ISSP 2001 Relazioni sociali e sistemi di sostegno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISSP 2001 Relazioni sociali e sistemi di sostegno"

Transcript

1 Gennaio 2003 Prog. a cura del CED CENSIS ISSP 2001 Relazioni sociali e sistemi di sostegno (Social Networks II) Nella prima parte di questo colloquio Le proporremo alcune domande sulla sua famiglia e i suoi amici. Ad esempio: più o meno con quale frequenza li incontra o va a trovarli, e quando chiede loro aiuto o consigli. 1. Cominciamo da fratelli e sorelle. Quanti fratelli e/o sorelle maggiorenni ha? (La domanda riguarda fratelli e sorelle che siano ancora in vita. Includa fratellastri e sorellastre, e fratelli e sorelle adottivi.) Fratelli e sorelle maggiorenni! 1 n. Non ho fratelli o sorelle maggiorenni! 2 In mancanza di fratelli o sorelle adulti, passare alla domanda 5 2. Con quale dei suoi fratelli e sorelle maggiorenni è più in contatto? (Barrare una sola casella.) Con un fratello! 1 rispondere alla domanda 3 Con una sorella! 2 rispondere alla domanda 3 Non ho contatti con nessuno dei miei fratelli o! 3 sorelle maggiorenni In mancanza di contatti, passare alla domanda 5 Ci si concentra solo su questo/a fratello/sorella Almeno 1 volta al mese! 5 Diverse volte all anno! 6 Più raramente! 7 4. Oltre che di persona, con che frequenza ha contatti con suo fratello o sua sorella per telefono, sms, lettera, fax o ? Tutti i giorni! 1 Diverse volte a settimana! 2 Almeno 1 volta a settimana! 3 Almeno 1 volta al mese! 4 Diverse volte all anno! 5 Più raramente! 6 5. Passiamo ora ad alcune domande sui suoi figli maggiorenni. Quanti figli maggiorenni ha? (la domanda riguarda figli che siano ancora in vita. Includa figliastri e figli adottivi.) Figli e figlie maggiorenni! 1 n. Non ho figli o figlie! 2 maggiorenni In mancanza di figli maggiorenni, passare alla domanda 9 3. Con che frequenza incontra o va a far visita a questo suo fratello o a questa sua sorella (cfr. D.2)? (Barrare una sola casella.) Vive nella mia stessa casa! 1 Se nella stessa casa, passare alla domanda 5 Tutti i giorni! 2 Diverse volte a settimana! 3 Almeno 1 volta a settimana! 4 1

2 6. Con quale dei suoi figli maggiorenni è più in contatto? (Barrare una sola casella) Con un figlio! 1 rispondere alla domanda 7 Con una figlia! 2 rispondere alla domanda 7 Non ho contatti con nessuno dei miei figli! 3 maggiorenni In mancanza di contatti, passare alla domanda 9 7. Con che frequenza si incontra con questo figlio o questa figlia? (Barrare una sola casella.) Vive nella mia stessa casa! 1 Se nella stessa casa, passare alla domanda 9 Tutti i giorni! 2 Diverse volte a settimana! 3 Almeno 1 volta a settimana! 4 Almeno 1 volta al mese! 5 Diverse volte all anno! 6 Più raramente! 7 8. Oltre che di persona, con che frequenza ha contatti con questo figlio o questa figlia per telefono, sms, lettera, fax o ? Tutti i giorni! 1 Diverse volte a settimana! 2 Almeno 1 volta a settimana! 3 Almeno 1 volta al mese! 4 Diverse volte all anno! 5 Più raramente! 6 9. Passiamo ora ad alcune domande riguardanti suo padre. Con che frequenza incontra o va a far visita a suo padre? (Barrare una sola casella.) Vive nella mia stessa casa! 1 Se nella stessa casa, passare alla domanda 11 Tutti i giorni! 2 Diverse volte a settimana! 3 Almeno 1 volta a settimana! 4 Almeno 1 volta al mese! 5 Diverse volte all anno! 6 Più raramente! 7 Mai! 8 Mio padre è deceduto! 9 Non so dove viva mio padre! Oltre che di persona, con che frequenza ha contatti con suo padre per telefono, sms, lettera, fax o ? Tutti i giorni! 1 Diverse volte a settimana! 2 Almeno 1 volta a settimana! 3 Almeno 1 volta al mese! 4 Diverse volte all anno! 5 Più raramente! 6 Mai! Parliamo di sua madre. Con che frequenza incontra o va a trovare sua madre? (Barrare una sola casella.) Vive nella mia stessa casa! 1 Se nella stessa casa, passare alla domanda 14 Tutti i giorni! 2 Diverse volte a settimana! 3 Almeno 1 volta a settimana! 4 Almeno 1 volta al mese! 5 Diverse volte all anno! 6 Più raramente! 7 Mai! 8 Mia madre è deceduta! 9 Se deceduta, passare alla domanda 14 Non so dove viva mai madre! 10 Se non lo sa, passare alla domanda Oltre che di persona, con che frequenza ha contatti con sua madre per telefono, sms, lettera, fax o ? Tutti i giorni! 1 Diverse volte a settimana! 2 Almeno 1 volta a settimana! 3 Almeno 1 volta al mese! 4 Diverse volte all anno! 5 Più raramente! 6 Mai! 7 2

3 13. Approssimativamente, quanto tempo impiega per raggiungere l'abitazione di sua madre? Mi riferisco al tempo che impiega abitualmente dalla porta di casa sua alla porta di casa di sua madre(barrare una sola casella.) Meno di 2 minuti! 1 Meno di 15 minuti! 2 Da 15 a 30 minuti! 3 Da 30 minuti a un ora! 4 Da un ora a 2 ore! 5 Da 2 a 3 ore! 6 Da 3 a 5 ore! 7 Da 5 a 12 ore! 8 Più di 12 ore! Passiamo ora ad alcune domande riguardanti i suoi contatti con altri parenti. Indichi con che frequenza, nelle ultime quattro settimane, ha avuto contatti con persone alle quali è legato da uno qualsiasi dei seguenti gradi di parentela. (Barrare una sola casella per ciascuna riga.) Più di due volte durante le ultime 4 settimane Uno o due volte durante le ultime 4 settimane Mai durante le ultime 4 settimane Non ho parenti di questo grado ancora in vita Zii o zie!!!! Cugini o cugine!!!! Suoceri!!!! Cognati o cognate!!!! Nipoti!!!! Padrini o madrine!!!! Passiamo ora ad alcune domande riguardanti le persone che conosce al di fuori della famiglia e dei parenti. La prima domanda si riferisce alle persone che incontra sul luogo di lavoro. (Se non svolge un lavoro retribuito, passare alla domanda 16). Quante delle persone che incontra sul luogo di lavoro sono suoi amici intimi? Numero di amici intimi sul luogo di lavoro Nessuno! Parliamo ora delle persone che vivono nel suo vicinato o quartiere. Quante di queste persone sono suoi amici intimi? Numero di amici intimi nella zona in cui vive Nessuno! Oltre alle persone che incontra sul luogo di lavoro, a quelle che vivono nel suo quartiere e ai membri della sua famiglia, quanti altri amici intimi ha? Ad esempio, amici del circolo, della parrocchia, ecc. Numero di altri amici intimi Nessuno!1 18. Parliamo ora del suo migliore amico o amica, la persona che sente più vicina (ma non il suo partner o la sua partner). La persona che sente più vicina è... (Barrare una sola casella.) Un parente! 1 Una parente! 2 Un uomo con cui non ho rapporti di parentela! 3 Una donna con cui non ho rapporti di! 4 parentela Non ho amici! 5 In mancanza di amici intimi, passare alla domanda 21 3

4 19. Con che frequenza incontra o va a trovare il suo amico o la sua amica. (La persona che sente più vicina)? Vive nella mia stessa casa! 1 Se nella stessa casa, passare alla domanda 21 Tutti i giorni! 2 Diverse volte a settimana! 3 Almeno 1 volta a settimana! 4 Almeno 1 volta al mese! 5 Diverse volte all anno! 6 Più raramente! Oltre che di persona, con che frequenza ha contatti con il suo amico o la sua amica per telefono, sms, lettera, fax o ? Tutti i giorni! 1 Diverse volte a settimana! 2 Almeno 1 volta a settimana! 3 Almeno 1 volta al mese! 4 Diverse volte all anno! 5 Più raramente! 6 Mai! Alcune persone partecipano a gruppi o associazioni di vario genere. Nel seguente elenco compaiono gruppi di vario tipo. Per ciascun tipo di gruppo, scelga una casella per indicare che ha partecipato alle attività di tale gruppo negli ultimi 12 mesi. (Barrare una sola casella per ciascuna riga.) Ho partecipato più di due volte Ho partecipato uno o due volte Appartengo a questo gruppo ma non partecipo mai Non appartengo a questo tipo di gruppo Partito, circolo o associazione politica!!!! Sindacato o associazione professionale!!!! Gruppo parrocchiale o altra!!!! organizzazione religiosa Gruppo sportivo o circolo ricreativo!!!! Gruppo o organizzazione di volontariato!!!! Gruppo o associazione di quartiere!!!! Altri gruppi o associazioni!!!! A chi si rivolge quando ha bisogno di aiuto perché si trova in difficoltà, come può capitare a chiunque? Supponiamo che abbia l'influenza e sia costretto/a a letto per alcuni giorni, se avesse bisogno di aiuto in casa, per fare la spesa, ecc., a chi si rivolgerebbe in primo luogo? (Barrare una sola casella.) Nuora! 5 Figlio! 6 Genero! 7 Sorella! 8 Fratello! 9 Altri parenti stretti! 10 Altri parenti acquisiti! 11 Amico intimo! 12 Vicino! 13 Qualcuno con cui lavora! 14 Servizio sociale! 15 Persona a pagamento! 16 Qualcun altro! 17 Nessuno! Se avesse l'influenza e avesse bisogno di un aiuto in casa, a chi si rivolgerebbe in secondo luogo? (Barrare una sola casella.) Nuora! 5 Figlio! 6 Genero! 7 Sorella! 8 Fratello! 9 Altri parenti stretti! 10 Altri parenti acquisiti! 11 Amico intimo! 12 Vicino! 13 Qualcuno con cui lavora! 14 Servizio sociale! 15 Persona a pagamento! 16 Altro! 17 Nessuno! 18 4

5 24. Ora, supponiamo che abbia bisogno di chiedere in prestito una grossa somma di denaro. A chi si rivolgerebbe in primo luogo?(barrare una sola casella.) Figlio! 5 Sorella! 6 Fratello! 7 Altri parenti stretti! 8 Parente acquisito! 9 Padrino o madrina! 10 Amico intimo! 11 Vicino! 12 Qualcuno con cui lavora! 13 Datore di lavoro! 14 Stato o servizio sociale! 15 Banca o istituto di credito! 16 Privato che conceda prestiti! 17 Qualcun altro! 18 Nessuno! Supponiamo ora che lei si senta un po' giù o depresso/a e abbia voglia di parlarne con qualcuno. A chi si rivolgerebbe in primo luogo? (Barrare una sola casella.) Figlio! 5 Sorella! 6 Fratello! 7 Altri parenti stretti! 8 Parente acquisito! 9 Padrino o madrina! 10 Amico intimo! 11 Vicino! 12 Qualcuno con cui lavora! 13 Sacerdote o membro della chiesa! 14 Medico di famiglia! 15 Psicologo o altro consulente professionista! 16 Gruppo di auto-aiuto! 17 Qualcun altro! 18 Nessuno! Se avesse bisogno di chiedere in prestito una grossa somma di denaro, a chi si rivolgerebbe in secondo luogo? (Barrare una sola casella.) Figlio! 5 Sorella! 6 Fratello! 7 Altri parenti stretti! 8 Parente acquisito! 9 Padrino o madrina! 10 Amico intimo! 11 Vicino! 12 Qualcuno con cui lavora! 13 Datore di lavoro! 14 Stato o servizio sociale! 15 Banca o istituto di credito! 16 Privato che conceda prestiti! 17 Qualcun altro! 18 Nessuno! Se si sentisse un po giù o depresso/a e avesse voglia di parlarne con qualcuno, a chi si rivolgerebbe in secondo luogo? (Barrare una sola casella.) Figlio! 5 Sorella! 6 Fratello! 7 Altri parenti stretti! 8 Parente acquisito! 9 Padrino o madrina! 10 Amico intimo! 11 Vicino! 12 Qualcuno con cui lavora! 13 Sacerdote o membro della chiesa! 14 Medico di famiglia! 15 Psicologo o altro consulente professionista! 16 Gruppo di auto-aiuto! 17 Qualcun altro! 18 Nessuno! 19 5

6 28. Negli ultimi 12 mesi, con che frequenza ha svolto una qualsiasi delle seguenti attività per persone che conosce personalmente, come amici, parenti, vicini o altri conoscenti? (Barrare una sola casella) Ho aiutato nelle faccende domestiche o nel fare la spesa qualcuno che non vive nella mia stessa casa Ho prestato grosse somme di denaro ad un'altra persona Ho passato del tempo a parlare con qualcuno che si sentiva un po giù o depresso Ho aiutato qualcuno a trovare un lavoro Ho parlato di politica con i miei amici o con i miei parenti Più di una volta a settimana Una volta a settimana Una volta al mese Almeno due o tre volte durante l'anno Una volta durante l'anno Mai Ci sono molti modi per venire a conoscenza di un'offerta di lavoro: per sentito dire, dalla pubblicità, dalle agenzie per l'impiego, ecc. Indichi in che modo è venuto/a a conoscenza per la prima volta del suo attuale impiego. Se attualmente non svolge un lavoro retribuito, risponda a questa domanda facendo riferimento al suo ultimo lavoro (Barrare una sola casella.) Non ho mai svolto un lavoro retribuito! 1 Da genitori, fratelli o sorelle! 2 Da altri parenti! 3 Da un amico intimo! 4 Da un conoscente! 5 Da un agenzia o servizio pubblico per! 6 l impiego Da un agenzia privata per l impiego! 7 Da un professore o un docente! 8 Da un annuncio! 9 Sono stato contattato/a dal datore di lavoro! 10 Ho telefonato o mi sono recato/a lì per! 11 chiedere lavoro 30. Sono molte le qualità che si cercano in un vero amico e possono esserci differenze nell'importanza attribuita a ciascuna di queste qualità. Scelga una casella per indicare quanto ritiene importante ciascuna delle seguenti caratteristiche in un suo amico intimo. (Barrare una sola casella per ciascuna riga.) Estremamente importante Molto importante Abbastanza importante Non troppo importante Niente affatto importante Che sia intelligente e che mi!!!!! costringa a riflettere Che mi aiuti a risolvere i!!!!! problemi, a portare a termine le cose che faccio Che mi capisca veramente!!!!! Che sia di piacevole compagnia!!!!!

7 31. Scelga una casella per ciascuna riga per indicare in che misura si trova d'accordo o in disaccordo con ciascuna delle seguenti affermazioni: (una risposta per riga) Fortemente d accordo D accordo Né d accordo né in disaccordo In disaccordo Fortemente in disaccordo Non so rispondere I figli adulti hanno il dovere di occuparsi dei genitori anziani Prima di aiutare gli altri bisogna prendersi cura di se stessi e della propria famiglia Le persone in condizioni economiche migliori dovrebbero aiutare gli amici in difficoltà È giusto fare amicizia con qualcuno soltanto perché ti torna utile In generale, pensa che sia o non sia responsabilità dello Stato Prendendo in considerazione la sua vita in generale negli ultimi tempi si sente felice o infelice? - Fornire assistenza all'infanzia a tutte le famiglie che ne facciano richiesta - Garantire agli anziani condizioni di vita dignitose Assolutament e sì Probabilment e sì Probabilment e no Assolutament e no Non so rispondere!!!!!!!!!! Molto felice! 1 Abbastanza felice! 2 Non molto felice! 3 Niente affatto felice! 4 Non so risponde! Sente che la sua famiglia, i parenti e/o gli amici si aspettano troppo da lei? (Barrare una sola casella.) No, mai! 1 Sì, ma raramente! 2 Sì, a volte! 3 Sì, spesso! 4 Sì, molto spesso! In che misura è d'accordo o in disaccordo con le seguenti affermazioni? (Barrare una sola casella per ciascuna riga.) Ci sono solo poche persone di cui mi posso fidare completamente La maggior parte delle volte le altre persone desiderano il meglio per te Se non si fa attenzione gli altri si approfittano di te Fortemente d accordo D accordo Né d accordo né in disaccordo In disaccordo Fortemente in disaccordo Non so rispondere

8 36. Da quanto tempo vive nella città, nel paese o nella località in cui risiede attualmente? Dalla nascita! 1 Dal (indicare l anno) (3-6) 37. Supponiamo che lei ritenga che una amministrazione locale potrebbe fare qualcosa per migliorare la realtà in cui lei vive. Quanto è probabile che lei sia in grado di influenzarlo in questa direzione? Molto probabile! 1 Abbastanza probabile! 2 Non molto probabile! 3 Niente affatto probabile! 4 Non so! 5 VARIABILI DI CONTESTO OBBLIGATORIE 4. Livello di istruzione (per titolo di studio) Nessun titolo! 1 Scuola elementare non conclusa! 2 Licenza elementare! 3 Scuola media inferiore non conclusa! 4 Licenza di scuola media inferiore! 5 Qualifica professionale (senza accesso a! 6 Università) Diploma di scuola media superiore! 7 Frequenza università! 8 Laurea, dottorato, specializzazione! 9 5. Numero di anni dedicati allo studio (addestramento professionale escluso) (7-8) 6. Condizione professionale 1. Sesso Maschio! 1 Femmina! 2 2. Età (in anni compiuti) 18-29! ! ! 3 65 e oltre! 4 3. Stato civile Nubile/celibe! 1 Sposato/a! 2 Convivente! 3 Vedovo/a! 4 Divorziato/a! 5 Non sa / non risponde! 6 Occupato a tempo indeterminato,! 1 stabilmente (se autonomo o libero professionista) Occupato a tempo determinato (contratti a! 2 termine, contratto a tempo parziale, formazione lavoro, lavoro stagionale, lavoro interinale borsa lavoro, ecc.) Disoccupato, in CIG, liste di mobilità! 3 In cerca di prima occupazione! 4 Studente! 5 Casalinga! 6 Pensionato! 7 Altra condizione non professionale! 8 Le domande dalla 7 alla 12 vanno rivolte agli occupati e ai pensionati (per questi ultimi riferirsi all'ultima attività esercitata). 7. Numero di ore di lavoro settimanali 8

9 8. Professione esercitata Imprenditori, liberi professionisti Imprenditori! 1 Liberi professionisti! 2 Autori, scrittori, artisti! 3 Proprietari, redditieri! 4 Professionisti, dipendenti da enti, aziende Alti dirigenti, alti funzionari, ufficiali! 5 superiori Docenti, insegnanti! 6 Giornalisti! 7 Ufficiali e sottufficiali di carriera! 8 Dirigenti, capi ufficio, quadri! 9 Impiegati! 10 Religiosi! 11 Operai, lavoratori manuali, dipendenti Operai (o assimilati)! 12 Militari (o assimilati)! 13 Lavoratori a domicilio (per conto imprese)! 14 Braccianti, agricoltori dipendenti! 15 Lavoratori indipendenti, autonomi Negozianti, esercenti (con negozio, servizio)! 16 Agenti di commercio (autonomi)! 17 Artigiani! 18 Altri lavoratori autonomi (senza azienda)! 19 Familiari coadiuvanti (delle categorie! 20 precedenti) Agricoltori conduttori (non dipendenti)! 21 Familiari di agricoltori conduttori! (Per i lavoratori dipendenti) Si tratta/si trattava di lavoro dipendente presso un ente: Pubblico! 1 Privato! (Per i lavoratori autonomi) Si tratta/si trattava: Di un lavoro autonomo svolto da solo! 1 Di un lavoro autonomo svolto con altri (fino! 2 a 9) alle sue dipendenze Di un lavoro autonomo svolto con altri (10 o! 3 più) alle sue dipendenze Di un lavoro autonomo svolto per conto di! 4 altri 11. Settore di attività: Pubblica Amministrazione, Enti pubblici! 1 Industria! 2 Agricoltura, allevamento! 3 Commercio, turismo, distribuzione,! 4 trasporti Servizi e consulenze professionali alle! 5 imprese e ai privati Credito (banche, sim, finanziarie)! 6 Assicurazioni! 7 Altro! 8 Non risponde! Lei si occupa (o si occupava) della supervisione o è/era responsabile del lavoro di altre persone? Sì! 1 No! 2 Se si, quante? 13. Condizione professionale del Suo ultimo coniuge/partner? Occupato a tempo indeterminato, stabilmente! 1 (se autonomo o libero professionista) Occupato a tempo determinato (contratti a! 2 termine, contratto a tempo parziale, formazione lavoro, lavoro stagionale, lavoro interinale borsa lavoro, ecc.) Disoccupato, in CIG, liste di mobilità! 3 In cerca di prima occupazione! 4 Studente! 5 Casalinga! 6 Pensionato! 7 Altra condizione non professionale! 8 Le domande dalla 14 alla 17 si riferiscono ai coniugi /partner occupati o pensionati (per questi ultimi riferirsi all'ultima attività svolta). 9

10 14. (Per gli occupati e per i pensionati, per questi ultimi riferirsi all ultima professione esercitata) Professione esercitata dal coniuge/partner Imprenditori, liberi professionisti Imprenditori! 1 Liberi professionisti! 2 Autori, scrittori, artisti! 3 Proprietari, redditieri! 4 Professionisti, dipendenti da enti, aziende Alti dirigenti, alti funzionari, ufficiali! 5 superiori Docenti, insegnanti! 6 Giornalisti! 7 Ufficiali e sottufficiali di carriera! 8 Dirigenti, capi ufficio, quadri! 9 Impiegati! 10 Religiosi! 11 Operai, lavoratori manuali, dipendenti Operai (o assimilati)! 12 Militari (o assimilati)! 13 Lavoratori a domicilio (per conto imprese)! 14 Braccianti, agricoltori dipendenti! 15 Lavoratori indipendenti, autonomi Negozianti, esercenti (con negozio, servizio)! 16 Agenti di commercio (autonomi)! 17 Artigiani! 18 Altri lavoratori autonomi (senza azienda)! 19 Familiari coadiuvanti (delle categorie! 20 precedenti) Agricoltori conduttori (non dipendenti)! 21 Familiari di agricoltori conduttori! (Per i coniugi/partener che svolgono/ svolgevano un lavoro dipendente) Si tratta/si trattava di lavoro dipendente presso: Pubblico! 1 Privato! (Per non dipendenti) Si tratta/si trattava: Di un lavoro autonomo svolto da solo! 1 Di un lavoro autonomo svolto con altri (fino a! 2 9) alle sue dipendenze Di un lavoro autonomo svolto con altri (10 o! 3 più) alle sue dipendenze Di un lavoro autonomo svolto per conto di! 4 altri 17. Settore di attività del coniuge/partner Pubblica Amministrazione, Enti pubblici! 1 Industria! 2 Agricoltura, allevamento! 3 Commercio, turismo, distribuzione, trasporti! 4 Servizi e consulenze professionali alle imprese e! 5 ai privati Credito (banche, sim, finanziarie)! 6 Assicurazioni! 7 Altro! 8 Non risponde! Reddito familiare complessivo netto mensile (in euro) Fino a 1.000! 1 Da a 2.000! 2 Da a 3.000! 3 Da a 4.000! 4 Oltre 4.000! 5 Non risponde! Come definirebbe il livello socio-economico della Sua famiglia? Alto! 1 Medio-alto! 2 Medio! 3 Medio-basso! 4 Basso 22. Numero di persone che vivono stabilmente nell abitazione (compreso l'intervistato) 23. Tipologia familiare Single! 1 Coppia senza figli! 2 Coppia con figli! 3 Monogenitore! 4 Altra tipologia! 5 Non sa/non risponde! Se nel nucleo sono presenti figli/e minorenni indicare il numero (includendo figliastri e i figli adottivi) figli 10

11 20. Dal punto di vista religioso, Lei come si definirebbe? Cattolico! 1 Protestante! 2 Ortodosso! 3 Ebreo! 4 Musulmano! 5 Buddista! 6 Testimone di Geova! 7 Altra religione cristiana e! 8 cioè Altra religione non cristiana, e cioè! 9 Indifferente (non mi pongo un problema! 10 religioso) Nessuna religione/ateo! 11 Non risponde (non leggere)! Con quale frequenza si reca in Chiesa o assiste a riti religiosi (di qualsiasi genere)? Mai! 1 Meno di una volta all anno! 2 1 o 2 volte all anno circa! 3 Più volte all anno! 4 Quasi ogni settimana! 5 Ogni settimana! 6 Più volte alla settimana! 7 Non sa/non ricorda! Comune 25. Provincia di residenza 26. Ampiezza demografica Fino a ! ! ! ! ! 5 Oltre 1 milione! 6 Nominativo intervistatore 22. In politica di solito si parla di destra e di sinistra, Lei come definirebbe la Sua collocazione politica? (Leggere ruotando l ordine di lettura: una volta cominciando da destra e l altra da sinistra ) Destra! 1 Centro destra! 2 Centro! 3 Centro sinistra! 4 Sinistra! 5 Nessuna collocazione politica/non so/non mi! 6 interessa (non leggere) Non risponde (non leggere)! Tipo di comunità in cui risiede Urbana! 1 Rurale! 2 11

TABELLE A.N.F. dal 1.1.2007 al 30.06.2007 redditi 2005 dal 1.7.2007 al 30.06.2008 redditi 2006 INDICE

TABELLE A.N.F. dal 1.1.2007 al 30.06.2007 redditi 2005 dal 1.7.2007 al 30.06.2008 redditi 2006 INDICE TABELLE A.N.F. dal 1.1.2007 al 30.06.2007 redditi 2005 dal 1.7.2007 al 30.06.2008 redditi 2006 INDICE Tabelle Descrizione Pagina Tabella 11 nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore

Dettagli

La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna. Giugno 2015

La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna. Giugno 2015 La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna Giugno 2015 La presente nota è stata realizzata da un gruppo di lavoro dell Area Programmazione, Controlli e Statistica coordinato dal

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA (articolo 23 del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 e successive modifiche e integrazioni) In base all art. 7, D.L. n. 70/2011 non è più obbligatorio

Dettagli

1.03 Stato al 1 gennaio 2012

1.03 Stato al 1 gennaio 2012 1.03 Stato al 1 gennaio 2012 Accrediti per compiti assistenziali Base legale 1 Le disposizioni legali prevedono che, per il calcolo delle rendite, possano essere conteggiati anche accrediti per compiti

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti Domanda per i lavoratori dipendenti Per ottenere il congedo parentale, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e consegnarlo sia al datore di lavoro

Dettagli

TABELLE ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE VALIDE DAL 1.7.2011 AL 30.06.2012

TABELLE ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE VALIDE DAL 1.7.2011 AL 30.06.2012 ANF 2011-2012 pag. 1/115 TABELLE ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE VALIDE DAL 1.7.2011 AL 30.06.2012 INDICE TAB 11 Nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore in cui non siano presenti

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE DATI ASSTITO Cognome Nome Data di nascita Cod. fiscale INDICATORE ADEGUATEZZA CONDIZIONE AMBIENTALE (Valutazione rete assistenziale + valutazione economica di base + valutazione

Dettagli

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Per poter lavorare in Italia il cittadino straniero non comunitario deve essere in possesso del permesso di soggiorno rilasciato per

Dettagli

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO?

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? La maggior parte di noi non si pone neppure la domanda. In Italia, quella di fare testamento è una pratica poco utilizzata. Spesso ci rifiutiamo per paura, per incertezza

Dettagli

ATTIVITÀ GRATUITE A BENEFICIO DI ALTRI

ATTIVITÀ GRATUITE A BENEFICIO DI ALTRI 23 luglio 2014 Anno 2013 ATTIVITÀ GRATUITE A BENEFICIO DI ALTRI Vengono diffusi oggi i risultati della prima rilevazione sul lavoro volontario, frutto della convenzione stipulata tra Istat, CSVnet (rete

Dettagli

Certificazione dei redditi - 1/6

Certificazione dei redditi - 1/6 PR O TOC OL L O Mod. RED - COD. AP15 Certificazione dei redditi - 1/6 ALL UFFICIO INPS DI COGNOME NOME CODICE FISCALE NATO/A IL GG/MM/AAAA A PROV. STATO RESIDENTE IN PROV. STATO INDIRIZZO CAP TELEFONO

Dettagli

STATISTICA (A-K) a.a. 2007-08 Prof.ssa Mary Fraire Test di STATISTICA DESCRITTIVA Esonero del 2007

STATISTICA (A-K) a.a. 2007-08 Prof.ssa Mary Fraire Test di STATISTICA DESCRITTIVA Esonero del 2007 A STATISTICA (A-K) a.a. 007-08 Prof.ssa Mary Fraire Test di STATISTICA DESCRITTIVA Esonero del 007 STESS N.O. RD 00 GORU N.O. RD 006 ) La distribuzione del numero degli occupati (valori x 000) in una provincia

Dettagli

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza

Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza DICHIARAZIONE DI RESIDENZA Dichiarazione di residenza con provenienza da altro comune. Indicare il comune di provenienza Dichiarazione di residenza con provenienza dall estero. Indicare lo Stato estero

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

Riscatto degli anni di laurea

Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea scuola Chi è giovane e fresco di laurea, di regola, non vede l ora di mettersi a lavorare e, certamente, per prima cosa non pensa alla pensione.

Dettagli

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie La Svizzera nel raffronto europeo La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie Neuchâtel, 2007 Il sistema universitario svizzero La Svizzera dispone di un sistema universitario

Dettagli

DD I/3 2804 del 06/02/10

DD I/3 2804 del 06/02/10 AREA RECLUTAMENTO E AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Dirigente Ascenzo FARENTI Coordinatore Dott. Luca BUSICO Unità Amministrazione personale tecnico amministrativo Responsabile Dott. Massimiliano GALLI DD

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE DATI ASSISTITO Cognome Nome Data di nascita Cod. fiscale INDICATORE ADEGUATEZZA CONDIZIONE AMBIENTALE (Valutazione rete assistenziale + valutazione economica di base + valutazione

Dettagli

Tracciato Import-Export CareStudio 2.0

Tracciato Import-Export CareStudio 2.0 Il seguente documento definisce i contenuti ed il formato delle informazioni importabili ed esportabili del sistema. Per ciascuna tipologia di informazione è previsto un file di testo codificato secondo

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO Pasian di Prato (UD) - Via Leonardo da Vinci, 23 - C.A.P. 33037 tel/fax: 0432 699954 e-mail: ddpasian@tin.it udic856004@istruzione.it udic856004@pec.istruzione.it

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

AUDIPRESS 2 Ciclo 2011 -- Indagine Quotidiani e Supplementi -

AUDIPRESS 2 Ciclo 2011 -- Indagine Quotidiani e Supplementi - Via Panizza, 7 Milano Tel. 02/48.19.33.20 Via M. Macchi, 61 Milano Tel. 02/67.33.01 Edizione Unica AUDIPRESS 2 Ciclo 2011 -- Indagine Quotidiani e Supplementi - (APPARE LOGO AUDIPRESS) QUOTIDIANI PAY PRESS

Dettagli

DIRITTI ED OPPORTUNITà PER I GENITORI CHE LAVORANO

DIRITTI ED OPPORTUNITà PER I GENITORI CHE LAVORANO DIRITTI ED OPPORTUNITà PER I GENITORI CHE LAVORANO DIRITTI ED OPPORTUNITà PER I GENITORI CHE LAVORANO 1 premessa La tutela della lavoratrice madre è un principio fondamentale sancito dall articolo 37 della

Dettagli

NUOVE REGOLE IN MATERIA DI STATO DI DISOCCUPAZIONE DAL 1 GENNAIO 2014

NUOVE REGOLE IN MATERIA DI STATO DI DISOCCUPAZIONE DAL 1 GENNAIO 2014 NUOVE REGOLE IN MATERIA DI STATO DI DISOCCUPAZIONE DAL 1 GENNAIO 2014 COME ACQUISIRE LO STATO DI DISOCCUPAZIONE Lo stato di disoccupazione si compone di un elemento oggettivo (lo stato di privo di lavoro),

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S. 2014/2015 SCUOLA DELL INFANZIA

DOMANDA DI ISCRIZIONE A.S. 2014/2015 SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO CRESPELLANO Via IV Novembre, 23 Valsamoggia (BO) 40056 Località - Crespellano Tel. 051/6722325 051/960592 Fax. 051/964154 - C.F. 91235100376 E-mail: boic862002@istruzione.it - iccrespellano@virgilio.it

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. R CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16 Modello B2 GRADUATORIE PERMANENTI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO E AUSILIARIO AI SENSI DELL ART. 554 DEL D.L.VO 297/94 (indizione concorsi nell a.s. 2014/15) DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA

Dettagli

I MIGRANTI VISTI DAI CITTADINI

I MIGRANTI VISTI DAI CITTADINI 11 luglio 2012 Anno 2011 I MIGRANTI VISTI DAI CITTADINI Il 59,5% dei cittadini afferma che nel nostro Paese gli immigrati sono trattati meno bene degli italiani. In particolare, la maggior parte degli

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal 1 gennaio 2014 A cura di Leonardo Pascarella Aggiornamento DICEMBRE 2014 Responsabile:

Dettagli

Maurizio Vichi Sapienza Università di Roma

Maurizio Vichi Sapienza Università di Roma Percorsi didattici, interdisciplinari ed innovativi per la Statistica Maurizio Vichi Sapienza Università di Roma Presidente Federazione Europea delle Società Nazionali di Statistica Scuola Estiva di Matematica

Dettagli

NOTA BENE. Ad esempio, con riferimento al modello Unico Persone Fisiche 2010 per la dichiarazione dei redditi del 2009:

NOTA BENE. Ad esempio, con riferimento al modello Unico Persone Fisiche 2010 per la dichiarazione dei redditi del 2009: NOTA BENE L articolo 34 della legge 183/10 ha introdotto nuove componenti del reddito da dichiarare, oltre quelle previste dall art. 3, comma 1, delle norme integrate dai D.P.C.M. n. 221/99 e n. 242/01.

Dettagli

Si Puo` Guida ai permessi, ai congedi e ad altre agevolazioni, per l assistenza e la cura delle persone disabili

Si Puo` Guida ai permessi, ai congedi e ad altre agevolazioni, per l assistenza e la cura delle persone disabili Si Puo` Guida ai permessi, ai congedi e ad altre agevolazioni, per l assistenza e la cura delle persone disabili 1 a cura di Maria Patrizia Sparti, Inca Cgil - Area tutela del danno alla persona Capitolo

Dettagli

I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste

I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste N.B. Tutti i dati presentati in questo studio sono stati elaborati dall ufficio statistica del Comune (dott.ssa Antonella Primi) per esigenze di conoscenza

Dettagli

Modulo "Dichiarazione di residenza" per soggetti senza fissa dimora abituale

Modulo Dichiarazione di residenza per soggetti senza fissa dimora abituale ISSN 1127-8579 Pubblicato dal 12/02/2013 All'indirizzo http://www.diritto.it/docs/34613-modulo-dichiarazione-di-residenza-persoggetti-senza-fissa-dimora-abituale Autori: Modulo "Dichiarazione di residenza"

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

CONTRIBUTI FIGURATIVI

CONTRIBUTI FIGURATIVI I CONTRIBUTI COSA SONO: I contributi determinano il diritto e l'importo della pensione. SI SUDDIVIDONO IN: - mensili - settimanali - giornalieri Un anno, composto di 12 mesi, comporterà 12 contributi mensili

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO Ufficio studi I dati più recenti indicano in oltre 1,4 milioni il numero degli occupati nelle imprese del turismo. Il 68% sono dipendenti. Per conto dell EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) Fipe,

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

Mantenimento dei figli maggiorenni: quanto dura?la legge per tutti.it

Mantenimento dei figli maggiorenni: quanto dura?la legge per tutti.it Mantenimento dei figli maggiorenni: quanto dura?la legge per tutti.it Maria Monteleone Anche i figli maggiorenni hanno diritto a essere mantenuti dai propri genitori fino a quando non siano completante

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI)

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) La pensione di reversibilità (introdotta in Italia nel 1939 con il Rdl. n. 636) spetta ai: Superstiti del pensionato per invalidità, vecchiaia o anzianità,

Dettagli

Scadenza 26/05/2015 Domanda n

Scadenza 26/05/2015 Domanda n Scadenza 26/05/2015 Domanda n Spazio riservato al Protocollo AL COMUNE DI PESCARA Settore Manutenzioni Servizio Politiche della Casa Il/La sottoscritto/a (Cognome) (Nome) nato/a a prov. il / / cittadinanza

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008

FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008 FLC Cgil Nazionale Febbraio 2008 INSERIMENTO/AGGIORNAMENTO GRADUATORIE ATA DI 1^ FASCIA GUIDA ANALITICA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA (modelli di domanda - allegati B1, B2, F, G, H) 0) La modulistica

Dettagli

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s.

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s. n..reg.iscriz. n..matr. MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Classico e Linguistico Statale ARISTOFANE 00139 ROMA - VIA MONTE RESEGONE, 3 068181809 - FAX

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Lavoro e conciliazione dei tempi di vita

Lavoro e conciliazione dei tempi di vita CAPITOLO 3 Lavoro e conciliazione dei tempi di vita L importanza di una buona occupazione Un attività adeguatamente remunerata, ragionevolmente sicura e corrispondente alle competenze acquisite nel percorso

Dettagli

Invalido dal 33% al 73%

Invalido dal 33% al 73% Invalido dal 33% al 73% Definizione presente nel verbale: "Invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 (art. 2, L. 118/1971)". Nel certificato può essere precisata

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE SANTAROSA AL DIRIGENTE SCOLASTICO

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE SANTAROSA AL DIRIGENTE SCOLASTICO DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE SANTAROSA AL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO LEON BATTISTA ALBERTI - VIA Tolmino 40 10141 Torino tel. 011-19710282 fax 011-3852874 e-mail:

Dettagli

Digitalizzazione a cura di. Quintadicopertina www.quintadicopertina.com

Digitalizzazione a cura di. Quintadicopertina www.quintadicopertina.com AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla Sede Nazionale Via Operai, 40 16149 Genova Numero Verde 800 80 30 28 www.aism.it - aism@aism.it Edizioni AISM ISBN: 9788871480756 Si ringrazia: Digitalizzazione

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale MODELLO 730/204 redditi 203 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Mod. N. Gli importi devono essere indicati in unità di Euro CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Aliquota ordinaria rurali LE ALIQUOTE Aliquota ordinaria I casa Aliquota ordinaria altri 2 per mille 4 per

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Aspetti economici della separazione e del divorzio: differenze tra la legislazione italiana e inglese.

Aspetti economici della separazione e del divorzio: differenze tra la legislazione italiana e inglese. Aspetti economici della separazione e del divorzio: differenze tra la legislazione italiana e inglese. È a tutti noto che ormai da alcuni anni sono in aumento, anche in materia di diritto di famiglia,

Dettagli

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO A. LA NUOVA MODALITA 3 B. RILASCIO DELL ATTESTATO DI ESENZIONE 5 C. REQUISITI PER L ESENZIONE

Dettagli

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Esistono ancora moltissimi malintesi circa cos è un kahuna hawaiano. Scrivo questo articolo per

Dettagli

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 OGGETTO DELL IMU L IMU sostituisce l ICI e, per la componente immobiliare, l IRPEF e le relative addizionali regionali e comunali, dovute

Dettagli

._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ CIRCOLARE N. 21. MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 ID: 382320. Roma.

._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ CIRCOLARE N. 21. MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 ID: 382320. Roma. D: 382320 MEF - RGS - Prot. 47613 del 09/06/2015 CRCOLARE N. 21 Roma.._~zio/ei,o, ck//jg~~e~ Y~ DPARTMENTO DELLA RAGONERA GENERALE DELLO STATO SPETTORATO GENERALE PER GL ORDNAMENT DEL PERSONALE UFFCO V

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

COLLABORATORI DOMESTICI STRANIERI

COLLABORATORI DOMESTICI STRANIERI Istituto Nazionale Previdenza Sociale COLLABORATORI DOMESTICI STRANIERI Regolazione del rapporto di lavoro A cura di Coordinamento e Supporto alle attività connesse al Fenomeno Migratorio Marzo 2007 INDICE

Dettagli

Abitudini e stili di vita del paziente a rischio di scarsa aderenza

Abitudini e stili di vita del paziente a rischio di scarsa aderenza POpolazione Sieropositiva ITaliana Abitudini e stili di vita del paziente a rischio di scarsa aderenza Survey realizzata da In collaborazione con Con il supporto non condizionato di 2 METODOLOGIA Progetto

Dettagli

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81)

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Mod. 4 bis - Prest. DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53 d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18 comma 1 lettera r d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Alla Sede INAIL INAIL TIMBRO DI ARRIVO Data di spedizione

Dettagli

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 5.2.4 DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI Bellinzona, gennaio 2009 CIRCOLARE N. 4/2008 Abroga la circolare n. 4/2007 del gennaio 2008 DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 2. Scuole

Dettagli

Abitudini e stili di vita della paziente donna giovane

Abitudini e stili di vita della paziente donna giovane POpolazione Sieropositiva ITaliana Abitudini e stili di vita della paziente donna giovane Survey realizzata da In collaborazione con Con il supporto non condizionato di 3 METODOLOGIA Progetto POSIT POpolazione

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

... l... sottoscritt... padre madre tutore. dell alunn... Cognome e nome. c h i e d e

... l... sottoscritt... padre madre tutore. dell alunn... Cognome e nome. c h i e d e DIREZIONE DIDATTICA 2 CIRCOLO LEGNAGO Via Giordano Bruno 3-37045 LEGNAGO (VR) - TEL. 0442 20555 - FAX 0442 601379 DOMANDA DI ISCRIZIONE-ANNO SCOLASTICO 2006/2007 AL DIRIGENTE SCOLASTICO... l... sottoscritt......

Dettagli

Ambasciata d Italia... Domanda di visto per gli Stati Schengen Modulo gratuito...

Ambasciata d Italia... Domanda di visto per gli Stati Schengen Modulo gratuito... 1. Cognome / (x) 2. Cognome alla nascita (cognome/i precedente/i) / (x) 3. Nome/i / (x) 4. Data di nascita (giorno-mese-anno)... 8. Sesso /...: Maschile/... Femminile/... Ambasciata d Italia... Domanda

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE Ricerca condotta dall Ufficio della Consigliera di Parità sul personale part time dell Ente (luglio dicembre 007) INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda)

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) LE DOMANDE (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) 1. LA NUOVA MODALITÀ 1.1 Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione ticket in base al reddito? 1.2 Da quando, per

Dettagli

DISABILITÀ E INVALIDITÀ NEL PUBBLICO IMPIEGO. guida alla richiesta di benefici e agevolazioni

DISABILITÀ E INVALIDITÀ NEL PUBBLICO IMPIEGO. guida alla richiesta di benefici e agevolazioni DISABILITÀ E INVALIDITÀ NEL PUBBLICO IMPIEGO guida alla richiesta di benefici e agevolazioni Disabilità e invalidità guida alla richiesta di benefici e agevolazioni ultimi decenni il mondo della disabilità

Dettagli

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE 8 luglio 2015 LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE Anno 2014 Dopo due anni di calo, nel 2014 la spesa media mensile per famiglia in valori correnti risulta sostanzialmente stabile e pari a 2.488,50 euro

Dettagli

Il lavoro. 4.1 L attività e l inattività della popolazione

Il lavoro. 4.1 L attività e l inattività della popolazione Capitolo 4 L analisi del territorio nella programmazione degli interventi di sviluppo agricolo capitolo 4 Il lavoro Gli indicatori presentati in questo capitolo riguardano la condizione di occupazione.

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

4. L informazione finanziaria e il rapporto tra risparmiatori e intermediari

4. L informazione finanziaria e il rapporto tra risparmiatori e intermediari 4. L informazione finanziaria e il rapporto tra risparmiatori e intermediari Marco Liera Il semestre del silenzio-assenso sul TFR (ossia la prima metà del 2007) doveva rappresentare un occasione non solo

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli