INDICE Prima di iniziare F.A.Q. 1 Biologia 1 La chimica dei viventi Le molecole della vita La cellula come base della vita

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE Prima di iniziare F.A.Q. 1 Biologia 1 La chimica dei viventi Le molecole della vita La cellula come base della vita"

Transcript

1 INDICE Prima di iniziare F.A.Q. 1. L iscrizione ai test di ammissione ai corsi di laurea sanitari 2. Le caratteristiche dei test di ammissione ai corsi di laurea sanitari 3. Lo svolgimento della prova 4. La formazione delle graduatorie 5. Note finali 1 Biologia 1 La chimica dei viventi 1. Gli atomi 2. La struttura elettronica degli elementi 3. Il legame chimico 4. Le trasformazioni chimiche 6. La velocità delle reazioni chimiche 2 Le molecole della vita 1. La molecola d acqua 2. Le molecole organiche presenti negli organismi viventi e rispettive funzioni 3 La cellula come base della vita 1. La teoria cellulare 2. Procarioti ed eucarioti e dimensioni cellulari 3. La membrana cellulare e le sue funzioni 4. Il nucleo 5. Il citoplasma 6. Reticolo endoplasmatico liscio e rugoso 7. I mitocondri 8. L apparato di Golgi 9. I lisosomi 10. Il citoscheletro 11. Ciglia e flagelli 12. La parete cellulare 13. Vacuoli e vescicole 14. I cloroplasti 4 La cellula e gli scambi di materia ed energia 1. Gli scambi di materia 2. La produzione di energia 5 Bioenergetica 1. L ossidazione del glucosio 2. Il metabolismo cellulare 3. Il processo di fotosintesi 6 La riproduzione cellulare 1. Divisione cellulare e riproduzione asessuata 2. La riproduzione sessuata 7 Genetica classica e genetica mendeliana 1. Le leggi di Mendel 2. Riscoperta del lavoro di Mendel 3. Interazioni alleliche e geniche 4. Interazioni con l ambiente e mutazioni 5. Teoria cromosomica dell ereditarietà 8 La genetica molecolare

2 1. Natura chimica dell informazione ereditaria: DNA o proteine? 2. Struttura del DNA: modello di Watson e Crick 3. Duplicazione del DNA 4. Dal DNA alle proteine: la sintesi proteica 5. Le mutazioni geniche 9 Regolazione dell'espressione genica 1. Regolazione dell espressione genica nei procarioti 2. Regolazione dell espressione genica negli eucarioti 3. Il DNA eucariote 4. Trascrizione e traduzione in procarioti ed eucarioti 5. Spostamento di geni 10 La genetica umana e le nuove frontiere della genetica 1. Trasmissione dei caratteri mono e polifattoriali 2. Le malattie genetiche ereditarie 3. Il DNA ricombinante e le sue possibili applicazioni biotecnologiche 11 Ereditarietà e ambiente 1. Teorie di Lamarck e Darwin 2. La teoria dell evoluzione 3. Variabilità e selezione naturale 4. L equilibrio di Hardy-Weinberg e i fattori che lo modificano 5. Mantenimento della variabilità 6. La selezione naturale 7. L adattamento 8. La speciazione 9. Isolamento genetico delle specie 10. Prove a sostegno dell evoluzione 12 La classificazione dei viventi 1. La sistematica scientifica 2. La classificazione gerarchica 13 I cinque regni 1. Regno delle monere 2. Regno dei protisti 3. Regno dei funghi 4. Regno delle piante 5. Regno animale 14 I tessuti animali 1. Funzioni degli organismi viventi 2. Dalle cellule ai tessuti 15 Anatomia e fisiologia: il movimento 1. Lo scheletro 2. Il sistema muscolare 16 Anatomia e fisiologia: digestione e respirazione 1. Alimentazione e digestione 2. L apparato digerente 3. Respirazione e scambi gassosi 4. L apparato respiratorio 17 Anatomia e fisiologia: circolazione sanguigna ed escrezione 1. Il sistema circolatorio negli animali 2. L apparato circolatorio umano 3. Regolazione dell equilibrio chimico: l apparato escretore 18 Anatomia e fisiologia: sistema nervoso e sistema endocrino 1. I messaggeri chimici dell organismo

3 2. Il sistema endocrino e la regolazione ormonale 3. Il sistema nervoso 4. Sistema nervoso centrale e organi di senso 19 Anatomia e fisiologia: riproduzione e sviluppo 1. L apparato riproduttore maschile 2. L apparato riproduttore femminile 3. Fecondazione e sviluppo embrionale 4. Gravidanza e parto 20 La difesa dell organismo 1. Il sistema immunitario 2. Le difese aspecifiche 3. Le difese specifiche 21 La biosfera 1. La vita nelle acque 2. La vita sulle terre emerse Indice generale Chimica 1 Il mondo della chimica 1. Il campo di studio della chimica 2. La materia 3. L energia 4. Equivalenza tra materia ed energia 5. Grandezze fisiche e sistemi di unità di misura 6. Sistema internazionale delle unità di misura 2 La costituzione della materia 1. Natura elettrica della materia 2. L atomo 3. Elementi e loro isotopi 4. Ioni 5. Molecole 6. Pesi atomici e pesi molecolari 7. Concetto di mole e numero di Avogadro 3 Struttura dell atomo 1. Modello di Rutherford 2. Modello di Bohr 3. Modifiche al modello di Bohr 4. Meccanica quantistica 5. Modello ondulatorio dell atomo 6. Costruzione delle configurazioni elettroniche degli elementi 4 Il sistema periodico degli elementi 1. Caratteristiche e struttura del Sistema 2. Proprietà periodiche e comportamento chimico 3. Regola dell ottetto 4. Notazione di Lewis 5 Il legame chimico 1. Concetti preliminari 2. Legame atomico 3. Elettronegatività 4. Legame dativo o di coordinazione 5. Ibridizzazione degli orbitali 6. Legame ad elettroni delocalizzati 7. Legame ionico

4 8. Legami dipolari 9. Legame idrogeno 10. Legame metallico 6 Composti chimici e nomenclatura 1. Numero di ossidazione e valenza 2. Categorie di composti inorganici 3. Formule e nomenclatura 7 Stati di aggregazione e passaggi di stato 1. Lo stato solido 2. Lo stato liquido 3. Lo stato gassoso 4. Modello del gas ideale 5. Equazione di Van der Waals 6. Passaggi di stato 7. Diagrammi di stato 8 La materia e le sue trasformazioni chimiche 1. Trasformazioni chimiche: reazioni complete e di equilibrio 2. Equazioni chimiche e loro bilanciamento 3. Reazioni di ossidoriduzione 4. Bilanciamento di reazioni di ossidoriduzione 9 Calcoli stechiometrici 1. Reazioni complete 2. Reazioni non complete: resa di reazione 10 Le soluzioni 1. e unità di concentrazione 2. Passaggio in soluzione e solubilità 3. Proprietà di soluzioni di non elettroliti 4. Proprietà di soluzioni di elettroliti 11 Termodinamica chimica 1. Concetti fondamentali 2. Entalpia e legge di Hess 3. Stato standard ed entalpie di reazione 4. Cicli termochimici 5. Entropia: una misura del «grado di disordine» 6. Energia libera e spontaneità delle trasformazioni 12 Cinetica chimica 1. Meccanismi di reazione 2. Velocità di reazione 3. Catalisi 13 Equilibrio chimico 1. Cenni preliminari 2. Legge dell azione di massa 3. Influenza della pressione sull equilibrio gassoso 4. Dipendenza della costante di equilibrio dalla temperatura 5. Spostamento dell equilibrio 6. Equilibri eterogenei 14 Acidi e basi 1. Definizioni di acidi e basi 2. Forza di acidi e basi 3. Elettroliti anfoteri e autoprotolisi dell acqua 4. Il ph 5. Calcolo del ph per soluzioni di acidi e basi

5 15 Equilibri ionici in soluzione acquosa 1. Idrolisi salina 2. Sistemi tampone 3. Titolazioni acido-base 4. Prodotto di solubilità 16 Fondamenti di chimica organica 1. L atomo di carbonio. Legami tra atomi di carbonio 2 Formule grezze, di struttura e razionali. Concetto di isomeria. Gruppi funzionali 3. Gli idrocarburi 4. Alcoli, eteri, fenoli 5. Aldeidi, chetoni, acidi carbossilici 6. Esteri, grassi, saponi 7. Composti azotati 3 Matematica 1 Il linguaggio della teoria degli insiemi ed elementi di combinatoria 1. Insiemi 2. Operazioni sugli insiemi 3. Prodotto cartesiano 4. Relazioni 5. Funzioni o applicazioni 6. Cardinalità di un insieme. Insiemi finiti e insiemi infiniti 7. Confronto tra insiemi infiniti. Potenza di insiemi 8. Elementi di calcolo combinatorio 2 Nozioni di aritmetica 1. Forma polinomiale di un numero 2. Notazione scientifica 3. Ordine di grandezza 4. Trasformazione di un numero dalla forma decimale alla notazione scientifica 5. I numeri naturali 6. I numeri interi relativi 7. I numeri razionali 8. Frazione generatrice di un numero decimale finito 9. Frazione generatrice di un numero decimale periodico 10. I numeri irrazionali e i numeri reali 11. Classificazione dei numeri reali 12. Le quattro operazioni 13. Proprietà dell addizione e della moltiplicazione 14. Moltiplicazione fra numeri relativi 15. Elementi neutri 16. Proprietà distributiva della moltiplicazione rispetto all addizione 17. Multipli di un numero naturale 18. Proprietà della sottrazione e della divisione 19. Sottomultipli o divisori di un numero naturale 20. Proporzioni: definizioni preliminari 21. Calcolo del termine incognito 22. Proprietà delle proporzioni 23. Numeri percentuali 24. Grandezze direttamente proporzionali e inversamente proporzionali 3 Nozioni di algebra 1. I numeri irrazionali 2. Operazioni con i radicali 3. Razionalizzazione di denominatori

6 4. Equazioni irrazionali in una incognita 5. Disequazioni irrazionali in una incognita 4 Logaritmi ed esponenziali 1. La funzione esponenziale e la funzione logaritmo 2. Risoluzione di equazioni e disequazioni esponenziali e logaritmiche 5 La geometria euclidea del piano e dello spazio Sezione Prima La geometria euclidea del piano 1. Enti fondamentali della geometria del piano 2. La circonferenza e il cerchio 3. I poligoni 4. I triangoli 5. Alcuni quadrilateri 6. Concetto di area 7. Similitudine 8. Trasformazioni geometriche Sezione Seconda La geometria euclidea dello spazio 9. Punti, rette e piani nello spazio 10. I poliedri 11. I solidi di rotazione 12. Il concetto di volume 6 Il metodo delle coordinate per la descrizione di luoghi geometrici 1. La geometria analitica 2. Coordinate sulla retta 3. Coordinate cartesiane nel piano 4. Distanza di due punti di date coordinate 5. Coordinate del punto medio di un segmento 6. Traslazione d assi 7. Rappresentazione grafica di funzioni 8. Equazione generale o implicita della retta 9. Rette rispetto all origine degli assi cartesiani 11. Rette parallele e rette perpendicolari 12. Distanza di un punto da una retta 13. Le coniche 14. La circonferenza 15. L ellisse 16. L iperbole 17. La parabola 7 Elementi di trigonometria e funzioni trigonometriche 1. Circonferenza trigonometrica 2. Relazione fondamentale 3. Relazione fra le funzioni trigonometriche 4. Formule di addizione, sottrazione e duplicazione 5. Relazioni trigonometriche applicate ai triangoli rettangoli 6. Funzioni goniometriche 7. Funzione y = sen(x) e la sua inversa y = arcsen(x) 8. Funzione y = cos(x) e la sua inversa y = arccos(x) 9. Funzione y = tg(x) e la sua inversa y = arctg(x) 10. Sistema di misurazione in radianti e rappresentazione grafica delle funzioni goniometriche 11. Equazioni e disequazioni goniometriche

7 8 Funzioni 1. Funzioni 2. Intervallo e intorno 3. Campo di esistenza di una funzione 4. Funzioni limitate 5. Funzioni crescenti e decrescenti 6. Funzioni composte e funzioni inverse 7. Limiti di funzioni 8. Limite destro e sinistro 9. Infinito 10. Teoremi sui limiti di funzioni 11. Operazioni sui limiti di funzioni 12. Confronto di infinitesimi e di infiniti 13. Funzioni continue 14. Funzioni discontinue 15. Teoremi sulle funzioni continue 9 Calcolo differenziale per funzioni di una variabile reale 1. La derivata 2. Derivata destra e sinistra 3. Significato geometrico della derivata 4. Il differenziale 5. Regole di derivazione 6. Derivate di funzioni composte e di funzioni inverse 7. Derivate di ordine superiore 8. Teoremi sulle derivate 9. Teorema di L Hôspital 10. Relazioni tra derivate e funzioni crescenti e decrescenti 11. Massimi e minimi 12. Concavità di una curva 13. Asintoti 14. Studio del grafico di una funzione 10 Elementi di statistica descrittiva 1. Indagine statistica e tabelle 2. Distribuzioni statistiche semplici 3. Rappresentazioni grafiche 4. Indici statistici per variabili quantitative 5. Indici di posizione 11 Elementi di statistica inferenziale e di calcolo delle probabilità 1. Schemi di campionamento 2. Eventi aleatori 3. Probabilità 4. Probabilità composte, condizionate e totali 5. Teorema di Bayes 4 Fisica 1 Sistemi di unità di misura 1. Grandezze fondamentali e grandezze derivate 2. Sistema internazionale (S.I.) 3. Sistema C.G.S 2 Vettori 1. Vettori e scalari 2. Versori 3. Vettore opposto

8 4. Somma di vettori 5. Differenza di vettori 6. Scomposizione di un vettore 7. Somma di più vettori 8. Prodotto scalare o prodotto interno 9. Prodotto vettoriale o prodotto esterno 3 Forze 1. Composizione di forze concorrenti 2. Momento di una forza 3. Forze applicate ad un corpo rigido 4. Composizione di forze parallele - Centro delle forze parallele 5. Le leve 4 Cinematica 1. Termini della cinematica 2. Moto rettilineo uniforme 3. Moto rettilineo uniformemente accelerato 4. Caduta dei gravi 5. Moto curvilineo 6. Moto circolare uniforme 7. Moto circolare uniformemente accelerato 8. Composizione degli spostamenti 9. Composizione delle velocità 10. Composizione delle accelerazioni 5 Dinamica 1. Primo principio della dinamica (principio d'inerzia) 2. Secondo principio della dinamica (legge di Newton) 3. Terzo principio della dinamica 4. Moto di un corpo su un piano inclinato 5. L attrito 6. La forza centripeta e la forza centrifuga 6 Moto oscillatorio e molle 1. Proprietà generali 2. Equazione oraria del moto armonico semplice 3. Moto di un corpo soggetto a una forza elastica. Legge di Hooke 4. Lavoro della forza elastica 5. Energia potenziale elastica 7 Lavoro e energia 1. Il lavoro 2. Energia cinetica e teorema dell'energia cinetica 3. La potenza 4. Forze non conservative e conservative 5. Energia potenziale gravitazionale 8 Impulso e quantità di moto 1. Quantità di moto e impulso di una forza 2. Quantità di moto di un sistema di particelle 3. Momento angolare 4. Urti 9 Gravitazione universale 1. Un po di storia 2. Le leggi di Keplero 3. Da Keplero a Newton 4. Massa inerziale e massa gravitazionale

9 5. Il campo gravitazionale 6. Lavoro e energia potenziale gravitazionale 7. Lancio di un satellite terrestre 10 Statica dei fluidi 1. Densità e pressione 2. Trasmissione delle forze nei fluidi - Principio di Pascal 3. Variazione di pressione in un fluido a riposo. Legge di Stevino 4. Il Principio di Archimede 11 La temperatura e la dilatazione termica 1. Il calore e la temperatura 2. Il termometro 3. I termometri e le sostanze termometriche 4. Gli effetti della temperatura sul volume dei gas 5. Gli effetti della temperatura sul volume e sulla pressione di un liquido 6. Gli effetti della temperatura sul volume e sulla pressione di un solido 12 Il calore 1. Calore, temperatura e equilibrio termico 2. Capacità termica e calore specifico di un corpo 3. Energia, calore e lavoro 4. Propagazione del calore 5. Calore e cambiamenti di stato 6. Il calore latente 13 I gas perfetti 1. Atomo, molecola e mole 2. Proprietà dei gas perfetti 3. Variabili termodinamiche 4. Trasformazioni termodinamiche e le leggi dei gas perfetti 5. Equazione di stato dei gas perfetti 14 Il primo principio della termodinamica 1. Il calore, il lavoro e l energia 2. Energia interna di un sistema termodinamico 4. Il lavoro in una trasformazione termodinamica 5. Primo principio della termodinamica 6. Energia interna di un gas perfetto 15 Il secondo principio della termodinamica 1. Il secondo principio della termidinamica 2. Il teorema di Carnot 3. L entropia 16 La carica elettrica e i campi elettrici 1. La struttura atomica 2. La quantità di carica 3. Conduttori, isolanti e dielettrici 4. La Legge di Coulomb 5. Confronto tra forza elettrica e forza gravitazionale 6. Forze elettriche in un sistema di cariche 7. Il campo elettrico 8. Il flusso del campo elettrico 9. Il teorema di Gauss 10. Il teorema di Gauss e la legge di Coulomb 11. Utilizzi del teorema di Gauss 17 Il potenziale elettrico 1. Il potenziale elettrico

10 2. La differenza di potenziale 3. Calcolo del potenziale elettrico 4. Capacità di un conduttore 5. I condensatori 6. Condensatori in parallelo e condensatori in serie 7. Energia immagazzinata in un condensatore 18 La corrente elettrica 1. La corrente elettrica 2. I generatori di forza elettromotrice 3. La caduta di tensione 4. La resistenza elettrica e le leggi di Ohm 5. Resistività e campo elettrico 6. I circuiti elettrici 7. Un applicazione della legge di Ohm 8. Generatori ideali e generatori reali 9. Metodi di risoluzione dei circuiti elettrici 10. Resistenze in serie e in parallelo 11. Partitori di tensione e di corrente 12. Lavoro e potenza elettrica 19 Il campo magnetico 1. Il campo magnetico 2. Forza di Lorentz 3. Moto di una particella con velocità perpendicolare alla direzione del campo 4. L effetto Hall 5. La legge di Laplace 20 Correnti elettriche e campi magnetici. L elettromagnetismo 1. Correnti e campi magnetici 2. Campo magnetico generato da un filo percorso da corrente 3. Campo magnetico generato da due fili paralleli percorsi da corrente 4. La legge di Biot-Savart 5. La legge di Ampere 6. Applicazioni della legge di Ampere 7. Proprietà magnetiche della materia: il campo magnetico vh 8. Teoria microscopica del magnetismo 21 Induzione magnetica ed elettromagnetismo 1. L induzione elettromagnetica 2. La legge di Lenz 3. Generatori di corrente alternata 4. Mutua induzione 5. Autoinduzione 6. Circuiti RL 5 Ragionamento logico 1 Comprensione e ragionamento verbale 2 Ragionamento critico verbale 1. Tipologia di domande 2. Brani seguiti da domande con formulazione ampia Brani seguiti da domande con formulazione stretta 3 Logica deduttiva 1. Relazioni di ordine e grandezza 2. Condizione sufficiente, necessaria e necessaria e sufficiente 3. Sillogismi 4 Deduzioni numeriche

11 5 Percentuali 6 Problem solving I quiz dell esercitatore MIUR I quiz dell esercitatore MIUR Cultura generale Ragionamento logico Biologia Chimica Matematica Fisica Simulazioni Consigli preliminari 1 Simulazione 1 2 Simulazione 2 3 Simulazione 3 4 Simulazione 4 5 Simulazione 5 - Prova unica di ammissione ai Corsi di laurea in medicina veterinaria - Anno accademico 2013/2014 Appendice Quiz modello Cambridge Assessment

Istituto Istruzione Superiore Liceo Scientifico Ghilarza Anno Scolastico 2013/2014 PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA

Istituto Istruzione Superiore Liceo Scientifico Ghilarza Anno Scolastico 2013/2014 PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA PROGRAMMA DI MATEMATICA E FISICA Classe VA scientifico MATEMATICA MODULO 1 ESPONENZIALI E LOGARITMI 1. Potenze con esponente reale; 2. La funzione esponenziale: proprietà e grafico; 3. Definizione di logaritmo;

Dettagli

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014)

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) Le grandezze fisiche. Metodo sperimentale di Galilei. Concetto di grandezza fisica e della sua misura. Il Sistema internazionale di Unità

Dettagli

Programmazione Modulare

Programmazione Modulare Indirizzo: BIENNIO Programmazione Modulare Disciplina: FISICA Classe: 2 a D Ore settimanali previste: (2 ore Teoria 1 ora Laboratorio) Prerequisiti per l'accesso alla PARTE D: Effetti delle forze. Scomposizione

Dettagli

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER U. di A.

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER U. di A. UdA n. 1 Titolo: Disequazioni algebriche Saper esprimere in linguaggio matematico disuguaglianze e disequazioni Risolvere problemi mediante l uso di disequazioni algebriche Le disequazioni I principi delle

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA. CLASSE: V A Corso Ordinario

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA. CLASSE: V A Corso Ordinario ANNO SCOLASTICO 2014/2015 I.I.S. ITCG L. EINAUDI SEZ.ASSOCIATA LICEO SCIENTIFICO G. BRUNO PROGRAMMA DI FISICA CLASSE: V A Corso Ordinario DOCENTE: STEFANO GARIAZZO ( Paola Frau dal 6/02/2015) La corrente

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA a.s. 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA a.s. 2014/2015 NUMERI. SPAZIO E FIGURE. RELAZIONI, FUNZIONI, MISURE, DATI E PREVISIONI Le sociali e ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA procedure

Dettagli

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015

Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Istituto Superiore Vincenzo Cardarelli Istituto Tecnico per Geometri Liceo Artistico A.S. 2014 2015 Piano di lavoro annuale Materia : Fisica Classi Quinte Blocchi tematici Competenze Traguardi formativi

Dettagli

A CHE COSA SERVE LA PROVA DI AMMISSIONE

A CHE COSA SERVE LA PROVA DI AMMISSIONE INDICE A che cosa serve la prova di ammissione pag. I Come è strutturata la prova III Come rispondere al questionario V Indicazioni sulle principali conoscenze richieste XII Testo della prova del 4 settembre

Dettagli

63- Nel Sistema Internazionale SI, l unità di misura del calore latente di fusione è A) J / kg B) kcal / m 2 C) kcal / ( C) D) kcal * ( C) E) kj

63- Nel Sistema Internazionale SI, l unità di misura del calore latente di fusione è A) J / kg B) kcal / m 2 C) kcal / ( C) D) kcal * ( C) E) kj 61- Quand è che volumi uguali di gas perfetti diversi possono contenere lo stesso numero di molecole? A) Quando hanno uguale pressione e temperatura diversa B) Quando hanno uguale temperatura e pressione

Dettagli

Diversità tra i viventi

Diversità tra i viventi Diversità tra i viventi PROPRIETÀ della VITA La CELLULA CLASSIFICAZIONE dei VIVENTI Presentazione sintetica Alunni OIRM Torino Tutti i viventi possiedono delle caratteristiche comuni Ciascun vivente nasce,

Dettagli

ESERCITAZIONE Rispondi a ciascuna delle seguenti domande in 10 righe

ESERCITAZIONE Rispondi a ciascuna delle seguenti domande in 10 righe ESERCITAZIONE Rispondi a ciascuna delle seguenti domande in 10 righe CAPITOLO 1 La carica elettrica e la legge di Coulomb La carica elettrica e la legge di Coulomb: conduttori ed isolanti. Vari tipi di

Dettagli

Energia e Lavoro. In pratica, si determina la dipendenza dallo spazio invece che dal tempo

Energia e Lavoro. In pratica, si determina la dipendenza dallo spazio invece che dal tempo Energia e Lavoro Finora abbiamo descritto il moto dei corpi (puntiformi) usando le leggi di Newton, tramite le forze; abbiamo scritto l equazione del moto, determinato spostamento e velocità in funzione

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it L INTENSITÀ DELLA CORRENTE ELETTRICA Consideriamo una lampadina inserita in un circuito elettrico costituito da fili metallici ed un interruttore.

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE IMMATRICOLAZIONI AL PRIMO ANNO DEI CORSI DI LAUREA TRIENNA- LI IN INGEGNERIA DEL POLITECNICO DI BARI - A.A. 2015/2016 Sommario REGOLAMENTO TEST DI AMMISSIONE...

Dettagli

Seconda Legge DINAMICA: F = ma

Seconda Legge DINAMICA: F = ma Seconda Legge DINAMICA: F = ma (Le grandezze vettoriali sono indicate in grassetto e anche in arancione) Fisica con Elementi di Matematica 1 Unità di misura: Massa m si misura in kg, Accelerazione a si

Dettagli

DERIVATE DELLE FUNZIONI. esercizi proposti dal Prof. Gianluigi Trivia

DERIVATE DELLE FUNZIONI. esercizi proposti dal Prof. Gianluigi Trivia DERIVATE DELLE FUNZIONI esercizi proposti dal Prof. Gianluigi Trivia Incremento della variabile indipendente e della funzione. Se, sono due valori della variabile indipendente, y f ) e y f ) le corrispondenti

Dettagli

I.T.I. A. MALIGNANI UDINE CLASSI 3 e ELT MATERIA: ELETTROTECNICA PROGRAMMA PREVENTIVO

I.T.I. A. MALIGNANI UDINE CLASSI 3 e ELT MATERIA: ELETTROTECNICA PROGRAMMA PREVENTIVO CORRENTE CONTINUA: FENOMENI FISICI E PRINCIPI FONDAMENTALI - Richiami sulle unità di misura e sui sistemi di unità di misura. - Cenni sulla struttura e sulle proprietà elettriche della materia. - Le cariche

Dettagli

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 INDICE CORRENTE ELETTRICA...3 INTENSITÀ DI CORRENTE...4 Carica elettrica...4 LE CORRENTI CONTINUE O STAZIONARIE...5 CARICA ELETTRICA ELEMENTARE...6

Dettagli

La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente

La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente Unità G16 - La corrente elettrica continua La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente 1 Lezione 1 - La corrente elettrica

Dettagli

di questi il SECONDO PRINCIPIO ΔU sistema isolato= 0

di questi il SECONDO PRINCIPIO ΔU sistema isolato= 0 L entropia e il secondo principio della termodinamica La maggior parte delle reazioni esotermiche risulta spontanea ma esistono numerose eccezioni. In laboratorio, ad esempio, si osserva come la dissoluzione

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013

PROGRAMMA SVOLTO. a.s. 2012/2013 Liceo Scientifico Statale LEONARDO DA VINCI Via Cavour, 6 Casalecchio di Reno (BO) - Tel. 051/591868 051/574124 - Fax 051/6130834 C. F. 92022940370 E-mail: LSLVINCI@IPERBOLE.BOLOGNA.IT PROGRAMMA SVOLTO

Dettagli

Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp.

Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp. RECENSIONI&REPORTS recensione Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp. 154, 12 «Il vasto e importante e molto

Dettagli

LE FUNZIONI E LE LORO PROPRIETÀ

LE FUNZIONI E LE LORO PROPRIETÀ LE FUNZIONI E LE LORO PROPRIETÀ LE FUNZIONI REALI DI VARIABILE REALE COSA SONO LE FUNZIONI Dati due sottoinsiemi A e B non vuoti di R, una FUNZIONE da A a B è una relazione che associa ad ogni numero reale

Dettagli

Correnti e circuiti a corrente continua. La corrente elettrica

Correnti e circuiti a corrente continua. La corrente elettrica Correnti e circuiti a corrente continua La corrente elettrica Corrente elettrica: carica che fluisce attraverso la sezione di un conduttore in una unità di tempo Q t Q lim t 0 t ntensità di corrente media

Dettagli

L=F x s lavoro motore massimo

L=F x s lavoro motore massimo 1 IL LAVORO Nel linguaggio scientifico la parola lavoro indica una grandezza fisica ben determinata. Un uomo che sposta un libro da uno scaffale basso ad uno più alto è un fenomeno in cui c è una forza

Dettagli

Moto sul piano inclinato (senza attrito)

Moto sul piano inclinato (senza attrito) Moto sul piano inclinato (senza attrito) Per studiare il moto di un oggetto (assimilabile a punto materiale) lungo un piano inclinato bisogna innanzitutto analizzare le forze che agiscono sull oggetto

Dettagli

A. 5 m / s 2. B. 3 m / s 2. C. 9 m / s 2. D. 2 m / s 2. E. 1 m / s 2. Soluzione: equazione oraria: s = s0 + v0

A. 5 m / s 2. B. 3 m / s 2. C. 9 m / s 2. D. 2 m / s 2. E. 1 m / s 2. Soluzione: equazione oraria: s = s0 + v0 1 ) Un veicolo che viaggia inizialmente alla velocità di 1 Km / h frena con decelerazione costante sino a fermarsi nello spazio di m. La sua decelerazione è di circa: A. 5 m / s. B. 3 m / s. C. 9 m / s.

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA

LA CORRENTE ELETTRICA L CORRENTE ELETTRIC H P h Prima che si raggiunga l equilibrio c è un intervallo di tempo dove il livello del fluido non è uguale. Il verso del movimento del fluido va dal vaso a livello maggiore () verso

Dettagli

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE QUARTA E QUINTA ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE - Matematica - Griglie di valutazione Materia: Matematica Obiettivi disciplinari Gli obiettivi indicati si riferiscono all intero percorso della classe quarta

Dettagli

La corrente elettrica

La corrente elettrica PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Fondo Sociale Europeo "Competenze per lo Sviluppo" Obiettivo C-Azione C1: Dall esperienza alla legge: la Fisica in Laboratorio La corrente elettrica Sommario 1) Corrente elettrica

Dettagli

La Termodinamica ed I principi della Termodinamica

La Termodinamica ed I principi della Termodinamica La Termodinamica ed I principi della Termodinamica La termodinamica è quella branca della fisica che descrive le trasformazioni subite da un sistema (sia esso naturale o costruito dall uomo), in seguito

Dettagli

STUDIO DI UNA FUNZIONE

STUDIO DI UNA FUNZIONE STUDIO DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Data l equazione Y = f(x) di una funzione a variabili reali (X R e Y R), studiare l andamento del suo grafico. PROCEDIMENTO 1. STUDIO DEL DOMINIO (CAMPO DI ESISTENZA)

Dettagli

esame di stato 2013 seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento

esame di stato 2013 seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento Archimede esame di stato seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento ARTICOLO Il candidato risolva uno dei due problemi e risponda a 5 quesiti del questionario. PROBLEMA La funzione f

Dettagli

Analisi Matematica di circuiti elettrici

Analisi Matematica di circuiti elettrici Analisi Matematica di circuiti elettrici Eserciziario A cura del Prof. Marco Chirizzi 2011/2012 Cap.5 Numeri complessi 5.1 Definizione di numero complesso Si definisce numero complesso un numero scritto

Dettagli

esame di stato 2012 seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento

esame di stato 2012 seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento RTICL rchimede 4 esame di stato seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento Il candidato risolva uno dei due problemi e risponda a 5 quesiti del questionario PRBLEM Siano f e g le funzioni

Dettagli

Precorsi 2014. Fisica. parte 1

Precorsi 2014. Fisica. parte 1 Precorsi 2014 Fisica parte 1 Programma ministeriale per il test Grandezze fisiche Una grandezza fisica è una caratteristica misurabile di un entità fisica. Sono grandezze fisiche: velocità, energia di

Dettagli

Circuiti Elettrici. Schema riassuntivo. Assumendo positive le correnti uscenti da un nodo e negative quelle entranti si formula l importante

Circuiti Elettrici. Schema riassuntivo. Assumendo positive le correnti uscenti da un nodo e negative quelle entranti si formula l importante Circuiti Elettrici Schema riassuntivo Leggi fondamentali dei circuiti elettrici lineari Assumendo positive le correnti uscenti da un nodo e negative quelle entranti si formula l importante La conseguenza

Dettagli

dove Q è la carica che attraversa la sezione S del conduttore nel tempo t;

dove Q è la carica che attraversa la sezione S del conduttore nel tempo t; CAPITOLO CIRCUITI IN CORRENTE CONTINUA Definizioni Dato un conduttore filiforme ed una sua sezione normale S si definisce: Corrente elettrica i Q = (1) t dove Q è la carica che attraversa la sezione S

Dettagli

LA MATEMATICA PER LE ALTRE DISCIPLINE. Prerequisiti e sviluppi universitari G. ACCASCINA, G. ANICHINI, G. ANZELLOTTI, F. ROSSO, V. VILLANI, R.

LA MATEMATICA PER LE ALTRE DISCIPLINE. Prerequisiti e sviluppi universitari G. ACCASCINA, G. ANICHINI, G. ANZELLOTTI, F. ROSSO, V. VILLANI, R. LA MATEMATICA PER LE ALTRE DISCIPLINE Prerequisiti e sviluppi universitari a cura di G. ACCASCINA, G. ANICHINI, G. ANZELLOTTI, F. ROSSO, V. VILLANI, R. ZAN Unione Matematica Italiana 2006 Ho continuato

Dettagli

a. 10 4 b. 10-15 c. 10 25 d. 10-4 a. 4,375 10-7 b. 3,625 10-6 c. 4,375 10 2 d. nessuno dei precedenti valori a. 10-5 b. 10 +5 c. 10 +15 d.

a. 10 4 b. 10-15 c. 10 25 d. 10-4 a. 4,375 10-7 b. 3,625 10-6 c. 4,375 10 2 d. nessuno dei precedenti valori a. 10-5 b. 10 +5 c. 10 +15 d. 1) Il valore di 5 10 20 è: a. 10 4 b. 10-15 c. 10 25 d. 10-4 2) Il valore del rapporto (2,8 10-4 ) / (6,4 10 2 ) è: a. 4,375 10-7 b. 3,625 10-6 c. 4,375 10 2 d. nessuno dei precedenti valori 3) La quantità

Dettagli

I numeri relativi. Il calcolo letterale

I numeri relativi. Il calcolo letterale Indice Il numero unità I numeri relativi VIII Indice L insieme R Gli insiemi Z e Q Confronto di numeri relativi Le operazioni fondamentali in Z e Q 0 L addizione 0 La sottrazione La somma algebrica La

Dettagli

Indice generale. Modulo 1 Algebra 2

Indice generale. Modulo 1 Algebra 2 Indice generale Modulo 1 Algebra 2 Capitolo 1 Scomposizione in fattori. Equazioni di grado superiore al primo 1.1 La scomposizione in fattori 2 1.2 Raccoglimento a fattor comune 3 1.3 Raccoglimenti successivi

Dettagli

ESAME DI STATO 2002 SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO

ESAME DI STATO 2002 SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO ARCHIMEDE 4/ 97 ESAME DI STATO SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei quesiti in cui si articola il questionario. PROBLEMA In un

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg.

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg. Spingete per 4 secondi una slitta dove si trova seduta la vostra sorellina. Il peso di slitta+sorella è di 40 kg. La spinta che applicate F S è in modulo pari a 60 Newton. La slitta inizialmente è ferma,

Dettagli

Da dove prendono energia le cellule animali?

Da dove prendono energia le cellule animali? Da dove prendono energia le cellule animali? La cellula trae energia dai legami chimici contenuti nelle molecole nutritive Probabilmente le più importanti sono gli zuccheri, che le piante sintetizzano

Dettagli

Classe 3 D Bucci Arianna Evangelista Andrea Palombo Leonardo Ricci Alessia Progetto di Scienze a.s. 2013/2014. Prof.ssa Piacentini Veronica

Classe 3 D Bucci Arianna Evangelista Andrea Palombo Leonardo Ricci Alessia Progetto di Scienze a.s. 2013/2014. Prof.ssa Piacentini Veronica Classe 3 D Bucci Arianna Evangelista Andrea Palombo Leonardo Ricci Alessia Progetto di Scienze a.s. 2013/2014 Prof.ssa Piacentini Veronica La corrente elettrica La corrente elettrica è un flusso di elettroni

Dettagli

TIMSS 2007 Quadro di riferimento di matematica. dal volume: "TIMSS 2007 Assessment Frameworks"

TIMSS 2007 Quadro di riferimento di matematica. dal volume: TIMSS 2007 Assessment Frameworks Capitolo Uno TIMSS 2007 Quadro di riferimento di matematica dal volume: "TIMSS 2007 Assessment Frameworks" a cura di Anna Maria Caputo, Cristiano Zicchi Copyright 2005 IEA International Association for

Dettagli

Circuiti Elettrici. Elementi di circuito: resistori, generatori di differenza di potenziale

Circuiti Elettrici. Elementi di circuito: resistori, generatori di differenza di potenziale Circuiti Elettrici Corrente elettrica Legge di Ohm Elementi di circuito: resistori, generatori di differenza di potenziale Leggi di Kirchhoff Elementi di circuito: voltmetri, amperometri, condensatori

Dettagli

modulo: CHIMICA DEI POLIMERI

modulo: CHIMICA DEI POLIMERI CORSO PON Esperto nella progettazione, caratterizzazione e lavorazione di termoplastici modulo: CHIMICA DEI POLIMERI Vincenzo Venditto influenza delle caratteristiche strutturali, microstrutturali e morfologiche

Dettagli

LE FUNZIONI MATEMATICHE

LE FUNZIONI MATEMATICHE ALGEBRA LE FUNZIONI MATEMATICHE E IL PIANO CARTESIANO PREREQUISITI l l l l l conoscere il concetto di insieme conoscere il concetto di relazione disporre i dati in una tabella rappresentare i dati mediante

Dettagli

Raccolta di Esercizi di Matematica. Capitolo 8 : Modalità CAS (Computer Algebra S ystem)

Raccolta di Esercizi di Matematica. Capitolo 8 : Modalità CAS (Computer Algebra S ystem) Raccolta di Esercizi di Matematica Capitolo 8 : Modalità CAS (Computer Algebra S ystem) Contenuti: 8-1. L ordine Algebrico delle Operazioni 8-2. Problemi sulle Percentuali 8-3. Le Forme Standard e Point-Slope

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Corrente elettrica (regime stazionario)

Corrente elettrica (regime stazionario) Corrente elettrica (regime stazionario) Metalli Corrente elettrica Legge di Ohm Resistori Collegamento di resistori Generatori di forza elettromotrice Metalli Struttura cristallina: ripetizione di unita`

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO 2004

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO 2004 ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO 004 Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei 10 quesiti in cui si articola il questionario. PROBLEMA 1 Sia f la funzione definita da: f

Dettagli

PRINCIPI BASILARI DI ELETTROTECNICA

PRINCIPI BASILARI DI ELETTROTECNICA PRINCIPI BASILARI DI ELETTROTECNICA Prerequisiti - Impiego di Multipli e Sottomultipli nelle equazioni - Equazioni lineari di primo grado e capacità di ricavare le formule inverse - nozioni base di fisica

Dettagli

SIMULAZIONE DI PROVA D ESAME CORSO DI ORDINAMENTO

SIMULAZIONE DI PROVA D ESAME CORSO DI ORDINAMENTO SIMULAZINE DI PRVA D ESAME CRS DI RDINAMENT Risolvi uno dei due problemi e 5 dei quesiti del questionario. PRBLEMA Considera la famiglia di funzioni k ln f k () se k se e la funzione g() ln se. se. Determina

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO 2006 Indirizzo Scientifico Tecnologico Progetto Brocca Trascrizione del testo e redazione delle soluzioni di Paolo Cavallo. La prova Il candidato svolga una relazione

Dettagli

1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA

1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA 1 LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA Un conduttore ideale all equilibrio elettrostatico ha un campo elettrico nullo al suo interno. Cosa succede se viene generato un campo elettrico diverso da zero al suo

Dettagli

English as a Second Language

English as a Second Language 1. sviluppo della capacità di usare l inglese per comunicare 2. fornire le competenze di base richieste per gli studi successivi 3. sviluppo della consapevolezza della natura del linguaggio e dei mezzi

Dettagli

Le funzioni continue. A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. 2002-03. A. Pisani, appunti di Matematica 1

Le funzioni continue. A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. 2002-03. A. Pisani, appunti di Matematica 1 Le funzioni continue A. Pisani Liceo Classico Dante Alighieri A.S. -3 A. Pisani, appunti di Matematica 1 Nota bene Questi appunti sono da intendere come guida allo studio e come riassunto di quanto illustrato

Dettagli

Fenomeni di trasporto. Fenomeni di trasporto

Fenomeni di trasporto. Fenomeni di trasporto La comprensione dei processi fisici, chimici e biologici che governano il trasporto di materia e la trasmissione delle forze è di fondamentale importanza per lo studio della fisiologia cellulare e l ingegnerizzazione

Dettagli

ITALIANO - ASCOLTARE E PARLARE

ITALIANO - ASCOLTARE E PARLARE O B I E T T I V I M I N I M I P E R L A S C U O L A P R I M A R I A E S E C O N D A R I A D I P R I M O G R A D O ITALIANO - ASCOLTARE E PARLARE Ascoltare e comprendere semplici consegne operative Comprendere

Dettagli

APPUNTI DI FISICA 3. Pietro Donatis

APPUNTI DI FISICA 3. Pietro Donatis APPUNTI DI FISICA 3 Pietro Donatis Versione 2 7 luglio 2009 i Questi Appunti di fisica sono rivolti agli studenti del quinto anno di un liceo scientifico e seguono gli analoghi appunti scritti per il

Dettagli

razionali Figura 1. Rappresentazione degli insiemi numerici Numeri reali algebrici trascendenti frazionari decimali finiti

razionali Figura 1. Rappresentazione degli insiemi numerici Numeri reali algebrici trascendenti frazionari decimali finiti 4. Insiemi numerici 4.1 Insiemi numerici Insieme dei numeri naturali = {0,1,,3,,} Insieme dei numeri interi relativi = {..., 3,, 1,0, + 1, +, + 3, } Insieme dei numeri razionali n 1 1 1 1 = : n, m \{0}

Dettagli

EQUAZIONI E DISEQUAZIONI POLINOMIALI E COLLEGAMENTI CON LA GEOMETRIA ELEMENTARE

EQUAZIONI E DISEQUAZIONI POLINOMIALI E COLLEGAMENTI CON LA GEOMETRIA ELEMENTARE EQUAZIONI E DISEQUAZIONI POLINOMIALI E COLLEGAMENTI CON LA GEOMETRIA ELEMENTARE 1. EQUAZIONI Definizione: un equazione è un uguaglianza tra due espressioni letterali (cioè in cui compaiono numeri, lettere

Dettagli

A.1 Definizione e rappresentazione di un numero complesso

A.1 Definizione e rappresentazione di un numero complesso 441 APPENDICE A4 NUMERI COMPLESSI A.1 Definizione e rappresentazione di un numero complesso Si riepilogano i concetti e le operazioni elementari relativi ai numeri complessi. Sia z un numero complesso;

Dettagli

. analisi teorica (studio di esistenza, unicità della soluzione, sensitività rispetto ai dati, regolarità, comportamento qualitativo).

. analisi teorica (studio di esistenza, unicità della soluzione, sensitività rispetto ai dati, regolarità, comportamento qualitativo). 1 Modelli matematici Un modello è un insieme di equazioni e altre relazioni matematiche che rappresentano fenomeni fisici, spiegando ipotesi basate sull osservazione della realtà. In generale un modello

Dettagli

CS. Cinematica dei sistemi

CS. Cinematica dei sistemi CS. Cinematica dei sistemi Dopo aver esaminato la cinematica del punto e del corpo rigido, che sono gli schemi più semplificati con cui si possa rappresentare un corpo, ci occupiamo ora dei sistemi vincolati.

Dettagli

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2013/14 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola secondaria di II grado

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2013/14 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola secondaria di II grado Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2013/14 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola secondaria di II grado I quesiti sono distribuiti negli ambiti secondo la tabella seguente Ambito

Dettagli

LA STRUTTURA DELL ATOMO 4.A PRE-REQUISITI 4.B PRE-TEST 4.6 ENERGIE DI IONIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DEGLI ELETTRONI 4.C OBIETTIVI

LA STRUTTURA DELL ATOMO 4.A PRE-REQUISITI 4.B PRE-TEST 4.6 ENERGIE DI IONIZZAZIONE E DISTRIBUZIONE DEGLI ELETTRONI 4.C OBIETTIVI LA STRUTTURA DELL ATOMO 4.A PRE-REQUISITI 4.B PRE-TEST 4.C OBIETTIVI 4.1 UNO SGUARDO ALLA STORIA 4.2 L ATOMO DI BOHR (1913) 4.5.2 PRINCIPIO DELLA MASSIMA MOLTEPLICITA (REGOLA DI HUND) 4.5.3 ESERCIZI SVOLTI

Dettagli

SVILUPPO IN SERIE DI FOURIER

SVILUPPO IN SERIE DI FOURIER SVILUPPO IN SERIE DI FOURIER Cenni Storici (Wikipedia) Jean Baptiste Joseph Fourier ( nato a Auxerre il 21 marzo 1768 e morto a Parigi il 16 maggio 1830 ) è stato un matematico e fisico, ma è conosciuto

Dettagli

Circuiti in Corrente Continua (direct current=dc) RIASSUNTO: La carica elettrica La corrente elettrica Il Potenziale Elettrico La legge di Ohm Il

Circuiti in Corrente Continua (direct current=dc) RIASSUNTO: La carica elettrica La corrente elettrica Il Potenziale Elettrico La legge di Ohm Il Circuiti in Corrente Continua direct currentdc ASSUNTO: La carica elettrica La corrente elettrica l Potenziale Elettrico La legge di Ohm l resistore codice dei colori esistenze in serie ed in parallelo

Dettagli

La struttura della materia

La struttura della materia Unità didattica 11 La struttura della materia Competenze 1 Descrivere il modello atomico di Dalton 2 Spiegare le caratteristiche macroscopiche e microscopiche delle principali trasformazioni fisiche 3

Dettagli

Formule di Struttura delle Molecole Organiche

Formule di Struttura delle Molecole Organiche Formule di Struttura delle Molecole Organiche Costituzione L ordine in cui gli atomi di una molecola sono connessi è chiamata costituzione o connettività. La costituzione di una molecola deve essere determinata

Dettagli

Appunti ed esercizi. di Meccanica Razionale

Appunti ed esercizi. di Meccanica Razionale Appunti ed esercizi di Meccanica Razionale Università degli Studi di Trieste - Sede di Pordenone Facoltà di Ingegneria Appunti ed esercizi di Meccanica Razionale Luciano Battaia Versione del 29 dicembre

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

Storia dei generatori di tensione e della corrente elettrica

Storia dei generatori di tensione e della corrente elettrica Storia dei generatori di tensione e della corrente elettrica Prof. Daniele Ippolito Liceo Scientifico Amedeo di Savoia di Pistoia 1778 Alessandro Volta, in analogia al potenziale gravitazionale definito

Dettagli

Studio grafico-analitico delle funzioni reali a variabile reale

Studio grafico-analitico delle funzioni reali a variabile reale Studio grafico-analitico delle funzioni reali a variabile reale Sequenza dei passi Classificazione In pratica Classifica il tipo di funzione: Funzione razionale: intera / fratta Funzione irrazionale: intera

Dettagli

CHIMICA ORGANICA. Gli alcoli

CHIMICA ORGANICA. Gli alcoli 1 E1-ALCOLI CIMICA OGANICA ALCOLI Formula generale Desinenza -olo Gli alcoli Gli alcoli sono, dopo gli idrocarburi, i composti organici più comuni, che è possibile considerare come derivati dagli alcani

Dettagli

GEOTECNICA. ing. Nunziante Squeglia 13. OPERE DI SOSTEGNO. Corso di Geotecnica Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Architettura

GEOTECNICA. ing. Nunziante Squeglia 13. OPERE DI SOSTEGNO. Corso di Geotecnica Corso di Laurea in Ingegneria Edile - Architettura GEOTECNICA 13. OPERE DI SOSTEGNO DEFINIZIONI Opere di sostegno rigide: muri a gravità, a mensola, a contrafforti.. Opere di sostegno flessibili: palancole metalliche, diaframmi in cls (eventualmente con

Dettagli

funzionamento degli accumulatori al piombo/acido.

funzionamento degli accumulatori al piombo/acido. Il triangolo dell Incendio Possibili cause d incendio: I carrelli elevatori Particolare attenzione nella individuazione delle cause di un incendio va posta ai carrelli elevatori, normalmente presenti nelle

Dettagli

Gli alcool, i composti carbonilici e gli acidi carbossilici

Gli alcool, i composti carbonilici e gli acidi carbossilici Gli alcool, i composti carbonilici e gli acidi carbossilici Con questa unità didattica inizieremo a prendere in considerazione dei composti della chimica organica caratterizzati dal contenere oltre ai

Dettagli

Potenziale Elettrico. r A. Superfici Equipotenziali. independenza dal cammino. 4pe 0 r. Fisica II CdL Chimica

Potenziale Elettrico. r A. Superfici Equipotenziali. independenza dal cammino. 4pe 0 r. Fisica II CdL Chimica Potenziale Elettrico Q V 4pe 0 R Q 4pe 0 r C R R R r r B q B r A A independenza dal cammino Superfici Equipotenziali Due modi per analizzare i problemi Con le forze o i campi (vettori) per determinare

Dettagli

Funzione reale di variabile reale

Funzione reale di variabile reale Funzione reale di variabile reale Siano A e B due sottoinsiemi non vuoti di. Si chiama funzione reale di variabile reale, di A in B, una qualsiasi legge che faccia corrispondere, a ogni elemento A x A

Dettagli

Introduzione all elettronica

Introduzione all elettronica Introduzione all elettronica L elettronica nacque agli inizi del 1900 con l invenzione del primo componente elettronico, il diodo (1904) seguito poi dal triodo (1906) i cosiddetti tubi a vuoto. Questa

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA

LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA LA CORRENTE ELETTRICA CONTINUA (Fenomeno, indipendente dal tempo, che si osserva nei corpi conduttori quando le cariche elettriche fluiscono in essi.) Un conduttore metallico è in equilibrio elettrostatico

Dettagli

Teoria quantistica della conduzione nei solidi e modello a bande

Teoria quantistica della conduzione nei solidi e modello a bande Teoria quantistica della conduzione nei solidi e modello a bande Obiettivi - Descrivere il comportamento quantistico di un elettrone in un cristallo unidimensionale - Spiegare l origine delle bande di

Dettagli

Unità 12. La corrente elettrica

Unità 12. La corrente elettrica Unità 12 La corrente elettrica L elettricità risiede nell atomo Modello dell atomo: al centro c è il nucleo formato da protoni e neutroni ben legati tra di loro; in orbita intorno al nucleo si trovano

Dettagli

Corso di Fisica tecnica e ambientale a.a. 2011/2012 - Docente: Prof. Carlo Isetti

Corso di Fisica tecnica e ambientale a.a. 2011/2012 - Docente: Prof. Carlo Isetti Corso di Fisica tecnica e ambientale a.a. 0/0 - Docente: Prof. Carlo Isetti LAVORO D NRGIA 5. GNRALITÀ In questo capitolo si farà riferimento a concetto quali lavoro ed energia termini che hanno nella

Dettagli

bensì una tendenza a ruotare quando vengono applicate in punti diversi di un corpo

bensì una tendenza a ruotare quando vengono applicate in punti diversi di un corpo Momento di una forza Nella figura 1 è illustrato come forze uguali e contrarie possono non produrre equilibrio, bensì una tendenza a ruotare quando vengono applicate in punti diversi di un corpo esteso.

Dettagli

Elettronica Circuiti nel dominio del tempo

Elettronica Circuiti nel dominio del tempo Elettronica Circuiti nel dominio del tempo Valentino Liberali Dipartimento di Fisica Università degli Studi di Milano valentino.liberali@unimi.it Elettronica Circuiti nel dominio del tempo 14 aprile 211

Dettagli

MOTO DI UNA CARICA IN UN CAMPO ELETTRICO UNIFORME

MOTO DI UNA CARICA IN UN CAMPO ELETTRICO UNIFORME 6. IL CONDNSATOR FNOMNI DI LTTROSTATICA MOTO DI UNA CARICA IN UN CAMPO LTTRICO UNIFORM Il moto di una particella carica in un campo elettrico è in generale molto complesso; il problema risulta più semplice

Dettagli

LA MEMBRANA PLASMATICA

LA MEMBRANA PLASMATICA LA MEMBRANA PLASMATICA 1. LE FUNZIONI DELLA MEMBRANA PLASMATICA La membrana plasmatica svolge le seguenti funzioni: 1. tenere concentrate tutte le sostanze indispensabili alla vita: è proprio la membrana

Dettagli

I NUMERI DECIMALI. che cosa sono, come si rappresentano

I NUMERI DECIMALI. che cosa sono, come si rappresentano I NUMERI DECIMALI che cosa sono, come si rappresentano NUMERI NATURALI per contare bastano i numeri naturali N i numeri naturali cominciano con il numero uno e vanno avanti con la regola del +1 fino all

Dettagli

4 FUNZIONE ESPONENZIALE E FUNZIONE LOGARITMO

4 FUNZIONE ESPONENZIALE E FUNZIONE LOGARITMO 4 FUNZIONE ESPONENZIALE E FUNZIONE LOGARITMO 4.0. Esponenziale. Nella prima sezione abbiamo definito le potenze con esponente reale. Vediamo ora in dettaglio le proprietà della funzione esponenziale a,

Dettagli

Programmazione Generale. Matematica e Complementi. Classi: 2 Biennio Quarta. Istituto Tecnico Tecnologico Basilio Focaccia Salerno

Programmazione Generale. Matematica e Complementi. Classi: 2 Biennio Quarta. Istituto Tecnico Tecnologico Basilio Focaccia Salerno Istituto Tecnico Tecnologico Basilio Focaccia Salerno Programmazione Generale Matematica e Complementi Classi: 2 Biennio Quarta I Docenti della Disciplina Salerno, lì 12 settembre 2014 Finalità della Disciplina

Dettagli

APPUNTI DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI. Giulio Alfano

APPUNTI DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI. Giulio Alfano PPUNTI DI SCIENZ DEE COSTRUZIONI Giulio lfano nno ccademico 004-005 ii Indice 1 TRVTURE PINE 1 1.1 Geometria, equilibrio e vincoli...................... 1 1.1.1 Piani di simmetria........................

Dettagli

Funzioni e loro grafici

Funzioni e loro grafici Funzioni e loro grafici Dicesi funzione y=f(x) della variabile x una legge qualsiasi che faccia corrispondere ad ogni valore di x, scelto in un certo insieme, detto dominio, uno ed uno solo valore di y

Dettagli

ED. Equazioni cardinali della dinamica

ED. Equazioni cardinali della dinamica ED. Equazioni cardinali della dinamica Dinamica dei sistemi La dinamica dei sistemi di punti materiali si può trattare, rispetto ad un osservatore inerziale, scrivendo l equazione fondamentale della dinamica

Dettagli