L ALTRA BABELE. Raduno III Bologna Bike Pride 27 maggio 2012, Piazza Maggiore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ALTRA BABELE. Raduno III Bologna Bike Pride 27 maggio 2012, Piazza Maggiore"

Transcript

1 L ALTRABABELE RadunoIIIBolognaBikePride 27maggio2012,PiazzaMaggiore

2 CHISIAMO Presentazione L Altra Babele è un associazione senza scopo di lucro, nata per la rappresentanza degli studenti universitariall internodegliorganiaccademicidell UniversitàdiBolognaeperl organizzazionedi iniziativeinambitoculturaleesociale;sindall iniziodellapropriaattività,haperòallargatoilsuo raggiod azioneaprogettiriguardantilacittàdibolognaeinparticolareilterritoriodelquartiere universitario e del Quartiere San Donato, dialogando con i principali attori istituzionali e sociali nell analisidellecriticitàenell elaborazionedisoluzioniconcrete. Dal 2011 è iscritta all albo delle associazioni di promozione sociale (APS) della provincia di Bologna.Containmedia250sociperannosociepiùdi30volontari,cheognigiornosiimpegnano conpassionenellastrutturaeneiprogettichel associazioneportaavanti. Nel corso degli anni le singole iniziative estemporanee sono entrate a far parte di un sistema unico,armonicoecompattochepersegueunobiettivocomune:migliorarelaqualitàdellavitadei giovani, in particolare gli studenti, favorire la loro integrazione nel tessuto sociale della città attraverso pratiche di promozione della cittadinanza attiva ed anche attraverso la promozione della mobilità sostenibile, nello specifico ciclabile, mobilità vista anche come strumento di coesionesocialeedintergenerazionale. Gliobiettivisociali SecondoloStatuto,rinnovatonel2011,l associazioneperseguecomeobiettiviprimari: contribuireallatutelasocialedellostudente,siaall internocheall esternodelleistituzioni universitarieescolastiche; migliorare la qualità dello studio e favorire il conseguimento degli obiettivi educativi, formativiedidattici; facilitarel integrazionedeglistudenti,inparticolarefuorisedeestranieri,nellacomunitàe nelterritorio; mettere a disposizione spazi beni e servizi, in particolare per l aggregazione sociale e culturale, gratuitiocomunqueeconomicamenteaccessibiliperle fascegiovanili; offrire ai giovani opportunità di formazione e lavoro, anchenell otticadell avvioallaprofessione. Più in generale l Associazione, tramite progetti ed attività realizzatiinreteepartnershipconaltrientipubblicieprivati, miraanchea: stimolare la produzione e fruizione di iniziative di naturaculturale; sostenere l inclusione sociale delle persone deboli e svantaggiate; favorire l impegno civile, il senso civico e la cittadinanzaattiva; promuovere la tutela dell ambiente e la mobilità sostenibile,inparticolareciclabile. FedericoFiumanieiDiaframma allaivedizionedelfestivaldellamusica Indipendente (25giugno2010,GiardiniFilippoRe)

3 ATTIVITA' L Associazione vanta sette anni di attività sul territorio, che le hanno permesso di estendere la propria tela di relazioni ma soprattutto di farsi conoscere dalla cittadinanza bolognese, sia studentescachenon.inpiùl offertadiattivitàproposteèvariegata,inmododaabbracciareun pubblicosiadiragazzichedigiovanieadulti. Attivitàsportive Le attività sportive promosse dall Associazione sono principalmente legate alla bicicletta,vistosiacomemezzodi trasportoeconomico,ecologicoe sostenibile, ma anche come utile strumentoperfareattivitàfisica. Inoltre la bicicletta è l unico mezzo che non ha vincoli di età: dai bambini agli anziani tutti possonopedalareinsieme. All internodelprogettoragazzi&biciclettesonostaterealizzate: 8 biciclettate di Quartiere al termine di ogni corso di riparazione bici nelle scuole medie inferiori Besta, Saffi (Quartiere San Donato), Reni (Quartiere San Vitale), Volta(BorgoPanigale)eGalilei(ComunediCasalecchiodiReno); 3 biciclettate cittadine, che hanno visto la partecipazione di circa 300 studenti, 5 scuolee6associazioni; Inoltre è stata realizzata una piccola gara sportiva denominata A ruota libera, un percorso ad ostacoli da farsi in bicicletta all interno del cortile del Centro Zonarelli. La gara si è svolta in parallelo ad un asta di bicicletta in modo da fornire ai partecipanti il mezzo con cui gareggiare. Sonostatecoinvolteunatrentinadipersone. BiciclettataZuppalandoinbicicletta 16aprile2011 Aruotalibera 18dicembre2010 CentroZonarelli

4 Nelgiugnodel2006èstatoorganizzato,conilcontributodell UniversitàdiBologna,unTorneodi calcetto,pressoilcampettodellamontagnola.intotalesonostategiocate34partiteconsquadre mistedistudentisiaitalianichestranieri. Attivitàculturaliericreative Le attività ricreative e culturali organizzate dall Associazione dalla sua costituzione ad oggi sono incalcolabili.molteattivitàsonostatespintedaldesideriodidarespazioeopportunitàaigiovani, altreinvecehannoavutounobiettivosocialespecifico,comelariqualificazionediundeterminato territorio o la promozione della coesione sociale, altre ancora per offrire occasioni di svago alla cittadinanza. Diseguitounelencodelleattivitàpiùnotedell associazione. Letturedipoesie AperitivoconBukowsky 15novembre2010 SalaStudioGandusio10 Iniziativa di successo fin dalle sue prime edizioni. Si tratta di reading poetici che vedono la partecipazionediscrittoriaffermatimaanchedichiconlascritturaèalleprimearmi.sonostati organizzatiancheciclitematicisupoetistraniericonletturesiainlinguaoriginalecheinitaliano. Le prime edizioni si sono svolte nei locali delle Scuderie, in Piazza Verdi. Dal 2008 le letture si svolgonoperiodicamenteall internodellasalastudiodiviagandusio10.intotalesiparladipiùdi ventireadingorganizzaticonanchescrittoridellascenaletterariaattualecomesimoneolla,guido Catalano,VanniSantoni,GiovannaMarmoeLuigiSocci. Conferenzeedibattiti Altra iniziativa storica dell Associazione sono i dibattiti e le conferenze, occasioni di conoscenza e confronto su tematiche attuali e di rilievo per la città, spesso con relatori appartenenti al mondo accademico ed al mondo politico. Ricordiamo i dibattiti sulla pedonalizzazione, sulla mobilità sostenibile, sulla crisi economica, ma anche sulla sostenibilitàambientale,sull acquaesulnuclearein vistadelreferendum. Tribattitoconglistudentiprimadelleprimariedel Cineforum 2011 Scuderie Nata come attività di supporto allo studio per gli studenti della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere(sono stati proiettati film in lingua originale sottotitolati in inglese, spagnolo, tedesco, francese, ungherese, giapponese, finlandese), il cineforum è diventato appuntamento ricorrente

5 tra le attività dell Associazione con cineforum tematici con selezioni raffinate di film. In media sonostatiorganizzatitreciclidicineforumogniannoperuntotaledioltrecentoproiezionisiain zona universitaria(aula 3 della Facoltà di Economia, Aula di Istologia, Facoltà di Lingue, Via del guastoecc.)siaasandonatonellesalestudiodiviagandusio10eranzani14. InoltreilcineforumèstatoinseritopiùvolteneiFestivalorganizzatidall Associazione. Spettacoliteatrali Leattivitàdell Associazionenelcorsodegliannihannotoccatodiversisettoridellacultura,tracui ilteatro.nel2006siècostituitaunapiccolacompagniateatraletraivolontaridell associazione, chiamata I figli di Dio, ed è stato allestito uno spettacolo dal titolo Musica Senza Immagini, messo in scena al Teatro Laboratorio di via Mascarella44aBologna. Nel2011l Associazionesièriavvicinata al teatro mettendo a disposizione lo spazio della Sala Studio Gandusio 10, appositamente allestita con delle quinte nere, per spettacoli di compagnie teatrali della zona. Sono stati realizzati 3 spettacoli teatrali (Lalage Teatro, Teatro dei Gatti e il TeatrodellaBeffa). Concertoperviolino vociedanzabutoh 17ottobre2011 SalaStudioGandusio10 Esposizioni Altra attività consolidata dell Associazione sono le esposizioni, sia di fotografie ma anche di illustrazioniealtreformeartistiche.l ideaèquellasiadirenderepiùpiacevoleunospazio,nello specificoquellidiviagandusio10eranzani14,maanchequelladidarel opportunitàdiesporreai giovani alle prime armi. Per questo motivo le esposizioni si dividono in due filoni, quello degli artistiemergenteequellodiartistigiàconesperienza.incomplessosonostaterealizzatepiùdi ventiesposizioni. Attivitàmusicali Le attività musicali promosse dall Associazione rappresentano un appuntamento ricorrente e, tra le iniziative, sono quelle che entusiasmanomaggiormenteivolontari.lapassioneperlamusica nascedahoforatoinviazamboni,festivalditresettimanesulcui palcosisonoesibitidecinedigruppi. Il festival che è stato organizzato negli anni, denominato Festival dellamusicaindipendente,hadatolapossibilitàall associazionedi conoscere la realtà musicale bolognese e non ma soprattutto ha offerto l occasione ai giovani gruppi emergenti di suonare davanti aduncalorosopubblico,supalchicondivisianchedagruppinotinel panoramanazionale. Sono state realizzate sei edizioni del Festival della Musica Indipendente: ManifestodellaIIIedizionedel FestivaldellaMusicaIndipendente

6 Iedizione 4maggio2006 GiardiniFilippoRe.EranopresentiLaMunicipaleBalcanica, Oloferne,laPiccolaBandafilò II edizione 29 giugno 2006 Giardini Filippo Re. Erano presenti i Ratti della sabina, The GangeAllegroCherosene. IIIedizione 6ottobre2009 GiardiniFilippoRe.EranopresentiIlGenio,Iosonouncane, Mynerdpride,GioacchinoTurùeVanessaVermuth IV edizione 25 giugno 2010 Giardini Filippo Re. Erano presenti Diaframma, Circolo ViziosodellaFarfalla,Maybenot. Vedizione 7ottobre2010 GiardiniFilippoRe.Concerto all internodicicloripar(a)ty.eranopresentilemoscheda Bar,DuoBucolico,ZendeMusica,LuckyStrykes VI edizione 1 ottobre 2011 via Zamboni. Concerto all internodelguastafest.eranopresentilostatosociale, InvivoFaia,FrankSpara,EmpressiteArcade. In ambito musicale, l associazione ha organizzato delle feste con musica dal vivo e dj set nei locali di via della Torretta, nei primi anni di attività. L obiettivo era di far ambientare socializzare gli studenti appena arrivati all Università e appena trasferitisi a Bologna. IVedizione Inoltre,l Associazione ha organizzato nel maggio del 2012 un laboratorio di chitarra, tenuto dai giovani chitarristi del Sette e Mezzo Duo, ed un corso di guida all ascolto musicale: quattro lezioni tenutesi nel novembre del 2011perpreparareipartecipantialpiaceredell operalirica. Festivalemanifestazioniricorrenti Laverapassionedell Associazionesonoleiniziativeall apertoeconunprogrammachesiprotrae per più giorni, in modo da avere la possibilità di raggiungere un pubblico molto più vasto e trasmetteremessaggimirati. Vocazione dell associazione infatti è la riqualificazione degli spazi, l occupazione positiva di un territorioattraversopratichedicittadinanzaattivaepromozionedelsensocivico. Per questi motivi l Associazione, in rete con altri soggetti del territorio, sia istituzionali che appartenenti al terzo settore, fin dall inizio si è occupata di festival che interessassero la zona universitaria, nello specifico le zone con più disagi come Largo Respighi, via Zamboni, Via del Guasto,PiazzaVerdiePiazzaPuntoni. Ho forato in via Zamboni Prove tecniche di riparazione Dal9al30giugno2005,noveassociazionistudentescheriunitein un unico cartellone, allegro ma impegnato, concerti (tra cui Moltheni), spettacoli teatrali, parate proiezioni e dibattiti per rendere viva e bella la zona universitaria. È in quella cornice che nascel ormaitradizionaleastadibicicletteusate. EssereeCittà,valorizzareunaviaraccontandolacittà Dal30giugnoal10luglio2009.ViadelGuasto,stradadipassaggio eteatrodispettacolicaratterizzatidalpocosensocivico,diventail luogo ideale per la proiezione di film ambientati a Bologna per ProiezionediunfilmduranteEsseree Città giugno2009 viadelguasto

7 piccoliconcertieletturedipoesie.iniziativaall internodelprogettosiamobo StudentiCivici. Guastafest ilrigenio,festivaldellarigenerazioneurbana Dal 16 al 23 giugno Sei associazioni e tre esercizi commerciali adottano il Giardino del Guasto, via del Guasto e Largo Resighi riempiendo gli spazi di spettacoli, proiezioni e laboratori. Iniziativaall internodelprogettosiamobo StudentiCivici. Guastafest laripartenza,festivaldella Partecipazione Dal 20 al 28 giugno Largo Respighi e il GiardinodelGuastovivonograzieapiccoleiniziative che permettono un flusso constante di pubblico variegato: autoriparazione biciclette, mercatino dell usato, letture di poesie, dibattiti, un asta di bicicletteeunconcertocongruppiemergenti.trai relatorispiccanol exmagistratogherardocolombo, il preside della Facoltà di Scienze della Formazione Luigi Guerra, l Assessore alla Mobilità Andrea Colombo, la presidentessa del Quartiere San Vitale MilenaNaldi. Iniziativaall internodelprogettosiamobo StudentiCivici. Guastafest L AltraBabeleFestival Dal 15 settembre al 1 ottobre in via Zamboni, appenadiventatapedonale.unfestivalintenso, ricco di iniziative a tutte le ore. Sessantacinque eventi tra mostre, dibattiti e conferenze ad orario aperitivo, musica e spettacoli per la sera, oltre a banchetti informativi e autoriparazione bicicletteattivipertuttii15giorni.ilguastafest si è chiuso con la VI edizione del Festival della Musica Indipendente, dove era presente una delle band bolognesi più famose del momento: LoStatoSociale. Guastafest ate Il Festival delle attivitàinterattiveedeipiccolispazi Dal 5 giugno al 7 luglio L obiettivo del Festival è stato quello di occupare positivamente Largo Respighi con attività poco invasive ma costanti, come l autoriparazione biciclette. A questa si è aggiunto un punto informativo costante sulle attività ciclabili dell associazione; un astadibiciclette,chevedeunpubblicosempre piùtrasversale;uncorsodicostruzionedipupazzi dicartapestaedunafestafinalesimillunapark, MercatinodelGuastafest laripartenza,festivaldella Partecipazione giugno2011 LargoRespighi Guastafest L AltraBabeleFestival settembre2011 viazambonipedonale GuastaPark iniziativafinaledelguastafest ate 7luglio 2012 LargoRespighi

8 chehaavutotrailpubblicomoltefamiglieconbambini,chesivedonomoltopocoinquellazona. Astadibicicletteabassocosto L attivitàcheharesofamosal Associazionealivellocomunaleenonsoloèl Astadibiciclette,una insolita vendita di biciclette in cui solo chi colpisce l attenzione del banditore ha la possibilità di comprare la bici. Più che una vendita di biciclette è una vera e propria festa di piazza, che ormai coinvolge fasce molto diverse della cittadinanza in un allegro intreccio di travestimenti, cartelli performanceeurla,iltuttoperfarsinotare. L iniziativa fa parte del progetto scatenati ed ha l obiettivo di fornire un alternativa legale all acquisto di biciclette provenienti dal mercato nero. L asta infatti si inserisce all interno della campagnadicomunicazionesocialecontrolebicirubate,checerca di sensibilizzare i potenziali acquirenti spiegando il legame ed il paradossochelegal acquistodiunabicirubataaifurtidibici. Le biciclette, provenienti fino a metà del 2009 dalle rimozioni effettuatedallareteferroviariaitaliana,sonooggirecuperateda privati cittadini che se ne vogliono disfare e dalle rimozioni del Comune di Bologna. I mezzi vengono ritirati gratuitamente nel luogo in cui si trovano, riparate nella ciclofficina di Zi Clemente, situatainunospaziodelquartieresanvitaleepoimessiall asta. Un astadibiciinpiazzapuntoni 12 edizione 11giugno2008 GiardiniFilippoRe Dal2005adoggisonostaterealizzate43edizioni,conuntotale di più di 3000 biciclette legali messe in circolazione. La manifestazione si è svolta in location differenti: Piazza Maggiore, Piazza Verdi, Piazza Puntoni, il Teatro Tenda della Montagnola,ilQuadriporticodiVicoloBolognetti,lescuoleSaffi ebestadelquartieresandonato,lescuolerenidelquartiere SanVitaleedalBlogosdiCasalecchiodiReno. È diventata l iniziativa portante dell Almafest, festa di benvenuto alle matricole; si è inserita per tre edizioni consecutive all interno della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile; ha inaugurato i Tdays bolognesi; è entrata a far parte delle manifestazioni dell UNESCO DESS, il decennio dell educazione alo sviluppo sostenibile. In più, vi hanno preso parte personaggi del mondo dello spettacolo come Malandrino e Veronica, Giovanni Cacioppo ed è stata set di una partedelfilmdibobkennedy,ameriqua. BolognaBikePride IlBolognaBikePrideèlaparatadell orgogliociclistico.l AltraBabeleèl associazionepromotrice delcomitatobikepride,cheraccogliealcunedelleassociazioniprobicibolognesi. Laparataèunabiciclettataallegraecolorataconmusica,carrettiapedaliecoridifesta,èlibera da ogni segno politico, la sua unica bandiera è quella della bicicletta. L obiettivo della parata è quellodigridareallacittàchelabiciclettaèilmezzopiùecologico,economicoesalutarechecisia, idealeperglispostamentiquotidianiinunacittàcomebologna,chedovrebbeesseresempredi piùamisuradiciclista.sial AssociazionecheilComitatoaderisconoinfattiallacampagnaSalvai Ciclisti. Sonostaterealizzate3edizionidelBolognaBikePride:

9 Iedizione:9maggio2010,GiornataNazionaledellaBicicletta.LaparataèpartitadaPiazza dellamercanziaeinunintrecciodispettacolicircensièarrivato,passandoperviafarini,in Piazza Maggiore ed ha dato il via ad un asta di biciclette. Vi hanno preso parte circa 400 ciclisti. IIedizione:8maggio2011,GiornataNazionaledellaBicicletta.LaparataèpartitadalParco dellamontagnolafinoadarrivarealparcodelmunicipiodicasalecchiodireno.vihanno presopartecirca1000ciclisti. IIIedizione:27maggio2012LaparataèpartitadaPiazzaMaggiore,haabbracciatolacittà percorrendoivialiedèterminataalparcoparkerlennondelquartieresandonato,doveil climadifestahaunitociclistidituttelegenerazioni.vihannopresopartecirca800ciclisti. IlIIIBolognaBikePridesuiviali 27maggio2012 Attivitàformativeelaboratori Leattivitàformativepromosseerealizzatedall Associazionesonodiduetipologie:alcunerivolteai ragazzipreadolescentiesvolteall internodellescuoleedeicentridiaggregazione,atrerivoltea tuttalacittadinanza,conun attenzionespecificaperglistudentiuniversitari. I laboratori per i giovani sono principalmente gratuiti e si svolgono prevalentemente negli spazi dellesalestudiodiviagandusio10eviaranzani14.letematicheaffrontatesonolepiùsvariate, percercaredioffrireunmomentodiformazioneutilealmaggiornumerodipersone. Icorsirealizzatiinpassatosonostati: Corso di linux: tenuto da due cultoridellamateria,arrivatoalla sua quarta edizione riscuote sempremoltosuccesso; Corso di fotografia: tenuto da diversi esperti di fotografia, ne sonostatirealizzatiduecicli; Corso di grafica: tra i corsi più richiesti,nesonostatirealizzati4 cicli; LezionedelcorsodiLinux SalaStudioGandusio10

10 Corsodiaudio video:corsodigrandesuccessoperlaproduzionedivideoedocumentari,è arrivatoallasuaquintaedizione; Corsodimaglia:corsosperimentalepercercaredirecuperareletradizioniormaiperdute; Corso di balli bolognesi: tenuto da ballerini professionisti, un modo alternativo per avvicinarsiallaculturabolognese; corsodiagricolturaidroponica:corsoperlacreazionedi orti idroponici sul piccoli spazi. al suo primo ciclo ha già ottenutoungranesito. Corso di riparazione biciclette: corso di punta dell Associazione, obbligatorio per tutti quelli che voglionodiventareciclo formatorielavorarenellescuole a contatto con i ragazzi. Si compone di lezioni teorico pratiche sulla meccanica della bici e lezioni con nozioni Lezionedelcorsoaudiovideo Sala pedagogiche.adoggisonostatirealizzati8cicli. StudioGandusio10 I laboratori destinati ai preadolescenti rientrano nel progetto Ragazzi&Biciclette. I giovani che si sono formatiduranteilcorsodiciclo riparazione,dopooredi esercitazioni pratiche, vanno nelle scuole ad insegnare ai ragazzi il mestiere del ciclo meccanico, provano ad appassionarli al mezzo a due ruote svelando i trucchi del mestiere e le innumerevoli potenzialità della bicicletta. Questi laboratori del fare hanno avuto un notevole successo tra i partecipanti e hanno avuto un riscontro molto positivo dagli insegnanti ed educatori. Neiprimitreannidivitadelprogetto,laretedièpiù che raddoppiata, i laboratori sono passati da tre per LaboratorioallascuolaGuidoReni l anno scolastico 2009/2010, a dieci nel 2010/2011 e quindici nel 2011/2012, per un totale di 28 laboratori in sei scuole differenti e tre centri di aggregazionegiovanile(besta,saffi,reni,volta,zappa,galilei,spaziolatoretta,vcav,spaziob. Brecht). Servizieavviamentoallavoro Tra le finalità dell Associazione presenti nello Statuto vi è quella legata all offerta ai giovani di opportunitàdiformazioneelavoro,anchenell otticadell avvioallaprofessione. Per raggiungere questo obiettivo L Altra Babele si è attivata alla ricerca di collaborazioni che potesseroinqualchemodooffrirelavoroedoccasionidiprofessionalizzazioneaiproprisoci. In primo luogo esiste una convenzione tra associazione e Università di Bologna per opportunità ditirocinioall internodell Associazione,siasuprogetti specificichedisupportoallastrutturagenerale,come lacomunicazioneoilfundraising. In secondo luogo L Altra Babele ha in attivo collaborazioni con il MEUS Museo Europeo degli Studenti,conl IstitutoComprensivo11econl ERGO, l AziendaRegionaleperilServizioalloStudio. UnastanzadelMEUS

11 Fin dalla sua inaugurazione, avvenuta nel marzo del 2009, il MEUS si è avvalso delle figure professionali messe a disposizione dall Associazione per il servizio di guardiania, accoglienza e viste guidate, sia in italiano che in lingua straniera. Questa collaborazione ha permesso a circa dieci tra ragazze e ragazzi dell associazione di avere un lavoro conciliabile con lo studio e di arricchireilpropriocurriculumvitae. Per l anno scolastico 2011/2012, l Associazione ha gestito il servizio di pre, post scuola e mensa dell IC11, nello specifico delle scuole elementari Garibaldi, Romagnoli e Don Minzoni, permettendo a dodici ragazze, la maggior parte delle quali studentesse di Scienze della Formazione,dilavorareenellostessotempofareesperienzasulcampo. Infine,dadueanniL AltraBabeleoffreunserviziodifacchinaggioetrasporti,attivitàdicuil Ergo (AziendaRegionaleperildirittoallostudio)sièservitaperlosgomberodialcunistudentati.

12 PROGETTI Leattivitàdell Associazione,adesclusionedeiserviziaterzi,sonoriconducibiliaquattroprogetti principali:scatenati,ragazzi&bicicletteesiamobo. scatenati Ilprogettosidivideindiverseazioni: campagnadisensibilizzazioneecomunicazionesociale,percontrastaredalpuntodivista culturale e sociale l idea diffusa che comprare bici rubate sia un fenomeno normale da accettareepraticare; astadibiciabassocosto,perfavorirelosviluppodiunmercatolegalecittadinodellabici usataeperfornireagliacquirenti,chenecessitanodiunabici,un alternativaeconomicae concorrenziale,mapienamentelegale,almercatonero; serviziodiritirobiciusate,perrecuperarelamateriaprima(lebiciclette)promuovendoil ricicloedilrecuperodeimateriali. ciclo officina, spazio attrezzato che funge da cerniera e motore dell intero progetto. In ciclo officina si riparano le biciclette destinate all asta, si tengono i laboratori di bici e si formanodalpuntodivistatecnicoiciclo formatoriperilprogettoragazzi&biciclette. Ragazzi&Biciclette Il progetto Ragazzi&Biciclette è un progetto relativamente nuovo per l Associazione, nel giro di pocotemposièperòdiffusoeaffermatonelterritorio. Il progetto, coordinato dalle associazioni L Altra Babele e Legambiente, coinvolge una rete di soggetti istituzionali e sociali, che contribuiscono attivamente alla realizzazione delle attività, compostada:leassociazioniarci,oltre...,borgoalice,coopvolieanimamundi;lescuolemedie Saffi,Besta,Reni,VoltaeGalilei;ilComunediBologna quartierisanvitale,sandonato,borgo Panigale e Navile Settore Mobilità, Dipartimento Servizi alle Famiglie e Polizia Municipale e il ComunediCasalecchiodiReno. Ilprogettosiproponedi: promuoverelaculturadellamobilitàeco sostenibileattraversol'usodellabiciclettapergli spostamenticasa/scuola/lavoro/tempolibero; offrirearagazzi/eoccasionipositivedisocialità,educazioneeformazionelegataancheal saperfare ; incentivare la conoscenza dei luoghi pubblici (strade, piazze, giardini,...) e dei percorsi sicuri perspostarsiinbiciclettadaunaparteall altradellacittà. SiAmoBo StudentiCivici L ambiziosoprogetto,fruttodiunbandoindettodacomunedibolognaealmamaterstudiorum, durante l amministrazione Cofferati, prevedeva l utilizzo della strategia peer to peer per sensibilizzare gli studenti, e i giovani in generale, a comportamenti civili, facendo leva sulla promozionedellacittadinanzaattiva. Sitoccavanotemicomelaraccoltadifferenziata,lacompravenditadibicirubate,l usodegliangoli bui della zona universitaria come bagni a cielo aperto, il rumore notturno e la Street Art. Le tematiche venivano affrontate direttamente con gli utenti della zona universitaria in modo pittorescoeinsolito,garantendocosìuncostantepresidiodelterritorio.

13 PietroBastiadipingelaserrandadelRistorandeOlivoin PiazzaAldrovandi Bologna Nell ambito dell azione colorala di idee è stato realizzato un concorso pubblico di idee, con la supervisione della prof.ssa Fabiola Naldi, che ha portato alla realizzazione di sedici graffiti ad opera di giovani writer sulle serrande dei negozi della zona universitaria. ConilcommissarioCancellieril amministrazione,anche allalucedellascarsitàdirisorse,hasceltodirimodulare il progetto promuovendo un bando per le attività di Studenti Civici in cui, anziché mettere a disposizione finanziamenti, offriva gratuitamente uno spazio dedicatoperlosviluppodelprogetto. L associazione si è aggiudicata il bando con il progetto SiAmoBo StudentiCiviciecomunitàproponendounaattivitàfondatasutrenucleiprincipalidi azione,riassumibilineiseguentiobiettivi: farviverelospaziomulti dimensionalediviazamboni15,qualeluogoapertoaigiovanie agli studenti universitari che frequentano Piazza Verdi e dintorni, ma, più complessivamente,adisposizionedell interacomunitàterritoriale; ricostruire legami di coesione sociale e restituire bellezza allo spazio pubblico, tramite la promozionedirassegneedeventidianimazionesocialeeculturalecheoccupinoinmodo positivolestradeepiazzedellazonauniversitaria; garantire il presidio del territorio e la mediazione urbana attraverso una presenza attiva e costante degli Studenti Civici in strada, sui temi delle bacheche per annunci, della raccolta differenziata, deibagnipubbliciedellebiciclette. La nuova impostazione progettuale, che prevedeva la realizzazionedimanifestazioniricorrenti,masoprattuttola disponibilità di uno spazio centrale sul territorio in cui si intendevaagire,hapermessoall associazionedisviluppare una maggiore capacità di programmazione che ha portato allarealizzazionedibentreedizionidelguastafestinmeno di un anno (vedi paragrafo Festival e manifestazioni ricorrenti),oltreadunalungaseriedieventiall internodello StudentiCiviciinazione,P.zzaVerdi Bologna spaziodenominatozxv.importanteèstataanchel esperienzainterminidigestioneeconomica:il progetto, che da bando non godeva di fondi pubblici, si è realizzato esclusivamente grazie alle risorse ricavate dall attività di autofinanziamento attraverso le quali nel 2011 sono stati raccolti fondiper circa. L Associazione continua a credere negli obiettivi del progetto e li persegue nelle sue attività, soprattutto durante le manifestazioni ricorrenti organizzate in zona universitaria come l asta di bicicletteeivariguastafest.

14 COMUNICAZIONE L AssociazionedaannisiavvaledellacollaborazionedilaureatiinLettereeFilosofiaeScienzedella Comunicazioneperfarsicheisuoimaterialicomunicativisianocoerentiedefficaci. Illavorosvoltonegliannicipermetteoradivantareunbacinodiutentimoltovasto. Diseguitoalcuniesempi. ContattidellaNewsletter:piùdi5000 AmicidelprofiloFacebook:piùdi2200incostanteaumento FandellapaginaFacebookdelprogettosCATENAti:piùdi900incostanteaumento FandellapaginaFacebookdell eventobolognabikepride:piùdi1000incostanteaumento Visualizzazionedelsitowww.laltrababele.it:circa1100visitatoriinmediaalmese Visualizzazionidelsitowww.scatenati.info:circa2000visitatoriinmediaalmese Partecipantialleiniziative: 1400personeinunannoperl AstadiBiciclette(seiosetteedizioniall anno) 800ciclistipresentiall ultimobolognabikepride 6000personeperiquindicigiornidiGuastafest,L AltraBabeleFestival 2000personeperilconcertodellaIVedizionedelFestivaldellaMusicaIndipendente

15 PARTNERSHIP ComunediBologna SettoreMobilità DipartimentoServizialleFamiglie PoliziaMunicipale QuartiereSanVitale QuartiereSanDonato QuartiereBorgoPanigale QuartiereNavile ComunediCasalecchiodiReno ASSOCIAZIONI: Arci BorgoAlice Candidamente LeFucineVulcaniche Legambiente Oltre Tambaba TerzoMillennio SCUOLE IstitutoComprensivo10 IstitutoComprensivo11 IstitutoComprensivo14 IstitutoComprensivo15 IstitutoComprensivo16 IstitutoComprensivoCroce L Associazione aderisce attivamente alla Consulta per la Bicicletta di Bologna e provincia, al movimentoperbolognapedonaleeallacampagnasalvaiciclisti.

16 MATERIALEMULTIMEDIALE L Associazione da anni aggiorna costantemente i suoi profili Youtube e Flickr, con materiale multimedialechedocumentatutteleiniziative,materialescaricabileeutilizzabiledachiunque,per diffonderegliobiettiviecondividereleesperienze. Ilinkaiprofilisono: CONTATTI Permaggioriinformazionivistiainostrisiti oppurescrivia oppurechiamail SeguicianchesuFacebookcomeL AltraBabeleStudenti

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO

PRESENTAZIONE PROGETTO PRESENTAZIONE PROGETTO Serie di attività svolte per sollecitare : Un maggior impegno sociale, Coinvolgimento attivo nella vita cittadina, Crescita della cultura della solidarietà, Dedicazione di parte

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

Progetto NUOTO. Progetto. Progetto PARLAWIKI EDUCAZIONE ALLA SALUTE. Progetto CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO

Progetto NUOTO. Progetto. Progetto PARLAWIKI EDUCAZIONE ALLA SALUTE. Progetto CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO EDUCAZIONE STRADALE GEMELLAGGIO EDUCAZIONE ALLA LEGALITA NUOTO XX CONCORSO LETTERARIO «POESIA A MEOLO» EDUCAZIONE ALLA SALUTE PARLAWIKI LINGUA LATINA CENTRO SPORTIVO STUDENTESCO

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI dell Ambiente del 6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI In questo capitolo esporremo i risultati che ci sembrano di maggior interesse tra quelli emersi dall elaborazione dei dati restituitici dagli

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente Articolo 1 (Principi generali) 1. Ogni persona ha diritto all apprendimento permanente. 2. Per apprendimento permanente si

Dettagli

18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008

18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008 18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008 Informazioni generali Legge 22 aprile 1941, n. 633 più volte modificata modifiche disorganiche farraginosa in corso di revisione integrale (presentata bozza il 18.12.2007)

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE COMUNICATO STAMPA 17.10.2007 Con cortese preghiera di diffusione Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE -Incontro pubblico

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

ABITARE GLI SPAZI RESIDUALI. CO-PROGETTAZIONE E AUTOCOSTRUZIONE NEL QUARTIERE DI BARRIERA DI MILANO

ABITARE GLI SPAZI RESIDUALI. CO-PROGETTAZIONE E AUTOCOSTRUZIONE NEL QUARTIERE DI BARRIERA DI MILANO ABITARE GLI SPAZI RESIDUALI. CO-PROGETTAZIONE E AUTOCOSTRUZIONE NEL QUARTIERE DI BARRIERA DI MILANO Relatore Prof.ssa Maspoli Rossella Candidate Campagnolo Romina Panella Marta LA PERIFERIA E I SUOI SPAZI

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri

Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri MPI - USP di Padova Comune di Padova Settore Servizi Scolastici Centro D.A.R.I. Una scuola per tutti Percorso di formazione per docenti Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri I parte a cura

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni)

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) Premessa: Sportivissimo a.s.d. è un associazione affiliata all ACSI e al CONI che intende promuovere

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 Comune di Forlì PRESENTANO EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 NOTTE VERDE e dell'innovazione RESPONSABILE e SETTIMANA DEL BUON VIVERE a cura di Centro per l Innovazione e lo Sviluppo Economico AZIENDA SPECIALE

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Beni pubblici e analisi costi benefici

Beni pubblici e analisi costi benefici Beni pubblici e analisi costi benefici Arch. Laura Gabrielli Valutazione economica del progetto a.a. 2005/06 Economia pubblica L Economia pubblica è quella branca della scienza economica che spiega come

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

AREOPAGO T Teatro Salesiano E

AREOPAGO T Teatro Salesiano E www.cnos-scuola.it sulla schermata del vostro sito compare la finestra seguente con il logo dell Areopago TES AREOPAGO TES TEATROEDUCATIVOSALESIANO avanti Cliccando sulla freccia si accede alla pagina

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ALCUNI DATI L Istituto Trento 5 comprende 3 scuole primarie e 2 scuole secondarie di I grado. Il numero totale di alunni

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Per la gestione del Servizio di Assistenza alla persona e Trasporto di soggetti portatori di handicap grave

CARTA DEI SERVIZI. Per la gestione del Servizio di Assistenza alla persona e Trasporto di soggetti portatori di handicap grave CARTA DEI SERVIZI Per la gestione del Servizio di Assistenza alla persona e Trasporto di soggetti portatori di handicap grave Provincia Reg. le di Catania 1 1. Premessa La presente Carta dei Servizi rappresenta

Dettagli

Taranto in short. Bando

Taranto in short. Bando Taranto in short Bando L Associazione culturale Mente Acrobatica con il sostegno dell Associazione Palio di Taranto e del Castello Spagnolo di Statte, organizza per il mese di Luglio 2015 la seconda edizione

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA RISULTANZE MONITORAGGIO GENITORI A.S. 2012-13

SCUOLA DELL INFANZIA RISULTANZE MONITORAGGIO GENITORI A.S. 2012-13 SCUOLA DELL INFANZIA RISULTANZE MONITORAGGIO GENITORI A.S. 2012-13 STRUTTURE PULIZIA AMBIENTI 12 10 8 6 4 2 servizio di pulizia efficiente 10 0,0 AMBIENTI ADEGUATI ALLA FUNZIONE 10 9 8 7 6 5 4 3 2 1 AMBIENTI

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

Scheda Progetto: UN PIEDIBUS TARGATO RAVENNA

Scheda Progetto: UN PIEDIBUS TARGATO RAVENNA COMUNE DI RAVENNA Scheda Progetto: UN PIEDIBUS TARGATO RAVENNA Anno scolastico 2007/2008 PREMESSA Il Piedibus è il modo più sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare e tornare da scuola. E un autobus

Dettagli

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di di Vicenza e Verona quamproject Caritas Diocesana Bellunese, Veronese, Vicentina IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari

Dettagli

Programma delle lezioni CORSO DI URBANISTICA

Programma delle lezioni CORSO DI URBANISTICA a CORSO DI URBANISTICA STRUMENTI INNOVATIVI PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO Obiettivi formativi Il corso di è un insegnamento importante per il curriculum formativo dell ingegnere edile che vorrà operare

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Istituto Comprensivo 1 F. GRAVA CONEGLIANO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico 2012/ 2013 A pagina 2 PIANO OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA MEDIA A pagina 9 PIANO OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA

Dettagli

COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA

COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA REGOLAMENTO COMUNALE per la disciplina della concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l attribuzione di vantaggi economici 1 CAPO

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale Comunicato stampa Venerdì 24 ottobre 2014 alle ore 17.30 presso Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8 Bologna) inaugura la mostra Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli