Assunta il giorno VENTUNO del mese di NOVEMBRE dell'anno DUEMILAUNDICI dal Sindaco

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Assunta il giorno VENTUNO del mese di NOVEMBRE dell'anno DUEMILAUNDICI dal Sindaco"

Transcript

1 COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA O R I G I N A L E ORDINANZA N. 55 Data: 21/11/2011 Ufficio del Sindaco ORDINANZA DEL SINDACO Assunta il giorno VENTUNO del mese di NOVEMBRE dell'anno DUEMILAUNDICI dal Sindaco Oggetto: ORDINE DI ASSOLUTA INTERDIZIONE ALL'USO DI ATTREZZATURE DI RISCALDAMENTO INTERNO, NON CONFORMI ALLA VIGENTE NORMATIVA, NELL'ABITAZIONE POPOLARE DI VIA CASONI DI SOPRA N. 13, DI PROPRIETA' DEL SIG. QUABOU LAHCEN.

2 OGGETTO: ORDINE DI ASSOLUTA INTERDIZIONE ALL'USO DI ATTREZZATURE DI RISCALDAMENTO INTERNO, NON CONFORMI ALLA VIGENTE NORMATIVA, NELL'ABITAZIONE POPOLARE DI VIA CASONI DI SOPRA N. 13, DI PROPRIETA' DEL SIG. QUABOU LAHCEN. Protocollo comunale n /2011 ORDINE DI ASSOLUTA INTERDIZIONE ALL USO DI ATTREZZATURE DI RISCALDAMENTO INTERNO, NON CONFORMI ALLA VIGENTE NORMATIVA, NELL ABITAZIONE POPOLARE DI VIA CASONI DI SOPRA N. 13, DI PROPRIETA DEL SIG. QUABOU LAHCEN. IL SINDACO Vista: - la relazione inoltrata via telefax dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Modena il ed assunta al Protocollo comunale n in stessa data, nella quale, tra l altro, si comunica che personale dei VV.F. del Distaccamento di San Felice S/P ( MO ) è intervenuto alle ore 05,40 circa dello stesso venerdì 18 c.m. presso l abitazione di Località Casoni Di Sopra in Via Casoni Di Sopra n. 13, a Finale Emilia, occupata dalla Famiglia del Sig. Quabou Lahcen, per sospetta intossicazione da monossido di carbonio; - che nella stessa relazione si legge, tra l altro, che il predetto personale < ( ) ha provveduto alla rilevazione mediante strumento multigas, con esito positivo, presumendo che il monossido di carbonio si sia prodotto dalla combustione di un braciere utilizzato per il riscaldamento dell ambiente, essendo l appartamento privo di fornitura di gas metano ( ), invitando il Comune di Finale Emilia ad adottare gli eventuali provvedimenti di competenza > a tutela della privata e della pubblica incolumità, anche per l immediato successivo trasporto di 7 persone intossicate presso l Ospedale di Finale Emilia da parte di personale sanitario di Modena Soccorso, per gli accertamenti del caso; Considerato: - che stante tale presunta situazione di pericolo per la sicurezza pubblica, il Responsabile del Servizio Comunale Sicurezza Pubblica Edilizia e Termica, ha accertato d ufficio quanto segue: a) che il Sig. Quabou Lahcen, nato a Ait Kain Idaou Nidif Adar ( Marocco ) il e residente con i familiari diretti in Località Casoni di Sopra, in Via Casoni Di Sopra n. 13, a Finale Emilia, immobile dove si è sviluppata la fuoriuscita di monossido di carbonio, è il proprietario della stessa abitazione, meglio individuata al C.T. al Foglio 112, Mappale 68; b) che la fornitura di gas metano a tale abitazione da parte di Sorgea Società Multiservizi Ambientali Srl con Sede in Piazza Verdi n. 6 a Finale Emilia, era stata effettivamente disattivata, seppure in via temporanea, nel pomeriggio del ; c) che, tuttavia, tale fornitura di gas metano è stata riattivata nel pomeriggio del , quindi dopo l intervento dei VV.F, da parte della cit. Società; Constatato: - che è doveroso, a tutela della privata e della pubblica incolumità, interdire assolutamente al Sig. Quabou Lahcen, come sopra meglio generalizzato, in eventuale solido con altri obbligati e fatti salvi eventuali diritti di terzi per quanto verificatosi nell abitazione di proprietà di Via Casoni Di Sopra n. 13, l utilizzo di qualsiasi struttura di riscaldamento della stessa abitazione che non sia conforme agli impianti di riscaldamento previsti dall attuale legislazione in

3 materia, osservando quindi quanto sancito dal D.Lgs. n. 192/2005, poi modificato in parte dal D.lgs 311/2006 e con i parziali cambiamenti introdotti dalla L. R. n. 156/2008 e sss.mm.ii; - che con la riattivazione della fornitura del gas metano a tale abitazione, contigua ad altre, si rende altresì opportuno demandare al dipendente Comando di Polizia Municipale l esecuzione di un urgente sopralluogo nella stessa abitazione per verificare se il libretto di uso e il libretto di impianto con relativi allegati ( F o G ) dell impianto termico in uso, riportino gli effettuati obbligatori controlli e manutenzioni periodici, da effettuarsi solo da parte di Ditte specializzate cioè in possesso dei requisiti previsti dal D.M. n. 37/2008 ( ex L. n. 46/1990 e ss.mm.ii ) irrogando, in caso negativo, le previste sanzioni; Visto l art.54, comma II, del D.Lgs. n. 267/2000 ( Testo unico delle leggi sull ordinamento degli enti locali ) in merito alla propria competenza: Considerato altresì, che data l urgenza di provvedere a tutela della privata e della pubblica sicurezza, è possibile omettere la comunicazione di avvio del procedimento ai sensi dell art. 7 della Legge n. 241/1990; ORDINA 1. Al Sig. Quabou Lahcen, nato a Ait Kain Idaou Nidif Adar ( Marocco ) il e residente con i familiari diretti in Località Casoni di Sopra, in Via Casoni Di Sopra n. 13 a Finale Emilia ossia in abitazione popolare meglio individuata al C.T. al Foglio 112, Mappale 68, della quale il medesimo Sig Quabou Lahcen risulta proprietario, per le ragioni di tutela della privata e della pubblica incolumità esposte in narrativa e qui da intendersi sostanzialmente riportate, in eventuale solido con altri obbligati e fatti salvi eventuali diritti di terzi per la citata fuga di monossido di carbonio verificatasi nella stessa abitazione il , l interdizione assoluta all utilizzo di qualsiasi struttura di riscaldamento della stessa abitazione che non sia conforme agli impianti termici di riscaldamento previsti dall attuale legislazione in materia, con effetto immediato dalla conoscenza del presente provvedimento o, comunque, entro massimi 3 ( tre ) giorni dalla notificazione dello stesso provvedimento. 2. Al dipendente Comando di Polizia Municipale l esecuzione di un sopralluogo nel termine massimo di 3 ( tre ) giorni dalla notificazione della presente Ordinanza, nella stessa abitazione del Sig. Quabou Lahcen, contigua ad altre, per verificare se il libretto di uso e il libretto di impianto con relativi allegati ( F o G ) dell impianto termico in uso, riportino gli effettuati obbligatori controlli e manutenzioni periodici, da effettuarsi solo da parte di Ditte specializzate cioè in possesso dei requisiti previsti dal D.M. n. 37/2008 ( ex L. n. 46/1990 e ss.mm.ii. ) irrogando, in caso contrario, le previste sanzioni. Di tale sopralluogo dovrà essere inoltrato, tra gli altri, copia del relativo verbale al dipendente Servizio Sicurezza Pubblica Edilizia e Termica e al Responsabile Comunale del Servizi Sociali. 3. Di notificare la presente Ordinanza al Sig. Quabou Lahcen, come sopra meglio generalizzato. 4. Di inviare copia della presente Ordinanza, oltre che al Prefetto di Modena, al Comando Stazione Carabinieri di Finale Emilia, al Comando Polizia Municipale e al Comando Provinciale VV. F. di Modena, anche al Responsabile Comunale del Servizi Sociali per l adozione, tramite il Servizio reso da Assistenti Sociali, di ogni eventuale e più opportuna azione e/o provvedimento a tutela dei minori che

4 dimorano abitualmente con il medesimo Sig. Quabou Lahcen, state la situazione di pericolosità descritta in narrativa e qui da intendersi sostanzialmente riportata. AVVERTE Il Sig. Quabou Lahcen che, fatte salve eventuali ragioni di terzi in materia civilistica per quanto verificatosi nella Sua abitazione il , in caso di riscontrata inadempienza a quanto sancito ai precedenti punti 1. e 2., si provvederà alla denuncia all Autorità giudiziaria, ai sensi dell art. 650 del Codice Penale e di altre eventuali notizie di reato. RICORDA Al medesimo Sig. Quabou Lahcen, proprietario e conduttore della civile abitazione de quo, in eventuale solido con altri obbligati e fatti salvi eventuali diritti di terzi che, in tali Sue qualità, è responsabile penalmente, civilmente e partimonialmente della omissione di azioni e provvedimenti a tutela della privata e della pubblica incolumità che ricadono, nel caso di cui trattasi, in capo al conduttore o, comunque, a chi ha la disponibilità dell abitazione. COMUNICA - che il Responsabile del procedimento ai sensi dell art. 8 della L. n. 241/1990 è il Dott. Marco Cestari, Responsabile del Servizio Sicurezza Pubblica Edilizia e Termica che riceve il pubblico, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8, 30 alle ore 14, 00 al III piano della Residenza Municipale di Piazza Verdi n. 1, a Finale Emilia e che, negli stessi orari, è contattabile al Tel. n DISPONE - che gli Organi di Polizia Municipale e le altre Forze di Pubblica Sicurezza, sono incaricati di far osservare il presente provvedimento. - che la presente Ordinanza sia pubblicata all Albo Pretorio del Comune per 15 ( quindici ) giorni. Si avverte altresì che contro la presente Ordinanza è ammesso ricorso nel termine di 30 ( trenta ) giorni dalla notificazione, al Prefetto di Modena, oppure ma in via alternativa, al T.A.R. di Bologna nel termine di 60 ( sessanta ) giorni dalla stessa notificazione, previa notifica a questa Amministrazione, o ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro il termine di 120 ( centoventi ) giorni dallo stesso termine. DALLA RESIDENZA MUNICIPALE, lì IL SINDACO ( Fernado Ferioli )

5

COMUNE DI FINALE EMILIA ORDINANZA DEL SINDACO PROVINCIA DI MODENA ORDINANZA N. 272 21/08/2014. Data:

COMUNE DI FINALE EMILIA ORDINANZA DEL SINDACO PROVINCIA DI MODENA ORDINANZA N. 272 21/08/2014. Data: COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA O R I G I N A L E ORDINANZA N. 272 Data: 21/08/2014 SINDACO ORDINANZA DEL SINDACO Assunta il giorno VENTUNO del mese di AGOSTO dell'anno DUEMILAQUATTORDICI dal

Dettagli

Assunta il giorno SEDICI del mese di AGOSTO dell'anno DUEMILATREDICI dal Sindaco

Assunta il giorno SEDICI del mese di AGOSTO dell'anno DUEMILATREDICI dal Sindaco COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA O R I G I N A L E ORDINANZA N. 289 Data: 16/08/2013 ORDINANZA DEL SINDACO Assunta il giorno SEDICI del mese di AGOSTO dell'anno DUEMILATREDICI dal Sindaco Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA ORDINANZA DEL RESPONSABILE DEL SETTORE PROVINCIA DI MODENA ORDINANZA N /11/2013. Data:

COMUNE DI FINALE EMILIA ORDINANZA DEL RESPONSABILE DEL SETTORE PROVINCIA DI MODENA ORDINANZA N /11/2013. Data: COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA O R I G I N A L E ORDINANZA N. 459 Data: 25/11/2013 Servizio Urbanistica, Edilizia Privata ORDINANZA DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Assunta il giorno VENTICINQUE

Dettagli

CENSIMENTO AMIANTO 2016

CENSIMENTO AMIANTO 2016 COMUNE DI GRAZZANISE PROVINCIA DI CASERTA Insignito con Medaglia di bronzo al Merito Civile CENSIMENTO AMIANTO 2016 L AMIANTO È FUORI LEGGE DA PIÙ DI VENTI ANNI, MA È ANCORA DIFFUSO E PERICOLOSO. L AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Assunta il giorno VENTINOVE del mese di OTTOBRE dell'anno DUEMILADODICI dal Sindaco

Assunta il giorno VENTINOVE del mese di OTTOBRE dell'anno DUEMILADODICI dal Sindaco COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA O R I G I N A L E ORDINANZA N. 1442 Data: 29/10/2012 Ufficio del Sindaco ORDINANZA DEL SINDACO Assunta il giorno VENTINOVE del mese di OTTOBRE dell'anno DUEMILADODICI

Dettagli

Comune di Fermignano Provincia di Pesaro e Urbino

Comune di Fermignano Provincia di Pesaro e Urbino Prot. N. 10080 ORDINANZA N. 48 OGGETTO: Risparmio idrico e limitazioni per l utilizzo dell acqua potabile. IL SINDACO Considerato che già negli anni scorsi, in occasione di stagioni particolarmente siccitose,

Dettagli

COMUNE DI CANISCHIO Città Metropolitana di TORINO

COMUNE DI CANISCHIO Città Metropolitana di TORINO COMUNE DI CANISCHIO Città Metropolitana di TORINO Frazione Mezzavilla 7 Bis Canischio 10080 (TO) 0124/659998 Fax 0124/698480 P.IVA 01868520014 e-mail:info@comune.canischio.to.it Posta Elettronica Certificata

Dettagli

COMUNE DI PIETRASTORNINA (Provincia di Avellino)

COMUNE DI PIETRASTORNINA (Provincia di Avellino) ORDINANZA N 20 protocollo n 3406 del 17/06/2010 Alla signora Barbato Nicolina Via Napoli n. 35 80078 POZZUOLI (NA) Al signor Barbato Giuseppe Via San Rocco n. 29 Alla signora Barbato Angela Piazza V. Veneto

Dettagli

O R D I N A N Z A A. ASSETTO DEL TERRITORIO. N. 136 del Reg. Generale in data 12/08/2015

O R D I N A N Z A A. ASSETTO DEL TERRITORIO. N. 136 del Reg. Generale in data 12/08/2015 O R D I N A N Z A A. ASSETTO DEL TERRITORIO N. 136 del Reg. Generale in data 12/08/2015 Oggetto: ORDINANZA DEL RESPONSABILE AREA ASSETTO TERRITORIO N.85/13- La presente ordinanza è pubblicata all Albo

Dettagli

ALLEGATO F. Fac simile Ordinanze. per Emergenze Neve

ALLEGATO F. Fac simile Ordinanze. per Emergenze Neve ALLEGATO F Fac simile Ordinanze per Emergenze Neve 1 * 1. FAC-SIMILE Ordinanza di sgombero fabbricati PREMESSO: che a causa della copiosa nevicata verificatasi in data / /, si rende indifferibile ed urgente

Dettagli

N. Protocollo : /2016 N. Ordinanza : OrdDec00303/2016 Ordinanza Sindacale

N. Protocollo : /2016 N. Ordinanza : OrdDec00303/2016 Ordinanza Sindacale N. Protocollo : 0058480/2016 N. Ordinanza : OrdDec00303/2016 Ordinanza Sindacale OGGETTO : ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE DI INAGIBILITA' TEMPORANEA. SGOMBERO E MESSA IN SICUREZZA AI FINI DELLA PUBBLICA

Dettagli

COMUNE DI CASALE SUL SILE PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI CASALE SUL SILE PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI CASALE SUL SILE PROVINCIA DI TREVISO Ord. n. 42 IL RESPONSABILE DI AREA SETTORE VIGILANZA Vista l ordinanza sindacale n. 41 del 22.06.2004; Visti gli artt. 22 e 27 del vigente Regolamento di

Dettagli

ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 296 / 2016 IL DIRIGENTE DELLA II AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO

ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 296 / 2016 IL DIRIGENTE DELLA II AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO SETTORE GIURIDICO AMM. E SEGR. DELLA 2 AREA - SERVIZIO SUAP PROPOSTA N. 1318 ORDINANZA DIRIGENZIALE N. 296 / 2016 OGGETTO: RIMOZIONE CARTELLO PUBBLICITARIO IN VIA PAOLO POGGI IL DIRIGENTE DELLA II AREA

Dettagli

Approvato con DCC n.39 del 25/7/2003

Approvato con DCC n.39 del 25/7/2003 REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE E L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER VIOLAZIONE DI REGOLAMENTI COMUNALI E DI ORDINANZE DEL SINDACO E DEI DIRIGENTI Approvato con DCC n.39 del 25/7/2003 Art.

Dettagli

COMUNE DI PANTELLERIA PROVINCIA DI TRAPANI

COMUNE DI PANTELLERIA PROVINCIA DI TRAPANI COMUNE DI PANTELLERIA PROVINCIA DI TRAPANI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL II SETTORE AREA TECNICA N 130/ Sett. II del 03.03.2014 Oggetto: Affidamento alla Ditta Autoricambi e vernici di Pavia Andrea

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA ORDINANZA DEL SINDACO PROVINCIA DI MODENA ORDINANZA N. 63 10/02/2014. Data:

COMUNE DI FINALE EMILIA ORDINANZA DEL SINDACO PROVINCIA DI MODENA ORDINANZA N. 63 10/02/2014. Data: COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA O R I G I N A L E ORDINANZA N. 63 Data: 10/02/2014 Ufficio del Sindaco ORDINANZA DEL SINDACO Assunta il giorno DIECI del mese di FEBBRAIO dell'anno DUEMILAQUATTORDICI

Dettagli

Co m u n e d i S a n V i t o Provincia di Cagliari

Co m u n e d i S a n V i t o Provincia di Cagliari Co m u n e d i S a n V i t o Provincia di Cagliari SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 356 del 14.10.2013 OGGETTO: Fornitura di G.P.L. presso gli impianti termici

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI COMUNE DI BIENTINA Provincia di Pisa PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI Sommario Art. 1 Ambito di applicazione Art. 2 Pagamento in misura ridotta delle sanzioni amministrative pecuniarie

Dettagli

COMUNE DI ASCIANO PROVINCIA DI SIENA Ufficio del Sindaco

COMUNE DI ASCIANO PROVINCIA DI SIENA Ufficio del Sindaco ! COMUNE DI ASCIANO PROVINCIA DI SIENA Ufficio del Sindaco 0577 714401 *! 0577 719517 *! sindaco@comune.asciano.siena.it ORD. N. 8 DEL 23 Gennaio 2015 OGGETTO: ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO DEGLI UFFICI

Dettagli

COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE

COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE PROVINCIA DI PALERMO SANATORIA EDILIZIA ABUSIVISMO - CONTROLLO DEL TERRITORIO * * * * * ORDINANZA N 67 delle Registro Ordinanze DEL 27 Ottobre 2009 OGGETTO: ORDINANZA DI RIPRISTINO

Dettagli

Comune di Craveggia Provincia del Verbano Cusio Ossola UFFICIO SEGRETARIO Tel fax 0324 /98033

Comune di Craveggia Provincia del Verbano Cusio Ossola UFFICIO SEGRETARIO Tel fax 0324 /98033 ORDINANZA N. 19/2015 Reg. Affissioni Sito N. /2015 Ordinanza di ripristino stato dei luoghi previa demolizione di manufatti abusivi realizzati in un fabbricato contraddistinto al Comune di Craveggia alla

Dettagli

COMUNE DI MISILMERI Provincia di Palermo

COMUNE DI MISILMERI Provincia di Palermo COMUNE DI MISILMERI Provincia di Palermo Provvedimento del Commissario straordinario adottato nell esercizio dei poteri di competenza del Sindaco COPIA N. 9 del registro Data 23 aprile 2013 Oggetto: Nomina

Dettagli

COMUNE di DRENA PROVINCIA di TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 47 del 15/07/2015

COMUNE di DRENA PROVINCIA di TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 47 del 15/07/2015 COMUNE di DRENA PROVINCIA di TRENTO Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 47 del 15/07/2015 OGGETTO: NOMINA COMMISSIONE EDILIZIA COMUNALE. L anno 2015, addì 15 del mese di Luglio alle

Dettagli

COMUNE DI NIBBIOLA. Provincia di Novara

COMUNE DI NIBBIOLA. Provincia di Novara COMUNE DI NIBBIOLA Provincia di Novara DETERMINAZIONE n.32 del Servizio Tecnico adottata in data 03.05.2016 OGGETTO : SERVIZIO DI MANUTENZIONE ESTINTORI STABILI COMUNALI COMUNE DI NIBBIOLA. PERIODO 01/07/2016

Dettagli

DETERMINAZIONE UFFICIO RAGIONERIA. N. 371 del 31/12/2008 copia IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

DETERMINAZIONE UFFICIO RAGIONERIA. N. 371 del 31/12/2008 copia IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DETERMINAZIONE UFFICIO RAGIONERIA N. 371 del 31/12/2008 copia OGGETTO: Incarico fiduciario di natura intellettuale all Avvocato Francesco Angioni per consulenza legale a favore degli organi di governo.

Dettagli

L anno Duemilasette il giorno Diciannove del mese di Settembre nella Sede

L anno Duemilasette il giorno Diciannove del mese di Settembre nella Sede COMUNE DI CROTONE DELIBERA DI GIUNTA N 393 COPIA OGGETTO: Assunzione temporanea di n. 11 unità di personale da destinare al Comando Vigili Urbani. L anno Duemilasette il giorno Diciannove del mese di Settembre

Dettagli

COMUNE DI CONFIENZA PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI CONFIENZA PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI CONFIENZA PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N 8 del 09-03-2016 OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO - ACQUISTO AUTOVETTURA PER UTILIZZO SERVIZIO SOCIALE. L anno duemilasedici,

Dettagli

Comune di Spoleto

Comune di Spoleto 1/5 Unità proponente: PMS - Polizia Municipale e Servizi Generali Oggetto: ORDINANZA DIRIGENZIALE - INGIUZIONE - RIMOZIONE MANUFATTI VARI - DITTA: EMILI GIAMPAOLO Responsabile del procedimento: Vincenzo

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 24 del 04-03-2015 della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AFFIDO ALL AVV. DALBOSCO FLAVIO ASSISTENZA LEGALE AVVERSO IL RICORSO EX ARTT. 414 e

Dettagli

PIANO DI EMERGENZA COMUNALE

PIANO DI EMERGENZA COMUNALE PIANO DI EMERGENZA COMUNALE SCHEMI DI NZE (Sezione 8) LATERA, 29/11/2016 Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale in data 29/11/2016 n.48 INDICE 1 - NZA DI TRASFERIMENTO FORZOSO DI PERSONE...

Dettagli

Ordinanza n.61 del 21/06/2013. Il Responsabile

Ordinanza n.61 del 21/06/2013. Il Responsabile COPIA COMUNE DI MONTERIGGIONI PROVINCIA DI SIENA Unità organizzativa Proponente Polizia Municipale Ordinanza n.61 del 21/06/2013 Oggetto: Installazione dispositivi rallentatori di velocità del tipo dossi

Dettagli

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari Servizio S.U.A.P. - U.R.P. Sviluppo Economico, Turismo REGISTRO GENERALE: 393 DEL: 28/03/2014 OGGETTO: PROVVEDIMENTO DI CONCLUSIONE DELLA CONFERENZA DI SERVIZI

Dettagli

PROVINCIA DI TRAPANI

PROVINCIA DI TRAPANI COMUNE DI VALDERICE PROVINCIA DI TRAPANI Ordinanza n 33 del 07/08/2013 Istituzione DIVIETO DI BALNEAZIONE temporaneo IL SINDACO Premesso che il sopravvenuto quadro circostanziale rapportato all interruzione

Dettagli

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani Comune di Pantelleria Provincia di Trapani DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE II AREA TECNICA N 726/II Sett. Del 31.12.2013 Integrazione impegno di spesa per somministrazione acqua dissalata prodotta

Dettagli

CITTÀ DI POMEZIA PROVINCIA DI ROMA SETTORE III SERVIZI ALLA PERSONA

CITTÀ DI POMEZIA PROVINCIA DI ROMA SETTORE III SERVIZI ALLA PERSONA Protocollo Generale n. 64203 Pomezia 22/07/2015 ORDINANZA DIRIGENZIALE N 1 DEL 22 LUGLIO 2015 OGGETTO: CHIUSURA DEL CENTRO ESTIVO PER MINORI LA TRIRBÙ DEI BAMBINI GESTITO DALLA SOCIETÀ VIVERE INSIEME SOC.

Dettagli

Obbligo di risposta e sanzionabilità della violazione

Obbligo di risposta e sanzionabilità della violazione Obbligo di risposta e sanzionabilità della violazione 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni Formazione rete di rilevazione 1. Contesto generale 2. Obbligo di risposta 2.1 Quadro normativo

Dettagli

Segretario comunale DETERMINAZIONE DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE. N. 80 di data

Segretario comunale DETERMINAZIONE DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE. N. 80 di data COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Segretario comunale DETERMINAZIONE DEL FUNZIONARIO RESPONSABILE N. 80 di data 11.06.2014 OGGETTO: Assunzione a tempo determinato in qualità di agente di Polizia Locale

Dettagli

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N IN DATA

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N IN DATA PROVINCIA DI BIELLA Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. Dirigente / Resp. P.O.: SARACCO GIORGIO DETERMINAZIONE N. 2599 IN DATA 28-09-2010 Oggetto: Aggiornamento dell Autorizzazione Integrata Ambientale

Dettagli

Comune di Deruta Provincia di Perugia

Comune di Deruta Provincia di Perugia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 173 DEL 12.7.2011 OGGETTO: ASILO NIDO COMUNALE - FORNITURA ATTREZZATURE L'anno duemilaundici, il giorno dodici del mese di luglio alle ore 16,30 in Deruta, nella

Dettagli

COMUNE DI REVO Provincia di Trento

COMUNE DI REVO Provincia di Trento COMUNE DI REVO Provincia di Trento ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 87/2013 DELLA GIUNTA MUNICIPALE del 04.12.2013 OGGETTO: FORNITURA E INSTALLAZIONE IMPIANTO DI AMPLIFICAZIONE PRESSO SALA DELLE COLONNE

Dettagli

PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE,EDILIZIA, ENERGIA E MOBILITA Ufficio Sicurezza Stradale e Manutenzione Viabilità

PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE,EDILIZIA, ENERGIA E MOBILITA Ufficio Sicurezza Stradale e Manutenzione Viabilità Determ. n. 480 del 03/03/2016 DETERMINAZIONE Oggetto: AUTO 964 S.P. 1 - VIA COMACCHIO - S.P. 6 - CENTO FINALE EMILIA S.P. 9 - BONDENO CASUMARO S.P. 10 FILO LONGASTRINO S.P. 15 VIA DEL MARE S.P. 22 BIVIO

Dettagli

COMUNE DI PRIMIERO SAN MARTINO DI CASTROZZA Provincia di Trento

COMUNE DI PRIMIERO SAN MARTINO DI CASTROZZA Provincia di Trento COMUNE DI PRIMIERO SAN MARTINO DI CASTROZZA Provincia di Trento DECRETO DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO n. 62 di data 23.03.2016 OGGETTO: Imposta Immobiliare Semplice - approvazione aliquote, detrazioni

Dettagli

RINNOVO DEL CERTIFICATO DI PREVENZIONE INCENDI

RINNOVO DEL CERTIFICATO DI PREVENZIONE INCENDI Rif. Pratica VV.F. n. ALLEGATO ALLA DOMANDA DI (ragione sociale): MARCA DA BOLLO presentata allo Sportello Unico conforme al modello del Comune di PIN 5 Riservato all ufficio: Nr. prot. Data prot. solo

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PIEVE D OLMI SEDUTA DEL 16 APRILE 2016 Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 34 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA CONFORME ALL ORIGINALE OGGETTO: CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL

Dettagli

C I T T A D I G A L L I P O L I PROVINCIA DI LECCE

C I T T A D I G A L L I P O L I PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE Deliberazione N. 83 in data 06/09/2007 C I T T A D I G A L L I P O L I PROVINCIA DI LECCE Verbale di Deliberazione del Commissario Straordinario Oggetto: Adozione del catasto delle aree percorse

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE L.go San Francesco Capurso (Ba) Tel. 080/ Fax 080/

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE L.go San Francesco Capurso (Ba) Tel. 080/ Fax 080/ COMANDO POLIZIA MUNICIPALE L.go San Francesco 70010 Capurso (Ba) Tel. 080/4551014 - Fax 080/4550256 E-mail : comandante.pm@comune.capurso.bari.it - poliziamunicipale@comune.capurso.bari.it COPIA DI DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI VARANO BORGHI

COMUNE DI VARANO BORGHI ORIGINALE COMUNE DI VARANO BORGHI PROVINCIA DI VARESE Via S. Francesco 1 21020 VARANO BORGHI - P. IVA 00263100125 Tel. 0332.960119 - fax. 0332.961749 e- mail: segreteria@comune.varano-borghi.va.it sito

Dettagli

COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB

COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE PROVINCIA DI PAVIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMBIENTE E TERRITORIO N. 447 del Reg. Gen.le OGGETTO: SPORTIVI COMUNALI DAL 01.01.2012 AL 31.12.2020. (CUP N:

Dettagli

ORDINANZA ZTL CENTRO STORICO

ORDINANZA ZTL CENTRO STORICO COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE(GE) COMANDO POLIZIA LOCALE P.za Mazzini,46-16038 Santa Margherita Ligure(GE) P.I.00172160996 Tel.n.0185 /205450 fax n. 0185/286981 http://www.comunesml.it e-mail:ufficiomulte@comunesml.it

Dettagli

C O M U N E D I M I L E T O Provincia di Vibo Valentia

C O M U N E D I M I L E T O Provincia di Vibo Valentia COPIA C O M U N E D I M I L E T O Provincia di Vibo Valentia DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA nell esercizio delle competenze e dei poteri del Consiglio comunale N. 22 Data 17.9.2013 Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 34 del 26/08/2011

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 34 del 26/08/2011 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 34 del 26/08/2011 ================================================================= OGGETTO: BILANCIO - VARIAZIONE

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno Ordinanza del Sindaco n 15 del 05/03/2015 Oggetto: ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE PER L INAGIBILITÀ TEMPORANEA E L EVACUAZIONE DELL EDIFICO ESISTENTE ADIBITO A COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI DONORATICO

Dettagli

C O M U N E D I G A M B A S C A

C O M U N E D I G A M B A S C A Prot. 2530 NUMERO IDENTIFICATIVO DELLA MARCA DA BOLLO 0 1 1 2 1 8 9 6 0 9 7 5 1 9 CODICE PRATICA 02595150042-01102014-1209 P R O V V E D I M E N T O C O N C L U S I V O N. 1 / 2 0 1 4 D E L P R O C E D

Dettagli

PEG. Piano Esecutivo di Gestione. Anno 2014 AREA POLIZIA LOCALE. Responsabile: Dott. Giovanni BACILE

PEG. Piano Esecutivo di Gestione. Anno 2014 AREA POLIZIA LOCALE. Responsabile: Dott. Giovanni BACILE PEG Piano Esecutivo di Gestione Anno 204 AREA POLIZIA LOCALE Responsabile: Dott. Giovanni BACILE Risorse umane assegnate all Area CAT. PREVISTI IN IN SERVIZIO DOTAZIONE ORGANICA N. NUMERO NUMERO PERSONALE

Dettagli

04 SETTORE - URBANISTICA EDILIZIA 04 SETTORE - URBANISTICA EDILIZIA

04 SETTORE - URBANISTICA EDILIZIA 04 SETTORE - URBANISTICA EDILIZIA Comune di Troina Provincia di Enna 04 SETTORE - URBANISTICA EDILIZIA 04 SETTORE - URBANISTICA EDILIZIA ORIGINALE DETERMINAZIONE N. Generale : Data di registrazione 30/12/2011 1041 N. Settoriale: 209 Data

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO GIURIDICO E SERVIZI AL CITTADINO C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 60 del 01/02/2014 del registro generale OGGETTO: INTEGRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI MARRADI Provincia di Firenze

COMUNE DI MARRADI Provincia di Firenze VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 69 DEL 30.11.2013 L anno duemilatredici (2013) e questo giorno trenta (30) del mese di Novembre alle ore 10.00 nella sala delle adunanze

Dettagli

Comune di Ronchis Provincia di Udine

Comune di Ronchis Provincia di Udine Comune di Ronchis Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ANNO 2010 N 00055 del Reg. Delibere Originale OGGETTO: Ricorsi in opposizione alle sanzioni pecuniarie per violazioni

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Settore Amministrativo Determinazione N.329 del 02/10/2014 Oggetto : APPROVAZIONE VERBALI DELLA SELEZIONE PER CURRICULUM E COLLOQUIO PER LA COPERTURA A TEMPO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Si trasmette copia della presente a: a Sindaco Segretario Generale Assessore Albo Pretorio Ragioneria Dirigente Edilizia Pubblica e Privata Segretario Commissione (Dott. Nunzio Calò) CITTA DI BARLETTA

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 614 IN DATA 22/12/2004 PROTOCOLLO N 0062567 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 04/01/2005 DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli

C O M U N E D I A C A T E

C O M U N E D I A C A T E C O M U N E D I A C A T E PROVINCIA DI RAGUSA Ufficio Tecnico CONCESSIONE EDILIZIA IN SANATORIA AI SENSI DELL ART.13 DELLA LEGGE 47/85 N. 37 Pratica Edilizia N. 13147 ---===ooo===--- I L R E S P O N S

Dettagli

PROVINCIA DI PISA AREA ATTIVITA PRODUTTIVE SERVIZIO PRODUZIONI AGRICOLE PISA - Via P. Nenni n 24 Tel Fax

PROVINCIA DI PISA AREA ATTIVITA PRODUTTIVE SERVIZIO PRODUZIONI AGRICOLE PISA - Via P. Nenni n 24 Tel Fax PROVINCIA DI PISA AREA ATTIVITA PRODUTTIVE SERVIZIO PRODUZIONI AGRICOLE 50124 - PISA - Via P. Nenni n 24 Tel. 050929644-Fax 050929639 REGOLAMENTO SULLE PROCEDURE RELATIVE AI CONTROLLI SUL CONTENUTO DELLE

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli 1 - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 266 del 06-04-2016 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 278 del 06-04-2016 Determinazione n. 83 del 05-04-2016 Settore

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 41 In data: 13/03/2015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ACQUISIZIONE AL PATRIMONIO COMUNALE E CONSEGUENTE ALIENAZIONE DEI VEICOLI

Dettagli

COMUNE DI CALATABIANO PROV. DI CATANIA REGOLAMENTO SULLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER LA VIOLAZIONE DEI REGOLAMENTI E DELLE ORDINANZE COMUNALI

COMUNE DI CALATABIANO PROV. DI CATANIA REGOLAMENTO SULLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER LA VIOLAZIONE DEI REGOLAMENTI E DELLE ORDINANZE COMUNALI COMUNE DI CALATABIANO PROV. DI CATANIA REGOLAMENTO SULLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER LA VIOLAZIONE DEI REGOLAMENTI E DELLE ORDINANZE COMUNALI INDICE ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 - APPLICAZIONE

Dettagli

Comune di Monteleone di Spoleto

Comune di Monteleone di Spoleto ORDINANZA N 4 DEL 28.05.2014 OGGETTO: CONDUZIONE E CUSTODIA DI CANI IL SINDACO VISTA la precedente ordinanza n. 9 del 17 agosto 2012 avente ad oggetto conduzione e custodia di cani; CONSIDERATO CHE si

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 58 DATA 19.06.2013 OGGETTO: Autorizzazione a resistere nel giudizio avanti

Dettagli

COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2

COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2 COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2 OGGETTO: SPORTELLO AFFITTO 2012 ACCERTAMENTO L anno 2013 addì 12 del mese di gennaio ore 10,00 nella solita sala delle

Dettagli

DELIBERAZIONE NR. 12 DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE NR. 12 DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE / COPIA COMUNE DI SOVER Provincia di Trento Piazza S. Lorenzo n. 12 38048 SOVER (TN) P.IVA e Cod. Fisc. 00371870221 Tel. 0461698023 Fax 0461698398 e-mail: sseeggrreet teerri iaa@ccoomuunneessoovveerr..tnn..itt

Dettagli

Comune di Deruta Provincia di Perugia

Comune di Deruta Provincia di Perugia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 182 DEL 21.7.2011 OGGETTO: SERVIZIO MENSA SCUOLE DELL INFANZIA E ASILO NIDO - FORNITURA ATTREZZATURE ED ARREDO L'anno duemilaundici, il giorno ventuno del mese di

Dettagli

Collesalvetti PROVINCIA DI LIVORNO

Collesalvetti PROVINCIA DI LIVORNO Comune di Collesalvetti PROVINCIA DI LIVORNO C O P I A DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 120 Del 15-10-2014 Oggetto: Adozione Programma Triennale delle opere pubbliche 2015-2017, elenco annuale

Dettagli

Pratica edilizia n. del DATI RELATIVI ALL IMMOBILE

Pratica edilizia n. del DATI RELATIVI ALL IMMOBILE Timbro Protocollo Allo Sportello Unico per l Edilizia del Comune di Barengo OGGETTO: Richiesta certificato di agibilità ai sensi dell art. 24 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 come modificato dal D.Lgs.

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA *************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 21 *******************************

COMUNE DI SALUGGIA *************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 21 ******************************* COMUNE DI SALUGGIA *************************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 21 ******************************* OGGETTO: DETERMINAZIONE CONTRIBUTO DI CESSIONE IN L anno DUEMILADODICI,

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento PROSECUZIONE SEDUTA DI DATA 25 FEBBRAIO 2016 Verbale di deliberazione N. 19 del 26-02-2016 del CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Approvazione del bilancio di previsione

Dettagli

dei seguenti provvedimenti a sanatoria n. rilasciato in data (pratica edilizia condono edilizio n / )

dei seguenti provvedimenti a sanatoria n. rilasciato in data (pratica edilizia condono edilizio n / ) Riservato all ufficio Al Comune di Latina Ufficio Condono Edilizio C.so della Repubblica, 126 04100 LATINA Oggetto: ALLEGATO N. 1) DICHIARAZIONE DI CONFORMITA delle opere oggetto di sanatoria presentata

Dettagli

Controlli e sanzioni in materia di Prevenzione Incendi

Controlli e sanzioni in materia di Prevenzione Incendi CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO CASERTA Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile Controlli e sanzioni in materia di Prevenzione

Dettagli

ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD DATA 17/02/2012

ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD DATA 17/02/2012 135 4 0 - DIREZIONE CITTA' SICURA - SETTORE PROTEZIONE CIVILE, PUBBLICA INCOLUMITA' E VOLONTARIATO ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD-2012-49 DATA 17/02/2012 OGGETTO: ESPOSIZIONE TARGA IDENTIFICATIVA DELL AMMINISTRATORE

Dettagli

REGISTRO DEI CONTROLLI ANTINCENDIO

REGISTRO DEI CONTROLLI ANTINCENDIO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SCUOLA COMUNE DI PREMESSA L art. 5 del D.P.R. 37/98 obbliga i responsabili di attività soggette ai controlli di prevenzione incendi a mantenere in stato di efficienza i sistemi,

Dettagli

COMUNE DI FARRA D'ISONZO

COMUNE DI FARRA D'ISONZO COMUNE DI FARRA D'ISONZO Provincia di Gorizia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2016 N. 2 del Reg. Delibere OGGETTO: PROROGA DELLA SCADENZA DEL VERSAMENTO DELL'IMPOSTA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona Via Ponte Rino n. 9 Tel. 0373/74325 Fax 0373/74036 indirizzo

COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona Via Ponte Rino n. 9 Tel. 0373/74325 Fax 0373/74036 indirizzo COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona Via Ponte Rino n. 9 Tel. 0373/74325 Fax 0373/74036 indirizzo e-mail comunecampagnolacr@libero.it REGOLAMENTO ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF Approvato con

Dettagli

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COPIA DI DELIBERAZIONE DEL N. 113 del Reg. DATA: 31.12.2013 OGGETTO: Contributo economico su progetto di pubblica utilità a famiglia in condizioni socio economiche

Dettagli

COMUNE DI PANNI PROVINCIA DI FOGGIA. Piazza Matteotti, 2 - Tel./Fax

COMUNE DI PANNI PROVINCIA DI FOGGIA. Piazza Matteotti, 2 - Tel./Fax COMUNE DI PANNI PROVINCIA DI FOGGIA Piazza Matteotti, 2 - Tel./Fax 0881.965521 - Email: info@comune.panni.fg.it - www.comune.panni.fg.it COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL 3 SETTORE - TECNICO Numero

Dettagli

COMUNE DI SASSUOLO Provincia di Modena

COMUNE DI SASSUOLO Provincia di Modena COMUNE DI SASSUOLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N. 97 del 11/05/2004 OGGETTO: "PROGETTO DI UN OSSERVATORIO NAZIONALE, REGIONALE, PROVINCIALE SUI SERVIZI E SULLE TARIFFE DEI SERVIZI PUBBLICI

Dettagli

COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara

COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara COPIA DELIBERAZIONE N. 29 DEL 10.05.2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Concorso pubblico, per titoli ed esami per l assunzione

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire Cartella Edilizia da compilarsi a cura del dichiarante, Direttore dei Lavori, Impresa Esecutrice COMUNE DI CAMISANO VICENTINO SPORTELLO UNICO EDILIZIA COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL SOSIO Provincia di Palermo ********** VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO N. 9 DEL 02/03/2011 O G G E T T O : APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO E LA

Dettagli

Comune di Occhieppo Inferiore

Comune di Occhieppo Inferiore Comune di Occhieppo Inferiore Regione Piemonte - Provincia di Biella Copia Verbale di deliberazione della Giunta Comunale n.97 OGGETTO: AGGIORNAMENTO DELIMITAZIONE DEL CENTRO ABITATO AI FINI DEL CODICE

Dettagli

Provincia di Modena. Deliberazione della Giunta Comunale

Provincia di Modena. Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO Provincia di Modena Deliberazione della Giunta Comunale N. 136 del 02/12/2013 OGGETTO: RICORSO AL TAR EMILIA ROMAGNA DA PARTE DI ENPA E ANIMAL COOP SCRL PER L ANNULLAMENTO,

Dettagli

COMUNE DI CASTELTERMINI File n Provincia di Agrigento DETERMINAZIONE

COMUNE DI CASTELTERMINI File n Provincia di Agrigento DETERMINAZIONE COMUNE DI CASTELTERMINI File n. 148-16 Provincia di Agrigento AREA POSIZIONE ORGANIZZATIVA N.1 - AMMINISTRATIVA-VIGILANZA Servizio 3 - Pubblica Istruzione - DETERMINAZIONE N.148 del registro Data 09/11/2016

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI)

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N 125 DEL 15/10/2014 OGGETTO: ADOZIONE SCHEMA DI PIANO TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2015/2017 ED ELENCO

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLI TICHE DI BENESSERE SOCIALE E PARI OPPORTU NITA 26 giugno 2015, n.499

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLI TICHE DI BENESSERE SOCIALE E PARI OPPORTU NITA 26 giugno 2015, n.499 30138 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 101 del 16 07 2015 a) sarà pubblicato per estratto all Albo degli Atti dirigenziali del Servizio; b) sarà pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ************************* VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 45 **********************

COMUNE DI SALUGGIA ************************* VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 45 ********************** COMUNE DI SALUGGIA ************************* VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 45 ********************** OGGETTO: Ricorso presentato dal Dipendente Geom. L anno DUEMILANOVE, addì VENTIDUE

Dettagli

PREMESSO CHE: Foglio e particelle Foglio 9 mappale 839. Superficie da occupare

PREMESSO CHE: Foglio e particelle Foglio 9 mappale 839. Superficie da occupare REGIONE PIEMONTE BU22 04/06/2015 Comune di San Francesco al Campo (Torino) Decreto occupazione temporanea non preordinata all'esproprio per i terreni interessati dai lavori di ampliamento di via Ghetto

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 150 del 11-02-2013 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 154 del 11-02-2013 Determinazione n. 24 del 05-02-2013 Settore

Dettagli

C O M U N E D I M A N T O V A LA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I M A N T O V A LA GIUNTA COMUNALE COPIA C O M U N E D I M A N T O V A SEGRETERIA GENERALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 107 Reg. Deliberazioni N. 17026/2014 di Prot. G. OGGETTO: REGOLAMENTO DEL CORPO DI POLIZIA LOCALE

Dettagli

AREA GOVERNO DEL TERRITORIO. Determinazione n Del 21/10/2016

AREA GOVERNO DEL TERRITORIO. Determinazione n Del 21/10/2016 AREA GOVERNO DEL TERRITORIO Determinazione n. 1039 Del 21/10/2016 OGGETTO: INTERVENTO DI SOSTITUZIONE CALDAIA CON ADEGUAMENTO CANNA FUMARIA PRESSO ALLOGGIO COMUNALE IN VIA ROMA N. 14 COMUNE DI PIEVE EMANUELE.

Dettagli

COMUNE DI MONTELABBATE Provincia di Pesaro e Urbino

COMUNE DI MONTELABBATE Provincia di Pesaro e Urbino COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 75 DEL 30-09-13 OGGETTO: NOMINA RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO AI FINI DELLA PROGRAMMAZIONE TRIENNALE/ANNUALE DEI LAVORI PUBBLICI ED ADEMPIMENTI

Dettagli

COMUNE DI VALLE AGRICOLA PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI VALLE AGRICOLA PROVINCIA DI CASERTA COMUNE DI VALLE AGRICOLA PROVINCIA DI CASERTA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI PRONTA REPERIBILITA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 59 Del 24-10-2016 INDICE Art. 1- Oggetto del regolamento e disciplina

Dettagli

COMUNE DI AVIO Provincia di Trento

COMUNE DI AVIO Provincia di Trento COMUNE DI AVIO Provincia di Trento Verbale di Deliberazione N. 124 della Giunta Comunale OGGETTO: INDIVIDUAZIONE SPAZI E CRITERI DI ASSEGNAZIONE DEGLI STESSI PER L ESERCIZIO TEMPORANEO DI ATTIVITA ECONOMICHE

Dettagli