2 Contesto territoriale Pag.4 Caratteristiche del contesto esterno Pag. 4 Caratteristiche del contesto interno Pag. 4

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2 Contesto territoriale Pag.4 Caratteristiche del contesto esterno Pag. 4 Caratteristiche del contesto interno Pag. 4"

Transcript

1 S C U O L A S E C O N D A R I A D I 1 G R A D O B e r r e t t i n i - P a n c r a z i d i C o r t o n a SEDI IN CAMUCIA - CORTONA - FRATTA - MERCATALE - MONTECCHIO - TERONTOLA sede centrale: via di Murata CAMUCIA DI CORTONA (AR) tel: fax: pec: - cf: internet: anno scolastico 2014/15

2 INDICE 1 Piano dell offerta formativa Pag.3 Valori Pag. 3 Finalità Pag. 3 Caratteristiche Pag. 3 Struttura Pag. 3 2 Contesto territoriale Pag.4 Caratteristiche del contesto esterno Pag. 4 Caratteristiche del contesto interno Pag. 4 3 Ambito organizzativo Pag L istituto scolastico ed i plessi Pag. 7 Risorse umane Risorse logistiche 3.2 Organigramma Pag Servizi degli Uffici Amministrativi Pag Funzionigramma Pag a Dirigente scolastico 3.4.b Collaboratore vicario Responsabili di sede 3.4.c Comitato di valutazione 3.4.d Funzioni strumentali 3.4.e Coordinatori di dipartimento disciplinare e referenti di area 3.4.f Gruppi di avoro 3.5 Organi Collegiali Pag a Consiglio d istituto 3.5.b Collegio docenti 3.5.c Consigli di classe 3.5.d Composizione dei consigli di classe 3.5.e Assemblea personale ATA 3.6 Organizzazione scolastica Pag a Calendario scolastico 3.6.b Suddivisione didattica 3.6.c Orario settimanale 3.6.d Attività pomeridiane 3.7 Regolamenti Pag a Regolamento d Istituto 3.7.b Regolamento di disciplina 3.7.c Protocollo accoglienza per gli alunni stranieri 4 Ambito didattico Pag Linee di progettazione educativa e didattica dell Istituto Pag a Finalità 4.1.b Obiettivi formativi 4.1.c Obiettivi area cognitiva 4.1.d Criteri metodologici 4.1.e Curricoli 4.1.f Valutazione 5 Ambito progettuale Pag Attività interdisciplinari e progettuali Pag. 25 Orientamento e continuità Pag. 26 Educazione stradale Pag. 27 Educazione alla salute e all ambiente Pag. 28 Attività sportiva Pag. 29 Di scrive BES si pronuncia INCLUSIONE Pag. 30 Comunicare in lingua straniera Pag. 31 Educazione alla legalità, alla pace e alla tolleranza Pag. 32 Educazione ai linguaggi Pag. 33 Gemellaggio Pag. 34 Band d Istituto Pag. 35 Terontoliadi Pag. 36 Scuola Sicura Pag Attività esterne all ambiente scolastico (visite guidate e viaggi d istruzione) Pag Ambito qualitativo Pag Formazione in servizio del personale Pag Attività di rete territoriale Pag. 39

3 6.3 Attività di valutazione del POF Pag. 39 Allegati al POF Pag Protocollo d accoglienza Pag Curricoli Pag Griglia di riferimento per la valutazione delle discipline Pag Certificato delle competenze Pag Griglia di riferimento per la valutazione del comportamento Pag Schede didattiche progetti n.1-26 Pag. 72

4 1. Piano dell Offerta Formativa Valori La scuola è una comunità formativa in cui studenti, docenti e genitori collaborano fra loro e si impegnano a realizzare progetti condivisi. La Scuola Secondaria di 1 Grado Berrettini-Pancrazi assume a fondamento della propria azione educativa i principi affermati nella Costituzione Italiana, in particolare negli artt. 3, 33 e 34, che pone a fondamento del P.O.F., documento elaborato dal Collegio Docenti, adottato dal Consiglio d Istituto e quindi reso pubblico nella sua redazione divulgativa come «contratto formativo», cioè fondamento costitutivo dell identità culturale e progettuale da stipulare da parte di tutti i soggetti che agiscono nella scuola. Finalità Tramite il rispetto dei principi ispiratori del P.O.F. si vuole garantire il successo formativo a tutti i soggetti coinvolti, coerentemente con l esigenza di migliorare l efficacia del processo di insegnamento e di apprendimento. Caratteristiche Tale documento riflette le esigenze del contesto culturale, sociale ed economico del territorio di cui fa parte la Scuola e ne esplicita la progettazione curricolare, extra-curricolare, educativa ed organizzativa in maniera flessibile, cioè tenendo conto delle variabili in gioco, ed in maniera trasparente, rendendo quindi leggibili le attività dell Istituzione scolastica. Struttura Il P.O.F. analizza il contesto territoriale in cui è inserito la Scuola, l ambito organizzativo che la medesima è tenuta a darsi in base alle Indicazioni Ministeriali ed in base alle risorse umane che vivono nella scuola, l ambito didattico con le linee di progettazione educativa e didattica relative alla vigente riforma scolastica e poi fatte proprie dalla Scuola che le ha calate nella realtà in cui opera; l ambito progettuale che arricchisce tutta l offerta formativa e l ambito qualitativo teso a migliorare costantemente la propria offerta educativa e didattica. Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 3

5 2. Contesto territoriale Caratteristiche del contesto esterno Il Comune di Cortona (uno dei più grandi d Italia) ha una superficie di 342,33 km 2 ; di questi 158,60 ricadenti in territorio montano. Ha una popolazione di circa abitanti. Il bilancio demografico dagli anni novanta in poi ha visto (annualmente) un saldo negativo dei residenti, nell ultimo decennio però la diminuzione demografica è stata compensata dal flusso migratorio tanto che i dati dell ultimo censimento del 2011 hanno registrato una variazione positiva del 2% in linea con l aumento demografico registrato dell intera provincia di Arezzo (+6,3%). Nel Comune di Cortona sono presenti attività agricole, artigianali, commerciali, agrituristiche, turistiche e attività legate all antiquariato. Scarse invece sono le attività industriali, limitate per lo più ad aziende artigianali o a piccole industrie. Sono presenti numerose risorse storico-culturali quali testimonianze archeologiche, beni storicoarchitettonici e musei che con le loro molteplici opere d arte sono meta di un folto flusso turistico italiano e straniero. Diffuse sul territorio comunale, ma in particolare nel centro storico e nelle frazioni più grandi (Camucia e Terontola), sono le associazioni di volontariato (30 in totale di cui 5 nel centro storico, 6 a Terontola, 1 rispettivamente a Mercatale e a Fratta e le restanti nella frazione di Camucia) che svolgono anche attività di carattere culturale e sociale. Sono presenti nel territorio comunale anche 54 società sportive e molte di queste attivano corsi di avviamento alla disciplina sportiva per bambini e ragazzi (pallavolo, equitazione, calcio, nuoto, basket, bocce, rubgy, ecc.). Caratteristiche del contesto interno L Istituto scolastico Berrettini-Pancrazi è composto da sei sedi, site nel comune di Cortona. La sede centrale dell Istituto è situata nel centro abitato di Camucia ed in essa hanno sede gli uffici di segreteria e dirigenza. Nell anno scolastico risultano iscritti in totale alla scuola 523 alunni. Si tratta dunque di una istituzione scolastica sottodimensionata rispetto gli attuali parametri e pertanto, ai sensi dell art. 19 comma 5 bis della Legge 111/2011, come modificata dalla Legge 183/2011, ciò ha comportato, a partire dall anno scolastico 2012/13, la reggenza del dirigente e del direttore SGA. Dei 523 alunni 76 (42 maschi e 34 femmine) non hanno cittadinanza italiana, con un incidenza percentuale rappresentata dal grafico sottostante. ALUNNI ITALIANI e STRANIERI 14,5% ITALIANI STRANIERI 85,5% Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 4

6 I grafici sottostanti rappresentano l incidenza della presenza degli stranieri divisi per sede CAMUCIA 21% CORTONA 13% TERONTOLA 6% 79% 88% 94% MONTECCHIO FRATTA MERCATALE 10% 9% 56% 69% 90% 91% ITALIANI STRANIERI Degli alunni stranieri oltre il 37% risulta nato in Italia (vedi grafico sottostante). Quelli nati all estero sono arrivati in Italia o direttamente con la famiglia o per ricongiungimento familiare LUOGO DI NASCITA ALUNNI STRANIERI 37% 63% NATI ALL'ESTERO NATI IN ITALIA 8 sono gli alunni che ripetono la stessa classe nel corrente anno scolastico, pari ad una percentuale dell 1,5%. Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 5

7 PERCENTUALI ALUNNI CHE RIPETONO 1,5% alunni ripetenti alunni in regola 98,5% Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 6

8 3. Ambito organizzativo 3.1 L Istituto scolastico ed i plessi L utenza proviene da un vasto bacino, al confine con le province di Siena e di Perugia: sede indirizzo n. sezioni n. classi tot alunni Provenienza alunni Sede centrale Via di Murata Camucia, Pergo, Montanare, Val Camucia Camucia di Loreto Cortona Via Gioco del Pallone Cortona, Montagna cortonese Terontola Via dei Combattenti Terontola, Riccio, Ossaia, Pietraia e zone umbre limitrofe Montecchio Montecchio, Montecchio, S.Lorenzo, Centoia, Chianacce, Manzano, Farneta, Monsigliolo Gabbiano Fratta Fratta, Fratta, S.Caterina, Fratticiola, Creti, Ronzano Mercatale Via Pignattaio 1 Mercatale, Pierle, San Donnino, 1 16 Mercatale (pluriclasse) zona umbra di Lisciano Niccone RISORSE UMANE Le risorse umane e logistiche su cui la Scuola può contare risultano essere le seguenti: SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Berrettini-Pancrazi Dirigente scolastico Sede CAMUCIA Sede MONTECCHIO Sede TERONTOLA Sede CORTONA Sede FRATTA Sede MERCATALE Alunni N. 173 Alunni N. 81 Alunni N. 125 Alunni N. 72 Alunni N. 56 Alunni N. 16 Docenti N.15 + Docenti esterni N.6 Docenti N.3 + Docenti esterni N.8 Docenti N.8 + Docenti esterni N.6 Docenti N.2 + Docenti esterni N.10 Docenti N. 2 + Docenti esterni N.11 Docenti esterni N.9 DSGA Reggente Collaboratori scolastici N. 1 Collaboratori scolastici N. 2 Collaboratori scolastici N. 1 Collaboratori scolastici N. 1 Collaboratori scolastici N. 1 Collaboratori Amministrativ i N. 3 Collaboratori scolastici N. 4 Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 7

9 RISORSE LOGISTICHE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Berrettini-Pancrazi Sede CAMUCIA Sede MANZANO Sede TERONTOLA Sede CORTONA Sede FRATTA Sede MERCATALE Aule N.10 Aule N. 3 Aule N.6 Aule N.5 Aule N.3 Aule N.3 Laboratori N.3 Laboratori N.2 Laboratori N.2 Laboratori N.1 Laboratori N.3 Laboratori N.1 Aule Speciali N.2 Aula speciale N.1 Aule Speciali N.2 Aula Docenti Aula Speciali N.1 Aula docenti Uffici Amministrativi N.3 Aula Docenti Aula Docenti Biblioteca Museo Aula docenti Locale adibito a Palestra Presidenza Palestra Biblioteca Aula Magna Locale adibito a Palestra Biblioteca Palestra Palestra (a 400 metri) Aula Docenti Campo polivalente Aula Magna Spazi polivalenti N.2 Palestra Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 8

10 3.2 Organigramma Servizio di PROTEZIONE E PREVENZIONE STAFF DI PRESIDENZA Collaboratore Responsabili delle sedi Funzioni strumentali al P.O.F. D II R II G E N T E Collegio Consigli di classe Coordinatori Dipartimenti disciplinari Giunta esecutiva Consiglio di Istituto Direttore amministrativo Assistenti amministrativi Collaboratori scolastici Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 9

11 3.3 Servizi degli Uffici Amministrativi Il Dirigente Scolastico Generale Amministrativo (DSGA) riceve su appuntamento. La Segreteria è aperta al pubblico tutti i giorni dalle 8.30 alle inoltre il lunedì pomeriggio dalle alle L orario dei servizi amministrativi viene adeguatamente pubblicizzato all inizio di ogni anno scolastico con affissione all Albo e comunicazione agli alunni. Nel periodo estivo la Segreteria effettua la prevista chiusura dei prefestivi, escluso il primo sabato del mese di luglio e l ultimo del mese di agosto. Il rilascio di diplomi e di certificati (da richiedere solo per privati e non con le Pubbliche Amministrazioni, per le quali è obbligatoria l autocertificazione) viene effettuato nel normale orario di apertura della Segreteria al pubblico, entro il termine massimo di tre giorni per quelli di iscrizione e frequenza e di cinque per quelli con votazioni e/o giudizi. Tutti gli orari che riguardano il servizio dei docenti, il ricevimento settimanale delle famiglie, le funzioni del personale amministrativo, tecnico, ausiliario/a.t.a. sono affissi all Albo della Scuola per assicurare all utente la necessaria informazione. Sono affissi altresì: - l organigramma degli Uffici; - l organigramma degli Organi Collegiali; - l organigramma del personale A.T.A. La Scuola offre la disponibilità di appositi spazi per: - bacheca sindacale; - bacheca dei genitori. L ingresso della Scuola è sempre custodito dalla presenza degli Operatori Scolastici Ausiliari, con relativo cartellino di identificazione, in grado di fornire le prime informazioni. 3.4 FUNZIONIGRAMMA 3.4.a. Dirigente scolastico Angiolo Maccarini assicura la gestione unitaria dell'istituzione, ne ha la legale rappresentanza, è responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali e dei risultati del servizio; ha autonomia di direzione, coordinamento e valorizzazione delle risorse umane, nel rispetto delle competenze degli organi collegiali; è titolare delle relazioni sindacali; organizza le attività secondo criteri di efficienza, di efficacia, di qualità del servizio erogato ed è valutato sulla performance. 3.4.b. Collaboratori Responsabili di Plesso COLLABORATORE con funzioni vicarie Maria Luisa Marinelli competenze: sostituzione del dirigente scolastico quando è assente con atto formale supporto al dirigente per - sviluppo dei processi in atto per l'innovazione e l'attuazione della Riforma - valorizzazione delle risorse professionali interne secondo criteri di efficacia, efficienza e qualità dell'offerta formativa, implementando il lavoro cooperativo e il senso identitario e di appartenenza all Istituto - pianificazione e monitoraggio dei progetti d Istituto coordinamento della Scuola Secondaria di 1 grado di Camucia e verifica del regolare svolgimento delle attività didattiche, con eventuali proposte per la sostituzione dei docenti temporaneamente assenti Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15

12 RESPONSABILI DI PLESSO CAMUCIA CORTONA FRATTA MERCATALE MONTECCHIO TERONTOLA Maria Luisa Marinelli Patrizia Bigazzi Barbara Carini Sabrina Migliacci Beatrice Scarpini Marina Grazzini competenze: verifica del regolare svolgimento del servizio scolastico presso la sede di competenza, con eventuali proposte per la sostituzione dei docenti temporaneamente assenti coordinamento delle attività didattiche in attuazione del POF e secondo criteri di lavoro cooperativo, di unitarietà e di identità del plesso e dell'istituto; collegamento e comunicazione con la dirigenza, la segreteria e verifica dell'osservanza degli adempimenti richiesti; partecipazione alle riunioni periodiche indette dal dirigente scolastico; controllo della buona conservazione dell'arredo scolastico e dell'immobile; collaborazione in qualità di addetto al SPP ai sensi del T.U. 81/08 alla valutazione dei rischi, all'individuazione delle misure di prevenzione e protezione, alla informazione e formazione del personale scolastico; in particolar modo verifica dell'ambiente scolastico di competenza per rilevare eventuali condizioni di rischio e pericolo sopravvenute in merito alla sicurezza, con compito di dare tempestiva comunicazione al dirigente. 3.4.c Comitato per la Valutazione del Servizio Fracassi M. Cristina, Milleri Antonella, Norgiolini Lorenza e Veltroni Roberta (suppl. Marinelli M. Luisa e Scarpini Beatrice) competenze di cui al D. Lgs. 297/94 art. 11 e artt. 440 e 501 in materia di anno di formazione del personale docente 3.4.d Docenti con Funzione Strumentale al POF AREA DOCENTI STUDENTI area 1: POF area 2: nuove tecnologie area 3: continuità area 4: successo scolastico elaborazione e monitoraggio POF 2014/15 - redazione del documento organizzazione e supporto alla didattica progettuale supporto e tutoraggio per l introduzione delle nuove tecnologie nella didattica aggiornamento sitoweb responsabile laboratori informatica progettazione, coordinamento, monitoraggio attività di continuità tra scuola primaria - scuola secondaria di 1 grado scuola secondaria di 2 grado coordinamento iniziative prevenzione disagio - coordinamento GLIS referente progetto dispersione gestione progetto aree a forte processo immigratorio referente alunni DSA e BES Scarpini Beatrice Tamagnini Paolo Bennati Paola Fruscoloni Simonetta 3.4.e Coordinatori Dipartimenti Disciplinari Docente Tremori Rosalba Marinelli Maria Luisa Forzoni Patrizia Crivelli Gaetano Cappelletti Francesco Tamagnini Paolo Barbini Anna Barluzzi Raffaello Disciplina Materie Letterarie Matematica e Scienze Lingue straniere Musica Tecnologia Arte e Immagine Scienze Motorie Religione Cattolica Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 11

13 3.4.f Gruppi di lavoro Gruppo e compiti Gruppo di lavoro POF Coadiuva la Fs strumentale nella stesura e nella gestione del POF Gruppo di lavoro Continuità e Orientamento Coadiuva la Fs per le attività di continuità con la scuola primaria e secondaria di 2 grado e di orientamento per una scelta consapevole della scuola superiore Gruppo di lavoro Successo scolastico - Coadiuva la FS per le attività riguardanti gli alunni con certificazione e la stesura dei PEP (Glis) - Coadiuva la FS nell organizzazione delle attività relative al Progetto Dispersione Gruppo di lavoro Nuove Tecnologie Coadiuva la Fs per le attività di gestione dei laboratori d informatica delle varie sedi Prof.ssa Scarpini (FS) Prof.ssa Marinelli Prof.ssa Grazzini Prof.ssa Bigazzi Prof.ssa Carini Prof.ssa Migliacci Docenti + Referenti progetti La FS strumentale lavorerà in accordo e in sintonia con i Referenti continuità delle Scuole primarie del Comune di Cortona e con i Referenti orientamento delle Scuole Superiori del territorio GLIS Docenti sostegno Docenti coordinatori di classe Servizi sociali Unità Organizzativa Progetto Dispersione docente referente DD1 docente referente DD2 referente cooperativa Athena Prof Tamagnini (FS) + Responsabili di plesso delle sedi dove non opera la FS (Marinelli, Bigazzi, Carini e Migliacci) 3.5 ORGANI COLLEGIALI Secondo quanto stabilito dal D. Lgs. 297/94, la scuola viene considerata una comunità che interagisce con la più vasta comunità sociale e civica e che pertanto, nello spirito della democrazia, effettua le proprie scelte attraverso gli organi collegiali preposti. 3.5.a Consiglio d Istituto Composizione del Consiglio D Istituto dirigente scolastico Angiolo Maccarini componente genitori Pellegrini Romina, Rosini Luca, Mantelli Serena, Camerini Piergiorgio, Brini Valentina, Diacciati Nelly, Ambra Concetta, Benigni Federica componente docenti Marinelli Maria Luisa, Bennati Paola, Migliacci Sabrina, Grazzini Marina, Attoniti Luciana, Giuliani Elisabetta, Cinaglia Paola, Rossi Maria Rita componente personale ATA Sgherri Gigliola, Gallorini Virgilia elaborare gli indirizzi e le scelte generali di gestione e di amministrazione Compiti del Consiglio d Istituto adottare il POF deliberare il bilancio e l impiego dei mezzi finanziari predisporre il regolamento interno elaborare il calendario scolastico Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 12

14 3.5.b Collegio Docenti Composizione del Collegio Docenti delibera il funzionamento didattico della scuola, le attività di sperimentazione, il piano di aggiornamento, la scelta dei libri da adottare nelle classi, i viaggi d istruzione valuta la realizzazione di quanto indicato nel POF Dirigente Scolastico Tutti i docenti Compiti del Collegio Docenti cura la stesura del POF e della programmazione educativa elegge il comitato di valutazione ed individua le funzioni strumentali 3.5.c Consigli di classe Composizione del Consiglio di classe Presieduto dal Dirigente Scolastico (o dal docente coordinatore delegato scelto tra i docenti facenti parte del Consiglio medesimo con particolare predilezione verso i docenti di lettere, di matematica o di inglese ) Tutti i docenti che operano nella classe Rappresentanti dei genitori (eletti annualmente) Compiti del Consiglio di classe determinare la realizzazione dell azione educativa-didattica dei docenti che operano in una classe 3.5.d COMPOSIZIONE DEI CONSIGLI DI CLASSE Sede CAMUCIA classe 1A disciplina ore classe 2A disciplina ore Milleri Antonella lettere 10 Piattellini Maura italiano e storia 8 Carlini Paola lingua inglese 3 Tremori Rosalba geografia 2 Petrellini Roberta lingua francese 2 Carlini Paola lingua inglese 3 Marinelli M. Luisa matematica scienze 6 Petrellini Roberta lingua francese 2 Cappelletti Francesco tecnologia 2 Marinelli M. Luisa matematica scienze 6 Crivelli Gaetano musica 2 Cappelletti Francesco Tecnologia 2 Mariucci Pierina arte e immagine 2 Crivelli Gaetano Musica 2 Barbini Anna scienze motorie 2 Mariucci Pierina arte e immagine 2 Marcelli Luisella irc 1 Barbini Anna scienze motorie 2 Venturi Alessandra sostegno 9 Marcelli Luisella Irc 1 coordinatore Milleri Antonella coordinatore Marinelli M. Luisa rappresentanti genitori Tiezzi Silvia Mastrantuono Ivana rappresentanti genitori Castellani Alessandra Mariucci Stefania Fusco Generosa Rossi Giorgio Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 13

15 classe 3A disciplina ore classe 1B Disciplina ore Piattellini Maura lettere 10 Bennati Paola italiano 6 Carlini Paola lingua inglese 3 Milleri Antonella storia e geografia 4 Petrellini Roberta lingua francese 2 Forzoni Patrizia lingua inglese 2 Marinelli M. Luisa matematica scienze 6 Petrellini Roberta lingua francese 2 Cappelletti Francesco tecnologia 2 Norgiolini Lorenza matematica scienze 6 Crivelli Gaetano musica 2 Cappelletti Francesco Tecnologia 2 Mariucci Pierina arte e immagine 2 Crivelli Gaetano Musica 2 Barbini Anna scienze motorie 2 Mariucci Pierina arte e immagine 2 Marcelli Luisella irc 1 Barbini Anna scienze motorie 2 Tremori Romina sostegno (2 alunne) 9 Marcelli Luisella Irc 1 coordinatore Piattellini Maura coordinatore Norgiolini Lorenza rappresentanti genitori Adreani Marzia Mazzi Simona Frullano Michela Valdambrini Alessia rappresentanti genitori Peruzzi Silvia Domeniconi Nadia Agostinelli Susi Forconi Maria Isolina classe 2B disciplina ore classe 3B Disciplina ore Fracassi M.Cristina italiano e storia 8 Fracassi M.Cristina Lettere 10 Bennati Paola geografia 2 Forzoni Patrizia lingua inglese 3 Forzoni Patrizia lingua inglese 3 Petrellini Roberta lingua francese 2 Petrellini Roberta lingua francese 2 Norgiolini Lorenza matematica scienze 6 Norgiolini Lorenza matematica scienze 6 Cappelletti Francesco Tecnologia 2 Cappelletti Francesco tecnologia 2 Crivelli Gaetano Musica 2 Crivelli Gaetano musica 2 Mariucci Pierina arte e immagine 2 Mariucci Pierina arte e immagine 2 Barbini Anna scienze motorie 2 Barbini Anna scienze motorie 2 Marcelli Luisella Irc 1 Marcelli Luisella irc 1 Cacini Silvia Sostegno 9 coordinatore Forzoni Patrizia coordinatore Fracassi M.Cristina rappresentanti genitori Tribbioli Stefania Emiliani Rita Quitti Sonia rappresentanti genitori Segantini Cristina Çuli Eliona Vuleta Ana classe 1C disciplina ore classe 2C Disciplina ore Tremori Rosalba italiano 6 Tremori Rosalba Lettere 10 Milleri Antonella storia e geografia 4 Carlini Paola lingua inglese 3 Carlini Paola lingua inglese 3 Petrellini Roberta lingua francese 2 Petrellini Roberta lingua francese 2 Milighetti Priscilla matematica scienze 6 Magini Francesca matematica scienze 6 Cappelletti Francesco Tecnologia 2 Cappelletti Francesco tecnologia 2 Crivelli Gaetano Musica 2 Crivelli Gaetano musica 2 Mariucci Pierina arte e immagine 2 Mariucci Pierina arte e immagine 2 Barbini Anna scienze motorie 2 Barbini Anna scienze motorie 2 Marcelli Luisella Irc 1 Marcelli Luisella irc 1 9 Cacini Silvia sostegno 9 coordinatore Magini Francesca coordinatore Tremori Rosalba rappresentanti genitori Biagiotti Benedetta Masserelli Roberta rappresentanti genitori classe 3C disciplina ore Bennati Paola lettere 10 Carlini Paola lingua inglese 3 Petrellini Roberta lingua francese 2 Magini Francesca matematica scienze 6 Cappelletti Francesco tecnologia 2 Crivelli Gaetano musica 2 Mariucci Pierina arte e immagine 2 Barbini Anna scienze motorie 2 Scartoni Mirco Graziano Maria Cantatori Cristina Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 14

16 Marcelli Luisella irc 1 coordinatore Bennati Paola rappresentanti genitori Ferruzzi Maria Teresa Angori Stefania Passarello Antonia sede CORTONA classe 1G disciplina ore classe 2G Disciplina ore Alberti Daniela lettere 10 Alberti Daniela italiano e storia 8 Forzoni Patrizia lingua inglese 3 Migliacci Sabrina Geografia 2 Goricchi Elena lingua francese 2 Forzoni Patrizia lingua inglese 3 Bigazzi Patrizia matematica scienze 6 Goricchi Elena lingua francese 2 Capone Francesca tecnologia 2 Bigazzi Patrizia matematica scienze 6 Biagianti Andrea musica 2 Bennati Katia Tecnologia 2 Savarese Giovanni arte e immagine 2 Biagianti Andrea Musica 2 Faralli Antonella scienze motorie 2 Savarese Giovanni arte e immagine 2 Mezzetti Andrea irc 1 Musotti Nadia scienze motorie 2 Tremori Romina sostegno 18 Orsini Mara irc 1 Villani Olga sostegno 18 coordinatore Bigazzi Patrizia coordinatore Alberti Daniela rappresentanti rappresentanti genitori genitori Frontani Pietro Ghezzi Silvia Kaca Elona Zumstein Patricia classe 3G disciplina ore Migliacci Sabrina lettere 10 Forzoni Patrizia lingua inglese 3 Goricchi Elena lingua francese 2 Bigazzi Patrizia matematica scienze 6 Capone Francesca tecnologia 2 Biagianti Andrea musica 2 Savarese Giovanni arte e immagine 2 Faralli Antonella scienze motorie 2 Barluzzi Raffaello irc 1 coordinatore Migliacci Sabrina rappresentanti genitori Caloni Cristina Milani Beatrice Zaccaria Elisabetta Concordi Massimo Milloni Chiara Torre Maria Concetta Cunningham Stephanie Sede FRATTA classe 1H disciplina ore classe 2H disciplina ore Carini Barbara lettere 10 Giuliani Elisabetta italiano e storia 8 Banelli Chiara lingua inglese 3 Carini Barbara geografia 2 Tanganelli Giuliana lingua francese 2 Banelli Chiara lingua inglese 3 Ferri Simona matematica scienze 6 Mondanelli Federica lingua francese 2 Vinciarelli N. Domenico tecnologia 2 Ferri Simona matematica scienze 6 Argirò Silvia musica 2 Vinciarelli N. Domenico tecnologia 2 Savarese Giovanni arte e immagine 2 Arigò Silvia musica 2 Faralli Antonella scienze motorie 2 Savarese Giovanni arte e immagine 2 Mezzetti Andrea irc 1 Faralli Antonella scienze motorie 2 Piattellini Chiara sostegno (2 alunni) 9 Mezzetti Andrea irc 1 Grazzini Serena sostegno (2 alunni) 3 coordinatore Carini Barbara coordinatore Ferri Simona rappresentanti rappresentanti genitori genitori Brini Valentina Rosadoni Debora Crovetti Davide Araldi Antonella Rossi Rosita Cioni Fabio Paci Daniela Giorgetti Paolo Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 15

17 classe 3H disciplina ore Giuliani Elisabetta lettere 10 Banelli Chiara lingua inglese 3 Mondanelli Federica lingua francese 2 Ferri Simona matematica scienze 6 Vinciarelli N. Domenico tecnologia 2 Argirò Silvia musica 2 Savarese Giovanni arte e immagine 2 Faralli Antonella scienze motorie 2 Mezzetti Andrea irc 1 Piattellini Chiara sostegno (2 alunni) 9 Grazzini Serena sostegno (2 alunni) 5 coordinatore Giuliani Elisabetta rappresentanti genitori Postiferi Marilena Laterza Gianluca Sede MERCATALE pluriclasse disciplina ore Migliacci Sabrina italiano 6 Sciarma Anna storia e geografia 4 Guarnera Cristina lingua inglese 3 Fabrizi Laura lingua francese 2 Milighetti Priscilla matematica scienze 6 Cinti Daniela tecnologia 2 Giorgi Neida musica 2 Conti Nadia arte e immagine 2 Svetti Andrea scienze motorie 2 Grazzini Serena sostegno 10 Mezzetti Andrea religione 1 coordinatore rappresentanti genitori Giappichelli Mariella Faldi Antonella Kotelets Oksana Allegrini Sabrina Braconi Milena Sede MONTECCHIO classe 1D disciplina ore classe 2D disciplina ore Valli Adriana italiano 6 Valli Adriana italiano 6 Attoniti Luciana geografia e storia 4 Attoniti Luciana geografia e storia 4 Banelli Chiara lingua inglese 3 Banelli Chiara lingua inglese 3 Goricchi Elena lingua francese 2 Goricchi Elena lingua francese 2 Scarpini Beatrice matematica scienze 6 Scarpini Beatrice matematica scienze 6 Capone Francesca tecnologia 2 Capone Francesca tecnologia 2 Arigò Silvia musica 2 Arigò Silvia musica 2 Tamagnini Paolo arte e immagine 2 Tamagnini Paolo arte e immagine 2 Stellitano M.Grazia scienze motorie 2 Stellitano M.Grazia scienze motorie 2 Mezzetti Andrea irc 1 Mezzetti Andrea irc 1 coordinatore Scarpini Beatrice coordinatore Valli Adriana rappresentanti genitori Vella Maria Sgura Mauro rappresentanti genitori Paragona Antonella Binci Lucia Biagiotti Silvia Patrignani Emanuela Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 16

18 classe 3D disciplina ore Attoniti Luciana lettere 10 Banelli Chiara lingua inglese 3 Goricchi Elena lingua francese 2 Scarpini Beatrice matematica scienze 6 Capone Francesca tecnologia 2 Arigò Silvia musica 2 Tamagnini Paolo arte e immagine 2 Stellitano M.Grazia scienze motorie 2 Mezzetti Andrea irc 1 coordinatore Attoniti Luciana rappresentanti genitori rappresentanti alunni Ghezzi Fiorella Sofia Daniela Farnetani Lucia Sede TERONTOLA classe 1E disciplina ore classe 2E disciplina ore Rossi M.Rita lettere 10 Cinaglia Paola italiano e storia 8 Galeotti Dario lingua inglese 3 Rossi M.Rita geografia 2 Veltroni Roberta lingua francese 2 Galeotti Dario lingua inglese 3 Romizi Stefano matematica scienze 6 Veltroni Roberta lingua francese 2 Vinciarelli N. Domenico tecnologia 2 Romizi Stefano matematica scienze 6 Biagianti Andrea musica 2 Vinciarelli N. Domenico tecnologia 2 Tamagnini Paolo arte e immagine 2 Biagianti Andrea musica 2 Stellitano M.Grazia scienze motorie 2 Tamagnini Paolo arte e immagine 2 Barluzzi Raffaello irc 1 Stellitano M.Grazia scienze motorie 2 Barluzzi Raffaello irc 1 coordinatore Rossi M.Rita coordinatore Romizi Stefano rappresentanti genitori Falsini Simone Petrucci Natascia Fregiatti Marcello rappresentanti genitori Marangi Giovanna Salvadori Sonia classe 3E disciplina ore classe 1F disciplina ore Cinaglia Paola lettere 10 Grazzini Marina italiano e storia 8 Galeotti Dario lingua inglese 3 Carini Barbara geografia 2 Veltroni Roberta lingua francese 2 Galeotti Dario lingua inglese 3 Romizi Stefano matematica scienze 6 Veltroni Roberta lingua francese 2 Vinciarelli N. Domenico tecnologia 2 Castellani Francesco matematica scienze 6 Biagianti Andrea musica 2 Vinciarelli N. Domenico tecnologia 2 Tamagnini Paolo arte e immagine 2 Biagianti Andrea musica 2 Stellitano M.Grazia scienze motorie 2 Tamagnini Paolo arte e immagine 2 Barluzzi Raffaello Irc 1 Stellitano M.Grazia scienze motorie 2 Fruscoloni Simonetta sostegno 9 Barluzzi Raffaello Irc 1 coordinatore Cinaglia Paola coordinatore Castellani Francesco rappresentanti genitori Battaglini Alessio Materazzi Barbara Fregiatti Marcello Tiezzi Francesca rappresentanti genitori Bricchi Marusca Mantelli Serena Fedeli Stefania Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 17

19 classe 2F disciplina ore classe 3F disciplina ore Rossi M.Rita italiano 6 Grazzini Marina lettere 10 Carini Barbara storia e geografia 4 Galeotti Dario lingua inglese 3 Galeotti Dario lingua inglese 3 Veltroni Roberta lingua francese 2 Veltroni Roberta lingua francese 2 Castellani Francesco matematica scienze 6 Castellani Francesco matematica scienze 6 Vinciarelli N. Domenico tecnologia 2 Vinciarelli N. Domenico tecnologia 2 Biagianti Andrea musica 2 Biagianti Andrea musica 2 Tamagnini Paolo arte e immagine 2 Tamagnini Paolo arte e immagine 2 Stellitano M.Grazia scienze motorie 2 Stellitano M.Grazia scienze motorie 2 Barluzzi Raffaello Irc 1 Barluzzi Raffaello rc 1 Fruscoloni Simonetta sostegno 9 coordinatore Galeotti Dario coordinatore Grazzini Marina rappresentanti genitori Materazzi Barbara Capaldi Marisa Ann Canciello Adelina rappresentanti genitori Chicarella Lanfranco Checconi Fernando Nasorri Roberta 3.5.e Assemblea personale ATA Composizione dell Assemblea del personale ATA Presieduto dal Dirigente Scolastico DSGA Direttore Servizi Generali Amministrativi tutti gli Assistenti Amministrativi tutti i Collaboratori Scolastici Compiti dell Assemblea del personale ATA portare a conoscenza di tutto il personale ATA che opera nella scuola il POF e l organizzazione dell Istituto e raccogliere proposte di aggiornamento e di organizzazione del lavoro del personale stesso 3.6 ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA 3.6.a Calendario scolastico Per il presente anno scolastico il Consiglio d Istituto, recepita la delibera della Regione Toscana in merito, sentito l Ente locale come previsto dalla normativa, ha deliberato di applicare alcune modifiche al Calendario scolastico che pertanto risulta essere: Inizio lezioni 15 Settembre 2014 Vacanze Natalizie 24 Dicembre Gennaio 2015 Vacanze Pasquali 02 Aprile Aprile 2015 Festività Tutte le domeniche Sospensione attività (da delibera Consiglio d Istituto con accordi Ente locale) Termine lezioni 10 giugno 2015 Inizio Esami di Stato 15 giugno 2015 Festività calendario nazionale 02 maggio giugno b Suddivisione didattica Al fine della valutazione degli alunni l anno scolastico è suddiviso in due quadrimestri per consentire tempi più distesi per l apprendimento e opportunità maggiori per eventuali recuperi. Il primo quadrimestre termina il 31 gennaio, il secondo si conclude con l ultimo giorno di scuola previsto dal calendario scolastico. Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 18

20 3.6.c Orario settimanale Lunedì Sabato 8,30 13,30 30 ore settimanali Orario 5 unità giornaliere da 60 minuti Intervallo: 10,20-10,35 Piano di studi (uguale per tutte le classi) Italiano + approfondimento di italiano Storia, geografia, Cittadinanza e Costituzione Inglese Seconda lingua comunitaria: francese Matematica e Scienze Tecnologia Musica Arte e immagine Scienze motorie Religione 6 ore 4 ore 3 ore 2 ore 6 ore 2 ore 2 ore 2 ore 2 ore 1 ora 3.6.d Attività pomeridiane C.S.S. centro sportivo scolastico per le attività di giochi sportivi ed atletica leggera 3.7 Regolamenti Attività pomeridiane (proposte alle famiglie) Corso di preparazione alla certificazione europea della lingua inglese, classi III 3.7.a Regolamento d Istituto Un apposita commissione ha redatto un Regolamento interno d Istituto che è stato approvato dal Collegio docenti in data 25 Ottobre Al medesimo sono state apportate modifiche approvate dal Collegio docenti del 03 novembre 2009 e dal Consiglio d Istituto del 06 novembre 2009 (Allegato n.1). 3.7.b Regolamento di disciplina Un apposita commissione ha redatto un regolamento di disciplina che è stato approvato dal Collegio docenti in data 25 Ottobre Al medesimo sono state apportate modifiche approvate dal Collegio docenti del 12 novembre 2008 e dal Consiglio d Istituto del 28 novembre 2008 (Allegato n.2). 3.7.c Protocollo d accoglienza degli alunni stranieri La commissione intercultura ha redatto, all interno del progetto intercultura, un documento utile nel caso di inserimento di alunni stranieri durante l anno scolastico (Allegato n. 3). Scuola Secondaria di Primo Grado Berrettini-Pancrazi PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014/15 19

SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO STATALE "GUIDO CAVALCANTI

SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO STATALE GUIDO CAVALCANTI SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO STATALE "GUIDO CAVALCANTI Via G. Guerrazzi 178, 50019 Sesto Fiorentino (FI) Tel 055/4210541/2 FAX 055/4200419 E-mail: fimm495000x@istruzione.it Sito Web: www.scuolacavalcanti.gov.it

Dettagli

I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E Villafranca Padovana. Collegio dei docenti. Regolamento Valutazione alunni Scuola Primaria

I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E Villafranca Padovana. Collegio dei docenti. Regolamento Valutazione alunni Scuola Primaria I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E Villafranca Padovana Collegio dei docenti Regolamento Valutazione alunni Scuola Primaria Approvato nella seduta del Collegio del 17 gennaio 2013 Prima

Dettagli

VALUTAZIONE FORMATIVA

VALUTAZIONE FORMATIVA VALUTAZIONE FORMATIVA SETTEMBRE PROVE DI INGRESSO Le prove d ingresso, mirate e funzionali, saranno comuni a tutte le classi prime della scuola secondaria di primo grado dell Istituto Comprensivo e correlate

Dettagli

Istituto Comprensivo Dante Alighieri Petilia Policastro (KR) Scuola Secondaria di Primo Grado

Istituto Comprensivo Dante Alighieri Petilia Policastro (KR) Scuola Secondaria di Primo Grado Classe: Sezione: Istituto Comprensivo Dante Alighieri Petilia Policastro (KR) Scuola Secondaria di Primo Grado PROGETTAZIONE CURRICOLARE Approvazione del Consiglio di Classe in data: Coordinatore:Prof.

Dettagli

SITUAZIONE DI PARTENZA

SITUAZIONE DI PARTENZA CLASSE ISTITUTO COMPRENSIVO VIA POSEIDONE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PIANO DI LAVORO EDUCATIVO-DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2013/14 CLASSE SEZ COORDINATORE Alunni Maschi Femmine Ripetenti Altre culture

Dettagli

VALUTAZIONE DELL ALUNNO

VALUTAZIONE DELL ALUNNO LA VALUTAZIONE VALUTAZIONE DELL ALUNNO In seguito all introduzione del voto decimale nella scuola, ripristinato dal tanto discusso e contestato decreto Gelmini, si è sviluppato, nelle scuole, un ampio

Dettagli

Istituto Comprensivo Via Casal Bianco

Istituto Comprensivo Via Casal Bianco MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Casal Bianco PIANO DI LAVORO EDUCATIVO-DIDATTICO COORDINATO ANNO SCOLASTICO

Dettagli

Partecipare all organizzazione di convegni ed eventi

Partecipare all organizzazione di convegni ed eventi Area di Riferimento 1 Gestione POF Riscrittura del POF alla luce delle innovazioni normative e dei bisogni formativi attuali, sia interni che del territorio Monitoraggio in itinere dell attuazione del

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16. Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015

FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16. Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015 FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16 Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015 Staff del Dirigente e Funzioni strumentali al POF 2 FS1 - Qualità e valutazione di sistema Gestisce la documentazione relativa

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO 1 ISTITUTO COMPRENSIVO - CASSINO (FR)

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO 1 ISTITUTO COMPRENSIVO - CASSINO (FR) Prot. n. 4723/A01 Cassino 19 settembre2015 Ai docenti dell istituto comprensivo Loro sedi Atti Oggetto: indicazioni e chiarimenti in merito al POF 2015/16 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Vista la L. n.107/2015

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Foligno 1 Foligno (PG) Scuola Secondaria di primo grado Giuseppe Piermarini

Istituto Comprensivo Statale Foligno 1 Foligno (PG) Scuola Secondaria di primo grado Giuseppe Piermarini Istituto Comprensivo Statale Foligno 1 Foligno (PG) Scuola Secondaria di primo grado Giuseppe Piermarini DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE 1. Situazione iniziale Anno Scolastico

Dettagli

QUESTIONARIO DOCENTI Riepilogo (48 questionari compilati)

QUESTIONARIO DOCENTI Riepilogo (48 questionari compilati) QUESTIONARIO DOCENTI Riepilogo (48 questionari compilati) 1) Pensi alla sua istituzione scolastica, comprensiva delle diverse sedi e dei diversi gradi di scuola. Quanto è d accordo con le seguenti affermazioni?

Dettagli

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S.

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.C. NUOVO PONTE DI NONA - VIA GASTINELLI N. 58-00132 ROMA TEL. 06/22180417- fax: 06/22188121 C.M.RMIC8CR006

Dettagli

via Regina Elena, 5-62012- Civitanova Marche (MC) Tel. 0733/812992 Fax 0733/779436 www.icviareginaelena.gov.it IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

via Regina Elena, 5-62012- Civitanova Marche (MC) Tel. 0733/812992 Fax 0733/779436 www.icviareginaelena.gov.it IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 1 via Regina Elena, 5-62012- Civitanova Marche (MC) Tel. 0733/812992 Fax 0733/779436 www.icviareginaelena.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA CHE COS E IL

Dettagli

I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA

I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA FINALITÀ TRASVERSALI Sviluppa autostima Sviluppa competenze disciplinari e trasversali Impara a cooperare e vivere in gruppo Impara a superare ansie e difficoltà Impara a conoscere

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CEPAGATTI a. s. 2014-2015. DIPARTIMENTI per AREE DISCIPLINARI e/o per ASSI CULTURALI

ISTITUTO COMPRENSIVO CEPAGATTI a. s. 2014-2015. DIPARTIMENTI per AREE DISCIPLINARI e/o per ASSI CULTURALI ISTITUTO COMPRENSIVO CEPAGATTI a. s. 2014-2015 DIPARTIMENTI per AREE DISCIPLINARI e/o per ASSI CULTURALI Composizione I Dipartimenti sono composti dai docenti, raggruppati per aree disciplinari e/o per

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DISABILIdell'I.C.di Belgioioso

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DISABILIdell'I.C.di Belgioioso PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DISABILIdell'I.C.di Belgioioso FINALITA Il presente documento contiene criteri, principi e indicazioni riguardanti le procedure e le pratiche per un ottimale inserimento

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI BALANGERO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI BALANGERO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI BALANGERO PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA Scuola Primaria Anno scolastico 2013/2014 Il Collegio dei Docenti della Scuola Primaria dell Istituto Comprensivo di Balangero condivide

Dettagli

Dall analisi del monitoraggio d Istituto effettuato nel maggio 2015 attraverso questionari somministrati agli alunni e ai genitori è emerso che sia

Dall analisi del monitoraggio d Istituto effettuato nel maggio 2015 attraverso questionari somministrati agli alunni e ai genitori è emerso che sia Dall analisi del monitoraggio d Istituto effettuato nel maggio 2015 attraverso questionari somministrati agli alunni e ai genitori è emerso che sia gli alunni che i genitori apprezzano: - competenze e

Dettagli

CARVICO SOTTO IL MONTE G. XXIII VILLA D ADDA

CARVICO SOTTO IL MONTE G. XXIII VILLA D ADDA ISTITUTO COMPRENSIVO E. FERMI DI CARVICO SCUOLA SECONDARIA di CARVICO SOTTO IL MONTE G. XXIII VILLA D ADDA Estratto Piano dell Offerta Formativa Anno Scolastico 2015-2016 L OFFERTA FORMATIVA comune a tutti

Dettagli

CONTINUITÀ EDUCATIVO- DIDATTICA

CONTINUITÀ EDUCATIVO- DIDATTICA CONTINUITÀ EDUCATIVO- DIDATTICA mediante momenti di raccordo pedagogico, curriculare e organizzativo fra i tre ordini di scuola, promuove la continuità del processo educativo, condizione essenziale per

Dettagli

I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca

I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca ANALISI ESPERIENZE PREGRESSE (da compilare on line entro il 30 marzo 2008) I CARE Imparare Comunicare Agire

Dettagli

SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE - AUTOVALUTAZIONE ANNAMARIA BIANCO

SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE - AUTOVALUTAZIONE ANNAMARIA BIANCO AUTOANALISI D ISTITUTO SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE - AUTOVALUTAZIONE ANNAMARIA BIANCO RAV A partire dal corrente anno scolastico tutte le scuole del Sistema Nazionale di Istruzione, statali e paritarie,

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ. Istituto Compresivo Rita Levi-Montalcini. Una scuola da scoprire e da vivere

PROGETTO CONTINUITÀ. Istituto Compresivo Rita Levi-Montalcini. Una scuola da scoprire e da vivere PROGETTO CONTINUITÀ Istituto Compresivo Rita Levi-Montalcini [Plesso di Arbostella, Plesso di Fuorni, Plesso di Mariconda, Plesso di Mercatello] Una scuola da scoprire e da vivere icritalevimontalcini.gov.it

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VERONESE - MARCONI LICEO: SCIENTIFICO P.N.I. SCIENZE APPLICATE CLASSICO - SCIENZE UMANE

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VERONESE - MARCONI LICEO: SCIENTIFICO P.N.I. SCIENZE APPLICATE CLASSICO - SCIENZE UMANE ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VERONESE - MARCONI LICEO: SCIENTIFICO P.N.I. SCIENZE APPLICATE CLASSICO - SCIENZE UMANE Via Togliatti 30015 - CHIOGGIA (VE) - Tel. 041/5542997-5543371 - FAX 5544315 e-mail:gveronese@legalmail.it

Dettagli

Milano, 22/09/2015. Dirigente Scolastico Prof.ssa Angela Izzuti 15.15-16.15 GIOVEDI 1/10 16.15-17.15 14.15-15.15 15.15 16.15 VENERDI 2/10 16.15 17.

Milano, 22/09/2015. Dirigente Scolastico Prof.ssa Angela Izzuti 15.15-16.15 GIOVEDI 1/10 16.15-17.15 14.15-15.15 15.15 16.15 VENERDI 2/10 16.15 17. Circolare n. 14 A Docenti corsi diurni Oggetto: Consigli di Classe Sono convocati i Consigli di Classe, secondo il calendario allegato, con il seguente OdG 1. Andamento didattico disciplinare (per le classi

Dettagli

VALUTAZIONE scuola primaria valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni

VALUTAZIONE scuola primaria valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni VALUTAZIONE In base all art. 3 del decreto legge del 30 ottobre 2008, n.169, dall'anno scolastico 2008/09, nella scuola primaria la valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni è espressa

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE INDIRIZZO LICEO LINGUISTICO

SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE INDIRIZZO LICEO LINGUISTICO SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE INDIRIZZO LICEO LINGUISTICO Anno scolastico 2012 / 2013 Consiglio Classe 1^ sezione L Data di approvazione 15/10/2012 Doc.: Mod.PQ12-041 Rev.: 3 Data:

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

I.I.S. Federico II di Svevia Melfi. Progettazione della classe I BS classe a. s. 2015-16

I.I.S. Federico II di Svevia Melfi. Progettazione della classe I BS classe a. s. 2015-16 I.I.S. Federico II di Svevia Melfi Progettazione della classe I BS classe a. s. 2015-16 La programmazione educativa e didattica per l a. s. in corso è elaborata dal Consiglio di classe con la sola presenza

Dettagli

Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016. Docenti: Disciplina: Firma: 1. Analisi della Classe:

Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016. Docenti: Disciplina: Firma: 1. Analisi della Classe: Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016 Consiglio della Classe Sez. Indirizzo Scenografia Coordinatore: Data di approvazione: Docenti: Disciplina:

Dettagli

CURRICOLO il sapere, il saper fare, il saper essere. SAPERE, SAPER ESSERE SAPER FARE COMPETENZA VALORIZZAZIONE

CURRICOLO il sapere, il saper fare, il saper essere. SAPERE, SAPER ESSERE SAPER FARE COMPETENZA VALORIZZAZIONE CURRICOLO Il Curricolo è il complesso organizzato delle esperienze di apprendimento che una scuola intenzionalmente progetta e realizza per gli alunni al fine di conseguire le mete formative desiderate.

Dettagli

Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596

Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596 Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596 Piano Annuale per l Inclusione 2015/16 1. FINALITA GENERALE E NORMATIVA DI RIFERIMENTO Legge 104/92 Legge

Dettagli

a.s. 2015-2016 Quando ti metterai in viaggio per Itaca devi augurarti che la strada sia lunga,

a.s. 2015-2016 Quando ti metterai in viaggio per Itaca devi augurarti che la strada sia lunga, PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA a.s. 2015-2016 Quando ti metterai in viaggio per Itaca devi augurarti che la strada sia lunga, fertile in avventure e in esperienze.... Sempre devi avere in mente Itaca raggiungerla

Dettagli

PIANO ANNUALE DELL INCLUSIONE

PIANO ANNUALE DELL INCLUSIONE Gallarate (VA) - Via Bonomi, 4 Tel. 0331.795141 - Fax 0331.784134 sacrocuoregallarate@fastwebnet.it www.sacrocuoregallarate.it Scuola Secondaria di I grado PIANO ANNUALE DELL INCLUSIONE DEGLI ALUNNI CON

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI CLASSE

PROGRAMMAZIONE DI CLASSE I.I.S. Federico II di Svevia PROGRAMMAZIONE DI CLASSE a. s. 2013-2014 classe VB docente coordinatore Prof.ssa Teresa CARUSO La programmazione educativa e didattica per l a. s. in corso è elaborata dal

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE FINALITA Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è un documento che nasce da una più dettagliata esigenza d informazione relativamente all

Dettagli

Piano Annuale per l Inclusione

Piano Annuale per l Inclusione Scuola _I.C. NOLE CAN.SE (TO) a.s._2014/2015 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate (Legge 104/92

Dettagli

Torino, 10 novembre 2015 Prot. n.1906/a22. Al Collegio dei Docenti. E p.c. Al Consiglio di Istituto All Albo Al Personale ATA

Torino, 10 novembre 2015 Prot. n.1906/a22. Al Collegio dei Docenti. E p.c. Al Consiglio di Istituto All Albo Al Personale ATA Torino, 10 novembre 2015 Prot. n.1906/a22 Al Collegio dei Docenti E p.c. Al Consiglio di Istituto All Albo Al Personale ATA Oggetto : Pubblicazione Atto di Indirizzo del Dirigente Scolastico per la predisposizione

Dettagli

Funzione Strumentale n. 1: P.O.F. / Diffusione della cultura della qualità

Funzione Strumentale n. 1: P.O.F. / Diffusione della cultura della qualità Circolare n. 31 del 24/09/2014 Inoltro telematico a fiis00300c@istruzione.it in data 24/09/2014 Pubblicazione sul sito web (sezione Circolari / Comunicazioni DS) in data 24/09/2014 OGGETTO: Presentazione

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI FINALITÀ Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è una guida dettagliata d informazione riguardante l integrazione degli alunni

Dettagli

Istituto Comprensivo Poggiomarino1-Capoluogo. Piano dell offerta formativa

Istituto Comprensivo Poggiomarino1-Capoluogo. Piano dell offerta formativa Istituto Comprensivo Poggiomarino1-Capoluogo Piano dell offerta formativa Istituto Comprensivo Poggiomarino1-Capoluogo I PROGETTI DIDATTICI INDIRIZZI GENERALI DELLA SCUOLA LE STRUTTURE IL CURRICOLO P.O.F

Dettagli

L istituto comprensivo include : quattro scuole dell infanzia due plessi di scuola primaria la scuola secondaria di primo grado.

L istituto comprensivo include : quattro scuole dell infanzia due plessi di scuola primaria la scuola secondaria di primo grado. Offerta formativa L istituto comprensivo include : quattro scuole dell infanzia due plessi di scuola primaria la scuola secondaria di primo grado Vi operano Il dirigente scolastico La collaboratrice del

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Ponte (Bn) Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria primo grado con sezioni associate Comuni di Paupisi e Torrecuso

Istituto Comprensivo Statale Ponte (Bn) Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria primo grado con sezioni associate Comuni di Paupisi e Torrecuso Prot.n. 2099/B24 Ponte, 30/05/2016 A tutti i docenti dell I.C. Ponte Al D.S.G.A. e al personale A.T.A. Atti Albo plessi Sito web Oggetto: Adempimenti di fine anno scolastico 2015/16 Con la presente, si

Dettagli

L autonomia scolastica

L autonomia scolastica L autonomia scolastica di Giacomo D Alterio La Legge 7 agosto 1990 n. 241, che detta le nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto d accesso ai documenti amministrativi, meglio

Dettagli

IPS S. D Acquisto Bagheria

IPS S. D Acquisto Bagheria IPS S. D Acquisto Bagheria Anno scolastico 2015 2016 PIANO DELLE ATTIVITÀ COLLEGIALI DEI DOCENTI CON RELATIVI IMPEGNI AL PERSONALE DOCENTE AGLI ALUNNI E LORO GENITORI AL DSGA INIZIO ANNO SCOLASTICO CLASSI

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 La definizione del Programma Il Programma annuale è elaborato ai sensi del Regolamento concernente le istruzioni generali sulla gestione amministrativo -

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO

PIANO DI MIGLIORAMENTO PIANO DI MIGLIORAMENTO Premessa Nel mese di settembre 2015 si è conclusa la fase di autovalutazione di Istituto con la pubblicazione del Rapporto di Autovalutazione consultabile sul sito dell Istituto

Dettagli

Il RAV è un documento articolato in 5 sezioni che prevedono: definizione di 49 indicatori (attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro

Il RAV è un documento articolato in 5 sezioni che prevedono: definizione di 49 indicatori (attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro RAV Il RAV è un documento articolato in 5 sezioni che prevedono: definizione di 49 indicatori (attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro fotografia); individuazione dei punti di forza e di

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione ALLEGATO 3 SCHEDA DI AUTOANALISI: SIAMO UNA SCUOLA INCLUSIVA? Contesto: CLASSE Azioni : DIDATTICA Esperienze/oggetti : STRATEGIE INTEGRANTI E RELAZIONI D AIUTO Quali attività/esperienze servono a favorire

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO per l anno scolastico 2015/2016. Bisogni. Curare la qualità dell ambiente di apprendimento favorendo l inclusione

PIANO PROGRAMMATICO per l anno scolastico 2015/2016. Bisogni. Curare la qualità dell ambiente di apprendimento favorendo l inclusione PIANO PROGRAMMATICO per l anno scolastico 2015/2016 Bisogni 1 Curare la qualità dell ambiente di apprendimento favorendo l inclusione 4 Riflettere sugli esiti degli apprendimenti, sulla valutazione e certificazione

Dettagli

CONTRATTO DI ISTITUTO A.S. 2010/2011 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTRATTO DI ISTITUTO A.S. 2010/2011 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO CONTRATTO DI ISTITUTO A.S. 2010/2011 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO Art. 54 D.lgs. 150/09 Premessa Il Contratto integrativo di istituto per l a.s. 2010/2011 è stato siglato in data 23

Dettagli

PROTOCOLLO PER L INCLUSIONE

PROTOCOLLO PER L INCLUSIONE DIREZIONE DIDATTICA PAOLO VETRI - RAGUSA PROTOCOLLO PER L INCLUSIONE degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Commissione Inclusione Alunni BES Gruppo di Lavoro per l Inclusione (GLI) Anno scolastico

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente Ufficio VI

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente Ufficio VI EDUCAZIONE alla SICUREZZA STRADALE Il Progetto Nazionale Il Progetto ha la finalità di educare a comportamenti corretti e responsabili e, in particolare i giovani utenti della strada, ad una guida dei

Dettagli

Progetto. Cittadinanza e Costituzione: le competenze e il curricolo

Progetto. Cittadinanza e Costituzione: le competenze e il curricolo Misure di accompagnamento alle Indicazioni Nazionali Progetto CITTADINANZA COME AGIRE SOCIALE Incontro conclusivo 25 maggio 2015 Cittadinanza e Costituzione: le competenze e il curricolo Un percorso che

Dettagli

Piano Annuale per l Inclusione

Piano Annuale per l Inclusione Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: Infa Prim Med 1. disabilità certificate (Legge 104/92 art. 3, commi 1 e 3) N.n. 7 14. Ø

Dettagli

Indicazioni nazionali per il curricolo

Indicazioni nazionali per il curricolo Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo di istruzione a cura di Valentina Urgu per l I.C. Monastir L ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO Indicazioni quadro di riferimento

Dettagli

P i a n A n n u a l e

P i a n A n n u a l e ISTITUTO COMPRENSIVO VADO - MONZUNO P i a n o A n n u a l e dell Inclusività ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Quadro di sintesi delle risorse a disposizione della scuola : Risorse di personale : Dirigente Scolastico,

Dettagli

Breve excursus sulle leggi relative all integrazione scolastica degli alunni disabili

Breve excursus sulle leggi relative all integrazione scolastica degli alunni disabili INCLUSIVITÀ a Integrazione del disagio Breve excursus sulle leggi relative all integrazione scolastica degli alunni disabili Il POF d istituto riconosce pienamente il modello d istruzione italiano in termini

Dettagli

Allegati al POF ALLEGATO 1: PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI L'IMPORTANZA DI UN PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA

Allegati al POF ALLEGATO 1: PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI L'IMPORTANZA DI UN PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA Allegati al POF ALLEGATO 1: PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI L'IMPORTANZA DI UN PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA L'adozione di un Protocollo di Accoglienza consente di attuare in modo operativo

Dettagli

2. CAMPO DI APPLICAZIONE

2. CAMPO DI APPLICAZIONE 1. SCOPO Questo protocollo nasce con l intento di pianificare le prime azioni d inserimento degli alunni stranieri e favorire il dibattito intorno alle nuove prospettive dell educazione interculturale

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale ADELAIDE RISTORI Via L. D Alagno, 16-80138 Napoli

Istituto Comprensivo Statale ADELAIDE RISTORI Via L. D Alagno, 16-80138 Napoli Prot.2429/O Napoli 28.09.2015 Al Collegio Docenti Alla DSGA All Albo AL SITO WEB IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTI il D.P.R. n.297/94 ; il D.P.R. n. 275/99; il D.P.R. 20 MARZO 2009, N.89, recante Revisione

Dettagli

Azioni messe in atto nell'a.s. 2013/14 a supporto del processo di miglioramento

Azioni messe in atto nell'a.s. 2013/14 a supporto del processo di miglioramento Azioni messe in atto nell'a.s. 2013/14 a supporto del processo di miglioramento L'a.s. 2013/14 oltre alla realizzazione della fase di, è stato dedicato all'avvio e al proseguimento di azioni di Miglioramento

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale G.Rodari Via Aquileia, 1 20021 Baranzate (MI) Tel/fax 02-3561839 Cod. Fiscale 80126410150 Cod. meccanografico MIIC8A900C

Dettagli

Progetto Educativo d Istituto

Progetto Educativo d Istituto LICEO SCIENTIFICO Paritario LICEO delle SCIENZE UMANE OPZIONE ECONOMICO-SOCIALE Paritario ISAAC NEWTON Progetto Educativo d Istituto P.E.I. A.S. 2014/2015 0 INDICE 1. Introduzione. pag. 2 2. Finalità e

Dettagli

Criteri di valutazione degli alunni

Criteri di valutazione degli alunni Funzioni della valutazione Criteri di valutazione degli alunni La valutazione degli alunni risponde alle seguenti funzioni fondamentali: verificare l acquisizione degli apprendimenti programmati; adeguare

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO

PIANO DI MIGLIORAMENTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell infanzia-scuola primaria-scuola secondaria di 1 a indirizzo musicale BOER-VERONA TRENTO Via XXIV Maggio,

Dettagli

DISCIPLINE INSEGNATE MONTE ORE SETTIMANALE PER DISCIPLINA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - LATINO

DISCIPLINE INSEGNATE MONTE ORE SETTIMANALE PER DISCIPLINA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - LATINO OFFERTA FORMATIVA La Scuola Secondaria di 1 Grado - nel rispetto del Regolamento relativo all assetto ordinamentale, organizzativo e didattico art. 64 D.L. 25 giugno 2008 n. 112, convertito dalla Legge

Dettagli

5.3. INCARICHI E COMMISSIONI SCOLASTICHE INCARICHI

5.3. INCARICHI E COMMISSIONI SCOLASTICHE INCARICHI 5.3. INCARICHI E COMMISSIONI SCOLASTICHE INCARICHI FUNZIONI STRUMENTALI: Sono funzioni strategiche nell organizzazione della scuola autonoma, che vengono assunte da docenti incaricati i quali, oltre alla

Dettagli

Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011

Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011 Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011 L alunno al centro RISPETTO DELLE INDIVIDUALITA ATTENZIONE ALLE SPECIFICITA PERSONALI ATTENZIONE AI DIVERSI STILI DI APPRENDIMENTO CURA DELLE RELAZIONI

Dettagli

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI Via Madonna del Rosario, 148 35100 PADOVA Tel. 049/617932 fax 049/607023 - CF 92200190285 e-mail: pdic883002@istruzione.it sito web:6istitutocomprensivopadova.gov.it

Dettagli

Funzionigramma d Istituto

Funzionigramma d Istituto Dirigente Scolastico Assicura la gestione unitaria dell istituzione È il rappresentante legale È responsabile della gestione delle risorse finanziare e strumentali e dei risultati del servizio Organizza

Dettagli

Circolare interna n. 3 Bisceglie, 3 settembre 2013

Circolare interna n. 3 Bisceglie, 3 settembre 2013 Circolare interna n. 3 Bisceglie, 3 settembre 2013 Oggetto: Istanze FF.SS. a.s. 2013/2014 Ai Sigg. Docenti Al sito web All ALBO S E D I di BISCEGLIE E TRANI Si comunica che le istanze, corredate dai curricula,

Dettagli

LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI Verifica dei risultati e valutazione dei processi cognitivi.

LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI Verifica dei risultati e valutazione dei processi cognitivi. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "MARCO POLO - VIANI" LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI Verifica dei risultati e valutazione dei processi cognitivi. LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI La valutazione è un elemento pedagogico

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO Il progetto teatro nasce dalla necessità di avvicinare gli alunni al mondo teatrale perché

Dettagli

CRITERI SCRUTINI E VALUTAZIONI FINALI

CRITERI SCRUTINI E VALUTAZIONI FINALI CRITERI SCRUTINI E VALUTAZIONI FINALI 1 Criteri specifici per lo scrutinio finale Sulla base delle deliberazioni degli anni precedenti, in base alla normativa vigente, tenuto conto che il voto di condotta

Dettagli

N.B. A CORREDO DEL MODELLO NELLA CARTE VIENE RIPORTATA LA DOCUMENTAZIONE UTILE PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA PROGRAMMAZIONE

N.B. A CORREDO DEL MODELLO NELLA CARTE VIENE RIPORTATA LA DOCUMENTAZIONE UTILE PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA PROGRAMMAZIONE N.B. A CORREDO DEL MODELLO NELLA CARTE VIENE RIPORTATA LA DOCUMENTAZIONE UTILE PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA PROGRAMMAZIONE Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ISTITUTO ISTRUZIONE

Dettagli

I.I.S. F. Brunelleschi - L. Da Vinci Istituto Tecnico per Geometri "F. Brunelleschi" Corso Serale SIRIO Frosinone A.S. 2012-2013

I.I.S. F. Brunelleschi - L. Da Vinci Istituto Tecnico per Geometri F. Brunelleschi Corso Serale SIRIO Frosinone A.S. 2012-2013 I.I.S. F. Brunelleschi - L. Da Vinci Istituto Tecnico per Geometri "F. Brunelleschi" Corso Serale SIRIO Frosinone A.S. 2012-2013 PRESENTAZIONE DEL CORSO SERALE PROGETTO SIRIO Il CORSO SERALE A partire

Dettagli

Prot. n. 3389/B4 Cattolica Eraclea, lì 21/09/2015

Prot. n. 3389/B4 Cattolica Eraclea, lì 21/09/2015 Istituto Comprensivo di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado EZIO CONTINO Largo Pertini -92011 Cattolica Eraclea (AG) Tel.0922 849242 fax 0922 840344 E-mail agic80700p@istruzione.it

Dettagli

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Delibera del Collegio dei Docenti Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Anno scolastico 2013/2014 IL COLLEGIO DEI DOCENTI VISTI CONSIDERATO ESAMINATE PRESO ATTO TENUTO CONTO

Dettagli

Istituto Comprensivo Pio Fedi. Grotte S. Stefano-Viterbo PROTOCOLLO D ISTITUTO

Istituto Comprensivo Pio Fedi. Grotte S. Stefano-Viterbo PROTOCOLLO D ISTITUTO Istituto Comprensivo Pio Fedi Grotte S. Stefano-Viterbo PROTOCOLLO D ISTITUTO INTEGRAZIONE-INCLUSIONE ALUNNI DIVERSAMENTI ABILI Premessa Questo documento denominato PROTOCOLLO D'ISTITUTO: integrazioneinclusione

Dettagli

Progetto 5. Formazione, discipline e continuità

Progetto 5. Formazione, discipline e continuità Istituto Comprensivo Statale Lorenzo Bartolini di Vaiano Piano dell Offerta Formativa Scheda di progetto Progetto 5 Formazione, discipline e continuità I momenti dedicati all aggiornamento e all autoaggiornamento

Dettagli

Istituto Comprensivo Karol Wojtyla

Istituto Comprensivo Karol Wojtyla Istituto Comprensivo Karol Wojtyla Sintesi del Piano Dell offerta Formativa A.S. 2014-2015 16 gennaio 2015: presentazione delle scelte educativo-didattiche ai genitori (ore 18.00) 17 gennaio 2015: scuola

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLONGO SCUOLA PRIMARIA. Estratto del POF

ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLONGO SCUOLA PRIMARIA. Estratto del POF ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLONGO SCUOLA PRIMARIA Estratto del POF La scuola, come ambiente educativo di apprendimento, luogo di convivenza democratica, deve offrire un clima sociale positivo ed essere

Dettagli

PIANO OFFERTA FORMATIVA Scuola Secondaria di Primo Grado Pietra Ligure - Borgio Verezzi

PIANO OFFERTA FORMATIVA Scuola Secondaria di Primo Grado Pietra Ligure - Borgio Verezzi ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI PIETRA LIGURE PIETRA LIGURE BORGIO VEREZZI VAL MAREMOLA UFFICI VIA OBERDAN 84 17027 - PIETRA LIGURE SV Tel 019/628109 - fax 019/6295160 PIANO OFFERTA FORMATIVA Scuola Secondaria

Dettagli

Il Collegio dei Docenti delibera

Il Collegio dei Docenti delibera Il Collegio dei Docenti delibera MODALITÀ E CRITERI DI VALUTAZIONE ai sensi dell art. 1, comma 5, del DPR 122 /2009: Il collegio dei docenti definisce modalità e criteri per assicurare omogeneità, equità

Dettagli

INDICATORI PER LA STESURA DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE

INDICATORI PER LA STESURA DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE INDICATORI PER LA STESURA DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE 1. CONTESTO 1.1 Popolazione scolastica Status socio economico e culturale delle famiglie Livello medio dell'indice ESCS 1.1.a degli studenti Prove

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini PROGETTO DI PLESSO SCUOLA PRIMARIA PIERANTONIO a. s. 2014/2015 PREMESSA La scuola rappresenta lo spazio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO. Anno Scolastico 2015 / 2016

ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO. Anno Scolastico 2015 / 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO SCHEDA PROGETTO POF ARTICOLAZIONE ANNUALE SCUOLA PRIMARIA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PROGETTO DI ISTITUTO DELLA SEZ. /PLESSO DI DELLA/E CLASSE/I Anno Scolastico

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO Tel. 031. 607321 - E-mail: sms.inverigo@tiscali.it - Sito: www.icsinverigo.gov.it Direzione e Segreteria dell Istituto Comprensivo: Via

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 9 BOLOGNA LINEE GUIDA AI CRITERI DI VERIFICA E VALUTAZIONE A.S. 2014-2015

ISTITUTO COMPRENSIVO 9 BOLOGNA LINEE GUIDA AI CRITERI DI VERIFICA E VALUTAZIONE A.S. 2014-2015 LINEE GUIDA AI CRITERI DI VERIFICA E VALUTAZIONE A.S. 2014-2015 1 Premessa Nel rispetto della normativa vigente sulla valutazione vengono preparati, secondo criteri il più possibile oggettivi, test di

Dettagli

Scuola I.C. UBALDO FERRARI CASTELVERDE a. s. 2014-2015. Piano Annuale per l Inclusione

Scuola I.C. UBALDO FERRARI CASTELVERDE a. s. 2014-2015. Piano Annuale per l Inclusione Scuola I.C. UBALDO FERRARI CASTELVERDE a. s. 2014-2015 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate (Legge

Dettagli

Progetto scuole in aree a forte processo immigratorio a.s. 2011/12

Progetto scuole in aree a forte processo immigratorio a.s. 2011/12 : E VALUTAZIONE PREVISIONE DI PES SPESA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ist. Sec. di I Grado VIA VOLTA VIA BATTISTI Via Volta,13-20093 Cologno (MI) Tel. 0225492649-022543060

Dettagli

dai D.S.A. ai B.E.S. 3-10-2013

dai D.S.A. ai B.E.S. 3-10-2013 dai D.S.A. ai B.E.S. 3-10-2013 DSA - disturbi specifici dell apprendimento L apprendimento Ciascun allievo impara in maniera diversa, ognuno con un proprio stile di apprendimento. L insegnamento deve tener

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 5 BOLOGNA a.s. 2015/2016. Piano Annuale per l Inclusione

ISTITUTO COMPRENSIVO N 5 BOLOGNA a.s. 2015/2016. Piano Annuale per l Inclusione ISTITUTO COMPRENVO N 5 BOLOGNA a.s. 2015/2016 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità Rilevazione dei BES presenti 1. disabilità certificate (Legge 104/92 art.

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE. INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Biennio

SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE. INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Biennio SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE INDIRIZZO AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING Biennio Anno scolastico 2012 / 2013 Consiglio Classe II sezione B Data di approvazione 24 ottobre -

Dettagli

5.1. OBIETTIVI EDUCATIVI GENERALI

5.1. OBIETTIVI EDUCATIVI GENERALI PARTE SECONDA 5. LA SCUOLA PRIMARIA DELL'ISTITUTO 5.1. OBIETTIVI EDUCATIVI GENERALI La scuola Primaria promuove il benessere dei bambini e si impegna ad educarli tenendo conto delle diverse dimensioni

Dettagli

- I docenti consegnano le prove scritte o grafiche delle singole discipline, che devono essere rese disponibili in sede di scrutinio.

- I docenti consegnano le prove scritte o grafiche delle singole discipline, che devono essere rese disponibili in sede di scrutinio. Codice Ministeriale TEIS00700T Codice Fiscale 80003970672 E-Mail: teis00700t@istruzione.it Sede centrale: Istituto Tecnico per Geometri C. Forti Via Cona, 180/182 64100 TERAMO Tel.Pres. 0861/248261 Centr.

Dettagli

Prot.n. 30 Milano, 7 gennaio 2014 Circ.n. 162/Doc Ai Coordinatori di classe Ai Docenti

Prot.n. 30 Milano, 7 gennaio 2014 Circ.n. 162/Doc Ai Coordinatori di classe Ai Docenti Prot.n. 30 Milano, 7 gennaio 2014 Circ.n. 162/Doc Ai Coordinatori di classe Ai Docenti OGGETTO: Scrutini: indicazioni per le attività di recupero e per la valutazione del comportamento degli alunni Attività

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER GLI ALUNNI CON LIVELLO LINGUISTICO INFERIORE AL B1

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER GLI ALUNNI CON LIVELLO LINGUISTICO INFERIORE AL B1 PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER GLI ALUNNI CON LIVELLO LINGUISTICO INFERIORE AL B1 Indice Finalità e Soggetti pag. 2 La Commissione Intercultura pag. 2 Normativa di riferimento pag. 2 Fasi dell accoglienza

Dettagli