L ALTRA BABELE. Raduno III Bologna Bike Pride 27 maggio 2012, Piazza Maggiore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ALTRA BABELE. Raduno III Bologna Bike Pride 27 maggio 2012, Piazza Maggiore"

Transcript

1 L ALTRABABELE RadunoIIIBolognaBikePride 27maggio2012,PiazzaMaggiore

2 CHISIAMO Presentazione L Altra Babele è un associazione senza scopo di lucro, nata per la rappresentanza degli studenti universitariall internodegliorganiaccademicidell UniversitàdiBolognaeperl organizzazionedi iniziativeinambitoculturaleesociale;sindall iniziodellapropriaattività,haperòallargatoilsuo raggiod azioneaprogettiriguardantilacittàdibolognaeinparticolareilterritoriodelquartiere universitario e del Quartiere San Donato, dialogando con i principali attori istituzionali e sociali nell analisidellecriticitàenell elaborazionedisoluzioniconcrete. Dal 2011 è iscritta all albo delle associazioni di promozione sociale (APS) della provincia di Bologna.Containmedia250sociperannosociepiùdi30volontari,cheognigiornosiimpegnano conpassionenellastrutturaeneiprogettichel associazioneportaavanti. Nel corso degli anni le singole iniziative estemporanee sono entrate a far parte di un sistema unico,armonicoecompattochepersegueunobiettivocomune:migliorarelaqualitàdellavitadei giovani, in particolare gli studenti, favorire la loro integrazione nel tessuto sociale della città attraverso pratiche di promozione della cittadinanza attiva ed anche attraverso la promozione della mobilità sostenibile, nello specifico ciclabile, mobilità vista anche come strumento di coesionesocialeedintergenerazionale. Gliobiettivisociali SecondoloStatuto,rinnovatonel2011,l associazioneperseguecomeobiettiviprimari: contribuireallatutelasocialedellostudente,siaall internocheall esternodelleistituzioni universitarieescolastiche; migliorare la qualità dello studio e favorire il conseguimento degli obiettivi educativi, formativiedidattici; facilitarel integrazionedeglistudenti,inparticolarefuorisedeestranieri,nellacomunitàe nelterritorio; mettere a disposizione spazi beni e servizi, in particolare per l aggregazione sociale e culturale, gratuitiocomunqueeconomicamenteaccessibiliperle fascegiovanili; offrire ai giovani opportunità di formazione e lavoro, anchenell otticadell avvioallaprofessione. Più in generale l Associazione, tramite progetti ed attività realizzatiinreteepartnershipconaltrientipubblicieprivati, miraanchea: stimolare la produzione e fruizione di iniziative di naturaculturale; sostenere l inclusione sociale delle persone deboli e svantaggiate; favorire l impegno civile, il senso civico e la cittadinanzaattiva; promuovere la tutela dell ambiente e la mobilità sostenibile,inparticolareciclabile. FedericoFiumanieiDiaframma allaivedizionedelfestivaldellamusica Indipendente (25giugno2010,GiardiniFilippoRe)

3 ATTIVITA' L Associazione vanta sette anni di attività sul territorio, che le hanno permesso di estendere la propria tela di relazioni ma soprattutto di farsi conoscere dalla cittadinanza bolognese, sia studentescachenon.inpiùl offertadiattivitàproposteèvariegata,inmododaabbracciareun pubblicosiadiragazzichedigiovanieadulti. Attivitàsportive Le attività sportive promosse dall Associazione sono principalmente legate alla bicicletta,vistosiacomemezzodi trasportoeconomico,ecologicoe sostenibile, ma anche come utile strumentoperfareattivitàfisica. Inoltre la bicicletta è l unico mezzo che non ha vincoli di età: dai bambini agli anziani tutti possonopedalareinsieme. All internodelprogettoragazzi&biciclettesonostaterealizzate: 8 biciclettate di Quartiere al termine di ogni corso di riparazione bici nelle scuole medie inferiori Besta, Saffi (Quartiere San Donato), Reni (Quartiere San Vitale), Volta(BorgoPanigale)eGalilei(ComunediCasalecchiodiReno); 3 biciclettate cittadine, che hanno visto la partecipazione di circa 300 studenti, 5 scuolee6associazioni; Inoltre è stata realizzata una piccola gara sportiva denominata A ruota libera, un percorso ad ostacoli da farsi in bicicletta all interno del cortile del Centro Zonarelli. La gara si è svolta in parallelo ad un asta di bicicletta in modo da fornire ai partecipanti il mezzo con cui gareggiare. Sonostatecoinvolteunatrentinadipersone. BiciclettataZuppalandoinbicicletta 16aprile2011 Aruotalibera 18dicembre2010 CentroZonarelli

4 Nelgiugnodel2006èstatoorganizzato,conilcontributodell UniversitàdiBologna,unTorneodi calcetto,pressoilcampettodellamontagnola.intotalesonostategiocate34partiteconsquadre mistedistudentisiaitalianichestranieri. Attivitàculturaliericreative Le attività ricreative e culturali organizzate dall Associazione dalla sua costituzione ad oggi sono incalcolabili.molteattivitàsonostatespintedaldesideriodidarespazioeopportunitàaigiovani, altreinvecehannoavutounobiettivosocialespecifico,comelariqualificazionediundeterminato territorio o la promozione della coesione sociale, altre ancora per offrire occasioni di svago alla cittadinanza. Diseguitounelencodelleattivitàpiùnotedell associazione. Letturedipoesie AperitivoconBukowsky 15novembre2010 SalaStudioGandusio10 Iniziativa di successo fin dalle sue prime edizioni. Si tratta di reading poetici che vedono la partecipazionediscrittoriaffermatimaanchedichiconlascritturaèalleprimearmi.sonostati organizzatiancheciclitematicisupoetistraniericonletturesiainlinguaoriginalecheinitaliano. Le prime edizioni si sono svolte nei locali delle Scuderie, in Piazza Verdi. Dal 2008 le letture si svolgonoperiodicamenteall internodellasalastudiodiviagandusio10.intotalesiparladipiùdi ventireadingorganizzaticonanchescrittoridellascenaletterariaattualecomesimoneolla,guido Catalano,VanniSantoni,GiovannaMarmoeLuigiSocci. Conferenzeedibattiti Altra iniziativa storica dell Associazione sono i dibattiti e le conferenze, occasioni di conoscenza e confronto su tematiche attuali e di rilievo per la città, spesso con relatori appartenenti al mondo accademico ed al mondo politico. Ricordiamo i dibattiti sulla pedonalizzazione, sulla mobilità sostenibile, sulla crisi economica, ma anche sulla sostenibilitàambientale,sull acquaesulnuclearein vistadelreferendum. Tribattitoconglistudentiprimadelleprimariedel Cineforum 2011 Scuderie Nata come attività di supporto allo studio per gli studenti della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere(sono stati proiettati film in lingua originale sottotitolati in inglese, spagnolo, tedesco, francese, ungherese, giapponese, finlandese), il cineforum è diventato appuntamento ricorrente

5 tra le attività dell Associazione con cineforum tematici con selezioni raffinate di film. In media sonostatiorganizzatitreciclidicineforumogniannoperuntotaledioltrecentoproiezionisiain zona universitaria(aula 3 della Facoltà di Economia, Aula di Istologia, Facoltà di Lingue, Via del guastoecc.)siaasandonatonellesalestudiodiviagandusio10eranzani14. InoltreilcineforumèstatoinseritopiùvolteneiFestivalorganizzatidall Associazione. Spettacoliteatrali Leattivitàdell Associazionenelcorsodegliannihannotoccatodiversisettoridellacultura,tracui ilteatro.nel2006siècostituitaunapiccolacompagniateatraletraivolontaridell associazione, chiamata I figli di Dio, ed è stato allestito uno spettacolo dal titolo Musica Senza Immagini, messo in scena al Teatro Laboratorio di via Mascarella44aBologna. Nel2011l Associazionesièriavvicinata al teatro mettendo a disposizione lo spazio della Sala Studio Gandusio 10, appositamente allestita con delle quinte nere, per spettacoli di compagnie teatrali della zona. Sono stati realizzati 3 spettacoli teatrali (Lalage Teatro, Teatro dei Gatti e il TeatrodellaBeffa). Concertoperviolino vociedanzabutoh 17ottobre2011 SalaStudioGandusio10 Esposizioni Altra attività consolidata dell Associazione sono le esposizioni, sia di fotografie ma anche di illustrazioniealtreformeartistiche.l ideaèquellasiadirenderepiùpiacevoleunospazio,nello specificoquellidiviagandusio10eranzani14,maanchequelladidarel opportunitàdiesporreai giovani alle prime armi. Per questo motivo le esposizioni si dividono in due filoni, quello degli artistiemergenteequellodiartistigiàconesperienza.incomplessosonostaterealizzatepiùdi ventiesposizioni. Attivitàmusicali Le attività musicali promosse dall Associazione rappresentano un appuntamento ricorrente e, tra le iniziative, sono quelle che entusiasmanomaggiormenteivolontari.lapassioneperlamusica nascedahoforatoinviazamboni,festivalditresettimanesulcui palcosisonoesibitidecinedigruppi. Il festival che è stato organizzato negli anni, denominato Festival dellamusicaindipendente,hadatolapossibilitàall associazionedi conoscere la realtà musicale bolognese e non ma soprattutto ha offerto l occasione ai giovani gruppi emergenti di suonare davanti aduncalorosopubblico,supalchicondivisianchedagruppinotinel panoramanazionale. Sono state realizzate sei edizioni del Festival della Musica Indipendente: ManifestodellaIIIedizionedel FestivaldellaMusicaIndipendente

6 Iedizione 4maggio2006 GiardiniFilippoRe.EranopresentiLaMunicipaleBalcanica, Oloferne,laPiccolaBandafilò II edizione 29 giugno 2006 Giardini Filippo Re. Erano presenti i Ratti della sabina, The GangeAllegroCherosene. IIIedizione 6ottobre2009 GiardiniFilippoRe.EranopresentiIlGenio,Iosonouncane, Mynerdpride,GioacchinoTurùeVanessaVermuth IV edizione 25 giugno 2010 Giardini Filippo Re. Erano presenti Diaframma, Circolo ViziosodellaFarfalla,Maybenot. Vedizione 7ottobre2010 GiardiniFilippoRe.Concerto all internodicicloripar(a)ty.eranopresentilemoscheda Bar,DuoBucolico,ZendeMusica,LuckyStrykes VI edizione 1 ottobre 2011 via Zamboni. Concerto all internodelguastafest.eranopresentilostatosociale, InvivoFaia,FrankSpara,EmpressiteArcade. In ambito musicale, l associazione ha organizzato delle feste con musica dal vivo e dj set nei locali di via della Torretta, nei primi anni di attività. L obiettivo era di far ambientare socializzare gli studenti appena arrivati all Università e appena trasferitisi a Bologna. IVedizione Inoltre,l Associazione ha organizzato nel maggio del 2012 un laboratorio di chitarra, tenuto dai giovani chitarristi del Sette e Mezzo Duo, ed un corso di guida all ascolto musicale: quattro lezioni tenutesi nel novembre del 2011perpreparareipartecipantialpiaceredell operalirica. Festivalemanifestazioniricorrenti Laverapassionedell Associazionesonoleiniziativeall apertoeconunprogrammachesiprotrae per più giorni, in modo da avere la possibilità di raggiungere un pubblico molto più vasto e trasmetteremessaggimirati. Vocazione dell associazione infatti è la riqualificazione degli spazi, l occupazione positiva di un territorioattraversopratichedicittadinanzaattivaepromozionedelsensocivico. Per questi motivi l Associazione, in rete con altri soggetti del territorio, sia istituzionali che appartenenti al terzo settore, fin dall inizio si è occupata di festival che interessassero la zona universitaria, nello specifico le zone con più disagi come Largo Respighi, via Zamboni, Via del Guasto,PiazzaVerdiePiazzaPuntoni. Ho forato in via Zamboni Prove tecniche di riparazione Dal9al30giugno2005,noveassociazionistudentescheriunitein un unico cartellone, allegro ma impegnato, concerti (tra cui Moltheni), spettacoli teatrali, parate proiezioni e dibattiti per rendere viva e bella la zona universitaria. È in quella cornice che nascel ormaitradizionaleastadibicicletteusate. EssereeCittà,valorizzareunaviaraccontandolacittà Dal30giugnoal10luglio2009.ViadelGuasto,stradadipassaggio eteatrodispettacolicaratterizzatidalpocosensocivico,diventail luogo ideale per la proiezione di film ambientati a Bologna per ProiezionediunfilmduranteEsseree Città giugno2009 viadelguasto

7 piccoliconcertieletturedipoesie.iniziativaall internodelprogettosiamobo StudentiCivici. Guastafest ilrigenio,festivaldellarigenerazioneurbana Dal 16 al 23 giugno Sei associazioni e tre esercizi commerciali adottano il Giardino del Guasto, via del Guasto e Largo Resighi riempiendo gli spazi di spettacoli, proiezioni e laboratori. Iniziativaall internodelprogettosiamobo StudentiCivici. Guastafest laripartenza,festivaldella Partecipazione Dal 20 al 28 giugno Largo Respighi e il GiardinodelGuastovivonograzieapiccoleiniziative che permettono un flusso constante di pubblico variegato: autoriparazione biciclette, mercatino dell usato, letture di poesie, dibattiti, un asta di bicicletteeunconcertocongruppiemergenti.trai relatorispiccanol exmagistratogherardocolombo, il preside della Facoltà di Scienze della Formazione Luigi Guerra, l Assessore alla Mobilità Andrea Colombo, la presidentessa del Quartiere San Vitale MilenaNaldi. Iniziativaall internodelprogettosiamobo StudentiCivici. Guastafest L AltraBabeleFestival Dal 15 settembre al 1 ottobre in via Zamboni, appenadiventatapedonale.unfestivalintenso, ricco di iniziative a tutte le ore. Sessantacinque eventi tra mostre, dibattiti e conferenze ad orario aperitivo, musica e spettacoli per la sera, oltre a banchetti informativi e autoriparazione bicicletteattivipertuttii15giorni.ilguastafest si è chiuso con la VI edizione del Festival della Musica Indipendente, dove era presente una delle band bolognesi più famose del momento: LoStatoSociale. Guastafest ate Il Festival delle attivitàinterattiveedeipiccolispazi Dal 5 giugno al 7 luglio L obiettivo del Festival è stato quello di occupare positivamente Largo Respighi con attività poco invasive ma costanti, come l autoriparazione biciclette. A questa si è aggiunto un punto informativo costante sulle attività ciclabili dell associazione; un astadibiciclette,chevedeunpubblicosempre piùtrasversale;uncorsodicostruzionedipupazzi dicartapestaedunafestafinalesimillunapark, MercatinodelGuastafest laripartenza,festivaldella Partecipazione giugno2011 LargoRespighi Guastafest L AltraBabeleFestival settembre2011 viazambonipedonale GuastaPark iniziativafinaledelguastafest ate 7luglio 2012 LargoRespighi

8 chehaavutotrailpubblicomoltefamiglieconbambini,chesivedonomoltopocoinquellazona. Astadibicicletteabassocosto L attivitàcheharesofamosal Associazionealivellocomunaleenonsoloèl Astadibiciclette,una insolita vendita di biciclette in cui solo chi colpisce l attenzione del banditore ha la possibilità di comprare la bici. Più che una vendita di biciclette è una vera e propria festa di piazza, che ormai coinvolge fasce molto diverse della cittadinanza in un allegro intreccio di travestimenti, cartelli performanceeurla,iltuttoperfarsinotare. L iniziativa fa parte del progetto scatenati ed ha l obiettivo di fornire un alternativa legale all acquisto di biciclette provenienti dal mercato nero. L asta infatti si inserisce all interno della campagnadicomunicazionesocialecontrolebicirubate,checerca di sensibilizzare i potenziali acquirenti spiegando il legame ed il paradossochelegal acquistodiunabicirubataaifurtidibici. Le biciclette, provenienti fino a metà del 2009 dalle rimozioni effettuatedallareteferroviariaitaliana,sonooggirecuperateda privati cittadini che se ne vogliono disfare e dalle rimozioni del Comune di Bologna. I mezzi vengono ritirati gratuitamente nel luogo in cui si trovano, riparate nella ciclofficina di Zi Clemente, situatainunospaziodelquartieresanvitaleepoimessiall asta. Un astadibiciinpiazzapuntoni 12 edizione 11giugno2008 GiardiniFilippoRe Dal2005adoggisonostaterealizzate43edizioni,conuntotale di più di 3000 biciclette legali messe in circolazione. La manifestazione si è svolta in location differenti: Piazza Maggiore, Piazza Verdi, Piazza Puntoni, il Teatro Tenda della Montagnola,ilQuadriporticodiVicoloBolognetti,lescuoleSaffi ebestadelquartieresandonato,lescuolerenidelquartiere SanVitaleedalBlogosdiCasalecchiodiReno. È diventata l iniziativa portante dell Almafest, festa di benvenuto alle matricole; si è inserita per tre edizioni consecutive all interno della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile; ha inaugurato i Tdays bolognesi; è entrata a far parte delle manifestazioni dell UNESCO DESS, il decennio dell educazione alo sviluppo sostenibile. In più, vi hanno preso parte personaggi del mondo dello spettacolo come Malandrino e Veronica, Giovanni Cacioppo ed è stata set di una partedelfilmdibobkennedy,ameriqua. BolognaBikePride IlBolognaBikePrideèlaparatadell orgogliociclistico.l AltraBabeleèl associazionepromotrice delcomitatobikepride,cheraccogliealcunedelleassociazioniprobicibolognesi. Laparataèunabiciclettataallegraecolorataconmusica,carrettiapedaliecoridifesta,èlibera da ogni segno politico, la sua unica bandiera è quella della bicicletta. L obiettivo della parata è quellodigridareallacittàchelabiciclettaèilmezzopiùecologico,economicoesalutarechecisia, idealeperglispostamentiquotidianiinunacittàcomebologna,chedovrebbeesseresempredi piùamisuradiciclista.sial AssociazionecheilComitatoaderisconoinfattiallacampagnaSalvai Ciclisti. Sonostaterealizzate3edizionidelBolognaBikePride:

9 Iedizione:9maggio2010,GiornataNazionaledellaBicicletta.LaparataèpartitadaPiazza dellamercanziaeinunintrecciodispettacolicircensièarrivato,passandoperviafarini,in Piazza Maggiore ed ha dato il via ad un asta di biciclette. Vi hanno preso parte circa 400 ciclisti. IIedizione:8maggio2011,GiornataNazionaledellaBicicletta.LaparataèpartitadalParco dellamontagnolafinoadarrivarealparcodelmunicipiodicasalecchiodireno.vihanno presopartecirca1000ciclisti. IIIedizione:27maggio2012LaparataèpartitadaPiazzaMaggiore,haabbracciatolacittà percorrendoivialiedèterminataalparcoparkerlennondelquartieresandonato,doveil climadifestahaunitociclistidituttelegenerazioni.vihannopresopartecirca800ciclisti. IlIIIBolognaBikePridesuiviali 27maggio2012 Attivitàformativeelaboratori Leattivitàformativepromosseerealizzatedall Associazionesonodiduetipologie:alcunerivolteai ragazzipreadolescentiesvolteall internodellescuoleedeicentridiaggregazione,atrerivoltea tuttalacittadinanza,conun attenzionespecificaperglistudentiuniversitari. I laboratori per i giovani sono principalmente gratuiti e si svolgono prevalentemente negli spazi dellesalestudiodiviagandusio10eviaranzani14.letematicheaffrontatesonolepiùsvariate, percercaredioffrireunmomentodiformazioneutilealmaggiornumerodipersone. Icorsirealizzatiinpassatosonostati: Corso di linux: tenuto da due cultoridellamateria,arrivatoalla sua quarta edizione riscuote sempremoltosuccesso; Corso di fotografia: tenuto da diversi esperti di fotografia, ne sonostatirealizzatiduecicli; Corso di grafica: tra i corsi più richiesti,nesonostatirealizzati4 cicli; LezionedelcorsodiLinux SalaStudioGandusio10

10 Corsodiaudio video:corsodigrandesuccessoperlaproduzionedivideoedocumentari,è arrivatoallasuaquintaedizione; Corsodimaglia:corsosperimentalepercercaredirecuperareletradizioniormaiperdute; Corso di balli bolognesi: tenuto da ballerini professionisti, un modo alternativo per avvicinarsiallaculturabolognese; corsodiagricolturaidroponica:corsoperlacreazionedi orti idroponici sul piccoli spazi. al suo primo ciclo ha già ottenutoungranesito. Corso di riparazione biciclette: corso di punta dell Associazione, obbligatorio per tutti quelli che voglionodiventareciclo formatorielavorarenellescuole a contatto con i ragazzi. Si compone di lezioni teorico pratiche sulla meccanica della bici e lezioni con nozioni Lezionedelcorsoaudiovideo Sala pedagogiche.adoggisonostatirealizzati8cicli. StudioGandusio10 I laboratori destinati ai preadolescenti rientrano nel progetto Ragazzi&Biciclette. I giovani che si sono formatiduranteilcorsodiciclo riparazione,dopooredi esercitazioni pratiche, vanno nelle scuole ad insegnare ai ragazzi il mestiere del ciclo meccanico, provano ad appassionarli al mezzo a due ruote svelando i trucchi del mestiere e le innumerevoli potenzialità della bicicletta. Questi laboratori del fare hanno avuto un notevole successo tra i partecipanti e hanno avuto un riscontro molto positivo dagli insegnanti ed educatori. Neiprimitreannidivitadelprogetto,laretedièpiù che raddoppiata, i laboratori sono passati da tre per LaboratorioallascuolaGuidoReni l anno scolastico 2009/2010, a dieci nel 2010/2011 e quindici nel 2011/2012, per un totale di 28 laboratori in sei scuole differenti e tre centri di aggregazionegiovanile(besta,saffi,reni,volta,zappa,galilei,spaziolatoretta,vcav,spaziob. Brecht). Servizieavviamentoallavoro Tra le finalità dell Associazione presenti nello Statuto vi è quella legata all offerta ai giovani di opportunitàdiformazioneelavoro,anchenell otticadell avvioallaprofessione. Per raggiungere questo obiettivo L Altra Babele si è attivata alla ricerca di collaborazioni che potesseroinqualchemodooffrirelavoroedoccasionidiprofessionalizzazioneaiproprisoci. In primo luogo esiste una convenzione tra associazione e Università di Bologna per opportunità ditirocinioall internodell Associazione,siasuprogetti specificichedisupportoallastrutturagenerale,come lacomunicazioneoilfundraising. In secondo luogo L Altra Babele ha in attivo collaborazioni con il MEUS Museo Europeo degli Studenti,conl IstitutoComprensivo11econl ERGO, l AziendaRegionaleperilServizioalloStudio. UnastanzadelMEUS

11 Fin dalla sua inaugurazione, avvenuta nel marzo del 2009, il MEUS si è avvalso delle figure professionali messe a disposizione dall Associazione per il servizio di guardiania, accoglienza e viste guidate, sia in italiano che in lingua straniera. Questa collaborazione ha permesso a circa dieci tra ragazze e ragazzi dell associazione di avere un lavoro conciliabile con lo studio e di arricchireilpropriocurriculumvitae. Per l anno scolastico 2011/2012, l Associazione ha gestito il servizio di pre, post scuola e mensa dell IC11, nello specifico delle scuole elementari Garibaldi, Romagnoli e Don Minzoni, permettendo a dodici ragazze, la maggior parte delle quali studentesse di Scienze della Formazione,dilavorareenellostessotempofareesperienzasulcampo. Infine,dadueanniL AltraBabeleoffreunserviziodifacchinaggioetrasporti,attivitàdicuil Ergo (AziendaRegionaleperildirittoallostudio)sièservitaperlosgomberodialcunistudentati.

12 PROGETTI Leattivitàdell Associazione,adesclusionedeiserviziaterzi,sonoriconducibiliaquattroprogetti principali:scatenati,ragazzi&bicicletteesiamobo. scatenati Ilprogettosidivideindiverseazioni: campagnadisensibilizzazioneecomunicazionesociale,percontrastaredalpuntodivista culturale e sociale l idea diffusa che comprare bici rubate sia un fenomeno normale da accettareepraticare; astadibiciabassocosto,perfavorirelosviluppodiunmercatolegalecittadinodellabici usataeperfornireagliacquirenti,chenecessitanodiunabici,un alternativaeconomicae concorrenziale,mapienamentelegale,almercatonero; serviziodiritirobiciusate,perrecuperarelamateriaprima(lebiciclette)promuovendoil ricicloedilrecuperodeimateriali. ciclo officina, spazio attrezzato che funge da cerniera e motore dell intero progetto. In ciclo officina si riparano le biciclette destinate all asta, si tengono i laboratori di bici e si formanodalpuntodivistatecnicoiciclo formatoriperilprogettoragazzi&biciclette. Ragazzi&Biciclette Il progetto Ragazzi&Biciclette è un progetto relativamente nuovo per l Associazione, nel giro di pocotemposièperòdiffusoeaffermatonelterritorio. Il progetto, coordinato dalle associazioni L Altra Babele e Legambiente, coinvolge una rete di soggetti istituzionali e sociali, che contribuiscono attivamente alla realizzazione delle attività, compostada:leassociazioniarci,oltre...,borgoalice,coopvolieanimamundi;lescuolemedie Saffi,Besta,Reni,VoltaeGalilei;ilComunediBologna quartierisanvitale,sandonato,borgo Panigale e Navile Settore Mobilità, Dipartimento Servizi alle Famiglie e Polizia Municipale e il ComunediCasalecchiodiReno. Ilprogettosiproponedi: promuoverelaculturadellamobilitàeco sostenibileattraversol'usodellabiciclettapergli spostamenticasa/scuola/lavoro/tempolibero; offrirearagazzi/eoccasionipositivedisocialità,educazioneeformazionelegataancheal saperfare ; incentivare la conoscenza dei luoghi pubblici (strade, piazze, giardini,...) e dei percorsi sicuri perspostarsiinbiciclettadaunaparteall altradellacittà. SiAmoBo StudentiCivici L ambiziosoprogetto,fruttodiunbandoindettodacomunedibolognaealmamaterstudiorum, durante l amministrazione Cofferati, prevedeva l utilizzo della strategia peer to peer per sensibilizzare gli studenti, e i giovani in generale, a comportamenti civili, facendo leva sulla promozionedellacittadinanzaattiva. Sitoccavanotemicomelaraccoltadifferenziata,lacompravenditadibicirubate,l usodegliangoli bui della zona universitaria come bagni a cielo aperto, il rumore notturno e la Street Art. Le tematiche venivano affrontate direttamente con gli utenti della zona universitaria in modo pittorescoeinsolito,garantendocosìuncostantepresidiodelterritorio.

13 PietroBastiadipingelaserrandadelRistorandeOlivoin PiazzaAldrovandi Bologna Nell ambito dell azione colorala di idee è stato realizzato un concorso pubblico di idee, con la supervisione della prof.ssa Fabiola Naldi, che ha portato alla realizzazione di sedici graffiti ad opera di giovani writer sulle serrande dei negozi della zona universitaria. ConilcommissarioCancellieril amministrazione,anche allalucedellascarsitàdirisorse,hasceltodirimodulare il progetto promuovendo un bando per le attività di Studenti Civici in cui, anziché mettere a disposizione finanziamenti, offriva gratuitamente uno spazio dedicatoperlosviluppodelprogetto. L associazione si è aggiudicata il bando con il progetto SiAmoBo StudentiCiviciecomunitàproponendounaattivitàfondatasutrenucleiprincipalidi azione,riassumibilineiseguentiobiettivi: farviverelospaziomulti dimensionalediviazamboni15,qualeluogoapertoaigiovanie agli studenti universitari che frequentano Piazza Verdi e dintorni, ma, più complessivamente,adisposizionedell interacomunitàterritoriale; ricostruire legami di coesione sociale e restituire bellezza allo spazio pubblico, tramite la promozionedirassegneedeventidianimazionesocialeeculturalecheoccupinoinmodo positivolestradeepiazzedellazonauniversitaria; garantire il presidio del territorio e la mediazione urbana attraverso una presenza attiva e costante degli Studenti Civici in strada, sui temi delle bacheche per annunci, della raccolta differenziata, deibagnipubbliciedellebiciclette. La nuova impostazione progettuale, che prevedeva la realizzazionedimanifestazioniricorrenti,masoprattuttola disponibilità di uno spazio centrale sul territorio in cui si intendevaagire,hapermessoall associazionedisviluppare una maggiore capacità di programmazione che ha portato allarealizzazionedibentreedizionidelguastafestinmeno di un anno (vedi paragrafo Festival e manifestazioni ricorrenti),oltreadunalungaseriedieventiall internodello StudentiCiviciinazione,P.zzaVerdi Bologna spaziodenominatozxv.importanteèstataanchel esperienzainterminidigestioneeconomica:il progetto, che da bando non godeva di fondi pubblici, si è realizzato esclusivamente grazie alle risorse ricavate dall attività di autofinanziamento attraverso le quali nel 2011 sono stati raccolti fondiper circa. L Associazione continua a credere negli obiettivi del progetto e li persegue nelle sue attività, soprattutto durante le manifestazioni ricorrenti organizzate in zona universitaria come l asta di bicicletteeivariguastafest.

14 COMUNICAZIONE L AssociazionedaannisiavvaledellacollaborazionedilaureatiinLettereeFilosofiaeScienzedella Comunicazioneperfarsicheisuoimaterialicomunicativisianocoerentiedefficaci. Illavorosvoltonegliannicipermetteoradivantareunbacinodiutentimoltovasto. Diseguitoalcuniesempi. ContattidellaNewsletter:piùdi5000 AmicidelprofiloFacebook:piùdi2200incostanteaumento FandellapaginaFacebookdelprogettosCATENAti:piùdi900incostanteaumento FandellapaginaFacebookdell eventobolognabikepride:piùdi1000incostanteaumento Visualizzazionedelsitowww.laltrababele.it:circa1100visitatoriinmediaalmese Visualizzazionidelsitowww.scatenati.info:circa2000visitatoriinmediaalmese Partecipantialleiniziative: 1400personeinunannoperl AstadiBiciclette(seiosetteedizioniall anno) 800ciclistipresentiall ultimobolognabikepride 6000personeperiquindicigiornidiGuastafest,L AltraBabeleFestival 2000personeperilconcertodellaIVedizionedelFestivaldellaMusicaIndipendente

15 PARTNERSHIP ComunediBologna SettoreMobilità DipartimentoServizialleFamiglie PoliziaMunicipale QuartiereSanVitale QuartiereSanDonato QuartiereBorgoPanigale QuartiereNavile ComunediCasalecchiodiReno ASSOCIAZIONI: Arci BorgoAlice Candidamente LeFucineVulcaniche Legambiente Oltre Tambaba TerzoMillennio SCUOLE IstitutoComprensivo10 IstitutoComprensivo11 IstitutoComprensivo14 IstitutoComprensivo15 IstitutoComprensivo16 IstitutoComprensivoCroce L Associazione aderisce attivamente alla Consulta per la Bicicletta di Bologna e provincia, al movimentoperbolognapedonaleeallacampagnasalvaiciclisti.

16 MATERIALEMULTIMEDIALE L Associazione da anni aggiorna costantemente i suoi profili Youtube e Flickr, con materiale multimedialechedocumentatutteleiniziative,materialescaricabileeutilizzabiledachiunque,per diffonderegliobiettiviecondividereleesperienze. Ilinkaiprofilisono: CONTATTI Permaggioriinformazionivistiainostrisiti oppurescrivia oppurechiamail SeguicianchesuFacebookcomeL AltraBabeleStudenti

il progetto scatenati contro il mercato di bici rubate a cura de L Altra Babele

il progetto scatenati contro il mercato di bici rubate a cura de L Altra Babele il progetto scatenati contro il mercato di bici rubate a cura de L Altra Babele cos è Un progetto per promuovere l uso della bicicletta legale a Bologna, contro il mercato di biciclette rubate e per la

Dettagli

RICICLO LABOFFICINA SINTESI DI PROGETTO. 1. Oggetto e finalità del progetto. Premessa. Obiettivi

RICICLO LABOFFICINA SINTESI DI PROGETTO. 1. Oggetto e finalità del progetto. Premessa. Obiettivi RICICLO LABOFFICINA per dare una seconda possibilità alle biciclette, ai saperi ed alle competenze abbandonate SINTESI DI PROGETTO 1. Oggetto e finalità del progetto Premessa Il progetto RiCiclo si propone

Dettagli

La progettazione di rete territoriale 2007/2009. 21 Gennaio 2010 - VOLABO

La progettazione di rete territoriale 2007/2009. 21 Gennaio 2010 - VOLABO La progettazione di rete territoriale 2007/2009 Incontro di riflessione e confronto tra i protagonisti 2 Gennaio 200 - VOLABO 3 PROGETTI REALIZZATI: QUARTIERE / DISTRETTO Q.re NAVILE Q.re PORTO Q.re SAN

Dettagli

CICLO-OFFICINA ZI CLEMENTE:

CICLO-OFFICINA ZI CLEMENTE: CICLO-OFFICINA ZI CLEMENTE: PUNTO STRATEGICO PER LA SENSIBILIZZAZIONE ALLA MOBILITÀ SOSTENIBILE E A DIFESA DELLA LEGALITÀ Le associazioni L Altra Babele e L Altra Babele Promozione Sociale, in risposta

Dettagli

scatenati sotto le Torri L Altra Babele

scatenati sotto le Torri L Altra Babele scatenati sotto le Torri L Altra Babele 1 scatenati sotto le Torri Premessa Il progetto proposto è l evoluzione di un percorso, lungo più di 10 anni, che l associazione capofila porta avanti sulla promozione

Dettagli

Scuola Di Donato - Via Nino Bixio 83-85 PROGETTO

Scuola Di Donato - Via Nino Bixio 83-85 PROGETTO Scuola Di Donato - Via Nino Bixio 83-85 PROGETTO PUNTO DI INCONTRO E SPAZIO DI ASCOLTO 1. Premessa 1.1 - Il percorso fatto nella scuola e nel rione Esquilino L Associazione Genitori Scuola Di Donato nasce

Dettagli

Volontariato e Associazioni no-profit a Ferrara

Volontariato e Associazioni no-profit a Ferrara AGIRE SOCIALE C.S.V. FERRARA Volontariato e Associazioni no-profit a Ferrara Ferrara 15 febbraio 2013 1 Il Terzo Settore in provincia di Ferrara: un po di numeri (dati al 31/12/2012) Organizzazioni di

Dettagli

Comune di Bologna Dipartimento Qualità della Città U.i. Tutela e Gestione del Centro Storico. Piazza verdi Progetto degli arredi.

Comune di Bologna Dipartimento Qualità della Città U.i. Tutela e Gestione del Centro Storico. Piazza verdi Progetto degli arredi. Comune di Bologna Dipartimento Qualità della Città U.i. Tutela e Gestione del Centro Storico Piazza verdi Progetto degli arredi Relazione PIAZZA VERDI: UTILIZZAZIONE, TUTELA E ARREDO Descrizione tecnica

Dettagli

SCUOLA MEDIA STATALE VIA TEODORO MOMMSEN

SCUOLA MEDIA STATALE VIA TEODORO MOMMSEN SCUOLA MEDIA STATALE VIA TEODORO MOMMSEN PROGETTI INSERITI NEL POF A.S. 2007/08 1. Tipologia: recupero Matematica Gli alunni segnalati dai docenti della materia seguiranno delle tematiche concordate con

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

GUIDA - CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA CITTADELLA DEI GIOVANI DI AOSTA PER IL PERIODO 01.11.2009/31.10.2014

GUIDA - CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA CITTADELLA DEI GIOVANI DI AOSTA PER IL PERIODO 01.11.2009/31.10.2014 PROGETTO-GUIDA GUIDA - CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA CITTADELLA DEI GIOVANI DI AOSTA PER IL PERIODO 01.11.2009/31.10.2014 Il progetto descrive i termini generali con i quali si concede il

Dettagli

RELAZIONE SERVIZIO INFORMAGIOVANI ANNO 2010

RELAZIONE SERVIZIO INFORMAGIOVANI ANNO 2010 RELAZIONE SERVIZIO INFORMAGIOVANI ANNO 2010 Le attività del Servizio InformaGiovani che hanno caratterizzato il 2010, oltre al regolare front office, sono state: NewsLetter: invio periodico di offerte

Dettagli

La prima edizione di MEETmeTONIGHT si è svolta nel 2012.

La prima edizione di MEETmeTONIGHT si è svolta nel 2012. COS E MEETmeTONIGHT >< MEETmeTONIGHT è la Notte dei Ricercatori in Lombardia, nasce all interno dell iniziativa Researchers Night promossa dalla Commissione Europea, che coinvolge ogni anno ricercatori

Dettagli

COSTA LICEO LICEO LICEO LICEO LICEO CLASSICO. Breve storia dell Istituto

COSTA LICEO LICEO LICEO LICEO LICEO CLASSICO. Breve storia dell Istituto LICEO LICEO LICEO LICEO LICEO CLASSICO COSTA Breve storia dell Istituto Il Liceo Classico Lorenzo Costa ha origini antiche: la sua fondazione risale al periodo napoleonico; divenuto liceo regio sotto II

Dettagli

I ragazzi delle medie vi danno il più caloroso... Benvenuto!

I ragazzi delle medie vi danno il più caloroso... Benvenuto! I ragazzi delle medie vi danno il più caloroso... Benvenuto! Chi siamo Qualche proff Volti e Personaggi La Struttura L Edificio Le Aule Il Laboratorio scientifico I Laboratori di informatica La Palestra

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

ENERGIADI 2015-2016 Regolamento

ENERGIADI 2015-2016 Regolamento ENERGIADI 2015-2016 Regolamento 1. SOGGETTO PROMOTORE Associazione di Promozione Sociale SOCIAL ICE Via Albertinelli 6, Milano - C.F 97559880154 2. OBIETTIVI DELL INIZIATIVA Le Energiadi sono la prima

Dettagli

FABIO VERLATO COMUNE DI PADOVA PADOVA MEETEEN- GRANDI SI DIVENTA PREMESSA

FABIO VERLATO COMUNE DI PADOVA PADOVA MEETEEN- GRANDI SI DIVENTA PREMESSA FABIO VERLATO COMUNE DI PADOVA PADOVA MEETEEN- GRANDI SI DIVENTA PREMESSA La partecipazione ad attività extrascolastiche strutturate (organizzazioni sportive, culturali, politiche, di volontariato, giovanili),

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA CIALDINI di scuola dell infanzia, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado Tel.

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA CIALDINI di scuola dell infanzia, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado Tel. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA CIALDINI di scuola dell infanzia, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado Tel. 036272147 - Fax 0362333550 - E-mail: info@icviacialdini.it- CF:83010500151

Dettagli

La foto di scena - G. Prisco

La foto di scena - G. Prisco Obiettivi e problematiche della foto di scena In pratica: quando si fotografa, e con quali attrezzature Documentare l evento: equilibrio tra fattori Un caso di studio: Dove andate, Softmachine? Una variante:

Dettagli

Uno spazio per tutti

Uno spazio per tutti Comune di Calangianus Assessorato ai servizi sociali Uno spazio per tutti -INTRODUZIONE -IL PROGETTO -ATTUAZIONE -RISORSE UMANE E PARTNER COINVOLTI INTRODUZIONE Il Centro di Aggregazione Sociale (in seguito

Dettagli

Secondo incontro di ascolto in Zona 7 Centro anziani Il Giardino, via S. Stratico 7 11 Settembre 2015

Secondo incontro di ascolto in Zona 7 Centro anziani Il Giardino, via S. Stratico 7 11 Settembre 2015 Secondo incontro di ascolto in Zona 7 Centro anziani Il Giardino, via S. Stratico 7 11 Settembre 2015 All incontro hanno preso parte circa 10 persone. Si è trattato di alcuni liberi cittadini e di persone

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA CIALDINI di scuola dell infanzia, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado Tel.

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA CIALDINI di scuola dell infanzia, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado Tel. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA CIALDINI di scuola dell infanzia, di scuola primaria, di scuola secondaria di primo grado Tel. 036272147 - Fax 0362333550 - E-mail: info@icviacialdini.it- CF:83010500151

Dettagli

TEATRIAMO 1 Festival di Teatro Emergente della Provincia di Matera

TEATRIAMO 1 Festival di Teatro Emergente della Provincia di Matera PROVINCIA DI MATERA AREA SOCIO CULTURALE Ufficio Cultura TEATRIAMO 1 Festival di Teatro Emergente della Provincia di Matera - far emergere e consolidare il teatro popolare nelle sue varie espressioni in

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO. MONTEMARCIANO MARINA di MONTEMARCIANO. 19 gennaio 2015 Incontro informativo Iscrizioni alla Scuola Primaria. a.s.

ISTITUTO COMPRENSIVO. MONTEMARCIANO MARINA di MONTEMARCIANO. 19 gennaio 2015 Incontro informativo Iscrizioni alla Scuola Primaria. a.s. ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEMARCIANO MARINA di MONTEMARCIANO 19 gennaio 2015 Incontro informativo Iscrizioni alla Scuola Primaria a.s. 2015-2016 Iscrizioni a.s. 2015-2016 Quando Dal 15 gennaio 2015 al 15

Dettagli

foto di Eliana Masoero

foto di Eliana Masoero foto di Eliana Masoero CACCIA ALL ARTISTA Residenza MAKING ARTS Bando ETRE di Fondazione Cariplo Progetto 2010>2012 Caccia all artista è un progetto ideato per tutti coloro che sono attratti dall arte,

Dettagli

C O M U N E D I N O N A N T O L A. Bilancio sociale dei servizi culturali del Comune di Nonantola

C O M U N E D I N O N A N T O L A. Bilancio sociale dei servizi culturali del Comune di Nonantola C O M U N E D I N O N A N T O L A Bilancio sociale dei servizi culturali del Comune di Nonantola Anno 2014 Niente cultura, niente sviluppo. Introduzione Valutare la bontà di un servizio culturale significa

Dettagli

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera.

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive. Magia dell'opera. Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Il Barbiere di Siviglia Gioachino Rossini Edizione 2009 L edizione 2009 del progetto Magia dell

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA G. MAZZINI

SCUOLA PRIMARIA G. MAZZINI SCUOLA PRIMARIA G. MAZZINI Dove ci troviamo La scuola G. Mazzini si trova a Legnano in piazza Trento e Trieste. Si colloca in una zona strategica poiché comodamente raggiungibile dal centro di Legnano,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO OLCESE SCUOLA DELL'INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

ISTITUTO COMPRENSIVO OLCESE SCUOLA DELL'INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ISTITUTO COMPRENSIVO OLCESE SCUOLA DELL'INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Distretto XV Via Olcese, 16 00155 ROMA Tel. 062301748 0623296321 Dirigente scolastico: prof.ssa Tiziana

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore CREMONA con sezioni associate L.S.S. L. CREMONA e ITE G. ZAPPA

Istituto di Istruzione Superiore CREMONA con sezioni associate L.S.S. L. CREMONA e ITE G. ZAPPA Istituto di Istruzione Superiore CREMONA con sezioni associate L.S.S. L. CREMONA e ITE G. ZAPPA Liceo Scientifico Luigi Cremona Metro Il Liceo Scientifico Cremona è facilmente raggiungibile MM3 Zara Maciachini

Dettagli

LA CITTA DEI GIOVANI

LA CITTA DEI GIOVANI LA CITTA DEI GIOVANI Provincia di Cuneo Comune di Bra Area tematica Informagiovani Minori/politiche giovanili/educativa territoriale Cultura/Biblioteca/Scuola di pace Turismo/manifestazioni/Cultura Numero

Dettagli

PROGETTO: Con-TE-Sto

PROGETTO: Con-TE-Sto ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: Con-TE-Sto TITOLO DEL PROGETTO: Con-TE-Sto SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione culturale Area d'intervento: Centri di aggregazione

Dettagli

DPR275/1999 L107/2015. Durata Annuale Triennale-revisione annuale. Indirizzi Consiglio d Istituto Dirigente Scolastico

DPR275/1999 L107/2015. Durata Annuale Triennale-revisione annuale. Indirizzi Consiglio d Istituto Dirigente Scolastico Prot. 4828/A22 Surbo, 25/09/2015 LINEE DI INDIRIZZO PER LA STESURA DEL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PER IL TRIENNIO 2015/2018 PREMESSA La Legge 107/2015 di Riforma del sistema nazionale di istruzione e

Dettagli

Storia Geografia* Cittadinanza e Costituzione

Storia Geografia* Cittadinanza e Costituzione ISTITUTO ALLE STIMATE VERONA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Secondaria di primo grado 1. QUADRO ORARIO SETTIMANALE A seguito delle ultime indicazioni ministeriali, l insegnamento di Lettere (che comprende

Dettagli

Anno Scolastico 2007-2008

Anno Scolastico 2007-2008 Tutti i bambini sono semi di luce che cercano ispirazione, guida, armonia e generosità Agli adulti spetta la grande responsabilità di offrire loro un terreno in cui far germogliare la luce che c è in ognuno

Dettagli

S uo u l o a l M e M di d a M T A E T R E IA I I I I R ligi g on o e n catt t o t l o ica Ita t liano

S uo u l o a l M e M di d a M T A E T R E IA I I I I R ligi g on o e n catt t o t l o ica Ita t liano SALESIANI DON BOSCO LA STORIA Una tradizione più che centenaria I SALESIANI OGGI A FIRENZE La Scuola Media Il Liceo Scientifico Residenza universitaria ParrocchiaOratorio Casa per ferie Sala Esse STILE

Dettagli

Il Counselling Organizzativo e la Responsabilità Sociale d Impresa

Il Counselling Organizzativo e la Responsabilità Sociale d Impresa 4 Convegno Nazionale Counselling Psicosintetico Firenze 22-23 novembre 2014 Il Counselling Organizzativo e la Responsabilità Sociale d Impresa Anna Rita Scolamiero La Responsabilità Sociale d Impresa La

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO STATALE FILIPPO MEDA DI INVERIGO Tel. 031. 607321 - E-mail: sms.inverigo@tiscali.it - Sito: www.icsinverigo.gov.it Direzione e Segreteria dell Istituto Comprensivo: Via

Dettagli

ASSOCIAZIONE CENTRO PER LA PACE, LA COOPERAZIONE, L INTEGRAZIONE INTERETNICA E INTERCULTURALE

ASSOCIAZIONE CENTRO PER LA PACE, LA COOPERAZIONE, L INTEGRAZIONE INTERETNICA E INTERCULTURALE ASSOCIAZIONE CENTRO PER LA PACE, LA COOPERAZIONE, L INTEGRAZIONE INTERETNICA E INTERCULTURALE Relazione relativa alla gestione e alle attività svolte all interno del Centro per la Pace Annalena Tonelli

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1)ENTE PROPONENTE IL PROGETTO: Arci Servizio Civile Nazionale Informazioni aggiuntive per i cittadini: Sede centrale: Indirizzo:

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

CARTA DELLA QUALITÁ DEI SERVIZI

CARTA DELLA QUALITÁ DEI SERVIZI CARTA DELLA QUALITÁ DEI SERVIZI DEL CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO GENNA MARIA DI VILLANOVAFORRU LA CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DEL CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO GENNA MARIA DI VILLANOVAFORRU 1. PREMESSA La

Dettagli

ISCRIZIONE MOSTRA GIOCS

ISCRIZIONE MOSTRA GIOCS PROGETTO GIOCS GIOVANI E DINTORNI ISCRIZIONE MOSTRA GIOCS Il progetto GIOCS, promosso dal comune di Cuneo e dall ASL CN1, ha bisogno di giovani artisti e artiste per la manifestazione Giovani e dintorni

Dettagli

Curriculum sintetico. Associazione Rimettere le Ali Onlus. Dati di riferimento. Natura dell organizzazione. Attività ed esperienze

Curriculum sintetico. Associazione Rimettere le Ali Onlus. Dati di riferimento. Natura dell organizzazione. Attività ed esperienze Dati di riferimento Denominazione: Associazione rimettere le ali onlus Tipologia: Associazione non Profit Onlus Riconoscimenti: Iscritta all anagrafe delle Onlus regionale del Lazio al protocollo 0036191

Dettagli

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte

In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte In questi mesi ho chiesto a ciascuno di voi di contribuire alla redazione del programma per il futuro di Torino. Mi sono rivolto direttamente a tutte le donne e agli uomini che vivono in questa nostra

Dettagli

Enti e Territorio. Classe III AN anno scolastico 2012/2013 Referente: Prof.ssa Angela Mancini

Enti e Territorio. Classe III AN anno scolastico 2012/2013 Referente: Prof.ssa Angela Mancini Enti e Territorio Classe III AN anno scolastico 2012/2013 Referente: Prof.ssa Angela Mancini Progetto di alternanza scuola lavoro realizzato dagli alunni di una classe terza del Liceo economico sociale

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PRALBOINO Scuola Secondaria di 1 P.Vincenzo Zasio PROGETTI DI ARRICCHIMENTO DEL CURRICULO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PRALBOINO Scuola Secondaria di 1 P.Vincenzo Zasio PROGETTI DI ARRICCHIMENTO DEL CURRICULO ISTITUTO COMPRENSIVO DI PRALBOINO Scuola Secondaria di 1 P.Vincenzo Zasio PROGETTI DI ARRICCHIMENTO DEL CURRICULO Come da art.2 e 3.11 della INTESA TRA SCUOLA ED ENTI LOCALI per un piano dell offerta formativa

Dettagli

Antologia di Art'Empori Un'antologia artistica compilata orizzontalmente dai beneventani per una fruizione responsabile delle arti. Art'Empori Cittadinanza artistica non delegata Fringe festival il prossimo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VR 13 PRIMO LEVI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VR 13 PRIMO LEVI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VR 13 PRIMO LEVI DI CADIDAVID E PALAZZINA Scuola primaria Scuola secondaria di 1 grado a indirizzo musicale Anno Scolastico 2012/2013 16 Rapporti con le famiglie Nella scuola

Dettagli

Prot. n 5701/C24e Bologna, 23 ottobre 2015

Prot. n 5701/C24e Bologna, 23 ottobre 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N. 17 Codice Fiscale: 91313540378 Cod. Mecc. BOIC87600X Scuola Secondaria di I Grado G.B. GANDINO BOMM876011 Scuola Primaria T. GUIDI BOEE876012- Scuola Infanzia T. GUIDI BOAA87600Q

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. ilaria gonano piazza patriarcato, 3 33100 udine - tel. 0432/279767; cell. 338.6282075 mail ilaria.gonano@provincia.udine.

PROVINCIA DI UDINE. ilaria gonano piazza patriarcato, 3 33100 udine - tel. 0432/279767; cell. 338.6282075 mail ilaria.gonano@provincia.udine. PROVINCIA DI UDINE NOTIZIE PER LA STAMPA --------------------------------------------------------------------------------- comunicato del 22 febbraio 2010 A PALAZZO BELGRADO LA PROIEZIONE DELLA PELLICOLA

Dettagli

FENICE EDUCATION scuola secondaria 2 grado a.s. 2014/2015

FENICE EDUCATION scuola secondaria 2 grado a.s. 2014/2015 FONDAZIONE TEATRO LA FENICE DI VENEZIA Area formazione&multimedia FENICE EDUCATION scuola secondaria 2 grado a.s. 2014/2015 In collaborazione con PREMESSA Anche per l anno scolastico 2014/2015 La Fondazione

Dettagli

SCHEDA TECNICA INT. 22 All. A/2

SCHEDA TECNICA INT. 22 All. A/2 COMUNE DI PALERMO Settore Servizi Socio-Assistenziali U.O. Attuazione e Gestione Piano Infanzia e Adolescenza SCHEDA TECNICA INT. 22 All. A/2 Titolo intervento Centro Aggregativo sovra circoscrizionale

Dettagli

LINEE DI INDIRIZZO PER LA STESURA DEL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PER IL TRIENNIO 2015/2018

LINEE DI INDIRIZZO PER LA STESURA DEL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PER IL TRIENNIO 2015/2018 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GOFFREDO PARISE Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di I grado Sede associata CPIA (VI) - Centro Provinciale Istruzione Adulti Via IV Martiri, 71-36071 ARZIGNANO (VI)

Dettagli

DOCUMENTO PROGRAMMATICO PREVISIONALE

DOCUMENTO PROGRAMMATICO PREVISIONALE DOCUMENTO PROGRAMMATICO PREVISIONALE 2015 Sommario Premessa... 2 Linee operative di intervento 2015... 2 a) Sostegno ad iniziative di terzi: Bando per le erogazioni 2015... 2 b) Principali progetti propri...

Dettagli

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI Via Madonna del Rosario, 148 35100 PADOVA Tel. 049/617932 fax 049/607023 - CF 92200190285 e-mail: pdic883002@istruzione.it sito web:6istitutocomprensivopadova.gov.it

Dettagli

PROGRAMMAZIONE IN AMBITO DI CULTURA, SPETTACOLO ED EVENTI 2014.

PROGRAMMAZIONE IN AMBITO DI CULTURA, SPETTACOLO ED EVENTI 2014. Comune di Genova GENOVA - EVENTI 2014 PROGRAMMAZIONE IN AMBITO DI CULTURA, SPETTACOLO ED EVENTI 2014. Periodo: maggio dicembre 2014 Lo Scenario La Civica Amministrazione promuove ed organizza annualmente

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CENTRO GIOVANI AMO Ancilla Marighetto Ora E DEI SEGUENTI SUOI SERVIZI: SPAZIO GIOVANI, SALA PROVE, SALA TEATRO

REGOLAMENTO DEL CENTRO GIOVANI AMO Ancilla Marighetto Ora E DEI SEGUENTI SUOI SERVIZI: SPAZIO GIOVANI, SALA PROVE, SALA TEATRO REGOLAMENTO DEL CENTRO GIOVANI AMO Ancilla Marighetto Ora E DEI SEGUENTI SUOI SERVIZI: SPAZIO GIOVANI, SALA PROVE, SALA TEATRO TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 OGGETTO 1. Il presente Regolamento stabilisce

Dettagli

PERSONAGGI ED INTERPRETI

PERSONAGGI ED INTERPRETI PERSONAGGI ED INTERPRETI REFERENTE DEL PROGETTO Responsabile Daniela Nocentini Unione Comuni Montani del Casentino Responsabile dei Servizi Sociali Via Roma, n. 203 52014 POPPI Tel. 0575 507258 Fax 0575

Dettagli

Offerta formativa 2014-2015

Offerta formativa 2014-2015 Offerta formativa 2014-2015 S C U O L A S E C O N D A R I A I G R A D O M A R T I N E N G O I S T I T U T O C O M P R E N S I V O R E N Z O P E Z Z A N I 1 6 G E N N A I O 2 0 1 4 Finalità della scuola

Dettagli

Educare alla Solidarietà, alla Pace e alla Mondialità. Metodologia applicativa per la Scuola Secondaria di I Grado

Educare alla Solidarietà, alla Pace e alla Mondialità. Metodologia applicativa per la Scuola Secondaria di I Grado Educare alla Solidarietà, alla Pace e alla Mondialità Metodologia applicativa per la Scuola Secondaria di I Grado PREMESSA LA CITTADINANZA PER I RAGAZZI CHE FREQUENTANO LE NOSTRE ISTITUZIONE SCOLASTICHE

Dettagli

RELAZIONE SERVIZIO INFORMAGIOVANI e COMUNICAZIONE - Anno 2014 -

RELAZIONE SERVIZIO INFORMAGIOVANI e COMUNICAZIONE - Anno 2014 - RELAZIONE SERVIZIO INFORMAGIOVANI e COMUNICAZIONE - Anno 2014 - Nel corso del primo semestre 2014, le attività che hanno caratterizzato il servizio InformaGiovani, oltre il servizio di front office, hanno

Dettagli

Via San Martino 5, 42122, Reggio Emilia (RE), Italia. fede-sanfelici@hotmail.it

Via San Martino 5, 42122, Reggio Emilia (RE), Italia. fede-sanfelici@hotmail.it INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Federica Sanfelici Via San Martino 5, 42122, Reggio Emilia (RE), Italia Data di nascita 30/09/1988 Telefono 329-2065643 E-mail fede-sanfelici@hotmail.it ESPERIENZA

Dettagli

A, BiCi PERCORSI DI ALFABETIZZAZIONE ALLA MOBILITA SOSTENIBILE. Mario Castoldi Silvia Malaguti

A, BiCi PERCORSI DI ALFABETIZZAZIONE ALLA MOBILITA SOSTENIBILE. Mario Castoldi Silvia Malaguti PERCORSI DI ALFABETIZZAZIONE ALLA MOBILITA SOSTENIBILE Mario Castoldi Silvia Malaguti 1 Eppur si muove! Anche Milano, nonostante la crescente ostilità dell ambiente urbano nei confronti dei mezzi a due

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

La Nuvola Rosa. Girls in STEM. La Nuvola Rosa. Giovani donne, nuove tecnologie, professioni del futuro

La Nuvola Rosa. Girls in STEM. La Nuvola Rosa. Giovani donne, nuove tecnologie, professioni del futuro La Nuvola Rosa Giovani donne, nuove tecnologie, professioni del futuro Girls in STEM Perché così poche? Donne nella Scienza, nella Tecnologia, in Ingegneria e in Matematica : è il titolo di un recente

Dettagli

C O M U N E DI M I R A Provincia di Venezia Città Veneta della Cultura 2004 Città d Arte

C O M U N E DI M I R A Provincia di Venezia Città Veneta della Cultura 2004 Città d Arte C O M U N E DI M I R A Provincia di Venezia Città Veneta della Cultura 2004 Città d Arte 30034 Mira (VE) - Piazza IX Martiri - Tel. 0415628211 (centralino) - Fax 0415628350 - cod. fisc. 00368570271 Indirizzo

Dettagli

PROGETTO INTERCULTURALE DI RETE ACCOGLIENZA E ALFABETIZZAZIONE ALUNNI STRANIERI LABORATORI L2. Istituto Comprensivo C.

PROGETTO INTERCULTURALE DI RETE ACCOGLIENZA E ALFABETIZZAZIONE ALUNNI STRANIERI LABORATORI L2. Istituto Comprensivo C. PROGETTO INTERCULTURALE DI RETE ACCOGLIENZA E ALFABETIZZAZIONE ALUNNI STRANIERI LABORATORI L2 Istituto Comprensivo C. Angiolieri Siena Centro di Alfabetizzazione Italiano L2 C. Angiolieri Scuola Secondaria

Dettagli

CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR

CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR MASTER 2013 Tecnologie digitali e metodologie sullo spettacolo direttore scientifico da Antonella Ottai Il Centro Teatro Ateneo, insieme con il Dipartimento

Dettagli

Questionario sulla applicazione della Road map per l educazione artistica

Questionario sulla applicazione della Road map per l educazione artistica Questionario sulla applicazione della Road map per l educazione artistica N.B. La preghiamo di leggere con attenzione le istruzioni per ogni quesito, considerando che certe domande necessitano di risposte

Dettagli

Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano

Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Un progetto artistico itinerante a cura di Marco Solari Festival degli Alberi RamificAzioni nel territorio italiano Un iniziativa che, tramite

Dettagli

Eco.Net 2015 MI - BCN

Eco.Net 2015 MI - BCN Eco.Net 2015 MI - BCN Cos è TLB events TLB events nasce nel 2011 fra Milano e Barcellona da un'idea dell'architetto Jolanda Marrone e prende corpo grazie alla collaborazione di professionisti operanti

Dettagli

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo PREMESSA L Associazione culturale Achille e la Tartaruga e il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno, in collaborazione con il Palinuro Teatro Festival

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI Questionario studenti L'offerta formativa della scuola è tanto più efficace quanto più

Dettagli

Liceo Classico Statale UMBERTO I. Palermo. Tradizione e innovazione

Liceo Classico Statale UMBERTO I. Palermo. Tradizione e innovazione Liceo Classico Statale UMBERTO I Palermo F Tradizione e innovazione orti di una grande e ricca tradizione rivolgiamo lo sguardo al futuro accettando di gestire i cambiamenti sociali e culturali presenti

Dettagli

SINTESI DEL PROGETTO

SINTESI DEL PROGETTO Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Società di Cultura La Biennale di Venezia ALLEGATO I PROGETTO PER LA PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELL ARTE CONTEMPORANEA

Dettagli

ISCRIZIONI a.s. 2014/15

ISCRIZIONI a.s. 2014/15 - 0652209322 ISCRIZIONI a.s. 2014/15 27/01/2014 ISCRIZIONI entro il 28 febbraio SCUOLA SECONDARIA I grado: on line 27/01/2014 Adempimenti delle famiglie - individuare la scuola d interesse (anche attraverso

Dettagli

Gara Nazionale di Teatro Classico, dedicata al Mito, indirizzata agli allievi delle scuole superiori

Gara Nazionale di Teatro Classico, dedicata al Mito, indirizzata agli allievi delle scuole superiori Gara Nazionale di Teatro Classico, dedicata al Mito, indirizzata agli allievi delle scuole superiori PREMESSA L Associazione culturale Achille e la Tartaruga e il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno,

Dettagli

Avviso n. 7 del 1 luglio 2011

Avviso n. 7 del 1 luglio 2011 Avviso n. 7 del 1 luglio 2011 Relazione sulle attività socio-culturali proposte e partecipate dal gruppo consiliare di maggioranza L attenzione e gli interventi messi in atto dall amministrazione nell

Dettagli

MASTER CLASS. Scholè < tempo della libertà e della identità>

MASTER CLASS. Scholè < tempo della libertà e della identità> MASTER CLASS Scholè < tempo della libertà e della identità> < Progetto di socializzazione multietnica attraverso al musica > Perugia, gennaio 2014 Logo Università per Stranieri Accademia di Belle Arti

Dettagli

Presentazione. Presentazione. Progetto no.1 Attività musicali Progetto no 2 In Rotonda. Presentazione

Presentazione. Presentazione. Progetto no.1 Attività musicali Progetto no 2 In Rotonda. Presentazione Programma 2015 1 2 PRESENTAZIONE 3 UFFICIO GIOVANI 4 Progetto no.1 Palagivanilive Progetto no.2 Graffiskate Progetto no.3 Nuovo Ufficio giovani e famiglie MUSIC CLUB 5 Progetto no.1 Attività musicali Progetto

Dettagli

CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI

CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI All. B10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO SICUREZZA E SOLIDARIETA SOCIALE R.Gio/CPA AMBITO ZONALE ALTO AGRI CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI Art.1 Definizione Il centro di aggregazione giovanile

Dettagli

Imparare l Italiano a Modena? Milano MODENA. Parma Bologna. Firenze PERCHÉ SÌ!

Imparare l Italiano a Modena? Milano MODENA. Parma Bologna. Firenze PERCHÉ SÌ! Imparare l Italiano a Modena? Verona Venezia Milano MODENA Parma Bologna Firenze PERCHÉ SÌ! 1 La scuola di Lingue e Arti Scioglilingua propone corsi di lingua e cultura italiana per stranieri con modalità

Dettagli

IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA

IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA PROGETTO IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA Anno 2010 1 Progetto In-Contro Nuovi spazi di comunicazione. Percorsi di partecipazione giovanile

Dettagli

Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato

Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato Il progetto Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato è nato in seguito ad un progetto pilota avviato durante l anno scolastico 1999/2000 e presentato

Dettagli

EVENTI & SCIENZA. www.pleiadi.net. Scoprire il mondo divertendosi!

EVENTI & SCIENZA. www.pleiadi.net. Scoprire il mondo divertendosi! Planetario digitale. Mostre interattive. Mostre Fotografiche. Science show. Conferenze e aperitivi scientifici. Laboratori per la Scuola. Animazione scientifica. Letture interattive. EVENTI & SCIENZA Scoprire

Dettagli

Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia G. Fuà SETTIMANA ZERO 2013 GUIDA ALL UNIVPM

Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia G. Fuà SETTIMANA ZERO 2013 GUIDA ALL UNIVPM Università Politecnica delle Marche Facoltà di Economia G. Fuà SETTIMANA ZERO 2013 GUIDA ALL UNIVPM IMMATRICOLAZIONE Deve essere effettuata mediante l utilizzo della procedura on-line. Coloro che si siano

Dettagli

Sede Nazionale. Milano

Sede Nazionale. Milano Sede Nazionale Milano SpazioPin è un Associazione di Promozione Sociale con lo scopo di costituire centri di aggregazione e ricreazione su tutto il territorio nazionale per divulgare, diffondere e ampliare

Dettagli

Corso FARE CINEMA: L ATTORE

Corso FARE CINEMA: L ATTORE CREARE FUTURO Nuove competenze culturali e creative per lo sviluppo delle imprese e dei territori dell Emilia-Romagna colpiti dal sisma Attività formativa COLTIVARE IMMAGINARI Corso FARE CINEMA: L ATTORE

Dettagli

Una proposta di attività organizzate a livello locale (per problemi di depressione)

Una proposta di attività organizzate a livello locale (per problemi di depressione) Una proposta di attività organizzate a livello locale (per problemi di depressione) Acquarello per bambini Addobbi decorativi Animali di stoffa (10 lezioni) Animazione del libro (per bambini) Animazione

Dettagli

Nell ottica dei nuovi bisogni rilevati in una società in accelerata trasformazione e continuo mutamento, abbiamo riscontrato la necessità e la

Nell ottica dei nuovi bisogni rilevati in una società in accelerata trasformazione e continuo mutamento, abbiamo riscontrato la necessità e la A TUTTO SPORT! Azioni sportive per una comunità in movimento PREMESSA Lo sport è un veicolo per le relazioni e, allo stesso tempo, un promotore di impegno e identità attivi; un punto di partenza dal quale

Dettagli

Master di II livello per scenografo-costumista del biodocumentario.

Master di II livello per scenografo-costumista del biodocumentario. Master di II livello per scenografo-costumista del biodocumentario. OBIETTIVI: il Master ha come finalità la formazione delle figure professionali ed artistiche in titolazione, che conoscano le metodologie

Dettagli

2 PIANO LOCALE GIOVANI CITTA METROPOLITANE GIOVANI AL PRESENTE

2 PIANO LOCALE GIOVANI CITTA METROPOLITANE GIOVANI AL PRESENTE 2 PIANO LOCALE GIOVANI CITTA METROPOLITANE GIOVANI AL PRESENTE AVVISO PUBBLICO PER IL REPERIMENTO DI PROPOSTE ARTISTICHE DA INSERIRE NEL CALENDARIO DEL FESTIVAL DELLA CREATIVITA DI ROMA CAPITALE Art.1

Dettagli

L evento nazionale a tematica arte teatrale sarà svolto in collaborazione con la Compagnia Teatrale di Napoli, Compagnia Stabile del Teatro Tasso.

L evento nazionale a tematica arte teatrale sarà svolto in collaborazione con la Compagnia Teatrale di Napoli, Compagnia Stabile del Teatro Tasso. L evento in programma è pensato per garantire il coinvolgimento di una vasta area territoriale (principalmente regionale, ma con implicazione interregionale) originando proprio dalle caratteristiche intrinseche

Dettagli

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA Principi Ispiratori e Obiettivi Gli interventi di mutualità e solidarietà rientrano nella missione della Cassa Rurale che, come realtà radicata sul territorio,

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO: IN CAMMINO PER L ARTE

TITOLO DEL PROGETTO: IN CAMMINO PER L ARTE TITOLO DEL PROGETTO: IN CAMMINO PER L ARTE FINALITA Educazione continua all arte: si parte dalla scuola La scuola primaria propone di decorare le aule dell edificio con vernici atossiche; le proposte del

Dettagli

L IMPATTO DI UN FESTIVAL SULLA CITTÀ. Il caso del festival MITO SettembreMusica a Milano

L IMPATTO DI UN FESTIVAL SULLA CITTÀ. Il caso del festival MITO SettembreMusica a Milano L IMPATTO DI UN FESTIVAL SULLA CITTÀ Il caso del festival MITO SettembreMusica a Milano Centro ASK Università L. Bocconi - 11 Marzo 2008 La cultura come asse di sviluppo territoriale La cultura non è elemento

Dettagli

PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA a.s.2010/2011

PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA a.s.2010/2011 ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE (COMMERCIALE - GEOMETRI - PERITI AGRARI - PERITI AZ.LI CORR.LINGUE ESTERE PERITI INDUSTRIALI) J. F. KENNEDY 35043 MONSELICE (PD) - Via A. De Gasperi, 20 tel. 0429/73270

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli