LA LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE (LIM) NELLA SCUOLA PRIMARIA: Un esempio di applicazione nell'apprendimento delle regole sintattiche

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE (LIM) NELLA SCUOLA PRIMARIA: Un esempio di applicazione nell'apprendimento delle regole sintattiche"

Transcript

1 LA LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE (LIM) NELLA SCUOLA PRIMARIA: Un esempi di applicazine nell'apprendiment delle regle sintattiche 1. Infrmazini generali 2 2. Intrduzine 5 3. Strument utilizzat 6 4. Prerequisiti rganizzativi ed elementi di supprt 7 5. Descrizine/ Cpine della sequenza 8 FASE 1: UTILIZZARE LA TECNICA NARRATIVA DEL FUMETTO PER EVIDENZIARE IL DIALOGO IN FORMA DI DISCORSO DIRETTO. 8 FASE 2: CONOSCERE E UTILIZZARE CORRETTAMENTE LE PROCEDURE DI TRASCRIZIONE DEL DIALOGO MEDIANTE IL DISCORSO DIRETTO. 8 FASE 3: TRASFORMARE IL DISCORSO DIRETTO IN DISCORSO INDIRETTO, UTILIZZANDO LA PUNTEGGIATURA IN FUNZIONE DEMARCATIVA ED ESPRESSIVA. 9 FASE 4: UTILIZZARE STRUMENTI, TECNICHE MULTIMEDIALI, PER FAVORIRE L APPRENDIMENTO E L AUTOAPPRENDIMENTO. 9 FASE 5: RIELABORARE E MANIPOLARE CREATIVAMENTE TESTI, DISEGNI E IMMAGINI. 10 FASE 6: RIELABORARE E MANIPOLARE CREATIVAMENTE TESTI, DISEGNI E IMMAGINI Pssibili sviluppi 11 1

2 1. Infrmazini generali Stria del dcument Creat il 30 aprile 2009 Aggirnat il 28 settembre 2009 Autre Nme della scula, Città, Scula Primaria G. Falcne, Fun (Blgna) - Istitut Paese Cmprensiv di Argelat (Blgna) Nme dell insegnante M. Giuseppina Grasselli Livell sclastic Disciplina/e Livell della classe cinvlta 9 10 anni (classe 4ª) Scula Primaria Italian - Tecnlgia e Infrmatica - Arte e immagine Sequenza / unità di lavr Lezini di 2 re, 2 vlte alla settimana. In tutt 12 re per 6 Durata della sequenza/unità lezini in classe a breve distanza (il martedì e givedì). La durata cmplessiva è di 3 settimane. STRUMENTI TIC Nme / Sit web / Tip Lavagna Interattiva Multimedia (LIM) Descrizine della sequenza /unità - Elabrare strategie e metdlgie didattiche per facilitare l apprendiment delle cnvenzini sintattiche, che reglan la verbalizzazine crretta di un dialg. - Favrire l apprendiment della struttura grammaticale nel discrd dirett e nel discrs indirett. Obiettivi dell insegnante Descrizine delle fasi delle sequenza - Far cmprendere agli alunni che attravers l us del discrs dirett si pssn riprdurre le parle prnunciate, mentre nel discrs indirett si descrive il dialg rendendl cmprensibile attravers una narrazine, che nn ricrre alle parle enunciate in md letterale. - Semplificare il prcess di acquisizine delle cmpetenze linguistiche necessarie per riprdurre l'intenzine cmunicativa. Attività / fase 1 - Utilizzare la tecnica narrativa del fumett per evidenziare il dialg in frma di discrs dirett. Viene prpsta dall insegnante, mediante la LIM, la lettura di una breve stria a fumetti, al termine della quale si chiede agli alunni di individuare chi sn i prtagnisti, cme si sviluppa la stria e csa si deduce dai dialghi che sn riprtati nei balln (le nuvlette). La LIM viene utilizzata per evidenziare i persnaggi che parlan e ciò che dicn. 2

3 Mediante la LIM, i balln vengn islati e riprtati su una nuva schermata per raccntare verbalmente la stria presentata a fumetti. Il test viene scritt cllabrativamente usand la LIM. Nn avend ancra affrntat le regle per il crrett utilizz della punteggiatura per la scrittura del discrs dirett, i balln vengn lasciati inalterati, csì cme sn stati ritagliati dal fumett. Al termine, viene stampata per gni alunn una cpia del lavr fatt, mentre sul cmputer cllegat alla LIM si salva il lavr della girnata. Attività / fase 2 - Cnscere e utilizzare crrettamente le prcedure di trascrizine del dialg mediante il discrs dirett. L insegnante presenta, mediante la LIM, le regle grammaticali per scrivere il discrs dirett. La presentazine è stata precedentemente preparata dal dcente, ma durante la lezine può essere integrata, mdificata, evidenziata cn diversi clri, arricchita di sttlineature, nte a margine ed esempi. Si apre il file del lavr salvat cn la LIM nell incntr precedente e utilizzand le regle appena imparate, si sstituiscn i balln cn gli enunciati del discrs dirett. Al termine, viene stampata per gni alunn una cpia del lavr fatt, mentre sul cmputer cllegat alla LIM si salva il lavr della girnata. Attività / fase 3 - Trasfrmare il discrs dirett in discrs indirett, utilizzand la punteggiatura in funzine demarcativa ed espressiva. L insegnante presenta nuvamente cn la LIM il raccnt in frma di discrs dirett, cme era stat cmpletat nell ultim incntr e invita gli alunni a rielabrare nuvamente il test: questa vlta in frma indiretta. Si allarga la schermata e accant al test scritt si cmincia a riscrivere da cap utilizzand un clre divers. Anche in questa fase si lavra in md cllabrativ tutti insieme. Al termine, viene stampata per gni alunn una cpia del lavr fatt, mentre sul cmputer cllegat alla LIM si salva il lavr della girnata. Attività / fase 4 - Utilizzare strumenti, tecniche multimediali, per favrire l apprendiment e l autapprendiment. Viene utilizzat il cllegament a internet della LIM per cnnettersi al sit di Kerpf ( che cnsente di realizzare n-line strie a fumetti. Dp aver mstrat qualche esempi e vist insieme cme si utilizzan le funzini di Kerpf, si invitan gli alunni a lavrare cn la LIM a cppie per realizzare un disegn cn almen due 3

4 persnaggi che dialgan attravers i balln. Ogni immagine cmpleta viene salvata sul PC. Attività / fase 5 - Rielabrare e maniplare creativamente testi, disegni e immagini. Vengn riprpste le immagini generate cn Kerpf e questa vlta si chiede di inserire a sinistra la descrizine utilizzand il discrs dirett. Nuvamente le cppie si alternan alla LIM e cmpngn insieme il test. Il lavr della girnata viene salvat sul cmputer. Attività / fase 6 - Rielabrare e maniplare creativamente testi, disegni e immagini. Infine, viene richiest agli alunni di rielabrare il discrs dirett, passand al discrs indirett. Viene sempre utilizzata la LIM e il nuv test viene aggiunt sulla parte destra dell immagine. Il lavr cmplet viene stampat e assemblat in un fasciclett, intrdtt dalla scheda riassuntiva delle regle grammaticali utilizzate. Ogni alunn riceve una cpia del fascicl e può anche richiedere di rivedere tutti i passaggi sulla LIM, utilizzand i file salvati in itinere. 4

5 2. Intrduzine Cntest pedaggic L esperienza è stata svlta in una classe quarta cmpsta da 25 alunni, che hann utilizzat i cmputer cn cntinuità (dalle 2 alle 4 re la settimana per tutt l ann) fin dalla classe prima e che dalla classe secnda hann cminciat a utilizzare la LIM. In classe prima, l apprcci all utilizz del cmputer è avvenut attravers il gic didattic e gradualmente si è partiti dall us del muse per arrivare all us della tastiera. I gichi che sn stati utilizzati in partenza eran finalizzati all us crrett del muse in tutte le sue funzini (mviment cmplet sul mnitr senza uscire cn il muse dal tappetin; click cn il tast sinistr; dppi click cn il tast sinistr; trascinament ggetti; mviment della rtellina; click cn il tast destr), pi si è passati alla tastiera attravers l us delle frecce direzinali, la barra spaziatrice e il tast invi. Al termine della classe prima, è stata affrntata l esplrazine dei tasti alfabetici e del tastierin numeric, per ricnscere e scrivere semplici numeri, sillabe parle, sempre nell ambit di gichi didattici. Dalla classe secnda si è prseguit, attravers il gic didattic, nel ptenziament dell us del muse, della tastiera e della gestine di base del sistema perativ Windws. Inltre, è stata utilizzata la LIM per lavrare cn semplici sftware didattici e per dcumentare un esperiment di scienze attravers ft, immagini e test. Dalla classe terza, LIM e cmputer sn stati utilizzati reglarmente abbinati a stampanti, scanner, ftcamere digitali e lettri mp3. Tutti gli alunni sann utilizzare tutte le funzini del sftware della LIM; sn in grad di navigare attravers le reti intranet e internet del labratri; cnscn le principali funzini dei sftware per la realizzazine di: tabelle, grafici, disegni, gestine immagini e prduzine testuale; hann bune cmpetenze sulla manutenzine delle macchine attravers l aggirnament dei sftware di utilizz più frequente. Ogni bambin è stat abituat a sviluppare sempre maggir autnmia e sicurezza nell us del cmputer e della LIM. Sia i cmputer del labratri che la LIM sn stati utilizzati per svlgere diversi percrsi e attività che hann cinvlt tutte le discipline. Obiettivi Per affrntare un percrs didattic, utilizzand le nuve tecnlgie, è bene interrgarsi su quali pssan essere i vantaggi nell scegliere un metd nn tradizinale: csa ci prpniam? Quali sn gli elementi facilitatri? Quali sn gli aspetti di flessibilità della didattica? In quest cas specific, lavrand su un aspett linguistic rigidamente strutturat in ambit grammaticale, gli biettivi riguardan ciò che l insegnante deve prefissarsi per sstenere un percrs di quest tip e in secnd lug gli biettivi che si intende far raggiungere a tutta la classe. 5

6 Per l insegnante gli biettivi da perseguire sarann: 1. Saper cgliere gli aspetti di flessibilità nella didattica. 2. Elabrare strategie e metdlgie didattiche per facilitare l apprendiment delle cnvenzini sintattiche, che reglan la verbalizzazine crretta di un dialg. 3. Favrire l apprendiment della struttura grammaticale nel discrd dirett e nel discrs indirett. 4. Far cmprendere agli alunni che attravers l us del discrs dirett si pssn riprdurre le parle prnunciate, mentre nel discrs indirett si descrive il dialg rendendl cmprensibile attravers una narrazine, che nn ricrre alle parle enunciate in md letterale. I primi due biettivi sn strettamente legati alla metdlgia didattica, mentre gli altri sn specifici del percrs scelt per la cnscenza della struttura grammaticale del discrs dirett e indirett nella lingua italiana. Per gli alunni invece gli biettivi attesi cncrrn al raggiungiment della cmpetenza linguistica (Ricnscere nel linguaggi rale e scritt le strutture della lingua) e sn: 1. Utilizzare la tecnica narrativa del fumett per evidenziare il dialg in frma di discrs dirett. 2. Cnscere e utilizzare crrettamente le prcedure di trascrizine del dialg mediante il discrs dirett. 3. Trasfrmare il discrs dirett in discrs indirett, utilizzand la punteggiatura in funzine demarcativa ed espressiva. 4. Utilizzare strumenti e tecniche multimediali, per favrire l apprendiment e l autapprendiment. 5. Rielabrare e maniplare creativamente testi, disegni e immagini. Questi cinque biettivi di apprendiment sn trasversali a diverse discipline: lingua italiana, arte e immagine, tecnlgia e infrmatica. 3. Strument utilizzat Lavagna Interattiva Multimediale La Lavagna Interattiva Multimediale è entrata nella scula da pchi anni, ma la sperimentazine sta già prducend risultati incraggianti, che stimlan il lavr dei dcenti. La LIM si presenta cme una grande lavagna-display cllegata al PC sulla quale è pssibile priettare la lezine, fare mdifiche cn una penna, visualizzare l interazine degli alunni e memrizzare (vce e vide) la lezine stessa sul cmputer dell insegnante. Il cmputer può essere cllegat a un mdem e a una rete di labratri in md da sfruttare il maggir numer di risrse pssibili (stampanti, scanner, accessri digitali, internet ). 6

7 Quest strument ci permette di insistere sull imprtanza di ridisegnare l esperienza del fare scula attravers percrsi adeguati alla nuva crnice culturale in cui viviam: cnscere e apprendere in md dinamic e multidisciplinare; utilizzare strumenti infrmatici e di cmunicazine in situazini significative di gic e relazine cn gli altri; utilizzare diversi prgrammi in maniera integrata; rielabrare e maniplare creativamente testi, disegni e immagini; cmprendere ed eseguire istruzini e prcedure; La LIM, si dimstra un strument di grande flessibilità rivlt a tutte le tiplgie di alunni ed è cmpit dei dcenti saper cstruire percrsi adeguati ricercand i sftware più adatti per persnalizzare la didattica. Il tema della persnalizzazine della didattica, ggi, nn è più riferit a piccli gruppi di studenti in difficltà ai disabili, ma è un cncett che va allargat a tutt il grupp classe, caratterizzat da diversi livelli di apprendiment, attenzine, studi, mtivazine... e cinvlge tutta l attività di insegnament dei dcenti. 4. Prerequisiti rganizzativi ed elementi di supprt Nella nstra scula la LIM è cllcata nel labratri di infrmatica, ma è sicuramente più semplice lavrare cn la LIM in classe, perché quest tip di attività si realizza attravers l apprendiment cllabrativ e perciò gli alunni hann bisgn di essere in psizine rivlta alla LIM e nn ai singli cmputer. Per vviare a quest prblema h utilizzat dei materassini da palestra che h stes tutt intrn alla LIM. In quest md tutti i bambini stavan seduti cmdi e ptevan cncentrarsi sull scherm della lavagna. Indispensabili : cllegament a internet e stampante cllegata al cmputer. Lavrare cllegati a internet cnsente di utilizzare prgrammi n-line (cme Kerpf) e di disprre sempre di risrse aggiuntive, qualra ccrresse rinfrzare la spiegazine. La stampante è altrettant indispensabile perché il lavr che viene svlt cllettivamente cn la LIM, viene stampat e inserit nei quaderni degli alunni, in md che gnun sia in pssess del percrs fatt insieme e pssa rileggerl e assimilarl megli. 7

8 5. Descrizine/ Cpine della sequenza FASE 1: UTILIZZARE LA TECNICA NARRATIVA DEL FUMETTO PER EVIDENZIARE IL DIALOGO IN FORMA DI DISCORSO DIRETTO. Fase 1/ STEP 1 Titl attività: Lettura di una stria a fumetti Descrizine attività: L insegnante presenta cn la LIM una breve stria a fumetti. Pi, insieme agli alunni analizza accuratamente i persnaggi rappresentati e ciò che dicn. Mdalità di lavr: Tutta la classe intrn alla LIM cn l insegnante. Extra: La stria che si utilizza deve essere mlt semplice, cn pchi persnaggi e dei dialghi mlt chiari (si può attingere al sit - prtale per l educazine e la didattica) Durata apprssimativa: 1 ra Cmmenti: La LIM gica un rul fndamentale nella spiegazine dell insegnante perché in questa fase è indispensabile per indicare, sttlineare ed evidenziare. Fase 1 / STEP 2 Titl attività: Scrittura della stria presentata a fumetti Descrizine attività: Cn l aiut di qualche bambin vengn ritagliati (cn la LIM è pssibile delineare il cntrn di una figura e in seguit spstarla) i balln cn i dialghi e incllati in una nuva schermata vuta. Su questa schermata la stria viene scritta dai bambini in md cllabrativamente e al pst delle frasi prnunciate dai persnaggi vengn inseriti direttamente i balln ritagliati dal fumett. Al termine, si salva il lavr sul cmputer e se ne stampa una cpia per gni alunn. Mdalità di lavr: Tutta la classe intrn alla LIM cn l insegnante. Durata apprssimativa: 1 ra Cmmenti: La LIM anche in quest cas è indispensabile per ritagliare e incllare, trascinare i balln e inserirli nel test. FASE 2: CONOSCERE E UTILIZZARE CORRETTAMENTE LE PROCEDURE DI TRASCRIZIONE DEL DIALOGO MEDIANTE IL DISCORSO DIRETTO. Fase 2 / STEP 1 Titl attività: Presentazine delle regle grammaticali Descrizine attività: L insegnante presenta, mediante la LIM, le regle grammaticali per scrivere crrettamente i dialghi in frma diretta. La presentazine è stata precedentemente preparata dal dcente, ma durante la lezine può essere integrata, mdificata, evidenziata cn diversi clri, arricchita di sttlineature, nte a margine ed esempi. Mdalità di lavr: Tutta la classe intrn alla LIM cn l insegnante. Durata apprssimativa: 1 ra 8

9 Suggerimenti: Per preparare la scheda della spiegazine si pssn scannerizzare pagine di guide didattiche, ppure predisprre una scheda persnalizzata utilizzand materiali reperibili in rete nei siti didattici. Fase 2 / STEP 2 Titl attività: Sstituzine dei balln cn gli enunciati del discrs dirett Descrizine attività: Si apre il file salvat cn la LIM nell incntr precedente e utilizzand le regle appena imparate, si sstituiscn i balln cn gli enunciati del discrs dirett. Al termine, viene stampata una cpia del lavr fatt per gni alunn, mentre sul PC cllegat alla LIM si salva il lavr della girnata. Mdalità di lavr: Tutta la classe intrn alla LIM cn l insegnante. Durata apprssimativa: 1 ra Cmmenti: Chiamare I bambini alla LIM e far svlgere a lr tutt il lavr. FASE 3: TRASFORMARE IL DISCORSO DIRETTO IN DISCORSO INDIRETTO, UTILIZZANDO LA PUNTEGGIATURA IN FUNZIONE DEMARCATIVA ED ESPRESSIVA. Fase 3 / STEP 1 Titl attività: Dal discrs dirett al discrs indirett Descrizine attività: L insegnante rilegge cn la LIM il raccnt in frma di discrs dirett, cme era stat cmpletat nell ultim incntr e invita gli alunni a rielabrare nuvamente il test: questa vlta in frma indiretta. Si ripassan insieme le regle di scrittura della frma indiretta e si prcede cllettivamente. Mdalità di lavr: Tutta la classe intrn alla LIM cn l insegnante. Durata apprssimativa: 2 re Cmmenti: Si allarga la schermata della LIM e accant al test scritt si cmincia a riscrivere da cap utilizzand un clre divers. Anche in questa fase si lavra in md cllabrativ, invitand alla LIM un due alunni alla vlta a scrivere ciò che si è decis tutti insieme. Al termine, viene stampata una cpia del lavr fatt per gni alunn, mentre sul PC cllegat alla LIM si salva il lavr della girnata. FASE 4: UTILIZZARE STRUMENTI, TECNICHE MULTIMEDIALI, PER FAVORIRE L APPRENDIMENTO E L AUTOAPPRENDIMENTO. Fase 4/ STEP 1 Titl attività: Cstruzine di immagini cn persnaggi e balln Descrizine attività: Viene utilizzat il cllegament a internet della LIM per cnnettersi al sit di Kerpf ( che cnsente di realizzare n-line strie a fumetti. Dp aver mstrat qualche esempi e vist insieme cme si utilizzan le funzini di Kerpf, si invitan gli alunni a lavrare cn la LIM a cppie per realizzare un disegn cn almen due persnaggi che dialgan attravers i balln. Ogni immagine cmpleta viene salvata sul cmputer in frmat JPG. 9

10 Mdalità di lavr: Tutta la classe intrn alla LIM cn l insegnante. Per realizzare i fumetti gli alunni pssn lavrare a cppie singlarmente. Extra: Si può utilizzare qualsiasi altr tip di prgramma gratuit per realizzare delle strie a fumetti. In rete vi è un ttima varietà e pssibilità di scelta. Durata apprssimativa: 2 re Cmmenti: Se si vglin ridurre I tempi si pssn preparare le scenette a fumetti facend lavrare i bambini singlarmente cn altri cmputer (sempre cllegati a internet). Persnalmente, preferisc la mdalità LIM perché gli alunni cn men capacità creative vengn spntaneamente aiutati e sstenuti dal rest della classe e ttengn risultati migliri, ltre a sentirsi più mtivati. FASE 5: RIELABORARE E MANIPOLARE CREATIVAMENTE TESTI, DISEGNI E IMMAGINI. Fase 5 / STEP 1 Titl attività: Inseriment del discrs dirett nelle immagini cstruite Descrizine attività: L insegnante riprpne cn la LIM le immagini generate cn Kerpf e questa vlta si chiede di inserire a sinistra la descrizine utilizzand le regle del discrs dirett. Nuvamente le cppie si alternan alla LIM e cmpngn insieme il test. Mdalità di lavr: Tutta la classe intrn alla LIM e una cppia alla vlta lavra cn il supprt e il cntrll dei cmpagni che assistn. Durata apprssimativa: 2 re Cmmenti: Generalmente, è cnsigliabile cminciare cn gli alunni che hann men difficltà e si sentn più sicuri in md che servan per il ripass e il cnslidament di chi li segue. FASE 6: RIELABORARE E MANIPOLARE CREATIVAMENTE TESTI, DISEGNI E IMMAGINI. Fase 6 / STEP 1 Titl attività: Inseriment del discrs indirett nelle immagini cstruite Descrizine attività: Cme ultima csa, viene richiest agli alunni di rielabrare il discrs dirett, passand al discrs indirett. Viene sempre utilizzata la LIM e il nuv test viene aggiunt sulla parte destra dell immagine, già salvata negli incntri precedenti. Nuvamente le cppie si alternan alla LIM e cmpngn insieme il test. Mdalità di lavr: Tutta la classe intrn alla LIM e una cppia alla vlta al lavr cn il supprt e il cntrll dei cmpagni che assistn. Durata apprssimativa: 2 re Cmmenti: Anche in quest cas è cnsigliabile far cminciare gli alunni che si sentn più sicuri. Al termine, il lavr cmplet viene stampat e assemblat in un fasciclett, intrdtt dalla scheda riassuntiva delle regle utilizzate. Ogni alunn riceve una cpia del fascicl e può anche richiedere di rivedere tutti i passaggi sulla LIM, utilizzand i file salvati in itinere. 10

11 6. Pssibili sviluppi In quest tip di attività gni alunn ( cppia di alunni) ha scelt liberamente di cstruire un fumett cn persnaggi e situazini diversi dagli altri, ma è anche pssibile prcedere assegnand a tutti gli stessi persnaggi e l stess sfnd (ambiente e cllcazine temprale) e prvare a cstruire una stria a fumetti cllettiva, che andrà pi rielabrata in frma diretta e indiretta. 11

Valutazione obiettivi Manuale operativo del valutatore

Valutazione obiettivi Manuale operativo del valutatore Valutazine biettivi Manuale perativ del valutatre 1/9 Indice 1. Intrduzine... 3 2. Access all applicativ... 3 3. Valutazine degli biettivi... 4 2/9 1. Intrduzine L biettiv del presente dcument è descrivere

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

INGLESE GENERALE PRE-INTERMEDIATE

INGLESE GENERALE PRE-INTERMEDIATE INGLESE GENERALE PRE-INTERMEDIATE UN BUON MOTIVO PER [cd. I003] Fndat su un apprcci cmunicativ, il crs d'inglese prpne situazini ed attività della vita reale che cnsentn al partecipante, fin dalla prima

Dettagli

Progettazioni in corso: schema Unità d Apprendimento

Progettazioni in corso: schema Unità d Apprendimento Istitut Omnicmprensiv Alt-Orvietan, Fabr (TR) Prgettazini in crs: schema Unità d Apprendiment Titl UNITA D APPRENDIMENTO UN ANNO CON PINOCCHIO (aggiungere stttitl) Ambit frmativ Relazinale Cmpetenze chiave

Dettagli

INFORMATICA PER LA SCUOLA DIGITALE

INFORMATICA PER LA SCUOLA DIGITALE 1. GLI STRUMENTI DI AULA01 INFORMATICA PER LA SCUOLA DIGITALE Il dcente può accedere all aula virtuale AULA01 cllegandsi al sit http://www.aula01.it ed inserend, nell'appsit pannell, l username e la passwrd

Dettagli

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia Scula secndaria di 1 grad F. Malaguti Valsamggia Ann sclastic 2014/2015 Prgrammazine per cmpetenze Curricl classi prime -tecnlgia Traguardi per l svilupp delle cmpetenze al termine della scula secndaria

Dettagli

La gestione informatizzata del farmaco

La gestione informatizzata del farmaco Azienda Ospedaliera di Verna Dipartiment di Medicina Clinica e Sperimentale Medicina Interna B - Reumatlgia La gestine infrmatizzata del farmac Crdinatre Stefania Discnzi Reggi Emilia 11-12 XII 2008 CRITICITA

Dettagli

Cosa vedremo. Lezione 4. Dati. Tipo di dato. Tipo di dato. I Dati: Gli oggetti che conosce il computer

Cosa vedremo. Lezione 4. Dati. Tipo di dato. Tipo di dato. I Dati: Gli oggetti che conosce il computer Csa vedrem Lezine 4 Dati ed istruzini di base I Dati: Gli ggetti che cnsce il cmputer Le istruzini: Le azini che cnsce il cmputer Dati ggetti cn cui si lavra Il cmputer cnsce sl alcuni tipi di dat ritmetici

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA)

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA) Minister dell'istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENVO RITA LEVI-MONTALCINI Via Pusterla,1 25049 Ise (Bs) C.F.80052640176 www.icise.gv.it e-mail: BC80300R@ISTRUZIONE.IT e-mail: BC80300R@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

o o o ASCOLTO E PARLATO Classi 2ª o o

o o o ASCOLTO E PARLATO Classi 2ª o o A. S. 2014 15 CLASSE 2 1 BIMESTRE: OTTOBRE NOVEMBRE 2014 RISULTATI ATTESI L ALUNNO INDICATORI ITALIANO Risultati cme cntenuti e cme prcessi: Dalla frase al test. ASCOLTO E PARLATO LETTURA Ascltare gli

Dettagli

E.C.M. Educazione Continua in Medicina. Servizi web. Manuale utente

E.C.M. Educazione Continua in Medicina. Servizi web. Manuale utente E.C.M. Educazine Cntinua in Medicina Servizi web Manuale utente Versine 1.0 maggi 2015 E.C.M. Servizi web: invi autmatic Indice 2 eventi e pian frmativ Indice Revisini 3 1. Intrduzine 4 2. 5 2.1 Verifica

Dettagli

QUESTIONARIO CONOSCITIVO ALUNNO DSA

QUESTIONARIO CONOSCITIVO ALUNNO DSA ISTITUTO COMPRENSIVO ALIGHIERI RIPALIMOSANI VIA MARCONI, 19 86025 RIPALIMOSANI (CB) TEL 0874 39148 FAX 0874 39149 C.F. 80001220708 C.M. CBIC830003 E-mail cbic830003@istruzine.it - PEC: cbic830003@pec.istruzine.it

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

Creare sistemi a scansione con PowerPoint

Creare sistemi a scansione con PowerPoint Strumenti per l insegnament Fabrizi Mntanari Creare sistemi a scansine cn PwerPint versini 2003/2007 Gennai 2010 2002 Smmari Smmari... 2 Parte 1... 3 PwerPint 2003... 3 Nta 1... 3 Nta 2... 4 Cminciam...

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

Psicologia. Anno Accademico Anna Borghi Sito web:

Psicologia. Anno Accademico Anna Borghi Sito web: Psiclgia Ann Accademic 2008-2009 Anna Brghi annamaria.brghi@unib.it Sit web: http://laral.istc.cnr.it/brghi 1 Cntatti Orari di riceviment: venerdì re 10-12 (re 12-13 durante il perid dei crsi) Press: Dipartiment

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO (BES)

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO (BES) Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Uffici Sclastic Reginale per il Lazi ISTITUTO COMPRENSIVO "VIA GUICCIARDINI, 6" PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO (BES) ann sclastic / ALUNNO: Classe

Dettagli

GLI ALUNNI DSA E BES INDICAZIONI PER I DOCENTI

GLI ALUNNI DSA E BES INDICAZIONI PER I DOCENTI GLI ALUNNI DSA E BES INDICAZIONI PER I DOCENTI RIFERIMENTI NORMATIVI DAL 2004 AL 2011 Nta MIUR 4099 del 5/10/2004 La dislessia è un disturb specific dell apprendiment che riguarda la lettura, la scrittura

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO BES (NON DSA) SCUOLA SECONDARIA II GRADO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO BES (NON DSA) SCUOLA SECONDARIA II GRADO Crs/indirizz 1. DATI ANAGRAFICI DELL ALUNNO Cgnme Nme Lug e data di nascita Nazinalità Arriv in Italia Madre lingua Altre lingue Lingua usata all intern del nucle familiare Insegnante crdinatre della classe

Dettagli

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/DSA Indirizz: Classic Scientific ANNO

Dettagli

PICCOLI CONSUMATORI CRESCONO

PICCOLI CONSUMATORI CRESCONO MAPPATURA DEI PROGETTI SULLA PUBBLICITÀ gestiti dai partecipanti al crs di frmazine Cibinnda usiam bene la pubblicità realizzat nell'a.s. 2009/2010 dalla Prvincia di Trevis in cllabrazine cn l'azienda

Dettagli

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight Frmstat Flight Frmstat Flight è una suite di prgrammi prgettati cn l bbiettiv di ttimizzare il prcess frmativ e sfruttare al megli l interattività e la multimedialità fferte dai nuvi strumenti messi a

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

piano di studio CLASSE SEZ.. COORDINATORE prof.

piano di studio CLASSE SEZ.. COORDINATORE prof. 1 ISTITUTO COMPRENSIVO EX SCUOLA MEDIA TORRACA MATERA a.s. 2014-2015 pian di studi CLASSE SEZ.. COORDINATORE prf. 2 DOCENTI DELLA CLASSE: MATERIA INSEGNANTE ITALIANO STORIA E GEOGRAFIA APROFONDIMENTO INGLESE

Dettagli

PEP/B - IC Civezzano. da consegnare alle famiglie. a favore dell alunno. Docente referente

PEP/B - IC Civezzano. da consegnare alle famiglie. a favore dell alunno. Docente referente PEP/B - IC Civezzan da cnsegnare alle famiglie a favre dell alunn Dcente referente Quest prim livell d intervent cnsiste nel mdificare il md in cui sn prpste le discipline alla classe. È cndivis e adttat

Dettagli

PROGRAMMA DI TESORERIA TxW

PROGRAMMA DI TESORERIA TxW PROGRAMMA DI TESORERIA TxW PRESENTAZIONE Tesreria per Windws (TxW) L'attuale peratività delle aziende evidenzia in frma ricrrente, l'esigenza di disprre di un strument in grad di rislvere le prblematiche

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

Sperimentiamo in inglese

Sperimentiamo in inglese Istitut Omnicmprensiv Statale Beat Simne Fidati Scula d Infanzia, Primaria, Secndaria prim grad e Secndaria Superire (IPSIA) Lcalità La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180 E-mail

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per gli alunni stranieri

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per gli alunni stranieri MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIA ISTITUTO COMPRENSIVO F. PAPPALARDO Via G. Di Vittri - 97019 VITTORIA (RG) Tel 0932-519033 Fax 0932-512256

Dettagli

Progetti triennali afferenti all area:

Progetti triennali afferenti all area: Prgetti triennali afferenti all area: SBAGLIANDO SI IMPARA ( MATEMATICA ) AREA 6 AREA POTENZIAMENTO SCIENTIFICO AREA DI POTENZIAMENTO SCIENTIFICO PROGETTO TRIENNALE 2016/2019 Sbagliand si Impara (matematica)

Dettagli

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/BES Allievi cn altri Bisgni Educativi

Dettagli

IL PERCORSO DI INSERIMENTO DEL NEO-ASSUNTO IN RSA: FINALITÀ, FASI, STRUMENTI

IL PERCORSO DI INSERIMENTO DEL NEO-ASSUNTO IN RSA: FINALITÀ, FASI, STRUMENTI IL PERCORSO DI INSERIMENTO DEL NEO-ASSUNTO IN RSA: FINALITÀ, FASI, STRUMENTI 14 MAGGIO 2015 OBIETTIVI 1. Riflettere sull imprtanza di cndividere e prgettare il percrs di inseriment del ne-assunt in RSA.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO LINGUISTICO. da conseguire alla fine del II anno relativamente all asse culturale:

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO LINGUISTICO. da conseguire alla fine del II anno relativamente all asse culturale: PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO LICEO LINGUISTICO 1. PRIMO BIENNIO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 DISCIPLINA : LATINO Cmpetenze da cnseguire alla fine del II ann relativamente all asse

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO attività di aggirnament e frmazine in servizi dei dcenti. attività di frmazine in rete attività di frmazine dcenti in ann di prva attività di tircini Crsi universitari

Dettagli

Nota di rilascio protocollo client / server. Vers. 5.02.02

Nota di rilascio protocollo client / server. Vers. 5.02.02 30 gennai 2013 Nta di rilasci prtcll client / server. Vers. 5.02.02 referente Marc Stanisci Stefan Cciancich rivlt a biettiv autrizzat IAQ-AQ-MD-01-bis Pag.1 di 16 30 gennai 2013 SOMMARIO 1. TABELLA ANAGRAFICA...

Dettagli

SIMULAZIONE Modulo 2 ECDL In base al nuovo sistema ATLAS

SIMULAZIONE Modulo 2 ECDL In base al nuovo sistema ATLAS SIMULAZIONE Mdul 2 ECDL In base al nuv sistema ATLAS Una rispsta crretta 2 rispste crrette 1. Una cartella è un sttprgramma di Windws. un strument per rganizzare i file presenti nelle memrie. una qualsiasi

Dettagli

INPS. Cassetto Previdenziale aziende ComBid mobile. Manuale utente. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici.

INPS. Cassetto Previdenziale aziende ComBid mobile. Manuale utente. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Istitut Nazinale Previdenza Sciale INPS Direzine Centrale Sistemi Infrmativi e Tecnlgici Cassett Previdenziale aziende Dcument: Manuale utente Versine: Maggi 2014 Cntenuti del dcument: Premessa 3 1. Cassett

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA PRIMARIA

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA PRIMARIA Scula dell Infanzia Primaria Secndaria 1 Grad Via San Bernard, 10 29017 Firenzula d Arda www.istitutcmprensivfirenzula.gv.it Email: pcic818008@istruzine.it Pec.:pcic818008@pec.istruzine.it PIANO DIDATTICO

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI. Apprendere la struttura grammaticale di una lingua "straniera" che permette

INFORMAZIONI GENERALI. Apprendere la struttura grammaticale di una lingua straniera che permette ENTE NAZIONALE SORDI SEZIONE DI PISA INFORMAZIONI GENERALI!" Obiettivi dei crsi di LIS: Apprendere la struttura grammaticale di una lingua "straniera" che permette l interazine e la cmunicazine tra le

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

Kleos per ipad. Guida rapida. Ver 1.0.0. Help Desk: 080.3492828 - hd.avvocati@wki.it

Kleos per ipad. Guida rapida. Ver 1.0.0. Help Desk: 080.3492828 - hd.avvocati@wki.it Kles per ipad Guida rapida Ver 1.0.0 Help Desk: 080.3492828 - hd.avvcati@wki.it Smmari Installazine... 3 Lgin... 3 Menù principale... 3 Hme page... 4 Ricerca Pratiche... 4 Dettagli della pratica... 5 Sggetti

Dettagli

10 suggerimenti per utilizzare PowerPoint per presentazioni brillanti

10 suggerimenti per utilizzare PowerPoint per presentazioni brillanti 10 suggerimenti per utilizzare PwerPint per presentazini brillanti 1. Prirità dell'biettiv sttlineata da materiale cnvincente Da un cert punt di vista, la facilità di impieg di PwerPint ptrebbe trasfrmarsi

Dettagli

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE Manuale Operativ STUDENTI Intrduzine: A partire dall A.A. 2013/14 l Università degli studi di Siena ha attivat una prcedura di rilevazine

Dettagli

P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per allievi con Disturbi Specifici di Apprendimento

P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per allievi con Disturbi Specifici di Apprendimento Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Uffici Sclastic Reginale per il Lazi via Virgili n. 29-00041 Alban Laziale (Rma) Centralin: 06/9320.129 Fax: 06/9321.652 @: RMIC8GB00T@istruzine.it,

Dettagli

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE Manuale Operativ STUDENTI Intrduzine: La rilevazine delle pinini degli studenti in merit alla didattica ergata press l Università degli studi

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Regione Siciliana

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Regione Siciliana PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE CLASSE : IV DOCENTE :Albert Giuseppe Amat SEZ. As MATERIA : Fisica ANALISI DELLA CLASSE CONOSCENZE COMPETENZE POSSESSO DEI PREREQUISITI COMPORTAMENTO SOCIALE COMPORTAMENTO DI

Dettagli

Data e luogo di nascita

Data e luogo di nascita ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE SILVIO DE PRETTO Via XXIX Aprile, 40-36015 SCHIO (VI) PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI CON DSA Istitut Tecnic Industriale Statale Silvi De Prett Schi ANNO

Dettagli

SCADENZE A CHI SI RIVOLGE DESCRIZIONE Febbraio- Aprile

SCADENZE A CHI SI RIVOLGE DESCRIZIONE Febbraio- Aprile 1. Che cs è AROF? AROF, che letteralmente significa Anagrafe Reginale Obblig Frmativ, è un sistema infrmatic, nat nel 2004, per far frnte alla legge sull bblig frmativ (Legge 9 del gennai 1999). Le due

Dettagli

Classificazioni dei linguaggi di programmazione

Classificazioni dei linguaggi di programmazione Il Sftware (prgrammi) può essere classificat cme: di sistema di base (Sistema Operativ, cmpilatri,, interpreti 1 ) prgrammi applicativi (editr di test, fgli elettrnici, data base.) linguaggi di prgrammazine

Dettagli

PROGETTO S.A.I.A. Software XML v.2 - Tracciati AP5

PROGETTO S.A.I.A. Software XML v.2 - Tracciati AP5 Prerequisiti / Cnfigurazini PROGETTO S.A.I.A Sftware XML v.2 - Tracciati AP5 Passi da eseguite per prcedere cn l invi dei dati al SAIA attravers il sftware XML-2 cn i nuvi tracciati AP5. 1. Presa in caric

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1. SECONDO BIENNIO DISCIPLINA Lettere TERZA E QUARTA DOCENTI Pimazzni, Cnchett, Dall

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA

CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA BOZZA SCHEDA Rilevazine BES GLI Direzine didattica Pal Vetri Ragusa 2013 CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA Ann sclastic 2013-2014 RILEVAZIONE DI EVENTUALI ALUNNI CON BES La presente scheda cnsente

Dettagli

PERCORSO ISO 9001:2015

PERCORSO ISO 9001:2015 PERCORSO ISO 9001:2015 In cllabrazine cn Intrduzine: Per la fine del 2015 è prevista l entrata in vigre della nuva versine della ISO (Internatinal Organizatin fr Standardizatin) 9001:2015, l standard internazinale

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme/Nme Cammarta Viviana Cittadinanza Italiana Data di nascita 14/04/1976 Esperienza prfessinale dal 01 febbrai 2007 al 18 marz 2007 - cntratt di cllabrazine

Dettagli

Reti di computer: Esempi

Reti di computer: Esempi Reti di cmputer: Esempi Cndivisine risrse: Nn è ecnmic cmprare 1 stampante laser ( un scanner) per gni persnal Cndivisine di prgrammi e dati da parte di utenti Base di dati a cui mlti utenti (da diversi

Dettagli

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

Presentazione a cura di: Roberta dott.ssa VILLA Dirigente I.C. Suisio. Suisio / Referente progetto

Presentazione a cura di: Roberta dott.ssa VILLA Dirigente I.C. Suisio. Suisio / Referente progetto Presentazine a cura di: Rberta dtt.ssa VILLA Dirigente I.C. Suisi Cristina ROTA Funzine Strumentale Handicap I.C. Suisi / Referente prgett Indice Fare rete: sens e significat dentr il prgett I Care La

Dettagli

e/fiscali - Rel. 04.01.03

e/fiscali - Rel. 04.01.03 e/fiscali - Rel. 04.01.03 Mntebelluna, 07 nvembre 2013 e/fiscali - Fix 04.01.03 Dcumentazine di rilasci 24 ORE Sftware S.p.A. 07/11/2013 Pag. 1 di 13 INDICE 1 FIX 04.01.03 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

e/fiscali - Rel. 04.01.01

e/fiscali - Rel. 04.01.01 e/fiscali - Rel. 04.01.01 Mntebelluna, 17 ttbre 2013 e/fiscali - Fix 04.01.01 Dcumentazine di rilasci 24 ORE Sftware S.p.A. 14/10/2013 Pag. 1 di 14 INDICE 1 FIX 04.01.01 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE...

Dettagli

Guida al CMS Portale CCIAA www.mt.camcom.it

Guida al CMS Portale CCIAA www.mt.camcom.it Guida al CMS Prtale CCIAA www.mt.camcm.it Versine: 2.0 Exent srl Distribuzine riservata helpdesk@exent.it Indice Indice... 2 Intrduzine... 3 Access al back-ffice... 3 Gli ggetti ed i mdelli a dispsizine...

Dettagli

Anno scolastico PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Lingua Inglese e Francese Classe 1 a. Obiettivi cognitivi del triennio

Anno scolastico PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Lingua Inglese e Francese Classe 1 a. Obiettivi cognitivi del triennio Ann sclastic 2009 2010 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Lingua Inglese e Francese Classe 1 a Obiettivi cgnitivi del trienni Cmprensine rale cmprendere semplici istruzini attinenti alla vita sclastica cmprendere

Dettagli

Caselli Marconi Monna Agnese

Caselli Marconi Monna Agnese PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Ann Sclastic 2014-15 Scula secndaria ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CASELLI VIA ROMA 67-53100 SIENA -TEL:0577-40394 www.istitutprfessinalecaselli.it Caselli - GRUPPO ASSISTENZA

Dettagli

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe LOGO DELL'ISTITUTO QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggi di infrmazini da Scula a Scula Scula di Prvenienza Classe Scula Accgliente Classe ALUNNO/A _ A.s. / (Da cmpilare a cura delle insegnanti di classe

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA MANUALE D USO

PROGETTO TESSERA SANITARIA MANUALE D USO PROGETTO TESSERA SANITARIA MANUALE D USO FUNZIONALITA DI INTERROGAZIONE DELLE RICETTE DEMATERIALIZZATE (DM 2 NOV 2011) AD USO ESCLUSIVO DEL PERSONALE DELLE ASL VERSIONE 12.1.2015 Pag. 2 di 15 INDICE 1.

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MUSICA MAESTRO Scuola secondaria di I grado ANNO SCOLASTICO 2015/2016

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MUSICA MAESTRO Scuola secondaria di I grado ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ALLEGATO 1 (scheda prgett aggiuntiv) Ann sclastic 2015/2016 Scula secndaria di I grad G. Mazzini ISTITUTO COMPRENSIVO CAMPAGNA CAPOLUOGO Scula Infanzia - Primaria e Secndaria di 1 grad Via Prvinciale per

Dettagli

Studiare bene da subito: strategie di apprendimento

Studiare bene da subito: strategie di apprendimento Studiare bene da subit: strategie di apprendiment Csa sn le strategie? Le strategie sn prcedure cntrllabili e ptenzialmente cnsapevli, messe in att per imparare e ricrdare. Dipendn da: Caratteristiche

Dettagli

dedicato a chi vuole. investire nelle relazioni con gli altri Work & Jazz lavorare insieme con swing (*)

dedicato a chi vuole. investire nelle relazioni con gli altri Work & Jazz lavorare insieme con swing (*) dedicat a chi vule. investire nelle relazini cn gli altri Wrk & Jazz lavrare insieme cn swing (*) (*) caratteristica del jazz che esprime l slanci vitale, vver la vglia di fare le cse cn entusiasm e energia

Dettagli

Gli Stati Generali della Scuola Regione Toscana. Scuola Primaria Senza zaino per una scuola comunità Egisto Malfatti di Viareggio

Gli Stati Generali della Scuola Regione Toscana. Scuola Primaria Senza zaino per una scuola comunità Egisto Malfatti di Viareggio Gli Stati Generali della Scula Regine Tscana ISTITUTO COMPRENSIVO VIA LENCI Via F. Lenci, 3 - Tel. 0584-392386 Fax 0584-393144 55049 - VIAREGGIO - (L UCCA) C. F. 91019660462 e-mail:luic81800d@istruzine.it

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente:

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente: UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Cmprendente: UDA PIANO DI LAVORO SCHEMA RELAZIONE INDIVIDUALE GRIGLIA DI VALUTAZIONE IC Rvig 3 - Insegnanti: Osti

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

Novità relative all assessment tool

Novità relative all assessment tool Nvità relative all assessment tl La dcumentazine e gli strumenti di supprt di Friendly Wrk Space sn sttpsti a cntinui interventi di rielabrazine, aggirnament e perfezinament. Nel 2014 è stata ripetutamente

Dettagli

DIREZIONE SERVIZI INFORMATICI. All. A. Copernico formalità 81-83-88 Manuale Utente

DIREZIONE SERVIZI INFORMATICI. All. A. Copernico formalità 81-83-88 Manuale Utente All. A Cpernic frmalità 81-83-88 Manuale Utente Smmari DIREZIONE SERVIZI INFORMATICI 1. SCOPO...4 2. SCELTA DEL SERVIZIO...4 Links --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali

Questionario di autovalutazione (modello A) 1. Informazioni generali 1. Infrmazini generali Denminazine dell Amministrazine Istitut Tecnic Cmmerciale per Gemetri L. Da Vinci Elenc dei siti e servizi attivi ed ann del lr ultim aggirnament Sit/servizi Ann http://www.itcgdavinci.it

Dettagli

Ordine Avvocati Torino

Ordine Avvocati Torino Trin, Aprile 2015 La presente è per cmunicarvi che è stata stipulata una cnvenzine tra la Wlters Kluwer Italia, leader nella frnitura di sftware e cntenuti editriali che annvera i più prestigisi brand

Dettagli

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011 Il metd Zugeer Sabrina Tnielli Zugeer 05/01/2011 IL METODO ZUGEER Il metd Zugeer Pag. 2 INDICE 1. COME E NATA L IDEA... 4 2. IL METODO... 4 3. PERCHE ZUGEER... 4 4. IN COSA CONSISTE... 5 5. LE REGOLE...

Dettagli

Un sondaggio online sulla matematica

Un sondaggio online sulla matematica Un sndaggi nline sulla matematica Alunni: Classe V A stemi Infrmativi Aziendali, indirizz Tecnic Ecnmic A. Guarasci Rglian, dell Istitut Istruzine Superire IPSIA Marcni Csenza Lic Sc.e ITE Rglian (Cs)

Dettagli

Obiettivo. Dal problema al risultato Algoritmo. Imparare a PROGRAMMARE

Obiettivo. Dal problema al risultato Algoritmo. Imparare a PROGRAMMARE Obiettiv Imparare a PROGRAMMARE LA PROGRAMMAZIONE: Algritmi e prgrammi Imparare a cstruire PROGRAMMI che permettan, tramite l us di cmputer, di rislvere prblemi di divers tip. Prblema Dal prblema al risultat

Dettagli

Libro di testo e materiale didattico: Cloud - Piero Gallo, Fabio Salerno Minerva Scuola. Appunti scaricabili dal sito web dell Istituto.

Libro di testo e materiale didattico: Cloud - Piero Gallo, Fabio Salerno Minerva Scuola. Appunti scaricabili dal sito web dell Istituto. Crs di Infrmatica Prgramma svlt nella classe V sez. D Infrmatica ann sclastic 2014/2015 Prf. Enni Ranucci Prf. Margherita Puca (labratri) Finalità: Gestire il prgett e la manutenzine di sistemi infrmativi

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA PA

FATTURA ELETTRONICA PA Sistema Infrmativ PA FATTURA ELETTRONICA PA IL QUADRO DI RIFERIMENTO L intrduzine della fattura elettrnica è stata avviata cn la Legge n. 244 del 2007, che ne ha intrdtt l bblig, rinviand le mdalità di

Dettagli

Istituto Comprensivo "Alfonso Volpi" Cisterna di Latina - dicembre 2014 Dirigente Scolastica Dott.ssa Nunzia Malizia

Istituto Comprensivo Alfonso Volpi Cisterna di Latina - dicembre 2014 Dirigente Scolastica Dott.ssa Nunzia Malizia Istitut Cmprensiv "Alfns Vlpi" Cisterna di Latina - dicembre 2014 Dirigente Sclastica Dtt.ssa Nunzia Malizia Istitut Cmprensiv "Alfns Vlpi" Cisterna di Latina - dicembre 2014 I prdtti e servizi Registr

Dettagli

Docenti neoimmessi: Massetani Giovanna Menci Mariella Moranti Ilaria Tumminelli Emanuele Betti Emanuele Strizzo Immacolata

Docenti neoimmessi: Massetani Giovanna Menci Mariella Moranti Ilaria Tumminelli Emanuele Betti Emanuele Strizzo Immacolata Datini 4 Labratri 1 (11 aprile 2016 ) COMPITO: Azine del Cnsigli di classe della Scula secndaria di II grad nei cnfrnti di un/un alunn/alunna nn certificat/a DSA Dcenti neimmessi: Massetani Givanna Menci

Dettagli

E/Fiscali - Rel. 04.03.01

E/Fiscali - Rel. 04.03.01 E/Fiscali - Rel. 04.03.01 Rimini, 09 gennai 2015 E/Fiscali - Fix 04.03.01 Dcumentazine di rilasci TSS S.p.A. 26/01/2015 Pag. 1 di 14 INDICE 1 FIX 04.03.01 DI E/FISCALI... 3 2 NOTE DI INSTALLAZIONE... 4

Dettagli

dott.ssa Cristina Menazza 29/09/2012

dott.ssa Cristina Menazza 29/09/2012 STRATEGIE PER MIGLIORARE L ATTENZIONE Udine - 28 Settembre 2012 Mdelli Neurpsiclgici 1. Deficit nella reglazine di stat (Sergeant, 1999) 2. Deficit nella prcessazine delle infrmazini temprali (Castellans

Dettagli

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA Istitut Cmprensiv Enric Fermi Scula Secndaria di prim grad G.B. Rubini Rman di Lmbardia Rman di Lmbardia - BG! COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA LE INDICAZIONI DELLA SCUOLA PER

Dettagli

I movimenti artistici dell 800 e del 900

I movimenti artistici dell 800 e del 900 I mvimenti artistici dell 800 e del 900 ( http://www.tiki-tki.cm/timeline/entry/607367/i-movimenti-artistici-dell800-e-del-900/ ) Nell ambit di una vlntà sempre più diffusa dell utilizz delle tecnlgie

Dettagli

Guida per la compilazione on-line delle domande di partecipazione al concorso

Guida per la compilazione on-line delle domande di partecipazione al concorso Cnferiment degli incarichi di funzini didattiche a persnale dell Azienda Ospedaliera Universitaria Federic II Guida per la cmpilazine n-line delle dmande di partecipazine al cncrs Intrduzine La prcedura

Dettagli

I.C. "L.DA VINCI" LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 STORIA. localizzare e collocare se stesso, oggetti e persone nello spazio

I.C. L.DA VINCI LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 STORIA. localizzare e collocare se stesso, oggetti e persone nello spazio Il bambin Sa cllcare le azini qutidiane nel temp della girnata e della settimana Riferisce crrettamente eventi del passat recente Osserva cn attenzine gli rganismi viventi, i fenmeni naturali e si accrge

Dettagli

Oggetto: Attivazione percorsi di didattica laboratoriale. Modalità e procedura d iscrizione

Oggetto: Attivazione percorsi di didattica laboratoriale. Modalità e procedura d iscrizione Prt. N 6670/c29d Telese Terme, 22 ttbre 2015 Ai dcenti Agli studenti Ai genitri p.c al DSGA Web Oggett: Attivazine percrsi di didattica labratriale. Mdalità e prcedura d iscrizine L istitut d Istruzine

Dettagli

InfoCenter Product a PLM Product

InfoCenter Product a PLM Product InfCenter Prduct a PLM Prduct Inf Center Prduct Cmpnenti di Inf Center Prduct La gestine dcumenti Definizine e ggett Acquisizine di un ggett Funzini sugli ggetti L integrazine prgettazine e gestinali Le

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Istitut Cmprensiv Statale di Merate via Manzni, 43 23807 Merate (LC) CF 94018900137 Tel. 039 9902016 segreteria@cmprensivmerate.it - LCIC81800E@pec.istruzine.it

Dettagli

UFFICIO STAMPA & MEDIA RELATIONS (Ex L.150/2000)

UFFICIO STAMPA & MEDIA RELATIONS (Ex L.150/2000) PROGETTO DIDATTICO UFFICIO STAMPA & MEDIA RELATIONS (Ex L.150/2000) SERVIZIO FORMAZIONE L scenari di riferiment Sn passati ltre 15 anni dall intrduzine della legge n.150/2000 che ha sancit l imprtanza

Dettagli

Disciplina: Economia aziendale A.S. 2016/2017 DESCRITTORI DI ABILITA / PRESTAZIONI

Disciplina: Economia aziendale A.S. 2016/2017 DESCRITTORI DI ABILITA / PRESTAZIONI Istitut Tecnic Internazinale Ecnmic E. Tsi Bust Arsizi Amministrazine Finanza e Marketing Relazini internazinali Sistemi infrmativi aziendali Turism Internazinale Quadriennale Indirizz: Sistemi infrmativi

Dettagli

Scuola primaria classe..

Scuola primaria classe.. Allegat 4 PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Ann Sclastic Scula primaria classe.. Referente DSA 1.DATI RELATIVI ALL ALUNNO Cgnme e nme Data e lug di nascita Diagnsi specialistica 1 Redatta da press.. in data.

Dettagli