Circolare Distrettuale n 10

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Circolare Distrettuale n 10"

Transcript

1 Circolare Distrettuale n 10 Luglio 2013 Alle Presidenti di Sezione Alle Componenti CPD Alle Componenti CD Al Collegio dei Revisori dei Conti Alle Componenti Commissioni Distrettuali p.c. Alla Presidente Nazionale Fidapa BPW-Italy Loro Sedi Carissime Presidenti, in data 12 luglio la Segretaria Nazionale ha comunicato che la Commissione Nazionale Legislazione, nell ambito della quale il nostro Distretto è stato rappresentato da Tatiana Cosimi, ha proceduto all esame di tutte le candidature pervenute sia per i Distretti che per gli organi nazionali. (art. 9 comma 7 del Regolamento) alla presenza della Presidente Nazionale. Controllate la regolarità di tutte le candidature stesse e le relative segnalazioni, sulla base dei requisiti posseduti dalle candidate e della percentuale di segnalazioni richiesta dallo Statuto, la Segretaria Nazionale ha trasmesso l elenco delle candiate ammesse che invio in allegato.

2 Le candidate escluse riceveranno lettere separate dalla Commissione Legislazione con l indicazione del motivo dell esclusione. Il Distretto Centro è rimasto privo di candidature relativamente alla Tesoreria e ai Revisori dei Conti, pertanto, su richiesta della Commissione Legislazione, vengono riaperti i termini per la copertura delle seguenti cariche: 1 Tesoriera (Statuto art.17 comma 2,3) 3 Revisori dei Conti (Statuto art.20 comma 3) Le Socie interessate entro e non oltre il 10 agosto p.v dovranno inviare: in buste separate, alla Presidente Nazionale e alla Responsabile della Commissione Legislazione presso la Sede Nazionale della FIDAPA Via Piemonte Roma, mediante raccomandata a/r (Art.9 comma 1 Regolamento): 1) Una dichiarazione in cui sia specificata la carica a cui intendano candidarsi. 2) Il proprio programma. 3) Il proprio curriculum vitae, stilato nell apposito modello (come da Circolare n 8 - Modalità per candidarsi alle cariche distrettuali) e documentato. 4) Una dichiarazione sottoscritta dalla Presidente di Sezione attestante: a) l anzianità in FIDAPA - BPW Italy della candidata decorrente dalla data della delibera di ammissione della Socia da parte del Comitato di Presidenza di Sezione (Articolo 4 comma 5 del Regolamento). b) che la candidata è in regola con il pagamento della quota associativa alla data del 31 gennaio 2013 (Art. 4 comma 6 Regolamento). 5) Una dichiarazione sottoscritta dalla candidata (allegato n 3 alla Circolare n 8). Il consenso delle Socie sarà espresso nell Assemblea Distrettuale attraverso il voto. In questa fase di copertura dei posti è richiesta una grande attenzione a che le candidature siano complete e debitamente documentate in modo da garantire il completamento del quadro dirigenziale del nostro Distretto per il prossimo biennio.

3 Colgo poi l occasione per ricordare di inviare lo Schema Delegate al voto ed invitare tutte le Sezioni con le loro Presidenti, le Delegate, le Socie alla partecipazione attiva a Perugia per l Assemblea distrettuale del 14 e 15 Settembre per avere la possibilità di testimoniare la nostra volontà di lavorare unite per l interesse comune. E stato anche comunicato il Tema Nazionale scelto dalle Sezioni per il biennio : Ruolo e finalità delle Associazioni Femminili in una Società in rapida e continua evoluzione. Alle Candidate ammesse al voto assembleare un affettuoso in bocca al lupo, a tutte cari saluti e auguri di buone vacanze. Rossella

4 PROGRAMMA SABATO 14 SETTEMBRE Ore 14:30 Verifica poteri fino alle ore 16:00 Ore 15: 00 Ore 15:30 Ore 20:30 Apertura lavori e Saluti Autorità FIDAPA BPW-ITALY Partenza per visita ad Assisi; in alternativa visita alla città di Perugia. Cena Sociale DOMENICA 15 SETTEMBRE Ore 9.00 Verifica poteri chiusura ore 11:00 Ore 9:30 Apertura Lavori Ore 9:45 Saluti della Presidente della Sezione di Perugia - Teresa Perrone Ore 10:00 Ore 10:30 Ore 10:45 Ore 11:00 Ore 11:15 Ore Ore 14:30 Ore 14:30 Ore 15:00 Ore 15:30 Relazione della Presidente del Distretto Relazione della Vice Presidente Relazione della Segretaria Relazione della Past Presidente Distrettuale Presentazione delle Candidate Pranzo Assemblea Ordinaria Inizio operazioni di voto per rinnovo delle cariche sociali Relazione del Collegio dei Revisori dei Conti Approvazione Bilancio Consuntivo anno sociale 2011/2012 e Bilancio Preventivo biennio2013/15 Ore 16:00 Ore 17:00 Proclamazione delle elette Chiusura dell Assemblea Ordinaria.

5

6 PRESIDENTE DELEGATA ASSEMBLEA DISTRETTO CENTRO FIDAPA-BPW ITALY PERUGIA 14/15 SETTEMBRE 2013 SANGALLO PALACE HOTEL PERUGIA SCHEDA DI ISCRIZIONE SEZIONE DI... NOME COGNOME Iscrizione DELEGATA SUPPLENTE SOCIA Quota iscrizione (entro e non oltre il 31/07/2013) 20,00 Totale Firma della Tesoriera... L importo complessivo va versato con bonifico bancario entro e non oltre il 10/08/2013 a: FIDAPA BPW ITALY DISTRETTO CENTRO - Monte dei Paschi di Siena - Civitavecchia IBAN IT93U Causale: Sezione di... n.. quote Iscrizione ASSEMBLEA DISTRETTO CENTRO Inviare copia della scheda di iscrizione e copia del bonifico alla Tesoriera Distrettuale Fiorella Annibali Via B. Claudia 67, Civitavecchia per posta ordinaria oppure per Ogni partecipante all Assemblea porterà a Perugia copia del bonifico effettuato e della scheda di iscrizione per eventuali riscontri.

7 BPW ITALY SCHEMA VERBALE ELEZIONE DELEGATE All Assemblea Distrettuale 2013 Perugia, settembre 2013 Premesso che: il nuovo Statuto all Art. 19 stabilisce che: L Assemblea Distrettuale è costituita: a) dalle componenti del Consiglio Distrettuale di cui all art.18; b) dalle Presidenti di Sezione del Distretto; c) dalle delegate delle sezioni elette in numero di una ogni trenta socie o frazioni non inferiori a quindici; le sezioni con meno di 30 socie eleggeranno le loro delegate per qualsiasi frazione di socie comprese tra 15 e 29. Nel computo delle delegate deve essere tenuto conto delle socie effettivamente paganti, agli effetti dei contributi, alla cassa nazionale, alla data del 31 gennaio dell anno in corso;la Sezione,nell ipotesi di mancato versamento delle quote sociali alla Cassa Nazionale entro il 31 gennaio e del mancato invio dell elenco delle Socie entro la stessa data,non può esprimere il proprio consenso in relazione alle candidature distrettuali e nazionali e non ha diritto ad alcun voto. La partecipazione delle Componenti di diritto può aver luogo anche mediante delega scritta (non più di una per ciascuna socia) ad altra socia della Sezione; per le Sezioni, in caso di impedimento delle socie delegate, possono partecipare le socie supplenti. La Presidente di Sezione e le Componenti del Consiglio Distrettuale hanno un voto come membri di diritto. In caso di impossibilità a partecipare possono delegare una socia della propria Sezione (Regolamento art.8 comma 6). La Presidente di Sezione e le Componenti del CD, oltre al voto come membri di diritto, possono essere elette dalla propria sezione come delegate effettive o supplenti. La Sezione di composta da numero socie. nell Assemblea di Sezione in data.ha eletto numero delegate effettive.. e numero supplenti..per la partecipazione all Assemblea Distrettuale che si terrà a il. NOMINATIVI : Presidente di Sezione, membro di diritto.. DELEGATE SUPPLENTI 1).. 2).. 3).. 4).. 5).. 6).. La Presidente di Sezione (firma leggibile) N.B. Una copia del presente verbale va inviata per posta elettronica alla Segretaria Distrettuale Irma Berrone, indirizzo entro e non oltre il 15 luglio 2013, una copia a Fidapa- Via Piemonte, Roma ed una copia va portata, unitamente ad un documento di riconoscimento valido, all Assemblea Distrettuale per la verifica poteri.

Circolare Distrettuale n 9

Circolare Distrettuale n 9 Circolare Distrettuale n 9 Giugno 2013 Alle Presidenti di Sezione Alle Componenti CPD Alle Componenti CD Al Collegio dei Revisori dei Conti Alle Responsabili e Componenti di Commissioni e Task Force del

Dettagli

RINNOVO CARICHE SOCIALI FIDAPA BPW ITALY BIENNIO 2017/2019 Norme in materia di rinnovo delle cariche sociali:

RINNOVO CARICHE SOCIALI FIDAPA BPW ITALY BIENNIO 2017/2019 Norme in materia di rinnovo delle cariche sociali: RINNOVO CARICHE SOCIALI FIDAPA BPW ITALY BIENNIO 2017/2019 Norme in materia di rinnovo delle cariche sociali: Lo Statuto per le elezioni nazionali: art. 9 (Comitato di Presidenza Nazionale) art. 11 (Consiglio

Dettagli

ASSEMBLEA DEL COMITATO PICCOLA INDUSTRIA 09 MARZO 2017 Rinnovo delle cariche RINNOVO DELLA CARICA DI PRESIDENTE PER IL QUADRIENNIO

ASSEMBLEA DEL COMITATO PICCOLA INDUSTRIA 09 MARZO 2017 Rinnovo delle cariche RINNOVO DELLA CARICA DI PRESIDENTE PER IL QUADRIENNIO Allegato A ASSEMBLEA DEL COMITATO PICCOLA INDUSTRIA 09 MARZO 2017 Rinnovo delle cariche RINNOVO DELLA CARICA DI PRESIDENTE PER IL QUADRIENNIO 2017-2021 Ai sensi del Regolamento vigente è possibile che

Dettagli

Roma, 20 gennaio Ai Sigg. - ATLETI E TECNICI AVENTI DIRITTO A VOTO (domiciliati presso l affiliato di appartenenza)

Roma, 20 gennaio Ai Sigg. - ATLETI E TECNICI AVENTI DIRITTO A VOTO (domiciliati presso l affiliato di appartenenza) Roma, 20 gennaio 2010 Segreteria Federale Circolare n. 6/2010 Ai Sigg. - PRESIDENTI DELLE SOCIETA AFFILIATE - ATLETI E TECNICI AVENTI DIRITTO A VOTO (domiciliati presso l affiliato di appartenenza) - CONSIGLIERI

Dettagli

ASSEMBLEA PERIFERICA

ASSEMBLEA PERIFERICA Settore Organizzazione Periferica ASSEMBLEA PERIFERICA C.R. C.T. DI ORDINARIA STRAORDINARIA ELETTIVA VERBALE COMMISSIONE VERIFICA POTERI 1) DATI ASSEMBLEA SEDE ASSEMBLEA DATA DI CELEBRAZIONE ORA 1^ CONVOCAZIONE

Dettagli

LEGA NAVALE ITALIANA SEZIONE DI

LEGA NAVALE ITALIANA SEZIONE DI LEGA NAVALE ITALIANA SEZIONE DI A TUTTI I SOCI DELLA SEZIONE DI E, per conoscenza DELEGATO REGIONALE Argomento: Convocazione Assemblea elettiva rinnovo Organi Collegiali. Riferimento fg. n. del della Presidenza

Dettagli

LA COSTITUZIONE FONTE DI CONVIVENZA CIVILE

LA COSTITUZIONE FONTE DI CONVIVENZA CIVILE XXV CONGRESSO NAZIONALE LA COSTITUZIONE FONTE DI CONVIVENZA CIVILE ROMA 19-22 GENNAIO 2017 Prot.444 A/16 Roma 26/05/2016 AI SIGNORI SOCI AI SIGNORI PRESIDENTI SEZIONALI AI SIGNORI PRESIDENTI REGIONALI

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA ALLENATORI CALCIO

ASSOCIAZIONE ITALIANA ALLENATORI CALCIO ASSOCIAZIONE ITALIANA ALLENATORI CALCIO Gruppo Provinciale STATUTO PROVINCIALE Art. 1 Organizzazione e scopi Sul territorio dello Stato Italiano, l'associazione Italiana Allenatori Calcio si organizza

Dettagli

Statuto della Società Italiana di Luce di Sincrotrone (S.I.L.S.)

Statuto della Società Italiana di Luce di Sincrotrone (S.I.L.S.) Statuto della Società Italiana di Luce di Sincrotrone (S.I.L.S.) Art. 1 È costituita la Società Italiana di Luce di Sincrotrone (SILS); la sede legale è stabilita dalla Giunta Esecutiva. Gli scopi della

Dettagli

FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI DE LAZIO REGOLAMENTO

FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI DE LAZIO REGOLAMENTO FORUM DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI DE LAZIO REGOLAMENTO Art. 1 Sede legale e sede operativa 1.1 La sede legale e operativa è in Roma, via in Miranda n. 1. 1.2 Per motivate esigenze l Assemblea dei Soci,

Dettagli

LETTERA TIPO CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA Da redigere su carta intestata del Comitato

LETTERA TIPO CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA Da redigere su carta intestata del Comitato LETTERA TIPO CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA Da redigere su carta intestata del Comitato Data, e p. c. Agli Affiliate FIPAV della Provincia o Regione Ai rappresentanti degli Atleti della Provincia o Regione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COLLEGIO ITALIANO DEI CHIRURGHI AMBITO DI APPLICAZIONE

REGOLAMENTO DEL COLLEGIO ITALIANO DEI CHIRURGHI AMBITO DI APPLICAZIONE REGOLAMENTO DEL COLLEGIO ITALIANO DEI CHIRURGHI AMBITO DI APPLICAZIONE Articolo 1 - Ordinamento 1. Il presente Regolamento è volto a disciplinare compiutamente, nel rispetto delle norme statutarie, l organizzazione,

Dettagli

REGOLAMENTO FIDAPA BPW ITALY COSTITUZIONE E SEDE (TITOLO I STATUTO Art. 1 ( Art. 1 )Statuto Costituzione delle Sezioni Una Sezione della FIDAPABPW

REGOLAMENTO FIDAPA BPW ITALY COSTITUZIONE E SEDE (TITOLO I STATUTO Art. 1 ( Art. 1 )Statuto Costituzione delle Sezioni Una Sezione della FIDAPABPW REGOLAMENTO FIDAPA BPW ITALY COSTITUZIONE E SEDE (TITOLO I STATUTO Art. 1 ( Art. 1 )Statuto Costituzione delle Sezioni Una Sezione della FIDAPABPW Italy può essere costituita quando vi siano almeno 15

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI

ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI SCHEDA DI PRESENTAZIONE ALLA CANDIDATURA DI PRESIDENTE DELL A.I.A. E LISTA DEI NOMINATIVI ALLE CANDIDATURE A VICE PRESIDENTE DELL A.I.A. E A COMPONENTI DEL COMITATO NAZIONALE PER LE TRE MACROREGIONI ai

Dettagli

Volunteer! Make a difference Interazione, Reti, Buone prassi nell anno europeo del volontariato

Volunteer! Make a difference Interazione, Reti, Buone prassi nell anno europeo del volontariato Alle AVIS Regionali e/o Equiparate Alle AVIS Provinciali e/o Equiparate e p.c. Al Presidente Nazionale AVIS Al Segretario Generale AVIS Al Sig. Luigi Foschi Consigliere Nazionale Ai componenti dell Esecutivo

Dettagli

AVVISO INTEGRATIVO CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA

AVVISO INTEGRATIVO CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA AVVISO INTEGRATIVO CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA I Signori Azionisti sono convocati in Assemblea Ordinaria e Straordinaria in unica convocazione per il giorno 28 giugno 2017 alle ore 10:30 presso la sede sociale

Dettagli

VERBALE GENERALE DEL CONGRESSO DI CIRCOLO

VERBALE GENERALE DEL CONGRESSO DI CIRCOLO Elezione del Segretario e degli organi direttivi di Mod. Congresso Regione. Provincia/Territoriale. Comune. Indirizzo.. VERBALE GENERALE DEL CONGRESSO DI CIRCOLO Il giorno alle ore convocata ai sensi dell

Dettagli

L'Associazione "D.I.D. - Associazione donne italiane diplomatiche e dirigenti è un associazione senza fini di lucro, indipendente ed autonoma.

L'Associazione D.I.D. - Associazione donne italiane diplomatiche e dirigenti è un associazione senza fini di lucro, indipendente ed autonoma. STATUTO DID (Associazione donne italiane diplomatiche) Art.1 È costituita tra le donne italiane diplomatiche e dirigenti del Ministero Affari Esteri l'associazione "D.I.D. - Associazione donne italiane

Dettagli

FINALITA ISTITUZIONALE ATTIVITA AGONISTICA NAZIONALE e NON AGONISTICA

FINALITA ISTITUZIONALE ATTIVITA AGONISTICA NAZIONALE e NON AGONISTICA Pag.0 CIRCOLARE Protocollo n. 1459 del 9 maggio 2017 PROPONENTE NUMERO: 2 ANNO SPORTIVO: 2017/2018 CONSIGLIO FEDERALE FINALITA ISTITUZIONALE ATTIVITA AGONISTICA NAZIONALE e NON AGONISTICA DESTINATARI Società

Dettagli

PROCEDURE ELETTORALI 2.(Giunta Regionale e Presidente) CANDIDATURE

PROCEDURE ELETTORALI 2.(Giunta Regionale e Presidente) CANDIDATURE PROCEDURE ELETTORALI 2.(Giunta Regionale e Presidente) CANDIDATURE Tutti coloro che intendono concorrere alla carica di Presidente o di componente di Giunta Regionale devono presentare la propria formale

Dettagli

SECONDO CONGRESSO MOVIMENTO PANSESSUALE ~ Regolamento ~

SECONDO CONGRESSO MOVIMENTO PANSESSUALE ~ Regolamento ~ SECONDO CONGRESSO MOVIMENTO PANSESSUALE ~ Regolamento ~ Articolo 1 Convocazione È convocato il Congresso del Comitato territoriale Arcigay MOVIMENTO PANSESSUALE in prima convocazione per il giorno 18/10/2015

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 33 DEL 08 NOVEMBRE 2016

COMUNICATO UFFICIALE N. 33 DEL 08 NOVEMBRE 2016 Comitato Regionale Puglia COMUNICATO UFFICIALE N. 33 DEL 08 NOVEMBRE 2016 Si rende noto che per il giorno 4 dicembre 2016 con inizio alle ore 15.00 in prima convocazione, alle ore 16.00 in seconda convocazione,

Dettagli

Trasmessa a mezzo posta elettronica

Trasmessa a mezzo posta elettronica Trasmessa a mezzo posta elettronica Roma, 13 settembre 2016 - Ai Presidenti - Ai Rappresentanti dei Cavalieri - Ai Rappresentanti dei Cavalieri proprietari di cavalli - Ai Rappresentanti dei Tecnici delle

Dettagli

e p.c. ASSEMBLEA STRAORDINARIA ELETTIVA FIPAV REGIONE EMILIA ROMAGNA IL REGGENTE

e p.c. ASSEMBLEA STRAORDINARIA ELETTIVA FIPAV REGIONE EMILIA ROMAGNA IL REGGENTE Bologna, 29 ottobre 2010 Prot. n. 140/10/Reg Spett. e p.c. Agli Affiliati FIPAV dell Emilia Romagna Ai rappresentanti degli Atleti E.R. Ai rappresentanti dei Tecnici E.R. Al Presidente Federale FIPAV Roma

Dettagli

REGOLAMENTO ELEZIONE ORGANI PRO LOCO RAGOGNA

REGOLAMENTO ELEZIONE ORGANI PRO LOCO RAGOGNA REGOLAMENTO ELEZIONE ORGANI PRO LOCO RAGOGNA Consiglio di Amministrazione Presidente Giunta Esecutiva Revisori dei Conti Collegio dei Probiviri Articolo 1 L Associazione Pro Loco Ragogna, con sede legale

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA SEZIONE IMPRESE TECNICHE AUDIOVISIVE

REGOLAMENTO DELLA SEZIONE IMPRESE TECNICHE AUDIOVISIVE ANICA REGOLAMENTO DELLA SEZIONE IMPRESE TECNICHE AUDIOVISIVE Art. 1 - Scopo Il presente regolamento (il Regolamento), adottato ai sensi dell art. 10 dello Statuto ANICA (nel prosieguo lo Statuto ), disciplina

Dettagli

Loro Sedi. Con riferimento all Assemblea in oggetto, si comunica quanto segue:

Loro Sedi. Con riferimento all Assemblea in oggetto, si comunica quanto segue: Segreteria Federale Circolare n. 74/2016 Roma, 13 settembre 2016 Ai Sigg. - PRESIDENTI DELLE SOCIETA AFFILIATE - ATLETI E TECNICI AVENTI DIRITTO A VOTO (domiciliati presso l affiliato di appartenenza)

Dettagli

Gilda degli Insegnanti

Gilda degli Insegnanti Regolamento regionale della Gilda degli Insegnanti [Approvato dall'assemblea regionale di Padova del 27 gennaio 2007] Art. 1 Finalità a. Le Gilde degli insegnanti delle province, in coerenza con lo Statuto

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO GENERALE (articolo 7 del vigente Statuto Sociale)

REGOLAMENTO INTERNO GENERALE (articolo 7 del vigente Statuto Sociale) Assemblea sociale 17/5/2011 REGOLAMENTO INTERNO GENERALE (articolo 7 del vigente Statuto Sociale) AMBITO E DEFINIZIONE: Il presente regolamento interno disciplina l attuazione delle norme dello Stato sociale

Dettagli

La presente IO si applica a tutti coloro i quali intendono iscriversi o sono iscritti a SIFO.

La presente IO si applica a tutti coloro i quali intendono iscriversi o sono iscritti a SIFO. SCOPO Scopo della presente IO è definire le modalità di gestione dei soci di SIFO. La società è composta da: a) soci dell Albo d Onore b) soci effettivi c) soci sostenitori. d) Le caratteristiche di ciascuna

Dettagli

Corso per Insegnante (Instructor) Subacqueo ottobre 2016 A.S.D. Sub Mania - Lago d Iseo

Corso per Insegnante (Instructor) Subacqueo ottobre 2016 A.S.D. Sub Mania - Lago d Iseo Venerdi 21/10 ore 10.00 Venerdi 21/10 ore 13.00 Venerdi 21/10 ore 14.30 Venerdi 21/10 ore 18.30 Venerdi 21/10 ore 20.30 Sabato 22/10 - ore 08.30 Sabato 22/10 ore 13.30 Sabato 22/10 ore 14.30 Sabato 22/10

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE OPERAZIONI PRECONGRESSUALI

REGOLAMENTO DELLE OPERAZIONI PRECONGRESSUALI ALLEGATO A Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori XXV CONGRESSO NAZIONALE LA COSTITUZIONE FONTE DI CONVIVENZA CIVILE Roma, 19-22 gennaio 2017 REGOLAMENTO DELLE OPERAZIONI

Dettagli

FIDAPA-BPW ITALY. FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI AFFARI International Federation of Business and Professional Women

FIDAPA-BPW ITALY. FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI AFFARI International Federation of Business and Professional Women FIDAPA BPW ITALY FIDAPA-BPW ITALY CERIMONIALE - VADEMECUM approvato dal Consiglio Nazionale biennio 2017-19 Il rispetto dei ruoli e delle regole costituisce la premessa indispensabile per un corretto ed

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO Allegato alla deliberazione C.C. n. 24 del 2/4/2012 Il Presidente Il Segretario F.to Frigerio Ft.to Urbano Unità Organizzativa Servizi Sociali REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO 1 INDICE Articolo

Dettagli

Presidenza. Convocazione Assemblea Nazionale Straordinaria

Presidenza. Convocazione Assemblea Nazionale Straordinaria Presidenza Convocazione Assemblea Nazionale Straordinaria Tutte le Compagnie sono convocate per il giorno 13 Marzo 2010, alle ore 09.00 in prima convocazione, e per il giorno: 13 Marzo 2010 alle ore 10.00,

Dettagli

ASTALDI Società per Azioni. Sede Sociale in Roma - Via Giulio Vincenzo Bona n. 65. Capitale Sociale Euro 196.849.800,00 - int. vers.

ASTALDI Società per Azioni. Sede Sociale in Roma - Via Giulio Vincenzo Bona n. 65. Capitale Sociale Euro 196.849.800,00 - int. vers. ASTALDI Società per Azioni Sede Sociale in Roma - Via Giulio Vincenzo Bona n. 65 Capitale Sociale Euro 196.849.800,00 - int. vers. Iscritta nel Registro delle Imprese di Roma al numero di Codice Fiscale

Dettagli

Comitato Regionale Veneto

Comitato Regionale Veneto La Presidente A mezzo posta elettronica Padova, 19 Ottobre 2016 Prot. N. 220/2016 - Ai Sigg.ri Presidenti degli Enti Affiliati del Comitato FISE Veneto - Ai Sigg.ri Rappresentanti dei Cavalieri, dei Cavalieri

Dettagli

REGOLAMENTO. della "Società Scientifica Italiana di Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine"

REGOLAMENTO. della Società Scientifica Italiana di Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine REGOLAMENTO della "Società Scientifica Italiana di Progettazione Meccanica e Costruzione di Macchine" Premessa Il presente Regolamento è subordinato allo Statuto della "Società Scientifica Italiana di

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Handball

Federazione Italiana Giuoco Handball Federazione Italiana Giuoco Handball PALLAMANO DISCIPLINA OLIMPICA Segreteria Generale Circolare n. 9/2017 Roma, 3 marzo 2017 Alle Società Affiliate Agli atleti e tecnici Ai Signori Consiglieri Federali

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE PER L'ELEZIONE DEGLI ORGANI SOCIALI Approvato dal Consiglio Direttivo del 6 marzo 2017

REGOLAMENTO ELETTORALE PER L'ELEZIONE DEGLI ORGANI SOCIALI Approvato dal Consiglio Direttivo del 6 marzo 2017 REGOLAMENTO ELETTORALE PER L'ELEZIONE DEGLI ORGANI SOCIALI Approvato dal Consiglio Direttivo del 6 marzo 2017 Articolo 1 Oggetto Il presente Regolamento disciplina le modalità di elezione o di rinnovo

Dettagli

UNIONE REGIONALE VENETA DELLE BONIFICHE DELLE IRRIGAZIONI E DEI MIGLIORAMENTI FONDIARI S T A T U T O

UNIONE REGIONALE VENETA DELLE BONIFICHE DELLE IRRIGAZIONI E DEI MIGLIORAMENTI FONDIARI S T A T U T O UNIONE REGIONALE VENETA DELLE BONIFICHE DELLE IRRIGAZIONI E DEI MIGLIORAMENTI FONDIARI S T A T U T O VENEZIA 15/06/2010 Art. 1 Denominazione Sede L Unione Regionale Veneta delle Bonifiche, delle Irrigazioni

Dettagli

Enti Pubblici Aziende Regionali ISTITUTO REGIONALE JEMOLO

Enti Pubblici Aziende Regionali ISTITUTO REGIONALE JEMOLO Enti Pubblici Aziende Regionali ISTITUTO REGIONALE JEMOLO Avviso corso "corte dei conti" BANDO PER L AMMISSIONE A 50 POSTI AL CORSO DI FORMAZIONE SULLA CORTE DEI CONTI E SULLA MAGISTRATURA CONTABILE -

Dettagli

ASSEMBLEA NAZIONALE ORDINARIA ELETTIVA 2008

ASSEMBLEA NAZIONALE ORDINARIA ELETTIVA 2008 ASSEMBLEA NAZIONALE ORDINARIA ELETTIVA 2008 L Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva della FIC è indetta in prima convocazione il 13 dicembre 2008 alle ore 19.00 e in seconda convocazione il 14 Dicembre

Dettagli

IL SERVIZIO ELETTORALE CASTEL SAN PIETRO TERME

IL SERVIZIO ELETTORALE CASTEL SAN PIETRO TERME Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d Anagrafe Seminario di aggiornamento professionale LAVORARE NEI SERVIZI DEMOGRAFICI: DALLA TEORIA ALLA PRATICA IL SERVIZIO ELETTORALE CONOSCENZE DI BASE

Dettagli

Adempimenti nella gestione dell Avis Comunale Giornata di formazione Arenzano, 12 dicembre 2015

Adempimenti nella gestione dell Avis Comunale Giornata di formazione Arenzano, 12 dicembre 2015 Adempimenti nella gestione dell Avis Comunale Giornata di formazione Arenzano, 12 dicembre 2015 1 Modulo 4 Lavori della Commissione Verifica Poteri Comunale 2 La Commissione Verifica Poteri (CVP) è nominata

Dettagli

Associazione Socio Culturale Palio di Ostia Antica Elezioni Cariche sociali triennio Tempi e Modalità: Ord.

Associazione Socio Culturale Palio di Ostia Antica Elezioni Cariche sociali triennio Tempi e Modalità: Ord. Elezioni Cariche sociali triennio 08 00 Elezione Consiglio Direttivo Elezione Revisori dei Conti Elezione Probiviri Tempi e Modalità: Ord. Argomento Tempi Termine di presentazione delle candidature Quattro

Dettagli

REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE LAUREATI DEL POLITECNICO DI BARI. Politecnico di Bari

REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE LAUREATI DEL POLITECNICO DI BARI. Politecnico di Bari REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE LAUREATI DEL POLITECNICO DI BARI Politecnico di Bari Decreto di emanazione D.R. n. 91 del 13/02/2003 D.R. n. 91 IL RETTORE VISTA la legge del 09 maggio 1989, n. 168; VISTO VISTA

Dettagli

Ai Presidenti di Clubs Multidistretto 108 Italia Loro Sedi

Ai Presidenti di Clubs Multidistretto 108 Italia Loro Sedi Ai Presidenti di Clubs Multidistretto 108 Italia Loro Sedi Oggetto: Congresso Nazionale Del Multidistretto 108 Italia Il 58 Congresso Nazionale del Multidistretto 108 Italia si terrà a Montecatini Terme

Dettagli

Regolamento S.N.A.M.I. Approvato dal Comitato Centrale del 24 aprile 2010 Art Tutte le cariche sociali hanno durata triennale, sono

Regolamento S.N.A.M.I. Approvato dal Comitato Centrale del 24 aprile 2010 Art Tutte le cariche sociali hanno durata triennale, sono Regolamento S.N.A.M.I. Approvato dal Comitato Centrale del 24 aprile 2010 Art. 1 1. Tutte le cariche sociali hanno durata triennale, sono rieleggibili e non sono retribuite. 2. Con decisione del Comitato

Dettagli

STATUTO. Testo con le modifiche approvate dall Assemblea Straordinaria del 10 gennaio 2012

STATUTO. Testo con le modifiche approvate dall Assemblea Straordinaria del 10 gennaio 2012 STATUTO Testo con le modifiche approvate dall Assemblea Straordinaria del 10 gennaio 2012 Comitato Nazionale Italiano del Consiglio Mondiale dell Energia 2 STATUTO DEL COMITATO NAZIONALE ITALIANO DEL CONSIGLIO

Dettagli

AIRO CALABRIA REGOLAMENTO DEL GRUPPO REGIONALE CALABRESE DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA DI RADIOTERAPIA ONCOLOGICA (AIRO)

AIRO CALABRIA REGOLAMENTO DEL GRUPPO REGIONALE CALABRESE DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA DI RADIOTERAPIA ONCOLOGICA (AIRO) Gruppo Regionale AIRO CALABRIA REGOLAMENTO DEL GRUPPO REGIONALE CALABRESE DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA DI RADIOTERAPIA ONCOLOGICA (AIRO) Art. 1. ISTITUZIONE DEL GRUPPO Art. 2 ATTO DI ISTITUZIONE DEL GRUPPO

Dettagli

GILDA DEGLI INSEGNANTI PROVINCIA DI LATINA Sede prov le Via Picasso, 32 Latina tel \fax 0773\600812

GILDA DEGLI INSEGNANTI PROVINCIA DI LATINA Sede prov le Via Picasso, 32 Latina tel \fax 0773\600812 GILDA DEGLI INSEGNANTI PROVINCIA DI LATINA Sede prov le Via Picasso, 32 Latina tel \fax 0773\600812 GILDA DEGLI INSEGNANTI DELLA PROVINCIA DI LATINA : REGOLAMENTO PROVINCIALE Art. 1.Organismi Provinciali

Dettagli

Versione 1.5 CAI SEZIONE DI BERGAMO REGOLAMENTO PER LE ELEZIONI SEZIONALI. Approvato a Bergamo il 10 gennaio 2017 dal Consiglio Direttivo. Art.

Versione 1.5 CAI SEZIONE DI BERGAMO REGOLAMENTO PER LE ELEZIONI SEZIONALI. Approvato a Bergamo il 10 gennaio 2017 dal Consiglio Direttivo. Art. Versione 1.5 CAI SEZIONE DI BERGAMO REGOLAMENTO PER LE ELEZIONI SEZIONALI Approvato a Bergamo il 10 gennaio 2017 dal Consiglio Direttivo Art. 1 VOTANTI - ELETTORATO ATTIVO 1) Hanno diritto di voto, per

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO REGIONALE DEL LAZIO

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO REGIONALE DEL LAZIO FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO REGIONALE DEL LAZIO Prot. /08 Roma 18 dicembre 2008 Alle Società Affiliate della Regione Lazio Ai rappresentanti degli Atleti della Regione

Dettagli

FEDERFARMA LAZIO - STATUTO

FEDERFARMA LAZIO - STATUTO ARTICOLO 1 E costituita, con sede in Roma, Via dei Tizii n. 10, l Associazione denominata: FEDERFARMA LAZIO ARTICOLO 2 1. La FEDERFARMA LAZIO riunisce e rappresenta le Associazioni Sindacali Provinciali

Dettagli

Rev. 0 dell 08/03/2012 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DEI SINDACI ELETTIVI

Rev. 0 dell 08/03/2012 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DEI SINDACI ELETTIVI Rev. 0 dell 08/03/2012 REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI COMPONENTI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DEI SINDACI ELETTIVI 1 Sommario Art. 1... 3 Presentazione delle candidature... 3 Art. 2... 3 Insediamento

Dettagli

Enti Pubblici Aziende Regionali ISTITUTO REGIONALE JEMOLO

Enti Pubblici Aziende Regionali ISTITUTO REGIONALE JEMOLO Enti Pubblici Aziende Regionali ISTITUTO REGIONALE JEMOLO Avviso Bando per l'ammissione a 50 posti al corso di formazione "Il nuovo codice degli appalti e delle concessioni - D.Lgs. n.50/2016". BANDO PER

Dettagli

Corso per Insegnante (Instructor) Subacqueo ottore 2017 Nuoto Sub Team Donaggio A.S.D. (Venezia - Marghera)

Corso per Insegnante (Instructor) Subacqueo ottore 2017 Nuoto Sub Team Donaggio A.S.D. (Venezia - Marghera) 13-14-15 ottore 2017 Programma Venerdì 13 ottobre 2017 Ore 10.00 ore 13.00 ore 14.30 ore 18.30 ore 20.30 Registrazione dei partecipanti Simulazione da parte dei candidati di lezione teorica in aula Pausa

Dettagli

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI LAZIO UMBRIA SARDEGNA CAGLIARI

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI LAZIO UMBRIA SARDEGNA CAGLIARI SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI LAZIO UMBRIA SARDEGNA CAGLIARI REGOLAMENTO DEL CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN CRISI D IMPRESA E SUE POSSIBILI SOLUZIONI Art.

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELL EMILIA ROMAGNA

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELL EMILIA ROMAGNA REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELL EMILIA ROMAGNA 1 DIRITTO DI VOTO NELLA ASSEMBLEA PARZIALE DELLE SEZIONI PROVINCIALI ALLEVATORI (SPA) 1) In caso di allevamenti

Dettagli

Assemblee Olimpiche Quadriennio Organizzazione FSI

Assemblee Olimpiche Quadriennio Organizzazione FSI Assemblee Olimpiche Quadriennio 2017-2020 Organizzazione FSI FSI - Organi Periferici: Regionali Organi Periferici Regionali Organi Regionali: quali Organi Periferici Regionali Comitato Regionale se ci

Dettagli

COMUNE DI SANTA GIUSTINA BELLUNO CIRCOLO ELISA ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE STATUTO. ART. 1 (Denominazione e sede)

COMUNE DI SANTA GIUSTINA BELLUNO CIRCOLO ELISA ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE STATUTO. ART. 1 (Denominazione e sede) COMUNE DI SANTA GIUSTINA BELLUNO CIRCOLO ELISA ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE STATUTO ART. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ASSEMBLEE E PER LE ELEZIONI DELLE CARICHE SOCIALI

REGOLAMENTO PER LE ASSEMBLEE E PER LE ELEZIONI DELLE CARICHE SOCIALI REGOLAMENTO PER LE ASSEMBLEE E PER LE ELEZIONI DELLE CARICHE SOCIALI Art. 1 Il presente regolamento disciplina lo svolgimento delle Assemblee ordinarie e straordinarie e le modalità di elezione delle cariche

Dettagli

FEDERAZIONE GINNASTICA D ITALIA COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE SPORTIVA NAZIONALE RICONOSCIUTA DAL CONI

FEDERAZIONE GINNASTICA D ITALIA COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE SPORTIVA NAZIONALE RICONOSCIUTA DAL CONI FEDERAZIONE GINNASTICA D ITALIA COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE SPORTIVA NAZIONALE RICONOSCIUTA DAL CONI Prot.n. 205/2016 ODF/rg Milano, 18 Ottobre 2016 A TUTTE LE ASSOCIAZIONI DI GINNASTICA FEDERATE

Dettagli

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO AVVISO DI PROCEDURA DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO AVVISO DI PROCEDURA DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO AVVISO DI PROCEDURA DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA IL PRESIDENTE Visto l art. 30 D.Lgs. 165/01 che disciplina il passaggio diretto

Dettagli

REGOLAMENTO CONGRESSUALE (Approvato dal Consiglio Nazionale di Slow Food Italia, novembre 2013)

REGOLAMENTO CONGRESSUALE (Approvato dal Consiglio Nazionale di Slow Food Italia, novembre 2013) REGOLAMENTO CONGRESSUALE (Approvato dal Consiglio Nazionale di Slow Food Italia, novembre 2013) Il Consiglio Nazionale di Slow Food Italia ha approvato il regolamento che stabilisce tempi e modi con i

Dettagli

Bando. Il Direttore. Decreta

Bando. Il Direttore. Decreta D.D. n. 37/B prot. 7698 dell'01/09/2016 Bando all Albo l'01/09/2016 Per l assegnazione di n. 10 borse di studio da parte della Fondazione Andrea Biondo a favore di studenti di Scenografia iscritti nell

Dettagli

Titolo I COSTITUZIONE E SEDE Art.1. Art.2

Titolo I COSTITUZIONE E SEDE Art.1. Art.2 ARTICOLI MODIFICATI E/O INTEGRATI DELLO STATUTO Titolo I COSTITUZIONE E SEDE Art.1 Visto l'art.18 della Costituzione della Repubblica, è costituita in Italia l'associazione denominata FIDAPA - BPW Italy

Dettagli

PROMEMORIA PER LE ASSOCIAZIONI Sulle normative da seguire per le Assemblee Elettive Provinciali e Territoriali

PROMEMORIA PER LE ASSOCIAZIONI Sulle normative da seguire per le Assemblee Elettive Provinciali e Territoriali PROMEMORIA PER LE ASSOCIAZIONI Sulle normative da seguire per le Assemblee Elettive Provinciali e Territoriali Ricordiamo che da quest anno, in vista delle prossime assemblee elettive, le Unioni Regionali

Dettagli

STATUTO. Articolo 1. Articolo 2

STATUTO. Articolo 1. Articolo 2 STATUTO Articolo 1 E costituita, regolata dalle norme contenute nel presente atto nonché da quelle dell art.14 del C.C., l associazione denominata Associazione Italiana della Tiroide (AIT). La sede dell

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEI SOCI DELLA BANCA POPOLARE DI MILANO 21/22 GIUGNO 2013

ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEI SOCI DELLA BANCA POPOLARE DI MILANO 21/22 GIUGNO 2013 ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEI SOCI DELLA BANCA POPOLARE DI MILANO 21/22 GIUGNO 2013 PUBBLICAZIONE PROPOSTA DI NOMINA ALLA CARICA DI CONSIGLIERE DI SORVEGLIANZA In relazione all Assemblea ordinaria

Dettagli

AVVISO DI CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA STRAORDINARIA E ORDINARIA DEI SOCI

AVVISO DI CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA STRAORDINARIA E ORDINARIA DEI SOCI CREDITO VALTELLINESE Società Cooperativa Sede sociale in Sondrio - Piazza Quadrivio 8 Codice fiscale e Registro delle Imprese di Sondrio n. 00043260140 Albo delle banche n. 489 - Capogruppo del Gruppo

Dettagli

VERBALE dell Assemblea Ordinaria 2017 (Art. 6 del Regolamento del 26 ottobre 2016)

VERBALE dell Assemblea Ordinaria 2017 (Art. 6 del Regolamento del 26 ottobre 2016) Circolo degli Esteri VERBALE dell Assemblea Ordinaria 2017 (Art. 6 del Regolamento del 26 ottobre 2016) L avviso di convocazione dell Assemblea è stato inviato a firma del Presidente del Circolo a tutti

Dettagli

Prot. N /2 Torino, 25 gennaio 2007

Prot. N /2 Torino, 25 gennaio 2007 FEDERAZIONE GINNASTICA D ITALIA COMITATO REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA Via Assarotti, 4-10122 TORINO -Tel. 011/543600 -Telefax 011/533895 e-mail fgicrpv@alma.it sito web www.federginnastica-crpva.it

Dettagli

approvato dall Assemblea Ordinaria dei Soci del 1 maggio 2016

approvato dall Assemblea Ordinaria dei Soci del 1 maggio 2016 Regolamento relativo alle candidature per la nomina alle cariche sociali, alle modalità di votazione, ai limiti al cumulo degli incarichi detenuti dagli amministratori (ai sensi dell articolo 32 dello

Dettagli

LO STATO CIVILE CASTEL SAN PIETRO TERME

LO STATO CIVILE CASTEL SAN PIETRO TERME Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d Anagrafe Seminario di aggiornamento professionale LAVORARE NEI SERVIZI DEMOGRAFICI: DALLA TEORIA ALLA PRATICA LO STATO CIVILE INSEGNAMENTI DI BASE ED

Dettagli

del Comune di Vicenza Comitato Provinciale ANUSCA di Vicenza POMERIGGI DI STUDIO Corso di aggiornamento e riqualificazione professionale VICENZA

del Comune di Vicenza Comitato Provinciale ANUSCA di Vicenza POMERIGGI DI STUDIO Corso di aggiornamento e riqualificazione professionale VICENZA Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d Anagrafe Con il Patrocinio del Comune di Vicenza Comitato Provinciale ANUSCA di Vicenza POMERIGGI DI STUDIO Corso di aggiornamento e riqualificazione

Dettagli

COLLEGIO ITALIANO DI FLEBOLOGIA

COLLEGIO ITALIANO DI FLEBOLOGIA COLLEGIO ITALIANO DI FLEBOLOGIA REGOLAMENTO INTERNO INDICE Articolo 1 pag 2 Articolo 2 delle quote sociali pag 2 Articolo 3 dei Soci pag 2 Articolo 4 delle sezioni regionali pag 3 Articolo 5 delle elezioni

Dettagli

OGGETTO: 88^ ASSEMBLEA NAZIONALE ORDINARIA ED ASSEMBLEA NAZIONALE STRAORDINARIA - Roma, 24 marzo 2002

OGGETTO: 88^ ASSEMBLEA NAZIONALE ORDINARIA ED ASSEMBLEA NAZIONALE STRAORDINARIA - Roma, 24 marzo 2002 462/AG/ lc 10/01/2002 Ai PRESIDENTI DELLE A.S. AFFILIATE Ai RAPPRESENTANTI DEGLI ATLETI DELLE A.S. AFFILIATE Ai RAPPRESENTANTI DEI TECNICI DELLE A.S. AFFILIATE c/o LA SEDE SOCIALE Ai COMPONENTI DEL CONSIGLIO

Dettagli

Corso Giudici Sezione Ginnastica Ritmica

Corso Giudici Sezione Ginnastica Ritmica Corso Giudici 2012 2013 Sezione Ginnastica Ritmica DATA ORARIO LUOGO Sabato 20 ottobre 2012 15.00/19.00 Domenica 21 ottobre 2012 09.00/13.00 Sabato 27 ottobre 2012 15.00/19.00 Domenica 28 ottobre 2012

Dettagli

LA SEPARAZIONE E IL DIVORZIO, TRA AVVOCATI ED UFFICIALI DI STATO CIVILE. ASPETTI OPERATIVI ACCADEMIA ANUSCA

LA SEPARAZIONE E IL DIVORZIO, TRA AVVOCATI ED UFFICIALI DI STATO CIVILE. ASPETTI OPERATIVI ACCADEMIA ANUSCA LA SEPARAZIONE E IL DIVORZIO, TRA AVVOCATI ED UFFICIALI DI STATO CIVILE. ASPETTI OPERATIVI ACCADEMIA ANUSCA Viale Terme, 1056 - Castel San Pietro Terme (BO) 18 19 Dicembre 2014 Intervengono: Enrico AL

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Handball

Federazione Italiana Giuoco Handball Federazione Italiana Giuoco Handball PALLAMANO DISCIPLINA OLIMPICA Segreteria Generale Circolare n. 12/2017 Roma, 3 marzo 2017 Alle Società Affiliate Agli atleti e tecnici Ai Signori Consiglieri Federali

Dettagli

CALTAGIRONE S.P.A. SEDE SOCIALE IN ROMA-VIA BARBERINI N. 28 CAPITALE SOCIALE EURO 120.120.000. ASSEMBLE ORDINARIA DEL 28 Aprile 2011 9 maggio 2011

CALTAGIRONE S.P.A. SEDE SOCIALE IN ROMA-VIA BARBERINI N. 28 CAPITALE SOCIALE EURO 120.120.000. ASSEMBLE ORDINARIA DEL 28 Aprile 2011 9 maggio 2011 CALTAGIRONE S.P.A. SEDE SOCIALE IN ROMA-VIA BARBERINI N. 28 CAPITALE SOCIALE EURO 120.120.000 ASSEMBLE ORDINARIA DEL 28 Aprile 2011 9 maggio 2011 RELAZIONI ILLUSTRATIVE E PROPOSTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI OMEGNA Provincia di Verbano Cusio Ossola

COMUNE DI OMEGNA Provincia di Verbano Cusio Ossola COMUNE DI OMEGNA Provincia di Verbano Cusio Ossola AVVISO DI MOBILITÀ VOLONTARIA AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 165/2001 PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI DI N 1 - ISTRUTTORE TECNICO DIRETTIVO CATEGORIA

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI CAGLIARI (Circoscrizioni dei Tribunali Cagliari e Lanusei)

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI CAGLIARI (Circoscrizioni dei Tribunali Cagliari e Lanusei) ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI CAGLIARI (Circoscrizioni dei Tribunali Cagliari e Lanusei) REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI O DEL REVISORE UNICO Approvato

Dettagli

Associazione Nazionale Seniores Enel

Associazione Nazionale Seniores Enel REGOLAMENTO ELETTORALE A) NORME DI CARATTERE GENERALE Art. 1 Elezioni. 1. In base allo Statuto, le elezioni degli Organi dell Associazione si svolgono di norma ogni quattro anni in un unica sessione, nell

Dettagli

Associazione Magistrale Niccolò Tommaseo

Associazione Magistrale Niccolò Tommaseo Associazione Magistrale Niccolò Tommaseo Via del Carmine, 27 Torino 10122 Tel.: 011 436 63 39 e-mail:associazionetommaseo@gmail.com http://www.associazionetommaseo.it P. IVA: 04283760017 STATUTO Articolo

Dettagli

XII Scuola di alta formazione politica - Fondazione Magna Carta

XII Scuola di alta formazione politica - Fondazione Magna Carta BANDO DI SELEZIONE XII EDIZIONE SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE POLITICA FONDAZIONE MAGNA CARTA ROMA 3 novembre 2017 14 gennaio 2018 Art. 1 OGGETTO DEL BANDO La Fondazione MAGNA CARTA, con sede a Roma, in via

Dettagli

REPLY S.p.A. Sede legale in Torino, Corso Francia n Capitale Sociale versato di ,64. Registro delle Imprese di Torino n.

REPLY S.p.A. Sede legale in Torino, Corso Francia n Capitale Sociale versato di ,64. Registro delle Imprese di Torino n. REPLY S.p.A. Sede legale in Torino, Corso Francia n. 110 Capitale Sociale versato di 4.863.485,64 Registro delle Imprese di Torino n. 97579210010 Codice fiscale n. 97579210010 Partita IVA n. 08013390011

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL LAVORO

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL LAVORO REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL LAVORO Art. 1 - Competenze La Consulta Comunale del Lavoro è un organo con funzioni propositive e consultive nei confronti della Amministrazione Comunale in materia di politiche

Dettagli

Enti Pubblici Aziende Regionali ISTITUTO REGIONALE JEMOLO

Enti Pubblici Aziende Regionali ISTITUTO REGIONALE JEMOLO Enti Pubblici Aziende Regionali ISTITUTO REGIONALE JEMOLO Avviso Bando per ammissione 40 posti Corso di aggiornamento sul processo amministrativo telematico. BANDO PER L AMMISSIONE A 40 POSTI AL CORSO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI

FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI Membro della Federazione Internazionale Sport Popolari - IVV REGOLAMENTO APPLICATIVO NORME PER LE VOTAZIONI approvato dal Consiglio Federale a Mantova il 28.04.2007

Dettagli

Enti Pubblici Aziende Regionali ISTITUTO REGIONALE JEMOLO

Enti Pubblici Aziende Regionali ISTITUTO REGIONALE JEMOLO Enti Pubblici Aziende Regionali ISTITUTO REGIONALE JEMOLO Avviso BANDO PER L'AMMISSIONE A 40 POSTI AL "CORSO DI FORMAZIONE SUI PROFILI GIURIDICI, ECONOMICI E MANAGERIALI DELL'AMMINISTRAZIONE DEI BENI SOTTOPOSTI

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE COMITATO REGIONALE A.N.P.AS. PUGLIA (Adottato dalla Assemblea Regionale Straordinaria del 5 settembre 2010)

REGOLAMENTO REGIONALE COMITATO REGIONALE A.N.P.AS. PUGLIA (Adottato dalla Assemblea Regionale Straordinaria del 5 settembre 2010) REGOLAMENTO REGIONALE COMITATO REGIONALE A.N.P.AS. PUGLIA () Art. 1 Finalità del Regolamento Il presente Regolamento attua le norme dello Statuto Sociale dell' A.N.P.AS. PUGLIA. Art. 2 Sedi secondarie

Dettagli

FEDERMANAGER PARMA REGOLAMENTO. Delibera del Consiglio Direttivo del ed approvato nella Assemblea Ordinaria del

FEDERMANAGER PARMA REGOLAMENTO. Delibera del Consiglio Direttivo del ed approvato nella Assemblea Ordinaria del FEDERMANAGER PARMA REGOLAMENTO Delibera del Consiglio Direttivo del 16.05.2008 ed approvato nella Assemblea Ordinaria del 29.05.2008 REGOLAMENTO ART.1 - POSIZIONE ASSOCIATIVA ART. 1.1 - QUOTA ASSOCIATIVA

Dettagli

SAES GETTERS S.p.A. Sede in Lainate (Milano), Viale Italia, 77. Capitale sociale di euro inter. versato,

SAES GETTERS S.p.A. Sede in Lainate (Milano), Viale Italia, 77. Capitale sociale di euro inter. versato, SAES GETTERS S.p.A. Sede in Lainate (Milano), Viale Italia, 77 Capitale sociale di euro 12.220.000 inter. versato, Registro delle Imprese, C.F. P. IVA n 00774910152 Sito internet della Società: www.saesgetters.com

Dettagli

5. elezione del Presidente Regionale e del Consiglio Regionale per l anno 2012.

5. elezione del Presidente Regionale e del Consiglio Regionale per l anno 2012. Alla F.I.D.A.L. Segreteria Nazionale Al Consigliere Nazionale Giuseppe Scorzoso Al Dott. Romano De Angelis Ai Presidenti delle Società affiliate Ai Componenti il Consiglio Regionale Al Revisore dei Conti

Dettagli

OGGETTO: PREMIO DI LAUREA IN IMPRENDITORIALITA' e INNOVAZIONE

OGGETTO: PREMIO DI LAUREA IN IMPRENDITORIALITA' e INNOVAZIONE OGGETTO: PREMIO DI LAUREA IN IMPRENDITORIALITA' e INNOVAZIONE BANDO E istituito per iniziativa di FIDAPA BPW Italy sezione di Terni e Confindustria Umbria in collaborazione con CCIAA di Terni e l Università

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO Roma, 25 ottobre 2016

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO Roma, 25 ottobre 2016 FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO Roma, 25 ottobre 2016 Prot.n.1228/3/MV Alle Società Affiliate Agli Atleti Delegati Ai Tecnici Sportivi Delegati Agli Organi Centrali e Periferici della F.I.H.P.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI RICONOSCIMENTI PER LO STUDIO

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI RICONOSCIMENTI PER LO STUDIO CITTA DI CASSANO D ADDA Provincia di Milano SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI RICONOSCIMENTI PER LO STUDIO L Assessorato alla Pubblica Istruzione, su proposta della Consulta

Dettagli