BOLLETTINO UFFICIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BOLLETTINO UFFICIALE"

Transcript

1 Sped. in A.P - Art. 2 comma 20/c legge 662/96 - Filiale di Cagliari Anno 57 - Numero 24 COMUNICATO AGLI INSERZIONISTI Si informano gli inserzionisti che gli avvisi devono pervenire alla direzione del BURAS ancorchè inoltrati a mano accompagnati da lettera di trasmissione recante esplicita richiesta di pubblicazione. SOMMARIO Giudiziari Pag. a) Esecuzioni immobiliari e vendite 1 b) Fallimenti c) Varie 3 Amministrativi Pag. d) Appalti e aste 4 e) Avvisi ad opponendum 14 f) Comitati provinciali prezzi g) Concorsi e impiego pubblico 14 h) Edilizia residenziale pubblica i) Espropriazioni e servitù 23 l) Cooperative m) Piani urbanistici, paesistici e territoriali 27 n) Varie 28 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ANNUNZI LEGALI Parte TERZA Cagliari, sabato 13 agosto 2005 Vari Pag. o) Finanziamenti p) Riconoscimenti di proprietà 34 q) Società r) Varie Giudiziari a) Esecuzioni immobiliari e vendite Si pubblica ogni decade ed eccezionalmente quando occorre esclusi i giorni festivi DIREZIONE REDAZIONE E AMMINISTRAZIONE PRESSO LA PRESIDENZA DELLA REGIONE - CAGLIARI V. Pasquale Tola, 30 - Tel PREZZI E CONDIZIONI DI ABBONAMENTO E VENDITA - a) abbonamento (anno solare); Parti IeII(esclusi i supplementi straordinari) Euro 51,65; Parti I e II (inclusi i supplementi straordinari) Euro 180,76; Parte III Euro 77,47. Il termine utile per la sottoscrizione degli abbonamenti scade il 28 febbraio; entro tale termine saranno inviati ai sottoscrittori, nei limiti delle disponibilità di magazzino, i fascicoli arretrati dell anno in corso. Eventuali abbonamenti sottoscritti dopo il 28 febbraio e, in ogni caso, prima del 30 giugno non danno diritto all invio dei fascicoli arretrati. I versamenti per abbonamento effettuati dopo il 30 giugno si considerano validi per l anno solare successivo, salvo conguaglio. La sostituzione di fascicoli disguidati è subordinata alla richiesta scritta ed alla trasmissione, entro 30 giorni, della relativa fascetta di abbonamento. - b) vendita a fascicoli separati: PartiIeIl Euro 1,03, Parte III Euro 1,81, Supplementi ordinari e straordinari: Euro 0,52 ogni sedicesimo (sedici pagine) o frazione di esso; i fascicoli relativi ad anni arretrati, il doppio del prezzo indicato in copertina. Eventuali richieste saranno soddisfatte secondo la disponibilità di magazzino. I prezzi di cui alle lettere a) e b) sono raddoppiati per l estero, esclusi i paesi dell Unione Europea. L importo degli abbonamenti deve essere versato esclusivamente sul c/c postale n , intestato al Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma della Sardegna - Cagliari; nello stesso c/c va altresì versato l importo dei singoli fascicoli i quali verranno consegnati presso la Direzione del Bollettino Ufficiale stesso, in via Pasquale Tola, n. 30. MODALITA PER LE INSERZIONI - Le tariffe delle inserzioni nel Bollettino Ufficiale della Regione Parte III sono stabilite nella seguente misura per qualsiasi tipo di avviso: a) diritto fisso Euro 5,16 ; b) testo Euro 1,55 per ogni rigo o spazio di rigo dattiloscritto su carta bollata o uso bollo. Eventuali inserzioni eccedenti le quattro pagine di carta bollata o uso bollo, Euro 3,10 per ogni linea, o frazione di linea di scrittura. Gli originali degli annunzi, con la specificazione del relativo oggetto, devono pervenire alla Direzione del Bollettino presso la Presidenza della Regione, via Pasquale Tola, 30, corredati della ricevuta comprovante l avvenuto versamento dell importo dovuto sul c/c postale n Non si dà corso agli annunzi non accompagnati dalla citata ricevuta ed a quelli per i quali il relativo versamento sia stato effettuato in forma diversa. Gli annunzi con scadenze di termini devono contenere, fuori testo, la precisa indicazione della data entro la quale si chiede che vengano pubblicati e devono pervenire alla Direzione del Bollettino Ufficiale almeno quindici giorni antecedenti tale data, salvo che gli inserzionisti non chiedano con dichiarazione esplicita in tal senso che la pubblicazione abbia ugualmente luogo senza l osservanza dei termini. AVVERTENZA - I richiedenti le inserzioni hanno diritto ad un esemplare gratuito del fascicolo di Bollettino nel quale sono pubblicate le inserzioni stesse. All atto della richiesta deve essere dichiarato il numero di fascicoli che si intende acquistare. Gli annunzi devono pervenire in duplice esemplare di cui uno in originale. TRIBUNALE ORDINARIO DI CAGLIARI Avviso di Istanza di Vendita di Immobili Nella esecuzione n. 393/04 R.E. iniziata con pignoramento notificato il 02/09/04 per il pagamento di Euro ,09 il Giudice dell esecuzione ha fissato l udienza del 22/09/05 per disporre la vendita dei seguenti immobili: in Monastir piena proprietà dell immobile (area industriale) catastalmente distinto al fg. 19, mapp. 2, sub. B. sup ; in Monastir loc. Monte Zara o Bia monte, piena proprietà dell immobile (area industriale), catastalmente distinto al fg. 19, mapp. 52, sup. 8.10; in Monastir piena proprietà dell immobile (terreno) catastalmente distinto al fg. 19, mapp. 39, sub. M, sup. 1.75; in Monastir piena proprietà dell immobile (terreno), catastalmente distinto al fg. 19, mapp. 2, sub. D, sup. 1.45; in Ussana,

2 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24 piena proprietà dell immobile (pascolo) catastalmente distinto al fg. 9, mapp. 6, sub. B, sup Il tutto con annessi, connessi e pertinenze, addizioni e con quant altro è immobile a norma di legge coi relativi frutti. Cagliari, lì 24 maggio 2005 Il Cancelliere Dott.ssa Cristina Desogus (1638 a pagamento) TRIBUNALE ORDINARIO DI CAGLIARI Avviso di Istanza di Vendita di Immobili Nella esecuzione n. 529/04 R.E. iniziata con pignoramento notificato il 19/11/04 per il pagamento di Euro ,76 il Giudice dell esecuzione ha fissato l udienza del 6/10/2005 per disporre la vendita dei seguenti immobili: area con sovrastante fabbricato, sita in Comune di Capoterra loc. Frutti D Oro La Vigna n. 1 strada 41/43, composta da piano terreno costituito da un vano, cucinino, bagno e disimpegno, primo piano costituito da soggiorno, cucina, bagno, due vani, disimpegno ed balcone, piano mansarda costituito da locale sgombero e ripostiglio, oltre al cortile antistante; censito al N.C.E.U. al F. 27 mapp sub. 1. Il Cancelliere Dott.ssa Daniela Mei (1640 a pagamento) TRIBUNALE ORDINARIO DI CAGLIARI Avviso di Istanza di Vendita di Immobili Nella esecuzione n. 30/2005 R.E. iniziata con pignoramento notificato il 26/11/04, per il pagamento di Euro ,63 Giudice dell esecuzione ha fissato l udienza del 6/10/2005 per disporre la vendita dei seguenti immobili: in Comune di Selargius: 1) quota pari a 3/9 della proprietà indivisa del fabbricato in via Q. Sella, distinto nel Catasto fabbricati con i seguenti dati identificativi, tipo V, protocollo 246, anno 1984; 2) quota pari a 3/9 della proprietà indivisa del fabbricato in via Q. Sella, distinto nel Catasto Fabbricati con i seguenti dati identificativi: tipo V, protocollo 264A, anno 1987; 3) fabbricato in loc. Bia e Mara piano terra, distinta in catasto al F. 35 particella 2702 sub. 5; 4) quota pari a 1/2 della proprietà indivisa del vigneto in Selargius, distinto in C.T. al F. 35 particella 2746, are 00,45; 5) vigneto, distinto in C.T. al F. 35 mapp. 2506, di are 13.36; 6) quota pari a 3/9, fondo seminativo, distinto C.T. al F. 3 particella 69, di are 07,85. Il Cancelliere Dott.ssa Daniela Mei (1641 a pagamento) TRIBUNALE ORDINARIO DI CAGLIARI Avviso di Istanza di Vendita di Immobili Nella esecuzione n. 406/04 R.E. iniziata con pignoramento notificato il 10/09/04 per il pagamento di Euro ,64 il Giudice dell esecuzione ha fissato l udienza del 22/09/05 per disporre la vendita dei seguenti immobili: in Selargius Via Milano n. 53 costituito da tre camere, cucina, bagno e disimpegno; in Selargius Via Milano n. 53 quota vari ad 1/2 (metà); quota pari ad 1/2 (metà) del locale garage al piano terreno; le unità immobiliari sopra descritte sono censite nel N.C.E.U., al fg. 41, mapp sub. 1, piano terreno, categoria A/2, classe 1, vani 5,0 (l appartamento) e sub. 2. piano terreno, cat. C/6, classe unica, mq. 16 (il garage). Il tutto con annessi, connessi e pertinenze, addizioni e con quant altro è immobile a norma di legge coi relativi frutti. Cagliari, lì 24 maggio 2005 Il Cancelliere Dott.ssa Cristina Desogus (1664 a pagamento) TRIBUNALE ORDINARIO DI CAGLIARI Avviso di Istanza di Vendita di Immobili Nella esecuzione n. 521/04 R.E. iniziata con pignoramento notificato il 03/11/04 per il pagamento di Euro 5.500,26 il Giudice dell esecuzione ha fissato l udienza del 22/09/05 per disporre la vendita dei seguenti immobili: in Decimoputzu per la quota di 1/3: Fg. 16 Mapp. 376; Fg. 16 Mapp. 378; Fg. 16 Mapp. 379; Fg. 8 Mapp. 11. Il tutto con annessi, connessi e pertinenze, addizioni e con quant altro è immobile a norma di legge coi relativi frutti. Cagliari, lì 26 maggio 2005 Il Cancelliere Dott.ssa Cristina Desogus (1665 a pagamento) TRIBUNALE ORDINARIO DI CAGLIARI Avviso di Istanza di Vendita di Immobili Nella esecuzione n. 493/04 R.E. iniziata con pignoramento notificato il 20/10/04 per il pagamento di Euro ,10 il Giudice dell esecuzione ha fissato l udienza del 22/09/05 per disporre la vendita dei seguenti immobili: in Uta appartamento distinto al N.C.E.U. al Fg. 12, Mapp. 582, Sub. 11 di vani 5,5, piano TR/01; in Uta terreno distinto al N.C.T. al Fg. 23, Mapp. 13, mq. 2010; in Uta terreno distinto al N.C.T., Fg. 23, Mapp. 95, mq. 1840; in Uta terreno distinto al N.C.T. Fg. 33, Mapp. 30, mq ; in Uta terreno distinto al N.C.T. Fg. 12, Mapp. 695, mq. 680: in Uta per la quota di 14/18: terreno distinto al N.C.T. al Fg. 11, Mapp. 814, mq. 6130; terreno distinto al N.C.T. al Fg. 11, Mapp. 819, mq ; in Uta per la quota di 1/1: terreno distinto al N.C.T. Fg. 23, Mapp. 63, mq ; terreno distinto al N.C.T. Fg. 23, Mapp. 64, mq. 3765; in Uta per la quota di 1/2 fabbri-

3 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N cato distinto al N.C.E.U. Fg. 12, Mapp Sub. 4. Il tutto con annessi, connessi e pertinenze, addizioni e con quant altro è immobile a norma di legge coi relativi frutti. Cagliari, lì 24 maggio 2005 Il Cancelliere Dott.ssa Cristina Desogus (1669 a pagamento) c) Varie BIPIESSE Riscossioni S.p.A. Avviso di Vendita Immobiliare Il Concessionario del Servizio Riscossione Tributi della Provincia di Cagliari Rende Pubblicamente Noto Che nella sala delle udienze del Tribunale Ordinario di Cagliari, stanza n. 27 p.t., alle ore 15,00 e seguenti del giorno , si terrà il primo incanto, per la vendita ai pubblici incanti dei beni immobili sottoindicati: Riferimento: Prot. n. 8/2005 Comune di Serrenti: quota pari all intero del fabbricato sito in via Sant Antonio n. 13, piano t./1, distinto al N.C.E.U. al foglio 30 mappale 536 cat. A/7 cl. 1 vani 11,5 R.C. Euro 1.069,07; detto immobile risulta edificato su terreno distinto al N.C.T. al foglio 30 mappali 391 e 547 (ex mapp. 5 sub. FeS)diare 2.94 e 5.80, coerente a Boi Virgilio, Murru Efisio e strada. Prezzo Base d Asta Euro ,82 con offerta minima in aumento di Euro 2.000,00. Qualora il primo incanto andasse deserto si procederà ad un secondo e ad un terzo incanto che si terranno nello stesso luogo e nella stessa ora il giorno ed il giorno , con un prezzo base inferiore di un terzo a quello del precedente incanto. Qualora anche il terzo incanto avesse esito negativo e l immobile non venisse assegnato allo Stato con le modalità di cui all art. 85, I comma del D.P.R. 602/73, questa Concessione potrà, su richiesta dell Ente Impositore, procedere ad un quarto incanto con il prezzo ridotto di un terzo rispetto alla base d asta del terzo incanto - La domanda di partecipazione all asta dovrà essere depositata entro le ore 12,00 del giorno precedente gli incanti, presso il Concessionario, in Viale Bonaria, 33-5 piano c/o Banco di Sardegna S.p.A. di Cagliari, allegando la ricevuta del versamento della cauzione (10% del prezzo base) e del fondo spese (15% del prezzo base) da effettuarsi sul C/C bancario intestato a Bipiesse Riscossioni S.p.A. - presso il Banco di Sardegna - Coordinate Bancarie ABI Cab c/c n , Sassari sede. Residuo prezzo dell aggiudicazione, dedotta la cauzione, entro 30 gg. dall incanto. Maggiori informazioni e condizioni di vendita presso il Concessionario. Telefono 070/ sito internet Cagliari, lì 21 luglio 2005 (1758 a pagamento) Il Concessionario BIPIESSE Riscossioni S.p.A. Avviso di Vendita Immobiliare Il Concessionario del Servizio Riscossione Tributi della Provincia di Cagliari Rende Pubblicamente Noto Che nella sala delle udienze del Tribunale Ordinario di Cagliari, stanza n. 27 p.t., alle ore 15,00 e seguenti del giorno , si terrà il primo incanto, per la vendita ai pubblici incanti dei beni immobili sottoindicati: Riferimento: Prot. n. 12/2005 I Lotto - Comune di Cagliari: Quota pari all intero del locale sito in via L.B. Alberti n. 23, confinante con detta via, con proprietà Grandi Invalidi di Guerra e proprietà Argiolas Teresina; distinto al N.C.E.U. alla sez. A foglio 13 mappale 231 sub. 4, p.t., cat. C/3, cl. 7, consistenza mq. 379, R.C. Euro 2.466,29. Prezzo Base d Asta Euro ,54, con offerta minima in aumento di Euro 6.000,00. 2 Lotto - Comune di Pabillonis: Quota pari all intero del fabbricato sito in via Cagliari n. 65 insistente su area di are (al N.C.T. foglio 27 mappale 110) confinante con via Cagliari, Mereu Felice e Piras Paolina, composto da: - appartamento al p.t. con tre camere, cucina e cucinino, soggiorno, bagno, disimpegno, cantina, magazzino, locale ricovero attrezzi agricoli, locale di sgombero; - appartamento al p. 1, con studio, salotto, soggiorno, quattro camere, cucina e cucinino, bagno, servizio e disimpegno. Il fabbricato risulta censito al N.C.E.U. al foglio 27 mappale 110 subalterni 1e2,rispettivamente cat. A/3 cl. 1, vani 8,5 R.C. Euro 302,90 e cat. A/2 cl. 7 vani 10,5 R.C. Euro 488,05. Prezzo Base d Asta Euro ,70, con offerta minima in aumento di Euro 2.000,00. Riferimento: Prot. n. 14/2005 Comune di Cagliari: Quota pari a 2/3 dell appartamento sito nel corso Vittorio Emanuele n. 191 (ex n. 221) piano 3, con uso della sovrastante terrazza praticabile e del locale ripostiglio ivi esistente, costituito da quattro vani utili, cucina, servizio e disimpegno; confinante a corso V. Emanuele, pozzo luce, vano scala, Binelli Mario e Binelli Carlo per la parte sovrastante, situato in destra per chi guarda il prospetto del fabbricato dal corso V. Emanuele; distinto al N.C.E.U. alla sez. a foglio 18 mappali 2398 sub. 4, 2399 sub. 4 e 3775 sub. 4, cat A/3, c. 2 vani 9 R.C. Euro 743,70. Prezzo Base d Asta Euro ,80, con offerta minima in aumento di Euro 2.000,00. Riferimento: Prot. n. 15/2005 e n. 16/2005 Comune di Quartu S. Elena: - quota pari all intero dell appartamento sito in via Botticelli n. 36 p. 1, fa-

4 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24 cente parte del maggior fabbricato edificato su area di mq. 237, composto da 4 vani, cucina, bagno, servizio, veranda, locale sottotetto di circa 41 mq. con accesso da scala condominiale; distinto al N.C.E.U. al foglio 8 mappale 591 sub. 3 cat. A/2 cl. 6 vani 7,5 R.C. Euro 852,15; confinante con la via Botticelli, con proprietà Cardia Angelo e con cortile sottostante. - quota pari a 50% del locale realizzato al piano terra con accesso dalla via Botticelli destinato a garage della Superficie di circa mq. 35,50; confinante con detta via, vano scala, scala di accesso alla cantina e cortile interno; censito al N.C.E.U. al Foglio 8 Mappale 591 sub. 4 Cat. C/6 classe 3 consistenza mq. 52, R.C parti condominiali come descritte in atto trascritto il reg. gen. 8971, reg. part N.B. La vendita sarà effettuata in due aste distinte ciascuna per il 50% del compendio. Prezzo Base di ciascuna asta Euro ,38 con offerta minima in aumento di Euro 1.000,00. Qualora il primo incanto andasse deserto si procederà ad un secondo e ad un terzo incanto che si terranno nello stesso luogo e nella stessa ora il giorno ed il giorno , con un prezzo base inferiore di un terzo a quello del precedente incanto. Qualora anche il terzo incanto avesse esito negativo e l immobile non venisse assegnato allo Stato con le modalità di cui all art. 85, I comma, del D.P.R. 602/73, questa Concessione potrà, su richiesta dell Ente Impositore, procedere ad un quarto incanto con il prezzo ridotto di un terzo rispetto alla base d asta del terzo incanto - La domanda di partecipazione all asta dovrà essere depositata entro le ore 12,00 del giorno precedente gli incanti, presso il Concessionario, in Viale Bonaria, 33-5 piano c/o Banco di Sardegna S.p.A. di Cagliari, allegando la ricevuta del versamento della cauzione (10% del prezzo base) e del fondo spese (15% del prezzo base) da effettuarsi sul C/C bancario intestato a Bipiesse Riscossioni S.p.A. - presso il Banco di Sardegna - Coordinate Bancarie ABI Cab c/c n , Sassari sede. Residuo prezzo dell aggiudicazione, dedotta la cauzione, entro 30 gg dall incanto. Maggiori informazioni e condizioni di vendita presso il Concessionario. Telefono 070/ sito internet Cagliari, lì 21 luglio 2005 Il Concessionario (1759 a pagamento) Amministrativi d) Appalti e aste COMUNE DI MILIS Piazza Marconi, n Milis Avviso di gara esperita Ai sensi dell art. 29 della L. 109/94 e s.m.i. e dell art. 80 del D.P.R. 554/99, si rende noto che in data è stato esperito un pubblico incanto per l appalto dei lavori di Ristrutturazione della Villa Pernis per adibirla ad attività ricettiva nel centro turistico polivalente di Milis, dell importo a base d asta di Euro ,14 + IVA, oltre a Euro 8.580,00 + IVA di oneri per l attuazione dei piani di sicurezza. Imprese partecipanti: n. 2; Imprese ammesse: n. 1; Ditta aggiudicataria: Esposito Costruzioni & C. s.a.s., via Dei Serpi n Pomigliano D Arco (Na); Ribasso d asta di aggiudicazione: 13,673%. Milis, lì 19 Luglio 2005 Il Responsabile del Servizio Ing. Angelo Mameli (1746 a pagamento) COMUNE DI SINNAI Estratto Bando di Gara d Appalto (Asta Pubblica) per Servizio di Refezione Scolastica E indetta asta pubblica (procedura aperta) con criterio di aggiudicazione all offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 23 comma 1) lett. B) del D. Lgs n. 157, come richiamato dall art. 59 della Legge n. 488 e s.m.i. per l affidamento del servizio di refezione scolastica per il triennio scolastico 2005/ / /2008. L importo a base d asta a pasto è fissato in Euro 3,80 + I.V.A. Il valore presunto dell appalto è pari a Euro ,00 oltre I.V.A. Le condizioni di esecuzione e di effettuazione del servizio, il dettaglio delle prestazioni richieste all appaltatore e le condizioni contrattuali sono tutte indicate nel Capitolato Speciale d Appalto e nei relativi allegati. I requisiti di partecipazione, i criteri di valutazione delle offerte nonché le modalità di presentazione delle offerte sono indicati nel bando integrale di gara a cui si rimanda. E obbligatorio il sopralluogo dei refettori e del centro cottura comunale. Le offerte dovranno pervenire a pena di esclusione al Comune di Sinnai Ufficio Protocollo Parco delle Rimembranze s.n.c Sinnai (Ca) Italia entro e non oltre le ore del giorno 12 Settembre La gara si terrà il giorno 13 Settembre 2005 presso la sede comunale sopra indicata. I documenti di gara sono scaricabili dal sito comunale all indirizzo http;//comune.sinnai.ca.it. Qualsiasi informazione e chiarimento nonché per il ritiro della documentazione necessaria, previo pagamento dei diritti di riproduzione, rivolgersi al Comune di Sinnai - Area Economico Sociale - Settore Sociale, Pubblica Istruzione e Cultura - Parco delle Rimembranze s.n.c Sinnai - Tel Fax e mail: Il presente bando soggiace alla disciplina prevista per gli appalti di servizi di cui all allegato 2 del D. Lgs. n. 157 del Sinnai, lì 22 luglio 2005 Il Responsabile Dott.ssa Anna Rita Escana (1747 a pagamento)

5 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N ENTE AUTONOMO DEL FLUMENDOSA Avviso Relativo agli Appalti Aggiudicati 1.1) Ente Autonomo del Flumendosa, Servizio Costruzioni, Indirizzo Via Mameli 88, Cagliari, c.a.p Italia, Telefono 070/ , Telefax 070/670758, Posta elettronica: Indirizzo Internet: I.2) Tipo di amministrazione aggiudicatrice Livello regionale. II.1) Tipo di appalto: Integrato (progettazione esecutiva ed esecuzione lavori); II.2) Breve descrizione: Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di Adeguamento D.Lvo n. 31/01. Rifacimento condotta premente impianto sollevamento Serdiana - Dolianova - 5 Lotto (POT ) [id-progetto Autorità D Ambito ]. II.3) Importi di Gara (Iva esclusa): Euro iva, di cui Euro ,20 + iva per lavori soggetti a ribasso, + Euro 8.000,00 + iva per oneri riguardanti la sicurezza non soggetti a ribasso, + Euro ,00 per oneri riguardanti la progettazione esecutiva non soggetti a ribasso. III.1) Tipo di procedura: Aperta; III.2) Criteri di aggiudicazione: Massimo ribasso percentuale sull importo posto a base di gara. IV.1) Nome e indirizzo dell imprenditore al quale è stato aggiudicato l appalto: S.I.G.E. s.r.l. V.le Leopardi, S. Sebastiano (Na); IV.2) Informazioni sul prezzo d aggiudicazione dell appalto (Iva esclusa): Euro ,17 + iva per lavori, + Euro 8.000,00 + iva per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso, + Euro ,00 per oneri riguardanti la progettazione esecutiva non soggetti a ribasso (tot. Euro ,17 + iva). IV.3) Subappalto: richiesto. V.1) Si tratta di avviso obbligatorio; V.3) Data di aggiudicazione: ; V.4) Numero di offerte ricevute: 17 (su richiesta l elenco partecipanti è disponibile presso l Ente); V.5) Direttore dei Lavori: P.I. Giona Garau. (1785 a pagamento) Il Responsabile Dott.ssa Silvia Gaspa COMUNE DI SEDINI E indetta asta pubblica per il giorno 6/09/2005, alle ore 10:00, per l affidamento del servizio di mensa per le scuole materna, elementare e media dei comuni di Sedini e Tergu, per gli A.S. 2005/2007, ai sensi dell art. 23, comma 1, lett. B) del D. Lgs. n. 157/95. Importo a base d asta: Euro 4,30+ i.v.a. 4% a pasto; n. presunto dei pasti 8265 annui. Le offerte dovranno pervenire entro le ore quattordici del 5/09/2005. Per informazioni e documenti: Comune di Sedini tel. 079/589205/02 - fax 079/ / (1786 a pagamento) La Responsabile del Servizio: Adria Pische ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA DIREZIONE GENERALE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA TERRITORIALE E DELLA VIGILANZA EDILIZIA SERVIZIO INFORMATIVO E CARTOGRAFICO REGIONALE Avviso di Gara Il giorno 06/09/2005 alle ore 13.00, scade il termine per la ricezione, presso questo Servizio, delle domande di partecipazione all appalto di servizi relativo alla Realizzazione e sviluppo del SIT2COM Sistema Informativo Territoriale alle Comunità. La descrizione dettagliata è contenuta nel Capitolato Tecnico che sarà inviato alle ditte invitate. Il progetto SIT2COM si articola in quattro aree tematiche che generano altrettanti insiemi di servizi e in una azione trasversale finalizzata alla realizzazione di un Polo per la gestione, integrazione e sviluppo di servizi di carattere territoriale per le comunità della Regione Sardegna. L aggiudicazione dell Appalto avverrà con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 23, comma 1, lettera b), del D. Lgs. 157/95 e s.m.i. L importo a base d asta è di Euro ,00 (euro cinquemilionicentomila/00) I.V.A. inclusa. Le domande di partecipazione dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro le ore del giorno 06/09/2005, al seguente indirizzo: Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato agli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica - Direzione Generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale e della Vigilanza Edilizia - Servizio Informativo e Cartografico Regionale - Ufficio Protocollo - Viale Trieste n III piano Cagliari. Il bando è stato inviato alla G.U.C.E. in data 28/07/2005 e sarà trasmesso in data 29/07/2005 alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana per la pubblicazione. Lo stesso bando potrà essere visionato sul sito internet e/o richiesto al Servizio Informativo e Cartografico Regionale. Per informazioni telefonare ai numeri: 070/ / / ; Fax: 070/ , Il Direttore del Servizio Dott. Ing. Giorgio Pittau (1787 a pagamento) ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE CORPO FORESTALE E DI VIGILANZA AMBIENTALE SERVIZIO AFFARI GENERALI, PERSONALE ED ECONOMATO Avviso di Gara Pubblico Incanto n. 09/05/CFVA

6 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N Ente appaltante: Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna, Via Biasi 7, Cagliari, Telefono Fax ; 2. Procedura di aggiudicazione: Pubblico Incanto al prezzo più basso ai sensi dell art. 19, comma 1, lettera a) del D. Lgs. 358/92; 3. Prodotti da fornire: distintivi di grado per le uniformi del personale del C.F.V.A.; 4. Importo a base d asta: Euro ,00 (ottantamila/00) IVA inclusa; 5. Termine ultimo ricezione offerte: entro le ore 13 del ; 6. Aperture delle buste: ore 9 del giorno ; 7. Luogo della consegna: magazzini del CFVA - Cagliari; 8. Termine consegna fornitura: fino a un massimo di 60 giorni. Alla gara saranno ammesse ditte singole o associate che possano dimostrare di aver eseguito forniture analoghe nell ultimo triennio per un importo almeno pari a quello posto a base d asta. Non potranno essere presentate offerte contemporaneamente quale ditta singola e quale membro di associazione temporanea, né essere presente in più raggruppamenti, pena l esclusione della ditta stessa e dei raggruppamenti dei quali la ditta fa parte o dichiara di voler far parte. Non saranno ammesse offerte in aumento, espresse in modo indeterminato o per persona da nominare. Non è consentita alcuna proposta alternativa. Per le offerte anomale si applicherà l art. 19 comma 2 del D. Lgs. 358/92. Le caratteristiche generali della fornitura, le modalità di costituzione e di esibizione del versamento della cauzione provvisoria e di quella definitiva, nonché le modalità di pagamento sono indicate nel disciplinare dell appalto che integra il presente bando. Si potrà procedere all aggiudicazione anche se dovesse pervenire una sola offerta purché giudicata congrua e rispondente alle esigenze dell Amministrazione, così come non si procederà ad alcuna aggiudicazione nel caso di offerte non rispondenti alle esigenze dell Amministrazione sotto l aspetto tecnico e/o economico. Le imprese che intendono partecipare all appalto dovranno far pervenire l offerta alla Direzione Generale del C. F.V.A. - Via Biasi Cagliari secondo le modalità di presentazione indicate nel disciplinare, a pena di esclusione. L impresa che partecipa ad un raggruppamento o a un consorzio non può concorrere singolarmente o far parte di altri raggruppamenti o consorzi. Pertanto il consorzio è tenuto ad indicare la denominazione di tutti i consorziati. L offerta deve essere sottoscritta da tutti i legali rappresentanti delle Ditte raggruppate, o che intendono raggrupparsi, con l indicazione in questo caso, della ditta denominata Capogruppo. In caso di riunione di imprese, gli schemi di autocertificazione dovranno essere redatti e sottoscritti da ogni singola impresa. I requisiti relativi alle capacità giuridiche, economico-finanziarie e tecniche che le ditte concorrenti devono possedere sono indicati nello schema per autocertificazione allegato al disciplinare predisposto dall Amministrazione, che deve essere compilato a corredo dell offerta. In particolare il mancato possesso dei requisiti richiesti nel modello per autocertificazione, comporterà l esclusione dalla gara. L Amministrazione si riserva di effettuare i controlli ritenuti più opportuni in ordine alle dichiarazioni rese dagli offerenti. E possibile prendere visione del disciplinare di gara, e dello schema per autocertificazione e chiedere copia dei documenti presso l ufficio indicato per l invio dell offerta dalle ore 9 alle ore 13 dal lunedì al venerdì oltre che sul sito internet All apertura delle offerte è ammessa a partecipare qualsiasi persona vi abbia interesse, nei limiti di capienza della sala, con precedenza ai rappresentanti delle ditte concorrenti. Il Direttore del Servizio Avv. Paolo Floris (1788 a pagamento) COMUNE DI GENONI Il Responsabile del Servizio Amministrativo Rende noto Il 24 Agosto 2005 alle ore 10,00 si terrà una asta pubblica per l affidamento del servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo anni scolastici 2005/2006 e 2006/2007. Tragitto Genoni / Nuragus e da Nuragus / Genoni - Sistema di gara art. 73 lett. c) e seguenti R.D. 23/05/1924 n. 827 offerta al ribasso sull importo posto a base di gara di Euro ,00 oltre IVA. Le offerte devono pervenire, mezzo servizio postale, entro il 23 agosto 2005 alle ore 13,00. Avviso integrale e disciplinare di gara sono pubblicati all albo pretorio del comune e potranno essere richiesti all ufficio segreteria. Il Responsabile del Servizio Segretario comunale D.ssa Franca Atzori (1789 a pagamento) COMUNE DI MONSERRATO Oggetto dell Appalto: Fornitura Derrate alimentari asilo nido. Luogo di esecuzione: Monserrato (Ca). Valore presunto dell appalto e durata: Euro ,39 al netto di IVA, per il periodo 19 settembre luglio Metodologia di gara: pubblico incanto - Art. 72 comma 2) R.D. 827/1924. L Appalto è riservato alle imprese iscritte nel Registro delle Imprese tenuto dalla Camera di Commercio per attività oggetto della fornitura di derrate alimentare e relativo trasporto; e dalle condizioni di accesso previste dal bando di gara a cui si rimanda. Termine ricezione offerte: 09 Settembre Informazione e Chiarimenti: Segretariato Sociale, Ini-

7 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N ziative Socio Assistenziali e Ludoteca - P.zza M. Vergine Monserrato (Ca) - Italia Tel /205/202 - Fax Giorni Feriali 9.00/12.00 escluso Sabato - Sito Internet: Monserrato, lì 26 luglio 2005 Il Capo Settore Antonino Licheri (1790 a pagamento) COMUNE DI MOGORO Avviso d Asta Pubblica per Estratto Il Responsabile del Servizio Sociale, in esecuzione della determinazione n. 118/SS del , rende noto che per il giorno alle ore 9,00 ha indetto un asta pubblica per l affidamento della gestione del Progetto Obiettivo per l Integrazione Sociale dei Soggetti Portatori di Disagio Psichico. Importo a base d asta Euro ,00 IVA inclusa. Durata dell appalto anni 1 (uno) a decorrere dalla data di consegna del Servizio. L asta verrà esperita con le modalità di cui al combinato disposto dell art. 23 lett. b del D. L.vo 157/95 in applicazione dei criteri previsti dagli artt. 12 e 14 della L.R. n. 16/97, ossia a favore dell offerta economicamente e qualitativamente più vantaggiosa. Le Ditte interessate che intendono partecipare all asta, dovranno far pervenire tramite servizio postale, corriere o in autopresentazione, in piego controfirmato e sigillato con ceralacca, al Comune di Mogoro, Via Leopardi n. 8 - C.A.P non più tardi delle ore 12,00 del giorno , l istanza e la documentazione richiesta, indicata nell Avviso e nelle Modalità di Gara pubblicate all Albo Pretorio del Comune. Si procederà ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta. L Avviso integrale di gara e gli allegati potranno essere ritirati all Ufficio di Servizio Sociale del Comune di Mogoro. Mogoro, lì 26 luglio 2005 Il Responsabile del Servizio Cristina Pirastu (1791 a pagamento) COMUNE DI SERDIANA Avviso di Bando di Gara Pubblico Incanto Lavori di adeguamento dell urbanizzazione primaria e dei servizi di un comparto del centro storico - 2 intervento - Importo a base d asta Euro , ,83 per oneri aggiuntivi per la sicurezza non soggetti a ribasso, più I.V.A. 10%. 1. Stazione Appaltante: Comune di Serdiana - Via Mons. Saba, 10 - cap tel telefax Procedura di Gara: pubblico incanto ai sensi della legge 109/1994 e successive modificazioni. 3. Luogo, Descrizione, Natura e Importo Complessivo dei Lavori, Oneri per la Sicurezza e Modalità di Pagamento delle Prestazioni: 3.1. luogo di esecuzione: Abitato di Serdiana 3.2. descrizione: i lavori consistono nella rimozione dell attuale pavimentazione bituminosa, cunette e dei cordoli in calcestruzzo, scavo e posa in opera dei cavidotti dell impianto di distribuzione elettrica, telefonica, idrica, rete di smaltimento delle acque bianche e dei relativi pozzetti a caditoia, posa della nuova pavimentazione in materiale lapideo su idoneo sottofondo in cls con rete elettrosaldata Importo complessivo dell appalto (compresi oneri per la sicurezza): Euro ,00. I soli lavori ammontano a Euro ,17 settecentomilatrecentoquattro/17) di cui Euro ,46 con contabilizzazione a misura e Euro ,71 con contabilizzazione a corpo; categoria prevalente OG Oneri per l attuazione dei piani della sicurezza non soggetti a ribasso: Euro ,83 (ventimilacentonovanta-cinque/83) Modalità di determinazione del corrispettivo: a misura e a corpo ai sensi di quanto previsto dal combinato disposto degli articoli 19, comma 4, e 21, comma 1, lettera c), della legge 109/94 e successive modificazioni Lavorazioni di cui si compone l intervento: Lavorazione Incidenza % Cat. D.P.R. Class. Obbl. 34/00 (si/no) Opere stradali 60,83 0G3 si Impianto illuminazione pubblica 27,53 OG 10 si Impianto idrico e di smalt. Acque 11,64 0G6 no Nota bene: Ai sensi dell art. 73, c. 1, DPR 554/99 per la partecipazione alla gara è richiesta la qualificazione nella categoria prevalente 0G3 e nella categoria OG10 (ai sensi dell art. 74 comma 2 del D.P.R. 554/99) per classifica adeguata agli importi suindicati; il soggetto aggiudicatario può eseguire direttamente tutte le lavorazioni della categoria prevalente OG3; il soggetto aggiudicatario può subappaltare il 30% delle lavorazioni della categoria prevalente a soggetti qualificati OG3; il soggetto aggiudicatario non può subappaltare e deve eseguire direttamente le opere di cui alla categoria OG10 in quanto di importo superiore al 15% dell importo totale dei lavori (Art. 13 comma 7 della L. 109/94); il soggetto aggiudicatario può subappaltare il 100% delle lavorazioni della categoria scorporabile OG6; il soggetto aggiudicatore può affidare anche a soggetti non qualificati le forniture + posa in opera e i noli a caldo, compresi nella categoria prevalente OG3, solo se di importo inferiore al 2% dell importo complessivo dell appalto; 4. Termine di Esecuzione: 420 giorni (art. 11 Capitolato Speciale) decorrenti dalla data di consegna dei lavori. 5. Documentazione in Visione: il disciplinare di gara contenente le norme integrative del presente bando relative alle modalità di partecipazione alla gara, alle modalità di compilazione e presentazione dell offerta, ai documenti da presentare a corredo della stessa ed alle procedure di aggiudicazione dell appalto nonché gli elaborati grafici, il computo metrico, il piano di

8 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24 sicurezza, il capitolato speciale di appalto, lo schema di contratto e la lista delle categorie di lavorazioni e forniture previste per l esecuzione dei lavori e per formulare l offerta, sono visibili presso l Ufficio tecnico nei giorni dal Lunedì al Venerdì dalle ore 11:00 alle ore 14:00, il Mercoledì anche dalle ore 16:00 alle 19:00. Chi volesse, dietro consegna di documento di riconoscimento, potrà prendere in consegna una copia degli elaborati, riprodurli e restituirli presso l ufficio entro l orario anzidetto. 6. Termine, Indirizzo di Ricezione, Modalità di Presentazione e Data di Apertura delle Offerte: 6.1. termine: entro le ore 13:30 del giorno feriale precedente a quello fissato per la gara (vedi 6.4); 6.2. indirizzo: Comune di Serdiana - Via Mons. Saba, 10 - cap ; 6.3. modalità: secondo quanto previsto nel disciplinare di gara di cui al punto 5.; 6.4. apertura offerte: prima seduta pubblica il giorno lunedì 12 settembre 2005 alle ore 10:00 presso il Municipio, eventuale seconda seduta pubblica il giorno 22 settembre 2005 alle ore 10:00 presso il Municipio. 7. Soggetti Ammessi all Apertura delle Offerte: i legali rappresentanti dei concorrenti di cui al successivo punto 10 ovvero soggetti, uno per ogni concorrente, muniti di specifica delega scritta loro conferita dai suddetti legali rappresentanti. 8. Cauzione: l offerta dei concorrenti deve essere corredata: a) da una cauzione provvisoria, pari al 2% (due per cento) dell importo dei lavori, ossia pari a Euro ,00 costituita alternativamente: Versamento in contanti, presso la Tesoreria comunale; Assegno Circolare non Trasferibile intestato al Comune di Serdiana; Polizza fidejussoria assicurativa o bancaria o rilasciata da intermediario finanziario (di cui all elenco art. 107 D. Lgs. 385/99), modificata ai sensi dell art. 30 c. 2 bis della L. 109/94 avente validità per almeno 180 giorni dalla data stabilita al punto 6.1. del presente bando; Titoli di Stato. b) da una dichiarazione di un istituto bancario, oppure di una compagnia di assicurazione, oppure di un intermediario finanziario iscritto nell elenco speciale di cui all articolo 107 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, contenente l impegno a rilasciare, in caso di aggiudicazione dell appalto, a richiesta del concorrente, una fideiussione o polizza relativa alla cauzione definitiva, in favore della stazione appaltante. Ai sensi di quanto disposto dall art. 8, comma 11 quater lett. a) della L. 109/94 e successive modificazioni, la cauzione provvisoria è ridotta del 50% per le imprese in possesso della certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9000, rilasciata da organismi accreditati. Qualora le imprese certificate intendano avvalersi di tale beneficio dovranno presentare, oltre alla cauzione provvisoria con le modalità sopra stabilite, ridotta del 50%, l originale o copia conforme della certificazione di cui trattasi. Non sono ammessi, perché non ricevibili dal Presidente di gara a norma dell art. 179, ultimo comma del R.D , n. 297, depositi cauzionali mediante contante o assegni bancari acclusi ai documenti di gara; La mancanza della dimostrazione dell avvenuta prestazione della cauzione provvisoria, o di sua errata prestazione, è motivo di esclusione dalla gara. 9. Finanziamento: fondi RAS L.R. n. 29/98 annualità 2003/ fondi RAS L.R. n. 37/98 annualità 2001/2002/ Avanzo amministrazione. 10. Soggetti Ammessi alla Gara: sono ammessi concorrenti di cui all art. 10, comma 1, della legge 109/94 e successive modificazioni, costituiti da imprese singole di cui alle lettere a), b, e c), o da imprese riunite o consorziate di cui alle lettera d) e) ed e-bis), ai sensi degli articoli 93, 94, 95, 96 e 97 del D.P.R. n. 554/1999, ovvero da imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell articolo 13, comma 5 della legge 109/94 e successive modificazioni, nonché concorrenti con sede in altri stati membri dell Unione Europea alle condizioni di cui all articolo 3, comma 7, del D.P.R. n. 34/ Condizioni Minime di Carattere Economico e Tecnico Necessarie per la Partecipazione: i concorrenti devono possedere (nel caso di concorrente stabilito in Italia) attestazione rilasciata da società di attestazione (SOA) di cui al D.P.R. 34/2000 regolarmente autorizzata, in corso di validità che documenti il possesso delle qualificazioni in categoria e classifica adeguata ai lavori da assumere. In alternativa, devono possedere: attestazione di qualificazione rilasciata dal servizio competente dell Assessorato Regionale dei lavori Pubblici; (nel caso di concorrente stabilito in altri Stati UE) i concorrenti devono possedere i requisiti previsti dal DPR 34/2000 accertati, ai sensi dell articolo 3, comma 7, del suddetto DPR 34/2000, in base alla documentazione prodotta secondo le norme vigenti nei rispettivi paesi; la cifra d affari in lavori di cui all articolo 18, comma 2, lettera b), del suddetto DPR 34/2000, conseguita nel quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando, deve essere non inferiore a tre volte l importo complessivo dei lavori a base di gara. 12. Termine di Validità dell Offerta: l offerta è valida per 180 giorni dalla data dell esperimento della gara. 13. Criterio di Aggiudicazione: massimo ribasso percentuale del prezzo offerto rispetto all importo complessivo dei lavori a base di gara al netto degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza; il prezzo offerto deve essere determinato, ai sensi dell art. 21, commi 1 e 1-bis, della citata legge n. 109/94 e successive modificazioni, mediante offerta a prezzi unitari compilata secondo le norme e con le modalità previste nel disciplinare di gara; il prezzo offerto deve essere, comunque, inferiore a quello posto a base di gara al netto degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza di cui al punto 3.4. del presente bando. 14. Varianti: non sono ammesse offerte in variante né in aumento. 15. Responsabile del Procedimento: P.E. Locci Marco, Ufficio Tecnico Comunale. 16. Altre Informazioni: a) non sono ammessi a partecipare alle gare soggetti privi dei requisiti generali di cui all articolo 75 del D.P.R. n. 554/99 e di cui alla legge n. 68/99; b) si procederà all esclusione automatica delle offerte anormalmente basse secondo le modalità previste dall articolo 21, comma 1-bis, della legge 109/94 e successive modificazioni; nel caso di offerte in numero inferiore a cinque non si procede ad esclusione automatica ma la stazione appaltante ha comunque la facoltà di sottoporre a verifica le offerte ritenute anormalmente basse; c) si procederà all aggiudicazione

9 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N anche in presenza di una sola offerta valida sempreché sia ritenuta congrua e conveniente; in caso di offerte uguali si procederà per sorteggio; d) l aggiudicatario deve prestare cauzione definitiva nella misura e nei modi previsti dall articolo 30, comma 2, della legge 109/94 e successive modificazioni nonché la polizza di cui all articolo 30, comma 3, della medesima legge e all articolo 103 del D.P.R. 554/1999, avente i due massimali per danni alle cose, anche se preesistenti, pari a Euro ,00 (Euro cinquecentomila/00); R.C.T., pari a Euro ,00 (Euro cinquecentomila/00); Si rammenta che la garanzia di ogni parte dell opera realizzata è estesa per 2 (due) anni dalla data della consegna dell opera (art c.c.). Si ricorda, infine, che i danni causati da difetti dei prodotti si estende per 10 (dieci) anni dalla data di consegna (DPR 224/1988) e comprende, in ogni caso a carico dell aggiudicatario, tutto quanto sarà necessario al completo ripristino della funzionalità di progetto; se nel corso dei predetti 10 anni l opera rovina in tutto o in parte, ovvero presenta evidenti difetti tali da ridurre le normali funzioni a cui è destinata, l aggiudicatario è responsabile (art c.c.) ed è tenuto al risarcimento dei danni, diretti, indiretti e conseguenti; e) le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l offerta devono essere in lingua italiana o corredati di traduzione giurata; f) nel caso di concorrenti costituiti ai sensi dell art. 10, comma 1, lettere d), e) ed e-bis), della legge 109/94 e successive modificazioni i requisiti di cui al punto 11 del presente bando devono essere posseduti, nella misura di cui all articolo 95, comma 2, del D.P.R. 554/1999 qualora associazioni di tipo orizzontale e, nella misura di cui all articolo 95, comma 3 del medesimo D.P.R. qualora associazioni di tipo verticale; g) gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro stato membro dell Unione Europea, qualora espressi in altra valuta, dovranno essere convertiti in euro; h) la contabilità dei lavori sarà effettuata, ai sensi del titolo XI del D.P.R. 554/1999, per la parte dei lavori a corpo, sulla base delle aliquote percentuali di cui all articolo 45, comma 6, del suddetto D.P.R. applicate al relativo prezzo offerto e, per la parte dei lavori a misura, sulla base dei prezzi unitari contrattuali; agli importi degli stati di avanzamento (SAL) sarà aggiunto, in proporzione dell importo dei lavori eseguiti, l importo degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza di cui al punto 3.4. del presente bando; le rate di acconto saranno pagate con le modalità previste dall articolo 26 del capitolato speciale d appalto; k) gli eventuali subappalti saranno disciplinati ai sensi delle vigenti leggi; l) i pagamenti relativi ai lavori svolti dal subappaltatore o cottimista verranno effettuati dall aggiudicatario che è obbligato a trasmettere, entro venti giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato, copia delle fatture quietanzate con l indicazione delle ritenute a garanzie effettuate; m) la stazione appaltante si riserva la facoltà di applicare le disposizioni di cui all articolo 10, comma 1-ter, della legge 109/94 e successive modificazioni; n) tutte le controversie derivanti dal contratto sono deferite alla competenza arbitrate ai sensi dell articolo 32 della legge 109/94 e successive modificazioni; o) i dati raccolti saranno trattati, ai sensi dell articolo 10 della legge 675/96, esclusivamente nell ambito della presente gara. (1792 a pagamento) Il Responsabile del Servizio Dott.ssa Dina Usai PROVINCIA DI CAGLIARI ASSESSORATO TRASPORTI - DECENTRAMENTO - EE.LL. RAPPORTI CON LA REGIONE Estratto Bando di Gara La Provincia di Cagliari, a norma dell art. 80 del D.P.R. 554/ 99 e s.m.i. Rende Noto, che è stata indetta Licitazione privata con procedura accelerata ex art. 81 D.P.R. 554/ 99 per l appalto dei - Lavori di Salvaguardia, Riqualificazione e Recupero del Canale in Località Porto Pino - III Intervento Funzionale II Stralcio - Opera in Delega - Determina R.A.S. n del Natura ed Entità dei Lavori: esecuzione di tutte le opere e provviste occorrenti per la sistemazione degli argini con scavi in acqua e muri di sostegno, scalo di alaggio all imboccatura del canale, locali per i pescatori, pavimentazioni ed impianti. Importo Complessivo dell Appalto (compresi oneri per la sicurezza): Euro ,00 di cui Euro ,00 soggetti a ribasso ed Euro ,00= per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso; Lavori a corpo Euro ,00. A) Categoria Prevalente OG7: Classifica II (S.O.A) - Classifica III (A.R.A) Euro ,59. B) Categorie Scorporabili: - Categoria OGI per Euro ,44= Classifica II (S.O.A) Classifica III (A.R.A) - Qualificazione Obbligatoria; Procedura di Gara: Licitazione privata ai sensi della legge 109/1994 e s.m.i. con la procedura accelerata ex art. 81 D.P.R. n. 554/ 99 in quanto la Determinazione dirigenziale R.A.S. Servizio Pesca - Acquacoltura n. 796 del fissa i termini di inizio dei lavori entro il e l ultimazione degli stessi il Finanziamento: Regione Autonoma della Sardegna - Opera in Delega - Determinazione dirigenziale n del e Fondi Bilancio Provincia di Cagliari. Luogo di Esecuzione: Comune di Sant Anna Arresi. Criterio di Aggiudicazione: massimo ribasso percentuale del prezzo offerto rispetto all importo complessivo dei lavori a base di gara, determinato mediante offerta a prezzi unitari, ai sensi dell art. 21, comma1e1bis, L. 109/ 94 e art. 90 D.P.R. 554/ 99. Tipo di Contratto da Stipulare: sarà stipulato a corpo ai sensi di quanto disposto dagli artt. 19, c. 4, e 21 c. 1 lett. B), L. 109/ 94 e s.m.i. Termine di Esecuzione: giorni 420 naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori. Termine Ultimo di Spedizione degli Inviti a Presentare Offerte: 180 giorni dalla pubblicazione del bando. Le imprese singole, riunite o consorziate interessate a concorrere alla gara d appalto dei lavori suindicati dovranno inoltrare domanda di partecipazione in carta libera ed in lingua italiana indirizzata al - Settore Trasporti V.le Ciusa, Cagliari - all ester-

10 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24 no della quale dovrà indicarsi: Domanda di partecipazione gara d appalto Lavori di.. (ripetere L Indicazione dei Lavori) - entro le 13,00 del 29/08/05. Le modalità di presentazione delle domande di partecipazione e ogni altro elemento riguardante l appalto sono riportati nel bando di gara integrale pubblicato affisso all Albo Pretorio della Provincia di Cagliari e del Comune di Sant Anna Arresi e in ogni caso scaricabile dal sito Internet, Per ulteriori informazioni: - Tel /6 Fax 070/ Il Dirigente Settore Trasporti e R.U.P.: Ing. Andrea Gardu (1793 a pagamento) ANAS SPA - COMPARTIMENTO DELLA VIABILITA PER LA SARDEGNA - CAGLIARI Via Biasi, 27 - Cagliari Tel Fax Avviso di Gara Esperita Gara n. 60A2005 SS.SS. nn. 131 Carlo Felice, 125 Orientale Sarda e 554 Cagliaritana Lavori di m.o.r. - Fornitura e posa in opera di pavimentazioni, tappeti d usura e interventi sulla sovrastruttura stradale in tratti saltuari tra i km della S.S Importo a B.A. Euro ,29= Si rendono noti i risultati dell esperimento della presente gara d appalto: offerte pervenute n. 18; offerte ammesse n. 14; soglia di anomalia delle offerte: %; migliore offerente Torre Appalti Generali Scpa - Mercogliano ribasso offerto %. Avviso pubblicato sul B.U.R.A.S. Sardegna e su due quotidiani a diffusione regionale. Esiti di gara pubblicati all albo della Stazione Appaltante, all albo pretorio del comune di Cagliari e sul sito internet ANAS Maggiori informazioni e/o chiarimenti all indirizzo della Stazione Appaltante. Cagliari, lì 29 luglio 2005 Il Dirigente Amministrativo Mario Carlini (1794 a pagamento) COMUNE DI MONSERRATO Estratto Bando di Gara Ente Appaltante: Comune di Monserrato (Segretariato Sociale, Iniziative Socio assistenziali e Ludoteca) - Piazza Maria Vergine n Monserrato (Ca) - Italia - tel /22 - fax sito internet: Oggetto dell Appalto: Servizio di Assistenza Educativo territoriale e di Ludoteca in favore di minori. Luogo di Esecuzione: Come indicato all art. 29 del Capitolato d Oneri. Il valore presunto dell appalto per l intera durata contrattuale è di Euro ,00 oltre I.V.A. di Legge. Durata dell Appalto: Inizio 01/10/2005 e fine 31/12/2007. Metodologia di Gara: Pubblico Incanto in analogia all art. 6, comma 1, lett. a, D. Lgs. 157/95 e s.m.i. Criterio di Aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa in analogia all art. 23, comma 1, lett. b), D. Lgs. 157/95 e successive modificazioni nonché ai sensi dell art. 14 della L.R. n. 16 del Gli elementi di valutazione sono indicati nel bando di gara integrale a cui si rimanda. Cauzioni: All aggiudicatario è richiesta la costituzione della cauzione definitiva come previsto nel Capitolato Speciale d appalto Art. 17. Finanziamento: L appalto è finanziato con trasferimenti ordinari regionali di cui alla L.R. n. 25/93. Raggruppamenti di Imprese: Sono ammessi a partecipare alla gara anche raggruppamenti temporanei di Cooperative costituite in conformità all art. 11 del D. Lgs. N. 157 del e secondo le modalità previste dal bando integrale di gara a cui si rimanda. Requisiti Minimi di Partecipazione: Pena l esclusione dalla gara, possono partecipare alla procedura di gara i concorrenti che risultino possedere nel complesso i requisiti previsti nel Bando di gara integrale a cui si rimanda. Appalto Riservato: l appalto è riservato alle Cooperative Sociali, che gestiscono servizi socio-sanitari ed educativi di cui all art. 1 comma 1 lett. A della L. 8 novembre 1991 n. 381 ed iscritte nel rispettivo Albo Regionale istituito ai sensi dell art. 9 comma 1 della medesima legge. Termine e Modalità di Ricezione delle Offerte: Secondo le modalità previste dal Bando di gara integrale entro e non oltre le ore del 15 settembre 2005 a pena di esclusione. Lingua: Italiano. Validità Offerta: vincolante per 180 giorni. Apertura Offerte: 16 settembre 2005 ore 9.00 Comune di Monserrato - via G. Zuddas s.n.c. (palazzo Casa Foddis) Monserrato (Ca). Altre Informazioni: Le modalità di partecipazione, la documentazione e la modulistica da produrre a prova dei requisiti giuridici e tecnici, le modalità di composizione dei plichi, i criteri di valutazione delle offerte, sono tutte contenute e dettagliate nel bando di gara integrale e nel capitolato speciale d oneri a cui si rimanda. Non sono ammesse offerte superiori alla copertura finanziaria prevista. Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di un sola offerta valida se la stessa sarà meritevole d accoglimento. Nel caso di concorrenti stranieri la documentazione potrà essere validamente prodotta nella lingua di appartenenza come data da una traduzione asseverata da un notaio o da un Pubblico Ufficiale del Paese d origine. Le richiesta di invito non sono vincolanti per l Amministrazione. Le informazioni complementari sul capitolato d oneri dovranno pervenire entro e non oltre cinque giorni dal termine stabilito per la ricezione delle offerte. Le modalità di partecipazione, la documentazione e la modulistica da produrre a prova dei requisiti giuridici e di capacità economica e tecnica, le modalità di composizione

11 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N del plico sono tutte contenute e dettagliate nel disciplinare di gara. Non è ammessa la compartecipazione di imprese che si trovino in situazione di controllo diretto o come controllanti o come controllata ai sensi dell art del C.C. Il presente bando soggiace alla disciplina prevista per gli appalti di servizi di cui all allegato 2 del D. Lgs. N. 157 del Il Capo Settore: Antonino Licheri (1798 a pagamento) ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE CORPO FORESTALE E DI VIGILANZA AMBIENTALE Pubblico Incanto n. 7/2005/C.F.V.A. II Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale (C.F.V.A.) della Regione Sardegna indice Pubblico Incanto per l appalto della fornitura di n 2 autovetture berlina di media cilindrata. Importo a base d appalto, IVA inclusa, Euro ,00 (trentacinquemilaeuro/ /00). -Criterio di aggiudicazione:-prezzo-più basso ai-sensi,-dell art. 19, comma 1, lett. a) del D.Lgs.358/92. Per le offerte anomale si applicherà l art.19, comma 2, del D. Lgs.358/92. possono partecipare le Ditte, singole o temporaneamente associate, che, nel triennio , abbiano effettuato forniture analoghe a quelle oggetto del presente incanto a pubbliche Amministrazioni, o a privati, per un importo -almeno pari a quello indicato a base d asta, e che siano in grado di effettuare direttamente controlli di qualità adeguati al lotto medesimo. Non sono, ammesse offerte in aumento. L offerente è vincolato alla propria offerta per 120 gg. dall apertura della gara senza che sia intervenuta aggiudicazione definitiva. Fornitura da rendere in Cagliari presso l Autoreparto regionale. Tempi di consegna, caratteristiche -generali della fornitura, importo e modalità di costituzione della cauzione provvisoria e definitiva, modalità di pagamento, sono indicati nel disciplinare, che integra il presente bando. Si procederà all aggiudicazione, anche in presenza di una sola offerta, purché giudicata congrua e rispondente alle esigenze dell Amministrazione. Non sono ammesse offerte alternative né varianti al prodotto indicato nei disciplinari. Le Imprese che intendono partecipare all appalto dovranno far pervenire le offerte alla Direzione Generale C.F.V.A, via Biasi n. 7, CAP Cagliari, secondo le modalità indicate nel disciplinare, a pena di esclusione. L impresa che partecipa ad -un raggruppamento (art.10, D.tgs.cit.) o ad un consorzio non può concorrere singolarmente o far parte di altri raggruppamenti o consorzi. Pertanto il consorzio è tenuto ad indicare la denominazione di tutti i consorziati. L offerta deve essere sottoscritta da tutti i legali rappresentanti delle Ditte raggruppate, o che intendano raggrupparsi, con indicazione, in questo caso, della Ditta denominata capogruppo. in caso di riunione di imprese gli schemi di autocertificazione dovranno essere redatti e sottoscritti da ogni singola impresa. I requisiti relativi alle capacità giuridiche, economico-finanziarie e tecniche, che le Ditte concorrenti devono possedere, sono indicati nello schema per autocertificazione, predisposto dall Amministrazione, e allegato al disciplinare, che deve essere compilato a corredo dell offerta. In particolare il mancato possesso dei requisiti richiesti dai punti 1, 2, 3, 5, 6, 7, 10, 12 del modello per autocertificazione comporterà l esclusione dalla gara. L Amministrazione si riserva di effettuare i controlli ritenuti più opportuni in ordine alle dichiarazioni rese dagli offerenti. E possibile prendere visione di disciplinari, e dei relativi allegati, oltre che sul sito internet e chiederne copia, presso l Ufficio indicato per l invio dell offerta (Tel Fax ) dalle ore 9 alle ore 12, dal lunedì al venerdì. Termine ricezione offerte: ore 13 del 5/09/05. Apertura delle offerte: ore 9 del 6/09/05. A tale apertura -è ammessa a partecipare chiunque vi abbia -interesse, -nei limiti di capienza della sala. II direttore del servizio (1799 a pagamento) Avv. Paolo Floris COMUNE DI MOGORO Avviso d Asta Pubblica per Estratto Il Responsabile del Servizio Sociale, in esecuzione della determinazione n.122/ss del , rende noto che per il giorno alle ore 9,00 ha indetto un asta pubblica per l affidamento del Servizio di Trasporto Alunni della Scuola dell Obbligo- triennio 2005/2008. Importo a base d asta Euro ,00 IVA inclusa. Durata dell appalto anni scolastici 3 (tre) a decorrere dall anno scolastico 2005/2006. L asta verrà esperita con le modalità dell art. 23 lett. a) del D.L.vo 157/95 in base al criterio unicamente al prezzo più basso. Le Ditte interessate che intendono partecipare all asta, dovranno far pervenire tramite servizio postale, corriere o in autopresentazione, in piego controfirmato e sigillato con ceralacca, al Comune di Mogoro, Via Leopardi n. 8 - C.A.P non più tardi delle ore 13,30 del giorno , l istanza e la documentazione richiesta, indicata nell Avviso e nelle Modalità di Gara pubblicate all Albo Pretorio del Comune. Si procederà ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta. L Avviso integrale di gara e gli allegati potranno essere ritirati all Ufficio di Servizio Sociale del Comune di Mogoro. Mogoro 26 luglio 2005 Il Resp. del Servizio Sociale Cristina Pirastu (1823 a pagamento)

12 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24 COMUNE DI LUOGOSANTO ESTRATTO BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI RIFACIMENTO ACQUEDOTTO LU PRUNU - LU MOCU - L.R.14/96 ART.11 - PIA SS 21 - RIVIERA DI GALLURA Il Responsabile dell Ufficio Tecnico rende noto che il giorno alle ore 10,00 presso la sede del Comune di Luogosanto si svolgerà pubblico incanto per l appalto dei lavori di: Lavori di Rifacimento acquedotto Lu Prunu - Lu Mocu Ente appaltante: Comune di Luogosanto, Piazza Duomo n 2, Luogosanto (SS), tel fax Luogo di esecuzione: agro dei Comune di Luogosanto. Importo dei lavori: Euro ,00 Importo lavori a base d asta (lavori a misura Euro ,49 Oneri per la sicurezza del cantiere: Euro ,88 non soggetti a ribasso d asta. Categoria prevalente: 0G6 - Acquedotti... Euro ,49 Termine di esecuzione dell appalto: 6 mesi (sei) giorni naturali e consecutivi a far data dal verbale di consegna dei lavori. Criterio di aggiudicazione: L incanto verrà aggiudicato con il criterio del massimo ribasso sull importo dei lavori a misura posto a base di gara determinato mediante offerta prezzi unitari secondo quanto disposto dall art. 90 del DPR 554/1999. Si procederà all esclusione automatica delle offerte anomale con la procedura indicata dall art. 21, comma Ibis, della legge 109/1994 e successive modifiche ed integrazioni considerando i ribassi percentuali e le relative medie con l approssimazione alla terza cifra decimale. Si procederà ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida sempre che sia ritenuta congrua e conveniente; la stazione appaltante si riserva la facoltà di non procedere all aggiudicazione dei lavori. Modalità di finanziamento e di pagamento della prestazione: Pia Ss21 Rmera di Gallura - Riqualificazione Turistico Territoriale - Regione Sardegna - Assessorato Dei Lavori Pubblici II corrispettivo dell appalto sarà erogato sulla base di stati di avanzamento lavori di importo non inferiore a Euro ,00 (cinquantamila/00) emessi nei tempi e con le modalità previste dal Capitolato Speciale d Appalto art.32. E esclusa la revisione dei prezzi. Termine e indirizzo di ricezione dell offerta: Il plico contenente l offerta e la documentazione richiesta per la partecipazione alla gara, dovrà pervenire alla sede municipale entro le ore 12,00 dei giorno a Comune di Luogosanto piazza Duomo, Luogosanto. Documenti di gara: I disegni di progetto, il capitolato d appalto ed i documenti complementari sono disponibili in visione, presso l ufficio tecnico comunale nei giorni feriali dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 15,30 alle ore 17,00 di mercoledì, dove può essere ritirata la lista delle lavorazioni e forniture vidimata dai Responsabile del Procedimento e l Attestazione della presa visione degli elaborati e dello stato dei luoghi rilasciata dall ente Appaltante. Gli elaborati di progetto possono essere richiesti in copia, presso l ufficio tecnico comunale. La presa visione degli elaborati progettuali e dello stato dei luoghi da parte dei legale rappresentante o dei direttore tecnico dell impresa ovvero di altro incaricato munito di delega esclusiva costituisce condizione di ammissibilità alla gara. Il presente bando è disponibile sul sito internet del Comune di Luogosanto: web.tiscali.itlcomunediluogosanto. Luogosanto 13 agosto 2005 Il Responsabile del Servizio Geom. Mario Domenico Demuro (1825 a pagamento) COMUNE DI TEULADA (CA) Avviso di Aggiudicazione Appalto Lavori di Manutenzione della Strada Comunale Sa Tanca Manna - Perr e Teula Amministrazione aggiudcatrice: Comune di Teulada, Via Cagliari, 59; Tel.070/ Procedura di aggiudicazione prescelta: Pubblico Incanto; Data di apertura delle offerte: Data di aggiudicazione definitiva dell appalto: ; Criteri di aggiudicazione dell appalto: prezzo più basso inferiore a quello posto a base di gara, ai sensi degli artt. 20 comma 1, e 21 commi1e1bisdella legge 109/94 e s.m.i.; Numero di offerte ricevute: 20 Numero di offerte ammesse: 18 Impresa aggiudiucataria: Ditta Cofin Srl, Via Ponte 22, Calatafimi Segesta (TP); Importo a base d asta: Euro ,62, di cui ,49 - ribasso 14,53%; Valore dell offerta: Euro ,89, di cui ,49 per oneri di sicurezza; Parti del contratto che possono essere subappaltate a terzi: 30% categoria prevalente; Il Responsabile Del Settore Geom. Maurizio Ledda (1826 a pagamento) COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA P.zza Gallura,1 Tel. 079/ Fax 079/ Settore Sviluppo Socio Economico e culturale Bando di Gara - Pubblico Incanto E indetto Pubblico Incanto per l affidamento del servizio di realizzazione di raccolte in formato digitale, fruibili per via telematica e multimediale, per il Sistema Bibliotecario Angiona - Gallura - Sbag - Centro Servizi - Tempio Pausania. Importo base d asta, Euro IVA esclusa.

13 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N La gara sarà esperita ai sensi dell art. 6, 1 comma lett. a), del D.Lgs n. 157 e sarà aggiudicata ai dall art. 23, 1 comma lett. B), dello stesso decreto, ossia a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa. Le offerte dovranno pervenire entro le ore 12 de per la gara che si terrà il Copia integrale dei documenti relativi alla gara, è disponibile presso la Biblioteca Comunale tel. 079/ Fax 079/ e potrà essere richiesta per o ritirata direttamente - Referente Dott.ssa Maria A. Sanna Il Dirigente del Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale: Dott.ssa Piera L. Sotgiu (1827 a pagamento) COMUNE DI NURRI Estratto Bando di Gara Il Responsabile del Settore Socio-Assistenziale Che il giorno 3 agosto 2005 alle ore 9,00 nella residenza comunale avrà luogo un asta pubblica ai sensi degli artt. 73 lett. C) e 76 del R.D n.827 per l affidamento in gestione del servizio fornitura pasti mensa scuola Materna ed elementare per il triennio 2005/ / /2008. Importo a base d asta Euro 3,90 a pasto IVA esclusa. Terrine di presentazione dell offerta Il relativo avviso di gara e il capitolato speciale d appalto a cui si fa rinvio per -le modalità di svolgimento del servizio nonché per la partecipazione della gara, sono affissi all Albo Pretorio del Comune. Copia degli stessi può essere richiesta presso l ufficio servizio Sociale del Comune. Nurri 03 agosto 2005 Il Responsabile del Servizio Ass. Sociale R.Ulleri (1828 a pagamento) COMUNE DI URI Estratto Avviso di gara E indetta un asta pubblica ai sensi dell art: 73 lett. C) del R.D. n. 827/1924 per l affidamento del servizio mensa scolastica per il periodo intercorrente dal al L importo a base d asta è fissato in Euro 2,98 + IVA per ogni pasto fornito agli alunni delle Scuole Primaria e dell Infanzia per un numero prevedibile di pasti all anno. Le offerte dovranno pervenire al Comune di Uri - Via Sassari (SS) - entro e non oltre le ore 12,30 del giorno 29 agosto 2005 a mezzo del servizio postale o mediante consegna a mano all ufficio protocollo del Comme. Il bando integrale di gara e il relativo capitolato d appalto è pubblicato. all albo Pretorio dell Ente ed è a disposizione degli interessati presso l Ufficio Amministrativo del Comune. Il Resp.le dell Ufficio Amm.vo Francesco Masala (1830 a pagamento) COMUNE DI URI Estratto avviso di gara E indetta un asta pubblica ai sensi dell art. 73 lett. C) del R.D. n. 827/1924 per l appalto del servizio sostitutivo di mensa tramite l erogazione buoni pasto ai dipendenti dal al L importo a base d asta è fissato in Euro 5,16 IVA compresa per ogni pasto fornito ai dipendenti comunali per un numero prevedibile di pasti. Le offerte dovranno pervenire al Comune di Uri - Via Sassari (SS) - entro e non oltre le ore del giorno 25 agosto 2005 a mezzo del servizio postale o mediante consegna a mano all uffici :protocollo del Comune. Il bando integrale di gara e il relativo capitolato d appalto è pubblicato all albo Pretorio dell Ente ed è a disposizione degli interessati presso l Ufficio Amministrativo del Comune. Il Resp.le dell Ufficio Amm.vo Francesco Masala (1831 a pagamento) ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI FINANZE ED URBANISTICA DIREZIONE GENERALE ENTI LOCALI E FINANZE SERVIZIO AFFARI GENERALI, BILANCIO, GESTIONE DEL PERSONALE E CONTENZIOSO POR Misura 6.3 Società dell informazione Azione Rete Telematica Regionale Accordo Programma Quadro del Avviso di Gara E indetto pubblico incanto, ai sensi dell art. 9, comma 1 del D.Lgs. 24 luglio 1992, n. 358 e s.m.i., in unico lotto, per l espietamento della gara avente ad oggetto: Rete Telematica Regionale: infrastrutture e servizi per la connettività. Importo a base d asta Euro IVA esclusa. Data, ora e luogo di svolgimento: 5 ottobre 2005 alle ore 9:00 presso il Servizio appaltante, Viale Trieste 186, Cagliari, con aggiudicazione in favore dell offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art. 19, comma 1, lett b) del D. Lgs. succitato. II bando di gara è stato inviato alla G.U.C.E. il 4 agosto 2005, ed è in corso di pubblicazione sulla G.U.R.I. Sarà consultabile sul sito internet della Regione utonoma della Sardegna: Le Imprese interessate possono ritirare la documentazione di gara in formato cartaceo (Bando di gara, Disciplinare di gara, Capitolato tecnico e relativi allegati) tutti i giorni feriali, escluso il sabato, entro

14 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24 le ore 13:00 del 4 ottobre 2005, presso il Servizio degli affari generali, bilancio, gestione del personale e contenzioso della Direzione Generale enti locali e finanze, in Viale Trieste 186, 4 piano Cagliari. Le offerte dovranno pervenire entro il termine perentorio delle ore 13,00 dei giorno 4 ottobre 2005, presso l Assessorato degli Enti locali, Finanze ed Urbanistica, Direzione Generale Enti Locali e Finanze, Servizio Affari Generali, bilancio, gestione del personale e contenzioso, in viale Trieste, Cagliari. Informazioni e/o chiarimenti sul Bando di gara, Disciplinare di gara, Capitolato Tecnico e gli altri atti di gara, potranno essere richiesti esclusivamente mediante fax al n o a mezzo posta elettronica a indirizzo: Il Direttore Generale D.ssa Gabriella Massidda (1845 gratuito) e) Avvisi ad opponendum COMUNE DI DOMUSNOVAS Avviso ai Creditori Lavori di Manutenzione Strade Rurali Strada Domusnovas Grotte San Giovanni. Il Responsabile del Procedimento: Ing. Sandro Corradi, ai sensi dell art. 189 del D.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554; Avvisa Che l impresa F.F. Serci S.r.l. - Via Caprera, Guspini, ha ultimato i lavori di Manutenzione strade rurali - strada Domusnovas grotte San Giovanni, da essa assunti con contratto rep. n. 2 del , registrato in Iglesias al n. 214 in data , serie I. Le opere sono state eseguite in proprietà pubblica. Chiunque avesse crediti verso l anzidetta Impresa per occupazioni permanenti o temporanee e relativi danni, ed intende invocare a propria garanzia le disposizioni dell art. 189 del D.P.R. 21 dicembre 1999 n. 554, è invitato a presentare i titoli relativi ai loro crediti a questo Ente non più tardi del 60 giorno dalla data di pubblicazione della presente. Non sarà tenuto conto in via amministrativa, dei titoli che venissero prodotti dopo il termine prefisso. Qualora i creditori vogliano garantirsi dei titoli suddetti anche nella cauzione prestata dall Impresa, essi dovranno richiedere in tempo utile, il sequestro all Autorità Giudiziaria. Il Responsabile del Procedimento: Ing. Sandro Corradi (1748 a pagamento) COMUNE DI GADONI Via Santa Maria - Cap Tel. 0784/ Fax 0784/ Comune di Gadoni Lavori di costruzione opere complementari all impianto dei depuratore fognario Il Commissario Prefettizio Rende noto che l impresa Cadeddu Palmerio di Gadoni, che ha ultimato i lavori suindicati di cui al contratto n. 2/2004 di Rep., ed invita tutti coloro che hanno interessi da far valere contro l impresa suddetta, per crediti verso questi o per occupazioni permanenti o temporanee di immobili, ovvero per danni verificatisi in dipendenza dei lavori anzidetti, a presentare a questo Comune istanza corredata dai relativi titoli entro il termine perentorio di quindici (15) giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso nel B.U.R.A.S.. Il Commissario Prefettizio Dott. Cosimo Fanelli (1760 a pagamento) COMUNITA MONTANA N. 8 MARGHINE - PLANARGIA MACOMER (NU) Lavori di urbanizzazione e valorizzazione turistica delle aree di Ortachis, Baddesalighes, Santa Maria Sauccu, nel territorio del comune di Bolotana. Impresa: Associazione Temporanea di Imprese fra l Impresa F.lli Putzu Compagnia Generale Appalti srl con sede in Pattada, Via Regina Margherita Vico 1 e l Impresa Putzu Appalti Costruzioni srl con sede in Pattada, Via Vittorio Emanuele n. 146/A. Contratto: rep n. 698 del 17/02/2003, registrato a Macomer in data 07/03/2003 al n. 516 Mod. 1 Avviso ai creditori In esecuzione delle disposizioni di cui all art. 189 del D.P.R. 21 dicembre 1999 n. 554 si avvisa che Associazione Temporanea di Imprese fra l Impresa F.lli Putzu Compagnia Generale Appalti srl con sede in Pattada, e l Impresa Putzu Appalti Costruzioni srl con sede in Pattada ha ultimato i lavori di urbanizzazione e valorizzazione turistica delle aree di Ortachis, Baddesalighes, Santa Maria Sauccu, nel territorio del comune di Bolotana. Chiunque vanti crediti verso le suddette Imprese per occupazioni permanenti o temporanee di immobili ovvero per danni arrecati a seguito dei lavori, può presentare a questa Amministrazione, entro il termine perentorio di trenta giorni del presente avviso, istanza corredata dai relativi titoli. Trascorso il termine suindicato sarà considerata decaduta, in via amministrativa, qualunque richiesta di credito. Macomer, lì 24 Giugno 2005 Il Responsabile del Procedimento: Ing. Paolo Pintus (1769 a pagamento) g) Concorsi e impiego pubblico SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE N. 3 NUORO Graduatoria di Merito Pubblico Concorso, per Titoli ed Esami, per la Copertura di n. 9 Posti di Collaboratore Amministrativo Professionale. Ai sensi dell art. 18 punto 6 del D.P.R. 483/97 si rende noto rhe con deliberazione n del è stata approvata la graduatoria del pubblico concorso per n. 9 posti di Collaboratore Amministrativo Professionale, come di seguito:

15 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N Nomitativo Punteggio 1. Bosoni Gianluca Polimene Alessia Gusai Silvana Catgiu Nicoletta Porcu Ugo Cabitza Diego Oppo Massimiliano Bucci Daniela Flamini Stefano Bussu Maria D Ordine del Direttore Generale Il Responsabile del Servizio Personale Dr.ssa Maria Grazia Figus (1770 a pagamento)

16 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24

17 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N

18 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24

19 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N

20 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - Parte Terza - N. 24

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Disposizioni generali in materia di espropriazione immobiliare Modalità di presentazione delle offerte e di svolgimento delle procedure di VENDITA

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE ALLEGATO AL VERBALE DELL UDIENZA DEL TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE PROCEDURA N R.G.E. PROCEDIMENTO DI DIVISIONE N. I L G I U D I C E Visto il provvedimento reso all udienza del nella procedura esecutiva

Dettagli

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore

GUIDA per la richiesta dei CERTIFICATI URBANISTICI e le Visure di Piano Regolatore ROMA CAPITALE Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica Direzione Attuazione degli Strumenti Urbanistici U.O. Permessi di costruire Ufficio Sala Visure e Certificazioni Urbanistiche Viale della

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture BANDI-TIPO per l affidamento di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 euro nei settori ordinari Documento di Consultazione

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 217 del 14/11/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CESSIONE IN PROPRIETÀ DI AREA GIÀ CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE NELL AMBITO DEL

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

meglio descritte nella relazione tecnica allegata

meglio descritte nella relazione tecnica allegata Modello 05: Spazio riservato all Ufficio Protocollo Marca da bollo 14,62 Al Dirigente del Settore II Comune di Roccapalumba Oggetto: l sottoscritt nat a ( ) il / / residente a ( ) in via n. C.F. in qualità

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell'a.g.c. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 160 al Bollettino Ufficiale n. 32 del 27 agosto 2011 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE = = = = = = REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE Adottato con deliberazioni consiliari n. 56 dell 08.11.95 e n. 6 del 24.01.96 INDICE Art. 1 Oggetto e finalità

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Repertorio n. CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DI AREA P.E.E.P. GIA CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) L anno duemila il giorno

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE

REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE COMUNE DI FAENZA SETTORE LAVORI PUBBLICI REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE DI LAVORI DI SCAVO SU SUOLO PUBBLICO Regolamento approvato con atto C.C. verbale n. 275 del 15/11/2010 - prot. n. 44926 del 19/11/2010

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013

GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013 COMUNE DI VIGONZA UNITA OPERATIVA TRIBUTI GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013 Il decreto legge 21 maggio 2013 n 54 ha sospeso il versamento dell'acconto IMU per alcuni

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

I.U.C. Imposta Unica Comunale

I.U.C. Imposta Unica Comunale COMUNE DI MARCON I.U.C. Imposta Unica Comunale Con la Legge n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014) è stata istituita a decorrere dal 01/01/2014 l Imposta Unica Comunale (IUC). L imposta unica comunale (IUC)

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma

Comune di Mentana Provincia di Roma BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI A SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA FINANZIARIA 2013 IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - VISTO l articolo 11 della

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n.

Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. Premesso che: - con decreto del Direttore regionale delle foreste e dei parchi, ora Direzione centrale risorse rurali, agroalimentari e forestali, n. 613 di data 12 novembre 1992 è stata affidata in concessione

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI DIPARTIMENTO REGIONALE INTERVENTI STRUTTURALI Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg.

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO OGGETTO : PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO PER L AREA D1 DELLA ZONA P1.8 DEL P.R.G.C. RIF. CATASTALI : FOGLIO 26 MAPP.NN.232(ex36/a), 233(ex37/a, 112, 130, 136, 171,

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli