Piano degli Interventi Comune di Zimella -VR- Registro dei crediti edilizi

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Piano degli Interventi Comune di Zimella -VR- Registro dei crediti edilizi"

Transcript

1 Comune di ZIMELLA Provincia di Verona P.I. 2^ fase Elaborato N.T.O. Scala Registro dei Crediti Edilizi di cui all'art.17 comma 5 della LRV n 11/2004 GRUPPO DI LAVORO Ufficio Tecnico Comunale Geom. Claudio Lovato Progettista incaricato PI Arch. Emanuela Volta COLLABORAZIONI SPECIALISTICHE Indagini Conoscitive Arch. Nicola Grazioli Quadro Conoscitivo Studio Medici Geom. Fabiano Zanini Analisi Agronomiche Dott.ssa Agr. Bruna Basso Analisi Geologiche Dott. Geol. Pietro Zangheri Valutazione Compatibilità Idraulica Dott. Geol. Pietro Zangheri PRIMA FASE PIANO DEGLI INTERVENTI Approvazione DCC n. 22 del Progettista: Arch. Roberto Sbrogiò Comune di Zimella Sindaco dott.ssa Alessia Segantini Progettista incaricato Arch. Emanuela Volta Elaborato adeguato alle osservazioni come da DCC n. 39 del 25/11/2013 Arch. Emanuela Volta - Via Belvedere 4/d Povegliano V.se (VR) Tel/Fax 045/ Novembre 2013

2

3 TABELLA RIEPILOGATIVA DEI CREDITI EDILIZI VALIDAMENTE UTILIZZABILI ALLA DATA ODIERNA Registro dei Crediti Edilizi di cui all'art. 17 comma 5 della LRV n 11/2004 N progressivo 1 2 Ditta proprietaria immobile Lazzarin Giorgio Adami Pietro e Adami Renato 3 Adami Pietro Dati relativi alla provenienza del credito Titolo di Dati Volume Destinazione Estremi proprietà identificativi titolo abilitativo Vol. esistente foglio mappale proprieta rio compropr ietari proprieta rio residenziale sub residenziale sub annesso rustico e residenziale inserimento con PI 2^ fase inserimento con PI 2^ fase (oss. 1) inserimento con PI 2^ fase (oss. 1) NOTE La consistenza volumetrica verrà definita in seguito a rilievo del fabbricato N progressivo Ditta proprietaria immobile Dati relativi alla destinazione del credito Titolo di Dati Volume Destinazione Atto pubblico proprietà identificativi destinazione del credito foglio mappale Pag. 3

4 Pag. 4

5 SCHEDA N. 1 TITOLARE DEL CREDITO EDILIZIO Nome e Cognome LAZZARIN GIORGIO Luogo e data di nascita ZIMELLA 14/04/1947 Residenza S. STEFANO VIA ALDO MORO 6/A Ragione Sociale Sede Codice fiscale/partita iva PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO Delibera n. Determina n. del del ORIGINE DEL CREDITO X Fabbricato da demolire per ragioni igienico sanitarie Opera incongrua - descrizione Elemento di degrado - descrizione Realizzazione di interventi di miglioramento della qualità urbana Compensazione urbanistica Esproprio LOCALIZZAZIONE DEL CREDITO Via ANTONELLA Pag. 5

6 ESTREMI CATASTALI DELL'IMMOBILE CHE HA GENERATO IL CREDITO EDILIZIO Comune di ZIMELLA Frazione di Sezione Foglio 2 Mappale CT/NCEU 176 Superficie Volume esistente mc QUANTIFICAZIONE DEL CREDITO Destinazione d'uso dell'immobile che ha generato il credito edilizio RESIDENZIALE Utilizzo del credito nel medesimo ambito Utilizzo del credito su altro sito Destinazione residenziale mq Destinazione produttiva mq Destinazione rurale mq TERMINI VALIDITA' TEMPORALE DEL CREDITO EDILIZIO Pag. 6

7 ESTRATTO CARTOGRAFICO ESTRATTO CATASTALE Pag. 7

8 DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA Pag. 8

9 SCHEDA N. 2 TITOLARE DEL CREDITO EDILIZIO Nome e Cognome ADAMI PIETRO e ADAMI RENATO Luogo e data di nascita SAN BONIFACIO 08/02/1963 e 13/07/1964 Residenza ZIMELLA VIA S. MARTINO 555 e VERONELLA VIA LAVAGNOLI 11 Ragione Sociale Sede Codice fiscale/partita iva PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO Delibera n. Determina n. del del ORIGINE DEL CREDITO X Fabbricato da demolire per ragioni igienico sanitarie Opera incongrua - descrizione Elemento di degrado - descrizione Realizzazione di interventi di miglioramento della qualità urbana Compensazione urbanistica Esproprio LOCALIZZAZIONE DEL CREDITO Via SAN MARTINO Pag. 9

10 ESTREMI CATASTALI DELL'IMMOBILE CHE HA GENERATO IL CREDITO EDILIZIO Comune di ZIMELLA Frazione di Sezione Foglio 9 Mappale CT/NCEU 175 sub 1 Superficie Volume esistente 858 mc QUANTIFICAZIONE DEL CREDITO Destinazione d'uso dell'immobile che ha generato il credito edilizio RESIDENZIALE Utilizzo del credito nel medesimo ambito Utilizzo del credito su altro sito Destinazione residenziale mq Destinazione produttiva mq Destinazione rurale mq TERMINI VALIDITA' TEMPORALE DEL CREDITO EDILIZIO Pag. 10

11 ESTRATTO CARTOGRAFICO ESTRATTO CATASTALE Pag. 11

12 DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA Pag. 12

13 SCHEDA N. 3 TITOLARE DEL CREDITO EDILIZIO Nome e Cognome ADAMI PIETRO Luogo e data di nascita SAN BONIFACIO 08/02/1963 Residenza ZIMELLA VIA S. MARTINO 555 Ragione Sociale Sede Codice fiscale/partita iva PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO Delibera n. Determina n. del del ORIGINE DEL CREDITO X Fabbricato da demolire per ragioni igienico sanitarie Opera incongrua - descrizione Elemento di degrado - descrizione Realizzazione di interventi di miglioramento della qualità urbana Compensazione urbanistica Esproprio LOCALIZZAZIONE DEL CREDITO Via SAN MARTINO 555 Pag. 13

14 ESTREMI CATASTALI DELL'IMMOBILE CHE HA GENERATO IL CREDITO EDILIZIO Comune di ZIMELLA Frazione di Sezione Foglio 9 Mappale CT/NCEU 152 sub 2-3 Superficie Volume esistente = mc QUANTIFICAZIONE DEL CREDITO Destinazione d'uso dell'immobile che ha generato il credito edilizio ANNESSO RUSTICO E RESIDENZIALE Utilizzo del credito nel medesimo ambito Utilizzo del credito su altro sito Destinazione residenziale mq Destinazione produttiva mq Destinazione rurale mq TERMINI VALIDITA' TEMPORALE DEL CREDITO EDILIZIO Pag. 14

15 ESTRATTO CARTOGRAFICO ESTRATTO CATASTALE Pag. 15

16 DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA Pag. 16

17 SCHEDA N. 4 TITOLARE DEL CREDITO EDILIZIO Nome e Cognome Luogo e data di nascita Residenza Ragione Sociale Sede Codice fiscale/partita iva PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO Delibera n. Determina n. del del ORIGINE DEL CREDITO Fabbricato da demolire per ragioni igienico sanitarie Opera incongrua - descrizione Elemento di degrado - descrizione Realizzazione di interventi di miglioramento della qualità urbana Compensazione urbanistica Esproprio LOCALIZZAZIONE DEL CREDITO Via Pag. 17

18 ESTREMI CATASTALI DELL'IMMOBILE CHE HA GENERATO IL CREDITO EDILIZIO Comune di Frazione di Sezione Foglio Mappale CT/NCEU Superficie Volume esistente QUANTIFICAZIONE DEL CREDITO Destinazione d'uso dell'immobile che ha generato il credito edilizio Utilizzo del credito nel medesimo ambito Utilizzo del credito su altro sito Destinazione residenziale mq Destinazione produttiva mq Destinazione rurale mq TERMINI VALIDITA' TEMPORALE DEL CREDITO EDILIZIO Pag. 18

19 ESTRATTO CARTOGRAFICO ESTRATTO CATASTALE Pag. 19

20 DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA Pag. 20

P.I. Modelli documentazione. All. NTO 03. Provincia di Verona. Elaborato

P.I. Modelli documentazione. All. NTO 03. Provincia di Verona. Elaborato Comune di Rivoli Veronese Provincia di Verona P.I. Elaborato All. NTO 03 Modelli documentazione GRUPPO DI LAVORO Progettisti Incaricati Ing. Mario Medici Arch. Nicola Grazioli Arch. Emanuela Volta Collaboratore:

Dettagli

P.I. Valutazione di Compatibilità Idraulica INTEGRAZIONE. Schede di fattibilità. Provincia di Verona. Elaborato

P.I. Valutazione di Compatibilità Idraulica INTEGRAZIONE. Schede di fattibilità. Provincia di Verona. Elaborato Comune di Rivoli Veronese Provincia di Verona P.I. Elaborato VCI INT Valutazione di Compatibilità Idraulica INTEGRAZIONE Schede di fattibilità GRUPPO DI LAVORO Progettisti Incaricati Ing. Mario Medici

Dettagli

Comune di Casaleone Provincia di Verona. Piano degli Interventi Registro dei crediti edilizi

Comune di Casaleone Provincia di Verona. Piano degli Interventi Registro dei crediti edilizi Comune di Casaleone Provincia di Verona Piano degli Interventi Registro dei crediti edilizi settembre 2013 Comune di Casaleone Provincia di Verona Piano degli Interventi Registro dei crediti edilizi settembre

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI CREDITI EDILIZI E REGISTRO DEI CREDITI EDILIZI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI CREDITI EDILIZI E REGISTRO DEI CREDITI EDILIZI COMUNE DI PESCHIERA DEL GARDA PROVINCIA DI VERONA Piano degli Interventi Art. 18 della Legge Regionale 11/2004 Norme per il governo del territorio REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEI CREDITI EDILIZI E REGISTRO

Dettagli

OSSERVAZIONE AL PIANO DEGLI INTERVENTI

OSSERVAZIONE AL PIANO DEGLI INTERVENTI ESENTE DA BOLLO OSSERVAZIONE NR: SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO OSSERVAZIONE AL PIANO DEGLI INTERVENTI Al Signor Sindaco del Comune di Verona Coordinamento Pianificazione Territoriale Via Pallone, 9-37121

Dettagli

COMUNE DI ISTRANA AREA TECNICA URBANISTICA

COMUNE DI ISTRANA AREA TECNICA URBANISTICA Il presente modulo va compilato in carta semplice (in duplice copia) e consegnato o spedito all ufficio Protocollo del Comune di Istrana entro il 16 giugno 2014 Spazio riservato all ufficio Protocollo

Dettagli

DOMANDA PER LA PRESENTAZIONE DI PIANO DI SVILUPPO AZIENDALE O INTERAZIENDALE (PSA)

DOMANDA PER LA PRESENTAZIONE DI PIANO DI SVILUPPO AZIENDALE O INTERAZIENDALE (PSA) COMUNE DI NONANTOLA Provincia di Modena Via Marconi n. 11-41015 NONANTOLA (MO) Tel. 059/896511 Fax 059/896590 C.F. 00237070362 - P.I. 00176690360 Protocollo PRATICA EDILIZIA N. Marca da bollo 16,00 Al

Dettagli

REGISTRO DEI CREDITI EDILIZI

REGISTRO DEI CREDITI EDILIZI Comune di Lusiana Regione del Veneto Legge regionale 23 aprile 2004, n. 11 Norme per il governo del territorio in materia di paesaggio e Adottato con D.C.C. n... in data... Approvato con D.C.C. n... in

Dettagli

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE O SANATORIA PER OPERE DI RISTRUTTURAZIONE E CAMBIO D'USO

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE O SANATORIA PER OPERE DI RISTRUTTURAZIONE E CAMBIO D'USO Marca da bollo RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE O SANATORIA PER OPERE DI RISTRUTTURAZIONE E CAMBIO D'USO l sottoscritt Chiede il Permesso di Costruire per: Dichiarazione del PROPRIETARIO RICHIEDENTE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 9

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 9 C O M U N E D I A Y A S Regione Autonoma Valle d'aosta Copia C O M M U N E D' A Y A S Région Autonome de la Vallée d'aoste VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 9 OGGETTO: AMPLIAMENTO DELL'EDIFICIO

Dettagli

Adottato con Delibera di Consiglio Comunale n. 22 del14/05/2009 - Il segretario

Adottato con Delibera di Consiglio Comunale n. 22 del14/05/2009 - Il segretario Adottato con Delibera di Consiglio Comunale n. 22 del14/05/2009 - Il segretario Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 39 del 24/10/2009 - Il segretario Documento aggiornato con le modifiche previste

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA (C.E.A.)

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA (C.E.A.) Protocollo Generale Numero: Area Tecnica Sportello Unico edilizia Responsabile del servizio Geom. Benfatto Alessandro COMUNE DI CAGNO Provincia di COMO Piazza Italia, 1-22070 Cagno (CO) Tel. 031/806050

Dettagli

P.I. COMUNE DI CARRE Provincia di Vicenza PIANO DEGLI INTERVENTI CONSISTENZA PATRIMONIO IMMOBILIARE SCHEDA 5 EDIFICI NON PIU' FUNZIONALI ALLA CONDUZIONE DEL FONDO ESTRATTO CATASTALE FOGLIO 1 MAPPALE/I

Dettagli

Da allegare alla SCHEDA CONOSCITIVA DELL AZIENDA AGRICOLA

Da allegare alla SCHEDA CONOSCITIVA DELL AZIENDA AGRICOLA COMUNE DI CESENA SETTORE SVILUPPO PRODUTTIVO E RESIDENZIALE SPORTELLO UNICO - SERVIZIO TECNICO RICHIESTA APPROVAZIONE DI PIANO DI RICONVERSIONE AZIENDALE (PRA) PRG 2000 NdA, art. 77 Regolamento Edilizio

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE OPERATIVA: STRUMENTI E PROCEDURE PER IL PIANO DEGLI INTERVENTI

LA PIANIFICAZIONE OPERATIVA: STRUMENTI E PROCEDURE PER IL PIANO DEGLI INTERVENTI STRUMENTI E PROCEDURE PER IL PIANO DEGLI INTERVENTI Campagna Lupia, 23 maggio 2013 DAL PIANO STRATEGICO (PAT) AL PIANO OPERATIVO (PI) perequazione, compensazione, crediti edilizi OBIETTIVO: Costruire la

Dettagli

PROVINCIA di BOLOGNA. Contenuti normativi del! Regolamento Urbanistico Edilizio. ESTRATTO articoli modificati MAGGIO 2013

PROVINCIA di BOLOGNA. Contenuti normativi del! Regolamento Urbanistico Edilizio. ESTRATTO articoli modificati MAGGIO 2013 adottato con dcc n 44 del 15.04.1999 controdedotto con dcc n 88 del 24.07.2000 approvato con dgp n 48 del 26.02.2001 AGGIORNAMENTO 2001 COMUNE C A S A L E C C H I di RENO di O PROVINCIA di BOLOGNA RUE

Dettagli

Comune di Castiglione d Orcia

Comune di Castiglione d Orcia ORIGINALE Comune di Castiglione d Orcia (Provincia di Siena) Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d Orcia Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale n. 34 del 28-06-2012 Oggetto: Imposta

Dettagli

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista. COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani Riservato all Ufficio Protocollo SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.org ) Applicare marca da Bollo di. 16,00 AL

Dettagli

PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX MAFIL

PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX MAFIL COMUNE DI VITTORIO VENETO U.O. PATRIMONIO E POLITICHE ENERGETICHE PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX MAFIL Vittorio Veneto, 2 maggio 2011 ELABORATI: A. Relazione generale:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza N. DG / 87 / 2012 di registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE In data 18 Aprile - 2012 OGGETTO: APPROVAZIONE CONTENUTI ATTO D OBBLIGO CESSIONE AREE

Dettagli

MARCA DA BOLLO. DATI RELATIVI AI RICHIEDENTI Il / i sottoscritto /i Cognome denominazione o ragione sociale

MARCA DA BOLLO. DATI RELATIVI AI RICHIEDENTI Il / i sottoscritto /i Cognome denominazione o ragione sociale MARCA DA BOLLO RISERVATO ALL UFFICIO CITTÀ DI CHIERI AREA PROGRAMMAZIONE TERRITORIO SERVIZIO URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA ai sensi del D.L. n.269/2003 convertito nella

Dettagli

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE SOLO IN CASO DI OCCUPANTI NON RESIDENTI: - contratto di affitto.

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE SOLO IN CASO DI OCCUPANTI NON RESIDENTI: - contratto di affitto. AMIA VERONA S.p.A. Servizio Tariffa di Igiene Ambientale Via Bartolomeo Avesani, 31 37135 Verona Tel. 045/8000218 - Fax 045/8063520 MODULO 1 Il presente modulo è composto da cinque pagine. Deve essere

Dettagli

COMUNE DI FANO Provincia di Pesaro- Urbino RELAZIONE TECNICA E DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA

COMUNE DI FANO Provincia di Pesaro- Urbino RELAZIONE TECNICA E DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA COMUNE DI FANO Provincia di Pesaro- Urbino RELAZIONE TECNICA E DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA RICHIEDENTE : FEF di Fulvio Urani & C. S.A.S. p.i. 02538370417 PROPRIETÀ : Farmacia F.lli ERCOLANI p.i. 01398040418

Dettagli

REGIONE LIGURIA PROVINCIA DI SAVONA. COMUNE di BOISSANO

REGIONE LIGURIA PROVINCIA DI SAVONA. COMUNE di BOISSANO REGIONE LIGURIA PROVINCIA DI SAVONA COMUNE di BOISSANO VARIANTE AL PIANO URBANISTICO COMUNALE, PER OPERE DI DEMOLIZIONE CON TRASFERIMENTO DELLA VOLUMETRIA AD ALTRO LOTTO E INCREMENTO DI VOLUME PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

PIANO DEGLI INTERVENTI

PIANO DEGLI INTERVENTI COMUNE DI MUSSOLENTE Provincia di Vicenza P.R.C. Elaborato Scala PIANO DEGLI INTERVENTI Atto di Indirizzo Criteri perequativi per il Piano degli Interventi IL SINDACO Maurizio Chemello IL SEGRETARIO Maria

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO. Provincia di Verona CONVENZIONE URBANISTICA PER ACCORDO PUBBLICO-PRIVATO

COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO. Provincia di Verona CONVENZIONE URBANISTICA PER ACCORDO PUBBLICO-PRIVATO COMUNE DI SAN MARTINO BUON ALBERGO Provincia di Verona Repertorio n. CONVENZIONE URBANISTICA PER ACCORDO PUBBLICO-PRIVATO (come previsto dall articolo 6 della Legge Regionale del Veneto n. 11/2004) Repubblica

Dettagli

Proprietario cognome nome residente a via n. codice fiscale tel. fax email certificata

Proprietario cognome nome residente a via n. codice fiscale tel. fax email certificata COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE P.I. 00714670965 - C.F. 01482570155 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi

Dettagli

SOGGETTI PARTECIPANTI AL P.I.I. DI VIA MILANO n.227 (comparto ARE 6) che sottoscrivono la proposta di convenzione:

SOGGETTI PARTECIPANTI AL P.I.I. DI VIA MILANO n.227 (comparto ARE 6) che sottoscrivono la proposta di convenzione: INDICE SOGGETTI PARTECIPANTI AL P.I.I. PAG. 1 INTERVENTI PREVISTI PAG. 1 PROIEZIONE COSTI COMPLESSIVI AI FINI DELL ATTUAZIONE DEL P.I.I. A CURA DEL SOGGETTO ATTUATORE PAG. 2 QUANTIFICAZIONE DELLE CONVENIENZE

Dettagli

PREMESSO CHE. approvato il Piano Strutturale del Comune di..; con Deliberazione di C.C. n...del.. è stato definitivamente

PREMESSO CHE. approvato il Piano Strutturale del Comune di..; con Deliberazione di C.C. n...del.. è stato definitivamente 1 SCHEMA TIPO DI CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA AZIENDALE PLURIENNALE DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE DI CUI ALL ART. 74 DELLA LEGGE REGIONALE N. 65/2014. CONVENZIONE DI P.M.A.A. (ex art.

Dettagli

Allo Sportello Unico dell'edilizia Comune / Comunità / Unione RICHIESTA CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA. (Art. 30 D.P.R. 06/06/2001 n.

Allo Sportello Unico dell'edilizia Comune / Comunità / Unione RICHIESTA CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA. (Art. 30 D.P.R. 06/06/2001 n. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico dell'edilizia Comune / Comunità / Unione RICHIESTA CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA DATI DEL TITOLARE Cognome Nome Codice fiscale

Dettagli

Comune di Verona Sessione ordinaria di Consiglio Comunale Proposta di Deliberazione N. 42 dell ODG

Comune di Verona Sessione ordinaria di Consiglio Comunale Proposta di Deliberazione N. 42 dell ODG Comune di Verona Sessione ordinaria di Consiglio Comunale Proposta di Deliberazione N. 42 dell ODG Oggetto: URBANISTICA - PRESA D'ATTO DI UN PROGETTO PER OPERE DI RISTRUTTURAZIONE E AMPLIAMENTO IN EDIFICIO

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Prima della discussione sul punto posto all ordine del giorno il Consigliere Arch. Danilo Montonati esce e i consiglieri presenti diventano n.13. Relazione l assessore delegato Dott. Maurizio Viganò. Il

Dettagli

Immobile sito in Milano, via Battista De Rolandi 8 INDICAZIONI URBANISTICHE

Immobile sito in Milano, via Battista De Rolandi 8 INDICAZIONI URBANISTICHE Immobile sito in Milano, via Battista De Rolandi 8 INDICAZIONI URBANISTICHE 1 PREMESSA. Il sottoscritto arch. Luca Oppio su incarico della Proprietà del compendio immobiliare in Milano, via Battista De

Dettagli

LOCALIZZAZIONE DELL INTERVENTO : Via n. int. ;

LOCALIZZAZIONE DELL INTERVENTO : Via n. int. ; Al Responsabile dell Ufficio Tecnico Settore Urbanistico Del Comune di MORCONE Bollo 14,62 DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE PER : Il/La sottoscritto/a Nato/a a Codice fiscale/partita Iva /con sede in Via

Dettagli

Comune di Caldogno (VI) Piano degli Interventi L.R. 23 aprile 2004 n 11, art.18

Comune di Caldogno (VI) Piano degli Interventi L.R. 23 aprile 2004 n 11, art.18 Comune di Caldogno (VI) Piano degli Interventi L.R. 23 aprile 2004 n 11, art.18 Bando di raccolta delle proposte di Accordi Pubblico-Privato COMUNE DI CALDOGNO (VI) REDAZIONE DEL PIANO DEGLI INTERVENTI

Dettagli

Progetto Preliminare Adottato con delibera del Consiglio Comunale n.. del.

Progetto Preliminare Adottato con delibera del Consiglio Comunale n.. del. REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI ALESSANDRIA COMUNE DI PECETTO DI VALENZA Legge Regionale 5 dicembre 1977 n. 56 e successive modifiche ed integrazioni PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE Approvato con D.G.R.

Dettagli

Comune di Parella PIANO REGOLATORE GENERALE INTERCOMUNALE. VARIANTE COMUNALE n.6/2013 al P.R.G.I. VIGENTE

Comune di Parella PIANO REGOLATORE GENERALE INTERCOMUNALE. VARIANTE COMUNALE n.6/2013 al P.R.G.I. VIGENTE Regione Piemonte Provincia di Torino Comune di Parella PIANO REGOLATORE GENERALE INTERCOMUNALE VARIANTE COMUNALE n.6/2013 al P.R.G.I. VIGENTE Allegato: allegato alla D.C.C. n. del IL PROGETTISTA IL RUP

Dettagli

SCHEDE DESCRITTIVE AREE DEGRADATE

SCHEDE DESCRITTIVE AREE DEGRADATE SCHEDE DESCRITTIVE AREE DEGRADATE In adeguamento al Regolamento n.1 di attuazione della legge regionale n. 50/2012, articolo 2 - comma 6, nel Comune di Tezze sul Brenta è stata individuata un area degradata

Dettagli

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA AL FINE DELL ISTRUTTORIA DELLA PRATICA : SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA AL FINE DELL ISTRUTTORIA DELLA PRATICA : SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA AL FINE DELL ISTRUTTORIA DELLA PRATICA : SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA DOCUMENTAZIONE PER PROCEDURA ORDINARIA PRESENTAZIONE DEL MODELLO COMUNALE, COMPILATO IN TUTTE

Dettagli

1. Dati del dichiarante IL SOTTOSCRITTO

1. Dati del dichiarante IL SOTTOSCRITTO Spazio per apporre il timbro di protocollo Spazio per la vidimazione Data L addetto alla ricezione N.B: Il presente documento è privo di validità in assenza di vidimazione da parte del SUAP. La vidimazione

Dettagli

RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA' (artt. 24-25 del D.P.R. 380 del 2001 e ss.mm.ii. - art. 41 L.R. 23/85 e ss.mm.ii.) ISPA 24

RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA' (artt. 24-25 del D.P.R. 380 del 2001 e ss.mm.ii. - art. 41 L.R. 23/85 e ss.mm.ii.) ISPA 24 AL DIRIGENTE DEL SETTORE DEI SERVIZI AL PATRIMONIO ED AL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PRIVATA P.ZZA GALLURA, 3-07029 TEMPIO PAUSANIA Marca da bollo RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA' (artt. 24-25 D.P.R.

Dettagli

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 545_Parcheggio Marco Polo Viale Marco Polo DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 545_Parcheggio Marco Polo Viale Marco Polo DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Provincia di Venezia Comune di Chioggia 545_Parcheggio Marco Polo Viale Marco Polo DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Anagrafica COMPLESSO Codice bene Denominazione bene Comune Provincia Indirizzo Quartiere

Dettagli

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER OTTENERE IL PARERE per SANATORIA EDILIZIA

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER OTTENERE IL PARERE per SANATORIA EDILIZIA INTERVENTI ricadenti in aree naturali protette DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER OTTENERE IL PARERE per SANATORIA EDILIZIA 1) DOMANDA come da facsimile allegato n. 1/ter duplice copia. 2) VERSAMENTO di euro

Dettagli

COMUNE DI LORIA Provincia di Treviso

COMUNE DI LORIA Provincia di Treviso Timbro protocollo Marca da bollo COMUNE DI LORIA Provincia di Treviso al Signor SINDACO del Comune di LORIA (TV) ATTESTAZIONE DI AGIBILITA DELL IMMOBILE, con asseverazione di conformità delle opere al

Dettagli

COMUNE DI GRUMELLO DEL MONTE PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI GRUMELLO DEL MONTE PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI GRUMELLO DEL MONTE PROVINCIA DI BERGAMO MODULO UTENZA SPECIALE AUTOCERTIFICAZIONE AI FINE DELL APPLICAZIONE DELLA TASSA DI SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI IL SOTTOSCRITTO Cognome Nome Codice

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 49 comma 4 bis della Legge 30.07.2010 n. 122 ( Da presentarsi DOPO l ottenimento degli eventuali altri atti previsti dalle normative

Dettagli

COLLABORAZIONI SPECIALISTICHE

COLLABORAZIONI SPECIALISTICHE Comune di ZIMELLA Provincia di Verona P.I. 2^ fase Elaborato N.T.O. All. 01 Scala Regolamento relativo all installazione delle strutture precarie GRUPPO DI LAVORO Ufficio Tecnico Comunale Geom. Claudio

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale N. ****Reg. Delib. in data ******** Oggetto: D.P.R.160/2010 e L.R. 55/2012. Parere per ampliamento in deroga al P.R.G. vigente di attività sita in zona urbanistica

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA SERVIZIO URBANSITICA - EDILIZIA PRIVATA PROGETTO SCHEDA TECNICA. PRATICA EDILIZIA N. / Data: IL PROGETTISTA

PROVINCIA DI GORIZIA SERVIZIO URBANSITICA - EDILIZIA PRIVATA PROGETTO SCHEDA TECNICA. PRATICA EDILIZIA N. / Data: IL PROGETTISTA COMUNE DI CORMÄNS PROVINCIA DI GORIZIA SERVIZIO URBANSITICA - EDILIZIA PRIVATA PROGETTO SCHEDA TECNICA PRATICA EDILIZIA N. / Data: IL PROGETTISTA DATI GENERALI : Intestatari C.F. P.IVA residente a in via

Dettagli

PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA

PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA Prot. n. del PL/pl Class. 6/3 Fasc. 21/2013 Rif. prot. 24574 del 10/08/2013 PRATICA EDILIZIA N. - 87 Bollo 16,00 ANNO - 2013- Diritti di segreteria 200,00 PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA (art. 36 D.P.R.

Dettagli

COMUNE DI MAROSTICA Provincia di Vicenza

COMUNE DI MAROSTICA Provincia di Vicenza Reg. Delib. N. 71 Prot. N. Seduta del 29/11/2011 COMUNE DI MAROSTICA Provincia di Vicenza VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Originale OGGETTO: ACQUISIZIONE ED ACCORPAMENTO AL DEMANIO STRADALE

Dettagli

Esecuzione Immobiliare contro F D snc

Esecuzione Immobiliare contro F D snc TRIBUNALE DI COMO COMO Esecuzione Immobiliare contro F D snc N. Gen. Rep. 0044/06 RAPPORTO DI STIMA Tecnico incaricato: Arch. Alberto Bianchi iscritto all'albo della provincia di Como al N. 196 iscritto

Dettagli

Comune di Rapolano Terme (SI) Al Responsabile dell Area Edilizia, Ambiente e Assetto del Territorio

Comune di Rapolano Terme (SI) Al Responsabile dell Area Edilizia, Ambiente e Assetto del Territorio Riservato al protocollo COMPILARE IN STAMPATELLO L ISTANZA INCOMPLETA VERRA SOSPESA Comune di Rapolano Terme (SI) Al Responsabile dell Area Edilizia, Ambiente e Assetto del Territorio OGGETTO : Richiesta

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI CONSISTENZA

SCHEDA TECNICA DI CONSISTENZA SCHEDA TECNICA DI CONSISTENZA CONSISTENZA IMMOBILE DI VIA G. BANDI N 15 ATTUALE SEDE DELLE ATTIVITA DIREZIONALI DELL AZIENDA AMBIENTALE DI PUBBLICO SERVIZIO OHSAS 18001 Livorno, li 19 ottobre 2009 UFFICIO

Dettagli

REGOLAMENTO URBANISTICO

REGOLAMENTO URBANISTICO COMUNE DI MONTESCUDAIO Provincia di Pisa REGOLAMENTO URBANISTICO ai sensi L.R. n. 1/2005 Agosto 2011 Sindaco : Dott. Aurelio Pellegrini R.U.P. e coordinatore del progetto di R.U.: Dott. Arch. Paola Pollina

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA. Oggetto: ADOZIONE DEL PIANO DI RECUPERO DENOMINATO "SCULAZZON" A TRESCHE' CONCA

PROVINCIA DI VICENZA. Oggetto: ADOZIONE DEL PIANO DI RECUPERO DENOMINATO SCULAZZON A TRESCHE' CONCA Comune di Roana PROVINCIA DI VICENZA COPIA Deliberazione n. 52 Data 10-04-2012 Soggetta a ratifica Immediatamente eseguibile N N VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: ADOZIONE DEL PIANO

Dettagli

COMUNE DI PIENZA PROVINCIA DI SIENA

COMUNE DI PIENZA PROVINCIA DI SIENA COMUNE DI PIENZA PROVINCIA DI SIENA Prot. gen. Riservato all Ufficio Tecnico COMUNICAZIONE INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA art. 80 comma 2, lettere a) Legge Regione Toscana n. 1/2005 (di cui è

Dettagli

www.suapdellevalli.it

www.suapdellevalli.it SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PRESSO LA COMUNITÀ MONTANA VALLE SUSA E VAL SANGONE Allo Sportello Unico per l Edilizia del Comune di D.I.A. DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA ai sensi degli

Dettagli

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER INTERVENTI MODIFICATIVI DELLO STATO DEI LUOGHI IN ZONE SOTTOPOSTE A VINCOLO DI

Dettagli

Modificato a seguito delle prescrizioni contenute nel parere di compatibilità con il P.T.C.P. e dell'accoglimento delle osservazioni

Modificato a seguito delle prescrizioni contenute nel parere di compatibilità con il P.T.C.P. e dell'accoglimento delle osservazioni Comune di Ghedi Provincia di Brescia Piano di Governo del Territorio Piano delle Regole Norme Tecniche di Attuazione ALLEGATO A Piani di recupero del centro antico Approvato con delibera C.C. n.17 del

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA PAS -PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA- COMUNICAZIONE PREVENTIVA PER INSTALLAZIONE PANNELLI SOLARI TERMICI A CIRCOLAZIONE FORZATA e FOTOVOLTAICO Ai sensi dell art 11 D.Lgs 115/2008 e s.m.i e art 7 comma

Dettagli

CONVENZIONE in attuazione della delibera del Consiglio comunale di Spinea n. 32 del 25/05/2012

CONVENZIONE in attuazione della delibera del Consiglio comunale di Spinea n. 32 del 25/05/2012 CONVENZIONE in attuazione della delibera del Consiglio comunale di Spinea n. 32 del 25/05/2012 fra il COMUNE DI SPINEA, cf. 82005610272, rappresentato in questo atto dall arch. Fiorenza Dal Zotto nata

Dettagli

PERCORSI NATURALISTICI INTEGRATI ALL'INTERNO DEI COMUNI ADERENTI AL "PROGETTO INTEGRATO D'AREA RURALE DEL

PERCORSI NATURALISTICI INTEGRATI ALL'INTERNO DEI COMUNI ADERENTI AL PROGETTO INTEGRATO D'AREA RURALE DEL Arcole Cologna Veneta Pressana Roveredo di Guà San Bonifacio Veronella Zimella PERCORSI NATURALISTICI INTEGRATI ALL'INTERNO DEI COMUNI ADERENTI AL "PROGETTO INTEGRATO D'AREA RURALE DEL COLOGNESE PROGETTO

Dettagli

03-OP-059 VARIANTE PARZIALE AL PRG PARTE OPERATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA. Via Filippo Turati. Approvazione: Adozione: DATA: febbraio 2013 FILE:

03-OP-059 VARIANTE PARZIALE AL PRG PARTE OPERATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA. Via Filippo Turati. Approvazione: Adozione: DATA: febbraio 2013 FILE: C O M U N E D I T E R N I D I R E Z I O N E - U R B A N I S T I C A - Q U A L IT A U R B A N A UNITA ORGANIZZATIVA - COORDINAMENTO OPERATIVO NUOVO PRG - PIANIFICAZIONE 03-OP-059 VARIANTE PARZIALE AL PRG

Dettagli

COMUNE DI SOIANO DEL LAGO (Provincia di Brescia) SCIA N. Al Sindaco del Comune di SOIANO DEL LAGO SEGNALA

COMUNE DI SOIANO DEL LAGO (Provincia di Brescia) SCIA N. Al Sindaco del Comune di SOIANO DEL LAGO SEGNALA COMUNE DI SOIANO DEL LAGO (Provincia di Brescia) UFFICIO TECNICO SETTORE EDILIZIA PRIVATA Telefono 0365676114-Fax 0365675414 www.comune.soiano.com tecnico@soaino.com Spazio riservato al protocollo SCIA

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA in materia di Attività Produttive. ai sensi dell art. 19 della Legge n. 241 del 07.08.1990 e s.m.i.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA in materia di Attività Produttive. ai sensi dell art. 19 della Legge n. 241 del 07.08.1990 e s.m.i. S.C.I.A. N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA in materia di Attività Produttive ai sensi dell art. 19 della Legge n.

Dettagli

RICHIESTA DI APPROVAZIONE PIANO URBANISTICO ATTUATIVO

RICHIESTA DI APPROVAZIONE PIANO URBANISTICO ATTUATIVO 1 MARCA DA BOLLO TIMBRO DI RICEVUTA (spazio riservato all ufficio) Comune di Cesena SETTORE GOVERNO DEL TERRITORIO Servizio Attuazione Urbanistica Piazza Guidazzi 9, ridotto Teatro Bonci 1 piano 47521Cesena

Dettagli

AL COMUNE DI MOTTOLA PROVINCIA DI TARANTO Settore Urbanistica

AL COMUNE DI MOTTOLA PROVINCIA DI TARANTO Settore Urbanistica Protocollo RICHIESTA CERTIFICATO AGIBILITA n del (Riservato all Ufficio) AL COMUNE DI MOTTOLA PROVINCIA DI TARANTO Settore Urbanistica MARCA DA BOLLO 14,62 RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITÀ ai sensi dell

Dettagli

OGGETTO: Segnalazione certificata di inizio attività per insegne d esercizio (per interventi relativi ad impianti produttivi).

OGGETTO: Segnalazione certificata di inizio attività per insegne d esercizio (per interventi relativi ad impianti produttivi). Protocollo generale Comune di Sabaudia Provincia di Latina N del Sportello Unico Attività Produttive (n. 3 copie in carta semplice) Al S.U.A.P. del Comune di Sabaudia Piazza del Comune 04016 Sabaudia (LT)

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 del 05/05/2011 OGGETTO: PROTOCOLLO

Dettagli

PIANO REGOLATORE GENERALE VIGENTE APPROVATO CON D.G.R.V. 23 MAGGIO 2006, N 1590 V.G. P.R.G. - VARIANTE N 34

PIANO REGOLATORE GENERALE VIGENTE APPROVATO CON D.G.R.V. 23 MAGGIO 2006, N 1590 V.G. P.R.G. - VARIANTE N 34 REGIONE VENETO PROVINCIA DI VERONA CITTA' DI LEGNAGO PIANO REGOLATORE GENERALE VIGENTE APPROVATO CON D.G.R.V. 23 MAGGIO 2006, N 1590 V.G. P.R.G. - VARIANTE N 34 PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Delibera N. 48 del 06 Giugno 2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Delibera N. 48 del 06 Giugno 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera N. 48 del 06 Giugno 2014 OGGETTO: PIANO DI RECUPERO AI SENSI DELLA LEGGE REGIONALE 7 MAGGIO 1985 N. 57 FINALIZZATO ALLA RIQUALIFICAZIONE DEL PATRIMONIO

Dettagli

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO MODIFICA AL PROGRAMMA DI EDILIZIA ECONOMICA E POPOLARE AI SENSI ART. 51 L. 865/71 AREA EX-CASERMETTE APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.C. N. 94 DEL 18/12/2009 RELAZIONE

Dettagli

PERMESSO DI COSTRUIRE

PERMESSO DI COSTRUIRE PERMESSO DI COSTRUIRE N. 11961/11 Prot. 2335 lì 16/02/2012 PERMESSO DI COSTRUIRE IL RESPONSABILE DEL V SETTORE Visto l articolo 107 del D.Lgs. n 267 del 18/08/20 00; Vista la domanda presentata al prot.n

Dettagli

COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA COMUNICAZIONE PER ATTIVITA DI EDILIZIA LIBERA (C.I.L.)

COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA COMUNICAZIONE PER ATTIVITA DI EDILIZIA LIBERA (C.I.L.) COMUNE DI VILLAFRANCA DI VERONA SUE Sportello Unico Edilizia Privata Vicolo S. Sebastiano 5 Web site: www.comune.villafranca.vr.it Tel 045 6339391/111 fax 045 6339142 e-mail: protocollo.comune.villafranca.vr@pecveneto.it

Dettagli

DOCUMENTI PER TRASFERIMENTI DI IMMOBILI AGRICOLI

DOCUMENTI PER TRASFERIMENTI DI IMMOBILI AGRICOLI DOCUMENTI PER TRASFERIMENTI DI IMMOBILI AGRICOLI Generalità delle parti e di eventuali testimoni e fidefacienti (nome, cognome, data di nascita, residenza), fotocopia della carta d identità non scaduta

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP:

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Allo Sportello Unico delle Attività Produttive / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE RELATIVA ALLA INSTALLAZIONE DI ASCENSORE/MONTACARICHI/APPARECCHI

Dettagli

REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO VARIANTE 2015. NORME ALLEGATO 3a (ex Allegato 2.2) (testo comparato)

REGOLAMENTO URBANISTICO EDILIZIO VARIANTE 2015. NORME ALLEGATO 3a (ex Allegato 2.2) (testo comparato) COMUNE di SARSINA PROVINCIA di FORLI' - CESENA ADOTTATA con Del. C. C. n. APPROVATA con Del. C. C. n. del del SCHEDE LOTTI INEDIFICATI E SCHEDE RELATIVE ALLE PREVISIONI CONFERMATE DAL PSC (testo comparato)

Dettagli

PROPOSTA INIZIALE DI PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO (ai sensi dell art. 91 della l.r. 12/2005)

PROPOSTA INIZIALE DI PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO (ai sensi dell art. 91 della l.r. 12/2005) PROTOCOLLO GENERALE: PROPOSTA INIZIALE DI PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO (ai sensi dell art. 91 della l.r. 12/2005) Al Sindaco del MODELLO P.I.I. 40.1 da presentare in duplice copia di cui una in bollo

Dettagli

Tel.. fax.. e-mail.. con sede a.. (Prov.. ) Via... n... CAP... eventuale altro recapito completo...

Tel.. fax.. e-mail.. con sede a.. (Prov.. ) Via... n... CAP... eventuale altro recapito completo... 16,00 Protocollo Responsabile del procedimento Al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per Venezia e Laguna San Marco, 1 Palazzo Ducale 30124

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) PRATICA EDILIZIA N. ANNO NUOVA VARIANTE A DEL Comune di Vedano al Lambro ANNULLAMENTO / ARCHIVIAZIONE - RICHIESTA DEL PROT. DA PRESENTARSI DOPO L OTTENIMENTO DEGLI EVENTUALI ALTRI ATTI PREVISTI DALLE NORMATIVE

Dettagli

COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia

COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia Oggetto : INDIVIDUAZIONE ZONA DI RECUPERO A NORMA DELL ART. 27 LEGGE 457/78 IN VIA DELLA SUARDA E ADOZIONE RELATIVO PIANO DI RECUPERO Testo Proposta: VISTO che

Dettagli

COMUNE DI BALSORANO PROVINCIA DI L AQUILA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI BALSORANO PROVINCIA DI L AQUILA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI BALSORANO PROVINCIA DI L AQUILA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N.. 40 Data 13.06.2015 OGGETTO: Approvazione progetto esecutivo dei lavori di realizzazione nuovo edificio scolastico

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 42 del 24.03.2014 OGGETTO:Variante al PRG ai sensi dell art. 6 della L.R. 4/2011 (piano casa) e riperimetrazione area boscata Località Belvedere pratiche

Dettagli

P.A.T.I. Norme Tecniche. Intero Territorio del P.A.T.I. Provincia di Verona. Giugno 2012

P.A.T.I. Norme Tecniche. Intero Territorio del P.A.T.I. Provincia di Verona. Giugno 2012 Comune di Isola Rizza Comune di San Pietro di Morubio Provincia di Verona P.A.T.I. Elaborato NT Scala Norme Tecniche Intero Territorio del P.A.T.I. GRUPPO DI LAVORO Progettisti incaricati Ing. Mario Medici

Dettagli

COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova

COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 21 del 05-03-2012 Oggetto:Aggiornamento dei diritti di segreteria da applicarsi alle pratiche edilizie e di

Dettagli

D1 11 PROGETTO PRELIMINARE DOCUMENTAZIONE CATASTALE ED ATTO DI COMPRAVENDITA

D1 11 PROGETTO PRELIMINARE DOCUMENTAZIONE CATASTALE ED ATTO DI COMPRAVENDITA 5 4 3 2 1 AGG. DATA AGGIORNAMENTO PROVINCIA DI BELLUNO COMUNE DI LIMANA PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA demolizione e ricostruzione in sito per la realizzazione di un complesso residenziale PROGETTO

Dettagli

DICHIARAZIONE DEL RICHIEDENTE

DICHIARAZIONE DEL RICHIEDENTE Marca da bollo 16,00 Enti pubblici esenti Alla Provincia di Como Settore Agricoltura e Pesca Servizio Boschi e Foreste Via Borgovico n. 171 22100 Como P E R P E R S O N E F I S I C H E Richiedente 1 Richiedente

Dettagli

COMUNE DI MONTALCINO ( PROVINCIA DI SIENA )

COMUNE DI MONTALCINO ( PROVINCIA DI SIENA ) COMUNE DI MONTALCINO ( PROVINCIA DI SIENA ) Piazza Cavour n.13, C.A.P. 53024 Montalcino - Tel. 0577.80441, Fax 0577.849343 - C.F. / Part. I.V.A. 00108390527 OGGETTO : VARIANTE AL P.R.G. VIGENTE RELATIVA

Dettagli

Concordato Preventivo

Concordato Preventivo TRIBUNALE DI COMO Concordato Preventivo DITTA NGR SRL Giudice Delegato Dr. Vito Febbraro Commissario Dr. Fabio Gambusera ELABORATO PERITALE Tecnico incaricato: Ing. Elio Casanovi iscritto all'albo della

Dettagli

Regione Toscana Linea 1.4 b PRSE 2012-2015

Regione Toscana Linea 1.4 b PRSE 2012-2015 Regione Toscana Linea 1.4 b PRSE 2012-2015 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER PICCOLI LAVORI DI ADATTAMENTO PER SPAZI ED IMMOBILI DA DESTINARE ALL ESERCIZIO DI ATTIVITA IMPRENDITORIALI DI NUOVA

Dettagli

Comune di Verona. Deliberazione della Giunta Comunale. N. Progr. 273 Seduta del giorno 09 Settembre 2015 ASSENTI PRESIEDE TOSI SIG.

Comune di Verona. Deliberazione della Giunta Comunale. N. Progr. 273 Seduta del giorno 09 Settembre 2015 ASSENTI PRESIEDE TOSI SIG. Rep. 2015/273 Oggetto n 47 Ufficio: 007 Comune di Verona Deliberazione della Giunta Comunale N. Progr. 273 Seduta del giorno 09 Settembre 2015 PRESENTI PISA SIG. LUIGI TOFFALI AVV. ENRICO LESO SIG.RA ANNA

Dettagli

VERONA COMUNE DI. VALEGGIO s/m TERRITORIALE LOCALITA CAPOLUOGO SCALA 1:25000. Archistudio di Marisa Fantin e Irene Pangrazi architetti associati

VERONA COMUNE DI. VALEGGIO s/m TERRITORIALE LOCALITA CAPOLUOGO SCALA 1:25000. Archistudio di Marisa Fantin e Irene Pangrazi architetti associati INQUADRAMENTO PROVINCIA DI TERRITORIALE VERONA COMUNE DI VALEGGIO s/m LOCALITA CAPOLUOGO SCALA 1:25000 PROVINCIA DI COMUNE DI INQUADRAMENTO TERRITORIALE VERONA VALEGGIO s/m LOCALITA CAPOLUOGO Mappa Catastale

Dettagli

Studio di Geologia Applicata - Dott. Geol. Pier Luigi Amadori

Studio di Geologia Applicata - Dott. Geol. Pier Luigi Amadori Studio di Geologia Applicata - Dott. Geol. Pier Luigi Amadori Viale della Repubblica, 4-47014 Meldola (FC) Tel-Fax. 0543/49 03 36 - C. F. MDR PLG 44L06 A 565 O - P. IVA 00627450406 PREMESSA La presente

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FAX 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it urp@comuneriomarina.li.it

Dettagli

Nome e cognome, qualifica, indirizzo e recapiti dello studio professionale.

Nome e cognome, qualifica, indirizzo e recapiti dello studio professionale. Esercitazione 1. Stima di un bene immobile Schema di una perizia estimativa Tecnoborsa, 2000 1. Premessa Soggetto incaricato della perizia Nome e cognome, qualifica, indirizzo e recapiti dello studio professionale.

Dettagli

SEGNALA di dare inizio

SEGNALA di dare inizio Protocollo generale n. AL SIG. SINDACO del Comune di CARONNO PERTUSELLA P.zza A. Moro, 1 21042 CARONNO PERTUSELLA (VA) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ ai sensi dell art. 19 legge n. 241/1990

Dettagli

arch. Romolo Balasso www.tecnojus.it Architetto Romolo Balasso Presidente Centro Studi Tecnojus Consulente libero professionista Thiene (VI)

arch. Romolo Balasso www.tecnojus.it Architetto Romolo Balasso Presidente Centro Studi Tecnojus Consulente libero professionista Thiene (VI) Il Il piano di di assetto del territorio in in relazione ai ai nuovi strumenti urbanistici. Un occasione per ripensare il il modello veneto 1 Castelfranco Veneto 24-10-2007 2007 Perequazione e crediti

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Pubblicato all Albo Pretorio di questo Comune dal 26/05/2008 al 10/06/2008 Numero di registro 316 L incaricato della pubblicazione C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

RICHIESTA DI ACCESSO AL FINANZIAMENTO AGEVOLATO - Mutui prima casa giovani e giovani coppie - MARCA DA BOLLO 14,62 Al Comune di Alfonsine Sede

RICHIESTA DI ACCESSO AL FINANZIAMENTO AGEVOLATO - Mutui prima casa giovani e giovani coppie - MARCA DA BOLLO 14,62 Al Comune di Alfonsine Sede RICHIESTA DI ACCESSO AL FINANZIAMENTO AGEVOLATO - Mutui prima casa giovani e giovani coppie - MARCA DA BOLLO,6 Al Comune di Alfonsine Sede All Istituto di credito Banca di Romagna Filiale di Alfonsine

Dettagli