Consolato Generale d Italia Italian Consulate General Ufficio Scolastico Education Department. Londra London P.O.F. Anno scolastico 2013/2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Consolato Generale d Italia Italian Consulate General Ufficio Scolastico Education Department. Londra London P.O.F. Anno scolastico 2013/2014"

Transcript

1 Cnslat Generale d Italia Italian Cnsulate General Uffici Sclastic Educatin Department Lndra Lndn P.O.F. Ann sclastic 2013/ Farringdn Street Lndn EC4A 4BL Tel Fax

2 Indice generale 1. PREMESSA ANALISI DEL CONTESTO SOCIO-CULTURALE...3 CENNI STORICI SULL INTERVENTO DIDATTICO ITALIANO IN GRAN BRETAGNA...3 LA SITUAZIONE ATTUALE ANALISI DELLA SITUAZIONE ATTUALE...7 CORSI inseriti...8 CORSI extrasclastici...8 IL SISTEMA SCOLASTICO IN GRAN BRETAGNA...9 RISORSE...9 RISORSE UMANE: DIRIGENZA, DOCENTI E PERSONALE AMMINISTRATIVO...9 LE CATTEDRE ANALISI DEI BISOGNI OFFERTA FORMATIVA...11 FINALITA...11 CORSI DI LIVELLO PRIMARIO...12 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA...12 APPROCCIO LINGUISTICO...12 METODOLOGIA...13 MATERIALE DIDATTICO...14 SUSSIDI...14 VERIFICA E VALUTAZIONE...14 CORSI DI LIVELLO SECONDARIO...15 CORSI INTEGRATI...15 CORSI GCSE...15 CORSI AS...17 CORSI A CORSI INSERITI...18 CORSI EXTRA SCOLASTICI IL RAPPORTO CON LE SCUOLE INGLESI: LE CONVENZIONI LA CIRCOLAZIONE DELLE INFORMAZIONI PROGETTI DI MIGLIORAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA...24 LIVELLO PRIMARIO...24 LIVELLO SECONDARIO

3 1. PREMESSA Il Pian dell Offerta Frmativa (P.O.F.) è il dcument che definisce le linee prgrammatiche generali del servizi ffert e sul quale si fnda l impegn educativ-didattic della cmunità sclastica. E un dcument di: IDENTITA dell istituzine che definisce il quadr delle scelte e delle finalità di plitica sclastica; MEDIAZIONE tra le indicazini a livell ministeriale, le risrse dell Uffici sclastic e la realtà lcale; PROGRAMMAZIONE delle scelte culturali, frmative e didattiche; PROGETTAZIONE di attività curriclari ed extra-curriclari che arricchiscan l fferta frmativa; IMPEGNO di cui l istituzine si fa caric nei riguardi del persnale, dell utenza, del territri. 2. ANALISI DEL CONTESTO SOCIO-CULTURALE CENNI STORICI SULL INTERVENTO DIDATTICO ITALIANO IN GRAN BRETAGNA Prima del 1971 i dcenti di italian eran reclutati lcalmente ed esistevan dei crsi gestiti da enti di emanazine cnslare che venivan attivati su richiesta della cmunità italiana. Nella secnda metà degli anni Settanta sn intervenute alcune imprtanti nvità. Da una parte il MAE ha cminciat ad inviare insegnanti di rul dall Italia che venivan impiegati nei crsi della scula media per adulti; dall altra l insegnante reclutat in lc ha cminciat ad acquistare un status giuridic più definit. All inizi degli anni Ottanta gli insegnanti cn incaric a temp indeterminat sn stati immessi in rul cn la Legge 604/82. In quegli stessi anni il Minister ha cminciat a raffrzare la presenza dell insegnament dell Italian all ester tramite crsi integrati nel curriculum sclastic al fine di diffndere la lingua italiana. Negli anni successivi è stat abbandnat l intervent nella scula media per adulti. 3

4 LA SITUAZIONE ATTUALE In seguit alla sppressine della Circscrizine Cnslare di Manchester e dell Uffici Sclastic di Edimburg, dal settembre 2012 la dirigenza di Lndra si è presa caric della gestine di tutti i dcenti che peran in Gran Bretagna. Analgamente, dal settembre 2010 l Uffici Sclastic di Lndra-Bedfrd era stat accrpat a quell di Lndra, stt una un unica dirigenza. Il quadr attuale in cui gli insegnanti italiani si trvan ad perare può essere csì riassunt: Crsi integrati: i crsi che i dcenti tengn alle classi all intern delle scule primarie e secndarie inglesi, vedn sempre di più un cntest in divenire che nn risulta essere sempre favrevle all insegnament dell Italian. Quest è ricnducibile a due mtivi, essenzialmente: da un lat le differenze rganizzative, metdlgiche, pedaggiche riscntrabili tra il rul del dcente in Gran Bretagna e quell in Italia. Quest prta in alcuni casi, se nn vi è un sfrz di cmprensine e una estrema flessibilità da parte del dcente MAE in servizi all ester, a dei prblemi di cmunicazine che pssn spingere la scula inglese a servirsi di persnale prpri per insegnare una lingua straniera. Altr fattre significativ è la diffusine dell insegnament di altre lingue cmunitarie, in md particlare il francese e l spagnl, lingue per tradizine più vicine alla stria e cultura del mnd inglese. La diffusine di tali idimi, per cui mlti dcenti di classe inglesi vengn frmati per pi insegnare nella prpria classe, favrend csì una ricaduta cntrllabile e familiare all rganizzazine della scula stessa, è mlt favrita anche dal gvern e dagli istituti di cultura francesi e spagnli che cavalcan una plitica pubblicitaria accattivante, cn grssi investimenti ecnmici. Nei crsi integrati che interessan le scule secndarie, vi è da segnalare cme le difficltà rganizzative intrinseche incidan sulla diffusine dell insegnament della lingua italiana. Crsi extrasclastici: psitiva invece la situazine inerente ai crsi di lingua rganizzati per i figli degli immigrati italiani. Si assiste infatti ad un aument delle iscrizini ai crsi, frutt di un nuv fluss immigratri cmpst da genitri intraprendenti, generalmente cn un grad di sclarizzazine medi-alt, che hann dimestichezza cn le nuve tecnlgie. Sn mtivati a far frequentare i crsi ai prpri figli, e si mbilitan anche per far istituire nuvi crsi. 4

5 5

6 LEAS appartenenti alla Circscrizine Cnslare di Lndra 6

7 3. ANALISI DELLA SITUAZIONE ATTUALE L Uffici Sclastic di Lndra attiva sul territri della Circscrizine Cnslare le seguenti tiplgie di crsi: CORSI INSERITI sn crsi che si svlgn, in genere, durante l rari sclastic, ma sn rivlti sl al grupp degli studenti che hann scelt di avvalersi dell insegnament della lingua italiana. L utenza è mista, italiana e inglese. CORSI INTEGRATI si rivlgn a tutti gli alunni e si svlgn durante l rari sclastic nelle scule primarie, secndarie e nei cllege. L utenza è prevalentemente inglese. CORSI EXTRASCOLASTICI si svlgn furi dell rari sclastic, sn spess etergenei per età e livell. Il numer degli alunni varia secnd le situazini, ma nn è inferire a 8, per i gruppi etergenei, e a 12 per quelli mgenei. La sede dei crsi è press lcali fferti gratuitamente dalle scule presi in affitt dal COASIT (Cmitat Assistenza Scula Italiana). L utenza è cmpsta da alunni prevalentemente di rigine italiana, spess di 2 e 3 generazine. 7

8 CORSI INTEGRATI CORSI INSERITI CORSI EXTRASCOLASTICI CORSI INTEGRATI PUNTI DI FORZA Gli studenti sn mlt mtivati Le scule cllabran per la riuscita dell iniziativa Classi mgenee per età Omgeneità di prpsta didattica Pssibilità di cnscere cultura pedaggica e metdlgie didattiche del Paese spitante Inseriment della Lingua italiana nel Curriculum Diffusine della lingua italiana nella scietà britannica AREE DI DEBOLEZZA Tempi generalmente ridtti di insegnament (1 ra settimanale) cn cnseguente aument del numer di scule nelle quali l stess insegnante pera. Alt numer di alunni per grupp-classe (fin a 35) Lezini in alcuni casi ripartite in numer inferire di classi rispett alle ptenzialità dell Istitut, cn cnseguente aument del numer di scule nelle quali l stess insegnante pera.. Difficltà da parte degli insegnanti in arriv dall Italia a cmprendere un sistema sclastic divers sia in termini di curricl, rganizzazine della classe e del lavr, che in termini di cnvenzini e aspetti culturali. Quest a causa della mancanza di un adeguat training prima di partire per la sede all ester Lunghi tempi di percrrenza per raggiungere sedi di servizi lntane fra lr Difficltà, in alcuni casi, ad inserire la prpsta in un sistema rganizzativ (rari, mduli) preesistente CORSI inseriti PUNTI DI FORZA Gli studenti sn mlt mtivati Ridtt numer di studenti nel grupp- classe cn maggiri pssibilità di individualizzazine dell insegnament AREE DI DEBOLEZZA Cllcazine della lezine nelle pause del nrmale rari sclastic (break, lunch time ) Cncmitanza nell ambit della stessa scula di crsi diversi cn maggir ricnsciment frmativ rispett al crs di lingua italiana CORSI extrasclastici PUNTI DI FORZA AREE DI DEBOLEZZA Gli studenti sn mlt mtivati, cn cnseguenti risultati psitivi per clr che raggiungn il G.C.S.E. e A Level. Rapprti più stretti cn le famiglie Adeguata dispnibilità di temp per le lezini Frequenza altalenante, sprattutt in cncmitanza di esami, gite e a fine ann Etergeneità nella cmpsizine delle classi (età, livell di cmpetenza linguistica) Difficltà di fruizine dei sussidi Lunghi tempi di percrrenza per raggiungere sedi di servizi lntane fra lr 8

9 IL SISTEMA SCOLASTICO IN GRAN BRETAGNA La durata del crs di studi elementari, medi e superiri è di cmplessivi tredici anni, prima dell eventuale access all università. La scula elementare (5-11) ha una durata di sei anni ( da year 1 a year 6) e si articla nel md seguente: infant schl (5-7 anni) cn esame cnclusiv junir schl (7-11 anni) cn esame cnclusiv La scula secndaria dell bblig ha una durata di cinque anni e si articla in due cicli: un trienni dagli 11 ai 14 anni, cn esami cnclusivi; un bienni dai 14 ai 16 anni per la preparazine degli esami finali del cicl dell bblig (G.C.S.E., vver General Certificate f Secndary Educatin) che debbn essere superati per single discipline. L bblig prevede undici anni di sclarità e si cnclude cn il cnseguiment dei G.C.S.E. Nel cas che tali esami nn vengan superati, l bblig sclastic si asslve cn la frequenza del trimestre successiv al cmpiment del sedicesim ann di età. Dp la scula dell bblig è previst dall rdinament un bienni finale facltativ (16-18 anni), per la preparazine degli esami di livell avanzat (Advanced Level, cmunemente abbreviat A Level ) che pssn dare access all Università e sn prpedeutici all indirizz degli studi universitari prescelti. RISORSE Le risrse di cui una scula può disprre rappresentan il presuppst essenziale per la realizzazine di un fferta frmativa qualificata e diversificata che dia agli alunni la pssibilità di intraprendere un percrs di studi cngruente cn le prprie attitudini, interessi e mtivazini. RISORSE UMANE: DIRIGENZA, DOCENTI E PERSONALE AMMINISTRATIVO Nella Circscrizine dell Uffici sclastic di Lndra peran: un Dirigente Sclastic; due Assistenti amministrative n 23 dcenti di rul di scula elementare cn nmina MAE; n 18 dcenti di rul di scula secndaria cn nmina MAE; n 33 insegnanti cn nmina COASIT, utilizzati in crsi di livell elementare e secndari. 9

10 LE CATTEDRE Le cattedre sn tendenzialmente frmate in base al criteri dell aggregazine territriale (percrrenza chilmetrica e raggiungibilità) al fine di ttimizzare il servizi e di limitare il disagi degli spstamenti per i dcenti. 4. ANALISI DEI BISOGNI La mappa che segue si basa sulle infrmazini racclte negli incntri cn i dirigenti e gli insegnanti delle scule inglesi, le famiglie degli alunni, le famiglie italiane residenti nel territri e gli alunni stessi. 10

11 5. OFFERTA FORMATIVA FINALITA In ragine dei bisgni espressi, delle esigenze manifestate, delle strutture esistenti, sia in termini di risrse umane che di dispnibilità materiali, il Pian dell Offerta Frmativa è rientat al raggiungiment dei seguenti biettivi generali: perare nella prspettiva di una interculturalità cndivisa che pnga al centr del prcess educativ l individu-persna da frmare, nella prspettiva di un rientament finalizzat alla crescita individuale ed alla capacità di trvare la prpria essenza, la prpria identità, la prpria individualità in un univers cmpless ed in cntinua trasfrmazine; stimlare un md di apprendere che generi mtivazine, curisità intellettuale, cnfrnt e trasferibilità di cnscenze; utilizzare la lingua cme mezz di cnscenza del mnd e cme access ad una maggire partecipazine alla cultura eurpea; veiclare, attravers l insegnament della lingua, l educazine alla pace, alla cllabrazine, alla libertà e alla tlleranza, valri che cstituiscn la base per un crrett prcess educativ e sn cndivisi dalla più vasta cmunità a livell nazinale, eurpe e mndiale; cntribuire alla frmazine della cscienza critica degli alunni ed alla frmazine integrale della lr persnalità, perseguend l stess fine della scula del paese spitante. Nell svlgiment delle attività didattiche si sfrutterann al massim le ptenzialità dell essere dcenti di madrelingua, perciò le lezini verrann, di nrma, impartite in Italian, calibrand l us della lingua nella lezine. Per i crsi integrati, in particlare a livell primari, creare l abitudine a utilizzare l Italian per la vita qutidiana della classe (saluti, istruzini, ecc) incraggia la cllabrazine dell insegnante di classe, che può riprendere alcuni spunti in altri mmenti della settimana. In Inglese, pssibilmente cn la cllabrazine dei dcenti della scula, si ptrann trattare le strategie di apprendiment, invitand gli alunni a riflettere sulle prprie mdalità di memrizzazine ed a cnfrntarle cn gli altri. 11

12 CORSI DI LIVELLO PRIMARIO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA Sarann frmulati biettivi didattici atti a sviluppare negli alunni le seguenti abilità: cmunicare a livell rale in situazini cncrete di vita qutidiana (cmprensine, interazine e prduzine rale); leggere e cmprendere testi semplici che riguardin in particlare esperienze di gni girn (cmprensine lingua scritta); pervenire gradualmente all us della lingua scritta per scpi specialmente cmunicativi; individuare differenze e similarità culturali riflettere cn gradualità sul rapprt lingua madre/lingua straniera (analgie, differenze strutturali) cstruire gradualmente una metdlgia dell studi di una lingua straniera Nell individuare gli biettivi da perseguire si fa riferiment al dcument Key Stage 2 Framewrk fr Mdern Freign Languages APPROCCIO LINGUISTICO Gli insegnanti cncrdan sulla necessità dell adzine di un apprcci cmunicativ. Cnseguentemente le funzini linguistiche selezinate si riferirann a quelle situazini cncrete che stimlan l apprendiment attiv della lingua. Elenc delle attività cmunicative Salutare Presentarsi e presentare Ringraziare Invitare Scusarsi Avanzare richieste Identificare, nminare ed elencare elementi Chiedere e dare infrmazini di tip persnale Chiedere e dare infrmazini sulla famiglia Chiedere e dare infrmazini sugli amici e su altre persne Chiedere e dare infrmazini sugli animali Chiedere e dare infrmazini su hbby e preferenze Individuare e ricercare infrmazini su nte turistiche, avvisi, rari, cartine e piante Dare e ricercare infrmazini in relazine alla salute Infrmare e infrmarsi su cibi e bevande 12

13 Parlare del temp ( calendari e rari) Parlare del temp in sens meterlgic Trattare quantità (chiedere quantità e prezz, rdinare e pagare) Esprimere il pssess Infrmare e infrmarsi sul significat di parle e termini Parlare della prpria abilità linguistica (nn capisc, può ripetere, ) Descrivere ggetti, lughi, ambienti Infrmare e infrmarsi su psizini e percrsi Descrivere situazini Infrmare e infrmarsi su viaggi e vacanze Infrmare e infrmarsi su libri, film e gichi Raccntare fatti e azini relativi alla prpria esperienza persnale Parlare delle prprie intenzini (prgetti e desideri) Dare e interpretare regle di gichi e ricette Esprimere pinini su fatti relativi alla prpria esperienza qutidiana METODOLOGIA E essenziale che il percrs da seguire sia impstat secnd la successine: 1. Cmprensine 2. Assimilazine 3. Prduzine Gli biettivi sarann definiti tenend presente la necessaria gradualità. La prgressine sarà cerente cn i bisgni cmunicativi degli alunni. Le attività verrann rganizzate secnd una scansine per mduli didattici pprtunamente cllegati tra lr, in md da permettere la prgressiva espansine delle strutture e del lessic, nnché il rinfrz sistematic. In ciascun cicl minim di apprendiment/insegnament sn previste tre fasi: 1. incativa: presentazine e cmprensine materiale linguistic; 2. di rinfrz ed esercitazine: attravers l animazine, il mim, il cant, attività ludiche di tip glttdidattic; 3. di cntrll e verifica: relativamente alla cmprensine e prduzine rale (e scritta, per i livelli più avanzati). Le stesse funzini linguistiche sarann presentate in diverse situazini, in due più unità e a diversi livelli di apprendiment, secnd un apprcci a spirale. Sarà privilegiat un apprcci rale cn la lingua, che sarà presentata, specialmente agli alunni più piccli, in frma ludica, al fine di cinvlgerli e renderli partecipi in ciascuna fase dell apprendiment. Si farà ricrs cn reglarità al linguaggi delle rutine qutidiane e delle istruzini, nnché alla 13

14 tecnica del Ttal Physical Respnse, che permettn un cinvlgiment di tutti gli alunni nel rispett dei tempi individuali per quant riguarda la prduzine. Nella fase che prevede l attività di partecipazine degli alunni si slleciterann i dialghi, che dvrann svilupparsi inizialmente secnd un mdell dat, da trasferire pi in altre situazini, cn le pprtune variazini. Grup wrk, pair wrk e chain wrk sarann validi strumenti di pratica della lingua. Fndamentale è l us del rle-play, in cui avviene il reimpieg creativ del lessic e delle strutture assimilate, in situazini ttalmente cinvlgenti. A cnclusine di ciascuna U.D. sarann verificati sia il livell di apprendiment degli alunni, sia l efficacia delle prpste didattiche. MATERIALE DIDATTICO La scelta del materiale didattic si baserà essenzialmente sull età e sulle cmpetenze linguistiche degli alunni e sarà principalmente cmpst da flashcards, cartellni, schede, audi cassette, vide cassette, ft, marinette. Si farà spess us di materiale autentic. Per i livelli più avanzati si prprrann avvisi e/ spt pubblicitari, annunci (alla stazine, all aerprt, etc.), menù, ricette, prgrammi televisivi e radifnici, etc. Ogni dcente può utilizzare il materiale didattic prdtt e mess a dispsizine del Cllegi nell ambit dei prgetti di miglirament dell fferta frmativa. SUSSIDI Si farà us, priritariamente, del registratre; inltre, ve pssibile, di videregistratre e di videcamera, lavagna luminsa, macchina ftgrafica, libri, girnalini per l infanzia. Nelle scule cn pssibilità di access a questa strumentazine, si utilizzerann cmputer e lavagne interattive VERIFICA E VALUTAZIONE La valutazine è una cmpnente essenziale della prgrammazine educativa, nn sltant perché ne cstituisce il mment iniziale e finale, ma perché rappresenta una parte integrante di tutt il prcess di insegnament-apprendiment. Per una adeguata valutazine sn fndamentali: una crretta analisi della situazine di partenza in merit alle abilità pssedute dagli alunni (pre-requisiti), nnché alla tiplgia del crs, cmpsizine delle classi, temp a dispsizine, livell linguistic, etc. Per la valutazine si sserverann: interesse partecipazine capacità di cmprensine rale capacità di prduzine rale 14

15 Le prve di verifica si baserann su un criteri di ggettività In riferiment alle rispste ttenute in tali prve, si terrà cnt della pertinenza, della crrettezza strutturale e di quella fnetica. Sarann smministrati priritariamente i seguenti test di cmprensine/asclt: esecuzine di cmandi, ver/fals, abbinament, scelta multipla, rirdin numeric di immagini secnd le indicazini rali dell insegnante, cmpletament di frasi. Per la verifica della prduzine rale sarà utilizzat, in particlare, il rle-play. Per la redazine dei prfili di valutazine sarà pssibile fare riferiment ai descrittri stt riprtati. CORSI DI LIVELLO SECONDARIO CORSI INTEGRATI I crsi integrati si effettuan all intern dell rari sclastic nelle scule secndarie e nei cllege. Le scule secndarie sn frequentate da ragazzi dagli 11 ai 16 anni, età cn la quale termina l bblig sclastic, che si cnclude cn l esame di GCSE. Esistn scule secndarie di divers tip: scule statali, nn selettive e gratuite (dipendn dai Brughs ); scule selettive ma gratuite; scule cattliche selettive e nn, gratuite a pagament; scule private selettive e a pagament. Dp la scula dell bblig gli studenti dai 16 ai 18 anni pssn prseguire gli studi nella sezine 6th frm della lr scula ppure in un cllege. A quest livell di istruzine vengn fferti crsi di divers tip: GCSE (crs intensiv di un ann): Crsi ALevel (AS ed A2); Crsi vcatinal (crsi di tip prfessinale per il cmmerci ed il turism). Finalità, biettivi didattici e cntenuti Nei crsi integrati vengn seguiti rigrsamente i syllabus adttati dalle scule in cui vengn elencati dettagliatamente finalità, biettivi, cntenuti e criteri di valutazine. I syllabus d italian per il GCSE sn prpsti da due bard: AQA ed EDEXCEL. Per AS ed A2 il bard è EDEXCEL. CORSI GCSE Finalità sviluppare le abilità di cmprensine e prduzine della lingua italiana all scp di cmunicare efficacemente in situazini di vita qutidiana; 15

16 cmprendere ed usare la lingua in md creativ; sviluppare le cmpetenze grammaticali; sviluppare la riflessine sui prcessi di apprendiment della lingua; sviluppare la cnscenza di aspetti della cultura e della civiltà italiane e delle cmunità italfne; prmuvere atteggiamenti psitivi vers l apprendiment della lingua italiana e nei cnfrnti di altre culture; mtivare gli studenti attravers attività stimlanti; raffrzare le cmpetenze di base per il prseguiment degli studi e/ l inseriment nel mnd del lavr; sviluppare le abilità lgiche quali analizzare, memrizzare, fare inferenze. Obiettivi ASCOLTARE saper cmprendere il significat glbale in un bran rale; saper cmprendere infrmazini specifiche; saper ricnscere una varietà di registri; saper riassumere e riferire i punti principali di una cnversazine. PARLARE dare e chiedere infrmazini; raccntare e dialgare al presente, passat e futur; esprimere idee ed pinini mtivand il prpri punt di vista; saper utilizzare la lingua in base all scp e al cntest cmunicativ. LEGGERE saper cmprendere il significat glbale in un test scritt; saper cmprendere infrmazini specifiche; saper ricnscere una varietà di registri; saper riassumere i punti principali di un test scritt. SCRIVERE chiedere e dare infrmazini; esprimere idee ed pinini; raccntare eventi al presente, passat e futur; 16

17 prdurre una varietà di testi scritti adeguati all scp della cmunicazine ed al cntest. CORSI AS Finalità sviluppare la cmprensine della lingua rale e scritta in un ampia varietà di registri; cmunicare cn sicurezza ed in md chiar e creativ nella lingua rale e scritta usand un linguaggi sempre più crrett cmpless e vari; essere mtivati e cnsapevli dei prcessi di apprendiment; sviluppare le capacità di analisi della scietà italiana cntempranea e dei paesi cn cmunità italfne Il crs inltre frnisce una preparazine adeguata per il prseguiment dell studi della lingua e/ per una sua utilizzazine nel mnd del lavr; frnisce una preparazine adeguata per gli studi successivi a livell universitari equivalente. Obiettivi esplrare e cmprendere aspetti della scietà cntempranea italiana e del su patrimni culturale; saper ascltare e cmprendere testi rali autentici; saper leggere e cmprendere testi scritti autentici; saper usare un linguaggi adeguat alle diverse situazini cmunicative; saper usare adeguati registri linguistici nella cmunicazine rale e scritta; saper fare ricerca: reperire dati, statistiche e dcumenti anche attravers l us delle nuve tecnlgie; saper utilizzare la lingua per rganizzare fatti ed idee, dare spiegazini/infrmazini, esprimere pinini; saper cmprendere ed usare le strutture mrfsintattiche indicate per il livell AS; saper interpretare e trasferire significati dalla lingua inglese a quella italiana e/ viceversa. 17

18 CORSI A2 In aggiunta agli biettivi del crs AS, gli studenti del crs A2 dvrebber: cmprendere e studiare in md apprfndit aspetti della scietà italiana cntempranea e del su patrimni culturale dimstrand un alt livell di capacità critica; essere in grad sia nella prduzine rale che in quella scritta di: analizzare, fare iptesi, dare pinini, discutere, giustificare, persuadere, cnfutare, dare mtivazini e presentare i prpri punti di vista; dimstrare capacità di pensier critic, cmprendend le relazini tra aspetti diversi di un argment studiat e tra quest ed il cntest più generale; saper cmprendere ed usare le strutture mrfsintattiche della lingua indicate per il livell A2; saper utilizzare un lessic ampi ed accurat; saper riassumere per iscritt un messaggi rale; saper interpretare e trasferire significati dalla lingua inglese a quella italiana e/ viceversa. Cntenuti dei crsi di AS ed A2 I cntenuti riguardan cinque grandi aree di interesse relative alla scietà italiana cntempranea: Realtà e prblemi della vita qutidiana La scietà Il mnd del lavr L ambiente Il cntest internazinale CORSI INSERITI I crsi si svlgn nell rari sclastic, ma, a differenza di quelli integrati, nn sn rivlti alla ttalità del grupp classe, ma sl agli utenti che ne fann richiesta. Per quant cncerne rari, finalità, biettivi e cntenuti si rinvia a quant indicat spra per i crsi integrati nel curricl. CORSI EXTRA SCOLASTICI Si svlgn in rari extrasclastic press lcali fferti gratuitamente dalle scule presi in affitt dagli Enti Gestri. L utenza è cmpsta da alunni prevalentemente di rigine italiana di secnda e terza generazine ed in minima parte da alunni stranieri. 18

19 I crsi sn rganizzati prevalentemente per gruppi di livell: medi ( anni ) GCSE (14 15 anni) AS ed A2 ( anni) Si rileva tuttavia che in alcune situazini i gruppi sn cstituiti da alunni di divers livell, cn cnseguente difficltà nell rganizzazine del lavr e nella preparazine degli esami, accresciuta dall insufficiente rari assegnat a ciascun crs. Finalità ed biettivi didattici Si fa riferiment ai syllabus in vigre nelle scule inglesi. CORSI MEDI E CORSI GCSE sviluppare la cmpetenza linguistic-cmunicativa scritta ed rale; incraggiare al massim l us della lingua italiana; sviluppare le abilità di studi; mtivare gli alunni attravers la partecipazine attiva; sviluppare le quattr abilità linguistiche: ascltare, parlare, leggere, scrivere; cnscere, sservare e cnfrntarsi cn mdelli culturali italiani; educare alla cperazine. CORSI AS E A2 ptenziare la cmpetenza linguistic cmunicativa rale e scritta; incraggiare al massim l us della lingua italiana; sviluppare le abilità di studi; apprfndire gli aspetti plitici, sciali, e culturali dell Italia; privilegiare percrsi individuali di apprendiment rispett a cntenuti ed interessi; essere in grad di cmprendere, a velcità nrmale, la lingua parlata tratta da testi autentici e caratterizzata da lievi varietà reginali; essere in grad di cmprendere testi scritti destinati a parlanti natii di lingua italiana; essere in grad di cmunicare efficacemente in lingua italiana all scp di trasmettere infrmazini, idee ed pinini; dimstrare cnsapevlezza degli aspetti culturali dell Italia. 19

20 6. IL RAPPORTO CON LE SCUOLE INGLESI: LE CONVENZIONI In una situazine di autnmia sclastica ampia ed effettiva quale quella che caratterizza il sistema inglese nn esistn le cndizini (né gli interlcutri istituzinali) per stipulare intese cn rganismi territriali svrardinati alle scule. Il Prtcll viene stipulat cn la singla scula: quella stt riprtata è una bzza, nel sens che la versine che viene pi siglata può cntenere elementi variabili a secnda della situazine. PROTOCOL OF AGREEMENT BETWEEN THE EDUCATION DEPARTMENT OF THE ITALIAN CONSULATE GENERAL IN LONDON AND (name f the schl) Preliminary Statement The Italian Gvernment prmtes and carries ut abrad the teaching f Italian as a freign language, with the shared aim f diffusing a culture f c-peratin and exchange thrughut the EU. The Educatin Department f the Italian Cnsulate General in Lndn and (name f the schl) will c-perate in using the linguistic and prfessinal skills f the qualified Italian teachers prvided by the Italian Cnsulate in setting up Italian curses fr the schl pupils. Therefre THE EDUCATION DEPARTMENT OF THE ITALIAN CONSULATE GENERAL IN LONDON AND (name f the schl) agree t respect the fllwing terms and cnditins Frm the Italian side, a qualified teacher will be designated and remunerated fr the academic year 2014/2015; The teacher will teach in thse classes where a curse f Italian language and culture has been set up, in agreement and c-peratin with the teacher in charge [r head f language department] ; 20

21 Italian taught in the lcal schls is free f charge and there is n fee t be paid by the schls in which Italian is ffered; Each curse will be attended by at least 12 students and this is an imprtant and unavidable cnditin fr authrizing r maintaining the curses.; In rder reach mre effective learning results each grup shuld fllw the cmplete teaching plan fr the whle schl year; The Italian teacher, within her/his wrking hurs, will take part in staff develpment with ther teachers and will be allwed t jin them in the training curses the schl rganises; The Italian teacher will bserve rules and regulatins dealing with health and safety and with data prtectin cncerning cnfidential infrmatin abut the pupils and the schl and therefre the schl shuld prvide the Italian teachers with all the necessary infrmatin abut the plicy and rganisatin, rules and regulatins, and specific way f life f the schl; The Italian teacher will keep in cntact with the Educatin Department f the Italian Cnsulate General in Lndn fr the necessary pedaggical and linguistic advice; The Educatin Department f the Italian Cnsulate General in Lndn will prvide the schl with the Italian plice checks fr the assigned teacher, prving that they have nt had any criminal cnvictin,bind ver rders r cautins recrded against them, r pending criminal prsecutins; The abve is recrded in fficial dcumentatin depsited in ur files but, f curse, if yu wish t have a English C.R.B. feel free t rganize fr it, but it will be n charge f yur schl; All the Italian teachers are native Italian speakers and sme f them are fully qualified permanent teachers in the Italian schls; The time allcated fr the Italian lessns must be used by the Italian teacher just and nly t teach Italian; The schl is respnsible fr the Italian teacher s safety and therefre it will ensure that the schl buildings cmply with the natinal rules and regulatins n health and safety; 21

22 All accident cver freseen and prvided by the Schl fr the State schl teaching staff will als be available fr the Italian teachers supplied by this Department. Therefre the schl signing this agreement cnfirms that the Italian teacher s activity is fully cvered by the schl s insurance fr accident and civil liability ; Italian teachers are frmally emplyed by the Italian Gvernment; therefre they are subject t duties and entitled t rights established by Italian laws regulating matters such as Unins, strikes, sick leaves etc; The schl will liase with the Educatin Department as far as all cntractual matters related t the emplyment f Italian teachers are cncerned. The Educatin Department f the Italian Cnsulate will take respnsibility in pinting ut the terms f the wrklad and the in-service training f the assigned teacher. Fr safety reasns and fr a mre prfitable interactin with the class it wuld be appreciated, if pssible, that the English teacher respnsible fr the class culd be present during the lessns f Italian; Italian will be included in the schl curriculum and in the prspectus; The schl will guarantee the Italian teacher the availability f teaching materials, access t phtcpying and ther facilities as rdinarily prvided fr ther teachers; The schl will cntact the Educatin Department f the Italian Cnsulate General in Lndn fr any prblems invlving the established curse; Within the framewrk f the aims indicated in the preliminary statement and in rder t fster c-peratin, the Italian teacher culd supply infrmatin n the Italian schl system, n pedaggical issues and/r n teaching methds and experiences. SCHOOL EDUCATION DEPARTMENT OF THE ITALIAN CONSULATE IN LONDON Mara Emanuela Lung (Name f the Headteacher):. 22

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

Sperimentiamo in inglese

Sperimentiamo in inglese Istitut Omnicmprensiv Statale Beat Simne Fidati Scula d Infanzia, Primaria, Secndaria prim grad e Secndaria Superire (IPSIA) Lcalità La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180 E-mail

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO A. S. 2013-2014 CARATTERISTICHE DEL PROGETTO 1. Titl del prgett PROGETTO SALUTE Belli Dentr e Belli

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA A.I.D ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA Piazza dei Martiri 1/2-40121 Blgna tel. 051242919 Fax 0516393194 c.f. 04344650371 sit: www.dislessia.it e-mail: inf@dislessia.it PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1. SECONDO BIENNIO DISCIPLINA Lettere TERZA E QUARTA DOCENTI Pimazzni, Cnchett, Dall

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA Direzine Generale UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MILANO 1- SINTESI DELL INCONTRO DEL 19

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

Piano di Miglioramento (PDM)

Piano di Miglioramento (PDM) SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO GESU -MARIA VIA FLAMINIA, 63 009 ROMA Tel. 06333722 fax 063322046 Mail: ist.gesu-maria@mclink.it

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO DEFINIZIONE NORMATIVA OBIETTIVO STRUMENTI VALUTAZIONE ITER ORGANIZZATIVO DEFINIZIONE disturbi relativi alle abilità dell apprendiment

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

IL MODELLO DI RIFERIMENTO

IL MODELLO DI RIFERIMENTO allegat 1 Alternanza Scula Lavr Il Prgett Rete telematica delle Imprese Frmative Simulate-IFSper la diffusine dell innvazine metdlgica ed rganizzativa IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sit Web: www.ifsitalia.net

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado Linee prgrammatiche Pf 2015/2016 Scula Primaria e Secndaria di Prim grad Nella cnsapevlezza della relazine che unisce cultura, scula e persna, la finalità della scula è l svilupp armnic e integrale della

Dettagli

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 Cmunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 LA RELAZIONE CONCLUSIVA PERCHÉ UNA PIATTAFORMA PER LA DIDATTICA? IL MANDATO DEL COLLEGIO Cn l individuazine della Funzine strumentale per l us dell infrmatica

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa.

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa. Dettagli attività frmativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibligrafica semplice e cmplessa. Crediti assegnati: in accreditament Durata: 7:00 re Tip attività frmativa: Frmazine Residenziale Tiplgia: Crs

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

Tutti pronti a partire. Istituto Comprensivo di Brisighella 1

Tutti pronti a partire. Istituto Comprensivo di Brisighella 1 Tutti prnti a partire Istitut Cmprensiv di Brisighella 1 Premessa: Le insegnanti delle Scule dell Infanzia, appartenenti all Istitut cmprensiv di Brisighella, intendn attuare, in cllabrazine cn la Plizia

Dettagli

Consolato Generale d Italia Italian Consulate General Ufficio Scolastico Education Department Londra London. a.s.2011/2012. edu.londra@esteri.

Consolato Generale d Italia Italian Consulate General Ufficio Scolastico Education Department Londra London. a.s.2011/2012. edu.londra@esteri. Cnslat Generale d Italia Italian Cnsulate General Uffici Sclastic Educatin Department Lndra Lndn P.O.F. a.s.2011/2012 edu.lndra@esteri.it CIRCOSCRIZIONE CONSOLARE DI LONDRA - PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA Sn stati elabrati e deliberati dal Cllegi dei Dcenti: Patt pedaggic di Istitut, di Pless, di Team Prgrammazine di Istitut, di Pless, di Sezine Criteri di sservazine cndivisi Criteri per la predispsizine

Dettagli

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia Scula secndaria di 1 grad F. Malaguti Valsamggia Ann sclastic 2014/2015 Prgrammazine per cmpetenze Curricl classi prime -tecnlgia Traguardi per l svilupp delle cmpetenze al termine della scula secndaria

Dettagli

AGGIORNAMENTO CONTINUO ERASMUS PLUS

AGGIORNAMENTO CONTINUO ERASMUS PLUS TITL DEL PRGETT DCENTE REFERENTE AGGIRNAMENT CNTINU ERASMUS PLUS PANNNI GRUPP DI PRGETT/CMMISSINE CLLABRATRI ESTERNI AREA FUNZINE STRUMENTALE DI RIFERIMENT ISTITUZINI (RETE DEURE)CMUNITA' EURPEA PRIVATI

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale Peter Pan Servizi di Ludteca Il gic cme strument di crescita individuale e sciale CARTA DEL SERVIZIO E MANSIONARIO Quand pensiam ai nstri figli, prima di chiederci cme li vrremm, pensiam bene a quali sn

Dettagli

Muse in OrchestranDO ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO MCIC83600N ANNO SCOLASTICO 2012/2013. 1.1 Denominazione Progetto

Muse in OrchestranDO ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO MCIC83600N ANNO SCOLASTICO 2012/2013. 1.1 Denominazione Progetto ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO VIA UGO BASSI Via U. Bassi n 30-62012 CIVITANOVA MARCHE Tel. 0733 772163- Fax 0733 778446 mcic83600n@istruzine.it, MCIC83600N@PEC.ISTRUZIONE.IT www.circlugbassi.gv.it -

Dettagli

Progetto di Istituto LEGALITA

Progetto di Istituto LEGALITA Prgett di Istitut LEGALITA Il seguente prgett investe tutti e tre gli rdini sclastici (infanzia, primaria e secndaria di I grad),in quant l Istitut, pne al centr del Pian dell Offerta Frmativa l educazine

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegat 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente prpnente il prgett: COMUNE DI CUSANO MUTRI 2) Cdice di accreditament: NZ03880 3) Alb e classe di iscrizine:

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO Istitut Cmprensiv Statale Ital Calvin Jesl (VE) Piazza Mattetti, 12 - Cd. Mecc. VEIC81500D Cd. Fisc. 93020690272 0421-951186 - 0421-952901 VEIC81500D@istruzine.it - www.istitutcmprensivcalvin.it Prt.n.

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Istitut Cmprensiv Statale di Merate via Manzni, 43 23807 Merate (LC) CF 94018900137 Tel. 039 9902016 segreteria@cmprensivmerate.it - LCIC81800E@pec.istruzine.it

Dettagli

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere ITS S. Bandini Siena Indirizz Turism pag. 1/5 Turism Chi è? Eredita il vecchi crs per Perit Turistic Il Diplmat nel Turism ha cmpetenze specifiche nel cmpart delle imprese del settre turistic e cmpetenze

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA PROGETTO LA BIBLIOTECA CHE VORREI Labratri di lettura (40 re) Prpnente: Studi di Cnsulenza Archelgica Via Piave n 24-73059 UGENTO (Lecce) e-mail: inf@archestudi.cm Premessa

Dettagli

PICCOLI CONSUMATORI CRESCONO

PICCOLI CONSUMATORI CRESCONO MAPPATURA DEI PROGETTI SULLA PUBBLICITÀ gestiti dai partecipanti al crs di frmazine Cibinnda usiam bene la pubblicità realizzat nell'a.s. 2009/2010 dalla Prvincia di Trevis in cllabrazine cn l'azienda

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA)

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA) Minister dell'istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENVO RITA LEVI-MONTALCINI Via Pusterla,1 25049 Ise (Bs) C.F.80052640176 www.icise.gv.it e-mail: BC80300R@ISTRUZIONE.IT e-mail: BC80300R@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight Frmstat Flight Frmstat Flight è una suite di prgrammi prgettati cn l bbiettiv di ttimizzare il prcess frmativ e sfruttare al megli l interattività e la multimedialità fferte dai nuvi strumenti messi a

Dettagli

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE Ban Jana - inglese Bizijak Magda - lettere slvene e stria Krizmancic Viviana - lettere italiane Samec Nevenka - matematica applicata Rebula

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014. Scuola dell Infanzia Sant Efisio. Scuola Paritaria Madre Teresa Quaranta.

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014. Scuola dell Infanzia Sant Efisio. Scuola Paritaria Madre Teresa Quaranta. PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014 Scula dell Infanzia Sant Efisi Scula Paritaria Madre Teresa Quaranta La Strada Maestra..vita è cme andare in bicicletta: se vui stare in equilibri devi muverti.

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

Protocollo Accoglienza Alunni stranieri

Protocollo Accoglienza Alunni stranieri Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO L. DA VINCI Cdice meccangrafic: VEIC87300D - C.F. 82011580279 Via Virgili n. 1-30173 MESTRE (VE) Tel. 041614863 http://www.iclenarddavincivenezia.gv.it/

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

SCUOLA MADRE CABRINI. Via Artisti, 4 10124 Torino Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.to@tin.it www. istitutocabrinitorino.

SCUOLA MADRE CABRINI. Via Artisti, 4 10124 Torino Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.to@tin.it www. istitutocabrinitorino. SCUOLA MADRE CABRINI Via Artisti, 4 10124 Trin Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.t@tin.it www. istitutcabrinitrin.it ESTRATTO DEL P.O.F. SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO 2015-2016 PROGETTO EDUCATIVO

Dettagli

- Comprendere idee principali, dettagli e punto di vista in testi orali in lingua standard, riguardanti argomenti anche complessi e non conosciuti.

- Comprendere idee principali, dettagli e punto di vista in testi orali in lingua standard, riguardanti argomenti anche complessi e non conosciuti. DISCIPLINA: LINGUE STRANIERE - INGLESE Ann sclastic 2013-2014 Perid Autre: CLASSE QUINTA Dipartiment Lingue PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA Premessa: tutti gli studenti dvrann raggiungere un livell B2 di

Dettagli

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/BES Allievi cn altri Bisgni Educativi

Dettagli

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE Studi sulla vendita diretta cn il cinvlgiment delle imprese agricle delle Marche ed attravers il mnitraggi del prgett pilta VDO Relazine di mnitraggi Rma, 31 gennai 2012

Dettagli

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/DSA Indirizz: Classic Scientific ANNO

Dettagli

PERCORSO ISO 9001:2015

PERCORSO ISO 9001:2015 PERCORSO ISO 9001:2015 In cllabrazine cn Intrduzine: Per la fine del 2015 è prevista l entrata in vigre della nuva versine della ISO (Internatinal Organizatin fr Standardizatin) 9001:2015, l standard internazinale

Dettagli

CURRICOLO DI ITALIANO Classe seconda Scuola Secondaria di primo grado

CURRICOLO DI ITALIANO Classe seconda Scuola Secondaria di primo grado A S C O L T A R E padrneggiare le abilità di ascltare; sfruttare tali abilità per acquisire una piena cmpetenza testuale e cmunicativa CURRICOLO DI ITALIANO Classe secnda Scula Secndaria di prim grad INDICATORI

Dettagli

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA Istitut Cmprensiv Enric Fermi Scula Secndaria di prim grad G.B. Rubini Rman di Lmbardia Rman di Lmbardia - BG! COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA LE INDICAZIONI DELLA SCUOLA PER

Dettagli

LA VALUTAZIONE PREMESSA

LA VALUTAZIONE PREMESSA LA VALUTAZIONE PREMESSA La valutazine è un prcess fndamentale dell azine educativa della scula. Essa si attua cn mdalità diverse a secnda dell rdine di scula di riferiment, ma si basa su scelte di carattere

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA Ann Sclastic 2013-2014 PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA PERCORSO DIDATTICO SCUOLA PRIMARIA FINALITA : Acquisire una miglire cnscenza del territri e dei rischi presenti in ess, al fine di predisprre

Dettagli

Promoform Ente di Formazione Professionale

Promoform Ente di Formazione Professionale E DELLE POLITICHE Prmfrm Ente di Frmazine Prfessinale CORSO DI QUALIFICA PER TECNICO DELLA PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CONGRESSUALI, FIERE, CONVEGNI Denminazine crs N. re N. allievi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA E LINEE GUIDA PER IL RIESAME DEI CORSI DI STUDIO E PER LA RELAZIONE DELLE COMMISSIONI PARITETICHE - ANNO 2015

PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA E LINEE GUIDA PER IL RIESAME DEI CORSI DI STUDIO E PER LA RELAZIONE DELLE COMMISSIONI PARITETICHE - ANNO 2015 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA E LINEE GUIDA PER IL RIESAME DEI CORSI DI STUDIO E PER LA RELAZIONE DELLE COMMISSIONI PARITETICHE - ANNO 2015 Smmari Premessa... 1 Organizzazine e tempi... 1 Calendari e descrizine

Dettagli

Prot. n. 3219 / CTP Imperia, 02/10/2013 BANDO PER LA RICERCA DI ESPERTI ESTERNI. Il Dirigente Scolastico

Prot. n. 3219 / CTP Imperia, 02/10/2013 BANDO PER LA RICERCA DI ESPERTI ESTERNI. Il Dirigente Scolastico CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE PER L ISTRUZIONE E LA FORMAZIONE IN ETA ADULTA Viale Rimembranze, 31 18100 IMPERIA Tel. e Fax 0183/ 60876 - e-mail imic80900@istruzine.it Prt. n. 3219 / CTP Imperia, 02/10/2013

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MUSICA MAESTRO Scuola secondaria di I grado ANNO SCOLASTICO 2015/2016

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MUSICA MAESTRO Scuola secondaria di I grado ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ALLEGATO 1 (scheda prgett aggiuntiv) Ann sclastic 2015/2016 Scula secndaria di I grad G. Mazzini ISTITUTO COMPRENSIVO CAMPAGNA CAPOLUOGO Scula Infanzia - Primaria e Secndaria di 1 grad Via Prvinciale per

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO RETE DSA PINEROLESE RETE DSA Ist. superiri di Pinerl I.I.S. Buniva Pinerl L.S. Curie Pinerl L.G. Prprat Pinerl I.I.S. Prr Pinerl I.I.S. Prever - Pinerl I.I.S. Prever sezine agrari Osasc PIANO DIDATTICO

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente:

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente: UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Cmprendente: UDA PIANO DI LAVORO SCHEMA RELAZIONE INDIVIDUALE GRIGLIA DI VALUTAZIONE IC Rvig 3 - Insegnanti: Osti

Dettagli

Caselli Marconi Monna Agnese

Caselli Marconi Monna Agnese PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Ann Sclastic 2014-15 Scula secndaria ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CASELLI VIA ROMA 67-53100 SIENA -TEL:0577-40394 www.istitutprfessinalecaselli.it Caselli - GRUPPO ASSISTENZA

Dettagli

Data e luogo di nascita

Data e luogo di nascita ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE SILVIO DE PRETTO Via XXIX Aprile, 40-36015 SCHIO (VI) PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI CON DSA Istitut Tecnic Industriale Statale Silvi De Prett Schi ANNO

Dettagli

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE I.T.C.G. "CATTANEO" - LICEO "DALL'AGLIO" Via G. Impastat, 3 Castelnv ne' Mnti (RE) Tel.0522/810083 Prf : Luisa Belli Materia: Inglese PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Classe 3 sez. M (lice delle scienze umane,

Dettagli

Prot. n. 3287/ CTP Imperia, 22/09/2014 BANDO PER LA RICERCA DI ESPERTI ESTERNI. Il Dirigente Scolastico

Prot. n. 3287/ CTP Imperia, 22/09/2014 BANDO PER LA RICERCA DI ESPERTI ESTERNI. Il Dirigente Scolastico CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE PER L ISTRUZIONE E LA FORMAZIONE IN ETA ADULTA Viale Rimembranze, 31 18100 IMPERIA Tel. e Fax 0183/ 60876 - e-mail imic80900@istruzine.it Prt. n. 3287/ CTP Imperia, 22/09/2014

Dettagli

ORGANIZZAZIONE FORMATIVA. III ANNO - recupero -

ORGANIZZAZIONE FORMATIVA. III ANNO - recupero - 1 DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE, DEI BENI CULTURALI E DEL TURISMO CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA Ann accademic 2013/14 ORGANIZZAZIONE FORMATIVA III ANNO - recuper - Indirizz

Dettagli

Progetti di arricchimento dell'offerta formativa - anno scolastico 2010-2011

Progetti di arricchimento dell'offerta formativa - anno scolastico 2010-2011 Prgetti di arricchiment dell'fferta frmativa - ann sclastic 10-11 Attività aggiuntive ricnsciute AREA Descrizine prgett Cmprende sttprgetti Respnsabile funzinali insegnament Espert estern P01 Visite, viaggi

Dettagli

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe LOGO DELL'ISTITUTO QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggi di infrmazini da Scula a Scula Scula di Prvenienza Classe Scula Accgliente Classe ALUNNO/A _ A.s. / (Da cmpilare a cura delle insegnanti di classe

Dettagli

"La figura professionale dell'assistente familiare"

La figura professionale dell'assistente familiare "La figura prfessinale dell'assistente familiare" Art. 1 - Figura prfessinale e prfil. 1. È individuata la figura prfessinale dell assistente familiare. 2. L assistente familiare è l peratre che, a seguit

Dettagli

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein Lice Classic - Lice Artistic - Lice Scientific - I.P.S.I.A. E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la giia della creatività e della cnscenza Albert Einstein Ann Sclastic: 2013/2014 1 Lice Classic

Dettagli

PROGETTO Tirana-Modena: Cinema and Memories

PROGETTO Tirana-Modena: Cinema and Memories PROGETTO Tirana-Mdena: Cinema and Memries BANDO DI SELEZIONE PER LA PARTECIPAZIONE DI 8 CANDIDATI AL PROGETTO DI SCAMBIO CINEMATOGRAFICO GIOVANILE TRA ITALIA E ALBANIA Cntest L Albania è una terra dalle

Dettagli

Istituto Tecnico Statale G. P. Chironi via Toscana n 29, 08100 Nuoro (NU) - 0784 30067

Istituto Tecnico Statale G. P. Chironi via Toscana n 29, 08100 Nuoro (NU) - 0784 30067 Istitut Tecnic Statale G. P. Chirni via Tscana n 29, 08100 Nur (NU) - 0784 30067 Lgistica e Trasprti Aernautici Amministrazine Finanza e Marketing Sistemi Infrmativi Aziendali L Istitut è accreditat da

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

Patto Educativo di Corresponsabilità

Patto Educativo di Corresponsabilità Patt Educativ di Crrespnsabilità Ann Sclastic 2015/16 Istitut Cmprensiv E IBSEN Casamiccila Terme ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE E. IBSEN CASAMICCIOLA TERME Viale Paradisiell, 10-80074 Casamiccila Terme

Dettagli

ANDIAMO A SCUOLA... Istituto Comprensivo di Bernareggio Scuola primaria Aicurzio Bernareggio - Villanova

ANDIAMO A SCUOLA... Istituto Comprensivo di Bernareggio Scuola primaria Aicurzio Bernareggio - Villanova ANDIAMO A SCUOLA... Istitut Cmprensiv di Bernareggi Scula primaria Aicurzi Bernareggi - Villanva IL NOSTRO ISTITUTO L istitut Cmprensiv di Bernareggi è cstituit dalle seguenti scule: scula dell infanzia

Dettagli

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori DESCRITTORI/INDICATORI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA GRIGLIA DI RILEVAZIONE iniziale, intermedia e finale. N. Alunn: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittri COMPETENZE Cmunicazine verbale

Dettagli

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA'

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' 1. Finalità Le ragini del prgett: Il sit internet del Cmune è stat realizzat nel 2002 nella sua attuale

Dettagli

I ruoli della libreria nel Programma NpL

I ruoli della libreria nel Programma NpL I ruli della libreria nel Prgramma NpL Le librerie sn ricnsciute da NpL cme lughi facilitanti all intern delle reti lcali del Prgramma. Grandi piccle, indipendenti, di catena, psizinate nei circuiti della

Dettagli

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per Laurea triennale in: Ingegneria Gestinale Ingegneria Infrmatica e dell'infrmazine Vademecum per Tircini Prva Finale Piani di studi e crediti Erasmus Trasferimenti Tircini Quand. E' cnsigliabile che la

Dettagli

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN Lc. Chez Rncz, 29/i - 11010 GIGNOD (Valle d Asta) Tel. 0165/25.66.11 - Fax. 0165/ 25.66.36 - E.mail: inf@cm-grand cmbin.vda.it AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO (d. LGS. N. 163/2006) PROPEDEUTICA ALL INDIVIDUAZIONE

Dettagli

Indicare le voci che risultano pertinenti alle attività dell ente e alle concrete modalità di tirocinio proposte

Indicare le voci che risultano pertinenti alle attività dell ente e alle concrete modalità di tirocinio proposte X Scietà sprtiva (campinat categria di appartenenza ) Centr fitness Centr sprtiv natatri/acquatic Centr riabilitativ/rieducativ Centr assistenziale per anziani, malati e disabili Ente sclastic Ente pubblic

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Relazini cn il Pubblic Servizi: Assistenza Dmiciliare INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI S.S. Centr di Riferiment Reginale per la Prevenzine Onclgica (CRRPO) Direttre Pala Mantellini SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI RAZIONALE E PROCEDURE

Dettagli

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Manuale e dcumenti Dcumenti per la sicurezza Prcedure Gestinali Mdulistica Gestinali DISTRIBUZIONE CONTROLLATA Revisine Data Funzini e nminativi R-SGSL RSPP MC RLS PREP 00 20/10/14 Beltramelli Marc Campini

Dettagli