IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII"

Transcript

1 IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII Un modo migiore di avorare, attraverso un coinvogimento che iberi energie, capacità e potenziaità per a crescita dea motivazione, dea partecipazione e dea produttività. 1

2 1. ImpresAperta: obiettivi, modaità operative e struttura organizzativa 2. Le tappe di ImpresAperta 3. I progetto speciae: a ricerca con Università di Pavia 4. Essere Soci di ImpresAperta 5. Le iniziative di ImpresAperta 6. Come diventare Soci di ImpresAperta 1 ImpresAperta: obiettivi, modaità operative e struttura organizzativa La mission di ImpresAperta Obiettivo principae de network è rendere consapevoi persone, gruppi e organizzazioni dea casse dirigente de potenziae di innovazione e creatività dei avoratori se motivati e coinvoti nea visione e nei processi organizzativi dee organizzazioni. La piattaforma digitae di ImpresAperta La piattaforma digitae (www.impresaperta.it) è i uogo virtuae di incontro e scambio di esperienze tra i partecipanti a network con obiettivo di argomentare e diffondere e principai tematiche egate a coinvogimento dei dipendenti. A suo interno è possibie consutare i Manifesto fondativo de movimento, eenco dei partecipanti a network e oro interventi, gi utimi aggiornamenti sui temi di empoyee engagement, tutte e informazioni sue diverse iniziative de movimento: Ricerche, Roadshow, Web, Eventi. Come agisce ImpresAperta ImpresAperta agisce come movimento/network, individuando obiettivi e interessi comuni, raccogiendo a disponibiità dei partecipanti a raccontare e oro esperienze e coaborare per a reaizzazione di progetti e iniziative di tematizzazione. La struttura organizzativa di ImpresAperta ImpresAperta è stata anche formaizzata come associazione non profit con un Consigio Direttivo de quae fanno parte gi attuai Soci Fondatori: Giampaoo Azzoni (Università di Pavia), Andrea Baduzzi (Methodos), Matteo Barone (Methodos), Maria Cristina Miano (Ene), Fiippo Muzi Faconi (Methodos), Michee Toscano (Methodos). I Consigio Direttivo, otre che occuparsi degi aspetti amministrativi e egai, stimoa, faciita e raccogie da movimento idee, proposte e tematiche che poi traduce in indirizzi. A Consigio Direttivo si affianca Assembea dei soci composta dai soci (persone e organizzazioni) che si associano a ImpresAperta (cf. 6. Come diventare soci di ImpresAperta) Chi partecipa a movimento/network Otre 100 professionisti, provenienti da diversi settori e ambiti operativi, hanno aderito a manifesto di ImpresAperta. Si tratta di manager, iberi professionisti, accademici, esponenti dee istituzioni, esperti nei diversi temi correati a coinvogimento dei dipendenti, responsabii di diverse funzioni in aziende e organizzazioni, ricercatori, studenti, membri di associazioni e gruppi voontari. Su sito di ImpresAperta è disponibie eenco dei partecipanti a network. Sono sostenitori di ImpresAperta diverse personaità (acune dee quai hanno supportato a reaizzazione dee iniziative svote fino a oggi), tra queste: Michee Bertoa (Direttore Generae de Comune di Imoa) Vincenzo Boccia (vicepresidente di Confindustria) Dario Di Vico (Corriere dea Sera) Water Gabusera (segretario regionae Ui Lombardia) David MacLeod (fondatore di Engage for Success) 2

3 Mario Mantovani (vicepresidente di Manageritaia) Giangi Miesi (presidente di Cesvi) Rache Mier (Interna Communication and Socia Media strategist) Toni Muzi Faconi (docente aa New York University e aa Università Lumsa di Roma) Corrado Passera (banchiere e manager itaiano) Ne corso de workshop su come tematizzare empoyee engagement in Itaia, svotosi in Ene i 28 maggio 2013, hanno partecipato iberi professionisti e manager provenienti da aziende e organizzazioni di diversi settori, tra cui: AON Itaia, Autostrade per Itaia, BNL, Ene, Engage for Success, Manageritaia, Poste Mobie, Poste Itaiane, Poste Vita, Sogin, Teddy Spa. Inotre maggiori informazioni sue aziende che coaborano o hanno coaborato con i network sono disponibii su sito di ImpresAperta. 2 Le tappe di ImpresAperta Ne corso di questi utimi mesi ImpresAperta ha organizzato una serie di eventi e iniziative con a partecipazione di manager, iberi professionisti, accademici, esperti sui diversi temi de engagement che sostengono i movimento: Socia Media Week 2013 I 19 febbraio 2013 ImpresAperta è presentata ne ambito dea Socia Media Week. L evento, da titoo ImpresAperta: un manifesto per i coinvogimento dee persone nee aziende anche con i socia media, vede a partecipazione di manager e rappresentanti di diverse associazioni di categoria itaiane come reatori, ad assistere a evento diversi professionisti in settori quai comunicazione interna, web communication, tecnoogie sociai. Convegno GIDP I 27 marzo 2013 si svoge i convegno ImpresAperta: empoyee engagement per aumento dea produttività su tema de rapporto tra empoyee engagement e produttività de organizzazione. I convegno è organizzato da GIDP, associazione che riunisce un network composto da più di 3800 Direttori di area, provenienti dae maggiori reatà imprenditoriai itaiane, e si rivoge a Direttori e Dirigenti dea funzione HR. Workshop in Ene La mattina de 28 maggio 2013 si svoge presso a sede Ene di Via Lazzaroni a Roma un workshop da titoo ImpresAperta: discutiamo insieme su come intendiamo operare, ne corso de quae professionisti de network hanno discusso sue diverse iniziative da reaizzare a fine di tematizzare i vaore de empoyee engagement in Itaia. Ne corso de workshop sono intervenuti per a prima vota in Itaia due tra i più importanti professionisti di comunicazione interna de Regno Unito: David MacLeod, fondatore di Engage for Success, e Rache Mier, professionista, bogger e studiosa, che sua base de esperienza de movimento britannico Engage for Success hanno fornito spunti e suggerimenti utii per un efficace tematizzazione. Forum PA 2013 I pomeriggio de 28 maggio 2013 ImpresAperta, Forum PA e Andige organizzano ne ambito de Forum PA 2013 i convegno Ricostruire insieme: come coinvogere i dipendenti pubbici, privati e sociai nee decisioni per promuovere o sviuppo e a crescita. I convegno si è focaizzato in particoare sua comunicazione interna in Itaia e sue potenziaità egate a progetti comuni tra avoro, capitae e management ove i dipendenti siano incentivati e stimoati a svogere un ruoo propositivo e partecipativo per i raggiungimento di obiettivi condivisi. Finance Directors Forum 2013 I 18 giugno 2013 ImpresAperta è invitata a svogere un seminario rivoto ad acuni dei Chief Financia Officers partecipanti a Finance Director Forum di Gubbio, organizzato annuamente da Richmond Itaia. I seminario, da titoo La tangibiità de Empoyee Engagement: quai evidenze e correazioni con e performance de organizzazione? ha presentato ai CFO anaisi e correazioni tra coinvogimento dei dipendenti e performance organizzative emerse in ricerche, anaisi e casi studio. 3

4 3 I progetto speciae: a ricerca con Università di Pavia Obiettivi dea ricerca ImpresAperta reaizza con i Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendai de Università di Pavia, a prima ricerca in Itaia su vaore economico de empoyee engagement. I progetto deriva daa necessità di compiere un passo in avanti rispetto ae esistenti anaisi dee correazioni esistenti tra empoyee engagement e performance dee organizzazioni con un ancoraggio specifico riferito a Itaia e consiste in un indagine su campo: università verificherà dati messi a disposizione dae organizzazioni partecipanti per vautare e ricadute economiche generate da strategie e attività di engagement. I dipartimento di Scienze Economiche e Aziendai de Università di Pavia I dipartimento di Scienze Economiche e Aziendai è erede dee prime Scuoe per i Commercio dea seconda metà de Ottocento, poi trasformate in vere e proprie Facotà di Economia e Commercio. I progetto formativo e di ricerca de Dipartimento si caratterizza per i soido ancoraggio a un sistema di conoscenze e competenze che derivano da discipine di area economica e aziendae sia da contributi dee aree giuridica e quantitativa, storica e socioogica, informatica e inguistica. I dipartimento afferisce a Università di Pavia, tra e più antiche e importanti Università itaiane ed europee. Le fasi dea ricerca Identificazione dee performance organizzative. Anaisi dee correazioni tra empoyee engagement e performance Estensione de campo di indagine attraverso un questionario onine rivoto ad aziende appartenenti ad associazioni di categoria seezionate Evento di presentazione dei risutati dea ricerca IMPIANTO TEORICO CASI STUDIO INDAGINE? CON QUESTIONARIO DELPHI EVENTO DI PRESENTAZIONE Raccota dei dati, interviste, anaisi e eaborazione di casi studio per ognuna dee aziende partecipanti Integrazioni suo scenario futuro de empoyee engagement a opera di esperti e professionisti speciaizzati Vantaggi per chi partecipa aa ricerca La tua impresa è a centro de progetto. Partecipando riceverai: Una guida di KPIs Si tratta di uno schema dettagiato di key performance indicators per impementare e misurare i risutati dee tue attività di engagement. Ne documento pubbico saranno infatti descritte soo e dimensioni organizzative senza esporazione approfondita dei KPIs. Un check-up di vautazione deo stato di saute de empoyee engagement nea tua impresa I team di ricerca eaborerà un documento che anaizza o stato de arte e i iveo di empoyee engagement, ovvero una restituzione personaizzata aa tua organizzazione. 4

5 La versione competa de report di ricerca La versione competa consiste in un report con i risutati ottenuti dao studio dei casi, da questionario e da anaisi Dephi, anaizzati da team di ricerca. I documento pubbico conterrà sotanto una sempice sintesi dei risutati. Visibiità dea tua azienda ne documento pubbico come case study di empoyee engagement Ne documento finae sarà presente un case study interamente dedicato a approccio a empoyee engagement de impresa partecipante, con eementi quai: visione specifica di empoyee engagement, obiettivi, iniziative sue quai si è puntato, risutati raggiunti. I documento pubbico per i tuoi interocutori chiave Saranno disponibii più copie de documento pubbico a fine di veicoaro internamente e nei confronti di atri stakehoder di riievo per a tua organizzazione. Reputazione: evento di presentazione e diffusione dea ricerca La ricerca sarà presentata ne corso de evento annuae di ImpresAperta, verosimimente presso Università di Pavia. I documento pubbico sarà distribuito a tutti i partecipanti a evento, disponibie su sito di ImpresAperta e diffuso ne corso di atri eventi e iniziative di ImpresAperta. 4 Essere Soci di ImpresAperta Diventare Soci ImpresAperta intende rafforzare a ogica de movimento e a struttura organizzativa attraverso i coinvogimento sotto forma di Soci di: professionisti sui temi de empoyee engagement o operanti in funzioni organizzative coinvote da punto di vista dee correazioni tra empoyee engagement e performance imprese (grandi imprese e PMI), istituzioni, associazioni, istituti di ricerca e università che partecipano aa reaizzazione dee iniziative ricevendone i corrispondenti servizi o benefici Tipoogie di iniziative Le iniziative che ImpresAperta propone ai propri Soci si suddividono in quattro tipoogie: Ricerche, Roadshow, Web, Eventi. Ricerca nazionae con Università di Pavia e ipotesi di ricerca congiunta con Engage for Success RICERCHE ROADSHOW Workshop presso e organizzazioni di appartenenza dei partecipanti a network di ImpresAperta Evento annuae di ImpresAperta e partecipazione ad eventi esterni (conferenze, workshops, ecc.) Anaisi e interventi su empoyee engagement pubbicati su sito web e condivisi sui profii dei socia media EVENTI WEB 5

6 5 Le iniziative di ImpresAperta a) RICERCHE: migiorare i proprio empoyee engagement e e performance correate Otre aa prima indagine nazionae su vaore economico de engagement in coaborazione con i Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendai de Università di Pavia, ImpresAperta intende reaizzare una ricerca internazionae in coaborazione con Engage for Success per a quae è interessato a partecipare anche Institute for Pubic Reations degi Stati Uniti, fortemente impegnato ne area de empoyee engagement. L ipotesi di ricerca consiste in un confronto tra poicies e practices di engagement attuate da mutinazionai in Itaia e ne Regno Unito: un benchmark che aiuti a comprendere e strategie, anaizzi e attività, vauti gi ostacoi e i risutati. I risutati potrebbero essere presentati anche in un atro paese europeo attivando un confronto su tema reamente internazionae. I Soci possono avvaersi dei seguenti servizi egati ae Ricerche: Servizi egati ae Ricerche Singoi professionisti Piccoe e medie imprese (<300 dip.) Grandi imprese ( 300dip.) Report di sintesi dee due ricerche Partecipazione ai due eventi di presentazione Partecipazione aa ricerca itaiana che sarà presentata ne corso de evento annuae di ImpresAperta (vantaggi descritti a capitoo 3) Partecipazione aa ricerca itaiana che sarà presentata ne corso de evento annuae di ImpresAperta (vantaggi descritti a capitoo 3) Partecipazione aa ricerca internazionae Atre organizzazioni (associazioni, istituti di ricerca, università, ) Partecipazione aa ricerca itaiana che sarà presentata ne corso de evento annuae di ImpresAperta (vantaggi descritti a capitoo 3) Studenti universitari/aureandi su temi di empoyee engagement Report di sintesi dee due ricerche Partecipazione ai due eventi di presentazione b) ROADSHOW: empoyee engagement dentro a tua azienda ImpresAperta intende reaizzare un Roadshow: un cico di incontri rivoti ai Soci che si svogono presso acune dee oro aziende di appartenenza o aziende associate. Ogni tappa affronta un tema specifico di vota in vota diverso con opportunità di: presentare una best practice o una strategia di engagement coinvogere partecipanti de organizzazione ospite, esperti e testimonia attivare un aggiornamento e un confronto su idee e proposte tra manager e professionisti Esistono numerosi temi inerenti empoyee engagement che possono essere affrontati. Tra questi: Leadership e engagement, Engagement e web 2.0, Engagement e cuture manageriai interne, Ricerche e correazioni tra engagement e performance de organizzazione, Engagement e benessere organizzativo, Engagement e customer satisfaction, Engagement e reputazione de brand e così via. Ogni tappa presenta un format di vota in vota diverso, acuni esempi: racconto di best practices, testimonianze aziendai, workshop, tavoe rotonde, aboratori ed esercitazioni, interventi di studiosi ed esperti nei diversi temi de engagement. 6

7 I Soci possono avvaersi dei seguenti servizi egati a Roadshow: Servizi egati ai Roadshow Singoi professionisti Piccoe e medie imprese (<300 dip.) Grandi imprese ( 300dip.) Atre organizzazioni (associazioni, istituti di ricerca, università, ) Maiing di notifica dee tappe de roadshow con approfondimento su sito (descrizione e modaità di partecipazione) Possibiità di partecipare ae tappe de roadshow Tappa/workshop su empoyee engagement con partecipazione di manager de azienda e reatori esperti sui temi oggetto di discussione Possibiità di partecipare ae tappe de roadshow Tappa/workshop su empoyee engagement con partecipazione di manager de azienda e reatori esperti sui temi oggetto di discussione Possibiità di partecipare ae tappe de roadshow Tappa/workshop su empoyee engagement con partecipazione di manager de azienda e reatori esperti sui temi oggetto di discussione Possibiità di partecipare ae tappe de roadshow c) WEB: idee e strumenti per a tua azienda Lo spazio digitae onine di ImpresAperta (www.impresaperta.it) offre a possibiità di: consutare i Manifesto, eenco dei partecipanti a network e gi utimi aggiornamenti sui temi de engagement ottenere informazioni sue diverse iniziative de Movimento pubbicare un anaisi o un contributo nea sezione Interventi attivare un confronto e uno scambio di opinioni sua piattaforma digitae avvaersi di un sistema di accesso ai contenuti cassificati in funzione dea tipoogia di Socio (professionista, PMI, grande impresa o atra organizzazione). Interventi Una sezione in continuo aggiornamento nea quae i Soci singoi professionisti hanno opportunità di pubbicare un intervento ne network che, otre ad essere consutabie sua piattaforma e condiviso sui profii dei socia network, sarà inserito nee mai di notifica di ImpresAperta inviate a network e nea Newsetter di approfondimento di ImpresAperta. Idee e strumenti Una sezione in continuo aggiornamento destinata ai Soci che approfondisce e principai ricerche, evidenze, best practices, progetti e iniziative coegate ai temi di ImpresAperta. La sezione è suddivisa in quattro riservate per tipoogia di destinatario: singoo professionista, PMI, grande impresa, atre organizzazioni. Tutti i Soci possono inotre contribuire ad arricchira inviando anaisi, articoi e segnaazioni sui temi di maggiore interesse da sviuppare o commentando gi articoi pubbicati. 7

8 I Soci possono avvaersi dei seguenti servizi egati a Web: Servizi egati a Web Singoi professionisti Accesso a area riservata ai singoi professionisti con materiae e contenuti su empoyee engagement Opportunità di pubbicare nea sezione Interventi, con segnaazione nee mai di notifica a network e inserimento de intervento nea Newsetter di ImpresAperta Registrazione aa community di ImpresAperta con possibiità di contattare gi atri Soci e condividere contenuti ed esperienze tra professionisti Piccoe e medie imprese (<300 dip.) Accesso a area riservata ae PMI con materiae e contenuti su empoyee engagement Registrazione aa community di ImpresAperta con possibiità di contattare gi atri Soci e condividere contenuti ed esperienze tra professionisti Newsetter mensie di approfondimento su empoyee engagement Grandi imprese ( 300dip.) Accesso a area riservata ae grandi imprese con materiae e contenuti su empoyee engagement Registrazione aa community di ImpresAperta con possibiità di contattare gi atri Soci e condividere contenuti ed esperienze tra professionisti Newsetter mensie di approfondimento su empoyee engagement Atre organizzazioni (associazioni, istituti di ricerca, università, ) Accesso a area riservata ae atre organizzazioni con materiae e contenuti su empoyee engagement Registrazione aa community di ImpresAperta con possibiità di contattare gi atri Soci e condividere contenuti ed esperienze tra professionisti Newsetter mensie di approfondimento su empoyee engagement Studenti universitari/aureandi su temi di empoyee engagement Registrazione aa community di ImpresAperta con possibiità di condividere contenuti d) EVENTI: networking, reputazione e opportunità Gi eventi su territorio (forum, convegni, conferenze, workshop, tavoe rotonde, ecc.) rappresentano un importante opportunità per confrontarsi con diversi interocutori e stakehoder chiave sui temi e e attività di empoyee engagement. ImpresAperta ha già reaizzato o partecipato a incontri, conferenze e seminari con obiettivo di argomentare i temi de coinvogimento dei dipendenti e supportare gi obiettivi de movimento. Ne corso di questi eventi hanno già partecipato come reatori diversi manager, iberi professionisti, accademici, esponenti dee istituzioni ed esperti sui diversi temi de engagement che sostengono i movimento. 8

9 I Soci possono avvaersi dei seguenti servizi egati agi Eventi: Servizi egati agi Eventi Singoi professionisti Maiing di notifica de evento con approfondimento su sito (descrizione e modaità di partecipazione) Possibiità di contatto per interventi come reatori su temi specifici Piccoe e medie imprese (<300 dip.) Maiing di notifica de evento con approfondimento su sito (descrizione e modaità di partecipazione) Possibiità di contatto per interventi come reatori su temi specifici Grandi imprese ( 300dip.) Atre organizzazioni (associazioni, istituti di ricerca, università, ) Studenti universitari/aureandi su temi di empoyee engagement Maiing di notifica de evento con approfondimento su sito (descrizione e modaità di partecipazione) Inserimento di 3 manager de impresa nee iste di reatori di ImpresAperta in base aa tipoogia di azienda e a expertise sui temi de empoyee engagement per a partecipazione Maiing di notifica de evento con approfondimento su sito (descrizione e modaità di partecipazione) Possibiità di contatto per interventi come reatori su temi specifici Maiing di notifica de evento con approfondimento su sito (descrizione e modaità di partecipazione) 6 Come diventare Soci di ImpresAperta I ruoo dei Soci in ImpresAperta I Soci ricoprono un ruoo decisivo nea reaizzazione degi obiettivi di ImpresAperta. Nea ogica de movimento possono: individuare obiettivi e interessi comuni di studio e conoscenza anciare questioni prioritarie e temi rievanti su cui avviare un confronto raccogiere a disponibiità a coaborare e raccontare esperienze condividere progetti e iniziative segnaatie discussi per essere approfonditi coaborare per a reaizzazione dee diverse iniziative Quote associative e contributo per i progetto speciae ImpresAperta è un movimento formaizzato come associazione senza scopo di ucro. Per reaizzare e iniziative descritte e beneficiare dei vantaggi corrispondenti è richiesto un contributo sotto forma di quota associativa interamente destinata aa reaizzazione dee iniziative proposte. In particoare a ricerca con Università di Pavia rappresenta i progetto speciae di ImpresAperta per i 2013/2014, per a quae è possibie partecipare attraverso un contributo finaizzato aa copertura dee diverse voci di spesa egate a avoro de team di ricerca. In base ai vantaggi riservati ad ogni tipoogia di Socio a seguente tabea presenta e corrispondenti quote associative e contributi per a ricerca itaiana. Singoi professionisti Piccoe e medie imprese Grandi imprese Atre organizzazioni (associazioni, istituti di ricerca, università, Studenti universitari/aureandi su temi di empoyee engagement Quota associativa 50 euro 500 euro 1000 euro 500 euro iscrizione gratuita Progetto speciae Ricerca con Univ. Pavia / 2000 euro 4000 euro 2000 euro / 9

10 Modaità di adesione e contatti Per aderire a ImpresAperta in quaità di Socio è sufficiente compiare i moduo di adesione disponibie su sito e inviaro aegando copia de pagamento dea quota associativa effettuato a mezzo bonifico bancario ae coordinate indicate su moduo (modaità di invio e atre informazioni sono presenti su sito di ImpresAperta). I moduo di adesione sarà oggetto di vautazione de Consigio Direttivo, i quae deibera su ammissione dei nuovi Soci. Vi è inotre a possibiità per acuni dei Soci di entrare a far parte de Consigio Direttivo di ImpresAperta partecipando aa progettazione e aa reaizzazione dee diverse iniziative. Per uteriori approfondimenti sugi obiettivi di ImpresAperta, sue iniziative proposte e sue modaità organizzative e associative è possibie consutare i sito internet e contattare ImpresAperta a seguente indirizzo: 10

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 OGGETTO APPROVAZIONE REGOLAMENTO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE 20/62 L anno duemiasei i giorno trenta de

Dettagli

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE ECONOMIA CULTURA SOLIDARIETÀ TERRITORIO SPORT PLEIADI N 62 - Semestrae - Aprie 2013 CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL Un mondo di vantaggi TECNOLOGIA PER IL CLIENTE Un offerta personaizzata CASTELLI ROMANI

Dettagli

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato Esente da imposte di boo e registro ex artt. 6-8 Legge 266/1991. Atto costitutivo de'associazione di voontariato ART. 1 - È costituita fra i suddetti comparenti 'associazione di voontariato costituita

Dettagli

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012 ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Istituto Statae d Istruzione Superiore Vincenzo Manzini di San Daniee de Friui Piazza IV Novembre 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (prov. di Udine)

Dettagli

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16

E ANTROPOLOGIA ESISTENZIALE Anno accademico 2015-16 COME RAGGIUNGERE L ATENEO n In treno Da stazione Termini, prendere i treno direzione Civitavecchia e scendere a stazione Aureia. Proseguire a piedi per un breve tratto fino ad arrivare in via de Bazo e

Dettagli

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20 SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE VALUTAZIONE ANNO DIPENDENTE: CATEGORIA: B (amministrativo)

Dettagli

PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scolastico 2014-15

PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scolastico 2014-15 PIANO ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE anno scoastico 2014-15 CORSO: DOCENTE COORDINATORE: DOCENTE SOSTEGNO: ASSISTENTE FISICA: 8 9 10 11 12 14 15 16 17 1. ORARIO DEFINITIVO DELLA CLASSE(in giao:orario

Dettagli

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti Tra i tanti, acque di fada e terre e rocce, MISE e Conferenza dei Servizi Bonifiche in siti produttivi: quai gi aspetti più critici? La bonifica dei siti contaminati è un tema su quae, da diversi anni,

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 1tEGIONiì CAABR ~~~."fscoastico Regionae ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE, SECONDARIE DI 1 GRADO DI AMENDOLARA, ORIOLO E ROSETO CAPO SPULICO Via Roma, 1-87071- AMENDOLARA (CS) I PROT.

Dettagli

Guida alle applicazioni ESF Lexmark

Guida alle applicazioni ESF Lexmark Guida ae appicazioni ESF Lexmark Aiutate i vostri cienti a sfruttare a massimo e stampanti e e mutifunzione Lexmark abiitate per e souzioni Le appicazioni Lexmark sono state progettate per consentire ae

Dettagli

Il Preposto. Stress da lavoro correlato, gestanti, sicurezza negli uffici. Materiale didattico per la formazione dei Preposti

Il Preposto. Stress da lavoro correlato, gestanti, sicurezza negli uffici. Materiale didattico per la formazione dei Preposti Materiae didattico per a formazione dei Preposti I Preposto Stress da avoro correato, gestanti, sicurezza negi uffici Cutura dea sicurezza patrimonio comune de mondo de avoro: impresa, avoratori e parti

Dettagli

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico Energia e Ambiente La soarità nee varie zone itaiane per i fotovotaico Modena 5 marzo 2008 Gianni Leanza Energia e Ambiente QUANTA ENERGIA ARRIVA DAL SOLE? Da Soe, si iberano enormi quantità di energia

Dettagli

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionae Itaiana Trasporto Ammaati a Lourdes e Santuari Internazionai REGOLAMENTO GENERALE * * * * REGOLAMENTO ELETTORALE * * * * SECONDA EDIZIONE INDICE GENERALE PREFAZIONE ALLA

Dettagli

Guida alla gestione d'impresa. Governare un'impresa

Guida alla gestione d'impresa. Governare un'impresa Guida aa gestione d'impresa Governare un'impresa Edizione 2010 Copyright 2010 Berardino & Partners S.r.. Via Morosini 19 10128 Torino Diritti di riproduzione, con quasiasi mezzo, concessi aa Camera di

Dettagli

DIVERSITY MANAGEMENT LAB

DIVERSITY MANAGEMENT LAB MianO itay EMPOWER YOUR knowedge DIVERSITY MANAGEMENT LAB MAppARE, condividere, AGIRE 2015 sdabocconi.it/diversity Mappare, condividere, agire: un percorso in tre tappe per far crescere azienda su fronte

Dettagli

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO Newsetter n.7 - (1/2014) CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO presente numero dea newsetter dea Cassa iustra una rapida situazione de andamento de

Dettagli

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU eezioni de 3-4-5 marzo 2015 3 Caendario e tempistica dee procedure eettorai e termine per e adesioni 13 gennaio 2015 annuncio

Dettagli

Lexmark Print Management

Lexmark Print Management Lexmark Print Management Ottimizzate a stampa in rete e create un vantaggio informativo con una souzione di gestione dee stampe che potrete impementare in sede o attraverso coud. Riascio stampe sicuro

Dettagli

Giovani e NEET in Europa: primi risultati

Giovani e NEET in Europa: primi risultati Fondazione europea per i migioramento dee condizioni di vita e di avoro Giovani e NEET in Europa: primi risutati > Sintesi < Se i giovani non hanno sempre ragione, a società che i ignora e i emargina ha

Dettagli

SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI La sicurezza ne azienda agricoa e nei cantieri forestai Le opportunità per i dottori agronomi e forestai SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI Prof. Danio MONARCA Art. 26 Obbighi connessi ai contratti

Dettagli

Personal Mastery Report

Personal Mastery Report Persona Mastery Report Profio base Esempio nome società Esempio dipartimento Esempio posizione avoro Mario Esempio 28 aprie 1 Report di Mario Esempio - 28 aprie 1 Indice 1 Persona Mastery Report 3 11 omprendere

Dettagli

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE Focus TU Articoo SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE di Fausto Di Tosto, primo tecnoogo, Sezione Impianti e apparecchiature eettriche - ISPESL

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI SEDE Ergife Paace Hote Roma Via Aureia, 619-00165 ROMA Come raggiungere a sede IN AEREO: Da Aeroporto Internazionae Leonardo da Vinci di Fiumicino a km.25 taxi treno Fiumicino/Roma

Dettagli

LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SUI LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE

LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SUI LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SUI LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE di Fausto Di Tosto dipartimento Certificazione e Conformità dei Prodotti e Impianti INAIL, ex ISPESL Osservatorio a cura de Ufficio Reazioni

Dettagli

Ordine del Giorno. 2. Esame ed approvazione della bozza di bilancio di esercizio chiuso al 3 1.12.2014;

Ordine del Giorno. 2. Esame ed approvazione della bozza di bilancio di esercizio chiuso al 3 1.12.2014; UNGAS DSTRBUZONE S.R.L. - VA LOMBARDA N. 27-24027 NEMBRO (BG) - C.F. P..V.A. 03083850168 LBRO DELLE DECSON DEGL AMMNSTRATOR VERBALE DEL CONSGLO D AMMNSTRAZONE DEL 26 FEBBRAO 2015 Oggi, 26 febbraio 2015,

Dettagli

Come fare un orto o un giardino condiviso

Come fare un orto o un giardino condiviso Come fare un orto o un giardino condiviso Guida pratica per cominciare Zappata Romana studiouap COLOPHON Testi e grafica studiouap Sivia Cioi Luca D Eusebio Andrea Mangoni con aiuto di Annaisa Abbondanza

Dettagli

tni. 1994-2002 Costituzione istituto A. Cleopatra - -' Istituto di formazione professionale aut. Reg. Campania LR. 19/87 1

tni. 1994-2002 Costituzione istituto A. Cleopatra - -' Istituto di formazione professionale aut. Reg. Campania LR. 19/87 1 Curricuum Vitae : Europass i! Informazioni personai ; Nome(i) Cognome(i) ; Antonio Ceopatra ndirizzo(i)! -Pomigiano darco Na!-..:=-- Teefono(i) i~ Ceuare i_.swii-.._. E-mai i "p L 1: &Hbffi Qiìijit Codice

Dettagli

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente FAX Canon B230C FAX Canon B210C Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuae per utente Copyright 1999 Canon, Inc. Tutti i diritti riservati. Non è consentito riprodurre i presente manuae in acuna forma, competa

Dettagli

COMUNE DI SPINO D ADDA LISTA PROGETTO PER SPINO PAOLO RICCABONI SINDACO PAOLO RICCABONI SINDACO. ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011

COMUNE DI SPINO D ADDA LISTA PROGETTO PER SPINO PAOLO RICCABONI SINDACO PAOLO RICCABONI SINDACO. ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011 COMUNE DI SPINO D ADDA ELEZIONI COMUNALI 15/16 Maggio 2011 LISTA PROGETTO PER SPINO Disponibiità a servizio Metteremo i singoi cittadini e a coettività a primo posto quai destinatari de nostro avoro. Tutti

Dettagli

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software

Lexmark Solutions Platform: soluzioni software Lexmark Soutions Patform Lexmark Soutions Patform: souzioni software Lexmark Soutions Patform è i framework d appicazione creato e sviuppato da Lexmark per fornire efficienti e accessibii souzioni software

Dettagli

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita...

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita... Le grandi imprese nascono da piccoe opportunita... CHI SIAMO Direzione Lavoro è una Società speciaizzata in Ricerca & Seezione, Formazione e Gestione Risorse Umane. Nasce da unione di un gruppo di professionisti

Dettagli

La Carta della statistica pubblica svizzera

La Carta della statistica pubblica svizzera La Carta dea statistica pubbica svizzera Fritz Faser, Ufficio di statistica de Canton Argovia La Carta I frontaieri I 24 maggio 2002 a Conferenza svizzera degi uffici regionai di statistica (CORSTAT) ha

Dettagli

il DM 27012004 "Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia

il DM 27012004 Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia carica presso a sede de'università; e La Federazione CONFAL-UNSA Coordinamento Nazionae Beni Cuturai (di seguito denominata Federazione) con sede c/o Ministero per i Beni e e AttivitA Cuturai. Via de Coegio

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 4

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 4 Ministero de struzione, de Università e dea Ricerca Ufficio Scoastico Regionae per a Sardegna Direzione Generae Ufficio 4 AOODRSA.REG.UFF. prot. n. 7373 Cagiari, 9 maggio 206 Ai Dirigenti Scoastici Direzioni

Dettagli

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA AMBITO 27 egge 328/00 Determinazione nr. 3 -i de 21 APR. 20!4 N 3't L; de Registro Generae de 2 3 APR. 2014 Oggetto: Tirocinante Di Maio Serena : autorizzazione ad effettuare

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I MOD. 40/255 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I LETTERA CIRCOLARE Ai Proweditori Regionai LORO SEDI AUfficio

Dettagli

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiiare Convenzione fra 'Amministrazione provinciae di Pistoia e a PROD. 84 di Pistoia (PT) ai sensi de'art. 5 Legge 381191 e S. di puizia dei

Dettagli

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91 Contenuti Prefazione 4 Indice dee attività 6 Espresso 1 8 Espresso 2 23 Materiae fotocopiabie 37 Souzioni 91 3 Prefazione Le attività presentate in questo voume offrono agi insegnanti nuovi spunti per

Dettagli

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali 74 Per i beni mobii registrati, con costo ammortizzabie ai fini fiscai in un periodo non inferiore a dieci anni, a cui utiizzazione richieda un equipaggio di ameno sei persone, quaora siano concessi in

Dettagli

SEZIONE 1 INTRODUZIONE

SEZIONE 1 INTRODUZIONE SEZIONE 1 INTRODUZIONE Sezione 1 INTRODUZIONE Gi argomenti trattati in questa sezione sono Veicoi commerciai Cassi, autorizzazioni e imitazioni dea patente di guida per uso commerciae Requisiti per a patente

Dettagli

ESPERTA NELLA PROGRAMMAZIONE, GESTIONE E ATTUAZIONE DEl FONDI STRUTTURALI E DI INVESTIMENTO EUROPEI

ESPERTA NELLA PROGRAMMAZIONE, GESTIONE E ATTUAZIONE DEl FONDI STRUTTURALI E DI INVESTIMENTO EUROPEI CURRICULUM VITAE VIVIANA RUSSO ~~ass INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Nazionaità Data e uogo di nascita Viviana Russo Indirizzo Via Gennaro Cassiani, 21 00155 Roma Ceuare 320 7273786-346 3818543 E-mai

Dettagli

U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali STATUTO

U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali STATUTO U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionae Itaiana Trasporto Ammaati a Lourdes e Santuari Internazionai STATUTO INDICE PRESENTAZIONE...pag. 5 APPROVAZIONE CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA...pag. 7 CAPO PRIMO: PRINCIPI...pag.

Dettagli

Le imprese agrituristiche e gli alberghi diffusi per la competitività della Destinazione Italia

Le imprese agrituristiche e gli alberghi diffusi per la competitività della Destinazione Italia Le imprese agrituristiche e gi aberghi diffusi per a competitività dea Destinazione Itaia MARCO VALERI Sintesi de avoro Obiettivi Obiettivo de avoro è evidenziare i ruoo di formue di business ricettivo

Dettagli

Provincia di Terni DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Repertorio Generale delle Determinazioni dirigenziali n. 114 del 27/02/2015

Provincia di Terni DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Repertorio Generale delle Determinazioni dirigenziali n. 114 del 27/02/2015 Tit. SETTRE: DIRIGENTE: SERVIZI: Ambiente e Difesa de Suoo Arch. Donatea Venti Gestione amm.va contabie Repertorio U.. dee determinazioni dirigenziai n. 2 de 26/01/2015 GGETT: Piano di Azione Ambientae

Dettagli

Sicurezza dei pazienti e Gestione del Rischio clinico: la Qualità dell assistenza farmaceutica

Sicurezza dei pazienti e Gestione del Rischio clinico: la Qualità dell assistenza farmaceutica Ministero dea Saute Federazione Ordini Farmacisti Itaiani (FOFI) Società Itaiana di Farmacia Ospedaiera e dei Servizi farmaceutici dee Aziende sanitarie (SIFO) Sicurezza dei pazienti e Gestione de Rischio

Dettagli

Sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001. (edizione 2015)

Sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001. (edizione 2015) Sistemi di gestione per a quaità UNI EN ISO 9001 (edizione 2015) 1 4) CONTESTO DELL'ORGANIZZAZIONE 4.1 Comprendere 'organizzazione e i suo contesto L'organizzazione deve determinare i fattori esterni ed

Dettagli

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori

Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Ricerca Aviva sui comportamenti dei consumatori Contenuto 1. Prefazione di Amanda Mackenzie OBE,Direttore Marketing e Comunicazione, Aviva pc. (p3) 2. Principai evidenze (p4) 3. CAS 2004 - uno sguardo

Dettagli

la newsletter per l insegnante di storia marzo 2012 Numero 50 PERLASTORIA Progetto Storia 2012

la newsletter per l insegnante di storia marzo 2012 Numero 50 PERLASTORIA Progetto Storia 2012 a newsetter per insegnante di storia marzo 2012 Numero 50 PERLA mai Strumenti e proposte per i avoro in casse e aggiornamento In base ae nuove Indicazioni nazionai e Linee guida Progetto Storia 2012 Edizioni

Dettagli

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II Risouzione di travature reticoari iperstatiche co metodo dee forze ompemento aa ezione 3/50: I metodo dee forze II sercizio. er a travatura reticoare sotto riportata, determinare gi sforzo nee aste che

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE.

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. Lavori Pubbici Urbanistica Ecoogia e Ambiente Ediizia Privata Moniga de Garda, ì 28/09/2015 CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL'AREA

Dettagli

D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999

D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999 D.M. 23 LUGLIO 2009 E ASCENSORI: PIÙ SICUREZZA PER LE INSTALLAZIONI ANTE D.P.R. N. 162/1999 di Laura Tomassini Dipartimento Tecnoogie di Sicurezza ISPESL Osservatorio a cura de Ufficio Reazioni con i Pubbico

Dettagli

Bilancio Sociale 2008

Bilancio Sociale 2008 Biancio Sociae 2008 Intesa Sanpaoo Biancio Sociae 2008 Intesa Sanpaoo è attenta a rispetto de ambiente: questo voume è stato stampato su carta ecoogica certificata. Intesa Sanpaoo S.p.A. Sede Legae:

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

Children in Crisis Italy

Children in Crisis Italy Chidren in Crisis Itay Istruzione per i bambini piu indifesi a mondo Chidren in Crisis Itay è un associazione non profit (Onus), fondata in Itaia ne 1999 ed originariamente ne Regno Unito ne 1993, per

Dettagli

Elementi di modellazione e programmazione di contenuti digitali

Elementi di modellazione e programmazione di contenuti digitali Eementi di modeazione e programmazione di contenuti digitai Corso di Laurea Magistrae in Metodoogie informatiche per e discipine umanistiche Ing. Michea Paoucci Department of Systems and Informatics University

Dettagli

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori

Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionali a colori Lexmark OfficeEdge Stampanti e dispositivi MFP professionai a coori La nuova generazione dea stampa aziendae. La serie OfficeEdge è una nuova categoria di dispositivi progettata con componenti professionai

Dettagli

Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento vuol dire contemplare una

Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento vuol dire contemplare una Articoo In arrivo una nuova norma per a quaificazione dee imprese Le procedure di avoro per garantire a sicurezza negi ambienti confinati Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento

Dettagli

G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE -~ ' UNIVERSITÀ AREA AFFARI GENERAU mtuzionali E LEGAU Ufficio Ediizia Universitaria e Contratti prot SòeaA dei cd?;\ o:t..wx::. G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ART, -OGGETTO, 1. L'Università

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

~~~(!?d;ne Jf/~~. @rouffu.~~.e @r~.j~

~~~(!?d;ne Jf/~~. @rouffu.~~.e @r~.j~ ~~~(!?d;ne Jf/~~ @rouffu~~e @r~j~ Jt~U&?o r~/if:~/m::u r 96~"g~ 96ur: n o ~ 30110/2009 4228/2009 AS/amp Ai Sigri Presidenti degi Ordini Provinciai dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestai Ai Sigri Presidenti

Dettagli

Speciale Reggio Emilia

Speciale Reggio Emilia A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna Speciae Reggio Emiia donne & diritti articoo 18 biancio sociae fratei cervi amore In primo piano I Diritti dea Cgi e i rovesci di Monti h Maurizio Fabbri Segretario

Dettagli

l Occupazione l Avvocato libero professionista con studio in Trieste, via Filzi 8. desiderata/settore, professionale 1

l Occupazione l Avvocato libero professionista con studio in Trieste, via Filzi 8. desiderata/settore, professionale 1 :)ass ; Curricuum Vita1e Europass Informazioni personai 1 Nome/Cognome 1 Data di nascita 1955 Gianni Zgagiardich i Occupazione Avvocato ibero professionista con studio in Trieste, via Fizi 8. desiderata/settore,

Dettagli

LA LEADERSHIP ARCHETIPALE. Pagina 5. Pagina 7. Pagina 3. Consulenza Formazione Coaching. Numero 2 - Marzo/Aprile 2013

LA LEADERSHIP ARCHETIPALE. Pagina 5. Pagina 7. Pagina 3. Consulenza Formazione Coaching. Numero 2 - Marzo/Aprile 2013 Pioe Numero 2 - Marzo/Aprie 2013 Consuenza Formazione Coaching LA LEADERSHIP ARCHETIPALE Quae è a distinzione tra un eader e un manager? Leader si nasce o si diventa? I tema dea eadership da sempre affascina

Dettagli

QUADRI ELETTRICI BT: GARANTIRE LA SICUREZZA CON LA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA TECNICA

QUADRI ELETTRICI BT: GARANTIRE LA SICUREZZA CON LA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA TECNICA Osservatorio CEI Articoo QUADRI ELETTRICI BT: GARANTIRE LA SICUREZZA CON LA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA TECNICA di Cristina Timò diret tecnico - CEI Angeo Baggini membro comitato - CEI Con i 2012 i periodo

Dettagli

Personal Mastery Report

Personal Mastery Report Persona Mastery Report Profio base Descrizione profii comportamentai Esempio nome società Esempio dipartimento Esempio posizione avoro Mario Esempio 18 ugio 14 Report di Mario Esempio - 18 ugio 14 Indice

Dettagli

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme CAPITOLO 1 Insiemi e funzioni 1. GLI INSIEMI CON DERIVE Come creare un insieme I modo piuá sempice per creare un insieme con Derive eá queo di eencare i suoi eementi racchiudendoi a'interno di una coppia

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA art.. 146 Decreto Legisativo 22/01/200 n. 42 AL COMUNE DI FARRA DI SOLIGO SPORTELLO UNICO EDILIZIA RESIDENZIALE SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO ATTIVITÀ

Dettagli

Il Direttore Generale Decreto Rep. n. 537 Anno 2015

Il Direttore Generale Decreto Rep. n. 537 Anno 2015 I irettore Generae ereto Rep. n. 537 Anno 2015 Prot. n. 41334 VISTO i ereto de irettore Generae de 26 febbraio 2015 n. 344 prot n. 25649 on i quae sono state approvate e Linee Guida per a riorganizzazione

Dettagli

Comune di Bastia Umbra

Comune di Bastia Umbra Comune di Bastia Umbra PIANO DI INFORATIZZAZIONE dee procedure per a presentazione di istanze, dichiarazioni e segnaazioni che permetta a compiazione on ine con procedure guidate accessibii tramite autenticazione

Dettagli

RELAZIONE ATVIVITA' FEBBRAIO

RELAZIONE ATVIVITA' FEBBRAIO RELAZONE ATVVTA' FEBBRAO O. Premessa.. Progetto ntegrato Sthkgico Rete Ecoogica Regionae - Misura. O POR Caabria 2. 11 Parco Regionae dee Serre 3. Parco nazionae dea Sia 4. Legge regionae no 10/2003 "norme

Dettagli

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali J Abo Nazionae Gestori Ambientai SE ZIONE REGIONALE DEL PIEMONTE a presso a Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricotura di TORINO Iscrizione N: T000629 I Presidente dea Sezione regionae de Piemonte

Dettagli

O IZI3riO- N o&-14gennaio2013-18.15. Ufficio stampa, Comune di Como- tel. 031/252338 addettostampa@comune.como.it. www.comune.como.

O IZI3riO- N o&-14gennaio2013-18.15. Ufficio stampa, Comune di Como- tel. 031/252338 addettostampa@comune.como.it. www.comune.como. comune 01 como N t... O IZI3riO- N o&-14gennaio2013-18.15 Ufficio stampa, Comune di Como- te. 031/252338 addettostampa@comune.como.it www.comune.como.it MUSEI CIVICI La ricerca arche ogica: mercoedì una

Dettagli

MESA entra all Università: al Politecnico di Milano

MESA entra all Università: al Politecnico di Milano www.mesa-sic.com www.mesa-nord. com Anno 0 - numero 3 SETTEMBRE 2014 Dir. Resp. Orietta Mavisi Moretti MESA entra a Università: a Poitecnico di Miano a Mesa Group ampia a propria attività formativa rivota

Dettagli

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione

Per la gestione automatica. delle forniture telematiche. Tante forniture un unica soluzione TuttoTe Per a gestione automatica Tante forniture un unica souzione dee forniture teematiche. La souzione competa per e forniture teematiche di dichiarazioni e deeghe. Per gestire in maniera automatica

Dettagli

Emissione imposte di circolazione e di navigazione 2012

Emissione imposte di circolazione e di navigazione 2012 Sezione dea circoazione, Camorino 1 Emissione imposte di circoazione e di navigazione 2012 L importo totae fatturato per anno 2012 è di: Frs. 120'788'224.-- Così suddiviso: imposte di circoazione Frs.

Dettagli

---- ~4/e --- -- _... --- . ",., l Entrate per la realizzazione di programmi e progetti nazionali ed internazionali. ---l.- -t -

---- ~4/e --- -- _... --- . ,., l Entrate per la realizzazione di programmi e progetti nazionali ed internazionali. ---l.- -t - . ",., Agenzia per 'Itaia Digitae ---- D VALORE DELLA PRODUZIONE Parziai, Totai ---.- 1 Anno 2012 Parziai, Totai 0.06 Entrate di tributi 0.07 Proventi e corrispettivi per a produzione dee prestazioni e/o

Dettagli

l, Venerdì 5 Dicembre 2014 dalle 17.30 alle 19.30 Sabato 17 Gennaio 2015 dalle 15.30 alle 17.30

l, Venerdì 5 Dicembre 2014 dalle 17.30 alle 19.30 Sabato 17 Gennaio 2015 dalle 15.30 alle 17.30 SPAZIO DI FORMAZIONE APERTA Per gi studenti Accogienza e orientamento Per studenti ed utenza esterna Corsi di informatica Sporteo didattico per approfondimento e sostegno Progetti nei seguenti settori:

Dettagli

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Linee guida per utiizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Introduzione I vetro stratificato è prodotto assembando due o più astre di vetro foat con uno o più intercaari.

Dettagli

Domande e risposte inerenti il cambio di piano della Cassa pensione Novartis

Domande e risposte inerenti il cambio di piano della Cassa pensione Novartis CASSA PENSIONE NOvArtIS basiea, giugno 2010 Domande e risposte inerenti i cambio di piano dea Cassa pensione Novartis 1 Domande generai... 3 1.01 Quai sono e differenze principai tra i primato di prestazioni

Dettagli

UOC: Sviluppo Competenze e Formazione DIRETTORE: Dott. M. Bizzoca Te!' 0746 278769 - FAX 0746 278742 - e-mail: formazione@as!.rieti.

UOC: Sviluppo Competenze e Formazione DIRETTORE: Dott. M. Bizzoca Te!' 0746 278769 - FAX 0746 278742 - e-mail: formazione@as!.rieti. +ASL RET AZENDA UNTÀ SANTARA LOCALE RET Via de Terminio, 42-02100 RET - Te. 0746.2781 - PEe: as.rieti@pec.it C.F. e P.1. 00821180577 REGONE T LAZO.. UOC: Sviuppo Competenze e Formazione DRETTORE: Dott.

Dettagli

-- -1. n. l istanza. nel termine di scadenza previsto dal bando, è pervenuta CONCESSIONE PER POSTEGGIO AL MERCATO COPERTO DI P MARZOLI.

-- -1. n. l istanza. nel termine di scadenza previsto dal bando, è pervenuta CONCESSIONE PER POSTEGGIO AL MERCATO COPERTO DI P MARZOLI. { CONCESSONE PER POSTEGGO AL MERCATO COPERTO D P MARZOL. L'anno duemiaquindici (20L5) addì...-...( ) de resid enza comunae di Bernada, con a presente scrittura privata da vaere ad ogni effetto di egge

Dettagli

COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tolu, n.30 07033 Osilo T el. 079 3242211-3242200 - 324221 O - Fax 079 3242245

COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tolu, n.30 07033 Osilo T el. 079 3242211-3242200 - 324221 O - Fax 079 3242245 COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tou, n.30 07033 Osio T e. 079 32422-3242200 - 32422 O - Fax 079 3242245 I presente documento, inviato via Pec agi indirizzi Pec dei Comuni e Provincia sottoindicati

Dettagli

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento , ROMA CAPTALE '21M~ BANDO D GARA D' APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. N PUBBLCAZONE DAL~...1:Jj~jM.~ A L _.2 /~L-MZ: = 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento

Dettagli

05/08 FOCUS RIFIUTI PRIMO PIANO. Province di Perugia e Terni VALORE N 5 TRIMESTRALE DI DEL SISTEMA CONFINDUSTRIALE DELL UMBRIA

05/08 FOCUS RIFIUTI PRIMO PIANO. Province di Perugia e Terni VALORE N 5 TRIMESTRALE DI DEL SISTEMA CONFINDUSTRIALE DELL UMBRIA VALORE N 5 Aprie 2008 RIVISTA TRIMESTRALE DI ECONOMIA E IMPRESA DEL SISTEMA CONFINDUSTRIALE DELL UMBRIA 05/08 FOCUS RIFIUTI PRIMO PIANO Le grandi firme de architettura Intervista ai presidenti dee Province

Dettagli

Protective Packaging. Il tuo partner per l imballaggio

Protective Packaging. Il tuo partner per l imballaggio Protective Packaging I tuo partner per imbaaggio PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI IMBALLAGGI PER OGNI NECESSITÀ PRODUCT CARE La divisione Product Care di Seaed Air risponde ae esigenti sfide poste agi imbaaggi

Dettagli

Windows. Per il Servizio assistenza clienti mondiale di ArcSoft Inc. contattare:

Windows. Per il Servizio assistenza clienti mondiale di ArcSoft Inc. contattare: Windows Per i Servizio assistenza cienti mondiae di ArcSoft Inc. contattare: Nord America 46601 Fremont Bvd. Fremont, CA 94538 Te: 1-510-440-9901 Fax: 1-510-440-1270 Website: www.arcsoft.com Emai: feedback@arcsoft.com

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Standard Internazionai di Vautazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) cacoo dei prezzi marginai Docente: geom. Antonio Eero CORSO PRATICANTI 205 I PREZZI MARGINALI I prezzo

Dettagli

&RPXQHGL6DQ0DUWLQR%XRQ$OEHUJR

&RPXQHGL6DQ0DUWLQR%XRQ$OEHUJR &23,$ 'HOLEHUDQž 'DWD &RPXQHGL6DQ0DUWLQR%XRQ$OEHUJR Provincia di Verona 9HUEDOHGLGHOLEHUD]LRQHGHOOD*LXQWD&RPXQDOH 2JJHWWR ATTO DI INDIRIZZO PER L UTILIZZO DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTI RINNOVABILI ANNO

Dettagli

Assicurazione Infortuni Cumulativa

Assicurazione Infortuni Cumulativa FS FMV ontratto di ssicurazione de amo Danni ssicurazione nfortuni umuativa presente Fascicoo nformativo contiene: nformativa ex art.13 de D.gs.196 de 30/6/2003 ota nformativa Gossario ondizioni di Poizza

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Farmacista, Laboratorio analisi, Ricercatore. desiderata/settore professionale

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Farmacista, Laboratorio analisi, Ricercatore. desiderata/settore professionale Curricuum Vitae Informazioni personai Cognome(ii)/Nome(i) ndirizzo(i) Teefono( i) E-mai Cittadinanza Cigni Giuia Viae dei Fiosofi 37-56045 Pomarance (PI) Itaiana Mobie Data di nascita 15/02/1987 Sesso

Dettagli

Ponteggi e ancoraggi: quali tecniche utilizzare per il montaggio e l uso?

Ponteggi e ancoraggi: quali tecniche utilizzare per il montaggio e l uso? Articoo Sicurezza in cantiere. La posa de parapetto è effettuata da basso verso ato Ponteggi e ancoraggi: quai tecniche utiizzare per i montaggio e uso? I comparto ponteggi ne ambito de ediizia riveste

Dettagli

FASCICOLO 1. fondazione CENTRO DI ORIENTAMENTO Alessandria

FASCICOLO 1. fondazione CENTRO DI ORIENTAMENTO Alessandria FASCICOLO 1 fondazione CENTRO DI ORIENTAMENTO Aessandria INDICE Introduzione Capitoo I. I bambino nea scuoa eementare 1. Che cosa avviene su piano fisico-motorio? 2. Come si sviuppano inteigenza e i pensiero?

Dettagli

BILANCIO SOCIALE 2013 Gruppo ACSM

BILANCIO SOCIALE 2013 Gruppo ACSM BILANCIO SOCIALE 2013 Gruppo ACSM I Biancio sociae I Biancio sociae è uno strumento con i quae un organizzazione rende conto ai portatori d interesse (stakehoder) de proprio operato, rendendo trasparenti

Dettagli

Guida all uso 3283. Cenni su questo manuale. Indice. Guida generale. Indicazione dell ora. Cronometro MO1106-IA

Guida all uso 3283. Cenni su questo manuale. Indice. Guida generale. Indicazione dell ora. Cronometro MO1106-IA MO1106-IA Guida a uso 3283 Cenni su questo manuae (Luce) A seconda de modeo di oroogio, a visuaizzazione de testo appare sotto forma di caratteri scuri su sfondo chiaro o sotto forma di caratteri chiari

Dettagli

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Gim 41 Cutrtt ""mare d s.a ; ~rmrr ~,.,,tj,,mi~:u Finauiario 'rofocoo N. 'i. 8 DI C 2011 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Determinazione

Dettagli

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO ("RRLLSS") BANCA POPOLARE FRIULADRIA SPA (aegato a'accordo 17 marzo 2010) Art 1 - INDRIONE

Dettagli

SIMFER 43 CONGRESSO NAZIONALE FERRARA, 4-7 OTTOBRE 2015

SIMFER 43 CONGRESSO NAZIONALE FERRARA, 4-7 OTTOBRE 2015 SIMFER 43 CONGRESSO NAZIONALE FERRARA, 4-7 OTTOBRE 2015 SIMFER 1985 San Giorgio e i drago di Cosmè Tura > Nuove acquisizioni nea riabiitazione dee persone con esioni cerebrai > Modei organizzativi dea

Dettagli