OFCF Organizzazione per la formazione commerciale fiduciario/immobiliare Esempio Colloquio di locazione solo fiduciario immobiliare G G

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OFCF Organizzazione per la formazione commerciale fiduciario/immobiliare Esempio Colloquio di locazione solo fiduciario immobiliare G G"

Transcript

1 Competenze sociali e individuali 12 punti OFCF Organizzazione per la formazione commerciale fiduciario/immobiliare Controllo ID eseguito G Informazioni sullo stato di salute G richieste. Il candidato/la candidata è in grado di sostenere la prova d'esame g G G g Temi Capacità comunicativa (doppio Punti di vista per la valutazione Percepisce le affermazioni orali e scritte in modo differenziato ed è aperto verso le idee e le opinioni del suo interlocutore. Si esprime sia in forma scritta sia orale in modo preciso e adeguato al suo interlocutore e illustra il suo punto di vista e le sue proposte in maniera chiara e fondata. Affronta situazioni complesse in cui è necessario chiarire malintesi e illustrare diversi punti di vista al fine di cercare soluzioni adeguate Positivo Negativo Il candidato ascolta e pone domande aperte. Si esprime in maniera appropriata. Il candidato mira a raggiungere soluzioni concrete. Buone maniere (doppio Si adegua alle consuetudini dell'azienda o organizzazione e si comporta correttamente in base alle diverse situazioni. Rispetta le regole delle buone maniere nella comunicazione sia scritta che orale e nel comportamento. 1 Il candidato è molto cortese e premuroso. Il candidato si è presentato con calzoncini da spiaggia corti. Totale 12 punti Cognome/nome del candidato/della candidata: 1

2 Competenza metodologica (12 punti) OFCF Organizzazione per la formazione commerciale fiduciario/immobiliare Temi Punti di vista per la valutazione Positivo Negativo Intercorrelazione di pensiero e azione Riconosce connessioni e punti d'interferenza. Riconosce dalle affermazioni del proprietario il possibile insorgere di futuri problemi. Chiarisce esigenze e punti di vista. Efficacia nella consulenza e nella discussione Riconosce e comprende messaggi verbali e non verbali dell'interlocutore. Elabora adeguate proposte di soluzioni. Ricorda ai proprietari l'imposta sul valore aggiunto. Spiega la procedura per giungere a una buona soluzione. Richiama l'attenzione su eventuali problematiche con gli inquilini. Ottiene risultati positivi e soddisfacenti per le parti interessate. Presentazione efficace (doppio Si distingue per la presentazione efficace dei suoi lavori, in cui sia la retorica sia il linguaggio del corpo vengono utilizzati adeguatamente. Gli ausili utilizzati per la presentazione sono adeguati alla situazione e agli interlocutori. 2 Buon portamento. 0 Nessun ausilio utilizzato per la presentazione. Totale 12 punti Cognome/nome del candidato/della candidata: 2

3 Competenze specifiche (72 punti) Criteri di osservazione Motivazione Gestire un colloquio col cliente Viene incontro alle esigenze del cliente. Gestisce il colloquio col cliente in modo adeguato all'interlocutore. Fa riferimento a idee e problemi e chiede chiarimenti. Volume di voce molto piacevole e contatto visivo Il candidato guida il colloquio Ricevere reclami Nel ricevere reclami si comporta con cordialità verso il cliente. Riconosce il problema e cerca le soluzioni. Inoltra il reclamo Formulare reclami Adotta una formulazione chiara Argomenta in modo oggettivo in base a nessi evidenti. Propone idee sul modo di procedere Conoscere i propri servizi Cita almeno tre servizi. Cita le attività necessarie in sequenza logica. Illustra i vantaggi per il cliente offerti dai diversi servizi. 1 Ascolta, ma non è in grado di individuare il problema. 2 Si scusa per le ripetute chiamate Indica i seguenti servizi: - stesura di contratti di locazione - consegna e presa in consegna degli appartamenti - compilazione di conteggi inquilino/proprietario illustrando il vantaggio per il cliente Conoscere la terminologia specifica Spiega correttamente in modo spontaneo e con parole proprie alcuni dei termini tecnici più comuni e in uso nel settore. Le spiegazioni sono comprensibili anche per i non addetti ai lavori. Utilizza correttamente i termini tecnici in situazioni concrete. Spiega il significato dei seguenti termini tecnici: - investimento atto ad aumentare il valore - quota di valore - costi di riscaldamento con parole semplici. Cognome/nome del candidato/della candidata:

4 Competenze specifiche (72 punti) Criteri di osservazione Motivazione Diritti e doveri relativi al contratto di locazione (doppio 6 punti Pigione (doppio Spiega quando considerare come stipulato un contratto di locazione. Illustra i diritti e doveri degli inquilini. Spiega inoltre quali sono i diritti e doveri del locatore. Spiega come si procede a un adeguamento della pigione. Inquilino: obbligo di tolleranza, riguardo, diligenza, sublocazione. Locatore: diritto alla pigione, diritto di ritenzione e adeguamento al valore aggiunto Spiega i termini, i moduli ufficiali, il conteggio dell'adeguamento. 2 Non conosce la formula per il calcolo dell'indice nazionale dei prezzi al consumo Conteggio spese accessorie Spiega cosa s'intende con i termini pagamento di un acconto e pagamento forfetario delle spese accessorie. Cita esempi di spese accessorie e di riscaldamento Spiega correttamente la differenza fra acconto e pagamento forfetario Sublocazione (doppio Disdetta dell'inquilino (doppio Cauzione (doppio Spiega in quali circostanze la sublocazione deve essere consentita o può essere rifiutata da parte del locatore. Spiega le prescrizioni formali per una disdetta. Spiega la differenza fra una disdetta entro i termini o anticipata. Spiega il controllo relativo a un appartamento familiare. Cita il limite superiore della cauzione (differenza fra locali adibiti ad abitazione e uffici) È in grado di aprire un conto di sicurezza. Descrive i requisiti e la procedura per la liberazione. Spiega i motivi per rifiutare la sublocazione: L'inquilino si rifiuta di comunicare al locatore le condizioni della sublocazione, la pigione del sublocatario viene trasferita ed è pertanto abusiva, a causa della sublocazione insorgono svantaggi considerevoli. 1 Richiama l'attenzione sulla disdetta separata nel caso di un appartamento familiare. NON fa notare la prescrizione formale. Il candidato cita termini inesatti: termine di disdetta per appartamento 2 0 mesi! Limite superiore max. pigioni lorde per un appartamento, illimitato per locali commerciali. Conto bloccato presso una banca, intestato a nome dell'inquilino. Liberazione con consenso, precetto esecutivo o decisione giudiziaria. Cognome/nome del candidato/della candidata: 4

5 Competenze specifiche (72 punti) Criteri di osservazione Motivazione Controllo persone interessate alla locazione (doppio Spiega secondo quali criteri esamina le persone interessate a un contratto di locazione e motiva la scelta dei futuri inquilini. Il candidato cita i seguenti criteri. Referenze dell'attuale locatario, luogo di lavoro, salario, eventuali animali domestici o uso di strumenti musicali, libretto per stranieri, motivo del cambiamento di domicilio. 2 Estratto dal registro delle esecuzioni NON viene citato! Contratto di locazione (triplo 9 punti Conosce gli elementi rilevanti di un contratto di locazione per un appartamento e spiega le differenze principali fra un contratto di locazione per un appartamento e un contratto di affitto commerciale. Il candidato cita i seguenti elementi: parti, oggetto, locali accessori, inizio, durata minima, termine di disdetta, pigione netta, accontopagamento forfetario, spese accessorie, deposito, foro competente, firme. Differenze: termini di disdetta, importo deposito, durata minima Tipi di contratto di locazione (doppio 9 punti Spiega le differenze fra contratto di locazione a tempo indeterminato contratto di locazione a tempo determinato contratto di locazione a indice contratto di locazione con affitti crescenti A seconda delle circostanze scelgo il tipo di contratto più adatto e motivo la mia scelta. Spiego adeguatamente il regime facoltativo dei contratti a indice. Indice: min. 5 anni, adeguamento dell'indice nazionale dei prezzi al consumo, diritto di opzione. Con affitti crescenti: min. anni, la pigione viene aumentata al 2 massimo una volta l'anno, l'importo dell'aumento in CHF è definito. NON viene citato il fatto che l'aumento viene comunicato tramite modulo ufficiale al più presto 4 mesi prima del termine stabilito. Spiega la differenza fra contratto a tempo determinato e indeterminato. Somma delle competenze specifiche totale 72 punti Cognome/nome del candidato/della candidata: 5

6 Somma delle competenze Massimo punteggio raggiungibile Punteggio raggiunto Competenze individuali e sociali Competenze metodologiche 12 8 Competenze specifiche Totale = criterio non soddisfatto 1 = criterio parzialmente soddisfatto 2 = criterio soddisfatto = criterio ben soddisfatto Impressione complessiva Massimo punteggio raggiungibile Punteggio raggiunto 2 punti: Nel complesso ha entusiasmato gli esaminatori con la sua personalità. 1 punto: Nel complesso ha convinto gli esaminatori con la sua personalità. 0 punti: Nel complesso non ha convinto gli esaminatori con la sua personalità. 2 punti: La relazione pratica può definirsi molto buona 1 punto: La relazione pratica può definirsi buona 0 punti: La relazione pratica è insufficiente / Non è stato rispettato il termine di consegna. Termine non rispettato PUNTEGGIO COMPLESSIVO Nota Punti Nota Punti , , , , , Nota: 5 Esperto 1 (Nome in stampatello) Hans Müller Firma esperto: Hans Müller Esperto 2 (Nome in stampatello) Nadine Meyer Firma esperto: Nadine Meyer Cognome/nome del candidato/della candidata: 6

Contratto di sublocazione per appartamenti

Contratto di sublocazione per appartamenti Contratto di sublocazione per appartamenti 1. Parti contraenti 1.1 Locatario/a principale Nome, cognome: Indirizzo: NPA, località: Telefono: E-mail: rappresentato/a da: 1.2 Sublocatario/a Nome, cognome:

Dettagli

Contratti di locazione stipulati dagli enti locali per soddisfare esigenze abitative di carattere transitorio...20 Caratteristiche principali...

Contratti di locazione stipulati dagli enti locali per soddisfare esigenze abitative di carattere transitorio...20 Caratteristiche principali... Indice Le tipologie contrattuali...8 LOCAZIONE di IMMOBILI ad USO ABITATIVO...8 Contratti di locazione a canone libero...8 Caratteristiche principali...8 Cosa s'intende per "canone libero"?...9 Incremento

Dettagli

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione (CGA) Assicurazione cauzione d affitto per abitazioni private

Informazioni per i clienti e Condizioni generali d assicurazione (CGA) Assicurazione cauzione d affitto per abitazioni private Informazioni per i clienti e (CGA) Assicurazione cauzione d affitto per abitazioni private Edizione 01.2011 Informazioni per i clienti Informazioni per i clienti Ciò che dovrebbe sapere sulla sua assicurazione

Dettagli

Lista di controllo contratti di locazione per gli Agenti generali

Lista di controllo contratti di locazione per gli Agenti generali Lista di controllo contratti di locazione per gli Agenti generali Aggiornato a novembre 2010 Questa lista di controllo coadiuva gli agenti generali indipendenti nelle trattative sui contratti di locazione.

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA SCIENZE NATURALI E SPERIMENTALI. Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione

SCUOLA PRIMARIA SCIENZE NATURALI E SPERIMENTALI. Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione SCUOLA PRIMARIA SCIENZE NATURALI E SPERIMENTALI Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione Descrittori Classe 1 Descrittori Classe 2 Descrittori Classe 3 Descrittori Classe 4 Descrittori

Dettagli

Chiedere subito all'agenzia il costo del servizio di intermediazione per evitare sorprese.

Chiedere subito all'agenzia il costo del servizio di intermediazione per evitare sorprese. Guida pratica e giuridica per la ricerca di un alloggio in Italia Affittare una casa 1 Leggi di riferimento Legge 27 Luglio 1078 n. 392 (equo canone) Legge 8 Agosto 1992, n.359 (patti in deroga) Legge

Dettagli

STUDIO DI DIRITTO COMPARATO RELATIVO ALLE SPESE ACCESSORIE IMPOSTATE NEL AFFITO DI LOCALI D'ABITAZIONE COMPENDIO

STUDIO DI DIRITTO COMPARATO RELATIVO ALLE SPESE ACCESSORIE IMPOSTATE NEL AFFITO DI LOCALI D'ABITAZIONE COMPENDIO STUDIO DI DIRITTO COMPARATO RELATIVO ALLE SPESE ACCESSORIE IMPOSTATE NEL AFFITO DI LOCALI D'ABITAZIONE COMPENDIO Lo studio illustra le modalità di trattamento delle spese accessorie in cinque ordinamenti

Dettagli

Esame di professione per specialisti del commercio al dettaglio. Lavoro di progetto: Lavoro concettuale e Presentazione con colloquio professionale

Esame di professione per specialisti del commercio al dettaglio. Lavoro di progetto: Lavoro concettuale e Presentazione con colloquio professionale Esame di professione per specialisti del commercio al dettaglio Lavoro di progetto: Lavoro concettuale e Presentazione con colloquio professionale Stato: Serie 0 (esempio) Ultimo aggiornamento: 2015 Commissione

Dettagli

Elenco dei criteri per la procedura di qualificazione scritta

Elenco dei criteri per la procedura di qualificazione scritta Elenco dei criteri per la procedura di qualificazione scritta Competenze professionali: 1.1.2.1 Trattare le richieste dei clienti 1.1.2.2 Condurre e concludere colloqui di consulenza e/o di vendita 1.1.2.3

Dettagli

Contratto di locazione per appartamento di vacanza arredato / casa di vacanza arredata ad uso privato (fino a un massimo di 3 mesi)

Contratto di locazione per appartamento di vacanza arredato / casa di vacanza arredata ad uso privato (fino a un massimo di 3 mesi) Contratto di locazione per appartamento di vacanza arredato / casa di vacanza arredata ad uso privato (fino a un massimo di 3 mesi) Locatore Cognome/nome... Indirizzo... NPA/Località... Telefono... Cellulare...

Dettagli

Contratto di locazione a uso professionale. nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Contratto di locazione a uso professionale. nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone Contratto di locazione a uso professionale Il sig. (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone giuridiche, indicare: ragione

Dettagli

I DISCORSI E LE PAROLE

I DISCORSI E LE PAROLE I DISCORSI E LE PAROLE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE 1. Il bambino usa la lingua italiana, arricchisce e precisa il proprio lessico, comprende parole e discorsi, fa ipotesi sui significati

Dettagli

Profilo di qualificazione per impiegata/impiegato di commercio AFC

Profilo di qualificazione per impiegata/impiegato di commercio AFC Profilo di qualificazione per impiegata/impiegato di commercio AFC 68500 Impiegata/impiegato di commercio AFC formazione base 68600 Impiegata/impiegato di commercio AFC formazione estesa Ordinanza dell

Dettagli

Scheda informativa sulle condizioni generali per l accesso e le prestazioni erogate MILANO ABITARE AGENZIA SOCIALE PER LA LOCAZIONE

Scheda informativa sulle condizioni generali per l accesso e le prestazioni erogate MILANO ABITARE AGENZIA SOCIALE PER LA LOCAZIONE Scheda informativa sulle condizioni generali per l accesso e le prestazioni erogate da MILANO ABITARE AGENZIA SOCIALE PER LA LOCAZIONE Milano, 25 MAGGIO 2015 1. L AGENZIA SOCIALE PER LA LOCAZIONE 1.1.

Dettagli

UNICO 2014 : I REDDITI DA QUADRO RB E IL CASO DEGLI IMMOBILI LOCATI AD INQUILINI MOROSI

UNICO 2014 : I REDDITI DA QUADRO RB E IL CASO DEGLI IMMOBILI LOCATI AD INQUILINI MOROSI UNICO 2014 : I REDDITI DA QUADRO RB E IL CASO DEGLI IMMOBILI LOCATI AD INQUILINI MOROSI a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Come noto nel quadro RB del modello Unico vanno dichiarati i redditi

Dettagli

Direttive Esame professionale per Specialista del personale

Direttive Esame professionale per Specialista del personale Direttive Esame professionale per Specialista del personale Opzioni A Gestione del personale B Consulente del personale secondo il Regolamento 2000, versione 2.0 Organo svizzero responsabile degli esami

Dettagli

Liceo delle Scienze Umane Sofonisba Anguissola PRIMA PROVA SCRITTA

Liceo delle Scienze Umane Sofonisba Anguissola PRIMA PROVA SCRITTA PRIMA PROVA SCRITTA CANDIDATO CLASSE DATA INDICATORI DESCRITTORI PUNTI Livello espressivo trascurato, con errori e improprietà lessicali Correttezza generale, sia pure con qualche lieve errore 2 CORRETTEZZA

Dettagli

Condizioni Generali di Assicurazione (CGA)/

Condizioni Generali di Assicurazione (CGA)/ Condizioni Generali di Assicurazione (CGA)/ Assicurazione cauzione d affitto Edizione 01.2014 8054254 09.14 WGR 759 It Sommario La vostra assicurazione in sintesi........... 3 Condizioni Generali di Assicurazione.........

Dettagli

I CONTRATTI DI LOCAZIONE

I CONTRATTI DI LOCAZIONE I CONTRATTI DI LOCAZIONE TIPOLOGIA DEI CONTRATTI La legge n. 431 del 9 dicembre 1998 ha abolito il regime vincolistico previsto dalla legge 27 luglio 1978, n. 392 ( meglio conosciuta come "equo canone"

Dettagli

PRESENTAZIONE IL SINDACO MICHELE MARINI

PRESENTAZIONE IL SINDACO MICHELE MARINI PRESENTAZIONE E con grande piacere che saluto la nascita dello sportello Punto casa, un luogo in cui poter avere qualsiasi delucidazione riguardante la ricerca e l affitto di una casa. Il servizio si rivolge

Dettagli

FRANCESE CLASSE PRIMA

FRANCESE CLASSE PRIMA CLASSE PRIMA L allievo/a comprende semplici espressioni e frasi di uso quotidiano e identifica il tema generale di un discorso in cui si parla di argomenti conosciuti, se il messaggio è pronunciato chiaramente

Dettagli

(art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di

(art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di Rep. n. del COMUNE DI ROSTA PROVINCIA DI TORINO CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, nella Residenza Comunale,

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA. Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione

SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA. Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione Descrittori Classe 1 Descrittori Classe 2 Descrittori Classe 3 Descrittori Classe 4 Descrittori Classe 5 il

Dettagli

INGLESE- CLASSE 1.a TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE DA SVILUPPARE AL TERMINE DELLA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA

INGLESE- CLASSE 1.a TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE DA SVILUPPARE AL TERMINE DELLA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA INGLESE- CLASSE 1.a TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE DA SVILUPPARE AL TERMINE DELLA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA L alunno: Ascolta e comprende parole e semplici espressioni, istruzioni,

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA. Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione

SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA. Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione SCUOLA PRIMARIA GEOGRAFIA Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione Descrittori Classe 1 Descrittori Classe 2 Descrittori Classe 3 Descrittori Classe 4 Descrittori Classe 5 1.1.1

Dettagli

PROVA D ESAME Strumenti a supporto della Commissione SCHEDA PER LA VALUTAZIONE INDIVIDUALE DELLA PRESTAZIONE

PROVA D ESAME Strumenti a supporto della Commissione SCHEDA PER LA VALUTAZIONE INDIVIDUALE DELLA PRESTAZIONE PROVA D ESAME Strumenti a supporto della Commissione SCHEDA PER LA VALUTAZIONE INDIVIDUALE DELLA PRESTAZIONE Operazione rif. P.A.2011-1380/RER Servizio di Formalizzazione e Certificazione delle competenze

Dettagli

ALL'AMMINISTRAZIONE. Stett.le... Via/n.. Cap/città. ALL'ORGANIZZAZIONE SINDACALE Spett UNAI Via Castelidardo 51 00185 Roma

ALL'AMMINISTRAZIONE. Stett.le... Via/n.. Cap/città. ALL'ORGANIZZAZIONE SINDACALE Spett UNAI Via Castelidardo 51 00185 Roma DELEGA SINDACALE Allegato 3 - Delega Sindacale. ALL'ORGANIZZAZIONE SINDACALE Spett UNAI Via Castelidardo 51 00185 Roma ALL'AMMINISTRAZIONE Stett.le... Via/n.. Cap/città Il sottoscritto... nato a.. Il...

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE A CANONE LIBERO. Con la presente scrittura il Sig... (Cod. fisc. ...) nato, a..., il... e residente in...

CONTRATTO DI LOCAZIONE A CANONE LIBERO. Con la presente scrittura il Sig... (Cod. fisc. ...) nato, a..., il... e residente in... USO ABITATIVO CONTRATTO DI LOCAZIONE A CANONE LIBERO Con la presente scrittura il Sig.... (Cod. fisc....) nato, a..., il... e residente in...via... n.... concede in locazione, al Sig.... (Cod. fisc....)

Dettagli

Affitti ad uso abitativo con particolare riferimento all uso turistico Ultimo aggiornamento 13 Giugno 2014

Affitti ad uso abitativo con particolare riferimento all uso turistico Ultimo aggiornamento 13 Giugno 2014 Affitti ad uso abitativo con particolare riferimento all uso turistico Ultimo aggiornamento 13 Giugno 2014 Non obbligo di Registrazione del Contratto di Affitto di breve durata Durata del contratto di

Dettagli

Apprendimenti minimi. Classe Prima

Apprendimenti minimi. Classe Prima Apprendimenti minimi Classe Prima Ascoltare semplici consegne e comandi ed adeguarvi il proprio comportamento Comprendere e riferire, attraverso domande-guida, i contenuti essenziali relativi a semplici

Dettagli

TABELLA 1 Livelli comuni di riferimento: scala globale

TABELLA 1 Livelli comuni di riferimento: scala globale TABELLA 1 Livelli comuni di riferimento: scala globale avanzato intermedio elementare C2 C1 B2 B1 A2 A1 È in grado di comprendere senza sforzo praticamente tutto ciò che ascolta o legge. Sa riassumere

Dettagli

1. Il contratto di affitto o di locazione

1. Il contratto di affitto o di locazione Guida all abitare 1. Il contratto di affitto o di locazione Il contratto di affitto o di locazione è un accordo tra due parti una delle quali il proprietario dell'abitazione consente all'altra l'inquilino

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE. 1) Contraenti: Il Sig. nato a ( ) il e residente a. in via n., C.F. (Locatore); CONCEDE IN LOCAZIONE

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE. 1) Contraenti: Il Sig. nato a ( ) il e residente a. in via n., C.F. (Locatore); CONCEDE IN LOCAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE (art. 27 della legge n.392 del 27 luglio 1978) 1) Contraenti: Il Sig. nato a ( ) il e residente a in via n., C.F. (Locatore); CONCEDE IN LOCAZIONE al Sig. nato a il e

Dettagli

GUIDA PRATICA AGLI AFFITTI

GUIDA PRATICA AGLI AFFITTI Antonella Donati GUIDA PRATICA AGLI AFFITTI : NUOVE MODALITÀ AGEVOLAZIONI CONTR 5ª Edizione Fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti del 15% di ciascun volume/fascicolo

Dettagli

Entusiasmo? «Vivere sicuri in Svizzera.» Soluzioni assicurative e previdenziali Helvetia. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco.

Entusiasmo? «Vivere sicuri in Svizzera.» Soluzioni assicurative e previdenziali Helvetia. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco. Entusiasmo? «Vivere sicuri in Svizzera.» Soluzioni assicurative e previdenziali Helvetia. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco. La Sua Assicurazione svizzera. 1/7 Immigrante Cartella

Dettagli

ALLEGATO 4. Scuola Primaria. Parametri di valutazione per la scuola primaria DESCRITTORI-INDICATORI

ALLEGATO 4. Scuola Primaria. Parametri di valutazione per la scuola primaria DESCRITTORI-INDICATORI ALLEGATO 4 Scuola Primaria Parametri di valutazione per la scuola primaria DESCRITTORI-INDICATORI VOTO Eccellenti competenze e pieno controllo degli aspetti tecnici e formali. Rivela creatività, logica

Dettagli

: NUOVE MODALITÀ AGEVOLAZIONI CONTR

: NUOVE MODALITÀ AGEVOLAZIONI CONTR Antonella Donati GUIDA PRATICA AGLI AFFITTI : NUOVE MODALITÀ AGEVOLAZIONI CONTR 6ª Edizione Fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti del 15% di ciascun volume/fascicolo

Dettagli

DIPLOMA DI LINGUA ITALIANA SILLABO

DIPLOMA DI LINGUA ITALIANA SILLABO DIPLOMA DI LINGUA ITALIANA SILLABO PRESENTAZIONE Il Diploma di Lingua Italiana dell'istituto Italiano di Cultura di Salonicco è un attestato di conoscenza dell'italiano come lingua straniera. Viene rilasciato

Dettagli

REGOLAMENTO ATTUATIVO AGENZIA PER L AFFITTO. Art. 1 Soggetto attuatore

REGOLAMENTO ATTUATIVO AGENZIA PER L AFFITTO. Art. 1 Soggetto attuatore REGOLAMENTO ATTUATIVO AGENZIA PER L AFFITTO Art. 1 Soggetto attuatore Soggetto attuatore del progetto, è Casa e Provincia Spa, che metterà a disposizione le proprie competenze acquisite nello svolgimento

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO DA ABITAZIONE. L'anno 20..., il giorno... del mese di..., in..., nella sede dell'agenzia di

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO DA ABITAZIONE. L'anno 20..., il giorno... del mese di..., in..., nella sede dell'agenzia di CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO DA ABITAZIONE L'anno 20..., il giorno... del mese di..., in..., nella sede dell'agenzia di... alla presenza dell'agente Immobiliare Sig...., tra i Signori:..., nato

Dettagli

Calcolo CEDOLARE SECCA

Calcolo CEDOLARE SECCA HELP DESK Nota Salvatempo 0028 MODULO Calcolo CEDOLARE SECCA Quando serve La normativa L'art.3 del Decreto Legislativo n.23 del 14-3-2011 (Federalismo Fiscale Municipale) ed il successivo Provvedimento

Dettagli

Credito ipotecario Richiesta alla fondazione di previdenza dell'elettro-materiale SA

Credito ipotecario Richiesta alla fondazione di previdenza dell'elettro-materiale SA Fondazione di previdenza dell'elettro-materiale SA Credito ipotecario Richiesta alla fondazione di previdenza dell'elettro-materiale SA per il personale domiciliato in Svizzera 1. Richiedente Primo beneficiario

Dettagli

CURRICOLO DI TEDESCO Secondaria I grado

CURRICOLO DI TEDESCO Secondaria I grado CURRICOLO DI TEDESCO Secondaria I grado TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PER LA SECONDA LINGUA COMUNITARIA-TEDESCO (I traguardi sono riconducibili

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 3 BELLUNO PROGRAMMAZIONE PER OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE

ISTITUTO COMPRENSIVO 3 BELLUNO PROGRAMMAZIONE PER OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE ISTITUTO COMPRENSIVO 3 BELLUNO PROGRAMMAZIONE PER OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE FINE CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA FINE CLASSE TERZA SCUOLA PRIMARIA FINE CLASSE QUINTA SCUOLA PRIMARIA Traguardi per lo

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE STIPULATO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL CODICE CIVILE (USO FORESTERIA) Con la presente scrittura privata tra

CONTRATTO DI LOCAZIONE STIPULATO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL CODICE CIVILE (USO FORESTERIA) Con la presente scrittura privata tra BOZZA n.5 CONTRATTO DI LOCAZIONE STIPULATO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL CODICE CIVILE (USO FORESTERIA) Con la presente scrittura privata tra la Parrocchia sita in, via n., C.F. (della Parrocchia), legalmente

Dettagli

il mandato descritto più in dettaglio nel presente contratto per:

il mandato descritto più in dettaglio nel presente contratto per: sia Contratto per le prestazioni N o 1002 nell architettura 2003 Concernente il progetto: il mandante nome/indirizzo: quale committente, affida all architetto nome/indirizzo: quale mandatario 1, il mandato

Dettagli

LICEO STATALE C. TENCA MILANO Dipartimento di Lingue PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI LINGUE E CULTURE STRANIERE

LICEO STATALE C. TENCA MILANO Dipartimento di Lingue PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI LINGUE E CULTURE STRANIERE MILANO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI LINGUE E CULTURE STRANIERE STRUTTURA DELLA DISCIPLINA 2 Riflessione sulla lingua Dimensione comunicativa-funzionale Dimensione letteraria 3 Articolazione della disciplina

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI CON DSA

PERCORSO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI CON DSA ISTITU TO COMPRENSIVO S TA TA LE D E A N D R E I S PERCORSO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI CON DSA DATI RELATIVI ALL ALUNNO A. S. 2015/16 Cognome e nome: SCHIAPPA ALESSANDRO Data e luogo di nascita:

Dettagli

INGLESE COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE. b. Utilizza la lingua inglese nell uso delle tecnologie dell informazione e della comunicazione

INGLESE COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE. b. Utilizza la lingua inglese nell uso delle tecnologie dell informazione e della comunicazione INGLESE COMPETENZE SPECIFICHE AL a. Nell incontro con persone di diverse nazionalità è in grado di esprimersi a livello elementare in lingua inglese. b. Utilizza la lingua inglese nell uso delle tecnologie

Dettagli

Guida al colloquio d esame

Guida al colloquio d esame Guida al colloquio d esame Allegato A3 Requisiti e disposizioni per le candidate e i candidati così come indicatori e criteri per la valutazione dell esame orale: colloquio d esame (guida al colloquio

Dettagli

Co-Tenancy. Titolo progetto. Struttura di AFFITTI per una community collaborativa. Descrizione: Co-affittanza abitativa

Co-Tenancy. Titolo progetto. Struttura di AFFITTI per una community collaborativa. Descrizione: Co-affittanza abitativa Titolo progetto Co-Tenancy Descrizione: Co-affittanza abitativa Struttura di AFFITTI per una community collaborativa Proponente: arch. Cristiana Cardarelli Data: 11 luglio 2015 Problema - Bisogno ESIGENZA

Dettagli

UFFICIO RELAZIONI INTERNAZIONALI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PROGRAMMA ERASMUS+ MOBILITA AI FINI DI TIROCINIO A.A. 2015/2016

UFFICIO RELAZIONI INTERNAZIONALI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PROGRAMMA ERASMUS+ MOBILITA AI FINI DI TIROCINIO A.A. 2015/2016 UFFICIO RELAZIONI INTERNAZIONALI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE A.A. 2015/2016 PROGETTO ERASMUS+ A.A. 2015-2016 Gli studenti interessati a svolgere uno stage all estero, nell ambito del programma Erasmus+,

Dettagli

Contratto di locazione per appartamento di vacanza arredato / casa di vacanza arredata ad uso privato (fino a un massimo di 3 mesi)

Contratto di locazione per appartamento di vacanza arredato / casa di vacanza arredata ad uso privato (fino a un massimo di 3 mesi) Contratto di locazione per appartamento di vacanza arredato / casa di vacanza arredata ad uso privato (fino a un massimo di 3 mesi) Locatore Cognome/nome... Indirizzo... NPA/Località... Telefono... Cellulare...

Dettagli

Il regime della cedolare

Il regime della cedolare STUDIO Russo commercialisti Ai Clienti dello Studio RUSSO Il regime della cedolare secca Il calcolo della tassazione agevolata e le modalità di opzione alla luce dei chiarimenti di prassi in materia. Il

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI MATERIA DOCENTI: DI MARCO LOREDANA, GIOFFREDI ANGELA, DI NANNO STEFANIA NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE

PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI MATERIA DOCENTI: DI MARCO LOREDANA, GIOFFREDI ANGELA, DI NANNO STEFANIA NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE Pag. 1 di 3 ANNO SCOLASTICO 2014-15 DIPARTIMENTO DI LINGUA INGLESE INDIRIZZO AFM SIA RIM CLASSE BIENNIO TRIENNIO DOCENTI: DI MARCO LOREDANA, GIOFFREDI ANGELA, DI NANNO STEFANIA NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE

Dettagli

Indicazioni 0perative PDP alunni stranieri Allegato 5

Indicazioni 0perative PDP alunni stranieri Allegato 5 Anno scolastico 2014/2015 Indicazioni 0perative PDP alunni stranieri Allegato 5 Gli alunni stranieri per i quali si prevedere la progettazione di un Piano Didattico Personalizzato sono quelli non ancora

Dettagli

LINGUE STRANIERE. Presentazione

LINGUE STRANIERE. Presentazione LINGUE STRANIERE Presentazione La conoscenza di almeno due lingue comunitarie oltre alla lingua materna è obiettivo strategico dell istruzione obbligatoria in ambito europeo. L esercizio della cittadinanza

Dettagli

IL NUOVO REGIME DI TASSAZIONE DELLE LOCAZIONI IMMOBILIARI

IL NUOVO REGIME DI TASSAZIONE DELLE LOCAZIONI IMMOBILIARI IL NUOVO REGIME DI TASSAZIONE DELLE LOCAZIONI IMMOBILIARI CEDOLARE SECCA SUGLI AFFITTI ART. 3 D. LGS 23/2011 COMUNICATO STAMPA 06/04/2011 PROVVEDIMENTO 07/04/2011 n. 55394 MODELLO SIRIA + MODELLO 69 RIS.

Dettagli

Circolare N.94 del 21 Giugno 2012

Circolare N.94 del 21 Giugno 2012 Circolare N.94 del 21 Giugno 2012 Cedolare secca: per i contratti già in corso al 07.04.2011 la comunicazione agli inquilini è possibile fino al 01.10.2012 Cedolare secca: per i contratti già in corso

Dettagli

Studio Bitetti Dottori Commercialisti Revisori Contabili

Studio Bitetti Dottori Commercialisti Revisori Contabili Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: La nuova tassazione per le locazioni degli immobili Gentile cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che è entrato

Dettagli

Generalità del/della proponente

Generalità del/della proponente KFH Kreditanstalt für Hypotheken AG Casella Postale 1816 8027 Zurigo Tel. 044 562 10 88 Fax 044 562 10 89 Domanda per un prestito ipotecario Generalità del/della proponente Proponente A Proponente B Cognome

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI IN REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N REP. N. L anno duemila, il giorno del mese di, in Novate Milanese presso e

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. ai sensi degli artt. 27 e seguenti della legge n 392/78

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. ai sensi degli artt. 27 e seguenti della legge n 392/78 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE ai sensi degli artt. 27 e seguenti della legge n 392/78 Il giorno / /200 con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge IL LOCATORE: nato/a

Dettagli

Anno scolastico 2012-2013 INTRODUZIONE

Anno scolastico 2012-2013 INTRODUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO BOZZAOTRA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI 1 GRADO Via Roma, 27-80061 MASSA LUBRENSE(NA) Cod. Mecc. NAIC8D8002 C. F. n 90078340636 Tel e/o fax. 081/8789205-8089695 Sito

Dettagli

ITALIANO L2 PER BAMBINI STRANIERI CORSO DI SECONDO LIVELLO

ITALIANO L2 PER BAMBINI STRANIERI CORSO DI SECONDO LIVELLO ISTITUTO COMPRENSIVO SCOLASTICO STATALE CARDARELLI - MASSAUA SCUOLA PRIMARIA VIA MASSAUA ITALIANO L2 PER BAMBINI STRANIERI CORSO DI SECONDO LIVELLO COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: Comunicazione in italiano

Dettagli

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL DISCIPLINARE DEL CAPO DELLA POLIZIA DEL 24 FEBBRAIO 2015 (NORMA UNI 10459)

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL DISCIPLINARE DEL CAPO DELLA POLIZIA DEL 24 FEBBRAIO 2015 (NORMA UNI 10459) PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL DISCIPLINARE DEL CAPO DELLA POLIZIA DEL 24 FEBBRAIO 2015 (NORMA UNI 10459) INDICE Data di aggiornamento: Articolo 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

Dettagli

PIANO DI STUDIO PERSONALIZZATO CLASSI SECONDE E TERZE PRIMO BIENNIO

PIANO DI STUDIO PERSONALIZZATO CLASSI SECONDE E TERZE PRIMO BIENNIO PIANO DI STUDIO PERSONALIZZATO CLASSI SECONDE E TERZE PRIMO BIENNIO ITALIANO INDICATORE DISCIPLINARE Sviluppare le abilità di base come l ascoltare, il parlare, il leggere e lo scrivere per maturare padronanza

Dettagli

Registrare un contratto di locazione

Registrare un contratto di locazione Registrare un contratto di locazione Tutti i contratti di locazione e di affitto di beni immobili (compresi quelli relativi a fondi rustici e quelli stipulati da soggetti passivi IVA) devono essere registrati,

Dettagli

SCHEDA PER L AUTOVALUTAZIONE

SCHEDA PER L AUTOVALUTAZIONE SCHEDA PER L AUTOVALUTAZIONE Descrizione delle competenze richieste per ciascuno dei 6 livelli riconosciuti dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue. A1 LIVELLO DI CONTATTO (o introduttivo)

Dettagli

Opportunità e agevolazioni per gli studenti alla ricerca di casa

Opportunità e agevolazioni per gli studenti alla ricerca di casa Affitti in nero convenienza 0.2 Opportunità e agevolazioni per gli studenti alla ricerca di casa A cura del Comando Provinciale Guardia di Finanza di Bologna Studia e vivi Bologna Studia e vivi Bologna

Dettagli

Direttive. per lo svolgimento dell' esame professionale superiore di fiduciaria immobiliare / fiduciario immobiliare

Direttive. per lo svolgimento dell' esame professionale superiore di fiduciaria immobiliare / fiduciario immobiliare Direttive per lo svolgimento dell' esame professionale superiore di fiduciaria immobiliare / fiduciario immobiliare Associazione svizzera dell' economia immobiliare Union suisse des professionnels de l

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Dante Arfelli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Dante Arfelli SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Dante Arfelli Via Sozzi, N 6-47042 Cesenatico (FC) - Cod. fisc. 90041150401 Tel 0547 80309 fax 0547 672888 - Email: fomm08900a@istruzione.it Sito web: www.smcesenatico.net

Dettagli

È possibile infatti distinguere un regime ordinario di tassazione da un nuovo sistema agevolato e alternativo: la cedolare secca.

È possibile infatti distinguere un regime ordinario di tassazione da un nuovo sistema agevolato e alternativo: la cedolare secca. 3. LE LOCAZIONI Il reddito che il proprietario ricava dalla locazione di un fabbricato (reddito effettivo) è tassato in maniera diversa a seconda del regime di tassazione scelto. È possibile infatti distinguere

Dettagli

PROGRAMMAZIONE COMPETENZE CHIAVE DI CITTADINANZA

PROGRAMMAZIONE COMPETENZE CHIAVE DI CITTADINANZA PROGRAMMAZIONE COMPETENZE CHIAVE DI CITTADINANZA COMPETENZA 1 IMPARARE AD IMPARARE Abilità/ Capacità Organizzare il proprio lavoro autonomamente - Rispettare le consegne - Mettere in atto strategie appropriate

Dettagli

che alla data del 31/12/2010 vi sono circa n. 500 contratti di locazione scaduti o in scadenza;

che alla data del 31/12/2010 vi sono circa n. 500 contratti di locazione scaduti o in scadenza; - - - ACCORDO PER LA LOCAZIONE AD USO ABITATIVO DELL' AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA ISTITUTI MILANESI MARTINITT E STELLINE E PIO ALBERGO TRIVULZIO- ANNO 2010 Premesso: che è in essere l'accordo concluso

Dettagli

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI SPAGNOLO

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI SPAGNOLO LE ESSENZIALI DI SPAGNOLO classe prima Liceo linguistico comprendere informazioni dirette e concrete su argomenti quotidiani comprendere e seguire istruzioni brevi e semplici comprendere il senso generale

Dettagli

In mani sicure/ Soluzioni flessibili per ogni tipologia di studio medico. Protezione in ogni ambito di vita. Portale online MyRight.

In mani sicure/ Soluzioni flessibili per ogni tipologia di studio medico. Protezione in ogni ambito di vita. Portale online MyRight. Assicurazione di protezione giuridica per medici e personale medico In mani sicure/ I rischi giuridici che si corrono nell ambito sanitario non sono paragonabili a quelli di nessun altro settore. Solo

Dettagli

1.1. Obiettivo fondamentale Ramo & azienda (risp. elaborare procedure economico-aziendali e/o procedure di servizi)

1.1. Obiettivo fondamentale Ramo & azienda (risp. elaborare procedure economico-aziendali e/o procedure di servizi) Elenco di obiettivi di valutazione, ramo Agenzie di viaggi Avvertenze: - Per facilitarne la leggibilità il presente documento è stato redatto utilizzando la forma maschile. - Per cliente si intendono tutte

Dettagli

Istituto Comprensivo di Cologna Veneta Curricolo Scuola Primaria a.s. 2015/2016

Istituto Comprensivo di Cologna Veneta Curricolo Scuola Primaria a.s. 2015/2016 Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria (i traguardi sono riconducibili al Livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue del Consiglio d Europa)

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER STUDENTI STRANIERI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER STUDENTI STRANIERI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER STUDENTI STRANIERI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Formattato: Rientro: Sinistro: 0 cm, Prima riga: 0 cm CM n.24/2006; Direttiva MIUR del 27.12.2012; CM n.8/2013 Intestazione

Dettagli

Diagramma delle competenze per l assistente d ufficio CFP

Diagramma delle competenze per l assistente d ufficio CFP Diagramma delle competenze per l assistente d ufficio CFP Il diagramma delle competenze è lo strumento per rilevare le prestazioni in azienda e nei corsi interaziendali e il comportamento della persona

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 A) LOCATORE CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 COGNOME E NOME, nato a Luogo (CO) in data data e residente in Luogo(CO), Indirizzo e n. civico, C.F. Se società:

Dettagli

LINGUE E LETTERATURE STRANIERE. Inglese, francese, tedesco, spagnolo

LINGUE E LETTERATURE STRANIERE. Inglese, francese, tedesco, spagnolo LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Inglese, francese, tedesco, spagnolo Indirizzi Classico e Linguistico BIENNIO (Li, L2), (L3 l a e 2 a liceo) OBIETTIVI GENERALI (L1, L2, L3 e sezioni classiche) Obiettivo

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA. Provincia di Bologna CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA. L anno, il giorno del mese di

COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA. Provincia di Bologna CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA. L anno, il giorno del mese di COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA Provincia di Bologna Rep. n CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA EMILIA N.369 DESTINATO AD ATTIVITA TERZIARIE SPECIALIZZATE L anno, il giorno

Dettagli

LINGUA INGLESE E SECONDA LINGUA COMUNITARIA

LINGUA INGLESE E SECONDA LINGUA COMUNITARIA LINGUA INGLESE E SECONDA LINGUA COMUNITARIA (I traguardi sono riconducibili al Livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue del Consiglio d Europa per la sc. primaria) (I traguardi

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER USO ABITATIVO AI SENSI DELL ART. 2 COMMA 1 L. 431/98. Tra il/la sig./sig.ra... nato/a a... il...,

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER USO ABITATIVO AI SENSI DELL ART. 2 COMMA 1 L. 431/98. Tra il/la sig./sig.ra... nato/a a... il..., CONTRATTO DI LOCAZIONE PER USO ABITATIVO AI SENSI DELL ART. 2 COMMA 1 L. 431/98 Tra il/la sig./sig.ra... nato/a a... il..., residente a..., via...n...., Cod. Fiscale:...; d ora innanzi denominato/a LOCATORE

Dettagli

TEDESCO SECONDA LINGUA E INGLESE LINGUA STRANIERA

TEDESCO SECONDA LINGUA E INGLESE LINGUA STRANIERA TEDESCO SECONDA LINGUA E INGLESE LINGUA STRANIERA PREMESSA I principi contenuti nelle Indicazioni nazionali nonché gli obiettivi e i contenuti specifici determinati dalla situazione particolare delle scuole

Dettagli

All. 5 LOCAZIONE ABITATIVA PARZIALE DI APPARTAMENTO A STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

All. 5 LOCAZIONE ABITATIVA PARZIALE DI APPARTAMENTO A STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) All. 5 LOCAZIONE ABITATIVA PARZIALE DI APPARTAMENTO A STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./sig.ra..di seguito denominato/ a locatore (assistito/a

Dettagli

Assessorato alla Solidarietà Sociale e Sanità

Assessorato alla Solidarietà Sociale e Sanità Assessorato alla Solidarietà Sociale e Sanità B A N D O D I C O N C O R S O PER LA PARTECIPAZIONE AL FONDO PER IL SOSTEGNO ALL'ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE - ANNO 2011 (Art. 11, Legge n. 431/1998)

Dettagli

LA LETTERA DI ACCOMPAGNAMENTO

LA LETTERA DI ACCOMPAGNAMENTO LA LETTERA DI ACCOMPAGNAMENTO DEFINIZIONE E CARATTERISTICHE La Lettera di Accompagnamento (al curriculum vitae) è uno strumento importante nella ricerca del lavoro, e rappresenta una modalità per entrare

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO - CANONE LIBERO. ai sensi dell'art. 2, comma 1, della L. 9-12-1998 - n. 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO - CANONE LIBERO. ai sensi dell'art. 2, comma 1, della L. 9-12-1998 - n. 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO - CANONE LIBERO ai sensi dell'art. 2, comma 1, della L. 9-12-1998 - n. 431 (escluse le fattispecie di cui all'art. 1, commi 2 e 3) Con la presente scrittura privata

Dettagli

I corso di formazione periodica dell amministratore di condominio

I corso di formazione periodica dell amministratore di condominio I corso di formazione periodica dell amministratore di condominio Relatore Daniele Marchesini Marchesini dott. Daniele 1 Introduzione IL RENDICONTO CONDOMINIALE DOPO LA RIFORMA ESEMPI DI RENDICONTO E DI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI TRESCORE CREMASCO PROGETTAZIONE ANNUALE DI SCIENZE CLASSI 1 a, 2 a, 3 a, 4 a, 5 a ANNO SCOLASTICO 2015/16 COMPETENZE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI TRESCORE CREMASCO PROGETTAZIONE ANNUALE DI SCIENZE CLASSI 1 a, 2 a, 3 a, 4 a, 5 a ANNO SCOLASTICO 2015/16 COMPETENZE ISTITUTO COMPRENSIVO DI TRESCORE CREMASCO PROGETTAZIONE ANNUALE DI SCIENZE CLASSI 1 a, 2 a, 3 a, 4 a, 5 a ANNO SCOLASTICO 2015/16 COMPETENZE SPECIFICHE DELLA DISCIPLINA: 1. L alunno sviluppa atteggiamenti

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA PER LA LINGUA INGLESE

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA PER LA LINGUA INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA PER LA LINGUA INGLESE Nuclei fondanti Competenze Contenuti Abilità Metodologia e strumenti Ascolto Parlato Lettura Utilizzare

Dettagli

CHECKLIST stipula contratto di locazione commerciale

CHECKLIST stipula contratto di locazione commerciale Prima di firmare: Prima di sottoscrivere qualunque tipo di contratto si consiglia di: leggerlo (per intero) e studiarlo attentamente. Nel fare ciò, può essere molto utile chiedersi continuamente se tutte

Dettagli

i Servizi immobiliari

i Servizi immobiliari i Servizi immobiliari case in affitto case comunali a canone convenzionato G e s t i o n e E d i f i c i i requisiti per accedere a una casa comunale I requisiti per accedere a una casa comunale sono previsti

Dettagli