Market Report.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Market Report. www.teraenergy.com"

Transcript

1 Market Report 1 Giugno 213

2 Indice In primo piano Greggio Curve forward e outlook a 3gg Brent Outlook a 12 mesi per greggio e cambio EUR/USD EUR/USD Olii e carbone Europa Gas naturale Europa CO 2 Europa Indicatori economici globali: mercati azionari Indicatori economici globali: PMI e Baltic Dry Index Mercati spot energia elettrica: Italia, Germania, Spagna e Francia Mercati a termine energia elettrica: Italia, Germania, Spagna e Francia Mercato elettrico Italia Mercato elettrico Germania Mercato elettrico Spagna Mercato elettrico Francia Glossario Contatti

3 In primo piano Greggio Il trend del mercato del greggio a Maggio è stato sostanzialmente laterale. Le scadenze corte (Luglio 213) di Brent e WTI chiudono rispettivamente intorno a 97 $/b e 89 $/b. La curva forward per il Brent è stabile, per il WTI in leggero rialzo sul breve termine; al NYMEX l'open interest complessivo sul WTI è stabile con un rafforzamento delle posizioni speculative lunghe rispetto alle corte di circa il 6%; all'ice l'open interest complessivo sul Brent è in crescita del 3% EUR/USD Trend negativo per il cross /$ con chiusura del mese a 1.3; al CME l'open interest complessivo sui futures /$ cresce del 1% con un ulteriore indebolimento delle posizioni speculative lunghe Euro contro Dollaro rispetto alle corte (-19%) Combustibili europei Gli olii combustibili europei mostrano un trend laterale con il gasolio ICE 214 che chiude a 849 $/mt. Trend laterale anche per il gas naturale europeo con il TTF 214 che chiude a 26.4 EUR/MWh, negativo per il carbone europeo con il CIF ARA 214 che chiude a 9.3 $/mt CO 2 Leggero recupero per le EUA con le ICE 214/215 che chiudono a 4.13/4.31 EUR/mt e per i CER 214 che chiudono a.45 EUR/mt; le medie mensili delle EUA sono in flessione a causa della forte perdita avvenuta nella seconda metà di aprile Mercati elettrici spot Trend negativo per il mercato elettrico spot italiano, di leggero recupero per quelli tedesco e francese, laterale per quello spagnolo che però si attesta su una media molto superiore rispetto a quella di Aprile di 19.6 EUR/MWh Mercati elettrici a termine Trend generalmente negativo per i mercati a termine. Il CAL 214 chiude a 61.5 EUR/MWh per l'italia, a EUR/MWh per la Germania e a per la Francia

4 Greggio (Brent ICE $/Bbl, WTI Cushing NYMEX $/Bbl) $/b Posizioni lunghe Posizioni corte Posizioni lunghe - posizioni corte Brent - WTI Brent spot Posizioni speculative su WTI WTI Spot Trend laterale per il mercato del greggio La media mensile del Brent spot (ICE) è stata di $/b (-.6 %) e quella del WTI Cushing spot (NYMEX) è stata di $/b (2.9 %). Per il Brent il target di medio termine è stabile, per il WTI è in crescita del 2.4 %. Al Nymex la media mensile delle posizioni lunghe di operatori non commerciali sul WTI è stata pari a in aumento del 3.1 % rispetto al mese precedente e quella delle posizioni corte, sempre di operatori non commerciali, è stata pari a in flessione rispetto al mese precedente del 1.3 %, con differenza tra posizioni lunghe e corte in aumento del 5.8 %. Il trend del mese è stato sostanzialmente laterale a fronte di previsioni sull'andamento economico e sulla domanda di greggio sostanzialmente inalterati rispetto al mese precedente. La crescita dell'economia globale sul 213 resta prevista al 3.2% con alcune variazioni tra le varie economie, in particolare la crescita dell'economia giapponese è stata rivista al rialzo al 1.5% mentre quella dell'eurozona al ribasso con una contrazione stimata intorno allo.6%. La crescita della Cina ha subìto una leggera revisione al ribasso al 7.9% mentre quella dell'india resta al 6% e quella degli USA all'1.8%. Complessivamente è previsto un trend di recupero nella seconda metà del 213. Per quanto riguarda la domanda di greggio la previsione resta inalterata ad una crescita di.8 mb/d in linea con la crescita del 212, con una crescita di 1.2 mb/d dei paesi non OECD ed una contrazione di.4 mb/d dei paesi OECD Scorte USA escluse quelle strategiche Trend tecnico mensile Open interest Brent Open interest WTI Pos. spec. lunghe WTI Pos. Spec. Corte WTI Scorte WTI (Cushing) Target di breve termine * Target di medio termine * 3.3 %.1 % 3.1 % -1.3 %.87 % $/b 11.8 $/b * Il target di breve termine è la media dei futures sul Brent con scadenza sul prossimo trimestre, mentre il target di medio termine è la media dei futures sul Brent sui prossimi quattro trimestri.

5 6/213 7/213 8/213 9/213 1/213 11/213 12/213 1/214 2/214 3/214 4/214 5/214 6/214 7/214 8/214 9/214 1/214 11/214 12/214 1/215 2/215 3/215 4/215 5/215 6/215 7/215 8/215 9/215 1/215 11/215 12/215 1/216 2/216 3/216 4/216 5/216 6/216 7/216 8/216 9/216 1/216 11/216 12/216 $/b Curve forward e outlook a 3 gg Brent 12 Brent media di Maggio WTI media di Maggio Brent media di Aprile WTI media di Aprile Medie mensili delle quotazioni forward sul greggio Curve forward greggio Limiti di confidenza al 6% delle quotazioni brent spot per i successivi trenta gironi Limiti di confidenza al 8% delle quotazioni brent spot per i successivi trenta gironi

6 Outlook a 12 mesi per greggio e cambio EUR/USD Futures Outlook WTI EIA (*) Outlook Brent Tera (**) Outlook EUR/USD Tera Brent 11.8 $/b WTI $/b Scenario alto $/b Scenario alto 1.44 WTI $/b Scenario medio 13.7 $/b Scenario medio 1.31 EUR/USD 1.3 Scenario basso $/b Scenario basso 1.15 $/b Outlook greggio Outlook EUR/USD Brent WTI Forward Brent Forward WTI Outlook WTI EIA Outlook Brent Tera Scenario alto Brent Tera Scenario basso Brent Tera EUR/USD Forward EUR/USD Outlook EUR/USD Tera Scenario alto EUR/USD Tera 3.95 Scenario basso EUR/USD Tera (*) Dati pubblici rilasciati da EIA (Energy Information Admninistration) (**) I dati sono frutto di elaborazioni statistico-econometriche effettuate da Tera Energy. Tali elaborazioni hanno come output una distribuzione di probabilità del prezzo il cui valore più probabile corrisponde allo scenario intermedio. Gli scenari high e low corrispondono ad un limite di confidenza di circa il 98% (due deviazioni standard intorno al valore più probabile).

7 EUR/USD (CME SPOT 1.3) CME EUR/USD SPOT Trend tecnico mensile Open interest CME Pos. Spec. Lunghe CME Pos. Spe. Corte. CME Target di breve termine * Target di medio termine * 9.7 % 1.6 % 14.7 % Posizioni speculative EUR/USD CME Posizioni lunghe Posizioni corte Posizioni lunghe - posizioni corte Trend negativo per il cross Euro/Dollaro La media mensile dell indice CME (Chicago Mercantile Exchange) è stata pari a 1.3 in flessione del.4 % rispetto al mese precedente. Il target di breve termine è in crescita del.8 %, il target di medio termine è in crescita del.8 %. Al CME la media delle posizioni lunghe di operatori non commerciali in Euro contro Dollaro è stata pari a 4926 in crescita del 1.6 % rispetto al mese precedente e quella delle posizioni corte, sempre di operatori non commerciali, è stata pari a in crescita del 14.7 % rispetto al mese precedente con differenza tra posizioni lunghe e corte in flessione del 18.8 %. Il trend del mese è stato negativo raggiungendo un minimo di 1.28 nella parte centrale del mese per un deciso rafforzamento del Dollaro dovuto alla speculazione, a seguito delle dichiarazioni di Bernanke, su un possibile alleggerimento del piano di quatitative-easing da parte della FED indotto da segnali di accelerazione sulla crescita USA. Nella parte finale del mese questi segnali non si sono difatti concretizzati: al contrario il dato definitivo sulla crescita nel primo trimestre del 2.4% contro il previsto 2.5%, la flessione del numero di contratti di acquisto di case e l'aumento delle richieste di sussidi di disoccupazione hanno indotto un nuovo indebolimento del Dollaro sull'euro * Il target di breve termine è la media dei futures CME con scadenza sul prossimo trimestre, mentre il target di medio termine è la media dei futures CME sui prossimi quattro trimestri.

8 Olii e carbone Europa $/mt Olii (media delle scadenze mensili sul 214) $/mt Gasolio ICE $/mt (-.6 %) 8 58 BTZ (LSFO) $/mt ( %) 75 7 Gasolio ICE ATZ (HSFO) $/mt ( %) 65 6 BTZ (LSFO 1% fuel oil Rotterdam) 214 ATZ (HSFO 3.5% fuel oil Rotterdam) $/mt Carbone CIF ARA Consegna CIF ARA EEX $/mt (-2.2 %)

9 EUR/MWh Gas naturale Europa - consegna TTF EEX NetConnect Consegna medie mensili (EUR/MWh) TTF EEX NetConnect (-.6 %) 26.5 (-.5 %)

10 EUR/MWh Gas naturale Europa - Inverno 214/ TTF EEX NetConnect NBP Inverno 214/214 - medie mensili (EUR/MWh) TTF (September quote) EEX NetConnect NBP (-1.3 %) (-1.3 %) (-1.6 %)

11 EUR/MWh Gas naturale Europa - Estate TTF EEX NetConnect NBP Estate medie mensili (EUR/MWh) TTF EEX NetConnect NBP (-.1 %) (-.1 %) (-.5 %)

12 EUR/mt CO 2 Europa CER ICE 214 EUA ICE 214 EUA ICE 215 EUA ICE 214 (EUR/mt) CER ICE 214 (EUR/mt) 3.72 (-9.5 %).39 (13.5 %) EUA ICE 215 (EUR/mt) 3.88 (-9.4 %)

13 Mercati azionari 155 Dow Jones Industrial Average DAX DJ Volume Dax Volume NIKKEI NIKKEI Volume 7E+9 6E+9 5E+9 4E+9 3E+9 2E+9 1E Hang Seng Hang Seng Index Volume 4E+9 3.5E+9 3E+9 2.5E+9 2E+9 1.5E+9 1E+9 5 Dow Jones Industrial Average DAX NIKKEI Hang Seng 3.4 % 7.4 % 9.1 % 3.9 %

14 PMI, Capacity Utilization e Baltic Dry Index PMI manufatturiero USA PMI manufatturiero Eurozona PMI manufatturiero USA USA capacity utilization PMI manufatturiero Eurozona EU capacity utilization PMI manufatturiero Cina 12 1 Baltic Dry Index PMI manufatturiero Cina 2 Baltic Dry Index 35 PMI manufatturiero USA PMI manufatturiero Eurozona PMI manufatturiero Cina Baltic Dry Index -3.4 % 3.4 %.4 % -2.5 %

15 /MWh Mercati spot energia elettrica: Italia, Germania, Spagna e Francia Baseload day-ahead Italia Germania Spagna Francia Trend negativo per il mercato elettrico spot italiano, di leggero recupero per quelli tedesco e francese, laterale per quello spagnolo che però si attesta su una media molto superiore rispetto a quella di Aprile di 19.6 EUR/MWh

16 /MWh /MWh Mercati a termine energia elettrica: Italia, Germania, Spagna, Francia Consegna 214 Italia Spagna Francia Germania Curve forward Italia Spagna Francia Germania Trend generalmente negativo per i mercati a termine. Il CAL 214 chiude a 61.5 EUR/MWh per l'italia, a EUR/MWh per la Germania e a per la Francia

17 /MWh Mercato elettrico italiano (GME baseload day-ahead /MWh) 9 Baseload consegna 214 e day-ahead 8 7 Trend tecnico spot /MWh 6 Trend tecnico future 5 Target di breve termine (**) (-.9 %) 4 Target di medio termine (*) (-.4 %) 3 Baseload consegna 214 Base load day-ahead Trend negativo per il mercato spot, laterale per quello a termine La media mensile del PUN è stata di /MWh in flessione del 1.1 % rispetto a Aprile 213 e in flessione del 21.5 % rispetto a Maggio 212. I volumi scambiati sono stati pari a milioni di MWh in flessione del 3 % rispetto a Aprile 213 e in flessione del 4.2 % rispetto a Maggio 212, la liquidità è stata del 79.6 % in crescita del 1.9 % rispetto a Aprile 213 e in crescita del 38.7 % rispetto a Maggio 212. Il target di breve termine è in flessione del.9 %, quello di medio termine è in flessione del.4 % ** Il target di breve termine è la media mensile delle quotazioni per il terzo trimestre 213. * Il target di medio termine è la media mensile delle quotazioni per il 214

18 /MWh Mercato elettrico tedesco (EEX baseload day ahead 32.6 /MWh) 8 Baseload contratto 214 e day ahead 7 6 Trend tecnico spot /MWh Trend tecnico future Target di breve termine (**) Target di medio termine (*) (-7.3 %) (-3.9 %) 1 Baseload contratto 214 Baseload day-ahead Trend di leggero recupero per il mercato spot, negativo per quello a termine La media mensile dell'eex è stata di 32.6 /MWh in flessione del 15.4 % rispetto a Aprile 213 e in flessione del 17.5 % rispetto a Maggio 212. Il target di breve termine è in flessione del 7.3 %, il target di medio termine è in flessione del 3.9 %. Nonostante il trend di recupero la media mensile del prezzo spot segna una notevole flessione rispetto ad Aprile a causa dei bassi valori raggiunti ad inizio mese ** Il target di breve termine è la media mensile delle quotazioni per il terzo trimestre 213. * Il target di medio termine è la media mensile delle quotazioni per il 214

19 /MWh Mercato elettrico spagnolo (OMEL baseload day-ahead /MWh) 8 Baseload contratto 214 e day ahead 7 6 Trend tecnico spot /MWh 5 4 Trend tecnico future 3 Target di breve termine (**) (-2.3 %) 2 Target di medio termine (*) 49.9 (-.6 %) 1 Baseload contratto 214 Baseload day-ahead Trend laterale per il mercato spot, trend negativo per quello a termine La media mensile dell'omel day ahead è stata di /MWh in crescita del % rispetto a Aprile 213 e in crescita del 6.4 % rispetto a Maggio 212. Il target di breve termine è in flessione del 2.3 %, il target di medio termine è in flessione del.6 %. Il trend del mercato spot è stato laterale ma attestato su una media decisamente superiore a quella di Aprile di 19.6 EUR/MWh ** Il target di breve termine è la media mensile delle quotazioni per il terzo trimestre 213. * Il target di medio termine è la media mensile delle quotazioni per il 214

20 /MWh Mercato elettrico francese (Powernext baseload day-ahead /MWh) 9 Baseload contratto 214 e day ahead Trend tecnico spot /MWh 5 Trend tecnico future 4 3 Target di breve termine (**) (-12.7 %) 2 1 Baseload contratto 214 Baseload day-ahead Target di medio termine (*) 42.8 (-3.9 %) Trend di leggero recupero per il mercato spot, negativo per quello a termine La media mensile del Powernext day ahead è stata di /MWh in flessione del 32.1 % rispetto a Aprile 213 e in flessione del 2 % rispetto a Maggio 212. Il target di breve termine è in flessione del 12.7 %, il target di lungo termine è in flessione del 3.9 %. Nonostante il trend di recupero la media mensile del prezzo spot segna una notevole flessione rispetto ad Aprile a causa dei bassi valori raggiunti ad inizio mese ** Il target di breve termine è la media mensile delle quotazioni per il terzo trimestre 213. * Il target di medio termine è la media mensile delle quotazioni per il 214

21 Glossario Baltic Dry Index: indice pubblicato giornalmente dal Baltic Exchange, misura il costo delle spedizioni via mare di materiali non liquidi (materie prime come ferro o rame, derrate agricole,...) su rotte di tutto il mondo. Nelle analisi economiche è uno degli indici più usati tra gli indicatori del volume e del livello domanda/offerta del commercio globale perché poco affetto dai movimenti speculativi Brent: greggio di riferimento Europeo, estratto nel Mare del Nord è un greggio leggero e a basso contenuto di zolfo (.37%), viene scambiato sia all'intercontinental Exchange di Londra (ICE) che al New York Mercantile Exchange (NYMEX) Capacity utilization: percentuale di utilizzazione della capacità produttiva istallata; è un indicatore diretto dello stato delle attività produttive EIA: Energy Information Administration, agenzia di analisi e statistica del Dipartimento per l'energia del governo USA IEA: International Energy Agency, organizzazione internazionale stutturanta nel contesto dell'oecd (Organization for Economic Cooperation and Development), l'ocse, fornisce sostanzialmente servizi di analisi, statistica e consulenza ai paesi aderenti alla OECD ma anche a Russia, Cina e India ISM: Insitute for Supply Management, istituto USA non profit, fornisce analisi, statistica e consulenza per le attività di acquisto e fornitura; rilascia vari report tra cui quello mensile in cui sono pubblicati i Purchasing Manager Index (PMI) USA Mercato spot: mercato organizzato per scambi con consegna immediata dove per immediato si intende tipicamente con consegna il giorno dopo la transazione finanziaria Mercato a termine: mercato organizzato per scambi con consegna futura; le tipiche scadenze sono mensili, trimestrali e annuali Open interest: l'open interest su un tipo di contratto, ad esempio un Futures per la consegna per un certo mese di un barile di greggio, è il numero di posizioni aperte di quel tipo di contratto e mai scambiate; poiché appunto non tiene conto delle posizioni attive che hanno subito almeno uno scambio (per le quali dunque c'è un nuovo operatore interessato ma anche un operatore che non lo è più) è un buon indicatore della forza attrattiva dell'asset e dello strumento sopra definito Posizioni speculative: le posizioni su un determinato asset di operatori i quali vengono ritenuti non commerciali secondo specifici criteri dal mercato dove l'asset è scambiato o da un'istituzione di controllo come la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) USA. Il volume delle posizioni speculative ed in particolare la relazione tra i volumi di quelle lunghe (acquisto futuro di un sottostante ad un prezzo fissato, speculazione verso l'alto) e di quelle corte (vendita futura di un sottostante, non posseduto, ad un prezzo fissato, speculazione verso il basso) sono importanti indici per la comprensione dei movimenti di mercato dell'asset PMI (Purchasing Manager Index): è un indice composito ottenuto per intervista di "purchasing managers" sui seguenti punti: livello di produzione, nuovi ordini, consegne di fornitori, scorte, livello dell'impiego; sullo stato attuale di ognuno dei punti sono ammesse le risposte: peggio, uguale, meglio di prima; dunque è un indicatore non di un dato economico obbiettivo ma piuttosto del sentimento sullo stato dell'economia attuale espresso da un gruppo di attori con livello ben qualificato di informazione. L'indice è tipicamente normalizzato ad un intervallo da a 1 e valori sopra 5 sono interpretati come segno di economia in fase espansiva mentre sotto 5 indicano una fase di contrazione WTI: West Texas Intermediate, greggio di riferimento USA, è leggero e a basso contenuto di zolfo (.24%), viene scambiato al New York Mercantile Exchange (NYMEX); terminale storico di imagazzinamento e distribuzione del WTI è Cusching, Oklahoma

22 Dipartimento Market Information & forecasting Via Marconi 55, 5131 Firenze

Approvvigionamento di energia elettrica per il servizio di maggior tutela

Approvvigionamento di energia elettrica per il servizio di maggior tutela Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del Paese Approvvigionamento di energia elettrica per il servizio di maggior

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

UN ANNO DI GAS SUI MERCATI INTERNAZIONALI E UNO

UN ANNO DI GAS SUI MERCATI INTERNAZIONALI E UNO IL NOTIZIARIO DELLA BORSA ITALIANA DELL'ENERGIA un progetto del GME in collaborazione con il Gruppo Adnkronos NEWSLETTER del n.78 GENNAIO '15 approfondimenti UN ANNO DI GAS SUI MERCATI INTERNAZIONALI E

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA ECONOMIA E FINANZA IL TRADING DI STRUMENTI DERIVATI. RELAZIONE DI STAGE PRESSO LA T4T. RELATORE: CH.MO PROF.

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA Da produttore/grossista a utente non domestico - Prezzo di mercato prevalente della componente energia e della commercializzazione al dettaglio

Dettagli

In Olanda serricoltori come broker di borsa

In Olanda serricoltori come broker di borsa ORTICOLTURA In Olanda serricoltori come broker di borsa Le importazioni a basso prezzo di energia dalla Germania hanno reso poco redditizia la vendita alla rete, i coltivatori monitorano le quotazioni

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA

RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA Autorità per l energia elettrica e il gas RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA 31 marzo 2013 VOLUME I Stato dei servizi Autorità per l energia elettrica e il gas RELAZIONE

Dettagli

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo Luca Cappellina GRETA, Venezia Che cosa sono i futures. Il futures è un contratto che impegna ad acquistare o vendere, ad una data futura,

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

Manuale operativo. Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. Copyright 2015 Scalping Futures

Manuale operativo. Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. Copyright 2015 Scalping Futures Manuale operativo Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. MERCATO REGOLAMENTATO DEI FUTURES O FOREX? Vediamo qual è la differenza tra questi due mercati e soprattutto

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Roberta Mosca (settembre 2008) 1 - L impennata dei prezzi delle materie prime La stabilità e la crescita dell economia globale è stata di recente

Dettagli

USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA

USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA CAPITOLO 11 USO DELLE RISORSE E FLUSSI DI MATERIA Introduzione La conoscenza delle quantità di risorse utilizzate in un dato sistema socio-economico e più in generale di quelle necessarie al suo funzionamento

Dettagli

! " " # # # " " " $ % # & #

!   # # #    $ % # & # ! " " " " " $ % & '( Cocoa Futures COCOA Future Cacao Valore 10 $ Coffee Futures 10 ton metriche (22.046 libbre) 1$ per ton metrica Dollari per ton metriche Marzo, Maggio, Luglio, Settembre, Dicembre Il

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012 DIPARTIMENTO PER L'ENERGIA Direzione generale per la sicurezza dell'approvvigionamento e le infrastrutture energetiche DIV. VII - Statistiche ed analisi energetiche e minerarie BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania)

Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania) Acquisizione Palazzo cielo/terra, Lipsia (Germania) Business Plan KIG RE - DIOMA Valore acquisizioni immobiliari, gestione, sviluppo e ricollocazione assets immobiliari della società veicolo di investimento

Dettagli

Il sistema energetico italiano e gli obiettivi ambientali al 2020

Il sistema energetico italiano e gli obiettivi ambientali al 2020 6 luglio 2010 Il sistema energetico italiano e gli obiettivi ambientali al 2020 L Istat presenta un quadro sintetico del sistema energetico italiano nel 2009 e con riferimento all ultimo decennio. L analisi

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11 Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercati FX Termini Legali Fed: aspettative sul rialzo dei tassi a Settembre in stand-by- Yann Quelenn

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

RAPPORTO 2014 SULL ECONOMIA REGIONALE

RAPPORTO 2014 SULL ECONOMIA REGIONALE RAPPORTO 2014 SULL ECONOMIA REGIONALE A Ugo che ci ha insegnato con competenza e passione ad apprezzare ogni riga del Rapporto RAPPORTO 2014 SULL ECONOMIA REGIONALE Il presente rapporto è stato redatto

Dettagli

Statistiche su produzione e consumo di energia primaria e di energia elettrica

Statistiche su produzione e consumo di energia primaria e di energia elettrica Materiale didattico di supporto al corso di Complementi di macchine Statistiche su produzione e consumo di energia primaria e di energia elettrica Michele Manno Dipartimento di Ingegneria Industriale Università

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

I regolamenti europei EMIR e REMIT

I regolamenti europei EMIR e REMIT I regolamenti europei EMIR e REMIT Implementazione pratica per un azienda NFC- Sommario I. L EMIR ed i suoi obblighi II. REMIT e i suoi obblighi III. EMIR: l implementazione pratica in azienda Che cos

Dettagli

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 74/ 24 febbraio 2014 GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI L Istituto nazionale di statistica avvia la pubblicazione, con cadenza mensile, delle nuove serie degli indici dei prezzi

Dettagli

I principali prodotti derivati. Elementi informativi di base. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

I principali prodotti derivati. Elementi informativi di base. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore I principali prodotti derivati Elementi informativi di base Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice I - Premessa 3 II - Cosa sono i prodotti derivati 4 III - I principali prodotti

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI

INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI Banca Akros ha predisposto una politica di esecuzione e di gestione degli ordini (di seguito: politica di esecuzione degli ordini)

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 2 Agenda 17.00 17.15 Introduzione Matteo Carcano Orc Software 17.15 17.30 Le opportunità di

Dettagli

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Scenario di riferimento Lo studio WETO (World energy, technology and climate policy

Dettagli

Progetto IMPORT STRATEGICO 2015. Dr. Francesco Pensabene Dirigente Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali

Progetto IMPORT STRATEGICO 2015. Dr. Francesco Pensabene Dirigente Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali Progetto IMPORT STRATEGICO 2015 Dr. Francesco Pensabene Dirigente Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali Milano, 10 febbraio 2015 IRAN - dati macroeconomici 2013 2014

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico COMUNICATO Energia: da aprile ancora in calo la bolletta elettricità, -1,1%, e forte riduzione per il gas -4,0% sull anno risparmi per 75 euro

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

Studio di settore 03. Gas naturale. Marzo 2013. Il mercato del gas naturale. Cassa depositi e prestiti. in Italia: lo sviluppo. delle infrastrutture

Studio di settore 03. Gas naturale. Marzo 2013. Il mercato del gas naturale. Cassa depositi e prestiti. in Italia: lo sviluppo. delle infrastrutture Cassa depositi e prestiti Gas naturale Marzo 2013 Il mercato del gas naturale in Italia: lo sviluppo delle infrastrutture nel contesto europeo Studio di settore 03 Cassa depositi e prestiti Gas naturale

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015 CIO View I giganti asiatici Sfida tra modelli economici Nove Posizioni Le nostre previsioni Il crollo delle esportazioni

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

WORLD ENERGY OUTLOOK 2012 SINTESI. Italian translation

WORLD ENERGY OUTLOOK 2012 SINTESI. Italian translation WORLD ENERGY OUTLOOK 2012 SINTESI Italian translation SINTESI WORLD ENERGY OUTLOOK 2012 Il World Energy Outlook (WEO) 2012 è uno strumento indispensabile per i decision maker della politica e dell industria

Dettagli

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente 1 MetaTrader 4/5 per Android Guida per l utente 2 Contenuto Come ottenere il MT4/5 App per Android... 3 Come accedere al vostro Conto Esistente oppure creare un nuovo conto Demo... 3 1. Scheda Quotes...

Dettagli

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014 AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager Novembre 2014 AZZEROCO 2 AzzeroCO 2 è una società di consulenza energetico-ambientale creata da Legambiente, Kyoto

Dettagli

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercato FX Termini Legali Svizzera: aggiornamenti - Arnaud Masset Difficoltà del Canada e bassi

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Lo scenario economico provinciale 2011-2014: il bilancio della crisi

Lo scenario economico provinciale 2011-2014: il bilancio della crisi 2011-2014: iill biillanciio delllla criisii 2011-2014: iill biillanciio delllla criisii . 2011-2014: il bilancio della crisi Il volume è stato realizzato a cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it I Derivati a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it 1 Definizione di derivati I derivati sono strumenti finanziari (art.1 TUF) Il valore dello strumento deriva da uno o più variabili sottostanti (underlying

Dettagli

Benvenuti al libro elettronico sul FOREX

Benvenuti al libro elettronico sul FOREX Benvenuti al libro elettronico sul FOREX Indice 1. Riguardo al MARCHIO... 2 2. Piattaforme di Trading... 3 3. Su cosa si Opera nel Mercato Forex?... 4 4. Cos è il Forex?... 4 5. Vantaggi del Mercato Forex...

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili «Pas du pétrole mais des idées..» Lucio IPPOLITO Fisciano, 12 maggio 2011 L. IPPOLITO 2011

Dettagli

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

1.Produzione e costo dell energia in Italia

1.Produzione e costo dell energia in Italia 1.Produzione e costo dell energia in Italia L Italia é ai primi posti in Europa per consumo energetico annuo dopo Germania, Regno Unito e Francia. Il trend dal 2000 al 2008 mostra un aumento del consumo

Dettagli

Rischio e Volatilità

Rischio e Volatilità 2 Meeting annuale SellaAdvice Trading Rho,, 20 novembre 2004 Rischio e Volatilità Relatore: Maurizio Milano Da dove deve partire un analisi tecnica operativa a supporto di un attività di trading? L elemento

Dettagli

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI.

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. I NUMERI DELLA NOSTRA SOLIDITÀ PRESENTE IN 22 PAESI DI 4 CONTINENTI 76 MILA PERSONE DI 12 CULTURE OLTRE 1.000 CENTRALI NEL MONDO + 78% DI PRODUZIONE

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

L import-export dei diritti d autore per libri, in Italia. Indagine condotta dall Istituto DOXA per l Istituto Commercio Estero (I.C.E.

L import-export dei diritti d autore per libri, in Italia. Indagine condotta dall Istituto DOXA per l Istituto Commercio Estero (I.C.E. L import-export dei diritti d autore per libri, in Italia. Indagine condotta dall Istituto DOXA per l Istituto Commercio Estero (I.C.E.) Milano, 25 marzo 2004 p. 1 L import-export dei diritti d autore

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

RAPPORTO ANNUALE2014. La situazione del Paese

RAPPORTO ANNUALE2014. La situazione del Paese RAPPORTO ANNUALE2014 La situazione del Paese Rapporto annuale 2014. La situazione del Paese. Presentato mercoledì 28 maggio 2014 a Roma presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio RAPPORTO ANNUALE2014

Dettagli

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu 1 Benvenuti dagli ideatori e sviluppatori del Chart Risk Manager Tool per MetaTrader 4. Raccomandiamo

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI I. Disposizioni generali 1. Le presenti Regole di esecuzione delle istruzioni dei clienti riguardanti i contratti di compensazione delle differenze (CFD) e gli strumenti

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Salvatore Gaziano & Francesco Pilotti I 3 PASSI PER GUADAGNARE AL RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Le basi, le strategie e la psicologia giusta per affrontare con successo il trading online sui

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Produzione di energia elettrica e carbone: l anomalia italiana Pag. 1

Produzione di energia elettrica e carbone: l anomalia italiana Pag. 1 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Produzione di energia elettrica e carbone: l anomalia italiana Pag. 1 I vantaggi del carbone Pag. 3 Il carbone e l ambiente Pag. 8 Le centrali a carbone in Italia

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli