Armstrong Ceiling Systems BREEAM Credit Summary

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Armstrong Ceiling Systems BREEAM Credit Summary"

Transcript

1 SOFFITTI&PARETI SOLUZIONI Insieme a noi, le idee prendono forma Armstrong Ceiling Systems BREEAM Credit Summary SALUTE & BENESSERE HEA 01 Comfort Visivo SALUTE & BENESSERE HEA 02 Qualità dell aria negli ambienti indoor SALUTE & BENESSERE HEA 05 Prestazione acustica RIFIUTI WST 01 Gestione dei rifiuti edili RIFIUTI WST 04 Finiture per pavimento e soffitto, a scopo dimostrativo AMMINISTRAZIONE MAN 04 Partecipazione degli Stakeholder BREEAM è una metodologia di valutazione utilizzata per rappresentare la performance ambientale di un edificio. Stabilisce lo standard e le best practice per la progettazione, attraverso l applicazione di specifici criteri in tre macro aree: sostenibilità, costruzione e normative ed è diventato il più completo e diffuso protocollo per misurare l impatto ambientale complessivo degli immobili. Il sistema BREEAM utilizza misure di performance, fissate a partire da parametri prestabiliti ed elaborate in una griglia, per valutare il progetto, la realizzazione e la gestione di un edificio, una volta costruito. Un approccio basato sull analisi di una vasta gamma di categorie e criteri, che spaziano dall energia all ecologia. Sono inclusi anche gli aspetti relativi al consumo di energia e di acqua, all ambiente indoor (salute e benessere), all inquinamento, ai trasporti in termini di consumi ed emissioni di CO2, all impatto ambientale dei materiali, ai rifiuti, alll ecologia ed ai processi di gestione. Il documento di sintesi che segue, relativo alla certificazione BREEAM, è stato sviluppato da Armstrong Ceiling Systems, a supporto della progettazione e dell installazione dei sistemi di controsoffitti Armstrong in una vasta gamma di edifici. I crediti sono identificati in ogni pagina di questo documento e contengono un estratto del manuale tecnico SD :2011 BREEAM per le nuove edificazioni non residenziali. Stabilisce la finalità dei crediti, i criteri di valutazione, i requisiti di conformità, specificando il modo in cui Armstrong può intervenire sia nella fase di progettazione, sia successivamente ad opera ultimata. Prove a supporto sono contenute nell Appendice 1- Tabella delle prestazioni ambientali dei prodotti Armstrong e nell Appendice 2 - Tabella di Confronto Assorbimento e Attenuazione dei prodotti Armstrong - per tutte le gamme dei sistemi di controsoffitti Armstrong. BREEAM utilizza un sistema di punteggio (crediti) semplice e chiaro, supportato da una ricerca basata su esperienza e dati concreti.

2 SALUTE & BENESSERE HEA 01 Comfort Visivo Al fine di garantire le migliori performance visive e il comfort degli occupanti dell edificio, è importante valutare il daylighting e l illuminazione artificiale, in fase di progettazione. Pre-requisito Illuminazione diurna (1-2 crediti) secondo il tipo di costruzione Controllo del riflesso e vista esterna (1-2 crediti) secondo il tipo di costruzione Illuminazione interna ed esterna (1 credito) Arti visive (1 credito) solo per gli edifici adibiti ad uso sanitario HEA 01 Comfort visivo Requisiti di conformità per l illuminazione diurna: Le aree edificabili interessate devono soddisfare le migliori pratiche e i criteri d illuminazione diurna. NB: I criteri d illuminazione variano a seconda della tipologia dell edificio. Essi comprendono il fattore di illuminazione diurna, l indice di uniformità ed indicano anche la proporzione di area dell edificio richiesta per essere conforme. Requisiti di conformità per l illuminazione interna I livelli di illuminazione (lux), in tutte le aree interne interessate, sono definiti in conformità al Codice CIBSE Code for Lighting (2009) e ad altri importanti standard industriali. Per le aree dove si fa regolarmente uso di monitor per computer, la progettazione dell illuminazione deve rispettare le sezioni 3.3, 4.6, 4.7, 4.8 e 4.9 della CIBSE Lighting Guide 7 (2005), che prevede le seguenti raccomandazioni: 1. Limiti alla luminosità dei corpi illuminanti, per evitare riflessi sullo schermo. (Consultare i dati forniti dai produttori degli apparecchi di illuminazione per averne una conferma). 2. Per l illuminazione orientata verso l alto, le raccomandazioni si riferiscono alla luminosità del soffitto illuminato, più che a quella del corpo illuminante. Questo è verificabile mediante calcoli svolti da un Team di progettazione. 3. Suggerimenti relativi all uso dell illuminazione diretta, del soffitto e dell illuminazione media delle pareti. L Appendice 1 riporta le percentuali di riflessione dei pannelli di controsoffitti necessarie per calcolare il fattore di luce diurna ed il rapporto di uniformità. Le gamme di controsoffitti Armstrong, in minerale e in metallo, raggiungono alti livelli di riflessione della luce. I pannelli che presentano un elevato coefficiente di riflessione della luce, aumentano i vantaggi dell illuminazione indiretta, migliorandone l uniformità generale e diffondendo nell ambiente circostante fino al 90% della luce, rispetto al 75% dei soffitti standard*. Una riflessione di oltre il 90%, consente un risparmio del 20% in termini di costi, sfruttando l illuminazione indiretta e può consentire un risparmio energetico fino all 11% per l intero edificio. I controsoffitti della serie CANOPY, installati sul posto di lavoro, possono migliorare la riflessione della luce all interno dello spazio lavorativo ed assicurare un migliore comfort per l utente. * Effetti sull ambiente e sul consumo di energia di soffitti ad alta riflessione della luce: Brinjac Engineering Appendice 1 comprende i valori di riflessione della luce e può, quindi, essere utilizzata per i calcoli. Ulteriori informazioni tecniche dettagliate saranno fornite anche per il manuale di manutenzione e messe a disposizione del certificatore BREEAM per la verifica della conformità agli standard previsti dalla certificazione. BREEAM: Manuale Tecnico BREEAM SD :2011 per la costruzione di nuovi edifici non residenziali.

3 SALUTE & BENESSERE HEA 02 Qualità dell aria negli ambienti indoor Riconoscere ed incoraggiare la realizzazione di un ambiente indoor sano, attraverso le specifiche e l installazione di un adeguato sistema di ventilazione, di apparecchiature e finiture. Ridurre al minimo le fonti di inquinamento dell aria (3 crediti) Possibilità di ventilazione naturale (1 credito) Cappa da laboratorio e aree di contenimento (2 crediti) HEA 02 Qualità dell aria negli ambienti indoor Requisiti per ridurre al minimo le fonti di inquinamento atmosferico 2 dei 3 crediti disponibili possono essere ottenuti dimostrando la conformità ai seguenti punti: 1. Disporre di un piano per la qualità dell aria indoor. 2. Tutte le pitture decorative e le vernici devono soddisfare i requisiti elencati nella Tabella Almeno cinque delle otto restanti categorie di prodotto, elencati nella Tabella 5-3, devono essere conformi ai requisiti di prova ed ai livelli di emissione dei Composti Organici Volatili (COV). Tutti i pannelli Armstrong presentano ottimi risultati, con livelli di emissioni bassi o pari a zero di Composti Organici Volatili e di conseguenza rispettano quanto previsto dal Piano di qualità dell aria interna, che si impegna ad utilizzare finiture a livelli di COV bassi o pari a zero. Tutti i pannelli Armstrong sono stati testati da terze parti, in conformità ai requisiti previsti dalla norma EN 13964:2004, eccetto le categorie esenti da questo tipo di test come i soffitti in metallo o in legno. Nella Tabella in Appendice 1, relativa alle prestazioni ambientali dei prodotti Armstrong, sono illustrati i risultati delle prove relativi ad ogni pannello. L Appendice 1 stabilisce i livelli di emissione raggiunti da ogni pannello. Il perito BREEAM può fornire questo documento per dimostrarne la conformità. BREEAM: Manuale Tecnico BREEAM SD :2011 per la costruzione di nuovi edifici non residenziali. Prodotto Standard europeo Controsoffitti EN 13964:2004 (Extract from table 5-3) Livelli di emissione di COV richiesto Formaldeide E1 (requisito test 1) No amianto.

4 SALUTE & BENESSERE HEA 05 Performance acustica Garantire che la prestazione acustica degli edifici, compreso l isolamento acustico, siano conformi agli standard previsti. Un professionista qualificato e specializzato in acustica (vedi definizioni) è nominato dal cliente durante la fase preliminare di progettazione per fornire una consulenza, in merito a: - Le fonti esterne di rumore che producono un impatto sul sito scelto - La planimetria del sito ed al posizionamento dell edificio per assicurare una buona acustica HEA 05 Prestazione acustica Requisiti acustici per gli utenti con esigenze uditive e di comunicazione specifiche, Trattamento acustico delle varie zone dell edificio e delle facciate. Rispetto degli standard di prestazione acustica ed i requisiti di prova relativi al tipo di edificio ed alla destinazione d uso delle aree, come specificato nella tabella 5-4. Requisiti da soddisfare per ridurre al minimo le fonti di inquinamento atmosferico I requisiti di conformità per questo credito dipendono dal tipo di edificio. La tabella 5-4, del manuale di valutazione BREEAM, stabilisce ed indica in maniera dettagliata i requisiti per ogni tipo di edificio. Informazioni dettagliate sulla prestazione acustica dei pannelli Armstrong sono disponibili all interno dell Appendice 2, Tabella di Confronto dei livelli di Assorbimento e Attenuazione dei prodotti Armstrong. Questi dati possono essere utilizzati per dimostrare come i pannelli di Armstrong siano in grado di contribuire alla performance acustica di ogni spazio. L Azienda propone diverse tipologie di controsoffitti, per migliorare ogni aspetto riguardante l acustica di un edificio: dalla gestione dell acustica passiva, all assorbimento e isolamento acustico, fino al controllo dei tempi di riverbero e dei livelli di rumore dell ambiente. Revisione a fine lavori Il certificatore può verificare che il professionista specializzato in acustica abbia utilizzato i valori corretti, confrontandoli con quelli riportati all interno dell Appendice 2. BREEAM: Manuale Tecnico BREEAM SD :2011 per la costruzione di nuovi edifici non residenziali.

5 RIFIUTI WST 01 Gestione dei rifiuti edili Promuovere l efficienza delle risorse attraverso la gestione efficace e la riduzione del materiale di risulta. Efficienza delle risorse di costruzione (3 crediti) Materiali non inviati alle discariche (1 credito). WST 01 gestione dei materiali di risulta Requisiti di conformità per i materiali edili I rifiuti edili non pericolosi (esclusi quelli di demolizione e scavo) generati durante la fase di progettazione e costruzione dell edificio devono raggiungere o superare i seguenti parametri di riferimento. BREEAM Crediti Quantità di rifiuti generati per 100 m 2 (superficie interna lorda) m 3 tonnellate Un credito Due crediti Tre crediti Livello esemplare Requisiti di conformità relativi ai materiali non inviati alle discariche Le percentuali di rifiuti non pericolosi, derivanti dalle fasi di costruzione e demolizione (dove applicabili) generati dal progetto, da non inviare in discarica: Prodotto Tipo di rifiuto Volume Tonnellaggio 1 credito Livello esemplare Non demolizione 70% 80% Demolizione 80% 90% Non demolizione 85% 90% Demolizione 85% 95% Requisiti per il non invio, in discarica, dei rifiuti: 1. Riutilizzo del materiale in sito o per nuove applicazioni 2. Riutilizzo del materiale in altri siti 3. Recupero o bonifica del materiale per il riutilizzo 4. Materiale restituito al fornitore attraverso un programma di ritiro 5. Recupero del materiale dal sito da parte di un operatore specializzato nella gestione dei rifiuti e nel loro riciclo o recupero energetico. Armstrong fornisce un servizio completo per il ritiro dei pannelli in minerale post-consumer e dei soffitti a fine vita a partire da una quantità minima di 2000 m 2. I professionisti e i periti accreditati possono utilizzare l Appendice 1 per identificare le tipologie di pannelli inclusi nel programma. I dettagli completi del sistema di recupero sono disponibili all indirizzo: Armstrong fornisce ai professionisti BREEAM accreditati e ai progettisti la possibilità di verificare il peso dei rifiuti edili, per verificare l opportunità di includerli nei Piani di Gestione dei materiali di risulta del Sito. BREEAM: Manuale Tecnico BREEAM SD :2011 per la costruzione di nuovi edifici non residenziali.

6 RIFIUTI WST 04 Finiture per pavimento e soffitto, a scopo dimostrativo Promuovere la descrizione particolareggiata e l adattamento delle finiture di pavimenti e soffitti, selezionati dall utente, per evitare lo spreco di materiali. 1. Per le zone in locazione (nei casi in cui il futuro utente non sia noto), prima di completare i lavori, le finiture di pavimenti e soffitti saranno installate solo in un area dimostrativa. 2. In un edificio realizzato per uno specifico soggetto, verranno installate le finiture di pavimento e soffitto da lui scelte. WST 04 Finiture per pavimento e soffitto, a scopo dimostrativo Requisiti di conformità Note di conformità Area dimostrativa Può essere sia un intero piano sia un ufficio. Tuttavia, per ottenere questo credito, l area deve essere inferiore al 25% della superficie calpestabile. I pannelli Armstrong non sono solo una finitura. Sono parte integrante della progettazione di uno spazio e contribuiscono alle sue prestazioni acustiche e visive ed alla qualità dell aria indoor. Fornire al cliente le informazioni sulle credenziali ambientali dei nostri controsoffitti, è un plus fondamentale che ci favorisce nella fase di selezione dei prodotti Se i pannelli utilizzati per la realizzazione dell area dimostrativa in un ufficio sono inclusi nel piano di ritiro, saranno rimossi dal personale incaricato da Armstrong affinché siano raggiunti le condizioni ed i termini stabiliti dal programma. BREEAM: Manuale Tecnico BREEAM SD :2011 per la costruzione di nuovi edifici non residenziali.

7 AMMINISTRAZIONE MAN 04 Partecipazione degli stakeholder Progettare, pianificare e realizzare edifici funzionali e completi, di comune accordo con gli occupanti attuali, futuri ed altri stakeholder. Consultazione (1 credito) Progettazione completa ed accessibile (1 credito) Informazioni all utente (1 credito) Valutazione post abitativa e divulgazione dell informazione (1 credito). MAN 04 Partecipazione degli stakeholder Requisiti di conformità alle informazioni fornite agli utenti dell edificio 1. Sono forniti manuali d uso dell edificio a tutti i suoi utenti (utenti generali, incluso il personale di servizio e, se residenti, anche agli utenti del Facilities Management/ Amministratori, non addetti a mansioni tecniche). 2. Le guide includono tutte le funzioni e gli usi dell edificio, permettendo ai suoi occupanti di usufruirne nel migliore dei modi. Quando necessario, i documenti devono indicare quali sono i servizi da usare in comune e come accedervi. 3. Le informazioni relative all edificio e al sito, devono essere messe subito a disposizione di tutti i futuri utenti, permettendo loro di accedere e utilizzare l edificio, il sito e le infrastrutture adibite al trasporto locale/servizi, in modo efficace. Armstrong fornisce le informazioni relative alle credenziali ambientali (Appendice 1) di tutti i suoi pannelli per controsoffitti. Offre, inoltre, ai professionisti accreditati tutte le informazioni di cui hanno bisogno per dimostrare come un determinato pannello possa contribuire alla strategia ambientale complessiva dell edificio. Questi dati possono essere condivisi durante le riunioni con il Team di progettazione. Scegliendo i controsoffitti Armstrong, il cliente/ progettista può essere certo di trovare tutte le informazioni necessarie per completare il manuale d uso dell edificio, all interno del documento che specifica le caratteristiche dell immobile. Inoltre, questo permetterà di redigere la lettera di impegno, necessaria ad ottenere il sopracitato credito BREEAM relativo alla fase di progettazione. I dati sono a disposizione del certificatore, a dimostrazione di come i pannelli Armstrong contribuiscano alla strategia ambientale di un edificio (incluso l ambiente visivo, acustico, la qualità dell aria indoor e la prestazione energetica) e su come sia organizzato il programma di ritiro dei materiali. BREEAM: Manuale Tecnico BREEAM SD :2011 per la costruzione di nuovi edifici non residenziali. 06/ PX Armstrong Building Products - RCS Besançon B

8 Appendice 1 Tabella delle prestazioni ambientali dei prodotti Armstrong (Giugno 2014) Prodotto Contenuto riciclato Riflessione della luce Profilo ambientale EPD Eco-punti Ciclo di vita 60 anni Emissioni di COV Formaldeide Programma di ritiro Solo Regno Unito e Francia BIOGUARD Acoustic 45% 88% E1 BIOGUARD Plain 45% 90% E1 CERAMAGUARD 38% 79% E1 n/a CIRRUS 33% 83% E1 CIRRUS 75 70% 83% E1 CIRRUS Design 33% 83% E1 COLOURTONE Sahara 51% 48% E1 FINE FISSURED 51% 85% E1 FINE FISSURED Black 51% 9% E1 GRAPHIS 51% 92% E1 CLEANROOM FL 35% 78% E1 n/a NEWTONE 1% 84% E1 Neeva 20% 82% E1 n/a OPTIMA 82% 87% E1 n/a PARAFON Hygien 20% 82% E1 n/a PERLA 33% 86% E1 PERLA db 65% 86% E1 PERLA OP % 86% E1 PERLA OP % 85% E1 PLAIN 44% 87% E1 SAHARA MAX 45% 84% 0,13 E1 SAHARA Vector 31% 85% E1 SAHARA db 60% 84% E1 ULTIMA+ 47% 87% E1 ULTIMA+ db 64% 87% E1 ULTIMA+ OP 33% 87% E1 ULTIMA Vector 33% 87% E1 VISUAL 70% 71% E1 TATRA 51% 80% E1 CORTEGA 51% 80% E1 Grid 25% n/a E1 n/a Legno n/a 35-75% E1 n/a Metal 30% Up to 85% E1 n/a Armstrong sviluppa continuamente l EPD per tutti i suoi prodotti. Per maggiori informazioni e per i certificati EPD si prega di contattare l Ufficio Tecnico Commerciale.

9 06/ PX Armstrong Building Products - RCS Besançon B Appendice 2 Tavola comparativa dell assorbimento e dell isolamento dei prodotti Armstrong Assorbimento acustico Isolamento acustico Prodotti Armstrong αw Classificazione Dnfw / Dncw Prodotti Armstrong Ultima+ OP ( ) + Optima (tutti gli spessori) Perla OP ( ) + Neeva (tutti gli spessori) Metal Perforazione standard + OP19 Metal Microperforato + OP19 Parafon Hygien / Hydroboard Sierra OP Classe A Molto alta db Metal Plain + B15 + Metal Plain (senza correzione acustica) Ultima+ db SL2 doghe Metal Perforazione standard + B15 Perla db / Metal Microperforato + B15 Legno Plain Metal Perforazione standard con materassino (8mm) Metal Microperforato con materassino (8mm) Classe B Alta db Metal Extra Microperforato + B15 / Sahara db / Ultima+ db / Ceramaguard / Cirrus 75 / Ultima+ / Newtone / Bioguard Acoustic / Clean Room FL / Graphis / Cirrus / Cirrus Image / Contrast Cirrus Ultima+ / Perla / Sahara Max Ultima+ db / Perla db / Sahara db Bioguard Acoustic Metal Perforazione standard + velo acustico o B15 Metal Microperforato + velo acustico o B15 Metal Extra Microperforato + OP19 / B15 Fine Fissured / Sahara Vector Legno Rg Classe C Alta db Metal Extra Microperforato + OP19 Perla / Sahara / Sahara Max Colortone Dune / Plain Fine Fissured Bioguard Plain Legno Rg Metal Ultra Microperforato / Metal Extra Microperforato + velo acustico Ceramaguard Cirrus / Cirrus Image Contrast Cirrus (Circles, Squares) Sahara Plus / Colortone Dune Legno Rg 3003 / Legno Rg Classe D Moderate db Metal Perforazione standard + materassino (16-40mm) Metal Microperforato + materassino (16-40mm) Metal Extra Microperforato + velo acustico o materassino (16-40mm) Metal Microperforato + OP19 Metal Perforazione standard + OP19 Sierra OP / Ultima+ OP Neeva Tegular / Neeva Board (20 mm) Legno Rg Bioguard Plain Plain Graphis Clean Room FL Classe E Bassa db Perla OP Metal Perforazione standard + materassino (8mm) Metal Microperforato + materassino (8mm) Metal Extra Microperforato + velo acustico Neeva Board (18mm) / Optima Legno Rg 8013 Metal Plain Newtone Legno Plain Molto bassa Meno di 20 db Metal Perforazione standard + velo acustico Metal Microperforato + velo

Il particolare che fa la differenza

Il particolare che fa la differenza SOFFITTI SOLUZIONI [ Insieme a noi, le idee prendono forma.] AXAL Il particolare che fa la differenza ORCAL Soffitti Metallici AXAL Axal è una delle soluzioni della vasta gamma dei soffitti metallici Orcal.

Dettagli

SOFFITTI&PARETI SOLUZIONI. Prodotto per soffitti. Insieme a noi, le idee prendono forma 11.2013. METAL Canopy

SOFFITTI&PARETI SOLUZIONI. Prodotto per soffitti. Insieme a noi, le idee prendono forma 11.2013. METAL Canopy SOFFITTI&PARETI SOLUZIONI Insieme a noi, le idee prendono forma Prodotto per soffitti 11.2013 METAL Canopy Creare, Accentuare, Definire I METAL CANOPY fanno parte dell ampia gamma di controsoffitti discontinui

Dettagli

voto peso % voto pesato voto peso % voto pesato valore soglia minima Analisi del sito Analisi del sito

voto peso % voto pesato voto peso % voto pesato valore soglia minima Analisi del sito Analisi del sito SISTEMA DI PESATURA DELLE SCHEDE DEI REQUISITI Modalità di calcolo del punteggio pesato: 1 Voto del requisito x peso = Voto pesato del requisito 2 Somma dei voti pesati del requisito = voto dell'area di

Dettagli

Armstrong TECH ZONE GUIDA TECNICA SOFFITTI SOLU ZIO N I

Armstrong TECH ZONE GUIDA TECNICA SOFFITTI SOLU ZIO N I SOFFITTI SOLU ZIO N I Insieme a noi, le idee prendono forma Armstrong TECH ZONE GUIDA TECNICA Questa guida contiene: gli schemi tecnici dei moduli di edificio le informazioni dettagliate per l installazione

Dettagli

Catalogo illustrativo Le soluzioni Armstrong

Catalogo illustrativo Le soluzioni Armstrong SOFFITTI SOLUZIONI [Insieme a noi, le idee prendono forma.] fibra minerale metallo legno sistemi di sospensione Catalogo illustrativo Le soluzioni Armstrong illustration by k_now La gamma Armstrong Soluzioni

Dettagli

2. SEDI DI SVOLGIMENTO Il corso di formazione si svolgerà: ROMA, presso la Sede di Filca CISL Via del Viminale 43.

2. SEDI DI SVOLGIMENTO Il corso di formazione si svolgerà: ROMA, presso la Sede di Filca CISL Via del Viminale 43. ISTITUTO PER L INNOVAZIONE E TRASPARENZA DEGLI APPALTI E LA COMPATIBILITA AMBIENTALE AVVISO CORSO DI FORMAZIONE PROTOCOLLO ITACA RIVOLTO AL PERSONALE ISPETTIVO SETTORE DI ACCREDITAMENTO EDILIZIA RESIDENZIALE

Dettagli

SOFFITTI&PARETI SOLUZIONI. Insieme a noi, le idee prendono forma

SOFFITTI&PARETI SOLUZIONI. Insieme a noi, le idee prendono forma SOFFITTI&PARETI SOLUZIONI Insieme a noi, le idee prendono forma catalogo generale 2012 Al vostro servizio per creare UNA PARTNERSHIP DI VALORE! Visita il nostro nuovo sito web! Hai bisogno di consigli

Dettagli

3. TIPOLOGIA Conformemente a quanto previsto dall RT-33 è attivata la tipologia ispettiva: progettazione e realizzazione.

3. TIPOLOGIA Conformemente a quanto previsto dall RT-33 è attivata la tipologia ispettiva: progettazione e realizzazione. ISTITUTO PER L INNOVAZIONE E TRASPARENZA DEGLI APPALTI E LA COMPATIBILITA AMBIENTALE CORSO DI FORMAZIONE PROTOCOLLO ITACA RIVOLTO AL PERSONALE ISPETTIVO SETTORE DI ACCREDITAMENTO EDILIZIA RESIDENZIALE

Dettagli

Efficienza energetica

Efficienza energetica Efficienza energetica negli edifici i La certificazione energetica degli edifici M. De Carli Leggi italiane ai fini del risparmio energetico Legge 373/76 Legge 10/91 DPR 412/93 D.Lgs. 192/2005 D.Lgs. 311/2006

Dettagli

Lane minerali. Soluzioni acustiche per pareti perimetrali e divisorie

Lane minerali. Soluzioni acustiche per pareti perimetrali e divisorie Lane minerali. Soluzioni acustiche per pareti perimetrali e divisorie with ECOSE Technology Lane minerali with ECOSE Technology 07/0 Sostenibilità, performance termica ed acustica straordinaria, tutto

Dettagli

PRESTAZIONI ELEVATE SOLUZIONI ESSENZIALI

PRESTAZIONI ELEVATE SOLUZIONI ESSENZIALI NUOVO PRESTZIONI ELEVTE SOLUZIONI ESSENZILI Più di 30 anni di successi! Eurocoustic, produttore di lana di roccia dal 1979, ha celebrato il 30 anniversario del suo prodotto: Tonga, nel noto e apprezzato

Dettagli

Ottenere un risparmio energetico.

Ottenere un risparmio energetico. Ottenere un risparmio energetico. Semplificare la gestione dei rifiuti. Migliorare la qualità dell'ambiente indoor. Ridurre l'impatto ambientale. I controsoffitti di cui avete bisogno per un edificio più

Dettagli

SISTEMI DI CERTIFICAZIONE LEED E GBC: IL CONTRIBUTO DELLA LANA DI ROCCIA CREATE AND PROTECT

SISTEMI DI CERTIFICAZIONE LEED E GBC: IL CONTRIBUTO DELLA LANA DI ROCCIA CREATE AND PROTECT SISTEMI DI CERTIFICAZIONE LEED E GBC: IL CONTRIBUTO DELLA LANA DI ROCCIA CREATE AND PROTECT I sistemi di rating LEED e GBC I sistemi di rating LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) e GBC

Dettagli

Qualità ambientale esterna. Qualità degli ambienti di vita. Salute. Tutela delle risorse. Pratiche e regolamenti per una buona edilizia

Qualità ambientale esterna. Qualità degli ambienti di vita. Salute. Tutela delle risorse. Pratiche e regolamenti per una buona edilizia Pratiche e regolamenti per una buona Regolamento per l l sostenibile ed il risparmio energetico Comune di Altopascio Arch. Lucia Flosi Cheli 20 novembre 2013 Aspetti relativi alla buona previsti dal regolamento

Dettagli

GRES FINE PORCELLANATO. 1. Caratteristiche tecniche

GRES FINE PORCELLANATO. 1. Caratteristiche tecniche GRES FINE PORCELLANATO Serie PANTHEON 1. Caratteristiche tecniche Norma UNI EN 14411 - Appendice G Piastrelle ceramiche pressate a secco con basso assorbimento d acqua GRUPPO BIa 1 DIMENSIONI E QUALITA

Dettagli

SCHEDA TECNICA GRES FINE PORCELLANATO

SCHEDA TECNICA GRES FINE PORCELLANATO SCHEDA TECNICA GRES FINE PORCELLANATO Serie CAMELOT 1. Caratteristiche tecniche Norma UNI EN 14411 - Appendice G Piastrelle ceramiche pressate a secco con basso assorbimento d acqua GRUPPO BIaGL DIMENSIONI

Dettagli

Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi. Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici

Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi. Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici Costruire con rispetto Abitare con comfort Tagliare i consumi Guida rapida per proprietari, professionisti, Enti Pubblici Ecoabita è un progetto della Regione Emilia Romagna, in collaborazione con la Provincia

Dettagli

VENTILAZIONE CONTROLLATA NEGLI EDIFICI AD ELEVATE PRESTAZIONI ENERGETICHE

VENTILAZIONE CONTROLLATA NEGLI EDIFICI AD ELEVATE PRESTAZIONI ENERGETICHE VENTILAZIONE CONTROLLATA NEGLI EDIFICI AD ELEVATE PRESTAZIONI ENERGETICHE Arch. Valentina Raisa Assegnista di ricerca dell Università di Ferrara (finanziamento di AldesItalia) Qual è l edificio ad elevate

Dettagli

Qualificazione della sostenibilità di edifici residenziali. Claudio DEL PERO

Qualificazione della sostenibilità di edifici residenziali. Claudio DEL PERO Qualificazione della sostenibilità di edifici residenziali Claudio DEL PERO Bologna, 15 ottobre 2015 Obiettivo Nell ambito della sua attività di ricerca, il Politecnico di Milano ha sviluppato in collaborazione

Dettagli

ficazione e valorizzazione

ficazione e valorizzazione RV GROUP RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE ficazione e valorizzazione RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE PROJECT MANAGEMENT IMPRESA DI COSTRUZIONE impianti di climatizzazione e idrosanitari CHI SIAMO CHI

Dettagli

Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia"

Sistema Edificio Seminario CAM - Edilizia Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia" Ing. Roberto Garbuglio Coordinatore Operativo ICMQ Spa Roma 21 settembre 2012 presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare Chi

Dettagli

CAPATECT : Sistemi di isolamento termico a Cappotto efficaci e garantiti

CAPATECT : Sistemi di isolamento termico a Cappotto efficaci e garantiti CAPATECT : Sistemi di isolamento termico a Cappotto efficaci e garantiti Un intervento di isolamento termico efficace garantisce un adeguata resistenza al passaggio del calore, contenendo le dispersioni

Dettagli

NUOVO POLITECNICO DI MILANO BOVISA

NUOVO POLITECNICO DI MILANO BOVISA NUOVO POLITECNICO DI MILANO BOVISA ISHIMOTO ARCHITECTURAL & ENGINEERING FIRM, INC. VIBRO-ACOUSTIC - Studio Ing. Marcello Brugola Studio di Ingegneria Acustica M. Brugola Via Cavour, 14 20035 Lissone (MI)

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli

SISTEMI DI RISCALDAMENTO/ RAFFRESCAMENTO RADIANTE. Garanzia di comfort e risparmio per i vostri clienti. Fino al 20 %

SISTEMI DI RISCALDAMENTO/ RAFFRESCAMENTO RADIANTE. Garanzia di comfort e risparmio per i vostri clienti. Fino al 20 % SISTEMI DI RISCALDAMENTO/ RAFFRESCAMENTO RADIANTE Garanzia di comfort e risparmio per i vostri clienti Fino al 20 % di risparmio sui costi di riscaldamento COMFORT, RISPARMIO E BENESSERE I motivi per scegliere

Dettagli

www.rockwool-coresolutions.com Soluzioni innovative per pannelli sandwich con isolamento in lana di roccia

www.rockwool-coresolutions.com Soluzioni innovative per pannelli sandwich con isolamento in lana di roccia www.rockwool-coresolutions.com Soluzioni innovative per pannelli sandwich con isolamento in lana di roccia Da decenni i pannelli sandwich con isolamento in lana di roccia si rivelano estremamente efficaci

Dettagli

Evoluzione Energetica. La selezione naturale del risparmio energetico

Evoluzione Energetica. La selezione naturale del risparmio energetico Evoluzione Energetica La selezione naturale del risparmio energetico PER VIVERE A UN LIVELLO SUPERIORE ESPERTI DI DENTRO E DI FUORI Dalla E alla A: con Energetica Consulting il passaggio alle classi superiori

Dettagli

Edilizia sostenibile (bio-edilizia)

Edilizia sostenibile (bio-edilizia) Edilizia sostenibile (bio-edilizia) - L.R. 4/07 - L.R. 14/09 LINEE GUIDA - IL PROTOCOLLO ITACA - IL PREZZARIO - IL CAPITOLATO SPECIALE - Ing. Stefano Talato Dirigente Osservatorio Regionale Appalti 05/05/2011

Dettagli

Sonar. Quando le prestazioni giocano la carta dell eleganza.

Sonar. Quando le prestazioni giocano la carta dell eleganza. 92 Quando le prestazioni giocano la carta dell eleganza. 94 Quando le prestazioni giocano la carta dell eleganza. Esaltazione o sobrietà per una grande uniformità dello spazio, bianco brillante, lana di

Dettagli

Avviso 1.2014 Fondimpresa. Proposte percorsi Formativi AMBIENTE

Avviso 1.2014 Fondimpresa. Proposte percorsi Formativi AMBIENTE Avviso 1.2014 Fondimpresa Proposte percorsi Formativi AMBIENTE Queste sono alcune delle proposte possibili; qualora siano individuate dalle aziende ulteriori necessità si prega di contattare l Ufficio

Dettagli

Principali aspetti del Progettare una scuola

Principali aspetti del Progettare una scuola Principali aspetti del Progettare una scuola Contesto ambientale e orientamento dell edificio Aspetti distributivi e funzionali Comfort e benessere psico-fisico Aspetti gestionali di un edificio scolastico

Dettagli

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio VIA SOLFERINO N 55-25121 - BRESCIA www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it Tel. 030-3757406 Fax 030-2899490 1 2 3 INDICE 1 Generalità pag. 04 2 Il comparto

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICO AMBIENTALE DEGLI EDIFICI L APPROCCIO DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA

LA CERTIFICAZIONE ENERGETICO AMBIENTALE DEGLI EDIFICI L APPROCCIO DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA LA CERTIFICAZIONE ENERGETICO AMBIENTALE DEGLI EDIFICI L APPROCCIO DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA ARCH. ANGELA SANCHINI RESPONSABILE TECNICO DI ARES AGENZIA REGIONALE PER L EDILIZIA SOSTENIBILE Il

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

secondo natura RESIDENZA MONVERDE Montano Lucino - Como

secondo natura RESIDENZA MONVERDE Montano Lucino - Como Abitare in cascina secondo natura RESIDENZA MONVERDE Montano Lucino - Como Abitare in cascina secondo natura MERAVIGLIA SPA Più in alto della realtà si trova la possibilità. E proprio questa convinzione

Dettagli

L intelligenza è la mente che spalanca le finestre Roberto Gervaso

L intelligenza è la mente che spalanca le finestre Roberto Gervaso Profine L intelligenza è la mente che spalanca le finestre Roberto Gervaso L Azienda Piva Group S.p.a. è un importante e dinamica realtà industriale italiana, che dagli ultimi anni 80 mette a disposizione

Dettagli

Sun&Glass. trasparenze che scaldano M.P.M M.P.M. R a d i at o r i i n v e t r o a d i n e r z i a

Sun&Glass. trasparenze che scaldano M.P.M M.P.M. R a d i at o r i i n v e t r o a d i n e r z i a R a d i a t o r i i n v e t r o a d i n e r z i a R a d i at o r i i n v e t r o a d i n e r z i a è una linea di pannelli radianti in vetro prodotti dalla MPM trasparenze che scaldano M.P.M Via Rivarolo

Dettagli

ARCA la certificazione di qualità delle costruzioni in legno.

ARCA la certificazione di qualità delle costruzioni in legno. ARCA la certificazione di qualità delle costruzioni in legno. ARCA il marchio di qualità degli edifici in legno ARCA, ARchitettura Comfort Ambiente è il primo sistema di certificazione dedicato alle costruzioni

Dettagli

La guida Viero alla scelta del sistema a cappotto corretto.

La guida Viero alla scelta del sistema a cappotto corretto. La guida Viero alla scelta del sistema a cappotto corretto. Il sistema a cappotto è la soluzione ideale per rendere efficiente l involucro ad un prezzo corretto. Per compiere un lavoro a regola d arte,

Dettagli

SCHEDA FAMIGLIA - Il Cittadino Consapevole

SCHEDA FAMIGLIA - Il Cittadino Consapevole SCHEDA FAMIGLIA - Il Cittadino Consapevole 2B- TETTO 2A TETTO 5- ILLUMINAZIONE 4B- CASSONETTO TAPPARELLA 1- PARETI 4A- SERRAMENTI 3A- PAVIMENTO 6- ELETTRODOMESTICI 7B- RISCALDAMENTO 3B- PAVIMENTO 7A- RISCALDAMENTO

Dettagli

ABITARE SANO CON MATERIALI ISOLANTI IN FIBRA DI LEGNO.

ABITARE SANO CON MATERIALI ISOLANTI IN FIBRA DI LEGNO. ABITARE SANO CON MATERIALI ISOLANTI IN FIBRA DI LEGNO. MASSIMA COIBENTAZIONE. RISPETTO AMBIENTALE. www.homatherm.com Introduzione L ESEMPIO DALLA NATURA Per noi l abitare sostenibile significa usare la

Dettagli

Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione

Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione Stefano Cordiner Università di Roma Tor Vergata cordiner@uniroma2.it Sostenibilità ambientale Le strutture sanitarie esplicano

Dettagli

ARCA, marchio di qualità per gli edifici in legno 7 ottobre 2011 MADE Rho (MI)

ARCA, marchio di qualità per gli edifici in legno 7 ottobre 2011 MADE Rho (MI) ARCA, marchio di qualità per gli edifici in legno 7 ottobre 2011 MADE Rho (MI) Prof. Antonio Frattari Facoltà di Ingegneria - Università di Trento) Titolo intervento: LA SOSTENIBILITÀ DEGLI EDIFICI IN

Dettagli

RISCALDAMENTO ELETTRICO A IRRAGGIAMENTO LONTANO A SOFFITTO

RISCALDAMENTO ELETTRICO A IRRAGGIAMENTO LONTANO A SOFFITTO RISCALDAMENTO ELETTRICO A IRRAGGIAMENTO LONTANO A SOFFITTO VEGA Film riscaldante a soffitto a soffitto Il film riscaldante VEGA, per il riscaldamento elettrico di soffitti isolati, viene fornito in rotoli

Dettagli

Certificazione energetica degli edifici

Certificazione energetica degli edifici Certificazione energetica degli edifici Cos e la certificazione energetica di un edificio E il processo di analisi dei componenti (muri, pareti, tetto, pavimento, finestre e porte) dell involucro di un

Dettagli

ARCA la certificazione di qualità delle costruzioni in legno.

ARCA la certificazione di qualità delle costruzioni in legno. ARCA la certificazione di qualità delle costruzioni in legno. ARCA il marchio di qualità degli edifici in legno ARCA, ARchitettura Comfort Ambiente è il primo sistema di certificazione dedicato alle costruzioni

Dettagli

CORSO LIVELLO 400. Arch. Paola Moschini LEED AP BD+C Prodotti da costruzione per un Green Market : know-how essenziale per i produttori

CORSO LIVELLO 400. Arch. Paola Moschini LEED AP BD+C Prodotti da costruzione per un Green Market : know-how essenziale per i produttori CORSO LIVELLO 400 Arch. Paola Moschini LEED AP BD+C Prodotti da costruzione per un Green Market : know-how essenziale per i produttori 1 COPYRIGHT DIRITTI D AUTORE Questa presentazione è di esclusiva proprietà

Dettagli

Conosci la nuova generazione?

Conosci la nuova generazione? Conosci la nuova generazione? GLI ISOLANTI MINERALI DI NUOVA GENERAZIONE www.isover.it CONOSCI LA NUOVA GENERAZIONE? Isover Saint-Gobain presenta G3, la nuova generazione di isolante minerale per tutto

Dettagli

3 aprile/ Bari. Evitare il greenwashing: certificare la sostenibilità per garantire le prestazioni. Lorenzo Orsenigo

3 aprile/ Bari. Evitare il greenwashing: certificare la sostenibilità per garantire le prestazioni. Lorenzo Orsenigo 3 aprile/ Bari Evitare il greenwashing: certificare la sostenibilità per garantire le prestazioni Lorenzo Orsenigo Green o Greenwashing? La sostenibilità, oggi un importante fattore di marketing Evitare

Dettagli

l evoluzione della casa

l evoluzione della casa MART Domotica ed Efficienza Energetica: la EN 15232 I consumi Nazionali. I pianti internazionali. La EN 15232. Metodi di calcolo. Risultati Ottenibili con i sistemi HBES 1 I consumi... Energia impiegata

Dettagli

TERMOFISICA DEGLI EDIFICI (Ing. EDILE 06 CFU)

TERMOFISICA DEGLI EDIFICI (Ing. EDILE 06 CFU) Università degli Studi di Bergamo, Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Ingegneria Industriale Anno Accademico 2010-2011 CORSO TERMOFISICA DEGLI EDIFICI (Ing. EDILE 06 CFU) Prof.ssa Ing. Paola Zampiero

Dettagli

I contenuti della specifica PT.6 del Regolamento Tecnico Nuove Costruzioni Rev.2.00 del 14.09.2011 sono sostituiti come segue.

I contenuti della specifica PT.6 del Regolamento Tecnico Nuove Costruzioni Rev.2.00 del 14.09.2011 sono sostituiti come segue. hiarimento T.6 RTN_.04.014.docx AGGIORNAM ENTO:.04.014 I contenuti della specifica T.6 del Regolamento Tecnico Nuove ostruzioni Rev..00 del 14.09.011 sono sostituiti come segue. T.6 Ventilazione meccanica

Dettagli

BAU - THERMALPANEL. Per il risanamento e la riqualificazione termo-acustica degli interni con prodotti naturali in basso spessore.

BAU - THERMALPANEL. Per il risanamento e la riqualificazione termo-acustica degli interni con prodotti naturali in basso spessore. BAU - THERMALPANEL Per il risanamento e la riqualificazione termo-acustica degli interni con prodotti naturali in basso spessore. Prodotti naturali in basso spessore, 100% riciclabili e rispettosi della

Dettagli

Vernici isolanti per risparmio energetico?

Vernici isolanti per risparmio energetico? DOCUMENTO DI CHIARIMENTO 10 febbraio 2016 Vernici isolanti per risparmio energetico? ANIT,, pubblica periodicamente documenti di approfondimento o chiarimento sulla normativa di efficienza energetica e

Dettagli

EDILIZIA SOSTENIBILE IN LEGNO: PROGETTO ARCA. Trento, 6 luglio 2011

EDILIZIA SOSTENIBILE IN LEGNO: PROGETTO ARCA. Trento, 6 luglio 2011 EDILIZIA SOSTENIBILE IN LEGNO: PROGETTO ARCA Trento, 6 luglio 2011 PROGETTO ARCA. GLI OBIETTIVI. - favorire la creazione di una proposta di mercato distintiva, credibile e competitiva per le aziende trentine

Dettagli

WWW.STUDIOGREENLINE.IT

WWW.STUDIOGREENLINE.IT WWW.STUDIOGREENLINE.IT STUDIO GREENLINE Greenline nasce nel 1996 con la riunione al suo interno di professionisti multidisciplinari per le diverse esperienze professionali espletate. Obiettivo: la creazione

Dettagli

IL SERRAMENTO IN PVC

IL SERRAMENTO IN PVC IL SERRAMENTO IN PVC 2 3 4 finestre e portefinestre IL SERRAMENTO IN PVC 12 scorrevoli 18 oscuranti 22 porte d ingresso Un buon serramento, per definirsi tale, deve: Avere ottime caratteristiche tecniche

Dettagli

DECOR HOUSE LA BIOEDILIZIA. 1. Conoscenza delle specificità locali del sito, come ad esempio,

DECOR HOUSE LA BIOEDILIZIA. 1. Conoscenza delle specificità locali del sito, come ad esempio, LA BIOEDILIZIA Costruire in armonia con l ambiente significa riconoscere che la casa fa parte di un ecosistema che si estende al di là delle pareti domestiche. Risulta fondamentale, pertanto, scegliere

Dettagli

Company profile. MOVITEK S.r.l P. IVA 02725780346 Tel +39 0522 861787 Fax +39 0522 861735 www.movitek.eu info@movitek.eu

Company profile. MOVITEK S.r.l P. IVA 02725780346 Tel +39 0522 861787 Fax +39 0522 861735 www.movitek.eu info@movitek.eu Company profile MOVITEK S.r.l P. IVA 02725780346 Tel +39 0522 861787 Fax +39 0522 861735 www.movitek.eu info@movitek.eu Sede Legale Strada della Repubblica, 66 43121 Parma Sede amministrativa Via Rampognana,

Dettagli

VITAL PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA

VITAL PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA SOMMARIO - PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA 4 5 6 8 GENERALITà IL PRODOTTO Vital LE APPLICAZIONI Assorbimento

Dettagli

Allegato II Metodologia di calcolo degli incentivi

Allegato II Metodologia di calcolo degli incentivi Allegato II Metodologia di calcolo degli incentivi 1. Metodologia di calcolo per interventi di piccole dimensioni di incremento dell efficienza energetica di cui all articolo 4, comma 1 1.1 Per gli interventi

Dettagli

BAU - THERMALPANEL. Per il risanamento e la riqualificazione termo-acustica degli interni con prodotti naturali in basso spessore.

BAU - THERMALPANEL. Per il risanamento e la riqualificazione termo-acustica degli interni con prodotti naturali in basso spessore. BAU - THERMALPANEL Per il risanamento e la riqualificazione termo-acustica degli interni con prodotti naturali in basso spessore. Prodotti naturali in basso spessore, 100% riciclabili e rispettosi della

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

Riqualificazione energetica degli edifici esistenti Prof. Peter Erlacher Naturno (BZ)

Riqualificazione energetica degli edifici esistenti Prof. Peter Erlacher Naturno (BZ) Riqualificazione energetica degli edifici esistenti Prof. Peter Erlacher Naturno (BZ) La situazione edilizia in Italia è particolarmente anziana. Circa due terzi degli edifici esistenti sono antecedenti

Dettagli

Neighborhood Sustainability Assessment: la sostenibilità delle isole per l abitare. Prof. Giovanni Zurlini

Neighborhood Sustainability Assessment: la sostenibilità delle isole per l abitare. Prof. Giovanni Zurlini Lab. di Ecologia del Paesaggio, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche ed Ambientali, Università del Salento Neighborhood Sustainability Assessment: la sostenibilità delle isole per l abitare

Dettagli

riqualificare risparmiare guadagnare

riqualificare risparmiare guadagnare riqualificare risparmiare guadagnare Il valore da proteggere Spesa annua per il riscaldamento domestico Francia 1150 Spagna 1116 Germania 1104 Ambiente, Energia e Casa. Tre parole unite da un unico comune

Dettagli

CERNIERE A SCOMPARSA TECNOLOGIA E DESIGN

CERNIERE A SCOMPARSA TECNOLOGIA E DESIGN CERNIERE A SCOMPARSA TECNOLOGIA E DESIGN Prestazioni tecniche superiori oltre alla ricercata cura dei dettagli si esprimono nella dotazione della cerniera a scomparsa che consente l apertura dell anta

Dettagli

PRODUZIONE DI SERRAMENTI ESTERNI DI QUALITÀ A RISPARMIO ENERGETICO

PRODUZIONE DI SERRAMENTI ESTERNI DI QUALITÀ A RISPARMIO ENERGETICO PRODUZIONE DI SERRAMENTI ESTERNI DI QUALITÀ A RISPARMIO ENERGETICO Via Quattro Ville, 76-38019 Tuenno (TN) - Tel. 0463 45 11 70 - Fax 0463 45 90 84 e-mail: info@valentiniserramenti.com - web: www.valentiniserramenti.com

Dettagli

Perché costruire un edificio ad elevata efficienza energetica? Ing. Valeria Erba

Perché costruire un edificio ad elevata efficienza energetica? Ing. Valeria Erba Perché costruire un edificio ad elevata efficienza energetica? Dal catasto energetico di Regione Lombardia risulta al 28/09/2013 1161 ed. CLASSE A+ 7476 ed. CLASSE A 49803 ed. CLASSE B Malgrado la CLASSE

Dettagli

ESIT e la certificazione Protocollo ITACA

ESIT e la certificazione Protocollo ITACA INIZIATIVA ITALIANA PER LA VALORIZZAZIONE E LA CERTIFICAZIONE DEGLI EDIFICI SOSTENIBILI ESIT e la certificazione Protocollo ITACA Lecce, 9 novembre 2011 Claudio Capitanio iisbe Italia Protocollo ITACA

Dettagli

COMUNE DI CAMPI BISENZIO PROVINCIA DI FIRENZE SETTORE VII ASSETTO DEL TERRITORIO - Servizio Edilizia Privata -

COMUNE DI CAMPI BISENZIO PROVINCIA DI FIRENZE SETTORE VII ASSETTO DEL TERRITORIO - Servizio Edilizia Privata - COMUNE DI CAMPI BISENZIO PROVINCIA DI FIRENZE SETTORE VII ASSETTO DEL TERRITORIO - Servizio Edilizia Privata - EDILIZIA SOSTENIBILE REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE AMBIENTALE ED I PREMI EDIFICATORI Dicembre

Dettagli

Comunicato Stampa. Costruire il futuro con PAVATEX DIFFUTHERM. Edificio residenziale e commerciale Kalkbreite, Zurigo

Comunicato Stampa. Costruire il futuro con PAVATEX DIFFUTHERM. Edificio residenziale e commerciale Kalkbreite, Zurigo Comunicato Stampa Friburgo, Settembre 2013 Edificio residenziale e commerciale Kalkbreite, Zurigo Costruire il futuro con PAVATEX DIFFUTHERM Sistema costruttivo ibrido secondo lo standard Minergie-P-ECO

Dettagli

OVER-FOIL 311 Over-foil 311 è un isolante termico e acustico riflettente. per pareti e coperture, nonchè una perfetta barriera. all acqua e al vapore.

OVER-FOIL 311 Over-foil 311 è un isolante termico e acustico riflettente. per pareti e coperture, nonchè una perfetta barriera. all acqua e al vapore. Over-foil 311 è un isolante termico e acustico riflettente per pareti e coperture, nonchè una perfetta barriera all acqua e al vapore. L isolamento è un problema... RISOLTO! Over-foil 311 è un innovativo

Dettagli

I NOSTRI EDIFICI CONSUMANO GRAN PARTE DELL ENERGIA E PRODUCONO QUASI UN QUARTO DELLE EMISSIONI DI ANIDRIDE CARBONICA DELLA TERRA. IN QUESTO SCENARIO

I NOSTRI EDIFICI CONSUMANO GRAN PARTE DELL ENERGIA E PRODUCONO QUASI UN QUARTO DELLE EMISSIONI DI ANIDRIDE CARBONICA DELLA TERRA. IN QUESTO SCENARIO I NOSTRI EDIFICI CONSUMANO GRAN PARTE DELL ENERGIA E PRODUCONO QUASI UN QUARTO DELLE EMISSIONI DI ANIDRIDE CARBONICA DELLA TERRA. IN QUESTO SCENARIO IL SETTORE EDILE ASSUME UN RUOLO STRATEGICO SULLA STRADA

Dettagli

DISPOSIZIONI RIGUARDO ALLA SOSTENIBILITÀ DEGLI INSEDIAMENTI. Requisiti degli insediamenti in materia di ottimizzazione dell energia

DISPOSIZIONI RIGUARDO ALLA SOSTENIBILITÀ DEGLI INSEDIAMENTI. Requisiti degli insediamenti in materia di ottimizzazione dell energia DISPOSIZIONI RIGUARDO ALLA SOSTENIBILITÀ DEGLI INSEDIAMENTI Requisiti degli insediamenti in materia di ottimizzazione dell energia 1 Riferimenti: Legge 9/10 del 1991: Norme per l'attuazione del Piano energetico

Dettagli

VITAL PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA

VITAL PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA ISOLAMENTO TERMICO ED ACUSTICO BIOECOLOGICO IN FIBRE DI CELLULOSA GENERALITÀ SOMMARIO - PANNELLO DI FIBRE DI CELLULOSA PAG. 4 PAG. 5 PAG. 6 PAG. 8 GENERALITÀ IL PRODOTTO

Dettagli

OP, db, Standard Soluzioni acustiche per ogni ambiente

OP, db, Standard Soluzioni acustiche per ogni ambiente SOFFITTI SOLUZIONI [Insieme a noi, le idee prendono forma.] CI/SfB (35) Xy Novembre 2007 OP, db, Standard Soluzioni acustiche per ogni ambiente COMFORT ACUSTICO SANITÀ E SICUREZZA COMFORT ESTETICO BENESSERE

Dettagli

VERSO UNO SVILUPPO SOSTENIBILE

VERSO UNO SVILUPPO SOSTENIBILE VERSO UNO SVILUPPO SOSTENIBILE uno sviluppo che soddisfa le esigenze del presente senza compromettere la possibilità delle future generazioni di soddisfare le proprie Garantire la qualità della vita Garantire

Dettagli

regola l'umidità depura l'aria

regola l'umidità depura l'aria Lana di pecora isolante - la piacevole sensazione di sentirsi al sicuro regola l'umidità depura l'aria Impieghiamo nella costruzione di case una delle soluzioni più intelligenti di madre natura Responsabilità

Dettagli

Risparmio energetico e sostenibilità:

Risparmio energetico e sostenibilità: Risparmio energetico e sostenibilità: ora o mai più Consumi del settore edifici Gli edifici (residenziali e commerciali) rappresentano dal 25 al 40% dell energia finale consumata nei paesi dell OCSE e

Dettagli

KlimA+ di COCIF apre una finestra sul risparmio energetico

KlimA+ di COCIF apre una finestra sul risparmio energetico KlimA+ di COCIF apre una finestra sul risparmio energetico Novità Serramenti COCIF in Classe A+ PERCHÈ SCEGLIERE UNA FINESTRA KLIMA+ DI COCIF KlimA+ di COCIF Una scelta intelligente per una casa confortevole,

Dettagli

3 DECALOGO DELLA QUALITÀ

3 DECALOGO DELLA QUALITÀ GENERALITÀ 1 / 10 Sommario Generalità 1 Politica della Qualità 3 DECALOGO DELLA QUALITÀ 4 Politica Ambientale PREVENZIONE 7 FORMAZIONE CULTURA ED ATTEGGIAMENTO 8 COMUNICAZIONE 8 COLLABORAZIONE CON FORNITORI

Dettagli

Illuminare lo spazio promuovendo l efficienza energetica: il ruolo del Fornitore di Servizi

Illuminare lo spazio promuovendo l efficienza energetica: il ruolo del Fornitore di Servizi Uso: Riservato Aziendale Illuminare lo spazio promuovendo l efficienza energetica: il ruolo del Fornitore di Servizi 30 Novembre 2011 Giovanni Maria Pisani Responsabile AdB Illuminazione Pubblica Responsabile

Dettagli

IL PROGETTO ARCA. ROVERETO 16 dicembre, 2011 ARCA. ARchitettura Confort Ambiente

IL PROGETTO ARCA. ROVERETO 16 dicembre, 2011 ARCA. ARchitettura Confort Ambiente IL PROGETTO ARCA ROVERETO 16 dicembre, 2011 ARCA ARchitettura Confort Ambiente CHE COS E ARCA? E il primo esempio in Italia di sistema di certificazione di edifici con struttura portante in legno 3 COSÌ

Dettagli

La prima forma di risparmio? Evitiamo inutili sprechi EFFICIENZA NERGETICA DIFENDIAMO LA NOSTRA ENERGIA DIFENDIAMO L AMBIENTE

La prima forma di risparmio? Evitiamo inutili sprechi EFFICIENZA NERGETICA DIFENDIAMO LA NOSTRA ENERGIA DIFENDIAMO L AMBIENTE La prima forma di risparmio? Evitiamo inutili sprechi EFFICIENZA NERGETICA DIFENDIAMO LA NOSTRA ENERGIA DIFENDIAMO L AMBIENTE 1 Domanda? Quanto incide la qualità dei nostri infissi sul risparmio energetico?

Dettagli

Catalogo 2009.indd 1 06/04/2009 21.59.05

Catalogo 2009.indd 1 06/04/2009 21.59.05 Catalogo 2009.indd 1 06/04/2009 21.59.05 La ditta Iacuzzi, fondata da Alfredo Iacuzzi e in seguito gestita dai figli, è presente da oltre 50 anni sul mercato e produce infissi in legno lamellare e massiccio,

Dettagli

AMBIENTI SANITARI SOFFITTI SOLUZIONI SANITÀ. [Insieme a noi, le idee prendono forma.] BENESSERE AMBIENTE. CI/SfB (35) Xy February 2007 COMFORT

AMBIENTI SANITARI SOFFITTI SOLUZIONI SANITÀ. [Insieme a noi, le idee prendono forma.] BENESSERE AMBIENTE. CI/SfB (35) Xy February 2007 COMFORT SOFFITTI SOLUZIONI [Insieme a noi, le idee prendono forma.] CI/SfB (35) Xy February 2007 SANITÀ AMBIENTI SANITARI COMFORT ACUSTICO SANITÀ E SICUREZZA COMFORT ESTETICO BENESSERE AMBIENTE Prestazioni del

Dettagli

Catalogo di offerte formative per lo sviluppo di competenze di base nell edilizia sostenibile

Catalogo di offerte formative per lo sviluppo di competenze di base nell edilizia sostenibile Catalogo di offerte formative per lo sviluppo di competenze di base nell edilizia sostenibile Trento, 5 dicembre 2010 L offerta formativa proposta nel presente catalogo è rivolta allo sviluppo delle competenze

Dettagli

Il rispetto delle normative a garanzia del benessere dell uomo

Il rispetto delle normative a garanzia del benessere dell uomo L ILLUMINAZIONE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO Il rispetto delle normative a garanzia del benessere dell uomo Dott. Ing. Gianni Drisaldi Le grandezze fotometriche Il Flusso Luminoso L Intensità luminosa L illuminamento

Dettagli

una sfida da vincere anche con il legno

una sfida da vincere anche con il legno Nella direzione del cambiamento costruiamo case in legno AMBIENTE una sfida da vincere anche con il legno Problemi epocali come l inquinamento atmosferico ed il riscaldamento globale ci toccano in quanto

Dettagli

Il marchio di sostenibilità per le imprese artigiane del settore edile

Il marchio di sostenibilità per le imprese artigiane del settore edile Il marchio di sostenibilità per le imprese artigiane del settore edile L accreditamento «Eco Companies & Building» Matteo Mazzolini Venerdì 6 Marzo 2015 - Fiera Costruire - Longarone Fiere 1 Che cos è

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 140

LEGGE REGIONALE N. 140 VII LEGISLATURA ATTI: 011117 LEGGE REGIONALE N. 140 NORME PER IL RISPARMIO ENERGETICO NEGLI EDIFICI E PER LA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI INQUINANTI E CLIMALTERANTI Approvata nella seduta del 15 dicembre

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

LA MATERIA PRIMA polistirene espanso sinterizzato petrolio carbonio, idrogeno e per il 98% d aria

LA MATERIA PRIMA polistirene espanso sinterizzato petrolio carbonio, idrogeno e per il 98% d aria LA MATERIA PRIMA Il polistirene espanso sinterizzato (EPS) è un materiale rigido, di peso ridotto, derivato dal petrolio, composto da carbonio, idrogeno e per il 98% d aria. Oltre al vapore acqueo, per

Dettagli

La Certificazione di Qualità della Ventilazione Meccanica Controllata. matteo.rondoni@agenziacasaclima.it

La Certificazione di Qualità della Ventilazione Meccanica Controllata. matteo.rondoni@agenziacasaclima.it La Certificazione di Qualità della Ventilazione Meccanica Controllata Legislazione nazionale Legislazione Europea: Direttiva 2002/91/CE - [EPBD] Legislazione italiana: Decreto Legislativo 192/05 Decreto

Dettagli

VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA: Normativa e tecnologia.

VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA: Normativa e tecnologia. VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA: Normativa e tecnologia. Principali inquinanti indoor (Fonte: Ministero della Salute, 2001) A VOC (composti organici volatili): benzene, toluene, formaldeide, composti

Dettagli

Certificazione acustica degli edifici

Certificazione acustica degli edifici ANIT - Associazione Nazionale per l Isolamento Termico e acustico Certificazione acustica degli edifici PREMESSA Il comfort acustico abitativo è uno dei requisiti che caratterizza la qualità ed il valore

Dettagli

09.11.2011. Pandora: climate change ed edifici sostenibili

09.11.2011. Pandora: climate change ed edifici sostenibili 09.11.2011 Pandora: climate change ed edifici sostenibili La direttiva 2010/31/UE Obiettivo: edifici a energia quasi zero La Direttiva promuove il miglioramento della prestazione energetica degli edifici

Dettagli

ENERGIA E RUMORE QUASI ZERO Nuove norme e soluzioni per gli edifici di domani

ENERGIA E RUMORE QUASI ZERO Nuove norme e soluzioni per gli edifici di domani ENERGIA E RUMORE QUASI ZERO Nuove norme e soluzioni per gli edifici di domani Il ruolo della posa e del serramento performante nella riqualificazione edilizia Diritti d autore: la presente presentazione

Dettagli

SAIE 2009 30 ottobre 2009 - Bologna

SAIE 2009 30 ottobre 2009 - Bologna SAIE 2009 30 ottobre 2009 - Bologna DALLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA ALLA CERTIFICAZIONE DELLA QUALITÀ AMBIENTALE: QUADRO LEGISLATIVO E CONFRONTO TRA I PRINCIPALI PROTOCOLLI DI VALUTAZIONE Valentina Serra

Dettagli