Norma CEI 64-8 e aggiornamenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Norma CEI 64-8 e aggiornamenti"

Transcript

1 Norma CEI 64-8 e aggiornamenti Arcavacata Rende, 8 ottobre 2010

2 La luce come requisito di legge negli ambienti di lavoro Come riconoscere un apparecchio di illuminazione Direttiva ECOdesign e possibili soluzioni per impianti efficienti Novità nel settore: i LED

3 La luce come requisito di legge negli ambienti di lavoro Come riconoscere un apparecchio di illuminazione Direttiva ECOdesign e possibili soluzioni per impianti efficienti Novità nel settore: i LED

4 DLgs 81/08 Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro L articolo 22, comma 1 recita: I progettisti dei luoghi, dei posti di lavoro e degli impianti rispettano i principi generali di prevenzione in materia di salute e sicurezza sul lavoro al momento delle scelte progettuali e tecniche e scelgono attrezzature, componenti e dispositivi di protezione rispondenti alle disposizioni legislative e regolamentari in materia

5 L allegato IV al punto riporta : A meno che non sia richiesto diversamente dalle necessità delle lavorazioni, i luoghi di lavoro devono disporre di sufficiente luce naturale. In ogni caso, tutti i predetti locali e luoghi di lavoro devono essere dotati di dispositivi che consentano una illuminazione artificiale adeguata per salvaguardare la sicurezza, la salute e il benessere dei lavoratori.

6 Le normative tecniche classificano l illuminazione in due tipologie: l illuminazione funzionale (o illuminazione ordinaria) l Illuminazione di sicurezza (o di emergenza)

7 Nei luoghi di lavoro deve essere conforme alle norme: UNI EN per gli ambienti interni UNI EN per gli ambienti esterni

8 Serve a garantire condizioni di sicurezza per: Illuminazione di sicurezza per l esodo Illuminazione antipanico Illuminazione di aree ad alto rischio Oltre al già citato dl. 81/08, vi sono altre disposizioni legislative per alcune tipologie di ambiente come luoghi di pubblico spettacolo, attività alberghiere, scuole, uffici, ecc L illuminazione di sicurezza deve rispondere alla norma UNI/EN 1838 e alle specifiche disposizioni legislative.

9 La luce come requisito di legge negli ambienti di lavoro Come riconoscere un apparecchio di illuminazione Direttiva ECOdesign e possibili soluzioni per impianti efficienti Novità nel settore: i LED

10 CLASSIFICAZIONE Gli apparecchi sono classificati secondo il loro tipo di protezione contro la scossa elettrica, il grado di protezione contro la penetrazione di polvere, di corpi solidi e di umidità il materiale della superficie di montaggio.

11 Classificazione secondo la protezione contro la scossa elettrica

12 STRUTTURA DEL CODICE IP: IP XX prima cifra caratteristica (da 0 a 6 o lettera x) PROTEZIONE DAI CORPI SOLIDI seconda cifra caratteristica (da 0 a 8 lettera x) PROTEZIONE DAI LIQUIDI

13 Classificazione secondo il grado di protezione IP

14 Classificazione secondo il grado di protezione IP

15 Classificazione secondo il grado di protezione IP

16 Classificazione dei materiali della superficie di montaggio Materiali combustibil i Superfici facilmente infiammabili (legno 2mm) Superfici normalmente infiammabili (legno > 2mm) Vecchi simboli Non previsto dalla norma Nuovi simboli Non previsto dalla norma Nessun simbolo Materiali non combustibil i Superfici non combustibili (Es. calcestruzzo o metallo) Montaggio su superfici Incassato

17 Apparecchi da incasso Classificazione degli apparecchi da incasso Apparecchio idoneo ad essere ricoperto da materiale termico isolante Vecchi simboli Nuovi simboli Nessun simbolo Apparecchio non idoneo ad essere ricoperto da materiale termico isolante Avvertenza su istruzioni di istallazione e relativa spiegazione nelle istruzioni di installazione

18 Informazioni supplementari

19 Informazioni supplementari

20 Informazioni supplementari

21 Informazioni supplementari

22 Informazioni supplementari

23 Solo gli alimentatori indipendenti possono essere usati all esterno degli apparecchi di illuminazione.

24 La luce come requisito di legge negli ambienti di lavoro Come riconoscere un apparecchio di illuminazione Direttiva ECOdesign e possibili soluzioni per impianti efficienti Novità nel settore: i LED

25 Come è possibile risparmiare energia nell illuminazione? Utilizzando sorgenti e apparecchi più efficienti (direttiva ERP 2009/125/CE) Installazione di impianti di illuminazione efficienti

26 Direttiva ERP (Energy related products) 2009/125/CE (ex EUP 2005/32/CE) Regolam. Europei di attuazione 244/ /2009 Illumin. non direzionale nel settore domestico 245/ /2010 Illuminazione nel settore terziario.

27 Lampade ad incande - scenza Lampade ad alogeni Lampade a fluorescenza compatte con alimentatore integrato Lampade LED Classe D-E Classe B-C Classe C-D Classe A- B Classe A-B Classe A

28

29

30 Lampade a scarica HID (Mercurio, sodio e alogenuri) Lampade a fluorescenza (no CFLi) Alimentatori per lampade a fluorescenza e HID Apparecchi di illuminazione per lampade a fluorescenza e HID

31 Lampade: Aprile 2010: Eliminazione lampade fluorescenti T8 con alofosfati e lampade fluorescenti aventi CRI< 80 Aprile 2012: Eliminazione lampade fluorescenti T10 e T12 con alofosfati e delle lampade meno efficienti E27, E40 e PGZ12 Aprile 2015: Eliminazione lampade a vapori di mercurio ad alta pressione Aprile 2017: Eliminazione di tutte le lampade meno efficienti ad alogenuri metallici (MH) 405W (E27, E40 e PGZ12)

32 Si consiglia di non effettuare nuove installazioni di apparecchi che utilizzano lampade a vapori di mercurio poiché tra qualche anno non saranno più disponibili lampade di ricambio

33 Alimentatori Aprile 2010: fluorescenti (EEI) minimo = B2 per alimentatori per lampade (A3 per gli alimentatori per nuove lampade) Aprile 2012: Introduzione di requisiti minimi di efficienza per alimentatori per lampade a scarica ad alta intensità (HID) Aprile 2017: Eliminazione degli alimentatori per lampade fluorescenti di classe B1, B2, A3, Eliminazione degli alimentatori (HID) meno efficienti

34 Alimentatori: Dal 2017, saranno eliminati gli alimentatori elettromagnetici per lampade fluorescenti

35 Come è possibile risparmiare energia nell illuminazione? Utilizzando sorgenti e apparecchi più efficienti (direttiva ERP 2009/125/CE) Installazione di impianti di illuminazione efficienti

36 Secondo uno studio pubblicato dall'agenzia internazionale per l'energia (IEA-2006) semplicemente facendo un uso delle attuali tecnologie e tecniche di illuminazione efficiente, si potrebbero ridurre di circa il 40% i consumi elettrici relativi.

37 Risparmi nell illuminazione del settore INDUSTRIA Attualmente oltre il 75% degli ambienti di lavoro non sono efficienti e/o a norma (fonte CELMA/ELC) Risparmio annuo: 5 TWh - 2,5 Mt CO 2 37

38 Risparmi nell illuminazione del settore TERZIARIO (escluso illuminazione pubblica) Attualmente oltre il 75% degli ambienti di lavoro non sono efficienti e/o a norma (fonte CELMA/ELC) Risparmio annuo: 12,6 TWh 6,3 Mt CO 2 38

39 Sistemi di illuminazione efficienti e maggiore qualità della luce Maggior comfort visivo Maggiore produttività e riduzione degli errori Minore affaticamento sensazione di benessere Maggiore sicurezza Aumentata qualità del posto di lavoro

40 Sistemi di illuminazione efficienti e valutazione dei consumi globali Minor energia termica dispersa negli edifici Minore potenza elettrica installata Conduttori di sezione ridotta Riduzione dell inquinamento luminoso

41 Apparecchi abbinati a sistemi di controllo integrazione di luce naturale sensori di presenza

42 Un esempio di controllo Fonte: E.Tetri. HUT FInland

43 Apparecchi ad elevato rendimento luminoso

44 Progettazione di impianti efficienti: Progetto illuminotecnico per la verifica dei requisiti di sicurezza e l ottimizzazione energetica dell impianto Utilizzo di tecnologie efficienti: Apparecchi di qualità che assicurino la durata nel tempo e il mantenimento delle prestazioni fotometriche (grado IP elevato, marchi di qualità) Sistemi Ottici ad altissime performance e realizzate specificatamente per questa tipologia d'applicazione Lampade al sodio e/o ad alogenuri metallici con bruciatore ceramico, soluzioni a LED di ultima generazione che sostituiscono quelli funzionanti con lampade al mercurio Sistemi di alimentazione ad alta efficienza Sistemi di telecontrollo/telegestione che permettono di monitorare e controllare l impianto e di ridurre al minimo gli interventi di manutenzione. 44

45 Risparmi: Parco installato: 9 mln di punti luce Di cui inefficienti: 5 mln (55%) Risparmio annuo: 1 TWh e t di CO 2 45

46 Impianto Efficiente (Luminanze, uniformità e interdistanze maggiori) Impianto NON Efficiente 46

47 La luce come requisito di legge negli ambienti di lavoro Come riconoscere un apparecchio di illuminazione Direttiva ECOdesign e possibili soluzioni per impianti efficienti Novità nel settore: i LED

48 Lo sviluppo di fonti di illuminazione allo stato solido (LED) ha modificato il panorama dell illuminazione Come tutte le nuove tecnologie presenta molte opportunità di innovazione L efficienza luminosa delle sorgenti LED può oggi arrivare a 100 lm/w con una vita presunta di h h

49 Sorgente Efficacia lm/w Lampade ad incandescenza Lampade alogene Lampade a fluorescenza compatte Lampade LED compatte Lampade tubolari a fluorescenza Lampade ad alogenuri Moduli LED Lampade Sodio alta pressione Lampade sodio bassa pressione 197 Corpo nero a 555 nm 683

50 MODULO LED:

51 LAMPADE LED CON ALIMENTORE INCORPORATO: LAMPADE LED < 50 V

52 Apparecchi di illuminazione

53 Non contengono mercurio Apparecchi di dimensioni ridotte Numero illimitato di accensioni (è sollecitata solo l elettronica) Alta resistenza meccanica Lunga durata Alta efficienza (> 100 lm/w) Non irraggia UV / IR (gli oggetti illuminati non sono riscaldati) Facilità nella regolazione della luminosità

54 Sorgenti luminose ad elevata luminanza (abbagliamento) Costi superiori alle normali sorgenti Emissione normalmente direzionale Necessità di un accurato progetto illuminotecnico Affidabilità dell elettronica di comando

55 GRAZIE PER L ATTENZIONE Franco Rusnati ASSIL ASSOCIAZIONE NAZIONALE PRODUTTORI ILLUMINAZIONE Responsabile tecnico Tel fax

Workshop Trasporti e Infrastrutture

Workshop Trasporti e Infrastrutture Workshop Trasporti e Infrastrutture Illuminazione efficiente nel terziario: illuminazione pubblica Fabio Pagano ANIE ASSIL Introduzione L'illuminazione è stato il primo servizio offerto dalle aziende elettriche

Dettagli

2. REGOLAMENTO (CE) N. 244/2009 DELLA COMMISSIONE Misura di implementazione per le lampade non direzionali di uso domestico (Domestic Lighting Part 1)

2. REGOLAMENTO (CE) N. 244/2009 DELLA COMMISSIONE Misura di implementazione per le lampade non direzionali di uso domestico (Domestic Lighting Part 1) Versione aggiornata a Marzo 2011 INDICE 1. CHE COS È LA DIRETTIVA ECO-DESIGN? 2. REGOLAMENTO (CE) N. 244/2009 DELLA COMMISSIONE Misura di implementazione per le lampade non direzionali di uso domestico

Dettagli

REGOLAMENTO (CE) N.245/2009 NOTA ALLA SECONDA EDIZIONE DELLA GUIDA

REGOLAMENTO (CE) N.245/2009 NOTA ALLA SECONDA EDIZIONE DELLA GUIDA Guida al Regolamento (CE) n. 245/2009, modificato dal Regolamento (CE) n. 347/2010, sui prodotti per l illuminazione del settore terziario Requisiti di Ecodesign per lampade fluorescenti senza alimentatore

Dettagli

Apparecchi installati: 2.246 pz. funzionamento) Consumo medio : 1,34GWh/anno Consumo medio unitario al 2011:~410kWh/anno Consumo medio : 0,92GWh/anno

Apparecchi installati: 2.246 pz. funzionamento) Consumo medio : 1,34GWh/anno Consumo medio unitario al 2011:~410kWh/anno Consumo medio : 0,92GWh/anno Il Climatizzatore Monoblocco Penetrazione 2001: ~6% Apparecchi installati: 2.246 pz Consumo medio unitario al 2001: ~600KWh/anno (~ 500h/anno funzionamento) Consumo medio : 1,34GWh/anno Consumo medio unitario

Dettagli

Sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con corpi illuminanti Led

Sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con corpi illuminanti Led EX FACOLTA DI INGEGNERIA Sostituzione dei corpi illuminanti esistenti con corpi illuminanti Led L impianto di illuminazione interna del complesso della ex Facoltà di Ingegneria è oggi tecnicamente obsoleto,

Dettagli

Presentazione!!del!progetto!di!efficientamento!energetico!con!! utilizzo!di!apparati!illuminanti!professionali!!con!tecnologia!led!

Presentazione!!del!progetto!di!efficientamento!energetico!con!! utilizzo!di!apparati!illuminanti!professionali!!con!tecnologia!led! Presentazionedelprogettodiefficientamentoenergeticocon utilizzodiapparatiilluminantiprofessionalicontecnologialed Descrizione progetto di Locazione Operativa con riscatto Riduzione spesa energetica ed

Dettagli

QUALITÀ DELLA LUCE E RISPARMIO ENERGETICO

QUALITÀ DELLA LUCE E RISPARMIO ENERGETICO Convegno EPH+ La progettazione integrata a servizio dell efficienza energetica e del comfort ILLUMINOTECNICA QUALITÀ DELLA LUCE E RISPARMIO ENERGETICO ENERGY PERFONRMANCE HOME PLUS 1 Gestione digitale

Dettagli

Dal Fotovoltaico all Efficienza energetica

Dal Fotovoltaico all Efficienza energetica Dal Fotovoltaico all Efficienza energetica CRIADON opera da cinque anni nel settore delle energie rinnovabili ma già negli Anni 90 l attuale nucleo operativo si occupava di energia solare e di risparmio

Dettagli

PICIL IN OTTICA SMART

PICIL IN OTTICA SMART PICIL IN OTTICA SMART Ing. Diego Bonata Belluno, 11 Aprile 2014 La prima associazione europea di progettisti dell illuminazione eco-sostenibile www.lightis.eu 01-gen-05 01-ago-05 01-mar-06 01-ott-06 01-mag-07

Dettagli

AMBIENTE E RISPARMIO ENERGETICO AMBIENTE E RISPARMIO ENERGETICO. Risparmiare energia nell illuminazione

AMBIENTE E RISPARMIO ENERGETICO AMBIENTE E RISPARMIO ENERGETICO. Risparmiare energia nell illuminazione Questa guida è stata realizzata in collaborazione con AIMB - Associazione Industriali Monza e Brianza e Lyte & Lyte Italy Srl Nova Milanese (MI). Suggerimenti per migliorare l utilità di queste guide e

Dettagli

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose.

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. 2.1 Spettro di emissione Lo spettro di emissione di

Dettagli

STILIS. armatura stradale a LED

STILIS. armatura stradale a LED armatura stradale a LED Informazioni Generali Lo STILIS è un apparecchio brevettato innovativo e d eccezionale potenza caratterizzato da un fascio luminoso generato da led sapientemente orientati (sistema

Dettagli

Risparmio ed efficienza energetica nella illuminazione a LED

Risparmio ed efficienza energetica nella illuminazione a LED Risparmio ed efficienza energetica nella illuminazione a LED Luca Moscatello Direttore Tecnico Enel Sole Assisi, 12 Dicembre 2014 Enel Sole Profilo e Mission Profilo: Enel Sole, società del Gruppo Enel,

Dettagli

Bando delle soluzioni inefficienti Passa ai prodotti a risparmio energetico

Bando delle soluzioni inefficienti Passa ai prodotti a risparmio energetico Bando delle soluzioni inefficienti Passa ai prodotti a risparmio Lampade a standard 60W Bando soluzioni inefficienti di illuminazione La tecnologia di Philips al servizio dell ambiente Per l illuminazione

Dettagli

BUSINESS PLAN ILLUMINAZIONE PUBBLICA

BUSINESS PLAN ILLUMINAZIONE PUBBLICA BUSINESS PLAN ILLUMINAZIONE PUBBLICA DEL COMUNE DI QUATTRO CASTELLA 1) Situazione Attuale Inflazione media: 2,5%/anno. Aumento medio costo energia elettrica: 5%. Totale 2425 lampade di cui il 36% degli

Dettagli

I L L U M I N A Z I O N E S T R A D A L E E F F I C I E N T E

I L L U M I N A Z I O N E S T R A D A L E E F F I C I E N T E L occasione per città e comuni: risparmio di energia e di costi fissi grazie a investimenti affidabili. I L L U M I N A Z I O N E S T R A D A L E E F F I C I E N T E Occasioni e possibilità per città e

Dettagli

CATALOGO GENERALE 2013

CATALOGO GENERALE 2013 CATALOGO GENERALE 2013 ENERGY SAVING LED SOLUTIONS Introduzione Caratteristiche e Vantaggi dei LED Tra i vantaggi e le caratteristiche di questa tecnologia possiamo citare: 1 Enorme risparmio di energia:

Dettagli

ILLUMINIAMOCI! SOTTO UNA LUCE NUOVA

ILLUMINIAMOCI! SOTTO UNA LUCE NUOVA ILLUMINIAMOCI! SOTTO UNA LUCE NUOVA DA FINE APRILE 2014 Tutto il nostro Comune sarà interessato dalla sostituzione dei corpi illuminanti di tutta la pubblica illuminazione con tecnologia a LED. Lampioni

Dettagli

LA NOSTRA ESPERIENZA AL VOSTRO SERVIZIO

LA NOSTRA ESPERIENZA AL VOSTRO SERVIZIO BUSINESS PARTNER LA NOSTRA ESPERIENZA AL VOSTRO SERVIZIO RE-LIGHT YOUR PRESENT PROGETTO RELAMPING - OTTOBRE 2014 with Il pacchetto CHIAVI IN MANO Con l aumentare dei costi energetici, l impatto dell illuminazione

Dettagli

WS Series. Plafoniera stagna a LED

WS Series. Plafoniera stagna a LED WS Series Plafoniera stagna a LED Prestazioni straordinarie in ogni condizione ambientale. TECNOLOGIA Evoluta CONSUMI Ridotti RESISTENZA Ottimale VERSATILITÀ Massima La distribuzione uniforme del flusso

Dettagli

Diamo luce al tuo risparmio

Diamo luce al tuo risparmio Diamo luce al tuo risparmio L azienda Greenvest è attiva nel settore dell efficienza energetica a livello nazionale e opera come Società di Servizi Energetici integrati (ESCo). L azienda è accreditata

Dettagli

Linee Guida Operative per la realizzazione di impianti di Pubblica illuminazione

Linee Guida Operative per la realizzazione di impianti di Pubblica illuminazione PUBBLICATO 12004565 (PAD - 877706) RSE implementa attività congiunte con il sistema della pubblica amministrazione centrale e locale, con il sistema produttivo, nella sua più ampia articolazione, con le

Dettagli

Nota: 3% sono i consumi energetici in Agricultura, Pesca, e altri usi Fonte: DG Energy 2012

Nota: 3% sono i consumi energetici in Agricultura, Pesca, e altri usi Fonte: DG Energy 2012 Arch. Rovena Xhaferi 16 ottobre 2015 Grosseto Comune di Grosseto La sfida energetica e Il parco immobiliare nazionale Trasporto Industria Edifici Nota: 3% sono i consumi energetici in Agricultura, Pesca,

Dettagli

Alimentatore switching controllato, per Led di potenza.

Alimentatore switching controllato, per Led di potenza. Alimentatore switching controllato, per Led di. Detto alimentatore è controllato da un circuito, che consente la possibilità a qualsiasi corpo illuminante, ( stradale ovvero di interni ), di erogare la

Dettagli

Contesto di riferimento. Descrizione

Contesto di riferimento. Descrizione EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI CONTENUTI: Contesto di riferimento. Descrizione delle tecnologie. Interventi sull involucro. Interventi sui dispositivi di illuminazione.

Dettagli

PIANO DI EFFICIENZA ENERGETICA DEL COMUNE DI PADOVA

PIANO DI EFFICIENZA ENERGETICA DEL COMUNE DI PADOVA PIANO DI EFFICIENZA ENERGETICA DEL COMUNE DI PADOVA Ente Locale Promotore Comune di Padova - Settore Ambiente Ufficio Agenda 21 c/o Informambiente via vlacovich 4-35126 Padova Tel. 049 8022488 Fax. 049

Dettagli

RELAZIONE DI PROGETTO

RELAZIONE DI PROGETTO 2013 Comune di Roncade RELAZIONE DI PROGETTO RELAZIONE PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE ILLUMINAZIONE PUBBLICA DI RONCADE Novembre 2013 2013 Comune di Roncade RELAZIONE DI PROGETTO PARTE 1. RELAZIONE ILLUSTRATIVA

Dettagli

Italian Technical Consultants Ltd. Illuminiamo il Mondo. lighting technologies

Italian Technical Consultants Ltd. Illuminiamo il Mondo. lighting technologies Italian Technical Consultants Ltd Illuminiamo il Mondo lighting technologies Arredo & Design Le lampade LED sono sempre più utilizzate in ambito illuminotecnico in sostituzione di ogni tipo di lampada

Dettagli

Illuminazione LED. LED Lighting Technologies

Illuminazione LED. LED Lighting Technologies Illuminazione LED LED Lighting Technologies ITC Italian Technical Consultants Ideal Energy Group srl - Via M. Biagi D Antona, 3 60025 Loreto (AN) - Tel. +39 071 976499 Box Office Italy: Via M. Biagi D

Dettagli

Eco Led - LUCE A RISPARMIO ENERGETICO DA 50% AL 85% - DURATA 30 ANNI / 100.000 ORE SENZA MANUTENZIONE

Eco Led - LUCE A RISPARMIO ENERGETICO DA 50% AL 85% - DURATA 30 ANNI / 100.000 ORE SENZA MANUTENZIONE Energy Saving ENERGY SAVING ENERGY SAVING Eco Led NEGOZI - LOCALI PUBBLICI - INDUSTRIE - LUCE A RISPARMIO ENERGETICO DA 50% AL 85% - DURATA 30 ANNI / 100.000 ORE SENZA MANUTENZIONE - RIDUZIONE DI EMISSIONI

Dettagli

Tecnologia e risparmio energetico nel rispetto della qualità urbana

Tecnologia e risparmio energetico nel rispetto della qualità urbana Tecnologia e risparmio energetico nel rispetto della qualità urbana Marco Frascarolo Presidente AIDI (Associazione Italiana di Illuminazione) Sez. Lazio-Molise www.aidiluce.it Membro Collegio Dottorato

Dettagli

www.samsung.com/it/business/business-products/led-lamp Dai nuova luce alla tua azienda e fai splendere il risparmio

www.samsung.com/it/business/business-products/led-lamp Dai nuova luce alla tua azienda e fai splendere il risparmio www.samsung.com/it/business/business-products/led-lamp Dai nuova luce alla tua azienda e fai splendere il risparmio Samsung è la più grande compagnia tecnologica al mondo LED: LA TECNOLOGIA CHE REGALA

Dettagli

percepto THE GREEN LIGHT

percepto THE GREEN LIGHT THE GREEN LIGHT CARATTERISTICHE APPARECCHIO Ermeticità blocco ottico: IP 66 (*) Ermeticità vano ausiliari: IP 66 (*) Resistenza agli urti: senza rilevatore di movimento IK 08 (**) con rilevatore di movimento

Dettagli

RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI: i DPI per OCCHI e VISO

RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI: i DPI per OCCHI e VISO RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI: i DPI per OCCHI e VISO Omar Nicolini - Az.USL di Modena (o.nicolini@ausl.mo.it) Lorenza Gandolfi Az.USL di Modena (l.gandolfi@ausl.mo.it) 1 DLgs.81/08 -Titolo VIII -Capo

Dettagli

L.E.D. Luce per il futuro

L.E.D. Luce per il futuro L.E.D. Luce per il futuro Cos è un LED? Acronimo di LIGHT-EMITTING DIODE Cos è un diodo? Semiconduttore (materiale che ha una conducibilità intermedia tra i conduttori e gli isolanti) che permette il flusso

Dettagli

Wellness Energy Saver Solution

Wellness Energy Saver Solution Energy Saver Solution Fitness Center Beauty Farm Centri Estetici Centri Benessere Centri Spa Piscine www.beampowerenergy.com Fitness Center Beauty Farm Centri Estetici Centri Benessere Centri Spa Piscine

Dettagli

SISTEMI DI ILLUMINAZIONE A FIBRE OTTICHE

SISTEMI DI ILLUMINAZIONE A FIBRE OTTICHE SISTEMI DI ILLUMINAZIONE A FIBRE OTTICHE 1 Illuminatore L illuminatore provvede a generare la luce e inviarla, minimizzando ogni dispersione con un sistema ottico opportuno, nel bundle cioè nel collettore

Dettagli

CHI SIAMO, COME OPERIAMO

CHI SIAMO, COME OPERIAMO PRESENTAZIONE 1 CHI SIAMO, COME OPERIAMO Tecnologie e soluzioni al servizio dell Uomo e dell Ambiente impegniamo la nostra passione e le nostre competenze nella ricerca e nello sviluppo di idee, prodotti

Dettagli

Vantaggi principali del led. I servizi offerti. Il nostro progetto per le aziende

Vantaggi principali del led. I servizi offerti. Il nostro progetto per le aziende Illuminazione a led Vantaggi principali del led - Rispetto ai prodotti tradizionali (lampade a incandescenza, alogene, fluorescenti e a scarica) la quantità di materia utilizzata nella fabbricazione è

Dettagli

Oracle. Illuminazione per strade urbane ed extraurbane ad alte prestazioni

Oracle. Illuminazione per strade urbane ed extraurbane ad alte prestazioni Oracle Illuminazione per strade urbane ed extraurbane ad alte prestazioni 2 Più che una visione La sua ottica di precisione offre la migliore soluzione a progettisti, automobilisti e residenti. Sia che

Dettagli

Catalogo 2014/2015. Sistemi di riscaldamento www.puntoqualita.com

Catalogo 2014/2015. Sistemi di riscaldamento www.puntoqualita.com Catalogo 2014/2015 Infrarossi Sistemi di riscaldamento www.puntoqualita.com SOLUZIONI PER RISCALDAMENTO LAMPADE A INFRAROSSI La linea di lampade a infrarossi rappresentano una valida alternativa ai tradizionali

Dettagli

TELECONTROLLO E TELEGESTIONE

TELECONTROLLO E TELEGESTIONE TELECONTROLLO E TELEGESTIONE NEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE ing. Ruggero Guanella AIDI Associazione Italiana di Illuminazione Forum Telecontrollo Reti Acqua Gas ed Elettriche Roma 14-15 ottobre

Dettagli

L'installazione delle caldaie a condensazione:

L'installazione delle caldaie a condensazione: L'installazione delle caldaie a condensazione: vantaggi pratici, modalità di evacuazione dei prodotti della combustione e principali incentivi a supporto del risparmio energetico Alberto Montanini Vicepresidente

Dettagli

Illuminazione intelligente e rivoluzione led per la città Palazzo Vecchio Salone de' Dugento. Claudio Bini A.D SILFIspa

Illuminazione intelligente e rivoluzione led per la città Palazzo Vecchio Salone de' Dugento. Claudio Bini A.D SILFIspa Illuminazione intelligente e rivoluzione led per la città Palazzo Vecchio Salone de' Dugento Claudio Bini A.D SILFIspa Silfispa: Gestione integrata dei servizi di mobilità e illuminazione Sistemi di controllo

Dettagli

Energia per Gassino. Programma del Movimento 5 Stelle per il risparmio e l efficienza 2014-2020

Energia per Gassino. Programma del Movimento 5 Stelle per il risparmio e l efficienza 2014-2020 Energia per Gassino Programma del Movimento 5 Stelle per il risparmio e l efficienza 2014-2020 PROTOCOLLO DI KYOTO strategia 20-20-20 Entro il 2020 taglio del 20% del consumo di energia aumento della produzione

Dettagli

Consumo troppo? Cosa fare? L approccio del FM al tema dell energia negli immobili esistenti

Consumo troppo? Cosa fare? L approccio del FM al tema dell energia negli immobili esistenti Consumo troppo? Cosa fare? L approccio del FM al tema dell energia negli immobili esistenti Relatori: Emilio Giacomini Responsabile Area Operativa Ceg Facility Raffaele Tardi Energy Manager Ceg Facility

Dettagli

dal 1954 elettronica applicata al traffico treelight luce naturale

dal 1954 elettronica applicata al traffico treelight luce naturale dal 1954 elettronica applicata al traffico treelight luce naturale La fine delle lampade a incandescenza La legislazione Comunitaria prevede la graduale dismissione delle lampade a incandescenza, da attuarsi

Dettagli

ILLUMINAZIONE INTELLIGENTE. Luce di qualità e efficienza energetica per il benessere e la sicurezza delle persone

ILLUMINAZIONE INTELLIGENTE. Luce di qualità e efficienza energetica per il benessere e la sicurezza delle persone ILLUMINAZIONE INTELLIGENTE Luce di qualità e efficienza energetica per il benessere e la sicurezza delle persone Illuminazione di qualità e efficienza energetica nel sistema edificio Definizione di ILLUMINAZIONE

Dettagli

Come si fa un audit energetico dei consumi pubblici

Come si fa un audit energetico dei consumi pubblici COMUNE DI POLVERARA Come si fa un audit energetico dei consumi pubblici relatore: ing. Davide Fraccaro IL CONCETTO DI ENERGIA ENERGIA: capacità di un corpo di compiere lavoro ENERGIA E LAVORO SONO CONCETTI

Dettagli

NORME ORDINATE PER ARGOMENTO

NORME ORDINATE PER ARGOMENTO UNI EN 215-1:1990 31/03/90 Valvole termostatiche per radiatori. Requisiti e metodi di prova. UNI EN 255-1:1998 31/10/98 Condizionatori, refrigeratori di liquido e pompe di calore con compressore elettrico

Dettagli

Paesaggio. Painting with light

Paesaggio. Painting with light Paesaggio Painting with light 1. PROCESSO DI DOPPIA VERNICIATURA Doppia verniciatura come standard applicato all intera gamma prodotti. Garanzia di durata nel tempo e di ottima resistenza ai raggi UV ed

Dettagli

Valutazione del rischio per la presenza di miscele esplosive aria/polveri: l approccio metodologico

Valutazione del rischio per la presenza di miscele esplosive aria/polveri: l approccio metodologico Valutazione del rischio per la presenza di miscele esplosive aria/polveri: l approccio metodologico Francesca Bellamino D.Lgs. 81/2008 TITOLO XI: protezione da atmosfere esplosive Capo II: obblighi del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE Corso di Elaborazione Elettronica di Immagini CENNI DI FOTOMETRIA E ILLUMINOTECNICA Fotometria Motivazione: Dare una misura dell intensità luminosa che rispecchi il funzionamento

Dettagli

COMPARAZIONE DELLE SORGENTI LUMINOSE TRADIZIONALI

COMPARAZIONE DELLE SORGENTI LUMINOSE TRADIZIONALI COMPARAZIONE DELLE SORGENTI LUMINOSE TRADIZIONALI LAMPADE DELLA FAMIGLIA INCANDESCENZA La lampada a incandescenza è il più comune apparecchio di illuminazione domestica ed è disponibile due diverse configurazioni:

Dettagli

furyo DESCRIZIONE CARATTERISTICHE VANTAGGI OTTICO/AUSILIARI FURYO 1

furyo DESCRIZIONE CARATTERISTICHE VANTAGGI OTTICO/AUSILIARI FURYO 1 furyo +flo furyo Design: Michel Tortel DESCRIZIONE Furyo, apparecchio d illuminazione pubblica Sealsafe IP 66, è disponibile in due taglie e può essere equipaggiato con numerosi tipi di lampade: Cosmopolis,

Dettagli

Proprietà Stila Energy S.p.A. Tutti i diritti riservati 2005-2009

Proprietà Stila Energy S.p.A. Tutti i diritti riservati 2005-2009 Proprietà Stila Energy S.p.A. Tutti i diritti riservati 2005-2009 Stila Energy S.p.A. Via Ippodromo, 61 20151 Milano ITALY Tel. +39 02 40918310 Fax +39 02 40917052 e-mail top@stilaenergy.com 9001:2000

Dettagli

4 Standard Promuovere un posto di lavoro sano Ambienti di lavoro Microclima Illuminazione

4 Standard Promuovere un posto di lavoro sano Ambienti di lavoro Microclima Illuminazione 4 Standard Promuovere un posto di lavoro sano Ambienti di lavoro Microclima Illuminazione D.Lgs 81/08 - TITOLO II LUOGHI DI LAVORO Articolo 63- Requisiti di salute e sicurezza Allegato IV Luoghi di di

Dettagli

Impianti di illuminazione L E. D. : Esempi applicativi

Impianti di illuminazione L E. D. : Esempi applicativi Impianti di illuminazione a LED L.E.D.: ED: Esempi applicativi Arch. Marco Ariani LED Acronimo di LIGHT-EMITTING DIODE Cos è un diodo? Semiconduttore (materiale che ha una conducibilità intermedia tra

Dettagli

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 Relazione di calcolo illuminotecnico Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 PREMESSA Oggetto del seguente lavoro è il calcolo illuminotecnico da effettuarsi nel

Dettagli

Li L s i t s i t n i o n o p r p e r z e z z i z

Li L s i t s i t n i o n o p r p e r z e z z i z Listino prezzi 2 2 3 DR light 3 4 4 5 La DRLIGHT con una sua esperienza nel settore dell'illuminazione di oltre trent'anni è in grado di offrire una tipologia di apparecchi d illuminazione a led di assoluta

Dettagli

Pannelli LED EcoDHOME serie CLLP

Pannelli LED EcoDHOME serie CLLP Pannelli LED EcoDHOME serie CLLP CLLP i pannelli LED di ultima generazione! I pannelli LED sono l ideale per l illuminazione pubblica e privata. Risparmi fino all 80% dei consumi elettrici! www.ecodhome.com/prodotti/pannelli-led.html

Dettagli

Corso di Fotografia Centro Iniziative Sociali Roberto Borgheresi

Corso di Fotografia Centro Iniziative Sociali Roberto Borgheresi Corso di Fotografia Centro Iniziative Sociali Roberto Borgheresi 2 Principi Generali della Fotografia LE MISURAZIONI DELLA LUCE 3 LA LUCE QUALE ENERGIA MISURABILE Abbiamo visto che la luce è una forma

Dettagli

Una ricca gamma: Samsung, Genesis, BRIDGlux, Epistar, Cree, sanan cob

Una ricca gamma: Samsung, Genesis, BRIDGlux, Epistar, Cree, sanan cob Data Speed nasce nel 1985. I 30 anni di esperienza nel settore ci pongono come Leader tra i Rivenditori di Prodotti Informatici per l'azienda, l'ufficio e la Scuola. Data Speed è in grado di proporre una

Dettagli

PIANO REGOLATORE ILLUMINAZIONE COMUNALE. Comune di PISOGNE - BS. Adeguamento alle norme contro l inquinamento luminoso 17/2000-38/2004

PIANO REGOLATORE ILLUMINAZIONE COMUNALE. Comune di PISOGNE - BS. Adeguamento alle norme contro l inquinamento luminoso 17/2000-38/2004 PIANO REGOLATORE ILLUMINAZIONE COMUNALE Comune di PISOGNE - BS Adeguamento alle norme contro l inquinamento luminoso 17/2000-38/2004 RISPARMIO ENERGETICO ANALISI DELLA SITUAZIONE F - IN ALLEGATO AI FASCIOLI

Dettagli

Olidata - AJA Energy

Olidata - AJA Energy Olidata - AJA Energy IL PROGETTO LED La tecnologia LED consente un risparmio di energia elettrica fino al 70% sulle normali tecnologie a disposizione per l illuminazione. Il progetto si rivolge a Pubbliche

Dettagli

Sicurezza con comfort Busch-Wächter

Sicurezza con comfort Busch-Wächter Sicurezza con comfort Busch-Wächter In tutta Una sicurezza. bella sensazione. Più che svegli, giorno e notte. Busch-Wächter. Busch-Wächter. Questi innovativi rivelatori di movimento di alta qualità targati

Dettagli

IMPIANTI DI RIVELAZIONE E SEGNALAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE

IMPIANTI DI RIVELAZIONE E SEGNALAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE IMPIANTI DI RIVELAZIONE E SEGNALAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE LA RIVELAZIONE INCENDIO IN RELAZIONE ALLE AREE DA PROTEGGERE Lo scopo che si prefigge la rivelazione automatica degli

Dettagli

L'energia incontra l'efficienza

L'energia incontra l'efficienza 203, Aprile 0 L'energia incontra l'efficienza MASTER LEDlamps DimTone MASTER LEDspotMV DimTone garantisce il fascio caldo e definito e il passaggio ad un colore più caldo durante la regolazione del flusso

Dettagli

COMUNE DI APPIANO SULLA STRADA DEL VINO

COMUNE DI APPIANO SULLA STRADA DEL VINO COMUNE DI APPIANO SULLA STRADA DEL VINO Sintesi relazione finale sul monitoraggio dell intervento di efficientamento energetico dell impianto di pubblica illuminazione, effettuato con il sistema Dibawatt.

Dettagli

7 ANALISI ECONOMICA E RISPARMIO ENERGETICO

7 ANALISI ECONOMICA E RISPARMIO ENERGETICO 7 ANALISI ECONOMICA E RISPARMIO ENERGETICO 7.1 Quota annuale di incremento Dai dati ricavati dallo stato di fatto si può desumere che la potenza installata delle lampade esistenti è pari a Kw 123,34 Per

Dettagli

EVML Armatura a LED Low bay

EVML Armatura a LED Low bay Staffa di fissaggio EVML - Zona 1, 2, 21, 22 - Eccellente dissipazione del calore - Bassi consumi ed alta efficienza - Adatta a basse temperaure - Facile installazione - Ingombro ridotto Alette di raffreddamento

Dettagli

SERVIZIO ENERGIA TERMOCAMINI INFORMAZIONI ALL UTENTE

SERVIZIO ENERGIA TERMOCAMINI INFORMAZIONI ALL UTENTE COMUNE DI AVELLINO SERVIZIO ENERGIA TERMOCAMINI INFORMAZIONI ALL UTENTE Norme installazione UNI 10683 GENERATORI DI CALORE ALIMENTATI A LEGNA O DA ALTRI BIOCOMBUSTIBILI SOLIDI- REQUISITI DI INSTALLAZIONE.

Dettagli

12 ORE RICARICA. Tipologia di Lampada: fluorescente lineare T5 UV-OIL 850 C. Apparecchi di illuminazione a luce diretta PALESTRA

12 ORE RICARICA. Tipologia di Lampada: fluorescente lineare T5 UV-OIL 850 C. Apparecchi di illuminazione a luce diretta PALESTRA Legenda DARK LIGHT Ottica a bassa luminanza. Il comfort visivo si ottiene con una corretta progettazione illuminotecnica, impiegando apparecchi in cui il controllo del flusso luminoso riduce l abbagliamento

Dettagli

Efficienza, comfort, e semplicità

Efficienza, comfort, e semplicità UM UM Efficienza, comfort, e semplicità La gamma UM offre diffusori con tecnologia MesoOptics. I vantaggi di questa tecnologia (altissima efficienza e distribuzione grandangolare della luce) uniti ad un

Dettagli

Illuminotecnica. Introduzione al calcolo illuminotecnico

Illuminotecnica. Introduzione al calcolo illuminotecnico Illuminotecnica Introduzione al calcolo illuminotecnico 1 Illuminotecnica La radiazione luminosa Con il termine luce si intende l insieme delle onde elettromagnetiche percepibili dall occhio umano. Le

Dettagli

FLEXSTEEL. Canne Fumarie Flessibili Doppia Parete. Canne fumarie in acciaio Inox

FLEXSTEEL. Canne Fumarie Flessibili Doppia Parete. Canne fumarie in acciaio Inox Canne Fumarie Flessibili Doppia Parete Canne fumarie in acciaio Inox Canne fumarie Flessibili Doppia Parete CARATTERISTICHE TECNICHE Diametri interni: da 80 a 400 mm Materiale tubo: 2 Pareti di acciaio

Dettagli

Comunicato stampa - Aprile 2012 ALYA

Comunicato stampa - Aprile 2012 ALYA ALYA Alya è stato progettato in occasione del 50esimo anniversario di Neri. Dotato di una tecnologia Led all avanguardia è la versione moderna di una lanterna e raggiunge massimi standard di comfort attraverso:

Dettagli

Radiazioni Ottiche Artificiali: gli adempimenti legislativi. Andrea Guerzoni SPSAL AUSL di Ferrara - 21/10/2010

Radiazioni Ottiche Artificiali: gli adempimenti legislativi. Andrea Guerzoni SPSAL AUSL di Ferrara - 21/10/2010 Radiazioni Ottiche Artificiali: gli adempimenti legislativi Andrea Guerzoni SPSAL AUSL di Ferrara - 21/10/2010 D.Lgs. 81/2008 Titolo VIII Capo V non sono previsti Valori di Azione, ma solo Valori Limite

Dettagli

APPUNTI SULLE RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI (R.O.A.)

APPUNTI SULLE RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI (R.O.A.) APPUNTI SULLE RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI (R.O.A.) Ing. Euro Settimelli (HS lead auditor) Il 26 Aprile 2010 entreranno in vigore gli obblighi in merito alle Radiazioni Ottiche Artificiali previsti dal

Dettagli

La soluzione COFELY nella pubblica illuminazione. Comune di Pastena

La soluzione COFELY nella pubblica illuminazione. Comune di Pastena T.E.L.E.CITY La soluzione COFELY nella pubblica illuminazione Comune di Pastena APPALTO DEL COMUNE PER L II.PP. Il Comune di Pastena, in provincia di Frosinone, attraverso la realizzazione del Piano Regolatore

Dettagli

Consulenza e Gestione TEE - Generare valore economico dall efficienza energetica

Consulenza e Gestione TEE - Generare valore economico dall efficienza energetica JPE2010 ha ottenuto la certificazione secondo la UNI CEI 11352, la norma italiana che stabilisce i requisiti per le società che svolgono il ruolo di Energy Service Company Jpe 2010 S.c.r.l. E.S.Co. Via

Dettagli

Eco-Tube. Manuale di Installazione

Eco-Tube. Manuale di Installazione Eco-Tube Manuale di Installazione Indice: 1. Descrizione Prodotto 1.1 Sicurezza generale e informazioni di utilizzo 2. Installazione 2.1 Generalità 2.2 Installazione in plafoniere con reattore elettromeccanico

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

Caldaia a condensazione IT 05

Caldaia a condensazione IT 05 Caldaia a condensazione IT 05 Termoidraulica I d e e d a i n s t a l l a r e Il calore... un bene prezioso Il calore è un bene prezioso che deve essere utilizzato con la massima attenzione nel rispetto

Dettagli

Accendi il tuo risparmio LED A COSTO ZERO

Accendi il tuo risparmio LED A COSTO ZERO Rivenditore Autorizzato Italia Via Orbilio Pupillo, 3 82100, Benevento - ITALY mobile: +39 333 47 13 824 tel: +39 0824 18 15 858 mail: info@leditech.it Accendi il tuo risparmio LED A COSTO ZERO LED A COSTO

Dettagli

Il Risparmio Energetico

Il Risparmio Energetico Comune di Asti Settore Ambiente ed Edilizia Pubblica Il Risparmio Energetico Ing. Valerio Vittone RESPONSABILE UNITÀ OPERATIVA ACUSTICA ED ENERGIA DEL COMUNE DI ASTI Comune di Asti Settore Ambiente ed

Dettagli

INNOVATIVE LIGHTING SOLUTION COMPANY PRESENTATION

INNOVATIVE LIGHTING SOLUTION COMPANY PRESENTATION INNOVATIVE LIGHTING SOLUTION COMPANY PRESENTATION CHI SIAMO GREENLED INDUSTRY TECNOLOGIA, INNOVAZIONE E KNOW HOW SETTORE INDUSTRIALE GREENLED INDUSTRY SpA È UN AZIENDA SPECIALIZZATA NELLO SVILUPPO E NELLA

Dettagli

SIMES è ora disponibile su App Store

SIMES è ora disponibile su App Store L I G H T + B U I L D I N G 2 0 1 2 Sede SIMES S.p.A. SIMES è ora disponibile su App Store L applicazione ufficiale SIMES per ipad dedicata a tutti i professionisti della luce è ora disponibile per il

Dettagli

DIAGNOSI ENERGETICA E VALUTAZIONE DI POSSIBILI INTERVENTI PER UNA MAGGIORE SOSTENIBILITÀ ENERGETICA DI ALCUNI EDIFICI COMUNALI

DIAGNOSI ENERGETICA E VALUTAZIONE DI POSSIBILI INTERVENTI PER UNA MAGGIORE SOSTENIBILITÀ ENERGETICA DI ALCUNI EDIFICI COMUNALI DIAGNOSI ENERGETICA E VALUTAZIONE DI POSSIBILI INTERVENTI PER UNA MAGGIORE SOSTENIBILITÀ ENERGETICA DI ALCUNI EDIFICI COMUNALI Sciurpi Cristina Carletti, Gianfranco Cellai, Leone Pierangioli, Fabio Dipartimento

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO GUSPINI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PIANO DI LAVORO TECNOLOGIE E TECNICHE DI INSTALLAZIONE E

ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO GUSPINI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PIANO DI LAVORO TECNOLOGIE E TECNICHE DI INSTALLAZIONE E ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO GUSPINI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PIANO DI LAVORO MATERIA TECNOLOGIE E TECNICHE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE CLASSE INDIRIZZO DOCENTI III^B (Qualifica

Dettagli

TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI)

TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI) TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI) Normativa di riferimento Decreti ministeriali del 24 Aprile 2001 (elettrico e termico) Decreti ministeriali del 20 Luglio 2004 (elettrico e termico)

Dettagli

ABB Group November 23, 2010 Slide 1

ABB Group November 23, 2010 Slide 1 Simone Zoani ABB, IX Giornata Ricerca Anie, 19/11/2010 Aumentare l efficienza energetica negli edifici con la Home & Building Automation Il caso della Regione Molise November 23, 2010 Slide 1 Ridurre gli

Dettagli

Notevoli prestazioni JET 1000

Notevoli prestazioni JET 1000 54 195 426 515 JET 1 525 58 15 Ø11 Ø13 Ø11 61 35 515 56 77 19 19 Ø19 532 Notevoli prestazioni Proiettori di notevoli prestazioni fotometriche per lampade joduri metallici e sodio alta pressione da 1W particolarmente

Dettagli

L incendio è una combustione della quale si è perso il controllo con i mezzi ordinari e bisogna fronteggiarlo con mezzi straordinari.

L incendio è una combustione della quale si è perso il controllo con i mezzi ordinari e bisogna fronteggiarlo con mezzi straordinari. Corso Per Addetto Antincendio pag. 15 CAPITOLO 3 LA COMBUSTIONE e L INCENDIO Per combustione si intende una reazione chimica di una sostanza combustibile con un comburente che da luogo allo sviluppo di

Dettagli

Canne fumarie e apparecchi a combustibile solido; regole per un utilizzo sicuro. Il punto di vista dei produttori.

Canne fumarie e apparecchi a combustibile solido; regole per un utilizzo sicuro. Il punto di vista dei produttori. Canne fumarie e apparecchi a combustibile solido; regole per un utilizzo sicuro. Il punto di vista dei produttori. I settori I produttori di camini e canne fumarie 2 I settori UNICALOR I produttori di

Dettagli

ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA. La manutenzione, un esigenza e un dovere!

ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA. La manutenzione, un esigenza e un dovere! ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA La manutenzione, un esigenza e un dovere! La vostra guida alla responsabilità e alla prevenzione I Ed. novembre 2014 a cura di Associazione Nazionale Produttori Illuminazione

Dettagli

LA SICUREZZA ELETTRICA NELLE AZIENDE AGRICOLE la normativa di riferimento e la prevenzione dai rischi

LA SICUREZZA ELETTRICA NELLE AZIENDE AGRICOLE la normativa di riferimento e la prevenzione dai rischi LA SICUREZZA ELETTRICA NELLE AZIENDE AGRICOLE la normativa di riferimento e la prevenzione dai rischi Bergamo 10 febbraio 2012 dott. Giuseppe Trapletti Quali sono le principali situazioni di rischio elettrico?

Dettagli

www.disano.it Illuminazione industriale a LED ENERGY SAVING

www.disano.it Illuminazione industriale a LED ENERGY SAVING www.disano.it Illuminazione industriale a LED ENERGY SAVING Illuminazione industriale a LED 2 Echo Led pag. 4 Il meglio della tecnologia Led applicata ad un prodotto da anni leader nel mercato per l'eccezionale

Dettagli

Illuminazione a LED per ampi spazi

Illuminazione a LED per ampi spazi Illuminazione a LED per ampi spazi Sistemi di illuminazione in linea con LED E4, E5 ed E7 di ETAP comprendono una vasta gamma di luci a LED per grandi spazi e soffitti alti, come stabilimenti industriali,

Dettagli

Il modello ESCo nell industria: una opportunità per le imprese. Ing. Giacomo Cantarella

Il modello ESCo nell industria: una opportunità per le imprese. Ing. Giacomo Cantarella Il modello ESCo nell industria: una opportunità per le imprese Ing. Giacomo Cantarella La compagine societaria Managing / Operative Partners 60% 40% Financing Partners (Misma Partecipazioni, Flow Fin,

Dettagli