IBM Tivoli Service Level Advisor. Messaggi. Versione 2.1 SC

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IBM Tivoli Service Level Advisor. Messaggi. Versione 2.1 SC13-3159-01"

Transcript

1 IBM Tivoli Service Level Advisor Messaggi Versione 2.1 SC

2

3 IBM Tivoli Service Level Advisor Messaggi Versione 2.1 SC

4 Seconda edizione (Settembre 2004) Questa edizione si riferisce alla versione 2.1 di IBM Tivoli Service Level Advisor (numero programma 5724 C40) e a tutti i successivi rilasci, versioni e modifiche se non diversamente specificato nelle nuove edizioni. Come ultima pagina del manuale è stato predisposto un foglio riservato ai commenti del lettore. Se il foglio è stato rimosso, eventuali commenti possono essere inviati alla: Selfin S.p.A. Translation Assurance Via Pozzillo - Loc. Ponteselice CASERTA Tutti i commenti e i suggerimenti inviati potranno essere utilizzati liberamente dall IBM e dalla Selfin e diventeranno proprietà esclusiva delle stesse. Copyright International Business Machines Corporation 2002, Tutti i diritti riservati.

5 Indice Prefazione v A chi è rivolta la pubblicazione v Pubblicazioni v Libreria IBM Tivoli Service Level Advisor...v Libreria di IBM DB2 Universal Database Enterprise Edition vii Libreria Tivoli Data Warehouse vii Pacchetti di abilitazione Warehouse..... vii Libreria IBM WebSphere Application Server.. vii Informazioni su Console di gestione SLM... vii Pubblicazioni correlate vii Accesso alle pubblicazioni in linea viii Ordinazione delle pubblicazioni viii Accesso facilitato viii Formazione tecnica per Tivoli viii Come contattare il supporto per il software IBM viii Determinare l impatto del problema rilevato sulla propria attività aziendale ix Descrivere il problema rilevato e raccogliere le informazioni di sfondo x Inoltrare il problema rilevato al supporto software IBM x Ricerca nelle knowledge base xi Come ottenere delle correzioni xi Aggiornamento delle informazioni di supporto xii Partecipazione a newsgroup xiii Convenzioni utilizzate in questa pubblicazione.. xiii Convenzioni tipografiche xiv Percorsi e variabili dipendenti dal sistema operativo xiv Messaggi per IBM Tivoli Service Level Advisor Appendice. Informazioni particolari 187 Marchi Copyright IBM Corp. 2002, 2004 iii

6 iv IBM Tivoli Service Level Advisor: Messaggi

7 Prefazione Questo documento fornisce un elenco dei messaggi utilizzati in Tivoli Service Level Advisor. Utilizzare questa guida per i dettagli e le azioni di recupero relativi ai messaggi di errore, di avvertenza e informativi che possono essere visualizzati durante l utilizzo del prodotto. A chi è rivolta la pubblicazione Questa pubblicazione è rivolta agli amministratori di sistema ed al personale dell assistenza Tivoli che necessitano di ulteriori informazioni sui messaggi visualizzati durante l installazione ed il normale utilizzo di IBM Tivoli Service Level Advisor. Pubblicazioni Questa sezione elenca le pubblicazioni nella libreria IBM Tivoli Service Level Advisor ed altri documenti correlati. Inoltre, contiene informazioni relative all accesso alle pubblicazioni Tivoli in linea e alle modalità di ordinazione delle pubblicazioni Tivoli. Libreria IBM Tivoli Service Level Advisor Le informazioni sul prodotto per l utilizzo di IBM Tivoli Service Level Advisor sono disponibili nella directory /tsladocs sul CD della documentazione IBM Tivoli Service Level Advisor, in formato PDF e HTML. L inserimento del CD della documentazione in una macchina che utilizza il sistema operativo Windows avvia automaticamente il Tivoli Software Information Center, da cui è possibile accedere a tutta la documentazione disponibile in formato elettronico. Nella libreria IBM Tivoli Service Level Advisor sono disponibili le seguenti pubblicazioni: v Un documento Read Me First che fornisce un punto di partenza per orientarsi nella serie di prodotti IBM che supportano la soluzione SLM generale ed alcune rapide istruzioni sulla documentazione cui fare riferimento quando si inizia l installazione di IBM Tivoli Service Level Advisor e delle sue applicazioni di supporto. v Release Notes, SC Questa pubblicazione contiene informazioni aggiornate, come, ad esempio, soluzioni ai problemi e disponibilità di patch. v Introduzione, SC Questa pubblicazione contiene informazioni di introduzione a IBM Tivoli Service Level Advisor ed informazioni relative alla pianificazione, all installazione ed alla configurazione di IBM Tivoli Service Level Advisor per l esecuzione nel proprio ambiente Tivoli. v Gestione degli SLA, SC Questo documento fornisce informazioni sulla creazione e la gestione di pianificazioni, offerte, clienti e domini e sull associazioni di questi elementi alle risorse selezionate nell ambiente aziendale dell utente per sviluppare degli SLA (service level agreement) tra l organizzazione dell utente ed i clienti che dipendono dall azienda dell utente per i livelli di servizio stipulati. Questo Copyright IBM Corp. 2002, 2004 v

8 documento si rivolge agli amministratori, agli specialisti di offerte di servizi ed agli specialisti di SLA responsabili della creazione e della gestione degli SLA. v Prospetti SLM, SC Questo documento fornisce informazioni sulla generazione e la visualizzazione di prospetti SLM basati sul Web per IBM Tivoli Service Level Advisor, basati sui risultati dell analisi di andamenti e le valutazioni dei dati estratti dal database Tivoli Data Warehouse. Sono fornite delle informazioni aggiuntive per consentire all utente o al suo cliente di integrare dei prospetti SLM nel sito Web del cliente, compresi degli esempi di come è possibile personalizzare varie funzioni di visualizzazione. v Administrator s Guide, SC Questo documento fornisce informazioni sulle attività amministrative che è possibile eseguire utilizzando IBM Tivoli Service Level Advisor per configurare il proprio ambiente SLM ed eseguire varie funzioni amministrative che supportano IBM Tivoli Service Level Advisor, come le operazioni di backup e di ripristino e la definizione e l autorizzazione di utenti. v Command Reference, SC Questa pubblicazione fornisce informazioni relative ai comandi CLI (command line interface) disponibili per la visualizzazione di alcuni stati e condizioni in IBM Tivoli Service Level Advisor e per l esecuzione di diverse attività di configurazione utilizzando il comando scmd. Sono descritti anche dei programmi di utilità aggiuntivi che forniscono altre funzioni specifiche. v Messaggi, SC Questa pubblicazione fornisce informazioni relative ai messaggi che possono essere visualizzati durante l utilizzo del prodotto IBM Tivoli Service Level Advisor. Inoltre, fornisce ulteriori spiegazioni dei messaggi ed istruzioni per la risoluzione degli errori. v Troubleshooting, SC Questo documento fornisce informazioni sulla risoluzione dei problemi che potrebbero verificarsi durante l installazione e la configurazione e sulla risoluzione di problemi amministrativi che potrebbero verificarsi durante le normali operazioni del prodotto. Sono fornite anche informazioni sulla registrazione della traccia e dei messaggi. v Assistenza utenti in linea per IBM Tivoli Service Level Advisor L assistenza utente in linea fornisce informazioni di assistenza in linea integrate per tutte le attività di amministrazione di IBM Tivoli Service Level Advisor eseguite utilizzando Console di gestione SLM. L assistenza utente in linea è visualizzata nella parte Guida attività di Console di gestione SLM. Le informazioni specifiche relative all esecuzione delle attività di IBM Tivoli Service Level Advisor sono riportate solo in questo punto. Quando vengono installati nuovi prodotti che vengono eseguiti in Console di gestione SLM, i relativi argomenti della guida vengono installati ed integrati nelle informazioni di base esistenti. Inoltre, fare riferimento al sito Web IBM Tivoli Service Level Advisor riportato di seguito per informazioni di supporto ed aggiornamenti software relativi a IBM Tivoli Service Level Advisor, pacchetti warehouse supportati e software di correzione provvisoria scaricabile: /IBMTivoliServiceLevelAdvisor.html vi IBM Tivoli Service Level Advisor: Messaggi

9 Libreria di IBM DB2 Universal Database Enterprise Edition Le pubblicazioni necessarie per il supporto di IBM DB2 Universal Database Enterprise Edition sono disponibili sul CD di IBM DB2 Universal Database Enterprise Edition oppure da questo sito Web IBM: Libreria Tivoli Data Warehouse IBM Tivoli Service Level Advisor richiede che nell organizzazione dell utente sia installato Tivoli Data Warehouse, per fungere da archivio di dati per le applicazioni di monitoraggio di prestazioni e disponibilità di Tivoli, che forniscono dati per SLM (service level management). Consultare la seguente documentazione sul CD della documentazione di Tivoli Data Warehouse, fornito con IBM Tivoli Service Level Advisor: v Installing and Configuring Tivoli Data Warehouse v Enabling an Application for Tivoli Data Warehouse v Tivoli Data Warehouse Release Notes Pacchetti di abilitazione Warehouse I pacchetti di abilitazione Warehouse (indicati anche come pacchetti warehouse) sono delle interfacce che caricano e trasformano i dati raccolti dalle applicazioni origine in Tivoli Data Warehouse e da Tivoli Data Warehouse ad altre applicazioni di destinazione che utilizzano i dati per generare dei prospetti ed eseguire delle analisi. Fare riferimento alle Release Notes per IBM Tivoli Service Level Advisor per l ubicazione in linea delle informazioni sui pacchetti warehouse più aggiornate. Libreria IBM WebSphere Application Server IBM Tivoli Service Level Advisor utilizza IBM WebSphere Application Server come base per le funzioni dei prospetti e del server di gestione SLM. Introduzione fornisce informazioni introduttive sull installazione di IBM WebSphere Application Server e sulla sua integrazione con IBM Tivoli Service Level Advisor. Consultare la documentazione ufficiale fornita sul supporto del prodotto IBM WebSphere Application Server fornito con IBM Tivoli Service Level Advisor per ulteriori informazioni e fare anche riferimento alle informazioni sul prodotto IBM WebSphere Application Server più recenti in linea presso il seguente sito Web: Informazioni su Console di gestione SLM IBM Tivoli Service Level Advisor fornisce Console di gestione SLM, una GUI (graphical user interface) di server di amministrazione basata sul Web eseguita nell ambiente IBM WebSphere, da cui è possibile creare e gestire pianificazioni, offerte, clienti, domini e SLA. Informazioni sull utilizzo di Console di gestione SLM e sulle attività correlate alla creazione ed alla gestione di SLA sono descritte in modo dettagliato in Gestione degli SLA. L assistenza utente per Console di gestione SLM è disponibile nella funzione di guida in linea Guida per le attività. Pubblicazioni correlate I documenti riportati di seguito forniscono informazioni utili: La pubblicazione Tivoli Software Glossary include le definizioni della maggior parte di termini tecnici relativi al software Tivoli. La pubblicazione Tivoli Software Glossary è disponibile, in lingua inglese, all indirizzo Web riportato di seguito: Prefazione vii

10 Accedere al glossario facendo clic sul collegamento Glossary nel pannello di sinistra della finestra della libreria software di Tivoli. Accesso alle pubblicazioni in linea Oltre al CD della documentazione fornito con IBM Tivoli Service Level Advisor, è anche possibile accedere a queste pubblicazioni in linea. Quando disponibili oppure in caso di aggiornamento, la IBM rende disponibili pubblicazioni relative a questo e a tutti gli altri prodotti Tivoli sul sito Web Tivoli software information center. Accedere al Tivoli software information center accedendo prima alla libreria software di Tivoli al seguente indirizzo Web: Scorrere la pagina e fare clic sul collegamento Product manuals. Nella finestra Tivoli Technical Product Documents Alphabetical Listing, fare clic sul collegamento IBM Tivoli Service Level Advisor per accedere alla libreria del prodotto nel Tivoli software information center. Nota: Se si stampano i documenti PDF con dei fogli in un formato diverso da quello Lettera, impostare l opzione nella finestra File > Stampa che consente ad Adobe Reader di stampare delle pagine in formato Lettera utilizzando il formato di foglio locale. Ordinazione delle pubblicazioni E possibile ordinare le pubblicazioni Tivoli in linea dal seguente sito Web: /cgibin/pbi.cgi E anche possibile ordinare telefonicamente chiamando uno dei seguenti numeri: v Negli Stati Uniti: v In Canada: In altri paesi, consultare il seguente sito Web per un elenco di numeri telefonici: Accesso facilitato Formazione tecnica per Tivoli Le funzioni di accesso facilitato consentono agli utenti disabili, ad esempio con problemi motori o visivi, di utilizzare prodotti software. Questo prodotto dispone di tecnologie di assistenza per l ascolto e la navigazione all interno dell interfaccia. Inoltre, è possibile utilizzare la tastiera in sostituzione del mouse per utilizzare tutte le funzioni dell interfaccia grafica. Per informazioni sulla formazione tecnica per Tivoli, consultare il seguente sito Web IBM Tivoli software education: Come contattare il supporto per il software IBM Il supporto software IBM fornisce assistenza per i difetti dei prodotti. viii IBM Tivoli Service Level Advisor: Messaggi

11 Prima di contattare il supporto per il software IBM, è necessario che la propria società abbia un contratto di manutenzione del software IBM attivo e occorre essere autorizzati a sottomettere problemi alla IBM. Il tipo di contratto di manutenzione del software di cui si ha bisogno dipende dal tipo di prodotto di cui si dispone: v Per i prodotti software distribuiti IBM (inclusi, ma non limitato a, i prodotti Tivoli, Lotus e Rational ed i prodotti DB2 e WebSphere eseguiti sui sistemi operativi Windows o UNIX ), eseguire la registrazione in Passport Advantage in uno dei seguenti modi: In linea: Accedere alla seguente pagina Passport Advantage e fare clic su How to Enroll: /Passport_Advantage_Home Per telefono: Per il numero di telefono da chiamare nel proprio paese, andare al seguente sito Web di IBM Software support e fare clic sul nome della propria regione geografica: v Per i prodotti software IBM eserver (inclusi, ma non limitato a, i prodotti DB2 e WebSphere eseguiti negli ambienti zseries, pseries e iseries ), è possibile acquistare un accordo di manutenzione del software rivolgendosi direttamente ad un rivenditore IBM oppure ad un partner commerciale IBM. Per ulteriori informazioni sul supporto per i prodotti software eserver, visitare la pagina Web IBM Technical Support Advantage: Se non si è sicuri del tipo di contratto di manutenzione del software di cui si ha bisogno, chiamare l IBMSERV ( ) negli Stati Uniti oppure, da altri paesi, andare alla pagina dei contatti del seguente IBM Software Support Handbook sul Web e fare clic sul nome della propria regione geografica per i numeri di telefono delle persone che forniscono il supporto per la propria località: Attenersi alla procedura indicata in questo argomento per contattare IBM Software support: 1. Determinare l impatto del problema rilevato sulla propria attività aziendale 2. Descrivere il problema e raccogliere informazioni di background. 3. Inoltrare il problema al supporto software IBM. Determinare l impatto del problema rilevato sulla propria attività aziendale Quando segnala un problema a IBM, all utente viene richiesto di fornire un livello di gravità. Occorre pertanto comprendere e valutare l impatto sulla propria attività aziendale del problema che si sta segnalando. Utilizzare i seguenti criteri per decidere l appropriato livello di gravità per il problema rilevato: Gravità 1 Impatto sull attività aziendale critico: E impossibile utilizzare il programma, con un conseguente impatto critico sulle operazioni. Questa condizione richiede una soluzione immediata. Gravità 2 Impatto sull attività aziendale significativo: Il programma è utilizzabile ma è gravemente limitato. Prefazione ix

12 Gravità 3 Impatto sull attività aziendale ridotto; Il programma è utilizzabile con delle funzioni minori (non critiche per le operazioni) non disponibili. Gravità 4 Impatto sull attività aziendale minimo: Il problema impatta in maniera limitata le operazioni oppure è stata implementata una ragionevole strategia per evitare il problema. Descrivere il problema rilevato e raccogliere le informazioni di sfondo Quando si spiega un problema a IBM, essere quanto più specifici possibile. Includere tutte le informazioni di sfondo pertinenti; questo consentirà agli esperti di IBM Software support di aiutare l utente a risolvere il problema in modo efficiente. Per risparmiare tempo, occorre conoscere le risposte alle seguenti domande: v Quali versioni software si stavano eseguendo quando si è verificato il problema? v Si dispone di file di registrazione, tracce e messaggi correlati ai sintomi del problema? Il supporto software IBM richiederà molto probabilmente queste informazioni. v E possibile ricreare il problema? In caso affermativo, quali operazioni hanno portato a questa condizione di errore? v Sono state apportate modifiche al sistema? (Ad esempio, hardware, sistema operativo, software di rete e così via). v Si sta attualmente utilizzando una soluzione temporanea per questo problema? In caso affermativo, occorre essere pronti a spiegarla quando si segnala il problema. Inoltrare il problema rilevato al supporto software IBM E possibile inoltrare il proprio problema in uno di due modi: v In linea: Portarsi alla pagina Submit and track problems del sito IBM Software Support: Immettere le proprie informazioni nell appropriata funzione di inoltro dei problemi. v Si dispone di file di registrazione, tracce e messaggi correlati ai sintomi del problema? Il supporto software IBM richiederà molto probabilmente queste informazioni. v E possibile ricreare il problema? In caso affermativo, quali operazioni hanno portato a questa condizione di errore? v Sono state apportate modifiche al sistema? (Ad esempio, hardware, sistema operativo, software di rete e così via). v Si sta attualmente utilizzando una soluzione temporanea per questo problema? In caso affermativo, occorre essere pronti a spiegarla quando si segnala il problema. Se il problema sottoposto è relativo ad un difetto software oppure a documentazione mancante o non accurata, IBM Software support crea un APAR (Authorized Program Analysis Report). L APAR descrive il problema in modo dettagliato. Quando possibile, il supporto software IBM fornisce una soluzione temporanea da implementare fino a quando l APAR non viene risolto oppure viene rilasciata una correzione. IBM pubblica gli APAR risulti sulle pagine Web di x IBM Tivoli Service Level Advisor: Messaggi

13 supporto dei prodotti IBM quotidianamente, per consentire agli altri utenti che rilevano lo stesso problema di avvalersi delle stesse soluzioni. Per ulteriori informazioni sulla risoluzione dei problemi, consultare le sezioni Ricerca nelle knowledge base e Come ottenere delle correzioni. Ricerca nelle knowledge base Se rileva un problema con un prodotto software IBM, l utente desidera che venga risolto rapidamente. Iniziare eseguendo una ricerca nelle knowledge base disponibili per determinare se una soluzione al problema rilevato è già documentata. Eseguire una ricerca nell information center sul proprio sistema o sulla rete locali IBM fornisce un ampia documentazione che è possibile installare sulla propria macchina locale oppure su un server Intranet. E possibile utilizzare la funzione di ricerca di questo information center per eseguire interrogazioni per informazioni concettuali, istruzioni per il completamento delle attività, informazioni di riferimento e documenti di supporto. Suggerimento: Aggiornare il proprio information center con le informazioni di supporto più aggiornate. Eseguire una ricerca in Internet Se non si riesce a trovare una risposta alla propria domanda nell Information Center, eseguire una ricerca in Internet per le informazioni più complete ed aggiornate che potrebbero essere di ausilio nella risoluzione del problema rilevato. Per ricercare in più risorse Internet per il proprio prodotto, espandere la cartella del prodotto nel frame di navigazione sulla sinistra e selezionare Support on the Web. Da questo argomento, è possibile eseguire ricerche su una gamma di risorse, compreso: v Le technote IBM v I download IBM v I Redbook IBM v I DeveloperWorks IBM v Forum e newsgroup v Google Come ottenere delle correzioni E possibile che sia disponibile una correzione per il prodotto per risolvere il problema rilevato. E possibile determinare quali correzioni sono disponibili per il proprio prodotto software IBM controllando il sito Web di supporto del prodotto: 1. Visitare il sito Web IBM Software Support: 2. Sotto Products A - Z, selezionare il nome del proprio prodotto. Questo apre un sito di supporto specifico per il prodotto. 3. Sotto Self help, seguire il collegamento a All Updates, dove è possibile trovare un elenco delle correzioni, dei fix pack e degli altri aggiornamenti di servizio per il proprio prodotto. Per suggerimenti su come restringere la propria ricerca, fare clic su Search tips. 4. Fare clic sul nome di una correzione per leggerne la descrizione e, facoltativamente, scaricarla. Prefazione xi

14 Per ricevere delle notifiche settimanali via sulle correzioni e sulle altre novità relative ai prodotti IBM, attenersi alla seguente procedura: 1. Dalla pagina di supporto di un prodotto IBM, fare clic su My support nell angolo superiore destro della pagina. 2. Se già si è eseguita la registrazione, passare alla fase successiva. Se non si è già eseguita la registrazione, fare clic su register nell angolo superiore destro della pagina di supporto per stabilire i propri ID utente e password. 3. Accedere a My support. 4. Nella pagina My support, fare clic su Edit profiles nel pannello di navigazione di sinistra e portarsi a Select Mail Preferences. Selezionare una famiglia di prodotti e selezionare le opportune caselle per il tipo di informazioni desiderato. 5. Fare clic su Submit. 6. Per delle notifiche via per altri prodotti, ripetere i passi 4 e 5. Per ulteriori informazioni sui tipi di correzioni, consultare Software Support Handbook: Aggiornamento delle informazioni di supporto Gli information center includono, di norma, uno o più plug-in di informazioni di supporto. Questi plug-in aggiungono le technote IBM ed altri documenti di supporto all information center. I seguenti passi descrivono come aggiornare i propri plug-in di informazioni di supporto: 1. Visitare il sito Web IBM Software Support: 2. Sotto Products A - Z, selezionare il nome del proprio prodotto. Questo apre un sito di supporto specifico per il prodotto. 3. Sotto Search support for this product, immettere la frase di parola chiave: com.ibm.support. Selezionare la casella di controllo Download e fare clic su Submit. 4. Controllare nei risultati della ricerca la presenza di aggiornamenti per i plug-in di informazioni di supporto. Tutti i plug-in di informazioni di supporto rispettano la seguente convenzione di denominazione: com.ibm.support.prodotto.doc. Se è disponibile un aggiornamento, selezionarlo dall elenco e visualizzare le istruzioni di download. 5. Salvare il file zip allegato in un ubicazione temporanea sul disco fisso. 6. Eseguire la decompressione del file scaricato, assicurandosi di conservare le cartelle secondarie. 7. Dall ubicazione dove si è eseguita la decompressione del file, copiare la cartella del plug-in di informazioni di supporto nella propria cartella dei plug-in di Eclipse. Ad esempio, se il prodotto software IBM è installato in C:\IBM\WebSphere\, copiare la cartella del plug-in aggiornata (com.ibm.support.product.doc) in c:\ibm\websphere\eclipse\plugins. 8. Per consultare le informazioni di supporto aggiornate, avviare l information center (oppure chiuderlo e riavviarlo) ed espandere il nodo Support information nella struttura ad albero di navigazione. xii IBM Tivoli Service Level Advisor: Messaggi

15 Partecipazione a newsgroup I gruppi utente dispongono di professionisti software e di forum per la comunicazione di idee, competenze tecniche ed esperienze relative al prodotto. Tali gruppi sono disponibili su Internet e sono accessibili utilizzando programmi di lettura standard. Tali gruppi sono rivolti principalmente alle comunicazioni tra utenti e non sostituiscono il supporto. Se si utilizza Mozilla come browser, completare la seguente procedura per accedere ad un newsgroup: 1. Aprire un browser Web Mozilla. 2. Dal menu Modifica, fare clic su Preferenze. Viene visualizzata la finestra Preferenze. 3. Nella vista Categoria, fare clic su Posta & Newsgroup per visualizzare le impostazioni Posta & Newsgroup. 4. Selezionare la casella Utilizza Mozilla come applicazione di posta predefinita. 5. Fare clic su OK. 6. Chiudere il browser Mozilla ed aprirlo nuovamente. 7. Tagliare ed incollare l indirizzo del newsgroup di un prodotto nel campo Indirizzo e premere Invio per aprire il newsgroup. Se si utilizza Microsoft Internet Explorer come browser, completare la seguente procedura per accedere ad un newsgroup: 1. Aprire Internet Explorer. 2. Dal menu Strumenti, fare clic su Opzioni Internet. 3. Nella finestra Opzioni Internet, fare clic sulla scheda Programmi. 4. Nell elenco Newsgroup, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso e selezionare Outlook Express. 5. Fare clic su OK. 6. Chiudere il browser Internet Explorer ed aprirlo nuovamente. 7. Tagliare ed incollare l indirizzo del newsgroup di un prodotto nel campo Indirizzo e premere Invio per aprire il newsgroup. E possibile trovare informazioni su Tivoli Data Warehouse accedendo al seguente newsgroup: news://news.software.ibm.com/ibm.software.tivoli.enterprise-data-warehouse E possibile trovare informazioni su IBM Tivoli Service Level Advisor accedendo al seguente newsgroup: news://news.software.ibm.com/ibm.software.tivoli.service-level-advisor E possibile trovare informazioni su IBM DB2 accedendo al seguente newsgroup: news://news.software.ibm.com/ibm.software.db2 E possibile trovare informazioni su IBM WebSphere Application Server accedendo al seguente newsgroup: news://news.software.ibm.com/ibm.software.websphere.application-server Convenzioni utilizzate in questa pubblicazione In questa pubblicazione sono utilizzate diverse convenzioni per azioni e termini speciali, percorsi e comandi dipendenti dal sistema operativo e grafici. Prefazione xiii

16 Convenzioni tipografiche In questa pubblicazione sono utilizzate le seguenti convenzioni tipografiche: Grassetto Corsivo v Comandi in minuscolo e comandi in maiuscolo e minuscolo altrimenti non distinguibili dal testo rimanente v Controlli dell interfaccia (caselle, pulsanti, pallini, campi, cartelle, icone, caselle di elenco, voci nelle caselle di elenco, elenchi a più colonne, contenitori, scelte di menu, nomi di menu, schede, fogli di proprietà), etichette (ad esempio Suggerimento: e Considerazioni relative al sistema operativo:) v Parole chiave e parametri nel testo v Citazioni (titoli di pubblicazioni, minidischi e CD) v Parole definite nel testo v Parole evidenziate v Nuovi termini (eccetto nell elenco di definizione) v Variabili e valori da fornire Spaziatura fissa v Esempi ed esempi di codice v Nomi di file, parole chiave di programmazione ed altri elementi non distinguibili dal testo rimanente v Testo di messaggi e richieste rivolte all utente v Testo da immettere v Valori di argomenti oppure opzioni di comando Percorsi e variabili dipendenti dal sistema operativo In questa pubblicazione viene utilizzata la convenzione UNIX per specificare variabili di ambiente e notazioni di directory. Quando si utilizza la riga comandi Windows, sostituire $variabile con % variabile% per le variabili di ambiente e sostituire la barra (/) con la barra retroversa ( \) nei percorsi di directory. I nomi delle variabili di ambiente non sono sempre gli stessi in Windows e UNIX. Ad esempio, %TEMP% in Windows è equivalente a $tmp in UNIX. Nota: Se si utilizza la shell bash in un sistema Windows, è possibile utilizzare le convenzioni UNIX. xiv IBM Tivoli Service Level Advisor: Messaggi

17 Messaggi per IBM Tivoli Service Level Advisor DYKAL0001I Il server verrà generato utilizzando le seguenti proprietà: Elenco proprietà DYKAL0002I Il server è denominato Nome DYKAL0003E Il nome host della macchina Nome, non è stato trovato. Ciò può essere dovuto ad un nome non valido oppure il server non è operativo. Spiegazione: Il server non è riuscito a richiamare il nome host della macchina. Il nome host è necessario per il runtime e la configurazione. Risposta dell operatore: Verificare che la macchina abbia un nome host valido. Sulla maggior parte delle piattaforme, questa operazione può essere eseguita con il comando hostname. Se la macchina ha un nome valido e il problema persiste, contattare il supporto clienti Tivoli per ulteriore assistenza. DYKAL0004E Il metodo Nome metodo non è disponibile per il server Nome. Spiegazione: Si è verificato un errore interno. Sul server è stata tentato di eseguire una funzione non supportata. Risposta dell operatore: E possibile che il server sia stato configurato in modo improprio. Contattare il supporto clienti Tivoli per ricevere ulteriori istruzioni. Supporto di livello 3: Di solito indica che sono state tentate delle funzionalità server in un layer dall adattatore SERVLET o GUI. Ad esempio, avviare un evento non SLA. Questo errore è un errore di programmazione e deve essere riportato al chiamante per essere risolto. DYKAL0005E La richiesta SLA ID ordine cliente non è stata consegnata poiché il server SLM Nome non è stato trovato nella porta Porta. Verificare che il server SLM sia in esecuzione e che sia possibile eseguire le comunicazioni di rete. Spiegazione: Non è stato possibile stabilire la connessione remota tra il server di gestione SLM e il server SLM remoto per l inoltro di una richiesta SLA. Risposta dell operatore: Verificare che il server SLM sia in esecuzione emettendo il seguente comando CLI nel server specificato: scmd slm getstatus. Se il server SLM è in esecuzione ed è operativo, verificare che le comunicazioni di rete dalla macchina che esegue il server di gestione SLM e il server SLM remoto funzionino, utilizzando il comando ping. Quindi, consultare la pubblicazione Administrator s Guide per la personalizzazione del server e verificare che le porte utilizzate per le comunicazioni remote sul server di gestione SLM e il server SLM corrispondano. Se il problema persiste, contattare il supporto clienti Tivoli per ulteriore assistenza. Consultare anche: I manuali Administrator s Guide e Command Reference per ulteriori informazioni sull impostazioni delle porte di comunicazione server. DYKAL0006E La richiesta SLA ID ordine cliente non è stata consegnata al server SLM remoto Nome nella porta Porta poiché si è verificato un errore di comunicazione. Consultare l eccezione nidificata per i dettagli sull errore. Spiegazione: La richiesta SLA non è stata trasferita dalle GUI di gestione al server SLM remoto. Risposta dell operatore: Verificare che il server SLM sia in esecuzione emettendo il seguente comando CLI nel server specificato: scmd slm getstatus. Se il server SLM è in esecuzione ed è operativo, verificare che le comunicazioni di rete dalla macchina che esegue il server di gestione SLM e il server SLM remoto funzionino, utilizzando il comando ping. Quindi, consultare la pubblicazione Administrator s Guide per la personalizzazione del server e verificare che le porte utilizzate per le comunicazioni remote sul server di gestione SLM e il server SLM corrispondano. Se il problema persiste, contattare il supporto clienti Tivoli per ulteriore assistenza. Consultare anche: I manuali Administrator s Guide e Command Reference per ulteriori informazioni sull impostazioni delle porte di comunicazione remote. DYKAL0007E Non è stato possibile avviare il server poiché correntemente non si trova nello stato Arrestato. Spiegazione: Per poter essere avviato il server deve essere in stato Arrestato. E possibile che correntemente lo stato sia In esecuzione, In avvio, o In arresto. Risposta dell operatore: Verificare lo stato corrente del server utilizzando il comando CLI: scmd slm getstatus. Se il server è in stato di esecuzione o di avvio, non può essere avviato di nuovo. Se il server è in arresto, Copyright IBM Corp. 2002,

18 DYKAL0008E DYKAL0013E attendere il completamento della chiusura prima di tentare di riavviarlo. Consultare anche: Per ulteriori informazioni sul comando CLI menzionato, consultare Command Reference. DYKAL0008E Non è stato possibile arrestare il server poiché correntemente non si trova nello stato In esecuzione. Spiegazione: Per poter essere arrestato il server deve essere in stato di esecuzione. Risposta dell operatore: Verificare lo stato corrente del server utilizzando il comando CLI: scmd slm getstatus. Eseguire l azione appropriata in base allo stato corrente. Se il server è in fase di avvio, attendere che la sequenza di avvio venga completata e che il server sia in stato di In esecuzione prima di tentarne la chiusura. Se il server è in fase di arresto, la chiusura è stata già richiesta ed una seconda chiusura non è valida. Consultare anche: Per ulteriori informazioni sul comando CLI menzionato, consultare Command Reference. DYKAL0009E Il nome host Nome non è un nome host completo. Accertarsi che la macchina sia riconosciuta mediante il nome host completo. Spiegazione: Il nome host restituito dal sistema operativo non è completo. E un prerequisito per l esecuzione del codice server. Risposta dell operatore: Verificare che la macchina abbia un nome host completo. In Windows, accertarsi che sia stato specificato il suffisso DNS appropriato nelle proprietà di rete. Nelle piattaforme UNIX, consultare il file /etc/nsswitch.conf e assicurarsi che il server DNS sia elencato per primo. Se il problema persiste, consultare la documentazione del sistema operativo per la risolvere il problema. Se tutte le altre soluzioni hanno esito negativo, contattare il supporto clienti Tivoli. DYKAL0010E Non è stato possibile aggiungere il listener eventi Nome come listener poiché non è un componente di servizio. Soli i componenti di servizio possono essere registrati per ricevere gli eventi. Spiegazione: Si è verificato un errore server interno. Risposta dell operatore: Contattare il supporto clienti Tivoli per ricevere ulteriori istruzioni. Supporto di livello 3: Questo errore non dovrebbe mai verificarsi nel campo. In questo caso, un componente ha tentato di registrarsi come listener di un evento, ma non ha implementato l interfaccia IServiceComponent. E necessario implementare tale interfaccia se il componente riceverà gli eventi. DYKAL0011E E stata richiesta la rimozione di un listener eventi che non esiste nell elenco corrente dei listener eventi. Spiegazione: Si è verificato un errore server interno. Risposta dell operatore: Contattare il supporto clienti Tivoli per ricevere ulteriori istruzioni. DYKAL0012E Non sono disponibili listener per la consegna degli eventi. Spiegazione: Un evento server interno non è stato consegnato poiché non erano stati registrati listener dell evento. Ciò può indicare che si è verificato un malfunzionamento del componente. Risposta dell operatore: Verificare che il server sia attivo e che tutti i componenti siano operativi utilizzando il seguente comando CLI: scmd slm getstatus. Controllare il log per eventuali errori dei componenti e consultare le rispettive risposte operatore per ulteriori istruzioni. Se il problema persiste, contattare il supporto clienti Tivoli per ulteriore assistenza. Supporto di livello 3: Questo errore si verifica di solito se un componente non è stato avviato correttamente e si è aggiunto come listener di un particolare evento. Esaminare il file di logo per eventuali errori di componenti e utilizzare il comando scmd slm getstatus per accertarsi che tutti i componenti siano in esecuzione. Consultare anche: Per ulteriori informazioni sul comando CLI menzionato, consultare Command Reference. DYKAL0013E E stata tentata una consegna multicast di un evento in una singola istanza listener che ha avuto esito negativo con il seguente errore: Nome. Spiegazione: Un evento server interno non è stato consegnato poiché si è verificato un errore non previsto durante la consegna. Ciò può indicare che si è verificato un malfunzionamento del componente. Risposta dell operatore: Verificare che il server sia attivo e che tutti i componenti siano operativi utilizzando il seguente comando CLI: scmd slm getstatus. Controllare il log per eventuali errori dei componenti e consultare le rispettive risposte operatore per ulteriori istruzioni. Se il problema persiste, contattare il supporto clienti Tivoli per ulteriore assistenza. Consultare anche: Per ulteriori informazioni sul comando CLI menzionato, consultare Command Reference. 2 IBM Tivoli Service Level Advisor: Messaggi

19 DYKAL0014E DYKAL0019E DYKAL0014E Una consegna tentata di un evento multicast ha avuto esito negativo per tutti i listener. Spiegazione: Un evento server interno non è stato consegnato a nessun listener poiché si è verificato un errore non previsto durante la consegna. Di solito questo messaggio è preceduto da più errori DYKAL0013E per ciascuna consegna non riuscita dell evento multicast per ciascun listener registrato. Risposta dell operatore: Verificare che il server sia attivo e operativo utilizzando il seguente comando CLI: scmd slm getstatus. Controllare il log degli errori per gli altri errori DYKAL0013E per ulteriori informazioni sull errore. Se il problema persiste, contattare il supporto clienti Tivoli per ulteriore assistenza. Consultare anche: Per ulteriori informazioni sul comando CLI menzionato, consultare Command Reference. DYKAL0015E Una consegna tentata di un evento multicast ha avuto esito negativo per Numero dei Numero listener. Spiegazione: Un evento server interno non è stato consegnato ad una sottoserie di listener eventi registrati. Questo messaggio è di solito preceduto da più errori DYKAL0013E per ciascuna singola consegna non riuscita dell evento multicast. Risposta dell operatore: Verificare che il server sia attivo e operativo utilizzando il seguente comando CLI: scmd slm getstatus. Controllare il log degli errori per gli altri errori DYKAL0013E per ulteriori informazioni sull errore. Se il problema persiste, contattare il supporto clienti Tivoli per ulteriore assistenza. Consultare anche: Per ulteriori informazioni sul comando CLI menzionato, consultare Command Reference. DYKAL0016E Una consegna tentata di un evento unicast ad un listener Nome ha avuto esito negativo con l errore Testo errore. Spiegazione: Un evento server interno non è stato consegnato al listener denominato. Se non viene ricevuto un messaggio di errore con ID DYKAL0017E, l evento è stato consegnato correttamente ad un altro listener registrato (che soddisfa i criteri degli eventi unicast), indicando che il server funziona ancora correttamente. Tuttavia, l errore indicato deve essere esaminato per verificare che tutti i componenti nel sistema funzionino correttamente. Risposta dell operatore: Verificare che il server sia attivo e operativo utilizzando il seguente comando CLI: scmd slm getstatus. Esaminare il log per il messaggio DYKAL0017E corrispondente. Se vengono trovati i due messaggi, il server non funziona correttamente. Controllare il log per ulteriori messaggi relativi a errori dei componenti e consultare le rispettive risposte operatore per ulteriori istruzioni. Se non viene trovato un messaggio DYKAL0017E corrispondente, il messaggio è stato consegnato correttamente anche se uno dei listener può aver avuto esito negativo. In tal caso, il server funziona ancora correttamente, ma è necessario esaminare i log per la causa principale di tale messaggio. Se il problema persiste, contattare il supporto clienti Tivoli per ulteriore assistenza. Consultare anche: Per ulteriori informazioni sul comando CLI menzionato, consultare Command Reference. DYKAL0017E Una consegna tentata di un evento unicast ha avuto esito negativo per tutti i listener (Testo errore). Spiegazione: Un evento server interno non è stato consegnato a nessun listener poiché si è verificato un errore non previsto durante la consegna. Di solito questo messaggio è preceduto da più errori DYKAL0016E per ciascuna consegna non riuscita per ciascun listener registrato. Risposta dell operatore: Verificare che il server sia attivo e operativo utilizzando il seguente comando CLI: scmd slm getstatus. Controllare il log degli errori per gli altri errori DYKAL0016E per ulteriori informazioni sull errore. Se il problema persiste, contattare il supporto clienti Tivoli per ulteriore assistenza. Consultare anche: Per ulteriori informazioni sul comando CLI menzionato, consultare Command Reference. DYKAL0018W E stato consegnato un evento, tuttavia non è possibile stabilire se è un tipo di evento multicast o unicast. Verrà considerato e consegnato come evento unicast. Spiegazione: E stato trasferito un evento senza tipo. Verrà considerato come evento unicast, ma è possibile che si trattasse di un evento multicast. Risposta dell operatore: Riferire di questa condizione al supporto clienti Tivoli. DYKAL0019E Si è verificato un errore durante la creazione di FFDC Tracer. Spiegazione: Si è verificato un errore non previsto durante la creazione di FFDC Tracer. Non sarà disponibile alcun log FFDC. Risposta dell operatore: Consultare la traccia di stack allegata per ulteriori dettagli. Messaggi per IBM Tivoli Service Level Advisor 3

20 DYKAL0020E DYKAL0025E DYKAL0020E Non è stato possibile consegnare un elenco di richieste SLA poiché il server SLM remoto Nome non è stato trovato nella porta Porta. Verificare che il server SLM sia in esecuzione e che sia possibile eseguire le comunicazioni di rete. (SLA: Elenco ordini cliente) Spiegazione: Non è stato possibile stabilire la connessione remota tra il server di gestione SLM e il server SLM remoto per l inoltro di un elenco di richieste SLA. Risposta dell operatore: Verificare che il server SLM sia in esecuzione emettendo il seguente comando CLI nel server specificato: scmd slm getstatus. Se il server SLM è in esecuzione ed è operativo, verificare che le comunicazioni di rete dalla macchina che esegue il server di gestione SLM e il server SLM remoto funzionino, utilizzando il comando ping. Quindi, consultare la pubblicazione Administrator s Guide per la personalizzazione del server e verificare che le porte utilizzate per le comunicazioni remote sul server di gestione SLM e il server SLM corrispondano. Se il problema persiste, contattare il supporto clienti Tivoli per ulteriore assistenza. Consultare anche: I manuali Administrator s Guide e Command Reference per ulteriori informazioni sull impostazioni delle porte di comunicazione server. DYKAL0021E Non è stato possibile consegnare un elenco di richieste SLA al server SLM remoto Nome nella porta Porta a causa di un errore nelle comunicazioni. Consultare l eccezione nidificata per i dettagli sull errore. (SLA: Elenco ordini cliente) Spiegazione: Un elenco di richieste SLA non è stato trasferito dal server di gestione SLM al server SLM remoto. Risposta dell operatore: Verificare che il server SLM sia in esecuzione emettendo il seguente comando CLI nel server specificato: scmd slm getstatus. Se il server SLM è in esecuzione ed è operativo, verificare che le comunicazioni di rete dalla macchina che esegue il server di gestione SLM e il server SLM remoto funzionino, utilizzando il comando ping. Quindi, consultare la pubblicazione Administrator s Guide per la personalizzazione del server e verificare che le porte utilizzate per le comunicazioni remote sul server di gestione SLM e il server SLM corrispondano. Se il problema persiste, contattare il supporto clienti Tivoli per ulteriore assistenza. Consultare anche: I manuali Administrator s Guide e Command Reference per ulteriori informazioni sull impostazioni delle porte di comunicazione remote. DYKAL0022E E stato passato un evento multicast per la consegna unicast sincrona. Questa funzione non è supportata. Spiegazione: Si è verificato un errore server interno. Risposta dell operatore: Contattare il supporto clienti Tivoli per ricevere ulteriori istruzioni. DYKAL0023E La consegna eventi normale non è supportata dal gestore eventi EventHandlerType. Spiegazione: Si è verificato un errore server interno. Risposta dell operatore: Contattare il supporto clienti Tivoli per ricevere ulteriori istruzioni. DYKAL0024E La consegna eventi sincrona non è supportata dal gestore eventi EventHandlerType. Spiegazione: Si è verificato un errore server interno. Risposta dell operatore: Contattare il supporto clienti Tivoli per ricevere ulteriori istruzioni. DYKAL0025E Non è stato possibile consegnare una richiesta dati andamenti poiché il server SLM remoto Nome non è stato trovato nella porta Porta. Verificare che il server SLM remoto sia in esecuzione e che sia possibile eseguire le comunicazioni di rete. Spiegazione: Non è stato possibile stabilire la connessione remota tra il server dei prospetti SLM e il server SLM remoto per l interrogazione dei dati di andamento. Risposta dell operatore: Verificare che il server SLM sia in esecuzione emettendo il seguente comando CLI nel server specificato: scmd slm getstatus. Se il server SLM è in esecuzione ed è operativo, verificare che le comunicazioni di rete dalla macchina che esegue il server dei prospetti SLM e il server SLM remoto funzionino, utilizzando il comando ping. Quindi, consultare la pubblicazione Administrator s Guide per la personalizzazione del server e verificare che le porte utilizzate per le comunicazioni remote sul server dei prospetti SLM e il server SLM corrispondano. Se il problema persiste, contattare il supporto clienti Tivoli per ulteriore assistenza. Consultare anche: I manuali Administrator s Guide e Command Reference per ulteriori informazioni sull impostazioni delle porte di comunicazione server. 4 IBM Tivoli Service Level Advisor: Messaggi

IBM Tivoli Remote Control. Messaggi e codici SC13-3125-00

IBM Tivoli Remote Control. Messaggi e codici SC13-3125-00 IBM Tivoli Remote Control Messaggi e codici Versione 3.8 SC13-3125-00 IBM Tivoli Remote Control Messaggi e codici Versione 3.8 SC13-3125-00 Nota Prima di utilizzare questo prodotto e le relative informazioni,

Dettagli

Istruzioni per l installazione

Istruzioni per l installazione MQSeries Everyplace Istruzioni per l installazione GC13-2909-00 MQSeries Everyplace Istruzioni per l installazione GC13-2909-00 Prima edizione (giugno 2000) Questa edizione si riferisce a MQSeries Everyplace

Dettagli

WebSphere Adapters. Versione 6.0.2. Installazione di IBM WebSphere Adapters

WebSphere Adapters. Versione 6.0.2. Installazione di IBM WebSphere Adapters WebSphere Adapters Versione 6.0.2 Installazione di IBM WebSphere Adapters Note Prima di utilizzare queste informazioni, leggere le informazioni generali in Note a pagina 17. 22Dicembre2006 Questa edizione

Dettagli

Perlaversioneaggiornatadiquesta pubblicazione in linea, visitare il sito Web all indirizzo http://www.ibm.com/pc/support. Informazioni sul software

Perlaversioneaggiornatadiquesta pubblicazione in linea, visitare il sito Web all indirizzo http://www.ibm.com/pc/support. Informazioni sul software Perlaversioneaggiornatadiquesta pubblicazione in linea, visitare il sito Web all indirizzo http://www.ibm.com/pc/support Informazioni sul software Perlaversioneaggiornatadiquesta pubblicazione in linea,

Dettagli

Gestione sistemi - Advanced Job Scheduler

Gestione sistemi - Advanced Job Scheduler Sistemi IBM - iseries Gestione sistemi - Advanced Job Scheduler Versione 5 Release 4 Sistemi IBM - iseries Gestione sistemi - Advanced Job Scheduler Versione 5 Release 4 Nota Prima di utilizzare le presenti

Dettagli

Management Central di gestione sistemi

Management Central di gestione sistemi Sistemi IBM - iseries Management Central di gestione sistemi Versione 5 Release 4 Sistemi IBM - iseries Management Central di gestione sistemi Versione 5 Release 4 Nota Prima di utilizzare le presenti

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

Manuale per l utente Tivoli Point-of-Sale Manager. Versione 2.1.0 GC13-2944-02

Manuale per l utente Tivoli Point-of-Sale Manager. Versione 2.1.0 GC13-2944-02 Manuale per l utente Tivoli Point-of-Sale Manager Versione 2.1.0 GC13-2944-02 Manuale per l utente Tivoli Point-of-Sale Manager Versione 2.1.0 GC13-2944-02 Manuale per l utente Tivoli Point-of-Sale Manager

Dettagli

Software Intel per la gestione di sistemi. Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack

Software Intel per la gestione di sistemi. Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack Software Intel per la gestione di sistemi Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack Dichiarazioni legali LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE IN ABBINAMENTO AI PRODOTTI

Dettagli

Soluzioni IBM Client Security. Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente

Soluzioni IBM Client Security. Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Soluzioni IBM Client Security Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Soluzioni IBM Client Security Password Manager Versione 1.4 - Guida per l utente Prima edizione (Ottobre 2004) Copyright

Dettagli

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346 Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Installazione e Configurazione PDL Cittadino CRS-FORM-MES#346 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

BlackBerry Desktop Software. Versione: 7.1. Manuale dell'utente

BlackBerry Desktop Software. Versione: 7.1. Manuale dell'utente BlackBerry Desktop Software Versione: 7.1 Manuale dell'utente Pubblicato: 2012-06-05 SWD-20120605130923628 Indice Informazioni di base... 7 Informazioni su BlackBerry Desktop Software... 7 Configurazione

Dettagli

Fiery Print Controller MX-PEX1/MX-PEX2. Guida introduttiva

Fiery Print Controller MX-PEX1/MX-PEX2. Guida introduttiva Fiery Print Controller MX-PEX1/MX-PEX2 Guida introduttiva 2006 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da

Dettagli

Tivoli Identity Manager

Tivoli Identity Manager Tivoli Identity Manager Versione 4.6 IBM Tivoli Access Manager Global Sign On Adapter for Windows - Guida all installazione e alla configurazione SC32-1713-00 Tivoli Identity Manager Versione 4.6 IBM

Dettagli

Tivoli Identity Manager

Tivoli Identity Manager Tivoli Identity Manager Versione 4.6 Guida all installazione e alla configurazione dell adattatore AIX SC32-1162-05 Tivoli Identity Manager Versione 4.6 Guida all installazione e alla configurazione dell

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Intel Server Management Pack per Windows

Intel Server Management Pack per Windows Intel Server Management Pack per Windows Manuale dell'utente Revisione 1.0 Dichiarazioni legali LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE IN ABBINAMENTO AI PRODOTTI INTEL ALLO SCOPO DI

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema è un servizio del server di stampa che consente di tenere il software di sistema sul proprio server di stampa sempre aggiornato con gli

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli

Installazione hardware e uso del Pannello di controllo

Installazione hardware e uso del Pannello di controllo Sistemi IBM - iseries Installazione hardware e uso del Pannello di controllo Versione 5 Release 4 Sistemi IBM - iseries Installazione hardware e uso del Pannello di controllo Versione 5 Release 4 Nota

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Tivoli Management Solution for Domino Note di rilascio GI13-0042-00

Tivoli Management Solution for Domino Note di rilascio GI13-0042-00 Tivoli Management Solution for Domino Note di rilascio Versione 3.2.0 GI13-0042-00 Tivoli Management Solution for Domino Note di rilascio Versione 3.2.0 GI13-0042-00 Tivoli Manager for Domino - Note di

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm

Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm Guida introduttiva al Kit Internet per cellulari Palm Copyright Copyright 2000 Palm, Inc. o consociate. Tutti i diritti riservati. Graffiti, HotSync, PalmModem, Palm.Net e Palm OS sono marchi di fabbrica

Dettagli

Software Delivery Assistant Versione 1.3. Guida per l utente

Software Delivery Assistant Versione 1.3. Guida per l utente Software Delivery Assistant Versione 1.3 Guida per l utente Software Delivery Assistant Versione 1.3 Guida per l utente Software Delivery Assistant, Versione 1.3 (maggio 2002) Copyright International

Dettagli

SCOoffice Address Book. Guida all installazione

SCOoffice Address Book. Guida all installazione SCOoffice Address Book Guida all installazione Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Address Book Guida all installazione Introduzione SCOoffice Address Book è un client LDAP ad alte prestazioni per Microsoft

Dettagli

Professional IS / Standard. Manuale per l utente

Professional IS / Standard. Manuale per l utente Professional IS / Standard Manuale per l utente 1 2 3 4 5 Verifica preliminare Accesso e uscita Visualizzazione delle informazioni sui dispositivi Download e installazione dei pacchetti Appendice Leggere

Dettagli

Manuale di installazione per i dispositivi fax

Manuale di installazione per i dispositivi fax GFI FAXmaker 14 per Exchange/Lotus/SMTP Manuale di installazione per i dispositivi fax GFI Software Ltd http://www.gfi.com Posta elettronica: info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

IBM SPSS Modeler Social Network Analysis 15 - Guida all installazione e configurazione

IBM SPSS Modeler Social Network Analysis 15 - Guida all installazione e configurazione IBM SPSS Modeler Social Network Analysis 15 - Guida all installazione e configurazione Nota: Prima di utilizzare queste informazioni e il relativo prodotto, leggere le informazioni generali disponibili

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

Guida di rete. Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice

Guida di rete. Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice Guida di rete 1 2 3 4 Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice Si prega di leggere attentamente questo manuale prima di utilizzare

Dettagli

IBM Access Connections 2.7 - Guida alla distribuzione

IBM Access Connections 2.7 - Guida alla distribuzione IBM Access Connections 2.7 - Guida alla distribuzione ii IBM Access Connections 2.7 - Guida alla distribuzione Indice Capitolo 1. A chi è rivolto questo manuale............... 1 Capitolo 2. Informazioni

Dettagli

Web Content Publisher. Guida operativa e supporto didattico

Web Content Publisher. Guida operativa e supporto didattico Web Content Publisher Guida operativa e supporto didattico Nota Prima di utilizzare le informazioni seguenti e il relativo prodotto, leggere la sezione Informazioni particolari. Prima edizione (giugno

Dettagli

Supplemento PostScript 3

Supplemento PostScript 3 Supplemento PostScript 3 2 3 4 Configurazione Windows Configurazione di Mac OS Utilizzo di PostScript 3 Printer Utility for Mac Leggere con attenzione il presente manuale prima di utilizzare questa macchina.

Dettagli

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142 Carta Regionale dei Servizi Carta Nazionale dei Servizi Installazione e configurazione PDL cittadino CRS-FORM-MES#142 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 1.2

Dettagli

GUIDA AI CORSI OFFICE PER IL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO

GUIDA AI CORSI OFFICE PER IL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO GUIDA AI CORSI OFFICE PER IL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO INDICE Verifica dei requisiti tecnici... 1 *Rimozione blocco popup... 1 In Internet Explorer... 1 In Mozilla Firefox... 4 In Google Chrome...

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Server Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

Guida all installazione e alla configurazione

Guida all installazione e alla configurazione SCOoffice Address Book per Microsoft Outlook Guida all installazione e alla configurazione The SCO Group Rev 2.0 15 maggio 2003 Avviso legale Il software descritto in questo manuale può essere usato solo

Dettagli

Guida rapida alle Istruzioni per l'uso

Guida rapida alle Istruzioni per l'uso RICOH TotalFlow Print Manager Guida rapida alle Istruzioni per l'uso Guida rapida Version 3.0.0 Per le informazioni non presenti in questo manuale, fare riferimento alla Guida del prodotto in uso. Leggere

Dettagli

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd.

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd. GFI LANguard 9 Guida introduttiva A cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi.com E-mail: info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se

Dettagli

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Sommario Indietro >> Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Personalizzazione Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo

Dettagli

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Informazioni sul copyright 2004 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. Sono vietati la riproduzione, l'adattamento e la

Dettagli

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server Stampa da Windows 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Istruzioni di installazione di Intel Utilities

Istruzioni di installazione di Intel Utilities Istruzioni di installazione di Intel Utilities Queste istruzioni spiegano come installare Intel Utilities dal CD n. 1 di Intel System Management Software (per i due CD della versione solo in inglese) o

Dettagli

Riferimenti per comandi e attività

Riferimenti per comandi e attività IBM Tivoli Enterprise Console Riferimenti per comandi e attività Versione 3.9 SC13-3139-00 IBM Tivoli Enterprise Console Riferimenti per comandi e attività Versione 3.9 SC13-3139-00 Nota Prima di utilizzare

Dettagli

GFI Product Manual. ReportPack

GFI Product Manual. ReportPack GFI Product Manual ReportPack http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se indicato diversamente, le società, i nomi

Dettagli

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012 Per WebReporter 2012 Ultimo aggiornamento: 13 settembre, 2012 Indice Installazione dei componenti essenziali... 1 Panoramica... 1 Passo 1 : Abilitare gli Internet Information Services... 1 Passo 2: Eseguire

Dettagli

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh 13 Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh Il CD del Software per l utente comprende le utilità di installazione di Fiery Link. Il software di utilità Fiery è supportato in Windows 95/98,

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

FileMaker Pro 12. Guida di FileMaker Server

FileMaker Pro 12. Guida di FileMaker Server FileMaker Pro 12 Guida di FileMaker Server 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker è un marchio di FileMaker,

Dettagli

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press Guida introduttiva 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

Addendum per l utente Supporto User Box Scan su Fiery E 10 50-45C-KM Color Server, versione 1.1

Addendum per l utente Supporto User Box Scan su Fiery E 10 50-45C-KM Color Server, versione 1.1 Addendum per l utente Supporto User Box Scan su Fiery E 10 50-45C-KM Color Server, versione 1.1 Questo documento descrive come installare il software per il supporto User Box Scan su Fiery E 10 50-45C-KM

Dettagli

SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows

SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows i SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows Per ulteriori informazioni sui prodotti software SPSS Inc., visitare il sito Web all indirizzo http://www.spss.it o contattare: SPSS

Dettagli

Guida rapida a Laplink Everywhere 4

Guida rapida a Laplink Everywhere 4 Guida rapida a Laplink Everywhere 4 081005 Come contattare Laplink Software Per sottoporre domande o problemi di carattere tecnico, visitare il sito: www.laplink.com/it/support/individual.asp Per altre

Dettagli

Printer Driver. Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP.

Printer Driver. Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP. 4-153-310-42(1) Printer Driver Guida all installazione Questa guida descrive l installazione dei driver stampante per Windows Vista e Windows XP. Prima di usare questo software Prima di usare il driver

Dettagli

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa da Windows

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa da Windows Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS Stampa da Windows 2004 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 R3 Guida rapida all'installazione 20047221 Il software descritto in questo manuale viene fornito in base a un contratto di licenza e può essere utilizzato in conformità con i

Dettagli

Notifica sul Copyright

Notifica sul Copyright Parallels Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Importante: le istruzioni all'interno di questa guida sono applicabili solamente nel caso in cui l'archivio di messaggi sia Avaya Message

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 19 con licenza per utenti

Dettagli

Introduzione al QMF per Windows

Introduzione al QMF per Windows Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Nota Prima di utilizzare questo prodotto

Dettagli

GUIDA AI PROBLEMI DI ACCESSO E VISUALIZZAZIONE

GUIDA AI PROBLEMI DI ACCESSO E VISUALIZZAZIONE GUIDA AI PROBLEMI DI ACCESSO E VISUALIZZAZIONE Lotus Quickr 1. PROBLEMI DI ACCESSO L accesso avviene digitando la matricola (non lo user id) come nome utente e la password dello sportello internet (myportal).

Dettagli

Fiery EX4112/4127. Programmi di utilità

Fiery EX4112/4127. Programmi di utilità Fiery EX4112/4127 Programmi di utilità 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Installazione e attivazione delle licenze

Installazione e attivazione delle licenze Capitolo 1 Installazione e attivazione delle licenze L installazione del software su una singola macchina è di solito un operazione piuttosto semplice, ma quando si deve installare AutoCAD in rete è richiesta

Dettagli

ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop. Guida all'avvio rapido

ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop. Guida all'avvio rapido ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop Guida all'avvio rapido ESET NOD32 Antivirus 4 fornisce una protezione all'avanguardia per il computer contro codici dannosi. Basato sul motore di scansione ThreatSense

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

Fiery Network Controller per DocuColor 242/252/260. Stampa da Windows

Fiery Network Controller per DocuColor 242/252/260. Stampa da Windows Fiery Network Controller per DocuColor 242/252/260 Stampa da Windows 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

GUIDA DI INSTALLAZIONE. AXIS Camera Station

GUIDA DI INSTALLAZIONE. AXIS Camera Station GUIDA DI INSTALLAZIONE AXIS Camera Station Informazioni su questa guida Questa guida è destinata ad amministratori e utenti di AXIS Camera Station e riguarda la versione 4.0 del software o versioni successive.

Dettagli

Hosting Applicativo Installazione Web Client

Hosting Applicativo Installazione Web Client Hosting Applicativo Installazione Web Client Utilizzo del portale di accesso e guida all installazione dei client Versione ridotta Marzo 2012 Hosting Applicativo Installazione Web Client 21 1 - Prerequisiti

Dettagli

Tivoli System Automation Application Manager

Tivoli System Automation Application Manager Tivoli System Automation Application Manager Versione 3.1 Guida all installazione e alla configurazione SC13-4039-00 Tivoli System Automation Application Manager Versione 3.1 Guida all installazione e

Dettagli

Quantum Blue Reader QB Soft

Quantum Blue Reader QB Soft Quantum Blue Reader QB Soft Manuale dell utente V02; 08/2013 BÜHLMANN LABORATORIES AG Baselstrasse 55 CH - 4124 Schönenbuch, Switzerland Tel.: +41 61 487 1212 Fax: +41 61 487 1234 info@buhlmannlabs.ch

Dettagli

Utilizzo del Portale

Utilizzo del Portale abaroni@yahoo.com Utilizzo del Portale InfoView Adolfo Baroni Argomenti h Cap.1 Introduzione h Cap.2 impostazione delle Preferenze h Cap.3 uso degli Oggetti h Cap.4 utilizzo dei Pannelli di Controllo h

Dettagli

Software di gestione della stampante

Software di gestione della stampante Questo argomento include le seguenti sezioni: "Uso del software CentreWare" a pagina 3-11 "Uso delle funzioni di gestione della stampante" a pagina 3-13 Uso del software CentreWare CentreWare Internet

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Guida rapida all uso di Moodle per i docenti L intento di questa guida rapida è mostrare, in poche pagine, come diventare operativi in breve tempo con Moodle e riuscire a popolare il proprio corso con

Dettagli

Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000

Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 ADOBE ACROBAT 4.0 Manuale dell utente 1 Uso di Adobe PDFMaker 4.05 per Microsoft Word 97, Word 2000, PowerPoint 97 e PowerPoint 2000 Adobe PDFMaker 4.05 consente di creare documenti PDF (Portable Document

Dettagli

NetSpot Console Manuale dell'utente

NetSpot Console Manuale dell'utente NetSpot Console Manuale dell'utente NetSpot Console Prefazione Questo manuale contiene le descrizioni di tutte le funzioni e delle istruzioni operative per NetSpot Console. Si consiglia di leggerlo con

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Supplemento Macintosh

Supplemento Macintosh Supplemento Macintosh Prima di utilizzare il prodotto, leggere attentamente il presente manuale e conservarlo in un posto sicuro in caso di riferimenti futuri. Per un uso corretto e sicuro, leggere le

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

Impostazione di Scansione su e-mail

Impostazione di Scansione su e-mail Guida rapida all'impostazione delle funzioni di scansione XE3024IT0-2 Questa guida contiene istruzioni per: Impostazione di Scansione su e-mail a pagina 1 Impostazione di Scansione su mailbox a pagina

Dettagli

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file 2.1.1.1 Primi passi col computer Avviare il computer Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer, facile e amichevole

Dettagli

HP Capture and Route (HP CR) Guida utente

HP Capture and Route (HP CR) Guida utente HP Capture and Route (HP CR) Guida utente HP Capture and Route (HP CR) Guida utente Numero riferimento: 20120101 Edizione: marzo 2012 2 Avvisi legali Copyright 2012 Hewlett-Packard Development Company,

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati

Indice. 1 Informazioni generali. 1.1 Informazioni su Datax. 2 Informazioni tecniche. 2.1 Requisiti di sistema. 2.1.1 Sistemi operativi supportati Anco Soft DATAX 1 Indice 1 Informazioni generali 1.1 Informazioni su Datax 2 Informazioni tecniche 2.1 Requisiti di sistema 2.1.1 Sistemi operativi supportati 2.2 Requisiti minimi 3 Avvio del programma

Dettagli