GUIDA ALL USO DELLA BIBLIOTECA CENTRALE GIURIDICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA ALL USO DELLA BIBLIOTECA CENTRALE GIURIDICA"

Transcript

1 GUIDA ALL USO DELLA BIBLIOTECA CENTRALE GIURIDICA

2 Sommario La Biblioteca... 3 Dove si trova... 3 Il patrimonio... 3 L orario di apertura al pubblico... 3 Le condizioni di accesso... 4 I servizi... 4 Poche, fondamentali norme di comportamento... 6 Il primo approccio: di cosa si ha bisogno?... 6 Gli strumenti della ricerca... 7 Repertori... 7 Enciclopedie giuridiche... 8 Risorse elettroniche presenti in Banca Dati... 8 Gli spazi della Biblioteca Catalogo on line (OPAC della BCG e del Polo giuridico SBN) La ricerca libera La ricerca con operatori booleani e caratteri jolly La ricerca per campi Localizzazione Ricerca per argomento Ordinamento dei risultati Ricerca di un periodico Uso del pulsante lista Percorsi di ricerca Un libro che non c è Una rivista che non c è Una notizia tratta da citazione incompleta o inesatta La giurisprudenza più recente La legislazione statale I disegni di legge La legislazione europea I trattati internazionali L uso delle Sale di consultazione La Classificazione Decimale Dewey Ricerca per classificazione Contatti

3 La Biblioteca Dove si trova La Biblioteca è situata all interno del Palazzo di Giustizia - sede della Corte di Cassazione - in Piazza Cavour a Roma ed è raggiungibile mediante le linee bus 30, 70, 81, 87, 280, 492, 913, 926, 990 o la metropolitana della linea A (fermata Lepanto). L entrata si trova in prossimità dell Ufficio passi del Palazzo di Giustizia. E Il patrimonio Grazie alla Legge sul deposito legale, recentemente riformata dalla Legge 106/2004 e dal Regolamento attuativo 252/2006, la Biblioteca Centrale Giuridica documenta, a partire dal 1880, tutta la produzione giuridica nazionale. Si tratta di circa volumi e periodici (1.922 correnti e cessati), nonché 160 opere in formato elettronico. Il fondo antico, di circa unità, annovera 4 incunaboli, numerose edizioni giuntine del Corpus Giustinianeo, una cospicua serie di Decisiones del Tribunale della Sacra Rota e diversi Statuti comunali italiani per lo più del XVI sec., oltre 200 cinquecentine e circa 950 opere del XVI-XVII sec., nonché 300 edizioni del periodo compreso tra il 1800 e il 1830, al quale risalgono anche alcuni manoscritti (per un approfondimento della storia della Biblioteca clicca qui). Di questo patrimonio fa parte anche un cospicuo settore di letteratura grigia (dattiloscritti non pubblicati) che documenta il lavoro delle Commissioni ministeriali nel processo di codificazione nazionale e nella progettazione di importanti riforme giuridiche, comprese quelle riguardanti l ordinamento giudiziario, nonché diverse raccolte di documentazione varia, compilate dal Ministero per fini di studio e di comparazione giuridica. Questa sezione, in corso di trattamento, costituisce un innegabile valore documentario per tutti coloro che abbiano interesse a ricostruire la storia dell attività e dell indirizzo politico dell amministrazione giudiziaria. Ormai l intero patrimonio, eccetto manoscritti e grandi formati, è disponibile nel catalogo on line. L orario di apertura al pubblico La Biblioteca è aperta tutti i giorni, escluso il sabato, dalle 8.30 alle Durante la stagione estiva è prevista una riduzione dell'orario di apertura ed un periodo di chiusura, per poter effettuare attività di controllo e riordino del materiale librario. L orario dei servizi può differire da quello di apertura. 3

4 Le condizioni di accesso La tessera di ammissione alla Biblioteca è riservata a magistrati, dipendenti pubblici (anche in pensione), iscritti agli ordini professionali (tra i quali avvocati e praticanti), studenti laureandi in discipline giuridiche ed economiche. Possono essere concessi a soggetti diversi accessi temporanei, per particolari esigenze di studio e documentazione, accessi temporanei, per particolari esigenze di studio e documentazione. All'atto dell'ingresso nei locali della Biblioteca, l'utente deve consegnare la propria tessera di ammissione al personale, che rilascia una carta d'ingresso numerata, da restituire al momento dell'uscita. Borse, buste, altri tipi di contenitori ed ogni altro oggetto la cui introduzione non sia stata espressamente autorizzata, devono essere depositati negli appositi armadietti muniti di chiave. Non si può entrare con libri propri, eccetto eventuali autorizzazioni concesse dall assistente di sala per volumi non disponibili in sede. I servizi Distribuzione ( ) La distribuzione dei libri di magazzino avviene presso il bancone dopo la porta a vetri a sinistra. Le richieste, compilate sugli appositi moduli che si trovano in Sala cataloghi, vengono inviate al deposito librario, secondo il seguente orario: 4 8,40 9,40 11,00 12,30 14,00 9,00 10,00 11,30 13,00 9,20 10,30 12,00 13,30 Gli utenti possono effettuare tre richieste per volta, per un massimo di sei volumi. All arrivo dal deposito la Distribuzione li consegna ai lettori, trattenendo la carta d entrata. Mezz ora prima della chiusura, i lettori restituiscono libri e riviste consultati, ritirando la carta d entrata da esibire all uscita. Qualora un lettore abbia bisogno di proseguirne la consultazione, è possibile lasciare i volumi in Deposito per la durata massima di tre giorni. Assistenza al pubblico (Reference) e Prestito (8,30-15,00) In Sala cataloghi è possibile chiedere all Assistente informazioni o aiuto nelle ricerche, nonché il prestito esterno dei libri. Il prestito è consentito ai soli magistrati e dipendenti pubblici, fino a un massimo di due libri per quindici giorni, prorogabile per altri dieci a condizione che non vi siano prenotazioni da parte di altri utenti. Sono esclusi dal prestito: periodici, enciclopedie, risorse elettroniche, opere rare e di

5 pregio, i volumi editi prima del 1900 e quelli in cattivo stato di conservazione, nonché il materiale collocato in Sala di Consultazione perché di uso più frequente; per questi ultimi è previsto il solo Prestito notturno, nel periodo di chiusura della Biblioteca, compresi i giorni festivi. Avvocati e studenti attualmente sono esclusi dal prestito, ma possono avvalersi del Prestito interbibliotecario per il tramite di un altra Biblioteca. Fotoriproduzione (9,00-14,45) Le macchine fotocopiatrici si trovano dopo la porta a vetri a destra, in fondo e ai lati della Sala di consultazione. Il servizio è svolto da una società esterna, le fotocopie possono essere effettuate direttamente dagli utenti, sia con monete che con una tessera magnetica prepagata, o affidate al personale addetto. La società in questione risponde degli eventuali malfunzionamenti del servizio, nonché degli oneri derivanti dal rispetto della normativa sul diritto di autore. E' consentita, previa autorizzazione, la riproduzione con mezzi propri (scanner e macchine fotografiche). In ogni caso è necessario rispettare la Legge sul diritto d autore (248/2000) che limita al 15% la fotocopiatura di un opera in commercio. Magistrati e dipendenti del Ministero della Giustizia hanno accesso gratuito al servizio per il solo uso d ufficio. Consultazione Banche Dati (9,00-14,00) Presso il secondo ballatoio dell ala destra della Biblioteca, il servizio è fruibile per la durata massima di trenta minuti, prorogabile se non vi siano prenotazioni in corso da parte di altri utenti. L eventuale stampa dei documenti elettronici - gestita a pagamento dalla stessa società addetta alla fotoriproduzione - è possibile nel rispetto dei limiti previsti dalla normativa sul diritto di autore e delle condizioni stabilite dall'editore; è in ogni caso proibita la riproduzione con mezzi propri. Connessione WiFi In Biblioteca è a disposizione dei lettori la connessione WiFi predisposta dalla Provincia di Roma. Per collegarsi gli utenti utilizzeranno i propri dispositivi (pc, smartphone, tablet), registrandosi alla url https://wasp.provinciawifi.it/owums/account/signup. Chi è già registrato potrà utilizzare le credenziali precedentemente acquisite. Fornitura di documenti Vengono effettuate ricerche bibliografiche e forniti documenti agli Uffici del Ministero della giustizia, agli uffici giudiziari e a quelli della Pubblica Amministrazione. I documenti sono trasmessi via fax, per posta elettronica o per posta ordinaria. 5

6 Poche, fondamentali norme di comportamento La Biblioteca è ambiente dedicato allo studio, quindi è vietato ogni comportamento che pregiudichi la concentrazione dei lettori. Pertanto è doveroso: mantenere il silenzio; spegnere i telefoni cellulari; non consumare alimenti o bevande al tavolo di lavoro, utilizzando soltanto lo spazio adibito in fondo alla Sala; Vanno ricordate, inoltre, alcune regole dettate dalle finalità pubbliche della Biblioteca: non introdurre in Biblioteca libri propri; non danneggiare in alcun modo i volumi, sottolineandoli o tenendoli aperti uno sull altro in pila; rimettere a posto i libri e le riviste di Sala di più frequente consultazione, utilizzandone non più di quattro alla volta, per lasciarli a disposizione degli altri utenti. Il primo approccio: di cosa si ha bisogno? E importante individuare quanto più precisamente possibile le proprie esigenze informative: sto cercando un libro in particolare e ne conosco gli estremi? ho un indicazione di sole sigle e abbreviazioni? sto cercando un articolo pubblicato in una rivista? " un contributo in un volume in onore di? " una relazione ad un convegno? " una legge dello Stato o un atto normativo comunitario? " una sentenza? sto cercando tutti i libri, gli articoli, la normativa, la giurisprudenza su un dato argomento? Per ognuno dei casi citati, e se ne potrebbero aggiungere altri, ci si muoverà infatti per una strada diversa, anche l aiuto fornito dai bibliotecari addetti all assistenza sarà più mirato e la ricerca condotta a termine più rapidamente. Bisogna prestare sempre attenzione al livello bibliografico, se si tratta di: monografia (libri o opere anche in più volumi); periodico (riviste, quotidiani, annuari, gazzette o qualsiasi pubblicazione seriale); collana (o collezione: raggruppamento editoriale di un certo numero di documenti pubblicati sotto una serie che li accomuna per argomento o tipologia) spoglio di monografia (un contributo all interno di un libro di più autori o voce enciclopedica) in ; 6

7 spoglio di periodico (articolo all interno di una rivista) in ; Negli ultimi due casi, bisogna ricercare il contenitore, ossia il volume collettaneo, l enciclopedia o la rivista nel quale è pubblicato il contributo. Per un approfondimento clicca qui. Gli strumenti della ricerca Quando si è all inizio di una ricerca può essere utile elaborare una bibliografia 1 : - incrociando le indicazioni bibliografiche dei libri più recenti su un dato argomento, ma ricordando che la selezione di un autore è sempre arbitraria; - consultando quelle opere che si pongono l obiettivo di fornire la situazione aggiornata a livello giurisprudenziale, legislativo o dottrinale su una certa area disciplinare. Si tratta di strumenti preziosi, poiché consentono di arrivare alla notizia da punti di partenza diversi, grazie a vari sistemi di indicizzazione. Repertori Dizionario bibliografico delle riviste giuridiche italiane, a cura di Vincenzo Napoletano (Giuffré), segnala con cadenza annuale, a partire dal 1865 e fino al 2002, gli articoli di dottrina e i libri pubblicati su un dato argomento (voce) [Collocazione: SALA DIZBDR Napol]. Repertorio del Foro Italiano (Zanichelli), edito dal 1876 e organizzato per voci, segnala con periodicità annuale giurisprudenza, legislazione e dottrina pubblicate su circa 260 riviste specializzate [Collocazione: EMEROTECA /41]. Repertorio generale della giurisprudenza italiana, con notizie bibliografiche e di legislazione (Utet), edito dal 1969 e organizzato per voci [Collocazione: PER A 30, dal 1990 in: EMEROTECA /40]. Giurisprudenza italiana: con repertorio generale annuale di giurisprudenza, dottrina e legislazione (Utet), edito dal 1965, organizzato per aree disciplinari e sottovoci, ha anche un utile segnalazione mensile delle sentenze Recentissime [Collocazione: PER A 29, dal 1990 in: EMEROTECA /34]. Giustizia civile: repertorio generale annuale di legislazione, bibliografia, giurisprudenza (Giuffrè), edito dal 1955 [Collocazione: PER A 388, dal 1990 al 2010 in EMEROTECA /38]. Karlsruher Juristische Bibliographie (Beck), posseduta dal 1987 al 2009, segnala con cadenza mensile la dottrina in ambito tedesco, ma con importanti finestre sul diritto internazionale e di altri paesi 1 Per le citazioni cfr. sul web: Claudio Gnoli, Le citazioni bibliografiche. Una guida introduttiva per interpretare e redigere correttamente le citazioni delle fonti bibliografiche, e Francesco Dell Orso, Citazioni bibliografiche secondo il Chicago manual of style (e con appunti da Come si fa una tesi di laurea di Umberto Eco). 7

8 [Collocazione: PER B 127]. Enciclopedie giuridiche Digesto delle discipline (UTET), ultima ed. (divisa per materie: penalistiche, pubblicistiche ) [Collocazioni: SALA DIGESTO]. Enciclopedia del diritto (Giuffrè), con 6 volumi di aggiornamento e dal 2007 Annali di aggiornamento [Collocazione: SALA 349 GIUFFRE]. Enciclopedia giuridica (Treccani), a fogli mobili con aggiornamenti e nuove voci [Collocazione: SALA 349 TRECCANI, presso Ufficio Distribuzione]. Il diritto : enciclopedia giuridica del Sole 24 ore [Collocazione: SALA 349 DIRITTO 24]. Risorse elettroniche presenti in Banca Dati Leggi d Italia (on line). Juris data (DVD). Foro italiano (DVD). Lex24 Pluris (giurisprudenza e riviste 2 ) ESSPER (spoglio delle riviste giuridiche, on line, 1994-). InfoLeges contenente DoGi (spoglio di riviste giuridiche, on line, 1970-). DOAJ (riviste straniere di diritto e scienze politiche, on line). Bisogna tenere presente che le risorse elettroniche sono molto utili per il diritto recente, ma se si fa una ricerca sulla giurisprudenza pregressa restano fonti preziose i repertori cartacei. La tabella seguente indica la copertura temporale offerta dalle banche dati consultabili in Biblioteca. Italgiure CONTENUTO DELLE BANCHE DATI Repertorio del Foro Juris Data / De Jure Leggi d Italia Lex24 Pluris Massime penali Cassazione Ambiente e sviluppo (1995-), Contratti (1993-), Contratto e impresa (1995-), Corriere del merito (2005-), Corriere giuridico 1984-), Danno e responsabilità (1996-), Diritto del turismo (2005-), Diritto dell'internet (2005-), Diritto e pratica tributaria (1998-), Diritto industriale (1994-), Diritto penale e processo (1995-), Dpti (2002-), Enti no profit (2001-), Fallimento (1988-), Famiglia e diritto (1994-), Famiglia persone e successioni (2005-), Giornale di diritto amministrativo (1995-), Giurisprudenza italiana (2006-), Giurisprudenza tributaria (1998-), Immobili e proprietà (2005-), INT's Lis (2002-), Lavoro nella giurisprudenza (1993-), Notariato (1995-), Nuova giurisprudenza civile commentata (1995-), Obbligazioni e contratti (2005-), Responsabilità civile (2004-), Rivista di diritto civile (1995-), Rivista di diritto processuale (1995-), Società (1987-), Trust (2000-), Urbanistica e appalti (1997-). 8

9 Italgiure Repertorio del Foro Juris Data / De Jure Leggi d Italia Lex24 Pluris Massime civili Cassazione Sentenze penali (dal 2006 tutte) (dal 2004 tutte) Cassazione Sentenze civili (dal 2006 tutte) Cassazione (dal 2004 tutte) Corte Costituzionale Consiglio di (dal 2006 tutte) Stato T.A.R Corte dei Conti - Merito Trib. e Corte selezione (dal 1989 tutte) giustizia UE Sentenze CEDU (dal 1999 tutte) (in italiano) Contratti Sì collettivi Costituzione si si si Si Sì Codici si si si Si Sì Legislazione statale Leggi Sì si si si Si regionali Legislazione europea Prassi si no Sì Formulari no si si si Sì Note e dottrina (da riviste) 123 spogli, «Foro Italiano» full text selezione da 42 riviste selezione da 38 riviste selezione da 5 riviste riviste Cedam, Ipsoa, Utet Il Repertorio contiene comunque le sentenze per esteso pubblicate dal «Foro Italiano» a partire dal De Jure contiene 12 riviste full text 1996-: Banca Borsa e titoli di credito, Cassazione penale, Diritto delle relazioni industriali, Foro amministrativo C.d.s, Foro amministrativo Tar, Giurisprudenza commerciale, Giurisprudenza di merito, Lavoro nelle pubbliche amministrazioni, Responsabilità civile e previdenza, Rivista del notariato, Rivista delle società, Rivista italiana diritto lavoro. 9

10 Gli spazi della Biblioteca La Sala di consultazione è suddivisa per materie in base al sistema di classificazione decimale Dewey. I periodici si trovano in Emeroteca (braccio destro della Sala); diverse copie dell elenco alfabetico delle riviste ivi collocate, sono distribuite in Sala, con indicazione della collocazione di magazzino per le annate più vecchie. N. B.: se un periodico è collocato solo in magazzino, non è presente in questo elenco e va cercato nel Catalogo in linea (OPAC). Le monografie di Diritto italiano si trovano al piano terra, braccio centrale e braccio sinistro. Le monografie di Diritto internazionale e comunitario sono collocate al primo ballatoio di sinistra. Le monografie di Diritto comparato e straniero si trovano al secondo ballatoio di sinistra. Presso l Ufficio Distribuzione sono collocate opere di frequente consultazione: «Gazzetta ufficiale. Serie generale» (ultimi sei mesi) e «IV Serie speciale. Concorsi» (ultimi quattro mesi); si sottolinea che la copia cartacea è stata mantenuta esclusivamente dalla nostra Biblioteca, in quanto oggetto di deposito legale, poiché dal 2009 la G. U. viene pubblicata solo in formato digitale. Gli Indici, insieme ai fascicoli più recenti delle altre serie, (Corte Costituzionale, Unione Europea, Regioni e Contratti pubblici) sono consultabili in EMEROTECA ; «Bollettino ufficiale del Ministero della Giustizia» (ultimi due anni); «Bollettino Ufficiale della Regione Lazio» (ultimi tre mesi); Leggi d Italia (De Martino), non più pubblicata in formato cartaceo dal 2009; «Guida al diritto» e «Guida normativa» del Sole 24 ore (anno corrente); Enciclopedia giuridica della Treccani; SALA NEWS, fascicoli di pronta consultazione, contenenti le ultime novità legislative e di prassi giudiziaria Nella mappa qui di seguito diamo indicazione della dislocazione principale delle materie al piano terra, per una illustrazione esaustiva clicca qui 10

11 10

12 Catalogo on line (OPAC della BCG e del Polo giuridico SBN) Il catalogo della Biblioteca Centrale Giuridica è consultabile via web all indirizzo Si tratta del catalogo collettivo di Polo: la BCG, come è noto, aderisce al Servizio Bibliotecario Nazionale, costituendo con altre biblioteche istituzionali il Polo giuridico. Rinviando al tasto per le istruzioni complete, illustriamo alcuni esempi di ricerca a partire dalla schermata iniziale: La ricerca libera Viene usata quando non si ha il riferimento preciso del documento che si sta cercando; consente di abbinare dati di natura diversa (parole del titolo, nome autore, argomento, data di edizione, collocazione, editore ) ed è opportuno avvalersene incrociando elementi eterogenei per ottenere una risposta efficace. Es.: sto cercando un libro di Rescigno (o Rescigni?) sul fallimento; digitando: Falliment* Rescign? e cliccando su ricerca, otterrò il seguente elenco 12

13 Una volta individuato il libro che mi interessa, cliccando dalla lista dei documenti su Biblioteche cerco la collocazione relativa alla Biblioteca centrale giuridica. N. B.: A parire dal 2012 il campo di ricerca libera pesca anche negli indici in pdf, legati come oggetti digitali, di Atti di Convegni e Studi in onore, nonché del settimanale «Guida al diritto». La ricerca con operatori booleani e caratteri jolly Nell esempio precedente vengono usati dei caratteri jolly: l asterisco per schermare più caratteri (falliment*=fallimento, fallimentare, fallimentari ) e il punto interrogativo per un solo carattere, anche all interno di una parola (Rescign?=Rescigno, Rescigni ; 201?= ). Posso anche combinare le parole con gli operatori booleani che devono essere scritti necessariamente in maiuscolo (AND, OR, NOT), utilizzando le parentesi tonde per usare contemporaneamente più operatori. Es.: sto cercando gli atti di un convegno sull acqua che si è svolto nel 2011, poiché non so se viene usato il termine congresso o convegno li cerco alternativamente in OR, sia al singolare che al plurale schermando l ultima lettera, e li combino in AND con i termini acqua e

14 Cliccando su ricerca ottengo il seguente risultato: N.B.: lo spazio tra due parole equivale all AND. Es.: se voglio cercare documenti su atti o contratti di vendita, dovrò digitare: (atto OR contratto) AND (vendita OR compravendita). Qusta richiesta prevede 4 risposte possibili: atto + vendita / contratto + vendita / atto + compravendita / contratto + compravendita. 14

15 La ricerca per campi Consente di cercare dati specifici: Autore, Titolo, Soggetto, senza abbreviazioni o termini puntati. Es.: digito nel campo titolo: Misure cautelari nel processo comunitario e seleziono Biblioteca centrale giuridica. Cliccando su ricerca ottengo: Come si può vedere, il programma ha estratto la scheda del libro che interessava, dando tutte le relative informazioni: chi è l autore, a quale collana il libro appartiene, qual è il suo argomento (o Soggetto), qual è il numero di classificazione (cioè la sigla che identifica quello stesso argomento nello standard internazionale Dewey). 15

16 Localizzazione In questa schermata ancora non appare il codice necessario per trovare il libro, cioè la collocazione; occorre selezionare dal campo LO TROVI IN, il link Biblioteca Centrale Giuridica. Qui la collocazione è chiaramente indicata: SALA UE DOT Morvidu. Si tratta di un libro liberamente disponibile in Sala di consultazione. Qualsiasi altra forma di collocazione (che può iniziare con: MAG., DEP., numeri da 90 a 95, LIBRI o altre lettere) è una collocazione di magazzino. Per avere il libro occorre compilare il modulo di richiesta e consegnarlo all Ufficio Distribuzione. Le altre collocazioni sono delle altre biblioteche che fanno parte del Polo giuridico, i loro libri non sono immediatamente accessibili dalla BCG. Ricerca per argomento Si possono utilizzare sia il campo Ricerca libera che il campo Soggetto. Attenzione: il Soggettario utilizza dei termini controllati, ossia in una precisa forma con dei rinvii dalle forme c. d. scartate ; per verificare che il termine ricercato esista come soggetto posso digitarne la parte iniziale e cliccare sul pulsante. Per i rinvii dalle forme non accettate cliccare su termini ; in ogni caso anche inserendo un termine non accettato dal quale il catalogatore ha inserito il rinvio, il sistema pesca le notizie che hanno la corrispondente voce di soggetto accettata. Es.: inserisco nel campo Soggetto il temine stalking, che è una voce non accettata, il sistema automaticamente fornirà tutte le notizie con soggetto Atti persecutori, termine al quale rinvia stalking. Invece la Ricerca libera consente di pescare oltre che nel soggetto, anche nel titolo, nell equivalente verbale del simbolo Dewey, nel nome della collana etc, quindi otterrò una risposta più ampia. Es.: digito amministrazione di sostegno nel campo Ricerca libera, è inutile mettere 16

17 di perché le preposizioni fanno parte di quei termini denominati tecnicamente stopwords e comprendenti: articoli, singole lettere, alcune coniugazioni dei più comuni verbi, preposizioni semplici e articolate, che non sono significativi ai fini della ricerca. Tale lista può essere ancora scorsa avanti o indietro, selezionando i titoli che interessano e cliccare il pulsante in alto a sinistra notizia. per entrare nel dettaglio della Ordinamento dei risultati La lista viene sempre presentata in ordine alfabetico per titolo, ma si può ordinare per Anno oppure per Autore cliccando sui campi in alto scritti in blu. Ricerca di un periodico I criteri sono gli stessi usati per le monografie. Es.: digito nel campo Titolo : Archivio giuridico Filippo Serafini, mettendolo tra doppi apici per cercare termini adiacenti e nella stessa sequenza; ecco il risultato 17

18 Ma attenzione, se il titolo della rivista contiene termini molto comuni è meglio eseguire una ricerca più specifica. Per Diritto penale e processo conviene selezionare, anche la natura di periodico e cioè estrarre dalla ricerca solo i periodici che contengono quelle parole. Uso del pulsante lista In alternativa, posso visualizzare dal pulsante tutti i titoli che iniziano per Diritto penale e processo, a prescindere dalla natura (monografie/periodici/collane), e individuare il documento che mi interessa. 18

19 Nel dubbio posso selezionare anche più titoli e cliccare su, il sistema cercherà gli elementi in OR, alternativamente o l uno o l altro. E una funzione utile da usare nel campo Autore, quando non ricordo il nome preciso: dalla lista posso inserire in ricerca più nomi con lo stesso cognome e abbinarli poi ad un termine significativo. Quando si cambia ricerca è opportuno selezionare il pulsante nella schermata in alto a sinistra, per non correre il rischio di sovrapporre differenti fasi di una stessa ricerca. Percorsi di ricerca Suggeriamo qui solo alcune ipotesi, senza ripetere l indicazione delle banche dati - delle quali abbiamo già indicato in tabella contenuti e copertura temporale - e con pochi accenni alle risorse on line, in ragione della notevole mole di informazioni possibili e della evoluzione continua del web. Un utile strumento da tenere presente è la Documentazione di fonte pubblica in rete (DFP) costantemente aggiornato sul sito dell AIB e la pagina sul diritto in internet curato dalla Cassazione, altra utile fonte di informazione è il sito della Biblioteca Antonio Cicu dell Ateneo bolognese che offre una rassegna delle risorse elettroniche ad accesso libero. 19

20 Un libro che non c è Quando non troviamo un libro al catalogo: - Se è recente, potrebbe essere in corso di catalogazione (gli editori hanno l obbligo di inviare libri e riviste alla BCG entro sessanta giorni dalla pubblicazione). - Se la Biblioteca non lo possiede, si può chiedere all assistente di Sala di verificare su altri cataloghi (SBN, Polo Parlamentare, Unidroit, Corte dei Conti ) se è presente in altre biblioteche. Una rivista che non c è Se non si trova un periodico nell Elenco delle riviste in Emeroteca, sono possibili varie ipotesi: a) non è stato rispettato l ordine alfabetico dell elenco: prima «Rivista del...», poi «Rivista dell...», poi ancora «Rivista di...»; b) la rivista è collocata solo in magazzino e quindi la ricerca va fatta in OPAC; c) la Biblioteca non la possiede e si può chiedere all assistente di controllare nel Catalogo italiano dei periodici (ACNP) se il titolo è esatto e quale biblioteca lo possieda. Una notizia tratta da citazione incompleta o inesatta E invalsa l abitudine, soprattutto negli studi giuridici, di segnalare in nota riviste e libri con descrizioni incomplete o con abbreviazioni. Quando ci si trova di fronte ad una abbreviazione, si potrebbe usare l asterisco per i caratteri mancanti, ma per non avere troppo rumore nella risposta è meglio scioglierla verificando, laddove è possibile, se c è un indice delle abbreviazioni dalla fonte da cui si è tratta la citazione. - Nel caso delle riviste, il Repertorio del Foro Italiano presenta nelle pagine introduttive la lista dei periodici giuridici spogliati, con le più comuni abbreviazioni, un estratto di tale elenco è consultabile presso l assistente di Sala. - Se una monografia è citata con il nome dell autore, le prime parole del titolo e poi l avvertenza cit., bisogna trovare la nota che ne fa menzione per prima, che conterrà la citazione per esteso. Es.: trovo a nota 31 di un ipotetico libro la citazione: Lanchester, Momenti e figure cit., pp...., basta scorrere a ritroso tutte le note fino a trovare Fulco Lanchester, Momenti e figure nel diritto costituzionale in Italia e in Germania, Milano, Giuffré, Oppure ci si può imbattere in una citazione di tipo anglosassone con il nome dell autore e l anno di edizione, in questo caso bisogna verificare nella bibliografia alla fine del libro la citazione completa. Es.: VIOLANTE 1997, pp.... fa riferimento a La criminalità, a cura di Luciano Violante, Torino, Einaudi, 1997 (vol. XII degli Annali della Storia d'italia, Einaudi). 20

21 La giurisprudenza più recente Per cercare in Biblioteca una o più sentenze su un determinato argomento ci si reca nella Sala banche dati, dove sono a disposizione diverse risorse sia su DVD che on line, per le sentenze più datate è necessario consultare i vari Repertori annuali già indicati (del Foro italiano, della Giurisprudenza italiana, e della Giustizia civile). Sono utilissimi perché consentono di arrivare alla sentenza attraverso percorsi diversi: anno e numero della sentenza, nomi delle parti, giudice estensore o presidente, articoli della Costituzione e dei codici, riferimenti normativi, voci e sottovoci di classificazione, parole citate nella sentenza o nella massima, autore del commento. Si consiglia altresì di verificare se sull argomento che interessa sono state pubblicate raccolte tematiche di giurisprudenza, cercando in OPAC in Ricerca libera l argomento d interesse, qualificato dal termine giurisprudenza. Es.: sto cercando sentenze in materia di condominio, a) digito nel campo ricerca libera: condominio giurisprudenza sala ; b) otterrò tutte le opere collocate a SALA GIU, si tratta del numero di classificazione corrispondente all argomento e della sottopartizione relativa ai volumi che contengono giurisprudenza (posso anche estrarre dai risultati col tasto gli anni più recenti, inserendo gli estremi nel campo Anno di pubblicazione ); c) con lo stesso numero di classificazione potrò consultare le riviste più recenti collocate nel settore EMEROTECA Solo alcuni organi giudicanti hanno messo a disposizione gratuitamente il testo delle sentenze: Corte costituzionale, Giustizia amministrativa, Corte dei conti. Il sito della Cassazione pubblica nel Servizio novità una selezione delle sentenze più recenti di rilievo, mentre dal portale degli Organi dello Stato si possono consultare le delibere delle Autorità amministrative indipendenti. Invece sono facilmente reperibili nel web le sentenze degli organi sovranazionali: Unione Europea (Corte di giustizia, Tribunale e Tribunale della Funzione Pubblica) e Corte Europea dei Diritti dell Uomo; dalla pagina del diritto dell ONU si accede alle Corti internazionali e ai Tribunali speciali, nonché alle decisione della Commissione per il commercio internazionale (UNCITRAL); la guida della Library of Congress offre numerosi link alla documentazione in rete sul diritto internazionale e alle fonti di legislazione, giurisprudenza e organi istituzionali dei singoli stati nazionali. La legislazione statale Per la ricerca di leggi vigenti: a) posso controllare la copia cartacea della «Gazzetta ufficiale» [collocazione: PER A 5, gli ultimi sei mesi presso l Ufficio distribuzione] che contiene anche i testi coordinati dei D.L. modificati in sede di conversione e delle norme che abbiano subito importanti modifiche. Se non ho gli estremi, posso reperirli dagli «Indici» [collocazione: EMEROTECA 21

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Citazioni bibliografiche: criteri e indicazioni. di Ilaria Moroni

Citazioni bibliografiche: criteri e indicazioni. di Ilaria Moroni : criteri e indicazioni di Ilaria Moroni Ultimo aggiornamento: giugno 2010 A) Sistema classico (autore-titolo) nel corpo del testo: es. frase citata da un libro ¹ [N nota in apice] in nota a piè di pag.:

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI Approvato con deliberazione G.C. n. 45 del 27/11/2008 esecutiva il 10/01/2009 Depositato in Segreteria Generale con avviso

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche APPLICATIVO SBN-UNIX IN ARCHITETTURA CLIENT/SERVER 2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Manuale d uso (Versione

Dettagli

1 Configurazioni SOL per export SIBIB

1 Configurazioni SOL per export SIBIB Pag.1 di 7 1 Configurazioni SOL per export SIBIB Le configurazioni per l export dei dati verso SIBIB si trovano in: Amministrazione Sistema > Import-Export dati > Configurazioni. Tutte le configurazioni

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA ISTITUTO PER I BENI ARTISTICI, CULTURALI E NATURALI SOPRINTENDENZA PER I BENI LIBRARI E DOCUMENTARI

REGIONE EMILIA-ROMAGNA ISTITUTO PER I BENI ARTISTICI, CULTURALI E NATURALI SOPRINTENDENZA PER I BENI LIBRARI E DOCUMENTARI REGIONE EMILIA-ROMAGNA ISTITUTO PER I BENI ARTISTICI, CULTURALI E NATURALI SOPRINTENDENZA PER I BENI LIBRARI E DOCUMENTARI ISTITUTO PER I BENI ARTISTICI, CULTURALI E NATURALI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA,

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Pagamento contributo telematico, versione 2.2 del 30/1/2015, SABE SOFT pag. 1 PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE

Dettagli

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche ISTRUZIONI PER Usare in modo consapevole i motori di ricerca Valutare un sito web ed utilizzare: Siti istituzionali

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014.

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014. Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014 Editrice Comitato scientifico: Elisabetta BERTACCHINI (Professore

Dettagli

18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008

18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008 18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008 Informazioni generali Legge 22 aprile 1941, n. 633 più volte modificata modifiche disorganiche farraginosa in corso di revisione integrale (presentata bozza il 18.12.2007)

Dettagli

1 ESECUZIONI MOBILIARI TELEMATICHE

1 ESECUZIONI MOBILIARI TELEMATICHE Protocollo PCT di Reggio Emilia 1 ESECUZIONI MOBILIARI TELEMATICHE 1.1 Premessa Per effetto dell art.16 bis, 3 comma, del D.L. n.179/2012, conv. con modifiche nella L. 24.12.2012, n. 228 e dell'art. 44

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità Zucchetti Software Giuridico srl - Viale della Scienza 9/11 36100 Vicenza tel 0444 346211 info@fallco.it

Dettagli

CATALOGAZIONE IN SOL. A cura del Gruppo formatori per la catalogazione

CATALOGAZIONE IN SOL. A cura del Gruppo formatori per la catalogazione CATALOGAZIONE IN SOL A cura del Gruppo formatori per la catalogazione SOL Sebina Open Library NOTE INTRODUTTIVE Interfaccia WEB (passando per la rete UniTS) Piena condivisione con Indice 2 senza dover

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Versione 1.1 2 dicembre 2014 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Cosa devono fare docenti, ricercatori,

Dettagli

LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST

LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST LABORATORIO di RICERCA BIBLIOGRAFICA SUI TEST emanuela.canepa@unipd.it Biblioteca di psicologia Fabio Metelli Università degli Studi di Padova Materiale didattico: guida corso Casella della biblioteca

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet

Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Dati da conferire da Assegnisti, Dottorandi e Ricercatori TDet IMPORTANTE: se non si dispone già di un profilo nel portale ministeriale loginmiur.cineca.it,

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo I MATERIALI FORMATIVI costituiscono un supporto pratico alla rendicontazione dei progetti; la loro funzione principale è quella di mostrare l applicazione delle regole a casi concreti con l ausilio degli

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n.1 (Prova di ammissione per i corsi di laurea e laurea magistrale cui agli articoli 2, 4, 5 e 6 ) 1. Il Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca si avvale del CINECA Consorzio

Dettagli

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Sommario Introduzione 1 Assistenza. 2 Accedi ai servizi on line. 2 Accesso all area riservata. 3 Domanda

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Aspetti procedurali (1) ed aspetti sostanziali (2)

Aspetti procedurali (1) ed aspetti sostanziali (2) Istanza di fallimento e procedimento di concordato preventivo in bianco Dott. Francesco Pedoja Presidente del Tribunale di Pordenone Aspetti procedurali (1) ed aspetti sostanziali (2) 1- La L. n.134/2012

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

alla scoperta della biblioteca tra passato e futuro

alla scoperta della biblioteca tra passato e futuro alla scoperta della biblioteca tra passato e futuro viaggio tra i servizi offerti mappe topografiche delle tre sedi navigazione nel catalogo on-line itinerari per l uso delle risorse elettroniche Una guida

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

Regolamento per la consegna e l archiviazione delle tesi

Regolamento per la consegna e l archiviazione delle tesi Regolamento per la consegna e l archiviazione delle tesi Approvato con delibera della Giunta esecutiva n. 21 del 04.06.2002 Modificato con delibera della Giunta esecutiva n. 28 del 25.10.2002 Modificato

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 922 DEL 12/11/2013 PROPOSTA N. 191 Centro di Responsabilità: Servizi Sociali, Istruzione, Associazionismo, Cultura, Promozione del Territorio

Dettagli

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Guida all uso www.accessogiustizia.it Altri Servizi SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche,

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Elena Sorda Con le note del Prof. G. Rolla Premessa Questo breve scritto nasce dall idea, espressa dal Prof. Rolla, di individuare

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

STRUTTURA DELL ELABORATO Copertina frontespizio indice testo appendici (eventuali) bibliografia sitografia (eventuale)

STRUTTURA DELL ELABORATO Copertina frontespizio indice testo appendici (eventuali) bibliografia sitografia (eventuale) NORME ESSENZIALI PER LA REDAZIONE DELLA TESI DI LAUREA 1 (per i corsi di laurea in Lingue e culture moderne e Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale) STRUTTURA DELL ELABORATO

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

LAUREA TRIENNALE STUDENTI LAUREA MAGISTRALE POST LAUREA

LAUREA TRIENNALE STUDENTI LAUREA MAGISTRALE POST LAUREA Allegato 6 - MOTIVI PRINCIPALI PER CUI GLI UTENTI SI RECANO NELLE BIBLIOTECHE, DOCUMENTI MAGGIORMENTE UTILIZZATI, FATTORI RITENUTI DETERMINANTI PER LA QUALITA DELLE BIBLIOTECHE RISPOSTE PER GRUPPI DI UTENTI

Dettagli

ISTRUZIONI PER LE NOTIFICHE IN PROPRIO DEGLI AVVOCATI

ISTRUZIONI PER LE NOTIFICHE IN PROPRIO DEGLI AVVOCATI ISTRUZIONI PER LE NOTIFICHE IN PROPRIO DEGLI AVVOCATI LA LEGGE nr. 53/1994 La legge 53/1994 ha inserito nel nostro ordinamento la facoltà, per gli avvocati, di notificare gli atti giudiziari. Consentendo

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI

GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI DI SMOBILIZZO DEL CREDITO CERTIFICATO CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE AMMINISTRAZIONI DEBITRICI Versione 1.1 del 06/12/2013

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano La ricostituzione della pluralità dei soci nella s.a.s. In ogni numero della rivista trattiamo una questione dibattuta a cui i nostri esperti forniscono una soluzione operativa. Una guida indispensabile

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

Gestione Fascicoli Guida Utente

Gestione Fascicoli Guida Utente Gestione Fascicoli Guida Utente Versione 2.3 Guida Utente all uso di Gestione Fascicoli AVVOCATI Sommario Premessa... 4 Struttura... 5 Pagamento fascicoli... 9 Anagrafica Avvocati... 17 1.1 Inserimento

Dettagli

di Roberto Fontana, magistrato

di Roberto Fontana, magistrato 10.1.2014 LE NUOVE NORME SULLA FISSAZIONE DELL UDIENZA E LA NOTIFICAZIONE DEL RICORSO E DEL DECRETO NEL PROCEDIMENTO PER DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO di Roberto Fontana, magistrato Sommario. 1. La nuova

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 41 DEL 5 SETTEMBRE 2006 1 PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE REGOLAMENTI DELLA GIUNTA REGIONALE REGOLAMENTO N. 2 del 31 luglio 2006 Regolamento per l accesso

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

LA TESINA DI MATURITÀ

LA TESINA DI MATURITÀ Prof. Matteo Asti LA TESINA DI MATURITÀ INDICE 1. COS'È LA TESINA DI MATURITÀ 2. LE INDICAZIONI DI LEGGE 3. COME DEVE ESSERE LA TESINA 4. LA PRESENTAZIONE DELLA TESINA 5. GLI ARGOMENTI DELLA TESINA 6.

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI SI AVVERTE CHE PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MOD.COM1, È NECESSARIA UNA PRELIMINARE ATTENTA LETTURA

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

NORME GENERALI PER LA REDAZIONE DELLA TESI DI LAUREA

NORME GENERALI PER LA REDAZIONE DELLA TESI DI LAUREA NORME GENERALI PER LA REDAZIONE DELLA TESI DI LAUREA La Tesi va suddivisa in capitoli numerati e titolati, i capitoli possono (ma non necessariamente) prevedere al loro interno paragrafi numerati e titolati

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli