Gestionale Vendite Marketplace. aig. manuale per l utente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gestionale Vendite Marketplace. aig. manuale per l utente"

Transcript

1 Gestionale Vendite Marketplace aig manuale per l utente

2 Sommario o Installazione Posizione Singola.... pag. 3 o Installazione Multi Postazione pag. 9 o Richiesta e installazione Licenza... pag. 11 o Collegamenti Accounts Marketplace pag. 14 ebay pag. 16 Amazon...pag. 19 Come ottenere le credenziali di accesso Amazon pag. 21 PixPlace...pag. 24 E Commerce...pag. 26 o Monitor attività.. pag. 28 o Post vendita pag. 31 Stati degli ordini...pag. 32 Inserimento manuale e modifica degli ordini... pag. 36 Gestione codice tracking..pag. 38 Visualizzazione: selezione degli ordini..pag. 40 Visualizzazione: personalizzazione del layout...pag. 41 Visualizzazione: liste personalizzate...pag. 46 Scarico automatico ordini...pag. 48 Esportazione in Danea Easy Fatt...pag. 52 Esportazione verso corrieri...pag. 57 Esportazione personalizzata.pag. 64 Invio pag. 67 Altre funzioni: Stampa scheda inserzioni pag. 71 Altre funzioni: forza scarico vendite pag. 72 Altre funzioni: importa ordini..pag. 78 Altre funzioni: gestione clienti...pag. 81 Altre funzioni: modelli etichette.pag. 83 Altre funzioni: modelli etichette DYMO...pag. 85 o Backup dati pag. 91 o Impostazioni di connessione pag. 94 o Assistenza. pag. 97 o Comunicazioni e messaggi.pag. 99 o Aggiornamento software pag. 100 o Pagamento del servizio pag. 104 Guida di AIG 2

3 Installazione PosizioneSingola Guida all'installazione di AIG ATTENZIONE: Una volta scaricato il programma, alcuni Antivirus potrebbero segnalarlo come "sospetto" o tentare di eseguirlo all'interno della SandBox. Ciò può verificarsi perché si tratta di una nuova applicazione, ancora poco diffusa: il programma non contiene virus e può essere scansionato online tramite il servizio VirusTotal: https://www.virustotal.com/it/. Premesse: Se si intende utilizzare AstaInGriglia su piú postazioni per lavorare con gli stessi account, sugli stessi dati, sarà necessario installare la versione Enterprisesulla postazione che fará da Server Dati, e la versione Standardsu ogni postazione che si intende collegare al Server Dati. L'installazione di AstaInGriglia é quasi completamente automatica, semplice e veloce. In questa guida vengono illustrate le varie fasi del setup del programma. Avvio dell'installazione Fare doppio click sul file Setup.exe scaricato, per avviare l'installazione. Viene richiesto di leggere e accettare i "Contratti" di Microsoft relativi all'utilizzo dei componenti integrati in AstaInGriglia. Cliccare Accettoo Installa su ogni schermata per confermare l'installazione di ogni pre-requisito. Guida di AIG 3

4 Download dei pre-requisiti AstaInGriglia necessita di alcuni componenti aggiuntivi che vengono scaricati in fase di installazione. Attendere il completamento del download dei file richiesti. Installazione dei pre-requisiti Attendere il completamento dell'installazione di tutti i pre-requisiti del programma. Guida di AIG 4

5 Durante l'installazione, il programma può richiedere il riavvio del sistema. Quando richiesto, consentire il riavvio. Avviso di protezione Il sistema potrebbe chiedere conferma se eseguire il Software. Cliccare Eseguiper consentirne l'esecuzione. Setup del programma Attendere la scompattazione del pacchetto d'installazione Guida di AIG 5

6 quindi confermare l'installazione cliccando Avanti Accettare il Contratto di Licenza cliccando su Accetto, quindi cliccare Avantiper proseguire Guida di AIG 6

7 Scegliere se installare AstaInGriglia per Tutti gli utentio solo per l'utente Corrente, quindi cliccare Avantiper proseguire Confermare l'installazione cliccando su Avanti Guida di AIG 7

8 quindi attendere il completamento dell'installazione. Ripetere la procedura su tutte le postazioni Standardche si intende collegare al Server Dati. Guida di AIG 8

9 Installazione Multi Postazione Guarda il video: Collegare le postazioni Standard al Server Dati 'Enterprise' Premesse: Se si intende utilizzare AstaInGriglia su più postazioni per lavorare con gli stessi account, sugli stessi dati, sarà necessario installare la versione Enterprisesulla postazione che fará da Server Dati, e la versione Standard su ogni postazione che si intende collegare al Server Dati. Sulla postazione che fará da Server Dati, se avete installato una precedente versione AIG "Standard" occorre disinstallarla utilizzando l'apposita opzione disponibile nel menu Programmi - > AIGo dal pannello di controllo di Windows. Scaricate la versione "Enterprise" tramite il collegamento installatela sulla postazione che fará da Server Dati. Scaricate e installate la versione AIG "Standard" sulle altre postazioni tramite il collegamento Recuperate l'indirizzo IP della postazione Enterprise. Per ottenere l'indirizzo IP é sufficiente cliccare il menu Start -> Esegui, quindi digitare cmde premere INVIO, e nel prompt dei comandi di Windows digitare ipconfige premere INVIO. Guida di AIG 9

10 Su ciascuna postazione "Standard" andate in Impostazioni -> Altre impostazionie inserite nel percorso database l'indirizzo IP della postazione su cui avete installato la versione Enterprise (es: , si veda immagine sopra), quindi verificare la connessione cliccando l'apposito pulsante. E' importanteche l'indirizzo IP specificato non cambi nel tempo, e che la postazione che fa da Server Dati sia avviata ogni qualvolta il software sulle postazioni standard ad essa collegate. A questo punto chiudendo il programma e rientrando verrà stabilito il collegamento con la postazione server, e l'indirizzo IP della postazione di ciascuna postazione è visualizzato nella finestra di "Informazioni". Su ciascuna postazione "Standard" é bene inibire i task automatici di scarico ordini e invio stati. Per ottenere ciò, andare in Impostazioni -> Post vendita -> Altro e spuntare le opzioni: Non effettuare download automatico ordini e Non eseguire i seguenti task di sistema: Invio stati ordini, Scarico dati aggiuntivi degli ordini Guida di AIG 10

11 Richiesta e installazione Licenza La richiesta e l'installazione di una chiave di licenza ATTENZIONE: Quella che si é installata é nuova versione di AstaInGriglia, completamente riconcepita. Le chiavi di licenza che utilizzate nella vecchia versione, in questa non sono funzionanti. Anche i clienti che hanno attivato AstaInGriglia in passato, dovranno richiedere una nuova licenza da utilizzare con questa versione del programma. Premessa La procedura deve essere eseguita su tutte le postazioni che si intende attivare, sia che si tratti di un'installazione Enterprise, sia che si tratti di un'installazione Standard. Richiesta Licenza Al primo avvio verrà richiesta l'installazione di una licenza. Cliccare sul pulsante Richiedi Licenza. Guida di AIG 11

12 Compilare la maschera successiva in tutte le sue parti, quindi cliccare su Invia Richiesta. Una volta inviata la richiesta, si riceverà la chiave della nuova licenza sulla specificata. Aprire la propria casella di posta, copiare la chiave di licenza, incollarla nell'apposito campo, quindi cliccare su Installa Licenza Guida di AIG 12

13 Il sistema confermerà l'installazione della licenza. Ripetere la procedura su tutte le postazioni Standard o Enterprise che si intende attivare. Guida di AIG 13

14 Collegamenti Accounts Marketplace Guarda il video: Collegare gli account dei Marketplace ad AstaInGriglia La nuova versione di AstaInGrigliaconsente la connessione con gli account di diversi Marketplace al fine di gestirne le vendite. Per collegare ad AstaInGriglia gli account di qualunque Marketplace, cliccare sul pulsante Impostazioninella finestra principale del programma quindi cliccare sul pulsante Credenziali Marketplace Guida di AIG 14

15 e infine sul pulsante relativo al marketplace desiderato: ebay(pag. 16) Amazon (pag. 19) PixPlace (pag. 24) E-commerce (pag. 26) Ripetere l'operazione per tutti gli account e markeplace che si intendono collegare ad AstaInGriglia. Guida di AIG 15

16 Collegare gli account ebay ad AstaInGriglia ebay Per collegare i propri account ebay al programma AIG, entrare nelle Impostazionie da qui cliccare sul pulsante "Credenziali Marketplace". Selezionare "ebay". Guida di AIG 16

17 Inserire il nome utente e selezionare la nazione che ospita il sito ebay. Sul sito di ebay, sul quale si verrà rediretti in automatico, accedere all'account inserendo nome utente e password. Guida di AIG 17

18 Una volta effettuato l'accesso, nella schermata di autorizzazione che si presenterà confermare selezionando "I agree". Il sistema AIG verificherà le informazioni inserite e confermerà la validità delle credenziali. Cliccare sul pulsante Okper completare il collegamento con il proprio sito ebay. Guida di AIG 18

19 Collegare gli account Amazon ad AstaInGriglia Amazon ATTENZIONE: Per attivarsi su Amazon con AstaInGriglia è necessario registrare un account Amazon Venditore PRO. In assenza di questo requisito, o qualora questo requisito venisse perso, AstaInGriglia non potrà aggiornare l'inventario Amazon del cliente. Per effettuare l'upgrade dell'account Amazon a Venditore PROaccedere all'account Amazon, quindi cliccare sul menu Impostazioni -Informazioni sull'account (o cliccare sul link https://sellercentral-europe.amazon.com/gp/on-board/configuration/index.html/ref=id_onconfig_cont_acctinfo) e nella sezione Piano di vendita cliccare sul pulsante Upgrade, quindi seguire le istruzioni riportate. Per collegare i propri account Amazon al programma AIG, entrare nelle Impostazionie da qui cliccare sul pulsante "Credenziali Marketplace". Guida di AIG 19

20 Selezionare "Amazon". Inserire i dati dell'account Amazon ( , password e nazione dell'account) per permetterci di richiedere le credenziali. Oppure, se si è già in possesso delle credenziali o per richiederle in autonomia, seguire la guida su "Come ottenere le credenziali di accesso Amazon"(pag. 21). Guida di AIG 20

21 Come ottenere le credenziali di accesso Amazon Cliccare sul link https://sellercentral.amazon.it/gp/mws/registration/register.html ed accedere tramite e password dell'account Amazon. Spuntare la prima opzione "Desidero accedere al mio account venditore Amazon mediante MWS". Guida di AIG 21

22 Spuntare la casella "Ho letto e accetto il contratto di licenza Amazon Marketplace Web Services (Amazon MWS)." e cliccare su "Successivo". Quindi copiare e incollare i seguenti dati dal riepilogo ai rispettivi campi sul programma AIG: Numero venditore Numero chiave d'accesso AWS Chiave segreta Guida di AIG 22

23 incollare qui Il sistema AIG verificherà le informazioni inserite e confermerà la validità delle credenziali. Cliccare sul pulsante Okper completare il collegamento con il proprio account Amazon. Guida di AIG 23

24 PixPlace Collegare gli account PixPlace ad AstaInGriglia Per collegare i propri account PixPlace al programma AIG, entrare nelle Impostazionie da qui cliccare sul pulsante "Credenziali Marketplace". Selezionare "PixPlace". Guida di AIG 24

25 Inserire i dati dell'account PixPlace ( e password). Con i dati di accesso forniti saremo noi a richiedere la chiave di accesso sul sito di PixPlace e a validare le credenziali. Una volta ricevuta la mail di avvenuta verifica dei dati, sarà sufficiente riavviareil programma di AIG. Quando appare il messaggio "Credenziali valide", cliccare sul pulsante Ok per completare il collegamento con il proprio account PixPlace. Guida di AIG 25

26 e-commerce Collegare il proprio sito E-Commerce ad AstaInGriglia Nella finestra Credenziali Marketplace, cliccare sul pulsante E-Commerce quindi digitare l'indirizzo del proprio Sito E-Commerce(es: e la propria chiave di autorizzazione, da richiedere al nostro staff. Per il momento i siti di E-Commerceche funzionano con il sistema AIG sono quelli sviluppati sulla piattaforma E-Commerce Scaboo. Guida di AIG 26

27 Cliccare su Okper aggiungere le credenziali. Il sistema verificherà le informazioni inserite e confermerà la validità delle credenziali. Cliccare sul pulsante Okper completare il collegamento con il proprio sito E-Commerce. Completato il collegamento con l'e-commerce, il sistema inizierà a scaricare gli ordini dal vostro sito. Guida di AIG 27

28 Monitor attività Controllare lo stato delle attività Il pannello "Monitor" permette di controllare le principali attività di AIG eseguite in background. In particolare, attività di interazione con i Marketplace (scarico ordini e invio inserzioni sul Marketplace) Salvo diverse impostazioni, gestibili dalla finestra "Impostazioni"/"Post vendita"/"altro" (guida sullo Scarico automatico ordini(pag. 49)), il software scarica automaticamente all'avvio gli ordini dai Marketplace configurati. Sul monitor attività sono elencate le operazioni in corso, da poco terminate, o di prossima esecuzione. Le elaborazioni periodiche presentano un conto alla rovescia, visibile nella colonna "Prossima esecuzione", che stima il tempo necessario prima della prossima elaborazione. Eseguendo uno scarico manualedegli ordini (guida su Forza scarico vendite(pag. 72)) l'elaborazione comparirà in questa finestra entro 2 minuti dall'invio del comando. Il task "Invia Stati Ordini" invia le variazioni degli stati di pagamento e di spedizione degli ordini di vendita. Lo "Scarico dati aggiuntivi degli ordini" invece esegue il download dei feedback e delle categorie ebay. Entrambi i task possono essere disabilitati nelle impostazioni dello scarico automatico ordini. Guida di AIG 28

29 Se l'attività selezionata lo permette, tramite i pulsanti di controllo è possibile chiedere di terminare (pulsante Termina), di sospenderee riprendere l'esecuzione. Il tasto Rimuovi task completati cancellerà dal monitor attività le procedure in stato completato. Registro attività Il registro attività, a cui si può accedere tramite l'apposito pulsante, permette di vedere lo storico delle attività eseguite dal programma. Se si verificano errori in fase di esecuzione di una o più attività, il tasto presenterà la scritta in rosso. Guida di AIG 29

30 Dal pannello di registro attività si può accedere anche al log(cliccando sui tasti "..." presenti nella colonna "Log"): si aprirà un file di testo che riporta la cronologia delle operazioni svolte per quella specifica attività e gli eventuali errori che si sono verificati. file di log Guida di AIG 30

31 Post vendita Guarda il video: La gestione degli Ordini con AstaInGriglia Nel pannello Post venditadel programma AIG, è possibile effettuare numerose operazioni per gestire gli ordini di vendita provenienti dai Marketplace, come: controllare e aggiornare lo stato degli ordini scaricare automaticamente gli ordini dai Marketplace personalizzare la griglia degli ordini in base alle proprie esigenze esportare moduli di fatturazione esportare gli ordini verso i corrieri con cui effettuare la spedizione eseguire un'esportazione personalizzata degli ordini di vendita inviare ai clienti con i dati degli ordini Guida di AIG 31

32 Stati degli ordini Impostare e modificare gli stati di pagamento e di spedizione NelPost Vendita si possono gestire gli stati degli ordini, sia per il pagamento che per la spedizione. Aggiornando lo stato di un ordine su AIG, la variazione verrà automaticamente inviata al Marketplace. Si può controllare, filtrare e ordinare lo stato degli ordini tramite le colonne "P" (pagamento) e "S" (spedizione). Stati di pagamento Lo stato di pagamento viene gestito dal sistema AIG in modo automatico: -nel caso in cui il pagamento dell'ordine venga effettuato tramite Paypal, lo stato varierà da a senza passaggi intermedi; -nel caso invece di altri mezzi di pagamento, o di pagamento tramite contrassegno, verrà impostato in. Lo stato subirà la variazione nel momento in cui viene effettuato lo scarico dell'ordine. Per variare manualmente lo stato di pagamento di un ordine di vendita, selezionarlo dalla griglia ordini e cliccare "Stati"/"Pagamento", selezionando lo stato desiderato. In alternativa, fare doppio-click sul record per entrare nel dettaglio dell'ordine, e modificare lo stato nella scheda "Riepilogo". Guida di AIG 32

33 Stati di spedizione Quando l'ordine viene messo in stato, lo stato di spedizione automaticamente verrà variato in. L'utente dovrà poi variare manualmente lo stato di spedizione nel menu "Stati"/"Spedizione", selezionando, oppure, o in alternativafare doppio-click sul record per entrare nel dettaglio dell'ordine, e modificare lo stato nella scheda "Spedizione". Invio stati al Marketplace Gli unici stati che verranno inviati al Marketplace ogni 2 minuti, sono lo stato e lo stato. Quando viene cambiato lo stato di un ordine, il sistema visualizzerà i seguenti simboli: (doppia S) viene sempre visualizzato, e indica che lo stato è stato "bloccato", impedendo che venga sovrascritto in fase di nuovo scarico. Per rimuovere il blocco di stato, selezionare l'ordine e cliccare "Stati"/"Togli blocco scarico stati". Guida di AIG 33

34 * (asterisco) è un simbolo temporaneo, e indica che lo stato è pronto per essere trasmesso al Marketplace e scomparirà non appena sarà inviato. E' possibile annullare l'invio dello stato selezionando l'ordine e entrando nel menu "Stati"/"Cancella invio stati". Variare le impostazioni di gestione degli stati E' possibile scegliere gli stati che si desidera gestire in merito al pagamento e alla spedizione (nelle Impostazioni, scheda"post vendita" e "Altro", nei riquadri "Stati pagamento" e "Stati spedizione"). Se si hanno già in archivio degli ordini, consigliamo di spostare gli ordini dagli stati che non si vogliono più gestire su altri stati prima di procedere con la modifica di queste impostazioni. Se ad esempio sono presenti ordini in archivio marcati DA PAGARE, e non si vuole più gestire tale stato, prima di procedere è bene spostare tali ordini su un altro stato (es:pagato DA VERIFICARE). In fase di scarico vendite, per gli ordini pagati o in contrassegno, il programma imposta automaticamente lo stato di spedizione sul primo stato utile che si decide di gestire, nell'ordine: DA IMBALLARE, DA SPEDIRE, SPEDITO. Se ad esempio si decide di abilitare solo lo stato SPEDITO, tutti gli ordini pagati verranno considerati automaticamente spediti. Per tale ragione si consiglia di utilizzare almeno due stati, es:da SPEDIRE, SPEDITO, in modo che gli ordini pagati vengano automaticamente marcati come DA SPEDIRE. Guida di AIG 34

35 Filtrare gli ordini Gli ordini provenienti dai vari Marketplace e scaricati in AIG possono essere filtrati tramite le opzioni nella parte alta della finestra di Post Vendita. Le funzioni "Selezione esclusiva dello stato di PAGAMENTO" e "Selezione esclusiva dello stato di SPEDIZIONE" permettono di filtrare solamente gli ordini che sono stati messi nello stato scelto. Per filtrare più stati, invece, queste opzioni non devono essere spuntate. Per filtrare gli stati secondo diversi criteri di ricerca (ad esempio Ragione Sociale, Partita IVA, ecc.) utilizzare gli appositi campi. Dopo aver impostato i criteri, cliccando il pulsante Cerca gli ordini verranno filtrati. Guida di AIG 35

36 Inserimento manuale e modifica degli ordini Come inserire e modificare un ordine dalla finestra Post Vendita Per inserire un nuovo ordine, per poi gestirne manualmente lo stato di pagamento e di spedizione, nella finestra di Post Vendita aprire il menu "Ordini" e cliccare "Nuovo...". Verrà aperta una nuova finestra in cui inserire tutte le informazioni relative al prodotto, al compratore, e alla spedizione. Guida di AIG 36

37 Fare click su Ok per confermare l'inserimento dell'ordine. Per effettuare invece una modifica su un ordine, nel menu "Ordini" selezionare "Modifica...". Guida di AIG 37

38 Gestione codice tracking Assegnare all'ordine il codice di tracking dello spedizioniere Nel Post Vendita di AIG è possibile gestire i dati della spedizione dei propri ordini. Con un doppio click sulla riga dell'ordine, si aprirà la finestra di dettaglio. Nella scheda "Spedizione" è sufficiente selezionare il corriere con cui verrà effettuata la spedizione (campo "Corriere") e digitare all'interno del campo "Codice di tracking" il codice assegnato alla spedizione. In alternativa, è possibile gestire questi dati direttamente sulla griglia degli ordini. Innanzitutto, è necessario visualizzare le colonne "Corriere" e "Tracking": nella visualizzazione delle colonne, spuntare i relativi campi (per maggiori informazioni su questa funzione, consultare la guida sulla Personalizzazione del Layout (pag. 41) ). Guida di AIG 38

39 Selezionare poi il corriere nel campo "Corriere", e digitare il codice di tracking nel campo "Tracking". Guida di AIG 39

40 Visualizzazione: selezione degli ordini Selezionare gli ordini su cui effettuare operazioni Per selezionare gli ordini, spuntarli nella colonna "X" Posizionandosi sulla riga dell'ordine, e tenendo premuto il tasto Shift, spostandosi all'interno della griglia con i tasti direzionali o si possono aggiungere alla selezione altre righe di ordini. Tasti di selezione Utilizzando la funzione "Seleziona", è possibile: - selezionare tutti gli ordini presenti nella griglia (tasto "Tutti"); - rimuovere la selezione (tasto "Nessuno"); -invertire la selezione effettuata: gli ordini selezionati saranno deselezionati, e viceversa (tasto "Inverti"). Guida di AIG 40

41 Visualizzazione: personalizzazione del layout Modificare la visualizzazione degli ordini Gestione colonne E' possibile modificare la visualizzazione delle colonne della griglia ordini (allargarle, cambiare la posizione). Cliccando il pulsante "Colonne" verrà visualizzato l'elenco delle colonne della griglia, che è possibile selezionare/deselezionare. Le colonne spuntate saranno rese visibili nella griglia. Guida di AIG 41

42 Numero massimo di ordini visualizzati Nel pannello "Impostazioni", scheda "Post vendita"/"altro", è possibile definire il numero massimo di ordini visualizzati nell'archivio Post vendita. Guida di AIG 42

43 Altezza righe Spuntando l'opzione "Altezza righe", le righe della griglia verranno allargate, per permettere la visualizzazione completa della descrizione dei prodotti. Guida di AIG 43

44 Profili Con la funzione "Profilo" si può salvare una visualizzazione impostata precedentemente: - aprire il menu a tendina e selezionare "Nuovo layout"; - cliccare sul pulsante "Salva", assegnando un nome al layout. Per ripristinare la visualizzazione di default, cliccare sul tasto "Ripristina". Per caricare un layout salvato in precedenza, selezionarlo nel menu a tendina e cliccare "Carica". Se la finestra viene chiusa, il programma salverà automaticamente il layout, e alla sua riapertura caricherà sempre l'ultimo layout impostato. Per far sì che non venga salvato in automatico, aprire il pannello "Impostazioni"/"Post vendita"/"altro" e togliere la spunta a "Salva automaticamente layout colonne". Guida di AIG 44

45 Stampa distinte d'ordine E' possibile stampare distinte d'ordine cliccando su "Stampa" e poi su "Griglia dati". Nel caso in cui si vogliano stampare solo alcuni ordini, selezionarli spuntandoli nella griglia e nella finestra di stampa scegliere l'intervallo di stampa "Selezione". Guida di AIG 45

46 Visualizzazione: liste personalizzate Creare liste di ordini Nella sezione "Post vendita" del sistema AIG possono essere create delle liste personalizzateche raggruppano uno o più ordini di vendita. Creazione lista personalizzata Nella finestra di Post vendita, cliccare sul pulsante "Modifica". Per creare una nuova lista, cliccare "Nuovo", fare doppio click sul nuovo record per rinominarlo e scegliere un colore da abbinare alla lista. Cliccare su Ok per confermare la creazione della lista. Guida di AIG 46

47 Aggiungere ordini a una lista personalizzata Selezionare gli ordini da inserire nella lista e cliccare su "Stati"/"Lista pers.", e scegliere quindi la lista desiderata. Guida di AIG 47

48 Filtrare gli ordini tramite lista Aprire il menu a tendina "Lista personalizzata" e selezionare la lista di ordini desiderata. Per applicare il filtro, cliccare "Cerca". Per rimuovere il filtro selezionare nuovamente "(Nessun filtro)" e cliccare "Cerca". Per visualizzare nella griglia la colonna relativa alle liste, cliccare sul tasto "Colonne" e spuntare quindi "Lista personalizzata". Cliccare Ok per confermare. La colonna presenterà il colore scelto in fase di creazione della lista. Guida di AIG 48

49 Scarico automatico ordini Modificare le opzioni di download automatico ordini dai Marketplace Per gestire le opzioni relative allo scarico automatico degli ordini, aprire il pannello delle "Impostazioni", scheda "Post vendite"/"altro". La modifica di queste impostazioni ha effetto solamente sulla postazione in cui il programma è in uso. E' consigliabile, se si lavora in multi-postazione, attivare lo scarico vendite solamente su una postazione, per non eseguire operazioni ridondanti e non sovraccaricare il sistema. Le altre postazioni potranno comunque utilizzare le altre funzioni del programma. Guida di AIG 49

50 Impostare intervallo scarico automatico Per tutti i Marketplace supportati dal programma AIG è possibile impostare l'intervallo di tempo utilizzato per scaricare i nuovi ordini di vendita in automatico. I valori predefiniti sono calcolati in funzione del tipo di Marketplace: se non esistono particolari ragioni per modificarli, consigliamo di utilizzare i valori predefiniti. Non sono ammessi valori inferiori ai 5 minuti. E' anche possibile disabilitare la funzione di download automatico, spuntando la casella "Non effettuare download automatico ordini". In questo caso, per poter scaricare i nuovi ordini, sarà necessario forzare lo scarico vendite (guida su "Forza scarico vendite (pag. 72)). Per disabilitare lo scarico vendite (sia automatico che manuale) di uno o più Marketplace, spuntare la casella relativa nel riquadro "Non scaricare gli ordini (sia automatici che manuali) relativi ai marketplace". Disabilitare task di sistema Per disabilitare le attività di sistema che non si devono utilizzare sulla postazione in cui è installato il client, spuntare le caselle presenti nel riquadro "Non eseguire i seguenti task di sistema". Invio stato ordini: disabilita l'invio delle variazioni degli stati di pagamento e di spedizione degli ordini di vendita. Scarico dati aggiuntivi degli ordini: disabilita il download dei feedback e delle categorie ebay. Guida di AIG 50

51 Anti-throttling Amazon Per scaricare ordini dal Marketplace Amazonè necessario impostare un anti-throttling, ovvero un numero di secondi minimo che deve intercorrere tra lo scarico di una vendita e l'altra. Aumentare questo valore per evitare i blocchi imposti da Amazon (throttling) nel riquadro "Antithrottling Amazon". Guida di AIG 51

52 Esportazione Danea Easy Fatt Guarda il video: Esportare a Danea Easy Fatt le vendite Impostare i parametri di Esportazione Prima di procedere con la prima esportazione è consigliabile esaminare e impostare i relativi parametri di configurazione. Per visualizzare i parametri andare in Impostazioni->Post Vendita->Moduli di fatturazione->danea Guida di AIG 52

53 I parametri disponibili sono i seguenti: Non esportare codice prodotto: su ogni riga dell'ordine non esporta il codice del prodotto. Percorso file esportazione: percorso completo del file di destinazione; se lasciato vuoto il programma chiederà di selezionare un file prima di esportare. Seleziona ogni volta file di esportazione: se spuntata forza il programma a chiedere di selezionare il file di destinazione ad ogni esportazione. Esporta tipo pagamento: se spuntata verrà esportato il tipo di pagamento. Esporta spese di spedizione: se spuntata verranno esportate le spese di spedizione. Banca di appoggio: se valorizzata viene riportata in ogni ordine esportato. Codice IVA: codice di IVA da utilizzare; occorre inserire uno dei codici di aliquota IVA definiti in Danea (non la percentuale). Documento -Data esportata: selezionare la data che si desidera esportare verso Danea come data di riferimento dell'ordine. Se non selezionato verrà esportata la "Data ordine. Documento -Numero esportato: selezionare l'opzione che si desidera utilizzare per esportare il numero del documento. Può essere Generato da Danea, un Progressivo interno ad AIG oppure il codice rilasciato dal marketplace (o parte del codice, come per Amazon in cui si esportano gli ultimi 7 numeri). Documento -tipo esportato: indicare la tipologia di documento Danea che si desidera attribuire agli ordini esportati verso Danea. Usa IVA: se spuntata indica che i prezzi sono comprensivi di IVA. Attenzione: il programma scarica dai marketplace gli importi compresi di IVA, a meno che non ci sono specifiche ragioni è necessario che questa casella sia spuntata. Esporta nome nazione anziché il codice: esportare il nome della nazione del compratore anziché il codice standard di tre lettere. Testata ordine, campo personalizzato 1,2,3,4: consente di specificare quali informazioni si desidera esportare nei 4 campi personalizzati che Danea mette a disposizione nella scheda ordine. Guida di AIG 53

54 Avviare l'esportazione L'esportazione verso Danea può essere avviata dalla finestra di Post Vendita, selezionando Esporta->Danea. La prima volta che viene eseguita una esportazione il programma chiederà di selezionare il file di destinazione. Le volte successive verrà utilizzato sempre quel nome di file (a meno di non aver scelto una diversa impostazione). Vengono esportati tutti gli ordini selezionati (col segno di spunta nella colonna X). Terminata l'esportazione il programma aprirà una finestra della gestione risorse contenente il file generato. Importare in Danea Avviare Danea e scegliere Strumenti->E-Commerce ->Scarica ordini. ATTENZIONE: se il sotto-menu E-Commerce non è visibile, è possibile attivarlo in Strumenti- >Opzioni->Moduli e abilitando E-Commerce. Premere quindi "Importa da file" e selezionare il file contenente gli ordini esportati al punto 2. Verrà proposto l'elenco degli ordini contenuti nel file. Premere "Importa" per importare ciascuno degli ordini. Guida di AIG 54

55 Metodi di pagamento Affinché Danea riconosca i metodi di pagamento dei diversi marketplace, occorre che i relativi codici vengano inseriti. Questo è l'elenco dei codici relativi al marketplace Ebay: AmEx CashInPerson CashOnPickup CCAccepted COD American Express Contanti di persona Contanti all'invio C.C. Accepted Contrassegno CODPrePayDelivery Cutom Discover ELV Escrow LoanCheck MOCC MoneyXferAccepted Contrassegno (consegna prepagata) Personalizzato Scoperto ELV Escrow Assegno di prestito Vaglia postale Bonifico bancario postale MoneyXferAcceptedInCheckout Bonifico bancario accettato None None Other Altro OtherOnlinePayments Altro pagamento online PaisaPayAccepted PaymentSeeDescription PayPal Personal Check PostalTransfer PrePayDelivery VisaMC PostePay Other Paisa pagamento accettato Pagamento nella descrizione PayPal Assegno Trasferimento postale Prepagato Visa Mastercard PostePay Altro Per il marketplace Amazonnon è necessario effettuare questa operazione, in quanto i pagamenti vengono gestiti direttamente da Amazon. Per il Sito E-commerce, occorre riportare in Danea i codici utilizzati nel proprio sito e-commerce. Guida di AIG 55

56 Per inserirli in Danea, selezionare dal menu "Tabelle" la voce "Tipi pagamento". Nella finestra che si aprirà, creare un nuovo record con il tasto "Nuovo". Inserire quindi il Nome del pagamentonell'apposito campo, e selezionare la Modalità di pagamento dal menu a tendina. Confermare per rendere effettive le modifiche. Guida di AIG 56

57 Esportazione verso corrieri Guarda il video: Esportazione personalizzata verso Corrieri (Bartolini, GLS, SDA, TNT, Eboost, etc.) Impostazioni Prima di procedere con l'esportazione occorre verificare i parametri di esportazione riservati al corriere che si desidera utilizzare. Tali parametri sono contenuti in Impostazioni->Post Vendita->Corrieri La selezione del corriere dall'elenco permette di visualizzare nella griglia affianco le opzioni disponibili. Non tutte sono obbligatorie e la loro valorizzazione può dipendere al tipo di contratto stipulato con il corriere, a cui occorre quindi rivolgersi. Guida di AIG 57

58 Esportazione L'esportazione può essere effettuata selezionando il corriere dall'omonimo menu "Corrieri" contenuto nella finestra del post vendita. Vengono esportate tutte le vendite selezionate (che hanno la spunta nella colonna X). Guida di AIG 58

59 Personalizzare il tracciato d'esportazione Ogni corriere utilizza un tracciatodifferente per importare i dati nel proprio sistema. Occorre quindi esportare i dati delle vendite seguendo le specifiche del tracciato fornite dal corriere. Di seguito sono riportati i campi che è possibile includere nel tracciato di esportazione e le opzioni disponibili. Tutte queste informazioni debbono essere codificate in una stringa da inserire nelle Impostazioni del programma (per visualizzare la stringa, copiare il contenuto del campo "Tracciato di esportazione standard" e incollarlo in un editor di testo, come Blocco Note). Ogni campo esportabile è composto dalle seguenti parti: - nome del campo del database che contiene il dato da esportare (es: buyer_name) - nome intestazione di colonna - lunghezza del campo - carattere e direzione di riempimento(r: destra, L: sinistra, es: R0) -formato(per date e numeri) - carattere di qualificazione testo(quoting), normalmente sono le doppie virgolette - valore predefinito I campi possono essere separati da un carattere (separatore di campo) o essere tutti a lunghezza fissa. In quest ultimo caso è indispensabile specificare la lunghezza del campo. Tutte le specifiche di un campo vengono concatenate in una unica stringa utilizzando il carattere come separatore. Se ad esempio si vuole esportare il campo del cliente (buyer_ ), con intestazione di colonna , di 100 caratteri, riempito a destra con spazi e con valore predefinito null nel caso in cui campo sia vuoto allora si dovrà utilizzare la seguente stringa: buyer_name 100 R null da notare i dopo la R delimitano le opzioni di formato e carattere di quoting che sono infatti assenti. Guida di AIG 59

60 Tutti campi così definiti debbono poi essere concatenati utilizzando come separatore il carattere. Si ottiene quindi una stringa del tipo: campo_1 intestazione_1 lunghezza_1 riempimento_1 formato_1 quoting_1 default_1 campo_2 intestazione_2 lunghezza_2 riempimento_2 formato_2 quoting_2 default_2... campo_n intestazione_n lunghezza_n riempimento_n formato_n quoting_n default_n IMPORTANTE: solo il nome del campo è obbligatorio,il resto può essere omesso. Quindi ad esempio: campo_1 campo_2 campo_3... è una stringa valida. Guida di AIG 60

61 Campi I campi utilizzabili sono tutti quelli compresi nel database più alcuni altri campi speciali che sono calcolati. Di seguito riportiamo i due elenchi. Testata ordine code codice ordine assegnato dal marketplace custom_code codice ordine assegnato dal merchant date_order data dell'ordine price prezzo totale merce payment_method metodo di pagamento date_shipping data di spedizione shipping metodo di spedizione shipping_price spese di spedizione shipping_insurance spedizione assicurata (sì/no) cod_cash_only pagamento in contrassegno con solo contanti (sì/no) cod_price spese di contrassegno courier codice del corriere courier_contact contatto per il corriere shipping_note note relative alla spedizione dimensions dimensioni dell'imballo weight peso dell'imballo reference_1 riferimento 1 reference_2 riferimento 2 packs_number numero colli content_type descrizione del contenuto dell'imballo tracking codice di tracking della spedizione buyer_name, buyer_name_dd compratore: nome, nome destinazione diversa buyer_address1, compratore: indirizzo, indirizzo destinazione diversa buyer_address1_dd buyer_address2, compratore: indirizzo secondario, indirizzo secondario destinazione buyer_address2_dd diversa buyer_zip, buyer_zip_dd compratore: CAP, CAP destinazione diversa buyer_city, buyer_city_dd compratore: località, località destinazione diversa buyer_province, compratore: provincia, provincia destinazione diversa buyer_province_dd buyer_country, buyer_country_dd compratore: nazione, nazione destinazione diversa buyer_phone, buyer_phone_dd compratore: telefono, telefono destinazione diversa buyer_fax, buyer_fax_dd compratore: fax, fax destinazione diversa buyer_mobile, buyer_mobile_dd compratore: cellulare, cellulare destinazione diversa buyer_user_id compratore: nome utente assegnato dal marketplace buyer_fiscal_code compratore: codice fiscale buyer_vat compratore: partita IVA buyer_checkout_message compratore: note d'acquisto buyer_ compratore: note note sull'ordine Guida di AIG 61

62 Campi calcolati I campi calcolati (riconoscibili dal "_" iniziale) si suddividono a loro volta in campi ricavati dai parametri del corriere e in quelli calcolati a partire dai dati dell ordine. Campi calcolati a partire dai parametri del corriere (Attenzione: non tutti i corrieri hanno gli stessi parametri a disposizione): _customer_code _service, _service_type _box_type _pickup_when _sender_office _sender_company _sender_surname_name _sender_reference _sender_province _sender_country _sender _address _sender_city _sender_zip _sender_phone _sender_fax _sender_ _account_number _packs_number _office_delivery _document_type _send_type _day_counter _counter_row _today_serial_it _tariff_option _ddt_number _ddt_date codice assegnato dal corriere al merchant tipo servizio del corriere tipo di pacco periodo del giorno di ritiro ufficio di spedizione compagnia mittente cognome nome del mittente riferimento mittente provincia mittente nazione mittente indirizzo mittente città mittente CAP mittente telefono mittente fax mittente mittente numero account numero colli predefinito ufficio di consegna tipo documento predefinito da indicare al corriere tipo spedizione predefinita progressivo giornaliero di esportazione; viene incrementato di 1 ogni volta che nello stesso giorno si esporta un file verso il corriere scelto progressivo della vendita esportata nell'ambito di uno stessa operazione (batch) di esportazione seriale della data in formato italiano (ggmmaa) opzione tariffaria predefinita del corriere numero documento di vendita, che varia a seconda di quanto scelto nell omonimo parametro del corriere data di esportazione nel formato scelto nel relativo parametro del corriere Guida di AIG 62

63 campi calcolati a partire dai dati dell ordine: _weight peso oggetto (se presente, altrimenti viene esportato 1) _weight_range esporta il peso in funzione dei range di pesi definiti nelle impostazioni del corriere (solo per TNT Post) _cod_price importo totale della vendita (se in contrassegno, altrimenti vale 0) _reference_1 se l opzione Utilizza nick name compratore come riferimento 1 è attiva allora viene esportato lo user id, quando presente, altrimenti viene esportato il campo riferimento 1 e se anche questo non è valorizzato allora viene esportato il valore del parametro delle impostazioni del corriere riferimento 1 _reference_2 _payment_method _buyer_address1_notype _buyer_address2_notype _buyer_address1_type _buyer_address2_type _fiscal_id _buyer_phone_prefix _buyer_phone_noprefix _content_description _height _width _depth _volume _qta_sku se valorizzato vene esportato il campo riferimento 2 altrimenti viene esportato il valore del parametro riferimento 2 delle impostazioni del corriere solo per Bartolini, se il pagamento è in contrassegno viene esportato 4 altrimenti 1 indirizzo di fatturazione/spedizione senza il prefisso del tipo di via (piazza, viale, corso, etc.) tipo di via per gli indirizzi di fatturazione/spedizione codice fiscale, se presente, altrimenti partita IVA prefisso telefonico del telefono principale telefono principale senza prefisso elenco delle descrizioni brevi dei prodotti ordinati altezza, estrapolato dal campo "dimensioni" che deve avere il formato altezza x larghezza x profondità larghezza, estrapolato dal campo "dimensioni" che deve avere il formato altezza x larghezza x profondità profondità, estrapolato dal campo "dimensioni" che deve avere il formato altezza x larghezza x profondità prodotto delle 3 dimensioni elenco separato da virgola di "quantità sku" dei prodotti ordinati Guida di AIG 63

64 Esportazione personalizzata Guarda il video: Esportare i dati relativi agli ordini scaricati dai Marketplace Per personalizzare il template di esportazione e creare un file di esportazione dei dati, selezionare gli ordini da includere nel file nel pannello Post vendita e cliccare "Esporta"/"Personalizzata". Selezionare le colonne da esportare e impostazioni La finestra di esportazione consente di scegliere le colonne (campi) che appariranno nel file di esportazione. Per fare questo, basta spuntare la casella corrispondente nella colonna "X". E' possibile anche definire la lunghezza del campo (colonna "Lunghezza"): nel caso in cui il testo contenuto nel campo sia di lunghezza maggiore, esso verrà troncato; nel caso contrario, lo spazio rimanente verrà occupato da un carattere riempitivo (che è possibile impostare nella colonna "Carattere riempitivo"). Questa caratteristica è indispensabile per i tracciati a larghezza fissa. Il carattere di riempimento può essere inserito a sinistra o destra del valore del campo (selezionare la direzione nella colonna "Direzione riempimento"). Nel campo "Valore predefinito" si può impostare il valore che sarà esportato nel caso in cui il campo sia vuoto o uguale a zero (per i campi numerici). Guida di AIG 64

65 Tutti i parametri sono opzionali. Le colonne vengono esportate nell' ordine con cui sono elencate; in particolare, per quanto riguarda: - le vendite, rispetto alle sole colonne di testata (Gruppo = order_head); -i clienti per tutte le colonne. L'ordine delle colonne coincide con l'ordine impostato nella griglia di origine dei dati. Se si vuole quindi includere ulteriori colonne o modificarne l'ordine di esportazione occorre intervenire sulla griglia di origine dei dati. Nell'esportazione delle vendite è possibile includere informazioni di testata (Gruppo = order_head) o di riga (Gruppo=order_row). Nel caso siano presenti sia informazioni di testata che di riga allora quelle di testata vengono ripetute per ciascuna riga. Salvare il profilo di esportazione Una volta modificato a piacimento il template di esportazione, è possibile salvarlo per riutilizzarlo nuovamente. Nel menu a tendina scegliere "Nuovo profilo di esportazione" e cliccare sul tasto "Salva". Digitare poi un nome da assegnare al profilo. Per caricarlo in un secondo momento, selezionarlo dal menu a tendina e cliccare "Carica". Per eliminarlo, cliccare invece "Rimuovi dall'elenco". Esportare Prima di eseguire l'esportazione, è possibile anche definire i seguenti parametri: -"Delimitatore di campo", cioè il carattere che andrà a separare un campo dall'altro (di default è impostato ";"); -"Nome file esportazione", percorso della cartella in cui verrà salvato il file e nome (se non si inserisce il percorso completo il file verrà salvato in una sottocartella del programma); -se esportare o meno le intestazioni di colonna (spuntare casella "Esporta intestazioni di colonna"). Guida di AIG 65

66 Cliccare Esporta per eseguire l'esportazione. Una volta terminata, verrà aperta la cartella in cui è stato salvato il file. Guida di AIG 66

67 Invio Guarda il video: Modifica modello personalizzato e invio Invio personalizzate Per inviare le mail relative agli ordini dei clienti e personalizzare i modelli, cliccare il tasto nella sezione di Post Vendita. I modelli utilizzati per inviare le personalizzate sono file di testo in formato standard ASCII o HTML; in quest'ultimo caso il testo del corpo del messaggio deve terminare con "". Guida di AIG 67

68 Per creare un modello premere "Aggiungi modello", scegliere un nome da assegnare al modello e digitare nella finestra successiva, all'interno delle opportune tag, il testo del messaggio: <%body_start%>...(testo messaggio)...<%body_end%> ed eventualmente l'oggetto del messaggio: <%subject_start%>...(oggetto messaggio)...<%subject_end%> Nel caso si voglia creare un modello HTML occorre prestare particolare attenzione all'inserimento di contenuti che possono connotare il messaggio come messaggio di spam. All'interno del corpo del messaggio o dell'oggetto del messaggio è possibile indicare i nomi di campi presenti negli oggetti selezionati per l'invio (es: vendite o clienti) in modo che la procedura sostituisca al nome di campo il relativo valore. Ciascun campo deve essere specificato utilizzando il formato [#nome_campo#]. Ad esempio, se nel modello si inserisce [#buyer_name#]allora verrà stampato il nome del cliente (buyer). Il modello può prevedere una sezione di dettaglio in cui includere informazioni collegate come ad esempio il dettaglio dei prodotti venduti. La sezione è marcata come segue: <%detail_start%> <%detail_end%> Ad esempio: <%detail_start%> [#product_id#] [#quantity#] [#title#] <%detail_end%> Il contenuto di dettaglio viene ripetuto per ogni riga archiviata. Quindi se un ordine ha tre righe di dettaglio allora vengono inserite tre righe. Nel complesso un modello di avrà quindi una struttura con le seguenti sezioni: Guida di AIG 68

69 L'elenco dei principali nomi di campo disponibili è il seguente: Vendite - testata ordine code codice ordine assegnato dal marketplace custom_code codice ordine assegnato dal merchant date_order data dell'ordine price prezzo totale merce payment_method metodo di pagamento date_shipping data di spedizione shipping metodo di spedizione shipping_price spese di spedizione shipping_insurance spedizione assicurata (sì/no) cod_cash_only pagamento in contrassegno con solo contanti (sì/no) cod_price spese di contrassegno courier codice del corriere courier_contact contatto per il corriere shipping_note note relative alla spedizione dimensions dimensioni dell'imballo weight peso dell'imballo reference_1 riferimento 1 reference_2 riferimento 2 packs_number numero colli content_type descrizione del contenuto dell'imballo tracking codice di tracking della spedizione buyer_name, buyer_name_dd compratore: nome, nome destinazione diversa buyer_address1, compratore: indirizzo, indirizzo destinazione diversa buyer_address1_dd buyer_address2, compratore: indirizzo secondario, indirizzo secondario destinazione diversa buyer_address2_dd buyer_zip, buyer_zip_dd compratore: CAP, CAP destinazione diversa buyer_city, buyer_city_dd compratore: località, località destinazione diversa buyer_province, compratore: provincia, provincia destinazione diversa buyer_province_dd buyer_country, compratore: nazione, nazione destinazione diversa buyer_country_dd buyer_phone, buyer_phone_ddcompratore: telefono, telefono destinazione diversa buyer_fax, buyer_fax_dd compratore: fax, fax destinazione diversa buyer_mobile, compratore: cellulare, cellulare destinazione diversa buyer_mobile_dd buyer_user_id compratore: nome utente assegnato dal marketplace buyer_fiscal_code compratore: codice fiscale buyer_vat compratore: partita IVA buyer_checkout_message compratore: note d'acquisto buyer_ compratore: note note sull'ordine Per tutti i campi di destinazione diversa (quelli che terminano con "_dd") nel caso in cui il valore del campo non sia specificato allora il programma stampa il valore dell'omonimo campo senza "_dd". Questo permette di stampare le informazioni sulla destinazione diversa solo se presenti. Guida di AIG 69

70 Vendite - dettaglio ordine (prodotti ordinati) transaction_id codice transazione assegnato dal marketplace product_id codice prodotto pubblicato sul marketplace sku_shop codice prodotto sku_shop_variation codice variante prodotto title titolo title_variation titolo variante quantity quantità price prezzo unitario price_total prezzo totale note note Invio E' possibileforzare l'oggettodella mail da inviare sovrascrivendo quello indicato nel modello, ed è inoltre possibile inviare una copia di provadel messaggio al proprio indirizzo (inserendo l'indirizzo nell'apposito spazio e cliccando Invia). Nel caso in cui si voglia utilizzare il proprio client di posta elettronica, selezionare l'opzione "Usa client di posta" prima dell'invio. Guida di AIG 70

71 Altre funzioni: Stampa scheda inserzioni Stampare una scheda che riporta tutti i dati dell'ordine Per visualizzare una scheda dettagliata sull'ordine, selezionarlo nella griglia del post vendita, e nel riquadro "Operazioni effettuabili sulle righe selezionate" scegliere "Stampe" / "Scheda inserzioni". Verrà aperta la scheda dell'ordine che riporta, in un formato standard, tutti i dati della vendita: informazioni generali (riferimenti, ID acquirente e venditore, pagamento, ecc.), dati dell'acquirente (ragione sociale, indirizzo, ecc.), dettagli del prodotto (codice SKU, prezzo, quantità, ecc.) e totale dell'ordine. Per stampare la scheda, utilizzare il tasto Stampa. E' possibile esportare questi dati in diversi formati (Excel, PDF, Word) tramite il tasto Esporta. Guida di AIG 71

72 Altre funzioni: Forza scarico vendite Scaricare gli ordini, cancellare l'archivio vendite e impostare progressivi di riferimento interno Il programma AIG scarica gli ordini dai Marketplace automaticamente ogni 20 minuti. Tuttavia è possibile forzare il download delle vendite in qualsiasi momento, anticipandolo rispetto alla normale attività svolta dal programma, tramite la funzione "Forza scarico vendite" (menu "Altre funzioni > >"). Il download forzato verrà ignorato per i Marketplace in cui il download ordini è già in corso (controllare lo stato nel Monitor attività). Guida di AIG 72

73 Scaricare ordine specifico (solo per Amazon) Solo per il Marketplace Amazon, è attiva la funzione di download di uno specifico ordine. Selezionare l'account Amazonin cui è presente l'ordine da scaricare, e digitare il relativo codice ordine. Guida di AIG 73

74 Scaricare ordini per periodo Pertutti i Marketplaceè attiva la funzione di download ordini in funzione di un periodo definito dall'utente. Innanzitutto, spuntare i Marketplace su cui effettuare lo scarico (riconoscibili attraverso le credenziali). Selezionando "Oggi", verranno scaricati tutti gli ordini dalle 0.00 alle del giorno in corso. Selezionando "Da ieri a oggi", verranno scaricati tutti gli ordini dalle 0.00 del giorno precedente fino alle del giorno in corso. Con "Ricerca libera" si può definire un intervallo di date per cui effettuare lo scarico ordini. E' possibile anche: -definire solo la data di partenza: verranno scaricati gli ordini a partire dalla data indicata fino alla data e ora in corso; - definire solo la data di fine: verranno scaricati tutti gli ordini fino alla data indicata. Nel caso in cui non venga indicata alcuna data, il programma eseguirà un download completo(a partire dalla data dell'ultimo ordine scaricato). Guida di AIG 74

75 Cliccare sul tasto "Scarica" per iniziare il download. Il download sarà avviato entro un minuto su tutti i Marketplace selezionati. Si può verificare lo stato dell'operazione di scarico dal Monitor attività. Guida di AIG 75

76 Cancellare archivio vendite La funzione "Cancella vendite" può essere utilizzata per rimuovere tutti gli ordini di vendita dall'archivio Post Vendita. Le vendite saranno eliminate solamente dall'archivio locale, e per recuperarle sarà sufficiente eseguire un nuovo download. Guida di AIG 76

77 Reimpostare riferimento interno La funzione "Reimposta Rif. Interno" permette di modificare il numero progressivo assegnato a ciascun ordine scaricato. Se gli ordini dell'archivio sono stati cancellati, tramite "Cancella vendite", è possibile impostare un qualsiasi numero progressivo; in caso contrario, il progressivo indicato dovrà essere superiore al riferimento interno assegnato all'ultimo ordine archiviato. Guida di AIG 77

78 Altre funzioni: Importa ordini Guarda il video: Importare ordini da file Il programma AIG permette di importare ordini di vendita in maniera personalizzata. Selezionare la funzione dal menu "Altre funzioni > >"/"Importa ordini". Prima di tutto, è necessario definire alcuni dati per convertire correttamente il contenuto del file: -Separatore di campo, cioè il carattere utilizzato per separare i campi del database (di default ";"); - Separatore decimale; - Formato data (dd: giorno, MM: mese, yyyy: anno, hh: ora, mm: minuti, ss:secondi). Spuntando la casella "Importa anche clienti", nel caso in cui nel file sia presente almeno uno dei campi , P.Iva e Codice fiscale del compratore, i clienti verranno importati nell'anagrafica (guida sulla Gestione clienti (pag. 81)). Guida di AIG 78

79 Selezionare il file contenente gli ordini da importare, premendo il tasto Sfoglia, oppure digitare la URL da cui scaricarli. Con il tasto "Carica" i dati presenti nel file verranno estratti e compariranno nella griglia. Per ciascuna colonna, cliccando sulla relativaintestazione(cella colorata in giallo), occorre indicare il Campo di destinazione selezionandolo dal menu a tendina posto sotto il riquadro della griglia. Occorre inoltre definire una colonna che abbia come campo di destinazione Codice ordine, in modo da poter verificare l'univocità dei dati. In caso di duplicati (che presentano quindi lo stesso Codice ordine), questi verranno aggiornati. Ciascuna riga deve contenere le informazioni di testata (che saranno eventualmente ripetute per ciascun prodotto) e di dettaglio. Una volta impostati i campi, cliccare Importa. Nel caso si verificassero degli errori in fase di importazione, è possibile visualizzare il log errori. Gli ordini importati appariranno quindi nel Post vendita. Guida di AIG 79

80 Registrare un profilo di tracciato La maschera di importazione dati permette di gestire più profili di tracciato, che si possono utilizzare per le importazioni. Selezionare (Nuovo tracciato record), cliccare su "Salva" e digitare il nome da dare al profilo per salvarlo. Per caricare un profilo creato in precedenza, selezionarlo dal menu a tendina e premere "Carica". Per eliminare un profilo, selezionarlo dal menu a tendina e premere "Rimuovi". Guida di AIG 80

81 Altre funzioni: Gestioneclienti Importare, esportare e gestire i dati dei clienti Accedendo al pannello Clienti, dal menu "Altre funzioni > >"/"Gestione clienti", il programma permette la gestione dei clienti provenienti dai Marketplace che si utilizzano. Nel pannello è possibile cercare i clienti tramite alcuni dati (digitando , ragione socialeo user IDnel campo di ricerca e cliccando Cerca). Se non viene inserito alcun dato, premendo Cerca appariranno tutti i clienti presenti nel Database. Tutti i campi sono modificabili con un doppio-click. Con il tasto Aggiungi cliente verrà aggiunta una nuova riga in cui inserire manualmente i dati di un nuovo cliente, mentre con il tasto Elimina cliente il cliente selezionato verrà eliminato. Guida di AIG 81

82 Esportare lista clienti Una funzione che può tornare utile è quella di esportazione dei dati. Selezionando uno o più clienti (utilizzando anche i comandi "Tutti", "Nessuno" o "Inverti" presenti nella barra Seleziona), il programma permette di creare un file contenente i dati delle righe selezionate. Aprendo il menu Esporta datiè possibile creare tre tipologie di file di esportazione, compatibili con i programmi di posta elettronica più utilizzati: - Outlook, per creare un file compatibile con il programma Microsoft Outlook; - Thunderbird, per creare un file compatibile con il programma Mozilla Thunderbird; - Personalizzata: è possibile personalizzare il file scegliendo i campi da esportare, il delimitatore di campo e decidere se esportare le intestazioni di colonna; è possibile inoltre creare un profilo da utilizzare per le esportazioni (per ulteriori indicazioni sulla personalizzazione, vedere guida su Esportazione personalizzata(pag. 64)). Guida di AIG 82

83 Altre funzioni: Modelli etichette Guarda il video: Stampare etichette personalizzate Nel pannello "Post vendita", selezionare gli ordini di cui si desidera creare delle etichette da stampare e cliccare su "Stampa" / "Etichette Normali". Selezionare innanzitutto il formato delle etichette dall'elenco. Se nella descrizione del formato è presente la dicitura "Riga...mittente", per quel tipo di etichette è possibile includere i dati del mittente. Guida di AIG 83

84 Spuntare i campi che si desidera includere nell'etichetta. In particolare, per tutti i formati è possibile includere il numero di telefono, mostrare la dicitura"destinatario"sopra l'indirizzo, e scrivere i dati in maiuscolo(spuntare le relative opzioni sulla sinistra della finestra). Per alcune tipologie di formato, si possono invece includere alcuni campi relativi alla spedizione (numero pacchi, peso in Kg, assicurazione, ecc.), o al mittente. I campi relativi al mittente possono essere inclusi solo per i formati di etichetta che presentano in descrizione la dicitura "Riga...mittente"; oltre a spuntare la casella "Mostra DATI MITTENTE", è necessario compilare le tre righe sottostanti con le informazioni relative al mittente (ad esempio, cognome e nome, indirizzo e città). Selezionando le opzioni una prima volta, queste verranno salvate e sarà possibile utilizzare le stesse opzioni rientrando nel pannello di stampa etichette. Per non visualizzare più la finestra di scelta del modello di etichetta, ed utilizzare in automatico quello salvato, togliere la spunta dalla casella "Mostra questa finestra la prossima volta". Cliccando "Anteprima etichette" verrà aperto un file di testo contenente le etichette, pronte per essere stampate. Guida di AIG 84

85 Altre funzioni: Modelli etichette DYMO Guarda il video: Stampare etichette personalizzate utilizzando una stampante DYMO ATTENZIONE: per utilizzare la funzione di stampa etichette DYMO, sulla postazione in uso deve essere necessariamente installata una stampante DYMO, oltre al relativo software DYMO Label. Creare un modello di etichetta I modelli di etichette per stampanti DYMO sono file in formato XML con estensione ".Label". Per creare un modello ci si può servire dell'editor che viene distribuito con la stampante DYMO (DYMO Label). La creazione di un modello tramite l'editor è piuttosto agevole; è infatti sufficiente: selezionare il formato di etichetta (dimensioni); inserire le caselle di testoche conterranno i dati da stampare ("Inserisci"/"Testo"), posizionarle nel riquadro dell etichetta e ridimensionarle a piacimento; specificare in ogni casella di testo il riferimento al campo dati da stampare: selezionare la casella di testo e premere "Proprietà"; nella scheda "Avanzate", digitare il riferimento campo dati nel record "Nome riferimento". Guida di AIG 85

86 L'ultimo punto è particolarmente importante perché stabilisce l'associazione tra la casella di stampa e il dato da stampare. Ad esempio, se si inserisce una casella di testo con "nome riferimento" impostato su "buyer_name" allora in tale casella verrà stampato il nome del cliente (buyer). Guida di AIG 86

87 L'elenco dei principali nomi di campo disponibili è il seguente: code codice ordine assegnato dal marketplace custom_code codice ordine assegnato dal merchant date_order data dell'ordine price prezzo totale merce payment_method metodo di pagamento date_shipping data di spedizione shipping metodo di spedizione shipping_price spese di spedizione shipping_insurance spedizione assicurata (sì/no) cod_cash_only pagamento in contrassegno con solo contanti (sì/no) cod_price spese di contrassegno courier codice del corriere courier_contact contatto per il corriere shipping_note note relative alla spedizione dimensions dimensioni dell'imballo weight peso dell'imballo reference_1 riferimento 1 reference_2 riferimento 2 packs_number numero colli content_type descrizione del contenuto dell'imballo tracking codice di tracking della spedizione buyer_name, compratore: nome, nome destinazione diversa buyer_name_dd buyer_address1, buyer_address1_dd buyer_address2, buyer_address2_dd buyer_zip, buyer_zip_dd buyer_city, buyer_city_dd buyer_province, buyer_province_dd buyer_country, buyer_country_dd buyer_phone, buyer_phone_dd buyer_fax, buyer_fax_dd buyer_mobile, buyer_mobile_dd buyer_user_id buyer_fiscal_code buyer_vat buyer_checkout_message buyer_ note compratore: indirizzo, indirizzo destinazione diversa compratore: indirizzo secondario, indirizzo secondario destinazione diversa compratore: CAP, CAP destinazione diversa compratore: località, località destinazione diversa compratore: provincia, provincia destinazione diversa compratore: nazione, nazione destinazione diversa compratore: telefono, telefono destinazione diversa compratore: fax, fax destinazione diversa compratore: cellulare, cellulare destinazione diversa compratore: nome utente assegnato dal marketplace compratore: codice fiscale compratore: partita IVA compratore: note d'acquisto compratore: note sull'ordine Guida di AIG 87

88 Per tutti i campi di destinazione diversa (quelli che terminano con "_dd") nel caso in cui il valore del campo non sia specificato allora il programma stampa il valore dell'omonimo campo senza "_dd". Questo permette di stampare le informazioni sulla destinazione diversa solo se presenti All'interno del "nome riferimento" è infine possibile specificare più nomi di campo o valori costanti separati dal carattere ;.Ad esempio, supponiamo che la vendita contenga i seguenti dati buyer_zip = buyer_address = v. Sozzi 1 buyer_city = Bologna buyer_province= BO Se nel campo di stampa inseriamo come "nome riferimento": buyer_zip;" -";buyer_address;", ";buyer_city;" (";buyer_province;")" allora il campo etichetta verrà stampato come segue: v. Sozzi 1, Bologna (BO) salvare il modello di etichetta (tasto "Salva l'etichetta corrente"). Guida di AIG 88

89 Importare il modello in AIG "Altre funzioni > >" / "Modelli etichette" Cliccare su Aggiungi modello e selezionare dal PC il modello salvato con il software Dymo (file ".label"). Digitare quindi un nome da assegnare al modello: questo verrà aggiunto alla lista dei modelli di etichette. Se si desidera inserire una breve descrizione del modello, è possibile farlo nel campo "Descrizione contenuto". Guida di AIG 89

90 Stampare etichette personalizzate Nel pannello di Post vendita, selezionare gli ordini di cui si vogliono stampare le etichette, e poi cliccare "Stampa"/ "Etichette DYMO". Selezionare il modello di etichetta, la stampante, e cliccare "Stampa". Anche in questa schermata è possibile importare i modelli di etichetta. Guida di AIG 90

91 Backup dati Salvare/ripristinare un file di Backup dei dati Il Backup, cioè la creazione di una copia dei dati presenti in AIG, e il Ripristino di dati già salvati in precedenza, possono essere eseguiti cliccando su "Info" e, dal pannello Informazioni, su "Backup/Ripristino dati". Guida di AIG 91

92 Per effettuare il Backup/Ripristino tutti i client AIG devono essere chiusi, in modo che non sia aperto alcun collegamento al Database. Cliccando "Sì" nella finestra di avviso che si aprirà, il programma verrà chiuso in automatico. Sul programma di backup viene indicato il tipo di Database utilizzato nella postazione in uso: SQL Server Compact Edition per l'utilizzo in monopostazione, SQL Server Express Edition per i multipostazione. Guida di AIG 92

93 Scegliendo Salvasul programma di Backup, verrà richiesto di inserire un nome per il file e di scegliere il percorso in cui salvarlo. Cliccando "Salva", il file di Backup verrà creato. Scegliendo Sfogliasarà possibile selezionare un file di Backup creato in precedenza e salvato sul PC, in modo da ripristinare i dati. Backup alla chiusura Per aprire il programma di Backup in automatico ogniqualvolta venga chiuso il programma AIG, entrare nelle Impostazioni, scheda "Altre impostazioni", e spuntare la casella "Lancia il programma di backup quando viene chiusa l'applicazione". Guida di AIG 93

94 Impostazioni di connessione Impostare la connessione al Database e il proxy server Il software AIG è già configurato per la navigazione e l'utilizzo dei database. Tuttavia, nel caso si verificassero problemi alla connessione, o si volessero apportare modifiche al percorso del database da utilizzare su una postazione, accedere al pannello "Impostazioni", scheda "Altre impostazioni". Impostare la connessione al Database Per le installazioni di tipo STANDARD (monoutenza): cliccare "Sfoglia"; verrà aperta la cartella contenente il database (AIG.sdf). Guida di AIG 94

95 Nel riquadro "Connessione attuale" è indicato il database utilizzato in quel momento sulla postazione. Per ripristinare la connessione a un database esterno salvato in precedenza, selezionare il file dalla cartella e premere "Apri". Al successivo riavvio, il programma utilizzerà tale database. Per le installazioni di tipo ENTERPRISE (multiutenza): in questo caso, potrebbe essere necessario collegare le postazioni Standard al server dati della postazione Enterprise. Per istruzioni, consultare la guida Installazione Multi Postazione(pag. 9). Guida di AIG 95

96 Impostare la connessione al proxy server Nel caso vi siano difficoltà ad avviare il programma, per problemi relativi alla connessione al server, viene proposta la configurazione del Proxy. Se si dispone di un server proxy, inserire i dati nei campi appositi e cliccare Ok. Si possono modificare le impostazioni di proxy in qualsiasi momento, nel pannello "Impostazioni"/"Altre impostazioni", pulsante "Impostazioni proxy server". Guida di AIG 96

97 Assistenza Richiedere assistenza In AIG è presente una funzione di Richiesta di assistenza,che permette al nostro staff di verificare in modo più approfondito le problematiche e le richieste relative al programma. IMPORTANTE: le richieste di assistenza inviate tramite questo canale avranno prioritàsulle richieste inviate tramite . Selezionare, scegliendo dal menu a tendina, il Tipo di richiesta (campo obbligatorio). Guida di AIG 97

98 Impostare quindi una Priorità al messaggio di richiesta a seconda del grado di urgenza. Descrivere la richiesta nel modo più dettagliato possibile. Nel caso si volesse segnalare un errore è importante specificare la funzionalità che si stava utilizzando, i dati oggetto dell'operazione effettuata, il risultato atteso e quello invece ottenuto e possibilmente allegare una stampa schermo dell'errore (screenshot). E' possibile anche allegare il file di log del programma per verificare gli errori: basta spuntare la casella "Allega file di Log". A ciascuna richiesta viene assegnato automaticamente un numero identificativo. Cliccare su Invia per inoltrare la richiesta. Riceverete una risposta via . Guida di AIG 98

99 Comunicazioni e messaggi Per leggere le comunicazioni degli sviluppatori di AIG, contenenti avvisi e messaggi utili riguardanti aggiornamenti e funzionalità del software, aprire il pannello "Comunicazioni". Cliccare sugli avvisi presenti nel riquadro superiore: il testo del messaggio verrà visualizzato in quello inferiore. Per segnare tutti i messaggi come già letti, utilizzare l'apposito pulsante. Guida di AIG 99

100 Aggiornamento software Gli aggiornamenti del software AIG sono completamente automatici. E' consigliabile aggiornare sempre il programma, in modo da applicare le modifiche e rendere disponibili le nuove funzionalità. Se è disponibile un aggiornamento, al lancio dell'applicazione comparirà il seguente messaggio: scegliere "Sì" per iniziare il download e l'installazione. Alcuni programmi antivirus e firewalls potrebbero rilevare un'attività sospetta, e visualizzare messaggi di allerta in cui si chiede se si desidera o meno effettuare il download. E' necessario permettere tale operazione, diversamente la procedura terminerà senza successo. Nella finestra Aggiornamento software, in cui sono presenti anche i dettagli della release, si può controllare l'avanzamento del download e dell'installazione. Guida di AIG 100

101 Al completamento di queste operazioni, comparirà un messaggio di conferma di aggiornamento. Il programma AIG verrà quindi avviato, presentando la schermata di Note dell'aggiornamento software. Cliccare "Chiudi" per iniziare a lavorare sul programma. La versione del software AIG si può verificare sulla barra della finestra. Guida di AIG 101

102 Errore in fase di aggiornamento Nel caso in cui dovessero verificarsi errori in fase di download/installazione, si può eseguire un aggiornamento manuale, in questo modo: - copiare il link al file di aggiornamento, presente nella finestra Aggiornamento software; -incollare il link sul proprio browser, e scaricare il file sul pc ("Salva file"); Guida di AIG 102

103 -eseguire il file (.exe) scaricato: verrà richiesto di salvare i dati in una cartella; scegliere la cartella in cui è installato il client di AIGe cliccare "Estrai"; - confermare la sostituzione dei file nella cartella di destinazione. In questo modo il software è stato aggiornato. Guida di AIG 103

104 Pagamento del servizio Per visualizzare i servizi attivati sui vari Marketplace, effettuare il pagamento o rinnovare l'abbonamento, entrare nel pannello "Impostazioni", e da qui "Servizi". Nella finestra che si aprirà è presente un riepilogo dei servizi attivati e delle credenziali. Nel riquadro "Caratteristiche-scadenza" è indicata la data di scadenza del servizio. Il pagamento può avvenire anche prima della scadenza effettiva: il software calcolerà in automatico la nuova scadenza, a partire dalla data effettiva di scadenza indicata nel pannello Servizi (ad esempio, se un servizio che ha scadenza 01/11/2013 viene rinnovato il 15/10/2013, una volta effettuato il rinnovo per un mese la nuova data di scadenza sarà 01/12/2013). Guida di AIG 104

105 Per effettuare un pagamento, sottoscrivendo un nuovo servizio oppure rinnovando un abbonamento, cliccare sul tasto Rinnova servizi. Il software calcolerà l'importo da pagare in base ai servizi attivi, applicando i seguenti sconti: Sconto 20% se avete attivato due marketplace distinti (es: ebay e Amazon); Sconto 30% se avete attivato tre marketplace distinti; Sconto 40% se avete attivato più di tre marketplace distinti. Guida di AIG 105

106 Pagamento tramite PayPal Selezionare dal menu a tendina il tipo di abbonamento da sottoscrivere e cliccare Gli importi elencati sono già comprensivi di commissioni PayPal ed IVA. Procedi. Si verrà rediretti al sito di PayPal, sul quale accedere (se già registrati) oppure registrarsi, ed effettuare la transazione in modo sicuro. Se la transazione andrà a buon fine, uscire dal programma AIG, ed entro pochi minuti rientrare per verificare lo stato di attivazione dei servizi. Guida di AIG 106

107 Pagamento tramite bonifico bancario Se non si desidera pagare attraverso PayPal, è possibile pagare mediante bonifico bancario selezionando il tipo di abbonamento dal menu a tendina e cliccando Invia richiesta. Riceverete in breve tempo la fattura contenente gli estremi per il pagamento. Una volta ricevuto il pagamento, il nostro staff provvederà ad estendere i servizi. Non rinnovare i servizi di uno specifico Marketplace Nel caso in cui si decida di non lavorare più su un certo Marketplace, per non rinnovare il servizio è necessario eliminare la credenziale relativa a quel Marketplace. Per farlo, accedere alle "Impostazioni", "Credenziali Marketplace". Nel box "Marketplace configurati", selezionare la credenziale che non si vuole più utilizzare, premere il tasto Rimuovi e poi Ok. Guida di AIG 107

108 Si può verificare dal pannello "Servizi" che la credenziale sia stata correttamente eliminata (il campo "Credenziali di accesso" sarà vuoto). Guida di AIG 108

Esportazione Danea Easy Fatt

Esportazione Danea Easy Fatt Esportazione Danea Easy Fatt Guarda il video: http://www.youtube.com/watch?v=g6aa0p8ahys Esportare a Danea Easy Fatt le vendite Impostare i parametri di Esportazione Prima di procedere con la prima esportazione

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Guida alla WebMail Horde

Guida alla WebMail Horde Guida alla WebMail Horde La funzione principale di un sistema Webmail è quella di gestire la propria posta elettronica senza dover utilizzare un programma client installato sul computer. Il vantaggio è

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100 Gestione degli Ordini Indice generale Gestione degli Ordini...1 Introduzione...1 Associare una Casa Editrice ad un Distributore...1 Creazione della scheda cliente nella Rubrica Clienti...2 Inserimento

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori Manuale d uso Versione 08/07/2014 themix Italia srl tel. 06 35420034 fax 06 35420150 email info@themix.it LOGIN All avvio il

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente 1 Sommario Operazioni Iniziali... 3 Operazioni preliminari... 3 Aggiornamento Specifiche... 4 Specifiche Generali... 5 Specifiche Generali... 6 Specifiche

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

La Posta con Mozilla Thunderbird

La Posta con Mozilla Thunderbird La Posta con Mozilla Thunderbird aggiornato alla versione di Thunderbird 1.5 versione documento 1.0 06/06/06 I love getting mail. It's just another reminder you're alive. Jon Arbuckle, Garfield April 16

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C.

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C. Pag. 1/24 INDICE A. AMMINISTRAZIONE pagina ADMIN Pannello di controllo 2 1. Password 2 2. Cambio lingua 2 3. Menù principale 3 4. Creazione sottomenù 3 5. Impostazione template 4 15. Pagina creata con

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Gestione della E-mail Ottobre 2009 di Alessandro Pescarolo Fondamenti di Informatica 1 CAP. 5 GESTIONE POSTA ELETTRONICA 5.1 CONCETTI ELEMENTARI Uno dei maggiori vantaggi

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli