INDUMENTI PROTETTIVI. CATALOGO PER IL SETTORE INDUSTRIALE 2013 catalogue pour le secteur industriel s.r.l.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDUMENTI PROTETTIVI. CATALOGO PER IL SETTORE INDUSTRIALE 2013 catalogue pour le secteur industriel 2013. s.r.l."

Transcript

1 INDUMENTI PROTETTIVI CATALOGO PER IL SETTORE INDUSTRIALE 2013 catalogue pour le secteur industriel 2013 s.r.l.

2 Il nostro sito web ti aspetta, sempre aggiornato, con tutte le info sui nostri prodotti. Notre web site vous attend, toujours a journè avec tous les info sur notre produits. Segui le nostre news per tenerti sempre informato sulle novità, e scarica i nostri cataloghi gratuitamente. Suivre nos news pour tenir toujours informé sur le nouveautés et decharge nos catalogues gratuitament. Versione 3/2013

3 PROTEZIONE DEL CAPO E DELLE VIE RESPIRATORIE protection de la tête et des voies respiratoires Protezione del capo Protection de la tête Protezione delle vie respiratorie Protection de voies respiratoires Protezione dell'udito Protection de l'ouie PROTEZIONE DELLE MANI protection des mains Guanti monouso Gants jetables Guanti per laboratori e camere bianche Guanti riutilizzabili Gants réutilisables PROTEZIONE DEL CORPO protection du corp Protezione del corpo Protection du corp Tute Combinations Camici Blouses Indumenti antistatici Vêtements antistatiques Grembiuli Tabliers Manicotti Manchons Copriscarpe e calzari Sur chassures et bottes Kit da visitatore Kit visiteur Abbigliamento riutilizzabile Vêtements réutilisable PROTEZIONE DEL CORPO PROTEZIONE DELLE MANI PROTEZIONE DEL CAPO Rotoli industriali Bobines industrielles 63 3

4 s.r.l. Paperlynen Pal Caps S.r.l. è una delle prime aziende in Italia ad aver creduto ed investito nel settore dell abbigliamento protettivo usa e getta o ad uso limitato. La società nasce a Barga in provincia di Lucca nell agosto del 1977 grazie all intuizione della famiglia Venturi che inizia ad importare e distribuire in Italia indumenti monouso della società Inglese Paperlynen Company Ltd (oggi PAL INTERNATIONAL LTD). I primi clienti sono multinazionali dei settori alimentare e farmaceutico che hanno siti produttivi anche nel nostro paese. Già nel corso dei primi anni di vita, la società espande la gamma dei prodotti forniti, indirizzandosi principalmente verso 3 macro settori: Industriale, Sanitario e Ristorativo. Inizia a collaborare con altre società straniere che producono prodotti innovativi che non sono ancora presenti nel mercato nazionale. La società conosce anni di crescita continua ed inizia a strutturarsi con l assunzione dei primi dipendenti, la costituzione del primo ufficio e del magazzino annesso. Paperlynen introduce per prima nel mercato Italiano piatti completamente biodegradabili in polpa di cellulosa e bicchieri termici per l asporto delle bevande. Le nuove esigenze di sviluppo impongono alla società di costruire anche una rete commerciale esterna, collaborando con agenti dislocati nelle varie Regioni. Oggi Paperlynen collabora a stretto contatto con una fitta rete di collaboratori che permette di coprire l intero territorio italiano. A metà degli anni '90, Paperlynen ha una forte spinta di crescita dovuta all introduzione dei propri prodotti in confezioni da retail nei principali Cash & Carry presenti in Italia. L evoluzione del mercato impone l ampliamento della linea degli indumenti monouso a proprio marchio e su proprie specifiche, fabbricati in outsourcing presso i maggiori produttori orientali. 4

5 Da alcuni anni Paperlynen effettua anche un controllo qualità in partenza dei propri container, grazie al lavoro dei propri dipendenti dell ufficio di Taiwan. Nel 1996 Paperlynen Pal Caps apre il nuovo centro logistico a Gallicano (LU), magazzino che viene ampliato nel 2008 per rispondere alle accresciute necessità di stoccaggio della nostra azienda e migliorare la logistica. All interno dello stesso viene costruito un reparto per il confezionamento personalizzato dei nostri prodotti per i cash & carry e una zona adibita al controllo qualità. Nel 2003 stringe accordi commerciali con la società austriaca Semperit Technische Produkte, leader mondiale nella produzione di guanti monouso, sterili e riutilizzabili e diventa distributore ufficiale in Italia nel settore industriale. Nel corso del 2005, nell ottica di un continuo miglioramento dei processi aziendali, ottiene dal TÜV ITALIA SRL la certificazione ISO 9001:2000 (oggi ISO 9001:2008) e nel 2006 la certificazione B.R.C. GLOBAL STANDARD CONSUMER PRODUCTS. Il 2009 è l anno che vede la nascita a Krailling, paese a sud di Monaco di Baviera, della nostra filiale tedesca Paperlynen GmbH. Nel 2010 la gamma dei guanti viene nuovamente implementata con l introduzione di una linea di guanti specifici per laboratori, camere bianche e camere sterili della società Olandese SHIELD SCIENTIFIC B.V. Oggi Paperlynen si pone come una delle aziende di riferimento per gli operatori dei settori industriale, ristorativo, e sanitario che possono trovare nella nostra azienda un referente affidabile, specializzato, competente ed in grado di soddisfare anche le esigenze più specifiche del cliente. 5

6 CERTIFICAZIONE ISO 9001:2008 I MARCHI PAPERLYNEN Settore Industriale Abbigliamento professionale per il settore delle industrie. Settore Medicale Prodotti per lo specifico settore ospedaliero. by Settore Ho.Re.Ca. Prodotti e indumenti per il settore alberghiero, ristorativo e catering. IN PARTNERSHIP CON 6

7 INFORMAZIONI SUI MATERIALI POLIETILENE Il Polietilene (o Politene) conosciuto anche con l acronimo (PE), è la più comune tra le materie plastiche ed è il più semplice dei polimeri sintetici. È una resina termoplastica caratterizzata da ottime proprietà isolanti e da un'elevata stabilità chimica. È estremamente versatile, esistono infatti diverse varianti: LDPE (polietilene bassa densità) HDPE (polietilene alta densità) CPE (polietilene cast). Il grado di resistenza allo strappo è determinato dallo spessore misurato in micron. TESSUTO NON TESSUTO DI POLIPROPILENE SPUNBONDED Il tessuto non tessuto di polipropilene spunbonded, comunemente conosciuto con gli acronimi: TNT, SPP o PLP, è realizzato con fibre di polipropilene unite grazie all'azione combinata del calore e della pressione. E' il tessuto non tessuto più diffuso nel mercato dell'abbigliamento monouso per i settori industriali e sanitari. Gli indumenti realizzati in TNT offrono un elevato grado di traspirabilità che li rende freschi e confortevoli da indossare. È disponibile in diverse grammature, espresse in gr./mq., a seconda del grado di comfort che deve garantire all'utilizzatore. Non offre protezione in ambienti in cui sono presenti sostanze chimiche tossiche. TOMTEX Il TomTex è un tessuto non tessuto composto da uno strato di polietilene accoppiato ad uno strato di TNT di polipropilene spunbonded.questo tessuto non tessuto è utilizzato nella fabbricazione di indumenti monouso che richiedono un elevata resistenza meccanica unita a notevoli proprietà idrorepellenti. E particolarmente indicato per l'industria alimentare, ittica, chimico farmaceutica, per le vetrerie e per la produzione di vernici e colle. Specificatamente utilizzato in ambienti freddi e umidi. SMS L'SMS (Spunbonded Meltblown Spundonded), è un tessuto non tessuto a 3 strati. E formato da un soffice strato ad alto potere filtrante, il Meltblown, racchiuso tra due strati di TNT di polipropilene spunbonded. Lo strato intermedio in Meltblown, costituisce una buona protezione contro batteri e fluidi mentre i due lati esterni, conferiscono una notevole resistenza all'abrasione e allo strappo. L'SMS offre un elevato grado di protezione contro polveri e particelle, schizzi di liquidi, oli e grassi, resine e polveri meccaniche. MICROPROTEX Il Microprotex è un tessuto non tessuto accoppiato. E formato da uno strato interno in TNT di polipropilene spunbonded accoppiato con un film microporoso. Ha un alta resistenza strutturale alla tensione e all'abrasione, è traspirante, favorisce il mantenimento di condizioni ottimali di lavoro evitando le sollecitazioni termiche. Costituisce una barriera eccezionale contro una vasta gamma di prodotti chimici ed aerosol. Il lato esterno è antistatico. Viene utilizzato per produrre indumenti, in particolare tute protettive, utilizzate in ambienti di lavoro dove sono presenti sostanze nocive. 7 LATTICE Il lattice (dal latino Latex ovvero: liquido) è un'emulsione di colore bianco, di aspetto lattiginoso e di consistenza collosa. Le migliori e più pregiate qualità di lattice naturale si estraggono nelle foreste tropicali asiatiche, dalla fusto della pianta dell'hevea Brasiliensis. Dopo il processo di vulcanizzazione, assume la sua caratteristica peculiare cioè la naturale ed immediata capacità di tornare nella sua forma originale, dopo essere stato sottoposto ad allungamento e/o pressione. Questa caratteristica lo rende ideale per la produzione di guanti per il settore industriale e medico. Il lattice contiene numerose proteine che, per contatto o per inalazione delle particelle, possono causare reazioni allergiche che vanno dalla semplice dermatite allo shock anafilattico. VINILE Il vinile o polivinilcloruro (noto anche con la sigla PVC) è il polimero del cloruro di vinile; allo stato puro è un materiale molto rigido. Solo dopo l aggiunta di un plastificante, il vinile grezzo, assume le sue caratteristiche di gommosità, che lo rendono idoneo alla produzione di guanti ed altri indumenti. Tuttavia, il vinile e il plastificante non formano un legame chimico, di conseguenza a causa di esalazione, lavaggio o attrito il plastificante durante l uso può staccarsi ed inquinare il prodotto e l organismo umano. Per la produzione di guanti in vinile di bassa qualità vengono utilizzati plastificanti come il di-2-etilesilftalato (DEHP, DOP), o diottilftalato, o diisoottilftalato. L Unione Europea dopo studi approfonditi ha classificato il DOP o DEHP tra le sostanze CMR ovvero cancerogene, mutagene e tossiche per il sistema riproduttivo. Sempermed applica le disposizioni legali di REACH e non impiega sostanze CMR per la produzione di guanti industriali. NITRILE Il nitrile o NBR, o gomma sintetica di nitrile, è un copolimero di acrilonitrile e di butadiene. Il nitrile è una sostanza che ha ottime proprietà di resistenza alla penetrazione di oli, carburanti e altre sostanze chimiche. Questa caratteristica lo rende adatto alla produzione di guanti industriali. Viene molto utilizzato come materiale alternativo quando vogliono essere eliminati i problemi legati alle allergie al lattice naturale. POLICLOROPRENE O NEOPRENE Il Policloroprene è una gomma sintetica appartenente alla famiglia degli elastomeri di sintesi, prodotta dal Cloroprene. È più conosciuta come Neoprene, il nome commerciale datogli dalla DuPont quando lo sviluppò per la prima volta. Le sue caratteristiche più importanti sono: la resistenza al taglio, la resistenza al calore; è anche inerte ad olii e diversi agenti chimici. Trova largo impiego nella produzione di guanti e indumenti protettivi.

8 NORMATIVE GENERALI SUI DPI Informazioni relative alla sicurezza e alla salute dei lavoratori estrapolati dal: DECRETO LEGISLATIVO 19 settembre 1994, n. 626 Art. 1. Campo di applicazione 1. Il presente decreto legislativo prescrive misure per la tutela della salute e per la sicurezza dei lavoratori durante il lavoro, in tutti i settori di attività privati o pubblici. Art. 3. Misure generali di tutela 1. Le misure generali per la protezione della salute e per la sicurezza dei lavoratori sono: a) valutazione dei rischi per la salute e la sicurezza; b) eliminazione dei rischi in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico e, ove ciò non è possibile, loro riduzione al minimo; c) riduzione dei rischi alla fonte; 2. Le misure relative alla sicurezza, all'igiene ed alla salute durante il lavoro non devono in nessun caso comportare oneri finanziari per i lavoratori. Art. 4. Obblighi del datore di lavoro, del dirigente e del preposto 5. Il datore di lavoro adotta le misure necessarie per la sicurezza e la salute dei lavo ratori, e in particolare: d) fornisce ai lavoratori i necessari e idonei dispostivi di protezione individuale, sentito il responsabile del servizio di prevenzione e protezione; f) richiede l'osservanza da parte dei singoli lavoratori delle norme vigenti, nonchè delle disposizioni aziendali in materia di sicurezza e di igiene del lavoro e di uso dei mezzi di protezione collettivi e dei dispositivi di protezione individuale messi a loro disposizione; i) informa il più presto possibile i lavoratori esposti al rischio di un pericolo grave e immediato circa il rischio stesso e le disposizioni prese o da prendere in materia di protezione; Art. 5. Obblighi dei lavoratori: 1. Ciascun lavoratore deve prendersi cura della propria sicurezza e della propria salute e di quella delle altre persone presenti sul luogo di lavoro, su cui possono ricadere gli effetti delle sue azioni o omissioni, conformemente alla sua formazione ed alle istruzioni e ai mezzi forniti dal datore di lavoro. 2. In particolare i lavoratori: a) osservano le disposizioni e le istruzioni impartite dal datore di lavoro, dai dirigenti e dai preposti, ai fini della protezione collettiva ed individuale; b) utilizzano correttamente i macchinari, le apparecchiature, gli utensili, le sostanze e i preparati pericolosi, i mezzi di trasporto e le altre attrezzature di lavoro, nonchè i dispositivi di sicurezza; c) utilizzano in modo appropriato i dispositivi di protezione messi a loro disposizione; Informazioni sui Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) in base al: Decreto Legislativo del Governo n 475 del 04/12/1992 e successive modifiche, in attuazione della direttiva 89/686/CEE. Si intendono per Dispositivi di Protezione Individuale o DPI i prodotti che hanno la funzione di salvaguardare la persona che l'indossi o comunque li porti con sé da rischi per la salute e la sicurezza. I DPI sono suddivisi in tre categorie. Appartengono alla prima categoria, i DPI di progettazione semplice destinati a salvaguardare la persona da rischi di danni fisici di lieve entità. Nel progetto deve presupporsi che la persona che usa il DPI abbia la possibilità di valutarne l'efficacia e di percepire, prima di riceverne pregiudizio, la progressiva verificazione di effetti lesivi. Prima di commercializzare un DPI di qualsiasi categoria, il costruttore o un suo rappresentante residente nella Comunità europea deve preparare la documentazione tecnica di costruzione, anche al fine di esibirla, a richiesta, all'organismo di controllo o all'amministrazione di vigilanza Per i DPI di prima categoria è il produttore che autocertifica il prodotto. Il prodotto ha la marcatura Appartengono alla seconda categoria, i DPI che non rientrano nelle altre due categorie. Per i DPI di II categoria il produttore presenta un modello del DPI ai fini della certificazione CE ad un organismo indipendente autorizzato. Il prodotto ha la marcatura Appartengono alla terza categoria, i DPI di progettazione complessa destinati a salvaguardare da rischi di morte o di lesioni gravi e di carattere permanente. Nel progetto deve presupporsi porsi che la persona che usa il DPI non abbia la possibilità di percepire tempestivamente la verificazione istantanea di effetti lesivi. I DPI della terza categoria sono sottoposti, ad uno dei seguenti sistemi di controllo da parte di un organismo di controllo: Controllo del prodotto finito o controllo del sistema di qualità. Il prodotto è marcato CE seguito da 4 cifre che identificano l organismo autorizzato che controlla la qualità. Esempio di marcatura per i DPI di terza categoria: questo esempio il numero 0321 identifica il TÜV) 0321 (Il Gli organismi indipendenti autorizzati sono designati dalla Commissione Europea e sono soggetti a monitoraggio continuo. 8

9 PROTEZIONE DEL CAPO E DELLE VIE RESPIRATORIE PROTECTION DE LA Tête et des voies respiratoires 9

10 CUFFIE Coiffe Cuffia modello Mob Cap in tessuto non tessuto di polipropilene, con elastico a giro testa. Coiffe el toile tissée polypropylène "Mob Cap" - Elastique circulaire. D93013 D93014 D93023 D93033 D93053 L XL L L L Pz. x Conf Pz. x Cart Cuffia modello Pal Mob Cap in tessuto non tessuto di polipropilene, con doppio elastico a giro testa. Coiffe el toile tissée polypropylène "Pal Mob Cap" - Double elastique circulaire. D93113 D93233 D93333 D93533 D93613 L L L L L Pz. x Conf Pz. x Cart Cuffia modello Pal Delecta Cap in tessuto non tessuto di polipropilene con elastico a giro testa. Dotata di inserto individuabile al metal detector. Coiffe el toile tissée polypropylène "Detecta Cap". Double élastique circulaire. Dotée individuellement d un détecteur de métaux. D95233 Pz. x Conf. 100 Pz. x Cart L Cuffia modello Bouffant Cap in tessuto non tessuto di polipropilene, con elastico a giro testa. Coiffe el toile tissée polypropylène "Bouffant". Elastique circulaire. D84113 D84233 D84333 D84114 D84234 D84334 L L L XL XL XL Pz. x Conf Pz. x Cart

11 CUFFIE Coiffe Cuffia modello Bouffant Cap in tessuto non tessuto di polipropilene, con elastico a giro testa. La cuffia è confezionata in un comodo dispenser in cartoncino. Coiffe el toile tissée polypropylène "Bouffant". Elastique circulaire. Boîte distributrice D96113 D96114 L XL Pz. x Conf Pz. x Cart PROTEZIONE DEL CAPO Cuffia in rete di poliestere con visiera rigida in Nylon, con elastico a giro testa. Lavabile. Cap femme en maille polyester. Visière rigide. Elastique deserrage périphérique. Lavable K55110 Pz. x Conf. 10 Pz. x Cart. 100 Cuffia modello Mob Cap Integrale in tessuto non tessuto di polipropilene con elastico a giro testa. Supporto per la copertura completa della capigliatura. Coiffe el toile tissée polypropylène. Modèle intégrale. Elastique circulaire. D93893 D93823 Pz. x Conf Pz. x Cart Cuffia a copertura integrale in tessuto non tessuto di polipropilene, completa di mascherina 2 veli. Coiffe el toile tissée polypropylène. Modèle intégrale. Complet avec masque 2 plis. D55440 Pz. x Conf. 100 Pz. x Cart

12 CUFFIE Coiffe Cuffia modello "Pal Perforated Airy Cap" in tessuto non tessuto di viscosa traforato, con elastico a giro testa. Coiffe modèle Airy Cap en toile non tissée polypropylène perforée. Assure une parfaite ventilation du cuir chevelu et de la peau. Elastique circulaire. D86113 Pz. x Conf. 100 Pz. x Cart Cuffia in rete di Nylon microforata, con elastico a giro testa. Coiffe réalisée dans une trame en Nylon micro perforée. Assure une parfaite ventilation du cuir chevelu et de la peau. Elastique circulaire. J95113 Pz. x Conf. 100 Pz. x Cart Cuffia in tessuto non tessuto di polipropilene con visiera rigida ed elastico a giro testa. Coiffe en toile polypropylène non tissé. Visière rigide. Elastique deserrage périphérique. D87113 Pz. x Conf. 100 Pz. x Cart Cuffia in tessuto non tessuto di viscosa traforato con visiera rigida ed elastico a giro testa. Coiffe en toile non tissée polypropylène perforée. Assure une parfaite ventilation du cuir chevelu et de la peau. Visière rigide. Elastique deserrage périphérique. D83110HH Pz. x Conf. 100 Pz. x Cart

13 CUFFIE E COPRICAPO Coiffe et calot Copricapo in tessuto non tessuto di polipropilene con visiera rigida e raccogli capelli sul retro. Couvre chef en toile polypropylène non tissé. Visière rigide. Doté d un volume arrière pour recevoir les chevelures abondantes. D89113 D89114 L XL Pz. x Conf Pz. x Cart PROTEZIONE DEL CAPO Copricapo in tessuto non tessuto di polipropilene con visiera rigida ed elastico sul retro. Couvre chef en toile polypropylène non tissé. Visière rigide. Elastique de serrage arrière. D98113 D98114 L XL Pz. x Conf Pz. x Cart Copricapo lavabile in cotone e poliestere con visiera ed elastico sul retro. Estremamente comodo e curato nelle cuciture. 35% cotone e 65% poliestere. Lavabile Couvre chef en coton (35%) et polyester(65%). Visière. Elastique de serrage arrière. Lavable K60113 L Pz. x Conf. 10 Pz. x Cart. 100 Copricapo lavabile in cotone e poliestere con visiera ed elastico sul retro. Estremamente comodo e curato nelle cuciture. La cupola del copricapo è traforata e permette una maggiore traspirazione della cute. 35% cotone e 65% poliestere. Lavabile Couvre chef en coton (35%) et polyester (65%). Visière. Elastique de serrage arrière. Couverture supérieure perforée afin d assurer une meilleure ventilation. Lavable K70113 K70114 L XL Pz. x Conf Pz. x Cart

14 NORMATIVE SULLA PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE MASCHERINE IGIENICHE Le mascherine igieniche, utilizzate solitamente nei reparti produttivi delle industrie alimentari, hanno la funzione di proteggere il prodotto dalla contaminazione dell operatore. Non forniscono nessun tipo di protezione a chi le indossa. MASCHERINE CHIRURGICHE La norma europea EN 14683:2005 specifica i requisiti di costruzione e prestazione ed i metodi di prova per le maschere chirurgiche; non è dunque applicabile alle maschere destinate alla protezione individuale del personale. Le mascherine chirurgiche sono, solitamente, utilizzate per limitare la trasmissione di agenti infettivi dal personale ai pazienti (e viceversa, in determinate situazioni) durante le procedure in ambienti medici. Le mascherine chirurgiche specificate nella norma europea EN 14683:2005 sono classificate in: -Tipo I o Tipo II in base alla loro: - Efficienza di filtrazione batterica. (Bacterial Filtration Efficiency, BFE) * - Resistenza respiratoria.(delta P) ** Ciascun tipo è ulteriormente suddiviso in base al fatto che le mascherine siano o meno resistenti agli spruzzi. In questo caso le mascherine sono sottoposte al test di resistenza alla penetrazione del sangue sintetico, secondo quanto definito dalla norma ASTM F1862. Il test di efficienza di filtrazione batterica (B.F.E.): viene eseguito con particelle con misure di 3,0 ± 0,3 micron. È espresso in percentuale calcolando la variazione di concentrazione di particelle prima e dopo il passaggio nella mascherina. Il test di Resistenza respiratoria (Delta P): viene eseguito secondo specifiche condizioni di flusso d aria, temperatura e umidità. Misura la caduta di pressione che si registra attraverso una mascherina chirurgica, vie espressa in Pascal per cm quadrati (Pa/cm2). Test di resistenza agli spruzzi: (ASTM F1862) viene condotto ad una pressione di almeno 120 mm Hg. La determinazione del risultato è basata sull accertamento visivo della penetrazione del sangue sintetico; ha esito positivo se almeno 29 dei 32 campioni testati, superano la prova di resistenza alla penetrazione. Performance minime richieste secondo la Norma EN 14683:2005 Tipo Efficienza di filtrazione batterica. (BFE) Resistenza respiratoria (Pa/cm 2 ) Resistenza agli schizzi (mm.hg) Tipo I 95 % < 29,4 Non richiesta Tipo IR 95 % < 49,0 120 Tipo II 98 % < 29,4 Non richiesta Tipo IIR 98 % < 49,

15 MASCHERINE Masque Mascherina chirurgica in tessuto non tessuto polipropilene a 3 veli con stringinaso regolabile ed elastici auricolari. Masque en toile non tissée polypropylè avec un pince nez réglable, 3 épasseur, élastiques de maintien. EN 14683: Tipo II N46112 N46212 N46312 N46232 N46332 Unique Unique Unique Unique Unique Pz. x Conf Pz. x Cart Info elastici elastici elastici elastici elastici élastiques élastiques élastiques élastiques élastiques PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE Mascherina chirurgica in tessuto non tessuto polipropilene a 3 veli con stringinaso regolabile e con lacci. Masque en toile non tissée polypropylè avec un pince nez réglable, 3 épasseur, avec des lacets de maintien. EN 14683: Tipo II N46110 N46210 N46310 N46230 N46330 N46830 Unique Unique Unique Unique Unique Unique Pz. x Conf Pz. x Cart Info lacci lacets lacci lacets lacci lacets lacci lacets lacci lacets lacci lacets Mascherina chirurgica in tessuto non tessuto polipropilene a 3 veli con stringinaso regolabile e con lacci. Con visiera trasparente in polipropilene. Masque non-tissé en polypropylène vert avec un pince nex réglable et un écran facial,avec des lacets de maintien. EN 14683: Tipo IIR N46334 Pz. x Conf. 50 Pz. x Cart. 500 Info lacci Mascherina igienica in tessuto non tessuto polipropilene a 2 veli con stringinaso regolabile ed elastici auricolari. Masque en toile non tissée polypropylè avec un pince nez réglable, 2 épasseur, élastiques de maintien. N44110 N44230 Pz. x Conf Pz. x Cart

16 MASCHERINE Masque Mascherina igienica in carta costituita da 1 o 2 veli con elastici auricolari. Masque en papier. Avec l oreille élastique. N49000 N4911X Pz. x Conf Pz. x Cart Info 1 velo 1 épaisseur 2 veli 2 épaisseur Mascherina igienica in carta costituita da 2 veli con elastici auricolari. Pal Masque en papier. Avec l oreille élastique. N49110 Pz. x Conf. 100 Pz. x Cart Mascherina igienica a conchiglia, leggermente flessibile con elastico auricolare. Masque en forme de coquille. Léger et inodore. Flexible nez souple. Protége des particules non toxiques. MK/SE1230 Pz. x Conf. 50 Pz. x Cart Copribarba e baffi in tessuto non tessuto di polipropilene con elastici auricolari. Cuver barbe en toile non tissée polypropylene. Avec l oreille élastique. N43110 N43111 Pz. x Conf Pz. x Cart Info 1 elastico 1 élastique 2 elastici 2 élastique 16

17 NORMATIVE SUI RESPIRATORI Tutti i respiratori per polveri senza manutenzione che vengono immessi sul mercato Europeo devono essere approvati secondo i requisiti della Direttiva Europea 89/686/CE sui Dispositivi di Protezione Individuale. Tutti i respiratori per polveri devono essere testati da Enti Certificatori indipendenti. La nuova Norma Armonizzata sugli: Apparecchi di protezione delle vie respiratorie è la EN 149:2001+A1:2009 (EN149+A1) che sostituisce la precedente EN 149:2001. La nuova Norma EN 149+A1 ha introdotto la differenziazione tra : - Dispositivi monouso, non riutilizzabili (con marcatura NR). - Dispositivi riutilizzabili (con marcatura R). Il termine riutilizzabile significa che il respiratore ha passato il test di intasamento e può essere utilizzato per più di un turno di lavoro (8 ore). I test di intasamento con polvere di Dolomite (marcatura D) è obbligatorio per i facciali filtranti riutilizzabili. Questi facciali risultano essere molto performanti e duraturi in ambienti particolarmente polverosi, mantenendo un elevato comfort all utilizzatore. In base alla Norma EN 149+A1 i dispositivi antipolvere vengono testati e dunque suddivisi in 3 categorie in base alla efficienza filtrante: PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE 100 % 90 % 80 % 70 % 60 % 50 % 40 % 30 % 20 % 10 % 0 % 78 % 92 % 98 % FFP1 FFP2 FFP3 I TLV o valori limite di soglia (Threshold Limit Values) rappresentano le concentrazioni al di sotto delle quali si ritiene che la maggior parte dei lavoratori possa rimanere esposta ripetutamente giorno per giorno senza effetti negativi per la salute. In ogni caso questi limiti non costituiscono una linea di demarcazione netta tra concentrazione non pericolosa e pericolosa, ne un inidice relativo di tossicità. Quasi sempre, inoltre, sono molto più alti di quelli indicati a protezione della popolazione. Livello TVL Tipi di Rischio Esempi di utilizzo FFP1 4 x Polveri fini, fumi, nebbie/ aerosol a base acquosa e oleosa. Contro polveri non tossiche, per esempio ossido di alluminio, bauxite, borace, polvere di mattoni, cellulosa, cemento, polvere di carbone, gesso, calcare, intonaco, pollini, cemento Portland, saccarosio, zucchero. FFP2 12 x Polveri fini tossiche, fumi, nebbie/aerosol a base acquosa e oleosa. Come FFP1 ma in concentrazioni maggiori, in più: polvere di freni, ossido di calcio, porcellana, calcestruzzo, polvere di cotone, granito, fieno, polvere e fumo di piombo, particolato da fumi di saldatura (non di metalli pesanti),silicio, idrossido di sodio, polvere di legno (legni teneri), fumo di ossido di zinco. FFP3 50 x Polveri fini tossiche, fumi, nebbie/aerosol a base acquosa e oleosa. Come FFP2 ma in concentrazioni maggiori; in più: fibre di ceramica, cromati, cromo, cobalto, nickel, microrganismi, aerosol radioattivi e biochimici attivi. 17

18 RESPIRATORI Masque filtrant Respiratore orizzontale pieghevole. Idoneo per concentrazioni inquinanti fino a 4 volte il TLV. Confezionato singolarmente. Livello di protezione FFP1 NR D. Masque filtrant pliable de forme horizontale FFP1. Indiqué pour une atmosphère polluée.avec une concentration de 4 tlv. Emballé individuellement MK/SE1200 Pz. x Conf. 20 Pz. x Cart. 240 Respiratore a conchiglia. Idoneo per concentrazioni inquinanti fino a 4 volte il TLV. Livello di protezione FFP1 NR D. Masque filtrant type coquille FFP1 indiqué pour une atmosphère polluée avec une concentration de 4 tlv. Double coquille résistante dans les ambiances chaudes et humides MK/SE1241 Pz. x Conf. 20 Pz. x Cart. 240 Respiratore orizzontale pieghevole. Idoneo per concentrazioni inquinanti fino a 10 volte il TLV. Confezionato singolarmente. Livello di protezione FFP2 NR D. Masque filtrant pliable de forme horizontale FFP2. Indiqué pour une atmosphère polluée.avec une concentration de 10 tlv. Emballé individuellement MK/SE1201 Pz. x Conf. 20 Pz. x Cart. 240 Respiratore orizzontale pieghevole con valvola. Idoneo per concentrazioni inquinanti fino a 10 volte il TLV. Dotato di carboni attivi. Confezionato singolarmente. Livello di protezione FFP2 NR D. Masque filtrant pliable de forme horizontale FFP2 doté d une filtre à carbon active stoppant les odeurs nauséabondes avec valve de respiration. Indiqué pour une atmosphère polluée avec une concentration de 10 tlv. Emballé individuellement MK/SE1209 Pz. x Conf. 20 Pz. x Cart

19 RESPIRATORI Masque filtrant Respiratore a conchiglia con lato esterno in polipropilene. Idoneo per concentrazioni inquinanti fino a 10 volte il TLV. Livello di protezione FFP2 NR D. Masque filtrant type coquille FFP2 face externe en polypropilene. Indiqué pour une atmosphère polluée avec une concentration de 10 tlv MK/SE1242 Pz. x Conf. 20 Pz. x Cart. 240 PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE Respiratore a conchiglia con valvola. Lato esterno in polipropilene. Idoneo per concentrazioni inquinanti fino a 10 volte il TLV. Livello di protezione FFP2 NR D. Masque filtrant type coquille FFP2 face externe en polypropilene avec valve. Indiqué pour une atmosphère polluée avec une concentration de 10 tlv MK/SE1252 Pz. x Conf. 10 Pz. x Cart. 120 Respiratore a conchiglia. Idoneo per concentrazioni inquinanti fino a 10 volte il TLV. Test della dolomite superato. Livello di protezione FFP2 NR D. Masque filtrant type coquille FFP2D face externe en polypropilene avec valve. Indiqué pour une atmosphère polluée avec une concentration de 10 tlv. Résistant à la dolomite MK/SE1246 Pz. x Conf. 20 Pz. x Cart. 240 Respiratore orizzontale pieghevole con valvola. Idoneo per concentrazioni inquinanti fino a 50 volte il TLV. Confezionato singolarmente. Livello di protezione FFP3 NR D. Masque filtrant pliable de forme horizontale avec valve FFP3. Indiqué pour une atmosphère polluée avec une concentration de 50 tlv. Emballé individuellement MK/SE1204 Pz. x Conf. 20 Pz. x Cart

20 RESPIRATORI Masque filtrant Respiratore a conchiglia serie "SMART". Con flangia nasale ed elastico a clip. Struttura resistente e durevole che si adatta automaticamente ai diversi profili del viso. Livello di protezione FFP1 NR D MX2380 Pz. x Conf. 20 Pz. x Cart. 240 Respiratore a conchiglia serie "SMART" con valvola Ventex. Con flangia nasale ed elastico a clip; struttura resistente e durevole che si adatta automaticamente ai diversi profili del viso. Livello di protezione FFP1 NR D MX2385 Pz. x Conf. 20 Pz. x Cart. 240 Respiratore a conchiglia serie "CLASSIC" con valvola Ventex. Con flangia nasale ed elastico; struttura resistente e durevole che si adatta automaticamente ai diversi profili del viso. Livello di protezione FFP2 NR D MX Pz. x Conf. 20 Pz. x Cart

UTILIZZO IN SICUREZZA DEI GUANTI

UTILIZZO IN SICUREZZA DEI GUANTI POSTER con 10 consigli inclusi UTILIZZO IN SICUREZZA DEI GUANTI nella gestione dei solventi in collaborazione con ESIG European Solvents Industry Group (ESIG) è un associazione che rappresenta i principali

Dettagli

una boccata d ossigeno

una boccata d ossigeno Offrite al vostro motore una boccata d ossigeno Il vostro Concessionario di zona è un professionista su cui potete fare affidamento! Per la vostra massima tranquillità affidatevi alla manutenzione del

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

REFRASET SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n 02 del 21/05/2012 Sostituisce 23/05/2002

REFRASET SCHEDA DI SICUREZZA. Revisione n 02 del 21/05/2012 Sostituisce 23/05/2002 Pag. 1 di 5 REFRASET SCHEDA DI SICUREZZA Revisione n 02 del 21/05/2012 Sostituisce 23/05/2002 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO, DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA 1.1 Identificazione della sostanza

Dettagli

Protezione da Ebola. Cos è, come si previene il contagio, quale barriera scegliere

Protezione da Ebola. Cos è, come si previene il contagio, quale barriera scegliere Protezione da Ebola Cos è, come si previene il contagio, quale barriera scegliere Ed.Ottobre 2014 Il virus Ebola: la sua natura, come si diffonde, quanto è pericoloso L ebola è un virus appartenente alla

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano www.mpmsrl.com pavimentazioni re sine materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera nel settore dell edilizia

Dettagli

> Guanti. adatti ad ogni sfida. Guanti per l'edilizia PERSONAL PROTECTIVE GEAR

> Guanti. adatti ad ogni sfida. Guanti per l'edilizia PERSONAL PROTECTIVE GEAR > Guanti adatti ad ogni sfida PERSONAL PROTECTIVE GEAR Guanti per l'edilizia potrei indossare questi Guanti tutto il Giorno. sono Gli unici, fra quelli che ho provato, che si adattano alle mie mani e che

Dettagli

CIMSA SUD CHIMICA INDUSTRIALE MERIDIONALE SRL SCHEDA DI SICUREZZA PROCESS OIL Conforme al regolamento CE n 1907/2006 del 18.12.

CIMSA SUD CHIMICA INDUSTRIALE MERIDIONALE SRL SCHEDA DI SICUREZZA PROCESS OIL Conforme al regolamento CE n 1907/2006 del 18.12. 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/MISCELA E DELL IMPRESA 1.1 Identificazione della sostanza o preparato -Tipologia Reach : Miscela -Nome commerciale : PROCESS OIL 32-46-68 1.2 Utilizzo : Olio per usi generali

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

: acido 4-Formilfenilboronico

: acido 4-Formilfenilboronico UnaveraChemLab GmbH SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA secondo il Regolamento (CE) Num. 1907/2006 Versione 5.1 Data di revisione 04.07.2013 Data di stampa 12.11.2014 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml.

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml. Pagina: 1/ 6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.04920 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Rivelatore fughe gas Produttore/fornitore: FIMI

Dettagli

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante.

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante. Ozono (O 3 ) Che cos è Danni causati Evoluzione Metodo di misura Che cos è L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere

Dettagli

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché?

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Klaus Pfitscher Relazione 09/11/2013 Marchio CE UNI EN 14351-1 Per finestre e porte pedonali Marchio CE UNI EN 14351-1

Dettagli

Malattia da Virus Ebola (MVE) Approfondimento sui dispositivi di protezione individuale: caratteristiche tecniche ed uso

Malattia da Virus Ebola (MVE) Approfondimento sui dispositivi di protezione individuale: caratteristiche tecniche ed uso Aggiornamento: 20 Ottobre 2014 Malattia da Virus Ebola (MVE) Approfondimento sui dispositivi di protezione individuale: caratteristiche tecniche ed uso 1. Introduzione Il presente aggiornamento tecnico

Dettagli

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500 Scheda di sicurezza del 4/12/2009, revisione 2 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome commerciale: Codice commerciale: 2544 Tipo di prodotto ed impiego: Agente antimuffa

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

3. COMPOSIZIONE E INFORMAZIONE SUGLI INGREDIENTI

3. COMPOSIZIONE E INFORMAZIONE SUGLI INGREDIENTI Pag. 1 di 7 SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' DENOMINAZIONE COMMERCIALE PRODOTTO: PROCESS OIL NC 100 CODICE PRODOTTO: 4S99 USO O DESCRIZIONE:

Dettagli

Infortunio sul lavoro:

Infortunio sul lavoro: Infortunio sul lavoro: evento che determina un danno alla persona, che si verifica per causa violenta in occasione di lavoro nell ambiente di lavoro, in un breve periodo di tempo (< 8 ore lavorative) Malattia

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA

SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA SCHEDA DI SICUREZZA ECO-TRAP DATA DI COMPILAZIONE: MAGGIO 2006 PAGINA: 1 DI 5 1 Nome commerciale IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA ECO-TRAP Utilizzazione della sostanza

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) FILTI OLEODINMICI Serie F-1 Filtri con cartuccia avvitabile (spin-on) Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFP T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFP

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 15.1.2011 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 12/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 10/2011 DELLA COMMISSIONE del 14 gennaio 2011 riguardante i materiali e gli oggetti

Dettagli

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Vademecum operativo Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge 11 agosto 2014, n. 116 che converte il Dl 91/2014,

Dettagli

Salute e Sicurezza sul luogo di lavoro Valori limite di Rumore e Vibrazioni

Salute e Sicurezza sul luogo di lavoro Valori limite di Rumore e Vibrazioni Valori limite di Rumore e Vibrazioni Le Norme UE Protezione sul Lavoro entrano nel diritto tedesco Crescita del livello di Sicurezza e di tutela della Salute sul luogo di lavoro Le Norme relative alla

Dettagli

Eco Natural Lucart: la nuova generazione di carta ecologica

Eco Natural Lucart: la nuova generazione di carta ecologica Natural Lucart: nuova generazione di carta ecologica Una gamma di prodotti INNOVATIVA nel filosofia produttiva, eccellente nelle PRESTAZIONI ed ECOLOGICA al 100%. Professional TecHnology La prima carta

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Caratteristiche e Vantaggi Temperature superficiali fino a 750 C. La lunghezza d'onda degli infrarossi, a banda medio-ampia, fornisce un riscaldamento irradiato uniformemente

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

Misure di temperatura nei processi biotecnologici

Misure di temperatura nei processi biotecnologici Misure di temperatura nei processi biotecnologici L industria chimica sta mostrando una tendenza verso la fabbricazione di elementi chimici di base tramite processi biotecnologici. Questi elementi sono

Dettagli

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne 3 Sintesi perfetta fra isolamento termico, tecnica e design Le finestre e le porte di oggi non solo devono

Dettagli

Sistemi e attrezzature per la sicurezza

Sistemi e attrezzature per la sicurezza SISTEMI E ATTREZZATURE PER LA SICUREZZA Cavalletti di segnalazione...85 Segnalatore di sicurezza fisso...85 Over-The-Spill System...85 Coni di sicurezza e accessori...86 Barriere mobili...87 Segnalatore

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v

Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v Agg Agosto 2009 Questo documento si propone di fornire indicazioni sull uso

Dettagli

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio ALTO BELICE AMBIENTE S.p.A. Cos'è l'imballaggio L uomo ha sempre fatto uso di contenitori e già 3500 anni fa le popolazioni egizie immagazzinavano e trasportavano unguenti, oli e vino in contenitori di

Dettagli

Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive. Esercizi di approfondimento 60 minuti semplici 2009-0303

Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive. Esercizi di approfondimento 60 minuti semplici 2009-0303 Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive Esercizi di approfondimento 60 minuti semplici Obiettivo Gli studenti sono in grado di approfondire in maniera corretta informazioni

Dettagli

Na, C, Cl, H2O, CO2, C2H6O ma che lingua è? ATOMI E MOLECOLE: IMPARIAMO IL LINGUAGGIO LA CHIMICA

Na, C, Cl, H2O, CO2, C2H6O ma che lingua è? ATOMI E MOLECOLE: IMPARIAMO IL LINGUAGGIO LA CHIMICA Na, C, Cl, H2O, CO2, C2H6O ma che lingua è? ATOMI E MOLECOLE: IMPARIAMO IL LINGUAGGIO LA CHIMICA Chimica è una parolaccia? Si direbbe di sì, a giudicare dalle reazioni della opinione pubblica che associa

Dettagli

DAI POLIMERI SINTETICI ALLE PLASTICHE BIODEGRADABILI

DAI POLIMERI SINTETICI ALLE PLASTICHE BIODEGRADABILI IT- Settore Tecnologico - B. FOCACCIA Salerno Piano dell Offerta Formativa 2011/2012 Presentazione del Progetto: DAI POLIMERI SINTETICI ALLE PLASTICHE BIODEGRADABILI Referente Prof. Anna Maria Madaio Cosa

Dettagli

MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA DOSE EFFICACE PER I LAVORATORI ESPOSTI

MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA DOSE EFFICACE PER I LAVORATORI ESPOSTI MODALITA DI VALUTAZIONE DELLA DOSE EFFICACE PER I LAVORATORI ESPOSTI Premessa La presente relazione fornisce i criteri e le modalità mediante i quali verranno valutate le dosi efficaci per lavoratori dipendenti,

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi?

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi? Che cos'è il radon? Il Radon è un gas inodore e incolore presente in natura. Il suo isotopo (atomo di uno stesso elemento chimico con numero di protoni fisso e numero di neutroni variabile) 222Rn è radioattivo

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA Nicola Mazzei - Antonella Mazzei Stazione sperimentale per i Combustibili - Viale A. De Gasperi, 3-20097 San Donato Milanese Tel.:

Dettagli

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA DIAMO UNA MANO ALLA NATURA ABBATTITORI A RICIRCOLO DI ACQUA (SCRUBBER A TORRE) I sistemi di abbattimento a scrubber rappresentano un ottima alternativa a sistemi di diversa tecnologia (a secco, per assorbimento,

Dettagli

I clienti scappano dai vostri bagni? Bio-Active risolve.

I clienti scappano dai vostri bagni? Bio-Active risolve. I clienti scappano dai vostri bagni? Bio-Active risolve. Bio-Active è la prima carta igienica biologicamente attiva. 0 TEMPO ZERO Fossa biologica TEMPO 1 Pozzetto d ispezione con collegamento alla rete

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

LASER Holmium CALCULASE II 20 W:

LASER Holmium CALCULASE II 20 W: URO 32 10.0 05/2015-IT LASER Holmium CALCULASE II 20 W: Campi di applicazione ampliati LASER Holmium CALCULASE II 20 W CALCULASE II rappresenta la concreta possibilità di effettuare, rapidamente e con

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

ECO PLA Form Futura Opaco 1240 Kg/m³ 210 C 40 / 80 mm/s 0,75 Kg ± 2% Premium PLA Form Futura Semi trasparente 1250 Kg/m³ 180 C - 200 C -- 1 Kg ± 2%

ECO PLA Form Futura Opaco 1240 Kg/m³ 210 C 40 / 80 mm/s 0,75 Kg ± 2% Premium PLA Form Futura Semi trasparente 1250 Kg/m³ 180 C - 200 C -- 1 Kg ± 2% Materiale Venduto da Trasparenza Densità (21.5 ) Temperatura di fusione Velocita' consigliata Bobina (peso netto) ECO PLA Opaco 1240 Kg/m³ 210 C 40 / 80 mm/s 0,75 Kg ± 2% Premium PLA Semi trasparente 1250

Dettagli

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione «Ispezione tecnica: l analisi degli impianti aeraulici» Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione Cillichemie Italiana Dott. Marco D Ambrosio

Dettagli

Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale Sostanze Chimiche

Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale Sostanze Chimiche REGOLAMENTO (CE) N. 1272/2008 Consigli di prudenza Consigli di prudenza di carattere generale P101 P102 P103 In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l etichetta del

Dettagli

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura.

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura. FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72 Benessere da vivere. Su misura. 2 Qualità e varietà per la vostra casa Maggior comfort abitativo costi energetici ridotti cura e manutenzione minime FINSTRAL produce

Dettagli

I METALLI PESANTI NEL LATTE

I METALLI PESANTI NEL LATTE I METALLI PESANTI NEL LATTE di Serraino Andrea Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Patologia Animale - Facoltà Medicina Veterinaria - Università di Bologna - Alma Mater Studiorum. I metalli sono

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/01/09 Denominazione commerciale: SILIFIM ROSSO ALTE TEMPERATURE

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/01/09 Denominazione commerciale: SILIFIM ROSSO ALTE TEMPERATURE Pagina: 1/ 5 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Denominazione commerciale: SILIFIM ALTE TEMPERATURE Articolo numero: art.01004/01004a Utilizzazione della Sostanza / del

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel Indice Numerico NOM 6-88 Vedi UNI 0009 NOM 9-71 Prova di stabilità degli oli isolanti NOM 15-71 Prova di distillazione dei prodotti petroliferi NOM 5-71 Determinazione dello zolfo nei prodotti petroliferi

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

RIVOLTA TIP TOP INDUSTRIALE S.p.A. Via Rivolta, 2 20060 Pessano con Bornago - Milano (Italia) Tel. 02/95421 1

RIVOLTA TIP TOP INDUSTRIALE S.p.A. Via Rivolta, 2 20060 Pessano con Bornago - Milano (Italia) Tel. 02/95421 1 RIVOLTA TIP TOP INDUSTRIALE S.p.A. Via Rivolta, 2 20060 Pessano con Bornago - Milano (Italia) Tel. 02/95421 1 SCHEDA DATI DI SICUREZZA 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA TIP TOP

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Guarnizioni per oleodinamica e pneumatica

Guarnizioni per oleodinamica e pneumatica Raschiatori NBR/FPM DAS, DP6, DP, DP, DRS, DWR Guarnizioni a labbro NBR/FPM /, /M, /M, M, H, C Bonded seal NBR-metallo Guarnizioni a pacco in goa-tela TO, TG, TEO Guarnizioni per pistoni in poliuretano,

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SOLARE AEROVOLTAICO L energia fronte-retro www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SISTEMA BREVETTATO IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER IL RISPARMIO ENERGETICO E IL COMFORT TERMICO Effetto fronte-retro Recupero

Dettagli

3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO

3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO 3.2 B ANALISI DEI RISCHI E SOLUZIONI NELLA FASE LAVAGGIO FASE DI LAVORAZIONE : LAVAGGIO COD. INAIL : FATTORE DI RISCHIO : - Rischi per la salute e igienico ambientali: rumore prodotto dal motore delle

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO In conformità con il D.L.65/03 e i suoi relativi emendamenti.

SCHEDA DI SICUREZZA DEL PRODOTTO In conformità con il D.L.65/03 e i suoi relativi emendamenti. 1. ELEMENTI IDENTIFICATIVI DELLA SOSTANZA O DEL PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA PRODUTTRICE Nome commerciale : Società : Dow Corning S.A. rue Jules Bordet - Parc Industriel - Zone C B-7180 Seneffe Belgio

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA ESSENZA MIRRA-VANIGLIA PER EMANATORE SANDOKAN

SCHEDA DI SICUREZZA ESSENZA MIRRA-VANIGLIA PER EMANATORE SANDOKAN SCHEDA DI SICUREZZA ESSENZA MIRRA-VANIGLIA PER EMANATORE SANDOKAN 1. Identificazione della sostanza / del preparato e della Società 1.1. Identificazione della sostanza o del preparato Miscela di oli essenziali

Dettagli

LAVORI IN QUOTA: I SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

LAVORI IN QUOTA: I SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO LAVORI IN QUOTA: I SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO l dilucarossi, Ricercatore, Dipartimento Tecnologie di Sicurezza, ex-ispesl Osservatorio a cura dell Ufficio Relazioni con il Pubblico

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

la nuova generazione

la nuova generazione O - D - Giugno - 20 Sistemi di adduzione idrica e riscaldamento in Polibutilene la nuova generazione Push-fit del sistema in polibutilene Sistema Battuta dentellata La nuova tecnologia in4sure è alla base

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali MANUALE TECNICO APPLICATIVO A CURA DI ASSOCOPERTURE PERCHÈ PROTEGGERE I VUOTI Riteniamo necessario parlare ai tecnici del settore

Dettagli

2.1 Classificazione della sostanza o della miscela Il prodotto è classificato come pericoloso ai sensi della direttiva 1999/45/CE

2.1 Classificazione della sostanza o della miscela Il prodotto è classificato come pericoloso ai sensi della direttiva 1999/45/CE (Regolamento n 453/2010/UE) Data emissione: 09-05-2005 Numero revisione: 07.13 Data revisione: 07 giugno 2013 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA O DELLA MISCELA E DELLA SOCIETA /IMPRESA 1.1 Identificazione

Dettagli

Documento di valutazione di tutti i rischi per la sicurezza e la salute durante l attività lavorativa

Documento di valutazione di tutti i rischi per la sicurezza e la salute durante l attività lavorativa Sede legale: Viale Giolitti,2 15033 Casale Monferrato (AL) Partita IVA/Codice Fiscale n 02190140067 Documento di valutazione di tutti i rischi per la sicurezza e la salute durante l attività lavorativa

Dettagli

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web:

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web: Via C. Marrocco, 13 93100 Caltanissetta (CL) Tel.: 338.8233126 388.1832953 Fax: 36.338.8233126 E-mail:edil-serv@alice.it Web: www.webalice.it/edil-serv Alla cortese attenzione del Titolare di codesta Spett.le

Dettagli

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni

I LAVORI IN QUOTA. Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008. I Dispositivi di Protezione Individuale. Problematiche e soluzioni Expo Edilizia - Roma, 14 novembre 2008 I LAVORI IN QUOTA I Dispositivi di Protezione Individuale Problematiche e soluzioni Luigi Cortis via di Fontana Candida 1, 00040 Monte Porzio Catone (Roma) telefono

Dettagli

Le applicazioni della Dome Valve originale

Le applicazioni della Dome Valve originale Le applicazioni della Dome Valve originale Valvole d intercettazione per i sistemi di trasporto pneumatico e di trattamento dei prodotti solidi Il Gruppo Schenck Process Tuo partner nel mondo Il Gruppo

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza a norma dell'articolo 31, regolamento (CE) n. 1907/2006

Scheda di dati di sicurezza a norma dell'articolo 31, regolamento (CE) n. 1907/2006 Pagina: 1/6 SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa Data di compilazione: 31.01.2005 1.1 Identificatore del prodotto Numero CAS: 111211-39-3 1.2 Usi pertinenti

Dettagli

Risposta esatta. Quesito

Risposta esatta. Quesito 1 2 Quesito Si definisce gas compresso: A) un gas conservato ad una pressione maggiore della pressione atmosferica; B) un gas liquefatto a temperatura ambiente mediante compressione; C) un gas conservato

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA.

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT ALPHA ORIENT Il colore è ovunque, basta saperlo cercare. Finitura altamente decorativa

Dettagli

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm CT LISCIATURE C40-F10 A2 fl CONFORME ALLA NORMA EUROPEA Nivorapid EN 13813 Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20

Dettagli

Scheda Dati di Sicurezza

Scheda Dati di Sicurezza Scheda Dati di Sicurezza Pagina n. 1 / 5 1. Identificazione della sostanza / del preparato e della Società 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Codice: 190683 Denominazione 1.2 Uso della

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO.

ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO. ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO. L efficacia dell ecopitture e guaine a base di latte e aceto si basa su l intelligente impiego dell elettroidrogenesi generata

Dettagli