoglienza di ciascuna di esse. 7. Dopo il sorteggio viene data la possibilità di chiedere cambio di corso. Le singole richieste saranno registrate per ordine di tempo e soddisfatte se si verificheranno le condizioni prima dell inizio delle lezioni 8. Territorialità (nel caso di eccedenza delle domande) Residenza della famiglia nel bacino di utenza Alunni con fratelli frequentanti la scuola nell a.s. in corso Provenienza dalle scuole primarie vicine alla scuola Domicilio lavorativo (luogo di lavoro dei genitori nel bacino di utenza) Alunni con residenza o genitori che lavorano nelle zone limitrofe al perimetro del bacino di interesse con scelta di quelli più vicini al detto perimetro fino al completamento del numero dei posti disponibili. 13

14 BACINO D UTENZA Largo degli Abeti, Largo Parini, Passaggio dei Poeti, Via Agrigento, Via Angelini, Via Ariosto, Via Caltanissetta, Via Catania, Via Cesareo, Via Costantino Domenico, Via Damiani Almejda, Via Gen. Di Maria, Via Di Marzo, Via Garzilli, (da Via Messina a Piazza Mameli), Via La Farina, Via Leanti, Via Leopardi, Via Leto, Via Lo Iacono, Via Marchese Ugo, Via Marchesi, Via Marsala, Via Mattarella, Via Morello, Via Natoli Luigi, Via Nigra, Via Notarbartolo ( da Piazza Boiardo a Via Libertà ), Via Noto, Via Onufrio, Via Pascoli, Via Petrarca, Via Pipitone Federico, Via Pirandello, Via Prati, Via Principe di Villafranca ( da Via Messina a Via Nigra ), Via Randazzo Camillo, Via Rapisardi, Via Salinas, Via Sammartino (da Via Catania a Via Nigra), Via Santarosa, Via Sciuti (da Via Giusti a Via Notarbartolo), Via Siracusa, Via Spaccaforno, Via Tasso, Via Terrasanta, Via Trapani, Via Vann Antò, Via Villa Sperlinga, Via XX Settembre (da Via Messina a Piazza Mameli). 14

15 CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI DOCENTI ALLE CLASSI Assegnazione dei docenti alle classi privilegiando : - il criterio della continuità didattica, compatibilmente con alcuni aspetti organizzativi e tenendo conto di alcuni aspetti di contesto; - la valorizzazione di competenze ed esperienze professionali, e la distribuzione nelle diverse classi; Assegnazione ad altro/a posto/classe/corso/cattedra disponibile, su richiesta circostanziata dell interessato/a; In caso di concorrenza, l assegnazione sarà disposta sulla base della graduatoria d Istituto formulata ai fini della individuazione del soprannumero. CRITERI PER LA FORMULAZIONE DELL ORARIO DELLE LEZIONI Definizione dell'orario dei docenti con cattedre/posti orario-esterni; Distribuzione equilibrata delle discipline per ogni classe nella giornata e nell arco della settimana Distribuzione equilibrata del carico di lavoro del docente (massimo 4 ore di lezioni giornaliere per la Scuola Secondaria, 6 ore per la Scuola Primaria) Assegnazione di almeno due ore consecutive alle discipline con prove scritte (Scuola Secondaria). FORMAZIONE COMMISSIONE ESAME DI IDONEITÀ Gli esami di idoneità hanno luogo solo ed esclusivamente se nella scuola vi siano posti disponibili nelle relative classi richieste. 1. La Commissione degli esami di idoneità è composta: - da tre docenti titolari della classe di riferimento di cui uno specializzato o specialista di lingua Inglese 2. La Commissione, entro il mese di Marzo, dovrà: - esaminare i programmi presentati dagli alunni esterni - richiedere eventuale integrazione al programma presentato. 15

16 STRUTTURA ORGANIZZATIVO GESTIONALE 16

17 RISORSE PROFESSIONALI STAFF DI DIRIGENZA Dirigente Scolastico Prof. Battaglia Domenico di Collaboratori del Dirigente Scolastico Dirigenza Prof. Donatella Lombardo (Vicario) Prof.ssa Maria Teresa Ruffolo Responsabile di Plesso Ins. Corronca M. Cristina Vice responsabile di Plesso Ins. Mineo Santa Dirigente Scolastico Prof. Battaglia Domenico Consiglio di Istituto 8 Genitori Angelo Doriana Attinasi Giuseppe Anzalone Siragusa Maria Buttitta Marina Fici Matteo Paleologo Antonino Spano Gianluigi Zilocchi Lucia 8 Docenti Albanese Caterina Bellante Rosalia Brusca Calogera- Graci Maria Guagliardo Rosa Leonte Leila Mandalà Rosaria Ruffolo Maria Teresa 2 Personale Ata Fundarò Alessandra Rizzo Vincenza Il Consiglio d Istituto, presieduto da un genitore, delibera sulle diverse materie che riguardano l organizzazione e la programmazione dell attività della scuola: bilancio preventivo e conto consuntivo, adattamento calendario scolastico,ecc.. Dirigente Scolastico Prof. Battaglia Domenico Giunta Esecutiva D.S.G A. Arceri Luigi Nicolò 1 Docente Graci Maria 1 Personale ATA Rizzo Vincenza 2 Genitori Angelo Doriana Fici Matteo Eletta dal Consiglio d Istituto, presieduta dal D.S., predispone il bilancio preventivo e il conto consuntivo. Comitato per la valutazione del servizio dei Docenti Presidente Prof. Battaglia Domenico Membri effettivi Ins. Graci Maria - Prof.ssa Guagliardo Rosa - Ins. Leonte Leila - Prof.ssa Mandalà Rosaria Membri Supplenti Prof. Bosco Giuseppe - Prof.ssa Gentilini Franca Eletto dal Collegio dei Docenti, valuta il servizio prestato dai Docenti nell anno di formazione e quello di tutti i docenti che ne fanno richiesta. 17

18 Presidente Prof. Battaglia Domenico Scuola Primaria 23 Docenti 18 Docenti Posto Comune, 2 Docenti Sostegno, 2 docenti Religione, 1 Inglese Collegio dei Docenti Scuola Secondaria 64 Docenti 19 Lettere, 11 Scienze matematiche, 7 Lingua inglese, 3 Lingua francese, 2 Lingua spagnola, 4 Tecnologia, 5 Arte e Immagine, 4 Musica, 4 Scienze Motorie e sportive, 3 Religione, 2 Sostegno Aglialoro, Albanese, Atanasio, Avenia, Balsamo, Balsano, Battaglia, Bellante, Benigno, Bosco, Bruno, Brusca, Calcara, Calcaterra, Cammarata, Cannatella, Cannella, Cappello, Cascino, Cavarretta, Chiaramonte, Chiazza, Chirco, Cimò, Cinque, Corronca, Cutaia, Dera, D Anna G., D Anna I., Di Bella, Dimarco, Enea, Farruggia, Ferrara, Fonti, Fortuna, Gangarossa, Gentilini, Giammanco, Giammusso, Giamporcaro, Giudice, Graci, Grasso, Guagliardo, Ingrassia, La Grua, Leonetti, Leonte, Lo Bianco, Lombardo D., Lombardo I., Macaluso G., Macaluso O., Mancuso, Mandalà, Manfrè, Martinez, Messina, Millo, Mineo, Monteleone, Mosca, Murro, Orlando, Pace, Pensabene, Piazza A., Piazza C., Pirrone, Ponte, Purpura, Rizzo, Ruffolo, Ruggeri, Russo, Sacco, Saccomando, Saccone, Scaccia, Scicli, Spatafora, Tagliaferri, Tedone, Tornabene, Vasques Il Collegio è convocato secondo un calendario annuale e ogni qualvolta il Dirigente Scolastico ne ravvisa la necessità, oppure quando un terzo dei suoi componenti ne fa richiesta. Ha potere deliberante in materia di funzionamento didattico della scuola. In particolare, cura la programmazione dell azione educativa, provvede all adozione dei libri di testo, promuove l aggiornamento dei docenti e individua le funzioni strumentali al P.O.F. È articolato in Consigli di Classe, Consigli di Interclasse e Dipartimenti. 18

19 Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi Arceri Luigi Nicolò PERSONALE ATA Ufficio di segreteria amministrativa del personale scolastico Ufficio di segreteria per i rapporti con il pubblico e protocollo affari generali Collaboratori scolastici Sig.re Fundarò Alessandra - Rizzo Vincenza Sig.re Fundarò Alessandra -Fundarò Donata Maria - Gulotta Giuseppina - Sig.Piscitello Carmelo- Sig.re Placenti M. Santa Rizzo Vincenza Sig.ri: Campagna Michele - Conigliaro Maria - Daidone Carmela- Dentico Salvatrice - Fidenco Giuseppe - Francaviglia Salvatore - Guccione Giuseppina - La Rosa Francesca - Saccaro Girolamo - Stornello Luigi. Rappresentanza Sindacale Unitaria Prof.ssa Cannella Franca Ins. Corronca Maria Cristina Sig.ra Gulotta Giuseppina Responsabile dei Lavoratori per la Sicurezza Prof.ssa Cannella Franca ATTIVITÀ FUNZIONE STRUMENTALE Raccordo-Coordinamento Scuola Primaria Scuola Secondaria Coordinamento e Gestione delle nuove tecnologie Gestione del Piano dell Offerta Formativa Educazione alla Legalità e alla Solidarietà Educazione alla Salute e all Ambiente Gestione del Sito Web - Registri Elettronici Visite e Viaggi d istruzione Orientamento/Continuità Ins. Mineo Santa Prof.ssa Rosalia Bellante Prof.ssa Laura Ponte Prof.sse Balsano Valeria - Purpura Maria Prof.ssa Cannella Franca Prof.ssa Antonella Gangarossa Prof.ssa Mariella Giudice Prof.sse Dimarco Angelina - Piazza Adriana Ins. Piazza Caterina 19

20 PROGETTI CURRICULARI Progetto Password Progetto Lettura/Biblioteca La Scuola Adotta la Città Fondazione "Cesare Sassi" PROGETTI EXTRACURRICULARI La Scuola Adotta la Città Scuola-Informazione: Il Giornale d Istituto on line Didattica Orientativa Latino e Greco Italiano per Stranieri e non REFERENTI Prof. Cutaia Gerlando Prof.sse Gentilini Francesca - Cimò Mariella Ins. Leonte - Prof.ssa Tornabene Giovanna Prof.ssa Lombardo Ida INCARICATI Ins. Leonte Leila Prof.ssa Tornabene Giovanna Prof.sse Gentilini Francesca - Piazza Adriana Prof.sse Purpura Maria - Gangarossa Antonella- Mandalà Rosaria Docenti esterni (Liceo Garibaldi) Ins. Leonetti Giustina Sportello d Ascolto Corsi di Seconda Lingua Straniera Progetto Musica Prof.ssa Giammanco Francesca Proff. Macaluso G. - Cappello - Cutaia Prof.ssa Giammusso Laurita Maria INCARICHI Formulazione dell orario Organi Collegiali / Libri di Testo Responsabile del Servizio di Prevenzione e di Protezione INCARICATI Ins. Corronca - Prof.ssa Ruffolo Prof.ssa Tedone Lidia - Ins. Corronca M.Cristina Prof.ssa Tornabene Giovanna Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione Prof.sse Atanasio Anna - Cavarretta Francesca Ins. Corronca M.Cristina Il Piano per la sicurezza, dopo un attenta disamina delle condizioni strutturali dell edificio scolastico, descrive le opportune misure per la sicurezza quotidiana e le corrette procedure da seguire in caso di emergenza. 20

21 Dipartimenti Lettere Scienze matematiche Lingue straniere Tecnologia Arte e immagine Musica Scienze motorie e sportive Religione Scuola primaria Docenti del triennio (1 e - 2 e - 3 e ) Docenti del biennio (4 e - 5 e ) Docenti Coordinatori Laura Pirrone Ruggeri Marisa Bellante Rosalia Giudice Maria Rosa Rizzo Giuseppina Giammusso Laurita Maria Macaluso Osvaldo Giammanco Francesca Leonetti Giustina Mineo Santa 21

22 RISORSE STRUTTURALI Scuola Primaria Laboratorio di informatica Lavagne multimediali Fotocopiatrice, microfoni e amplificatore Televisori, lettori DVD Macchina fotografica Attrezzi per attività sportiva, spazio per l attività motoria Strumenti musicali Biblioteca Attrezzature per attività laboratoriali scientifiche Scuola Secondaria di Primo Grado Aula Multimediale La scuola fruisce di un aula multimediale completamente rinnovata che dispone di 16 postazioni per gli alunni, di una postazione per i Docenti e di uno scanner multifunzione. L attrezzatura è stata acquistata in attuazione dei Fondi Strutturali 2007/2013 Attività cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo per lo Sviluppo Regionale nell ambito del Programma Operativo Nazionale Ambienti per l apprendimento, annualità 2009/2010. Nell aula vi sono un ulteriore postazione con stampante, una Lavagna Interattiva Multimediale fissa ed una trasportabile su rotelle. Nei PC sono stati installati tutti i programmi Office 2010 e le protezioni AVG free. I PC sono in rete per la stampante e per le cartelle che si vogliono condividere e per il software didattico NET SCHOOL. Nell aula è presente anche il LAPBUS del laboratorio mobile che custodisce 15 notebook per gli allievi e 1 per i docenti. Lavagne Interattive Multimediali Nelle sei classi che attuano la sperimentazione delle nuove tecnologie nella didattica, sono state istallate le LIM fornite dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca nell ambito del piano di diffusione delle Lavagne Interattive Multimediali (A.S. 2009/2010 A.S. 2010/2011). Tutte le LIM sono dotate di notebook. Altri portatili sono a disposizione dei docenti e in ogni piano è stata installata una postazione con PC e stampante per momenti di lavoro individuali, oltre a due videoproiettori che si possono usare nelle classi. 22

23 Laboratorio Linguistico Il nuovo Laboratorio linguistico dispone di 14 postazioni multimediali per alunni con cuffie e microfoni, 1 postazione per docenti e una LIM. Laboratorio Scientifico Il laboratorio è provvisto di attrezzature di base, attrezzature scientifiche, strumenti di misura e di osservazione, di una LIM, di software propedeutici all insegnamento delle Scienze. Le attrezzature sono state acquistate in attuazione dei Fondi Strutturali 2007/2013 Attività cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo per lo Sviluppo Regionale nell ambito del Programma Operativo Nazionale Ambienti per l apprendimento, annualità 2011/2012. Sala Conferenze La sala è destinata, oltre che alle riunioni collegiali o alle conferenze, anche alla proiezione di film o presentazioni. E dotata di un videoregistratore collegato al televisore, di un videoriproduttore multimediale, un videoproiettore con telo e relativo notebook. Spazi destinati alle attività motorie. La scuola dispone di un campo per la pallacanestro e di un campo per la pallavolo negli spazi esterni e di un aula da utilizzare per le attività motorie. Per le attività in ambiente naturale, la scuola fa annualmente regolare richiesta di utilizzo degli spazi di Villa Trabia all Assessorato Comunale Ville e giardini. Biblioteca e Videoteca per alunni e per Docenti La Biblioteca è dotata di un consistente patrimonio di testi di diversa tipologia (narrativa per ragazzi e per adulti, enciclopedie, dizionari, opere di approfondimento relative a diversi ambiti disciplinari e culturali). La Videoteca è dotata di un consistente patrimonio (videocassette, Cd rom, DVD) di diversa tipologia (film, documentari relativi ai diversi ambiti disciplinari, documentazione delle attività della scuola). 23

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI Via Madonna del Rosario, 148 35100 PADOVA Tel. 049/617932 fax 049/607023 - CF 92200190285 e-mail: pdic883002@istruzione.it sito web:6istitutocomprensivopadova.gov.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI REMEDELLO. Sintesi del Piano dell offerta formativa. Scuola Secondaria di Primo Grado

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI REMEDELLO. Sintesi del Piano dell offerta formativa. Scuola Secondaria di Primo Grado ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI REMEDELLO Sintesi del Piano dell offerta formativa Scuola Secondaria di Primo Grado ANNO SCOLASTICO 2014-2015 SEDI ED INDIRIZZI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L Istituto

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI UGUAGLIANZA

CARTA DEI SERVIZI UGUAGLIANZA Liceo Classico Statale "Pitagora" Piazza Umberto I, 15 0962/905731 Fax 0962/20922 Cod. Fisc. 81004910790790 e-mail: KRPCO2000L@istruzione.it sito web www.liceopitagoracrotone.it 88900 CROTONE CARTA DEI

Dettagli

Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011

Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011 Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011 L alunno al centro RISPETTO DELLE INDIVIDUALITA ATTENZIONE ALLE SPECIFICITA PERSONALI ATTENZIONE AI DIVERSI STILI DI APPRENDIMENTO CURA DELLE RELAZIONI

Dettagli

PIANO OFFERTA FORMATIVA

PIANO OFFERTA FORMATIVA PIANO OFFERTA FORMATIVA La scuola Falcone Borsellino appartiene all Istituto comprensivo Arbe Zara SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO FALCONE BORSELLINO scuola PRIMARIA S.T.Fabbri di viale Zara 96 ISTITUTO

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO 2 MONTESARCHIO Ad indirizzo musicale Via Vitulanese, 48 Montesarchio ( BN) Segreteria tel./fax 0824834094 bnic855006@istruzione.it

Dettagli

Anno Scolastico 2013/2014

Anno Scolastico 2013/2014 Istituto Comprensivo III- Scandicci SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO E.FERMI Libretto Illustrativo Via Leoncavallo, 2 50018 Scandicci (FI) www.istitutocomprensivoscandiccitre.gov.it e-mail fiic83500q@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO NORD 1 BRESCIA

ISTITUTO COMPRENSIVO NORD 1 BRESCIA ISTITUTO COMPRENSIVO NORD 1 BRESCIA Codice fiscale : 98156990172 SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2013/2014 SINTESI PROGETTO / ATTIVITA Sezione 1 Descrittiva 1.1 Denominazione progetto Indicare codice

Dettagli

Via S. Esuperanzio, 2 62011 CINGOLI Tel. 0733602314 E-mail: mcic811009@istruzione.it C.F.:80006120432 cod. mecc. MCIC811009

Via S. Esuperanzio, 2 62011 CINGOLI Tel. 0733602314 E-mail: mcic811009@istruzione.it C.F.:80006120432 cod. mecc. MCIC811009 ISTITUTO COMPRENSIVO E. MESTICA Via S. Esuperanzio, 2 62011 CINGOLI Tel. 0733602314 E-mail: mcic811009@istruzione.it C.F.:80006120432 cod. mecc. MCIC811009 CARTA DEI SERVIZI A.s. 2014/2015 Premessa La

Dettagli

Istituto Comprensivo Montebelluna 1

Istituto Comprensivo Montebelluna 1 Istituto Comprensivo Montebelluna 1 MONTEBELLUNA- TV SINTESI DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015-2016 Scuola Secondaria di primo grado via Papa Giovanni XXIII, 5 31044 Montebelluna - 1 - PRESENTAZIONE DELL

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO CHI SIAMO LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO SI TROVA IN VIA MAGELLANO 42 FA PARTE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI VIA RAIBERTI DIRIGENTE SCOLASTICO: Dott.

Dettagli

EMANA IL SEGUENTE ATTO DI INDIRIZZO

EMANA IL SEGUENTE ATTO DI INDIRIZZO Castiglione delle Stiviere, 05/10/2015 Prot. n. 9298/C6 Al Collegio dei Docenti Alla DSGA All albo E p.c. al Consiglio di Istituto Oggetto: ATTO DI INDIRIZZO RIGUARDANTE LA DEFINIZIONE E LA PREDISPOSIZIONE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA CIALDINI di scuola dell infanzia, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado Tel.

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA CIALDINI di scuola dell infanzia, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado Tel. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA CIALDINI di scuola dell infanzia, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado Tel. 036272147 - Fax 0362333550 - E-mail: info@icviacialdini.it- CF:83010500151

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA CIALDINI di scuola dell infanzia, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado Tel.

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA CIALDINI di scuola dell infanzia, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado Tel. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA CIALDINI di scuola dell infanzia, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado Tel. 036272147 - Fax 0362333550 - E-mail: info@icviacialdini.it- CF:83010500151

Dettagli

LICEO ARTISTICO SCUOLA DEL LIBRO DI URBINO

LICEO ARTISTICO SCUOLA DEL LIBRO DI URBINO Parte I - PRINCIPI FONDAMENTALI CARTA DEI SERVIZI La carta dei servizi del Liceo Artistico Scuola del Libro di Urbino trae i suoi principi fondamentali dagli articoli 3, 33 e 34 della Costituzione italiana.

Dettagli

Scuola Secondaria di primo grado "Dante Arfelli" Via Sozzi 6-47042 Cesenatico (FC)

Scuola Secondaria di primo grado Dante Arfelli Via Sozzi 6-47042 Cesenatico (FC) Scuola Secondaria di primo grado "Dante Arfelli" Via Sozzi 6-47042 Cesenatico (FC) Tel. 0547 80309 Fax 0547 672888 e-mail: fomm08900a@istruzione.it www.smcesenatico.net PIANO dell'offerta FORMATIVA S I

Dettagli

SCEGLIERE LA SCUOLA SECONDARIA: Incontro con le famiglie

SCEGLIERE LA SCUOLA SECONDARIA: Incontro con le famiglie X ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE STEFANINI Scuola secondaria di I grado Stefanini SCEGLIERE LA SCUOLA SECONDARIA: Incontro con le famiglie Venerdì 23 Gennaio 2015 IL X ISTITUTO COMPRENSIVO Quartiere n. 4

Dettagli

Istituto comprensivo M. Anzi di Bormio

Istituto comprensivo M. Anzi di Bormio Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO M. ANZI DI BORMIO Piazza V Alpini, 5-23032 Bormio (SO) - Tel. e fax: 0342/901467 C.F. 93022020148 Sito web: http://www.comprensivobormio.gov.it/

Dettagli

LINEE DI INDIRIZZO GENERALI PER LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA

LINEE DI INDIRIZZO GENERALI PER LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO Montebelluna 2 LINEE DI INDIRIZZO GENERALI PER LE ATTIVITÀ DELLA SCUOLA Accertata IL CONSIGLIO DI ISTITUTO il DPR 275/99

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. LEOPARDI DI PESARO

ISTITUTO COMPRENSIVO G. LEOPARDI DI PESARO ISTITUTO COMPRENSIVO G. LEOPARDI DI PESARO Piano Annuale per l Inclusione a.s.2015-2016 Parte I analisi dei punti di forza e di criticità Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate (Legge

Dettagli

Istituto Comprensivo Montebelluna 1

Istituto Comprensivo Montebelluna 1 Istituto Comprensivo Montebelluna 1 MONTEBELLUNA- TV SINTESI DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2014-2015 Scuola Secondaria di primo grado via Papa Giovanni XXIII, 5 31044 Montebelluna - 1 - PRESENTAZIONE DELL

Dettagli

OPEN DAY. Istituto Comprensivo Luigi Settembrini via Sebenico. Sito web: luigisettembrini.gov.it E-Mail: rmic8ea00r@istruzione.it

OPEN DAY. Istituto Comprensivo Luigi Settembrini via Sebenico. Sito web: luigisettembrini.gov.it E-Mail: rmic8ea00r@istruzione.it Istituto Comprensivo Luigi Settembrini via Sebenico OPEN DAY Sito web: luigisettembrini.gov.it E-Mail: rmic8ea00r@istruzione.it 1 Sede Operativa per la Formazione Continua e Superiore Attività conformi

Dettagli

Prot.n.8233/A32 Chieti, 1 ottobre 2015

Prot.n.8233/A32 Chieti, 1 ottobre 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Via Campobasso, 10-66100 CHIETI - tel. Segreteria : 0871 560525 - - fax: 0871565781 codice fiscale: 93048780691 - codice meccanografico: CHIC83700A Indirizzo di posta elettronica

Dettagli

DECRETO IL DIRIGENTE SCOLASTICO

DECRETO IL DIRIGENTE SCOLASTICO Ministero dell Istruzione ISTITUTO COMPRENSIVO DOSOLO-POMPONESCO-VIADANA Via Colombo 2, 46030 San Matteo delle Chiaviche (MN). Tel. 0375 800041 Fax: 0375 80216 Sito: : www.icdosolopomponescosanmatteo.gov.it

Dettagli

Primaria Rosciate (Oratorio) sede temporanea

Primaria Rosciate (Oratorio) sede temporanea ISTITUTO COMPRENSIVO A. DA ROSCIATE - BERGAMO VIA CODUSSI, 7 TEL 035243373 FAX 035270323 e-mail: segreteria@darosciate.it bgic81400p@pec.istruzione.it Sito web: www.darosciate.it Infanzia Girasoli Infanzia

Dettagli

Istituto Comprensivo Via Casal Bianco

Istituto Comprensivo Via Casal Bianco MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Casal Bianco PIANO DI LAVORO EDUCATIVO-DIDATTICO COORDINATO ANNO SCOLASTICO

Dettagli

1.1. DIMENSIONE E COMPLESSITA DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA ORGANICO DI FATTO 2013/2014

1.1. DIMENSIONE E COMPLESSITA DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA ORGANICO DI FATTO 2013/2014 PRESENTAZIONE Il Programma Annuale rappresenta lo strumento esecutivo fondamentale per il passaggio dalla fase programmatica all attuazione del Piano dell Offerta Formativa, attraverso l individuazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Scolastica Regionale per il Piemonte ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO STATALE DI

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Scolastica Regionale per il Piemonte ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO STATALE DI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Scolastica Regionale per il Piemonte ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO STATALE DI PIANEZZA (TO) 1 Le nostre Scuole Primarie DIRIGENTE

Dettagli

Linee di indirizzo generali per le attività della scuola (delibera n. 109 - Consiglio di Istituto del 9 aprile 2015) Il CONSIGLIO DI ISTITUTO ADOTTA

Linee di indirizzo generali per le attività della scuola (delibera n. 109 - Consiglio di Istituto del 9 aprile 2015) Il CONSIGLIO DI ISTITUTO ADOTTA Linee di indirizzo generali per le attività della scuola (delibera n. 109 - Consiglio di Istituto del 9 aprile 2015) VISTO il DPR 8 marzo 1999, n. 275 art. 3, c.3: Il Piano dell'offerta formativa è elaborato

Dettagli

Anno scolastico 2008/09

Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO AZZANO SAN PAOLO Il presente opuscolo, che racchiude le linee programmatiche essenziali utili ad identificare la nostra scuola, costituisce una sintesi del Piano dell Offerta Formativa;

Dettagli

A. MORO CERRO AL LAMBRO

A. MORO CERRO AL LAMBRO ISTITUTO COMPRENSIVO P. FRISI MELEGNANO SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO A. MORO CERRO AL LAMBRO Iscrizioni a.s. 2015/2016 1 La proposta didattica e formativa della Scuola Secondaria di Primo Grado per le

Dettagli

1.1. DIMENSIONE E COMPLESSITA DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA ORGANICO DI FATTO 2014/2015

1.1. DIMENSIONE E COMPLESSITA DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA ORGANICO DI FATTO 2014/2015 PRESENTAZIONE Il Programma Annuale rappresenta lo strumento esecutivo fondamentale per il passaggio dalla fase programmatica all attuazione del Piano dell Offerta Formativa, attraverso l individuazione

Dettagli

UN VIAGGIO VERSO LA CONOSCENZA

UN VIAGGIO VERSO LA CONOSCENZA IST. COMPRENSIVO BARLASSINA Scuola Secondaria G.Galilei ad INDIRIZZO MUSICALE Dirigente Scolastico Daniela Colombo UN VIAGGIO VERSO LA CONOSCENZA 19/01/2013 educare per istruire Presentazione POF Secondaria

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI (approvata dal Consiglio di Istituto in data 8 febbraio 2013)

CARTA DEI SERVIZI (approvata dal Consiglio di Istituto in data 8 febbraio 2013) Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIREZIONE DIDATTICA ELIO TONELLI DI PESARO Istituto Comprensivo Elio Tonelli di Pesaro dall'a.s. 2013/14 Strada Statale Adriatica, 151-61121 PESARO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Pier delle Vigne

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Pier delle Vigne ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Pier delle Vigne Scuola Primaria e Secondaria di I grado P.zza S. Tommaso d Aquino 81043 CAPUA (CE) - Telefax: 0823/962283 Sede associata: Via Baia - S. Angelo in Formis (CE)

Dettagli

Prot. n. 7110 B/2 San Giovanni in Persiceto, 12/11/2015

Prot. n. 7110 B/2 San Giovanni in Persiceto, 12/11/2015 1 MIUR Ufficio Scolastico Emilia-Romagna -USP Bologna DIREZIONE DIDATTICA STATALE di S. GIOVANNI in PERSICETO Circolo di San Giovanni in Persiceto (BO) Piazza Carducci, 6 BOE14700V C.F. 80073330377- Tel.

Dettagli

ISCRIZIONI A. S. 2015/2016. Scuola secondaria di primo grado. Italo Calvino. Modena. Istituto Comprensivo 2 Modena

ISCRIZIONI A. S. 2015/2016. Scuola secondaria di primo grado. Italo Calvino. Modena. Istituto Comprensivo 2 Modena ISCRIZIONI A. S. 2015/2016 Scuola secondaria di primo grado Italo Calvino Modena Istituto Comprensivo 2 Modena gennaio 2015 1 1 gennaio 2015 Istituto Comprensivo 2 Modena 2 Circolare Ministeriale n 51

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO Tel. 031. 607321 - E-mail: sms.inverigo@tiscali.it - Sito: www.icsinverigo.gov.it Direzione e Segreteria dell Istituto Comprensivo: Via

Dettagli

Milano, 22/09/2015. Dirigente Scolastico Prof.ssa Angela Izzuti 15.15-16.15 GIOVEDI 1/10 16.15-17.15 14.15-15.15 15.15 16.15 VENERDI 2/10 16.15 17.

Milano, 22/09/2015. Dirigente Scolastico Prof.ssa Angela Izzuti 15.15-16.15 GIOVEDI 1/10 16.15-17.15 14.15-15.15 15.15 16.15 VENERDI 2/10 16.15 17. Circolare n. 14 A Docenti corsi diurni Oggetto: Consigli di Classe Sono convocati i Consigli di Classe, secondo il calendario allegato, con il seguente OdG 1. Andamento didattico disciplinare (per le classi

Dettagli

Piano dell Offerta Formativa

Piano dell Offerta Formativa IL P O F NEL PLESSO SCUOLA PRIMARIA GIANNI RODARI DI INTIMIANO Anno Scolastico 2015 /2016 INDICE PRESENTAZIONE DEL PLESSO 3 IL PIANO FORMATIVO DEL PLESSO 1. ACCOGLIENZA 5 2. CONTINUITÀ E ORIENTAMENTO 6

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SANDRO PERTINI. Istituto comprensivo MARGHERITA HACK

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SANDRO PERTINI. Istituto comprensivo MARGHERITA HACK SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SANDRO PERTINI Istituto comprensivo MARGHERITA HACK SITO SCOLASTICO www.istitutocomprensivodiassago.gov.it NELLA SCUOLA SECONDARIA Strutture Aule dotate di L.I.M. Aula

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE per l esercizio finanziario 2013. - RELAZIONE - della Giunta Esecutiva

PROGRAMMA ANNUALE per l esercizio finanziario 2013. - RELAZIONE - della Giunta Esecutiva DIREZIONE DIDATTICA STATALE «VITTORINO DA FELTRE» Via Finalmarina, 5 - Tel. 011/6967809 - Fax n. 011/6635218 C.F.: 80095780013 e-mail: toee07200b@istruzione.it - 10126 TORINO PROGRAMMA ANNUALE per l esercizio

Dettagli

POLO LICEALE STATALE Saffo

POLO LICEALE STATALE Saffo POLO LICEALE STATALE Saffo Piano annuale delle attività a.s. 2013-2014, aree impegno funzioni strumentali, approvato nel Collegio dei Docenti del 3 settembre 2013. LUNEDÌ 2 SETTEMBRE 2013, al termine della

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ISTITUTO ANNO SCOLASTICO INDIRIZZO CLASSE PRIMA SEZIONE DISCIPLINA DOCENTE QUADRO ORARIO (N. ore settimanali nella classe) 1. FINALITA DELLA DISCIPLINA L asse

Dettagli

Istituto Comprensivo Gentile da Foligno CARTA DEI SERVIZI

Istituto Comprensivo Gentile da Foligno CARTA DEI SERVIZI Istituto Comprensivo Gentile da Foligno CARTA DEI SERVIZI L Istituto Comprensivo Gentile da Foligno si compone della scuola primaria (plesso di Fiamenga, via Lago di Cecita) e della scuola secondaria di

Dettagli

Istituto Comprensivo Karol Wojtyla

Istituto Comprensivo Karol Wojtyla Istituto Comprensivo Karol Wojtyla Sintesi del Piano Dell offerta Formativa A.S. 2014-2015 16 gennaio 2015: presentazione delle scelte educativo-didattiche ai genitori (ore 18.00) 17 gennaio 2015: scuola

Dettagli

Istituto Scolastico Comprensivo Statale "R. Fucini"

Istituto Scolastico Comprensivo Statale R. Fucini Istituto Scolastico Comprensivo Statale "R. Fucini" Scuola Infanzia Primaria e Secondaria di I di Monteroni d Arbia e Murlo Viale Rimembranze,127 Tel 0577375118 53014 - MONTERONI D'ARBIA (SI) e. mail siic80800q@istruzione.it

Dettagli

Anno Scolastico 2015-2016

Anno Scolastico 2015-2016 Scuola Secondaria di Primo Grado Giovanni Pascoli Via Tagliamonte, 21 80058 Torre Annunziata (Na) POF Anno Scolastico 2015-2016 PREMESSA L istituzione scolastica effettua la programmazione triennale dell

Dettagli

DIRIGENTE SCOLASTICO DOTT. SSA PROF.SSA MARIA TERESA STATILE

DIRIGENTE SCOLASTICO DOTT. SSA PROF.SSA MARIA TERESA STATILE ORGANIGRAMMA DIRIGENTE SCOLASTICO DOTT. SSA PROF.SSA MARIA TERESA STATILE STAFF DI DIREZIONE Prof.ssa Anna Rochira (docente vicaria) Prof. Rosaria Conte (docente secondo collaboratore) Funzioni Strumentali:Proff.

Dettagli

SINTESI DEL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

SINTESI DEL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ISTITUTO COMPRENSIVO 2 Damiani di Morbegno Via Prati Grassi 76 Morbegno (SO) www.ic2damianimorbegno.it Posta elettronica: soic823003@istruzione.it soic823003@pec.istruzione.it tel. 0342/610837 fax 0342/600315

Dettagli

5.2. DESCRIZIONE DEGLI ORGANISMI COLLEGIALI

5.2. DESCRIZIONE DEGLI ORGANISMI COLLEGIALI 5.2. DESCRIZIONE DEGLI ORGANISMI COLLEGIALI Famiglia e scuola devono collaborare per favorire insieme il processo di educazione dei ragazzi, nel reciproco rispetto di ruoli e compiti. La scuola non può

Dettagli

PREMESSA I - PRINCIPI FONDAMENTALI. Articolo 1 (Uguaglianza e imparzialità)

PREMESSA I - PRINCIPI FONDAMENTALI. Articolo 1 (Uguaglianza e imparzialità) PREMESSA La presente Carta dei servizi si ispira agli articoli 3, 30, 33 e 34 della Costituzione della Repubblica Italiana e all art. 149 del Trattato dell Unione Europea e costituisce un documento di

Dettagli

ROSINA SALVO 2015/2016 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE. Trapani. piano offerta formativa. piano offerta formativa

ROSINA SALVO 2015/2016 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE. Trapani. piano offerta formativa. piano offerta formativa P.O.F. piano offerta formativa piano offerta formativa / LICEO LINGUISTICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO LICEO ARTISTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE ROSINA SALVO Trapani P.O.F

Dettagli

AREA 3: HANDICAP, DISAGIO, INTERCULTURA Funzione Strumentale: TUSCANO MARIA ROSA

AREA 3: HANDICAP, DISAGIO, INTERCULTURA Funzione Strumentale: TUSCANO MARIA ROSA AREA 3: HANDICAP, DISAGIO, INTERCULTURA Funzione Strumentale: TUSCANO MARIA ROSA 1. Le diversità: handicap Offrire agli alunni diversamente abili maggiori opportunità di potenziare le capacità. gli apprendimenti

Dettagli

a cura di Maria C. Quaglietta

a cura di Maria C. Quaglietta Scuola e famiglia s incontrano in occasione degli open day, giornate in cui il mondo della scuola si apre al territorio. Non soltanto presentare ai genitori l offerta formativa per i loro ragazzi, ma soprattutto

Dettagli

RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 5

RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 5 RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 5 Supporto e sostegno alla disabilità e all'integrazione scolastica. Disturbi Specifici dell' Apprendimento Prof.ssa M. Cinzia De Nicola A.S.2013-2014 Durante

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA PRIMARIA E DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA PRIMARIA E DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DIREZIONE DIDATTICA STATALE 6 Circolo - R. GIRONDI Via Zanardelli, 29-70051 BARLETTA (BA) - Tel. 0883 333522 - Fax 0883 349489 E mail: baee06400r@istruzione.it Cod. Mecc. BAEE06400R Cod. Fisc. 81003590726

Dettagli

LA SCUOLA PRIMARIA. Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino

LA SCUOLA PRIMARIA. Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino LA SCUOLA PRIMARIA Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino 1 Istituto Comprensivo Savignano sul Panaro PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014-2015

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA PRIMARIA E DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA PRIMARIA E DELLA SCUOLA DELL INFANZIA CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA PRIMARIA E DELLA SCUOLA DELL INFANZIA P R E M E S S A La carta dei servizi è un documento pubblico, in cui sono contenuti: i principi fondamentali a cui si ispira i fattori

Dettagli

Prot. n.4127/a32 Genova, lì 12 ottobre 2015

Prot. n.4127/a32 Genova, lì 12 ottobre 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO MONTALDO Via L. Montaldo, 8 16137 GENOVA Tel. 010/8392409 Fax 010/ 8393429 e.mail geic83000d@istruzione.it www.icmontaldo-genova.gov.it Prot. n.4127/a32 Genova, lì 12 ottobre 2015

Dettagli

SITUAZIONE DI PARTENZA

SITUAZIONE DI PARTENZA CLASSE ISTITUTO COMPRENSIVO VIA POSEIDONE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PIANO DI LAVORO EDUCATIVO-DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2013/14 CLASSE SEZ COORDINATORE Alunni Maschi Femmine Ripetenti Altre culture

Dettagli

Protocollo di accoglienza e integrazione degli alunni stranieri

Protocollo di accoglienza e integrazione degli alunni stranieri REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA II ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A. DE GASPERI Via T. Nicola Maugeri, 4 Tel. 095/7022373 Fax 095/7891212

Dettagli

Protocollo Accoglienza Alunni Stranieri

Protocollo Accoglienza Alunni Stranieri Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO L. DA VINCI Codice meccanografico: VEIC87300D - C.F. 82011580279 Via Virgilio n. 1-30173 MESTRE (VE) Tel. 041614863 http://www.icleonardodavincivenezia.gov.it/

Dettagli

POF I.C. VIA RICASOLI Via Ricasoli, 30-10153 Torino Tel.011/889166- fax 011/883959. www.icviaricasoli.it

POF I.C. VIA RICASOLI Via Ricasoli, 30-10153 Torino Tel.011/889166- fax 011/883959. www.icviaricasoli.it POF I.C. VIA RICASOLI Via Ricasoli, 30-10153 Torino Tel.011/889166- fax 011/883959 www.icviaricasoli.it Il P.O.F. è il documento fondamentale dell identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche.

Dettagli

Questionario scuola 1 ciclo di istruzione Anno Scolastico 2014/15

Questionario scuola 1 ciclo di istruzione Anno Scolastico 2014/15 Questionario scuola 1 ciclo di istruzione Anno Scolastico 2014/15 INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione Via Borromini, 5 Villa Falconieri 00044

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA SCUOLA INFANZIA A. S. 2014/2015

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA SCUOLA INFANZIA A. S. 2014/2015 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA SCUOLA INFANZIA A. S. 2014/2015 ATTIVITA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE 1) CALENDARIO SCOLASTICO Definito per le parti di propria competenza, dal Ministro dell Istruzione, dalla

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA

CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA La CARTA DEI SERVIZI delle scuole elementari e medie dell'istituto Comprensivo Pietrocola Mazzini di Minervino Murge si fonda sui seguenti articoli della Costituzione: art.

Dettagli

Presentazione dei lavori laboratoriali

Presentazione dei lavori laboratoriali Presentazione dei lavori laboratoriali «Progetto NEVERSTOPLEARNING» Istituto Tecnico Tecnologico Statale Alessandro Volta Dott.ssa Raffaella Gentile Psicologa Insegnante organizzazione: gli insegnanti

Dettagli

5.1. OBIETTIVI EDUCATIVI GENERALI

5.1. OBIETTIVI EDUCATIVI GENERALI PARTE SECONDA 5. LA SCUOLA PRIMARIA DELL'ISTITUTO 5.1. OBIETTIVI EDUCATIVI GENERALI La scuola Primaria promuove il benessere dei bambini e si impegna ad educarli tenendo conto delle diverse dimensioni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE SILVIO PELLICO Piazza del Popolo, 4 21040 VEDANO OLONA (VA) P.IVA/C.F. 95045030129 Tel.n.0332400232 Fax n.

ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE SILVIO PELLICO Piazza del Popolo, 4 21040 VEDANO OLONA (VA) P.IVA/C.F. 95045030129 Tel.n.0332400232 Fax n. ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE SILVIO PELLICO Piazza del Popolo, 4 21040 VEDANO OLONA (VA) P.IVA/C.F. 95045030129 Tel.n.0332400232 Fax n. 0332400737 e-mail scuolavo@libero.it C è qualcosa di più

Dettagli

Carta dei Servizi Scolastici. ITI Buonarroti Trento

Carta dei Servizi Scolastici. ITI Buonarroti Trento Carta dei Servizi Scolastici ITI Buonarroti Trento PREMESSA La Carta dei Servizi dell I.T.I. Buonarroti è il documento che riassume i principi ispiratori delle attività della scuola e rende esplicite tali

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI

LA CARTA DEI SERVIZI LA CARTA DEI SERVIZI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO CUORE DELLO STELLA DI RIVIGNANO 1. PREMESSA La CARTA DEI SERVIZI dell'istituto comprensivo Cuore dello Stella di Rivignano si fonda sui seguenti articoli

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI SCOLASTICI

LA CARTA DEI SERVIZI SCOLASTICI ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE GALLARATE LICEO SCIENTIFICO STATALE Leonardo da Vinci GINNASIO LICEO CLASSICO "Giovanni Pascoli" LA CARTA DEI SERVIZI SCOLASTICI Principi fondamentali La carta dei servizi

Dettagli

Prot. n _275 /C22a Matera, 15 gennaio 2015

Prot. n _275 /C22a Matera, 15 gennaio 2015 Prot. n _275 /C22a Matera, 15 gennaio 2015 - A tutti i docenti - Ai genitori degli alunni - Al DSGA OGGETTO: Iscrizioni alla scuola dell infanzia, primaria e secondaria di I grado per l a.s. 2015/2016.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Principi fondamentali

CARTA DEI SERVIZI. Principi fondamentali CARTA DEI SERVIZI Il Collegio dei Docenti Unificato dell Istituto Comprensivo Statale Regina Elena, per fare fronte alla richiesta di trasparenza nei rapporti tra l Istituzione scolastica e i fruitori

Dettagli

P.O.F. IN SINTESI. L Istituto Comprensivo e la sua organizzazione ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI RESANA (TV) a.s. 2014-2015

P.O.F. IN SINTESI. L Istituto Comprensivo e la sua organizzazione ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI RESANA (TV) a.s. 2014-2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI RESANA (TV) L Istituto Comprensivo e la sua organizzazione DIRIGENTE SCOLASTICO Prof. Stefano Marconato COLLABORATORE DEL D.S. Prof. Annarosa Pivato RESPONSABILI DI PLESSO

Dettagli

Infanzia. Girasoli. Primaria. A. da Rosciate. Infanzia. Arcobaleno. Secondaria. Galgario. Primaria. Secondaria. Codussi. Ghisleri

Infanzia. Girasoli. Primaria. A. da Rosciate. Infanzia. Arcobaleno. Secondaria. Galgario. Primaria. Secondaria. Codussi. Ghisleri ISTITUTO COMPRENSIVO A. DA ROSCIATE - BERGAMO VIA CODUSSI, 7 TEL 035243373 FAX 035270323 e-mail: segreteria@darosciate.it bgic81400p@pec.istruzione.it Sito web: www.darosciate.it Infanzia Girasoli (Via

Dettagli

Piano Offerta Formativa I.C. G.Montezemolo Via A. di Bonaiuto, 16 - Roma

Piano Offerta Formativa I.C. G.Montezemolo Via A. di Bonaiuto, 16 - Roma Linee programmatiche Pof 2013/2014 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado Nella consapevolezza della relazione che unisce cultura, scuola e persona, la finalità della scuola è lo sviluppo armonico

Dettagli

COSA OFFRE IL PASCAL?

COSA OFFRE IL PASCAL? I. INDICE RAGIONATO COS E IL PASCAL? UN ISTITUTO ORGANIZZATO IN: 4 indirizzi sperimentali: - Informatico (Indirizzo Tecnico) - Linguistico (Indirizzo Tecnico) - Grafico-Beni Culturali (Liceo artistico)

Dettagli

Questionario scuola 2 ciclo di istruzione Anno Scolastico 2014/15

Questionario scuola 2 ciclo di istruzione Anno Scolastico 2014/15 Questionario scuola 2 ciclo di istruzione Anno Scolastico 2014/15 INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione Via Borromini, 5 Villa Falconieri 00044

Dettagli

Nella nostra infanzia c è sempre un momento in cui una porta si apre e lascia entrare l avvenire... Graham Greene

Nella nostra infanzia c è sempre un momento in cui una porta si apre e lascia entrare l avvenire... Graham Greene Nella nostra infanzia c è sempre un momento in cui una porta si apre e lascia entrare l avvenire... Graham Greene 1 La Carta dei Servizi scolastici è stata introdotta nell ordinamento dal Decreto del Presidente

Dettagli

Anno scolastico 2015-16 Scuole dell Infanzia

Anno scolastico 2015-16 Scuole dell Infanzia Anno scolastico 2015-16 Scuole dell Infanzia Scuola dell Infanzia A.Gramsci Via Motrassino, 10 Scuola dell Infanzia H.C.Andersen Via Buozzi di fronte al Liceo Juvarra Scuola dell Infanzia G.Rodari via

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di SCUOLA dell INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA di PRIMO GRADO BORGO TOSSIGNANO

ISTITUTO COMPRENSIVO di SCUOLA dell INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA di PRIMO GRADO BORGO TOSSIGNANO ISTITUTO COMPRENSIVO di SCUOLA dell INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA di PRIMO GRADO BORGO TOSSIGNANO RESPONSABILE DEL PIANO La Dirigente scolastica Grassi Grazia RIELABORAZIONE DEL PIANO Dall Osso Silvia

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA INFANZIA SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA INFANZIA SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CESALPINO Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 grado Via Porta Buia - Arezzo Tel. 0575/20626 Fax 0575/28056 e mail: media.cesalpino@tin.it sito internet: www.iccesalpino.it

Dettagli

2. IMPARZIALITÀ E REGOLARITÀ. a) I soggetti erogatori del servizio scolastico agiscono secondo criteri di obiettività ed equità.

2. IMPARZIALITÀ E REGOLARITÀ. a) I soggetti erogatori del servizio scolastico agiscono secondo criteri di obiettività ed equità. Prot. N 6008 C/24-d del 22/11/2014 Carta dei servizi ANNO SCOLASTICO 2014-15 PREMESSA La Carta dei Servizi ha come ispirazione i seguenti articoli della Costituzione italiana: Art.3: Tutti i cittadini

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO CENTALLO - VILLAFALLETTO

CARTA DEI SERVIZI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO CENTALLO - VILLAFALLETTO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CENTALLO VILLAFALLETTO Scuola dell infanzia Scuola primaria - Scuola secondaria di primo grado Via delle Scuole 8-12044 Centallo (CN) Tel. 0171214049 fax 0171214049 email cnic84300r@istruzione.it

Dettagli

Anni scolastici 2016/2017 2018/2019

Anni scolastici 2016/2017 2018/2019 ISTITUTO COMPRENSIVO N.6 BOLOGNA 40126 Bologna via Finelli, 2 Tel. 051-240188 051-247720 Fax 051-262024 Sito web: www.ic6bologna.com e-mail: boic817004@istruzione.it Anni scolastici 2016/2017 2018/2019

Dettagli

Istituto Comprensivo Dante Alighieri Petilia Policastro (KR) Scuola Secondaria di Primo Grado

Istituto Comprensivo Dante Alighieri Petilia Policastro (KR) Scuola Secondaria di Primo Grado Classe: Sezione: Istituto Comprensivo Dante Alighieri Petilia Policastro (KR) Scuola Secondaria di Primo Grado PROGETTAZIONE CURRICOLARE Approvazione del Consiglio di Classe in data: Coordinatore:Prof.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DON PIERO POINTINGER ROVAGNATE (LC) PROGETTO AREA A FORTE PROCESSO IMMIGRATORIO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DON PIERO POINTINGER ROVAGNATE (LC) PROGETTO AREA A FORTE PROCESSO IMMIGRATORIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DON PIERO POINTINGER ROVAGNATE (LC) PROGETTO AREA A FORTE PROCESSO IMMIGRATORIO Anno scolastico 2010/11 1 PROGETTO PER IL QUALE SI RICHIEDE IL FINANZIAMENTO PER L ANNO SCOLASTICO

Dettagli

Protocollo di accoglienza/permanenza dell allievo straniero

Protocollo di accoglienza/permanenza dell allievo straniero ALLEGATO 4 Protocollo di accoglienza/permanenza dell allievo straniero Il presente protocollo chiarisce quali sono gli organi e le relative funzioni per l inserimento e la permanenza nell Istituto degli

Dettagli

Questionario scuola. 1 ciclo di istruzione. Anno Scolastico 2014/15

Questionario scuola. 1 ciclo di istruzione. Anno Scolastico 2014/15 Questionario scuola 1 ciclo di istruzione Anno Scolastico 2014/15 PROPOSTE DI INTEGRAZIONE del gruppo di lavoro sul RAV riunitosi il 2 ottobre 2015 presso il Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II di

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CALUSO Via Gnavi, 1 10014 CALUSO (To) Tel. 011/9833253 - Fax 011/9891435 E mail:toee08400n@istruzione.it SITO:www.circolodidatticocaluso.gov.it Prot. n. 1720 Caluso, 29.09.2015

Dettagli

Prot. n. 3511/B15 Genova, 16 ottobre 2015

Prot. n. 3511/B15 Genova, 16 ottobre 2015 Prot. n. 3511/B15 Genova, 16 ottobre 2015 AL COLLEGIO DEI DOCENTI E P.C. AL CONSIGLIO D ISTITUTO AI GENITORI AGLI ALUNNI AL PERSONALE ATA ATTI ALBO OGGETTO: ATTO D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO PER

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale C. Govoni:

Istituto Comprensivo Statale C. Govoni: Istituto Comprensivo Statale C. Govoni: Scuola secondaria di primo grado T. Tasso Scuola primaria C. Govoni Scuola Primaria M. Poledrelli Scuola Primaria G. Leopardi Scuola Primaria A. Volta-Doro 1 PREMESSA

Dettagli

SUPERIORE NICOLA MORESCHI SETTORE ECONOMICO

SUPERIORE NICOLA MORESCHI SETTORE ECONOMICO ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE NICOLA MORESCHI SETTORE ECONOMICO Amministrazione, finanza e marketing Relazioni internazionali per il marketing Sistemi informativi aziendali LICEO SCIENTIFICO Viale San

Dettagli

PROGETTO DORSO: Offerta Formativa del Liceo Guido Dorso di Ariano Irpino

PROGETTO DORSO: Offerta Formativa del Liceo Guido Dorso di Ariano Irpino PROGETTO DORSO: Offerta Formativa del Liceo Guido Dorso di Ariano Irpino Carissimi alunni, gentili genitori, questo opuscolo è stato pensato per far conoscere l offerta formativa della nostra scuola a

Dettagli

(n tel. 011/4099923) PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA

(n tel. 011/4099923) PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA (n tel. 011/4099923) PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Premessa La sintesi del Piano dell Offerta Formativa (P.O.F.) descritto nelle pagine seguenti, contiene le linee essenziali riferite

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Montebelluna 1

Istituto Comprensivo Statale Montebelluna 1 Istituto Comprensivo Statale Montebelluna 1 MONTEBELLUNA- TV SINTESI DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015-2016 scuola Primaria G. Marconi Via XXX Aprile, 28 31044 Montebelluna G. Pascoli Via Contea, 74 31044

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GRAMSCI+ RODARI

ISTITUTO COMPRENSIVO GRAMSCI+ RODARI ISTITUTO COMPRENSIVO GRAMSCI+ RODARI Via Dante N 1-09028 Sestu (CA) : 070/260144 - : Fax 070.262518 E.mail: caic89400b@istruzione.it P.E.C.: caic89400b@pec.istruzione.it - C.F.: Sito: www.icsestu.gov.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Perlasca PROGETTO DI INTERCULTURA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI I COLORI...DELLE PAROLE

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Perlasca PROGETTO DI INTERCULTURA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI I COLORI...DELLE PAROLE Allegato 3 ISTITUTO COMPRENSIVO G. Perlasca (Piano dell Offerta Formativa a. s. 2014/15) PROGETTO DI INTERCULTURA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI I COLORI...DELLE PAROLE CONTESTO Gli alunni stranieri

Dettagli