Il tuo manuale d'uso. HP MV2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il tuo manuale d'uso. HP MV2010 http://it.yourpdfguides.com/dref/4174701"

Transcript

1 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni, specifiche, consigli di sicurezza, dimensione, accessori ). Istruzioni dettagliate per l'uso sono nel manuale Istruzioni per l'uso Manuale d'uso Istruzioni d'uso Libretto d'istruzioni Manuale dell'utente

2 Estratto del manuale: No part of this document may be photocopied, reproduced, or translated to another language without the prior written consent of HP. Hewlett-Packard Company P.O. Box 4010 Cupertino, CA USA Copyright 2006 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Microsoft and Windows are U.S. registered trademarks of Microsoft Corporation. HP supports lawful use of technology and does not endorse or encourage the use of its products for purposed other than those permitted by copyright law. Glossario Contiene una serie di definizioni per una migliore comprensione delle funzioni e delle potenzialità di HP Media Vault. Argomenti introduttivi» Introduzione Informazioni sull'uso delle cartelle condivise per la memorizzazione e la condivisione di file e cartelle.» Come modificare il fuso orario su HP Media Vault Informazioni sull'impostazione del fuso orario su HP Media Vault.» Come cercare, accedere e memorizzare i file Informazioni sulla memorizzazione dei file su HP Media Vault per un accesso facile e rapido.» Come eseguire il mapping delle lettere di unità sulle cartelle condivise Informazioni sull'esecuzione del mapping delle lettere di unità sulle cartelle condivise.» Come organizzare i file Informazioni sull'organizzazione delle cartelle e dei file su HP Media Vault.» Come proteggere HP Media Vault dagli utenti non autorizzati Informazioni sulla limitazione dell'accesso ai file e alle cartelle di HP Media Vault.» Come utilizzare di HP Media Vault per trasferire i file su un nuovo PC Informazioni sul trasferimento dei file mediante HP Media Vault.» Come connettersi a HP Media Vault da un sistema Linux Informazioni su come accedere alle cartelle condivise e alle schermate di configurazione in HP Media Vault da un sistema Linux.» Come connettersi a HP Media Vault da un Macintosh Informazioni su come configurare un computer Macintosh per accedere alle cartelle condivise e alle schermate di configurazione su HP Media Vault. Introduzione HP Media Vault consente di memorizzare file di documenti importanti, foto, musica e video in un'unica ubicazione, il media vault. Dopo aver installato il media vault sulla rete, i PC in rete possono accedere alle cartelle e ai file in esso contenuti. È inoltre possibile condividere una stampante USB con altri computer della rete collegandola al media vault. (Per ulteriori informazioni sul collegamento delle stampanti, vedere Installazione di una stampante). Il software di backup e altre applicazioni sono inclusi nel media vault ma è possibile salvare i file sul media vault subito dopo l'installazione. (Per ulteriori informazioni sull'uso del software di backup, vedere Backup e ripristino). Per facilitare le operazioni di memorizzazione e organizzazione dei file, il media vault è preconfigurato con tre cartelle condivise: FileShare, MediaShare e Backup. Le cartelle condivise sono cartelle speciali "di livello superiore" in cui è possibile memorizzare file e altre cartelle (denominate sottocartelle). Se il media vault è attivo e collegato in rete, gli utenti di rete possono accedere alle cartelle condivise e ai relativi file e sottocartelle. La tabella riportata di seguito contiene suggerimenti sui tipi di file da salvare nelle cartelle condivise del media vault. Consigli Cartelle condivise FileShare MediaShare File consigliati Utilizzare questa cartella per memorizzare eventuali file importanti che si desidera condividere in rete. Questa cartella è stata configurata per consentire lo streaming dei contenuti multimediali sui sistemi di intrattenimento domestici. HP sconsiglia di rinominare o eliminare questa cartella condivisa se si desidera di utilizzare questa opzione in futuro per memorizzare brani musicali, video, filmati e foto digitali. (Per ulteriori informazioni, vedere Streaming dei contenuti multimediali sul sistema di intrattenimento). Per impostazione predefinita, NTI DriveBackup! memorizza i file di backup di sistema del PC su questa cartella condivisa. Si tratta di file di grandi dimensioni che contengono tutti i dati del disco rigido. (Per ulteriori informazioni, vedere Creazione del backup di un'unità ). Inoltre, anche Easy Backup HP memorizza i file e le cartelle di backup in questa cartella condivisa. (Per ulteriori informazioni, vedere Uso di Easy Backup). HP sconsiglia di rinominare o eliminare questa cartella condivisa se si intende utilizzare Easy Backup HP o NTI DriveBackup!. Backup Il media vault è preconfigurato con tre cartelle condivise. Si tratta di speciali cartelle "di livello superiore" nelle quali è possibile memorizzare file e altre cartelle (denominate sottocartelle). Se il media vault è attivo e collegato in rete, gli utenti di rete possono accedere alle cartelle condivise e ai relativi file e sottocartelle. Le tre cartelle condivise sono: FileShare MediaShare Backup Durante il processo di installazione, un'applicazione HP per il mapping delle unità consente di eseguire il mapping delle lettere di unità sulle cartelle condivise del media vault. Il mapping delle lettere di unità indica l'assegnazione di "lettere" alle cartelle. Questa operazione facilita la gestione dei file poiché consente di salvare i file e le cartelle nelle unità desiderate specificando le lettere associate (la stessa procedura utilizzata per le unità del computer, ad esempio C e D). Si supponga di aver assegnato la lettera "Z" a FileShare. In Windows XP, quando si apre Risorse del computer, la cartella viene visualizzata in Unità di rete come FileShare su HPMediaVault (Hpmediavault) (Z:). In Windows Vista, quando si apre Computer, la cartella viene visualizzata in Percorso di rete come fileshare (\\HPMediaVault) (Z:). Se si conoscono le funzionalità di rete, è possibile che le cartelle condivise siano già state utilizzate su un PC di rete. Le cartelle condivise del media vault sono diverse da quelle memorizzate su un PC collegato in rete ma il termine "cartelle condivise" ha lo stesso significato in entrambi i casi: cartelle impostate su una rete e accessibili a tutti gli utenti della rete stessa. Gli utenti che conoscono la terminologia di rete sapranno che le espressioni "mapping di una condivisione" e mapping di una cartella condivisa hanno lo stesso significato. Il termine "condivisione" ha lo stesso significato di "cartella condivisa" e le due parole possono essere utilizzate indifferentemente. Una condivisione è una cartella di livello superiore all'interno della quale sono memorizzate altre cartelle. Ad esempio, File Share e MediaShare possono contenere altre cartelle. Per ulteriori informazioni sull'organizzazione delle cartelle condivise, vedere Organizzazione dei file. Per ulteriori informazioni sul mapping delle lettere di unità, vedere Mapping delle lettere di unità sulle cartelle condivise.

3 Per informazioni sulla ricerca, l'accesso e la memorizzazione dei file su HP Media Vault, vedere Ricerca, accesso e memorizzazione dei file. I consigli per l'uso della cartella condivisa Backup sono disponibili nei collegamenti indicati di seguito: Organizzazione dei file, Esecuzione di backup automatici dei file più importanti e Creazione del un backup di un'unità. Come modificare il fuso orario su HP Media Vault HP Media Vault è impostato sul fuso orario MST (Mountain Standard Time) (USA + Canada). Per accedere alla schermata Impostazioni di sistema: Fare doppio clic sull'icona di HP Media Vault sul desktop. Fare clic su Personalizza le impostazioni di HP Media Vault. clic sulla scheda Impostazioni di sistema. Per reimpostare il fuso orario sul media vault: 1. Fare clic su Impostazioni dell'orologio. 2. Fare clic sull'elenco a discesa Seleziona fuso orario. Selezionare un nuovo fuso orario. 3. Se nel paese di residenza non è attiva l'ora legale, deselezionare Passa automaticamente all'ora legale. Se non si deseleziona Passa automaticamente all'ora legale, il media vault aggiorna automaticamente l'orologio in base alle variazioni di orario in primavera e in autunno. 4. Al termine dell'operazione, fare clic su Accetta o su Annulla. ulteriori informazioni sulla modifica delle impostazioni di data e ora, vedere Impostazione di data e ora. Come cercare, accedere e memorizzare i file Sul PC in uso, è possibile eseguire una ricerca all'interno del file system per individuare, aprire e memorizzare i file sul disco rigido. È inoltre possibile utilizzare il PC per eseguire la ricerca nelle cartelle condivise di HP Media Vault. Dopo aver individuato le cartelle condivise del media vault, è possibile memorizzare al loro interno file e cartelle. Esistono diversi metodi per cercare e accedere alle cartelle condivise sul media vault. Uso del software HP per la ricerca: 1. Sul desktop, fare doppio clic sull'icona di HP Media Vault. 2. Nella scheda Principale, fare clic su Avvia ricerca in HP Media Vault. 3. Viene visualizzata una finestra del browser contenente l'elenco delle cartelle condivise. 4. Fare doppio clic sul nome di una cartella condivisa per aprire una schermata che mostra i file salvati nella cartella. (Se non è stato salvato alcun file nella cartella condivisa, questa è vuota). Uso di Risorse di rete in Windows XP o Windows 2000 per la ricerca: 1. Fare clic su Start, quindi su Risorse di rete. 2. Nella colonna Nome, individuare la cartella condivisa che si desidera aprire, Ad esempio, se si apre FileShare, in Windows il nome viene riportato come FileShare su HPMediaVault (HPmediavault). 3. Fare clic su FileShare su HPMediaVault (HPmediavault) per aprire la cartella FileShare e visualizzare i file memorizzati al suo interno. (Se non è stato salvato alcun file in FileShare, la finestra visualizzata è vuota; in caso contrario, vengono visualizzati i file salvati). 4. Dopo aver aperto FileShare, esaminare la barra degli indirizzi di Windows. Viene visualizzato l' indirizzo di rete del media vault: \\HPMediaVault\FileShare. Uso della rete in Windows Vista per la ricerca: 1. Fare clic sul menu Start, Rete. 2. Se l'individuazione della rete è disattivata, verrà visualizzata la barra di notifica. Fare clic sulla barra, quindi fare clic su Attiva l'individuazione della rete e la condivisione dei file. 3. Fare doppio clic sul nome del media vault in uso. Ad esempio: Nota: nella finestra della rete potrebbe anche essere visualizzato il nome del media server del Media Vault HP, come illustrato di seguito. Accertarsi di fare clic sul media vault, non sul media server. 3. Fare doppio clic sul nome di una cartella condivisa. 4. Fare clic su FileShare per aprire la cartella FileShare e visualizzare i file memorizzati al suo interno. (Se non è stato salvato alcun file in FileShare, la finestra visualizzata è vuota; in caso contrario, vengono visualizzati i file salvati). 5. Dopo aver aperto FileShare, esaminare la barra degli indirizzi di Windows. Verrà visualizzato il percorso di rete del media vsulle cartelle FileShare, MediaShare e Backup. Se durante l'installazione non è stato eseguito il mapping, è possibile effettuare l'operazione mediante uno dei metodi descritti di seguito: Per eseguire il mapping di una lettera di unità mediante il software HP: 1. Sul desktop, fare doppio clic sull'icona di HP Media Vault. 2. Nella scheda Principale, fare clic su Assegna una lettera di unità alle cartelle condivise. 3. Viene visualizzato Drive Mapper di HP Media Vault. Stera Z: ma è possibile selezionare un'altra lettera eseguendo le operazioni descritte di seguito: a. Per un elenco delle lettere di unità disponibili, fare clic sull'elenco a discesa Unità. b. Fare clic su una lettera di unità per selezionarla. 4. Inserire la cartella condivisa nella finestra di dialogo Cartella mediante una delle procedure descritte di seguito: Fare clic sul pulsante Sfoglia, quindi individuare la cartella condivisa mediante Cerca cartella. Fare clic sulla cartella individuata per evidenziarla, quindi fare clic su OK. Il percorso della cartella viene visualizzato nella finestra di dialogo Cartella. Nella casella Cartella, specificare il percorso della cartella condivisa sulla quale si desidera eseguire il mapping mediante lo standard UNC (Uniform Naming Convention). Ad esempio: digitare \\HPMediaVault\FileShare (HPMediaVault è il nome del dispositivo e FileShare è il nome della cartella condivisa). 5. Selezionare l'opzione Riconnetti all'avvio. Ogni volta che viene avviato, Windows ripristina l'unità su cui è stato eseguito il mapping. 6. Fare clic su Fine. Come organizzare i file HP Media Vault è preconfigurato con tre cartelle condivise: FileShare, MediaShare e Backup. Queste cartelle sono associate a un nome per facilitare le operazioni di memorizzazione e organizzazione dei file e consente un accesso semplice e rapido. Inoltre, i nomi di queste cartelle sono fondamentali per l'applicazione di backup fornita con il media vault e la funzione di streaming dei contenuti multimediali. Si consiglia di creare altre cartelle e salvarle nelle cartelle di livello superiore: FileShare, MediaShare e Backup. Le cartelle contenute nelle cartelle principali sono denominate sottocartelle. Ad esempio, MediaShare è abilitata per lo streaming dei contenuti multimediali. È possibile creare alcune sottocartelle all'interno di MediaShare e assegnare loro nomi quali: "Foto" "Musica" "Video" e "Filmati". Vedere gli esempi riportati in Creazione di sottocartelle. (Per ulteriori informazioni sullo streaming dei contenuti multimediali, vedere Streaming dei contenuti multimediali sul sistema di intrattenimento).

4 È possibile rinominare o eliminare le cartelle FileShare, MediaShare e Backup. Prima di eseguire queste operazioni, leggere i consigli riportati nella tabella seguente: Consigli Cartelle condivise FileShare MediaShare File consigliati Utilizzare questa cartella per memorizzare eventuali file importanti che si desidera condividere in rete. Questa cartella è stata configurata per consentire lo streaming dei contenuti multimediali sui sistemi di intrattenimento domestici. HP sconsiglia di rinominare o eliminare questa cartella condivisa se si desidera di utilizzare questa opzione in futuro per memorizzare brani musicali, video, filmati e foto digitali. (Per ulteriori informazioni, vedere Streaming dei contenuti multimediali sul sistema di intrattenimento). Per impostazione predefinita, NTI DriveBackup! memorizza i file di backup di sistema del PC su questa cartella condivisa. Si tratta di file di grandi dimensioni che contengono tutti i dati del disco rigido. (Per ulteriori informazioni, vedere Creazione del backup di un'unità ). Anche Easy Backup HP memorizza i file e le cartelle di backup in questa cartella condivisa. (Per ulteriori informazioni, vedere Uso di Easy Backup). HP sconsiglia di rinominare o eliminare questa cartella condivisa se si intende utilizzare HP Easy Backup o NTI DriveBackup!. Creazione di sottocartelle La creazione di cartelle sul PC e la successiva memorizzazione nella cartella MediaShare del media vault consente di organizzare facilmente i file multimediali. Per informazioni sulla creazione di sottocartelle e la memorizzazione in MediaShare, seguire l'esempio visualizzato di seguito. Backup In this example, you will create sub-folders in the MediaShare folder for storing your music files. 1. Creare una sottocartella denominata Musica: a. Sul PC in uso, cercare MediaShare. (Per informazioni sulla ricerca di MediaShare, vedere Ricerca, accesso e memorizzazione dei file). b. Do one of the following: Windows XP or Windows 2000: Click the File menu, click New, Folder, and then enter Music in the highlighted box. Fare clic su un altro punto della schermata per eliminare l'evidenziazione. Windows Vista: Click the Organize menu, click New Folder, and then enter Music in the highlighted box. Fare clic su un altro punto della schermata per eliminare l'evidenziazione. 2. Creare due sottocartelle all'interno della cartella Musica: a. Double-click the Music folder to open it. b. To create the first folder, do one of the following: Windows XP or Windows 2000: Click the File menu, click New, Folder, and enter Jazz in the highlighted box. Fare clic su un altro punto della schermata per eliminare l'evidenziazione. Windows Vista: Click the Organize menu, click New Folder, and enter Jazz in the highlighted box. Fare clic su un altro punto della schermata per eliminare l'evidenziazione. c. To create the second folder, do one of the following: Windows XP or Windows 2000: Click the File menu, click New, Folder, and enter Rock & Roll in the highlighted box. Fare clic su un altro punto della schermata per eliminare l'evidenziazione. Windows Vista: Click the Organize menu, click New Folder, and enter Rock & Roll in the highlighted box. Fare clic su un altro punto della schermata per eliminare l'evidenziazione. A questo punto, la cartella Musica dovrebbe contenere due sottocartelle, denominate Jazz e Rock & Roll. Le tre cartelle sono sottocartelle di MediaShare. Come proteggere HP Media Vault dagli utenti non autorizzati HP Media Vault è progettato come dispositivo "sempre attivo", che consente di accedere facilmente ai file in qualsiasi momento. Tuttavia, un dispositivo di rete impostato per la condivisione dei file presenta anche dei rischi in merito alla sicurezza. Poiché il media vault può essere impiegato su reti utilizzabili in modalità wireless e cablata, è necessario impedire agli utenti non autorizzati di accedere al dispositivo e ai file in esso memorizzati. Le reti con funzionalità wireless sono dotate di un dispositivo chiamato WAP (Wireless Access Point). Un punto di accesso wireless può essere incluso in un gateway all in one, un router o come unità autonoma. Spesso, le impostazioni di protezione del punto di accesso sono disattivate per impostazione predefinita ed è necessario attivarle manualmente. Se le impostazioni di protezione sono disattivate, chiunque può accedere al media vault e a qualsiasi computer o dispositivo di rete. I firewall e i software antivirus non sono sufficienti a limitare l'accesso sulle reti wireless. Quasi tutti gli apparecchi di rete supportano due tipi di crittografia per la protezione dei dati: WEP (Wired Equivalent Privacy) e WPA (Wi-Fi Protected Access). Per ulteriori informazioni sulla configurazione della protezione della rete wireless, vedere la Guida per l'utente fornita con l'apparecchiatura di rete. Software antivirus È necessario installare il software antivirus su uno o più compter collegati in rete e configurarlo per eseguire la scansione di tutte le cartelle condivise del media vault. È possibile che venga richiesto di assegnare (eseguire il mapping) le lettere di unità a tutte le cartelle condivise affinché il software antivirus possa eseguire la scansione del media vault. (Per informazioni sul mapping delle lettere di unità sulle cartelle condivise, vedere Mapping delle lettere di unità sulle cartelle condivise). Tenere aggiornati i software antivirus. Creazione di un nome utente e di una password dell'amministratore L'impostazione di un nome utente e di una password per l'amministratore consente di proteggere i file e le cartelle. Se non si impostano questi parametri, viene richiesto di specificarli ogni volta che si accede alle schermate di configurazione. Per informazioni sull'impostazione del nome utente e della password dell'amministratore, vedere Modifica del nome utente e della password dell'amministratore. Per informazioni sull'accesso alle schermate di configurazione, vedere Accesso alle schermate di configurazione. Protezione delle cartelle condivise di HP Media Vault sulla LAN Il media vault dispone di ulteriori opzioni di protezione per gli utenti della rete e le cartelle condivise. Per ulteriori informazioni sulla protezione degli utenti e delle cartelle condivise sulla LAN (Local Area Network), vedere Aumento del livello di protezione sulle cartelle condivise. Come utilizzare HP Media Vault per trasferire i file su un nuovo PC HP Media Vault è in grado di semplificare il trasferimento dei file e delle impostazioni su un nuovo computer. L'uso di una funzione di Windows XP e Windows 2000 denominata Trasferimento guidato file e impostazioni consente di trasferire file, cartelle e impostazioni per Internet Explorer e Outlook Express, impostazioni del desktop e del display, connessioni remote e altri tipi di impostazioni a un file del media vault.

5 È possibile accedere al file memorizzato sul media vault per trasferire le impostazioni e i file sul nuovo computer. La funzione Windows Trasferimento guidato file e impostazioni deve essere attiva sul computer di origine e di destinazione. Windows Vista: In Windows Vista esiste una funzione simile denominata Trasferimento file Windows. Le istruzioni per utilizzare questa funzione si trovano nella guida in linea di Windows Vista. Dal momento che Trasferimento file Windows copia i file direttamente dal vecchio computer, non è necessario utilizzare il media vault per questo processo. Procedura per Windows XP e Windows 2000: Sul vecchio PC: 1. Fare clic su Start, Tutti i programmi, Accessori, Utilità di sistema, Trasferimento guidato file e impostazioni. Viene visualizzata la prima finestra di dialogo del trasferimento guidato. 2. Fare clic su Avanti. 3. Fare clic su Vecchio computer. 4. Fare clic su Avanti. 5. Fare clic su Altro. 6. Eseguire una ricerca all'interno di una cartella del media vault o utilizzare il formato UNC Uniform Naming Convention per digitare il percorso. Ad esempio, per salvare le impostazioni su FileShare, digitare nella casella Cartella o unità: : \\HPMediaVault\FileShare. (HPMediaVault è il nome del media vault in uso. Per modificare tale nome, vedere Modifica del nome di HP Media Vault). 7. Fare clic su Avanti. 8. Fare clic su una delle seguenti opzioni: Solo impostazioni Solo file File e impostazioni Consenti selezione di un elenco personalizzato di file e impostazioni nella prossima schermata (per utenti esperti). Se si fa clic su questa opzione, verrà richiesto di specificare le Impostazioni, le Cartelle e i File tipi di file che si desidera trasferire. 9. Fare clic su Avanti. 10. Dopo aver letto gli eventuali messaggi visualizzati in questa schermata, fare clic su Avanti. 11. Attendere che i file e le impostazioni vengano raccolti. La durata di questa operazione varia a seconda delle dimensioni e del tipo di file che si desidera salvare. Fare clic su Fine. Sul nuovo PC: 1. Seguire le istruzioni contenute nei passaggi 1-2 precedentemente descritti per eseguire il Trasferimento guidato file e impostazioni sul nuovo PC. 2. Fare clic su Nuovo computer. 3. Fare clic su Il disco non occorre. File e impostazioni sono già stati raccolti dal vecchio computer. 4. Fare clic su Avanti. 5. Fare clic su Altro. Eseguire una ricerca o digitare il percorso specificato al passaggio 6 descritto in precedenza. Il percorso indica al nuovo computer la posizione della cartella condivisa del media vault nella quale sono memorizzati file, cartelle e impostazioni. Se si utilizza l'esempio precedente, il percorso è: \\HPMediaVault\FileShare. 6. Fare clic su Avanti. 7. Attendere che i file e le impostazioni vengano trasferiti sul nuovo PC. La durata di questa operazione varia a seconda delle dimensioni e del tipo di file che si desidera salvare. Fare clic su Fine. Come connettersi a HP Media Vault da un sistema Linux Questo argomento fornisce linee guida e istruzioni generali per l'accesso alle cartelle condivise e alle schermate di configurazione su HP Media Vault da un sistema Linux. La procedura necessaria per configurare un sistema Linux per la connessione al media vault potrebbe variare in base alla particolare installazione di Linux. Per connettersi a HP Media Vault utilizzando Samba Samba fornisce un sistema semplice e sicuro per connettere un computer Linux al media vault utilizzando i protocolli SMB (Server Message Block) e CIFS (Common Internet File System). Il protocollo di rete SMB è un protocollo di condivisione dei file nativo per Windows. CIFS definisce un protocollo di accesso del file system remoto standard per l'utilizzo in una rete. Per utilizzare Samba, sul sistema Linux deve essere installato Samba. Per informazioni su come installare Samba, vedere la documentazione o le pagine incluse nella distribuzione Linux. Utilizzo di un'interfaccia grafica Linux per la connessione Le distribuzioni di Linux hanno numerose versioni e interfacce grafiche. Pertanto, non è possibile fornire una procedura specifica quando si utilizza un'interfaccia grafica per connettere un sistema Linux al media vault. La procedura generale per la connessione comprende l'utilizzo di un browser di rete per trovare il media vault. Nota: se è in esecuzione un firewall, disattivarlo o configurare il sistema in modo tale da consentire la connessione di Samba alle condivisioni SMB. Di seguito viene riportato il percorso del media vault: 1. Dominio : predefinito, Windows Network 2. Gruppo di lavoro: predefinito, MSHome 3. Macchine : predefinito, HPMediaVault Se uno di questi nomi predefiniti è stato modificato, utilizzare il nuovo nome. Utilizzo di un indirizzo IP o di un nome NetBIOS per accedere a HP Media Vault La connessione al media vault richiede l'indirizzo IP del media vault o il nome NetBIOS. NetBIOS è un acronimo per Network Basic Input/Output System. Il vantaggio di utilizzare il nome NetBIOS è che anche se l'indirizzo IP del media vault cambia, il sistema Linux è in grado di trovare il media vault. Nelle due sezioni seguenti viene descritto ogni metodo. Come ottenere l'indirizzo IP di HP Media Vault È possibile trovare l'indirizzo IP per il media vault sulle schermate di configurazione del router, in genere in Tabella client DHCP o Mostra dispositivi connessi. Utilizzo del nome NetBIOS invece dell'indirizzo IP Alcune installazioni di Linux, quali Ubuntu, potrebbero non essere in grado di trovare il media vault in base al nome senza configurazione aggiuntiva. Il nome NetBIOS predefinito per HP Media Vault è HPMediaVault. Per utilizzare il nome NetBIOS, effettuare la seguente procedura: 1. Prima, verificare se il sistema Linux è già in grado di risolvere il nome NetBIOS del media vault. a. Aprire una sessione terminale. b. Immettere ping hpmediavault 2. Se il ping non viene eseguito, modificare il file nsswitch.conf, come riportato di seguito: a. Andare al livello principale. b. In una sessione terminale, modificare il file /etc/nsswitch. conf. c. Nel file nsswitch.conf, aggiungere wins nella seguente riga: hosts: files dns in modo che diventi hosts: wins files dns 3. Installare winbind, che fornisce la capacità Name Service Switch. 4. Per accertarsi che l'installazione sia stata effettuata correttamente, eseguire il ping del media vault: ping hpmediavault Adesso è molto più semplice installare volumi o accedere alle schermate di configurazione poiché non è necessario conoscere l'indirizzo IP. Connessione a HP Media Vault utilizzando le righe di comando di Samba Il metodo descritto qui non è sempre valido. Per fare in modo che il sistema Linux si connetta automaticamente al media vault ogni volta che viene riavviato, vedere la documentazione o le pagine incluse nella distribuzione Linux. Effettuare la seguente procedura per connettere un sistema Linux al media vault: 1.

6 Aprire una sessione terminale. 2. Andare al livello principale. 3. Se necessario installare il plugin Samba. 4. Creare una directory per i file condivisi. Esempio: mkdir /mnt/sharefiles 5. Installare la cartella condivisa del media vault sul computer Linux, utilizzando la seguente sintassi: mount -t smbfs //hpmediavault/sharename /mountpoint/sharedirectory Esempio nome NetBIOS: mount -t smbfs //hpmediavault/fileshare /mnt/sharefiles Esempio indirizzo IP: mount -t smbfs // /FileShare /mnt/sharefiles Nota: FileShare è una delle cartelle condivise predefinite nel Media Vault. Connessione a HP Media Vault utilizzando NFS NFS (Network File System) è un file system che consente agli utenti di accedere ai file in una rete e di gestirli come se si trovassero in una directory di file locale. NFS è nativo in tutte le distribuzioni Linux. Diversamente da Samba non è necessaria alcuna installazione. Per utilizzare NFS effettuare la seguente procedura: 1. Aprire una sessione terminale. 2. Andare al livello principale. 3. Creare una directory per i file condivisi. Esempio: mkdir /mnt/sharefiles 4. Installare la cartella condivisa del media vault sul computer Linux, utilizzando la seguente sintassi: mount -t nfs hpmediavault:/shares/volumename/sharename/ mountpoint Esempio nome NetBIOS: mount -t nfs hpmediavault:/shares/volume1/fileshare/ mnt/fileshares Esempio indirizzo IP: mount -t nfs :/shares/Volume1/FileShare/ mnt/fileshares Nota: per informazioni sull'uso del nome NetBIOS o su come ottenere l'indirizzo IP del media vault, vedere Utilizzo di un indirizzo IP o di un nome NetBIOS per accedere a HP Media Vault sopra. Accertarsi di includere shares nel percorso poiché è parte del percorso assoluto alla cartella condivisa sul media vault. Volume1 è il nome predefinito per il disco rigido interno del media vault. (Per visualizzare il nome del volume, accedere alla scheda Impostazioni disco nelle schermate di configurazione. Per informazioni su come accedere alle schermate di configurazione, vedere Accesso alle schermate di configurazione di HP Media Vault. ) FileShare è il nome di una delle cartelle condivise predefinite. Accesso alle schermate di configurazione di HP Media Vault Per accedere alla schermata di configurazione del media vault, utilizzare un browser come FireFox o Konqueror. 1. Aprire il browser Web. 2. Nella casella relativa alla posizione, immettere l'indirizzo IP o il nome del media vault. Esempio indirizzo IP: Esempio nome NetBIOS: Nota: se il browser Web non è in grado di trovare il media vault con il nome NetBIOS, è possibile che il firewall stia bloccando la richiesta. Se il sistema Linux è stato appena configurato per utilizzare il nome NetBIOS, potrebbe essere necessario riavviare il browser Web. In base alle impostazioni del media vault, il browser Web visualizza la pagina iniziale o la scheda delle cartelle condivise. Come connettersi a HP Media Vault da un Macintosh È possibile configurare un computer Macintosh per accedere alle cartelle condivise e alle schermate di configurazione su HP Media Vault. Queste istruzioni sono valide solo per i computer con la versione più recente del sistema operativo Macintosh OS X. Per eseguire il mapping delle cartelle condivise da un Macintosh 1. Nel Finder, fare clic su Vai, Collegamento al server. 2. Nella finestra di dialogo di Collegamento al server, fare clic su Sfoglia. 3. Nella finestra Rete, fare clic su Mshome, HPMediaVault. Nota: Mshome è il nome predefinito del workgroup. Se questo nome è stato modificato, utilizzare il nuovo nome. 4. Nel pannello in cui vengono visualizzate le condivisioni disponibili, fare clic su Collega. 5. Nell'elenco a discesa della finestra Volumi condivisi, selezionare un volume condiviso, quindi fare clic su OK. 6. Nella finestra di autenticazione del file system SMB/CIFS, effettuare una delle seguenti operazioni: Se la cartella condivisa è protetta da password, immettere la password appropriata, quindi fare clic su OK. Se la cartella condivisa non è protetta da password, fare clic su OK. 7. Ripetere i passaggi 5 e 6 per ciascuna cartella condivisa. Per accedere alle schermate di configurazione di HP Media Vault 1. Aprire un browser Web, quale Safari o Firefox. 2. Nella casella relativa alla posizione, immettere l'indirizzo IP o il nome del media vault. 3. Esempio indirizzo IP: 4. Esempio nome: Nota: possibile trovare l'indirizzo IP per il media vault sulle schermate di configurazione del router, in genere in Tabella client DHCP o Mostra dispositivi connessi. In base alle impostazioni del media vault, il browser Web visualizza la pagina iniziale o la scheda delle cartelle condivise. Come eseguire il backup e il ripristino» Come utilizzare HP Easy Backup Backup automatico, semplice e rapido di Documenti, Immagini, Musica, Video e Desktop.» Come eseguire il backup automatico dei file più importanti Uso di NTI Shadow per le funzioni di backup più avanzate.» Come creare il backup di un'unità Uso di NTI Backup per proteggere i file e i dati di sistema eseguendo il backup di un intero disco rigido o di una partizione.» Come modificare un processo di backup Modifica delle impostazioni dei processi di backup creati in precedenza, attivazione, disattivazione ed eliminazione dei processi.» Come ripristinare il backup di un'unità Ripristino dei dati copiati mediante NTI Backup.» Come utilizzare il disco di ripristino del PC Uso del disco di ripristino del PC per ripristinare un'unità di sistema. Come utilizzare HP Easy Backup L'uso di HP Easy Backup consente di acquisire familiarità con la protezione dei dati personali. Easy Backup consente di eseguire facilmente il backup delle cartelle riportate di seguito (incluse le sottocartelle corrispondenti): HP Easy Backup è in grado di eseguire il backup delle cartelle Desktop, Immagini, Musica, Video e Documenti installate da Windows per ciascun account utente. Successivamente alla configurazione di Easy Backup, ogni volta che si modifica un file, viene creata una copia di backup del file stesso. Inoltre, Easy Backup crea una versione di ogni file e la memorizza in una directory denominata Revision. Per eseguire il backup dei file mediante Easy Backup: 1. Avviare il software: a. Fare doppio clic sull'icona di HP Media Vault sul desktop. b. Fare clic sulla scheda Backup. c. Fare clic su Backup dei file importanti. 2. Se viene visualizzata l'applicazione NTI Shadow, fare clic su Passa a HP Easy Backup all'angolo inferiore sinistro della schermata. In caso contrario, passare alla fase successiva. Nota: per avviare Easy Backup o NTI Shadow, vedere Attivazione di NTI Shadow da HP Easy Backup. 3. Nella schermata di Easy Backup, fare clic su Selezione semplice.

7 4. Selezionare una o più operazioni indicate di seguito: Nota: viene eseguito il backup delle sole cartelle e sottocartelle indicate di seguito. Documenti La cartella predefinita per documenti, grafici e altri file personali. Numerosi programmi salvano automaticamente i file di dati in questa cartella. Musica La cartella predefinita per i file audio, ad esempio quelli scaricati da Internet o salvati sul disco rigido. Immagini La cartella predefinita per le foto. Numerosi programmi software per fotocamere digitali e fotoritocco creano automaticamente una sottocartella in cui salvare le immagini. Video La cartella predefinita per i video clip, ad esempio quelli scaricati da Internet o salvati sul disco rigido. Desktop Viene eseguito il backup di tutti i file e le cartelle presenti sul Desktop, inclusi i collegamenti. Il backup di un collegamento non riguarda il programma che viene aperto tramite il collegamento. Nota: viene eseguito il backup di tutti i file memorizzati nelle cartelle descritte, indipendentemente dal tipo, ad esempio un file di un documento memorizzato nella cartella Musica. 5. Fare clic su Start. Il processo di backup viene avviato. Il primo backup potrebbe richiedere molto tempo, a seconda della quantità di dati presenti. Nota: se si desidera aumentare la capacità di backup, vedere Esecuzione dei backup automatici dei file più importanti. Selezione del backup Semplice (HP Easy Backup) o Personalizzato (NTI Shadow) Per avviare HP Easy Backup o NTI Shadow dalla scheda Backup: Per attivare HP Easy Backup da NTI Shadow: 1. Da NTI Shadow, fare clic su Passa a HP Easy Backup nell'angolo inferiore sinistro della schermata. 2. Nella schermata HP Easy Backup, fare clic sull'opzione Selezione semplice. Nota: se si desidera avviare Easy Backup ogni volta che si fa clic su Backup dei file importanti dal software HP, in Selezione personalizzata, disattivare la casella di controllo Salta questa schermata in futuro (vai direttamente al software NTI Shadow). 3. Selezionare le cartelle di cui si desidera eseguire il backup, come descritto. 4. Fare clic su Start. Per attivare NTI Shadow da HP Easy Backup: 1. Da HP Easy Backup, fare clic su Selezione personalizzata. 2. Fare clic su Start. 3. Per ulteriori informazioni, vedere Esecuzione dei backup automatici dei file più importanti. Nota: se si desidera avviare NTI Shadow ogni volta che si fa clic su Backup dei file importanti dal software HP, selezionare la casella di controllo Salta questa schermata in futuro (vai direttamente al software NTI Shadow). Come eseguire il backup automatico dei file più importanti HP Media Vault è distribuito con il software NTI Shadow, un'applicazione di facile utilizzo che consente di eseguire automaticamente il backup dei file e delle cartelle più importanti memorizzati sul PC. È possibile eseguire il backup di tutti i dati, inclusi file di foto, musicali, video e finanziari. Grazie al funzionamento in background, il software NTI Shadow non interferisce con il funzionamento del computer. Nota: per modificare un processo di backup esistente, vedere Modifica di un processo di backup. È possibile eseguire il backup dei file o delle cartelle dopo ogni modifica oppure programmarne l'esecuzione periodica. Nota: per eseguire il backup di un'intera unità, vedere Creazione del backup di un'unità. Per eseguire il backup di file o cartelle importanti: 1. Avviare il software: a. Fare doppio clic sull'icona di HP Media Vault sul desktop. b. Fare clic sulla scheda Backup. c. Fare clic su Backup dei file importanti. 2. Se viene visualizzata la schermata HP Easy Backup, fare clic su Installazione personalizzata, quindi su Start. In caso contrario, passare alla fase successiva. Nota: HP Easy Backup consente di eseguire facilmente il backup delle cartelle utilizzate più di frequente, ad esempio Musica. Per ulteriori informazioni, vedere Uso di HP Easy Backup. 3. Nella schermata NTI Shadow, fare clic su Crea processo di backup. 4. Per eseguire il backup di un'intera cartella: In Creazione guidata processo di backup, fare clic sulla casella di controllo accanto alla cartella che si desidera copiare. Una casella di controllo blu accanto alla cartella indica che verrà eseguito il backup di tutti i dati contenuti nella cartella. Per eseguire il backup di file specifici: a. Nel riquadro sinistro, selezionare la cartella contenente i file che si desidera copiare. La cartella selezionata viene aperta e i file in essa contenuti vengono visualizzati nel riquadro destro. b. Nel riquadro destro, selezionare i file che si desidera copiare. Per selezionare un file o una cartella, fare clic sulla casella di controllo corrispondente. Nella figura precedente, alcune caselle di controllo situate nella colonna sinistra sono grigie indica che il backup verrà eseguito solo per alcuni file della cartella. I nuovi file aggiunti a una cartella contrassegnata da una casella di controllo grigia non verranno inclusi nei successivi backup automatici. Fare clic su Avanti. 5. Selezionare la destinazione del backup eseguendo una delle operazioni descritte di seguito:. Ciò Individuare la destinazione del backup. Immettere l'indirizzo di rete utilizzando il formato UNC (Uniform Naming Convention). Ad esempio: \\HPMediaVault\Backup Fare clic su Avanti. 6. Programmare il backup mediante una delle opzioni riportate di seguito: Salva cartella/file su HP Media Vault a ogni salvataggio delle modifiche sul PC Salva modifiche a cartella/file ogni Utilizzare gli elenchi a discesa per impostare l'intervallo di tempo per il backup in Minuti, Ore o Giorni. Selezionare una o più caselle di controllo per i giorni in cui si desidera programmare il backup Selezionare Ore, Minuti e AM o PM (per il formato 12 ore) Salva modifiche a cartella/file ogni Nota: se si seleziona una pianificazione fissa (giorno oppure ora specifiche), per garantire prestazioni ottimali, scegliere un'ora diversa per ogni PC di cui eseguire il backup dei file. In questo modo è possibile evitare backup multipli nel media vault contemporaneamente. Fare clic su Avanti. 7. Selezionare il numero delle precedenti versioni file da salvare: Salva tutte le versioni file precedenti Questa opzione consente di eseguire il backup di tutte le versioni dei file e di mantenere tutte le versioni precedenti. Salva un numero limitato di versioni file precedenti Questa opzione consente di eseguire il backup del numero di versioni specificato nella casella di riepilogo (massimo nove). Non salvare le versioni file precedenti Questa opzione consente di memorizzare solo l'ultima versione dei file. Pulsante Opzione Consente di eliminare i file o le cartelle di backup dal media vault quando si cancella il file dal computer. Selezionare Elimina file su HP Media Vault dopo l'eliminazione dal PC, quindi fare clic su OK.

8 Fare clic su Avanti. 8. Riepilogo sul backup dei processi: Casella Nomina processo di backup corrente NTI Shadow assegna automaticamente un nome al file in base al nome, alla data e all'ora impostati sul computer. Il nome assegnato può essere modificato. È necessario utilizzare un nome univoco per identificare il backup. Per visualizzare lo stato del backup, fare clic su Mostra barra di stato. 9. Fare clic su Fine per avviare il backup. Viene visualizzata la finestra di dialogo Inizia backup nella quale viene richiesto se si desidera avviare il backup. Selezionare Sì per avviare il backup. Selezionare No per salvare il backup. Se si sceglie questa opzione, è possibile avviare il backup nel riquadro Modifica processo di backup (vedere Modifica di un processo di backup). 10. Se si desidera avviare immediatamente il backup, fare clic su Sì. Nota: l'icona di NTI Shadow viene visualizzata sulla barra delle applicazioni del computer ogni volta che si configura un processo di backup. Come eseguire il backup di tipi di file specifici NTI Shadow esegue il backup di tutti i tipi di file, a meno che non si specifichino tipi di file specifici. Ad esempio, è possibile impostare il backup dei soli file audio contenuti in una cartella. È possibile selezionare i file che si desidera copiare includendo o escludendo alcuni tipi: Opzione Includi Consente di eseguire il backup dei tipi di file specificati. Opzione Escludi Consente di eseguire il backup di tutti i file, a eccezione di quelli specificati. Per selezionare i tipi di file per il backup, eseguire le operazioni riportate di seguito: 1. Nella schermata Seleziona file/cartelle di Creazione guidata processo di backup, fare clic su Opzione. 2. Nel Fase 1, selezionare uno o più tipi di file. Se si seleziona Tipi personalizzati, è possibile immettere l'estensione del tipo di file nella casella corrispondente. Digitare " *. tipo di estensione", ad esempio *.gif. 3. Nel Fase 2, selezionare Includi o Escludi. 4. Fare clic su OK. Per ripristinare le impostazioni predefinite nella finestra di dialogo Seleziona tipi di file: Fare clic su Ripristina predefinite. Le caselle di controllo vengono eliminate e l'opzione Includi viene selezionata. Viene eseguito il backup di tutti i tipi di file. Come creare il backup di un'unità HP Media Vault è distribuito con NTI DriveBackup!, un'applicazione di facile utilizzo che consente di eseguire il backup di un'intera unità disco o di una partizione dell'unità sul PC per evitare eventuali perdite di dati e programmi in caso di problemi. Nota: è possibile utilizzare DriveBackup! anche per ripristinare un backup precedente sull'unità disco. Per ulteriori informazioni, vedere Ripristino del backup di un'unità. Per creare il backup di un'unità, eseguire le operazioni indicate di seguito: 1. Avviare il software: a. Fare doppio clic sull'icona di HP Media Vault sul desktop. b. Fare clic sulla scheda Backup. c. Fare clic su Backup dell'intera unità. 2. In Fase 1 Selezionare l'unità di cui eseguire il backup, selezionare l'unità sulla quale si desidera eseguire il backup nell'elenco a discesa Unità di origine. Prestare attenzione allo spazio utilizzato visualizzato in questa fase e verificare che il media vault disponga di memoria sufficiente per il backup. 3. In Fase 2 Selezionare la destinazione del backup, selezionare l'ubicazione del backup nell'elenco a discesa o eseguendo una ricerca. 4. In Fase 3 Assegnare un nome al file di backup, NTI DriveBackup! assegna automaticamente un nome al file di backup utilizzando il nome, la data e l'ora del computer. Il nome assegnato può essere modificato. Accertarsi di utilizzare un nome univoco per identificare il backup. 5. In Fase 4 Selezionare le opzioni, selezionare le opzioni di backup desiderate: Compressione dei dati Questa opzione consente a NTI DriveBackup! di ridurre le dimensioni del backup. Nota: la riduzione delle dimensioni dipende dal tipo di dati compressi. Alcuni file audio e video sono già compressi, di conseguenza un'ulteriore operazione di compressione sarebbe inutile. Verifica backup Se si seleziona questa opzione, NTI DriveBackup! verifica la presenza dei file corretti nel backup. Pulsante Password. Fare clic su Attiva password di protezione, quindi digitare e confermare le password nelle caselle corrispondenti. 6. Per programmare l'esecuzione del backup in un determinato orario, fare clic su Programma oppure passare alla fase successiva. Nota: quando si seleziona una pianificazione, per garantire prestazioni ottimali, scegliere orari diversi per ogni PC di cui eseguire il backup dei file. In questo modo è possibile evitare backup multipli nel media vault contemporaneamente. a. Nella finestra di dialogo Impostazione programmazione, selezionare la frequenza di esecuzione del backup: Una volta, Settimanale, Mensile o Quotidiano. b. Se si seleziona Quotidiano, è possibile impostare in quali giorni della settimana eseguire il backup. Fare clic su Seleziona giorni. Selezionare uno o più giorni della settimana, quindi fare clic su OK. c. Il gruppo Inizio cambia in base alla frequenza selezionata in precedenza. Selezionare l'ora del backup come segue: Una sola volta Selezionare l'ora, il mese, il giorno e l'anno. Ad esempio: 12:00 AM, gennaio, 20, Settimanale Selezionare l'ora e il giorno della settimana. Ad esempio: 15:15, domenica. Mensile Selezionare l'ora e il giorno del mese. Ad esempio: 10:30 PM, 1. Poichè non tutti i mesi sono composti da 31 giorni, si consiglia di impostare l'esecuzione dei backup il primo giorno del mese. Quotidiano Selezionare l'ora. Ad esempio: 21:33. Nota: per impostare l'ora e i minuti, è possibile selezionare le colonne Ore, Minuti e AM o PM (per il formato 12 ore) e successivamente immettere l'ora o utilizzare le frecce SU e GIÙ. 7. Per avviare il backup, fare clic su Start. Viene visualizzata la schermata Crea backup immagine unità, che consente di visualizzare i dettagli e lo stato di avanzamento del processo di backup. 8. Al termine del backup, è possibile eseguire le operazioni indicate di seguito: Visualizzare un rapporto del backup facendo clic su Visualizza rapporto. Chiudere la schermata Crea backup immagine unità facendo clic su Chiudi. Menu di DriveBackup! I menu di DriveBackup! forniscono funzioni aggiuntive per il backup delle unità o delle partizioni di unità. Menu Processo Contiene le opzioni standard riportate di seguito: Nuovo, Apri, Salva, Salva con nome ed Esci. Menu Opzioni Consente di impostare una password di protezione, come descritto in Pulsante Password. Menu Rapporti Consente di visualizzare o eliminare i rapporti di tutte le operazioni di backup e di ripristino.

9 Ogni volta che si crea o si ripristina un backup, DriveBackup! crea un file di rapporto contenente informazioni utili per l'individuazione di eventuali problemi. DriveBackup! indica tutti gli errori che si sono verificati nei file durante il processo di backup o di ripristino. Visualizza rapporti backup Consente di visualizzare la finestra di dialogo Rapporto backup, nella quale è possibile visualizzare o rimuovere i rapporti evidenziandoli e selezionando il pulsante appropriato. Visualizza rapporti ripristino Consente di visualizzare la finestra di dialogo Rapporto ripristino, nella quale è possibile visualizzare o rimuovere i rapporti evidenziandoli e selezionando il pulsante appropriato. Menu? Consente di visualizzare la Guida interna e le informazioni di assistenza di NTI. NTI Schedule Viewer NTI Schedule Viewer è un programma per il controllo dei backup che consente di eliminare, interrompere o riprendere i processi di NTI DriveBackup! programmati. Per accedere a NTI Schedule Viewer: Fare clic su Start, Tutti i programmi, NTI DriveBackup! 4, NTI Schedule Viewer. Nella finestra NTI Schedule Viewer, è possibile visualizzare tutti i processi di backup programmati. Per eliminare un processo di backup programmato: 1. Nella finestra NTI Schedule Viewer, fare clic con il pulsante destro del mouse sul processo che si desidera eliminare, quindi fare clic su Cancella. 2. Nella finestra di dialogo di conferma, fare clic su Sì. Per interrompere o riprendere un processo: 1. Nella finestra NTI Schedule Viewer, fare clic con il pulsante destro del mouse sul processo di backup che si desidera interrompere o riprendere. Viene visualizzata una finestra di contesto. All'interno di questa finestra, un segno di spunta accanto a Suspend job indica che il processo è sospeso. Se il segno di spunta non è presente, il processo viene elaborato normalmente. 2. Fare clic su Suspend job per interrompere o riprendere un processo. Come modificare un processo di backup HP Media Vault è distribuito con il software NTI Shadow, un'applicazione di facile utilizzo che consente di modificare i processi di backup esistenti. È possibile modificare le impostazioni del processo nonché attivare, disattivare o eliminare i processi. (Per informazioni sulla creazione di un backup, vedere Esecuzione dei backup automatici dei file più importanti). Per modificare un processo backup, eseguire le operazioni indicate di seguito: 1. Avviare il software. a. Fare doppio clic sull'icona di HP Media Vault sul desktop. b. Fare clic sulla scheda Backup. c. Fare clic su Backup dei file importanti. 2. Se viene visualizzata la schermata Easy Backup, fare clic su Selezione personalizzata, quindi su Avvio. In caso contrario, viene visualizzata la schermata NTI Shadow. Nota: Easy Backup consente di eseguire facilmente il backup delle cartelle utilizzate più di frequente, ad esempio Musica. Per ulteriori informazioni, vedere Uso di Easy Backup. La casella di riepilogo Modifica processo di backup contiene l'elenco dei processi di backup creati. Questo elenco comprende il nome del processo, la data dell'ultima esecuzione, la cartella o i file copiati e l'ubicazione delle cartelle di backup. 3. Di seguito vengono illustrate le procedure per la modifica di un backup: Modifica Consente di visualizzare la Creazione guidata processo di backup, che permette di modificare il backup come descritto in Esecuzione dei backup automatici dei file più importanti. Disabilita/Abilita Consente di disabilitare o abilitare il processo di backup selezionato. Un backup disabilitato non può essere eseguito finché non viene abilitato. Disabilita tutto Consente di disabilitare tutti i processi di backup. Elimina Consente di eliminare il processo di backup selezionato. Avvia backup Consente di avviare il backup selezionato. Per avviare il backup, è necessario che questo sia abilitato. Visualizza file registro Consente di visualizzare le informazioni relative al processo di backup. Fine Consente di chiudere la schermata NTI Shadow. Se è in corso un'operazione di backup, l'esecuzione non viene interrotta. Le modifiche relative all'abilitazione o disabilitazione dei processi di backup vengono salvate. 4. È inoltre possibile visualizzare il file di registro, completare la modifica e annullare alcune modifiche: Come ripristinare il backup di un'unità HP Media Vault è distribuito con NTI DriveBackup!, un'applicazione di facile utilizzo che consente di ripristinare un'intera unità disco o una partizione di un'unità di cui è stato eseguito il backup sul PC. Per informazioni sulla creazione di un backup, vedere Creazione del backup di un'unità. Se si desidera ripristinare l' unità di sistema, è necessario utilizzare il disco di ripristino del PC. Non è possibile ripristinare un'unità di sistema da Windows poiché verrebbe sovrascritta. Informazioni sul ripristino del backup di un'unità Di seguito vengono fornite informazioni utili per il ripristino mediante NTI DriveBackup!: Il ripristino del disco rigido comporta la cancellazione dei dati presenti sul disco rigido o sulla partizione di destinazione. Le partizioni NTFS ripristinate causano l'esecuzione dell'utilità di Windows chkdsk al riavvio del sistema. Questa utilità crea e visualizza un rapporto sullo stato di un disco basato sul file system. In Windows 2000 SP4 o Windows XP, il sistema viene riavviato dopo il processo di verifica. L'unità ripristinata dovrebbe essere perfettamente funzionante dopo il riavvio del computer. Non è possibile selezionare una partizione di dimensioni inferiori alla quantità di dati presenti sulla partizione originale, mentre è possibile selezionare una partizione più grande. In alcuni casi, potrebbe essere necessario selezionare una partizione di destinazione con le stesse dimensioni di quella di origine. Quando si seleziona un'unità da ripristinare, è necessario verificare la compatibilità dei file system tra il backup di origine e l'unità di destinazione. Nella tabella seguente sono elencate tutte le combinazioni compatibili dei file system di origine e di destinazione e il formato della partizione risultante. Combinazioni compatibili Partizione di origine NTFS NTFS NTFS FAT16 FAT32 Partizione di destinazione NTFS FAT16 FAT32 FAT16 FAT32 Partizione risultante NTFS NTFS NTFS FAT16 FAT32 Altri tipi di combinazioni non sono supportati. Per ripristinare il backup di un'unità, eseguire le operazioni indicate di seguito: 1. Avviare il software: a. Fare doppio clic sull'icona di HP Media Vault sul desktop. b. Fare clic sulla scheda Backup. c.

10 Powered by TCPDF (www.tcpdf.org) Fare clic su Ripristina l'intera unità. 2. Nell'elenco a discesa di Fase 1, selezionare l'ubicazione del file di backup che si desidera ripristinare. 3. Fare clic su Sfoglia per individuare e selezionare il file di backup da ripristinare. I file di DriveBackup! hanno l'estensione.npf. Il file selezionato viene visualizzato nella casella sotto la casella di riepilogo e il pulsante Sfoglia. 4. Nell'elenco a discesa di Fase 2, selezionare il disco rigido che si desidera ripristinare. 5. Fare clic su Start. La durata del ripristino dell'unità o della partizione di unità dipende dalle dimensioni del file di backup. Menu di DriveBackup! I menu di DriveBackup! forniscono funzioni aggiuntive per il backup delle unità o delle partizioni di unità. Menu Processo Questo menu contiene le opzioni standard riportate di seguito: Nuovo, Apri, Salva, Salva con nome ed Esci. Menu Opzioni Consente di impostare una password di protezione. Menu Rapporti Consente di visualizzare o eliminare i rapporti di tutte le operazioni di backup e di ripristino. Ogni volta che si crea o si ripristina un backup, DriveBackup! crea un file di rapporto contenente informazioni utili per l'individuazione di eventuali problemi. DriveBackup! indica tutti gli errori che si sono verificati nei file durante il processo di backup o di ripristino. Per impostazione predefinita, tutti i file dei rapporti si trovano nella directory Report Files della directory di installazione di DriveBackup!. Visualizza rapporti backup Consente di visualizzare la finestra di dialogo Rapporto backup, che permette di visualizzare o rimuovere i rapporti evidenziandoli e selezionando il pulsante appropriato. Visualizza rapporti ripristino Consente di visualizzare la finestra di dialogo Rapporto ripristino, che permette di visualizzare o rimuovere i rapporti evidenziandoli e selezionando il pulsante appropriato. Menu? Consente di visualizzare la Guida interna e le informazioni di assistenza di NTI. NTI Image Explorer NTI Image Explorer consente di ripristinare singoli file e cartelle da un file di DriveBackup!. I file di DriveBackup! hanno l'estensione.npf. Per ripristinare un'intera unità o una partizione, vedere Ripristino del backup di un'unità. Per ripristinare singoli file o cartelle da un file.npf, eseguire le operazioni indicate di seguito: 1. Avviare NTI Image Explorer: a. Fare clic su Start, Tutti i programmi, NTI DriveBackup! 4, NTI Image Explorer. b. Nella schermata EasySteps 1: elemento da ripristinare, selezionare l'ubicazione del file di backup che si desidera ripristinare nell'elenco a discesa. c. Fare clic su Sfoglia per individuare e selezionare il file di backup da ripristinare. Il file selezionato viene visualizzato nella casella sotto la casella di riepilogo e il pulsante Sfoglia. I file di backup contenuti nel file di DriveBackup! vengono visualizzati all'interno dei riquadri di selezione in fondo alla schermata. d. Nel riquadro sinistro, selezionare la cartella contenente i file che si desidera ripristinare. (Il processo di selezione di file e cartelle è uguale a quello descritto in Esecuzione dei backup automatici per i file più importanti). e. Nel riquadro destro, selezionare la cartella o i file che si desidera ripristinare. 2. Fare clic su EasySteps Selezionare una delle opzioni indicate di seguito per ripristinare i file: Per ripristinare i file nell'ubicazione originale, selezionare Originaria. Per ripristinare i file in un'ubicazione diversa, selezionare Altro, quindi Sfoglia. 4. Fare clic su EasySteps Selezionare le opzioni di sovrascrittura per il ripristino: Non sostituire mai un file con la copia di backup Sostituire un file solo se la sua copia di backup ha una data e un'ora più recenti Sostituire sempre un file con la sua copia di backup 6. Fare clic su Start. 7. Nella finestra di dialogo Operazione terminata, fare clic su Chiudi; In alternativa, se si desidera visualizzare un rapporto del ripristino, fare clic su Visualizza Rapporto. Come utilizzare il disco di ripristino del PC Per consentire il ripristino del sistema e dei dati in caso di emergenza, HP Media Vault è dotato di un disco di ripristino del PC. Importante: per accertarsi di disporre dell'ultima versione del disco di ripristino del PC, consultare il sito Web del supporto di HP all'indirizzo Per utilizzare il disco di ripristino del PC, è necessario che sia già stato eseguito il backup di un'unità mediante DriveBackup!, è possibile utilizzare tale disco nei casi indicati di seguito: Per ripristinare l' unità di sistema. Se non è possibile utilizzare il sistema operativo Windows per ripristinare i file di sistema. Se non è possibile avviare il sistema operativo. Per informazioni sulla creazione del backup di un'unità, vedere Creazione del backup di un'unità. L'uso del software Ambiente preinstallazione di Microsoft Windows fornito con il computer o il software è consentito unicamente a scopo di avvio, diagnostica, installazione, ripristino, configurazione, verifica o recupero dei danni. NOTA: IL PRESENTE SOFTWARE CONTIENE UNA FUNZIONE DI SICUREZZA CHE PROVOCA IL RIAVVIO DEL SISTEMA DELL'UTENTE FINALE SENZA NOTIFICA DOPO 24 ORE DI USO ININTERROTTO. Per ripristinare il sistema e i dati mediante il disco avviabile: Nota: il disco di ripristino del PC non supporta la funzionalità di rete wireless. Per ripristinare il computer, è necessario collegarlo al router mediante una LAN cablata. 1. Inserire il disco di ripristino del PC nell'unità CD/DVD. Nota: se il computer non riconosce il disco di ripristino del PC, potrebbe essere necessario configurare il BIOS del computer affinché riconosca l'unità CD/DVD come unità avviabile. Per ulteriori informazioni, vedere la documentazione del computer. Dopo aver inserito il disco di ripristino del PC, è necessario attendere alcuni minuti per visualizzare l'applicazione NTI DriveBackup!. Attendere che il sistema termini l'operazione. Nota: se viene visualizzato il messaggio di errore: Impossibile installare l'adattatore di rete; verificare WINBOM, l'adattatore di rete non è supportato dal disco di ripristino del PC. 2. Quando viene visualizzata la finestra di dialogo Selezione lingua, selezionare la lingua che si desidera utilizzare nell'elenco a discesa, quindi fare clic su OK. 3. Nel Passo 1, selezionare l'unità/partizione che si desidera ripristinare. a. Ripristina partizione C: Utilizzare questa opzione se l'unità presenta un'unica partizione. b. Ripristina partizione C: e D: Utilizzare questa opzione se l'unità presenta due partizioni. Nota: in presenza di più partizioni, vedere Gestione disco nella documentazione Microsoft.

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Per iniziare con Parallels Desktop 9

Per iniziare con Parallels Desktop 9 Per iniziare con Parallels Desktop 9 Copyright 1999-2013 Parallels Holdings, Ltd. and its affiliates. All rights reserved. Parallels IP Holdings GmbH. Vordergasse 59 CH8200 Schaffhausen Switzerland Tel:

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

Guida utente di Seagate Central

Guida utente di Seagate Central Guida utente di Seagate Central Modello SRN01C Guida utente di Seagate Central 2014 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e Seagate Media sono marchi

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Manuale dell'utente Vodafone Smart 4G

Manuale dell'utente Vodafone Smart 4G Manuale dell'utente Vodafone Smart 4G 1. Il telefono 1 1.1 Rimozione del coperchio posteriore 1 1.2 Ricarica della batteria 2 1.3 Scheda SIM e scheda microsd 3 1.4 Accensione/spegnimento e modalità aereo

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli