Uso sostenibile delle risorse ittiche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Uso sostenibile delle risorse ittiche"

Transcript

1 Uso sostenibile delle risorse ittiche Pesca in mare da noi Photo M. Roggo

2 Sostenibilità La sostenibilità è un principio guida per l'uso delle risorse, nella quale la conservazione delle caratteristiche essenziali, la stabilità e la capacità naturale di rigenerazione di un sistema è in primo piano. Sostenibilità vuol dire vivere degli interessi.

3 Pesca marina Pesca marina - Sviluppo catture Fonte importante di proteine per l'umanità Notevolmente aumentate le catture, ma stagnante dal 1987 circa

4 La pesca eccessiva Sostenibilità non garantita Pesca marina - Intensità di utilizzo Quota di specie di pesci pescati in eccesso in aumento Cambiare pescando nuove specie di pesci

5 riproduttori pesca Crollo delle risorse (stock) molti riproduttori Esempio Sviluppo delle risorse del Merluzzo nell Allantico del nord (Fonte World Ocean Review 2010) restano pochi pesci per la riproduzione Pesca marina - Crollo delle risorse (stock) La pesca eccessiva = riduce la quantità di pesce atta alla riproduzione La rigenerazione dello stock non è piu possibile, le quote di pescato si abbassano La tempestiva rigorosa gestione delle risorse ittiche permetterebbe il ricupero a medio termine dello stock

6 Catture accessorie A livello mondiale il 40% delle catture di animali marini sono catture accessorie 38 milioni di tonnellate

7 Conseguenze Sempre più specie ittiche vengono catturate in eccesso gli effettivi si impoveriscono Conseguenze sociali nell Africa occidentale: eccessiva attività di pesca, ad es. tramite pescherecci da traino UE, causa disoccupazione, fame, emigrazione rifugiati! Rolf Frischknecht CPMT

8 Speranza Pesca marina - Approcci alla pesca sostenibile FAO: Code of Conduct for Responsible Fisheries (1995) (ratificata da 170 Nazioni) Quote di cattura definite sulla base di studi scientifici Le catture sono controllate, segnalate e analizzate statisticamente Stati costieri regolano la pesca nella loro zona di 200 miglia Organizzazioni regionali: quote delle catture multinazionali (anche in in alto mare, per esempio tonno, merluzzo, ecc. ) Regolamento per catture accessorie - Divieto dei rigetti (EU) Lotta contro la pesca illegale (IUU)

9 Il successo delle misure restrittive Esempio: Successo nell Antartide 2 specie: Patagonian toothfish, (Dissostichus eleginoides), e Antarctic toothfish (Dissostichus mawsoni) Regolazione delle quote, sorveglianza satellitare, lista nera dei pescherecci, certificato delle catture, controlli una volta sbarcate le catture, arresti STOCK STABILIZZATO

10 La battaglia per l'ultimo pesce non avviene in ufficio

11 e da noi Trote in Svizzera Ogni fiume, ogni flusso contiene (conteneva) trote e Jeder ceppi che fluss, si sono jeder adattate Bach perfettamente je alle condizioni di vita del corpo idrico Rolf Frischknecht CPMT

12 e da noi Legge federale sulla pesca (LFSP) del 21 giugno 1991 Art. 1 Scopo 1 La presente legge ha lo scopo di: a. conservare o migliorare la diversità naturale e l'abbondanza di specie indigene di pesci, di gamberi e di organismi per la loro nutrizione, nonché di proteggere, migliorare e, se possibile, ripristinare il loro biotopo; b. proteggere le specie e le razze di pesci e di gamberi minacciate; c. assicurare a lungo termine lo sfruttamento delle popolazioni di pesci e di gamberi; d. promuovere la ricerca piscicola. 2 Essa stabilisce i principi che i Cantoni devono applicare per disciplinare la cattura di pesci e di gamberi.... tutto é regolamentato in maniera eccellente!

13 Davvero? Procedura di regolamentazione per specie pesantemente sfruttate e ambite in Svizzera: 1. Viene determinato un periodo di protezione in maniera che i pesci possono deporre le uova indisturbate 2. Nel caso ideale viene applicata una misura minima specificatamente al corso d acqua in maniera che i pesci possono deporre le uova almeno una volta, prima che raggiungono la misura minima 3. La limitazione delle catture non serve alla protezione di una popolazione ittica, ma per una distribuzione più equa delle catture A. Hertig

14 Fatti Corso d acqua A (distribuzione delle lunghezze) Corso d acqua B (distribuzione delle lunghezze) Capitale di pesce nel corso d acqua con patente cantonale (Esempio la Birs a Court BE) Capitale di pesce nel corso d acqua con gestione privata (Esempio la Sihl ZH)

15 Cosa succede? Corso d acqua A Pubblico; tanti pescatori Alta pressione di pesca Se IO non catturo il pesce, lo prende i prossimo! Riscuotere il massimo possibile restano pochi pesci per la riproduzione (tanti corsi d acqua in CH) Immissioni necessari! Corso d acqua B Pochi pescatori Bassa o moderata pressione di pesca Prelievo moderato Regole più restritive per la pesca molti riproduttori (pochi corsi d acqua in CH) Riproduzione naturale possibile

16 Fatti nel Canton Berna Numero illimitato di licenze rilasciate Limite di cattura: 6 trote/giorno; nessuna limitazione stagionale Misura minima: piccola, «per un rendimento ottimale» La pesca é possibile in qualsiasi zona con qualsiasi sistema permesso Catture ca trote/anno Massicce immissioni, anche nei tratti privati esiste l obbligo di immisioni. Forte pressione di pesca Alto prelievo - Massicce immissioni Riduzione delle catture I pescatori non sono contenti

17 La fattura Costi Ricavi Immissione di Pezzi SFr./Pz SFr. Uova Pre-estivali Estivali Di 1 anno Totale trote fario Peso medio per trota (kg) 0.2 Ricavo totale delle trote in kg 5163 Prezzo al kg delle trote fario SFr. 22 Totale Ricavo (valore della carne) SFr SFr SFr. Perdita totale Fr. Danni ecologici? Ogni trota costa Fr. 7.- Sarebbe possibile un ricavo senza immissioni? Rolf Frischknecht IGDNF

18 Cosa fare? Proposte: Alzare le quote di immissioni Immettere pesci di misura Alzare la misura minima Nuovo: Finestre di misure di protezione

19 Contromisure FIBER Broschüre Fischbesatz in Fliessgewässern docs/index Fino ad oggi: Possibilmente tante immissioni! (unicamente «pesce pregiato») Nell agricoltura: Chi semina tanto, raccoglie tanto!

20 Problema risolto?? Le immissioni hanno poco successo FIBER Broschüre Fischbesatz in Fliessgewässern docs/index

21 Immissioni con controllo del successo Buechwigger (LU) Wigger (LU) Pre-estivali selvatici/ha Acque con riproduzine naturale Immissioni: non ha senso Rolf Frischknecht CPMT 120 Pre-estivali selvatici/ha Fotos : A. Peter Acque senza/ con minima riproduzine naturale Immissioni con controllo del successo: Si (meglio: Rinaturazioni / Revitalizzare)

22 Aumentare ancora maggiormente le immissioni? Capacità del habitat La quantità di pesci che possono vivere su una determinata superficie Dipende da: Struttura (Rifugi, substrato) Deflusso (Profondità, velocità) Disponibilità di alimentare Temperatura Collo di bottiglia: Limite di sopravvivenza! Aumentare le immissioni: caro, non efficace, non ecologico Se il contadino semina il doppio, ricava il doppio? Rolf Frischknecht CPMT

23 Creazione di nuovi problemi! Specie locali e varietà minacciate Introduzioni de malattie Insuccesso poiché i giovani pesci selvatici vengono disturbati o scacciati Alto investimento in soldi e in tempo NO alle immissioni senza controllo del successo

24 Immissione di pesci di misura? Esempio A: Torrente XY, Vallese Immissione 200 kg (800 pesci) Catture 50 pesci Esempio B: Aare, Berna Immissione 150 kg (500 pesci) Catture 60 pesci Rolf Frischknecht CPMT Immissione di pesci di misura: caro, non efficace, non ecologico

25 Aumentare la misura minima? 900 pesci, di cui 300 sopra la misura minima di 25cm 20 battute di pesca pesca fino a 6 catture al giorno esche artificiali+ buon trattamento (mort. 3%) esche naturali, pesci maltratti (mortalita 40%) Pesci di misura catturati Perdita 9 pesci / Perdita 110 pesci Se la pressione di pesca è forte ed il pesce viene maltrattato si ha una perdita di pesci giovani come il ricavo di pesci di misura Rolf Frischknecht CPMT

26 Aumentare di più la misura minima? Con misura minima di 30cm 900 pesci, di cui 150 sopra la misura minima di 30cm 20 battute di pesca pesca fino a 6 catture al giorno esche artificiali+ buon trattamento (mort. 3%) esche naturali, pesci maltratti (mortalita 40%) Pesci di misura catturati Perdita 34 pesci / Perdita di 348 pesci giovani) Alta misura minima: Se la pressione di pesca è forte ed il pesce viene maltrattato si ha una perdita di pesci giovani più alta del ricavo di pesci di misura

27 Finestra di protezione? Nel fiume Birs una finestra di protezione da 30 a 40 cm sarebbe inutile (questi pesci non ci sono) Con una forte pressione di pesca ed un alto prelievo di pesce, una finestra di protezione é inefficace.

28 Protezione animali protezione dei pesci = protezione del futuro Photo Petri- Heil Photo Petri- Heil Solo se trattiamo bene questo pesce Un giorno (forse) pescheremo questo pesce Pescare in modo giusto è sensato sia per i pesci sia per i pescatori Il corso per pescatori dovrà essere obbligatorio per i tutti i pescatori Rolf Frischknecht CPMT

29 Il rischio delle esche naturali % mascella Mosca nr. 12/14 N= 80, 9 morti Verme amo nr. 8 N=79, 28 morti branchie gola guancia lingua altre mascella branchie gola guancia lingua altre Ferimento con amo la gravità delle lesioni dipende dalla posizione dell amo pericoloso: branchie, gola le esche naturali vengono ingoiate più profondamente Aumento mortalità (20-40%) con l uso di esche naturali Paul E. Mongillo: A summary of salmonid hooking mortality Fish Management Division, Washington Dept. of Game 1984 Esche naturali minacciano maggiormente i pesci

30 Cosa aiuta veramente Limitare fortemente il prelievo di pesci Aumentare la misura minima Finestre di protezione Pescare in osservanza della legge sulla protezione degli animali / proteggere il novellame: corsi per tutti i pescatori Rinunciare alle esche naturali Immissioni solo in acque senza riproduzione naturale con controllo del successo Rinaturazioni / Revitalizzare Rispetto e aumento dei deflussi minimi Mitigare l effetto dei deflussi minimi-massimi Per una pesca sostenibile bisogna agire su tutti i fronti insieme

31 Esempio di attuazione In affitto: ruscello, Prealpi larghezza 1-2 m, ca. 3km Variante 1: Tutte le sono esche permesse, Prelievo tutte le trote > 24cm Immissioni 1000 Pre-estivali / anno Prelievo pesci = ca. 6 kg «In questo ruscello l airone cenerino mi mangia tutto il pesce» Variante 2: Solo esche artificiali Prelievo: Maschi a partire da 32 cm Femmine a partire da 40 cm Prelievo pesci = ca. 6 kg NESSUNA immissione di pesce Rolf Frischknecht IGDNF «Una bella zona di pesca»!!

32 Esempio di attuazione 2 Acqua pubblica Canton Giura Chiara e restrittiva lista di prelievo Corso d acqua anno mese settimana giorno Birs/ Sorne Allaine Doubs Scheulte Totale massimo Rolf Frischknecht CPMT

33 Esempio di attuazione 2 Acqua pubblica Canton Giura Misura minima / Finestra di protezione Trota nel Doubs Trota Birs /Sorne Trota nella Allaine Trota nella Scheulte da 30 a 36,0 cm; - da 44 cm. da 24 a 30,0 cm; - da 38 cm da 26 a 32,0 cm; - da 40 cm. 40 cm Rolf Frischknecht CPMT

34 Esempio di attuazione 2 Acqua pubblica Canton Giura Limitazioni supplementari Amo con ritegno proibito Fly only: Scheulte, tratti del Doubs tante zone di protezione esche come uova, mais, vermi della farina e camole sono proibite Rolf Frischknecht CPMT

35 Successo attuazione 2 Acqua pubblica Canton Giura Doubs: si moltiplicano i pesci (resitenti contro Saprolegnia) Rolf Frischknecht CPMT

36 Successo attuazione Rinaturazioni / Revitalizzare fischverstecke.ch In stream rivitalizzazione: 4 volte il numero di pesci in relazione a percorsi non rivitalizzato Rolf Frischknecht CPMT

37 Le probabilità di attuazione Minima, se pescatori ed società di pesca con mentalità di altri tempi influenzano la gestione ittica Grande se tanti pescatori con un approccio alla pesca sostenibile influenzano organizzazioni, politica e la società che a loro volta fanno cambiare la gestione ittica

38 Politica Occasione: Revisione della regolamentazione della pesca nel Canton Berna 1. Diverse Associazioni di pesca hanno richiesto una quota inferiore di prelievo e un divieto dell uso di esche naturali. 2. Proposta: nessun miglioramento, l Ass. cantonale della pesca è soddisfatta 3. Pescatori con idee di pesca sostenibile prendono contatto con Associazioni per la protezione della natura e protezione degli animali. 4. Queste organizzazioni chiedono miglioramenti, ma non vengono ascoltate 5. Contatto con la politica (Verde liberali) 2014.RRGR.1138 Nachhaltige und tierschutzgerechte Fischerei Naturverlaichung statt Besatzwirtschaft Pesca sostenibile e con rispetto verso gli animali Riproduzione naturale invece di immissioni Interpellazione Verde liberali Berna 6. L Ass. cantonale della pesca lancia un sondaggio nei pesacatori «Fischerei 2020» (pesca 2020) Rolf Frischknecht CPMT

39 Conclusione Il valore della pesca amatoriale è superiore del valore della carne del pesce pescato! (p.es CH: trote = 100 tonnellate = 2 Mio. SFr.) Immissioni: Senza controllo successo non ha senso investire denaro e tempo per un (insicuro) ricavo maggiore / rischi e falsificazioni genetiche sono inaccettabili: serve solo per lottare contro i sintomi ed è a breve termine La protezione degli animali di riproduzione e le rinaturazioni sono utili a lungo termine Solo una pesca sostenibile ed in osservanza delle leggi sulla protezione degli animali ha un futuro Impegnamoci! Rolf Frischknecht CPMT

40 Rolf Frischknecht IGDNF GRAZIE PER LA VOSTRA ATTENZIONE

Aiuto all'esecuzione: Pescatori con la lenza

Aiuto all'esecuzione: Pescatori con la lenza Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni DATEC Ufficio federale dell'ambiente UFAM Dipartimento federale dell interno DFI Ufficio federale della sicurezza

Dettagli

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Sviluppo sostenibile e gestione responsabile delle risorse

Dettagli

Art. 1 PRINCIPI GENERALI

Art. 1 PRINCIPI GENERALI ENTE PARCO NAZIONALE DOLOMITI BELLUNESI Regolamentazione dell'attività di pesca Premessa: Tra le finalità dell'ente Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi (di seguito denominato Parco) vi sono degli importanti

Dettagli

Chi dovrebbe avere. il diritto di pescare. Una domanda dei Verdi al Parlamento europeo. Photo Jillian Pond

Chi dovrebbe avere. il diritto di pescare. Una domanda dei Verdi al Parlamento europeo. Photo Jillian Pond Chi dovrebbe avere il diritto di pescare Una domanda dei Verdi al Parlamento europeo. Photo Jillian Pond TROPPE NAVI PROFITTI RIDOTTI DISASTRO AMBIENTALE Il sovrasfruttamento degli stock ittici dell'unione

Dettagli

Ecologia e conservazione della Lepre in Italia

Ecologia e conservazione della Lepre in Italia Ecologia e conservazione della Lepre in Italia Alberto Meriggi e Francesca Meriggi Dipartimento di Scienze della Terra e dell Ambiente Università di Pavia Premessa Declino generale della lepre in tutta

Dettagli

Riprende a crescere il pescato professionale nel Lario dopo il calo del 2008. I numeri del pesce catturato tra il 96 e il 2010

Riprende a crescere il pescato professionale nel Lario dopo il calo del 2008. I numeri del pesce catturato tra il 96 e il 2010 Il primo giornale online della provincia di Lecco Merateonline > Cronaca > Lecchese Scritto Giovedì 05 maggio 2011 alle 16:09 Riprende a crescere il pescato professionale nel Lario dopo il calo del 2008.

Dettagli

Ordinanza concernente l allevamento di animali

Ordinanza concernente l allevamento di animali Ordinanza concernente l allevamento di animali 916.310 del 7 dicembre 1998 (Stato 5 dicembre 2006) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 10, 24 capoverso 1, 144 capoverso 2, 145 capoverso

Dettagli

ACCIUGHE AL COLLASSO La pesca eccessiva

ACCIUGHE AL COLLASSO La pesca eccessiva ACCIUGHE AL COLLASSO La pesca eccessiva L acciuga o alice (Engraulis encrasicolus) è il pesce azzurro per eccellenza e può senza dubbio essere considerata l oro blu del nostro mare. Non a caso è anche

Dettagli

La salute animale in Svizzera Prevenire e agire tempestivamente

La salute animale in Svizzera Prevenire e agire tempestivamente Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria USAV La salute animale in Svizzera Prevenire e agire tempestivamente Ufficio federale della sicurezza

Dettagli

Dati e fatti sulla produzione di soia e sui Criteri di Basilea

Dati e fatti sulla produzione di soia e sui Criteri di Basilea Dati e fatti sulla produzione di soia e sui Criteri di Basilea Impiego della soia Circa l 85 % della produzione mondiale di soia viene impiegata nell alimentazione a- nimale. La soia contiene importanti

Dettagli

Ordinanza del DATEC sul calcolo dei costi computabili delle misure d esercizio per il risanamento di centrali idroelettriche (Ocrci)

Ordinanza del DATEC sul calcolo dei costi computabili delle misure d esercizio per il risanamento di centrali idroelettriche (Ocrci) Ordinanza del DATEC sul calcolo dei costi computabili delle misure d esercizio per il risanamento di centrali idroelettriche (Ocrci) Rapporto esplicativo Giugno 2015 1 Introduzione e commento generale

Dettagli

La pesca e l acquacoltura in Friuli Venezia Giulia. Osservatorio Socio Economico della Pesca dell'alto Adriatico

La pesca e l acquacoltura in Friuli Venezia Giulia. Osservatorio Socio Economico della Pesca dell'alto Adriatico La pesca e l acquacoltura in Friuli Venezia Giulia Osservatorio Socio Economico della Pesca dell'alto Adriatico 1 Lavoro realizzato dall Osservatorio Socio Economico della Pesca dell'alto Adriatico. È

Dettagli

La pesca e l acquacoltura in Emilia Romagna

La pesca e l acquacoltura in Emilia Romagna La pesca e l acquacoltura in Emilia Romagna Osservatorio Socio Economico della Pesca dell'alto Adriatico 1 Lavoro realizzato dall Osservatorio Socio Economico della Pesca dell'alto Adriatico. È consentita

Dettagli

SEMINARIO Attuazione dei Reg.(CE)1224/2009 E Reg.(UE) 404/2011: questioni aperte e difficoltà applicative. Cagliari, 24 aprile 2012

SEMINARIO Attuazione dei Reg.(CE)1224/2009 E Reg.(UE) 404/2011: questioni aperte e difficoltà applicative. Cagliari, 24 aprile 2012 Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali SEMINARIO Attuazione dei Reg.(CE)1224/2009 E Reg.(UE) 404/2011: questioni aperte e difficoltà applicative. Cagliari, 24 aprile 2012 Maria Severina

Dettagli

0.922.72. Traduzione 1 Convenzione internazionale sulla protezione degli uccelli

0.922.72. Traduzione 1 Convenzione internazionale sulla protezione degli uccelli Traduzione 1 Convenzione internazionale sulla protezione degli uccelli 0.922.72 Conchiusa a Parigi il 18 ottobre 1950 Approvata dall Assemblea federale il 17 marzo 1955 2 Ratificazione depositata dalla

Dettagli

FEAMP FONDO EUROPEO AFFARI MARITTIMI E PESCA (Reg. UE 508/2014)

FEAMP FONDO EUROPEO AFFARI MARITTIMI E PESCA (Reg. UE 508/2014) FEAMP FONDO EUROPEO AFFARI MARITTIMI E PESCA (Reg. UE 508/2014) Risorse finanziarie Risorse totali FEAMP 5 miliardi e 750 milioni da dividersi fra 27 Stati Membri Disponibilità per l Italia: 537 milioni

Dettagli

Strategia dell UE per la biodiversità fino al 2020

Strategia dell UE per la biodiversità fino al 2020 Dicembre 2011 IT Strategia dell UE per la biodiversità fino al 2020 Biodiversità In Europa quasi un quarto delle specie selvatiche è attualmente minacciato di estinzione. La biodiversità, ossia la straordinaria

Dettagli

La cheppia (Alosa fallax), tra Adda e Po.

La cheppia (Alosa fallax), tra Adda e Po. Dipartimento V Agricoltura ed ambiente rurale U.O. Ambiente rurale e gestione faunistica La cheppia (Alosa fallax), tra Adda e Po. A cura di Simone Rossi Citazione bibliografica consigliata: Rossi S. (2014).

Dettagli

Commissariato italiano per la Convenzione italo-svizzera sulla pesca

Commissariato italiano per la Convenzione italo-svizzera sulla pesca ACQUE ITALIANE SOGGETTE ALLA CONVENZIONE ITALO-SVIZZERA SULLA PESCA ORDINANZE E COMUNICATI IN VIGORE DAL 01/01/2015 DATA N. Argomento ordinanze pag. 01/01/15 C1/15 Nuovo Regolamento di Applicazione (R.d.A.

Dettagli

Il mondo della pesca nel Veneto: numeri, problematiche e iniziative.

Il mondo della pesca nel Veneto: numeri, problematiche e iniziative. Il mondo della pesca nel Veneto: numeri, problematiche e iniziative. Dott. Mario Richieri Dirigente Regionale Unità di Progetto Caccia e Pesca Dott. Luca Tenderini Responsabile Ufficio Pesca Villa Cordellina

Dettagli

G r a fici e tabelle. s u l l evoluzione d e i consumi d i p r o dotti i ttici i n Svizzera

G r a fici e tabelle. s u l l evoluzione d e i consumi d i p r o dotti i ttici i n Svizzera G r a fici e tabelle s u l l evoluzione d e i consumi d i p r o dotti i ttici i n Svizzera 1 9 8 8-2 6 WWF Svizzera Hohlstrasse 11 81 Zurigo www.wwf.ch Blueyou AG Beratungsbüro für nachhaltige Aquakultur

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Una pesca sostenibile per il futuro del mare

Una pesca sostenibile per il futuro del mare Una pesca sostenibile per il futuro del mare Contatti : Giorgia Monti, responsabile campagna Mare, 345.5547228 giorgia.monti@greenpeace.org Serena Bianchi, ufficio stampa Greenpeace, 342.5532207 serena.bianchi@greenpeace.org

Dettagli

CONOSCENZE SUI PESCI. Rete di formazione per pescatori Attestato specialistico sulla pesca

CONOSCENZE SUI PESCI. Rete di formazione per pescatori Attestato specialistico sulla pesca CONOSCENZE SUI PESCI Rete di formazione per pescatori Attestato specialistico sulla pesca Materiale didattico Attestato di specialistico sulla pesca 1 a Edizione, 2008 Autori Hansjörg Dietiker, Ruedi Hauser,

Dettagli

La regolamentazione sul controllo (Reg. CE 1224/09; Reg. UE 404/11) COMMERCIALIZZAZIONE

La regolamentazione sul controllo (Reg. CE 1224/09; Reg. UE 404/11) COMMERCIALIZZAZIONE Lezione 4 MISURA 3.1 Azioni collettive Progetto La regolamentazione sul controllo (Reg. CE 1224/09; Reg. UE 404/11) COMMERCIALIZZAZIONE TITOLO V: CONTROLLO DELLA COMMERCIALIZZAZIONE Principi generali SM

Dettagli

PRONTUARIO delle LEGGI AMBIENTALI

PRONTUARIO delle LEGGI AMBIENTALI PRONTUARIO delle LEGGI AMBIENTALI INDICE GENERALE Argomento Violazione Norme transitorie Norme definitive 1 aib 2 aib 4 aib Documentazioni e comunicazioni Impianti e espianti Trasform., modifiche,convers.

Dettagli

Il cinghiale specie cacciabile per corretta gestione

Il cinghiale specie cacciabile per corretta gestione Il cinghiale specie cacciabile per corretta gestione CINGHIALE Prime segnalazioni nel 1919; forte espansione dalla metà degli anni 60 Tre sottospecie: Centroeuropeo (Sus scrofa scrofa), di dimensioni maggiori;

Dettagli

Indirizzo del Comune. Conto corrente postale del Comune (denominazione esatta) Genere del danno (causa) Data del danno (giorno, mese, anno)

Indirizzo del Comune. Conto corrente postale del Comune (denominazione esatta) Genere del danno (causa) Data del danno (giorno, mese, anno) Fondo svizzero di soccorso per danni causati della natura e non assicurabili Thunstrasse 111 3006 Berna Conto corrente postale 30 7500-7 N cronologico Tel./ 031 351 70 88 Notifica dei danni Da inoltrare

Dettagli

... Se ha già avuto un mandato politico, che cosa ha fatto in favore degli animali? ...

... Se ha già avuto un mandato politico, che cosa ha fatto in favore degli animali? ... animali-parlamento.ch Case postale 148 1226 Thônex info@animali-parlamento.ch www.animali-parlamento.ch Cognome:... Nome:... Cantone:... Partito politico:... Firma:... Data:... Contatto (serve esclusivamente

Dettagli

Il cucciolo La crescita e principali cure

Il cucciolo La crescita e principali cure 1 Centro veterinario alla Ressiga Il cucciolo La crescita e principali cure Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Chi già condivide la propria vita con un cane troverà nelle prossime righe uno spunto

Dettagli

FIPSAS Sez. Provinciale di Treviso, Piazza San Antonio 6, Biancade TV Tel 0422 848082 www.fipsas-tv.i REGOLAMENTO DI PESCA ALLEGATO ALLA CONVENZIONE

FIPSAS Sez. Provinciale di Treviso, Piazza San Antonio 6, Biancade TV Tel 0422 848082 www.fipsas-tv.i REGOLAMENTO DI PESCA ALLEGATO ALLA CONVENZIONE FIPSAS Sez. Provinciale di Treviso, Piazza San Antonio 6, Biancade TV Tel 0422 848082 www.fipsas-tv.i REGOLAMENTO DI PESCA ALLEGATO ALLA CONVENZIONE ENTE PARCO SILE FIPSAS PER LA GESTIONE DELLA PESCA SPORTIVA

Dettagli

Michele e Serena Bassani

Michele e Serena Bassani Pescare nel Mondo Mosca & Spinning "Pescare non è ne uno sport ne tanto meno un Hobby Pescare è Passione Meditazione, Interazione assoluta con l'ambiente. E' una sfida con te stesso e gli altri. Ciò che

Dettagli

Consumo del motore, velocità della barca

Consumo del motore, velocità della barca Consumo del motore, velocità della barca Consumo del motore - Consumo specifico di carburante secondo i vari tipi di motore Motore Densità (d ) del carburat ore Consumo (s) in grammi per CV e per ora 2

Dettagli

La nostra. Il nostro Clima. Il nostro Mondo La nostra Alimentazione. scelte alimentari

La nostra. Il nostro Clima. Il nostro Mondo La nostra Alimentazione. scelte alimentari La nostra Alimentazione COMPLETATE LA PRIMA ATTIVITÀ DI QUESTO CAPITOLO, POI SCEGLIETENE ALTRE TRE DALLA LISTA CHE SEGUE. Le nostre scelte alimentari possono avere effetti positivi o negativi sul clima

Dettagli

Regolamento n.1224/09 Controllo Pesca

Regolamento n.1224/09 Controllo Pesca Regolamento n.1224/09 Controllo Pesca ATTO ESECUTIVO MIPAAF SIN PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA DI INTEGRAZIONE DELLE COMPONENTI HARDWARE E SOFTWARE NECESSARIE PER L EVOLUZIONE DELLE MODALITÀ DI COMUNICAZIONE

Dettagli

Gli Ogm nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata od un opportunità non colta?

Gli Ogm nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata od un opportunità non colta? Gli Ogm nella filiera agro-alimentare: una rinuncia ragionata od un opportunità non colta? Organizzato da Istituto Superiore di Sanità Impiego di Ogm nella produzione primaria: il punto di vista degli

Dettagli

Sono passati ormai 5 mesi dallo straordinario risultato ottenuto dal nostro partito alle elezioni europee, da quella domenica in cui in tanti mi avete

Sono passati ormai 5 mesi dallo straordinario risultato ottenuto dal nostro partito alle elezioni europee, da quella domenica in cui in tanti mi avete Sono passati ormai 5 mesi dallo straordinario risultato ottenuto dal nostro partito alle elezioni europee, da quella domenica in cui in tanti mi avete che solamente come cittadini europei avremmo potuto

Dettagli

Etichettatura ittica, interessante passo avanti nel dl sviluppo

Etichettatura ittica, interessante passo avanti nel dl sviluppo Ecologiae.com Home Eco news Consumi e Risparmio Mobilità Sostenibile Animali Cerca Iscriviti ai feed Diventa fan su facebook Seguici su twitter Contattaci via email Home» Attività Sostenibili» Pesca» Etichettatura

Dettagli

Principali pericoli per i Cetacei nel Mare Adriatico. Blue World Insititution

Principali pericoli per i Cetacei nel Mare Adriatico. Blue World Insititution Principali pericoli per i Cetacei nel Mare Adriatico Blue World Insititution Un mare allungato, semi chiuso, connesso al resto del Mediterraneo dal Canale di Otranto, largo 70 km Il ricambio dell acqua

Dettagli

Dal 1990 le imprese pagano sempre più imposte

Dal 1990 le imprese pagano sempre più imposte SCHEDA D INFORMAZIONE N 3: QUESTIONI SULLA RIDISTRIBUZIONE Dal 1990 le imprese pagano sempre più imposte Parlare della riforma dell imposizione delle imprese significa anche affrontare i timori relativi

Dettagli

INQUINAMENTO IDRICO. Belotti, Dander, Mensi, Signorini 3^A

INQUINAMENTO IDRICO. Belotti, Dander, Mensi, Signorini 3^A INQUINAMENTO IDRICO Belotti, Dander, Mensi, Signorini 3^A L inquinamento idrico è la contaminazione dei mari e delle acque interne superficiali (fiumi e laghi) e di falda tramite l immissione, da parte

Dettagli

buone vacanz e! Viaggio con il mio cane o il mio gatto

buone vacanz e! Viaggio con il mio cane o il mio gatto Così trascorrerà un viaggio piacevole: Mi informo anticipatamente presso il Paese di destinazione o il veterinario: Paese con rabbia urbana? Identificazione? Mi occupo del viaggio di ritorno in Svizzera

Dettagli

Risorse idriche globali e alimentazione

Risorse idriche globali e alimentazione Risorse idriche globali e alimentazione sfide per il futuro Guido Santini FAO Land and Water Division ACQUA 2.0 - II EDIZIONE, Roma, 27 Marzo 2014 Introduzione Quadro diagnostico: Panoramica sulle risorse

Dettagli

6.08 Assegni familiari Assegni familiari

6.08 Assegni familiari Assegni familiari 6.08 Assegni familiari Assegni familiari Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Con gli assegni familiari si intende compensare parzialmente i costi sostenuti dai genitori per il mantenimento dei figli. Essi

Dettagli

buone vacanz e! Viaggio con il mio cane o il mio gatto

buone vacanz e! Viaggio con il mio cane o il mio gatto Così trascorrerà un viaggio piacevole: Mi informo anticipatamente presso il Paese di destinazione o il veterinario: Paese con rabbia urbana? Identificazione? Mi occupo del viaggio di ritorno in Svizzera

Dettagli

Buone Condizioni Agronomiche ed Ambientali

Buone Condizioni Agronomiche ed Ambientali Obiettivo 1 EROSIONE DEL SUOLO Obiettivo 2 SOSTANZA ORGANICA DEL SUOLO Obiettivo 3 STRUTTURA DEL SUOLO Obiettivo 4 LIVELLO MINIMO DI MANTENIMENTO Regione Campania - Assessorato Agricoltura e alle Attività

Dettagli

Il Progetto LIFE+ del mese

Il Progetto LIFE+ del mese Il Progetto LIFE+ del mese LIFE09 NAT/IT/000190 Beneficiario coordinatore: Università degli Studi di Genova Via Balbi, 5 16126 Genova (GE) Referente progetto: Mauro Taiuti Tel.: +39 01020991 Fax: +39 010

Dettagli

Allegato n. 2 QUESTIONARIO CONOSCITIVO SUL PATRIMONIO VERDE COMUNALE O PROVINCIALE ESEMPIO

Allegato n. 2 QUESTIONARIO CONOSCITIVO SUL PATRIMONIO VERDE COMUNALE O PROVINCIALE ESEMPIO Allegato n. 2 QUESTIONARIO CONOSCITIVO SUL PATRIMONIO VERDE COMUNALE O PROVINCIALE ESEMPIO Si prega di compilare il seguente questionario, costituente parte integrante dell iter per l attribuzione del

Dettagli

Progetto FA.RE.NA.IT

Progetto FA.RE.NA.IT Progetto FA.RE.NA.IT W kh R i Workshop Regione Molise M li Stato di attuazione delle misure del S di i d ll i d l PSR e prospettive future in Molise p p f Dott. For. Nicola Pavone Dott For Nicola Pavone

Dettagli

Dogana Svizzera. Disposizioni doganali. Camera di commercio di Ancona - 23 marzo 2012 P. Prada Direzione delle dogane Lugano

Dogana Svizzera. Disposizioni doganali. Camera di commercio di Ancona - 23 marzo 2012 P. Prada Direzione delle dogane Lugano Dogana Svizzera Disposizioni doganali Camera di commercio di Ancona - 23 marzo 2012 P. Prada Direzione delle dogane Lugano Compiti La riscossione dei tributi (dazi, IVA, imposta sugli oli minerali, sugli

Dettagli

Caso di studio del progetto

Caso di studio del progetto Commissione europea Caso di studio del progetto Pesce direttamente dal cutter FLAG: AktivRegion Ostseeküste Schleswig-Holstein, Mar Baltico, Germania Panoramica del progetto Questo progetto è riuscito

Dettagli

il Krill Letterio Guglielmo CNR - IFA

il Krill Letterio Guglielmo CNR - IFA il Krill Letterio Guglielmo II Krill (Euphausia superba) è il più abbondante crostaceo del mondo. Nonostante sia lungo 65 mm esso costituisce la principale fonte di alimento per una grande varietà di animali

Dettagli

Torino 17 dicembre 2013. Guido Giordana

Torino 17 dicembre 2013. Guido Giordana Torino 17 dicembre 2013 Guido Giordana ELEMENTI INNOVATIVI DELLE NUOVE NORME Applicazione al settore ittico del pacchetto igiene REGOLAMENTAZIONE DI TUTTO IL SETTORE ITTICO Pesci e molluschi NORME PER

Dettagli

DIETA. Tartarughe marine nel Mar Mediterraneo:

DIETA. Tartarughe marine nel Mar Mediterraneo: Riduzione delle catture accidentali di tartarughe con il palangaro derivante: la situazione in Italia e all estero Linnaeus, 1758 Chelonia mydas Linnaeus, 1758 crostacei meduse Susanna Piovano Università

Dettagli

STATUTO DELLA FEDERAZIONE TICINESE PER L ACQUICOLTURA E LA PESCA

STATUTO DELLA FEDERAZIONE TICINESE PER L ACQUICOLTURA E LA PESCA STATUTO DELLA FEDERAZIONE TICINESE PER L ACQUICOLTURA E LA PESCA 1. Denominazione, scopo e rappresentanza art. 1 Denominazione e durata Sotto la ragione sociale Federazione ticinese per l acquicoltura

Dettagli

26 marzo 2015 Lugano, Palazzo dei congressi

26 marzo 2015 Lugano, Palazzo dei congressi 26 marzo 2015 Lugano, Palazzo dei congressi 1 Piano cantonale quadriennale degli interventi nel campo delle tossicomanie (PCI 2015) Daniele Intraina, presidente Gruppo esperti 2 La Svizzera si è finora

Dettagli

CONVENZIONE PER LA PESCA NELLE ACQUE ITALO-SVIZZERE TRA LA REPUBBLICA ITALIANA E LA CONFEDERAZIONE SVIZZERA

CONVENZIONE PER LA PESCA NELLE ACQUE ITALO-SVIZZERE TRA LA REPUBBLICA ITALIANA E LA CONFEDERAZIONE SVIZZERA CONVENZIONE PER LA PESCA NELLE ACQUE ITALO-SVIZZERE TRA LA REPUBBLICA ITALIANA E LA CONFEDERAZIONE SVIZZERA in vigore dal 1 Aprile 1989 Il GOVERNO ITALIANO ed il CONSIGLIO FEDERALE SVIZZERO al fine di

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE INTER-AC 23 GIUGNO 2015, Albert Borschette Conference Center, Bruxelles

VERBALE DELLA RIUNIONE INTER-AC 23 GIUGNO 2015, Albert Borschette Conference Center, Bruxelles Prot.: 94/REL Roma, 9 luglio 2015 VERBALE DELLA RIUNIONE INTER-AC 23 GIUGNO 2015, Albert Borschette Conference Center, Bruxelles Partecipanti: La delegazione MEDAC era composta dal Presidente Giampaolo

Dettagli

Viti perpetue a forza idraulica. Produzione di energia efficienza e tutela della fauna ittica

Viti perpetue a forza idraulica. Produzione di energia efficienza e tutela della fauna ittica Viti perpetue a forza idraulica Produzione di energia efficienza e tutela della fauna ittica Acqua in movimento còclea idraulica trasmissione trogolo La nuova tipologia di produzione energetica La còclea

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA TUTELA DELLA FAUNA ITTICA E PER LA DISCIPLINA DELLA PESCA NEL LAGO DI CAMPOTOSTO

DISCIPLINARE PER LA TUTELA DELLA FAUNA ITTICA E PER LA DISCIPLINA DELLA PESCA NEL LAGO DI CAMPOTOSTO DISCIPLINARE PER LA TUTELA DELLA FAUNA ITTICA E PER LA DISCIPLINA DELLA PESCA NEL LAGO DI CAMPOTOSTO (Delibera Commissariale n. 20 del 4 settembre 2008) CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Oggetto Il presente

Dettagli

IL BOOM DELL'ALLEVAMENTO DEL TONNO ROSSO NEL MEDITERRANEO

IL BOOM DELL'ALLEVAMENTO DEL TONNO ROSSO NEL MEDITERRANEO CAMPAGNA PESCA: NUOVO RAPPORTO DEL WWF IL BOOM DELL'ALLEVAMENTO DEL TONNO ROSSO NEL MEDITERRANEO La più grave minaccia per una specie già in pericolo Sommario: Negli ultimi anni l'allevamento del tonno

Dettagli

RARITY. GESTIONE ICS (Indigenous Crayfish Species) IL COME

RARITY. GESTIONE ICS (Indigenous Crayfish Species) IL COME RARITY LIFE10 NAT/IT/000239 CORSO DI FORMAZIONE PERSONALE ETP (azione A.3) GESTIONE ICS (Indigenous Crayfish Species) IL COME Laura Aquiloni laura.aquiloni@unifi.it SOMMARIO Le informazioni necessarie

Dettagli

Risanare conviene. Breve guida al Programma Edifici

Risanare conviene. Breve guida al Programma Edifici Risanare conviene. Breve guida al Programma Edifici Un esempio Una tipica abitazione unifamiliare svizzera può prevenire fino a 2 tonnellate di emissioni di CO 2 l anno, con un risparmio annuo in spese

Dettagli

Pesca illegale e diritto internazionale del lavoro

Pesca illegale e diritto internazionale del lavoro Uilapesca-Cres Pesca illegale e diritto internazionale del lavoro Rapporto di sintesi a cura di Seyed Hossein MARASHI & Fabrizio DE PASCALE Ricerca realizzata dalla Uilapesca e dal Cres con il contributo

Dettagli

WWF Italia - Area Marina Protetta di Miramare Osservatori del pescato: progetto educativo sul consumo consapevole dei prodotti del mare

WWF Italia - Area Marina Protetta di Miramare Osservatori del pescato: progetto educativo sul consumo consapevole dei prodotti del mare WWF Italia - Area Marina Protetta di Miramare Osservatori del pescato: progetto educativo sul consumo consapevole dei prodotti del mare Milena TEMPESTA & Francesco ZUPPA C.E.A.M. - Centro di Educazione

Dettagli

REGOLAMENTO 2015 PREZZO PERMESSI STAGIONALI A TRATTENERE. A S.V.P.S. - A.S.D. adulti 170. B S.V.P.S. - A.S.D. minori di 18 anni 80

REGOLAMENTO 2015 PREZZO PERMESSI STAGIONALI A TRATTENERE. A S.V.P.S. - A.S.D. adulti 170. B S.V.P.S. - A.S.D. minori di 18 anni 80 REGOLAMENTO 2015 PREZZO PERMESSI STAGIONALI A TRATTENERE A S.V.P.S. - A.S.D. adulti 170 B S.V.P.S. - A.S.D. minori di 18 anni 80 C S.V.P.S. - A.S.D. minori di 14 anni 35 D E F S.V.P.S. - A.S.D. C.V.M.

Dettagli

LA CARTA DI MILANO: L EREDITA DI EXPO, UN IMPEGNO A FAVORE DELL UMANITA

LA CARTA DI MILANO: L EREDITA DI EXPO, UN IMPEGNO A FAVORE DELL UMANITA LA CARTA DI MILANO: L EREDITA DI EXPO, UN IMPEGNO A FAVORE DELL UMANITA CESARA PASINI Past District Governor 108 Ib4 Milano Representative di Lions a Expo 2015 Vercelli, 5 Novembre 2015 Il paradosso contemporaneo

Dettagli

Il Canton Ticino a Expo 2015

Il Canton Ticino a Expo 2015 Il Canton Ticino a Expo 2015 Paolo Beltraminelli Presidente del Consiglio di Stato Luigi Pedrazzini Delegato cantonale Expo 2015 del Consiglio di Stato Giampiero Gianella Cancelliere dello Stato Il Canton

Dettagli

Riduzione della mortalità della tartaruga marina nelle attività di pesca professionale LIFE12NAT/IT/000937

Riduzione della mortalità della tartaruga marina nelle attività di pesca professionale LIFE12NAT/IT/000937 Riduzione della mortalità della tartaruga marina nelle attività di pesca professionale LIFE12NAT/IT/000937 Azione C1 Riduzione delle catture accidentali di tartarughe marine nella pesca con i palangari:

Dettagli

6.08 Stato al 1 gennaio 2013

6.08 Stato al 1 gennaio 2013 6.08 Stato al 1 gennaio 2013 Assegni familiari In generale 1 Scopo degli assegni familiari Con gli assegni familiari si intende compensare parzialmente i costi sostenuti dai genitori per il mantenimento

Dettagli

La morale di pagamento migliora leggermente: le aziende pagano le fatture in media con un ritardo di 18.1 giorni

La morale di pagamento migliora leggermente: le aziende pagano le fatture in media con un ritardo di 18.1 giorni le aziende in Svizzera pagano così A cura di: Dun & Bradstreet (Schweiz) AG Grossmattstrasse 9 8902 Urdorf Telefono 044 735 61 11 www.dnb.ch/presse La morale migliora leggermente: le aziende pagano le

Dettagli

Mais: impianto e tecnica colturale

Mais: impianto e tecnica colturale Mais: impianto e tecnica colturale Modulo di sistemi foraggeri Andrea Onofri Perugia, A.A. 2009-2010 1 Contenuti Contents 1 Tipologie di ibridi 1 2 Impianto 3 3 Fertilizzazione 4 4 Cure colturali 4 5 Raccolta

Dettagli

14.1.2005 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 12/1. (Atti per i quali la pubblicazione è una condizione di applicabilità)

14.1.2005 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 12/1. (Atti per i quali la pubblicazione è una condizione di applicabilità) 14.1.2005 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 12/1 I (Atti per i quali la pubblicazione è una condizione di applicabilità) REGOLAMENTO (CE) N. 27/2005 DEL CONSIGLIO del 22 dicembre 2004 che stabilisce,

Dettagli

I_I06.e Cibo: biodiversità, sostenibilità e tradizione

I_I06.e Cibo: biodiversità, sostenibilità e tradizione PoliCulturaExpoMilano2015 I_I06.e Cibo: biodiversità, sostenibilità e tradizione Versione estesa Paolo Paolini, HOC-LAB (DEIB, Politecnico di Milano, IT), da una intervista a Dott.ssa Antonia Trichopoulou

Dettagli

Ordinanza sul finanziamento dell assicurazione contro la disoccupazione

Ordinanza sul finanziamento dell assicurazione contro la disoccupazione Ordinanza sul finanziamento dell assicurazione contro la disoccupazione (OFAD) 837.141 del 31 gennaio 1996 (Stato 12 marzo 2002) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 109 della legge del 25

Dettagli

Il marchio QC della Regione Emilia-Romagna. Filiere di Qualità Esperienze a confronto Fermo, 18 marzo 2013

Il marchio QC della Regione Emilia-Romagna. Filiere di Qualità Esperienze a confronto Fermo, 18 marzo 2013 Il marchio QC della Regione Emilia-Romagna Filiere di Qualità Esperienze a confronto Fermo, 18 marzo 2013 Il marchio QC della Regione Emilia-Romagna La L.R. 28/99 persegue la valorizzazione dei prodotti

Dettagli

se vuoi nutrirti bene non puoi digerire tutto

se vuoi nutrirti bene non puoi digerire tutto se vuoi nutrirti bene non puoi digerire tutto siamo quello che mangiamo STAGIONALE E LOCALE: LA DIETA GIUSTA La tua salute dipende in gran parte dalla tua alimentazione. Mangia un po di tutto con moderazione,

Dettagli

09.510. Iniziativa parlamentare Salvaguardia dell esportazione di bestiame dalla Svizzera

09.510. Iniziativa parlamentare Salvaguardia dell esportazione di bestiame dalla Svizzera 09.510 Iniziativa parlamentare Salvaguardia dell esportazione di bestiame dalla Svizzera Rapporto della Commissione dell economia e dei tributi del Consiglio nazionale del 21 marzo 2011 Onorevoli presidente

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali VISTO il D.P.R. 2 ottobre 1968, n. 1639, recante il Regolamento per l'esecuzione della legge 14 luglio 1965, n. 963, concernente la disciplina della pesca marittima ; VISTO il Decreto del Ministero delle

Dettagli

08.037. Messaggio sui contributi della Confederazione per far fronte ai danni causati dal maltempo del 2005 nel Cantone di Obvaldo. del 14 maggio 2008

08.037. Messaggio sui contributi della Confederazione per far fronte ai danni causati dal maltempo del 2005 nel Cantone di Obvaldo. del 14 maggio 2008 08.037 Messaggio sui contributi della Confederazione per far fronte ai danni causati dal maltempo del 2005 nel Cantone di Obvaldo del 14 maggio 2008 Onorevoli presidenti e consiglieri, con il presente

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC?

Box: Perché sostenere il modello agricolo Biologico nella PAC? La PAC che verrà: Smart change or business as usual? La posizione ufficiale IFOAM EU sulla prossima riforma PAC 2014 2020 Alessandro Triantafyllidis, IFOAM EU Group Siamo a metà dell attuale periodo di

Dettagli

I prodotti della pesca: dall acqua alla forchetta

I prodotti della pesca: dall acqua alla forchetta LA FILIERA DEL PESCE I prodotti della pesca: dall acqua alla forchetta Stampa Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana LA FILIERA DEL PESCE I prodotti della pesca: dall acqua

Dettagli

5 anni. PBD Svizzera

5 anni. PBD Svizzera 5 anni PBD Svizzera 5 anni d impegno per una politica concreta, orientata verso il fattibile Il partito borghese democratico è un partito innovativo e moderno che tiene conto dell evoluzione della società

Dettagli

Forum fiscale Lugano 2009 La piazza fiscale svizzera è in movimento. E la vostra impresa?

Forum fiscale Lugano 2009 La piazza fiscale svizzera è in movimento. E la vostra impresa? Forum fiscale Lugano 2009 La piazza fiscale svizzera è in movimento. E la vostra impresa? Giovedì, Palazzo dei Congressi, Lugano PwC Programma Saluto e introduzione Filippo Celio Dove condurrà la riforma

Dettagli

Capitolo 3 Caratterizzazione delle aree protette

Capitolo 3 Caratterizzazione delle aree protette Piano di gestione dei bacini idrografici delle Alpi Orientali Bacino del fiume Lemene Capitolo 3 Bacino del fiume Lemene INDICE 3. CARATTERIZZAZIONE DELLE AREE PROTETTE... 1 3.1. AREE PER L ESTRAZIONE

Dettagli

Lago di Varese: gestione attuale e prospettive future. Dott. Pietro Ceccuzzi

Lago di Varese: gestione attuale e prospettive future. Dott. Pietro Ceccuzzi Lago di Varese: gestione attuale e prospettive future Dott. Pietro Ceccuzzi Stato trofico Stato di qualità (2003) Stato di qualità obbiettivo Concentrazione naturale di fosforo Concentrazione attuale di

Dettagli

nessun Paese del Mediterraneo ha finora preso provvedimenti in materia di istituzione di zone economiche esclusive all'interno di questo bacino;

nessun Paese del Mediterraneo ha finora preso provvedimenti in materia di istituzione di zone economiche esclusive all'interno di questo bacino; La III e XIII Commissione, la pesca rappresenta nel bacino del Mar Adriatico e per le comunità italiane che vi si affacciano un'importante economia diretta oltre che un consistente indotto formato dal

Dettagli

Contenuto. Turni di gioco (stagione di pesca) Posizionate 1 cubetto nero su Aprile (valore 00)

Contenuto. Turni di gioco (stagione di pesca) Posizionate 1 cubetto nero su Aprile (valore 00) Swordfish è un gioco sulla pesca ed il commercio del pesce spada. Ciascun giocatore dovrà navigare l oceano per pescare i pesce spada più grossi e pregiati e poi vendere il pescato nei migliori Porti della

Dettagli

FUTURO A RISCHIO PER IL PESCE AZZURRO NEL CANALE DI SICILIA

FUTURO A RISCHIO PER IL PESCE AZZURRO NEL CANALE DI SICILIA FUTURO A RISCHIO PER IL PESCE AZZURRO NEL CANALE DI SICILIA L ultimo caso di Sciacca Quannu pensu a Pirollu pensu a tia, a tia, politicanti novicentu, chi metti focu ntra la compagnia, chi fai campari

Dettagli

Risultati della procedura di consultazione. Modifica del Codice delle obbligazioni

Risultati della procedura di consultazione. Modifica del Codice delle obbligazioni Risultati della procedura di consultazione Modifica del Codice delle obbligazioni (Trasparenza delle retribuzioni corrisposte ai membri del consiglio d'amministrazione e della direzione) Ufficio federale

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE

REGOLAMENTO PARTICOLARE FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA' SUBACQUEE COMITATO REGIONALE VENETO Corso Padova n. 104-36100 Vicenza CAMPIONATO REGIONALE VENETO TROTA TORRENTE 2008-02-20 REGOLAMENTO PARTICOLARE ART.

Dettagli

Ministero della Salute. Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione

Ministero della Salute. Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Consumo consapevole benefici nutrizionali Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Proprietà nutrizionali Proteine I prodotti della pesca, come

Dettagli

Biosicurezza e benessere animale. Andrea Fabris Medico Veterinario. Treviso 17 maggio

Biosicurezza e benessere animale. Andrea Fabris Medico Veterinario. Treviso 17 maggio Biosicurezza e benessere animale Andrea Fabris Medico Veterinario Protezione Sanitaria Automezzi Allevamento Protezione sanitaria Pesci - Uova Fattori di rischio punti critici Visitatori tecnici veterinari

Dettagli

-La crisi della diversità

-La crisi della diversità -La crisi della diversità La diversità culturale e la diversità biologica sono legati strettamente. Ovunque le comunità locali hanno sviluppato il proprio sapere, hanno trovato il modo di ricavare i mezzi

Dettagli

Biotecnologie nella riproduzione animale ART (assisted reproductive technologies)

Biotecnologie nella riproduzione animale ART (assisted reproductive technologies) Biotecnologie nella riproduzione animale ART (assisted reproductive technologies) Inseminazione Artificiale (AI) Trasferimento embrionale (MOET) Crioconservazione gameti e embrioni Sessaggio (gameti e

Dettagli

Sezione 1: Considerazioni generali

Sezione 1: Considerazioni generali Ordinanza dell UFV concernente la detenzione di animali da laboratorio, la produzione di animali geneticamente modificati e i metodi utilizzati nella sperimentazione animale (Ordinanza sulla sperimentazione

Dettagli

Piano traffico Gottardo

Piano traffico Gottardo Piano traffico Gottardo Concetto di «Autostrada viaggiante (RoLa) per i camion» nella galleria di base del Gottardo Studio delle varianti per gli impianti di trasbordo Rapporto dell Iniziativa delle Alpi

Dettagli

Legge federale sugli assegni familiari

Legge federale sugli assegni familiari Termine di referendum: 13 luglio 2006 Legge federale sugli assegni familiari (Legge sugli assegni familiari, LAFam) del 24 marzo 2006 L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo

Dettagli

Alimentazione nel mondo. I.C. D.Galimberti Bernezzo

Alimentazione nel mondo. I.C. D.Galimberti Bernezzo Alimentazione nel mondo Nord/Sud Una divisione economica più che geografica Situazione mondiale Il 35% dell intera popolazione della terra ha un alimentazione insufficiente, inferiore cioè a 2000 Kcal

Dettagli