L Ecosportello GPP della Provincia del Medio Campidano Attività e risultati. 30/05/2014 Villacidro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L Ecosportello GPP della Provincia del Medio Campidano Attività e risultati. 30/05/2014 Villacidro"

Transcript

1 L Ecosportello GPP della Provincia del Medio Campidano Attività e risultati 30/05/2014 Villacidro

2 L apertura dell Ecosportello discende dall attuazione del Programma Operativo FESR relativamente all Asse IV Ambiente, attrattività culturale e turismo, linea di attività d Azioni di accompagnamento per l adozione di procedure di acquisti verdi nei settori produttivi, civili e nella PA.

3 Le Amministrazioni provinciali sono chiamate a svolgere un ruolo fondamentale nel promuovere l attuazione, per se e per e gli enti presenti nel proprio territorio, degli acquisti verdi. Gli Ecosportelli hanno l incarico di svolgere un ruolo di raccordo tra Amministrazione Regionale e Amministrazioni Comunali.

4 Obiettivi/1 Gli obiettivi generali del progetto sono quelli di: promuovere l adozione del GPP presso le PA del territorio provinciale e contribuire all Osservatorio regionale degli Acquisti Pubblici Ecologici per il monitoraggio del PAPERS.

5 Obiettivi/1 Fornire informazione specialistica alle imprese del territorio sullo strumento GPP e aiutarle a diventare verdi : LCA Azioni di miglioramento ambientale: - fonti energetiche e mat. prime rinnovabili - riduzione prelievo mat. prime non rinnovabili - riduzione consumo acqua e energia

6 Obiettivi/2 - Riduzione produzione rifiuti, uso imballaggi e produz. CO2 - Allungamento del ciclo di vita dei prodotti - Sensibilizzare il personale e i propri fornitori e clienti sui temi ambientali - CAM, certificazioni ambientali e etichette ambientali

7 Attività Eroga informazioni per favorire una maggior diffusione dell approccio del GPP e dei consumi responsabili, fornendo informazioni sulle iniziative di altri enti, segnalando buone pratiche, possibili fonti di finanziamento, sinergie con altre politiche ambientali, informazioni sui bandi verdi in corso, ecc. Collabora alle iniziative di comunicazione dell Amministrazione regionale (sito internet istituzionale, newsletter, seminari e fiere).

8 Attività Realizzare iniziative di animazione territoriale, rivolte a target specifici di utenti, al fine di stimolare iniziative per promuovere i consumi sostenibili, la riduzione dei rifiuti, il risparmio idrico o energetico negli uffici, nelle imprese, nelle abitazioni, promuovere l adozione di metodologie innovative di riduzione dell impatto ambientale, ecc. Organizzare seminari, laboratori tecnici e partecipare ad iniziative attinenti nel territorio provinciale.

9 Attività Fornire attività di assistenza tecnica e supporto sulle modalità per razionalizzare i consumi, sull impostazione di documenti strategici quali atti di indirizzo politico, regolamenti interni e gestione delle procedure di acquisto. Individuare i più idonei criteri ambientali, reperire informazioni su prodotti e produttori con analisi del mercato locale e nazionale, fornire elementi per facilitare la valutazione degli acquisti, ecc.

10 Attività Collaborare con il Servizio SAVI per l attuazione del PAPERS. In particolare collabora nell organizzazione e gestione delle attività regionali nel territorio provinciale e nel monitoraggio circa il raggiungimento degli obiettivi in termini di percentuale di spesa verde raggiunta e in termini di Enti impegnati.

11 PAPERS La Regione Sardegna, con deliberazione della Giunta n 37/16 del 30 Luglio 2009, ha approvato l adozione del Piano per gli Acquisti Pubblici Ecologici in Regione Sardegna PAPERS, ha programmato le risorse finanziarie FESR relativamente all asse IV Linea di attività 4.1.2d.

12 PAPERS a) inserire criteri di ridotto impatto ambientale del 50% del fabbisogno regionale delle forniture di beni e servizi necessari all ordinario funzionamento dell Amministrazione e del 20% negli appalti di lavori effettuati direttamente dalla Regione; b) far sviluppare la politica degli Acquisti Pubblici Ecologici in tutto il territorio regionale e in particolare nelle Amministrazioni provinciali, nel 50% di quelle Comunali e in tutti gli Enti parco regionali e nel 30% degli altri Enti pubblici; c) sviluppare nell amministrazione regionale e in almeno nel 50% dei comuni il ricorso a fonti energetiche rinnovabili, il risparmio, la riduzione e l efficienza energetica.

13 Caratteristiche Ecosportello L Ecosportello GPP rappresenta un nodo informativo e funge anche da nodo centrale per una rete di soggetti, al fine di scambiarsi informazioni e far emergere le buone pratiche. Esso collabora con la rete dei CEAS, le associazioni locali e gli Ecosportelli delle altre Province, nonché con altri soggetti e progetti in corso a livello territoriale, al fine di massimizzare la ricaduta e l efficacia dell iniziativa.

14 Destinatari Il servizio di Ecosportello è rivolto al personale dell ente Provincia, dei Comuni, e di tutte le amministrazioni pubbliche localizzate nel territorio provinciale, incluse le scuole e le Università, le ASL, gli enti strumentali, gli enti parco. Il servizio viene erogato anche al sistema delle imprese, associazioni di categoria, Camera di Commercio, ecc.

15 Azioni realizzate e risultati raggiunti 1/ SERRENTI 13 dicembre 2011: Presentazione Ecosportello VILLACIDRO 30 OTTOBRE 2012: Incontri seminariali la Sardegna Compra Verde: Benefici e opportunità degli acquisti verdi e socialmente responsabili VILLACIDRO 31 OTTOBRE 2012: Incontri seminariali la Sardegna Compra Verde. Gli Acquisti Verdi per l innovazione nelle Pubbliche Amministrazioni sarde VILLACIDRO 18 MARZO 2013: Tavoli tecnici destinati alle imprese (scambio dei casi SANLURI 28 MARZO 2013: imprenditoriali di successo e realtà produttive che, sul territorio, sono riuscite a differenziare la propria offerta di prodotti e servizi in grado così di rispondere ad una domanda pubblica orientata ai criteri della sostenibilità ambientale) SERRENTI 10 maggio 2014: Acquisti pubblici verdi per una PA sostenibile Opportunità del GPP e ruolo degli Ecosportelli Provinciali portale che si configura come uno strumento di comunicazione e di informazione sulle attività degli Ecosportelli GPP delle otto Province sarde. Inoltre offre alle imprese la possibilità di promuoversi iscrivendosi al database delle imprese verdi.

16 Azioni realizzate e risultati raggiunti 2/ Attività formative: il personale dell Ecosportello è stato formato dall Assistenza tecnica regionale per l erogazione di un servizio di front - office al pubblico e di supporto a distanza, nonché per lo svolgimento di tutte le funzioni riconosciute e le attività attribuite. Campagne di comunicazione ambientale: M Illumino di meno; Porta la Sporta;Promozione dei laboratori di approfondimento tecnico sul GPP organizzati nell ambito della campagna La Sardegna Compra verde destinati agli amministratori e tecnici dell' Ente Provincia, dei Comuni, delle Aree Protette e delle Aziende municipalizzate

17 Azioni realizzate e risultati raggiunti 3/ Attività front-office: Supporto e di consulenza tecnica a diversi comuni in merito a varie iniziative per la razionalizzazione dei consumi e per la conversione alla green economy ( delibere, atti d indirizzo politico, procedure di acquisto verde); Attività di comunicazione interna all Ente e Ricognizione acquisti; Delibere adottate: Comune di Sanluri (n. 169 del 08/10/2012), Comune di Sardara (n.215 del 18/12/2013) Comune di Samassi (n. 4 del 30/01/2014), Provincia del Medio Campidano (n. 4 del 20/05/2008)

18 Azioni realizzate e risultati raggiunti 4/ Monitoraggio stato diffusione GPP in Provincia Comuni della Provincia Partecipazione a azioni informazione/formazione (valore % sui comuni della provincia di riferimento) Comuni che hanno adottato una Delibera per il GPP (% su totale Comuni della Provincia) Comuni che hanno fatto acquisti verdi (% su totale Comuni della Provincia) Comuni che hanno ottenuto il Marchio (% su totale Comuni della Provincia) 28 42,9 % 11% 28,6% 0%

19 Azioni realizzate e risultati raggiunti 5/ La strategia GPP attuata dai Comuni Numero Comuni Partecipazione a azioni informazione/formazione (valore assoluto) Partecipazione a azioni informazione/fo rmazione (valore % sui comuni della provincia di riferimento) Partecipazione a azioni informazione/f ormazione (valore % sui comuni della regione che hanno aderito Partecipazione a azioni informazione/forma zione (valore % sul totale dei comuni della regione % 3,2%

20 GPP Comuni della Provincia Azioni realizzate e risultati raggiunti 6/ La strategia GPP attuata dai Comuni Adozione Delibera Comuni che hanno adottato la Delibera GPP (valore assoluto) Comuni che hanno adottato la Delibera GPP (valore % sui comuni della provincia di riferimento) Comuni che hanno adottato la Delibera GPP (valore % sui comuni della regione che hanno deliberato Comuni che hanno adottato la Delibera GPP (valore % sul totale dei comuni della regione) % 23% 0,85%

21 Azioni realizzate e risultati raggiunti 7/ GPP Comuni della Provincia La strategia GPP attuata dai Comuni Acquisti verdi realizzati Comuni che hanno realizzato acquisti verdi (valore assoluto) Comuni che hanno realizzato acquisti verdi (% su totale Comuni della Provincia) Comuni che hanno realizzato Acquisti verdi (valore % sui comuni della regione che hanno fatto acquisti) Comuni che hanno realizzato Acquisti verdi (valore % sul totale dei comuni della regione) ,6% 15,4% 2,1%

22 Azioni realizzate e risultati raggiunti 8/ La strategia GPP attuata dai Comuni Acquisti verdi Comuni della Provincia Numero Acquisti verdi (valore assoluto) Numero Acquisti verdi (valore % sul numero totale acquisti verdi Numero Acquisti verdi categori a PAN (valore assoluto Numero Acquisti verdi categoria PAN (valore % sul totale acquisti) Numero Acquisti verdi in altre categorie (valore assoluto) Numero Acquisti verdi in altre categorie (valore % sul totale acquisti) 28 22,2 % 11% 15 15,18% 8 8,1%

23 Azioni realizzate e risultati raggiunti 10/ Monitoraggio stato diffusione GPP in Provincia Comuni della Provincia Partecipazione a azioni informazione/formazione (valore % sui comuni della provincia di riferimento) Comuni che hanno adottato una Delibera per il GPP (% su totale Comuni della Provincia) Comuni che hanno fatto acquisti verdi (% su totale Comuni della Provincia) Comuni che hanno ottenuto il Marchio (% su totale Comuni della Provincia) 28 42,9 % 11% 28,6% 0%

24 Azioni realizzate e risultati raggiunti 11/ Ente Buona pratica acquisti verdi Comune di Arbus Acquisto cancelleria, carta per copia e carta grafica (matite, colori, blocco notes, risme di carta per stampante, stampa di calendari, brochures, e quaderni didattici in carta ecologica); piatti - bicchieri - posate in mais (destinate ai coffee- break); quaderno didattico stampato in carta ecologica prodotta dalle alghe e acquisto di quaderni in carta riciclata; Acquisto Sacchetti biodegradabili in materbi formato 50x60 Comune di Arbus Ristorazione scolastica: Bando Ristorazione scolastica a basso impatto ambientale per la scuola dell' infanzia: Comune di Collinas Ristorazione scolastica: Bando Ristorazione scolastica a basso impatto ambientale per la scuola dell' infanzia: Comune di Gonnosfanadiga Comune di Gonnosfanadiga Comune di Gonnosfanadiga Deliberazione G.C. n. 108 del 11/09/2009 del piano esecutivo Linas da vivere 2009/2010 cofinanziato dalla Provincia del Medio Campidano, che prevedeva le seguenti azioni: Festa della Montagna, Attività didattiche/escursionistiche, Promozione Territorio, Concorso Fotografico, N. 2 Raduni Ippici Provinciali, Pedal Cavalcata Approvazione, con deliberazione della Giunta Comunale n.125 del , del piano di valorizzazione della montagna Monte Linas annualità 2010/2011 per l importo di euro ,00 Di evento in evento è Eco-evento, Progetto finanziato nell ambito del FESR

25 Ente Azioni realizzate e risultati raggiunti 12/ Buona pratica acquisti verdi Comune di Guspini Capitolato d appalto per il servizio di ristorazione scolastica Comune di Guspini Fornitura di cancelleria e stampa opuscoli in carta riciclata Comune di Guspini Comune di Pabillonis Comune di Samassi Acquisto di cancelleria, carta per copia e carta grafica, carta in risme e cartoncino riciclati per laboratori didattici, poster in carta riciclata, stampa opuscoli in carta riciclata, cancelleria in materiale riciclato. Servizio catering a ridotto impatto ambientale per l evento finale. Fornitura di cancelleria e stampa opuscoli in carta riciclata Ristorazione scolastica: Capitolato speciale d appalto servizio di ristorazione scolastica scuole dell infanzia e secondaria di 1 grado Comune di Sanluri Delibera di adozione della politica di acquisti verdi(gpp) DEL COMUNE DI SANLURI Approvazione del PAES- Piano d azione per l energia sostenibile (27/02/2013) Acquisto di 15 biciclette elettriche a pedalata assistita e di un pannello fotovoltaico per la loro ricarica da localizzarsi all'interno del centro urbano; acquisto di cestini dedicati per la raccolta differenziata da localizzare nelle scuole e negli Uffici Comunali; acquisto di nuovo arredo urbano (panchine, giochi bimbi, cestini per la raccolta differenziata, bacheche informative) ottenuto integralmente da plastica riciclata e destinato ad una piazza del paese;

26 Ente Comune di Sardara Comune di Segariu Comune di Serrenti Comune di Serrenti Comune di Siddi Comune di Villacidro Azioni realizzate e risultati raggiunti 13/ Buona pratica acquisti verdi Acquisto di cancelleria, carta per copia e carta grafica (Carta riciclata per la realizzazione di stampe di locandine e inviti); - Acquisto materiale per sagre ecocompatibili comprendente: cestini di carta, bicchieri, piatti, tazzine, palette per caffè tutti in materiale biodegradabile, Cestini per rifiuti realizzati in materiale ecologico; - Acquisto n. 15 erogatori di acqua di rete da installare nei luoghi pubblici (Comune, scuole,centro anziani, piazze, ecc); Ristorazione scolastica: Capitolato speciale d appalto servizio di ristorazione scolastica scuole dell infanzia, primaria e secondaria di 1 grado Serrenti Ristorazione scolastica (Bando per l'affidamento del servizo di mensa scolastica a basso impatto amb.le); lluminazione pubblica : Acquisto sistemi di Cablaggio bipotenza per lampade al sodio ad alta pressione con potenza pari a 150 watt e regolatori di flusso luminoso,al fine di ridurre la potenza delle lampade preesistenti da 150 Watt a 70 Watt. Acquisto timer per l accensione in automatico della pubblica illuminazione di alta efficienza. Esso attiva l accensione e lo spegnimento in base alla longitudine e latitudine del paese,evitando così inutili accensioni prima dell imbrunire. BANDO PER SERVIZIO DI GESTIONE MENSA DELLA SCUOLA PRIMARIA STATALE DI SIDDI ANNI SCOLASTICI 2012/ /2014 Ristorazione scolastica: Servizio di ristorazione scolastica a ridotto impatto ambientale delle scuole dell infanzia, primaria e secondaria di 1 grado Aa.ss. 2013/2014, 2014/2015, 2015/2016

27 Ente Provincia Medio Campidano Circolo didattico Giuseppe Dessì di Villacidro (VS) Circolo didattico Giuseppe Dessì di Villacidro (VS) Gal Monte Linas Gal Monte Linas Azioni realizzate e risultati raggiunti 14/ Buona pratica acquisti verdi Provincia Medio Campidano Acquisto di:cancelleria, carta per copia e carta grafica in carta riciclata: carta in risme, quaderni e blocchi per appunti formatoa4-a5; cartelle con tasca ad incastro formato 22/32; fogli estesi per uso tipografico formato 70/100; album dadisegno; scatole di carta formato A3; penne. In materiale biodegradabile e compostabile: penne in mater-bi. In altromateriale riciclato:matite in plastica riciclata ricavata da bicchieri usa e getta,matite in plastica riciclata ricavata da custodie per cd, matite in plastica riciclata ricavata da veicoli demoliti,mouse pad realizzato in pneumatico riciclato.biotovaglioli; Bio Forchette,Bio coltelli,bio Ciotole, Bio piatti, Bio Bicchieri Biosacchetti (biodegradabili e compostabili), sportine in cotone riutilizzabili. Gara per l acquisto del servizio di stampa di Brochures illustrative del Progetto LIFE 11 NAT/IT/00210 (CUP I92D ) sulla Conservazione del Cervo sardo (Cervus elaphus corsicanus) in Sardegna e Corsica, in numero di 8000 copie, a basso impatto ambientale Bando di gara per l installazione nei locali del circolo didattico statale di Villacidro di distributori automatici di bevande calde a basso impatto ambientale Acquisto di n. 240 risme di carta a marchio FSC (acquisto tramite Consip) Acquisto di n. 70 risme di carta riciclata a dalla ditta Papiro Sarda srl Avviso per forniture e montaggio di arredi per ufficio a basso impatto ambientale destinati ai loro uffici a valere sul PSR 2007/2013 Asse 4 Mis. 421 Progetto di cooperazione "Giovani e Sviluppo Rurale. Acquisto toner rigenerati; acquisto bigliettini da visita in carta riciclata

28 Scuole Concorso d arte creativa Si tratta di un bando di arte creativa rivolto alle scuole primarie di tutta la Sardegna. Il bando richiede l invio da parte delle classi di un elaborato creativo sul tema acquistare verde in una delle tre categorie proposte: immagini, plastico o articolo di giornale entro il 09/05/2014. Le fotografie delle opere realizzate in ciascuna Provincia saranno esposte durante i weekend acquista verde. Il concorso ha l intento di coinvolgere e stimolare la riflessione dei ragazzi sul tema degli acquisti verdi come mezzo per promuovere la cultura della sostenibilità diffondendo valori, conoscenze e stili di vita orientati al rispetto del bene comune e delle risorse naturali del pianeta.

29 Contatti Per informazioni e assistenza: Tel 070/ Sanluri - via Paganini,22

30

La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future

La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future Roma - 25 novembre 2014 ing. Gianluca Cocco Direttore Servizio Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Luisa Mulas Servizio Sostenibilità Ambientale, Assessorato della Difesa dell Ambiente, Regione Sardegna Scrivere

Dettagli

Politica regionale di promozione della sostenibilità ambientale

Politica regionale di promozione della sostenibilità ambientale Politica regionale di promozione della sostenibilità ambientale attraverso gli acquisti pubblici Luisa Mulas Servizio Sostenibilità Ambientale, Assessorato della Difesa dell Ambiente, Regione Sardegna

Dettagli

Regolamento del Concorso di Arte Creativa

Regolamento del Concorso di Arte Creativa Concorso di arte creativa per le scuole primarie A.S. 2013/2014 Regolamento del Concorso di Arte Creativa Il presente concorso, rivolto alle scuole primarie di tutta la Sardegna, intende promuovere la

Dettagli

Gianluca Cocco RAS - Assessorato Difesa Ambiente Servizio Sostenibilità ambientale e sistemi informativi

Gianluca Cocco RAS - Assessorato Difesa Ambiente Servizio Sostenibilità ambientale e sistemi informativi Gianluca Cocco RAS - Assessorato Difesa Ambiente Servizio Sostenibilità ambientale e sistemi informativi Green Public Procurement Spesa pubblica intelligente Il percorso della Regione Vediamo i dati Uno

Dettagli

La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future

La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future MILANO EXPO - 11 LUGLIO 2015 ing. Gianluca Cocco Direttore Servizio Sostenibilità Ambientale e Sistemi Informativi

Dettagli

Ecosportello GPP per gli acquisti verdi

Ecosportello GPP per gli acquisti verdi Progetto cofinanziato dall Unione Europea P.O. FESR Sardegna 2007-2013 Asse IV, Linea di Attività 4.1.2.d La Sardegna cresce con l Europa Ecosportello GPP per gli acquisti verdi Provincia di Cagliari Vania

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Contributo del Dr. Giuseppe Torelli

Contributo del Dr. Giuseppe Torelli Riferimenti normativi in essere sugli acquisti Verdi pubblici. Contributo del Dr. Giuseppe Torelli D.Lgs 22/97: il 40% del totale dei consumi di carta riciclata D.M. 27.03.98: il 50% di veicoli a carburanti

Dettagli

VERDE COMPRA DALL IMPRESA SI TOTALE KG CO2-2.600. Kg CO2-200 -300-200 -800-1.100

VERDE COMPRA DALL IMPRESA SI TOTALE KG CO2-2.600. Kg CO2-200 -300-200 -800-1.100 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Province di: Cagliari Carbonia Iglesias Medio Campidano Nuoro Ogliastra Olbia Tempio Oristano Sassari ACQUA

Dettagli

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA PROGRAMMA OPERATIVO DELLA REGIONE SARDEGNA FESR 2007-2013 COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE Asse IV Ambiente, attività naturale, culturale e turismo Linea di intervento 4.1.2.d Azioni di accompagnamento

Dettagli

La politica della Regione Sardegna per la sostenibilità ambientale e il Piano Regionale per gli Acquisti Pubblici Ecologici.

La politica della Regione Sardegna per la sostenibilità ambientale e il Piano Regionale per gli Acquisti Pubblici Ecologici. La politica della Regione Sardegna per la sostenibilità ambientale e il Piano Regionale per gli Acquisti Pubblici Ecologici. Franca Leuzzi Direttore Servizio Sostenibilità ambientale, valutazione impatti

Dettagli

Provincia di Perugia Assessorato all Ambiente. Roberta Burzigotti. Dirigente di Staff Certificazione Ambientale Provincia verde

Provincia di Perugia Assessorato all Ambiente. Roberta Burzigotti. Dirigente di Staff Certificazione Ambientale Provincia verde Provincia di Perugia Assessorato all Ambiente Roberta Dirigente di Staff Certificazione Ambientale Provincia verde PROGETTO GREEN PUBLIC PROCUREMENT E CONSUMO RESPONSABILE DELLA PROVINCIA DI PERUGIA WORKSHOP

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DEL PREMIO La Sardegna verso la green economy

AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DEL PREMIO La Sardegna verso la green economy ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE Direzione Generale dell Ambiente Servizio della Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistemi Informativi (SAVI) AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DEL

Dettagli

Ecosportello provinciale GPP Ogliastra

Ecosportello provinciale GPP Ogliastra Ecosportello provinciale GPP Ogliastra PO-FESR 2007-2013 ASSE IV, LINEA ATTIVITÀ 4.1.2.D. ATTIVAZIONE ECOSPORTELLO PROVINCIALE RELAZIONE TECNICA SULLO STATO DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO ATTIVITÀ MARZO 2013

Dettagli

Milano 16 ottobre 2015. Direzione generale Clima ed energia 1

Milano 16 ottobre 2015. Direzione generale Clima ed energia 1 Milano 16 ottobre 2015 energia 1 Consumo e produzione sostenibile Migliori prodotti Una produzione più pulita e intelligente Un consumo più intelligente Uso efficiente delle risorse Energia materia Economia

Dettagli

Il Piano di Azione sul GPP della Provincia di Modena

Il Piano di Azione sul GPP della Provincia di Modena Acquisti verdi tra consapevolezza dei consumi, sostegno alle produzioni e corretta informazione Ravenna 30/9/2011 Il Piano di Azione sul GPP della Provincia di Modena Dott. Zacchi Giovanna Ufficio Sviluppo

Dettagli

GPP (Green Public Procurement)

GPP (Green Public Procurement) GPP (Green Public Procurement) INDICE DEFINIZIONE OBIETTIVI CRONOLOGIA EUROPA CRONOLOGIA ITALIA NORMATIVA EUROPEA NORMATIVA NAZIONALE CRITERI AMBIENTALI MINIMI CARTA ARREDI PER UFFICIO, ARREDO URBANO,

Dettagli

L ufficio con l acqua in brocca Dott. Giuseppe Torelli TERRA FUTURA 2009

L ufficio con l acqua in brocca Dott. Giuseppe Torelli TERRA FUTURA 2009 L ufficio con l acqua in brocca Dott. Giuseppe Torelli TERRA FUTURA 2009 COMUNE DI FIRENZE Direzione Risorse Finanziarie Servizio Centrale acquisti sistemi di e-procurement Progettare e condurre il cambiamento

Dettagli

I Progetti di Responsabilità Sociale d Impresa della Provincia di Modena

I Progetti di Responsabilità Sociale d Impresa della Provincia di Modena Milano, 24 settembre 2008 I Progetti di Responsabilità Sociale d Impresa della Provincia di Modena Anna Bernardi, U.O. Industria, Artigianato e Servizi Elisa Rossi, U.O. Sviluppo Sostenibile e Agenda 21

Dettagli

Calabria 4 e 5 novembre 2009

Calabria 4 e 5 novembre 2009 SEMINARIO FORMATIVO: IL GREEN PUBLIC PROCUREMENT Calabria 4 e 5 novembre 2009 Dr.ssa Monica Giusto Consulente Ambientale SOMMARIO Definizione GPP Obiettivi GPP Normativa europea Normativa italiana PAN

Dettagli

Cagliari 26 novembre 2015. Riccardo Rifici - Direzione Generale Clima ed energia 1

Cagliari 26 novembre 2015. Riccardo Rifici - Direzione Generale Clima ed energia 1 Cagliari 26 novembre 2015 Generale Clima ed energia 1 Consumo e produzione sostenibile (COM (2008) 397) Migliori prodotti Una produzione più pulita e intelligente Un consumo più intelligente Uso efficiente

Dettagli

Linee guida per l ottenimento del Marchio La Sardegna Compra Verde

Linee guida per l ottenimento del Marchio La Sardegna Compra Verde Linee guida per l ottenimento del Marchio La Sardegna Compra Giugno 203 . Cos è il Marchio Il Marchio La Sardegna Compra, concesso dal Servizio SAVI (Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistemi

Dettagli

Spending review: opportunità o ostacolo allo sviluppo del Green Public Procurement (GPP)?

Spending review: opportunità o ostacolo allo sviluppo del Green Public Procurement (GPP)? Spending review: opportunità o ostacolo allo sviluppo del Green Public Procurement (GPP)? Piani degli acquisti verdi: dalla teoria alla pratica La promozione del GPP in Liguria il modello regionale per

Dettagli

GREEN PUBLIC PROCUREMENT QUALE STRUMENTO DI PROMOZIONE DEL MERCATO DEI PRODOTTI DA RECUPERO E RICICLO Silvano Falocco

GREEN PUBLIC PROCUREMENT QUALE STRUMENTO DI PROMOZIONE DEL MERCATO DEI PRODOTTI DA RECUPERO E RICICLO Silvano Falocco GREEN PUBLIC PROCUREMENT QUALE STRUMENTO DI PROMOZIONE DEL MERCATO DEI PRODOTTI DA RECUPERO E RICICLO Silvano Falocco Il GPP (Green Public Procurement o Acquisti verdi della Pubblica Amministrazione),

Dettagli

Acquisti nelle scuole e settori prioritari del PAN GPP. Elementi chiave di una strategia di acquisti verdi nella scuola

Acquisti nelle scuole e settori prioritari del PAN GPP. Elementi chiave di una strategia di acquisti verdi nella scuola Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà di SDI GROUP e del destinatario. Tali informazioni sono strettamente legate ai commenti orali che le hanno accompagnate, e possono essere

Dettagli

Gli Acquisti Verdi di Intercent-ER: Risultati raggiunti e prossime iniziative. Bologna, 5 maggio 2009

Gli Acquisti Verdi di Intercent-ER: Risultati raggiunti e prossime iniziative. Bologna, 5 maggio 2009 Gli Acquisti Verdi di Intercent-ER: Risultati raggiunti e prossime iniziative Bologna, 5 maggio 2009 SOMMARIO L impegno di Intercent-ER per il GPP Alcuni risultati: meno CO2, più alberi Iniziative in corso

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE GLI ACQUISTI PUBBLICI VERDI

CORSO DI FORMAZIONE GLI ACQUISTI PUBBLICI VERDI CORSO DI FORMAZIONE GLI ACQUISTI PUBBLICI VERDI Pontedera 2007 INIZIAMO CON UN CONCETTO CARDINE: IL CICLO DI VITA DEL PRODOTTO INPUT Materiali Energia Acqua PRODUZIONE / ESTRAZIONE MATERIE PRIME REALIZZAZIONE

Dettagli

TAVOLO MENSE SCOLASTICHE

TAVOLO MENSE SCOLASTICHE TAVOLO MENSE SCOLASTICHE SANLURI Sala Giunta Provincia 9 MAGGIO 2011- ore 10,00 Gruppo operativo Provincia del Medio Campidano ASL n. 6 Agenzia LAORE Sardegna Comuni Medio Campidano Gestori Mense COME

Dettagli

LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AGENZIA. Risparmi ambientali e sensibilizzazione dei dipendenti

LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AGENZIA. Risparmi ambientali e sensibilizzazione dei dipendenti LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AGENZIA Risparmi ambientali e sensibilizzazione dei dipendenti SOSTENIBILITA AMBIENTALE ED ACQUISTI VERDI L Agenzia nello svolgimento delle proprie attività istituzionali concorre

Dettagli

PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER IL GPP DEFINIZIONE DEI CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER LA COSTRUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI

PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER IL GPP DEFINIZIONE DEI CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER LA COSTRUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER IL GPP DEFINIZIONE DEI CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER LA COSTRUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI Cosa significa GPP? 2 Adottare una politica di Green Public Procurement

Dettagli

Linee guida per la realizzazione di eventi a basso impatto ambientale

Linee guida per la realizzazione di eventi a basso impatto ambientale UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTOMA DELLA SARDEGNA Servizio di Accompagnamento all attuazione della politica di acquisti pubblici ecologici nella Regione Sardegna POR FESR Sardegna 27-213

Dettagli

LE INNOVAZIONI AMBIENTALI NELLA RISTORAZIONE SCOLASTICA. Dr. Filippo Valfré CITTA DI TORINO

LE INNOVAZIONI AMBIENTALI NELLA RISTORAZIONE SCOLASTICA. Dr. Filippo Valfré CITTA DI TORINO LE INNOVAZIONI AMBIENTALI NELLA RISTORAZIONE SCOLASTICA Dr. Filippo Valfré CITTA DI TORINO Torino -19 novembre 2014 FOCUS sul SERVIZIO di RISTORAZIONE SCOLASTICA a TORINO 360 plessi scolastici (asili nido,

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Cuneo, 25 Gennaio 2013

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Cuneo, 25 Gennaio 2013 Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Cuneo, 25 Gennaio 2013 consip profilo aziendale e attività Consip è una società per azioni creata nel 1997 dal

Dettagli

Linee guida per la realizzazione di eventi a basso impatto ambientale

Linee guida per la realizzazione di eventi a basso impatto ambientale Linee guida per la realizzazione di eventi a basso impatto ambientale 1 Premessa Il presente documento, redatto nell ambito dell esecuzione del servizio di accompagnamento all attuazione della politica

Dettagli

PROGETTO "FATTORIE DIDATTICHE- SATU PO IMPARAI- PROGRAMMA TRIENNALE DI EDUCAZIONE ALIMENTARE,

PROGETTO FATTORIE DIDATTICHE- SATU PO IMPARAI- PROGRAMMA TRIENNALE DI EDUCAZIONE ALIMENTARE, PROGETTO "FATTORIE DIDATTICHE- SATU PO IMPARAI- PROGRAMMA TRIENNALE DI EDUCAZIONE ALIMENTARE, AMBIENTALE E SULLA RURALITÀ" mod. Relazione.dot Versione 3.10 del 25.10.2011 PAG.1 DI 5 AREA: Cultura DIRIGENTE:

Dettagli

Quando acquistare verde costa di meno Dossier sui risparmi economici degli acquisti verdi

Quando acquistare verde costa di meno Dossier sui risparmi economici degli acquisti verdi Quando acquistare verde costa di meno Dossier sui risparmi economici degli acquisti verdi Ottobre 2009 A cura di Premessa Questo dossier rappresenta una delle iniziative della Maratona per gli Acquisti

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

Acquisti verdi e sostenibili in Emilia-Romagna: l esperienza della centrale Intercent-ER

Acquisti verdi e sostenibili in Emilia-Romagna: l esperienza della centrale Intercent-ER ASSE E: Capacità istituzionale -Obiettivo specifico 5.5: Rafforzare ed integrare il sistema di governance ambientale Workshop L uso strategico degli acquisti pubblici verdi per un economia sostenibile

Dettagli

CONCORSO PER PARTECIPARE GRATUITAMENTE AL FORUM

CONCORSO PER PARTECIPARE GRATUITAMENTE AL FORUM CONCORSO PER PARTECIPARE GRATUITAMENTE AL FORUM Il presente concorso offre a 30 imprese l opportunità di partecipare gratuitamente al Forum CompraVerde BuyGreen di Milano ed è rivolto a tutte le micro,

Dettagli

Riccardo Rifici - Ministero dell'ambiente della tutela del territorio e del mare 1 ACQUISTI VERDI TRA PRODUZIONE E CONSUMO

Riccardo Rifici - Ministero dell'ambiente della tutela del territorio e del mare 1 ACQUISTI VERDI TRA PRODUZIONE E CONSUMO 1 ACQUISTI VERDI TRA PRODUZIONE E CONSUMO SOSTENIBILI Le potenzialità del GPP 2 favorisce la diffusione di modelli di consumo e di acquisto sostenibili favorisce la razionalizzazione della spesa pubblica,

Dettagli

GLI ACQUISTI PUBBLICI VERDI: TEORIE E BUONE PRATICHE A CONFRONTO

GLI ACQUISTI PUBBLICI VERDI: TEORIE E BUONE PRATICHE A CONFRONTO GLI ACQUISTI PUBBLICI VERDI: TEORIE E BUONE PRATICHE A CONFRONTO Esempi di bandi per acquisti verdi pubblici con criteri energetici: il caso del Comune di Ferrara WORKSHOP Gli acquisti verdi delle pubbliche

Dettagli

WASTELESS IN CHIANTI: ATTUAZIONE E MONITORAGGIO DI UN PROGRAMMA INTEGRATO DI RIDUZIONE DEI RIFIUTI

WASTELESS IN CHIANTI: ATTUAZIONE E MONITORAGGIO DI UN PROGRAMMA INTEGRATO DI RIDUZIONE DEI RIFIUTI Incontro di presentazione del progetto agli attori locali WASTELESS IN CHIANTI: ATTUAZIONE E MONITORAGGIO DI UN PROGRAMMA INTEGRATO DI RIDUZIONE DEI RIFIUTI Tavarnelle Val di Pesa, 15 marzo 2011 San Casciano

Dettagli

Piano d azione per il superamento del digital divide

Piano d azione per il superamento del digital divide Piano d azione per il superamento del digital divide Banda larga copertura dicembre 2005 Piano d azione per il superamento del digital divide 2 Banda larga copertura dicembre 2005 100% 90% 80% 70% 60%

Dettagli

QUESTIONARIO PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. Progetto LIFE+ Promise. Action B1: Awareness level survey. Sezione Anagrafica

QUESTIONARIO PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. Progetto LIFE+ Promise. Action B1: Awareness level survey. Sezione Anagrafica QUESTIONARIO PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Progetto LIFE+ Promise Action B1: Awareness level survey Sezione Anagrafica Comune/Ente pubblico Popolazione residente (se trattasi di Comune/Provincia) Referente

Dettagli

GREEN OFFICE. un semplice decalogo per ricordarti che il rispetto dell'ambiente comincia dal tuo ufficio

GREEN OFFICE. un semplice decalogo per ricordarti che il rispetto dell'ambiente comincia dal tuo ufficio Polo innovazione sull energie rinnovabili, efficienza energetica e tecnologie per la gestione sostenibile delle risorse ambientali della Regione Calabria C a m p a g n a d i co m u n i ca z i o n e N e

Dettagli

il punto sugli acquisti pubblici ecologici

il punto sugli acquisti pubblici ecologici strategia azioni di supporto il punto sugli acquisti pubblici ecologici acquisti realizzati Poliste, Organizzazione e Facilitazione www.poliste.it art: Ojos design Cagliari ristorazione cancelleria e attrezzature

Dettagli

RAPPORTO FINALE AZIONI PER LA RIDUZIONE DELL IMPATTO AMBIENTALE

RAPPORTO FINALE AZIONI PER LA RIDUZIONE DELL IMPATTO AMBIENTALE RAPPORTO FINALE AZIONI PER LA RIDUZIONE DELL IMPATTO AMBIENTALE Al fine di ridurre l impatto ambientale della manifestazione, ed in linea con il protocollo d intesa sottoscritto tra Parco e Regione Abruzzo

Dettagli

Individuate cinque macro aree di azione nelle quali si può concretizzare un percorso di impresa verso la sostenibilità:

Individuate cinque macro aree di azione nelle quali si può concretizzare un percorso di impresa verso la sostenibilità: Ambiente ed energia Individuate cinque macro aree di azione nelle quali si può concretizzare un percorso di impresa verso la sostenibilità: 1. SOSTENIBILITA ENERGETICA 2. MOBILITA SOSTENIBILE 3. RIFIUTI

Dettagli

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO ATTUAZIONE DEL PROGETTO REBIR Risparmio Energetico, Bioedilizia, Riuso Data 29.01.2009

Dettagli

Le prescrizioni ambientali sono in parte comuni a tutte le attività, in parte specifiche per i singoli prodotti che interessano le varie attività.

Le prescrizioni ambientali sono in parte comuni a tutte le attività, in parte specifiche per i singoli prodotti che interessano le varie attività. BANDO TIPO E CAPITOLATO TIPO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA RICETTIVITA NELLE STRUTTURE DEL PARCO XXX A BASSO IMPATTO AMBIENTALE. NOTA TECNICA Il Capitolato Tipo Speciale d Appalto

Dettagli

Programma per la Razionalizzazione degli Acquisti nella Pubblica Amministrazione

Programma per la Razionalizzazione degli Acquisti nella Pubblica Amministrazione Programma per la Razionalizzazione degli Acquisti nella Pubblica Amministrazione Convenzioni e Mercato Elettronico Dott.ssa Silvia Pibiri Promozione Amministrazioni territoriali - Sardegna Oristano, 12-13

Dettagli

ACQUISTI VERDI? SI GRAZIE.MA QUANTO MI COSTANO?

ACQUISTI VERDI? SI GRAZIE.MA QUANTO MI COSTANO? GREEN PUBLIC PROCUREMENT ACQUISTI VERDI ACQUISTI VERDI? SI GRAZIE.MA QUANTO MI COSTANO? Bologna 21 gennaio 2009 VALERIA NARDO VALERIA NARDO 1 ANNO 1994 1995 1999 1999 2000 2001/2003 2004 2005 2006 2007

Dettagli

preferire le comunicazioni via mail a quelle cartacee o via fax con fornitori, partecipanti e partners;

preferire le comunicazioni via mail a quelle cartacee o via fax con fornitori, partecipanti e partners; Azioni Segreteria organizzativa L organizzazione risulta essere una delle attività più impattanti a causa dell intensa produzione dei materiali e dei documenti che effettivamente costituiranno il nucleo

Dettagli

Progetto: LIFE10 ENV IT 000307 NO.WA. «No Waste» Gestione integrata dei rifiuti Azione 4 - Comune di Trento

Progetto: LIFE10 ENV IT 000307 NO.WA. «No Waste» Gestione integrata dei rifiuti Azione 4 - Comune di Trento Progetto: LIFE10 ENV IT 000307 NO.WA «No Waste» Gestione integrata dei rifiuti Azione 4 - Comune di Trento Gestione integrata dei rifiuti nel Comune di Trento Introduzione nuove modalità di raccolta: sistema

Dettagli

Il ruolo delle mense verdi per la diffusione di cibi buoni e sostenibili

Il ruolo delle mense verdi per la diffusione di cibi buoni e sostenibili Il ruolo delle mense verdi per la diffusione di cibi buoni e sostenibili Sardegna Compra Verde Mense Sostenibili Luisa Mulas RAS Assessorato della Difesa dell Ambiente Servizio SAVI I dati sulla ristorazione

Dettagli

EA 03 Prospetto economico degli oneri complessivi 1

EA 03 Prospetto economico degli oneri complessivi 1 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA Fase 1: Analisi iniziale L analisi iniziale prevede uno studio dello stato attuale della gestione interna dell Ente. Metodo: si prevede l individuazione dei referenti

Dettagli

SCHEDA PROGETTO - A 3. Assessorato della Difesa dell Ambiente. Servizio Sviluppo Sostenibile, Autorità Ambientale e Politiche Comunitarie

SCHEDA PROGETTO - A 3. Assessorato della Difesa dell Ambiente. Servizio Sviluppo Sostenibile, Autorità Ambientale e Politiche Comunitarie SCHEDA PROGETTO - A 3 Assessorato della Difesa dell Ambiente Servizio Sviluppo Sostenibile, Autorità Ambientale e Politiche Comunitarie MISURA RIFERIMENTO: Misura 1.4 Gestione integrata dei rifiuti, bonifica

Dettagli

Torino, 11 marzo 2015. Andrea Camarlinghi, Veronica Bazzano Corintea soc. coop.

Torino, 11 marzo 2015. Andrea Camarlinghi, Veronica Bazzano Corintea soc. coop. Il coinvolgimento delle organizzazioni (amministrazioni e imprese) nelle politiche di prevenzione: la promozione del Green Public Procurement e la creazione di una rete di imprese amiche della riduzione

Dettagli

Progetto di Cooperazione Transnazionale Giovani e Sviluppo Rurale

Progetto di Cooperazione Transnazionale Giovani e Sviluppo Rurale Progetto di Cooperazione Transnazionale Giovani e Sviluppo Rurale Concorso di idee La Terra: identità e cultura rurale Donatori di Storie a chilometro zero 1) Presentazione Introduzione PREMESSA Il GAL

Dettagli

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO È ormai noto che la base per orientare le future generazioni verso lo sviluppo sostenibile è l educazione

Dettagli

PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER IL GPP CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER LA COSTRUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI

PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER IL GPP CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER LA COSTRUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI PIANO DI AZIONE NAZIONALE PER IL GPP CRITERI AMBIENTALI MINIMI (CAM) PER LA COSTRUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI GPP-definizione 2 Adottare una politica di Green Public Procurement o GPP, Acquisti

Dettagli

ANALISI DEGLI ACQUISTI E RICOGNIZIONE DELLO STATO DELL ARTE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT (GPP) NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

ANALISI DEGLI ACQUISTI E RICOGNIZIONE DELLO STATO DELL ARTE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT (GPP) NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Servizio Appalti e Contenzioso U.O. APPALTI, CONTRATTI E PROVVEDITORATO ANALISI DEGLI ACQUISTI E RICOGNIZIONE DELLO STATO DELL ARTE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT (GPP) NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA La

Dettagli

Green Public Procurement

Green Public Procurement Andrea Monsignori, Servizio Qualità dell Ambiente gestione rifiuti e attività estrattive Workshop: Procedure e opportunità del comprare verde Perugia, 24 Febbraio 2010 Green Public Procurement (Acquisti

Dettagli

ARPAER e il GPP. Stazione appaltante, naturalmente sensibile agli aspetti di prevenzione ambientale

ARPAER e il GPP. Stazione appaltante, naturalmente sensibile agli aspetti di prevenzione ambientale ARPAER e il GPP Stazione appaltante, naturalmente sensibile agli aspetti di prevenzione ambientale Politica per gli acquisti verdi di ARPA Emilia-Romagna Promozione diffusione supporto tecnico-scientifico

Dettagli

AlpCoRe ALPI COMPETITIVE E RESPONSABILI

AlpCoRe ALPI COMPETITIVE E RESPONSABILI AlpCoRe ALPI COMPETITIVE E RESPONSABILI CARTA D IDENTITÀ DELL AZIENDA Nome azienda * Partita IVA, codice identificativo* Indirizzo* Telefono e Fax* Referente aziendale* E-mail referente aziendale* Settore

Dettagli

SCHEDA FESTA. Il sottoscritto in qualità di legale rappresentante dell Ente/Proloco/Associazione con sede in via n. C.A.P. codice fiscale p.

SCHEDA FESTA. Il sottoscritto in qualità di legale rappresentante dell Ente/Proloco/Associazione con sede in via n. C.A.P. codice fiscale p. SCHEDA FESTA Il sottoscritto in qualità di legale rappresentante dell Ente/Proloco/Associazione con sede in via n. C.A.P. codice fiscale p. IVA riguardo la seguente iniziativa organizzata sul territorio

Dettagli

IL PIANO DI SVILUPPO LOCALE SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE. Uno strumento per lo sviluppo delle imprese e del territorio

IL PIANO DI SVILUPPO LOCALE SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE. Uno strumento per lo sviluppo delle imprese e del territorio IL PIANO DI SVILUPPO LOCALE DELLA FONDAZIONE PER LO SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE Uno strumento per lo sviluppo delle imprese e del territorio LA FONDAZIONE PER LO SVILUPPO DELL OLTREPO PAVESE La Fondazione

Dettagli

CRITERI AMBIENTALI MINIMI PER L ACQUISTO DI CARTA IN RISME

CRITERI AMBIENTALI MINIMI PER L ACQUISTO DI CARTA IN RISME Direzione Salvaguardia Ambientale CRITERI AMBIENTALI MINIMI PER L ACQUISTO DI CARTA IN RISME Indice 1 PREMESSA... 2 2 OGGETTO DEL DOCUMENTO... 2 3 INDICAZIONI DI CARATTERE GENERALE RELATIVE ALL APPALTO...

Dettagli

ECOFESTE 2012 ECOFESTE

ECOFESTE 2012 ECOFESTE REGIONE LIGURIA - DIPARTIMENTO AMBIENTE PROVINCIA DI SAVONA SETTORE TUTELA DEL TERRITORIO E DELL'AMBIENTE ECOFESTE 2012 ECOFESTE ITER QUALIFICAZIONE QUALIFICAZIONE ECOFESTE ECOFESTA è un modo ecologico

Dettagli

Sportello Appalti Imprese

Sportello Appalti Imprese Sportello Appalti Imprese Gli appalti verdi e il mercato elettronico della P.A Indice Il mercato elettronico: il passato, il presente, il futuro Il GPP nel mercato elettronico Sportello Appalti Imprese:

Dettagli

IMPRESE E SVILUPPO SOSTENIBILE:QUALE RUOLO PER LE AUTONOMIE LOCALI?

IMPRESE E SVILUPPO SOSTENIBILE:QUALE RUOLO PER LE AUTONOMIE LOCALI? COMUNE DI REGGIO EMILIA Assessorato Ambiente e Città Sostenibile Assessorato gli Affari Istituzionali Assessorato Decentramento e Partecipazione IMPRESE E SVILUPPO SOSTENIBILE:QUALE RUOLO PER LE AUTONOMIE

Dettagli

Piano Operativo di Animazione

Piano Operativo di Animazione ALLEGATO A Direzione Regionale Risorsa Umbria. Federalismo, Risorse Finanziarie Umane e Strumentali Piano Operativo di Animazione POR FESR 2007-2013 - ASSE III Efficienza Energetica e Sviluppo delle Fonti

Dettagli

Ecoacquisti Trentino. Accordo fra la Provincia autonoma di Trento e la Distribuzione Organizzata per la riduzione dei rifiuti

Ecoacquisti Trentino. Accordo fra la Provincia autonoma di Trento e la Distribuzione Organizzata per la riduzione dei rifiuti Ecoacquisti Trentino Accordo fra la Provincia autonoma di Trento e la Distribuzione Organizzata per la riduzione dei rifiuti Sommario 1. Premesse 2. l Accordo Ecoacquisti 2003 3. l Accordo Ecoacquisti

Dettagli

Franca Leuzzi- Direttore Generale Assessorato della Difesa dell Ambiente Cagliari 12 giugno 2012 Associazione degli industriali Sardegna Meridionale

Franca Leuzzi- Direttore Generale Assessorato della Difesa dell Ambiente Cagliari 12 giugno 2012 Associazione degli industriali Sardegna Meridionale Il ruolo della Regione Sardegna per la sostenibilità ambientale Franca Leuzzi- Direttore Generale Assessorato della Difesa dell Ambiente La sostenibilità ambientale Lo stile di vita, le modalità di consumo

Dettagli

COMUNE DI FERRARA GPP TRA DIFFICOLTA E BENEFICI OTTENUTI

COMUNE DI FERRARA GPP TRA DIFFICOLTA E BENEFICI OTTENUTI Acquisti verdi Acquisti tra consapevolezza verdi tra consapevolezza dei consumi, dei sostegno consumi, alle sostegno produzioni alle produzioni e corretta informazione E corretta informazione - RAVENNA

Dettagli

Gli acquisti verdi a Reggio Emilia

Gli acquisti verdi a Reggio Emilia COMUNE DI REGGIO EMILIA Assessorato Ambiente e Città Sostenibile Assessorato gli Affari Istituzionali Assessorato Decentramento e Partecipazione Gli acquisti verdi a Reggio Emilia Cremona 9 ottobre 2008

Dettagli

La certificazione Remade in Italy di prodotti derivanti da riciclo e riuso. Progetto Lowaste Ferrara, 23 maggio 2013

La certificazione Remade in Italy di prodotti derivanti da riciclo e riuso. Progetto Lowaste Ferrara, 23 maggio 2013 La certificazione Remade in Italy di prodotti derivanti da riciclo e riuso Progetto Lowaste Ferrara, 23 maggio 2013 Struttura del Seminario Certificazioni ambientali: tipologie e caratteristiche Il Progetto

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore I Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 323 in data 09/04/2015 OGGETTO: REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MERCAU MANNU - MERCATO CONTADINO" - AFFIDAMENTO FORNITURA

Dettagli

Piano di Comunicazione dei Fondi Strutturali

Piano di Comunicazione dei Fondi Strutturali REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Repubblica Italiana UNIONE EUROPEA In Sardegna, verso l'europa POR SARDEGNA 2000/2006 Piano di Comunicazione dei Fondi Strutturali Allegato al Complemento di programmazione

Dettagli

ACQUISTI PUBBLICI SOSTENIBILI. Consumi a basso impatto ambientale nella PA: buone pratiche nell acquisto e nell utilizzo di beni e servizi

ACQUISTI PUBBLICI SOSTENIBILI. Consumi a basso impatto ambientale nella PA: buone pratiche nell acquisto e nell utilizzo di beni e servizi Assessorato Ambiente, Parchi, Agricoltura, Caccia e Pesca Assessorato Bilancio, Economato, Personale e Ced ACQUISTI PUBBLICI SOSTENIBILI Consumi a basso impatto ambientale nella PA: buone pratiche nell

Dettagli

Progetto LIFE10 ENV IT 000307 NO.WA. Azione 3 - Attività 3.1

Progetto LIFE10 ENV IT 000307 NO.WA. Azione 3 - Attività 3.1 Azione 3 Attività 3.1 Organizzazione delle attività di mappatura GENERALITÀ Denominazione della buona pratica: Sconsigli per gli acquisiti Promotore/i: Provincia/Ato Provincia di Ferrara Soggetti partner:

Dettagli

Provincia di Varese, Piazza Libertà 1, 21100 Varese Tel 0332 252111 Fax 0332 235626 C.F. N 80000710121 P.I. N 00397700121 - www.provincia.va.

Provincia di Varese, Piazza Libertà 1, 21100 Varese Tel 0332 252111 Fax 0332 235626 C.F. N 80000710121 P.I. N 00397700121 - www.provincia.va. CARTA PER GLI ACQUISTI VERDI E CONSUMI RESPONSABILI DELLA PROVINCIA DI VARESE: impegni, regolamento, modulo di adesione 1. IMPEGNI Premesse Gli acquisti verdi e consumi responsabili rappresentano lo strumento

Dettagli

Indagine GPP 2010 STATO D ATTUAZIONE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NELLE REGIONI, NELLE PROVINCE E NEI COMUNI ITALIANI

Indagine GPP 2010 STATO D ATTUAZIONE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NELLE REGIONI, NELLE PROVINCE E NEI COMUNI ITALIANI Indagine GPP 2010 STATO D ATTUAZIONE DEL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NELLE REGIONI, NELLE PROVINCE E NEI COMUNI ITALIANI Ecosistemi ha svolto un indagine in riferimento all attuazione del Green Public Procurement

Dettagli

Comune di Gorgonzola

Comune di Gorgonzola Categoria 2 45 Scheda del progetto Comune di Gorgonzola Andrea Della Vedova Via Italia, 62 20064 Gorgonzola (MI) 02 951268315 andrea.dellavedova@comune.gorgonzola.mi.it www.comune.gorgonzola.mi.it Ecologia

Dettagli

Premessa. Progettare in modo sistemico. L evento diventa ecologico

Premessa. Progettare in modo sistemico. L evento diventa ecologico Premessa La Regione Abruzzo (Settore Gestione Rifiuti) e l Ente Parco Nazionale d Abruzzo, Lazio e Molise, hanno avviato nel 2010 una proficua collaborazione finalizzata alla sperimentazione di azioni

Dettagli

Il progetto GPP della PAT

Il progetto GPP della PAT Il progetto GPP della PAT La Delibera di Giunta Provinciale n 885/2010 Sommario cosa sono gli acquisti verdi acquisti verdi dell Ente Pubblico: il contesto normativo la situazione in Trentino: la D.G.P.

Dettagli

Green Globe Banking Conference. Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano

Green Globe Banking Conference. Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano RISORSAMBIENTE Green Globe Banking Conference Martedì 15 giugno 2010 Atrium SIA SSB Via Taramelli, 26 Milano La Banca delle Comunità Locali Costituita nel 1893, quale banca locale, la Cassa Rurale di Treviglio

Dettagli

Le convenzioni verdi disponibili in Emilia Romagna. Bologna, 30 Aprile 2015. Ortensina Guidi Intercent-ER

Le convenzioni verdi disponibili in Emilia Romagna. Bologna, 30 Aprile 2015. Ortensina Guidi Intercent-ER Le convenzioni verdi disponibili in Emilia Romagna Bologna, 30 Aprile 2015 Ortensina Guidi Intercent-ER 1 Intercent-ER: ruolo e obiettivi L Agenzia Intercent-ER è la centrale di committenza delle Pubbliche

Dettagli

Convenzione con il Consorzio industriale di Villacidro per la prosecuzione del Progetto di

Convenzione con il Consorzio industriale di Villacidro per la prosecuzione del Progetto di COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N 58 DEL 15/06/2011 OGGETTO Convenzione con il Consorzio industriale di Villacidro per la prosecuzione del Progetto di raccolta e recupero degli oli alimentari

Dettagli

"Educhiamo(ci) alla sostenibilità" Laboratori di educazione al consumo consapevole, al riuso, al riciclo

Educhiamo(ci) alla sostenibilità Laboratori di educazione al consumo consapevole, al riuso, al riciclo "Educhiamo(ci) alla sostenibilità" Laboratori di educazione al consumo consapevole, al riuso, al riciclo Nell anno scolastico 2011-12 appena concluso, gli studenti di numerose scuole di Roma e del Lazio

Dettagli

Rho. 1 EXPOgreen. Rho (Mi) Villa Burba, C.so Europa. 1 4 novembre 2012. INGRESSO LIBERO Orari : 10-19

Rho. 1 EXPOgreen. Rho (Mi) Villa Burba, C.so Europa. 1 4 novembre 2012. INGRESSO LIBERO Orari : 10-19 vivere, abitare, mangiare, viaggiare. secondo natura! Un Evento In collaborazione con COMUNE DI RHO 1 4 novembre 2012 (Mi) Villa Burba, C.so Europa INGRESSO LIBERO Orari : 10-19 1 4 novembre 2012 4 giorni

Dettagli

Piano di Sostenibilità Ambientale di Arpa Piemonte Proposta metodologica

Piano di Sostenibilità Ambientale di Arpa Piemonte Proposta metodologica Piano di Sostenibilità Ambientale di Arpa Piemonte Proposta metodologica Proteggere l ambiente l è nella nostra natura? I processi realizzati da Arpa sono caratterizzati da costante attenzione alla scelta

Dettagli

PIANO STRATEGICO PER LA RIDUZIONE DELLA PRODUZIONE DEI RIFIUTI INDIFFERENZIATI E PER L INCREMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA

PIANO STRATEGICO PER LA RIDUZIONE DELLA PRODUZIONE DEI RIFIUTI INDIFFERENZIATI E PER L INCREMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA PIANO STRATEGICO PER LA RIDUZIONE DELLA PRODUZIONE DEI RIFIUTI INDIFFERENZIATI E PER L INCREMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA 1. Introduzione Nel corso degli ultimi decenni, l aumento generalizzato della

Dettagli

Piano per gli Acquisti Pubblici Ecologici in Regione Sardegna PAPERS 2009-2013

Piano per gli Acquisti Pubblici Ecologici in Regione Sardegna PAPERS 2009-2013 Piano per gli Acquisti Pubblici Ecologici in Regione Sardegna PAPERS 2009-2013 Allegato alla deliberazione della Giunta regionale n. 37/16 del 30.7.2009 INDICE INTRODUZIONE...3 1. Il GPP: definizione e

Dettagli

LA RETE RURALE NAZIONALE E IL PROGRAMMA LIFE+

LA RETE RURALE NAZIONALE E IL PROGRAMMA LIFE+ LA RETE RURALE NAZIONALE E IL PROGRAMMA LIFE+ FARENAIT: Fare Rete per Natura 2000 in Italia LIFE+10 INF/IT/000272 Panoramica delle attività di progetto Roma, 28 giugno 2012 Hotel Quirinale Via Nazionale,

Dettagli

SCHEDA TECNICA. ALLEGATO n. 2

SCHEDA TECNICA. ALLEGATO n. 2 ALLEGATO n. 2 REGIONE LIGURIA REPUBBLICA ITALIANA COMMISSIONE EUROPEA Programma Regionale di Sviluppo Rurale 2007-2013 della Regione Liguria Misura 124 Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi

Dettagli

ATTUAZIONE PROGETTO PILOTA DI QUALITA'

ATTUAZIONE PROGETTO PILOTA DI QUALITA' POR Sardegna 2000-2006 - Misura 5.1 Politiche per le aree urbane Azione 5.1.C Rafforzamento dei centri urbani minori - bando CIVIS Rafforzamento Centri Minori. 1. Codice dell'intervento B08 2. Progetto

Dettagli

Il Vostro ufficio a impatto zero

Il Vostro ufficio a impatto zero Il Vostro ufficio a impatto zero Via Lungo Isarco Destro, 23 39100 Bolzano Tel 0471/201.301 www.papavero.bz.it info@papavero.bz.it Chi siamo Tradizione e competenza: siamo sul mercato da oltre 25anni;

Dettagli

COMPRAVERDE-BUYGREEN 30-31 OTTOBRE 2013 PALAZZO DELLE STELLINE - MILANO

COMPRAVERDE-BUYGREEN 30-31 OTTOBRE 2013 PALAZZO DELLE STELLINE - MILANO COMPRAVERDE-BUYGREEN PALAZZO DELLE STELLINE - MILANO Il Progetto CEC5 rientra nel Programma CENTRAL EUROPE cofinanziato dal fondo FERS COMUNE DI UDINE Dipartimento Gestione del Territorio, Infrastrutture

Dettagli