Laurea Magistrale in Lingue e Letterature Straniere

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Laurea Magistrale in Lingue e Letterature Straniere"

Transcript

1 Laurea Magistrale in Lingue e Letterature Straniere Seminario di Fondamenti di Informatica Prof. Giorgio Poletti Università degli Studi di Ferrara

2 Le tecnologie, i metodi e le tecniche «Il Web è più un'innovazione sociale che un'innovazione tecnica. L'ho progettato perché avesse una ricaduta sociale, perché aiutasse le persone a collaborare, e non come un giocattolo tecnologico. Il fine ultimo del Web è migliorare la nostra esistenza reticolare nel mondo. [ ]Ci fidiamo a distanza e sospettiamo appena voltato l'angolo» (Tim Berners-Lee)

3 RETE WEB IPERTESTO FORMAT TECNOLOGIA TÈCHNÈ LOGÒS LUOGO LÈGÔ parlo, dico, descrivo MEDIUM Progettare Comunicare Formalizzare

4 MODELLO MATEMATICO DELLA COMUNICAZIONE - SHANNON WEAVER, 1949 Elementi base della comunicazione digitale (teoria matematica della comunicazione) L'informazione di partenza (crea il messaggio) L'individuo che, ricevute le informazioni, le traduce in messaggio da trasmettere lungo il canale Il canale (mezzo di trasmissione del segnale e che provvede a trasmetterlo a destinazione) Il ricevitore (riceve il segnale trasmesso lungo in canale e provvede a decodificarlo). Il destinatario (persona o macchina), che riceve il messaggio e ne comprende il significato Rumore (noise) Fonte di Informazione genera Messaggio per TRASMITTENTE (encoder) invia Segnale a CANALE feedback Destinatario di Informazione per Messaggio genera RICEVENTE (decoder) «porta»

5 VERSO IL WEB SEMANTICO ELEMENTI E CARATTERISTICHE DEL WEB 2.0 WEB 1.0 Visualizzare e navigare DOCUMENTI ipertestuali STATICI (HTML) MEDIUM WEB 1.5 WEB 2.0 Visualizzare e navigare DOCUMENTI ipertestuali DINAMICI (DB e CMS, CSS e linguaggi di SCRIPT) Siti come contenitori di servizi e applicazioni. 3 parole chiave: CONDIVISIONE COLLABORAZIONE INTERAZIONE tra utenti, piattaforme e tecnologie (hardware e software) LUOGO FORMAT

6 VERSO IL WEB SEMANTICO ELEMENTI E CARATTERISTICHE DEL WEB 2.0 ARCHITETTURA MONODIREZIONALE BIDIREZIONALE CLIENT/SERVER ORIENTATA AI SERVIZI SITI SERVIZI BROWSING NAVIGARE LE PAGINE UTILIZZO DI APPLICAZIONI ASINCRONIA CLICK AND WAIT Interazione senza il ricaricamento della pagina

7 VERSO IL WEB SEMANTICO ELEMENTI E CARATTERISTICHE DEL WEB 2.0 WEB DIRECTORY (TASSONOMIA) MARCATURA - TAGGING (FOLKSONOMIA) dal greco ί (taxinomia) taxis = ordine nomos = regole classificazione gerarchica di concetti neologismo derivante dal inglese folksonomy; il termine descrive una categorizzazione collaborativa di informazioni attraverso parole chiave scelte liberamente. CONTENUTI PUBBLICATI CONDIVISI E DISTRIBUITI CLICK AND WAIT Interazione senza il ricaricamento della pagina

8 VERSO IL WEB SEMANTICO ELEMENTI E CARATTERISTICHE DEL WEB 2.0 Sul Web dovremmo essere in grado non solo di trovare ogni tipo di documento, ma anche di crearne, e facilmente. Non solo di seguire i link, ma di crearli, tra ogni genere di media. Non solo di interagire con gli altri, ma di creare con gli altri. L'intercreatività vuol dire fare insieme cose o risolvere insieme problemi. Se l'interattività non significa soltanto stare seduti passivamente davanti a uno schermo, allora l'intercreatività non significa solo starsene seduti di fronte a qualcosa di interattivo. (Tim Berners-Lee in L'architettura del nuovo Web, 2001)

9 VERSO IL WEB SEMANTICO ELEMENTI E CARATTERISTICHE DEL WEB 2.0 NUOVO MODO DI INTENDERE LA RETE: PONE AL CENTRO I CONTENUTI, LE INFORMAZIONI, L'INTERAZIONE NESSUN VERO SIGNIFICATO: OGNUNO IN FUNZIONE DELLE TECNOLOGIE CHE VUOLE PROPORRE NE DETERMINA UNO WEB 2.0 radicalmente diverso TIM O REILLY (editore) WEB 2.0 è il Web 1.0 tecnologicamente evoluto Tim Berners-Lee WEB SEMANTICO UNA VISIONE USER-CENTRED

10 CREATIVITY utenti come creatori COLLECTIVE INTELLIGENCE intelligenza collettiva WEB 2.0 CLIENT-SIDE infinite possibilità COPYRIGHT COPYLEFT

11 VERSO IL WEB SEMANTICO ELEMENTI E CARATTERISTICHE DEL WEB 2.0 Web 2.0: le 4C di Andrew Lih (Hong Kong University) WEB 2.0 La capacità di una comunità umana di evolvere verso una capacità superiore di risolvere problemi, di pensiero e di integrazione attraverso la collaborazione e l'innovazione COLLECTIVE INTELLIGENCE (Intelligenza collettiva) Tom Atlee Douglas Engelbart Cliff Joslyn The Quest for Cognitive Intelligence George Pór (1995) Libri Intelligenza collettiva Global Brain Smart Mobs Pierre Levy Howard Bloom Howard Rheingold

12 VERSO IL WEB SEMANTICO ELEMENTI E CARATTERISTICHE DEL WEB 2.0 Web 2.0: le 4C di Andrew Lih (Hong Kong University) WEB 2.0 COPYRIGHT COPY LEFT Copyleft modello alternativo della gestione dei diritti Copyright Diritto di copia Left nel senso di "lasciato", participio passato di "leave e gioco di parole con sinistra GNU is Not Unix (http://www.gni.org) (http://www.gnu.org/home.it.html) Richard Matthew Stallman (GNU acronimo ricorsivo) GNU LGPL (GNU Lesser General Public License) GNU GPL (GNU General Public License)

13 WIKI PODCAST BLOG VODCAST SOCIAL NETWORK FOLKSONOMIE

14 WIKI applicazione WIKIPEDIA INSIEME DI DOCUMENTI è SITO WEB composta da IPERTESTUALI è SOFTWARE COLLABORATIVO PER COSTRUIRE SITI UTENTI INSERISCONO E dove MODIFICANO I CONTENUTI LINK DEFINITI IN CAMELCASE con WIKI = rapido, molto veloce (lingua hawaiiana ) Ward Cunningham, fine anni 80 (1995 I sito)

15 BLOG nato USA (1997) ITALIA (2001) da può essere agevola la nascita COMMUNITY PUÒ ESSERE STRUMENTO DEL SOCIAL NETWORK WEB LOG - LASCIARE TRACCIA IN RETE verbo pensato da JORN BARGER (1997) WE BLOG - PETER MERHOLZ (1999) - NASCE IL VERBO TO BLOG

16 BLOG UNITÀ DI CONTENUTO LOGICAMENTE AUTOCONSISTENTE (1) Uniform Resource Locator: sequenza di caratteri che identifica univocamente la posizione di una risorsa Internet. Data Post Permalink Commenti Trackback Reffers Ponti tra BLOG URL 1 di un post Lettore autore Segnala commenti remoti Aggrega contenuti Titolo Testo Link Monitor del traffico in entrata Chi mi «linka» Chi mi legge

17 «SITO» PARLA DI ME BLOG FORUM DI DISCUSSIONE

18 PODCAST VIDEOCAST VIDEO ON DEMAND Cresce con RSS Neologismo ipod + Brodcasting 1 Scambio di files audio tra diversi sistemi digitali (1) Trasmissione di informazioni da un sistema trasmittente ad un insieme di sistemi riceventi non definito a priori

19 TASSONOMIA (classificazione, organizzare attraverso regole e criteri predefiniti) FOLKSONOMIA contrapposta a Teatro neologismo FOLK (popolo, gente) + TASSONOMIA (classificazione): neologismo per classificazione dal «popolo» Prosa Lirica Ballo funzionale Classico Jazz TOP- DOWN Sistema sociale di categorizzazione e catalogazione semantica: «dal BASSO» (Bottom-Up) Condivisione e Organizzazione dei contenuti

20 FOLKSONOMIA di tipo BROAD modalità di aggregazione dei dati Broad terms (termini sovraordinati, più astratti) quercia albero pianta organismo termine ideato da (conversazione on-line) NARROW THESAURUS THOMAS VANDER WAL (architetto della comunicazione) BROAD si attribuiscono definisce folksonomie PIÙ PERSONE (vocabolari personali) da a Narrow terms (termini sottordinati, più concreti) organismo pianta albero quercia In del.icio.us 2003 PIÙ TAG NARROW aggregano POCHE PERSONE un RISORSA TAG UNICO a

21 FOLKSONOMIA dal concetto di Struttura ad ALBERO (grafo gerarchico) al concetto di A Grafo (concetti e relazioni non gerarchiche) A B C D E F G B C D E F G H I J K L M N H I J K L M N O P O P ALBERO, sistema tassonomico GRAFO, sistema folksonomico

22 FOLKSONOMIA parole chiave (key word) possiede caratterizzata da assenza di : GERARCHIA CONTROLLO DI «AUTORITÀ» COLLABORAZIONE DISTRIBUZIONE CONDIVISIONE SET DI TAG che sono DEFINIBILI dagli utenti (set di tag ampliabile) NON predefinito (non esiste un set di tag) Problemi di INFORMATION RETRIEVAL

23 FOLKSONOMIA applicazioni RSS dashboard Broadcast yourself Social bookmarking Social tagging (Olimpiadi di Torino 2006) Aggregatore della blogosfera Indicizzazione e condivisione di «testi» scolastici Sincronizzatori di RSS fied applicazione businnes

24 SOCIAL NETWORK rappresentato da Mappatura attraverso grafi e reti formato da Gruppo di persone «interconnesse»: legami sociali legami casuali legami parentali. Un esempio di schema di «social network» Source, 30th January 2007 Author User:Wykis Permission public domain

25 SOCIAL NETWORK strumenti di analisi studiati tramite UCINET NETMINER Pajek Algebra lineare Statistica con strumenti di Network Analysis (NA) Social Network Analysis (SNA) UCINET Pajek NETMINER

26 SOCIAL NETWORK Internet vuole contraddire/dimostrare Internet «regola dei 150» afferma sviluppo digitale Elementi di una vera rete sociale max 150 (un villaggio o un ecovillaggio) (Studi di psicologia e sociologia) Amicizia Rete di relazioni più o meno casuali che ognuno crea ogni giorno e che in rete si può mappare USA 2003 Lavoro, professione «Rapporti sociali»

27 SOCIAL NETWORK Applicazioni software Rete professionale fondata dicembre 2001 lanciato maggio 2002 Sito Rete professionale «businnes oriented» 2010 oltre 80 milioni di utenti Reid Hoffman Jack Dorsey marzo Obvious Corporation di San Francisco circa 170 milioni di utenti (+ 30 milioni negli ultimo 2 mesi) Sito Nome: «annuario dei college» Mark Zuckerberg 4 febbraio oltre 500 milioni di utenti Micro blogging Nome: «to tweet» (cinguettare) pubblicazione costante di piccoli contenuti in Rete (messaggi brevi, foto, mp3 )

28 «Il Web 1.0 riguardava il connettere le persone. Era un luogo interattivo, e credo che il Web 2.0 è di sicuro un elemento del gergo, nessuno sa veramente cosa vuol dire. Se il Web 2.0 per voi significa blog e wiki, allora significa gente alla gente. Ma non è nient altro che ciò che il Web doveva essere sin dalla nascita» (Tim Berners-Lee)

LABORATORIO DI INFORMATICA

LABORATORIO DI INFORMATICA Università degli Studi di Ferrara Facoltà di Lettere e Filosofia Corso di Laurea in «Scienze dell educazione» AA 2011-2012 LABORATORIO DI INFORMATICA Prof. Giorgio Poletti giorgio.poletti@unife.it La rete

Dettagli

Informatica e Interazione Uomo-Macchina

Informatica e Interazione Uomo-Macchina Informatica e Interazione Uomo-Macchina Società dell Informazione e WEB 2.0 SUPPORTO DI 3 CREDITI AL SETTORE INF/01 «LINGUE E LETTERATURE STRANIERE» «Poco per volta, la macchina diverrà parte dell umanità.»

Dettagli

Prof. Maristella Agosti, Ing. Marco Dussin

Prof. Maristella Agosti, Ing. Marco Dussin Università degli Studi di Padova Facoltà di Lettere e Filosofia Progettazione di siti web (ING-INF/05) LMSGC, mutuato da LMLIN e Sc. Stat. a.a. 2010-11 Indice: Prof. Maristella Agosti, Ing. Marco Dussin

Dettagli

Risorse per la didattica

Risorse per la didattica Risorse per la didattica Presentazione di cd-rom e ipertesti Spunti per la ricerca di materiali e documentazione in rete Amelia Goffi, Luca Gazzola - Febbraio 2008 CD-Rom e Ipertesti I cd-rom allegati

Dettagli

WEB 2.0: rss, blog, wiki. Prof.ssa Antonella Serra

WEB 2.0: rss, blog, wiki. Prof.ssa Antonella Serra WEB 2.0: rss, blog, wiki Sommario WEB 2.0 definizione Web 2.0 vs Web 1.0 RSS Wiki Blog Cos e il Web 2.0? Il termine Web 2.0 nasce come titolo per una conferenza Web 2.0 indica un nuovo approccio sociale

Dettagli

Audioblog Blog i cui post sono prevalentemente vocali inviati spesso insieme a SMS da cellulari.

Audioblog Blog i cui post sono prevalentemente vocali inviati spesso insieme a SMS da cellulari. @/blog 1/5 Audioblog Blog i cui post sono prevalentemente vocali inviati spesso insieme a SMS da cellulari. Blog (o Web log) Il termine blog è la contrazione di web log, ovvero "traccia sulla rete". Il

Dettagli

Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software

Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software A cura di Marziana Monfardini Licenze e diritti software La tutela del software Copyright e diritto d autore Legge 633/41 Articolo 2 Sono protetti i programmi

Dettagli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli INTERNET Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli PARTE 1 INTERNET: LA RETE DELLE RETI 2 È ALQUANTO DIFFICILE RIUSCIRE A DARE UNA DEFINIZIONE ESAUSTIVA E CHIARA DI INTERNET IN POCHE PAROLE

Dettagli

Da Internet al Web 2.0 Gli strumenti del Web 2.0 per la didattica

Da Internet al Web 2.0 Gli strumenti del Web 2.0 per la didattica Corso di INFORMATICA Da Internet al Web 2.0 Gli strumenti del Web 2.0 per la didattica Ing. Maria Grazia Celentano Premessa: cos è Internet È la più grande rete internazionale di computer. Collega fra

Dettagli

Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it

Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it Ciascuno di noi ha oggi a disposizione uno spazio potenzialmente illimitato

Dettagli

L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche. Blog e wiki

L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche. Blog e wiki L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche Blog e wiki Biblioteca 2.0 la biblioteca sta cambiando l impatto del Web 2.0 (Open Acess, Wikis, Google book, blogosfera, Flickr,

Dettagli

Temi avanzati SEMINARIO

Temi avanzati SEMINARIO Temi avanzati SEMINARIO WEB 2.0: Tecnologie ed opportunità per business Prof. Folgieri, Università dell Insubria aa 2009/2010 WEB 2.0 Un esempio di applicazione: trasformazione di un portale da web 1.0

Dettagli

WEB 2.0 PER CRESCERE. Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana

WEB 2.0 PER CRESCERE. Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana WEB 2.0 PER CRESCERE Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana Web 2.0 L'insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione tra il

Dettagli

Macchine per l elaborazione dell informazion e. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Informatica II

Macchine per l elaborazione dell informazion e. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Informatica II Macchine per l elaborazione dell informazion e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Informatica II Ing. Mauro Iacono Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Studi Politici e per l Alta

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 10 -

Informatica per la comunicazione - lezione 10 - Informatica per la comunicazione" - lezione 10 - Pagine dinamiche L accesso a una pagina web può innescare l esecuzione di programmi, ad esempio per eseguire la prenotazione di un biglie8o aereo Ques:

Dettagli

GLOSSARIO DI ARCHITETTURA DELL INFORMAZIONE

GLOSSARIO DI ARCHITETTURA DELL INFORMAZIONE GLOSSARIO DI ARCHITETTURA DELL INFORMAZIONE di K A T H A G E D O R N, A R G U S A S S O C I A T E S MARZO 2 0 0 0 traduzione di: BARBARA WIEL MARIN DICEMBRE 2009 1 GLOSSARIO DI ARCHITETTURA DELL INFORMAZIONE

Dettagli

Per questo motivo l'attività online è da considerarsi come parte imprescindibile di quella in presenza.

Per questo motivo l'attività online è da considerarsi come parte imprescindibile di quella in presenza. CORSO DI FORMAZIONE Insegnare e apprendere con i SocialMedia e gli Ambienti didattici 2.0 Ricordo a tutti quanti che le lezioni in presenza avranno un taglio teorico ma anche operativo dal momento che

Dettagli

Corso di Marketing di Rete Quinta Unità Didattica

Corso di Marketing di Rete Quinta Unità Didattica AGENDA WEB 2.0 L importanza della partecipazione I social media Il social media marketing Il marketing virale WEB 2.0 Il Web 2.0 non è un software specifico, né un marchio registrato, ma un insieme di

Dettagli

système de publication pour l internet Sistema di pubblicazione per internet

système de publication pour l internet Sistema di pubblicazione per internet système de publication pour l internet Sistema di pubblicazione per internet Non solo un CMS (Content Management System) Gestire i contenuti è un compito che molti software svolgono egregiamente. Gestire

Dettagli

A cura del Team scuola digitale del nostro Istituto (scuola media), Prof. Pino Lipari (animatore digitale), Prof.ssa Anna Pistone e Prof.

A cura del Team scuola digitale del nostro Istituto (scuola media), Prof. Pino Lipari (animatore digitale), Prof.ssa Anna Pistone e Prof. A cura del Team scuola digitale del nostro Istituto (scuola media), Prof. Pino Lipari (animatore digitale), Prof.ssa Anna Pistone e Prof.ssa Gabriella Princiotta (componenti del Team) con la supervisione

Dettagli

Il social network dei blog italiani La mappa dei blogosfera italiana Febbraio 2005

Il social network dei blog italiani La mappa dei blogosfera italiana Febbraio 2005 liani 2005 Il social network dei blog italiani La mappa dei blogosfera italiana Febbraio 2005 1 Il Social Network dei blog italiani Introduzione...4 La dimensione della blogosfera...5 Percorsi della blogosfera...7

Dettagli

Il web 2.0 - Definizione

Il web 2.0 - Definizione Web 2.0 e promozione della salute Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Il web 2.0 - Definizione - E quella parte

Dettagli

Introduzione a Wordpress. Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6)

Introduzione a Wordpress. Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6) Introduzione a Wordpress Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6) Indice Rilevazione aspettative e competenze in ingresso Patto formativo Presentazione di WP Premesse

Dettagli

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web Il World Wide Web Il Web Claudio Fornaro ver. 1.3 1 Il World Wide Web (ragnatela di estensione mondiale) o WWW o Web è un sistema di documenti ipertestuali collegati tra loro attraverso Internet Attraverso

Dettagli

David Coen. Consulenza di immagine commerciale. Pagina web: davidcoen.altervista.org. Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO

David Coen. Consulenza di immagine commerciale. Pagina web: davidcoen.altervista.org. Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO David Coen Consulenza di immagine commerciale Pagina web: davidcoen.altervista.org Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO David Coen, consulenza di immagine commerciale David Coen, Consulenza di immagine

Dettagli

David Coen. Consulenza di immagine commerciale. Pagina web: davidcoen.altervista.org. Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO

David Coen. Consulenza di immagine commerciale. Pagina web: davidcoen.altervista.org. Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO David Coen Consulenza di immagine commerciale Pagina web: davidcoen.altervista.org Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO David Coen, consulenza di immagine commerciale 2 David Coen - Consulenza di immagine

Dettagli

Ipertesto. Reti e Web. Ipertesto. Ipertesto. Ipertestualità e multimedialità

Ipertesto. Reti e Web. Ipertesto. Ipertesto. Ipertestualità e multimedialità Ipertesto Reti e Web Ipertestualità e multimedialità Ipertesto: documento elettronico costituito da diverse parti: nodi parti collegate tra loro: collegamenti Navigazione: percorso tra diversi blocchi

Dettagli

Figura 1 - Schema di WEBQuest

Figura 1 - Schema di WEBQuest Un WebQuest, così come è definito nel sito webquest.org (una tra le risorse più complete nel Web sul modello di WebQuest) è "un'attività orientata all'indagine nella quale alcune o tutte le informazioni

Dettagli

Nuovi approcci alla distribuzione e alla gestione dell informazione medica: il ruolo degli strumenti web 2.0

Nuovi approcci alla distribuzione e alla gestione dell informazione medica: il ruolo degli strumenti web 2.0 Nuovi approcci alla distribuzione e alla gestione dell informazione medica: il ruolo degli strumenti web 2.0 Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di

Dettagli

Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014. https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348

Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014. https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348 Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014 https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348 https://www.flickr.com/photos/81171474@n06/7437936 Internet vs Web. Quale differenza? https://www.flickr.com/photos/pocphotography/12462536895/sizes/l

Dettagli

Come funziona internet

Come funziona internet Come funziona internet Architettura client server URL/URI Richiesta (Request) Risposta (Response) Pagina url e uri Uno Uniform Resource Identifier (URI, acronimo più generico rispetto ad "URL") è una stringa

Dettagli

Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete

Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete Associazione Documentaristi Emilia Romagna 12 aprile 2012 obiettivi come i nuovi strumenti digitali possono diventare veri e propri alleati per la formazione

Dettagli

WEB 2.0 2.0 per il Continuing Professional Development facciamoci un idea

WEB 2.0 2.0 per il Continuing Professional Development facciamoci un idea WEB 2.0 per il Continuing Professional Development facciamoci un idea Immagine tratta da: my special smile Qualche errore ma spunti interessanti Immagine tratta da: Blog edelman.it in un famoso articolo

Dettagli

Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media

Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica Laboratorio di Informatica Introduzione al Web WWW World Wide Web CdL Economia A.A. 2012/2013 Domenica Sileo Università degli Studi della Basilicata Introduzione al Web : WWW >> Sommario Sommario 2 n World

Dettagli

Introduzione a Internet e al World Wide Web

Introduzione a Internet e al World Wide Web Introduzione a Internet e al World Wide Web Una rete è costituita da due o più computer, o altri dispositivi, collegati tra loro per comunicare l uno con l altro. La più grande rete esistente al mondo,

Dettagli

Corso Creare Siti WEB

Corso Creare Siti WEB Corso Creare Siti WEB INTERNET e IL WEB Funzionamento Servizi di base HTML CMS JOOMLA Installazione Aspetto Grafico Template Contenuto Articoli Immagini Menu Estensioni Sito di esempio: Associazione LaMiassociazione

Dettagli

Docente. Il Corso. Obiettivi PROGRAMMAZIONE PER IL WEB. Alessandro Bianchi. Presentazione del Corso per l a.a. 2014-15. Sviluppare

Docente. Il Corso. Obiettivi PROGRAMMAZIONE PER IL WEB. Alessandro Bianchi. Presentazione del Corso per l a.a. 2014-15. Sviluppare Docente PROGRAMMAZIONE PER IL WEB Presentazione del Corso per l a.a. 2014-15 Alessandro Bianchi Dipartimento di Informatica V piano Tel. 080 544 2283 E-mail alessandro.bianchi@uniba.it Orario di ricevimento:

Dettagli

Capitolo 3. Il funzionamento delle reti

Capitolo 3. Il funzionamento delle reti Capitolo 3 Il funzionamento delle reti La rete ci cambia la vita L Età dell Informazione ha prodotto profondi cambiamenti nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali stanno

Dettagli

Sistema di diffusione Audio/Video su streaming.

Sistema di diffusione Audio/Video su streaming. 1 Sistema di diffusione Audio/Video su streaming. IL Progetto. Il progetto illustrato nel seguito prevede mediante la tecnologia di streaming la diffusione di audio/video su misura del cliente al 100%,

Dettagli

Tracce di approfondimento per il capitolo 6 La ricerca di informazioni per le scienze umane

Tracce di approfondimento per il capitolo 6 La ricerca di informazioni per le scienze umane Tracce di approfondimento per il capitolo 6 La ricerca di informazioni per le scienze umane Vantaggi e limiti delle folksonomie (difficoltà: *) Nel paragrafo 7.4 è stato introdotto il concetto di social

Dettagli

Professor Luca Piergiovanni luca.piergiovanni@libero.it 3387594929

Professor Luca Piergiovanni luca.piergiovanni@libero.it 3387594929 CORSI DI FORMAZIONE Insegnare e apprendere con i Social Network e gli strumenti didattici 2.0 Ricordo ai corsisti questo fatto importante, ovvero che alle lezioni in presenza, le quali avranno un taglio

Dettagli

Internet e condivisione di interessi: social networking, blog, peer to peer

Internet e condivisione di interessi: social networking, blog, peer to peer Seminario della Consulta delle Associazioni Culturali del Comune di Modena La Rete Civica del Comune di Modena per le associazioni culturali" Internet e condivisione di interessi: social networking, blog,

Dettagli

CMS CMS. Content Management Systems. Marco Loregian. Comunicazione Aziendale. Tecnologie per la. loregian@disco.unimib.it

CMS CMS. Content Management Systems. Marco Loregian. Comunicazione Aziendale. Tecnologie per la. loregian@disco.unimib.it Esercitazioni del corso di Tecnologie per la Comunicazione Aziendale Content Management Systems Marco Loregian loregian@disco.unimib.it www.siti.disco.unimib.it/didattica/tca2008 CMS CMS ITIS Lab http://www.itis.disco.unimib.it

Dettagli

community interesse comune bisogni e motivi contenuti e relazioni essere protagonista una community è un sistema complesso persone gruppi comunità

community interesse comune bisogni e motivi contenuti e relazioni essere protagonista una community è un sistema complesso persone gruppi comunità interesse comune bisogni e motivi contenuti e relazioni essere protagonista dinamiche della una è un sistema complesso appartenenza bisogni funzionali socialità persone gruppi comunità frustrazioni soddisfazione

Dettagli

Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web. Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007

Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web. Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007 Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007 Outline Web 2.0 e Semantic Web Social Software Semantica e Ontologie SEDIMENTO 2 Obiettivi Aggiungere

Dettagli

Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica Amministrazione

Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica Amministrazione Social media management Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2014/2015 Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica

Dettagli

Sistemi Web! per il turismo! - lezione 5 -

Sistemi Web! per il turismo! - lezione 5 - Sistemi Web! per il turismo! - lezione 5 - Applicazioni Internet / Web! Una rete telematica può essere utilizzata per creare applicazioni che si basano sull interazione di più componenti che girano su

Dettagli

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015 Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato Firenze, 4 maggio 2015 Un sito statico è un sito web che non permette l interazione con l utente,

Dettagli

Cos è ICTv? ICTv è la nuova WebTv interamente dedicata alla tecnologia e all informatica.

Cos è ICTv? ICTv è la nuova WebTv interamente dedicata alla tecnologia e all informatica. Cos è ICTv? ICTv è la nuova WebTv interamente dedicata alla tecnologia e all informatica. Gratuita, ricca di contenuti e in italiano, la WebTv risponde alla domanda di contenuti multimediali dei navigatori

Dettagli

La macchina siamo noi

La macchina siamo noi Altri La macchina siamo noi Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 Italia Diapositiva 1 di 24 Perchè questa trattazione? Perchè il più grande flusso di informazioni oggi lo abbiamo

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web CORSO EDA Informatica di base Introduzione alle reti informatiche Internet e Web Rete di computer Una rete informatica è un insieme di computer e dispositivi periferici collegati tra di loro. Il collegamento

Dettagli

By Junior Melo (Own work) [CC-BY-SA-3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons

By Junior Melo (Own work) [CC-BY-SA-3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons By Junior Melo (Own work) [CC-BY-SA-3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons DIDATTICA DIGITALE CON I DOCENTI Insegnare e apprendere con i SocialMedia e gli Ambienti

Dettagli

Internet Architettura del www

Internet Architettura del www Internet Architettura del www Internet è una rete di computer. Il World Wide Web è l insieme di servizi che si basa sull architettura di internet. In una rete, ogni nodo (detto host) è connesso a tutti

Dettagli

Moodle è un prodotto open source che realizza una piattaforma software di e-learning.

Moodle è un prodotto open source che realizza una piattaforma software di e-learning. Manuale sintetico Moodle è un prodotto open source che realizza una piattaforma software di e-learning. Moodle fornisce un supporto all attività didattica attraverso una serie di strumenti molto ampia

Dettagli

Internet e la sua evoluzione L O R E N Z O P A R I S I

Internet e la sua evoluzione L O R E N Z O P A R I S I Internet e la sua evoluzione L O R E N Z O P A R I S I Internet Rete mondiale di computer (rete di reti) È un infrastruttura basata su cavi e nodi Nata nel 1969 con il nome di Arpanet Fornisce molti servizi

Dettagli

La gestione del documento

La gestione del documento Operatore giuridico d impresa Informatica Giuridica A.A 2002/2003 II Semestre La gestione del documento prof. Monica Palmirani Il documento A differenza del dato il documento è solitamente un oggetto non

Dettagli

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL è una tecnica di trasmissione dati che permette l accesso a Internet fino a 8 Mbps in downstream ed 1 Mbps

Dettagli

Associazione Nazionale Docenti

Associazione Nazionale Docenti www.associazionedocenti.it and@associazionedocenti.it Didattica digitale Le nuove tecnologie nella didattica Presentazione del Percorso Formativo Il percorso formativo intende garantire ai Docenti il raggiungimento

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 1. Introduzione a Internet e al WWW Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica Amministrazione

Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica Amministrazione Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica Amministrazione Prof. Stefano Epifani Sapienza, Università di Roma stefano.epifani@uniroma1.it

Dettagli

ADA. E learning e open source

ADA. E learning e open source 1 ADA. E learning e open source ADA 1.7.1 Come cresce un Ambiente Digitale per l'apprendimento open source Maurizio Graffio Mazzoneschi 2 Cos'è il software libero Libertà 0, o libertà fondamentale: la

Dettagli

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: Reti di computer ed Internet nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Reti di computer ed Internet

Reti di computer ed Internet Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Linee guida Secondo ciclo di istruzione

Linee guida Secondo ciclo di istruzione Istituti Tecnici - Settore tecnologico Indirizzo Grafica e comunicazione Quadro orario generale 1 biennio 2 biennio 5 anno 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Teoria della comunicazione 60 89 Progettazione multimediale 119

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 13. Il Web 2.0 Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

Conversazioni e semantiche

Conversazioni e semantiche Library 2.0: bluff o rivoluzione? Venezia, 13 ottobre 2008 Michele Santoro Conversazioni e semantiche Quali strumenti per quali biblioteche Michele Santoro Coordinamento delle biblioteche dell Area Scientifico-tecnica

Dettagli

nuove tecnologie per la didattica in laboratorio

nuove tecnologie per la didattica in laboratorio nuove tecnologie per la didattica in laboratorio LABORATORIO LINGUISTICO DIGITALE IDL audio attivo comparativo IDL A.A.C. LABORATORIO LINGUISTICO DIGITALE SEMPLICE E MODULARE IDL non necessita del personal

Dettagli

Un Blog chiuso come strumento di comunicazione interna in un gruppo di lavoro

Un Blog chiuso come strumento di comunicazione interna in un gruppo di lavoro Un Blog chiuso come strumento di comunicazione interna in un gruppo di lavoro Paolo Ferrario Nelle organizzazioni di servizio si tengono con frequenza incontri di lavoro, seminari di formazione, riunioni

Dettagli

Reti di calcolatori. Prof. Giovanni Giuffrida

Reti di calcolatori. Prof. Giovanni Giuffrida Reti di calcolatori Prof. Giovanni Giuffrida Rete di calcolatori É un insieme di calcolatori, collegati tra loro da una rete di comunicazione, che possono condividere informazioni e risorse Rete di comunicazione:

Dettagli

COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica

COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica 1 Differenza tra i media (www.gandalf.it) 2 WEB 2.0 termine abusato (nato nel 2004 con la nascita di Myspace) che è associato ai social network : è il

Dettagli

Internet e World Wide Web

Internet e World Wide Web Alfonso Miola Internet e World Wide Web Dispensa C-02 Settembre 2005 1 Nota bene Il presente materiale didattico è derivato dalla dispensa prodotta da Luca Cabibbo Dip. Informatica e Automazione Università

Dettagli

RadioTv Forum 2012 di Aeranti-Corallo

RadioTv Forum 2012 di Aeranti-Corallo Analisi delle linee di sviluppo della radiofonia in Internet RadioTv Forum 2012 di Aeranti-Corallo 1 Sommario 1) Recall intervento RadioTv Forum 2011 2) Elementi di contesto 3) Social radio: come? 4) Proposta

Dettagli

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Il Social Media Marketing è strettamente correlato al SEO (Search Engine Optimization).

Dettagli

Cos'è Plone: l'esperienza di Mo-Net, la Rete Civica del Comune di Modena

Cos'è Plone: l'esperienza di Mo-Net, la Rete Civica del Comune di Modena Cos'è Plone: l'esperienza di Mo-Net, la Rete Civica del Comune di Modena La PA e la condivisione del software libero: PloneGov, dall'europa all'italia Claudio Forghieri Comune di Modena Ferrara, 16 settembre

Dettagli

Commercio elettronico e Web 2.0

Commercio elettronico e Web 2.0 Commercio elettronico e Web 2.0 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caso di studio: Google Google è uno degli

Dettagli

Informazione di servizio

Informazione di servizio Informazione di servizio Il CESIA sta aggiornando il sistema di autenticazione Potrebbero esserci problemi ad accedere alla piattaforma A3 oggi e/o nei prossimi giorni Consigli: se non vi siete ancora

Dettagli

Manuale Piattaforma Didattica

Manuale Piattaforma Didattica Manuale Piattaforma Didattica Ver. 1.2 Sommario Introduzione... 1 Accesso alla piattaforma... 1 Il profilo personale... 3 Struttura dei singoli insegnamenti... 4 I Forum... 5 I Messaggi... 7 I contenuti

Dettagli

2010 Antonio Musarra s Blog. Sessione introduttiva sui CMS (versione 1.0 16/03/2010)

2010 Antonio Musarra s Blog. Sessione introduttiva sui CMS (versione 1.0 16/03/2010) 2010 Antonio Musarra s Blog 1 Sessione introduttiva sui CMS (versione 1.0 16/03/2010) CMS Content Management System 2 Un Content Management System, in acronimo CMS, letteralmente "sistema di gestione dei

Dettagli

Il World Wide Web. Il Servizio World Wide Web (WWW) WWW WWW WWW WWW. Storia WWW: obbiettivi WWW: tecnologie Le Applicazioni Scenari Futuri.

Il World Wide Web. Il Servizio World Wide Web (WWW) WWW WWW WWW WWW. Storia WWW: obbiettivi WWW: tecnologie Le Applicazioni Scenari Futuri. Il Servizio World Wide Web () Corso di Informatica Generale (Roberto BASILI) Teramo, 20 Gennaio, 2000 Il World Wide Web Storia : obbiettivi : tecnologie Le Applicazioni Scenari Futuri La Storia (1990)

Dettagli

Chi è il buon architetto dell informazione?

Chi è il buon architetto dell informazione? Elementi di Information Architecture e Web Styling Fonte: Louis Rosenfeld & Peter Morville, Information Architecture for the World Wide Web, O Reilly & Associates, 1998 1 L'architetto dell'informazione

Dettagli

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE PRESENTAZIONE N #2 L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE 30 novembre 2015 SOMMARIO #1. LO SCENARIO NELL ERA DIGITALE #2. DALLA RECLAME ALLA WEB REPUTATION #3. DALL OUTBOUND MARKETING ALL

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 11 -

Informatica per la comunicazione - lezione 11 - Informatica per la comunicazione" - lezione 11 - Wiki" Wiki deriva dall espressione hawaiana wiki wiki, che significa rapido : il termine è stato introdotto da B. Leuf and W. Cunningham (in The Wiki Way:

Dettagli

Architettura dell informazione. I componenti fondamentali

Architettura dell informazione. I componenti fondamentali Architettura dell informazione I componenti fondamentali I componenti di un architettura dell informazione Nella definizione operativa di architettura dell informazione, che abbiamo deciso di adottare,

Dettagli

Socializzare la conoscenza comunità online

Socializzare la conoscenza comunità online Socializzare la conoscenza 14 dicembre 2012 Le fasi del processo Socializzazione (da conoscenza tacita a tacita, in persone diverse che interagiscono) Esteriorizzazione o esternalizzazione (da conoscenza

Dettagli

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE Internet (La rete delle reti) è l insieme dei canali (linee in rame, fibre ottiche, canali radio, reti satellitari, ecc.) attraverso cui passano le informazioni quando vengono

Dettagli

Architettura dell informazione. Sistemi di ricerca

Architettura dell informazione. Sistemi di ricerca Architettura dell informazione Sistemi di ricerca Sistemi di ricerca Il sistema di ricerca è un elemento centrale della navigazione supplementare. La ricerca è uno degli strumenti preferiti dagli utenti

Dettagli

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4)

Architettura del. Sintesi dei livelli di rete. Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) Architettura del WWW World Wide Web Sintesi dei livelli di rete Livelli di trasporto e inferiori (Livelli 1-4) - Connessione fisica - Trasmissione dei pacchetti ( IP ) - Affidabilità della comunicazione

Dettagli

Breve descrizione del prodotto

Breve descrizione del prodotto Breve descrizione del prodotto 1. Il software AquaBrowser Library...2 1.1 Le funzioni di Search Discover Refine...3 1.2 Search: la funzione di ricerca e di presentazione dei risultati...3 1.2.1 La configurazione

Dettagli

La piattaforma etwinning: modalità d uso, potenzialità e limiti

La piattaforma etwinning: modalità d uso, potenzialità e limiti La piattaforma etwinning: modalità d uso, potenzialità e limiti Franco Di Cataldo La piattaforma etwinning costituisce un riferimento importante per la valorizzazione ed il potenziamento di progetti europei

Dettagli

MODULI FUNZIONALI E CARATTERISTICHE TECNICHE

MODULI FUNZIONALI E CARATTERISTICHE TECNICHE Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni CMS PUBBLIWEB Versione doc: 3.09 Data Versione: 20 giugno 2013 Descr. modifiche: Motivazioni : Revisione: Aggiunta caratteristiche

Dettagli

Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria

Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria Corso Integrato di Scienze Fisiche, Informatiche e Statistiche

Dettagli

Come valutare la qualità di siti e servizi on line

Come valutare la qualità di siti e servizi on line Come valutare la qualità di siti e servizi on line Claudio Forghieri Rete Civica del Comune di Modena Illustrazione di Alessia Bellino per E-Gov Erogazione del servizio sui diversi canali Ascolto dell

Dettagli

Artigiani di Podcast. Lezione del 8 febbraio 2012. Fabio P. Corti

Artigiani di Podcast. Lezione del 8 febbraio 2012. Fabio P. Corti Artigiani di Podcast Lezione del 8 febbraio 2012 Che cosa è un podcast? Un podcast è un programma a episodi distribuito via internet usando un protocollo specifico chiamato RSS. Gli episodi dei podcast

Dettagli

Il Livello delle Applicazioni

Il Livello delle Applicazioni Il Livello delle Applicazioni Il livello Applicazione Nello stack protocollare TCP/IP il livello Applicazione corrisponde agli ultimi tre livelli dello stack OSI. Il livello Applicazione supporta le applicazioni

Dettagli

Corso di: Abilità informatiche

Corso di: Abilità informatiche Corso di: Abilità informatiche Prof. Giovanni ARDUINI Lezione n.4 Anno Accademico 2008/2009 Abilità informatiche - Prof. G.Arduini 1 Le Reti di Computer Tecniche di commutazione La commutazione di circuito

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Internet Web!" Il web è solo uno degli aspetti di internet." In particolare, chiamiamo web tutta l informazione che riusciamo a ottenere collegandoci ad

Dettagli

Rapporto di Ricerca CS-2008-7. N. Cocco, F. Dalla Libera

Rapporto di Ricerca CS-2008-7. N. Cocco, F. Dalla Libera UNIVERSITÀ CA FOSCARI DI VENEZIA Dipartimento di Informatica Technical Report Series in Computer Science Rapporto di Ricerca CS-2008-7 Novembre 2008 N. Cocco, F. Dalla Libera Folksonomie e classificazioni

Dettagli