INDICE INTRODUZIONE. PROFILI METODOLOGICI DELLA RICERCA LUIGI MELICA «9

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE INTRODUZIONE. PROFILI METODOLOGICI DELLA RICERCA LUIGI MELICA «9"

Transcript

1 INDICE Presentazione della collana pag. 5 Autori del Volume «7 INTRODUZIONE. PROFILI METODOLOGICI DELLA RICERCA LUIGI MELICA «9 1. La prospettiva della sicurezza interna La prospettiva dell economia. - mercato del lavoro I c.d. casi in deroga per ragioni sociali. LE MIGRAZIONI DI ORDINE ECONOMICO NEL DIRITTO INTERNAZIONALE E COMUNITARIO LUCIANO GAROFALO «19 1. Premesse Segue: i criteri di selezione dei testi normativi Il diritto internazionale consuetudinario Le grandi convenzioni multilaterali: il contesto di riferimento e le regole interpretative Segue: alcune disposizioni ed i princìpi informatori Il diritto dell Unione europea: profili istituzionali Il diritto comunitario derivato. LE STATUT DES TRAVAILLEURS MIGRANTS EXTRACOMMUNAUTAIRES EN DROIT FRANÇAIS ALAIN SUPIOT «51 1. Aperçu général de l'évolution de l'immigration au plan historique et juridique Sources Sources constitutionnelles Conventions internationales Sources législatives et réglementaires L'entrée sur le territoire Conditions générales Conditions particulières à l'entrée à des fins professionnelles Activités salariées Activités non salariées Régularisations L'insertion du travailleur étranger Au regard de son titre de séjour Au regard du déroulement de la relation de travail Au regard de la protection sociale Au regard de la citoyenneté française Les relations collectives de travail Conclusions. 457

2 DIE ROLLE DER BESCHÄFTIGUNG VON AUSLÄNDERN AUS DRITTSTAATEN IN DEUTSCHLAND KARL-JÜRGEN BIEBACK pag. 75 I. Historische und rechtliche Entwicklung der Zuwanderung und Ausländerbeschäftigung Konzept der Einwanderungspolitik Zuwanderung ù Entwicklung der Ausländerbeschäftigung und der ArGen. - II Rechtliche Grundlagen Grundrechte der Verfassung Verfassungsrechtlicher Schutz von Asylsuchenden Ausländerrecht Internationales und EU-Recht. - III. Zugang nach Deutschland und zum Arbeitsmarkt ( Entry ) Allgemeine Regeln: Aufenthaltsgesetz ab a. Einwanderung zur Aufnahme einer Erwerbstätigkeit. - b. Zuwanderung Hochqualifizierter. - c. Selbstständige. - d. Zuwanderung zur Aufnahme eines Studiums. - e. Familiennachzug. - f. Flüchtlinge und humanitäre Aufnahme. - 2.Zuwanderung zur Aufnahme einer Beschäftigung. - a. Ausnahmen vom Anwerbestopp und freier Zugang ohne Geltung des Vorrangprinzips und ohne Zustimmung der Bundesagentur. - b. Öffnung für den Arbeitsmarktzugang mit Zustimmung durch die Bundeagentur. - c. Verfahren der Zuwanderung zum Arbeitsmarkt von außerhalb Zugang zum Arbeitsmarkt bei Wohnsitz in Deutschland und ohne Vorrangprüfung. - a. 6 BeschVerfV: Fortsetzung eines Beschäftigungsverhältnisses. - b. 7 BeschVerfV: Härtefall. - c. 8 BeschVerfV: Besondere Situation von Jugendlichen. - d. 9 BeschVerfV: Längerer Aufenthalt - 4. Stellung der Asylanten und Asylbewerber. - a. Status anerkannte Asylanten. - b.status von A sylbewerbern Spezielle Fragen - IV. Status und Lebensbedingungen der Ausländer aus Drittstaaten Verhältnis von Aufenthaltsrecht und Arbeitserlaubnisrecht. - a. Arbeitsmarktstatus von Bürgern der neuen Beitrittsländer zur EU (MOE-Beitrittsstaaten. - b. Integrationskurse. - c. Spezielle Aspekte - Special Questions from the questionnaire Rechtliche Probleme des Arbeitsverhältnisses mit Ausländern. - a.allgemeines Gleichbehandlungsgebot. - b.geltung der Sprache des Vertragssitzes - Sprachrisiko. - c. Auswirkung des Beschäftigungsverbots auf das Arbeitsverhältnis. - d. Arbeitsverhältnis bei fehlender ArGen. - e. Befristung des Arbeitsverhältnisses entsprechend der befristeten ArGen. - f. Sonstige Arbeitsrechtliche Probleme. - g. Spezielle Aspekte. - h. Tatsächliche Lebenslage und Diskriminierung ausländischer Beschäftigter Sozialrechtlicher Schutz. - a.sprachrisiko. - b. Versicherungspflicht und Leistungen bei Beschäftigung ohne ArGen. - c.argen und Verfügbarkeit für den Anspruch auf Alg. - d. Sprachanforderungen bei der Invalidität in der Rentenversicherung. - e. Sozialleistungen etc außerhalb der Sozialversicherung. - f. Leistungsexport und Sozialversicherungsabkommen. - g. Spezielle Aspekte- 4.Einbürgerung. - a. Grundzüge. - b. Spezielle Aspekte THE ROLE OF THIRD COUNTRY NATIONALS WORK IN EUROPEAN INTEGRATION: COMMUNITY AND COMPARATIVE LEGAL OUTLINES. THE CASE OF THE UNITED KINGDOM JO CARBY-HALL «129 The Plan. - PART A SUBSTANTIVE LAWS ON IMMIGRATION, ASYLUM, REFUGEES, DEPORTATION AND RELATED MATTERS. - Introduction. - The Legal backcloth. - The Immigration Rules: A variety of categories: - 1. Leave to enter and remain in the United Kingdom Persons entering or remaining as visitors Students Au pair placements Seasonal Agricultural Workers Scheme Teachers and language assistants Home Office approved training and work experience Working holidaymakers Persons seeking to enter or remain in the United Kingdom for employment. - (a) Work permit employment. 458

3 - (b) Highly skilled migrants. - (c) Sectors - Based Scheme. - (d) Representatives of overseas newspapers, news agencies and broadcasting organizations. - (e) Sole representatives. - (f) Private servants in diplomatic households. - (g) Domestic servants in private households. - (h) Overseas government employees. - (i) Ministers of religion, missionaries and members of religious orders. - (j) Airport based operational ground staff of overseas owned airlines. - (k) Persons with United Kingdom ancestry. - (l) Spouses and children of persons with limited leave to enter. - (m) Multiple entry work permit employment Persons seeking to enter and remain in the United Kingdom as a businessman, a self-employed person, an investor, a writer, a composer or an artist. - (a) Persons intending to establish themselves in business. - Innovators. - European Community Association Agreements. - (b) Investors. - (c) Writers, composers and artists Miscellaneous categories. - (a) EEA nationals and their families. - (b) Retired persons of independent means. - (c) Long residence in the United Kingdom. - (d) Her Majesty s Forces. 12. Asylum seekers, Refugees, Deportees and all that. - (a) Asylum and Refugees. - (b) Deportation Registration with the Police. - PART B - AN EVALUATION AND ANALYSIS OF THE SIGNIFICANCE AND EFFECTS OF ASPECTS OF THE IMMIGRATION AND ASYLUM LAWS The avoidance of abuse by asylum seekers Workers from the accession countries Offshoring and outsourcing - The relevance to immigration The importance of migrant labour to the British economy. - PART C - PROPOSED REFORMS ON IMMIGRATION AND ASYLUM DURING THE NEXT QUINQUENIUM. - Introduction. - The five year strategy. (a) Who will be admitted and why. - Migration. - Asylum. - Appeals.- (b) Who will be allowed to stay and why. - Permanent settlement - the economic argument. - Future changes with the aim of increasing economic benefits. - Citizenship. - State benefits. - (c) Intensification of controls. - Controls before entry. - Visas. - Health checks. - Airline liaison officers (ALOs). - European border agency (EBA). - Controls upon arrival at the British borders. - Controls within the United Kingdom. - Conclusion. - (d) Removal. - PART D - SOME CONCLUDING THOUGHTS. - The importance of migration on the British economy. - The problem of illegal migration. - Asylum seekers - Robust action versus fairness. - The political debate on migration and asylum. - Impact of the A8 economic migration in the British labour market. - Denial of students right of appeal against visa refusal. - Horticulture and migration. - Wage inflation? - The proposed immigration points system. - Increased visa extension costs for students and their effects. - Human rights abuses on asylum detainees. - Obstacles facing skilled workers from the enlarged European Union. - Towards an effective migration and asylum policy. Bibliography. IMMIGRAZIONE E LAVORO NELL ESPERIENZA GIURIDICA ITALIANA MONICA MCBRITTON pag Premessa Le fonti La legislazione nella sua successione cronologica La legislazione vigente L ingresso nel territorio italiano Ingresso per lavoro Segue: per lavoro subordinato Segue: per lavoro autonomo Gli ingressi per lavoro fuori quote L accesso al territorio per ragioni diverse e la possibilità di lavorare L accesso al mercato del lavoro da parte di uno straniero regolare Il lavoro stagionale L accesso al lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni La disciplina del permesso di soggiorno Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (già carta di soggiorno) L acquisto della cittadinanza italiana L attuale configurazione della disciplina del mercato del lavoro italiano e la legislazione sul lavoro immigrato. 459

4 EL MODELO DE REGULACIÓN JURÍDICO-POLÍTICA DE LA INMIGRACIÓN EN ESPAÑA JOSE LUIS MONEREO PEREZ - JUAN GORELLI HERNANDEZ pag. 229 PARTE I. LA POLÍTICA DE INMIGRACIÓN: VALORACIÓN GENERAL Y SISTEMA DE DERECHOS ESPECÍFICOS E INESPECÍFICOS Perspectiva de conjunto El modelo de regulación jurídica de la inmigración: Perspectiva de Derecho Internacional (general y de la Unión Europea) y de Derecho Interno El modelo normativo español Participación sindical en la elaboración del modelo normativo. PARTE II. RÉGIMEN JURÍDICO DE LA SITUACIÓN DE LOS EXTRANJEROS EN ESPAÑA. I. La entrada y permanencia de los extranjeros en territorio nacional: las situaciones administrativas. 1. Acceso del extranjero: exigencia de visado Situaciones de tránsito y de estancia La situación de residencia. - A) Residencia temporal. - A.1) Residencia temporal sin desarrollar actividades profesionales. - A.2) Residencia temporal para desarrollar una actividad profesional por cuenta propia o ajena. - A.3) Residencia temporal por reagrupación familiar. - A.4) Residencia temporal en supuestos excepcionales. - B) Residencia permanente. - C) Situaciones de residencia especial: apátridas y refugiados Las situaciones administrativas de los extranjeros como elemento que define relativamente los derechos de los mismos en el territorio nacional. - II. Autorización para el desarrollo de actividades profesionales Procedimiento ordinario o individualizado para desarrollar prestación de trabajo por cuenta ajena El contingente de trabajadores por cuenta ajena Extranjeros en situación de estancia por estudios y trabajo Autorización para trabajar por cuenta propia Desarrollo de prestación de trabajo pese a la carencia de autorización para trabajar. Bibliografía. DISTACCO DI LAVORATORI STRANIERI IN ITALIA NELL AMBITO DI UNA PRESTAZIONE DI SERVIZI TRAN- SNAZIONALE: PROFILI PREVIDENZIALI ANDREA ALLAMPRESE « Premessa La direttiva n. 96/71 relativa al distacco di lavoratori nell ambito di una prestazione di servizi ed il suo recepimento nell ordinamento nazionale (cenni) Il coordinamento tra il d.lgs n. 72/2000 ed il T.U. sull immigrazione. L ingresso per lavoro nei casi di cui alle lett. g) ed i) dell art. 27 del T.U La disciplina previdenziale applicabile al lavoratore straniero distaccato in Italia. PROFILI DI DIRITTO DELLA SICUREZZA SOCIALE DELLO STRANIERO MARCELLA ARIOTI BRANCIFORTI, ANTONIO DI STASI, LAURA TORSELLO « Il diritto alla tutela previdenziale dei lavoratori immigrati extracomunitari Il dato costituzionale L importanza della disciplina di fonte internazionale La legislazione ordinaria sullo straniero. Dalla legge di polizia alla prima legge organica del Il Testo Unico del 1998 e le modifiche apportate dalla legge c.d. Bossi-Fini (cenni) Il regime previdenziale (in generale) degli immigrati stabili Segue:...e di quelli temporanei Totalizzazione e trasferimento dei contributi previdenziali versati in Italia dal lavoratore extracomunitario Dal sistema convenzionale alla disciplina uniforme residuale Novità e dibattito sull art. 460

5 22 del T.U. del La novella al T.U. del 2002: l assetto normativo attuale e le sue conseguenze Casi particolari: la tutela previdenziale dei superstiti e dei lavoratori stagionali L accesso dell extracomunitario all assistenza sociale Premessa La tutela sanitaria Il diritto alla casa e all integrazione sociale Integrazione e assistenza per i cittadini stranieri disabili Le provvidenze economiche Segue: le prestazioni di invalidità civile Alcuni profili di legittimità costituzionale e di legislazione comunitaria Mobilità transnazionale dei lavoratori e immigrazione. Distacco in Italia di lavoratori stranieri nel quadro di una prestazione transnazionale di servizi e legislazione previdenziale applicabile La direttiva n. 96/71 relativa al distacco temporaneo di lavoratori nell ambito di una prestazione di servizi e il suo recepimento nell ordinamento nazionale Il coordinamento tra il d.lgs n. 72/2000 e il T.U. sull immigrazione. L ingresso per lavoro nei casi di cui alle lett. g) e i) del T.U La disciplina previdenziale applicabile al lavoratore straniero distaccato in Italia nel quadro di una prestazione di servizi transnazionale. IL LAVORO DEGLI IMMIGRATI NELLA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA E NELLA CONCERTAZIONE TERRITORIALE SALVO LEONARDI pag Effettività delle norme e condizione degli stranieri nei luoghi di lavoro Quale ruolo per la contrattazione collettiva? - 3. Il quadro quantitativo degli accordi I contratti collettivi nazionali di categoria La contrattazione aziendale Contrattazione e concertazione territoriale I contenuti della contrattazione Ipotesi interpretative I problemi di campionamento e della classificazione degli accordi La tutela universale e inderogabile di derivazione legislativa Universalità dei diritti e specificità da valorizzare Precarietà e debolezza della rappresentanza socio-negoziale del sindacato La presenza degli extracomunitari dentro alle strutture sindacali La tutela sindacale della cittadinanza nel territorio. L IMMIGRAZIONE NELL ETÀ DEI DIRITTI UNA PROPOSTA DI RIFLESSIONE IN TEMA DI EGUAGLIANZA E LIBERTÀ AURORA VIMERCATI « L individuazione del(le frontiere del) tema Le tensioni interne all idea di cittadinanza (diritti vs mercato?) Le nozioni di cittadinanza in retrospettiva per un analisi in prospettiva delle condizioni e delle funzioni dell accesso Diritti fondamentali: a carattere universale? Si, ma prezzo di una relativa effettività (ebbene) Da dove vengono gli immigrati e perché? Il problematico coordinamento delle politiche dell immigrazione L intricato intreccio tra dimensione pubblica e dimensione privata nelle vicende dell immigrazione Note a margine di un discorso su eguaglianza e libertà nell epoca degli scambi globali. 461

6 IL «POPOLO» DEGLI IMMIGRATI E IL DIRITTO AL LAVORO: UNA PARTITURA INCOMPIUTA BRUNO VENEZIANI pag Gli immigrati e il diritto al lavoro tra costituzioni nazionali e diritto internazionale Il mercato del lavoro segmentato e l immigrato «affidabile» Le superiori giurisdizioni di legittimità costituzionale e amministrativa e i diritti propedeutici al lavoro Quale diritto al lavoro per il legislatore comunitario: una promessa non mantenuta La correzione della rotta ad Amsterdam e la riflessione sui diritti fondamentali Le politiche nazionali e l integrazione difficile L ingresso al lavoro e sul lavoro: per quanti, per chi entra e come Come si entra nel mercato e come si soddisfa il diritto al lavoro Chi ha il diritto di «entrare nel territorio» e accedere al mercato del lavoro Il lavoro in autonomia Il permesso di soggiorno e il diritto alla ricerca nel mercato Permesso di soggiorno e lavoro Ideologia e tecnica di protezione del rapporto di lavoro subordinato dell immigrato L immigrato irregolare e il contratto di lavoro La parità «faticosa» Il diritto al lavoro del popolo immigrato non prevedibile e non programmato Diritti umani e diritto al lavoro Diritto «alla» famiglia e al «lavoro»: il caso dei ricongiungimenti familiari Il bilancio delle esperienze e le idee per il futuro. XV Legislatura n Camera dei Deputati «

PROCEDURE DI INGRESSO SCIENTIFICA E MOTIVI DI STUDIO. Trieste, 28-29 settembre

PROCEDURE DI INGRESSO SCIENTIFICA E MOTIVI DI STUDIO. Trieste, 28-29 settembre PROCEDURE DI INGRESSO PER MOTIVI DI RICERCA SCIENTIFICA E MOTIVI DI STUDIO Trieste, 28-29 settembre Perché una direttiva ricerca Raccomandazione dei Consiglio del 12 ottobre 2005 destinata a facilitare

Dettagli

Il lavoro e la mobilità nello spazio europeo. Percorso formativo 2011 Provincia di Bergamo

Il lavoro e la mobilità nello spazio europeo. Percorso formativo 2011 Provincia di Bergamo Il lavoro e la mobilità nello spazio europeo Percorso formativo 2011 Provincia di Bergamo LA LIBERA CIRCOLAZIONE DEI CITTADINI UE NELL UNIONE EUROPEA Art. 45 Tfue La libera circolazione dei lavoratori

Dettagli

crisi economica sociali ed economici

crisi economica sociali ed economici Valle del Serchio: Cittadinanza, lavoro e profili demografici, crisi economica sociali ed economici 1/2011 2/2011 Quaderni dell'ufficio di Statistica e Centro Studi Le valutazioni contenute nel presente

Dettagli

LAVORO, PRESTAZIONI SOCIALI E DISCRIMINAZIONE

LAVORO, PRESTAZIONI SOCIALI E DISCRIMINAZIONE LAVORO, PRESTAZIONI SOCIALI E DISCRIMINAZIONE Padova, marzo 2013 Avv. Alberto Guariso www.studiodirittielavoro.it Qualche premessa: Parliamo della discriminazione non in senso di stigma sociale, ma di

Dettagli

Human Rights and Citizenship: The Challenge of Migrations

Human Rights and Citizenship: The Challenge of Migrations Human Rights and Citizenship: The Challenge of Migrations ISPI Milan, November 13, 2006 Intervento di Bruno Nascimbene * 1. Premessa a) Il mio primo rilievo, di carattere assolutamente preliminare, riguarda

Dettagli

STRUMENTI DI IMPIEGO TEMPORANEO DEI LAVORATORI STRANIERI NEGLI EVENTI EXPO

STRUMENTI DI IMPIEGO TEMPORANEO DEI LAVORATORI STRANIERI NEGLI EVENTI EXPO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO CICLO DI EVENTI: L ECONOMIA PER NUTRIRE IL PIANETA STRUMENTI DI IMPIEGO TEMPORANEO DEI LAVORATORI STRANIERI NEGLI EVENTI EXPO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Dettagli

Prof. Arturo Maresca

Prof. Arturo Maresca Prof. Arturo Maresca Arturo Maresca, nato a Roma il 23 giugno 1951, è professore ordinario dal 1987. Attualmente insegna "Diritto del lavoro" presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'università di Roma

Dettagli

Indice sistematico PRINCIPI FONDAMENTALI

Indice sistematico PRINCIPI FONDAMENTALI Indice sistematico PRINCIPI FONDAMENTALI I diritti sociali nel Trattato di Lisbona... 3 Convenzione 4 novembre 1950 Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell Uomo e delle libertà fondamentali...

Dettagli

Indice. Presentazione... p. 15. CAPITOLO PRIMO Fonti e principi generali di Gianluca Maria Bella

Indice. Presentazione... p. 15. CAPITOLO PRIMO Fonti e principi generali di Gianluca Maria Bella Indice Presentazione................................................. p. 15 CAPITOLO PRIMO Fonti e principi generali di Gianluca Maria Bella 1.1. Principi comuni del diritto dell immigrazione.....................»

Dettagli

Allegato III Documenti Regionali e Nazionali

Allegato III Documenti Regionali e Nazionali Allegato III Documenti Regionali e Nazionali OAS Organizzazione degli Stati Americani Convenzione inter americana sulla eliminazione di tutte le forme di discriminazione contro le persone con disabilità

Dettagli

Lunedì 31 Agosto. SEZIONE 1: Language and culture / Linguaggio e cultura / Sprache und Kultur

Lunedì 31 Agosto. SEZIONE 1: Language and culture / Linguaggio e cultura / Sprache und Kultur Language, Culture and Society. The Challenges of Transformation in Europe Dipartimento di Lettere e Filosofia -Università di Trento 31 Agosto - 4 Settembre 2015 Lunedì 31 Agosto 9:00-10:00 Saluti Paolo

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI

DISPOSIZIONI GENERALI SOMMARIO Capitolo Primo DISPOSIZIONI GENERALI 1 1.1. L ambito di applicazione della legge 1 1.2. Il quadro generale dei diritti 8 1.3. Diritti espressamente garantiti dalla Costituzione agli stranieri

Dettagli

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I LE FONTI NORMATIVE DEL TRASPORTO MARITTIMO

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO I LE FONTI NORMATIVE DEL TRASPORTO MARITTIMO CAPITOLO I LE FONTI NORMATIVE DEL TRASPORTO MARITTIMO 1. Individuazione del sistema delle fonti normative del trasporto marittimo di persone.... 2 2. La disciplina di diritto uniforme. Profili sistematici

Dettagli

+ per ogni persona dobbiamo vedere un password per entrare nel workingspace! (l utente stesso si aggiunge il suo qui in questo momento)

+ per ogni persona dobbiamo vedere un password per entrare nel workingspace! (l utente stesso si aggiunge il suo qui in questo momento) Name: Last name: Position: : Marco Rossi Outgoing bears bear@test.com AVATAR: UPLOAD AVATAR : +39 388 7549261 Skype * bear349 Password: I accept the privacy policy of imove: YES solo se l utente nuovo

Dettagli

TUTELE A FAVORE DEI LAVORATORI STRANIERI. A cura di Coordinamento attività fenomeno migratorio

TUTELE A FAVORE DEI LAVORATORI STRANIERI. A cura di Coordinamento attività fenomeno migratorio TUTELE A FAVORE DEI LAVORATORI STRANIERI A cura di Coordinamento attività fenomeno migratorio Diritti previdenziali Diritti sociali che che godono dello statuto dei dei diritti fondamentali Irrinunciabili

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Sezione Prima LE TECNICHE INFORMATICO-GIURIDICHE DI INVESTIGAZIONE DIGITALE di Giovanni Ziccardi

INDICE-SOMMARIO. Sezione Prima LE TECNICHE INFORMATICO-GIURIDICHE DI INVESTIGAZIONE DIGITALE di Giovanni Ziccardi Sezione Prima LE TECNICHE INFORMATICO-GIURIDICHE DI INVESTIGAZIONE DIGITALE di Giovanni Ziccardi CAPITOLO I SCIENZE FORENSI E TECNOLOGIE INFORMATICHE 1. Scienze forensi ed evoluzione tecnologica..................

Dettagli

Andrea-Cornelia Riedel

Andrea-Cornelia Riedel EUROSTUDENT III La dimensione sociale nel processo di Bologna Il contributo di EUROSTUDENT, il suo ruolo e le prossime tappe HIS, EUROSTUDENT-coordinamento 12 Novembre 2008 Roma, Italia 1 L Indice 1. La

Dettagli

Richiesta di attribuzione del codice EORI

Richiesta di attribuzione del codice EORI Allegato 2/IT All Ufficio delle Dogane di Richiesta di attribuzione del codice EORI A - Dati del richiedente Paese di residenza o della sede legale: (indicare il codice ISO e la denominazione del Paese)

Dettagli

L ingresso in Italia di lavoratori stranieri

L ingresso in Italia di lavoratori stranieri S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO EXPO 2015 Strumenti di impiego temporaneo dei lavoratori stranieri negli eventi Expo L ingresso in Italia di lavoratori stranieri Dottor Salvatore Vitiello

Dettagli

PIANI DI STUDIO a.a. 2015 16. Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1. Economia e finanza (CLEF) pag. 2

PIANI DI STUDIO a.a. 2015 16. Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1. Economia e finanza (CLEF) pag. 2 PIANI DI STUDIO a.a. 015 1 Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1 Economia e finanza (CLEF) pag. Economia e scienze sociali (CLEF) pag. Economia e management per arte, cultura e comunicazione (CLEACC)

Dettagli

MEDIE DEI VOTI PER INSEGNAMENTO FACOLTA' DI GIURISPRUDENZA a.s. 2009

MEDIE DEI VOTI PER INSEGNAMENTO FACOLTA' DI GIURISPRUDENZA a.s. 2009 Dati a cura del Servizio Studi statistici di Ateneo MEDIE DEI VOTI PER INSEGNAMENTO FACOLTA' DI GIURISPRUDENZA a.s. 2009 Settore Corso di Studio Sede Codice Insegnamento Insegnamento Tipologia Num. Crediti

Dettagli

DANIELA VITIELLO daniela.vitiello@uniroma1.it

DANIELA VITIELLO daniela.vitiello@uniroma1.it CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FORMAZIONE SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA, Dottorato di ricerca in Diritto internazionale e dell Unione europea (XXV ciclo) presso la Scuola di Dottorato in Scienze Giuridiche

Dettagli

Lunedì 31 Agosto. 9:00-10:00 Saluti / Begrüßung AULA 1. Language and culture AULA 2 Chair: Manuela Caterina Moroni

Lunedì 31 Agosto. 9:00-10:00 Saluti / Begrüßung AULA 1. Language and culture AULA 2 Chair: Manuela Caterina Moroni Language, Culture and Society. The Challenges of Transformation in Europe Dipartimento di Lettere e Filosofia -Università di Trento 31 Agosto - 4 Settembre 2015 Lunedì 31 Agosto 9:00-10:00 Saluti / Begrüßung

Dettagli

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA DEPARTMENT OF LAW A.A. 2015-16 FOR ERASMUS STUDENTS

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA DEPARTMENT OF LAW A.A. 2015-16 FOR ERASMUS STUDENTS Insegnamenti SUBJECT DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA DEPARTMENT OF LAW A.A. 2015-16 FOR ERASMUS STUDENTS CODICE CODE ECTS CREDITS A/S PERIODO SEMESTER Advanced Legal English* L-LIN/12 9 A Annuale Analisi

Dettagli

AVVISO n.11560. 20 Giugno 2012 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.11560. 20 Giugno 2012 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.11560 20 Giugno 2012 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Migrazione alla piattaforma Millennium IT: conferma entrata in vigore/migration to

Dettagli

L. 262 and Sarbanes-Oxley Act

L. 262 and Sarbanes-Oxley Act L. 262 and Sarbanes-Oxley Act Sarbanes Oxley Act Law 262 Basel 2 IFRS\ IAS Law 231 From a system of REAL GUARANTEE To a system of PERSONNEL GUARANTEE L. 262 and Sarbanes-Oxley Act Sarbanes-Oxley Act and

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA IX LEGISLATURA ASSEMBLEA LEGISLATIVA OGGETTO: 2949 I COMMISSIONE PERMANENTE "BILANCIO AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI"

REGIONE EMILIA-ROMAGNA IX LEGISLATURA ASSEMBLEA LEGISLATIVA OGGETTO: 2949 I COMMISSIONE PERMANENTE BILANCIO AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI Atti assembleari IX LEGISLATURA Commissioni DOCUMENTI - PROGETTI DI LEGGE E DI REGOLAMENTO PROVVEDIMENTI E RELAZIONI DI COMPETENZA DELL ASSEMBLEA LEGISLATIVA REGIONE EMILIA-ROMAGNA IX LEGISLATURA ASSEMBLEA

Dettagli

Lo Swedish Migration Board Obiettivi, attività e strumenti di comunicazione

Lo Swedish Migration Board Obiettivi, attività e strumenti di comunicazione Istituto di Teoria e Tecniche dell Informazione Giuridica Consiglio Nazionale delle Ricerche Lo Swedish Migration Board Obiettivi, attività e strumenti di comunicazione The Swedish Migration Board Aims,

Dettagli

A Competitive Advantage for Investment Services in the EU. Un vantaggio competivtivo per i servizi di investimento nell U.E. Cyprus Investment Firms

A Competitive Advantage for Investment Services in the EU. Un vantaggio competivtivo per i servizi di investimento nell U.E. Cyprus Investment Firms Cyprus Investment Firms A Competitive Advantage for Investment Services in the EU Imprese di investimento a Cipro Un vantaggio competivtivo per i servizi di investimento nell U.E. Dr. Stelios Platis MAP

Dettagli

CIAO-HELLO information Centre

CIAO-HELLO information Centre CIAO-HELLO information Centre Helpdesk, front office, person-to-person interaction and welcome to foreign students 5 th Erasmus Staff Mobility Week 2014 Rome 23 rd - 27 th, June 2014 CIAO-HELLO Information

Dettagli

EURAXESS Researchers in Motion

EURAXESS Researchers in Motion EURAXESS Researchers in Motion Natalia Paganelli, Fondazione CRUI per le Università Italiane EURAXESS Road Show Università degli Studi di Milano 8 Aprile 2014 Cos è EURAXESS? EURAXESS è un iniziativa lanciata

Dettagli

PARTE PRIMA INTERNET E RESPONSABILITÀ CONTRATTUALE. Salvatore Patti INTERNET E L EFFICACIA PROBATORIA DEL DOCUMENTO INFORMATICO

PARTE PRIMA INTERNET E RESPONSABILITÀ CONTRATTUALE. Salvatore Patti INTERNET E L EFFICACIA PROBATORIA DEL DOCUMENTO INFORMATICO INDICE pag. Antonio Palazzo PREFAZIONE... XI Guido Alpa INTRODUZIONE. NEW ECONOMY E DIRITTO NELL ERA DELLA RIVOLUZIONE DIGITALE 1. Globalizzazione e rivoluzione digitale.... 1 2. La riformulazione degli

Dettagli

Come gestire Espatriati e Personale straniero

Come gestire Espatriati e Personale straniero Come gestire Espatriati e Personale straniero GLI ASPETTI GIURIDICI Milano, 29 gennaio 2014 A cura dell Avvocato Sergio Barozzi KEY ISSUES I principi generali in materia di Legge e Giurisdizione applicabile

Dettagli

Centro Studi di Diritto Penale Europeo Quaderni

Centro Studi di Diritto Penale Europeo Quaderni Centro Studi di Diritto Penale Europeo Quaderni LA CIRCOLAZIONE E IL CONTRABBANDO DI PRODOTTI CONTRAFFATTI O PERICOLOSI La tutela degli interessi finanziari dell Unione Europea e la protezione dei consumatori

Dettagli

La gerarchia delle fonti Il valore della norma e gli effetti giuridici Il valore della sentenza e gli effetti giuridici

La gerarchia delle fonti Il valore della norma e gli effetti giuridici Il valore della sentenza e gli effetti giuridici PRIMO INSEGNAMENTO (9 CFU/72 ORE) STUDI SULLA NASCITA DEI DIRITTI DELL'INFANZIA E DELL'ADOLESCENZA Argomento Ore Data Descrizione I. Apertura A. Saluti di benvenuto 2/0 A. Nozioni giuridiche di base 2/0

Dettagli

DIRITTO DELL IMMIGRAZIONE A12 339

DIRITTO DELL IMMIGRAZIONE A12 339 DIRITTO DELL IMMIGRAZIONE 3 A12 339 Direttore Raffaele Chiarelli Università degli Studi Guglielmo Marconi di Roma Comitato scientifico Eugenio De Marco Università degli Studi di Milano Claudio Rossano

Dettagli

La nuova legislazione sulla Farmacovigilanza. Responsabilità e compiti dell AIFA. Laura Sottosanti. Roma, 13 settembre 2012

La nuova legislazione sulla Farmacovigilanza. Responsabilità e compiti dell AIFA. Laura Sottosanti. Roma, 13 settembre 2012 La nuova legislazione sulla Farmacovigilanza Responsabilità e compiti dell AIFA Laura Sottosanti Roma, 13 settembre 2012 Dichiarazione di trasparenza/interessi* Le opinioni espresse in questa presentazione

Dettagli

LIBERA CIRCOLAZIONE CITTADINI UE E FAMILIARI

LIBERA CIRCOLAZIONE CITTADINI UE E FAMILIARI LIBERA CIRCOLAZIONE CITTADINI UE E FAMILIARI Art. 20 TFUE (ex art. 17 TCE) Art. 21 TFUE (ex art. 18 TCE) Carta dei Diritti fondamentali dell Unione europea (adottata a Nizza il 7 dicembre 2000) riconosce

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA. Capitolo I UN LINGUAGGIO GIURIDICO CONDIVISO PER L EUROPA (S. Patti)

INDICE PARTE PRIMA. Capitolo I UN LINGUAGGIO GIURIDICO CONDIVISO PER L EUROPA (S. Patti) INDICE Introduzione... xi PARTE PRIMA UN LINGUAGGIO GIURIDICO CONDIVISO PER L EUROPA 1. Il linguaggio giuridico delle relazioni familiari... 3 2. Le espressioni obsolete.... 4 3. Il linguaggio condiviso...

Dettagli

SOMMARIO. Capitolo I MOBILITÀ GEOGRAFICA DEI LAVORATORI ASPETTI LAVORISTICI. Capitolo II RESIDENZA FISCALE

SOMMARIO. Capitolo I MOBILITÀ GEOGRAFICA DEI LAVORATORI ASPETTI LAVORISTICI. Capitolo II RESIDENZA FISCALE SOMMARIO Introduzione... VII Nota Autori... IX Capitolo I MOBILITÀ GEOGRAFICA DEI LAVORATORI ASPETTI LAVORISTICI di Stefania Radoccia 1.1. Introduzione... 1 1.1.1. Focus sui recenti sviluppi normativi

Dettagli

Programma di Diritto Economia Anno scolastico 2014/15 classe 1BU. Prof. Maria Cicala. La società e le regole. Gruppi e società

Programma di Diritto Economia Anno scolastico 2014/15 classe 1BU. Prof. Maria Cicala. La società e le regole. Gruppi e società Programma di Diritto Economia Anno scolastico 2014/15 classe 1BU La società e le regole Gruppi e società Dalla vita quotidiana al Diritto e all Economia Il Diritto e l Economia: scienze sociali Origini

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

Cittadinanza sanitaria per tutti? Nodi teorici tra universalismo e sostenibilità di Nicola Pasini

Cittadinanza sanitaria per tutti? Nodi teorici tra universalismo e sostenibilità di Nicola Pasini Cittadinanza sanitaria per tutti? Nodi teorici tra universalismo e sostenibilità di Nicola Pasini Milano 27 ottobre 2011 La ricerca Ismu-INMP: alcune questioni aperte Diritto alla salute per immigrati

Dettagli

Salute 2020: un opportunità per ridurre le ineguaglianze di salute nella Regione Europea dell OMS

Salute 2020: un opportunità per ridurre le ineguaglianze di salute nella Regione Europea dell OMS Salute 2020: un opportunità per ridurre le ineguaglianze di salute nella Regione Europea dell OMS Dr Francesco Zambon Ufficio Europeo per gli Investimenti per la Salute e lo Sviluppo Organizzazione Mondiale

Dettagli

AUSTRALIA PIÙ VICINI ALL AUSTRALIA. Il sistema immigratorio australiano SONIA ROSSETTI. Centro Informagiovani Comunale Senigallia

AUSTRALIA PIÙ VICINI ALL AUSTRALIA. Il sistema immigratorio australiano SONIA ROSSETTI. Centro Informagiovani Comunale Senigallia Centro Informagiovani Comunale Senigallia PIÙ VICINI ALL AUSTRALIA AUSTRALIA Il sistema immigratorio australiano SONIA ROSSETTI Australian Migration Agent MARAN 0901766 rossettis@live.com.au CLAUSOLA DI

Dettagli

Novità in materia di permessi di soggiorno

Novità in materia di permessi di soggiorno CIRCOLARE A.F. N. 71 del 20 Maggio 2014 Novità in materia di permessi di soggiorno Ai gentili clienti Loro sedi Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che è stato pubblicato sulla Gazzetta

Dettagli

Capitolo I Generalità

Capitolo I Generalità Prefazione................................. VII Capitolo I Generalità 1. Principi generali sul regime patrimoniale fra coniugi.......... 1 1.1. Introduzione......................... 1 1.2. Le convenzioni

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte prima INTRODUZIONE. Capitolo 1 DIRITTO E NORMA

INDICE SOMMARIO. Parte prima INTRODUZIONE. Capitolo 1 DIRITTO E NORMA INDICE SOMMARIO Parte prima INTRODUZIONE Capitolo 1 DIRITTO E NORMA 1. Premessa... pag. 1 2. Significato corrente di «diritto»...» 2 3. Prescrizioni e regole...» 3 4. Le regole di diritto...» 7 5. L ordinamento

Dettagli

TOURISTS HEALTH PROTECTION ABROAD:

TOURISTS HEALTH PROTECTION ABROAD: 5th Jubilee Annual Scientific Conference with International Participation «Medicine and Law in the 21st Century» 28-29 November 2013 TOURISTS HEALTH PROTECTION ABROAD: THE ITALIAN EXPERIENCE Francesca

Dettagli

Le migrazioni internazionali delle professioni altamente qualificate

Le migrazioni internazionali delle professioni altamente qualificate Le migrazioni internazionali delle professioni altamente qualificate Antonietta Pagano Roma 23 novembre 2010 Percorso delle lezioni Introduzione al fenomeno delle migrazioni qualificate Definizione di

Dettagli

Finanziamento EU per le politiche sociali

Finanziamento EU per le politiche sociali Finanziamento EU per le politiche sociali Struttura istituzionale delle politiche europee Divisione in settori di politiche sociali per Dipartimenti: DGs (Directorates-General) http://ec.europa.eu/about/ds_en.htm

Dettagli

FOREIGN MIGRATION: INTEGRATION INDICATORS AND MEASURES

FOREIGN MIGRATION: INTEGRATION INDICATORS AND MEASURES FIERI International and European Forum of Migration Research La Sapienza University of Rome Department of Demographic Science FOREIGN MIGRATION: INTEGRATION INDICATORS AND MEASURES Prof. Antonio Golini,

Dettagli

Quadro di riferimento sull attuale sistema di esercizio della libera professione in ambito sanitario.

Quadro di riferimento sull attuale sistema di esercizio della libera professione in ambito sanitario. Quadro di riferimento sull attuale sistema di esercizio della libera professione in ambito sanitario. L attuale quadro normativo sulla libera professione prevede la possibilità di esercizio dell attività

Dettagli

INDICE SOMMARIO VOLUME I

INDICE SOMMARIO VOLUME I VOLUME I Per Berardino Libonati, digiuseppe B. PORTALE... IX Sezione I-IMPRESA E SOCIETA ` 1. Gli aumenti di capitale oltre cinquecento milioni... 3 2. L amministratore non socio di società in nome collettivo...

Dettagli

Biblioteca Issirfa-Cnr - Fascicoli doppi (22/07/2015)

Biblioteca Issirfa-Cnr - Fascicoli doppi (22/07/2015) Biblioteca Issirfa-Cnr - Fascicoli doppi (22/07/2015) Gli interessati possono ottenere i fascicoli a titolo gratuito provvedendo alla spedizione a proprie spese. Per maggiori informazioni: Dott.ssa Patrizia

Dettagli

La condizione giuridica degli stranieri

La condizione giuridica degli stranieri La condizione giuridica degli stranieri 3]Ä(Nota all'art. 10, quarto comma). Ä A norma dell'articolo unico della legge costituzionale Il fondamento costituzionale art.10 Cost.: L'ordinamento giuridico

Dettagli

La globalizzazione dal basso. La sfida delle migrazioni. Maurizio Ambrosini, università di Milano, Direttore della rivista Mondi migranti

La globalizzazione dal basso. La sfida delle migrazioni. Maurizio Ambrosini, università di Milano, Direttore della rivista Mondi migranti La globalizzazione dal basso. La sfida delle migrazioni Maurizio Ambrosini, università di Milano, Direttore della rivista Mondi migranti Riflessione introduttiva: i nostri usi linguistici Chi sono gli

Dettagli

Centro Interuniversitario di Ricerca sui Diritti Umani e sul Diritto dell Immigrazione e degli Stranieri (CIRDUIS) Convegno:

Centro Interuniversitario di Ricerca sui Diritti Umani e sul Diritto dell Immigrazione e degli Stranieri (CIRDUIS) Convegno: Centro Interuniversitario di Ricerca sui Diritti Umani e sul Diritto dell Immigrazione e degli Stranieri (CIRDUIS) Convegno: DIRITTI FONDAMENTALI DEGLI IMMIGRATI: UNITÁ DELLA FAMIGLIA E TUTELA DEI MINORI

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO INTERNO E COMUNITARIO

INDICE PARTE PRIMA IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO INTERNO E COMUNITARIO XV Presentazione... Nota degli Autori... Prefazione alla decima edizione... VII IX XI PARTE PRIMA IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO INTERNO E COMUNITARIO SEZIONE PRIMA PARTE GENERALE: IL SISTEMA DEL DIRITTO

Dettagli

Parte Prima INTRODUZIONE. Capitolo 1 L ORDINAMENTO GIURIDICO

Parte Prima INTRODUZIONE. Capitolo 1 L ORDINAMENTO GIURIDICO Parte Prima INTRODUZIONE Capitolo 1 L ORDINAMENTO GIURIDICO 1. Le parole del diritto... pag. 1 2. Prescrizioni, regole, norme...» 3 3. L idea di «fonti del diritto»...» 7 4. L ordinamento giuridico...»

Dettagli

Perchè gli Italiani si sentono più poveri? Tito Boeri Roma, 24 gennaio 2005

Perchè gli Italiani si sentono più poveri? Tito Boeri Roma, 24 gennaio 2005 Perchè gli Italiani si sentono più poveri? Tito Boeri Roma, 24 gennaio 5 REPORTED PERSONAL EXPECTATIONS FOR THE NEXT YEAR (Percentage share of valued votes) Italy Household financial situation EMU area

Dettagli

Master in Selezione, Gestione e Sviluppo delle Risorse umane

Master in Selezione, Gestione e Sviluppo delle Risorse umane Master in Selezione, Gestione e Sviluppo delle Risorse umane Titolo e presentazione del progetto La trasformazione strutturale delle organizzazioni, la necessità di incrementare la competitività attraverso

Dettagli

THE RETURN FUND A fund set up with INPS thanks to the 943/1986 law in order to ensure non-eu workers in need the economic means for repatriation.

THE RETURN FUND A fund set up with INPS thanks to the 943/1986 law in order to ensure non-eu workers in need the economic means for repatriation. FONDO PER IL RIMPATRIO Fondo istituito presso l INPS con Legge 943/1986 con lo scopo di assicurare ai lavoratori extracomunitari in stato di bisogno i mezzi economici per il rimpatrio. THE RETURN FUND

Dettagli

Le convenzioni internazionali

Le convenzioni internazionali Le convenzioni internazionali La convenzione di Parigi Patent Cooperation Treaty European Patent Convention Community Patent Convention Accordi TRIPs e European Innovation Scoreboard Deposito secondo la

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

Enrica Chiappero-Martinetti Università di Pavia

Enrica Chiappero-Martinetti Università di Pavia NELLA TRAPPOLA DELLA CRISI, IL LAVORO COME QUESTIONE SOCIALE Le politiche sociali del lavoro Enrica Chiappero-Martinetti Università di Pavia Libertà e Giustizia, Scuola 2013, Collegio Spunti di discussione

Dettagli

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014

ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 ATTIVITA Jean Monnet in ERASMUS + (2014-2020) CALL 2014 Roberta Pastorelli Centro europeo d eccellenza Jean Monnet www.unitn.it/cjm roberta.pastorelli@unitn.it Attività Jean Monnet: Introduzione Promuovono

Dettagli

Indice. 1. Le fonti del diritto dei mercati e degli intermediari finanziari. 2. Regolamentazione e vigilanza. Prefazione, di Piergaetano Marchetti

Indice. 1. Le fonti del diritto dei mercati e degli intermediari finanziari. 2. Regolamentazione e vigilanza. Prefazione, di Piergaetano Marchetti Indice Prefazione, di Piergaetano Marchetti Introduzione XI XV 1. Le fonti del diritto dei mercati e degli intermediari finanziari di Paolo Sfameni 1 1.1. Introduzione. Le fonti 1 1.2. Le fonti comunitarie

Dettagli

SOMMARIO. Presentazione... Prefazione...

SOMMARIO. Presentazione... Prefazione... SOMMARIO Presentazione... Prefazione... V VII Capitolo I - Profili generali della previdenza forense 1. La previdenza dei liberi professionisti... 3 2. (Segue): caratteristiche generali del regime previdenziale

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

Treviso, 14 dicembre 2012. Avv. Elisa Chiaretto

Treviso, 14 dicembre 2012. Avv. Elisa Chiaretto Treviso, 14 dicembre 2012 Avv. Elisa Chiaretto La Carta dei Diritti fondamentali dell Unione europea (adottata a Nizza il 7 dicembre 2000) riconosce ai cittadini dell Unione il diritto di circolare e di

Dettagli

Presentazione... Legenda delle abbreviazioni, acronimi ed espressioni di uso comune utilizzate nel testo.

Presentazione... Legenda delle abbreviazioni, acronimi ed espressioni di uso comune utilizzate nel testo. INDICE SOMMARIO Presentazione... Legenda delle abbreviazioni, acronimi ed espressioni di uso comune utilizzate nel testo. V XVII Introduzione LA DISCIPLINA DEL MERCATO FINANZIARIO TRA RIFORME E CONTRORIFORME

Dettagli

Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza

Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN DIREZIONE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (71/S Classe delle lauree specialistiche in scienze delle pubbliche amministrazioni) Articolo 1 Denominazione

Dettagli

Amministrazione Digitale La rete nazionale dei pagamenti elettronici come opportunità di cambiamento per le P.A.

Amministrazione Digitale La rete nazionale dei pagamenti elettronici come opportunità di cambiamento per le P.A. Amministrazione Digitale La rete nazionale dei pagamenti elettronici come opportunità di cambiamento per le P.A. Salerno, 18 giugno 2014 Palazzo di Città, Salone dei Marmi Domenico Gammaldi Banca d Italia

Dettagli

INDICE. Presentazione... Introduzione. La legge costituzionale n. 3 del 2001 all origine di una lunga serie di conflitti...

INDICE. Presentazione... Introduzione. La legge costituzionale n. 3 del 2001 all origine di una lunga serie di conflitti... INDICE Presentazione... Introduzione. La legge costituzionale n. 3 del 2001 all origine di una lunga serie di conflitti... VII XVII Parte Generale Capitolo I LA LEGGE COSTITUZIONALE N. 3 DEL 2001: LINEE

Dettagli

OGGETTO: cittadini extracomunitari accesso al lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione.

OGGETTO: cittadini extracomunitari accesso al lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione. Dipartimento della funzione pubblica Ufficio per il personale delle pubbliche amministrazioni Prot. n. 23/11 Roma, Parere n. 196/04 Al Ministero dell interno Dipartimento per gli affari interni e territoriali

Dettagli

PREFETTURA e QUESTURA

PREFETTURA e QUESTURA PREFETTURA e QUESTURA Presentazione a cura di Donatella Giunti e Loredana Arena Assistente Sociale della Ispettore Capo della Prefettura di Torino Polizia di Stato Area IV Diritti Civili, Cittadinanza,

Dettagli

Allegato 6. SERVIZIO CIVILE REGIONALE per STRANIERI Schema Permessi/carte di soggiorno, modalità di rilascio o rinnovo

Allegato 6. SERVIZIO CIVILE REGIONALE per STRANIERI Schema Permessi/carte di soggiorno, modalità di rilascio o rinnovo Allegato 6 SERVIZIO CIVILE REGIONALE per STRANIERI Schema Permessi/carte di soggiorno, modalità di rilascio o rinnovo NO MOTIVI DI LAVORO SUBORDINATO (non stagionale) durata come prevista dal contratto

Dettagli

International HR "Qualità" nella gestione degli espatriati. i t a l i a

International HR Qualità nella gestione degli espatriati. i t a l i a International HR "Qualità" nella gestione degli espatriati i t a l i a Eca Italia presenta il Piano di Formazione 2013 Corsi di Formazione 2013 International HR "Qualità" nella gestione degli espatriati

Dettagli

Indian Mission* Sex * MALE Sesso Date of Birth * (DD/MM/YYYY) Data di nascita come da Passporto in DD/MM/YYYY formato

Indian Mission* Sex * MALE Sesso Date of Birth * (DD/MM/YYYY) Data di nascita come da Passporto in DD/MM/YYYY formato Best viewed in Chrome/IE 8.0 and above If you face any issue related to security certificate with other browsers, you can INSTALL SECURITY CERTIFICATE Indian Mission* Data Retrieved Successfully of Temporary

Dettagli

Gli stranieri in Italia

Gli stranieri in Italia Gli stranieri in Italia E straniero, evidentemente, chi non è cittadino italiano. Tuttavia, nell epoca della globalizzazione questa definizione negativa non è più sufficiente per identificare le regole

Dettagli

Checklist for Business visa 商 务 签 证 申 请 审 核 表 - 经 济 贸 易 界 人 士 Documenti richiesti per visto Affari. Yes/ 有 Si?

Checklist for Business visa 商 务 签 证 申 请 审 核 表 - 经 济 贸 易 界 人 士 Documenti richiesti per visto Affari. Yes/ 有 Si? Checklist for Business visa 商 务 签 证 申 请 审 核 表 - 经 济 贸 易 界 人 士 Documenti richiesti per visto Affari Documents/ 主 要 材 料 /Documenti necessari Schengen visa application form, original Notes: form must be duly

Dettagli

INDICE. Parte Prima LA FAMIGLIA IN PROSPETTIVA EUROPEA: MODELLI E FONTI. Capitolo I MODELLI E FONTI DEL DIRITTO DI FAMIGLIA Fausto Caggia

INDICE. Parte Prima LA FAMIGLIA IN PROSPETTIVA EUROPEA: MODELLI E FONTI. Capitolo I MODELLI E FONTI DEL DIRITTO DI FAMIGLIA Fausto Caggia Presentazione... Sigle e abbreviazioni.... V XIX Parte Prima LA FAMIGLIA IN PROSPETTIVA EUROPEA: MODELLI E FONTI Capitolo I MODELLI E FONTI DEL DIRITTO DI FAMIGLIA Fausto Caggia 1. Due elementi d introduzione

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE. Piano d azione sull immigrazione legale {SEC(2005) 1680}

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE. Piano d azione sull immigrazione legale {SEC(2005) 1680} COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 21.12.2005 COM(2005) 669 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE Piano d azione sull immigrazione legale {SEC(2005) 1680} IT IT INDICE 1. Introduzione...2

Dettagli

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti.

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti. ERRATA CORRIGE N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) DEL 31 luglio 2009 NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) TITOLO Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti Punto della norma Pagina Oggetto

Dettagli

FORUM ABI HR. Giuditta Alessandrini Dipartimento di Scienze della Formazione Università degli Studi Roma TRE giuditta.alessandrini@uniroma3.

FORUM ABI HR. Giuditta Alessandrini Dipartimento di Scienze della Formazione Università degli Studi Roma TRE giuditta.alessandrini@uniroma3. FORUM ABI HR Roma-Palazzo Altieri 9 Giugno 2015 Giuditta Alessandrini Dipartimento di Scienze della Formazione Università degli Studi Roma TRE giuditta.alessandrini@uniroma3.it FORUM HR 2015 Laboratorio

Dettagli

NATALINO RONZITTI INTRODUZIONE AL INTERNAZIONALE. Quarta edizione

NATALINO RONZITTI INTRODUZIONE AL INTERNAZIONALE. Quarta edizione NATALINO RONZITTI INTRODUZIONE AL DIRITTO INTERNAZIONALE Quarta edizione G. Giappichelli Editore Torino Indice-Sommario Premessa alla quarta edizione Premessa alla terza edizione Premessa alla seconda

Dettagli

CONFEDERAZIONE C.E.S.A. CENTRO EUROPEO SERVIZI ASSOCIATI. Profili generali

CONFEDERAZIONE C.E.S.A. CENTRO EUROPEO SERVIZI ASSOCIATI. Profili generali CONFEDERAZIONE C.E.S.A. CENTRO EUROPEO SERVIZI ASSOCIATI SEDE E DIREZIONE NAZIONALE 47900 RIMINI - VIALE TRIPOLI, 214 Tel. 0541.391850 Fax 0541.391594 Web: http://www.cesarimini.it E-mail: servizi@cesarimini.it

Dettagli

L universalità dei diritti umani: una conquista o un utopia? Milano, Casa dei diritti umani, via De Amicis 10 10 dicembre 2015, ore 14.

L universalità dei diritti umani: una conquista o un utopia? Milano, Casa dei diritti umani, via De Amicis 10 10 dicembre 2015, ore 14. L universalità dei diritti umani: una conquista o un utopia? Milano, Casa dei diritti umani, via De Amicis 10 10 dicembre 2015, ore 14.30 Quale approccio scegliere: a) storico b) tematico c) problematico

Dettagli

LA PROTEZIONE INTERNAZIONALE DEGLI STRANIERI IN ITALIA

LA PROTEZIONE INTERNAZIONALE DEGLI STRANIERI IN ITALIA LA PROTEZIONE INTERNAZIONALE DEGLI STRANIERI IN ITALIA UNO STUDIO INTEGRATO SULL APPLICAZIONE DEI DECRETI DI RECEPIMENTO DELLE DIRETTIVE EUROPEE SULL ACCOGLIENZA, SULLE QUALIFICHE E SULLE PROCEDURE a cura

Dettagli

E BRIANZA SOLIDALE. AIAS Città di Monza ONLUS Brianza Solidale - 09 novembre 2015 Dott. Gaetano Santonocito

E BRIANZA SOLIDALE. AIAS Città di Monza ONLUS Brianza Solidale - 09 novembre 2015 Dott. Gaetano Santonocito A.I.A.S. E BRIANZA SOLIDALE? MISSION Assistenza sanitaria e sociale a favore delle persone disabili ed in particolare di quelle affette da patologie encefaliche svolgendo ogni possibile azione che miri

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA SUL POSTO DI LAVORO DI ELECTROLUX

CODICE DI CONDOTTA SUL POSTO DI LAVORO DI ELECTROLUX CODICE DI CONDOTTA SUL POSTO DI LAVORO DI ELECTROLUX Dichiarazione della politica di Electrolux Il Gruppo Electrolux aspira ad essere la "migliore" azienda di elettrodomestici al mondo nella prospettiva

Dettagli

LA RESPONSABILITA SOLIDALE NEL DISTACCO COMUNITARIO a cura di Dario Messineo e Laura Grasso 1

LA RESPONSABILITA SOLIDALE NEL DISTACCO COMUNITARIO a cura di Dario Messineo e Laura Grasso 1 LA RESPONSABILITA SOLIDALE NEL DISTACCO COMUNITARIO a cura di Dario Messineo e Laura Grasso 1 Abstract Il presente scritto affronta il tema della responsabilità solidale nell ambito degli appalti di servizi

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO COMUNITARIO EUROPEO

CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO COMUNITARIO EUROPEO Iscritta presso il Ministero della Giustizia al n. 234 del Registro degli Organismi di Mediazione Programma CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO COMUNITARIO EUROPEO Direzione scientifica: Avv. Andrea Sirotti

Dettagli

Terzo modulo 2 dicembre 2010 Il progetto èconcluso Valutazione

Terzo modulo 2 dicembre 2010 Il progetto èconcluso Valutazione CORSO DI FORMAZIONE REGIONALE cosa stai cercando? riflessioni sulla ricerca sanitaria dall idea all application: come descrivere un progetto di ricerca e chiedere un finanziamento Regione Liguria Terzo

Dettagli

Immigrazione e lavoro

Immigrazione e lavoro Immigrazione e lavoro I flussi migratori regolari e irregolari influenzano notevolmente il mercato del lavoro di una nazione. Gli immigrati costituiscono di certo una grande risorsa per l economia di un

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO di BRESCIA lavoro, previdenza ed assistenza obbligatoria Nella causa civile iscritta al n. r.g. 435/2015 ORDINANZA

TRIBUNALE ORDINARIO di BRESCIA lavoro, previdenza ed assistenza obbligatoria Nella causa civile iscritta al n. r.g. 435/2015 ORDINANZA N. R.G. 2015/435 TRIBUNALE ORDINARIO di BRESCIA lavoro, previdenza ed assistenza obbligatoria Nella causa civile iscritta al n. r.g. 435/2015 Il Giudice del Lavoro dott. Mariarosa Pipponzi, a scioglimento

Dettagli

La digitalizzazione nel panorama europeo e nazionale: casi studio, buone pratiche e prospettive per i beni culturali e il turismo.

La digitalizzazione nel panorama europeo e nazionale: casi studio, buone pratiche e prospettive per i beni culturali e il turismo. La digitalizzazione nel panorama europeo e nazionale: casi studio, buone pratiche e prospettive per i beni culturali e il turismo. A cura di Emanuela Gasca emanuelagasca@libero.it 1. Pianificazione in

Dettagli

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione Ammortizzatori sociali in deroga With the 2008 agreement and successive settlements aimed at coping with the crisis, the so-called Income Support

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli