Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Carlo Scaroni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook. 2013 Carlo Scaroni"

Transcript

1 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook

2 Introduzione by Carlo Scaroni Il programma funziona solo in presenza del software Gestione Manutenzione e di Microsoft OUTLOOK Lo scopo è di esportare le Manutenzioni Preventive in un CALENDARIO o ATTIVITA' di OUTLOOK. Per chi utilizza OUTLOOK come gestore della POSTA ELETTRONICA, può essere comodo visualizzare anche il CALENDARIO delle Manutenzioni Preventive o ATTIVITA' di Manutenzione Preventiva. Dato che è abitudine, ormai diffusa, controllare giornalmente la POSTA ELETTRONICA, un controllo al CALENDARIO o le ATTIVITA', fa si che le Manutenzioni preventive non vengano " DIMENTICATE". Sulla scelta di esportare in uno o l'altra tipologia, dipende dalle abitudini degli utenti. Il Calendario ha il vantaggio che è la riproduzione elettronica della vecchia AGENDA, quindi di immediata consultazione e comprensione. L'ATTIVITA' per fare un paragone semplicistico, è simile alla lista della spesa con data di scadenza. Quando una attività è eseguita si spunta, quando è in ritardo si viene avvisati. Rimando all'help di Outlook per le molteplici visualizzazioni e gestione. Il presente Manuale è applicabile alle seguenti versioni del programma (alcune funzionalità descritte potrebbero non essre presenti in questa versione)

3 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo lavoro può essere riprodotta in tutta la forma o attraverso qualunque mezzi - grafico, elettronici, o meccanici, compreso la fotocopiatura, la registrazione, o i sistemi di registrazione dell'informazione e di ricerca dell'informazione - senza il permesso scritto dell'editore. I prodotti che si riferiscono a in questo documento possono essere o marchi registrati o depositati di rispettivi proprietari. L'editore e l'autore non hanno pretese a questi marchi. In merito al conetenuto di questo documento, l'editore e l'autore non assumono la responsabilità degli errori o delle omissioni, o dei danni derivando dall'uso di informazioni contenuto in questo documento o dall'uso dei programmi e del codice sorgente che possono accompagnarli. In nessun caso l'editore e l'autore saranno responsabili per tutta la perdita di profitto o qualunque altro danno commerciale causato o presunto per essere causato direttamente o indirettamente da questo documento. ============================= All rights reserved. No parts of this work may be reproduced in any form or by any means - graphic, electronic, or mechanical, including photocopying, recording, taping, or information storage and retrieval systems - without the written permission of the publisher. Products that are referred to in this document may be either trademarks and/or registered trademarks of the respective owners. The publisher and the author make no claim to these trademarks. While every precaution has been taken in the preparation of this document, the publisher and the author assume no responsibility for errors or omissions, or for damages resulting from the use of information contained in this document or from the use of programs and source code that may accompany it. In no event shall the publisher and the author be liable for any loss of profit or any other commercial damage caused or alleged to have been caused directly or indirectly by this document. Printed: maggio 2013 in Brescia (ITALY)) Special thanks to: Publisher Managing Editor Carlo Scaroni Technical Editors Carlo Scaroni Production Scaroni Cosulting Orlando S per la fattiva collaborazione in fase di testing e per i suggerimenti per il miglioramento del programma

4 4 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Sommario Introduzione 0 Cap. I Introduzione 6 Cap. II Come Procedere 8 Cap. III Limitazioni 10 Cap. IV Provenienza Dati da esportare 12 Cap. V Installazione 16 1 Avvisi Sicurezza Primo Utilizzo del Programma Cap. VI Esporta 25 1 Tutte le Scadenze CALENDARIO Tutte le Scadenze Attività Solo La prima Scadenza CALENDARIO Solo la Prima Scadenza Attività Cap. VII Outlook risultato finale 52 1 Outlook Calendario Outlook ATTIVITA Cap. VIII AVVERTENZE 55 1 NON APPARE LA CARTELLA SELEZIONE Cap. IX SCARONI CONSULTING 57 Indice 58

5 Capitolo I

6 6 1 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Introduzione Lo scopo è di esportare le Manutenzioni Preventive in un CALENDARIO o ATTIVITÀ di OUTLOOK. Per chi utilizza OUTLOOK come gestore della POSTA ELETTRONICA, può essere comodo visualizzare anche il CALENDARIO delle Manutenzioni Preventive o ATTIVITÀ di Manutenzione Preventiva. Dato che è abitudine, ormai diffusa, controllare giornalmente la POSTA ELETTRONICA, un controllo al CALENDARIO o le ATTIVITÀ, fa si che le Manutenzioni preventive non vengano " DIMENTICATE". Sulla scelta di esportare in uno o l'altra tipologia, dipende dalle abitudini degli utenti. Il Calendario ha il vantaggio che è la riproduzione elettronica della vecchia AGENDA, quindi di immediata consultazione e comprensione. L'ATTIVITÀ per fare un paragone semplicistico, è simile alla lista della spesa con data di scadenza. Quando una attività è eseguita si spunta, quando è in ritardo si viene avvisati. Rimando all'help di Outlook per le molteplici visualizzazioni e gestione. Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Ultimo Aggiornamento 17/05/ :39:14 w w.scaroniconsulting.it

7 Capitolo II

8 8 2 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Come Procedere SINTESI DELLA SEQUENZA OPERATIVA : SOLO ALL'INSTALLAZIONE : 1. INSTALLARE o COPIARE I FILE EXPORT DATA TO OUTLOOK.mde EXPORT DATA TO OUTLOOK.chm EXPORT DATA TO OUTLOOK.pdf nella stessa cartella ove risiede il file <Manut mdb> o <Manut mdb> a seconda della versione utilizzata 2. Aprire il file EXPORT DATA TO OUTLOOK.mde 3. Seguire le istruzioni Primo Utilizzo del Programma per collegare Il programma alle tabelle di <Manut mdb> o <Manut mdb> a seconda della versione utilizzata 4. Aprire il Programma Manutenzione file <Manut mdb> o <Manut mdb> a seconda della versione utilizzata per selezionare i dati da esportare seguire le istruzioni di Provenienza Dati da esportare 5. Aprire il file EXPORT DATA TO OUTLOOK.mde a seconda che si voglia : Esportare in OUTLOOK Tutte le Scadenze CALENDARIO Esportare in OUTLOOK Tutte le Scadenze Attività Esportare in OUTLOOK Solo La prima Scadenza Calendario Esportare in OUTLOOK Solo la Prima Scadenza Attività Ogni volta che si usa il programma 1. Aprire il file EXPORT DATA TO OUTLOOK.mde 2. Seguire le istruzioni Primo Utilizzo del Programma per collegare Il programma alle tabelle di <Manut mdb> o <Manut mdb> a seconda della versione utilizzata 3. Aprire il Programma Manutenzione file <Manut mdb> o <Manut mdb> a seconda della versione utilizzata per selezionare i dati da esportare seguire le istruzioni di Provenienza Dati da esportare 4. Aprire il file EXPORT DATA TO OUTLOOK.mde a seconda che si voglia : Esportare in OUTLOOK Tutte le Scadenze CALENDARIO Esportare in OUTLOOK Tutte le Scadenze Attività Esportare in OUTLOOK Solo La prima Scadenza Calendario Esportare in OUTLOOK Solo la Prima Scadenza Attività Ultimo Aggiornamento 17/05/ :38:26

9 Capitolo III

10 10 3 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Limitazioni IN SINTESI : il programma non può sincronizzare i dati di Access con Outlook, non può fare controlli sui dati presenti in OUTLOOK. Una modifica o semplice chiusura di una Manutenzione Preventive non si ripercuote MAI in ACCESS. Il flusso è solo ed esclusivamente da ACCESS >> OUTLOOK e non viceversa. Il programma effettuando l'esportazione non può effettuare controlli e quindi non può evitare eventuali duplicazioni di dati in OUTLOOK. L' aggiornamento di massa in OUTLOOK, può avvenire solo tramite ELIMINAZIONE (effettuata manualmente in OUTLOOK) o di massa da ACCESS eliminando i dati di OUTLOOK e successiva ESPORTAZIONE da ACCESS >> OUTLOOK. Questo programma non è stato integrato nel PROGRAMMA MANUTENZIONE per questi motivi : - Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook richiede la presenza di OUTLOOK come client di posta elettronica predefinito, non tutti gli utenti hanno fatto questa scelta ( in caso contrario genera un errore che porta in crash il programma Manutenzione) - Seppure il programma sia semplice, richiede una conoscenza, della gestione delle Cartelle di Outlook ed essendo permessa la cancellazione dei dati in OUTLOOK, l'utente deve essere competente e conscio che un eventuale errore può provocare danni. ( i dati cancellati vanno a finire nel CESTINO di OUTLOOK, ma spesso è configurato che all'uscita da OUTLOOK il cestino viene svuotato ) Ultimo Aggiornamento 17/05/ :39:38

11 Capitolo IV

12 12 4 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Provenienza Dati da esportare i dati da esportare provengono dal PROGRAMMA MANUTENZIONE >>> Pannello Comandi Principale >> Pannello Stampe > Scadenzario [Man Preventive] SCOPO : Ottenere stampe filtrate dello scadenzario manutenzioni Preventive La Maschera è suddivisa in 3 zone : ZONA 1 : parte in alto (contiene i filtri applicabili) (in alto a sx) Impostazione automatica delle date ( imposta in automatico i campi Dalla Data Alla Data (in alto centrale) Impostazione Manuale delle date ( campi dalla Data - Alla Data definisce il periodo di riferimento per i dati dei report. (in alto a dx) Altri filtri è possibile filtrare i report anche per Intervallo di Matricole ; Utilizzo e Stato. ZONA 2 : parte Centrale sx Prima Scadenza

13 Provenienza Dati da esportare 13 (Nell'arco temporale determinato dai Filtri vede solo la 1 Scadenza (ad esempio se la periodicità è 7 giorni e prendiamo in considerazione un anno mostrerà solo la prima scadenza) ZONA 3 : parte Centrale Tutte le scadenze (Nell'arco temporale determinato dai Filtri mostra tutte le scadenze " a data fissa " e quelle a " N giorni dall'ultima registrazione ) PRIMA SCADENZA (zona 2) Piano Manutenzione Prima Scadenza Serve per: Ottenere un piano delle manutenzioni : sono disponibili tre tipi di Report: 1) Stampa un Report con visualizzazione grafica ( di Gantt) delle manutenzioni preventive la scala dei tempi è in settimane Visualizza solo la Prima scadenza è quindi necessario dopo aver eseguito un Intervento d Manutenzione Preventiva ristamparlo per poter vedere la scadenza successiva 2) Stampa un Report con visualizzazione grafica ( di Gantt) delle manutenzioni preventive la scala dei tempi è in settimane Visualizza solo la Prima scadenza è quindi necessario dopo aver eseguito un Intervento d Manutenzione Preventiva ristamparlo per poter vedere la scadenza successiva riporta la descrizione delle manutenzioni da effettuare 3) Stampa un Report simile al (2) senza visualizzazione grafica sono indicate le settimane di prevista esecuzione Visualizza solo la Prima scadenza è quindi necessario dopo aver eseguito un Intervento d Manutenzione Preventiva ristamparlo per poter vedere la scadenza successiva Per Avere un piano di manutenzione ad esempio ANNUALE che comprenda anche gli interventi successivi vedi più avanti Tutte le Scadenze (Previsionale) ( Zona 3) IL PROGRAMMA PER GENERARE IL REPORT CREA UNA TABELLA tbltemp_mp_pianoprimascadenza (è una fotografia della situazione al momento ) questa tabella viene letta dal programma Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Tutte le Scadenze (Previsionale) ( Zona 3) Piano Manutenzione

14 14 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Serve per: Ottenere un piano delle manutenzioni : sono disponibili tre tipi di Report: 1) Stampa un Report con visualizzazione grafica ( di Gantt) delle manutenzioni preventive la scala dei tempi è in settimane Visualizza tutte le scadenze anche quelle future (Previsionale) comprese nei campi Dalla Data...Alla Data... 2) Stampa un Report con visualizzazione grafica ( di Gantt) delle manutenzioni preventive la scala dei tempi è in settimane Visualizza tutte le scadenze anche quelle future (Previsionale) comprese nei campi Dalla Data...Alla Data... riporta la descrizione delle manutenzioni da effettuare 3) Stampa un Report simile al (2) senza visualizzazione grafica sono indicate le settimane di prevista esecuzione Visualizza tutte le scadenze anche quelle future (Previsionale) comprese nei campi Dalla Data...Alla Data... CONSIGLIO : stampare il presente report indicando le date inizio e fine anno corrente. In caso di presenza di molte Macchine e Manutenzioni, si consiglia di indicare un intervallo più breve esempio : Mensile o Trimestrale. E' necessario ristamparlo solo in caso di inserimento di Nuove Manutenzioni o di modifiche agli intervalli IL PROGRAMMA PER GENERARE IL REPORT CREA UNA TABELLA tbltemp_mp_pianoprevisionale (è una fotografia della situazione al momento ) questa tabella viene letta dal programma Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook e utilizzata come origine dei dati in Tutte le Scadenze (Previsionale) PRIMA DI ESPORTARE I DATI IN OUTLOOK COL PRESENTE PROGRAMMA VANNO UTILIZZATI I PULSANTI ( A SECONDA DELLE ESIGENZE) : - Piano Manutenzione Prima Scadenza - Piano Manutenzione questi creeranno le tabelle temporanee di appoggio che verranno utilizzate da Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook per Esportare i dati in OUTLLOK. Ultimo Aggiornamento 16/05/ :05:40

15 Capitolo V

16 16 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook 5 Installazione 5.1 Avvisi Sicurezza Access 2003 Avvisi di Sicurezza Il presente testo è tratto dal punto 2.28 Avvisi di sicurezza in Access 2003 Problema Quando apri un database con Access 2003, ottieni dei messaggi come: "Avviso di sicurezza: Le espressioni non sicure non sono bloccate... Vuoi bloccare l'espressioni non sicure?" "Questo file potrebbe non essere sicuro... Vuoi aprire questo file, o annullare l'operazione?" "Access non può aprire il file per limitazioni di sicurezza..." Potrebbero esservi ulteriori messaggi, che indicano che è necessario installare il SP 3 di Office etc. Vuoi liberarti di questi messaggi di avviso. Causa Nella versione 2003 di Access, MS ha incluso simili avvisi di sicurezza e meccanismi di certificazione, come quelli che già, prima, esistevano in Word ed Excel. Per quanto riguarda Access, l'obiettivo principale è quello di bloccare le cosiddette "espressioni non sicure" nei database che non sono certificati (ciò è chiamato "Modalità Sandbox"). Le espressioni non sicure sono i comandi VBA come: Shell, Kill, CurDir, e in più molti altri che consentono l'accesso al file system. Puoi ottenere una lista dei comandi, ed ulteriori informazioni se fai click sul pulsante dell'help, nelle varie finestre dei messaggi. Vi è anche un grande sito web di informazione della MS circa l'argomento della sicurezza, con tanti articoli su i messaggi di avviso, certificati, Sandbox etc. Soluzione 1. Impostare la sicurezza a "Basso" Il metodo più facile, per liberarsi dei messaggi di avviso, è quello di abbassare il livello di sicurezza nel menù Strumenti/Macro/Sicurezza. Se modifichi l'impostazione, a "Basso", non otterrai più alcun messaggio. Questo è valido in tutti i database, per questo utente su questo PC, ed è equivalente all'impostazione di tutte le versioni di Access prima di A03, perché esse non prevedono alcun livello di sicurezza. In alcune installazioni la voce di menù Strumenti/Macro/Sicurezza potrebbe mancare, specialmente se il db è stato convertito. Vedi Puoi rimediare a ciò, come segue: fai click destro su una barra di menù o degli strumenti, e scegli Personalizza nella scheda Comandi scegli la categoria Strumenti trascina la voce Sicurezza... dall'elenco sul lato destro e rilasciala nella giusta posizione nel menù Strumenti. La voce di menù descritta modifica due valori nel registro. Quindi un altro metodo per liberarsi dei messaggi di avviso è quello di modificare le impostazioni del livello di sicurezza e della modalità Sandbox, direttamente nel registro. Il livello di sicurezza è di pertinenza dell'utente. La chiave è:http://www.donkarl.com/it/ \HKEY_CURRENT_USER1.0 Per evitare messaggi il valore dovrebbe essere: 1 Ed invece, la modalità Sandbox è valida per tutta la macchina. La chiave del registro è: \HKEY_LOCAL_MACHINE.0 Questo valore dovrebbe essere 2 o 0, se vuoi che siano eseguite tutte le funzioni (includendo quelle "non sicure"). 2 = Sandbox soltanto attiva per applicazioni non Access che utilizzano JET 0 = Sandbox completamente disattivata Vi sono ulteriori informazioni ad: Se è installata soltanto la versione runtime di Access, le impostazioni del registro sono diverse. (informazioni da Albert Kallal). Devi creare due nuove chiavi. Per il livello di sicurezza: \HKEY_LOCAL_MACHINE1.0 Nuova chiave: level Valore: #

17 Installazione 17 Per la modalità Sandbox: \HKEY_LOCAL_MACHINE.0 nuova chiave: SandBoxMode valore: # Creare un certificato Il livello di sicurezza "Basso" è espressamente "non raccomandato" da Microsoft, poiché qualcuno potrebbe commettere operazioni dannose tramite le sopracitate espressioni non sicure. In aggiunta, queste impostazioni non saranno di aiuto su un computer dove non sei abilitato o non hai i diritti ad abbassare il livello di protezione. In questo caso vengono proposti i Certificati digitali. La versione facile è un certificato auto firmato. Vi è un tool in Office 2003 che puoi trovare nel menù di Avvio di Windows in Programmi/Office/Strumenti/Certificati Digitali per Progetti VBA. In alternativa puoi avviare direttamente il programma Selfcert.exe nella cartella di Office. Comunque, un certificato auto firmato è valido soltanto sul tuo computer. Puoi comprare altre versioni di certificati da aziende accreditate come enti di certificazione. Vi sono i cosiddetti certificati di classe 3 per le aziende od organizzazioni più grandi, ed i certificati di classe 2 per le persone fisiche. Questi ultimi finora, però, sono molto difficili da trovare ed ottenere e, pertanto, non c'è molta esperienza in merito (come per tutte le cose riguardanti la certificazione). Access Access 2010 Di solito il problema è la protezione macro. Devi abbassarlo o rendere attendibile il file o il percorso. Vedi: Ultimo Aggiornamento 15/05/ :34: Primo Utilizzo del Programma Il programma al primo Utilizzo ( solo la prima volta) va collegato alle tabelle di origine dei dati residenti in Manut mdb o Manut mdb a seconda della versione installata. in caso contrario all'apertura di Pannello comandi Principale > Esporta in Outlook tutte le scadenze (previsionale) o Pannello comandi Principale > Esporta in Outlook solo Prima scadenza appare il messaggio seguente confermate OK per effettuare il collegamento : Access Selezionare FILE

18 18 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Selezionare CARICA DATI ESTERNI Selezionare Collega tabelle Si apre la finestra COLLEGA, ricercare il percorso del File Mant m db o Manut m db (a seconda della versione installata) Premere COLLEGA Appare la Finestra COLLEGA TABELLE SELEZIONATE LE SEGUENTI TABELLE: tbltemp_mp_pianoprevisionale e tbltemp_mp_pianoprim ascadenza (dopo aver selezionato la prim a tabella tenendo prem uto il tasto (CTRL) selezionate anche la seconda )

19 Installazione premete OK Se tutto è andato a buon fine Pannello comandi Principale > Esporta in Outlook tutte le scadenze (previsionale) o Pannello comandi Principale > Esporta in Outlook solo Prima scadenza Si aprono regolarlmente Access >= 2007 Selezionare Dati esterni selezionare ACCESS selezionare COLLEGA all'origine dati... poi premere SFOGLIA la ricerca va effettuata sulla cartella di installazione del programma Manut mdb o Manut mdb a seconda della versione installata. l'esempio che segue è del tutto dimostrativo rispetto alle cartelle di installazione...: 19

20 20 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook NEL CASO DI QUESTO ESEMPIO : seleziono Manut mdb e poi premo APRI ottengo ( l'esempio che segue è del tutto dimostrativo rispetto alle cartelle di installazione...:) premo OK

21 Installazione 21 appare la seguente finestra : SELEZIONATE LE SEGUENTI TABELLE: tbltemp_mp_pianoprevisionale e tbltemp_mp_pianoprim ascadenza (dopo aver selezionato la prim a tabella tenendo prem uto il tasto (CTRL) selezionate anche la seconda )

22 22 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook prem ete OK in caso di errore di collegamento selezionare STRUMENTI DATABASE GESTIONE TABELLE COLLEGATE spuntare le due tabelle, spuntare RICHIEDI SEMPRE NUOVO PERCORSO poi OK dalla finestra seguente selezionare nuovo percorso

23 Installazione se tutto funziona avrete un messaggio di conferma Ultimo Aggiornamento 17/05/ :48:08 23

24 Capitolo VI

25 Esporta 6 Esporta 6.1 Tutte le Scadenze CALENDARIO 25 Pannello comandi Principale > Esporta in Outlook tutte le scadenze (previsionale) La maschera permette di filtrare le manutenzioni preventive. in caso di PRIMO UTILIZZO DEL PROGRAMMA SI GENERA UN ERRORE vedi Primo Utilizzo del Programma Il cursore mostra i record che soddisfano questa condizione : nell'esempio < 971>. I filtri applicabili sono i seguenti : <DALLA DATA > <ALLA DATA> UTILIZZO ESECUTORE CATEGORIA AMM 1 CATEGORIA AMM 2 Perchè usare i filtri? Tenete presente che la Maschera (all'apertura) è già filtrata dalla maschera di origine Provenienza Dati da esportare, quindi se si è già fatta una selezione accurata nella maschera di origine in realtà non è necessario utilizzare i filtri. Nell'Esempio nella Maschera di Origine (frmstampascadenze) l'unico filtro che è stato applicato è dalla Data = 01/01/2013 Alla Data = 31/12/2013 Quindi i filtri qui applicati RESTRINGONO ulteriormente i dati rispetto alla selezione effettuata nella maschera di origine. Un motivo per applicare i filtri in questa maschera è come nell'esempio seguente di creare in OUTLOOK un CALENDARIO separato per ogni componente del CAMPO ESECUTORE VEDIAMO UN ESEMPIO :

26 26 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Nell'esempio l'azienda ha suddiviso il REPARTO MANUTENZIONE in due squadre <MAN. ELETTR > e < MAN. MECC.>, potrebbe essere utile avere dei calendari separati per le due squadre che chiameremo : <CAL-ELETTR> e <CAL-MECC>. La squadra <CAL-ELETTR> consulterà in OUTLOOK solo il calendario di competenza, analogamente lo potrà fare l'altra squadra. Analogamente si può applicare anche alle ATTIVITA' creando <ATT-ELETTR> e <ATT-MECC>. Inoltre Si intende Esportare solo i dati relativi al mese di Maggio 2013 pertanto compileremo i campi <Dalla Data> e <Alla Data> Creazione CAL-ELETTR Applichiamo il filtro ESECUTORE = <MAN. ELETTR > ora le manutenzioni filtrate sono 41 CLIC sul pulsante <ESPORTA in (CALENDARIO) Outlook il programma chiede di verificare i filtri applicati. confermiamo con OK Dovrebbe apparire la finestra seguente in caso contrario vedi NON APPARE LA CARTELLA SELEZIONE

27 Esporta il programma mostra nella finestra soprastante le cartelle di OUTLOOK, posizioniamoci su CARTELLE PERSONALI - CLIC ora creeremo una Nuova cartella CLIC su NUOVA nel campo Nome scriviamo CAL-ELETTR (senza spazi) Ora definiamo il CONTENUTO DELLA CARTELLA < Elementi tipo Calendario> 27

28 28 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook confermare con OK il risultato è il seguente è stata creata la CAL-ELETTR PREMERE OK

29 Esporta 29 PS: in caso di errori posizionarsi sulla cartella errata e tasto DX del mouse ELIMINA ESPORTAZIONE Man. Preventive nel Calendario CAL-Elettr Al passo precedente abbiamo visto come creare una nuova cartella CAL-Elettr CLIC sul pulsante <ESPORTA in (CALENDARIO) Outlook il programma chiede di verificare i filtri applicati. confermiamo con OK Dovrebbe apparire la finestra seguente in caso contrario vedi NON APPARE LA CARTELLA SELEZIONE Selezioniamo la catella CAL-ELETTR e confermiamo con OK Il programma chiede la conferma della scelta ( in caso di errore rispondere ANNULLA e ripetere l'operazione)

30 30 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Parte l'operazione di ESPORTAZIONE se tutto fuziona correttamente appare Nel Campo ESPORTATI avremo i 41 record ed anche nel campo TOTALE PRESENTI IN OUTLOOK ELIMINA CALENDARIO DI OUTLOOK PREMESSA: Nell'esempio precedente si sono esportate le Manutenzioni Preventive di MAGGIO Poniamo ora di voler esportare le Manutenzioni Preventive di GIUGNO Possiamo lasciare le Manutenzioni Preventive di MAGGIO 2013 in quanto non c'è sovrapposizione di periodo. Nel caso di voler esportare da 01/05/2013 a 30/06/2013 ci sarebbe sovrapposizione di periodo (maggio) e i dati di Maggio verrebbero duplicati. E' pertanto necessario eliminare i dati di MAGGIO. Potrebbe essere necessario utilizzare l'eliminazione anche in caso di aggiornamento del programma di manutezione esempio di MAGGIO (ad esempio perchè è stata inserita una nuova Manutenzione Preventiva). In tale caso l'aggiornamento dei dati di OUTLOOK può avvenire solo tramite prima Eliminazione e poi successiva Esportazione. IN SINTESI : il programma non può sincronizzare i dati di Access con Outlook, non può fare

31 Esporta 31 controlli sui dati presenti in OUTLOOK pertanto non può evitare eventuali duplicazioni. L' aggiornamento di massa può avvenire solo tramite ELIMINAZIONE e successiva ESPORTAZIONE. IL CONSIGLIO : controllare sempre in OUTLOOK se ci sono dati importanti da non eliminare, e in tal caso operare da OUTLOOK eliminando i dati superati. Procediamo con l'esempio : Premere il pulsante ELIMINA CALENDARIO DI OUTLOOK Gli utenti di Windows VISTA e superiori vengono avvisati con vedi NON APPARE LA CARTELLA SELEZIONE Appare SELEZIONA CARTELLA e selezioniamo CAL-ELETTR poi OK

32 32 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Un messaggio ci chiede conferma della selezione Nel Campo TOTALE PRESENTI IN OUTLOOK visualizza i record attualmente presenti (41) dando la conferma verranno eliminati tali record (finiranno nel CESTINO di OUTLOOK) La maschera seguente ci informa che sono stati eliminati tutti i 41 record presenti

33 Esporta 33 Ultimo Aggiornamento 16/05/ :47: Tutte le Scadenze Attività Pannello comandi Principale > Esporta in Outlook tutte le scadenze (previsionale) La maschera permette di filtrare le manutenzioni preventive. in caso di PRIMO UTILIZZO DEL PROGRAMMA SI GENERA UN ERRORE vedi Primo Utilizzo del Programma Il cursore mostra i record che soddisfano questa condizione : nell'esempio < 971>.

34 34 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook I filtri applicabili sono i seguenti : <DALLA DATA > <ALLA DATA> UTILIZZO ESECUTORE CATEGORIA AMM 1 CATEGORIA AMM 2 Perchè usare i filtri? Tenete presente che la Maschera (all'apertura) è già filtrata dalla maschera di origine Provenienza Dati da esportare, quindi se si è già fatta una selezione accurata nella maschera di origine in realtà non è necessario utilizzare i filtri. Nell'Esempio nella Maschera di Origine (frmstampascadenze) l'unico filtro che è stato applicato è dalla Data = 01/01/2013 Alla Data = 31/12/2013 Quindi i filtri qui applicati RESTRINGONO ulteriormente i dati rispetto alla selezione effettuata nella maschera di origine. Un motivo per applicare i filtri in questa maschera è come nell'esempio seguente di creare in OUTLOOK un gruppo ATTIVITA' separato per ogni componente del CAMPO ESECUTORE VEDIAMO UN ESEMPIO : Nell'esempio l'azienda ha suddiviso il REPARTO MANUTENZIONE in due squadre <MAN. ELETTR > e < MAN. MECC.>, potrebbe essere utile avere dei calendari separati per le due squadre che chiameremo : <ATT-ELETTR> e <ATT-MECC>. La squadra <ATT-ELETTR> consulterà in OUTLOOK solo il gruppo ATTIVITA' di competenza, analogamente lo potrà fare l'altra squadra. Inoltre Si intende Esportare solo i dati relativi al mese di Maggio 2013 pertanto compileremo i campi <Dalla Data> e <Alla Data> Creazione ATT-ELETTR Applichiamo il filtro ESECUTORE = <MAN. ELETTR >

35 Esporta 35 ora le manutenzioni filtrate sono 41 CLIC sul pulsante <ESPORTA in (Attività) Outlook il programma chiede di verificare i filtri applicati. confermiamo con OK Dovrebbe apparire la finestra seguente in caso contrario vedi NON APPARE LA CARTELLA SELEZIONE

36 36 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook il programma mostra nella finestra soprastante le cartelle di OUTLOOK, posizioniamoci su CARTELLE PERSONALI - CLIC ora creeremo una Nuova cartella CLIC su NUOVA nel campo Nome scriviamo ATT-ELETTR (senza spazi) Ora definiamo il CONTENUTO DELLA CARTELLA < Elementi tipo ATTIVITA

37 Esporta > confermare con OK il risultato è il seguente è stata creata la ATT-ELETTR PREMERE OK PS: in caso di errori posizionarsi sulla cartella errata e tasto DX del mouse ELIMINA ESPORTAZIONE Man. Preventive in ATT-Elettr Al passo precedente abbiamo visto come creare una nuova cartella CAL-Elettr CLIC sul pulsante <ESPORTA in (Attività) Outlook il programma chiede di verificare i filtri applicati. confermiamo con OK 37

38 38 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Dovrebbe apparire la finestra seguente in caso contrario vedi NON APPARE LA CARTELLA SELEZIONE Selezioniamo la catella ATT-ELETTR e confermiamo con OK Il programma chiede la conferma della scelta ( in caso di errore rispondere ANNULLA e ripetere l'operazione) Parte l'operazione di ESPORTAZIONE se tutto fuziona correttamente appare Nel Campo ESPORTATI avremo i 41 record ed anche nel campo TOTALE PRESENTI IN OUTLOOK

39 Esporta 39 ELIMINA CALENDARIO DI OUTLOOK PREMESSA: Nell'esempio precedente si sono esportate le Manutenzioni Preventive di MAGGIO Poniamo ora di voler esportare le Manutenzioni Preventive di GIUGNO Possiamo lasciare le Manutenzioni Preventive di MAGGIO 2013 in quanto non c'è sovrapposizione di periodo. Nel caso di voler esportare da 01/05/2013 a 30/06/2013 ci sarebbe sovrapposizione di periodo (maggio) e i dati di Maggio verrebbero duplicati. E' pertanto necessario eliminare i dati di MAGGIO. Potrebbe essere necessario utilizzare l'eliminazione anche in caso di aggiornamento del programma di manutezione esempio di MAGGIO (ad esempio perchè è stata inserita una nuova Manutenzione Preventiva). In tale caso l'aggiornamento dei dati di OUTLOOK può avvenire solo tramite prima Eliminazione e poi successiva Esportazione. IN SINTESI : il programma non può sincronizzare i dati di Access con Outlook, non può fare controlli sui dati presenti in OUTLOOK pertanto non può evitare eventuali duplicazioni. L' aggiornamento di massa può avvenire solo tramite ELIMINAZIONE e successiva ESPORTAZIONE. IL CONSIGLIO : controllare sempre in OUTLOOK se ci sono dati importanti da non eliminare, e in tal caso operare da OUTLOOK eliminando i dati superati. Procediamo con l'esempio : Premere il pulsante ELIMINA ATTIVITA' DI OUTLOOK

40 40 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Gli utenti di Windows VISTA e superiori vengono avvisati con vedi NON APPARE LA CARTELLA SELEZIONE Appare SELEZIONA CARTELLA e selezioniamo ATT-ELETTR poi OK Un messaggio ci chiede conferma della selezione Nel Campo TOTALE PRESENTI IN OUTLOOK visualizza i record attualmente presenti (41)

41 Esporta dando la conferma verranno eliminati tali record (finiranno nel CESTINO di OUTLOOK) La maschera seguente ci informa che sono stati eliminati tutti i 41 record presenti 41

42 42 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Ultimo Aggiornamento 16/05/ :38: Solo La prima Scadenza CALENDARIO Pannello comandi Principale > Esporta in Outlook solo la prima scadenza La maschera permette di filtrare le manutenzioni preventive. in caso di PRIMO UTILIZZO DEL PROGRAMMA SI GENERA UN ERRORE vedi Primo Utilizzo del Programma All'apertura della maschera il puntatore del mouse mostra i record : nell'esempio < 339 >. I filtri applicabili sono i seguenti : <DALLA DATA > <ALLA DATA> UTILIZZO ESECUTORE CATEGORIA AMM 1 CATEGORIA AMM 2 Perchè usare i filtri? Tenete presente che la Maschera (all'apertura) è già filtrata dalla maschera di origine Provenienza Dati da esportare, quindi se si è già fatta una selezione accurata nella maschera di origine in realtà non è necessario utilizzare i filtri. Nell'Esempio nella Maschera di Origine (frmstampascadenze) l'unico filtro che è stato applicato è dalla Data = 01/01/2013 Alla Data = 31/12/2013

43 Esporta 43 Quindi i filtri qui applicati RESTRINGONO ulteriormente i dati rispetto alla selezione effettuata nella maschera di origine. Un motivo per applicare i filtri in questa maschera è come nell'esempio seguente di creare in OUTLOOK un CALENDARIO separato per ogni componente del CAMPO ESECUTORE VEDIAMO UN ESEMPIO : Nell'esempio l'azienda ha suddiviso il REPARTO MANUTENZIONE in due squadre <MAN. ELETTR > e < MAN. MECC.>, potrebbe essere utile avere dei calendari separati per le due squadre che chiameremo : <CAL-ELETTR> e <CAL-MECC>. La squadra <CAL-ELETTR> consulterà in OUTLOOK solo il calendario di competenza, analogamente lo potrà fare l'altra squadra. Analogamente si può applicare anche alle ATTIVITA' creando <ATT-ELETTR> e <ATT-MECC>. Inoltre Si intende Esportare solo i dati relativi al mese di Maggio 2013 pertanto compileremo i campi <Dalla Data> e <Alla Data> Creazione CAL-ELETTR Applichiamo il filtro ESECUTORE = <MAN. ELETTR > ora le manutenzioni filtrate dalle Date e dall'esecutore sono 18 CLIC sul pulsante <ESPORTA in (CALENDARIO) Outlook

44 44 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook il programma chiede di verificare i filtri applicati. confermiamo con OK Dovrebbe apparire la finestra seguente in caso contrario vedi NON APPARE LA CARTELLA SELEZIONE il programma mostra nella finestra soprastante le cartelle di OUTLOOK, posizioniamoci su CARTELLE PERSONALI - CLIC ora creeremo una Nuova cartella CLIC su NUOVA nel campo Nome scriviamo CAL-ELETTR (senza spazi)

45 Esporta Ora definiamo il CONTENUTO DELLA CARTELLA < Elementi tipo Calendario> confermare con OK il risultato è il seguente è stata creata la CAL-ELETTR 45

46 46 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook PREMERE OK PS: in caso di errori posizionarsi sulla cartella errata e tasto DX del mouse ELIMINA ESPORTAZIONE Man. Preventive nel Calendario CAL-Elettr Al passo precedente abbiamo visto come creare una nuova cartella CAL-Elettr CLIC sul pulsante <ESPORTA in (CALENDARIO) Outlook il programma chiede di verificare i filtri applicati. confermiamo con OK Dovrebbe apparire la finestra seguente in caso contrario vedi NON APPARE LA CARTELLA SELEZIONE Selezioniamo la catella CAL-ELETTR e confermiamo con OK

47 Esporta 47 Il programma chiede la conferma della scelta ( in caso di errore rispondere ANNULLA e ripetere l'operazione) Parte l'operazione di ESPORTAZIONE se tutto fuziona correttamente appare Nel Campo ESPORTATI avremo i 41 record ed anche nel campo POTALE PRESENTI IN OUTLOOK ELIMINA CALENDARIO DI OUTLOOK

48 48 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook PREMESSA: Nell'esempio precedente si sono esportate le Manutenzioni Preventive di MAGGIO Poniamo ora di voler esportare le Manutenzioni Preventive di GIUGNO Possiamo lasciare le Manutenzioni Preventive di MAGGIO 2013 in quanto non c'è sovrapposizione di periodo. Nel caso di voler esportare da 01/05/2013 a 30/06/2013 ci sarebbe sovrapposizione di periodo (maggio) e i dati di Maggio verrebbero duplicati. E' pertanto necessario eliminare i dati di MAGGIO. Potrebbe essere necessario utilizzare l'eliminazione anche in caso di aggiornamento del programma di manutenzione esempio di MAGGIO (ad esempio perchè è stata inserita una nuova Manutenzione Preventiva). In tale caso l'aggiornamento dei dati di OUTLOOK può avvenire solo tramite prima Eliminazione e poi successiva Esportazione. IN SINTESI : il programma non può sincronizzare i dati di Access con Outlook, non può fare controlli sui dati presenti in OUTLOOK pertanto non può evitare eventuali duplicazioni. L' aggiornamento di massa può avvenire solo tramite ELIMINAZIONE e successiva ESPORTAZIONE. IL CONSIGLIO : controllare sempre in OUTLOOK se ci sono dati importanti da non eliminare, e in tal caso operare da OUTLOOK eliminando i dati superati. Procediamo con l'esempio : Premere il pulsante ELIMINA CALENDARIO DI OUTLOOK Gli utenti di Windows VISTA e superiori vengono avvisati con

49 Esporta vedi NON APPARE LA CARTELLA SELEZIONE Appare SELEZIONA CARTELLA e selezioniamo CAL-ELETTR poi OK Un messaggio ci chiede conferma della selezione Nel Campo TOTALE PRESENTI IN OUTLOOK visualizza i record attualmente presenti dando la conferma verranno eliminati tali record (finiranno nel CESTINO di OUTLOOK) La maschera seguente ci informa che sono stati eliminati tutti i 18 record presenti 49

50 50 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Ultimo Aggiornamento 16/05/ :47: Solo la Prima Scadenza Attività Pannello comandi Principale > Esporta in Outlook solo la prima scadenza SI RIMANDA A Tutte le Scadenze Attività IN QUANTO IL PROCEDIMENTO è DEL TUTTO ANALOGO Ultimo Aggiornamento 16/05/ :42:34

51 Capitolo VII

52 52 7 Esporta Manutenzioni Preventive verso Outlook Outlook risultato finale Enter topic text here. 7.1 Outlook Calendario Nell'Esempio descritto è stato creato un CALENDARIO denominato <CAL-ELETT> il cui aspetto finale può essere il seguente. La visualizzazione del giorno 14 potrebbe essere la seguente Ultimo Aggiornamento 17/05/ :27:02

53 Outlook risultato finale Outlook ATTIVITA Nell'Esempio descritto è stato creato una cartella ATTIVITA' denominata <ATT-ELETT> il cui aspetto finale può essere il seguente. Aprendo una singola attività ad esempio l'ultima BE01 si può avere il dettaglio delle attività Ultimo Aggiornamento 17/05/ :31:06

54 Capitolo VIII

55 AVVERTENZE 8 AVVERTENZE 8.1 NON APPARE LA CARTELLA SELEZIONE Se il sistema operativo è windows 7 Potrebbe non apparire in primo piano la finestra Selezione Cartella In realtà si nasconde sotto l'icona di OUTLOOK passando con il puntatore del mouse, appare quanto sotto Clic sulla piccola finestra Ultimo Aggiornamento 16/05/ :04:56 55

56 Capitolo IX

57 SCARONI CONSULTING 9 SCARONI CONSULTING Questo ed altri programmi si trovano sul WEB w w w.scaroniconsulting.it Ultimo Aggiornamento 16/05/ :11:00 w w.scaroniconsulting.it 57

Offriamo l'opportunita' di inviarci spot attraverso un nuovo servizio gratuito che gli utenti potranno utilizzare in base alle proprie esigenze.

Offriamo l'opportunita' di inviarci spot attraverso un nuovo servizio gratuito che gli utenti potranno utilizzare in base alle proprie esigenze. R AI T R ADE T AP E L E S S R E C E P T ION Offriamo l'opportunita' di inviarci spot attraverso un nuovo servizio gratuito che gli utenti potranno utilizzare in base alle proprie esigenze. Tale servizio

Dettagli

Data: Altre informazioni: 15.06.2015 w w w.sw isssalary.ch. copyright 1998-2015 Swisssalary Ltd.

Data: Altre informazioni: 15.06.2015 w w w.sw isssalary.ch. copyright 1998-2015 Swisssalary Ltd. IncaMail Data: Altre informazioni: 15.06.2015 w w w.sw isssalary.ch copyright 1998-2015 Swisssalary Ltd. IncaMail 2015 SwissSalary Ltd. All rights reserved. No parts of this work may be reproduced in any

Dettagli

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata)

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata) Tabellina Pitagorica Per costruire il foglio elettronico per la simulazione delle tabelline occorre: 1. Aprire Microsoft Excel 2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le

Dettagli

Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Introduzione... 2 Installare il programma... 2 Tasto licenza...

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

Guida per l utente. Marzo 2013. www.iphonesmsexport.info. New Digital Power 113 Via Antonio Silvani 00139 Rome, Italy. info@digitalpower.

Guida per l utente. Marzo 2013. www.iphonesmsexport.info. New Digital Power 113 Via Antonio Silvani 00139 Rome, Italy. info@digitalpower. Guida per l utente Marzo 2013 www.iphonesmsexport.info New Digital Power 113 Via Antonio Silvani 00139 Rome, Italy info@digitalpower.it Introduzione SMS Export è stato concepito per dare la possibilità

Dettagli

Guida In Linea AlexPro QuickPick

Guida In Linea AlexPro QuickPick Guida In Linea AlexPro QuickPick Manuale d'uso del Software Guida In Linea AlexPro QuickPick di Gestione Studio Professionale. sabato 8 maggio 2010 Guida In Linea AlexPro QuickPick Software di Gestione

Dettagli

www.renatopatrignani.it 1

www.renatopatrignani.it 1 APRIRE UN PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA MODIFICARE IL TIPO DI VISUALIZZAZIONE LEGGERE UN CHIUDERE IL PROGRAMMA ESERCITAZIONI Outlook Express, il programma più diffuso per la gestione della posta elettronica,

Dettagli

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1 Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea 1-1 Introduzione Microsoft Word 2000 è un programma di trattamento testi, in inglese Word Processor, che può essere installato nel proprio computer o come singolo

Dettagli

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Nozioni fondamentali della progettazione di database.

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Nozioni fondamentali della progettazione di database. 1 di 13 22/04/2012 250 Supporto / Access / Guida e procedure di Access 2007 / Tabelle Guida alle relazioni tra tabelle Si applica a: Microsoft Office Access 2007 Uno degli obiettivi di una buona strutturazione

Dettagli

ATTIVAZIONE DELLE MACRO DI MICROSOFT EXCEL

ATTIVAZIONE DELLE MACRO DI MICROSOFT EXCEL Gentile Utente, ATTIVAZIONE DELLE MACRO DI MICROSOFT EXCEL Il foglio di lavoro PRIMA NOTA è in versione Microsoft Excel e richiede l'utilizzo delle Macro. Tale richiesta è necessaria al fine di consentire

Dettagli

Microcat Authorisation Server (MAS ) Guida dell'utente

Microcat Authorisation Server (MAS ) Guida dell'utente Microcat Authorisation Server (MAS ) Guida dell'utente Indice Introduzione... 2 Installazione del Microcat Authorisation Server (MAS)... 3 Configurazione del MAS... 4 Opzioni di Licenza... 4 Opzioni Internet...

Dettagli

PREMESSA. Procedure di protezione che, ovviamente, dovranno essere riabilitate al termine dell'installazione.

PREMESSA. Procedure di protezione che, ovviamente, dovranno essere riabilitate al termine dell'installazione. PREMESSA E' buona e comune regola che, accingendosi a installare programmi che abbiano origine certa, si proceda preliminarmente alla disattivazione di Firewall e Antivirus. Procedure di protezione che,

Dettagli

Microcat Authorisation Server (MAS ) Guida dell utente

Microcat Authorisation Server (MAS ) Guida dell utente Microcat Authorisation Server (MAS ) Guida dell utente Indice Introduzione... 2 Installazione del Microcat Authorisation Server (MAS)... 3 Configurazione del MAS... 4 Opzioni di Licenza... 4 Opzioni Internet...

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione caldaie Lite Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione caldaie Lite Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione caldaie Lite Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Introduzione... 2 Installare il programma... 2 Tasto licenza... 3

Dettagli

Microsoft Office XP. dott. ing. Angelo Carpenzano. acarpenzano@neoteksolutions.it. La suite Microsoft Office XP

Microsoft Office XP. dott. ing. Angelo Carpenzano. acarpenzano@neoteksolutions.it. La suite Microsoft Office XP Microsoft Office XP dott. ing. Angelo Carpenzano acarpenzano@neoteksolutions.it 1 La suite Microsoft Office XP Microsoft Word: elaboratore testi (word processor) Microsoft Excel: foglio di calcolo (spreadsheet)

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2010/2013 10.0 Componente aggiuntivo per Outlook versione Light Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

GFI Product Manual. ReportPack

GFI Product Manual. ReportPack GFI Product Manual ReportPack http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se indicato diversamente, le società, i nomi

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 Il software descritto nel presente documento

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE

ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE v. 1.0-31/01/2014 INDICE 1 INTRODUZIONE...3 2 ACCESSO ALL APPLICAZIONE...3 3 CONSULTAZIONE E AGGIORNAMENTO CATALOGO...4

Dettagli

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD SCRIVERE TESTO Per scrivere del semplice testo con il computer, si può tranquillamente usare i programmi che vengono installati insieme al sistema operativo. Su Windows troviamo BLOCCO NOTE e WORDPAD.

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

Eliminare i contatti duplicati in MS Outlook

Eliminare i contatti duplicati in MS Outlook MDaemon GroupWare Eliminare i contatti duplicati in MS Outlook Abstract... 2 Il problema... 2 La soluzione... 2 Esportazione dei dati da MS Outlook... 3 Eliminazione con MS Access dei duplicati... 6 Importazione

Dettagli

Il foglio di lavoro acquistato è in versione Microsoft Excel e potrebbe richiedere lʼabilitazione e l'utilizzo delle macro.

Il foglio di lavoro acquistato è in versione Microsoft Excel e potrebbe richiedere lʼabilitazione e l'utilizzo delle macro. Gentile Utente, Il foglio di lavoro acquistato è in versione Microsoft Excel e potrebbe richiedere lʼabilitazione e l'utilizzo delle macro. Tale richiesta è necessaria al fine di consentire lʼautomatizzazione

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 Il software descritto nel presente documento

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

Guida per l utilizzo del Data Base

Guida per l utilizzo del Data Base Guida per l utilizzo del Data Base Specifico per catalogare e gestire la vostra collezione di modelli ferroviari Requisiti di sistema e installazione Collezione Treni 2011 è progettato per funzionare con

Dettagli

Internet Posta Elettronica

Internet Posta Elettronica Progetto IUVARE Codice progetto CIP: 2007.IT.051.PO.003/II/D/F/9.2.1/0299 Corso Operatore/trice socio assistenziale MODULO "INFORMATICA DI BASE" Docente: Arch. Tommaso Campanile Internet Posta Elettronica

Dettagli

CONTI CORRENTI CONTI CORRENTI PREMESSA MENU PRINCIPALE

CONTI CORRENTI CONTI CORRENTI PREMESSA MENU PRINCIPALE PREMESSA MENU PRINCIPALE Il programma ARGO costituisce uno strumento flessibile, affidabile e semplice per venire incontro alle esigenze delle Istituzioni scolastiche in materia di gestione informatizzata

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

Word. Unità didattica 1 - Concetti generali

Word. Unità didattica 1 - Concetti generali Word Unità didattica 1 - Concetti generali Prerequisiti: nessuno in particolare Obiettivi: aprire, chiudere Word salvare un documento utilizzare la guida in linea modificare impostazioni di base Avviare

Dettagli

Prontuario PlaNet Contabilità lavori

Prontuario PlaNet Contabilità lavori Prontuario PlaNet Contabilità lavori Status: Definitivo Pag. 1/34 File: Prontuario PlaNet Fornitori_00.doc INDICE PREMESSA...3 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE...4 ATTIVITÀ AMBITO DEL PROCESSO...5 Accesso

Dettagli

Istruzioni per l uso della Guida. Icone utilizzate in questa Guida. Istruzioni per l uso della Guida. Software di backup LaCie Guida per l utente

Istruzioni per l uso della Guida. Icone utilizzate in questa Guida. Istruzioni per l uso della Guida. Software di backup LaCie Guida per l utente Istruzioni per l uso della Guida Istruzioni per l uso della Guida Sulla barra degli strumenti: Pagina precedente / Pagina successiva Passa alla pagina Indice / Passa alla pagina Precauzioni Stampa Ottimizzate

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2010/2013 10.0 Componente aggiuntivo per Outlook versione completa Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook

Dettagli

Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica. Corso propedeutico di Matematica e Informatica

Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica. Corso propedeutico di Matematica e Informatica Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2008/2009 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

VisualStore Guida Attivazione Licenze. Guida Utente

VisualStore Guida Attivazione Licenze. Guida Utente VisualStore Guida Attivazione Licenze Guida Utente 7 th Edition ( July 2014 ) This edition applies to Version 4.x and 5.x of the licensed program VisualStore Suite and to all subsequent releases and modifications

Dettagli

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery Writer è il programma per l'elaborazione di testi della suite OpenOffice.org che ti consente di creare documenti, lettere, newsletter, brochures, grafici, etc. Gli elementi dello schermo: Di seguito le

Dettagli

Controllo Accessi. Software di configurazione e scrittura smart card

Controllo Accessi. Software di configurazione e scrittura smart card Controllo Accessi Software di configurazione e scrittura smart card REQUISITI MINIMI HARDWARE E SOFTWARE Software: Sistema Operativo Microsoft: - Windows XP. - Windows 8 a 32 bit o 64 bit. - Windows 7

Dettagli

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP)

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) 7.4 POSTA ELETTRONICA MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) prima parte 7.4.1 Concetti e termini 7.4.1.1 Capire come è strutturato un indirizzo di posta elettronica Tre parti

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

GESTIONE PRESENZE MANUALE PER COMINCIARE

GESTIONE PRESENZE MANUALE PER COMINCIARE GESTIONE PRESENZE MANUALE Gestione archivi La prima operazione da effettuare, per poter utilizzare gestione presenze, è la creazione dell archivio dove saranno memorizzati tutti i dati riconducibili ad

Dettagli

PROGETTARE UN DATABASE CON ACCESS

PROGETTARE UN DATABASE CON ACCESS PROGETTARE UN DATABASE CON ACCESS Una delle funzioni più comuni per un computer è quella di archiviare dati e documenti. Per questo motivo, fin dalla diffusione dei primi computer, i programmatori informatici

Dettagli

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi Fondamenti di informatica Word Elaborazione di testi INTRODUZIONE Cos è Word? u Word è un word processor WYSIWYG (What You See Is What You Get) u Supporta l utente nelle operazioni di: Disposizione del

Dettagli

SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE

SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE Dopo aver creato una cartella può nascere l'esigenza di spostare un file all'interno della nuova cartella creata. Per comodità, visualizza le icone in modalità Icone medie.

Dettagli

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142 Carta Regionale dei Servizi Carta Nazionale dei Servizi Installazione e configurazione PDL cittadino CRS-FORM-MES#142 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 1.2

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

Indice. 1 Introduzione... 3. 2 Password Principale... 4. 4 Creazione di un account per il bambino... 11. 5 Accesso alle guide in linea...

Indice. 1 Introduzione... 3. 2 Password Principale... 4. 4 Creazione di un account per il bambino... 11. 5 Accesso alle guide in linea... Indice 1 Introduzione... 3 2 Password Principale... 4 2.1 Se hai dimenticato la password principale... 7 3 Chiudere Magic Desktop e tornare a Windows...10 4 Creazione di un account per il bambino... 11

Dettagli

Office 2007 Lezione 02. Le operazioni più

Office 2007 Lezione 02. Le operazioni più Le operazioni più comuni Le operazioni più comuni Personalizzare l interfaccia Creare un nuovo file Ieri ci siamo occupati di descrivere l interfaccia del nuovo Office, ma non abbiamo ancora spiegato come

Dettagli

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A 1) Le funzioni dell'unità di controllo di un processore sono: A) Verificare che le periferiche funzionino correttamente.

Dettagli

IL DESKTOP Lezione 2

IL DESKTOP Lezione 2 Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2006/2007 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 1 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

Dispensedi Access. Via Paleologi, 22

Dispensedi Access. Via Paleologi, 22 Accreditamento Regione Piemonte Sede operativa di formazione professionale Organismo: certificato nr. 098/001 ER 0988/2003 ES-0988/2003 ISO 9001:2000 Dispensedi Access CampusLab - Agenzia Formativa Sede

Dettagli

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17 Manuale utente 1. Introduzione ad Archivierete... 3 1.1. Il salvataggio dei dati... 3 1.2. Come funziona Archivierete... 3 1.3. Primo salvataggio e salvataggi successivi... 5 1.4. Versioni dei salvataggi...

Dettagli

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL

Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL. Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Istituto Alberghiero De Filippi Laboratorio di informatica Corso ECDL MODULO 6 ECDL Strumenti di presentazione Microsoft PowerPoint ECDL Gli strumenti di presentazione servono a creare presentazioni informatiche

Dettagli

MDRSystem di Rosario Medaglia Modulo 5 Database IL DATABASE ACCESS

MDRSystem di Rosario Medaglia Modulo 5 Database IL DATABASE ACCESS IL DATABASE ACCESS COS'E' UN DATABASE Un DATABASE è un archivio di dati. Una rubrica telefonica è un database. Uno schedario cartaceo dove vengono memorizzati i libri di una biblioteca è un database. Questi

Dettagli

Istruzioni per una corretta installazione

Istruzioni per una corretta installazione INDICE > Premessa 2 Istruzioni per una corretta installazione 3 > Nuova Installazione 4 Installazione prerequisiti 5 Installazione di excellent Computi 6 > Aggiornamento di excellent Computi 10 Disinstallazione

Dettagli

BIMPublisher Manuale Tecnico

BIMPublisher Manuale Tecnico Manuale Tecnico Sommario 1 Cos è BIMPublisher...3 2 BIM Services Console...4 3 Installazione e prima configurazione...5 3.1 Configurazione...5 3.2 File di amministrazione...7 3.3 Database...7 3.4 Altre

Dettagli

Prof. Antonio Sestini

Prof. Antonio Sestini Prof. Antonio Sestini 1 - Formattazione Disposizione del testo intorno ad una tabella Selezionare la tabella Dal menù contestuale scegliere il comando «proprietà» Selezionare lo stile di disposizione del

Dettagli

Rev.00007 Pubbl.su sito

Rev.00007 Pubbl.su sito ISTRUZIONE OPERATIVA - Documentazione Supporto Pag. 1 di 8 REDAZIONE APPROVAZIONE R-ASSW Roman Del Prete Angela DG Mario Muzzin 03.02.2014 MOTIVO DELLA REVISIONE 00002 30.01.2008 Mod.paragr.4 : specifiche

Dettagli

DUPLIKO! Manuale Utente

DUPLIKO! Manuale Utente DUPLIKO Manuale Utente Indice 1. Introduzione 1.1 Scopo 1.2 Generalità 2. Menu Principale 2.1 Interfaccia 2.2 Il Menu Principale 3. Archivi 3.1 Tabelle Generiche 4. Gestione 4.1 Caricare un anagrafica

Dettagli

Instruzioni per L installazione YCO01IS-0CE.. Convertitore interno analogico-digitale 98647-001-22

Instruzioni per L installazione YCO01IS-0CE.. Convertitore interno analogico-digitale 98647-001-22 Instruzioni per L installazione YCO01IS-0CE.. Convertitore interno analogico-digitale 98647-001-22 26 27 28 Allegato: Manuale per la verifica di strumenti per pesare Attestato di

Dettagli

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi MODULO N. 2 Elaborazione dei testi I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la competenza del corsista nell uso del personal computer come elaboratore di testi. Egli deve essere in grado di effettuare

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

Imagicle Hotel Guida utente. Spring 2015

Imagicle Hotel Guida utente. Spring 2015 Imagicle Hotel Guida utente Spring 2015 Copyright 2010-2015 Imagicle Spa All rights reserved. Imagicle and the Imagicle logo are Imagicle spa registered marks. All other marks belong to their respective

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Controllo flussi. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Controllo flussi. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Controllo flussi Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni Windows XP In questa sezione, si desidero evidenziare le caratteristiche principali di Windows cercando possibilmente di suggerire, per quanto possibile, le strategie migliori per lavorare velocemente

Dettagli

Computer mobile Dolphin TM serie 6500. Guida Introduttiva

Computer mobile Dolphin TM serie 6500. Guida Introduttiva Computer mobile Dolphin TM serie 6500 Guida Introduttiva Computer mobile Dolphin serie 6500 Contenuto della confezione Accertarsi che la confezione contenga quanto segue: Computer mobile Dolphin 6500

Dettagli

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton SOMMARIO CENNI GENERALI... 3 STAMPA ORDINI... 18 STAMPA PACKING LIST... 21 STAMPA SCONTRINI... 24 STAMPA ARTICOLI VENDUTI... 30 STAMPA

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

Accesso e-mail tramite Internet

Accesso e-mail tramite Internet IDENTIFICATIVO VERSIONE Ed.01 Rev.B/29-07-2005 ATTENZIONE I documenti sono disponibili in copia magnetica originale sul Server della rete interna. Ogni copia cartacea si ritiene copia non controllata.

Dettagli

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA MANUALE OPERATIVO Outlook Firma Digitale e crittografia dei messaggi (e-mail) Firmare e cifrare una e-mail con la carta multiservizi. Per firmare digitalmente un'e-mail occorre: 1. Installare il certificato

Dettagli

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT Una presentazione è un documento multimediale, cioè in grado di integrare immagini, testi, video e audio, che si sviluppa attraverso una serie di pagine chiamate diapositive,

Dettagli

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows www.informarsi.net Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows Sistema operativo Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un particolare software, installato su un sistema

Dettagli

Manuale di Picto Selector

Manuale di Picto Selector Manuale di Picto Selector INDICE DEI CONTENUTI 1. Scaricare ed installare il programma.... 1 2. Avvio del programma per la prima volta.... 6 3. Creare la nostra prima tabella di comunicazione... 8 4. Salvare

Dettagli

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010 BavInAzienda Manuale di Attivazione Edizione Maggio 2010 Manuale Attivazione BavInAzienda - Maggio 2010 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 36 Requisiti necessari all installazione... 3 Configurazione del browser (Internet Explorer)... 4 Installazione di una nuova Omnistation... 10 Installazione

Dettagli

ScanPal 5100 Guida di avvio rapido

ScanPal 5100 Guida di avvio rapido ScanPal 5100 Guida di avvio rapido 5100-IT-QS Rev A 3/13 Contenuto della confezione Accertarsi che la confezione contenga quanto segue: Terminale mobile ScanPal 5100 Batteria principale (3,7 V agli ioni

Dettagli

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL USO DEL COMPUTER E GESTIONE FILES Referente e tutor Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini 2.3 Utilità 2.3.1 Compressione dei files 2.3.1.1 Comprendere

Dettagli

Manuale utente. Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion. Italiano Dicembre 2007. Part number: 467721-061

Manuale utente. Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion. Italiano Dicembre 2007. Part number: 467721-061 Manuale utente Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion Italiano Dicembre 2007 Part number: 467721-061 Copyright Note legali Il prodotto e le informazioni riportate nel presente

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

DyeMrp. 2013 Cavalieri Informatica

DyeMrp. 2013 Cavalieri Informatica DyeMrp DyeMrp Programma gestionale per tintoria by Cavalieri Alessandro Questo programma gestisce l'intero ciclo di produzione di tintorie e rifinizioni per il settore tessile. Gli articoli che è possibile

Dettagli

Solaris 7980g. Manuale di avvio rapido. Imager area di presentazione. 7980-ITIT-QS Rev A 10/15

Solaris 7980g. Manuale di avvio rapido. Imager area di presentazione. 7980-ITIT-QS Rev A 10/15 Solaris 7980g Imager area di presentazione Manuale di avvio rapido 7980-ITIT-QS Rev A 10/15 Nota: per informazioni sulla pulizia del dispositivo, consultare il manuale dell utente. Versioni in altre lingue

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

Magic Wand Manager. Guida Utente. Rel. 1.1 04/2011. 1 di 28

Magic Wand Manager. Guida Utente. Rel. 1.1 04/2011. 1 di 28 Magic Wand Manager Guida Utente Rel. 1.1 04/2011 1 di 28 Sommario 1. Setup del Software... 3 2. Convalida della propria licenza software... 8 3. Avvio del software Magic Wand manager... 9 4. Cattura immagini

Dettagli

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati Anco Soft DATAX 1 Indice 1 Informazioni generali 1.1 Informazioni su Datax 2 Informazioni tecniche 2.1 Requisiti di sistema 2.1.1 Sistemi operativi supportati 2.2 Requisiti minimi 3 Avvio del programma

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

Utilizzo del Terminalino

Utilizzo del Terminalino Utilizzo del Terminalino Tasti: - ENT: funzionano come INVIO - SCAN: per attivare il lettore di barcode - ESC: per uscire dal Menù in cui si è entrati - BKSP: per cancellare l ultimo carattere digitato

Dettagli

XnView. Visualizzatore/Convertitore di formato per immagini. Guida di riferimento alle funzionalità principali

XnView. Visualizzatore/Convertitore di formato per immagini. Guida di riferimento alle funzionalità principali XnView Visualizzatore/Convertitore di formato per immagini Guida di riferimento alle funzionalità principali Questa guida è stata realizzata dall'aiuto in linea di XnView ed ha lo scopo di essere un riferimento

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

La pagina di Explorer

La pagina di Explorer G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 11 A seconda della configurazione dell accesso alla rete, potrebbe apparire una o più finestre per l autenticazione della connessione remota alla rete. In linea generale

Dettagli

Guida al. e-ma. il: info@ma

Guida al. e-ma. il: info@ma Guida al settaggio sfondi desktop Questa breve guida illustra come impostare gli sfondi desktop scaricati dal sito web www.marcomontin.itt alla sessionee download. Di seguito sono proposti i settaggi per

Dettagli

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT Creare presentazioni per proiettare album fotografici su PC, presentare tesi di laurea, o esporre prodotti e servizi. Tutto questo lo puoi fare usando un programma di

Dettagli