Comune di Oltrona di San Mamette

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Oltrona di San Mamette"

Transcript

1 Comune di Oltrona di San Mamette Provincia di Como Via Don Francesco Conti n Oltrona di San Mamette Tel. 031 / Fax 031/ AREA TECNICA BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI LOCALI AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETÀ COMUNALE SITI IN VIA ROMA N. 11/a TERMINE PER LA RICEZIONE DELLE OFFERTE: 27/06/2011 entro le ore 11,00 DATA DELL ASTA PUBBLICA: 27/06/2011 ore 16,00 OGGETTO E FINALITÀ DELLA GARA Il Comune di Oltrona di San Mamette intende esperire un asta pubblica con il metodo delle offerte segrete in aumento rispetto al canone posto a base di gara, per la concessione in locazione commerciale dei locali di proprietà comunale siti in via Roma n. 11/a. DESCRIZIONE DEGLI IMMOBILI I locali che si intendono locare, destinabili esclusivamente ad uso commerciale, risultano rappresentati nell allegato rilievo planimetrico e risultano ad oggi al rustico, privi quindi di qualsiasi finitura o impianto. Gli stessi risultano classificati al Catasto Fabbricati del Comune di Oltrona di San Mamette al foglio 4, particella 1984 sub. 5, cat. f/3. La superficie netta dei locali da rilevo risulta pari a 85 mq circa. Oltre ai locali di cui sopra è dato in locazione - in corpo staccato un locale ripostiglio (ex locale impianto termico centralizzato ora dismesso dello stabile comunale ) della superficie netta di circa 21 mq. Al Catasto Fabbricati del Comune di Oltrona di San Mamette l immobile di cui sopra risulta censito al foglio 4, particella 1984 sub. 8, cat. d/1. All interno di questo locale risulta ancora presente una piccola caldaia murale a servizio dei locali del solo ambulatorio medico che sarà mantenuta salvo diverse future decisioni da parte dell Amministrazione Comunale. A questo locale quindi dovrà essere sempre garantito l accesso all Amministrazione Comunale per gli interventi di manutenzioni della caldaia. I locali sono dati in locazione nello stato in cui si trovano, per cui, sono a carico dell aggiudicatario le opere per il completamento degli stessi e quelle, eventuali, di adattamento del locale per la propria attività, previo l ottenimento di tutte le autorizzazioni di legge. 1

2 DURATA DEL CONTRATTO La durata del contratto di locazione commerciale è stabilita in anni (6) sei, decorrenti dalla data di stipulazione del contratto medesimo, rinnovabile per una sola volta di ulteriori (6) sei anni (primo rinnovo obbligatorio) trascorsi i quali il contratto sarà considerato risolto senza bisogno di alcun preavviso da parte del locatore, fermo restando l applicabilità delle vigenti norme di legge regolatrici della materia. DISCIPLINA DELLA GARA Il procedimento della gara è disciplinato dal presente avviso oltre che dalle disposizioni di legge applicabili, ivi comprese quelle di cui al R.D n. 827 s.m.i.. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE Sono ammessi alla gara le persone fisiche e le persone giuridiche. I soggetti interessati dovranno far pervenire al Comune di Oltrona di San Mamette l offerta esclusivamente in aumento sul canone base annuo stabilito in 7.500,00 (euro settemilacinquecento/00 centesimi), da corrispondere in n. 4 rate trimestrali anticipate. Il canone di locazione offerto è riferito ai locali nello stato in cui si trovano, per cui, sono a carico dell aggiudicatario le opere per il completamento degli stessi e quelle, eventuali, di adattamento dei locali per la propria attività, previo l ottenimento di tutte le autorizzazioni di legge. I costi per la realizzazione dei lavori di completamento e di adeguamento dei locali in locazione saranno rimborsati all aggiudicatario mediante scomputo dal canone di locazione offerto fino al raggiungimento della somma massima di ,00 (ventitremilaquattrocento). Nulla è dovuto all aggiudicatario per costi, anche se documentati superiori ai suddetti importi massimi. Nulla sarà dovuto all aggiudicatario per i costi sostenuti per l ultimazione dei locali, anche nel caso questi disdetti dal contratto di locazione prima del termine necessario per raggiungere il pareggio economico tra l investimento iniziale e l ammontare del canone dovuto. In ogni caso per lo scomputo dei costi sostenuti, fino all importo massimo di cui sopra, il locatore dovrà esibire, prima dell inizio dell attività, idonea documentazione e fatture quietanzate relative ai costi stessi. Gli interessati dovranno presentare l offerta e farla pervenire nei termini e con il contenuto e le modalità sotto indicate, a pena di esclusione. Il plico indirizzato al COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE Via DON F. CONTI n. 3 dovrà pervenire al Comune di Oltrona di San Mamette, con qualunque mezzo, anche mediante consegna a mano, entro e non oltre il giorno 27/06/2011 entro le ore 11,00 ad esclusivo rischio del mittente, pena la tassativa esclusione. Esso dovrà recare all esterno, oltre l indicazione del mittente, anche la seguente dicitura Bando di asta pubblica per la locazione di locali ad uso commerciale di proprietà comunale siti in via Roma n. 11/a e dovrà essere firmata sui lembi di chiusura. I concorrenti dovranno costituire un deposito cauzionale a garanzia dell offerta pari al 10% del canone annuo a base d asta. Tale deposito di 750,00 dovrà essere costituito mediante versamento presso la Tesoreria Comunale Banca Popolare di Bergamo Agenzia di Oltrona di San Mamette. Detto plico dovrà contenere: 2

3 A. Istanza di partecipazione alla gara redatta in carta semplice. A tal proposito è necessario utilizzare l allegato modello A, contenente gli estremi di identificazione dell offerente, compresi Codice Fiscale e/o Partita IVA. La stessa deve essere debitamente sottoscritta dall interessato o dal Legale Rappresentante in caso di Società, con allegata fotocopia di un valido documento di riconoscimento dello stesso. Il modello A deve essere utilizzato anche per la dichiarazione, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R n. 445, con la quale l interessato: nel caso di persona fisica: 1. attesta di aver preso visione di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sull esecuzione del contratto di locazione e di aver ritenuto le condizioni tali da consentire di formulare l offerta; 2. dichiara di aver preso visione dei locali e del loro stato manutentivo nonché di conoscere e di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e le disposizioni contenute nel presente bando, nello schema di contratto nonché, le disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia; 3. dichiara di non trovarsi in nessuna delle cause di esclusione previste dall art. 38 del D.Lgs. n. 163 del e successive modificazioni ed integrazioni; 4. dichiara di essere informato, ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. n. 196/2003, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa; nel caso di Società o comunque di persona giuridica 1. attesta di aver preso visione di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sull esecuzione del contratto di locazione e di aver ritenuto le condizioni tali da consentire di formulare l offerta; 2. dichiara di aver preso visione dei locali e del loro stato manutentivo nonché di conoscere e di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e le disposizioni contenute nel presente bando, nello schema di contratto nonché, le disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia; 3. l indicazione precisa dell attività che si intende svolgere 4. dichiara di non trovarsi in nessuna delle cause di esclusione previste dall art. 38 del D.Lgs. n. 163 del e successive modificazioni ed integrazioni; 5. dichiara di essere informato, ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. n. 196/2003, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa; 6. dichiara che la società o la persona giuridica è iscritta nel registro delle imprese della Camera di Commercio, ovvero presso i registri professionali dello Stato di provenienza, con indicazione: della specifica attività di impresa, del numero e della data d iscrizione, della durata e/o della data di fine attività, della forma giuridica, del nominativo dei direttori tecnici; degli organi di amministrazione, delle persone che li compongono, dei poteri loro conferiti. In particolare, per le società in nome collettivo dovranno risultare i nominativi di tutti i soci; per le società in accomandita semplice i nominativi di tutti i soci accomandatari; per le altre società tutti gli amministratori con poteri di rappresentanza; 7. La dichiarazione di cui al precedente punto 4 (dichiara non trovarsi in nessuna delle cause di esclusione previste dall art. 38 del D.Lgs. n. 163 del 3

4 e successive modificazioni ed integrazioni) dovrà essere resa, a pena di esclusione, anche da: direttore tecnico; titolare se trattasi di ditta individuale; tutti gli amministratori muniti di potere di rappresentanza se trattasi di società di capitali, cooperative e loro consorzi, consorzi tra imprese artigiane e consorzi stabili; tutti i soci se trattasi di società in nome collettivo; soci accomandatari se trattasi di società in accomandita semplice; coloro che rappresentano stabilmente la Ditta nel territorio dello Stato se trattasi di società di cui all articolo 2506 del codice civile; Alla dichiarazione dovrà essere allegata, a pena di esclusione, copia fotostatica del documento di riconoscimento del sottoscrittore. B. Cauzione provvisoria di 750,00 pari al 10% del canone annuo a base d asta - Tale cauzione potrà essere prestata mediante versamento in contanti presso la Tesoreria Comunale Banca Popolare di Bergamo Agenzia di Oltrona di San Mamette; C. Una busta che dovrà recare all esterno la dicitura Offerta economica firmata sui lembi di chiusura, contenente, a pena di esclusione, la seguente documentazione: dichiarazione, in carta legale debitamente sottoscritta e redatta utilizzando l allegato modello B, contenente l indicazione del prezzo del canone annuo offerto, espresso in cifra ed in lettere, in aumento rispetto a quello posto a base d asta. Nel caso di discordanza fra l'importo indicato in cifre e quello indicato in lettere, si ritiene prevalente quest'ultimo. Nel caso di presentazione di più offerte da parte dello stesso offerente in relazione allo stesso locale, viene presa in considerazione unicamente l ultima pervenuta secondo l ordine di protocollo. Gli offerenti non potranno avanzare alcuna pretesa nei confronti del Comune di Oltrona di San Mamette per mancato guadagno o per costi sostenuti per la presentazione dell offerta. MODALITÀ DI ESPERIMENTO DELLA GARA E DI AGGIUDICAZIONE Il giorno 27/06/2011 alle ore 16,00 il Presidente di Gara, presso il Municipio di Oltrona di San Mamette, in seduta aperta al pubblico, provvede, alla presenza di almeno due testimoni: a. all apertura dei plichi pervenuti, previa verifica positiva della regolarità degli stessi; b. alla verifica della regolarità della documentazione; c. all esclusione dei concorrenti che abbiano presentato eventuale documentazione irregolare od incompleta; d. all apertura ed alla verifica delle offerte; e. all esclusione di eventuali offerte risultanti non valide; f. alla individuazione dell offerta più vantaggiosa per il Comune, ovverosia dell offerta di importo maggiore; g. alla formulazione della graduatoria delle offerte valide in ordine decrescente di importo offerto; h. all aggiudicazione a favore di colui che ha presentato la migliore offerta; Qualora l offerta suscettibile di aggiudicazione sia presentata in identica misura da due o più concorrenti si procede ad estrazione a sorte dell aggiudicatario. 4

5 Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta giudicata valida. L aggiudicazione non tiene luogo del contratto di locazione. Il Responsabile del Settore competente procederà a verifica delle dichiarazioni corredanti l offerta e rese dall aggiudicatario ai sensi del D.P.R. 445/2000. L eventuale riscontro di difformità è causa di decadenza dall aggiudicazione, impregiudicate eventuali responsabilità di ordine penale a carico del dichiarante ai sensi del D.P.R. n. 445/2000. In ogni caso, l Amministrazione Comunale si riserva, a proprio insindacabile giudizio, di non aggiudicare la locazione dei locali ai partecipanti che versino in situazioni di morosità o di occupazione abusiva relative anche ad altri immobili comunali. STIPULA DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE Il Responsabile del Settore competente provvederà a convocare l aggiudicatario per stipulare il contratto di locazione. Il Conduttore dovrà stipulare idonea polizza assicurativa che garantisca il proprietario nel caso di danni da incendio e garanzie accessorie. Il valore assicurato non dovrà essere inferiore ad ,00 (due milioni di euro). Al termine della locazione, sia per disdetta da parte del locatore che per disdetta da parte del conduttore, non sarà riconosciuta l indennità della perdita dell avviamento commerciale. Nulla sarà dovuto al conduttore se risolverà anticipatamente il contratto di locazione. Alla stipula seguirà la consegna dei locali. Il locatario avrà a disposizione mesi sei per effettuare i lavori ed ottenere le autorizzazioni per l attività che vorrà effettuare. Al termine dei lavori ed all inizio dell attività il locatario avrà l obbligo di corrispondere il canone locativo a scomputo. I locali oggetto del presente bando saranno comunque assegnati in locazione a corpo e non a misura, sicché non vi sarà luogo ad azione per lesione, né ad aumento, né a diminuzione del canone, dovendosi intendere tali unità immobiliari come conosciute ed accettate nel loro complesso dall aggiudicatario. Ciascuno di detti locali sarà, altresì, assegnato nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, rimanendo a carico dell aggiudicatario la richiesta e l ottenimento di eventuali concessioni, licenze ed autorizzazioni amministrative e/o di pubblica sicurezza occorrenti per l uso dei locali medesimi, senza che l aggiudicazione costituisca impegno al rilascio delle stesse da parte del Comune o di altri Enti Pubblici. L assegnatario non potrà avanzare pretese a qualsiasi titolo per gli interventi necessari alla sistemazione dell immobile, ai fini dell esercizio dell attività da svolgersi, accettando così i beni in locazione nello stato di fatto in cui si trovano. Tali interventi saranno effettuati a cura e spese dell aggiudicatario, previa autorizzazione e verifica, anche progettuale, da parte dei competenti organi comunali, senza che egli possa vantare alcun indennizzo da parte del Comune né durante il rapporto, né al termine dello stesso. È fatto salvo il diritto del Comune, entro un congruo termine dalla conclusione dei lavori, di richiedere le relative dichiarazioni attestanti la conformità delle opere e degli interventi d adeguamento degli impianti alle vigenti normative. È vietata, se non espressamente autorizzata dall Amministrazione, la cessione o la sublocazione totale o parziale a terzi, anche gratuita. PROCEDURA IN CASO DI INADEMPIMENTO DELL AGGIUDICATARIO Qualora l aggiudicatario non si presenti alla data stabilita nella convocazione per la sottoscrizione del contratto, il Responsabile del Settore competente provvederà: a. ad inviargli diffida scritta ad adempiere entro e non oltre 30 giorni; b. qualora l aggiudicatario permanga inadempiente, a dichiararlo decaduto dall aggiudicazione e, conseguentemente, ad aggiudicare la gara in favore di 5

6 colui che risulta collocato nella successiva posizione della graduatoria, e così via sino all esaurimento della graduatoria. INFORMAZIONI VARIE Il presente bando riguarda esclusivamente la concessione in locazione dei locali innanzi descritti e non comporta l automatico rilascio di eventuali autorizzazioni amministrative di competenza comunale. Le spese inerenti e conseguenti al contratto di locazione sono ad esclusivo carico dell aggiudicatario-locatario. A partire dal quarto anno di locazione il canone annuo, così come determinato all aggiudicazione, sarà aggiornato annualmente con riferimento alle variazioni accertate dall ISTAT nell indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, verificatesi nel periodo precedente, in ragione del 75%. Sarà a cura e spese dell aggiudicatario tutto quanto necessario alla sistemazione dell immobile, ai fini dell esercizio dell attività da svolgersi, accettando così i beni in locazione nello stato di fatto in cui si trovano. Successivamente agli interventi di cui sopra, la manutenzione ordinaria resta a carico del conduttore, mentre quella straordinaria sarà a carico del locatore. I locali oggetto del presente bando potranno essere visitati in giorni ed orario da concordare con l Ufficio tecnico del Comune di Oltrona di San Mamette. Per ulteriori chiarimenti ci si potrà rivolgere all Ufficio Tecnico comunale (tel. 031/ int. 2) negli orari d ufficio. Il Responsabile del Procedimento è l ing. Mazzola Emanuele Responsabile dell Area Tecnica. Ai sensi della L. n.675/1996, si precisa che il trattamento dei dati personali è finalizzato allo svolgimento della procedura d asta ed all eventuale gestione del rapporto contrattuale. Il presente avviso, assieme ai suoi allegati, viene pubblicato per almeno 15 giorni all Albo pretorio del Comune, sul sito internet di San Mamette.co.it e mediante avvisi pubblici. Oltrona di San Mamette, lì 9 Giugno 2011 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO F.to ing. Mazzola Emanuele Allegati: - fac simile di dichiarazioni (allegati A e B); 6

7 Modello A) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA Spett. le COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE Via Don Conti n OLTRONA DI SAN MAMETTE OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE DEI LOCALI COMUNALI AD USO COMMERCIALE SITI IN VIA ROMA N. 11/A Canone annuale a base d asta: Euro 7.500,00 (settemilacinquecento/00). Il sottoscritto nato il a residente a (Prov. ) Via codice fiscale in qualità di della società o persona giuridica con sede legale in (Prov. ) Via cap. e sede operativa (indicare se diversa dalla sede legale) in (Prov. ) via n. Cap. con codice fiscale n. con partita IVA n. tel. fax e.mail in nome e per conto proprio o della società che rappresenta, 7

8 CHIEDE di partecipare alla procedura aperta indicata in oggetto in qualità di (barrare la casella): persona fisica; ovvero società o comunque persona giuridica. A tal fine, sotto la propria responsabilità, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, consapevole delle sanzioni previste in materia di falsità in atti e facendo espresso riferimento alla gara di cui trattasi: (depennare la voce che non interessa) D I C HI ARA Persona fisica: o che nell immobile di proprietà comunale sito in Via Roma n. 11/a intende svolgere l attività di o di aver preso visione di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sull esecuzione del contratto di locazione e di aver ritenuto le condizioni tali da consentire di formulare l offerta; o di aver preso visione dei locali e del loro stato manutentivo nonché di conoscere e di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e le disposizioni contenute nel presente bando, nello schema di contratto nonché, le disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia; o di non trovarsi in nessuna delle cause di esclusione previste dall art. 38 del D.Lgs. n. 163 del e successive modificazioni ed integrazioni; o di essere informato, ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. n. 196/2003, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa; Società o comunque persona giuridica: o che nell immobile di proprietà comunale sito in Via Roma n. 11/a intende svolgere l attività di o di aver preso visione di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sull esecuzione del contratto di locazione e di aver ritenuto le condizioni tali da consentire di formulare l offerta; o di aver preso visione dei locali e del loro stato manutentivo nonché di conoscere e di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e le disposizioni contenute nel presente bando, nello schema di contratto nonché, le disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia; o di non trovarsi in nessuna delle cause di esclusione previste dall art. 38 del D.Lgs. n. 163 del e successive modificazioni ed integrazioni; 8

9 o di essere informato, ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. n. 196/2003, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa; o che la società o la persona giuridica è iscritta nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato di per la seguente attività ed attesta i seguenti dati (per le ditte con sede in uno stato straniero,indicare i dati d iscrizione nell Albo o Lista ufficiale dello Stato di appartenenza): - numero di iscrizione - data di iscrizione - codice fiscale - forma giuridica - sede Via..n... cap... (solo per le società) costituzione con atto in data..capitale sociale. durata della società che i soci (nelle s.n.c. tutti i soci, nelle s.a.s. i soci accomandatari), i legali rappresentanti, ed altri soggetti muniti di poteri di rappresentanza, attualmente in carica sono: Nome e cognome, luogo e data di nascita, residenza, carica ricoperta (solo per le imprese individuali) che titolare attuale: nome cognome luogo e data di nascita, residenza: (per tutte le imprese) che i direttori tecnici attualmente in carica sono: Nome e cognome, luogo e data di nascita, residenza, carica ricoperta 9

10 , lì Firma 10

11 Modello B) BOLLO da 14,62 Spett.le COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE Via Don Conti n OLTRONA DI SAN MAMETTE(CO) Oggetto: COMUNE DI OLTRONA DI SAN MAMETTE - PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE DEI LOCALI COMUNALI AD USO COMMERCIALE SITI IN VIA Canone annuale a base d asta: Euro 7.500,00 (settemilacinquecento/00). Il sottoscritto nato il a residente a (Prov. ) Via codice fiscale in qualità di della società o persona giuridica Con sede legale in (Prov. ) Via Cap. e sede operativa (indicare se diversa dalla sede legale) in (Prov. ) via n. Cap. con codice fiscale n. con partita IVA n. tel fax e.mail 11

12 in nome e per conto proprio o della società che rappresenta, con riferimento alla gara in oggetto, O F F R E quale canone annuale iniziale la somma di diconsi euro., lì. Firma.. 12

C O M U N E D I M O R E S C O

C O M U N E D I M O R E S C O C O M U N E D I M O R E S C O Provincia di Fermo P i a z z a C a s t e l l o, 1 5-6 3 8 2 6 M O R E S C O ( F M ) P. I. / C. F. 0 0 3 5 6 9 7 0 4 4 2 E M A I L : m o r e s c o @ u c v a l d a s o. i t

Dettagli

COMUNE DI ACQUARICA DEL CAPO

COMUNE DI ACQUARICA DEL CAPO COMUNE DI ACQUARICA DEL CAPO PROVINCIA DI LECCE SETTORE AFFARI GENERALI BANDO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PRORPIETA COMUNALE SITO IN VIA BACHELET N.4 DISTINTO AL CATASTO

Dettagli

C O M U N E D I G R E Z Z A N A

C O M U N E D I G R E Z Z A N A BANDO DI ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO ESERCIZIO PUBBLICO O ATTIVITA COMMERCIALE/DIREZIONALE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN PIAZZA BALLINI DI GREZZANA TERMINE PER LA RICEZIONE

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI N. 1 IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN ORCIANO PISANO VIA ROMA N.

ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI N. 1 IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN ORCIANO PISANO VIA ROMA N. ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI N. 1 IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN ORCIANO PISANO VIA ROMA N.37 ANNO 2013 In esecuzione della Deliberazione di Giunta Comunale n. 56 del 29.11.2013

Dettagli

AVVISO D ASTA IL DIRIGENTE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Esecutiva n.59 del 13/11/2008. RENDE NOTO

AVVISO D ASTA IL DIRIGENTE. In esecuzione della deliberazione di Giunta Esecutiva n.59 del 13/11/2008. RENDE NOTO AVVISO D ASTA PUBBLICO INCANTO PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE TURISTICO DESTINATO A STRUTTURA RICETTIVA-PRODUTTIVA DENOMINATO PALAZZO MAZARA. II Esperimento IL DIRIGENTE In esecuzione della

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA L Amministrazione Comunale di Levanto intende concedere in locazione una unità immobiliare

Dettagli

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 BANDO PUBBLICO Per la locazione dell immobile destinato ad

Dettagli

Edilizia Provinciale Grossetana S.p.A.

Edilizia Provinciale Grossetana S.p.A. 01311090532 Edilizia Provinciale Grossetana S.p.A. SEDE LEGALE: Via Arno n. 2 58100 GROSSETO - CAPITALE SOCIALE 4.000.000,00 INTERAMENTE VERSATO Codice Fiscale e Numero d iscrizione del REGISTRO delle

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI UN NEGOZIO IN VIA LUCA DELLA ROBBIA, 17 - MONZA

AVVISO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI UN NEGOZIO IN VIA LUCA DELLA ROBBIA, 17 - MONZA Settore Bilancio, Patrimonio, Programmazione Economica e Tributi a carico del Comune Servizio Valorizzazione Assets AVVISO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI UN NEGOZIO IN VIA LUCA DELLA ROBBIA, 17 - MONZA

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO

Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Avviso 4 novembre 2015, n. 1 Bando pubblico per l'assegnazione in locazione di una proprieta' immobiliare non di pregio di proprieta' degli Isma sita

Dettagli

4 AREA - Ufficio Tecnico

4 AREA - Ufficio Tecnico COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA -- 4 AREA - Ufficio Tecnico Prot. 980 Oggetto: Bando con procedura aperta per la concessione in locazione dell immobile di proprietà comunale ubicato

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI REGOLANTI LA VENDITA

CONDIZIONI GENERALI REGOLANTI LA VENDITA Comune di CORNATE D'ADDA Provincia di Monza Brianza SETTORE LAVORI PUBBLICI - ECOLOGIA BANDO D ASTA PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI IN COMUNE DI CORNATE D ADDA CASCINA BRUGHEE FG. 2 MAPPALE 184 SUB. 703

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI TERRENO UBICATO IN LOC. TRATTOIO/ALFINA COMUNE DI CASTEL VISCARDO (TR) (PROT. N. 1111 del 31/08/2007)

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI TERRENO UBICATO IN LOC. TRATTOIO/ALFINA COMUNE DI CASTEL VISCARDO (TR) (PROT. N. 1111 del 31/08/2007) CONSORZIO CRESCENDO Sede Legale: Orvieto (TR), Via dei Tessitori n.2 cap 05018 - Sede Amministrativa: Orvieto (TR), Via dei Vasari 15/D cap 05018 - Tel. 0763/316121 * Fax 0763/316374 Sito Internet: www.consorziocrescendo.it

Dettagli

C O M U N E D I M O R U Z Z O Provincia di Udine Cap. 33030

C O M U N E D I M O R U Z Z O Provincia di Udine Cap. 33030 C O M U N E D I M O R U Z Z O Provincia di Udine Cap. 33030 - AREA TECNICA E TECNICO MANUTENTIVA - Via Centa, 11 33030 Moruzzo (UD) C.F. / P.ta I.V.A. 00482400306 Tel. 0432/672004 Fax 0432/672724 Prot.

Dettagli

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona AREA TERRITORIO AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI Servizio Patrimonio e Demanio BANDO DI GARA PER LOCAZIONE DEL BAR RISTORANTE SITUATO PRESSO GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

Dettagli

Città di Matelica (Provincia di Macerata) Piazza Enrico Mattei, 1 62024 Matelica (MC) (Tel. 0737/781850 - Fax 0737/781835)

Città di Matelica (Provincia di Macerata) Piazza Enrico Mattei, 1 62024 Matelica (MC) (Tel. 0737/781850 - Fax 0737/781835) Città di Matelica (Provincia di Macerata) Piazza Enrico Mattei, 1 62024 Matelica (MC) (Tel. 0737/781850 - Fax 0737/781835) SETTORE SERVIZI AMMINISTRATIVI S E R V I Z I O G A R E-C O N T R A T T I BANDO

Dettagli

C O M U N E D I G R E Z Z A N A

C O M U N E D I G R E Z Z A N A Prot. 19249 lì, 20.11.2013 BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA COMUNALE Visto il R.D. 23.05.1924 n. 827 art. 65 e segg.; Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n. 136 in

Dettagli

COMUNE DI FORLI DEL SANNIO Provincia di I S E R N I A

COMUNE DI FORLI DEL SANNIO Provincia di I S E R N I A COMUNE DI FORLI DEL SANNIO Provincia di I S E R N I A Piazza Municipio, 18 Telefono 0865 84301 Fax 0865 84203 E-mail: forlidelsannio@tin.it CF: 80050230947 P.Iva 00205770944 Prot. n. 2329 UFFICIO TECNICO

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 53 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL COMUNE DI

Dettagli

Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO

Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Enti Pubblici IPAB ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Avviso 10 luglio 2014, n. 1 Bando pubblico per l'assegnazione in locazione di una unità immobiliare non di pregio sita in Roma Via Ennio Bonifazi, 48/B

Dettagli

Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO

Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Enti Pubblici IPAB ISMA ISTITUTI DI S. MARIA IN AQUIRO Avviso 2 novembre 2015, n. 1 Bando pubblico per l'assegnazione in locazione di una cantina di proprieta' degli ISMA sita in Roma, Via dei Pastini

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DI IMMOBILI USO NON ABITATIVO DI PROPRIETA DELL EDILIZIA PROVINCIALE GROSSETANA

BANDO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DI IMMOBILI USO NON ABITATIVO DI PROPRIETA DELL EDILIZIA PROVINCIALE GROSSETANA BANDO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DI IMMOBILI USO NON ABITATIVO DI PROPRIETA DELL EDILIZIA PROVINCIALE GROSSETANA 1- OGGETTO E FINALITA DELLA GARA L Edilizia Provinciale Grossetana S.p.A., con sede in Grosseto,

Dettagli

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 Bando Pubblico Per la locazione dell immobile ad uso commerciale

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

COMUNE DI BOGLIASCO PROVINCIA DI GENOVA

COMUNE DI BOGLIASCO PROVINCIA DI GENOVA COMUNE DI BOGLIASCO PROVINCIA DI GENOVA BANDO PER L ALIENAZIONE A TRATTATIVA PRIVATA PREVIO ESPERIMENTO DI GARA UFFICIOSA DEI POSTI AUTO SCOPERTI SITI IN VIA GUGLIELMO MARCONI, IN BOGLIASCO. Prot. n. 1)

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER LOCAZIONE IMMOBILE AD USO COMMERCIALE SITO FRAZIONE CAPOLUOGO DEL COMUNE DI ALLEIN

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER LOCAZIONE IMMOBILE AD USO COMMERCIALE SITO FRAZIONE CAPOLUOGO DEL COMUNE DI ALLEIN COMUNE DI ALLEIN Regione Autonoma Valle d Aosta COMMUNE D ALLEIN Région Autonome Vallée d Aoste Fraz. Le Plan-de de-clavel (chef-lieu) 1 11010 ALLEIN (Vallée d Aoste) Tél. 0165/78266-0165/78529 Fax 0165/78484

Dettagli

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti COMUNE DI ROCCASPINALVETI (CHIETI) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROCCASPINALVETI-PERIODO 01/01/2012-31/12/2016 IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

COMUNE di SAN GIOVANNI A PIRO

COMUNE di SAN GIOVANNI A PIRO COMUNE di SAN GIOVANNI A PIRO Provincia di Salerno Tel. 0974983007 Fax 0974983710 Cod. Fisc. 84001430655 Prot. 8675 AVVISO DI GARA PER L ALIENAZIONE DI UN BOX-AUTO DI PROPRIETA COMUNALE IN VIA DEL POZZO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

02/07/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 53. Privati. Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina

02/07/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 53. Privati. Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina Privati Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina Avviso 25 giugno 2015, n. 2 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE IN LOCAZIONE DELL'ASILO NIDO INTERAZIENDALE SITO NELL'AGGLOMERATO

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO E INVENTARIO IMMOBILI Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030/2978747/8742/8413 fax 030/393230

COMUNE DI BRESCIA SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO E INVENTARIO IMMOBILI Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030/2978747/8742/8413 fax 030/393230 COMUNE DI BRESCIA SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO E INVENTARIO IMMOBILI Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030/2978747/8742/8413 fax 030/393230 BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI

Dettagli

DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI CAPI BOVINI E EQUINI CON IL SISTEMA DELLE OFFERTE SEGRETE.

DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI CAPI BOVINI E EQUINI CON IL SISTEMA DELLE OFFERTE SEGRETE. DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI CAPI BOVINI E EQUINI CON IL SISTEMA DELLE OFFERTE SEGRETE. ARTICOLO 1 _ OGGETTO DELL ASTA E ADEMPIMENTI A CURA DELL AGGIUDICATARIO L'Ente Parco Regionale

Dettagli

AVVISO DI AFFITTO AZIENDA CENTRO SPORTIVO RICREATIVO COMUNALE NEL COMUNE DI SAINT-OYEN

AVVISO DI AFFITTO AZIENDA CENTRO SPORTIVO RICREATIVO COMUNALE NEL COMUNE DI SAINT-OYEN COMUNE DI COMMUNE DE SAINT-OYEN REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME VALLEE D AOSTE Rue du Grand-Saint-Bernard n. 52 11010 Saint-Oyen Aosta. Italia Tel. +39 0165 78522 Fax +39 0165 78478 www.comune.saintoyen.ao.it

Dettagli

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA ARPAV SITO IN VICENZA - VIA SPALATO, N. 14

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA ARPAV SITO IN VICENZA - VIA SPALATO, N. 14 - AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA ARPAV SITO IN VICENZA - VIA SPALATO, N. 14 In esecuzione della Deliberazione del Direttore Generale n. 294 del 30/12/2014 SI RENDE NOTO che il

Dettagli

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate.

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate. All. alla determina n. 191 del 16.5.2014 COMUNE DI NONE Piazza Cavour 9 Cod. Fis. cf 85003190015 Tel. 0119990811 FAX 0119863053 E-mail protocollo@comune.none.to.it BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

BANDO DI GARA OGGETTO:

BANDO DI GARA OGGETTO: Casa COMUNE di FRANCOLISE BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento in comodato d uso dello stabile sito nel Comune di Francolise alla via Roma, 13 della frazione S. Andrea del Pizzone da adibire a Casa Albergo

Dettagli

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino Prot. n. 2275 BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA OGGETTO: procedura aperta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa per l affidamento del servizio

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

COMUNE DI COSTA DE NOBILI PROVINCIA DI PAVIA AVVISO ASTA PER AFFITTO DI TERRENI AD USO AGRICOLO DI PROPRIETA COMUNALE

COMUNE DI COSTA DE NOBILI PROVINCIA DI PAVIA AVVISO ASTA PER AFFITTO DI TERRENI AD USO AGRICOLO DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI COSTA DE NOBILI PROVINCIA DI PAVIA AVVISO ASTA PER AFFITTO DI TERRENI AD USO AGRICOLO DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione della delibera di Giunta Comunale n. 18 del 14.04.2012 e della Determinazione

Dettagli

CAPITOLATO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE DI UN LOCALE POSTO IN VIA AGRETTI. Articolo 2 Scopo della locazione

CAPITOLATO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE DI UN LOCALE POSTO IN VIA AGRETTI. Articolo 2 Scopo della locazione C O M U N E D E L L A S P E Z I A C.d.R. PATRIMONIO CAPITOLATO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE DI UN LOCALE POSTO IN VIA AGRETTI ARTICOLO 1 OGGETTO DELLA LOCAZIONE Oggetto della locazione è il locale

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla gara Art.

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO SETTORE AFFARI GENERALI AVVISO DI INFORMAZIONE GARA A PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO SETTORE AFFARI GENERALI AVVISO DI INFORMAZIONE GARA A PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO SETTORE AFFARI GENERALI AVVISO DI INFORMAZIONE GARA A PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO Ai fini della partecipazione da parte delle ditte interessate,

Dettagli

COMUNE DI CEFALÙ PROVINCIA DI PALERMO BANDO PUBBLICO PER LA VENDITA DI MEZZI USATI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CEFALU DISCIPLINARE

COMUNE DI CEFALÙ PROVINCIA DI PALERMO BANDO PUBBLICO PER LA VENDITA DI MEZZI USATI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CEFALU DISCIPLINARE COMUNE DI CEFALÙ PROVINCIA DI PALERMO BANDO PUBBLICO PER LA VENDITA DI MEZZI USATI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CEFALU DISCIPLINARE ART. 1 - STAZIONE APPALTANTE Comune di Cefalù, Corso Ruggero n.139-90015

Dettagli

Comune di Palaia Prov. di Pisa AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI SPA

Comune di Palaia Prov. di Pisa AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI SPA Comune di Palaia Prov. di Pisa AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI SPA Il Comune di Palaia, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del 29/11/2013, ha proceduto ad aggiornare

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE.

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. 1. ENTE APPALTANTE: AMAP S.p.A. Via Volturno, 2 90138

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007.

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Oggetto: Bando di gara per appalto fornitura pasti per refezione scolastica per gli anni scolastici 2007/08 2008/09 2009/2010. BANDO DI GARA Si rende noto

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA PER UN TRIENNIO 1.OGGETTO Oggetto della presente gara è l affidamento del servizio

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA LOCAZIONE E LA GESTIONE DELLA CASA DI FUSINO

BANDO DI GARA PER LA LOCAZIONE E LA GESTIONE DELLA CASA DI FUSINO COMUNE DI GROSIO Provincia di Sondrio Via Roma n. 34 2303 GROSIO (SO) BANDO DI GARA PER LA LOCAZIONE E LA GESTIONE DELLA CASA DI FUSINO Art. 1 Finalità Il Comune di Grosio, - Via Roma n. 34 23033 GROSIO

Dettagli

Che alle ore 10,00 del giorno 24 febbraio 2015 nella sede municipale del Comune di Manocalzati, sita in Via G. D ORSO, si terrà una

Che alle ore 10,00 del giorno 24 febbraio 2015 nella sede municipale del Comune di Manocalzati, sita in Via G. D ORSO, si terrà una COMUNE DI MANOCALZATI Provincia di Avellino Via G. DORSO 83030 MANOCALZATI (AV) C.f. 80004790640 tel 0825/675031 fax 0825/675581- http://www.comune.manocalzati.av.it Prot g.le 452 Data 27 /01/2015 Secondo

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB VARESE Viale Milano 25 211100 VARESE http://www.varese.aci.it - Sezione Bandi di gara

AUTOMOBILE CLUB VARESE Viale Milano 25 211100 VARESE http://www.varese.aci.it - Sezione Bandi di gara AUTOMOBILE CLUB VARESE Viale Milano 25 211100 VARESE http://www.varese.aci.it - Sezione Bandi di gara BANDO DI GARA (scadenza presentazione offerte: 12 novembre 2012- ore 12,00) L Automobile Club Varese,

Dettagli

DOCUMENTAZIONE DI GARA

DOCUMENTAZIONE DI GARA UNIVERSITA DI PISA E FIRENZE AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI, A USO ABITATIVO, POSTI IN VERONA CORSO PORTA NUOVA N 92 DI PROPRIETA DELLE UNIVERSITA DI PISA E FIRENZE Il giorno 2 aprile 2008

Dettagli

COMUNE DI CASTELLI CALEPIO

COMUNE DI CASTELLI CALEPIO BANDO DI GARA PER CONCESSIONE GESTIONE DEL BAR ALL INTERNO DEL CENTRO SPORTIVO COMUNALE DI VIA F.FERRUCCI. Prot.n. 12241 del 26.06.2015 Dal 01.08.2015 al 31.07.2019 IL RESPONSABILE DEL SETTORE LAVORI PUBBLICI

Dettagli

CASALBORDINO. Prot. n. Addì 16.06.2010 BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE LOCALE PER ATTIVITA COMMERCIALI SITO IN CASALBORDINO, PIAZZA GIOVANNI PAOLO I

CASALBORDINO. Prot. n. Addì 16.06.2010 BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE LOCALE PER ATTIVITA COMMERCIALI SITO IN CASALBORDINO, PIAZZA GIOVANNI PAOLO I CASALBORDINO REGIONE ABRUZZO PROVINCIA DI CHIETI P.IVA/cf 00234500692 SETTORE IV LAVORI PUBBLICI tel. 0837/9219.215-216 fax 9219233 ufftecnico@comune.casalbordino.ch.it Prot. n. Addì 16.06.2010 BANDO PUBBLICO

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO COMUNE DI POGGIO REN ATICO PIAZZA CASTELLO, 1 44028 POGGIO RENATICO (FE) TEL. 0532.824511 -FAX 0532.824580 E-mail: protocollo@comune.poggiorenatico.fe.it Web: www.comune.poggiorenatico.fe.it P.IVA 00339480386

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

ROMA CAPITALE MUNICIPIO ROMA VIII AVVISO PUBBLICO

ROMA CAPITALE MUNICIPIO ROMA VIII AVVISO PUBBLICO Allegato A) ROMA CAPITALE MUNICIPIO ROMA VIII AVVISO PUBBLICO Per l affidamento in concessione d uso a cooperativa sociale di cui all art. 1, comma 1 lett. b) della Legge n. 381/91 del locale seminterrato

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

COMUNE D I PORTOSCUSO

COMUNE D I PORTOSCUSO COMUNE D I PORTOSCUSO P R O V I N C I A D I C A R B O N I A I G L E S I A S Bando di gara per la cessione della quota di partecipazione nella società Tonnara Su Pranu Portoscuso srl di proprietà del Comune

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DELL IMMOBILE DI VIA MATTEOTTI, 11 Sede uffici ASL - BERGAMO

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DELL IMMOBILE DI VIA MATTEOTTI, 11 Sede uffici ASL - BERGAMO COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo Settore Territoriale Gestione e Sviluppo BANDO DI GARA PER LA CESSIONE MEDIANTE ASTA PUBBLICA DELL IMMOBILE DI VIA MATTEOTTI, 11 Sede uffici ASL - BERGAMO Valore

Dettagli

C I T T A D I P I A Z Z A A R M E R I N A

C I T T A D I P I A Z Z A A R M E R I N A C I T T A D I P I A Z Z A A R M E R I N A P r o v inc ia d i Enna Setto re L a vo r i Pubb li c i Servizio Progettazione BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA per l acquisto di n. 5 autovetture allestite

Dettagli

SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO. Responsabile del procedimento: Arch. Leonello Corsinovi Tel. 055-2372145 E-mail: l.corsinovi@comune.impruneta.fi.

SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO. Responsabile del procedimento: Arch. Leonello Corsinovi Tel. 055-2372145 E-mail: l.corsinovi@comune.impruneta.fi. STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI IMPRUNETA () P.ZZA BUONDELMONTI, 41 (FI) Telefono (055) -203641 / Fax (055) 2036438 www.comune.impruneta.fi.it posta elettronica certificata: comune.impruneta@postacert.toscana.it

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

BANDO PER L AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE DI DIVERSE UNITA IMMOBILIARI NELL AMBITO DEL COMPENDIO PORTUALE DI CASTELSARDO

BANDO PER L AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE DI DIVERSE UNITA IMMOBILIARI NELL AMBITO DEL COMPENDIO PORTUALE DI CASTELSARDO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE DI DIVERSE UNITA IMMOBILIARI NELL AMBITO DEL COMPENDIO PORTUALE DI CASTELSARDO 1.SOGGETTO CONCESSIONARIO Società GE.CAS. Gestioni Castelsardo SpA Località Porto turistico

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO. Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it

COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO. Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI OSASCO

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

BANDO DI ASTA PUBBLICA ( 2^ ESPERIMENTO ) PER LA VENDITA A PUBBLICO INCANTO DI BENI IMMOBILI IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AFFARI GENERALI

BANDO DI ASTA PUBBLICA ( 2^ ESPERIMENTO ) PER LA VENDITA A PUBBLICO INCANTO DI BENI IMMOBILI IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AFFARI GENERALI COMUNE DI SASSOFERRATO C.A.P. 60047 PROVINCIA DI ANCONA Piazza Matteotti, 1 Telefono: 0732/9561 Fax: 0732/956234 E-mail: comune.sassoferrato@provincia.ancona.it Web: www.comune.sassoferrato.an.it BANDO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLE AUTOVETTURE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA. Il giorno 27 maggio 2009

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DELL IMMOBILE POSTO NELLA PIAZZA DI TAVARNUZZE E DENOMINATO EX STAZIONE E CONCESSIONE DI PARTE DELLA PIAZZA.

AVVISO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DELL IMMOBILE POSTO NELLA PIAZZA DI TAVARNUZZE E DENOMINATO EX STAZIONE E CONCESSIONE DI PARTE DELLA PIAZZA. AVVISO PUBBLICO PER LA LOCAZIONE DELL IMMOBILE POSTO NELLA PIAZZA DI TAVARNUZZE E DENOMINATO EX STAZIONE E CONCESSIONE DI PARTE DELLA PIAZZA. ART. 1 ENTE APPALTANTE Comune di Impruneta ART: 2 OGGETTO La

Dettagli

Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna)

Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna) Via Roma, 1 Loc. Pianaccio 40042 Lizzano in Belvedere Tel 0534-51761 Fax 0534-51763 E-mail: info@parcocornoallescale.it Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna) Bando Di Gara Mediante Pubblico

Dettagli

Comune di VALLIO TERME Provincia di BRESCIA

Comune di VALLIO TERME Provincia di BRESCIA Comune di VALLIO TERME Provincia di BRESCIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI VALLIO TERME MEDIANTE PROCEDURA APERTA DAL 01.01.2010 AL 31.12.2015 (Art. 208 del TUEL

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE RENDE NOTO

IL DIRETTORE GENERALE RENDE NOTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UNA PORZIONE DEL COMPLESSO IMMOBILIARE DENOMINATO VILLA MELIS, UBICATO IN CAGLIARI VIALE DIAZ N. 182 =SECONDO INCANTO= IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE Sviluppo Economico e Attività Produttive. AVVISO DI GARA

PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE Sviluppo Economico e Attività Produttive. AVVISO DI GARA PROVINCIA DI CAGLIARI - PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE Sviluppo Economico e Attività Produttive. AVVISO DI GARA per la cessione della quota di partecipazione di proprietà dell'amministrazione Provinciale

Dettagli

AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL PATRIMONIO ALSIA.

AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL PATRIMONIO ALSIA. Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura Via Carlo Levi s.n. 75100 Matera (MT) Tel. 0835/2441 - Fax (0835) 258361 www.alsia.it AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

COMUNE DI TORRACA Provincia di Salerno C.F. 84001450653 VIA FENICE,N.2 84030 TORRACA Tel. 0973/398127 Fax 0973/398255

COMUNE DI TORRACA Provincia di Salerno C.F. 84001450653 VIA FENICE,N.2 84030 TORRACA Tel. 0973/398127 Fax 0973/398255 COMUNE DI TORRACA Provincia di Salerno C.F. 84001450653 VIA FENICE,N.2 84030 TORRACA Tel. 0973/398127 Fax 0973/398255 AREA TECNICA CAPITOLATO DI GARA C.I.G. 0554938D4F- numero gara versamento 599561 ALLEGATO

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA ---------------

PROVINCIA DI VICENZA --------------- BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA CON IL METODO DELLE OFFERTE SEGRETE DI CUI ALL ART. 73 COMMA 1 Lettera C) del R.D. 23/05/1924 n 827 PER LA VENDITA DI UN IMMOBILE SITO IN VIA S.TOMA 7 A LONIGO Amministrazione

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443 COMUNE DI VIAGRANDE PROVINCIA DI CATANIA AREA ECONOMICA FINANZIARIA E TRIBUTI ------------------------------------------------------------------------------------------------------- BANDO DI GARA PER L

Dettagli

BANDO PER LA ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI N. 6 SPAZI COMMERCIALI PRESSO IL MERCATO COPERTO DI PIAZZA GRAMSCI

BANDO PER LA ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI N. 6 SPAZI COMMERCIALI PRESSO IL MERCATO COPERTO DI PIAZZA GRAMSCI ALLEGATO 1 BANDO PER LA ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI N. 6 SPAZI COMMERCIALI PRESSO IL MERCATO COPERTO DI PIAZZA GRAMSCI Art. 1. Finalità. In conformità agli indirizzi forniti dal Consiglio Comunale con

Dettagli

Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337

Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337 Piazza Umberto I, 5 10043 Orbassano (TO) Italia Servizio Patrimonio IV sett. Urbanistica S.E. Telefono +39 011/9036111 / Fax+39-011/9013337 www.comune.orbassano.to.it AVVISO D ASTA PUBBLICA Per la vendita

Dettagli

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA Cap 65010 - Piazza Umberto I n. 9 www.comunedimoscufo.it protocollo.moscufo@pec.pescarainnova.it Tel. (085) 979131/979101 Fax (085) 979485 C.F. 80014150686

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLA CUCINA INDUSTRIALE CON ANNESSA CAPPA DI ASPIRAZIONE FUMI DELL EX ASILO COMUNALE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLA CUCINA INDUSTRIALE CON ANNESSA CAPPA DI ASPIRAZIONE FUMI DELL EX ASILO COMUNALE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLA CUCINA INDUSTRIALE CON ANNESSA CAPPA DI ASPIRAZIONE FUMI DELL EX ASILO COMUNALE Il Responsabile del Settore Tecnico Gestione del Territorio In esecuzione alla deliberazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

COMUNE DI MONTALBANO ELICONA Provincia di Messina. C.F. 00339970832 www.comune.montalbanoelicona.me.it tel. 0941/679012 fax 0941/679597

COMUNE DI MONTALBANO ELICONA Provincia di Messina. C.F. 00339970832 www.comune.montalbanoelicona.me.it tel. 0941/679012 fax 0941/679597 COMUNE DI MONTALBANO ELICONA Provincia di Messina C.F. 00339970832 www.comune.montalbanoelicona.me.it tel. 0941/679012 fax 0941/679597 Ufficio contratti ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DELL alloggio ERP

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA DI PIETRA ARENARIA DI RECUPERO RINVENIENTE DAI LAVORI DI RIPAVIMENTAZIONE DI PIAZZA DEI CONSOLI.

AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA DI PIETRA ARENARIA DI RECUPERO RINVENIENTE DAI LAVORI DI RIPAVIMENTAZIONE DI PIAZZA DEI CONSOLI. AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA DI PIETRA ARENARIA DI RECUPERO RINVENIENTE DAI LAVORI DI RIPAVIMENTAZIONE DI PIAZZA DEI CONSOLI. IL RESPONSABILE DELL'UFFICIO SEGRETERIA In esecuzione della deliberazione

Dettagli

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia)

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia) CITTA DI BELGIOIOSO (Provincia di Pavia) BANDO DI GARA con procedura aperta per l affidamento, in concessione dei servizi di tesoreria comunale per gli anni 2015-2017 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Belgioioso,

Dettagli

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA ( BROKERAGGIO ) A FAVORE DELLA REGIONE PUGLIA ART.1 Oggetto dell Appalto

Dettagli

C O M U N E DI O D E R Z O

C O M U N E DI O D E R Z O Prot. N. 0025783/2015 OGGETTO: AVVISO PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI N. 2 LOTTI FACENTI PARTE DI UNA UNITA IMMOBILIARE AL PIANO TERRA - SITA IN ODERZO (TV), IN VIA GASPARINETTI N. 2B E 2C CONDOMINIO

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE

STAZIONE UNICA APPALTANTE COMUNITA' MONTANA VALSESIA Corso Roma, n.35-13019 - Varallo (VC) Tel.0163-51.555/53.800 fax 0163-52.405 STAZIONE UNICA APPALTANTE DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO IN GESTIONE, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

COMUNE DI PASSIRANO. Provincia di Brescia. 25050 - Piazza Europa, 16 Codice Fiscale 00455600171 - Tel. 0306850557 - Fax 030653454

COMUNE DI PASSIRANO. Provincia di Brescia. 25050 - Piazza Europa, 16 Codice Fiscale 00455600171 - Tel. 0306850557 - Fax 030653454 Prot. n. 0001882 - Cat. 4/Cl. 9/ES/bf Passirano, lì 20 febbraio 2014 BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI UN AUTOVETTURA DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione della determinazione numero

Dettagli

Distretto di Carbonia BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DI AREA - DISTRETTO DI CARBONIA

Distretto di Carbonia BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DI AREA - DISTRETTO DI CARBONIA BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA DI AREA - DISTRETTO DI CARBONIA Oggetto: Vendita di un immobile di proprietà dell A.R.E.A - ubicato in Carbonia, nella

Dettagli

Via Michele Iacobucci n.4 L Aquila Fax:0862 644728 http://www.consiglio.regione.abruzzo.it

Via Michele Iacobucci n.4 L Aquila Fax:0862 644728 http://www.consiglio.regione.abruzzo.it REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE DELL ABRUZZO DIREZIONE ATTIVITA AMMINISTRATIVA Servizio Risorse Finanziarie e Strumentali Via Michele Iacobucci n.4 L Aquila Fax:0862 644728 http://www.consiglio.regione.abruzzo.it

Dettagli