BOLLETTINO UFFICIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BOLLETTINO UFFICIALE"

Transcript

1 Sped. in A.P - Art. 2 comma 20/c legge 662/96 - Filiale di Cagliari Anno 57 - Numero 24 COMUNICATO AGLI INSERZIONISTI Si informano gli inserzionisti che gli avvisi devono pervenire alla direzione del BURAS ancorchè inoltrati a mano accompagnati da lettera di trasmissione recante esplicita richiesta di pubblicazione. SOMMARIO Giudiziari Pag. a) Esecuzioni immobiliari e vendite 1 b) Fallimenti c) Varie 3 Amministrativi Pag. d) Appalti e aste 4 e) Avvisi ad opponendum 14 f) Comitati provinciali prezzi g) Concorsi e impiego pubblico 14 h) Edilizia residenziale pubblica i) Espropriazioni e servitù 23 l) Cooperative m) Piani urbanistici, paesistici e territoriali 27 n) Varie 28 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ANNUNZI LEGALI Parte TERZA Cagliari, sabato 13 agosto 2005 Vari Pag. o) Finanziamenti p) Riconoscimenti di proprietà 34 q) Società r) Varie Giudiziari a) Esecuzioni immobiliari e vendite Si pubblica ogni decade ed eccezionalmente quando occorre esclusi i giorni festivi DIREZIONE REDAZIONE E AMMINISTRAZIONE PRESSO LA PRESIDENZA DELLA REGIONE - CAGLIARI V. Pasquale Tola, 30 - Tel PREZZI E CONDIZIONI DI ABBONAMENTO E VENDITA - a) abbonamento (anno solare); Parti IeII(esclusi i supplementi straordinari) Euro 51,65; Parti I e II (inclusi i supplementi straordinari) Euro 180,76; Parte III Euro 77,47. Il termine utile per la sottoscrizione degli abbonamenti scade il 28 febbraio; entro tale termine saranno inviati ai sottoscrittori, nei limiti delle disponibilità di magazzino, i fascicoli arretrati dell anno in corso. Eventuali abbonamenti sottoscritti dopo il 28 febbraio e, in ogni caso, prima del 30 giugno non danno diritto all invio dei fascicoli arretrati. I versamenti per abbonamento effettuati dopo il 30 giugno si considerano validi per l anno solare successivo, salvo conguaglio. La sostituzione di fascicoli disguidati è subordinata alla richiesta scritta ed alla trasmissione, entro 30 giorni, della relativa fascetta di abbonamento. - b) vendita a fascicoli separati: PartiIeIl Euro 1,03, Parte III Euro 1,81, Supplementi ordinari e straordinari: Euro 0,52 ogni sedicesimo (sedici pagine) o frazione di esso; i fascicoli relativi ad anni arretrati, il doppio del prezzo indicato in copertina. Eventuali richieste saranno soddisfatte secondo la disponibilità di magazzino. I prezzi di cui alle lettere a) e b) sono raddoppiati per l estero, esclusi i paesi dell Unione Europea. L importo degli abbonamenti deve essere versato esclusivamente sul c/c postale n , intestato al Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma della Sardegna - Cagliari; nello stesso c/c va altresì versato l importo dei singoli fascicoli i quali verranno consegnati presso la Direzione del Bollettino Ufficiale stesso, in via Pasquale Tola, n. 30. MODALITA PER LE INSERZIONI - Le tariffe delle inserzioni nel Bollettino Ufficiale della Regione Parte III sono stabilite nella seguente misura per qualsiasi tipo di avviso: a) diritto fisso Euro 5,16 ; b) testo Euro 1,55 per ogni rigo o spazio di rigo dattiloscritto su carta bollata o uso bollo. Eventuali inserzioni eccedenti le quattro pagine di carta bollata o uso bollo, Euro 3,10 per ogni linea, o frazione di linea di scrittura. Gli originali degli annunzi, con la specificazione del relativo oggetto, devono pervenire alla Direzione del Bollettino presso la Presidenza della Regione, via Pasquale Tola, 30, corredati della ricevuta comprovante l avvenuto versamento dell importo dovuto sul c/c postale n Non si dà corso agli annunzi non accompagnati dalla citata ricevuta ed a quelli per i quali il relativo versamento sia stato effettuato in forma diversa. Gli annunzi con scadenze di termini devono contenere, fuori testo, la precisa indicazione della data entro la quale si chiede che vengano pubblicati e devono pervenire alla Direzione del Bollettino Ufficiale almeno quindici giorni antecedenti tale data, salvo che gli inserzionisti non chiedano con dichiarazione esplicita in tal senso che la pubblicazione abbia ugualmente luogo senza l osservanza dei termini. AVVERTENZA - I richiedenti le inserzioni hanno diritto ad un esemplare gratuito del fascicolo di Bollettino nel quale sono pubblicate le inserzioni stesse. All atto della richiesta deve essere dichiarato il numero di fascicoli che si intende acquistare. Gli annunzi devono pervenire in duplice esemplare di cui uno in originale. TRIBUNALE ORDINARIO DI CAGLIARI Avviso di Istanza di Vendita di Immobili Nella esecuzione n. 393/04 R.E. iniziata con pignoramento notificato il 02/09/04 per il pagamento di Euro ,09 il Giudice dell esecuzione ha fissato l udienza del 22/09/05 per disporre la vendita dei seguenti immobili: in Monastir piena proprietà dell immobile (area industriale) catastalmente distinto al fg. 19, mapp. 2, sub. B. sup ; in Monastir loc. Monte Zara o Bia monte, piena proprietà dell immobile (area industriale), catastalmente distinto al fg. 19, mapp. 52, sup. 8.10; in Monastir piena proprietà dell immobile (terreno) catastalmente distinto al fg. 19, mapp. 39, sub. M, sup. 1.75; in Monastir piena proprietà dell immobile (terreno), catastalmente distinto al fg. 19, mapp. 2, sub. D, sup. 1.45; in Ussana,

2 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24 piena proprietà dell immobile (pascolo) catastalmente distinto al fg. 9, mapp. 6, sub. B, sup Il tutto con annessi, connessi e pertinenze, addizioni e con quant altro è immobile a norma di legge coi relativi frutti. Cagliari, lì 24 maggio 2005 Il Cancelliere Dott.ssa Cristina Desogus (1638 a pagamento) TRIBUNALE ORDINARIO DI CAGLIARI Avviso di Istanza di Vendita di Immobili Nella esecuzione n. 529/04 R.E. iniziata con pignoramento notificato il 19/11/04 per il pagamento di Euro ,76 il Giudice dell esecuzione ha fissato l udienza del 6/10/2005 per disporre la vendita dei seguenti immobili: area con sovrastante fabbricato, sita in Comune di Capoterra loc. Frutti D Oro La Vigna n. 1 strada 41/43, composta da piano terreno costituito da un vano, cucinino, bagno e disimpegno, primo piano costituito da soggiorno, cucina, bagno, due vani, disimpegno ed balcone, piano mansarda costituito da locale sgombero e ripostiglio, oltre al cortile antistante; censito al N.C.E.U. al F. 27 mapp sub. 1. Il Cancelliere Dott.ssa Daniela Mei (1640 a pagamento) TRIBUNALE ORDINARIO DI CAGLIARI Avviso di Istanza di Vendita di Immobili Nella esecuzione n. 30/2005 R.E. iniziata con pignoramento notificato il 26/11/04, per il pagamento di Euro ,63 Giudice dell esecuzione ha fissato l udienza del 6/10/2005 per disporre la vendita dei seguenti immobili: in Comune di Selargius: 1) quota pari a 3/9 della proprietà indivisa del fabbricato in via Q. Sella, distinto nel Catasto fabbricati con i seguenti dati identificativi, tipo V, protocollo 246, anno 1984; 2) quota pari a 3/9 della proprietà indivisa del fabbricato in via Q. Sella, distinto nel Catasto Fabbricati con i seguenti dati identificativi: tipo V, protocollo 264A, anno 1987; 3) fabbricato in loc. Bia e Mara piano terra, distinta in catasto al F. 35 particella 2702 sub. 5; 4) quota pari a 1/2 della proprietà indivisa del vigneto in Selargius, distinto in C.T. al F. 35 particella 2746, are 00,45; 5) vigneto, distinto in C.T. al F. 35 mapp. 2506, di are 13.36; 6) quota pari a 3/9, fondo seminativo, distinto C.T. al F. 3 particella 69, di are 07,85. Il Cancelliere Dott.ssa Daniela Mei (1641 a pagamento) TRIBUNALE ORDINARIO DI CAGLIARI Avviso di Istanza di Vendita di Immobili Nella esecuzione n. 406/04 R.E. iniziata con pignoramento notificato il 10/09/04 per il pagamento di Euro ,64 il Giudice dell esecuzione ha fissato l udienza del 22/09/05 per disporre la vendita dei seguenti immobili: in Selargius Via Milano n. 53 costituito da tre camere, cucina, bagno e disimpegno; in Selargius Via Milano n. 53 quota vari ad 1/2 (metà); quota pari ad 1/2 (metà) del locale garage al piano terreno; le unità immobiliari sopra descritte sono censite nel N.C.E.U., al fg. 41, mapp sub. 1, piano terreno, categoria A/2, classe 1, vani 5,0 (l appartamento) e sub. 2. piano terreno, cat. C/6, classe unica, mq. 16 (il garage). Il tutto con annessi, connessi e pertinenze, addizioni e con quant altro è immobile a norma di legge coi relativi frutti. Cagliari, lì 24 maggio 2005 Il Cancelliere Dott.ssa Cristina Desogus (1664 a pagamento) TRIBUNALE ORDINARIO DI CAGLIARI Avviso di Istanza di Vendita di Immobili Nella esecuzione n. 521/04 R.E. iniziata con pignoramento notificato il 03/11/04 per il pagamento di Euro 5.500,26 il Giudice dell esecuzione ha fissato l udienza del 22/09/05 per disporre la vendita dei seguenti immobili: in Decimoputzu per la quota di 1/3: Fg. 16 Mapp. 376; Fg. 16 Mapp. 378; Fg. 16 Mapp. 379; Fg. 8 Mapp. 11. Il tutto con annessi, connessi e pertinenze, addizioni e con quant altro è immobile a norma di legge coi relativi frutti. Cagliari, lì 26 maggio 2005 Il Cancelliere Dott.ssa Cristina Desogus (1665 a pagamento) TRIBUNALE ORDINARIO DI CAGLIARI Avviso di Istanza di Vendita di Immobili Nella esecuzione n. 493/04 R.E. iniziata con pignoramento notificato il 20/10/04 per il pagamento di Euro ,10 il Giudice dell esecuzione ha fissato l udienza del 22/09/05 per disporre la vendita dei seguenti immobili: in Uta appartamento distinto al N.C.E.U. al Fg. 12, Mapp. 582, Sub. 11 di vani 5,5, piano TR/01; in Uta terreno distinto al N.C.T. al Fg. 23, Mapp. 13, mq. 2010; in Uta terreno distinto al N.C.T., Fg. 23, Mapp. 95, mq. 1840; in Uta terreno distinto al N.C.T. Fg. 33, Mapp. 30, mq ; in Uta terreno distinto al N.C.T. Fg. 12, Mapp. 695, mq. 680: in Uta per la quota di 14/18: terreno distinto al N.C.T. al Fg. 11, Mapp. 814, mq. 6130; terreno distinto al N.C.T. al Fg. 11, Mapp. 819, mq ; in Uta per la quota di 1/1: terreno distinto al N.C.T. Fg. 23, Mapp. 63, mq ; terreno distinto al N.C.T. Fg. 23, Mapp. 64, mq. 3765; in Uta per la quota di 1/2 fabbri-

3 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N cato distinto al N.C.E.U. Fg. 12, Mapp Sub. 4. Il tutto con annessi, connessi e pertinenze, addizioni e con quant altro è immobile a norma di legge coi relativi frutti. Cagliari, lì 24 maggio 2005 Il Cancelliere Dott.ssa Cristina Desogus (1669 a pagamento) c) Varie BIPIESSE Riscossioni S.p.A. Avviso di Vendita Immobiliare Il Concessionario del Servizio Riscossione Tributi della Provincia di Cagliari Rende Pubblicamente Noto Che nella sala delle udienze del Tribunale Ordinario di Cagliari, stanza n. 27 p.t., alle ore 15,00 e seguenti del giorno , si terrà il primo incanto, per la vendita ai pubblici incanti dei beni immobili sottoindicati: Riferimento: Prot. n. 8/2005 Comune di Serrenti: quota pari all intero del fabbricato sito in via Sant Antonio n. 13, piano t./1, distinto al N.C.E.U. al foglio 30 mappale 536 cat. A/7 cl. 1 vani 11,5 R.C. Euro 1.069,07; detto immobile risulta edificato su terreno distinto al N.C.T. al foglio 30 mappali 391 e 547 (ex mapp. 5 sub. FeS)diare 2.94 e 5.80, coerente a Boi Virgilio, Murru Efisio e strada. Prezzo Base d Asta Euro ,82 con offerta minima in aumento di Euro 2.000,00. Qualora il primo incanto andasse deserto si procederà ad un secondo e ad un terzo incanto che si terranno nello stesso luogo e nella stessa ora il giorno ed il giorno , con un prezzo base inferiore di un terzo a quello del precedente incanto. Qualora anche il terzo incanto avesse esito negativo e l immobile non venisse assegnato allo Stato con le modalità di cui all art. 85, I comma del D.P.R. 602/73, questa Concessione potrà, su richiesta dell Ente Impositore, procedere ad un quarto incanto con il prezzo ridotto di un terzo rispetto alla base d asta del terzo incanto - La domanda di partecipazione all asta dovrà essere depositata entro le ore 12,00 del giorno precedente gli incanti, presso il Concessionario, in Viale Bonaria, 33-5 piano c/o Banco di Sardegna S.p.A. di Cagliari, allegando la ricevuta del versamento della cauzione (10% del prezzo base) e del fondo spese (15% del prezzo base) da effettuarsi sul C/C bancario intestato a Bipiesse Riscossioni S.p.A. - presso il Banco di Sardegna - Coordinate Bancarie ABI Cab c/c n , Sassari sede. Residuo prezzo dell aggiudicazione, dedotta la cauzione, entro 30 gg. dall incanto. Maggiori informazioni e condizioni di vendita presso il Concessionario. Telefono 070/ sito internet Cagliari, lì 21 luglio 2005 (1758 a pagamento) Il Concessionario BIPIESSE Riscossioni S.p.A. Avviso di Vendita Immobiliare Il Concessionario del Servizio Riscossione Tributi della Provincia di Cagliari Rende Pubblicamente Noto Che nella sala delle udienze del Tribunale Ordinario di Cagliari, stanza n. 27 p.t., alle ore 15,00 e seguenti del giorno , si terrà il primo incanto, per la vendita ai pubblici incanti dei beni immobili sottoindicati: Riferimento: Prot. n. 12/2005 I Lotto - Comune di Cagliari: Quota pari all intero del locale sito in via L.B. Alberti n. 23, confinante con detta via, con proprietà Grandi Invalidi di Guerra e proprietà Argiolas Teresina; distinto al N.C.E.U. alla sez. A foglio 13 mappale 231 sub. 4, p.t., cat. C/3, cl. 7, consistenza mq. 379, R.C. Euro 2.466,29. Prezzo Base d Asta Euro ,54, con offerta minima in aumento di Euro 6.000,00. 2 Lotto - Comune di Pabillonis: Quota pari all intero del fabbricato sito in via Cagliari n. 65 insistente su area di are (al N.C.T. foglio 27 mappale 110) confinante con via Cagliari, Mereu Felice e Piras Paolina, composto da: - appartamento al p.t. con tre camere, cucina e cucinino, soggiorno, bagno, disimpegno, cantina, magazzino, locale ricovero attrezzi agricoli, locale di sgombero; - appartamento al p. 1, con studio, salotto, soggiorno, quattro camere, cucina e cucinino, bagno, servizio e disimpegno. Il fabbricato risulta censito al N.C.E.U. al foglio 27 mappale 110 subalterni 1e2,rispettivamente cat. A/3 cl. 1, vani 8,5 R.C. Euro 302,90 e cat. A/2 cl. 7 vani 10,5 R.C. Euro 488,05. Prezzo Base d Asta Euro ,70, con offerta minima in aumento di Euro 2.000,00. Riferimento: Prot. n. 14/2005 Comune di Cagliari: Quota pari a 2/3 dell appartamento sito nel corso Vittorio Emanuele n. 191 (ex n. 221) piano 3, con uso della sovrastante terrazza praticabile e del locale ripostiglio ivi esistente, costituito da quattro vani utili, cucina, servizio e disimpegno; confinante a corso V. Emanuele, pozzo luce, vano scala, Binelli Mario e Binelli Carlo per la parte sovrastante, situato in destra per chi guarda il prospetto del fabbricato dal corso V. Emanuele; distinto al N.C.E.U. alla sez. a foglio 18 mappali 2398 sub. 4, 2399 sub. 4 e 3775 sub. 4, cat A/3, c. 2 vani 9 R.C. Euro 743,70. Prezzo Base d Asta Euro ,80, con offerta minima in aumento di Euro 2.000,00. Riferimento: Prot. n. 15/2005 e n. 16/2005 Comune di Quartu S. Elena: - quota pari all intero dell appartamento sito in via Botticelli n. 36 p. 1, fa-

4 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24 cente parte del maggior fabbricato edificato su area di mq. 237, composto da 4 vani, cucina, bagno, servizio, veranda, locale sottotetto di circa 41 mq. con accesso da scala condominiale; distinto al N.C.E.U. al foglio 8 mappale 591 sub. 3 cat. A/2 cl. 6 vani 7,5 R.C. Euro 852,15; confinante con la via Botticelli, con proprietà Cardia Angelo e con cortile sottostante. - quota pari a 50% del locale realizzato al piano terra con accesso dalla via Botticelli destinato a garage della Superficie di circa mq. 35,50; confinante con detta via, vano scala, scala di accesso alla cantina e cortile interno; censito al N.C.E.U. al Foglio 8 Mappale 591 sub. 4 Cat. C/6 classe 3 consistenza mq. 52, R.C parti condominiali come descritte in atto trascritto il reg. gen. 8971, reg. part N.B. La vendita sarà effettuata in due aste distinte ciascuna per il 50% del compendio. Prezzo Base di ciascuna asta Euro ,38 con offerta minima in aumento di Euro 1.000,00. Qualora il primo incanto andasse deserto si procederà ad un secondo e ad un terzo incanto che si terranno nello stesso luogo e nella stessa ora il giorno ed il giorno , con un prezzo base inferiore di un terzo a quello del precedente incanto. Qualora anche il terzo incanto avesse esito negativo e l immobile non venisse assegnato allo Stato con le modalità di cui all art. 85, I comma, del D.P.R. 602/73, questa Concessione potrà, su richiesta dell Ente Impositore, procedere ad un quarto incanto con il prezzo ridotto di un terzo rispetto alla base d asta del terzo incanto - La domanda di partecipazione all asta dovrà essere depositata entro le ore 12,00 del giorno precedente gli incanti, presso il Concessionario, in Viale Bonaria, 33-5 piano c/o Banco di Sardegna S.p.A. di Cagliari, allegando la ricevuta del versamento della cauzione (10% del prezzo base) e del fondo spese (15% del prezzo base) da effettuarsi sul C/C bancario intestato a Bipiesse Riscossioni S.p.A. - presso il Banco di Sardegna - Coordinate Bancarie ABI Cab c/c n , Sassari sede. Residuo prezzo dell aggiudicazione, dedotta la cauzione, entro 30 gg dall incanto. Maggiori informazioni e condizioni di vendita presso il Concessionario. Telefono 070/ sito internet Cagliari, lì 21 luglio 2005 Il Concessionario (1759 a pagamento) Amministrativi d) Appalti e aste COMUNE DI MILIS Piazza Marconi, n Milis Avviso di gara esperita Ai sensi dell art. 29 della L. 109/94 e s.m.i. e dell art. 80 del D.P.R. 554/99, si rende noto che in data è stato esperito un pubblico incanto per l appalto dei lavori di Ristrutturazione della Villa Pernis per adibirla ad attività ricettiva nel centro turistico polivalente di Milis, dell importo a base d asta di Euro ,14 + IVA, oltre a Euro 8.580,00 + IVA di oneri per l attuazione dei piani di sicurezza. Imprese partecipanti: n. 2; Imprese ammesse: n. 1; Ditta aggiudicataria: Esposito Costruzioni & C. s.a.s., via Dei Serpi n Pomigliano D Arco (Na); Ribasso d asta di aggiudicazione: 13,673%. Milis, lì 19 Luglio 2005 Il Responsabile del Servizio Ing. Angelo Mameli (1746 a pagamento) COMUNE DI SINNAI Estratto Bando di Gara d Appalto (Asta Pubblica) per Servizio di Refezione Scolastica E indetta asta pubblica (procedura aperta) con criterio di aggiudicazione all offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 23 comma 1) lett. B) del D. Lgs n. 157, come richiamato dall art. 59 della Legge n. 488 e s.m.i. per l affidamento del servizio di refezione scolastica per il triennio scolastico 2005/ / /2008. L importo a base d asta a pasto è fissato in Euro 3,80 + I.V.A. Il valore presunto dell appalto è pari a Euro ,00 oltre I.V.A. Le condizioni di esecuzione e di effettuazione del servizio, il dettaglio delle prestazioni richieste all appaltatore e le condizioni contrattuali sono tutte indicate nel Capitolato Speciale d Appalto e nei relativi allegati. I requisiti di partecipazione, i criteri di valutazione delle offerte nonché le modalità di presentazione delle offerte sono indicati nel bando integrale di gara a cui si rimanda. E obbligatorio il sopralluogo dei refettori e del centro cottura comunale. Le offerte dovranno pervenire a pena di esclusione al Comune di Sinnai Ufficio Protocollo Parco delle Rimembranze s.n.c Sinnai (Ca) Italia entro e non oltre le ore del giorno 12 Settembre La gara si terrà il giorno 13 Settembre 2005 presso la sede comunale sopra indicata. I documenti di gara sono scaricabili dal sito comunale all indirizzo http;//comune.sinnai.ca.it. Qualsiasi informazione e chiarimento nonché per il ritiro della documentazione necessaria, previo pagamento dei diritti di riproduzione, rivolgersi al Comune di Sinnai - Area Economico Sociale - Settore Sociale, Pubblica Istruzione e Cultura - Parco delle Rimembranze s.n.c Sinnai - Tel Fax e mail: Il presente bando soggiace alla disciplina prevista per gli appalti di servizi di cui all allegato 2 del D. Lgs. n. 157 del Sinnai, lì 22 luglio 2005 Il Responsabile Dott.ssa Anna Rita Escana (1747 a pagamento)

5 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N ENTE AUTONOMO DEL FLUMENDOSA Avviso Relativo agli Appalti Aggiudicati 1.1) Ente Autonomo del Flumendosa, Servizio Costruzioni, Indirizzo Via Mameli 88, Cagliari, c.a.p Italia, Telefono 070/ , Telefax 070/670758, Posta elettronica: Indirizzo Internet: I.2) Tipo di amministrazione aggiudicatrice Livello regionale. II.1) Tipo di appalto: Integrato (progettazione esecutiva ed esecuzione lavori); II.2) Breve descrizione: Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di Adeguamento D.Lvo n. 31/01. Rifacimento condotta premente impianto sollevamento Serdiana - Dolianova - 5 Lotto (POT ) [id-progetto Autorità D Ambito ]. II.3) Importi di Gara (Iva esclusa): Euro iva, di cui Euro ,20 + iva per lavori soggetti a ribasso, + Euro 8.000,00 + iva per oneri riguardanti la sicurezza non soggetti a ribasso, + Euro ,00 per oneri riguardanti la progettazione esecutiva non soggetti a ribasso. III.1) Tipo di procedura: Aperta; III.2) Criteri di aggiudicazione: Massimo ribasso percentuale sull importo posto a base di gara. IV.1) Nome e indirizzo dell imprenditore al quale è stato aggiudicato l appalto: S.I.G.E. s.r.l. V.le Leopardi, S. Sebastiano (Na); IV.2) Informazioni sul prezzo d aggiudicazione dell appalto (Iva esclusa): Euro ,17 + iva per lavori, + Euro 8.000,00 + iva per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso, + Euro ,00 per oneri riguardanti la progettazione esecutiva non soggetti a ribasso (tot. Euro ,17 + iva). IV.3) Subappalto: richiesto. V.1) Si tratta di avviso obbligatorio; V.3) Data di aggiudicazione: ; V.4) Numero di offerte ricevute: 17 (su richiesta l elenco partecipanti è disponibile presso l Ente); V.5) Direttore dei Lavori: P.I. Giona Garau. (1785 a pagamento) Il Responsabile Dott.ssa Silvia Gaspa COMUNE DI SEDINI E indetta asta pubblica per il giorno 6/09/2005, alle ore 10:00, per l affidamento del servizio di mensa per le scuole materna, elementare e media dei comuni di Sedini e Tergu, per gli A.S. 2005/2007, ai sensi dell art. 23, comma 1, lett. B) del D. Lgs. n. 157/95. Importo a base d asta: Euro 4,30+ i.v.a. 4% a pasto; n. presunto dei pasti 8265 annui. Le offerte dovranno pervenire entro le ore quattordici del 5/09/2005. Per informazioni e documenti: Comune di Sedini tel. 079/589205/02 - fax 079/ / (1786 a pagamento) La Responsabile del Servizio: Adria Pische ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA DIREZIONE GENERALE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA TERRITORIALE E DELLA VIGILANZA EDILIZIA SERVIZIO INFORMATIVO E CARTOGRAFICO REGIONALE Avviso di Gara Il giorno 06/09/2005 alle ore 13.00, scade il termine per la ricezione, presso questo Servizio, delle domande di partecipazione all appalto di servizi relativo alla Realizzazione e sviluppo del SIT2COM Sistema Informativo Territoriale alle Comunità. La descrizione dettagliata è contenuta nel Capitolato Tecnico che sarà inviato alle ditte invitate. Il progetto SIT2COM si articola in quattro aree tematiche che generano altrettanti insiemi di servizi e in una azione trasversale finalizzata alla realizzazione di un Polo per la gestione, integrazione e sviluppo di servizi di carattere territoriale per le comunità della Regione Sardegna. L aggiudicazione dell Appalto avverrà con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 23, comma 1, lettera b), del D. Lgs. 157/95 e s.m.i. L importo a base d asta è di Euro ,00 (euro cinquemilionicentomila/00) I.V.A. inclusa. Le domande di partecipazione dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro le ore del giorno 06/09/2005, al seguente indirizzo: Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato agli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica - Direzione Generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale e della Vigilanza Edilizia - Servizio Informativo e Cartografico Regionale - Ufficio Protocollo - Viale Trieste n III piano Cagliari. Il bando è stato inviato alla G.U.C.E. in data 28/07/2005 e sarà trasmesso in data 29/07/2005 alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana per la pubblicazione. Lo stesso bando potrà essere visionato sul sito internet e/o richiesto al Servizio Informativo e Cartografico Regionale. Per informazioni telefonare ai numeri: 070/ / / ; Fax: 070/ , Il Direttore del Servizio Dott. Ing. Giorgio Pittau (1787 a pagamento) ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE CORPO FORESTALE E DI VIGILANZA AMBIENTALE SERVIZIO AFFARI GENERALI, PERSONALE ED ECONOMATO Avviso di Gara Pubblico Incanto n. 09/05/CFVA

6 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N Ente appaltante: Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna, Via Biasi 7, Cagliari, Telefono Fax ; 2. Procedura di aggiudicazione: Pubblico Incanto al prezzo più basso ai sensi dell art. 19, comma 1, lettera a) del D. Lgs. 358/92; 3. Prodotti da fornire: distintivi di grado per le uniformi del personale del C.F.V.A.; 4. Importo a base d asta: Euro ,00 (ottantamila/00) IVA inclusa; 5. Termine ultimo ricezione offerte: entro le ore 13 del ; 6. Aperture delle buste: ore 9 del giorno ; 7. Luogo della consegna: magazzini del CFVA - Cagliari; 8. Termine consegna fornitura: fino a un massimo di 60 giorni. Alla gara saranno ammesse ditte singole o associate che possano dimostrare di aver eseguito forniture analoghe nell ultimo triennio per un importo almeno pari a quello posto a base d asta. Non potranno essere presentate offerte contemporaneamente quale ditta singola e quale membro di associazione temporanea, né essere presente in più raggruppamenti, pena l esclusione della ditta stessa e dei raggruppamenti dei quali la ditta fa parte o dichiara di voler far parte. Non saranno ammesse offerte in aumento, espresse in modo indeterminato o per persona da nominare. Non è consentita alcuna proposta alternativa. Per le offerte anomale si applicherà l art. 19 comma 2 del D. Lgs. 358/92. Le caratteristiche generali della fornitura, le modalità di costituzione e di esibizione del versamento della cauzione provvisoria e di quella definitiva, nonché le modalità di pagamento sono indicate nel disciplinare dell appalto che integra il presente bando. Si potrà procedere all aggiudicazione anche se dovesse pervenire una sola offerta purché giudicata congrua e rispondente alle esigenze dell Amministrazione, così come non si procederà ad alcuna aggiudicazione nel caso di offerte non rispondenti alle esigenze dell Amministrazione sotto l aspetto tecnico e/o economico. Le imprese che intendono partecipare all appalto dovranno far pervenire l offerta alla Direzione Generale del C. F.V.A. - Via Biasi Cagliari secondo le modalità di presentazione indicate nel disciplinare, a pena di esclusione. L impresa che partecipa ad un raggruppamento o a un consorzio non può concorrere singolarmente o far parte di altri raggruppamenti o consorzi. Pertanto il consorzio è tenuto ad indicare la denominazione di tutti i consorziati. L offerta deve essere sottoscritta da tutti i legali rappresentanti delle Ditte raggruppate, o che intendono raggrupparsi, con l indicazione in questo caso, della ditta denominata Capogruppo. In caso di riunione di imprese, gli schemi di autocertificazione dovranno essere redatti e sottoscritti da ogni singola impresa. I requisiti relativi alle capacità giuridiche, economico-finanziarie e tecniche che le ditte concorrenti devono possedere sono indicati nello schema per autocertificazione allegato al disciplinare predisposto dall Amministrazione, che deve essere compilato a corredo dell offerta. In particolare il mancato possesso dei requisiti richiesti nel modello per autocertificazione, comporterà l esclusione dalla gara. L Amministrazione si riserva di effettuare i controlli ritenuti più opportuni in ordine alle dichiarazioni rese dagli offerenti. E possibile prendere visione del disciplinare di gara, e dello schema per autocertificazione e chiedere copia dei documenti presso l ufficio indicato per l invio dell offerta dalle ore 9 alle ore 13 dal lunedì al venerdì oltre che sul sito internet All apertura delle offerte è ammessa a partecipare qualsiasi persona vi abbia interesse, nei limiti di capienza della sala, con precedenza ai rappresentanti delle ditte concorrenti. Il Direttore del Servizio Avv. Paolo Floris (1788 a pagamento) COMUNE DI GENONI Il Responsabile del Servizio Amministrativo Rende noto Il 24 Agosto 2005 alle ore 10,00 si terrà una asta pubblica per l affidamento del servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo anni scolastici 2005/2006 e 2006/2007. Tragitto Genoni / Nuragus e da Nuragus / Genoni - Sistema di gara art. 73 lett. c) e seguenti R.D. 23/05/1924 n. 827 offerta al ribasso sull importo posto a base di gara di Euro ,00 oltre IVA. Le offerte devono pervenire, mezzo servizio postale, entro il 23 agosto 2005 alle ore 13,00. Avviso integrale e disciplinare di gara sono pubblicati all albo pretorio del comune e potranno essere richiesti all ufficio segreteria. Il Responsabile del Servizio Segretario comunale D.ssa Franca Atzori (1789 a pagamento) COMUNE DI MONSERRATO Oggetto dell Appalto: Fornitura Derrate alimentari asilo nido. Luogo di esecuzione: Monserrato (Ca). Valore presunto dell appalto e durata: Euro ,39 al netto di IVA, per il periodo 19 settembre luglio Metodologia di gara: pubblico incanto - Art. 72 comma 2) R.D. 827/1924. L Appalto è riservato alle imprese iscritte nel Registro delle Imprese tenuto dalla Camera di Commercio per attività oggetto della fornitura di derrate alimentare e relativo trasporto; e dalle condizioni di accesso previste dal bando di gara a cui si rimanda. Termine ricezione offerte: 09 Settembre Informazione e Chiarimenti: Segretariato Sociale, Ini-

7 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N ziative Socio Assistenziali e Ludoteca - P.zza M. Vergine Monserrato (Ca) - Italia Tel /205/202 - Fax Giorni Feriali 9.00/12.00 escluso Sabato - Sito Internet: Monserrato, lì 26 luglio 2005 Il Capo Settore Antonino Licheri (1790 a pagamento) COMUNE DI MOGORO Avviso d Asta Pubblica per Estratto Il Responsabile del Servizio Sociale, in esecuzione della determinazione n. 118/SS del , rende noto che per il giorno alle ore 9,00 ha indetto un asta pubblica per l affidamento della gestione del Progetto Obiettivo per l Integrazione Sociale dei Soggetti Portatori di Disagio Psichico. Importo a base d asta Euro ,00 IVA inclusa. Durata dell appalto anni 1 (uno) a decorrere dalla data di consegna del Servizio. L asta verrà esperita con le modalità di cui al combinato disposto dell art. 23 lett. b del D. L.vo 157/95 in applicazione dei criteri previsti dagli artt. 12 e 14 della L.R. n. 16/97, ossia a favore dell offerta economicamente e qualitativamente più vantaggiosa. Le Ditte interessate che intendono partecipare all asta, dovranno far pervenire tramite servizio postale, corriere o in autopresentazione, in piego controfirmato e sigillato con ceralacca, al Comune di Mogoro, Via Leopardi n. 8 - C.A.P non più tardi delle ore 12,00 del giorno , l istanza e la documentazione richiesta, indicata nell Avviso e nelle Modalità di Gara pubblicate all Albo Pretorio del Comune. Si procederà ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta. L Avviso integrale di gara e gli allegati potranno essere ritirati all Ufficio di Servizio Sociale del Comune di Mogoro. Mogoro, lì 26 luglio 2005 Il Responsabile del Servizio Cristina Pirastu (1791 a pagamento) COMUNE DI SERDIANA Avviso di Bando di Gara Pubblico Incanto Lavori di adeguamento dell urbanizzazione primaria e dei servizi di un comparto del centro storico - 2 intervento - Importo a base d asta Euro , ,83 per oneri aggiuntivi per la sicurezza non soggetti a ribasso, più I.V.A. 10%. 1. Stazione Appaltante: Comune di Serdiana - Via Mons. Saba, 10 - cap tel telefax Procedura di Gara: pubblico incanto ai sensi della legge 109/1994 e successive modificazioni. 3. Luogo, Descrizione, Natura e Importo Complessivo dei Lavori, Oneri per la Sicurezza e Modalità di Pagamento delle Prestazioni: 3.1. luogo di esecuzione: Abitato di Serdiana 3.2. descrizione: i lavori consistono nella rimozione dell attuale pavimentazione bituminosa, cunette e dei cordoli in calcestruzzo, scavo e posa in opera dei cavidotti dell impianto di distribuzione elettrica, telefonica, idrica, rete di smaltimento delle acque bianche e dei relativi pozzetti a caditoia, posa della nuova pavimentazione in materiale lapideo su idoneo sottofondo in cls con rete elettrosaldata Importo complessivo dell appalto (compresi oneri per la sicurezza): Euro ,00. I soli lavori ammontano a Euro ,17 settecentomilatrecentoquattro/17) di cui Euro ,46 con contabilizzazione a misura e Euro ,71 con contabilizzazione a corpo; categoria prevalente OG Oneri per l attuazione dei piani della sicurezza non soggetti a ribasso: Euro ,83 (ventimilacentonovanta-cinque/83) Modalità di determinazione del corrispettivo: a misura e a corpo ai sensi di quanto previsto dal combinato disposto degli articoli 19, comma 4, e 21, comma 1, lettera c), della legge 109/94 e successive modificazioni Lavorazioni di cui si compone l intervento: Lavorazione Incidenza % Cat. D.P.R. Class. Obbl. 34/00 (si/no) Opere stradali 60,83 0G3 si Impianto illuminazione pubblica 27,53 OG 10 si Impianto idrico e di smalt. Acque 11,64 0G6 no Nota bene: Ai sensi dell art. 73, c. 1, DPR 554/99 per la partecipazione alla gara è richiesta la qualificazione nella categoria prevalente 0G3 e nella categoria OG10 (ai sensi dell art. 74 comma 2 del D.P.R. 554/99) per classifica adeguata agli importi suindicati; il soggetto aggiudicatario può eseguire direttamente tutte le lavorazioni della categoria prevalente OG3; il soggetto aggiudicatario può subappaltare il 30% delle lavorazioni della categoria prevalente a soggetti qualificati OG3; il soggetto aggiudicatario non può subappaltare e deve eseguire direttamente le opere di cui alla categoria OG10 in quanto di importo superiore al 15% dell importo totale dei lavori (Art. 13 comma 7 della L. 109/94); il soggetto aggiudicatario può subappaltare il 100% delle lavorazioni della categoria scorporabile OG6; il soggetto aggiudicatore può affidare anche a soggetti non qualificati le forniture + posa in opera e i noli a caldo, compresi nella categoria prevalente OG3, solo se di importo inferiore al 2% dell importo complessivo dell appalto; 4. Termine di Esecuzione: 420 giorni (art. 11 Capitolato Speciale) decorrenti dalla data di consegna dei lavori. 5. Documentazione in Visione: il disciplinare di gara contenente le norme integrative del presente bando relative alle modalità di partecipazione alla gara, alle modalità di compilazione e presentazione dell offerta, ai documenti da presentare a corredo della stessa ed alle procedure di aggiudicazione dell appalto nonché gli elaborati grafici, il computo metrico, il piano di

8 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24 sicurezza, il capitolato speciale di appalto, lo schema di contratto e la lista delle categorie di lavorazioni e forniture previste per l esecuzione dei lavori e per formulare l offerta, sono visibili presso l Ufficio tecnico nei giorni dal Lunedì al Venerdì dalle ore 11:00 alle ore 14:00, il Mercoledì anche dalle ore 16:00 alle 19:00. Chi volesse, dietro consegna di documento di riconoscimento, potrà prendere in consegna una copia degli elaborati, riprodurli e restituirli presso l ufficio entro l orario anzidetto. 6. Termine, Indirizzo di Ricezione, Modalità di Presentazione e Data di Apertura delle Offerte: 6.1. termine: entro le ore 13:30 del giorno feriale precedente a quello fissato per la gara (vedi 6.4); 6.2. indirizzo: Comune di Serdiana - Via Mons. Saba, 10 - cap ; 6.3. modalità: secondo quanto previsto nel disciplinare di gara di cui al punto 5.; 6.4. apertura offerte: prima seduta pubblica il giorno lunedì 12 settembre 2005 alle ore 10:00 presso il Municipio, eventuale seconda seduta pubblica il giorno 22 settembre 2005 alle ore 10:00 presso il Municipio. 7. Soggetti Ammessi all Apertura delle Offerte: i legali rappresentanti dei concorrenti di cui al successivo punto 10 ovvero soggetti, uno per ogni concorrente, muniti di specifica delega scritta loro conferita dai suddetti legali rappresentanti. 8. Cauzione: l offerta dei concorrenti deve essere corredata: a) da una cauzione provvisoria, pari al 2% (due per cento) dell importo dei lavori, ossia pari a Euro ,00 costituita alternativamente: Versamento in contanti, presso la Tesoreria comunale; Assegno Circolare non Trasferibile intestato al Comune di Serdiana; Polizza fidejussoria assicurativa o bancaria o rilasciata da intermediario finanziario (di cui all elenco art. 107 D. Lgs. 385/99), modificata ai sensi dell art. 30 c. 2 bis della L. 109/94 avente validità per almeno 180 giorni dalla data stabilita al punto 6.1. del presente bando; Titoli di Stato. b) da una dichiarazione di un istituto bancario, oppure di una compagnia di assicurazione, oppure di un intermediario finanziario iscritto nell elenco speciale di cui all articolo 107 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, contenente l impegno a rilasciare, in caso di aggiudicazione dell appalto, a richiesta del concorrente, una fideiussione o polizza relativa alla cauzione definitiva, in favore della stazione appaltante. Ai sensi di quanto disposto dall art. 8, comma 11 quater lett. a) della L. 109/94 e successive modificazioni, la cauzione provvisoria è ridotta del 50% per le imprese in possesso della certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9000, rilasciata da organismi accreditati. Qualora le imprese certificate intendano avvalersi di tale beneficio dovranno presentare, oltre alla cauzione provvisoria con le modalità sopra stabilite, ridotta del 50%, l originale o copia conforme della certificazione di cui trattasi. Non sono ammessi, perché non ricevibili dal Presidente di gara a norma dell art. 179, ultimo comma del R.D , n. 297, depositi cauzionali mediante contante o assegni bancari acclusi ai documenti di gara; La mancanza della dimostrazione dell avvenuta prestazione della cauzione provvisoria, o di sua errata prestazione, è motivo di esclusione dalla gara. 9. Finanziamento: fondi RAS L.R. n. 29/98 annualità 2003/ fondi RAS L.R. n. 37/98 annualità 2001/2002/ Avanzo amministrazione. 10. Soggetti Ammessi alla Gara: sono ammessi concorrenti di cui all art. 10, comma 1, della legge 109/94 e successive modificazioni, costituiti da imprese singole di cui alle lettere a), b, e c), o da imprese riunite o consorziate di cui alle lettera d) e) ed e-bis), ai sensi degli articoli 93, 94, 95, 96 e 97 del D.P.R. n. 554/1999, ovvero da imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell articolo 13, comma 5 della legge 109/94 e successive modificazioni, nonché concorrenti con sede in altri stati membri dell Unione Europea alle condizioni di cui all articolo 3, comma 7, del D.P.R. n. 34/ Condizioni Minime di Carattere Economico e Tecnico Necessarie per la Partecipazione: i concorrenti devono possedere (nel caso di concorrente stabilito in Italia) attestazione rilasciata da società di attestazione (SOA) di cui al D.P.R. 34/2000 regolarmente autorizzata, in corso di validità che documenti il possesso delle qualificazioni in categoria e classifica adeguata ai lavori da assumere. In alternativa, devono possedere: attestazione di qualificazione rilasciata dal servizio competente dell Assessorato Regionale dei lavori Pubblici; (nel caso di concorrente stabilito in altri Stati UE) i concorrenti devono possedere i requisiti previsti dal DPR 34/2000 accertati, ai sensi dell articolo 3, comma 7, del suddetto DPR 34/2000, in base alla documentazione prodotta secondo le norme vigenti nei rispettivi paesi; la cifra d affari in lavori di cui all articolo 18, comma 2, lettera b), del suddetto DPR 34/2000, conseguita nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando, deve essere non inferiore a tre volte l importo complessivo dei lavori a base di gara. 12. Termine di Validità dell Offerta: l offerta è valida per 180 giorni dalla data dell esperimento della gara. 13. Criterio di Aggiudicazione: massimo ribasso percentuale del prezzo offerto rispetto all importo complessivo dei lavori a base di gara al netto degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza; il prezzo offerto deve essere determinato, ai sensi dell art. 21, commi 1 e 1-bis, della citata legge n. 109/94 e successive modificazioni, mediante offerta a prezzi unitari compilata secondo le norme e con le modalità previste nel disciplinare di gara; il prezzo offerto deve essere, comunque, inferiore a quello posto a base di gara al netto degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza di cui al punto 3.4. del presente bando. 14. Varianti: non sono ammesse offerte in variante né in aumento. 15. Responsabile del Procedimento: P.E. Locci Marco, Ufficio Tecnico Comunale. 16. Altre Informazioni: a) non sono ammessi a partecipare alle gare soggetti privi dei requisiti generali di cui all articolo 75 del D.P.R. n. 554/99 e di cui alla legge n. 68/99; b) si procederà all esclusione automatica delle offerte anormalmente basse secondo le modalità previste dall articolo 21, comma 1-bis, della legge 109/94 e successive modificazioni; nel caso di offerte in numero inferiore a cinque non si procede ad esclusione automatica ma la stazione appaltante ha comunque la facoltà di sottoporre a verifica le offerte ritenute anormalmente basse; c) si procederà all aggiudicazione

9 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N anche in presenza di una sola offerta valida sempreché sia ritenuta congrua e conveniente; in caso di offerte uguali si procederà per sorteggio; d) l aggiudicatario deve prestare cauzione definitiva nella misura e nei modi previsti dall articolo 30, comma 2, della legge 109/94 e successive modificazioni nonché la polizza di cui all articolo 30, comma 3, della medesima legge e all articolo 103 del D.P.R. 554/1999, avente i due massimali per danni alle cose, anche se preesistenti, pari a Euro ,00 (Euro cinquecentomila/00); R.C.T., pari a Euro ,00 (Euro cinquecentomila/00); Si rammenta che la garanzia di ogni parte dell opera realizzata è estesa per 2 (due) anni dalla data della consegna dell opera (art c.c.). Si ricorda, infine, che i danni causati da difetti dei prodotti si estende per 10 (dieci) anni dalla data di consegna (DPR 224/1988) e comprende, in ogni caso a carico dell aggiudicatario, tutto quanto sarà necessario al completo ripristino della funzionalità di progetto; se nel corso dei predetti 10 anni l opera rovina in tutto o in parte, ovvero presenta evidenti difetti tali da ridurre le normali funzioni a cui è destinata, l aggiudicatario è responsabile (art c.c.) ed è tenuto al risarcimento dei danni, diretti, indiretti e conseguenti; e) le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l offerta devono essere in lingua italiana o corredati di traduzione giurata; f) nel caso di concorrenti costituiti ai sensi dell art. 10, comma 1, lettere d), e) ed e-bis), della legge 109/94 e successive modificazioni i requisiti di cui al punto 11 del presente bando devono essere posseduti, nella misura di cui all articolo 95, comma 2, del D.P.R. 554/1999 qualora associazioni di tipo orizzontale e, nella misura di cui all articolo 95, comma 3 del medesimo D.P.R. qualora associazioni di tipo verticale; g) gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro stato membro dell Unione Europea, qualora espressi in altra valuta, dovranno essere convertiti in euro; h) la contabilità dei lavori sarà effettuata, ai sensi del titolo XI del D.P.R. 554/1999, per la parte dei lavori a corpo, sulla base delle aliquote percentuali di cui all articolo 45, comma 6, del suddetto D.P.R. applicate al relativo prezzo offerto e, per la parte dei lavori a misura, sulla base dei prezzi unitari contrattuali; agli importi degli stati di avanzamento (SAL) sarà aggiunto, in proporzione dell importo dei lavori eseguiti, l importo degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza di cui al punto 3.4. del presente bando; le rate di acconto saranno pagate con le modalità previste dall articolo 26 del capitolato speciale d appalto; k) gli eventuali subappalti saranno disciplinati ai sensi delle vigenti leggi; l) i pagamenti relativi ai lavori svolti dal subappaltatore o cottimista verranno effettuati dall aggiudicatario che è obbligato a trasmettere, entro venti giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato, copia delle fatture quietanzate con l indicazione delle ritenute a garanzie effettuate; m) la stazione appaltante si riserva la facoltà di applicare le disposizioni di cui all articolo 10, comma 1-ter, della legge 109/94 e successive modificazioni; n) tutte le controversie derivanti dal contratto sono deferite alla competenza arbitrate ai sensi dell articolo 32 della legge 109/94 e successive modificazioni; o) i dati raccolti saranno trattati, ai sensi dell articolo 10 della legge 675/96, esclusivamente nell ambito della presente gara. (1792 a pagamento) Il Responsabile del Servizio Dott.ssa Dina Usai PROVINCIA DI CAGLIARI ASSESSORATO TRASPORTI - DECENTRAMENTO - EE.LL. RAPPORTI CON LA REGIONE Estratto Bando di Gara La Provincia di Cagliari, a norma dell art. 80 del D.P.R. 554/ 99 e s.m.i. Rende Noto, che è stata indetta Licitazione privata con procedura accelerata ex art. 81 D.P.R. 554/ 99 per l appalto dei - Lavori di Salvaguardia, Riqualificazione e Recupero del Canale in Località Porto Pino - III Intervento Funzionale II Stralcio - Opera in Delega - Determina R.A.S. n del Natura ed Entità dei Lavori: esecuzione di tutte le opere e provviste occorrenti per la sistemazione degli argini con scavi in acqua e muri di sostegno, scalo di alaggio all imboccatura del canale, locali per i pescatori, pavimentazioni ed impianti. Importo Complessivo dell Appalto (compresi oneri per la sicurezza): Euro ,00 di cui Euro ,00 soggetti a ribasso ed Euro ,00= per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso; Lavori a corpo Euro ,00. A) Categoria Prevalente OG7: Classifica II (S.O.A) - Classifica III (A.R.A) Euro ,59. B) Categorie Scorporabili: - Categoria OGI per Euro ,44= Classifica II (S.O.A) Classifica III (A.R.A) - Qualificazione Obbligatoria; Procedura di Gara: Licitazione privata ai sensi della legge 109/1994 e s.m.i. con la procedura accelerata ex art. 81 D.P.R. n. 554/ 99 in quanto la Determinazione dirigenziale R.A.S. Servizio Pesca - Acquacoltura n. 796 del fissa i termini di inizio dei lavori entro il e l ultimazione degli stessi il Finanziamento: Regione Autonoma della Sardegna - Opera in Delega - Determinazione dirigenziale n del e Fondi Bilancio Provincia di Cagliari. Luogo di Esecuzione: Comune di Sant Anna Arresi. Criterio di Aggiudicazione: massimo ribasso percentuale del prezzo offerto rispetto all importo complessivo dei lavori a base di gara, determinato mediante offerta a prezzi unitari, ai sensi dell art. 21, comma1e1bis, L. 109/ 94 e art. 90 D.P.R. 554/ 99. Tipo di Contratto da Stipulare: sarà stipulato a corpo ai sensi di quanto disposto dagli artt. 19, c. 4, e 21 c. 1 lett. B), L. 109/ 94 e s.m.i. Termine di Esecuzione: giorni 420 naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori. Termine Ultimo di Spedizione degli Inviti a Presentare Offerte: 180 giorni dalla pubblicazione del bando. Le imprese singole, riunite o consorziate interessate a concorrere alla gara d appalto dei lavori suindicati dovranno inoltrare domanda di partecipazione in carta libera ed in lingua italiana indirizzata al - Settore Trasporti V.le Ciusa, Cagliari - all ester-

10 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24 no della quale dovrà indicarsi: Domanda di partecipazione gara d appalto Lavori di.. (ripetere L Indicazione dei Lavori) - entro le 13,00 del 29/08/05. Le modalità di presentazione delle domande di partecipazione e ogni altro elemento riguardante l appalto sono riportati nel bando di gara integrale pubblicato affisso all Albo Pretorio della Provincia di Cagliari e del Comune di Sant Anna Arresi e in ogni caso scaricabile dal sito Internet, Per ulteriori informazioni: - Tel /6 Fax 070/ Il Dirigente Settore Trasporti e R.U.P.: Ing. Andrea Gardu (1793 a pagamento) ANAS SPA - COMPARTIMENTO DELLA VIABILITA PER LA SARDEGNA - CAGLIARI Via Biasi, 27 - Cagliari Tel Fax Avviso di Gara Esperita Gara n. 60A2005 SS.SS. nn. 131 Carlo Felice, 125 Orientale Sarda e 554 Cagliaritana Lavori di m.o.r. - Fornitura e posa in opera di pavimentazioni, tappeti d usura e interventi sulla sovrastruttura stradale in tratti saltuari tra i km della S.S Importo a B.A. Euro ,29= Si rendono noti i risultati dell esperimento della presente gara d appalto: offerte pervenute n. 18; offerte ammesse n. 14; soglia di anomalia delle offerte: %; migliore offerente Torre Appalti Generali Scpa - Mercogliano ribasso offerto %. Avviso pubblicato sul B.U.R.A.S. Sardegna e su due quotidiani a diffusione regionale. Esiti di gara pubblicati all albo della Stazione Appaltante, all albo pretorio del comune di Cagliari e sul sito internet ANAS Maggiori informazioni e/o chiarimenti all indirizzo della Stazione Appaltante. Cagliari, lì 29 luglio 2005 Il Dirigente Amministrativo Mario Carlini (1794 a pagamento) COMUNE DI MONSERRATO Estratto Bando di Gara Ente Appaltante: Comune di Monserrato (Segretariato Sociale, Iniziative Socio assistenziali e Ludoteca) - Piazza Maria Vergine n Monserrato (Ca) - Italia - tel /22 - fax sito internet: Oggetto dell Appalto: Servizio di Assistenza Educativo territoriale e di Ludoteca in favore di minori. Luogo di Esecuzione: Come indicato all art. 29 del Capitolato d Oneri. Il valore presunto dell appalto per l intera durata contrattuale è di Euro ,00 oltre I.V.A. di Legge. Durata dell Appalto: Inizio 01/10/2005 e fine 31/12/2007. Metodologia di Gara: Pubblico Incanto in analogia all art. 6, comma 1, lett. a, D. Lgs. 157/95 e s.m.i. Criterio di Aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa in analogia all art. 23, comma 1, lett. b), D. Lgs. 157/95 e successive modificazioni nonché ai sensi dell art. 14 della L.R. n. 16 del Gli elementi di valutazione sono indicati nel bando di gara integrale a cui si rimanda. Cauzioni: All aggiudicatario è richiesta la costituzione della cauzione definitiva come previsto nel Capitolato Speciale d appalto Art. 17. Finanziamento: L appalto è finanziato con trasferimenti ordinari regionali di cui alla L.R. n. 25/93. Raggruppamenti di Imprese: Sono ammessi a partecipare alla gara anche raggruppamenti temporanei di Cooperative costituite in conformità all art. 11 del D. Lgs. N. 157 del e secondo le modalità previste dal bando integrale di gara a cui si rimanda. Requisiti Minimi di Partecipazione: Pena l esclusione dalla gara, possono partecipare alla procedura di gara i concorrenti che risultino possedere nel complesso i requisiti previsti nel Bando di gara integrale a cui si rimanda. Appalto Riservato: l appalto è riservato alle Cooperative Sociali, che gestiscono servizi socio-sanitari ed educativi di cui all art. 1 comma 1 lett. A della L. 8 novembre 1991 n. 381 ed iscritte nel rispettivo Albo Regionale istituito ai sensi dell art. 9 comma 1 della medesima legge. Termine e Modalità di Ricezione delle Offerte: Secondo le modalità previste dal Bando di gara integrale entro e non oltre le ore del 15 settembre 2005 a pena di esclusione. Lingua: Italiano. Validità Offerta: vincolante per 180 giorni. Apertura Offerte: 16 settembre 2005 ore 9.00 Comune di Monserrato - via G. Zuddas s.n.c. (palazzo Casa Foddis) Monserrato (Ca). Altre Informazioni: Le modalità di partecipazione, la documentazione e la modulistica da produrre a prova dei requisiti giuridici e tecnici, le modalità di composizione dei plichi, i criteri di valutazione delle offerte, sono tutte contenute e dettagliate nel bando di gara integrale e nel capitolato speciale d oneri a cui si rimanda. Non sono ammesse offerte superiori alla copertura finanziaria prevista. Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di un sola offerta valida se la stessa sarà meritevole d accoglimento. Nel caso di concorrenti stranieri la documentazione potrà essere validamente prodotta nella lingua di appartenenza come data da una traduzione asseverata da un notaio o da un Pubblico Ufficiale del Paese d origine. Le richiesta di invito non sono vincolanti per l Amministrazione. Le informazioni complementari sul capitolato d oneri dovranno pervenire entro e non oltre cinque giorni dal termine stabilito per la ricezione delle offerte. Le modalità di partecipazione, la documentazione e la modulistica da produrre a prova dei requisiti giuridici e di capacità economica e tecnica, le modalità di composizione

11 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N del plico sono tutte contenute e dettagliate nel disciplinare di gara. Non è ammessa la compartecipazione di imprese che si trovino in situazione di controllo diretto o come controllanti o come controllata ai sensi dell art del C.C. Il presente bando soggiace alla disciplina prevista per gli appalti di servizi di cui all allegato 2 del D. Lgs. N. 157 del Il Capo Settore: Antonino Licheri (1798 a pagamento) ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE CORPO FORESTALE E DI VIGILANZA AMBIENTALE Pubblico Incanto n. 7/2005/C.F.V.A. II Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale (C.F.V.A.) della Regione Sardegna indice Pubblico Incanto per l appalto della fornitura di n 2 autovetture berlina di media cilindrata. Importo a base d appalto, IVA inclusa, Euro ,00 (trentacinquemilaeuro/ /00). -Criterio di aggiudicazione:-prezzo-più basso ai-sensi,-dell art. 19, comma 1, lett. a) del D.Lgs.358/92. Per le offerte anomale si applicherà l art.19, comma 2, del D. Lgs.358/92. possono partecipare le Ditte, singole o temporaneamente associate, che, nel triennio , abbiano effettuato forniture analoghe a quelle oggetto del presente incanto a pubbliche Amministrazioni, o a privati, per un importo -almeno pari a quello indicato a base d asta, e che siano in grado di effettuare direttamente controlli di qualità adeguati al lotto medesimo. Non sono, ammesse offerte in aumento. L offerente è vincolato alla propria offerta per 120 gg. dall apertura della gara senza che sia intervenuta aggiudicazione definitiva. Fornitura da rendere in Cagliari presso l Autoreparto regionale. Tempi di consegna, caratteristiche -generali della fornitura, importo e modalità di costituzione della cauzione provvisoria e definitiva, modalità di pagamento, sono indicati nel disciplinare, che integra il presente bando. Si procederà all aggiudicazione, anche in presenza di una sola offerta, purché giudicata congrua e rispondente alle esigenze dell Amministrazione. Non sono ammesse offerte alternative né varianti al prodotto indicato nei disciplinari. Le Imprese che intendono partecipare all appalto dovranno far pervenire le offerte alla Direzione Generale C.F.V.A, via Biasi n. 7, CAP Cagliari, secondo le modalità indicate nel disciplinare, a pena di esclusione. L impresa che partecipa ad -un raggruppamento (art.10, D.tgs.cit.) o ad un consorzio non può concorrere singolarmente o far parte di altri raggruppamenti o consorzi. Pertanto il consorzio è tenuto ad indicare la denominazione di tutti i consorziati. L offerta deve essere sottoscritta da tutti i legali rappresentanti delle Ditte raggruppate, o che intendano raggrupparsi, con indicazione, in questo caso, della Ditta denominata capogruppo. in caso di riunione di imprese gli schemi di autocertificazione dovranno essere redatti e sottoscritti da ogni singola impresa. I requisiti relativi alle capacità giuridiche, economico-finanziarie e tecniche, che le Ditte concorrenti devono possedere, sono indicati nello schema per autocertificazione, predisposto dall Amministrazione, e allegato al disciplinare, che deve essere compilato a corredo dell offerta. In particolare il mancato possesso dei requisiti richiesti dai punti 1, 2, 3, 5, 6, 7, 10, 12 del modello per autocertificazione comporterà l esclusione dalla gara. L Amministrazione si riserva di effettuare i controlli ritenuti più opportuni in ordine alle dichiarazioni rese dagli offerenti. E possibile prendere visione di disciplinari, e dei relativi allegati, oltre che sul sito internet e chiederne copia, presso l Ufficio indicato per l invio dell offerta (Tel Fax ) dalle ore 9 alle ore 12, dal lunedì al venerdì. Termine ricezione offerte: ore 13 del 5/09/05. Apertura delle offerte: ore 9 del 6/09/05. A tale apertura -è ammessa a partecipare chiunque vi abbia -interesse, -nei limiti di capienza della sala. II direttore del servizio (1799 a pagamento) Avv. Paolo Floris COMUNE DI MOGORO Avviso d Asta Pubblica per Estratto Il Responsabile del Servizio Sociale, in esecuzione della determinazione n.122/ss del , rende noto che per il giorno alle ore 9,00 ha indetto un asta pubblica per l affidamento del Servizio di Trasporto Alunni della Scuola dell Obbligo- triennio 2005/2008. Importo a base d asta Euro ,00 IVA inclusa. Durata dell appalto anni scolastici 3 (tre) a decorrere dall anno scolastico 2005/2006. L asta verrà esperita con le modalità dell art. 23 lett. a) del D.L.vo 157/95 in base al criterio unicamente al prezzo più basso. Le Ditte interessate che intendono partecipare all asta, dovranno far pervenire tramite servizio postale, corriere o in autopresentazione, in piego controfirmato e sigillato con ceralacca, al Comune di Mogoro, Via Leopardi n. 8 - C.A.P non più tardi delle ore 13,30 del giorno , l istanza e la documentazione richiesta, indicata nell Avviso e nelle Modalità di Gara pubblicate all Albo Pretorio del Comune. Si procederà ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta. L Avviso integrale di gara e gli allegati potranno essere ritirati all Ufficio di Servizio Sociale del Comune di Mogoro. Mogoro 26 luglio 2005 Il Resp. del Servizio Sociale Cristina Pirastu (1823 a pagamento)

12 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24 COMUNE DI LUOGOSANTO ESTRATTO BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI RIFACIMENTO ACQUEDOTTO LU PRUNU - LU MOCU - L.R.14/96 ART.11 - PIA SS 21 - RIVIERA DI GALLURA Il Responsabile dell Ufficio Tecnico rende noto che il giorno alle ore 10,00 presso la sede del Comune di Luogosanto si svolgerà pubblico incanto per l appalto dei lavori di: Lavori di Rifacimento acquedotto Lu Prunu - Lu Mocu Ente appaltante: Comune di Luogosanto, Piazza Duomo n 2, Luogosanto (SS), tel fax Luogo di esecuzione: agro dei Comune di Luogosanto. Importo dei lavori: Euro ,00 Importo lavori a base d asta (lavori a misura Euro ,49 Oneri per la sicurezza del cantiere: Euro ,88 non soggetti a ribasso d asta. Categoria prevalente: 0G6 - Acquedotti... Euro ,49 Termine di esecuzione dell appalto: 6 mesi (sei) giorni naturali e consecutivi a far data dal verbale di consegna dei lavori. Criterio di aggiudicazione: L incanto verrà aggiudicato con il criterio del massimo ribasso sull importo dei lavori a misura posto a base di gara determinato mediante offerta prezzi unitari secondo quanto disposto dall art. 90 del DPR 554/1999. Si procederà all esclusione automatica delle offerte anomale con la procedura indicata dall art. 21, comma Ibis, della legge 109/1994 e successive modifiche ed integrazioni considerando i ribassi percentuali e le relative medie con l approssimazione alla terza cifra decimale. Si procederà ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida sempre che sia ritenuta congrua e conveniente; la stazione appaltante si riserva la facoltà di non procedere all aggiudicazione dei lavori. Modalità di finanziamento e di pagamento della prestazione: Pia Ss21 Rmera di Gallura - Riqualificazione Turistico Territoriale - Regione Sardegna - Assessorato Dei Lavori Pubblici II corrispettivo dell appalto sarà erogato sulla base di stati di avanzamento lavori di importo non inferiore a Euro ,00 (cinquantamila/00) emessi nei tempi e con le modalità previste dal Capitolato Speciale d Appalto art.32. E esclusa la revisione dei prezzi. Termine e indirizzo di ricezione dell offerta: Il plico contenente l offerta e la documentazione richiesta per la partecipazione alla gara, dovrà pervenire alla sede municipale entro le ore 12,00 dei giorno a Comune di Luogosanto piazza Duomo, Luogosanto. Documenti di gara: I disegni di progetto, il capitolato d appalto ed i documenti complementari sono disponibili in visione, presso l ufficio tecnico comunale nei giorni feriali dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 15,30 alle ore 17,00 di mercoledì, dove può essere ritirata la lista delle lavorazioni e forniture vidimata dai Responsabile del Procedimento e l Attestazione della presa visione degli elaborati e dello stato dei luoghi rilasciata dall ente Appaltante. Gli elaborati di progetto possono essere richiesti in copia, presso l ufficio tecnico comunale. La presa visione degli elaborati progettuali e dello stato dei luoghi da parte dei legale rappresentante o dei direttore tecnico dell impresa ovvero di altro incaricato munito di delega esclusiva costituisce condizione di ammissibilità alla gara. Il presente bando è disponibile sul sito internet del Comune di Luogosanto: web.tiscali.itlcomunediluogosanto. Luogosanto 13 agosto 2005 Il Responsabile del Servizio Geom. Mario Domenico Demuro (1825 a pagamento) COMUNE DI TEULADA (CA) Avviso di Aggiudicazione Appalto Lavori di Manutenzione della Strada Comunale Sa Tanca Manna - Perr e Teula Amministrazione aggiudcatrice: Comune di Teulada, Via Cagliari, 59; Tel.070/ Procedura di aggiudicazione prescelta: Pubblico Incanto; Data di apertura delle offerte: Data di aggiudicazione definitiva dell appalto: ; Criteri di aggiudicazione dell appalto: prezzo più basso inferiore a quello posto a base di gara, ai sensi degli artt. 20 comma 1, e 21 commi1e1bisdella legge 109/94 e s.m.i.; Numero di offerte ricevute: 20 Numero di offerte ammesse: 18 Impresa aggiudiucataria: Ditta Cofin Srl, Via Ponte 22, Calatafimi Segesta (TP); Importo a base d asta: Euro ,62, di cui ,49 - ribasso 14,53%; Valore dell offerta: Euro ,89, di cui ,49 per oneri di sicurezza; Parti del contratto che possono essere subappaltate a terzi: 30% categoria prevalente; Il Responsabile Del Settore Geom. Maurizio Ledda (1826 a pagamento) COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA P.zza Gallura,1 Tel. 079/ Fax 079/ Settore Sviluppo Socio Economico e culturale Bando di Gara - Pubblico Incanto E indetto Pubblico Incanto per l affidamento del servizio di realizzazione di raccolte in formato digitale, fruibili per via telematica e multimediale, per il Sistema Bibliotecario Angiona - Gallura - Sbag - Centro Servizi - Tempio Pausania. Importo base d asta, Euro IVA esclusa.

13 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N La gara sarà esperita ai sensi dell art. 6, 1 comma lett. a), del D.Lgs n. 157 e sarà aggiudicata ai dall art. 23, 1 comma lett. B), dello stesso decreto, ossia a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa. Le offerte dovranno pervenire entro le ore 12 de per la gara che si terrà il Copia integrale dei documenti relativi alla gara, è disponibile presso la Biblioteca Comunale tel. 079/ Fax 079/ e potrà essere richiesta per o ritirata direttamente - Referente Dott.ssa Maria A. Sanna Il Dirigente del Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale: Dott.ssa Piera L. Sotgiu (1827 a pagamento) COMUNE DI NURRI Estratto Bando di Gara Il Responsabile del Settore Socio-Assistenziale Che il giorno 3 agosto 2005 alle ore 9,00 nella residenza comunale avrà luogo un asta pubblica ai sensi degli artt. 73 lett. C) e 76 del R.D n.827 per l affidamento in gestione del servizio fornitura pasti mensa scuola Materna ed elementare per il triennio 2005/ / /2008. Importo a base d asta Euro 3,90 a pasto IVA esclusa. Terrine di presentazione dell offerta Il relativo avviso di gara e il capitolato speciale d appalto a cui si fa rinvio per -le modalità di svolgimento del servizio nonché per la partecipazione della gara, sono affissi all Albo Pretorio del Comune. Copia degli stessi può essere richiesta presso l ufficio servizio Sociale del Comune. Nurri 03 agosto 2005 Il Responsabile del Servizio Ass. Sociale R.Ulleri (1828 a pagamento) COMUNE DI URI Estratto Avviso di gara E indetta un asta pubblica ai sensi dell art: 73 lett. C) del R.D. n. 827/1924 per l affidamento del servizio mensa scolastica per il periodo intercorrente dal al L importo a base d asta è fissato in Euro 2,98 + IVA per ogni pasto fornito agli alunni delle Scuole Primaria e dell Infanzia per un numero prevedibile di pasti all anno. Le offerte dovranno pervenire al Comune di Uri - Via Sassari (SS) - entro e non oltre le ore 12,30 del giorno 29 agosto 2005 a mezzo del servizio postale o mediante consegna a mano all ufficio protocollo del Comme. Il bando integrale di gara e il relativo capitolato d appalto è pubblicato. all albo Pretorio dell Ente ed è a disposizione degli interessati presso l Ufficio Amministrativo del Comune. Il Resp.le dell Ufficio Amm.vo Francesco Masala (1830 a pagamento) COMUNE DI URI Estratto avviso di gara E indetta un asta pubblica ai sensi dell art. 73 lett. C) del R.D. n. 827/1924 per l appalto del servizio sostitutivo di mensa tramite l erogazione buoni pasto ai dipendenti dal al L importo a base d asta è fissato in Euro 5,16 IVA compresa per ogni pasto fornito ai dipendenti comunali per un numero prevedibile di pasti. Le offerte dovranno pervenire al Comune di Uri - Via Sassari (SS) - entro e non oltre le ore del giorno 25 agosto 2005 a mezzo del servizio postale o mediante consegna a mano all uffici :protocollo del Comune. Il bando integrale di gara e il relativo capitolato d appalto è pubblicato all albo Pretorio dell Ente ed è a disposizione degli interessati presso l Ufficio Amministrativo del Comune. Il Resp.le dell Ufficio Amm.vo Francesco Masala (1831 a pagamento) ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI FINANZE ED URBANISTICA DIREZIONE GENERALE ENTI LOCALI E FINANZE SERVIZIO AFFARI GENERALI, BILANCIO, GESTIONE DEL PERSONALE E CONTENZIOSO POR Misura 6.3 Società dell informazione Azione Rete Telematica Regionale Accordo Programma Quadro del Avviso di Gara E indetto pubblico incanto, ai sensi dell art. 9, comma 1 del D.Lgs. 24 luglio 1992, n. 358 e s.m.i., in unico lotto, per l espietamento della gara avente ad oggetto: Rete Telematica Regionale: infrastrutture e servizi per la connettività. Importo a base d asta Euro IVA esclusa. Data, ora e luogo di svolgimento: 5 ottobre 2005 alle ore 9:00 presso il Servizio appaltante, Viale Trieste 186, Cagliari, con aggiudicazione in favore dell offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art. 19, comma 1, lett b) del D. Lgs. succitato. II bando di gara è stato inviato alla G.U.C.E. il 4 agosto 2005, ed è in corso di pubblicazione sulla G.U.R.I. Sarà consultabile sul sito internet della Regione utonoma della Sardegna: Le Imprese interessate possono ritirare la documentazione di gara in formato cartaceo (Bando di gara, Disciplinare di gara, Capitolato tecnico e relativi allegati) tutti i giorni feriali, escluso il sabato, entro

14 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24 le ore 13:00 del 4 ottobre 2005, presso il Servizio degli affari generali, bilancio, gestione del personale e contenzioso della Direzione Generale enti locali e finanze, in Viale Trieste 186, 4 piano Cagliari. Le offerte dovranno pervenire entro il termine perentorio delle ore 13,00 dei giorno 4 ottobre 2005, presso l Assessorato degli Enti locali, Finanze ed Urbanistica, Direzione Generale Enti Locali e Finanze, Servizio Affari Generali, bilancio, gestione del personale e contenzioso, in viale Trieste, Cagliari. Informazioni e/o chiarimenti sul Bando di gara, Disciplinare di gara, Capitolato Tecnico e gli altri atti di gara, potranno essere richiesti esclusivamente mediante fax al n o a mezzo posta elettronica a indirizzo: Il Direttore Generale D.ssa Gabriella Massidda (1845 gratuito) e) Avvisi ad opponendum COMUNE DI DOMUSNOVAS Avviso ai Creditori Lavori di Manutenzione Strade Rurali Strada Domusnovas Grotte San Giovanni. Il Responsabile del Procedimento: Ing. Sandro Corradi, ai sensi dell art. 189 del D.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554; Avvisa Che l impresa F.F. Serci S.r.l. - Via Caprera, Guspini, ha ultimato i lavori di Manutenzione strade rurali - strada Domusnovas grotte San Giovanni, da essa assunti con contratto rep. n. 2 del , registrato in Iglesias al n. 214 in data , serie I. Le opere sono state eseguite in proprietà pubblica. Chiunque avesse crediti verso l anzidetta Impresa per occupazioni permanenti o temporanee e relativi danni, ed intende invocare a propria garanzia le disposizioni dell art. 189 del D.P.R. 21 dicembre 1999 n. 554, è invitato a presentare i titoli relativi ai loro crediti a questo Ente non più tardi del 60 giorno dalla data di pubblicazione della presente. Non sarà tenuto conto in via amministrativa, dei titoli che venissero prodotti dopo il termine prefisso. Qualora i creditori vogliano garantirsi dei titoli suddetti anche nella cauzione prestata dall Impresa, essi dovranno richiedere in tempo utile, il sequestro all Autorità Giudiziaria. Il Responsabile del Procedimento: Ing. Sandro Corradi (1748 a pagamento) COMUNE DI GADONI Via Santa Maria - Cap Tel. 0784/ Fax 0784/ Comune di Gadoni Lavori di costruzione opere complementari all impianto dei depuratore fognario Il Commissario Prefettizio Rende noto che l impresa Cadeddu Palmerio di Gadoni, che ha ultimato i lavori suindicati di cui al contratto n. 2/2004 di Rep., ed invita tutti coloro che hanno interessi da far valere contro l impresa suddetta, per crediti verso questi o per occupazioni permanenti o temporanee di immobili, ovvero per danni verificatisi in dipendenza dei lavori anzidetti, a presentare a questo Comune istanza corredata dai relativi titoli entro il termine perentorio di quindici (15) giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso nel B.U.R.A.S.. Il Commissario Prefettizio Dott. Cosimo Fanelli (1760 a pagamento) COMUNITA MONTANA N. 8 MARGHINE - PLANARGIA MACOMER (NU) Lavori di urbanizzazione e valorizzazione turistica delle aree di Ortachis, Baddesalighes, Santa Maria Sauccu, nel territorio del comune di Bolotana. Impresa: Associazione Temporanea di Imprese fra l Impresa F.lli Putzu Compagnia Generale Appalti srl con sede in Pattada, Via Regina Margherita Vico 1 e l Impresa Putzu Appalti Costruzioni srl con sede in Pattada, Via Vittorio Emanuele n. 146/A. Contratto: rep n. 698 del 17/02/2003, registrato a Macomer in data 07/03/2003 al n. 516 Mod. 1 Avviso ai creditori In esecuzione delle disposizioni di cui all art. 189 del D.P.R. 21 dicembre 1999 n. 554 si avvisa che Associazione Temporanea di Imprese fra l Impresa F.lli Putzu Compagnia Generale Appalti srl con sede in Pattada, e l Impresa Putzu Appalti Costruzioni srl con sede in Pattada ha ultimato i lavori di urbanizzazione e valorizzazione turistica delle aree di Ortachis, Baddesalighes, Santa Maria Sauccu, nel territorio del comune di Bolotana. Chiunque vanti crediti verso le suddette Imprese per occupazioni permanenti o temporanee di immobili ovvero per danni arrecati a seguito dei lavori, può presentare a questa Amministrazione, entro il termine perentorio di trenta giorni del presente avviso, istanza corredata dai relativi titoli. Trascorso il termine suindicato sarà considerata decaduta, in via amministrativa, qualunque richiesta di credito. Macomer, lì 24 Giugno 2005 Il Responsabile del Procedimento: Ing. Paolo Pintus (1769 a pagamento) g) Concorsi e impiego pubblico SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE N. 3 NUORO Graduatoria di Merito Pubblico Concorso, per Titoli ed Esami, per la Copertura di n. 9 Posti di Collaboratore Amministrativo Professionale. Ai sensi dell art. 18 punto 6 del D.P.R. 483/97 si rende noto rhe con deliberazione n del è stata approvata la graduatoria del pubblico concorso per n. 9 posti di Collaboratore Amministrativo Professionale, come di seguito:

15 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N Nomitativo Punteggio 1. Bosoni Gianluca Polimene Alessia Gusai Silvana Catgiu Nicoletta Porcu Ugo Cabitza Diego Oppo Massimiliano Bucci Daniela Flamini Stefano Bussu Maria D Ordine del Direttore Generale Il Responsabile del Servizio Personale Dr.ssa Maria Grazia Figus (1770 a pagamento)

16 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24

17 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N

18 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24

19 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N

20 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24

AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (OT) BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (OT) BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (OT) BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: Azienda Sanitaria Locale n. 2 con sede in Olbia v.le Aldo Moro - tel.0789/552326, telefax 0789/50396

Dettagli

Provincia dell Aquila Settore Urbanistica e Pianificazione Servizio Urbanistico

Provincia dell Aquila Settore Urbanistica e Pianificazione Servizio Urbanistico Provincia dell Aquila Settore Urbanistica e Pianificazione Servizio Urbanistico L Aquila lì n di prot. risposta a nota n del allegati n. P.I.T. PROGETTI INTEGRATI TERRITORIALI- PROGETTO PER L ADATTAMENTO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO GESTIONE DELLE RISORSE PATRIMONIALI SERVIZIO ATTIVITA NEGOZIALE, ECONOMALE E PATRIMONIALE SETTORE I BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO 1. Ente Appaltante: Università

Dettagli

3. LUOGO, DESCRIZIONE, IMPORTO COMPLESSIVO DEI LAVORI, SICUREZZA E MODALITA DI PAGAMENTO DELLE PRESTAZIONI:

3. LUOGO, DESCRIZIONE, IMPORTO COMPLESSIVO DEI LAVORI, SICUREZZA E MODALITA DI PAGAMENTO DELLE PRESTAZIONI: BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA RELATIVA AL SEGUENTE INTERVENTO: COMPLETAMENTO DELL ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA SCUOLE MATERNE, ELEMENTARI E MEDIE DI VIA CARDUCCI CUP C28I07000020002 CIG

Dettagli

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE:

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE: I. N. P. D. A. P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'amministrazione Pubblica Via C. Beccaria n 29-00196 Roma Tel. 06/77351-06/77352734/3114/3115 BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE:

Dettagli

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P.

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. BANDO DI GARA 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. 20021 2.PROCEDURA DI GARA: procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. CODICE IDENTIFICATIVO

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO - BANDO DI GARA N 23/2006. Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari,

COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO - BANDO DI GARA N 23/2006. Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari, COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO - BANDO DI GARA N 23/2006 Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari, in esecuzione della Deliberazione G.C. n. 660 del 01.12.2005 e della

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO PER LAVORI. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? NO X

BANDO DI GARA D APPALTO PER LAVORI. L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? NO X Azienda Sanitaria Locale n. 4 - Chiavarese Via G.B. Ghio 9-16043 CHIAVARI C.F. e P.IVA 01038700991 STRUTTURA COMPLESSA GESTIONE TECNICA email tecnico@asl4.liguria.it BANDO DI GARA D APPALTO PER LAVORI

Dettagli

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera INSULA S.p.A. Società per la manutenzione urbana di Venezia indirizzo: Venezia - Dorsoduro 2050 telefono: 041/2724.354 - telefax: 041/2724.244 Internet: http://www.insula.it e-mail: appalti@insula.it BANDO

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna. Assessorato dei Trasporti. Società di Gestione SO.GE.A.OR. S.p.A.

Regione Autonoma della Sardegna. Assessorato dei Trasporti. Società di Gestione SO.GE.A.OR. S.p.A. Regione Autonoma della Sardegna Assessorato dei Trasporti Società di Gestione SO.GE.A.OR. S.p.A. - BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO - 1) Stazione Appaltante: Assessorato Regionale dei Trasporti con sede

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica BANDO DI GARA

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica BANDO DI GARA I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica DIREZIONE COMPARTIMENTALE LOMBARDIA UFFICIO II GESTIONE PATRIMONIALE E APPROVVIGIONAMENTI BANDO DI GARA STAZIONE

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it.

1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it. POLITECNICO BARI Avviso di gara lavori ristrutturazione fabbricati ex Scianatico. 1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it.

Dettagli

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 Ufficio Economato e Logistica BANDO DI GARA mediante procedura

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E MIGLIORAMENTO DELLA SOSTENIBILITA AMBIENTALE PRESSO LA SCUOLA MEDIA

Dettagli

Comune di Capoterra Provincia di Cagliari Servizio Pubblica Istruzione

Comune di Capoterra Provincia di Cagliari Servizio Pubblica Istruzione Comune di Capoterra Provincia di Cagliari Servizio Pubblica Istruzione BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL INFANZIA E PRIMARIE DEL COMUNE

Dettagli

DEMOGRAFICI-ELETTORALE-GARE CONTRATTI [P.za Cavallotti- tel. 0566/59371-59411 AVVISO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

DEMOGRAFICI-ELETTORALE-GARE CONTRATTI [P.za Cavallotti- tel. 0566/59371-59411 AVVISO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI Prot. n. 14356 AVVISO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO IL DIRIGENTE DEL SETTORE LAVORI PUBBLICI RENDE NOTO che in esecuzione della Delibera Giunta Comunale n 303 del 23/12/2004 e della determinazione

Dettagli

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA 1. stazione appaltante: Istituto Nazionale della Previdenza Sociale - Direzione regionale Lombardia - via M. Gonzaga 6, 20123 Milano; tel. 0288931, fax 028893200. 2.

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Spedizione in abbonamento postale Art. 2 comma 20/C L. 662/96 Autorizz. Dirpostel L Aquila ANNO XXXIII N. 101 Speciale (Gare) R E P U B B L I C A I T A L I A N A BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE ABRUZZO

Dettagli

Bando di gara. Procedura aperta

Bando di gara. Procedura aperta A.OSP. SAN PAOLO (MI) UAT_MOD_075_Ed00 Pag.:1/6 Bando di gara Procedura aperta per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle opere da pavimentista per un biennio per il Presidio, per gli edifici

Dettagli

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE Provincia di Udine AREA TECNICA AMMINISTRATIVA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA" CUP I51B07000100002 - CIG 01633608ED ---------------------------------------------- OGGETTO:

Dettagli

SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIA- RIO E TECNICO

SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIA- RIO E TECNICO 1 BANDO DI GARA D APPALTO Lavori X Riservato all Ufficio delle pubblicazioni Forniture ٱ Data di ricevimento dell avviso... Servizi ٱ N. di identificazione. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)

Dettagli

lo svolgimento della gara, capitolato speciale d appalto, allegato integrativo al capitolato speciale d appalto, descrizione dei lavori, piano di

lo svolgimento della gara, capitolato speciale d appalto, allegato integrativo al capitolato speciale d appalto, descrizione dei lavori, piano di 1. Ente Appaltante: CONI Servizi SpA largo Lauro De Bosis n 15, 00194 Roma, tel.36851, fax n.36857649. 2. Procedura di gara: pubblico incanto di cui alla Legge n 109/1994 e s.m.i.. 3. Lavori di ristrutturazione

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE, VIA AMM. ACTON, 38, 80133 NAPOLI - Servizio responsabile: AREA TECNICA Ufficio Tecnico I - Telefono:

Dettagli

4. TERMINE DI ESECUZIONE: 120 ( centoventi ) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori;

4. TERMINE DI ESECUZIONE: 120 ( centoventi ) giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori; COMUNE DI TORREMAGGIORE ( Provincia di Foggia ) Settore III Servizio Lavori Pubblici Lavori di recupero del Castello Ducale- Impianto automatico di estinzione incendio. BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE:

Dettagli

Amministrazione Provinciale Dell Aquila Settore Viabilità - Mobilità

Amministrazione Provinciale Dell Aquila Settore Viabilità - Mobilità Amministrazione Provinciale Dell Aquila Settore Viabilità - Mobilità STRADA REGIONALE: N 479 SANNITE LAVORI URGENTI PER IL RIPRISTINO DEL MURO DI SOSTEGNO PARZIALMENTE CROLLATO DAL KM 19+600 AL KM 19+660

Dettagli

C OMUNE D I R OCCA P RIORA P ROVINCIA D I R OMA Ufficio LL.PP. Piazza Umberto 1 - cap 00040 (tel. 06/94.28.41 fax 06/94.28.42.36)

C OMUNE D I R OCCA P RIORA P ROVINCIA D I R OMA Ufficio LL.PP. Piazza Umberto 1 - cap 00040 (tel. 06/94.28.41 fax 06/94.28.42.36) BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO LAVORI DI REALIZZAZIONE PARCHEGGIO MULTIPIANO INTERRATO E CENTRO SERVIZI TURISTICI SISTEMAZIONE PIAZZALE ZANARDELLI SPOSTAMENTO DEL SERBATOIO A SERVIZIO DEL CENTRO STORICO

Dettagli

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed

Dettagli

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-244 Telefax 0884/566212

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-244 Telefax 0884/566212 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-244 Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed 82 del D.lgs. 12.04.2006

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Consorzio Parco delle Groane Sede Solaro Via della Polveriera, 2 Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Art. 55 D.Lgs. 163/2006 CONSERVAZIONE DELLA RETE ECOLOGICA NEL PARCO DELLE GROANE:

Dettagli

Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica

Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica Amministrazione aggiudicatrice: Azienda Policlinico Umberto

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Comune di Oristano SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI Opere Pubbliche e Infrastrutture Prot. n del Cat. cl. fasc. Risposta a nota n del All Impresa APPALTO PUBBLICO DI LAVORI DI IMPORTO INFERIORE ALLA

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei 1. STAZIONE APPALTANTE: Soprintendenza Archeologica di Pompei - Via Villa dei Misteri n. 2-80045 Pompei (NA) - Ufficio

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Regionale Toscana Coordinamento Attività tecnico edilizia 50122 Firenze - via del Proconsolo, 10 - telefono 055/23781 fax 055/2378761 Lavori di ripristino

Dettagli

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA per l'affidamento dell'appalto dei lavori relativi a INTERVENTI DI PREVENZIONE DEL RISCHIO

Dettagli

COMUNE DI VOGHIERA Provincia di Ferrara

COMUNE DI VOGHIERA Provincia di Ferrara COMUNE DI VOGHIERA Provincia di Ferrara PROCEDURA APERTA I STRALCIO FUNZIONALE DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DI PISTA CICLABILE LUNGO VIA PROVINCIALE A VOGHIERA (LOTTI 1 E 2) - CUP J41B13000250006 Voghiera

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N 05/08 CIG: 0133286714. Il Comune di Cagliari, in esecuzione della Determinazione del Dirigente

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N 05/08 CIG: 0133286714. Il Comune di Cagliari, in esecuzione della Determinazione del Dirigente COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N 05/08 CIG: 0133286714 Il Comune di Cagliari, in esecuzione della Determinazione del Dirigente dell Area Servizi Tecnici n. 5 del 14.01.2008 e n. 18

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO TECNICO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO TECNICO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UFFICIO TECNICO BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI CODICE CIG: 0005129893 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO I.1)

Dettagli

BANDO DI PROCEDURA APERTA (pubblico incanto)

BANDO DI PROCEDURA APERTA (pubblico incanto) PROVINCIA DI PIACENZA Corso Garibaldi, 50-29100 Piacenza Codice Fiscale : 00233540335 Tel. 0523/7951 Fax 0523/795236 0523/326376 http://www.provincia.pc.it BANDO DI PROCEDURA APERTA (pubblico incanto)

Dettagli

Regione siciliana PRESIDENZA Dipartimento Regionale della Protezione Civile Servizio Regionale di Protezione Civile per la provincia di Catania

Regione siciliana PRESIDENZA Dipartimento Regionale della Protezione Civile Servizio Regionale di Protezione Civile per la provincia di Catania UFFICIO REGIONALE PER L ESPLETAMENTO DI GARE PER L APPALTO DEI LAVORI PUBBLICI SEZIONE DI CATANIA Piazza San Francesco di Paola, 9 95131 Catania REPUBBLICA ITALIANA Numero codice fiscale 80012000826 Partita

Dettagli

COMUNE DI CENGIO. PROVINCIA DI SAVONA C.A.P. 17056 - Piazza Martiri Partigiani, 8 Lavori Pubblici

COMUNE DI CENGIO. PROVINCIA DI SAVONA C.A.P. 17056 - Piazza Martiri Partigiani, 8 Lavori Pubblici COMUNE DI CENGIO PROVINCIA DI SAVONA C.A.P. 17056 - Piazza Martiri Partigiani, 8 Lavori Pubblici Prot. n 6294 N Reg. Pubbl. 83 1. BANDO PROCEDURA APERTA: Il giorno 21/09/2010 alle ore 9,00 si terrà presso

Dettagli

COMUNE DI PORTO CESAREO

COMUNE DI PORTO CESAREO COMUNE DI PORTO CESAREO PROVINCIA DI LECCE VIA PETRAROLI, 9-73010 porto cesareo (LE) Tel.: 0833,858309 / Fax: 0833,858350 BANDO DI GARA OGGETTO: PROGRAMMA OPERATIVO FESR 2007-2013 - ASSE II LINEA D INTERVENTO

Dettagli

COMUNE DI ISCHIA (Provincia di Napoli)

COMUNE DI ISCHIA (Provincia di Napoli) COMUNE DI ISCHIA (Provincia di Napoli) Via Iasolino n. 1 Tel. 0813333111-245 telefax 0813333201 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA procedura: articolo 55 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

Lavori di Sistemazione dell edifico ex Caserma C.C. in Via Vallecine da adibirsi a nuova sede comunale 2 E 3 LOTTO CIG 0084984303

Lavori di Sistemazione dell edifico ex Caserma C.C. in Via Vallecine da adibirsi a nuova sede comunale 2 E 3 LOTTO CIG 0084984303 C O M U N E D I B O R B O N A P R O V I N C I A D I R I E T I VIA NICOLA DA BORBONA 02010 BORBONA Tel. 0746/940037 Fax 0746/940285 P.I. C.F. 00113410575 E-Mail: borbona@comune.borbona.rieti.it Indirizzo

Dettagli

SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni. Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009

SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni. Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009 SO.G.I.N. Società Gestione Impianti Nucleari per Azioni Roma, Via Torino n. 6 - P. IVA 05779721009 Bando di gara licitazione privata ai sensi del D.Lgs 163/2006 Parte lll (Rif. Gara NAM6A011 CODICE CUP

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA ESECUZIONE LAVORI DI ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA DELLA SCUOLA ELEMENTARE DOMENICO NARDONE NEL COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Determinazione a contrattare n. 266 DEL

Dettagli

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Pag. 1 a 5 DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Cassano all Jonio li 19 febbraio 2014 Prot. N 64 RACCOMANDATA ½ posta elettronica certificata LETTERA D INVITO ALL IMPRESA: Oggetto: Invito a partecipare alla gara

Dettagli

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 IV SETTORE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI RECUPERO DEL COMPLESSO EDILIZIO RESIDENZIALE DELLE

Dettagli

7. SOGGETTI AMMESSI ALL APERTURA DELLE OFFERTE: i legali rappresentanti dei concorrenti o delegati muniti di atto formale di delega.

7. SOGGETTI AMMESSI ALL APERTURA DELLE OFFERTE: i legali rappresentanti dei concorrenti o delegati muniti di atto formale di delega. 71037 Monte Sant Angelo Piazza Municipio n. 2 Telefono 0884/561215 Telefax 0884/561016 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed 82 del D.lgs. 12.04.2006

Dettagli

1. Nome, indirizzo, numero di telefono e di fax, nonché sito telematico. Senese, Strada delle Scotte n. 14, 53100 Siena; telefono 0577/585010; Telefax

1. Nome, indirizzo, numero di telefono e di fax, nonché sito telematico. Senese, Strada delle Scotte n. 14, 53100 Siena; telefono 0577/585010; Telefax AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE BANDO DI GARA D APPALTO DI LAVORI PUBBLICI 1. Nome, indirizzo, numero di telefono e di fax, nonché sito telematico dell amministrazione aggiudicatrice: Azienda

Dettagli

GIUNTA REGIONALE D ABRUZZO L AQUILA Servizio Appalti Pubblici e Contratti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

GIUNTA REGIONALE D ABRUZZO L AQUILA Servizio Appalti Pubblici e Contratti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA GIUNTA REGIONALE D ABRUZZO L AQUILA Servizio Appalti Pubblici e Contratti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE NEI LOCALI SEDE DEL SETTORE RISORSE AGRICOLE E FORESTALI

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

assimilabile Edifici civili e industriali OG1 88.707,50 Impianti interni elettrici OS30 33.442,60

assimilabile Edifici civili e industriali OG1 88.707,50 Impianti interni elettrici OS30 33.442,60 Azienda USL 3 Pistoia U.O. Nuove Opere BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA CUP J560900120002 CIG 29238537D1 - Gara 2966020 1. STAZIONE APPALTANTE: Azienda USL 3 Pistoia Via Sandro Pertini, 708 51100 PISTOIA

Dettagli

Ministero della Difesa

Ministero della Difesa Ministero della Difesa UFFICIO AUTONOMO LAVORI GENIO MILITARE PER MINISTERO DIFESA BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione e indirizzo dell amministrazione

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE. Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527. Bando di gara

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE. Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527. Bando di gara AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527 Bando di gara 1. Stazione appaltante: Azienda Ospedaliera Universitaria Senese (AOUS), telefono 0577/585010

Dettagli

COMUNE DI ROMANO D EZZELINO

COMUNE DI ROMANO D EZZELINO Prot. 1618 BANDO DI GARA per l appalto dei lavori di: RESTAURO DI VILLA NEGRI PER LA REALIZZAZIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE" indetto con determinazione del responsabile del settore LL.PP. N. 13 del 26/01/2009

Dettagli

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Chiusa Sclafani, Piazza Castello - Tel 091/8353538 Fax 091/8353494 Sito Internet: www.comune.chiusasclafani.pa.it

Dettagli

Provincia di Barletta Andria -Trani BANDO DI GARA. Prot. n. 5315 lì, 24.2.2010

Provincia di Barletta Andria -Trani BANDO DI GARA. Prot. n. 5315 lì, 24.2.2010 - BANDO DI GARA Prot. n. 5315 lì, 24.2.2010 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Canosa di Puglia P.zza Martiri XXIII Maggio, n.15 70053 Canosa di Puglia - tel. 0883610209 telefax 0883 661005 2. PROCEDURA

Dettagli

COMUNE DI CAMPOSANO Provincia di Napoli Piazza Umberto I 80030 Camposano (NA)

COMUNE DI CAMPOSANO Provincia di Napoli Piazza Umberto I 80030 Camposano (NA) COMUNE DI CAMPOSANO Provincia di Napoli Piazza Umberto I 80030 Camposano (NA) BANDO DI GARA LAVORI DI ADEGUAMENTO E SISTEMAZIONE DELLA SCUOLA MEDIA STATALE VIRGILIO CODICE CIG 6046901C8D CODICE CUP C61E14000010006

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Parco delle Groane Sede Solaro Via della Polveriera, 2 Provincia di Milano/Monza e Brianza BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Art. 55 D.Lgs. 163/2006 INTERVENTI DI COMPENSAZIONE AMBIENTALE IN LOCALITA

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO

BANDO DI GARA D APPALTO BANDO DI GARA D APPALTO ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE DIREZIONE CENTRALE APPROVVIGIONAMENTI, LOGISTICA E GESTIONE PATRIMONIO L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli

Dettagli

Amministrazione Provinciale Dell Aquila Settore Politiche del Lavoro e dei Finanziamenti

Amministrazione Provinciale Dell Aquila Settore Politiche del Lavoro e dei Finanziamenti Amministrazione Provinciale Dell Aquila Settore Politiche del Lavoro e dei Finanziamenti LAVORI PER L ADEGUAMENTO DEI LOCALI E ALLESTIMENTO LEASING CHIAVI IN MANO DEI CENTRI PER L IMPIEGO SEDI COORDINATE

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

SOCIETA ENNA EUNO S.P.A.

SOCIETA ENNA EUNO S.P.A. SOCIETA ENNA EUNO S.P.A. BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: Società EnnaEuno S.p.A. Via Cavalieri di Vittorio Veneto n. 20 94100 Enna Tel. 0935.511673. 2. PROCEDURA DI GARA: pubblico

Dettagli

Comune di MISANO DI GERA D ADDA Provincia di Bergamo Regione Lombardia

Comune di MISANO DI GERA D ADDA Provincia di Bergamo Regione Lombardia BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA = PREZZO PIU BASSO DETERMINATO MEDIANTE MASSIMO RIBASSO SULL IMPORTO DEI LAVORI APPALTO CON CORRISPETTIVO A CORPO = LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA IMPIANTI

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO - AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE ROMA G

BANDO DI GARA D APPALTO - AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE ROMA G BANDO DI GARA D APPALTO - AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE ROMA G Via Tiburtina, 22/a 00019 TIVOLI tel.0774.3164063 fax 0774.3164056. 2 Indizione gara a licitazione privata ai sensi degli art. 21 comma 1

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio appalti e contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE CERTIFICATO N. 4626/01 PROVINCIA DI GENOVA DIREZIONE ACQUISTI, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI ID 3371 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO

Dettagli

Compartimento della Viabilità per la Basilicata

Compartimento della Viabilità per la Basilicata Anas SpA Società con Socio Unico Cap. Soc. 2.269.892.000,00 Iscr. R.E.A. 1024951 P.IVA 02133681003 C.F. 80208450587 Sede legale: Via Monzambano, 10 00185 Roma Tel. 06 44461 - Fax 06 4456224 Sede Compartimentale:

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia.

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia. BANDO DI GARA procedura aperta : art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:offerta economicamente più vantaggiosa art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO POGGIOMARINO 1 CAPOLUOGO. SEDE CENTRALE: VIA ROMA n 38 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL./FAX. 081-8651166

ISTITUTO COMPRENSIVO POGGIOMARINO 1 CAPOLUOGO. SEDE CENTRALE: VIA ROMA n 38 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL./FAX. 081-8651166 ISTITUTO COMPRENSIVO POGGIOMARINO 1 CAPOLUOGO SEDE CENTRALE: VIA ROMA n 38 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL./FAX. 081-8651166 CODICE MECCANOGRAFICO SCUOLA NAIC8F9003 CF:82019200631 E-mail: naic8f9003@istruzione.it

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO. BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL

CITTA DI CINISELLO BALSAMO. BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL CITTA DI CINISELLO BALSAMO BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI SERVER E DI UN CLUSTER AD ALTA AFFIDABILITA PER IL CENTRO SISTEMA SISCoTEL 1 AMMINISTRAZIONE APPALTANTE Comune di Cinisello Balsamo;

Dettagli

BANDO INTEGRALE CONCESSIONE DIRITTO DI SFRUTTAMENTO DEL SOTTOSUOLO PER REALIZZAZIONE PARCHEGGIO INTERRATO E

BANDO INTEGRALE CONCESSIONE DIRITTO DI SFRUTTAMENTO DEL SOTTOSUOLO PER REALIZZAZIONE PARCHEGGIO INTERRATO E 1 BANDO INTEGRALE CONCESSIONE DIRITTO DI SFRUTTAMENTO DEL SOTTOSUOLO PER REALIZZAZIONE PARCHEGGIO INTERRATO E SISTEMAZIONE AREA DI SUPERFICIE. Prot. n. 188 del 15.02.2013 (in attuazione della Delibera

Dettagli

COMUNE DI GEMONIO Provincia di Varese. Procedura aperta per i lavori di RISTRUTTURAZIONE SERBATOI CIVICO ACQUEDOTTO E OPERE PERTINENZIALI

COMUNE DI GEMONIO Provincia di Varese. Procedura aperta per i lavori di RISTRUTTURAZIONE SERBATOI CIVICO ACQUEDOTTO E OPERE PERTINENZIALI COMUNE DI GEMONIO Provincia di Varese Procedura aperta per i lavori di RISTRUTTURAZIONE SERBATOI CIVICO ACQUEDOTTO E OPERE PERTINENZIALI BANDO DI GARA 1) Amministrazione aggiudicatrice: Comune di Gemonio

Dettagli

COMUNE DI MELZO Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

COMUNE DI MELZO Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA COMUNE DI MELZO Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA GESTIONE DEL SERVIZIO DI RISCOSSIONE COATTIVA DELLE ENTRATE TRIBUTARIE, EXTRATRIBUTARIE, PATRIMONIALI E ASSIMILATE NON RISCOSSE DIRETTAMENTE

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MILANO Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE Tel. 039.6757039 P.I. 00714670965 - C.F. 01482570155 AREA TERRITORIO E AMBIENTE sito internet: www.comune.usmatevelate.mi.it

Dettagli

OS 2 2.437.875.000 Euro 1.259.057,36 antichi alluvionati Classifica IV

OS 2 2.437.875.000 Euro 1.259.057,36 antichi alluvionati Classifica IV Bando di Gara per Pubblico Incanto Restauro di libri antichi alluvionati Identificativo Leopoldo 1- Ente Appaltante MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI BIBLIOTECA NAZIONALE CENTRALE DI FIRENZE

Dettagli

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA.

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. LAVORI DI RIMOZIONE ETERNIT PRESSO PRESSO IL PARCO MEZZI CINGOLATI DI LENTA (VC) MAPPALE: COMUNE DI LENTA (VC) FOGLIO 26 PARTICELLA 16 CAPANNO 2 IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. L APERTURA

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) Piazza Vittorio Emanuele II 87012 Castrovillari (Cosenza) Tel. 0981.2511 Fax. 0981.21007 http://www.comune.castrovillari.gov.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DELLA VILLA BALDINO IN TORREGRANDE

COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO DELLA VILLA BALDINO IN TORREGRANDE COMUNE DI ORISTANO Comuni de Aristanis C.F. 00052090958 IV SETTORE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO

Dettagli

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto. UFFICIO APPALTI Indirizzo: V.le Romagna, 26-20133 Milano -

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto. UFFICIO APPALTI Indirizzo: V.le Romagna, 26-20133 Milano - BANDO DI GARA D APPALTO DI LAVORI SEZIONE I): AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.L.E.R. Milano - Punti di contatto: UFFICIO APPALTI

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO

COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO Prot. 2405 Lì 13/04/2010 BANDO DI GARA REALIZZAZIONE INFRASTRUTTURA PER LA CONNETTIVITÀ WIFI E VIDEOSORVEGLIANZA C.U.P. I53B08000170000 CIG: 0467432914

Dettagli

Alto Calore Servizi S.p.A.

Alto Calore Servizi S.p.A. Alto Calore Servizi S.p.A. Sede in Avellino: Corso Europa, 41 Capitale Sociale. 27.278.037 Partita IVA Codice Fiscale: n 00080810641 Tel. 0825-7941 fax 0825-31105 - http://www.altocalore.eu N IT249609

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Ragusa, Corso Italia n.72, tel/fax 0932/676244. Sito internet: www.comune.ragusa.it 2. PROCEDURA DI GARA: pubblico incanto ai sensi

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

BANDO DI GARA (PROCEDURA APERTA)

BANDO DI GARA (PROCEDURA APERTA) BANDO DI GARA (PROCEDURA APERTA) per l affidamento della esecuzione dei lavori di importo inferiore alla soglia comunitaria con il criterio del prezzo più basso Determina Ufficio Tecnico n. 216 del 01/06/2016

Dettagli

BANDO DI GARA. C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc

BANDO DI GARA. C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc BANDO DI GARA C.I.G. assegnato dall autorità di Vigilanza sui contratti pubblici:0228880dbc 1) Stazione appaltante: INPS Direzione Regionale UMBRIA UTR Via Mario Angeloni, 90-06124 Perugia Telefono: 075

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

Prot. 5015 Lì, 30.05.2015

Prot. 5015 Lì, 30.05.2015 ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE TRA I COMUNI DI MUZZANA DEL TURGNANO, PALAZZOLO DELLO STELLA, POCENIA e PRECENICCO (Provincia di Udine) STAZIONE UNICA APPALTANTE con funzione di Centrale Unica di Committenza

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Consorzio Parco delle Groane Sede Solaro Via della Polveriera, 2 Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Art. 55 D.Lgs. 163/2006 PISTA CICLABILE XVI STRADA IMPORTO A BASE D ASTA 238.230,63

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria di Messina Policlinico Gaetano Martino %%%%%%%

Azienda Ospedaliera Universitaria di Messina Policlinico Gaetano Martino %%%%%%% Azienda Ospedaliera Universitaria di Messina Policlinico Gaetano Martino %%%%%%% GIG N 00765123B2 BANDO DI GARA DI LAVORI IN ECONOMIA 1. STAZIONE APPALTANTE: Azienda Ospedaliera Universitaria - Policlinico

Dettagli

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari)

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta del prezzo più basso mediante

Dettagli

AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005. 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10,

AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005. 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, 38100 TRENTO - I - tel. n. 0461/212611 - fax n. 0461/212677 sito internet:

Dettagli

Società Autostrade Valdostane - S.A.V. S.p.A. BANDO DI GARA. Codice di gara S.A.V. spa: A5/SAV/01/10/INV

Società Autostrade Valdostane - S.A.V. S.p.A. BANDO DI GARA. Codice di gara S.A.V. spa: A5/SAV/01/10/INV NOTA: IL PRESENTE BANDO È STATO PUBBLICATO SULLA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA, V SERIE SPECIALE N. 122 DEL 20 OTTOBRE 2010, SUL PROFILO DI COMMITTENTE www.a5sav.it, OLTRE CHE SUL SITO www.serviziocontrattipubblici.it

Dettagli