ISTRUZIONI PER L'USO. CAVO ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTRUZIONI PER L'USO. CAVO ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set"

Transcript

1 secondo direttiva n. 93/42 CEE Data di imposizione marcatura CE: 14 giugno 1998 as per EEC directive Nr. 93/42 Date of Imposition of EMI marking: June 14 th, 1998 INTEGRAL PROCESS è certificato ISO 9001: 2008 ed ISO 13485: 2003 (+AC:2007) del TÜV Rheinland Product Safety GmbH I IDENTIFICAZIONE / CAMPO DI APPLICAZIONE IDENTIFICAZIONE: Il cavo ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set è l'interfaccia ideale per facilitare la connessione delle fasce elettrodi IP-Set TM monopaziente e l'apparecchio elettromedicale. Il cavo ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set è un elemento indispensabile del sistema di monitoraggio o di diagnostica del segnale elettrico cardiaco (ECG). Si compone : Di una base dotata di due connettori specifici: o uno che permette la connessione all'apparecchio elettromedicale o l altro, lato paziente, che riceve il connettore IPC della/e fascia/sce elettrodi IP-Set utilizzata/e. Secondo le regole di classificazione (allegato IX) della Direttiva Europea 93/42 e la sua destinazione, il cavo ECG è di classe I. CAMPO DI APPLICAZIONE: I cavi ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set associati alle fasce elettrodi IP-Set sono utilizzabili altrettanto bene per la monitoraggio dell'ecg di media o di lunga durata, per la prova da sforzo, in ambulatorio, in sala operatoria, in urgenza o in qualsiasi altra situazione in cui sia richiesta la rilevazione dell'ecg. INTEGRAL PROCESS propone una gamma completa di cavi ECG, utilizzabili secondo il tipo di fasce elettrodi scelto, nel suo catalogo (COMM/DOCU 700/037) consultabile e scaricabile sul suo sito Internet : Per ogni ulteriore ordine, utilizzare il numero di codice riportato sul cavo ECG per fasce elettrodi IP-Set o sul suo imballaggio. Per ottenere un supplemento di informazioni su questo prodotto, contattare INTEGRAL PROCESS o consultare il suo sito Internet : II IMMAGAZZINAMENTO / CONFEZIONAMENTO / SIMBOLI IMMAGAZZINAMENTO: Le condizioni di immagazzinamento dei cavi ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set sono le seguenti: Temperatura ambiente: da -40 a +70 C Umidità relativa: dal 10 al 95 % (senza condensa) Pressione atmosferica: da 500 a 1060 hpa CONFEZIONAMENTO: I cavi ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set sono confezionati singolarmente in blister trasparente rigido. Un cavo, in attesa di utilizzazione, deve essere immagazzinato nel suo imballaggio di origine al fine di evitare, tra l'altro, qualsiasi deterioramento precoce della sua guaina di protezione al fine di mantenerne a un livello soddisfacente la durata di vita, le prestazioni o la sicurezza del paziente e dell'utilizzatore o di altre persone. SIMBOLI: Rispettare la legislazione in vigore nel paese interessato per l'eliminazione dei RAEE (Rifiuti di attrezzature elettriche ed elettroniche) Marcatura CE - Conforme alla direttiva 93/42/CEE: applicabile a partire da 14 giugno 1998 Messa in servizio del cavo e accessorio ECG - Consultare le istruzioni del cavo ECG e le istruzioni o il manuale utente del monitor Data di fabbricazione del cavo e accessorio ECG LATEX I cavi ECG INTEGRAL PROCESS non contengono alcuna parte in Lattice. INTEGRAL PROCESS Z.A. des Boutries, 12, rue des Cayennes CONFLANS SAINTE HONORINE - France Tel: 33-(0) Fax: 33-(0) FRANCIA: INTERNAZIONALE:

2 III PRESTAZIONI / AFFIDABILITÀ / SICUREZZA / COMPATIBILITÀ / INTEGRITÀ MECCANICA / SIMBOLI / ALLERGENICITÀ PRESTAZIONI / AFFIDABILITÀ I cavi ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set sono controllati in corso di fabbricazione e alla fine di essa secondo protocolli tecnici stabiliti conformemente alle norme e regolamentazioni attinenti attualmente in vigore. Il risultato finale dei test praticati su un gruppo di cavi ECG rappresentativi è stato confermato da un laboratorio certificato. (Rapporto tecnico Gmed n J021341) I cavi sono stati inoltre sottoposti a test e valutazioni in ambito clinico. SICUREZZA: I cavi ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set sono progettati e realizzati conformemente alle specifiche generali particolari delle attinenti norme nazionali, europee e/o internazionali attualmente in vigore: (Norme Europee IEC & / ) (Norma americana AAMI EC 53) I cavi ECG INTEGRAL PROCESS costituiscono parte della «parte applicata» al paziente così come viene definita dalla norma europea di sicurezza IEC La classe di sicurezza, il tipo di protezione (BF, CF), il grado di protezione contro le scosse elettriche del cavo ECG sono strettamente legate a quelle dell'apparecchio elettromedicale sul quale esso è connesso. - Consultare le istruzioni dell'apparecchio elettromedicale prima di ogni messa in funzione del cavo ECG. - Distanziare il cavo ECG da sorgenti elettromagnetiche. - In sala operatoria, assicurarsi che il cavo ECG (in tutto o in parte) si trovi al di fuori del campo operatorio al fine di ridurre il rischio di ustioni del paziente durante il funzionamento del bisturi elettrico. I cavi ECG INTEGRAL PROCESS sono progettati per sopportare scariche da defibrillazione ripetute. Essi non possiedono alcuna parte metallica accessibile. ATTENZIONE: INTEGRAL PROCESS non potrà essere ritenuta responsabile di incidenti occorsi al paziente, all'utilizzatore e ad altre persone causati dalla presenza di correnti elettriche pericolose provenienti dall'apparecchio elettromedicale. COMPATIBILITÀ: Perché la compatibilità tra dispositivi sia assicurata: - Utilizzare solo i cavi ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set specificamente progettati per essere utilizzabili con una gamma molto ampia di apparecchi elettromedicali. - Connettere unicamente gli accessori e/o i dispositivi necessari all'installazione del cavo ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP- Set menzionati nella documentazione commerciale (COMM/DOCU 700/037). INTEGRAL PROCESS mette a disposizione della propria clientela, sul proprio sito internet (www.integral-process.com), un documento scaricabile che contiene informazioni sulla compatibilità del dispositivo nonché informazioni tecniche sul dispositivo stesso. INTEGRITÀ MECCANICA ED ELETTRICA: Per assicurare una buona resistenza dei cavi ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set (conduttori, connettori, cavo), alla flessione e alla trazione e ridurre il rischio di deterioramento in corso di utilizzazione, INTEGRAL PROCESS ha utilizzato materiali di alta qualità e di alta affidabilità. I connettori pressofusi sono dotati di manicotti flessibili che riducono al minimo il rischio di rottura del cavo in quel punto. I cavi ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set sono progettati per sopportare scariche da defibrillazione ripetute. La durata di vita del cavo ECG è in funzione di un numero importante di parametri. Per esempio: Il numero di utilizzazioni Il rispetto della manutenzione preventiva Il mantenimento in buono stato di igiene Un controllo regolare, visivo ed elettrico del cavo ECG, determinerà la sua sostituzione. (Si veda manutenzione preventiva) SIMBOLI: Spiegazione dei simboli utilizzati sul dispositivo: Indica che i cavi e accessori ECG sono dotati di una protezione speciale contro gli shock elettrici (In particolare per quanto riguarda le correnti di dispersione possibili e gli shock di defibrillazione). ALLERGENICITÀ: I materiali in contatto con il paziente, utilizzati nella fabbricazione dei cavi ECG INTEGRAL PROCESS, sono stati sottoposti a test di allergenicità. Questi test non hanno evidenziato la presenza di prodotti in grado di scatenare una reazione allergica intollerabile.

3 IV INSTALLAZIONE / UTILIZZAZIONE / MANUTENZIONE / IGIENE / STERILIZZAZIONE INSTALLAZIONE: Per una installazione e un'utilizzazione ottimali del cavo ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set, ci si attenga alle istruzioni di seguito riportate: (Si vedano anche le istruzioni per l'uso dell'apparecchio elettromedicale e degli accessori in questione) Lato paziente: Dopo avere provveduto, secondo le raccomandazioni descritte nelle istruzioni per l'uso, al posizionamento della/e fascia/sce elettrodi IP-Set scelta/e. (Istruzioni per l'uso rif. COMM/DOCU 100/007-1) 1. Connettere il cavo ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set alla fascia elettrodi IP-Set appropriata. Attenzione: Il colore del connettore della fascia elettrodi deve corrispondere a quello della presa del cavo ECG. connettore bianco fascetta bianca connettore blu fascetta blu senso di connessione 2. Fissare il cavo ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set sul paziente con l'aiuto di un sistema di fissaggio appropriato. Lato apparecchio: 3. Connettere la spina del cavo ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set all'apparecchio medicale appropriato. 4. Mettere in funzione l'apparecchio elettromedicale e assicurarsi del suo buon funzionamento (Consultare le istruzioni per l'uso dell'apparecchio). UTILIZZAZIONE: CONDIZIONI GENERALI: Le condizioni di utilizzazione del cavo ECG INTEGRAL PROCESS sono le seguenti : Temperatura ambiente: da +10 a + 40 C Umidità relativa: dal 30 al 75 % (senza condensa) Pressione atmosferica: da 700 a 1060 hpa CONDIZIONI PARTICOLARI: Non utilizzare un cavo o una parte di cavo che presenti un rischio per il paziente (isolante deteriorato, per esempio). MANUTENZIONE PREVENTIVA: In caso di trasferimento di un cavo fuori reparto per manutenzione o esame, è responsabilità del reparto utilizzatore pulire e disinfettare il prodotto prima di spedirlo o trasferirlo. Prima di ogni utilizzazione: Assicurarsi che gli isolanti (guaina di protezione del cavo di collegamento, cavo interfaccia, connettori) non abbiano subito danni meccanici. Assicurarsi (almeno una volta al mese) della continuità elettrica dei conduttori con l'aiuto di un simulatore di segnali fisiologici INTEGRAL PROCESS. (Contattare INTEGRAL PROCESS per sapere quale sia il tester più adatto alle proprie necessità)

4 MANUTENZIONE CORRETTIVA: Non è prevista manutenzione correttiva per questo prodotto. IGIENE: L impiego del cavo ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set in reparti nei quali debba essere rispettato un certo livello di sterilità, richiede di procedere ai metodi di pulitura e/o di disinfezione descritti qui di seguito. - Pulitura del cavo ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set (connettore compreso) con un panno imbevuto di acqua saponata Attenzione: Non fare penetrare liquido all'interno dei diversi connettori del cavo ECG. - Disinfezione del cavo ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set : 1. Metodo A (Tratto dallo studio del Laboratorio ANIOS, n /0387) - riempire una vaschetta con una soluzione allo 0,5% di HEXANIOS G+R - immergere parzialmente il cavo proteggendone le estremità per evitare qualsiasi problema elettrico sui connettori - rispettare un tempo di immersione di 15 minuti - risciacquare il cavo - asciugare il cavo con carta assorbente - durante l'immersione, strofinare le estremità del cavo con l'aiuto di una PEZZUOLA ANIOS. (Rinnovare la soluzione ogni 48 ore) 2. Metodo B (nuovo metodo a freddo) (Tratto dallo studio del Laboratorio ANIOS, n /052) - riempire una vaschetta con una preparazione attivata ANIOXYDE rispettare un tempo di attesa di 30 minuti - immergere parzialmente il cavo proteggendone le estremità per evitare qualsiasi problema elettrico sui connettori - rispettare un tempo di immersione da 10 a 30 minuti secondo il livello di disinfezione voluto - controllare regolarmente il tasso di acido peracetico con l'aiuto della strip di controllo - risciacquare con acqua di rete ANIOS (ph = 7,3 ; TH = 48 f) - asciugare il cavo con carta assorbente STERILIZZAZIONE: L'utilizzazione dei cavi in sala sterile può imporre l'applicazione di una procedura di sterilizzazione. INTEGRAL PROCESS raccomanda, dopo averli disinfettati secondo la procedura suddetta, di praticare sui cavi una sterilizzazione secondo il procedimento seguente: - tempo di sterilizzazione: 22 ore di cui 20 ore di esposizione al gas. - agente sterilizzante: Diossido di Carbonio + Ossido di Etilene (80/20%). - vuoto iniziale: -70 kpa. - umidità relativa: >60%. - temperatura: 50 C. - concentrazione in Ossido di Etilene: 530 g/m3. - pressione: 120 kpa. - vuoto finale: -70 kpa. - risciacquo. ATTENZIONE: (Rapporto test 001: test di sterilizzazione / cavi ECG RE/IP/BPF Revisione 0 del 26/02/98 Non sterilizzare mai i «cavi e accessori in autoclave» esponendoli a vapore o ad acqua bollente.

5 V GARANZIA / RESPONSABILITÀ Ogni cavo INTEGRAL PROCESS non utilizzato, conservato nel suo imballaggio originale e che non abbia subito alcun danno apparente è garantito per un anno da INTEGRAL PROCESS. INTEGRAL PROCESS garantisce la conformità del dispositivo alle attinenti specifiche delle norme di sicurezza e delle prestazioni attualmente in vigore. La classe e il tipo di protezione (BF, CF) contro le scosse elettriche sono definiti da quelli dell'apparecchio elettromedicale sul quale il cavo ECG INTEGRAL PROCESS per fasce elettrodi IP-Set è connesso. Attenzione: Consultare le istruzioni per l'uso dell'apparecchio in questione, nonché quelle degli accessori da utilizzare prima di ogni messa in funzione del dispositivo. INTEGRAL PROCESS non potrà essere ritenuta responsabile di incidenti occorsi in caso di mancato rispetto delle regole di installazione e di utilizzazione di queste istruzioni per l'uso. COMM/DOCU 700/038-1 (07/2008)

Scheda tecnica T12. Elettrocardiografo interpretativo a 12 canali

Scheda tecnica T12. Elettrocardiografo interpretativo a 12 canali Pagina 1 Rev. 01 Dicembre 2012 Scheda tecnica T12 Elettrocardiografo interpretativo a 12 canali Codice T12 Descrizione ECG interpretativo a 12 canali, tipo laptop, con display da 12 e stampa su carta termica

Dettagli

Manuale d uso RX4 SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA. Responsabile di redazione: Francesco Combe FH057 Revisione di Ottobre 2012

Manuale d uso RX4 SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA. Responsabile di redazione: Francesco Combe FH057 Revisione di Ottobre 2012 RX4 SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA Responsabile di redazione: Francesco Combe FH057 Revisione di Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. 02.6186111 - fax 02.618611250

Dettagli

MyDiagnostick 1001R - Manuale Dispositivo UI0003-003 DEFINITIVO Revision 1. MyDiagnostick 1001R. Manuale Dispositivo. Page 1 of 10

MyDiagnostick 1001R - Manuale Dispositivo UI0003-003 DEFINITIVO Revision 1. MyDiagnostick 1001R. Manuale Dispositivo. Page 1 of 10 MyDiagnostick 1001R Manuale Dispositivo Page 1 of 10 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Uso previsto... 3 1.2 Software... 3 1.3 Informazioni regolamentari... 3 1.4 Avvertenze... 3 2 CONFEZIONE... 4 2.1 Simboli

Dettagli

La Tecnologia in Sala Operatoria: dalla fase di progettazione agli aspetti gestionali

La Tecnologia in Sala Operatoria: dalla fase di progettazione agli aspetti gestionali Seminario di Ingegneria Clinica 2013 La Tecnologia in Sala Operatoria: dalla fase di progettazione agli aspetti gestionali Con il Patrocinio di Cagliari, Facoltà di Ingegneria Aula V 14 Giugno 2013 ore

Dettagli

LE05999AB-01PC-14W21 ISTRUZIONI D USO

LE05999AB-01PC-14W21 ISTRUZIONI D USO LE05999AB-01PC-14W21 ISTRUZIONI D USO Unità testaletto ad uso medico di classe IA non attivo e utilizzabile a lungo termine secondo allegato IX D.Lgs 37/2010. Il dispositivo è dotato di luce lettura, visita

Dettagli

Lampada frontale Keeler K-L.E.D.

Lampada frontale Keeler K-L.E.D. Lampada frontale Keeler K-L.E.D. Istruzioni per l uso Introduzione Vi ringraziamo di aver acquistato la lampada frontale Keeler K-L.E.D. Questo prodotto è stato progettato e fabbricato in modo da assicurare

Dettagli

Lista norme tecniche armonizzate nel campo della sterilizzazione pubblicate in supporto alla direttiva 93/42/CEE Dispositivi medici

Lista norme tecniche armonizzate nel campo della sterilizzazione pubblicate in supporto alla direttiva 93/42/CEE Dispositivi medici Lista norme tecniche armonizzate nel campo della sterilizzazione pubblicate in supporto alla direttiva 93/42/CEE Dispositivi medici Sterilizzatrici per uso medico - Sterilizzazione UNI EN 285 Sterilizzazione

Dettagli

Francesco Campanella Tecnico di Emodialisi Qualificato Esperto Iscritto col n 2 nel Registro Nazionale dei Tecnici di Emodialisi Qualificati

Francesco Campanella Tecnico di Emodialisi Qualificato Esperto Iscritto col n 2 nel Registro Nazionale dei Tecnici di Emodialisi Qualificati Modulo di formazione per il Tecnico di Emodialisi 16 18 aprile 2012 Hotel Corallo Riccione Normative di riferimento in ambito dialitico Francesco Campanella Tecnico di Emodialisi Qualificato Esperto Iscritto

Dettagli

LA SICUREZZA DEGLI APPARECCHI ELETTROMEDICALI: NORMATIVA DI RIFERIMENTO E MODALITA DI ESECUZIONE DELLE PROVE ELETTRICHE PREVISTE

LA SICUREZZA DEGLI APPARECCHI ELETTROMEDICALI: NORMATIVA DI RIFERIMENTO E MODALITA DI ESECUZIONE DELLE PROVE ELETTRICHE PREVISTE ARMANDO FERRAIOLI Bioingegnere LA SICUREZZA DEGLI APPARECCHI ELETTROMEDICALI: NORMATIVA DI RIFERIMENTO E MODALITA DI ESECUZIONE DELLE PROVE ELETTRICHE PREVISTE (Parte Prima) La sicurezza degli apparecchi

Dettagli

L evoluzione della sterilizzazione chimica liquida

L evoluzione della sterilizzazione chimica liquida System 1 Express Sistema di sterilizzazione L evoluzione della sterilizzazione chimica liquida Per una rapida rotazione Eccellenza ed efficienza: SYSTEM 1 EXPRESS rispetta la tradizione SYSTEM 1 Efficienza

Dettagli

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera

ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA Azienda Ospedaliera U.O. PROVVEDITORATO ECONOMATO Tel 0372 405565 Fax 0372 405650 E-mail economato@ospedale.cremona.it ALLEGATO TECNICO PRODOTTI PER STERILIZZAZIONE I prodotti

Dettagli

La base di ricarica per la scrivania. Istruzioni per l'uso. Domande? Numero verde gratuito ADC: 1-800-232-2670

La base di ricarica per la scrivania. Istruzioni per l'uso. Domande? Numero verde gratuito ADC: 1-800-232-2670 La base di ricarica per la scrivania Istruzioni per l'uso Domande? Numero verde gratuito ADC: 1-800-232-2670 1. GRAZIE UNO SPECIALE Congratulazioni per l'acquisto di un ADC Diagnostix Desk ricarica Base.

Dettagli

GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE

GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE Introduzione Acquistare un DAE (defibrillatore semiautomatico esterno) per uso professionale o personale è una prassi che si sta consolidando grazie alla legge n 120 del 2001

Dettagli

istruzioni per l uso Decapus III

istruzioni per l uso Decapus III 1 istruzioni per l uso R Indice 2 3 Presentazione di Presentazione di 3 Indicazioni importanti per la sicurezza 4 Legenda 7 Struttura di 8 Unità paziente 9 Modulo pompa 10 Modulo segnale ed elettrodi 11

Dettagli

MANUALE PER L UTENTE

MANUALE PER L UTENTE MANUALE PER L UTENTE Modello n. PM65 PM65E PM65HG CONSERVARE LE PRESENTI ISTRUZIONI La legge federale degli Stati Uniti autorizza la vendita di questo dispositivo solo a medici o su prescrizione medica.

Dettagli

MOD. 11 / 02-2006Excel

MOD. 11 / 02-2006Excel IM A N U A L E S E R I E d i I S T R U Z I O N E MOD. 11 / 02-2006Excel 2 Indice I N D I C E Avvertenze di sicurezza 3 Introduzione 4 Descrizione prodotto - Serie Excel 4 Contenuti dei kit 6 Installazione

Dettagli

Scheda tecnica ECG-6010. Elettrocardiografo interpretativo a 6 canali

Scheda tecnica ECG-6010. Elettrocardiografo interpretativo a 6 canali Pagina 1 Rev. 00 Marzo 2014 Scheda tecnica Elettrocardiografo interpretativo a 6 canali Codice Descrizione ECG interpretativo a 6 canali con display da 5,7 e stampa su carta termica da 112 mm Indicazioni

Dettagli

SCHEDA TECNICA 3M TEGADERM + PAD

SCHEDA TECNICA 3M TEGADERM + PAD CND M04010102 Dispositivo medico - Marcatura di conformità CE secondo D. Leg.vo 46/97 e successive modifiche attuativo della Dir. CEE 93/42 - Classe IIa - Organismo Notificato BSI British Standard Institution

Dettagli

Struttura della nuova normativa IEC 60601-1 3 edizione, focus sui principi e le modalità di applicazione agli apparecchi elettromedicali

Struttura della nuova normativa IEC 60601-1 3 edizione, focus sui principi e le modalità di applicazione agli apparecchi elettromedicali Struttura della nuova normativa IEC 60601-1 3 edizione, focus sui principi e le modalità di applicazione agli apparecchi elettromedicali Ing. Maurizio Bianchi Responsabile Tecnico Laboratorio Dispositivi

Dettagli

97050830 Rev. 00 15.03. Airpower ITALIANO... 2

97050830 Rev. 00 15.03. Airpower ITALIANO... 2 97050830 Rev. 00 15.03 Airpower ITALIANO... 2 IT ITALIANO 1. IMPIEGO PREVISTO... 3 2. AVVERTENZE IMPORTANTI... 3 3. SIMBOLOGIA... 4 4. CARATTERISTICHE TECNICHE... 4 5. COLLEGAMENTO AL CORDONE DI ALIMENTAZIONE...

Dettagli

Pulizia, disinfezione e sterilizzazione degli strumenti

Pulizia, disinfezione e sterilizzazione degli strumenti Corso di formazione TATUAGGIO E PIERCING: ASPETTI DI IGIENE E SICUREZZA Pulizia, disinfezione e sterilizzazione degli strumenti Dott. Cagarelli Roberto Dipartimento sanità pubblica di Modena Modena, 22

Dettagli

Servizio di Ingegneria Clinica

Servizio di Ingegneria Clinica Servizio Ingegneria Clinica Energy Management Tel. 0874/409.550 (Interno 2550) Fax 0874/409.551 (Interno 2551) e-mail: sic@asrem.org Servizio con sistema di gestione certificato ISO 9001 Riferimenti Normativi:

Dettagli

Cavi Tecsun INTEGRATED CABLING SOLUTIONS

Cavi Tecsun INTEGRATED CABLING SOLUTIONS Cavi Tecsun technergy INTEGRATED CABLING SOLUTIONS TM TECSUN Chi siamo Tecsun µ Il gruppo Prysmian è tra i leader mondiali nel settore dei cavi per l energia e per le telecomunicazioni e vanta un forte

Dettagli

IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DEI GAS MEDICINALI E DEL VUOTO

IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DEI GAS MEDICINALI E DEL VUOTO IV Conferenza Nazionale sui Dispositivi Medici IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE DEI GAS MEDICINALI E DEL VUOTO La Norma UNI EN ISO 7396-1 Ing. Carlo M. Giaretta Commissione Tecnica U4204 dell UNI Apparecchi per

Dettagli

MANUALE D USO. Versione: 15/04/2014 (r0)

MANUALE D USO. Versione: 15/04/2014 (r0) Versione: 15/04/2014 (r0) MANUALE D USO INDICE DEL DOCUMENTO 1INTRODUZIONE... 3 1.1Icone presenti nel manuale... 3 1.2Simboli utilizzati... 3 1.3Introduzione generale... 3 2DESCRIZIONE GENERALE DEL SISTEMA...

Dettagli

ATMOS Aspirazione per tratto respiratorio RENDIMENTO SICUREZZA ECONOMICITÀ

ATMOS Aspirazione per tratto respiratorio RENDIMENTO SICUREZZA ECONOMICITÀ ATMOS Aspirazione per tratto respiratorio RENDIMENTO SICUREZZA ECONOMICITÀ Perchè apparecchi di aspirazione delle vie respiratorie ATMOS? Quando una persona non può oppure solo insufficientemente tossire

Dettagli

Sacche da letto SAUER 2009-04-30-1/6. Registrazione NSIS

Sacche da letto SAUER 2009-04-30-1/6. Registrazione NSIS Sacche da letto SAUER 2009-04-30-1/6 1. Codice GMDN Codice: 14297 Denominazione: Unità di drenaggio urinario Definizione: Categoria 1: Kit di componenti, ad es. una sacca ed un tubo, progettati per raccogliere

Dettagli

CARICATORE DOPPIO PER BATTERIE RICARICABILI 1941-P-1368 MINICARICATORE PER BATTERIE RICARICABILI 1941-P-1341

CARICATORE DOPPIO PER BATTERIE RICARICABILI 1941-P-1368 MINICARICATORE PER BATTERIE RICARICABILI 1941-P-1341 CARICATORE DOPPIO PER BATTERIE RICARICABILI 1941-P-1368 MINICARICATORE PER BATTERIE RICARICABILI 1941-P-1341 LEGGERE E SEGUIRE ATTENTAMENTE LE PRESENTI ISTRUZIONI Caricatori e manici ricaricabili Keeler

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON

MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON MANUALE D USO E MANUTENZIONE STIRATRICE EASY IRON IMESA S.p.A. Via degli Olmi 22 31040 Cessalto (TV), Italia tel. +39.0421.468011 fax +39.0421.468000 www.imesa.it Indice AVVERTENZE 3 1. Descrizione dell'apparecchio

Dettagli

Normativa di Riferimento

Normativa di Riferimento Normativa di Riferimento Normativa di Riferimento Di seguito vengono riportate le principali norme di riferimento nel settore degli apprecchi elettromedicalicei 62 (Prima edizione) (Italiano) Dizionario

Dettagli

STERILIZZAZIONE DECONTAMINAZIONE TERMICA E/O CHIMICA

STERILIZZAZIONE DECONTAMINAZIONE TERMICA E/O CHIMICA STERILIZZAZIONE La necessità di operare in un ambiente ambulatoriale protetto che garantisca la corretta sterilizzazione degli strumenti è un problema attuale e urgente. L odontoiatria è una branca operativa

Dettagli

ideale per la pulizia interna e esterna di tutte le autovetture rinnovamento di tessuti, tappeti e divani desert steam gun

ideale per la pulizia interna e esterna di tutte le autovetture rinnovamento di tessuti, tappeti e divani desert steam gun steam mop Unifica il potere di pulizia del vapore con la tecnologia delle microfibre, capaci di catturare sporco e polvere grazie alla carica elettrostatica. Steam mop offre una pratica soluzione per un

Dettagli

IL TRASPORTO E LA SPEDIZIONE IN SICUREZZA DI CAMPIONI BIOLOGICI

IL TRASPORTO E LA SPEDIZIONE IN SICUREZZA DI CAMPIONI BIOLOGICI IL TRASPORTO E LA SPEDIZIONE IN SICUREZZA DI CAMPIONI BIOLOGICI Con l'aumento di collaborazioni tra i laboratori, così come la tendenza verso la centralizzazione in un unico grande laboratorio per le analisi

Dettagli

Linea Guida REV.2 Pag. 1/7

Linea Guida REV.2 Pag. 1/7 Linea Guida REV.2 Pag. 1/7 Rev Data Causale Verifica Approvazione Destinatari 0 20/10/2007 Prima emissione Comitato Infezioni Ospedaliere 1 06/09/2010 Aggiornamento Comitato Infezioni Ospedaliere 2 20/09/2012

Dettagli

Istruzioni per l uso del Rilevatore di gas MF420-IR-AL

Istruzioni per l uso del Rilevatore di gas MF420-IR-AL Istruzioni per l uso del Rilevatore di gas MF420-IR-AL MISURARE E UN ARTE SISTEMA INNOVATIVO DEI RILEVATORI DI GAS Legga attentamente questo manuale prima di mettere in funzione lo strumento Presti attenzione

Dettagli

RICONDIZIONAMENTO DELLO STRUMENTARIO. A.I.S.O 17 aprile 2015

RICONDIZIONAMENTO DELLO STRUMENTARIO. A.I.S.O 17 aprile 2015 RICONDIZIONAMENTO DELLO STRUMENTARIO A.I.S.O 17 aprile 2015 Sterilizzazione : lo stato di fatto Momento fondamentale di prevenzione nel controllo del rischio infettivo Direttiva CEE 42/93 Norme UNI-EN

Dettagli

marvac il sistema innovativo di aspirazione efficiente dei gas di combustione

marvac il sistema innovativo di aspirazione efficiente dei gas di combustione Aspiratore di fumo marvac il sistema innovativo di aspirazione efficiente dei gas di combustione Visibilità totale e massima sicurezza nel campo operatorio il fumo è cosa passata Effettivo Ergonomico Sicuro

Dettagli

PROCEDURA OPERATIVA PER LA GESTIONE

PROCEDURA OPERATIVA PER LA GESTIONE Proc. 19 Pag. 1 di 7 PROCEDURA OPERATIVA PER LA GESTIONE DEGLI ADEMPIMENTI DELLA DIRETTIVA 93/42/CEE CONCERNENTE I DISPOSITIVI MEDICI 1. SCOPO... 2 2. APPLICABILITÀ... 2 3. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO...

Dettagli

ENERGIA SOLARE FOTOVOLTAICA MODULI MONOCRISTALLINI - SI-ESF-M-M156-60

ENERGIA SOLARE FOTOVOLTAICA MODULI MONOCRISTALLINI - SI-ESF-M-M156-60 Solar Innova utilizza materiali di ultima generazione per la fabbricazione dei suoi moduli fotovoltaici. I nostri moduli sono ideali per qualsiasi applicazione che utilizzi l'effetto fotoelettrico come

Dettagli

XO Osseo nel riunito XO 4 Guida per l utente

XO Osseo nel riunito XO 4 Guida per l utente XO Osseo nel riunito XO 4 Guida per l utente YB-627 Version 1.01 XO CARE A/S Usserød Mølle Håndværkersvinget 6 +45 70 20 55 11 DK 2970 Hørsholm info@xo-care.com Denmark www.xo-care.com Indice Introduzione...

Dettagli

Manuale Operativo Il piacere di fare il bagno e di godersi la vita. Sollevatore da bagno Modello: BLV 5 ARUBA

Manuale Operativo Il piacere di fare il bagno e di godersi la vita. Sollevatore da bagno Modello: BLV 5 ARUBA Manuale Operativo Il piacere di fare il bagno e di godersi la vita Sollevatore da bagno Modello: BLV 5 ARUBA Manuale Operativo Pagina 2 Modello: BLV 5 A tutti gli stimati clienti che hanno scelto di acquistare

Dettagli

Preparazione della Sala e del Paziente per Procedura d Impianto di CRT. Paolo Sorrenti

Preparazione della Sala e del Paziente per Procedura d Impianto di CRT. Paolo Sorrenti Preparazione della Sala e del Paziente per Procedura d Impianto di CRT Paolo Sorrenti FASE PRE IMPIANTO ü Preparazione del paziente all ingresso ü Preparazione del laboratorio di elettrofisiologia ü Preparazione

Dettagli

CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA

CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA Introduzione La qualità dell acciaio utilizzato nella costruzione delle attrezzature per le cucine professionali è

Dettagli

MANUALE D USO FLUSSOMETRO

MANUALE D USO FLUSSOMETRO MANUALE D USO FLUSSOMETRO MODELLI: serie 1MFA, 4MFA, 6MFA e 8MFA 1MFA3001 (In figura) 8MFA1001 (In figura) CONSERVARE LE PRESENTI ISTRUZIONI La legge federale statunitense limita la facoltà di vendita

Dettagli

Manuale operativo integrazione di BA-REF Ventilatori da tetto con tecnologia EC (Traduzione dall'originale) BA-REF_EC 5.5 02/2014 RDA 21-EC

Manuale operativo integrazione di BA-REF Ventilatori da tetto con tecnologia EC (Traduzione dall'originale) BA-REF_EC 5.5 02/2014 RDA 21-EC Manuale operativo integrazione di BA-REF Ventilatori da tetto con tecnologia EC (Traduzione dall'originale) IT BA-REF_EC 5.5 02/2014 RDA 21-EC RDA 31-EC RDA 32-EC Indice 1. Indice delle revisioni... IT-2

Dettagli

Scheda tecnica C80. Monitor multiparametrico

Scheda tecnica C80. Monitor multiparametrico Pagina 1 Rev. 01 Giugno 2012 Scheda tecnica C80 Monitor multiparametrico Codice Descrizione C80 Monitor a 12 tracce con schermo a colori da 12,1 Indicazioni Produttore Shenzhen Comen Medical Instruments

Dettagli

SCHEDA TECNICA DEL PRODOTTO STERIDIAMOND BUSTE E ROTOLI

SCHEDA TECNICA DEL PRODOTTO STERIDIAMOND BUSTE E ROTOLI SCHEDA TECNICA DEL PRODOTTO STERIDIAMOND BUSTE E ROTOLI Mod. ST19 Rev. 2 Del 10.02.2009 Identificazione del Fabbricante ECS SRL Via XXV Aprile, 3 23854 Olginate (LC) Italia Identificazione del dispositivo

Dettagli

onlinecomponents.com

onlinecomponents.com Modulo per INTERBUS Loop 2 con quattro uscite digitali Scheda tecnica 5988A 12/1999 Questa scheda tecnica deve essere utilizzata con riferimento al manuale per l'utente Configurazione ed installazione

Dettagli

Cura e pulizia dei trasduttori e del sistema. 2013 Koninklijke Philips N.V. Tutti i diritti riservati. Pubblicato negli Stati Uniti.

Cura e pulizia dei trasduttori e del sistema. 2013 Koninklijke Philips N.V. Tutti i diritti riservati. Pubblicato negli Stati Uniti. l Cura e pulizia dei trasduttori e del sistema 4535 617 44391 Rev A Dicembre 2013 2013 Koninklijke Philips N.V. Tutti i diritti riservati. Pubblicato negli Stati Uniti. Philips Ultrasound 22100 Bothell-Everett

Dettagli

Il processo di marcatura CE riferito agli impianti gas medicali

Il processo di marcatura CE riferito agli impianti gas medicali Il processo di marcatura CE riferito agli impianti gas medicali Soggetti coinvolti nel processo di Marcatura CE Fabbricante: la persona fisica o giuridica responsabile della progettazione, della fabbricazione,

Dettagli

ETICHETTE PRESENTI SU TUTTI I SISTEMI DI ANCORAGGIO

ETICHETTE PRESENTI SU TUTTI I SISTEMI DI ANCORAGGIO L NORMA EN 12 195-2 Mazo 2001 a decisione di rispettare il contenuto della norma EN 12 195-2 è stata presa perché permette di fornire un sistema di ancoraggio avente le informazioni per chi lo utilizza

Dettagli

Sonde di rilevazione gas serie UR20S

Sonde di rilevazione gas serie UR20S Sonde di rilevazione gas serie UR20S Caratteristiche principali - Tre modelli per Metano, Gpl e Monossido di Carbonio. - Logica proporzionale o a soglie. - Uscita analogica 4 20 ma - Protezione IP55 -

Dettagli

Luce frontale e cavo a fibre ottiche ProXenon Welch Allyn. Istruzioni per l uso

Luce frontale e cavo a fibre ottiche ProXenon Welch Allyn. Istruzioni per l uso Luce frontale e cavo a fibre ottiche ProXenon Welch Allyn Istruzioni per l uso ii Informazioni sul copyright Welch Allyn Luce frontale e cavo a fibre ottiche ProXenon Copyright 2008 Welch Allyn Welch Allyn

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER LA STERILIZZAZIONE OCCORRENTE ALL ASL TO1 DURATA 12 MESI

DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER LA STERILIZZAZIONE OCCORRENTE ALL ASL TO1 DURATA 12 MESI S SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 10128 TORINO tel. + 39 011 5661566 info@aslto1.it - www.aslto1.it C.F.P.I. 09737640012 ALLEGATO 1 DISCIPLINARE TECNICO PER LA FORNITURA DI MATERIALE DI CONSUMO PER LA

Dettagli

Piattaforme di connettività nelle applicazioni industriali

Piattaforme di connettività nelle applicazioni industriali www.microscan.com Piattaforme di connettività nelle applicazioni industriali Gli ambienti di produzione industriale presentano rischi in termini di pulizia, umidità e picchi di temperatura molto significativi

Dettagli

vet600 manuale d uso

vet600 manuale d uso vet600 manuale d uso italiano Il presente Manuale d Uso nasce con l obiettivo di fornire all Utilizzatore tutte le informazioni necessarie per utilizzare al meglio cardiette vet600. Allegata alla tradizionale

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1. Avvertenze sulla sicurezza

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1. Avvertenze sulla sicurezza Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1 per Vitocell 100-W, tipo CVUC-A Avvertenze sulla sicurezza Si prega di

Dettagli

NUOVE NORME EMESSE (inserite in elenco) e RITIRATE (inserite in elenco)

NUOVE NORME EMESSE (inserite in elenco) e RITIRATE (inserite in elenco) NOTE RISPETTO ALLA REVISIONE PRECEDENTE NUOVE NORME EMESSE (inserite in elenco) e RITIRATE (inserite in elenco) UNI EN ISO 11607-1:2014 09.10.2014 UNI EN ISO 11607-2:2014 09.10.2014 EN ISO 11140-1:2014

Dettagli

view view CARDIOLINE view cube cube view view view view cube sp_ar1200viewbt_se_cardiolinespa_07_ita1.doc 30/04/2014 Cardioline S.p.A.

view view CARDIOLINE view cube cube view view view view cube sp_ar1200viewbt_se_cardiolinespa_07_ita1.doc 30/04/2014 Cardioline S.p.A. ar1200viewbt ar1200viewbt combina prestazioni ottimizzate per un ECG multicanale dotato di sistema di stampa a 120 mm e display LCD grafico TFT a colori a 12 canali, con le caratteristiche di affidabilità,

Dettagli

SCHEDA DI SICUREZZA Data di revisione: 30/06/2009

SCHEDA DI SICUREZZA Data di revisione: 30/06/2009 SCHEDA DI SICUREZZA Data di revisione: 30/06/2009 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA 1.1 Descrizione commerciale: GRASSELLO 1.2 Usi previsti: Settore industriale: Edilizia Tipo di Impiego:

Dettagli

Studio Odontoiatrico Dott.Guido Gandini Via Zuretti,47/ B 20125 Milano Tel. 02 6686436 Milano,01/09/2010

Studio Odontoiatrico Dott.Guido Gandini Via Zuretti,47/ B 20125 Milano Tel. 02 6686436 Milano,01/09/2010 Studio Odontoiatrico Dott.Guido Gandini Via Zuretti,47/ B 20125 Milano Tel. 02 6686436 Milano,01/09/2010 OGGETTO: REQUISITI ORGANIZZATIVI GENERALI : OGPRO07/d MODALITA DI PULIZIA, LAVAGGIO, DISINFEZIONE

Dettagli

VERIFICHE ELETTRICHE ED APPARECCHI ELETTROMEDICALI NEGLI STUDI ODONTOIATRICI

VERIFICHE ELETTRICHE ED APPARECCHI ELETTROMEDICALI NEGLI STUDI ODONTOIATRICI VERIFICHE ELETTRICHE ED APPARECCHI ELETTROMEDICALI NEGLI STUDI ODONTOIATRICI Attività soggette Per luoghi ad uso medico la Norma CEI 64/8 intende qualsiasi locale destinato a scopi diagnostici, terapeutici,

Dettagli

COPERTE DI RISCALDAMENTO E LENZUOLA USA E GETTA ISTRUZIONI PER L'USO

COPERTE DI RISCALDAMENTO E LENZUOLA USA E GETTA ISTRUZIONI PER L'USO COPERTE DI RISCALDAMENTO E LENZUOLA USA E GETTA ISTRUZIONI PER L'USO INTRODUZIONE Le coperte di riscaldamento e le lenzuola usa e getta Hot Dog sono accessori del sistema di riscaldamento per il paziente

Dettagli

EuroSept Max Vital Gel

EuroSept Max Vital Gel 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/DELL'IMPRESA Informazioni sul prodotto Denominazione : commerciale Fabbricante/ Fornitore : Henry Schein Medcare House Centurion Close Gillingham

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato Interruttori di sicurezza ad azionatore separato Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 5 6 9 scatto rapido sovrapposti FD FP FL FC 21 22

Dettagli

Siem-Nova S.r.l. CATALOGO ASPIRATORI DI FUMI CHIRURGICI ED ACCESSORI

Siem-Nova S.r.l. CATALOGO ASPIRATORI DI FUMI CHIRURGICI ED ACCESSORI Siem-Nova S.r.l. Via C. Varalli n 1 C/18/19-20089 Rozzano (Milano) tel:+39 02 57510916 - fax:+39 02 57511879 web site: http://www.siemnova.com e-mail: info@siemnova.com Siem Nova dal 1953 è un'azienda

Dettagli

3 EFFE STERIL S.r.l.

3 EFFE STERIL S.r.l. 3 EFFE STERIL S.r.l. Via della Consortia n. 17 37127 Verona (VR) Telefono: 045. 2072619 Fax: 045. 8340500 Cellulare: 329 0173284 E-mail: info@3effesteril.it www.3effesteril.it All.. 04 POS 03 Rev. 0 Edizione

Dettagli

AVVERTENZE IMPORTANTI

AVVERTENZE IMPORTANTI AVVERTENZE IMPORTANTI Leggere attentamente il presente manuale di istruzioni prima di utilizzare la macchina per la prima volta. Non utilizzare la macchina senza acqua; l utilizzo senza acqua danneggerà

Dettagli

ABSplus Stampa 3D in 9 colori con termoplastica standard

ABSplus Stampa 3D in 9 colori con termoplastica standard ABSplus Stampa 3D in 9 colori con termoplastica standard Ottieni di più con la stampa 3D. La tecnologia di modellazione a deposizione fusa (FDM, Fused Deposition Modeling) è in grado di creare componenti

Dettagli

1 Indicazioni per l uso del manuale di istruzioni. Nel presente manuale di istruzioni sono impiegati i seguenti simboli:

1 Indicazioni per l uso del manuale di istruzioni. Nel presente manuale di istruzioni sono impiegati i seguenti simboli: Indicazioni per l uso del manuale di istruzioni Prima di effettuare la messa in funzione leggere accuratamente questo manuale di istruzioni, conservarlo e, in caso di rivendita dell apparecchio consegnarlo

Dettagli

PUNTATORI SEGNATAGLIO PROIETTORI LASER

PUNTATORI SEGNATAGLIO PROIETTORI LASER PUNTATORI SEGNATAGLIO PROIETTORI LASER Si raccomanda di leggere attentamente il presente manuale prima di installare I dispositivi laser Manuale di installazione ed uso per dispositivi laser RLI Via nuova

Dettagli

Schiuma Antifuoco PUFS 750 (B1) Art. F3892 140

Schiuma Antifuoco PUFS 750 (B1) Art. F3892 140 SCHEDA DATI DI SICUREZZA redatta in conformità alla direttiva 91/155/CE e successive modifiche e integrazioni Schiuma Antifuoco PUFS 750 (B1) Art. F3892 140 1. Elementi identificativi della sostanza o

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'USO. Alimentatore KTB 24 V / 4.3 A

ISTRUZIONI PER L'USO. Alimentatore KTB 24 V / 4.3 A ISTRUZIONI PER L'USO Alimentatore KTB 24 V / 4.3 A Edizione: 507513 A Produttore: Montech AG, Gewerbestrasse 12, CH-4552 Derendingen Tel. +41 (0)32 681 55 00, Fax +41 (0) 682 19 77 Dati tecnici / Allacciamento

Dettagli

INTRECTOR ISTRUZIONI PER L USO SISTEMA DI VITRECTOMIA PORTATILE COD. PROD.: 71200

INTRECTOR ISTRUZIONI PER L USO SISTEMA DI VITRECTOMIA PORTATILE COD. PROD.: 71200 INTRECTOR SISTEMA DI VITRECTOMIA PORTATILE COD. PROD.: 71200 ISTRUZIONI PER L USO Insight Instruments, Inc. 2580 SE Willoughby Blvd, Stuart, FL 34994, Stati Uniti Tel: 772-219-9393; Stati Uniti: 800-255-8354

Dettagli

Optilume e Trueshade sono un marchio registrato di Optident Ltd

Optilume e Trueshade sono un marchio registrato di Optident Ltd Indice Istruzioni e precauzioni di sicurezza Funzionamento Istruzioni di ricarica Pulizia e manutenzione Assistenza Garanzia Inutilizzabilità e smaltimento Dati tecnici Dichiarazione europea di conformità

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE BLITZ FMCX_

MANUALE D INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE BLITZ FMCX_ MANUALE D INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE IST 03 F 035-01 BLITZ FMCX_ Radiatori elettrici IT Gentile Cliente: Ringraziandola per la preferenza da Lei espressa e prima di installare e/o utilizzare il prodotto

Dettagli

Ospedaliero e sale operatorie

Ospedaliero e sale operatorie Settore Ospedaliero e sale operatorie CONTROLL0 TECNOLOGICO DELLA CONTAMINAZIONE OSPEDALIERO E SALE OPERATORIE Valutazione dei rischi Gli ospedali fanno sempre più notizia. La stampa se ne occupa quotidianamente,

Dettagli

easyclean La ringraziamo per avere scelto il nuovo tiologic

easyclean La ringraziamo per avere scelto il nuovo tiologic ripristino del tiologic easyclean it Ripristino del tiologic Lo sperimentato tiologic può essere pulito eccellentemente senza prelavaggio meccanico. * *Validazione rilasciata da: 2 ripristino del tiologic

Dettagli

STERILIZZAZIONE: STATO DELL ARTE

STERILIZZAZIONE: STATO DELL ARTE STERILIZZAZIONE: STATO DELL ARTE Roberto Bruschi SAN MARINO 23-24 SETTEMBRE 2011 La situazione normativa esistente riguardante il settore della sterilizzazione ha subito una piccola rivoluzione. Numerose

Dettagli

97050245 Rev. 06 15.04 ITALIANO.2

97050245 Rev. 06 15.04 ITALIANO.2 97050245 Rev. 06 15.04 u-pz6 / u-pz7 ITALIANO.2 IT ITALIANO 1. IMPIEGO PREVISTO... 3 2. AVVERTENZE IMPORTANTI... 3 3. SIMBOLOGIA... 4 4. CARATTERISTICHE TECNICHE... 4 5. COLLEGAMENTO AL CORDONE DI ALIMENTAZIONE...

Dettagli

3 Ranger Pressure Infusor Model 145 Operator s Manual. Italiano 65

3 Ranger Pressure Infusor Model 145 Operator s Manual. Italiano 65 3 Ranger Pressure Infusor Model 145 Operator s Manual Italiano 65 Sommario Sezione 1: Assistenza tecnica e ordini 69 Assistenza tecnica 69 USA 69 Ordini 69 USA 69 Uso e manutenzione corretti 69 In caso

Dettagli

CONTROLLO SALINITA` ACQUA DI TORRE. apparecchiature precedentemente denominate CON220 CON24 MANUALE DI ISTRUZIONI PER L'USO AVVERTENZE!

CONTROLLO SALINITA` ACQUA DI TORRE. apparecchiature precedentemente denominate CON220 CON24 MANUALE DI ISTRUZIONI PER L'USO AVVERTENZE! CONTROLLO SALINITA` ACQUA DI TORRE apparecchiature precedentemente denominate CON220 CON24 SPT220 SPT24 MANUALE DI ISTRUZIONI PER L'USO AVVERTENZE! Le apparecchiature devono essere impiegate esclusivamente

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO GUANTI IN LATTICE DOC CHIRURGICI POWDER FREE STERILI AD ALTA PROTEZIONE CE0434

SCHEDA PRODOTTO GUANTI IN LATTICE DOC CHIRURGICI POWDER FREE STERILI AD ALTA PROTEZIONE CE0434 SCHEDA PRODOTTO GUANTI IN LATTICE DOC CHIRURGICI POWDER FREE STERILI AD ALTA PROTEZIONE CE0434 Guanto chirurgico in puro lattice di gomma naturale. La superficie microruvida assicura presa ottimale, la

Dettagli

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500 Scheda di sicurezza del 4/12/2009, revisione 2 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome commerciale: Codice commerciale: 2544 Tipo di prodotto ed impiego: Agente antimuffa

Dettagli

LABORATORIO PROVE. Descrizione del Servizio

LABORATORIO PROVE. Descrizione del Servizio LABORATORIO PROVE Descrizione del Servizio 1. PREMESSA... 3 2. LE DIRETTIVE COMUNITARIE... 4 3. IL LABORATORIO PROVE... 5 3.1. PROVE DI COMPATIBILITÀ E SUSCETTIBILITÀ ELETTROMAGNETICA... 5 3.2. PROVE DI

Dettagli

Rilevatore di condensa

Rilevatore di condensa 1 542 1542P01 1542P02 Rilevatore di condensa Il rilevatore di condensa è utilizzato per evitare danni a causa della presenza di condensa sulle tubazioni e il è adatto per travi refrigeranti e negli impianti

Dettagli

Il processo di marcatura CE riferito agli impianti gas medicali

Il processo di marcatura CE riferito agli impianti gas medicali Il processo di marcatura CE riferito agli impianti gas medicali P.I. Alessandro Melzi Funzione Valutazione Conformità Prodotto Laboratorio Dispositivi Medici IMQ S.p.A. - Milano POLITECNICO DI MILANO,

Dettagli

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC

Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A. Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC Cod. 252.270.00 FRY TOP ELETTRICO SERIE 900A Mod. 92 FTE-L 92 FTE-R 92 FTE-LC 92 FTE-RC 94 FTE-L 94 FTE-LR 94 FTE-R 94 FTE-LC 94 FTE-LRC 94 FTE-RC INDICE Paragrafo Istruzioni per l'installazione 1 Rispondenza

Dettagli

IL RISCHIO ELETTRICO NEI LOCALI AD USO MEDICO

IL RISCHIO ELETTRICO NEI LOCALI AD USO MEDICO IL RISCHIO ELETTRICO NEI LOCALI AD USO MEDICO IMPIANTI E SICUREZZA DI ESERCIZIO RELATORI: Dr. Nicola CARRIERO Dr. Carmineraffaele ROSELLI Individuazione del rischio L individuazione del rischio per il

Dettagli

Introduzione. 2.1.1 Obblighi di legge generali

Introduzione. 2.1.1 Obblighi di legge generali 2.1 SICUREZZA ELETTRICA Introduzione In questo capitolo sono illustrati gli obblighi di legge e le principali caratteristiche legate agli impianti elettrici dei locali che ospitano le lavorazioni oggetto

Dettagli

SISTEMA DI RILEVAZIONE PERDITE

SISTEMA DI RILEVAZIONE PERDITE SISTEMA DI RILEVAZIONE PERDITE LEAK MASTER EASY Sistema di rilevamento perdite con rilevamento visivo (con Bubble test). LEAK-MASTER EASY offre la rilevazione anche delle più piccole perdite. La confezione

Dettagli

Video cistoscopia mobile di KARL STORZ

Video cistoscopia mobile di KARL STORZ URO 43 7.0 07/2015-IT Video cistoscopia mobile di KARL STORZ La tecnologia digitale di imaging sempre a Vostra disposizione 2 La soluzione digitale completa Video cistoscopia mobile di KARL STORZ Con il

Dettagli

computer e di averle sempre a portata di mouse. Attraverso il software in

computer e di averle sempre a portata di mouse. Attraverso il software in Autoclave Ecate Ecate è l autoclave di classe B, firmata Dentronica, che risponde ai requisiti della normativa europea. Tramite il sistema del vuoto frazionato, Ecate é in grado di agire all interno delle

Dettagli

Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013

Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013 Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013 Indice 1 Premessa3 1.1 Spiegazione dei simboli 3 2 Indicazioni di sicurezza 4 2.1 Requisiti

Dettagli

Tipo di prodotto ed impiego: Premiscelato monocappa per la protezione e decorazione contemporanea.

Tipo di prodotto ed impiego: Premiscelato monocappa per la protezione e decorazione contemporanea. INTONACI, MALTE E FINITURE AD ELEVATE PRESTAZIONI IP 140 M 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' Denominazione commerciale del prodotto: IP 140 M. Tipo di prodotto ed impiego: Premiscelato

Dettagli

UNAOHM S.r.l. non si assume responsabilità per un uso dello strumento non corretto o diverso da quello specificato.

UNAOHM S.r.l. non si assume responsabilità per un uso dello strumento non corretto o diverso da quello specificato. 1. AVVERTENZE... 2 1.1. NORME DI SICUREZZA... 2 1.2. PRECAUZIONI... 2 1.3. MANUTENZIONE... 3 1.4. NOTE... 3 2. INTRODUZIONE... 4 3. SPECIFICHE TECNICHE... 4 4. DESCRIZIONE... 5 5. ISTRUZIONI PER L USO

Dettagli

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

ALLUMINIO IL GLOSSARIO E I RIFERIMENTI NORMATIVI

ALLUMINIO IL GLOSSARIO E I RIFERIMENTI NORMATIVI ALLUMINIO IL GLOSSARIO E I RIFERIMENTI NORMATIVI A Al e Alu Sono i simboli riportati sugli imballaggi in alluminio, per riconoscerli e poterli differenziare durante la raccolta. Allumina Minerale composto

Dettagli

SCHEDA DATI DI SICUREZZA

SCHEDA DATI DI SICUREZZA Scheda Dati di Sicurezza BLATTOXUR GEL - GIUGNO 2010 PAGINE TOTALI 5 - Pagina 1 /5 SCHEDA DATI DI SICUREZZA 1. IDETIFICAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA SOCIETA Nome: BLATTOXUR GEL Presidio medico chirurgico

Dettagli

LIGHT ROSE DIFFUSORE DI ESSENZE

LIGHT ROSE DIFFUSORE DI ESSENZE LIGHT ROSE DIFFUSORE DI ESSENZE IT INDICE: A. FUNZIONE B. SPECIFICHE DEL PRODOTTO C. FUNZIONAMENTO D. MANUTENZIONE E. SOLUZIONE POSSIBILI PROBLEMI FUNZIONE Questo diffusore di essenze dal design innovativo

Dettagli