Rassegna del 20/06/2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna del 20/06/2013"

Transcript

1 Rassegna del 20/06/2013

2 INDICE RASSEGNA STAMPA Rassegna del 20/06/2013 ALTRI ATENEI TOSCANI Repubblica Firenze 20/06/13 P. I Dal mare dell'elba energia elettrica per 80 famiglie grazie al moto delle onde Laura Montanari 1 MONDO UNIVERSITARIO Corriere Arezzo 20/06/13 P. 8 Pasolini e Magris Le scelte per il tema E oggi secondo test Claudia Failli 3 Italia Oggi 20/06/13 P. 33 Occupazione, Europa al bivio 5 Manifesto 20/06/13 P. 1-6 Occuparono la Statale, sette arresti Luca Fazio 7 Stampa 20/06/13 P. 10 Università, ecco i nuovi criteri per il bonus dell'esame di Stato 10 Stampa 20/06/13 P. 11 Il fascino del mistero chiamato cervello Valentina Arcovio 11 Stampa 20/06/13 P. 30 Università, ma perché il numero chiuso? Marina Pigino 12 Tempo 20/06/13 P. 3 Arriva il tutor delle imprese Certificati di laurea in inglese Laura Della Pasqua 13 SANITÀ Viversani 21/06/13 P. 28 Sars è di nuovo allarme? 15 Indice Rassegna Stampa Pagina I

3 II generatore marino Unmatematico dellanormale crea un generatore rivoluzionari Dal mare dell'elb, energia elettrica per 80 famiglie grazie al moto delle onde DALL'INVIATO MONTANARI A PAGINA IX Altri atenei toscani Pagina 1

4 Energia elettrica dalle onde del mare au 'Eiba il sogno diventerà realtà La macchina progettata da un matematico della Normale DAL NOSTRO INVIATO LAURA MONTANARI PISA- Chissà com'è che un matematico della Normale si trova un giorno a costruire una macchina che prende energia dalle onde. «Ero seduto su un divano e guardavo un documentario alla televisione proprio su questo tema. Facevano vedere un apparecchio e io ho pensato: così non può funzionare». Anno 2005, ci provavamo già da un secolo a sfruttare il movimento delle correnti marine. Michele Grassi ha cominciato in quel pomeriggio a camminare per un'altra strada che lo ha portato lontano dai numeri, ma a brevettare quei pensieri e aprire una società, la 40South Energy che oggi ha sede a Pisa, nel Regno Unito e presto anche a Palo Alto, in California. seere alla salsedine. Il terzo componente, più piccolo, grande come un container, è l'uppermember che sta immerso ma più vicino alla superficie mentre le due basidovrebbero esserecalatea25 metri di profondità. Il generatore è composto da motori, cremagliere, pignoni e altri segreti. L'apparecchio funziona, ha detto Grassi, «come una medusa nel senso chele ondenonvisiinfrangono bensì è la macchina a seguire il moto ondoso. Tutte le tecnologie precedenti che hanno cercato di prendere energia dal mare sono fallite alla prima tempesta, - racconta Michele Grassi, 43 anni che ha creato un'azienda innovativa capace di dare lavoro a una ventina di persone, ingegneri, ricercatori, fra i 35 e i 40 anni - Noi abbiamo creato con un generatore in grado di resistere agli urti e di sp o star si n el mare per creare meno impatto». La nuova macchina sarà calata nelle prossime settimane a Punta Righini, nell'arcipelago toscano davanti a Castiglioncello. «Sarà un test, l'energia che produrremo lì non verrà raccolta» dice Grassi. La fase successiva, cioè la vera e propriaproduzioneeraccoltaavverrà all'isola d'elba, nella zona di Pomonte ma bisognerà aspettareforseil2014. R115 sarà in grado di fornire una potenza di 150 kw sufficienti per il fabbisogno annuo di 80 famiglie. «Operativa entro due mesi saprà generare elettricità senza impatto ambientale, neppure visivo dato che è immersa» spiega Roberto Deambrogio, responsabile di Enel Green Power per le energie rinnovabili Italia-Europa. Unabella scommessa, ma anche una medaglia per la ricerca pisana: «I capitali? Tutti privati, abbiamo pure un fondo di investimento. Ho bussato atante porte di enti pubblici in passato, inutilmente. Soltanto la Regione ci ha dato un finanziamento di 170mila euro». Eppure adesso a 40S outh Energy guardano in tanti con interesse: «E' una soddisfazione in augurare qui il primo impianto del genere almondo» hanno detto il sindaco Fontanelli e l'assessore della Toscana Simoncini. E la benedizione è arrivata pure dal presidente della Commssione ambiente della Camera Realacci: «Il futuro dell'energiaènelrisparmio energetico, nellaricerca enelle fontirinnovabili. Sull'innovazione l'italia non èsecondaanessunonell'utilizzare la fonte più rinnovabile e pulita che c'è: l'intelligenza umana». 0 RIPRODUZIONE RISERVATA Una strada che è quasi una speranza per tutti, un orizzonte verde e pulito: accendere le lampadine di casa sfruttando le onde del mare. La macchina esiste, non è un prototipo, è proprio la numero 1 di una serie (ci sono già richieste in Cornovaglia, in India e in qualche altra parte del mondo). Si chiama e ieri ai Navicelli (il canale che collega Pisa a Livorno) è stata varata: uno dei suoi tre componenti è stato calato in acqua. Al progetto partecipa Enel Green Power che crede così tanto in questa idea da aver comprato il primo generatore: «E' stato un investimento complessivo al di sotto del milione di euro, ma ci aspettiamo molto» dice Carlo Papa, di Green Power. R115 si presenta lunga come la carrozza di un treno senza ruote e senza finestrini, «in realtà sono due rail» di trenta metri l'uno in mogano e vernici speciali in grado di resi- II "varo" di R115, il generatore marino di energia elettrica, ai Navicelli di Pisa Michele Grassi Altri atenei toscani Pagina 2

5 Esame di maturità: ieri primo giorno sui banchi per gli oltre duemila studenti aretini 0 I J di Claudia Failli AREZZO - Il primo round alla fine è terminato. Oggi è tempo di pensare al secondo banco di prova. Proseguono gli esami di maturità per i studenti degli istituti superiori della provincia di Arezzo che, anche questa mattina, si trovano sui banchi di scuola per sostenere il secondo dei tre test scritti previsti. Ieri il debutto con il tema di italiano. "Alla fine pensavo peggio - racconta Erica all'uscita - ho scelto la tipologia tecnico scientifico. Devo dire che, tutto sommato sono riuscita a cavarmela anche se è stato molto difficile scegliere la traccia nella quale mi sentivo più sicura". E come tradizione vuole. il "toto esame" dei giorni passati anche quest'anno non ha azzeccato neanche una delle tracce proposte e arrivate direttamente da Ministero dell'istruzione attraverso il plico telematico. I giovanissimi maturandi hanno dovuto affrontare argomenti come: Magris e l'infinito viaggiare per l'analisi del testo; Individuo e società di massa con testi di Pasolini, Canetti e Montale per il tema letterario: Stato, mercato e democrazia con testi di Zingales, Pirani e Krugman per il tema socioeconomico; omicidi politici per l'articolo breve; la ricerca sul cervello per il tema tecni- co: il tema di ordine generale parte da una frase del fisico viennese Fritjof Capra: bisogna commentare un brano da uno scritto del 1997,'La rete della vita' ; Brics (Brasile, India, Russia, Cina e Sudafrica) e Paesi emergenti per il tema storico. "Magris io non lo conoscevo - spiega Giosiana - ho trovato che il testo riportato sul- la traccia della prova tipologia A fosse molto bello ma, per sicurezza, ho preferito cimentarrni scegliendo il tema tecnico scientifico dove mi sentivo più sicura". "Io ho scelto la tipologia D di ordine generale - spiega Debora - il tema centrale era l'uomo e l'aggressività. Sinceramente non ho trovato le prove molto semplici anzi, direi che sono state tutte molto impegnative". "I Io scelto l'ambito letterario artistico sul tema della società di massa - spiega Federica - Per me era il più approcciabile anche perché il mio percorso di studi, durante l'arco dell'anno. rni ha portato ad affrontare argomenti come questo". "Speriamo bene - spiega Lorena - le tracce erano tutte incentrate in temi di attualità quindi erano abbastanza fattibili". "lo ho scelto la prima traccia quella con il testo di Magris - racconta Irene - mi è sembrato difficile ma alla fine incrociamo le dita e speriamo di aver fatto bene". 41 Mondo Universitario Pagina 3

6 e w /// Ic M Prova d 'italiano Da sinistra in alto in senso orario Federica, Giosiana, Erica, Irene, Debora e Lorena Oggi seconda prova d'esame peri studenti degli istituti superiori di Arezzo e provincia MM Mondo Universitario Pagina 4

7 lvigi: il decreto del fare è solo un pruno passo. Sul fronte lïscale si può fare di più Occupazione, Europa a1 ivio L'Ue deve assicurare fatti c creti, specie per i gíov i a Confsal segue con molta attenzione l'attività dell'esecutivo Letta. Lo fa sia per quanto riguarda il programma del governo sia per le proprie proposte rappresentate alle massime istituzioni. Il governo, dopo aver preso atto della chiusura da parte dell'unione europea della procedura d'infrazione per deficit eccessivo, si è impegnato con la commissione Ue a mantenere entro il 3% il rapporto deficit-pil. Ha ottenuto inoltre di poter utilizzare i fondi strutturali dell'unione per l'occupazione giovanile. Concluso questo momento di confronto-rendiconto europeo, il governo si è finalmente concentrato sul fronte interno e, nei giorni scorsi, ha varato il decreto "del fare". Di tutto questo abbiamo parlato con Marco Paolo Nigi, segretario generale della confederazione autonoma Confsal, chiedendo quali fossero le sue valutazioni. Domanda. Segretario, che cosa pensa del "nuovo" approccio Barroso-Letta sulla questione centrale del rilancio dell'economia e dell'occupazione, con particolare riferimento a quella giovanile? Risposta. Per essere considerato un primo importante Marco Paolo Nigi risultato a favore dell'occupazione giovanile e per la crescita in Europa, l'incontro fra il presidente della Commissione Barroso e il nostro premier Letta dovrà trovare un riscontro negli esiti del Consiglio europeo dei prossimi 27 e 28 giugno. È fuor di dubbio, comunque, che l'unione debba assicurare fatti concreti a sostegno dell'occupazione, e che debba farlo in tempi brevi, se vuole dare una prospettiva ai giovani in un contesto di crescita economica e di sviluppo. D. Qual è il suo giudizio sul decreto governativo "del fare"? R. È un provvedimento che interessa famiglie, imprese e imposizione fiscale, con particolare riferimento all'attività di Equitalia. Sul fronte delle famiglie, valutiamo positivamente i provvedimenti sullo sconto delle bollette elettriche, sul bonus per la mobilità degli studenti universitari meritevoli e sullo sblocco del turn-over nelle università (per docenti ordinari e ricercatori) per l'anno Quanto al fronte delle imprese, sia il finanziamento a tasso agevolato per l'acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nuove di fabbrica a uso produttivo, sia il fondo per i grandi progetti per l'innovazione e la ricerca sono, a nostro parere, interventi mirati e apprezzabili. Anche il sostegno finanziario al settore edilizio per le opere cantierate e cantierabili, come le metropolitane di Milano, Napoli e Roma, nonché l'autostrada Ragusa- Catania, può creare migliaia di posti di lavoro. Infine, sul fronte dell'imposizione fiscale e dell'attività di Equitalia, con particolare riferimento ai debiti tributari, l'impignorabilità della Mondo Universitario Pagina 5

8 Enrico letta prima casa e l'aumento della rateazione sono due interventi ragionevoli. Ma sul fronte fiscale sono necessari ben altri interventi! D. Riguardo al fisco, quali sono le aspettative della sua confederazione? R. Rispondo con una domanda. Se è vero che le imposte evase stimate ammontano a 150 miliardi di euro l'anno, è credibile che non si possa recuperare più di quanto si sta facendo? A nostro parere, quando si recupererà la volontà politica di intervenire con strumenti efficaci anti-evasione, si potranno liberare il lavoro e l'impresa dall'oppressione fiscale e, soprattutto, si potrà pensare nel tempo mediobreve di varare una riforma fiscale equa e funzionale alla crescita. Ma su questo fronte il governo non mi sembra così determinato a conseguire il "necessario" successo. D. Di recente, la Confsal ha dichiarato la mobilitazione per il rinnovo dei contratti e la stabilizzazione dei precari nel pubblico impiego. Qualcosa da aggiungere in merito? R. Purtroppo, la sensazione è quella di una grave indifferenza da parte del governo Letta in merito ai problemi dei lavoratori del pubblico. È evidente che non si tratta soltanto di una difficoltà nel reperire le risorse, ma di un colpevole disinteresse "politico". Pertanto, la Confsal è costretta a mantenere la mobilitazione e a intensificare, anche con le sue federazioni, le azioni di lotta. 1 t1 Ilfi rí (7/i+í tí(4ll 1 ';;t it dcl I Viale (1 i'l:r t tz at'rc (S!P153-1itìi2l<:l - L-i21<jll: iszä'aac7)c,rsn sa l.it Mondo Universitario Pagina 6

9 Occuparono la Statale, sette arresti Sette arresti e una montagna di accuse, tra queste associazione a delinquere. Roba pesante. Sette arresti per i «fatti' del 6 maggio scorso. Sono passate poche settimane e quel giorno, a conti fatti, di memorabile c'è stata solo una scomposta irruzione dei reparti anti sommossa della polizia per caricare un gruppo di studenti dentro l'università Statale di Milano che avevano occupato l'ex libreria Cuem. Finì come sempre, cariche, lanci di oggetti, qualche ferito. E ieri la pesante vendetta- FAZIO i PAGINA 6 Mondo Universitario Pagina 7

10 MI LANO Sette mandati di arresto per i giovani che occupavano l'università, caricati dalla polizia il 6 maggio scorso Irruzione alla Statale, arrestati gli studenti Luca Fazio MILANO S ette arresti e per cosa? Deve essere successo proprio qualcosa di brutto. Roba pesante. Sette arresti per i «fatti» del 6 maggio scorso, si dice quando comincia a girare la notizia. Non è che la memoria fa difetto, sono passate poche settimane, è che quel giorno, a conti fatti, di memorabile c'è stata solo una scomposta irruzione dei reparti anti sommossa della polizia per caricare un gruppo di studenti dentro l'università Statale di Milano. Un'immagine che solo per restare sul simbolico crea un precedente davvero poco carino. Erano anni (e che anni) che in città non succedeva una cosa del genere, con la polizia chiamata addirittura dal rettore Luca Vago per allontanare un gruppo di studenti che stava protestando per lo sgombero della ex libreria Cuem, occupata da più di un anno. E' finita come al solito: cariche, feriti più o meno certificati, lancio di oggetti, transenne che volano, cortei di protesta e poi il ritorno degli studenti nello stesso spazio, tanto per dire dell'inutilità dell'allanne lanciato dal rettore. Eppure non è finita qui, se è vero che sette persone ieri sono state raggiunte da altrettanti ordini di custodia cautelare ai dorniciliari. Le accuse sono pesanti. Si parla di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, lesioni aggravate, travisamento, porto di oggetti atti ad offendere e istigazione a delinquere. Gli arrestati, come si dice in questi casi per agitare lo spauracchio, sarebbero tutti appartenenti a una non meglio precisata «area anarchica». Insomma, sono provvedimenti mirati, arresti chirurgici, la dimostrazione che la polizia questa volta se l'è legata al dito. Inoltre, ci sono altre trentadue persone deferite a vario titolo dagli agenti della Digos, che conoscono tutti uno per uno. Si chiama repressione, l'ennesimo episodio che sembra lasciare poche tracce e che invece dice molto sull'aria che tira nella città laboratorio del peggio che ci aspetta. «Sicuramente non basterà qualche misura cautelare a fermare il crescente dissenso», scrive MilanolnMovimento, una delle antenne militanti che meglio funzionano da queste parti. «Oggi - prosegue la nota - arrivano le vendette della polizia, probabilmente ancora scottata dalla figuraccia nazionale fatta quel giorno, quando le immagini dei manganelli sugli studenti sono state viste in tutta Italia, oppure per dare un segnale viste le recenti occupazioni che non accennano a fermarsi. Sicuramente non basterà qualche misura cautelare a fermare il crescente dissenso che la crisi sta creando e che piano piano diventa sempre più evidente». L'ultima in ordine di tempo è una bella storia dell'altro giorno: l'occupazione dell'ex cinema Maestoso di corso Lodi. Una riappropriazione di uno spazio abbandonato a dir poco lussuosa. Il progetto si chiama «Ri-Make» e parte dell'idea che può esistere un altro modo di fare relazione al di fuori dalle logiche di speculazione. L'idea (di Sinistra Critica) sarebbe di restituire lo spazio ai cittadini con proiezioni gratuite di film, un'aula studio notturna e domenicale, una ciclofficina e uno spazio per i bambiucce e nella città che ha ospitato il primo raduno internazionale neonazista italiano ni. Ma prima di brindare alla nuova occupazione, è obbligatoria un'altra riflessione proprio a partire dai sette arresti di ieri. Senza voler entrare nel merito della noiosa questione su chi deve vietare che cosa (se la polizia o il Comune di Milano, per la serie «io non c'ero e se c'ero dormivo») - e senza nemmeno per fare troppo i piangina - ma è mai possibile che la questura sia così tollerante con un raduno internazionale di neonazisti che si ritrova a canticchiare Hitler e nello stesso tempo così inflessibile con un gruppo di studenti che alla luce del sole rivendica solo uno spazio all'interno della Statale? Mondo Universitario Pagina 8

11 ßVM ZII Zy' Mondo Universitario Pagina 9

12 Università, ecco i nuovi criteri per il bonus dell'esame di Stato II ministro Maria Chiara Carrozza ha firmato il decreto ministeriale che definisce le modalità delle prove di ammissione ai corsi di laurea ad accesso programmato nazionale per l'anno II decreto stabilisce nuovi criteri per la valutazione dei percorso scolastico rispetto al precedente decreto dei 24 aprile. Il bonus matu rità, da 1 al 0 punti, verrà attribuito solo ai candidati che hanno ottenuto un voto all'esame di stato almeno pari a 80/100 e non inferiore all'80esimo percentile della distribuzione dei voti della propria commissione d'esame nell 'anno scolastico 2012/13 secondo le seguenti modalità : al voto dell 'esame di Stato non inferioreall '80esimo percentile e paria 100 e lode corrisponderanno 10 punti ; al voto tra 99 e 100, 9 punti; 97-98, 8 punti; 95-96, 7 punti ; 93-94, 6 punti; 91-92, 5 punti; 89-90, 4 punti; , 3 punti; , 2 punti; , 1 punto. Le iscrizioni on line si apriranno il 25 giugno e si chiuderanno il 18luglio. Mondo Universitario Pagina 10

13 Il fascino del mistero chiamato cervello VALENTINA ARCOVIO a ricerca scommette sul cervello», recita la traccia del saggio breve di ambito tecnico-scientifico della prima prova dell'esame di Stato. Ma a scommettere sull'organo più misterioso di sempre è stato anche il ministero dell'istruzione che lo ha inserito nella rosa dei temi per la maturità. E poi gli studenti che hanno eletto questa traccia come la più gettonata della prima prova di quest'anno: a sceglierla sono stati il 21,8 per cento dei maturandi, secondo quanto riferito dal ministero dell'istruzione. Per svolgere il tema i ragazzi hanno avuto a disposizione alcuni articoli di giornali, tra cui uno pubblicato lo scorso aprile da «La Stampa» a firma di Maurizio Molinari. Nel materiale si fa riferimento al progetto americano «Brain», lanciato quest'anno dal presidente Barack Obama, e su cui al momento sono stati puntati 100 milioni di dollari. L'obiettivo degli scienziati statunitensi è quello di mappare il cervello umano e trovare nuovi metodi per trattare, curare e prevenire alcune malattie. Doveroso anche il riferimento allo Human Brain Project, iniziativa che la Commissione europea ha deciso di finanziare con 1,19 miliardi con lo scopo di mettere insieme tutte le conoscenze scientifiche sul cervello umano in un unico supercomputer. «Il ministero ha interpretato bene le e a 1 Sc011]T11eSSa esigenze della popo- «La ricerca neuroscientifica del prossimo decennio» lazione generale, che è sempre più attenta alle problematiche delle neuroscienze e alle prospettive di sviluppo di questo campo di ricerca», commenta Antonio Federico, neurologo e direttore della Clinica Neurologica dell'università di Siena. «La ricerca neuroscientifica - prosegue - è una scommessa dei prossimi dieci-quindici anni. Nuove tecnologiche e nuove impostazioni metodologiche stanno aprendo spiragli sulla comprensione delle funzioni del sistema nervoso centrale, sul quale non abbiamo ancora tutte le risposte». Mondo Universitario Pagina 11

14 Università, ma perché il numero chiuso? mma Al Ministro Maria Chiara Carrozza. La scelta del mio futuro è nata un giorno durante un'estate qualunque degli anni '70. Dopo una non particolarmente brillante performance di maturità classica conseguita in uno dei migliori licei di Torino, mi sono «liberamente» iscritta alla Facoltà di Medicina e Chirurgia della suddetta città. Come me migliaia di altri studenti hanno seguito la mia scelta e hanno affollato aule ad anfiteatro abbarbicati su scale di antichi atenei per seguire le lezioni. Dopo un anno la selezione naturale ha dimezzato gli iscritti e alla laurea siamo arrivati in pochi sparuti esemplari. La successiva specializzazione è stata una scelta personale. Il lavoro una conseguenza ovvia e gratificante. Continuo però a chiedermi perché mio figlio non possa scegliere liberamente il suo futuro, ma debba essere condizionato dalle idee paranoidi di alcuni politici che dichiarano e poi subito smentiscono concetti, proposte e controproposte a spese di questi poveri ragazzi che disorientati dai continui cambiamenti e delusi dal contesto politico e sociale forse rinunceranno al loro futuro e questo, mi conceda Ministro, è agghiacciante. MARINA PIGINO Mondo Universitario Pagina 12

15 Arriva il tutor delle imprese Certificati di laurea in inglese SempIfficaMM* Via libera del Consiglio dei ministri al ddi Successioni più facili. D'Alia: una manovra a costo zero Laura Della Pasqua I.dellapasqua iltempo.it a Un tutor perle imprese, certificati a costo zero del titolo di studio in inglese e per il cambio di residenza e procedure più facili per il registra automobilistico. Sono alcune delle misure contenute nel disegno di legge sulle semplificazioni varato ieri dal Consiglio dei ministri. «Il ddl, complementare al decreto delfare, servirà a semplificare la vita dei cittadini e delle imprese» ha spiegato il sottosegretario allapresidenza del Consiglio dei ministri, Filippo Patroni Griffi. Il pacchetto di provvedimenti è «una manovra a costo zero», ha detto il ministro della F unzione pubblica Giampiero D'Alia. Ogni anno il Consiglio dei ministri dovrà approvare un' agenda perle semplificazioni p er «costringere tutti, anche le Regioni e leautonomie, a fareuno sforzo per modernizzare il Paese». Il ddl è suddiviso in due parti. «La prima -ha spiegato D'Alia- contiene una serie di norme di codificazione», un nuovo «taglia leggi», mentre la «seconda altre misure di semplificazione su oneri amministrativi ulteriori rispetto a quelli di oggi». Il provvedimento introduce anche una delega generale sulla «decertificazione». Un esempio è quello delpra (pubblico registro automobilistico): «tutto sarà telematizzato, dalla denuncia di furto alla compravendita». Il Consiglio dei ministri si è occupato anche di nomine. Il sottosegretario al lavoro Maria Cecilia Guerra diventa vice ministro. Vediamo le misure. Semplificazioni per i cittadini - Rilascio, a richiesta dell'interessato, dei titoli di studio in lingua inglese, in maniera tale da poterli utilizzare all'estero senza necessità di costose traduzioni asseverate. Riunificazione degli adempimenti relativi al cambio di residenza e al pagamento del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi. Si evitano ai cittadini inutili duplicazioni burocratiche e si previene l'evasione tributaria. Procedure dei PRA - I cittadini non dovranno più comunicare al Pubblico registro automobilistico le perdite di possesso per furto ed i cambi di residenza, che verranno acquisiti d'ufficio. Fine del fenomeno delle intestazioni fittizie dei veicoli, perchè sarà necessario produrre l'atto sottoscritto non solo dal venditoremaanche dall'acquirente per procedere al passaggio di proprietà. Ogni variazione riguardante la proprietà del veicolo verrà immediatamente e gratuitamente comunicata dal PRA all'interessato con o sms. Agenda dei lavori - Entro il 31 dicembre di ogni anno, il Consiglio dei Ministri approverà l'agenda dei lavori per la semplificazione delle norme e delle procedure con le linee di indirizzo condivise tra Stato, Regioni, Province Autonome eautonomie locali, sulle modalità, anche temporali, di attuazione delle misure di semplificazione vigenti. Questo consentirà di programmare e coordinare l'attività di semplificazione. Scambio dati - Le pubbliche amministrazioni si scambieranno i dati perchè non vengano richiesti dati e inforinazioni di cui sono già in possesso. Tutor d'impresa - Il tutor seguirà le imprese passo passo su tutti gli adempimenti necessari per l'esercizio dell'attività produttiva. Lavoro - La visita medica precedente alla ripresa del lavoro sarà effettuata soltanto nel caso in cui la patologia sia correlata ai rischi professionali. Salta l'obbligo a carico del datore di lavoro di inviare all'inail le certificazioni mediche di infortunio sul lavoro e di malattia professionale poichè la comunicazione verrà fatta direttamente dal medico. Edilizia - Stop alle lungaggini burocratiche: chi ha bisogno della segnalazione di Inizio Attività può richiedere allo Sportello Unico di provvedere all'acquisizione di tutti gli atti di assenso necessari all'intervento edilizio; il certificato di agibilitàpuò essere richiesto anche per singoli edifici, singole porzioni della costruzione o singole unitàimmobiliari purché funzionalmente autonomi, qualora siano state realizzate e collaudate le opere di urbanizzazione primaria. Fisco - Per la tassa di successione quando ilvalore dell'eredità non supera i euro i beneficiari sono esonerati dalla dichiarazione se si tratta di coniuge o parenti in linea retta e se l'eredità non comprende immobili o diritti reali immobiliari. Attualmente la soglia per l'esonero è fissata in 50 milioni di lire. Salta l'obbligo di comunicare la perdita di possesso per furto Mondo Universitario Pagina 13

16 Governo I I sottosegretario alla presidenza dei Consiglio Patroni Griffi (sinistra) e Giampaolo D'Alia, ministro Funzione pubblica Mondo Universitario Pagina 14

17 bi1)i'iedio Oriente le vittime sorto staté,2-5. In Italia, per il rno;cento, tje per-ione sono finite in ospedale. Ma gli esperti gettano acqua sul f loco re persone sono state ricoverate Tall'ospedale Careggi di Firenze; altre dieci, invece, sono inizialmente risultate positive al virus e, poi, dichiarate negative. I timori nei confronti della Sars sono molti, ma gli esperti invitano a non allarmarsi, perché oggi si ha a che fare con un virus più "leggero" rispetto a quello di 10 anni fa. i f.`iill.fiïi (l l `bëll l'1 ili All'inizio di giugno si sono registrati anche in Italia i primi casi di Sars di " importazione". Ad ammalarsi è stato un uomo giordano di 45 anni, ai ritorno da un viaggio in Medio Oriente: in Giordania, Qatar, Arabia Saudita ed Emirati Arabi, dove il virus è diffuso da circa un mese. A ruota hanno manifestato i sintomi della malattia anche sua nipote (di 18 mesi) e una collega. Dieci operatori sanitari che hanno avuto a che fare con i malati, pur non mostrando sintomi, sorso inizialmente risultati positivi ai test per la nuova Sars. Poi, però, la presenza del virus non è stata confermata. Niente P'-" o La situazione, in ogni caso, è sotto controllo, come ha anche ricordato il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. «In Italia a oggi non ci sono nuovi casi di Sars confermati, ma non possiamo escludere nulla. Stiamo umnitorando la situazione, senza nessun allarme». ra Ci sono persone sotto sorveglianza clinica stretta: si tratta di un nucleo ristretto di soggetti che è venuto a contatto con il primo paziente italiano affetto dal virus della nuova Sars, ricoverato al Careggi di Firenze» ha spiegato Gianni Rezza, responsabile del dipartimento di Malattie infettive, parassitarie e imriituaomediate dell'istituto Superiore di Sanità. E tuia forma nuova, più leggerà" La malattia che imperversa in Medio Oriente in questo periodo, e che ha registrato diversi casi anche in Europa e in Italia, è ma po' diversa da quella che ha causato l'epidemia di Hong Kong del N «Si tratta di un virus differente, che è stato isolato per la prima volta nelle scorse settimane e che si chiama Mers CoV, cioè Middle East respiratory syndrome coronavirus (o, più semplicemente, virus della nuova Sars)» dice il virologo Fabrizio Pregliasco. t>i «E un germe che sinora, perlomeno in Italia e in Europa, ha dato origine a forme non particolarmente serie della malattia, che per fortuna possono essere tranquillamente seguite in ospedale, seppur in mancanza di una cura specifica». Sanità Pagina 15

18 IL VIROLOGO «Si manifesta dopo 7-10 giorni dal contagio» Abbiamo chiesto al dottor Fabrizio Pregnasco, virologo, ricercatore dei dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell'università degli Stufi; di Milano, di chiarirci alcuni dubbi sulla nuova Sans 0 Si trasmette con la saliva La Sars (dall'inglese Severe acute respiratory syndrome, ossia sindrome acuta respiratoria severa) è una malattia causata da un Coronavirus, un germe che si trasmette per via aerea, cioè attraverso le goccioline di saliva e, quindi, con la tosse e gli starnuti di chi è malato. M «Attenzione, però, perché la trasmissione di questa malattia non è semplice come quella dell'influenza. Per ammalarsi bisogna stare a stretto contatto con un malato per un periodo di tempo abbastanza lungo. Ci si può ammalare, insomma, se un parente stretto o un collega che si vede tutto il giorno hanno la nuova Sars, ma noti perché si è seduti sull'autobus vicino a un malato», spiega il dottor Fabrizio Pregliasco, virologo, ricercatore del dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell'università degli Studi di Milano. Si PUÒ SC1 Ml'II11ltl: MIiU INUU iiixa I sintomi della nuova Sars sono molto variabili, ma rientrano tutti nei fastidi normalmente causati dai banali malanni di stagione. li nuovo virus, infatti, può causare tosse, raffreddore, febbre, malessere generale. Nei casi più lievi può dare sintomi molto blandi. 'Nei casi più seri, invece, può provocare difficoltà respiratorie, che però al momento sono state perfettamente controllate in ospedale con un rapido miglioramento dei malati', precisa il dottor Pregliasco. Per distinguere la nuova Sars dai comuni malanni stagionali, che in questo periodo sono tornati protagonisti a causa degli sbalzi di temperatura, è disponibile un test. 'Si tratta di un tampone faringeo, che viene eseguito in ospedale e che conferma o smentisce la presenza dei nuovo virus» chiarisce l'esperto. Se si va in un Paese a >I i_schh io Dato che l'epidemia della nuova Sars è partita da alcuni Paesi del Medio Oriente e si è poi diffusa in Europa e nel Nord Africa (Tunisia), chi ha in programma un viaggio all'estero potrebbe avere qualche dubbio sulla sua sicurezza. «Chi ha programmato un viaggio in Europa o in Tunisia non corre davvero nessun pericolo in più che restando in Italia, perché in questi Paesi, come da noi, si sono registrati casi di Sars solo tra coloro che sono stati in zone più a rischio. Ma anche chi prevede un viaggio nei Paesi del Medio Oriente, dove ci sono stati diversi casi di Sars (una cinquantina sino a ora) può stare tranquillo» sottolinea il dottor Pregliasco, N «L'Organizzazione mondiale della Sanità non ha posto alcun limite ai viaggi. Il rischio di ammalarsi è veramente minimo, proprio perché il virus per essere trasmesse da una persona all'altra richiede un contatto intenso e prolungato con un inalato». si può essere contagiati n7r :! A íi'c VI :kse si è esposti per lungo tempo a tosse e starnuti di malati l vero ilio il nuovo virus della Stus deriva (lui pipistrelli? Non esattamente. È vero che questi virus solitamente hanno come serbatolo gli animali, che possono trasmetterli all'uomo. Ed è anche vero che il virus della nuova Sars assomiglia dal punto di vista genetico a quello riscontrato nei pipistrelli: non è però detto che siano stati questi animali a trasmetterlo all'uomo. Che tosti fare se si presenhnto sintorlii cintili u quelli della nuova Sars? Avere raffreddore e tosse in questo periodo è abbastanza comune, a causa degli sbalzi di temperatura registrati. Vale la pena rivolgersi al Pronto soccorso e a centri specializzati solo se si è stati recentemente in vacanza o per lavoro nei Paesi del Medio Oriente a rischio. Outili sono i tempi d'intulrurione dello tnulraitio? In genere, la nuova Sars si manifesta nel giro di 7 10 giorni dal contatto con il virus. Chi è stato in Paesi a rischio deve anche tenere presente anche che molto probabilmente (ma non è ancora completamente dimostrato ) solo le persone malate che presentano sintomi evidenti possono trasmettere ad altri la malattia. Sembrerebbe, insomma, che il contatto con chi ha la nuova Sars i n incubazione senza sintomi evidenti non comporti rischi perla salute. Ci sono rischi per quanto rigu(ii(fli il (ilio? No, la nuova Sars non si trasmette attraverso il cibo e quindi non si risch'a nulla né In Italia né all'estero da questo punto di vista. II nuovo virus, inoltre, non viene trasmesso all'uomo dai polli (come è successo invece per l'aviaria) e, quindi, anche il consunto di questa carne è sicuro in tutto il mondo. Quali sono i sistemi di sorveyliurizn udottuti? Ai momento non è previsto alcun controllo per chi torno dai Paesi a rischio. Come abbiamo visto vengono monitorate le persone che sono state a stretto contatto con i malati di Sars italiani. Conio può essere die gli operoiori çtur 1I ri Irrínru risuitati positivi ti! Iest sicuro poi risultati uegritivi? I primi test che vengono eseguiti (perla nuova Sars, ma anche per altre malattie) sono molto sensibili e possono quindi dare dei falsi positivi, come è successo in questo caso. I test di conferma, che danno risultati di solito più "sicuri', hanno dimostrato che non esistono al momento portatori sani della nuove Sars. Servizio di 57efnrairt Rattozzi Sanità Pagina 16

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

24-NOV-2015 da pag. 37 foglio 1

24-NOV-2015 da pag. 37 foglio 1 Tiratura 09/2015: 391.681 Diffusione 09/2015: 270.207 Lettori Ed. II 2015: 2.458.000 Quotidiano - Ed. nazionale Dir. Resp.: Ezio Mauro da pag. 37 24/11/2015 Responsabilità professionale. Intervista a Trojano

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci

LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci FUORI CAMPO Luca Richelli insegna informatica musicale al conservatorio di Verona. E siccome di informatica ci capisce, quando a fine corso ha dovuto fare la

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ GREEN JOBS Formazione e Orientamento Il tema della mobilità sostenibile può essere visto da un particolare punto di vista cioè

Dettagli

Università, paradossale guerra ai fuori corso "Gli atenei finiranno per regalare gli esami"

Università, paradossale guerra ai fuori corso Gli atenei finiranno per regalare gli esami INCHIESTA Università, paradossale guerra ai fuori corso "Gli atenei finiranno per regalare gli esami" Il ministero, nell'erogare i fondi, adesso penalizza i centri con troppi studenti in ritardo con le

Dettagli

OGGETTO : Sindrome Respiratoria Acuta: indicazioni per le collettività scolastiche.

OGGETTO : Sindrome Respiratoria Acuta: indicazioni per le collettività scolastiche. Via Pietro Micca, 20 10122 Torino tel. 011/5163611 e-mail: dirreg@scuole.piemonte.it Prot. nr. 3888/p a36 Circ. Reg. nr. 125 Torino, 30 aprile 2003 Ai Dirigenti degli Istituti di ogni ordine e grado statali

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

l edilizia privata abitativa bloccata a causa della crisi, l edilizia pubblica ferma al palo per le carenze delle casse statali, non utilizzare e

l edilizia privata abitativa bloccata a causa della crisi, l edilizia pubblica ferma al palo per le carenze delle casse statali, non utilizzare e Palermo. Giovani imprenditori edili del Mezzogiorno impegnati nella seconda edizione dell annuale convegno che si svolgerà a Palermo venerdì mattina e che si colloca nella fase di avvio della programmazione

Dettagli

Realizzato da. Sponsor. Con il patrocinio di. Partner tecnici. Partner scientifici. Media partner. Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione

Realizzato da. Sponsor. Con il patrocinio di. Partner tecnici. Partner scientifici. Media partner. Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione Realizzato da Partner tecnici Partner scientifici Media partner Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione Geologi Fondamentali per il settore geotermico. Ingegneri Essenziali per la progettazione di

Dettagli

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!!

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! A comprare il nostro Paese sono pronte le maggiori istituzioni finanziarie internazionali che,

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA. La gioia di vendere

Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA. La gioia di vendere Colloquio di vendita GRUPPO TELECOM ITALIA La gioia di vendere Il nostro processo comunicativo 1) 2) 3) 4) 5) 6) 7) 8) 9) 10) Presentazione Personale Feeling Motivo dell'incontro Conferma consulenza Analisi

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin Comunicato stampa Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin La sfida del regime di free zone per i punti franchi di Trieste lanciata dal presidente Marina Monassi. Il messaggio

Dettagli

Presentazione 3. Una Panoramica dei Servizi Della Comunità 4. Progetto Borse Lavoro 6

Presentazione 3. Una Panoramica dei Servizi Della Comunità 4. Progetto Borse Lavoro 6 Presentazione 3 Una Panoramica dei Servizi Della Comunità 4 Progetto Borse Lavoro 6 2 Comunità Oklahoma Onlus Milano Buongiorno, Il progetto Borsa Lavoro che vi presentiamo, mira a creare nuove opportunità

Dettagli

IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ

IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ Convegno sull inserimento lavorativo delle persone con disabilità: iniziative, servizi, esperienze e riflessioni Esperienze aziendali tratte dal video prodotto

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

RELAZIONE AL PROGETTO DI LEGGE DI RIFORMA DELLA LEGGE SUL DIRITTO ALLO STUDIO

RELAZIONE AL PROGETTO DI LEGGE DI RIFORMA DELLA LEGGE SUL DIRITTO ALLO STUDIO RELAZIONE AL PROGETTO DI LEGGE DI RIFORMA DELLA LEGGE SUL DIRITTO ALLO STUDIO Ecc.mi Capitani Reggenti, On.li Membri del Consiglio Grande e Generale Con il provvedimento che sottoponiamo al Consiglio Grande

Dettagli

Federica Danesi federica.danesi@unife.it. Telelavoro: perché? Ferrara, 27/10/2014

Federica Danesi federica.danesi@unife.it. Telelavoro: perché? Ferrara, 27/10/2014 Federica Danesi federica.danesi@unife.it Telelavoro: perché? Ferrara, 27/10/2014 Com è cominciata Ho due bimbe, una di 6 e l altra di 2 anni, mio marito spesso lavora fuori città e da febbraio 2013 IO

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa.

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Vero Falso L archivio telematico contiene solo le offerte di lavoro.

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35

Wretched - Libero Di Vevere, Libero Di Morire. Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 03:35 01 - Come Un Cappio Un cappio alla mia gola le loro restrizioni un cappio alla mia gola le croci e le divise un cappio che si stringe, un cappio che mi uccide un cappio che io devo distruggere e spezzare

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

5 - Previsioni BASE. 6.- Tre mosse per archiviare la crisi

5 - Previsioni BASE. 6.- Tre mosse per archiviare la crisi 1 2 3 INDICE 5 - Previsioni BASE 5.1 - Previsioni dell Economia Italiana 2014-2018 dopo Legge di Stabilità e Riforme Strutturali 5.2 - e se il cambio non scendesse e rimanesse all 1,33 del 2014? 6.- Tre

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo.

In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo. In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie 1

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri.

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. A partire da questa lezione, ci occuperemo di come si riescono a codificare con sequenze binarie, quindi con sequenze di 0 e 1,

Dettagli

I caregiver familiari raccontano la loro vita agli "arresti domiciliari"

I caregiver familiari raccontano la loro vita agli arresti domiciliari I caregiver familiari raccontano la loro vita agli "arresti domiciliari" Parte la campagna #maipiùsoli : uno spot video, lanciato oggi in rete e prossimamente su reti Rai e Mediaset, racconta la quotidianità

Dettagli

Un mestiere difficile

Un mestiere difficile Un mestiere difficile.forse troppo? a cura di Beatrice Chirivì INTRODUZIONE Sono in media 1.300 all anno le persone che inviano il proprio curriculum al COSV. In gran parte si tratta di candidature di

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO. Ufficio Stampa. Rassegna stampa. Roma 29 settembre 2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO. Ufficio Stampa. Rassegna stampa. Roma 29 settembre 2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO Ufficio Stampa Rassegna stampa Roma 29 settembre 2015 Argomento Testata Titolo Pag. Università Italia Oggi L università? La metà è indecisa 2 Università Libero

Dettagli

Lamezia: le scarpe rosse contro la violenza sulle donne

Lamezia: le scarpe rosse contro la violenza sulle donne Lamezia: le scarpe rosse contro la violenza sulle donne Mercoledì, 25 Novembre 2015 13:3 Lamezia Terme Una cascata di scarpe rosse ha colorato la scalinata dell edificio Scolastico Maggiore Perri di Lamezia.

Dettagli

Èuna situazione complessa e per

Èuna situazione complessa e per LE RISORSE PER IL VOLONTARIATO NELLA CRISI: COME QUADRARE IL CERCHIO? Investire nella qualità della progettazione, ricerca di nuovi potenziali finanziatori, ricorso a campagne di sottoscrizione popolare.

Dettagli

PRESENTAZIONE OPUSCOLO. Patologie oncologiche e invalidanti. Quello che è importante sapere per le lavoratrici e i lavoratori.

PRESENTAZIONE OPUSCOLO. Patologie oncologiche e invalidanti. Quello che è importante sapere per le lavoratrici e i lavoratori. PRESENTAZIONE OPUSCOLO Patologie oncologiche e invalidanti. Quello che è importante sapere per le lavoratrici e i lavoratori Roma 19 aprile 2012 Sala D Antona Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

I giovani non demordono e cercano di resistere e di adattarsi

I giovani non demordono e cercano di resistere e di adattarsi Giovani e lavoro Data: 31 luglio 2012 La crisi economica ha aggravato la condizione dei giovani italiani peggiorando le opportunità di trovare un occupazione, di stabilizzare il percorso lavorativo, di

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

PROGETTO TANDEM DAI BANCHI DI SCUOLA ALLE AULE

PROGETTO TANDEM DAI BANCHI DI SCUOLA ALLE AULE PROGETTO TANDEM DAI BANCHI DI SCUOLA ALLE AULE UNIVERSITARIE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 http://tandem.univr.it/2014-15 Progetto Tandem UniVr L'idea del progetto è quella di mettere in contatto le Istituzioni

Dettagli

Caso Pratico Stili di Direzione

Caso Pratico Stili di Direzione In questo caso, vi proponiamo di analizzare anche 4 situazioni relative alla presa di decisioni. Questa documentazione, come sapete già, è centrata su modelli di stili di direzione e leadership, a seconda

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

Livello A2 Unità 7 Istruzione

Livello A2 Unità 7 Istruzione Livello A2 Unità 7 Istruzione Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Ascolta il testo. Vero o Falso? Testo 1 - Ciao Marta. - Ciao Habiba, come stai? - Bene grazie. - E Aziz? Lo hai già iscritto scuola?

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Si appoggia a Internet come canale per veicolare le informazioni. Un LMS permette di:

Si appoggia a Internet come canale per veicolare le informazioni. Un LMS permette di: Compito I settimana del II modulo Fagnani Lorena classe E13 1. La sezione del modulo dedicata ai Learning Management System elenca diverse funzioni di gestione, comunicazione e valutazione che possono

Dettagli

Verona Innovazione 19/06/2015. Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi. Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr

Verona Innovazione 19/06/2015. Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi. Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr Verona Innovazione Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr 19/06/2015 Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi La parola ai nostri protagonisti Diario descrittivo

Dettagli

L influenza reale di una progettazione sensibile. Casi Studio.

L influenza reale di una progettazione sensibile. Casi Studio. L influenza reale di una progettazione sensibile. Casi Studio. CONTINUA L INTRODUZIONE 1. L Architettura Feng Shui, è dunque un bacino di conoscenza sintetizzato in questo paradigma delle tre vie, che

Dettagli

LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE. Manifesto per l energia del futuro

LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE. Manifesto per l energia del futuro LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE Manifesto per l energia del futuro È in discussione in Parlamento il disegno di legge sulla concorrenza, che contiene misure che permetteranno il completamento del

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Supronto Back AG, Egolzwil (LU)

Supronto Back AG, Egolzwil (LU) Supronto Back AG, Egolzwil (LU) La Supronto Back AG Il datore di lavoro Willi Suter: «Siamo una tradizionale panetteria-pasticceria industriale. Io e mia moglie abbiamo iniziato 25 anni fa con un apprendista

Dettagli

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO MC n 68 I protagonisti LUCA SCOLARI UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO di Simona Calvi Insieme a Fabio e Marco è alla guida della società creata dal padre negli anni Cinquanta, specializzata

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 Sono 383.883 le imprese nate nel 2012 (il valore più basso degli ultimi otto anni e 7.427 in meno rispetto al 2011), a fronte delle quali 364.972 - mille ogni

Dettagli

LA GRANDE BUFALA DELLA

LA GRANDE BUFALA DELLA 805 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com LA GRANDE BUFALA DELLA COMMISSIONE EUROPEA SULLA CORRUZIONE IN ITALIA (1) 5 febbraio 2014 a cura di Renato Brunetta 2 Lunedì 3 febbraio 2014 la

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Valentina Aprea Assessore all istruzione, formazione e cultura Assessore all occupazione e politiche del lavoro. Milano, 15 gennaio 2013

Valentina Aprea Assessore all istruzione, formazione e cultura Assessore all occupazione e politiche del lavoro. Milano, 15 gennaio 2013 Seminario "La qualità della scuola: che cosa fa il mondo, che cosa può fare l'italia" Valentina Aprea Assessore all istruzione, formazione e cultura Assessore all occupazione e politiche del lavoro Milano,

Dettagli

Negli ultimi decenni la

Negli ultimi decenni la Ilgioco nonvale lacandela Un progetto dell associazione Arciragazzi di Roma ha l obiettivo di intervenire sulle problematiche legate al gioco d azzardo soprattutto quello che coinvolge i più giovani di

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

DIRITTO AL FUTURO. Bamboccioni a chi?

DIRITTO AL FUTURO. Bamboccioni a chi? DIRITTO AL FUTURO Bamboccioni a chi? Diritto al futuro è un insieme di azioni del Ministero della Gioventù rivolte alle nuove generazioni, sui temi del lavoro, della casa, della formazione e dell autoimpiego.

Dettagli

La casa degli italiani laboratorio diritto d asilo Torino, 3.10.12. Giovanni Semi DCPS Università di Torino

La casa degli italiani laboratorio diritto d asilo Torino, 3.10.12. Giovanni Semi DCPS Università di Torino La casa degli italiani laboratorio diritto d asilo Torino, 3.10.12 Giovanni Semi DCPS Università di Torino Che cos è la casa Casa come bene centrale e caratteristico di famiglie e classi sociali Una nazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it

RASSEGNA STAMPA. A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it RASSEGNA STAMPA A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it ! "! # $ % & # Medici e responsabilità professionale. Quasi nove su dieci già assicurati. Ma le polizze non fanno stare comunque

Dettagli

Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n.

Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. 73) anno accademico 2008/2009 Aprile 2010 INDICE 1. Obiettivi 2. Metodologia

Dettagli

Diamogli Credito. Protocollo d Intesa tra ABI e Governo per giovani studenti che decidono di investire sulla propria formazione

Diamogli Credito. Protocollo d Intesa tra ABI e Governo per giovani studenti che decidono di investire sulla propria formazione Diamogli Credito Protocollo d Intesa tra ABI e Governo per giovani studenti che decidono di investire sulla propria formazione Il Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive (POGAS) e l

Dettagli

La TUA Grande Rete Sempre Disponibile

La TUA Grande Rete Sempre Disponibile La TUA Grande Rete Sempre Disponibile A chi ci rivolgiamo? Chi vuole mettersi in gioco sempre. Chi vuole raggiungere livelli altissimi di guadagno. Chi vuole essere il padrone di se stesso. Chi vuole

Dettagli

Società Italiana di Psiconcologia Sezione Toscana Giornata Studio Medicina Narrativa In Oncologia Rappresentazione di sé e evento malattia

Società Italiana di Psiconcologia Sezione Toscana Giornata Studio Medicina Narrativa In Oncologia Rappresentazione di sé e evento malattia Società Italiana di Psiconcologia Sezione Toscana Giornata Studio Medicina Narrativa In Oncologia Rappresentazione di sé e evento malattia Dr.ssa Valentina Panella Psicologa - Psicoterapeuta Firenze, 6

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

Italiano PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD 2012 BACHILLERATO FORMACIÓN PROFESIONAL CICLOS FORMATIVOS DE GRADO SUPERIOR. Examen

Italiano PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD 2012 BACHILLERATO FORMACIÓN PROFESIONAL CICLOS FORMATIVOS DE GRADO SUPERIOR. Examen PRUEBA DE ACCESO A LA 2012 Italiano BACHILLERATO FORMACIÓN PROFESIONAL CICLOS FORMATIVOS DE GRADO SUPERIOR Examen Criterios de Corrección y Calificación Quest'esame ha due opzioni. Deve rispondere solo

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE LE GRANDI RIFORME Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE Il sistema giudiziario inefficiente penalizza fortemente cittadini e imprese I PUNTI PRINCIPALI DELLA RIFORMA Semplificazione

Dettagli

Da dove cominciare? Dalla mia Tesi

Da dove cominciare? Dalla mia Tesi Il TdP incontra gli ex esposti all Amianto: una Storia fatta di Persone Oristano 27 maggio 2011 M. FADDA - Asl Oristano Da dove cominciare? Dalla mia Tesi Mentre costruivo la mia Tesi di Laurea non immaginavo

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM Biblioteca Interculturale Mobile Nei libri il mondo Classe I - II A docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo

Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo Depressione e comportamento suicidario Opuscolo informativo Depressione La vita a volte è difficile e sappiamo che fattori come problemi di reddito, la perdita del lavoro, problemi familiari, problemi

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Mio figlio ha ricevuto in

Mio figlio ha ricevuto in Appunti di una Lego terapia Mio figlio ha ricevuto in regalo per i suoi 5 anni la casetta Lego. Consiglio di acquistarlo per le sue potenzialità psicopedagogiche. Il piccolo G. ha subito proiettato se

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. (Approvata dal Comitato di Ateneo nella sua riunione del 25.06.2009)

CARTA DEI SERVIZI. (Approvata dal Comitato di Ateneo nella sua riunione del 25.06.2009) UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA STRUTTURA PER L INTEGRAZIONE DEGLI STUDENTI DISABILI CARTA DEI SERVIZI (Approvata dal Comitato di Ateneo nella sua riunione del 25.06.2009) Art.1 - Principi e finalità

Dettagli

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi Comunicato stampa L identikit e le scelte dei diplomati calabresi I diplomati calabresi si raccontano prima e dopo il diploma. Quest anno la Regione Calabria ha esteso il progetto AlmaDiploma - l associazione

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20.

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20. 1/5 MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 11.20. PRESIDENTE. Buongiorno. Innanzitutto la ringraziamo e ci scusiamo del ritardo, ma stiamo finendo

Dettagli