1.1. Pubblica lettura e documentazione: l'offerta

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1.1. Pubblica lettura e documentazione: l'offerta"

Transcript

1 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI BIBLIOTECA AL CONSIGLIO COMUNALE SUL SERVIZIO DI BIBLIOTECA RELATIVA AL PERIODO Seguendo lo schema usato negli anni scorsi, l'analisi e l'interpretazione dei dati esposti riguarda i due aspetti nei quali può distinguersi il servizio di biblioteca: 1. Il servizio di pubblica lettura e documentazione, fonoteca e audiovisivi. 2. La promozione del libro e del servizio bibliotecario attraverso iniziative indirizzate verso l'esterno Pubblica lettura e documentazione: l'offerta Nell'anno considerato i giorni di apertura della biblioteca al pubblico sono stati 248. In esso si è mantenuto l'orario già collaudato in passato, con 26 ore settimanali di servizio al pubblico nel periodo invernale (da metà settembre a metà giugno) e nel periodo estivo (metà giugno-metà settembre). L'incremento del patrimonio da settembre 2011 al 31 dicembre 2012 è stato di documenti, volumi e 31 audiovisivi. Le opere librarie sono così suddivise: 734 (70,2%) destinati agli adulti (265 per la lettura e 469 per lo studio e la ricerca); 311 (29,8%) destinati ai ragazzi (281 per la lettura e 30 per lo studio e la ricerca). L'Amministrazione comunale ha acquistato in proprio 722 documenti, mentre sono pervenuti in dono 354 documenti. I documenti sono stati tutti catalogati e posti a disposizione del pubblico. Lo scarto del patrimonio librario: nel corso dell anno in oggetto sono state scartati documenti di cui appartenevano alla Sezione Adulti, 652 di saggistica e 553 di narrativa, e 652 alle sezioni Bambini + Ragazzi, 313 per bambini 254 di narrativa ragazzi e 85 di saggistica per ragazzi. Il patrimonio librario al 31 dicembre 2012 conta complessivamente volumi (compresi i circa 584 dell'ex Centro Biblioteconomico Provinciale). Di essi appartengono alle sez. Ragazzi-Bambini ed i rimanenti alle restanti Sezioni (Generale- Consultazione-Letteratura-Trentino-Storia Locale); opere sono di narrativa e le altre opere si dividono tra le diverse discipline. PATRIMONIO LIBRARIO RAGAZZI ADULTI Narrativa % Altri generi % Narrativa % Altri generi % Nuovi ingressi ,9 30 2, , ,9 Scarto Volumi totali , , , I periodici in abbonamento sono attualmente 54 (si veda l'elenco allegato): di cui 9 sono rivolti ai Ragazzi e 45 agli Adulti, suddivisi in 6 quotidiani (2 locali e 4 nazionali), 8 settimanali o quindicinali e 40 riviste. Alle riviste in abbonamento se ne aggiungono più di 100, tra cui il quotidiano L AVVENIRE, che pervengono in omaggio, non sempre con cadenza regolare. Audiovisivi: nell'anno in esame il patrimonio discografico è rimasto invariato e pertanto risulta attualmente composto di unità di cui: 460 di musica classica-operistica, 116 di musica popolare, 70 di jazz-blues, 706 di musica leggera, 44 di musica per bambini, 32 di teatro dialettale, 32 di lingue straniere ed altre 38 di genere vario. A questo patrimonio vanno aggiunte 219 cassette registrate in proprio che documentano parte delle conferenze e dei dibattiti promossi ed ospitati dalla biblioteca nel corso degli anni. La raccolta delle diapositive (circa 1.630) è rimasta invariata mentre quella delle videocassette + DVD è aumentata di 31 pezzi ed ha raggiunto quota

2 Il patrimonio dei CdRom + audiolibri è di 203 documenti (CD audio + CD-ROM) disponibili. 1.2 Pubblica lettura e documentazione: la domanda PREMESSA Ricordo che per svolgere l analisi esposta qui di seguito sono stati utilizzati rispettivamente: - per le PRESENZE i dati registrati a vista dal personale di biblioteca e relativi all intero anno (01/01/ 31/12/2012) confrontati con quelli dell anno sociale precedente; - per i PRESTITI e gli ISCRITTI i dati registrati dal programma AMICUS nel corso dell anno solare Nell'anno solare 2012, nei 248 giorni di apertura le presenze registrate in biblioteca sono state complessivamente ( nel 2011), in media ca. 57 al giorno, con una prevalenza femminile (7.926 donne rispetto ai uomini). Nel confronto con l'anno precedente si registra una modesta crescita (+ 511 = + 3,8% ca.) delle presenze. Da un esame più approfondito emerge che le presenze sono aumentate nei mesi di gennaio, maggio, giugno, luglio, agosto, ottobre e novembre 2012 mentre sono calate negli altri mesi. In percentuale le presenze crescono dello 0,1% (+ 8 unità) nel semestre gennaio-giugno 2012, del 5,4% (+ 216 unità) nel bimestre estivo (luglio + agosto) 2012 e del 6% (+ 287 unità) nell ultimo quadrimestre Inoltre si registra una crescita (+ 322 / + 3,7%) sia nelle presenze degli adulti, sia in quelle dei ragazzi da 0 a 14 anni (+ 189 / + 4%). Gli adulti peraltro rimangono i più assidui frequentatori della biblioteca con presenze. Nei mesi estivi (luglio e agosto), quelli che registrano la più alta frequenza del servizio, aumentano sia le presenze (totali 2.991) degli adulti (+ 93) che quelle dei ragazzi (+ 123) che raggiungono il numero di Infine va sottolineato come la frequenza femminile (7.926 presenze) prevalga su quella maschile (6.167 presenze). Va comunque ricordato che il censimento delle presenze si effettua "a vista" con ampi margini d'errore soprattutto nei periodi di maggior frequenza. Il servizio di prestito registra, nell anno in oggetto, prestiti con un decremento sull anno 2011 di prestiti ( +12 % ca). Se valutiamo chi materialmente ha preso a prestito le opere vediamo che gli utenti fino ai 14 anni (bambini e ragazzi + Enti) hanno preso a prestito opere (45% sul totale prestiti), i giovani dai 15 ai 24 anni 732 opere (6,7% sul totale prestiti), dai 25 ai 44 anni opere (17,9% sul totale prestiti), dai 45 ai 64 anni opere (20,2% sul totale prestiti), dai 65 anni in poi opere (10,2% sul totale prestiti). La media giornaliera si attesta sui 44 prestiti. Approfondendo l'esame emerge che: 1) iscritti e enti residenti nel Comune di Baselga hanno preso a prestito complessivamente documenti (68%); 2) i prestiti ad utenti "turisti" assommano a (21,7%); 3) gli iscritti maschi hanno preso a prestito libri (32,7%), le femmine libri (61,6%), gli enti 627 (5,7%). Prestito Interbibliotecario Nel periodo in esame, per quanto riguarda il prestito interbibliotecario, 868 sono state le opere ottenute da altre biblioteche e 746 quelle prestate, in media sono state spediti (prestiti + restituzioni) 6 documenti ca. ogni giorno di apertura. GENERI PREFERITI Dai dati che ci sono stati forniti non è possibile effettuare alcuna suddivisione per generi letterari. Le opere più richieste: interessante e curiosa la classifica dei libri più richiesti che registrano rispettivamente: a) della sezione Bambini le opere: 1) l albo illustrato BIAGIO E IL CASTELLO DI COMPEANNO di Claude Ponti (ed. Babalibri) e il racconto illustrato NONNA VANIGLIA NEI PAESI DEI CANDITI di Massimo Alfaioli (ed. Emme) entrambi con 16 prestiti;

3 2) l albo RIME PER LE MANI di Chiara Carminati (ed. Panini) con 14 prestiti; 3) il racconto LA MUCCA MOKA E LA SCUOLA DI GELATO di Agostino Traini (ed. Emme) con 13 prestiti; 4) l albo IL GATTO E IL PESCE illustrato da André Dahan (ed. Equilibri ) e il racconto MUCCA MOKA di Agostino Traini (ed. Emme) di entrambi con 12 prestiti; b) della sezione Ragazzi le opere: 1) IL MISTERIOSO LADRO DI FORMAGGI di Geronimo Stilton (ed. Piemme) con 10 prestiti; 2) IL MISTERO DELLA GONDOLA DI CRISTALLO e IL GALEONE DEI GATTI PIRATI entrambi di Geronimo Stilton (ed. Piemme) LA BIBLIOTECARIA RAPITA di Margaret Mahy (Bibliografica ed.) - CHIAMATEMI SANDOKAN. UN OMAGGIO A EMILIO SALGARI di Fabian Negrin (Salani ) tutti con 9 prestiti; 3) Al terzo posto L AMORE È COME IL FORMAGGIO di Geronimo Stilton (ed. Piemme) IL CLUB DEGLI AMICI IMMAGINARI di Silvana Gandolfi (Salani) VALENTINA È MALATA di Angelo Petrosino HARRY POTTER E LA CAMERA DEI SEGRETI di J.K. Bowling (Salani) tutti con 8 prestiti; c) della sezione Adulti i romanzi: 1) FAI BEI SOGNI di Massimo Granellini (Longanesi) con 31 prestiti; 2) AVEVANO SPENTO ANCHE LA LUNA di Ruta Sepetys (Garzanti) con 19 prestiti; 3) LA CARTA PIÙ ALTA di Marco Malvaldi (Sellerio), con 18 prestiti; 4) L ERETICO di Carlo R. Martigli (Longanesi) e VOLEVO ESSERE UNA GATTA MORTA di Chiara Moscardelli (Einaudi), entrambi con 17 prestiti. Molto interessante notare come: - nella Sezione Bambini al primo posto dei libri più letti si posizionano un albo illustrato di grande formato (IL CASTELLO ) e un racconto illustrato per primi lettori, al secondo un albo in rima, al terzo due racconti illustrati per primi lettori e al quarto un albo illustrato in bianco e nero e ancora un racconto per primi lettori. Nei racconti per primi lettori spopolano le avventure della MUCCA MOKA. - nella Sezione Ragazzi occupa il primo posto, come lo scorso anno, una delle avventure del famosissimo topo Geronimo Stilton, anche al secondo e terzo posto troviamo delle avventure di Stilton. Al secondo posto si posiziona il racconto illustrato Chiamatemi Sandokan e, grazie ad una lettura/compito scolastico, una storia pubblicata qualche anno fa. Al terzo posto troviamo ancora Stilton in compagnia di un libro edito nel 2012 (il club degli ) e del semprevivio Harry Potter. Questa classifica però è bugiarda perché non dà conto di tutte le letture effettuate dai ragazzi che partecipano al CAMPIONATO DI LETTURA. Infatti i libri in lettura per il Campionato vengono dati a prestito alla classe (un solo prestito per ogni libro) e poi letti da più ragazzi della stessa. - la Sezione Adulti è dominata da un romanzo autobiografico a lungo in testa alle classifiche dei libri più venduti nel Al secondo posto troviamo un romanzo scritto da una statunitense di origini lituane che descrive la tragica odissea di una famiglia lituana e dei loro compagni di sventura deportati in Russia per ordine di Stalin. Al terzo posto si inserisce un racconto giallo di uno degli scrittori italiani più letti in questi ultimi anni. Seguono poi due romanzi diametralmente diversi, l uno (L eretico) un thriller storico, l altro un romanzo autobiografico ironico e scanzonato. Va sottolineato come tutti i libri in classifica, eccetto il giallo di Malvaldi, siano stati i libri letti e commentati dal Gruppo di Lettura. - Gli iscritti al servizio di prestito della Biblioteca sono stati nell anno considerato complessivamente (1.439 persone e 24 Enti) 6 (+0,41%) in più rispetto al Di essi 829 persone (56,8%) e 24 Enti (1,6%) hanno residenza nel territorio comunale, 583 (39,8%) provengono da fuori Comune mentre di 27 (1,8%) non è stata rilevata la residenza. Proseguendo l esame dei dati appare che: - dei 583 iscritti non residenti 181 provengono da fuori provincia e 402 da altri comuni in provincia di Trento; - dai comuni limitrofi proviene un discreto numero di iscritti: rispettivamente da Bedollo (73), Pergine (40), Sover (28), Fornace (16), Segonzano (12), Civezzano (9), Lona Lases (7).

4 Per un approfondimento dell analisi dei dati sugli iscritti in rapporto all età, al sesso, al titolo di studio ed alla condizione professionale è utile considerare separatamente gli iscritti residenti dai non residenti. NON RESIDENTI Dei 610 iscritti che non risiedono nel Comune di Baselga (compresi i 27 di cui non è stata rilevata la residenza) 398 (65%) sono femmine e 212 (35%) maschi; 145 (23,8%) hanno un età tra 0 e 14 anni, 65 (10,7%) tra 15 e 24 anni, 146 (23,9%) tra 25 e 44 anni, 161 (26,4%) tra 45 e 64 anni, 93 (15,2%) da 65 in poi. Tra questi iscritti 93 (15,2%) persone dichiarano di non possedere alcun titolo di studio, 68 (11,2%) la sola licenza elementare, 89 (14,6%) la licenza media, 216 (35,4%) un diploma e 144 (23,6%) una laurea. Rispetto alla professione dichiarata prevalgono gli studenti (150 / 24,6%) seguiti da pensionati (83 / 13,6%), impiegati (81 / 13,3%), insegnanti (75 / 12,3%), dirigenti e quadri (33 / 5,4%), prescolari (33 / 5,4%), casalinghe (27 / 4,4%), altri dipendenti (27 / 4,4%), imprenditori e liberi professionisti (15 / 2,4%), in cerca di lavoro (7 / 1,2%), lavoratori in proprio (6 / 1%). Di altre 27 (4,4%) persone, non è possibile stabilire la professione. RESIDENTI Anche tra gli 853 iscritti (829 persone e 24 Enti) residenti prevalgono le femmine (516 / 62,2%) sui maschi (313 / 37,8%). Inoltre 421 (50,8%) hanno un età compresa tra 0 e 14 anni, 122 (14,7%) tra 15 e 24 anni, 151 (18,2%) tra 25 e 44 anni, 104 (12,6%) tra 45 e 64 anni, 31 (3,7%) da 65 anni in poi, ovviamente dei 24 Enti non si rileva l età. Rispetto al titolo di studio 337 (40,7%) persone dichiarano di non possedere alcun titolo, 99 (11,9%) la sola licenza elementare, 146 (17,6%) la licenza media, 193 (23,3%) un diploma e 54 (6,5%) una laurea. Dei 24 Enti ovviamente non è stato rilevato il titolo. In rapporto alla professione ben 383(46,2%) si dichiarano studenti, 154 (18,6%) sono in età prescolare, 63 (7,6%) impiegati, 49 (5,9%) insegnanti, 32 (3,9%) casalinghe, 26 (3,1%) pensionati, 16 (2%) lavoratori in proprio, 28 (3,3%) altri dipendenti, 14 (1,7%) dirigenti e quadri, 14 (1,7%) imprenditori o liberi professionisti, 14 (1,7%) in cerca di lavoro. Di altre 36 (4,3%) persone non è stato possibile stabilire la professione. Riguardo alla provenienza degli iscritti residenti dalle varie frazioni, in termini percentuali assoluti, vengono rispettivamente da San Mauro per lo 0,7%, da Sternigo per il 3,1%, da Ricaldo per il 4,1%, da Faida per il 4,2%, da Vigo-Ferrari per il 6,%, da Tressilla per il 7,6%, da Rizzolaga-Campolongo per il 9,5%,da Montagnaga per il 10,3%, da Miola-Fovi per il 21,2% e da Baselga per il 33,2%. Se consideriamo la media degli iscritti rispetto ai residenti essa risulta del 16,5% per l'intero Comune (829 iscritti su residenti), praticamente 1 cittadino ogni 7 risulta essere iscritto al prestito. Nel confronto tra iscritti e residenti delle singole frazioni risultano inferiori a tale media le frazioni di San Mauro (7,1%), Sternigo (9,7%), Faida (11,6%), Tressilla (12,4%), Montagnaga (13%), Rizzolaga (1374%), Ricaldo (14%), Miola (15,2%),), mentre la superano Vigo-Ferrari (18,5%) e Baselga (29,2%). Complessivamente questi dati, analogamente al passato, confermano l ipotesi che determinante nell uso del servizio bibliotecario sia la distanza dalla sede dello stesso. Sempre rispetto all annata precedente la forbice tra gli estremi delle percentuali (S. Mauro 7,1% e Baselga 29,2%) è aumentata di ca. 5 punti. Da quanto esposto finora si possono trarre le seguenti considerazioni generali: I risultati assoluti di PRESENZE, ISCRITTI e PRESTITI dell anno in esame rapportati al precedente anno documentano un incremento significativo dei Prestiti (+ 12%), uno più modesto delle Presenze (+ 3,8%) e un aumento modestissimo degli Iscritti (+ 0,41%). Appare anche che: - un'ampia fetta di utenti (583 / 39,8%) risiede fuori dal territorio comunale; - un discreto numero di iscritti (159 / 12,6%) provengono dai comuni limitrofi: da Bedollo (73), Pergine (40), Sover (28), Fornace (16), Segonzano (12), Civezzano (9), Lona Lases (7); - nell anno in esame di 25 iscritti non è stato rilevata la residenza e similmente un certo numero di prestiti 70) si riferisce ad iscritti non ben identificati per residenza; - il lettore che prevale è quello saltuario (66,3% degli iscritti che legge da 1 a 6 libri all anno), seguono i lettori abituali (18,1% che legge da 7 a 12 libri l anno), i grandi lettori (12% che legge da 13 a 29 libri l anno) e i lettori scatenati (3,6% che legge oltre 29 libri l anno);

5 - nei Prestiti Interbibliotecari prevale il numero di opere richieste (868) rispetto a quelle prestate (746). I dati complessivi confermano due caratteristiche della nostra Biblioteca, più volte sottolineate anche in passato: 1) la prevalenza di un'utenza studentesca (il 45% degli iscritti è studente ed il 45% dei prestiti è imputabile all utenza in età prescolare e scolare, 2) la forte vocazione alla sovracomunalità (il 39,8% degli iscritti al prestito risiede fuori dal territorio comunale). Rimane escluso da questa misurazione il servizio di informazione e consulenza sia effettuato in sede che telefonicamente. Quest ultimo viene rilevato statisticamente in tre settimane-campione ed elaborato centralmente dall Ufficio Biblioteche della P.A.T. Per il 2011 sulla base delle rilevazioni fatte vennero stimate transazioni complessive. Anche alla luce di questi numeri si può intuire che questo servizio impegna notevolmente il personale e concorre a determinare la qualità totale dell'offerta della Biblioteca. Domanda servizio di navigazione Internet Il servizio di navigazione in INTERNET Da gennaio 2009 l accesso al servizio di navigazione in INTERNET sui PC della biblioteca avviene tramite la tessera del prestito della Biblioteca. Questo ha permesso di automatizzare la registrazione di utenti ed accessi. Nel 2012 gli accessi registrati sui quattro PC ad uso pubblico sono stati 1.651, in media quasi 7 accessi al giorno. Nell anno considerato 369 sono le persone iscritte/attive al servizio di navigazione. Rimane escluso da questo conteggio l accesso ad Internet tramite WiFi, di cui non abbiamo alcuna statistica. L analisi degli iscritti per fascia d età indica che il 16,3% (60 utenti) ha meno di 14 anni, il 22,2% (82 utenti) tra 14 e 24 anni, il 29,5% (109 utenti) tra 25 e 44 anni, il 27,4% (101 utenti) tra 45 e 64 anni ed il 4,6% (17 utenti) più di 65 anni. L esame della provenienza degli iscritti mostra una prevalenza di iscritti (217 persone 59%) con residenza fuori dal Comune di Baselga di Piné rispetto a chi risiede nell ambito comunale (131 persone 35%), rimane poi un 6% di iscritti (21) di cui non si è censita la residenza. Degli iscritti provenienti da fuori comune 146 risiedono in Provincia di Trento e 71 fuori provincia. L analisi delle consultazioni rispetto alla professione indica che il maggior utilizzo è fatto dagli studenti (664 accessi 40%), seguiti da impiegati (226 accessi 14%), disoccupati (156 accessi 9%), operai (135 accessi 8%), pensionati (84 accessi), liberi professionisti (78 accessi), quadri (70 accessi), casalinghe (31 accessi), altri non ben specificati hanno totalizzato 207 accessi. Dal 2011 in biblioteca è possibile utilizzare la connessione WIFI, di iscritti ed accessi attraverso questa connessione finora non è ancora possibile avere dal gestore alcun dato. Si può ipotizzare che l uso sia concentrato nella fascia d età giovanile ed in particolare tra gli studenti che frequentano le università. Rimane valida l analisi del passato che considera questo servizio una utile integrazione al servizio librario particolarmente gradita dagli utenti ospiti che la utilizzano nel periodo di permanenza sull Altopiano. Nel Servizio di navigazione Internet la biblioteca, anche basandosi sull esperienza professionale maturata nel tempo, ha offerto ed offre, per quanto materialmente possibile, assistenza informatica per aiutare i principianti e chi vuole approfondire la conoscenza della Rete. 2. Attività di promozione del servizio Nel periodo in esame oltre all'attività di normale amministrazione, di cui s'è dato conto sopra, la Biblioteca ha anche organizzato, promosso e gestito un buon numero di iniziative. Di ognuna di esse diamo, di seguito, una breve sintesi. CORSI A PAGAMENTO ANNO 2012 Scolpire il legno con Egidio Petri. Per il diciassettesimo anno consecutivo furono organizzati i corsi di scultura lignea condotti dal noto scultore Egidio Petri. In questa edizione vennero attivati 4 moduli, due base e due avanzati, articolati ognuno in 10 lezioni serali di due ore l'una (gennaio marzo 2012) e frequentati da 40 allievi. La provata professionalità dell insegnante unità all assidua frequenza ed alla forte motivazione degli allievi contribuiscono da sempre al pieno successo dell iniziativa.

6 Corsi di costruzione cesti Per il primo anno grazie alla disponibilità dei due maestri cestai, Paolo Sighel e Gianni Bonapace, furono organizzati due corsi avanzati di costruzione di ceste, il primo proposto nel periodo febbraio-marzo 2012 e articolato in 10 lezioni da tre ore l una, attivamente seguito da 10 allievi. Il secondo proposto nel periodo novembre-dicembre 2012 e articolato in 8 lezioni da due ore l una, attivamente seguito da 11 allievi. Corso di acquerello. Per il secondo anno venne organizzato un corso di acquerello articolato in 10 lezioni da 2 ore l una attuati da marzo a maggio All iniziativa condotta con passione e competenza dalla pittrice Giuliana Pojer aderirono 6 allieve/i. Corso di decorazione pittorica. Per il settimo anno consecutivo venne organizzato un corso di decorazione pittorica articolato in 8 lezioni da 2 ore l una attuati da ottobre a novembre All iniziativa condotta con passione e competenza dalle pittrici Lucia e Giorgia Giovannini aderirono 7 allieve/i. Corsi di ricamo (modulo base e modulo avanzato). Per l undicesimo anno consecutivo la biblioteca organizzò, da febbraio a maggio 2012, due corsi di ricamo, uno modulo base ed un modulo avanzato entrambi di 12 lezioni, ognuna di 150, proposte a cadenza settimanale. I due corsi vennero frequentati assiduamente da 20 allieve (8 al corso base e 12 all avanzato) con ottimi risultati e piena soddisfazione di insegnante ed allieve. Corsi di Informatica (modulo base con Writer) Per il decimo anno consecutivo la biblioteca propose nei mesi di febbraio-marzo 2012 e novembre-dicembre 2012, in collaborazione con l Istituto Comprensivo Altopiano di Piné, due corsi di informatica base indirizzo WRITER, condotti dal prof. Nevio Casagranda. I corsi che prevedevano 8 lezioni serali di nr. 2 ore l una presentate in due appuntamenti settimanali vennero frequentato con profitto da 24 allievi (12 al primo corso e 12 al secondo). Corso di italiano per donne straniere. Il corso, organizzato in collaborazione con gli Istituti Comprensivi Altopiano di Piné e Pergine 1, prevedeva 56 ore di lezione di introduzione alla lingua italiana. Condotto dall insegnante Maria Grazia Tapparelli, venne attuato da novembre 2011 a febbraio Lo frequentarono con assiduità e buon profitto 15 donne straniere. Corso di decorazione della ceramica con tecnica CUERDA Per il secondo anno consecutivo si organizzarono due corsi di decorazione della ceramica con la tecnica detta della CUERDA SECA, di origine araba, proposti nel periodo febbraio-marzo 2012 e ottobre-novembre Ai corsi, condotti con maestria dall insegnante Giuliana Cagnoni, parteciparono 22 persone (11 al primo corso e 10 al secondo). Gran parte delle opere prodotte durante questo corso vennero poi esposte in una mostra estiva. Laboratorio di scrittura autobiografica Per la prima volta si organizzò un laboratorio di scrittura autobiografica articolato in tre incontri pomeridiani proposti nel mese di ottobre Al laboratorio, condotto con maestria da due formatrici dell Associazione Mnemoteca del Basso Sarca parteciparono attivamente 16 persone. Al termine dell iniziativa i partecipanti espressero il desiderio/intenzione di proseguire l esperienza anche attraverso la raccolta di biografie. ALTRE INIZIATIVE II torneo di lettura. La biblioteca nell anno scolastico 2011/ 12 ha organizzato il sesto torneo di lettura al quale hanno aderito tutte le classi della Scuola Media e le classi IIIe, IVe e Ve delle elementari di Baselga, Miola e Bedollo. L iniziativa, articolata in più appuntamenti, venne presenta alle classi in biblioteca, il ottobre 2011 dall esperto conduttore Giancarlo Migliorati. In questa occasione vennero distribuite alle classi partecipanti le bibliografie di riferimento ed i libri in lettura. A dicembre, il sempre in biblioteca, si svolsero le prime sfide ad eliminazione diretta tra le 21 classi partecipanti, otto per il girone terze e quarte elementari, sette per il girone quinte elementari + prime medie e sei per il girone delle seconde e terze medie. Infine le classi

7 vincitrici degli scontri diretti per ogni girone si sfidarono il 17, 18 e 19 gennaio 2012 per la vittoria finale. Nel primo girone (IIIe + IVe elementari) prevalse la classe IV B di Bedollo, nel secondo girone (Ve + Ie medie) prevalse la classe V B di Baselga, nel terzo girone (IIe + IIIe medie) prevalse la classe III C. Alle classi vincitrici vennero consegnati come premio dei libri. All iniziativa, attuata in collaborazione con l Istituto Comprensivo Altopiano di Piné, parteciparono 370 ragazzi accompagnati dai loro insegnanti. Il torneo/gioco ha attivamente coinvolto tutti i partecipanti, i positivi commenti di insegnanti e ragazzi sembrano confermare l efficacia della formula nella promozione della lettura IL BRUTTO ANATROCCOLO Spettacolo teatrale messo in scena dalla Compagnia L UOVO de l Aquila Con la collaborazione del Coordinamento Teatrale Trentino nella serata dell 11 febbraio si ospitò presso la Sala Piné 1000 del Centro Congressi la favola teatralizzata IL BRUTTO ANATROCCOLO messo in scena dalla compagni L UOVO de l Aquila. Lo spettacolo di pregevole fattura venne seguito da uno sparuto pubblico (39 spettatori). I COLORI DEL SILENZIO lettura per adulti a cura di Francesca Sorrentino Nella serata del 3 maggio venne ospitata presso la sala della biblioteca comunale la lettura per adulti I COLORI DEL SILENZIO resa disponibile dall Ufficio per il Sistema Bibliotecario Provinciale. La lettrice professionale Francesca Sorrentino propose un percorso di letture abbinate ai colori primari. L inconsueta e interessante iniziativa venne apprezzata da un pubbico numericamente modesto (11 persone) ma emotivamente molto coinvolto. S.A.D. (Sopravvivere all autodistruzione) Spettacolo teatrale della Compagnia ZELDA Il 25 maggio, vigilia della festa patronale, venne proposto, presso il Centro Congressi Piné 1000 lo spettacolo teatrale S.A.D. rivolto ad un pubblico giovanile per far riflettere sui modelli comportamentali a rischio e sui condizionamenti dei Media. Lo spettacolo proposto sotto forma di teatro partecipato coinvolse 120 giovani. L AUTONOMIA SPIEGATA AI MIEI FIGLI Il 31 maggio il dottor Lorenzo Baratter presentò brillantemente ad un folto pubblico (66 persone) il suo saggio L AUTONOMIA SPIEGATA AI MIEI FIGLI. ANIMIAMO I PARCHI CON FANTASIA Grazie alla cortese disponibilità di Germano Povoli nel mese di giugno si proposero tre appuntamenti pomeridiani di racconto/lettura all aperto nei parchi di Baselga (16/06), Miola (23/06), Serraia (30/06). In ciascun incontro il narratore, Germano Povoli, proponeva un tema quale filo conduttore dei racconti proposti. L appuntamento si concludeva con una merenda in compagnia. La partecipazione fu sempre numerosa e vivace (100 presenze complessive censite). HARD TIME CHARLIE! Nella serata del 15 novembre venne ospitata presso la sala della biblioteca comunale la serata in forma di dialogo HARD TIME, CHARLIE! dedicata a Charles DIckens e proposta dai due attori Giacomo Anderle e Alessio Cogoj. L appuntamento reso disponibile dall Ufficio per il Sistema Bibliotecario Provinciale venne seguito da uno sparuto (12 persone) ma entusiasta pubblico. LA CURA DI SÉ Aderendo ad una proposta avanzata dall Ufficio per il Sistema Bibliotecario Provinciale la biblioteca ospitò da fine novembre al 20 dicembre 2012 cinque appuntamenti di letture filosofiche incentrate su LA CURA DI SÉ proposte dalla giovane filosofa Laura Franceschi. In ogni incontro la conduttrice proponeva delle letture tratte da un opera filosofica, così partendo dall Alcibiade di Platone, passando dalle Lettere a Lucillo di Seneca a La cura di sé di Foucault e agli Esercizi spirituali e filosofia antica di Hadot concluse con La filosofia dopo la filosofia di Rorty. Agli incontri partecipò un pubblico interessato ed attento, la frequenza fu assai numerosa nei primi tre incontri meno agli ultimi due (77 presenze complessive). El paes dei presepi Letture a cura di Germano Povoli Su sollecitazione della locale Azienda per il Turismo e grazie alla disponibilità di Germano Povoli, durante la manifestazione natalizia El paes dei presepi vennero presentate delle letture all interno della Gher, la tradizionale abitazione mongola, montata nel centro del paese di Miola. Cinque furono gli appuntamenti proposti a cui partecipò un buon pubblico composto da adulti e da bambini (103 presenze censite).

8 PINÉ ESTATE Nel corso della stagione estiva (bimestre luglio/agosto) Come negli ultimi sedici anni si è proposto, congiuntamente all'assessorato comunale alla Cultura e grazie alla disinteressata collaborazione di più persone Enti ed Associazioni, un nutrito calendario di manifestazioni culturali. Al fine di un'analisi più approfondita si ritiene utile ricapitolare, in forma sintetica, le singole iniziative distinte per gruppi omogenei. ESCURSIONI VISITE E PASSEGGIATE Montagnaga Albergo Museo Alla Corona - Per la quinta estate consecutiva sono state organizzate delle visite guidate all albergo/museo Alla Corona di Montagnaga. Nelle mattinate di sabato 30 giugno, luglio, agosto, 01 settembre 2012 la dott.ssa Amelia Tommasini ha condotto 20 gruppi di visitatori (228 persone complessive) alla scoperta della storia e delle vicende della famiglia Tommasini e dell antico Albergo ALLA CORONA. Inoltre il 17 luglio Amelia ha organizzato una visita all albergo riservata ai giovani partecipanti all iniziativa Trentini nel mondo mentre in agosto è stata organizzata una visita per i ragazzi che avevano collaborato all iniziativa Summer jobs, a queste visite hanno partecipato rispettivamente 30 e 15 persone. - Sempre presso l albergo/museo venne organizzato, grazie alla attiva collaborazione della dott.ssa Amelia, il caffè letterario al Museo. In tre incontri mattutini, 25 luglio 1 e 22 agosto, si proposero nel primo un incontro di poesia dialettale, nel secondo la presentazione di una tesi di laurea e nel terzo un confronto con il fotografo Daniele Lira. Ai primi due incontri partecipò un folto pubblico, al terzo un numero più ristretto di persone. Complessivamente si censirono 65 presenze. - Ancora grazie al supporto degli albergatori di Montagnaga ed alla partecipazione della dott.ssa Amelia ed si organizzarono 10 passeggiate Alla scoperta di Montagnaga con relazioni itineranti di Amelia stessa. L adesione alle uscite fu numericamente contenuta, complessivamente 51 partecipanti, ma sempre accompagnata da commenti molto positivi. In estate la prof.ssa Aldina Martinelli ha proposto due visite alla chiesa di San Mauro ed una all antica Pieve di Baselga,. Alle visite hanno preso parte complessivamente 19 persone. Grazie alla gentile collaborazione della signora Daniela Andreazzi in Barbato è stato possibile proporre due uscite alla conoscenza dei funghi a cui hanno partecipato complessivamente 30 persone. Tra la fine di luglio e l inizio di agosto venne attuata una iniziativa inedita chiamata LIB(e)RI TRA GLI ALBERI. L iniziativa prevedeva tre passeggiate nei boschi situati in vicinanza della biblioteca rispettivamente il 19 e 26 luglio ed il 2 agosto. Lungo il percorso l animatrice Lia Chiogna proponeva alcuni momenti di lettura/racconto di fiabe e storie sul bosco e la natura. L iniziativa ebbe un ottimo riscontro (72 presenze) CONFERENZE "I giovedì della biblioteca" Ne sono state presentate 8, di cui una in giugno, tre in luglio e quattro in agosto, nell'ordine: GIUGNO 28 presentazione del libro Placchette del Lagorai. Presentazione a cura degli autori M Gramola e L. Girotto (9 presenze) LUGLIO 12 presentazione del libro Il mistero del bombardiere americano B-24J caduto il 29 marzo 1944 a Baselga di Piné A cura dell autore Claudio Devigili e del fotografo Gianni Fedrizzi (42 presenze) 19 presentazione con letture del libro Voci dalla Rovereto dell età della seta (sec. XVII-XVIII- XIX) A cura dell autrice Antonella Bragagna, con la collaborazione di Roberto Antolini (8 presenze) 26 presentazione del libro L eretico.. A cura dell autore Carlo A. Martigli presentato da Sabrina Minetti (25 presenze) AGOSTO

9 02 presentazione del libro Ritorno al padre. A cura dell autrice Loretta Zanella introdotta da Giorgio Ragucci (20 presenze) 09 presentazione del libro Sinistri. A cura degli autori Marco Niri e Mattia Maistri in colloquio con la dott.ssa Amelia Tommasini (31 presenze) 16 Recital di poesie dialettali con i poeti de IL CENACOLO presentati da Livio Andreatta Tradizionale appuntamento d'estate con i poeti e la poesia dialettale (43 presenze) 30 presentazione del libro Il Trentino e l Italia anni fra cronaca e storia A cura degli autori Elio Fox e Luigi Sardi (45 presenze) MOSTRE Sei furono le mostre presentate durante l'estate, quattro allestite presso la Biblioteca, una in Corso Roma ed una, quella dei funghi, presso la Sala Pubblica di Miola; di seguito le ricordiamo in ordine cronologico: c/o la biblioteca 19/07 31/07 MOSTRA DI PITTURA SU CERAMICA esposizione delle opere realizzate dalle allieve del corso di pittura su ceramica tecnica Cuerda seca condotto da Giuliana Cagnoni (130 visitatori/trici). 04/08 17/08 RICAMARE, CHE PASSIONE! esposizione delle opere realizzate dalle allieve dei corsi di ricamo condotti da Laura Smadelli in De Carli (155 visitatori/trici). 18/08 31/08 MOSTRA DI PITTURA esposizione delle opere realizzate dalle allieve del corso di pittura condotto da Lucia e Giorgia Giovannini (120 visitatori/trici). 01/09 20/09 MOSTRA DI INCISIONE CALCOGRAFICA esposizione delle opere realizzate dagli allievi del corso di incisione condotto da Ilario Minen (120 visitatori/trici). In via Roma 28/07 11/08 MOSTRA DELLE FOTO DI DON GIUSEPPE TARTER grazie alla disponibilità dell Ing. Luciano Ioriatti che ha messo a disposizione, a titolo gratuito, la saletta in Corso Roma è stata allestita una esposizione di parte delle fotografie scattate da don Giuseppe Tarter (561 visitatori/trici). c/o Sala Pubblica di Miola 14/08 15/08 "15.a Mostra dei funghi ADRIANO PRETTI" tradizionale esposizione micologica curata dalla micologa Daniela Andreazzi e dai suoi collaboratori/trici (750 visitatori/trici). RECITAL LETTURE SPETTACOLI - LABORATORI 20/07 In musica & poesia canzoni e poesie nell antico abitato di Sternigo con i poeti de Il Cenacolo ed il gruppo musicale H.A.P. & W.I.M. (105 presenze). 28/07 Presentazione c/o il bar AL LIDO del libro POESIE di don Giuseppe Tarter con i curatori don Giovanni Avi ed Elio Fox (50 presenze). PROGETTI SPECIFICI Corso di incisione con Ilario Minen Per il quindicesimo anno consecutivo è stato attuato un corso intensivo di introduzione ed apprendimento delle principali tecniche di incisione (puntasecca-acquaforte-acquatinta) condotto da Ilario Minen. L'entusiasmo e la capacità degli/lle 8 allievi/e hanno contribuito alla piena riuscita del corso, articolato in 9 lezioni di 3 ore l'una e attuato dal 04 al 25 luglio. Laboratori per bambini Nell estate 2012 per la prima volta si organizzarono dei laboratori di manipolazione dell argilla. L iniziativa, resa possibile dalla preziosa collaborazione istauratasi con il laboratorio PIANU CERAMICHE di Pergine Valsugana, prevedeva l attuazione a cadenza settimanale di due laboratori proposti in orario pomeridiano presso la Sala Pubblica di Miola. Sei furono gli appuntamenti con dodici laboratori attuati a cui parteciparono 97 bambini.

10 Funghi sicuri Il servizio gratuito di consulenza micologica, curato dalla sig.ra Daniela Andreazzi, nei pomeriggi di ogni lunedì e mercoledì dalle alle e al sabato dalle alle dei mesi di luglio e agosto 2011, è stato costantemente frequentato, nonostante l annata avara di miceti, dagli appassionati fungaioli residenti e non (ca. 400 consulenze). Aperitivo Filosofico Tra il 20 luglio ed il 14 agosto, per il secondo anno consecutivo, sono stati proposti cinque appuntamenti/relazioni incentrati sul pensiero di alcuni grandi filosofi moderni. L iniziativa attuata come la nno precedente in una amicale formula innovativa prevedeva la relazione a due voci, a cura dei prof. Alessandro Genovese e Nicola Zuin, sulla veranda della Agrigelateria La cà sul lago in tarda mattinata (10,30-12,00) seguita dalla degustazione di stuzzichini e aperitivo. I cinque appuntamenti hanno ripetuto il successo dell anno precedente (220 presenze complessive) e riscosso positivi apprezzamenti. L ideazione e i costi per i relatori sono stati a carico dell Ufficio Biblioteche della PAT, le cibarie e bevande per l aperitivo sono state offerte dalla pasticceria SERRAIA e dalla sopra ricordata agrigelateria. Piné in lingua 2012 Corsi di lingua inglese per ragazzi delle scuole elementari Il progetto, organizzato per il dodicesimo anno consecutivo dall Assessorato comunale all Istruzione e per l ottava affidato all insegnante Florencia Mouzo ha raccolto una buona adesione che ha permesso di organizzare un corso di inglese per ragazzi delle scuole medie (02-13 luglio) frequentato da 13 ragazzi, un corso di inglese per bambini del secondo ciclo delle scuole elementari (16-27 luglio frequentato da 20 bambini e un corso di inglese per il primo ciclo delle scuole elementari (01-12 agosto) frequentato da 14 bambini. Ognuno di questi corsi prevedeva 10 lezioni di tre ore l una presentate al mattino dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,00. PINÉ MUSICA -- MASTER CLASS La tradizionale stagione di concerti estivi PINÉ MUSICA, giunta alla sua ventunesima edizione è stata organizzata come in passato grazie all insostituibile lavoro di programmazione artistica della prof.ssa Antonella Costa. In questa edizione le tradizionali MASTER CLASS attuate in collaborazione con l Accademia Pianistica Internazionale di Imola Incontri col maestro, causa l indisponibilità di questa ultima, sono state sostituite dal Laboratorio Pianistico Bonporti Summer PIANO_LAB organizzato in collaborazione con il Conservatorio Bonporti di Trento In questa edizione, a cura dell Amministrazione Comunale, sono stati proposti complessivamente 12 appuntamenti, di cui 10 eseguiti presso il Centro Congressi Piné 1000, 1 all antica Pieve di Baselga e 1 al gazebo di Sternigo al lago con una buona partecipazione di pubblico, sia in quelli ad ingresso a pagamento che in quelli ad ingresso libero. In questa edizione si è ripetuta anche l esperienza del Trekking in musica tra le chiese dell Altopiano, nel corso di una intera giornata sono stati proposti quattro diversi concerti, uno al mattino alla Pieve di Baselga, due al primo pomeriggio prima alla chiesa di Sternigo e poi a quella di Ricaldo ed uno al tardo pomeriggio alla chiesa di Vigo. Grazie alla collaborazione di due ristoranti e di una gelateria era possibile pranzare e gustare un ottimo gelato ad un costo contenuto ( 15,00 a persona). Come nell edizione precedente questa formula ha riscosso un buon successo di pubblico. PROGETTO CINEMA Dall autunno 2004 è stata affidata al Servizio di Biblioteca la gestione delle stagioni autunnali e primaverili Il piacere del cinema. Nell anno considerato sono state organizzate: - la rassegna primaverile 2012 de Il piacere del cinema, 10 proiezioni con 613 spettatori, media 61 spettatori a proiezione. - la rassegna autunnale 2012 de Il piacere del cinema, 10 proiezioni con 838 spettatori media di 83 spettatori a proiezione; Ogni rassegna è stata organizzata in collaborazione con il Coordinamento Teatrale Trentino.

11 PRESTITO LIBRARIO ESTERNO Nel corso di gran parte dell'anno scolastico si è riproposto il prestito librario quindicinale presso le scuole per l'infanzia di Baselga, Miola e Rizzolaga. Come in passato l'iniziativa si è rivelata particolarmente efficace ed ha sempre riscosso il gradimento dei piccoli utenti. LETTURE ANIMATE Anche nel 2012 il bibliotecario ha proposto alle classi che hanno aderito all invito delle letture animate per bambini e ragazzi. Nel periodo in esame vi hanno partecipato le classi Ia, IIa e IIIa della Scuola Elementare di Miola e le scuole per l infanzia di Miola e Rizzolaga. Nel corso dell anno scolastico 7 sono state le letture proposte a classi delle Scuole Elementari e 20 ai bambini delle Scuole per l Infanzia. L esperienza è sempre stata gradita da bambini e ragazzi e verrà perciò riproposta anche in futuro. GRUPPO DI LETTURA Prosegue l attività del Gruppo di Lettura che si incontra mediamente una volta al mese. La formula su cui si basa, lettura personale in contemporanea di un libro e poi discussione in gruppo, sembra funzionare ed il gruppo di lettori/trici ha raggiunto una sua stabilità. Nell anno in esame sono stati dieci gli incontri a cui mediamente partecipano dalle 6 alle 16 persone. In autunno il gruppo ha deciso di aderire al percorso CIAK SI LEGGE offerto dall Ufficio Biblioteche per il Sistema Trentino. Il percorso prevede la lettura di 4 opere letterarie importanti, Morte a Venezia di T. Mann Il processo di F. Kafka Giulietta e Romeo di W. Shakespeare - Lolita di V. Nabokov, e la contemporanea visione di 4 film, Morte a Venezia di L. Visconti Il processo di O. Welles Romeo + Giulietta di B. Luhrmann Lolita di S. Kubick, tratti da queste opere. All inizio e al termine del percorso è stato previsto un incontro formativo con l intervento dell esperta Mariarita Fedrizzi. La partecipazione a questi incontri rimane libera e non soggetta ad alcun vincolo. PROGETTO LIB(e)RI PER CRESCERE Questo progetto pluriennale ( ) organizzato in collaborazione con la Biblioteca di Bedollo e con i Comuni di Segonzano e Sover è stato finanziato dalla Fondazione Caritro. La biblioteca di Baselga funge da capofila e gestisce gran parte dell organizzazione delle attività. Nel corso del 2012 sono state organizzate 28 letture e 12 laboratori per bambini, allestita la mostra Nati Per Leggere in ognuno dei Comuni partecipanti, proposte 4 serate di informazione/formazione per adulti. L iniziativa ha coinvolto tutti i bambini dell asilo nido di Rizzolaga, delle scuole per l infanzia di Baselga, Miola, Rizzolaga, Piazze, Segonzano e Sover e delle prime due classi delle scuole elementari di Baselga, Miola, Bedollo, Segonzano e Sover. ULTERIORI ATTIVITÀ E COLLABORAZIONI Nel periodo in esame Il personale di Biblioteca ha anche collaborato all organizzazione: a) del Progetto Intercomunale GIOVANI; b) di Piné Giovani Estate; c) degli appuntamenti di Piné Incontri Dalla crisi al cambiamento rispettivamente: L INGEGNERIA GENETICA E L AGRICOLTURA SOSTENIBILE (7 marzo 2012 / 65 presenze) LAVORO FEMMINILE E GIOVANILE RISORSA DA VALORIZZARE (16 marzo 2012 / 70 presenze) FISCO - IMPRESA 2012 (29 marzo presenze) EDILIZIA SOSTENIBILE E INCENTIVI PROVINCIALI (13 aprile 2012 / 115 presenze) INTERNET E IMPRENDITORIA (20 aprile 2012 / 45 presenze ) tutti presentati presso il Centro Congressi Piné 1000; d) dell Università della Terza Età e Del Tempo Disponibile e dei corsi di Educazione Musicale.

12 In conclusione si propongono le seguenti riflessioni generali: - Nel periodo in esame la Biblioteca Pubblica Comunale ha garantito un servizio costante e continuo. - Accanto al normale servizio bibliotecario si è curato e gestito un elevato numero di iniziative culturali-informative rivolte sia all'utenza locale che a quella ospite, 34 iniziative per oltre 130 appuntamenti, oltre Piné Musica - Il piacere del cinema LIB(e)RI PER CRESCERE, tra tutti 14 sono stati i corsi per adulti a pagamento (179 frequentanti) e 3 corsi di inglese per ragazzi (47 frequentanti). Come più volte evidenziato in passato la mole considerevole di lavoro aggiuntivo che comportano iniziative e corsi mette a dura prova il precario equilibrio tra risorse umane e qualità dell'offerta del Servizio Bibliotecario. - Mi preme sottolineare come l'intera attività ordinaria e promozionale sia supportata dall'assidua presenza del personale dipendente e dalle persone del Progetto 19, in servizio per sette mesi una a tempo pieno e due a tempo parziale. Attualmente l organico di biblioteca è costituito dal bibliotecario e dall assistente di biblioteca, signora Jole Cristalli assunta da maggio 2010 a orario ridotto (19 ore settimanali). - Da alcuni anni la Biblioteca può contare per 7 mesi sul supporto di tre persone, una a tempo pieno e due a tempo parziale, inserite in un progetto di lavoro socialmente utile, prima AZIONE 10 ed ora PROGETTO 19 finanziato dalla P.A.T. - Sempre nel corso dell anno si è rivelata preziosa la collaborazione, seppur saltuaria, di Marcella Bortolotti nel permettere il mantenimento del servizio anche in occasione di assenza del personale di biblioteca per ferie e/o per malattia ed ha anche permesso di effettuare il periodico servizio di prestito agli asili. - L'attuazione di gran parte delle manifestazioni culturali è stata possibile anche grazie alla fattiva collaborazione di più soggetti (associazioni-enti-singoli cittadini residenti e non), raramente dal contributo di sponsor. - Agli appuntamenti promossi e/o ospitati dalla Pubblica Biblioteca si sono registrate ca presenze. A queste vanno aggiunte quelle registrate alle visite guidate (328), alle mostre (1.275), alla mostra fotografica di don Giuseppe Tarter (595), ai concerti estivi finanziati dall Amministrazione Comunale, alla proiezione dei film (1.451) ed al servizio di controllo FUNGHI SICURI (400). - Tra le iniziative indirizzate all'utenza adulta hanno riscosso particolare successo I CORSI DI MANUALITÀ. Come in passato la partecipazione a questi ultimi è sempre subordinata al versamento di una quota di iscrizione e frequenza. - Tutte le iniziative sono state supportate da un'adeguata pubblicità attuata con la diffusione di materiale a stampa, per buona parte realizzato in proprio e con l'invio di qualche invito personale. Nel periodo estivo, come per il passato, si è ottenuta la collaborazione degli operatori turistici ai quali è stato fornito tutto il materiale informativo/pubblicitario. Anche la locale A.P.T., con cui si mantiene una costante collaborazione, ha debitamente pubblicizzato la Biblioteca e i suoi appuntamenti. - Va ancora una volta sottolineato come la riduzione delle ore della seconda figura dipendente impiegata in biblioteca, effettuata al momento della sostituzione di Maddalena Casagranda, non abbia permesso il necessario e costante apporto di risorse umane necessario alla crescita dell offerta del servizio bibliotecario ed al perseguimento dell obiettivo di mantenere e migliorare un livello qualitativo alto dello stesso. Baselga Pinè 19 febbraio 2013 Il bibliotecario Carmelo Fedel La Presidente del Consiglio di biblioteca dott.ssa Luisa Dallafior

La biblioteca civica G. Gambirasio: il patrimonio bibliotecario 1

La biblioteca civica G. Gambirasio: il patrimonio bibliotecario 1 CAPITOLO 9 CULTURA COMUNE DI SERIATE ANNUARIO STATISTICO COMUNALE 2007 La biblioteca civica G. Gambirasio: il patrimonio bibliotecario 1 Al 31 dicembre 2007 la consistenza del patrimonio bibliotecario

Dettagli

In primavera è stato poi progettato e realizzato il Corso di Lettura Espressiva Ti

In primavera è stato poi progettato e realizzato il Corso di Lettura Espressiva Ti LA BIBLIOTECA ANIMATA Anche il 2011 si caratterizza per una ricca programmazione che ha interessato e interesserà la Biblioteca comunale di Loria. Oltre all attività ordinaria (che si prefigge l incremento

Dettagli

RELAZIONE STATISTICA 2011

RELAZIONE STATISTICA 2011 RELAZIONE STATISTICA 211 SINTESI Indicatori di riferimento al 31.12.211 abitanti Comune: 12.3 superficie sede: mq. 12 mq articolati su tre piani posti a sedere: 73 (57 adulti, 16 ragazzi) postazioni informatiche

Dettagli

I dati per le biblioteche dalla ricerca IPSOS e da PMV

I dati per le biblioteche dalla ricerca IPSOS e da PMV I dati per le biblioteche dalla ricerca IPSOS e da PMV Presentazione di Antonio Zanon (Consorzio Biblioteche Padovane Associate) Biblioteca di Abano Terme Sala Consultazione 5 marzo 2009 Scopo della presentazione

Dettagli

Report finale sportello Ricomincio da qui

Report finale sportello Ricomincio da qui Report finale sportello Ricomincio da qui Contesto generale del progetto Ricomincio da qui Lo sportello Ricomincio da qui offre supporto e sostegno a tutti coloro che sono residenti a Spinea e cercano

Dettagli

Comune di. Cavriago. Multiplo. Cavriago

Comune di. Cavriago. Multiplo. Cavriago Comune di Cavriago MULTIPLO - Centro Cultura Cavriago - via della Repubblica, 23 cap 42025 Cavriago (RE) tel. 0522/373466 fax 0522/373463 multiplo@comune.cavriago.re.it www.comune.cavriago.re.it/multiplo

Dettagli

La biblioteca in cifre - Anno 2010

La biblioteca in cifre - Anno 2010 La biblioteca in cifre - Anno 2010 1.0 Patrimonio e servizi Patrimonio complessivo 61.987 documenti Patrimonio per sede e tipologia (n. di pezzi riferito a Castelfranco e Piumateca) Libri Multimediale

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi Comunicato stampa L identikit e le scelte dei diplomati calabresi I diplomati calabresi si raccontano prima e dopo il diploma. Quest anno la Regione Calabria ha esteso il progetto AlmaDiploma - l associazione

Dettagli

I FIGLI NELLE FAMIGLIE RICOSTITUITE. Sabrina Marzo, Psicologa, Torino

I FIGLI NELLE FAMIGLIE RICOSTITUITE. Sabrina Marzo, Psicologa, Torino I FIGLI NELLE FAMIGLIE RICOSTITUITE Sabrina Marzo, Psicologa, Torino Riassunto La diffusione delle famiglie ricostituite e la presenza di diritti e responsabilità risultanti conflittuali per la complessità

Dettagli

BIBLIOTECAMENTE Comune di Caprie Istituto di Istruzione Superiore Des Ambrois

BIBLIOTECAMENTE Comune di Caprie Istituto di Istruzione Superiore Des Ambrois Progetto Ente promotore Sede di attuazione del progetto e numero volontari Settore e area di intervento Numero volontari Orario di servizio dei volontari Obiettivi Generali BIBLIOTECAMENTE Istituto di

Dettagli

Biblioteca comunale Silvano Ricci Dossier 2012 1. Risorse Servizi 2.1 Prestito 5 2.2 Visite 10 2.3 Transazioni informative 3.

Biblioteca comunale Silvano Ricci Dossier 2012 1. Risorse Servizi 2.1 Prestito 5 2.2 Visite 10 2.3 Transazioni informative 3. Biblioteca comunale Silvano Ricci Piazza del Duomo 17 01034 Fabrica di Roma (VT) tel./fax: 0761569078 URL: http://www.bibliotecafabricadiroma.it e-mail: info@bibliotecafabricadiroma.it Dossier 2012 1.

Dettagli

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia 10 maggio 2004 La vita quotidiana di separati e in Italia Media 2001-2002 Ogni anno le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana

Dettagli

La lettura di libri in Italia

La lettura di libri in Italia La lettura di libri in Italia 10 maggio 2007 Le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana delle famiglie. Le informazioni presentate

Dettagli

QUESTIONARIO di GRADIMENTO RIFERITO ALLE ATTIVITA DELLA BIBLIOTECA COMUNALE

QUESTIONARIO di GRADIMENTO RIFERITO ALLE ATTIVITA DELLA BIBLIOTECA COMUNALE QUESTIONARIO di GRADIMENTO RIFERITO ALLE ATTIVITA DELLA BIBLIOTECA COMUNALE Gentile Signore/a, Le chiediamo cortesemente di dedicarci qualche minuto del suo tempo per esprimere il Suo parere sulle attività

Dettagli

Giosue Carducci: audioguida on line per smartphone

Giosue Carducci: audioguida on line per smartphone Giosue Carducci: audioguida on line per smartphone Istituzione scolastica capofila: Istituto comprensivo 12 di Bologna Scuola secondaria di primo grado Luigi Carlo Farini Museo: Biblioteca-archivio Casa

Dettagli

Ricerca Uil Scuola. da affiggere all'albo sindacale della scuola, ai sensi dell'art. 25 della legge n. 300 del 20.5.70

Ricerca Uil Scuola. da affiggere all'albo sindacale della scuola, ai sensi dell'art. 25 della legge n. 300 del 20.5.70 Ricerca Uil Scuola da affiggere all'albo sindacale della scuola, ai sensi dell'art. 25 della legge n. 300 del 20.5.70 Non solo bambini Stranieri adulti sui banchi di scuola Una fotografia dell Italia che

Dettagli

Biblioteca di Terlano - Vilpiano - Settequerce Relazione attività 2013

Biblioteca di Terlano - Vilpiano - Settequerce Relazione attività 2013 Patrimonio al 31.12.2013 Incrementi 2013 Diminuzioni 2013 Patrimonio 31.12.2013 Libri 1.329 690 11.060 Audio libri 130 12 1.158 Giochi elettonici 28 50 92 DVD 232 56 1.441 Giochi 14 32 115 Riviste 3 0

Dettagli

Sez. A COCCINELLE. Giovanna. Cristina

Sez. A COCCINELLE. Giovanna. Cristina Sez. A COCCINELLE Giovanna Cristina SEZ. B BRUCHI Silvana Sabrina SEZ. C FARFALLE Giusy Rosanna Le collaboratrici Gisella & Maria PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE Nel percorso di quest anno si affronterà

Dettagli

CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DEI TIROCINI ATTIVATI IN PROVINCIA DI PIACENZA

CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DEI TIROCINI ATTIVATI IN PROVINCIA DI PIACENZA CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DEI TIROCINI ATTIVATI IN PROVINCIA DI PIACENZA In questa analisi vengono presi in esame i dati relativi alle comunicazioni obbligatorie pervenute al Sistema Informativo Lavoro

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015 PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015 Denominazione Ente: MART MUSEO D ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA DI TRENTO E ROVERETO Indirizzo: CORSO BETTINI, 43 38068 ROVERETO (TN) Recapito telefonico: 0464/454119

Dettagli

La BIBLIOTECA dei PICCOLI. di Maccarese. obiettivi principali. servizi offerti

La BIBLIOTECA dei PICCOLI. di Maccarese. obiettivi principali. servizi offerti La BIBLIOTECA dei PICCOLI di Maccarese La Biblioteca dei Piccoli di Maccarese nasce nell anno 2007 grazie all azione di volontari amanti della lettura, nell ambito del progetto locale Nati Per Leggere

Dettagli

BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: BIENNIO SC. SEC. DI 2

BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: BIENNIO SC. SEC. DI 2 BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: BIENNIO SC. SEC. DI 2 Abilità alunni Attività insegnante Attività alunno A. LEGGERE AD ALTA VOCE 1. Riattivare le competenze acquisite di lettura

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE DELLE INIZIATIVE E DEGLI INTERVENTI. anno 2012

PROGRAMMA ANNUALE DELLE INIZIATIVE E DEGLI INTERVENTI. anno 2012 ALLEGATO A Legge Regionale n. 16 del 21.10.2008 - Iniziative ed interventi regionali in favore della promozione del libro, della lettura e delle piccole e medie imprese editoriali del Lazio PROGRAMMA ANNUALE

Dettagli

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 -

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - 1. AZIONI DI PROTEZIONE delle persone anziane con fragilità fisiche e sociali: Azione 1.1 Consolidamento del Call

Dettagli

BIBLIOTECA SAN GIOVANNI SERVIZI RINNOVATI E PROGRAMMA DELLE ATTIVITA

BIBLIOTECA SAN GIOVANNI SERVIZI RINNOVATI E PROGRAMMA DELLE ATTIVITA BIBLIOTECA SAN GIOVANNI SERVIZI RINNOVATI E PROGRAMMA DELLE ATTIVITA PREMESSA A 8 anni dall apertura la biblioteca San Giovanni si conferma come un luogo culturale tra i più frequentati della città, dove

Dettagli

Scuola Steiner-Waldorf Verona

Scuola Steiner-Waldorf Verona Scuola Steiner-Waldorf Verona PROGRAMMA CULTURALE 2014/2015 La scuola La Scuola Steiner-Waldorf ospita la scuola d infanzia e la scuola primaria e secondaria di primo grado. La sua visione pedagogica offre

Dettagli

Attività didattica Universitaria

Attività didattica Universitaria Attività didattica Universitaria Foto di Roberta Silva Laboratori e Insegnamenti presso l Università di Trieste, Facoltà di Scienze della Formazione a.a. 1994/1995, 1995/1996, 1996/1997 organizzazione

Dettagli

WORKSHOP BEST PRACTICE E INNOVAZIONE NELLE RSA: ESPERIENZE A CONFRONTO 3 Edizione

WORKSHOP BEST PRACTICE E INNOVAZIONE NELLE RSA: ESPERIENZE A CONFRONTO 3 Edizione WORKSHOP BEST PRACTICE E INNOVAZIONE NELLE RSA: ESPERIENZE A CONFRONTO 3 Edizione LA RELAZIONE NON HA ETA : ESPERIENZE DI INCONTRI INTERGENERAZIONALI Castellanza, 24 marzo 2015 a cura di BERTANI MARCO

Dettagli

ATTIVITA DI CONTINUITA RELAZIONE FINALE

ATTIVITA DI CONTINUITA RELAZIONE FINALE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SASSO MARCONI Anno scolastico 2008/ 2009 ATTIVITA DI CONTINUITA RELAZIONE FINALE SINTESI DELLE ATTIVITÀ SVOLTE E VERIFICHE. Il Progetto di continuità è stato realizzato nel corso

Dettagli

Sintesi del Piano dell Offerta Formativa

Sintesi del Piano dell Offerta Formativa Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale «ALESSANDRO VOLTA» Sintesi del Piano dell Offerta Formativa SCUOLA PRIMARIA Dirigente Scolastico Prof. Incoronata

Dettagli

alcune proposte per la scuola 2014

alcune proposte per la scuola 2014 alcune proposte per la scuola 2014 mostra multimediale AUTOBIOGRAFIA DI UN MONDO EX: LE COSE RACCONTANO 3 ottobre/23 novembre concorso letterario a premi PAROLE IN ORBITA scadenza il 10/11 Il Gioco degli

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE All. A CITTÀ DI ALBANO LAZIALE Provincia di Roma Assessorato alla Pubblica Istruzione BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Camminiamo InSieme IV EDIZIONE Riservato agli studenti della scuola

Dettagli

Programma di Natale Edizione 2010

Programma di Natale Edizione 2010 Programma di Natale Edizione 2010 Mercoledì 1 dicembre Martedì 8 marzo 2011 Ore 15.00 20.00 Area ex Cartiera 360 mq di pista da pattinaggio sul ghiaccio al coperto per grandi e piccini Tutti i giorni dalle

Dettagli

Documento del Consiglio di classe

Documento del Consiglio di classe Istituto Tecnico Statale Commerciale e per il Turismo C. Piaggia Viareggio Documento del Consiglio di classe Anno scolastico 2014-2015 Classe 5 serale Indirizzo: Amministrazione finanza e marketing Approvato

Dettagli

La Biblioteca Comunale di Como

La Biblioteca Comunale di Como La Biblioteca Comunale di Como Progetto Alternanza scuola-lavoro Liceo Classico Alessandro Volta 23 gennaio 8 febbraio 2012 Classe II^ F studenti: Elena Guerci, Martina Morreale Biblioteca Comunale di

Dettagli

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola.

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola. Passo dopo Passo Insieme supporta la motivazione scolastica dei preadolescenti, promuovendo percorsi che mettano al centro le risorse personali dei ragazzi e offrendo progetti di formazione e sensibilizzazione

Dettagli

DIALOGHI CON CESARE PAVESE ITINERARI PAVESIANI TRA LETTERATURA, STORIA E MITO

DIALOGHI CON CESARE PAVESE ITINERARI PAVESIANI TRA LETTERATURA, STORIA E MITO COMUNE DI CREMONA Assessorato Politiche Educative, Formazione Professionale e Rapporti con l Università DIALOGHI CON CESARE PAVESE ITINERARI PAVESIANI TRA LETTERATURA, STORIA E MITO GLI OBIETTIVI L iniziativa

Dettagli

Educando nella Provincia di Varese 2012

Educando nella Provincia di Varese 2012 Scheda progetto Educando nella Provincia di Varese 2012 ANCI Lombardia coordina e organizza le azioni degli enti associati in materia di servizio civile definendo una precisa strategia metodologica comune

Dettagli

INCONTRI DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA

INCONTRI DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA COMUNE DI CAGLIARI SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO INCONTRI DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA INDAGINE STATISTICA Periodo di riferimento: dal 19 giugno al 30 settembre 2013 In data 13 giugno 2013 è stato diramato

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di CARSOLI Sandro Iacuitti

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di CARSOLI Sandro Iacuitti Mostra fotografica Arboreto salvatico alberi e boschi naturali delle montagne italiane omaggio a Mario Rigoni Stern RELAZIONE SULL EVENTO Il Presidente e il Consiglio Direttivo della Sezione hanno espresso

Dettagli

Piccola biblioteca. blioteca cresce. Istituto Comprensivo Vicenza 5. Scuola dell infanzia Statale B. Malfermoni

Piccola biblioteca. blioteca cresce. Istituto Comprensivo Vicenza 5. Scuola dell infanzia Statale B. Malfermoni Piccola biblioteca b blioteca cresce Istituto Comprensivo Vicenza 5 Scuola dell infanzia Statale B. Malfermoni La sua organizzazione vuole rispondere all esigenza di offrire al bambino uno spazio/tempo

Dettagli

Inserimento professionale dei diplomati universitari

Inserimento professionale dei diplomati universitari 22 luglio 2003 Inserimento professionale dei diplomati universitari Indagine 2002 Nel corso degli ultimi anni l Istat ha rivisitato e notevolmente ampliato il patrimonio informativo sull istruzione e la

Dettagli

BIBLIOTECA DI VICCHIO. Carta dei Servizi

BIBLIOTECA DI VICCHIO. Carta dei Servizi BIBLIOTECA DI VICCHIO Carta dei Servizi BIBLIOTECA COMUNALE GIOTTO Piazza Don Milani, 6 50039 Vicchio tel: 055 84 48 251 biblioteca@comune.vicchio.fi.it www.comune.vicchio.fi.it La biblioteca di Vicchio

Dettagli

SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA

SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA LA FONDAZIONE CINEMA PER ROMA La Fondazione Cinema per Roma è nata nel 2007 nella convinzione che la cultura costituisca

Dettagli

Dossier 2014. 1. Risorse 2 2. Servizi 2.1 Prestito 5 2.2 Visite 10 2.3 Transazioni informative 10 3. Spesa 11 4. Indicatori 12 5. Sezione ragazzi 13

Dossier 2014. 1. Risorse 2 2. Servizi 2.1 Prestito 5 2.2 Visite 10 2.3 Transazioni informative 10 3. Spesa 11 4. Indicatori 12 5. Sezione ragazzi 13 Biblioteca comunale Silvano Ricci Piazza del Duomo 17 01034 Fabrica di Roma (VT) tel./fax: 0761569078 URL: http://www.bibliotecafabricadiroma.it e-mail: info@bibliotecafabricadiroma.it Dossier 2014 1.

Dettagli

CAPITOLO 4. Dati e statistiche. Per avere una conoscenza più approfondita della biblioteca comunale di

CAPITOLO 4. Dati e statistiche. Per avere una conoscenza più approfondita della biblioteca comunale di CAPITOLO 4 Dati e statistiche Per avere una conoscenza più approfondita della biblioteca comunale di Soriano nel Cimino, in questa parte della trattazione saranno presentati alcuni grafici riguardanti

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LETTURA LA SCUOLA VA IN BIBLIOTECA: ATTIVITA' DI PROMOZIONE ALLA LETTURA RISERVATA ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA RIVOLTO A alunni della scuola dell infanzia e loro insegnanti. POSTI DISPONIBILI

Dettagli

INCONTRO GENITORI STUDENTI CLASSI PRIME

INCONTRO GENITORI STUDENTI CLASSI PRIME INCONTRO GENITORI STUDENTI CLASSI PRIME 17 settembre 2011 Il filosofo Aristotele, chiama schole, scuola, il periodo che viene concessa all infanzia e all adolescenza degli uomini liberi prima dell inizio

Dettagli

PROGETTO DOPOSCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016. SCUOLA PRIMARIA S.Pertini SCUOLA SECONDARIA 1 G.Ghirardini Badia Polesine

PROGETTO DOPOSCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016. SCUOLA PRIMARIA S.Pertini SCUOLA SECONDARIA 1 G.Ghirardini Badia Polesine PROGETTO DOPOSCUOLA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLA PRIMARIA S.Pertini SCUOLA SECONDARIA 1 G.Ghirardini Badia Polesine TAM TAM Cooperativa Sociale Via G. Marconi n.978/b 45021 Badia Polesine (RO) Tel.3332736263

Dettagli

L istituto comprensivo include : quattro scuole dell infanzia due plessi di scuola primaria la scuola secondaria di primo grado.

L istituto comprensivo include : quattro scuole dell infanzia due plessi di scuola primaria la scuola secondaria di primo grado. Offerta formativa L istituto comprensivo include : quattro scuole dell infanzia due plessi di scuola primaria la scuola secondaria di primo grado Vi operano Il dirigente scolastico La collaboratrice del

Dettagli

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO)

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO) TITOLO DEL PROGETTO ENTE PROGETTANTE COMUNE DOVE INDIRIZZO CODICE SEDE DI ATTUAZIONE PROGETTO N. VOLONTARI TIPO POSTO pezzettino AREA D'INTERVENTO REQUISITI OBBLIGATORI DOVE INVIARE LE DOMANDE E RICEVERE

Dettagli

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO

IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO IN VIAGGIO CON ULISSE PROGETTO DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Il tema scelto vuole trasmettere ai bambini l importanza del patrimonio letterario classico. Inoltre, presentando la figura dell EROE,

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DI INTERCLASSE DOCENTI GENITORI Scuola primaria via Alfieri

VERBALE DEL CONSIGLIO DI INTERCLASSE DOCENTI GENITORI Scuola primaria via Alfieri Seconda riunione VERBALE DEL CONSIGLIO DI INTERCLASSE DOCENTI GENITORI Scuola primaria via Alfieri Regolarmente convocato ai sensi di legge, il Consiglio di Interclasse Docenti Genitori si è riunito alle

Dettagli

I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati -

I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati - Cosa vediamo? I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati - Nobody s Unpredictable METODOLOGIA UTILIZZATA Universo di riferimento:

Dettagli

Servizio Bibliotecario Provinciale di Vicenza. Da cosa. nasce cosa

Servizio Bibliotecario Provinciale di Vicenza. Da cosa. nasce cosa Servizio Bibliotecario Provinciale di Vicenza Da cosa nasce cosa Cosa abbiamo fatto per la promozione della lettura Abbiamo creato un gruppo di lavoro su base volontaria che si è dato alcuni impegni su

Dettagli

Hello! Trimestre Estivo Corsi Adulti

Hello! Trimestre Estivo Corsi Adulti Hello! Trimestre Estivo Corsi Adulti Chi siamo Welcome to British School Vicenza Fondata nel 1969, British School Vicenza è la prima scuola di lingue istituita a Vicenza Offriamo una riconosciuta tradizione

Dettagli

Crescere Leggendo 2 Adriano Salani Editore Da 150 anni più felici con un libro

Crescere Leggendo 2 Adriano Salani Editore Da 150 anni più felici con un libro Crescere Leggendo 2 Adriano Salani Editore Da 150 anni più felici con un libro Anno scolastico 2012-13 Crescere Leggendo 2 Adriano Salani Editore Da 150 anni più felici con un libro - partners ideato e

Dettagli

ORARIO SETTIMANALE C.A.T. SERALE "A. CANOVA" D.P.R. 263 tab. 3 [1]

ORARIO SETTIMANALE C.A.T. SERALE A. CANOVA D.P.R. 263 tab. 3 [1] ISTITUTO TECNICO DI STATO PER GEOMETRI Antonio Canova Viale Astichello, 195-36100 VICENZA CORSO SERALE PER TECNICO DELLE COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO (GEOMETRA) DISCIPLINE E QUADRO ORARIO ORARIO

Dettagli

Nel corso del corrente anno scolastico, gli insegnanti e gli alunni dei plessi del nostro Istituto Comprensivo si sono attivati per realizzare alcune

Nel corso del corrente anno scolastico, gli insegnanti e gli alunni dei plessi del nostro Istituto Comprensivo si sono attivati per realizzare alcune Nel corso del corrente anno scolastico, gli insegnanti e gli alunni dei plessi del nostro Istituto Comprensivo si sono attivati per realizzare alcune iniziative di concreta solidarietà. Il progetto intende

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: CRESCIAMO INSIEME FASE 4 SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale Area: INTERVENTI DI ANIMAZIONE NEL TERRITORIO

Dettagli

Scuola dell InfanzIa paritaria angelo pedretti Via Capersegno 17 Presezzo. P.O.F. Piano Offerta Formativa. Anno Scolastico 2015/16

Scuola dell InfanzIa paritaria angelo pedretti Via Capersegno 17 Presezzo. P.O.F. Piano Offerta Formativa. Anno Scolastico 2015/16 Scuola dell InfanzIa paritaria angelo pedretti Via Capersegno 17 Presezzo P.O.F. Piano Offerta Formativa Anno Scolastico 2015/16 Saluto di benvenuto Carissimi genitori e bambini, benvenuti nella nostra

Dettagli

Anno scolastico 2013/2014

Anno scolastico 2013/2014 L Istituto Comprensivo ha la sua sede in AZZANO SAN PAOLO Via Don Gonella, 4 Tel.: 035/530078 Fax: 035/530791 e-mail: BGIC82300D@istruzione.it sito internet : www.azzanoscuole.it I. C. - AZZANO S. PAOLO

Dettagli

LIVORNO IN CONTEMPORANEA E

LIVORNO IN CONTEMPORANEA E Percorsi didattici LIVORNO IN CONTEMPORANEA E un iniziativa realizzata con la collaborazione del Centro per l Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato nell ambito del progetto regionale: Cantiere Toscana

Dettagli

AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO A.S 2006-07

AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO A.S 2006-07 AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO A.S 2006-07 (a cura della referente del P.O.F. Prof.ssa SCARPA MARIA e della responsabile del Gruppo Qualità Prof.ssa Trabattoni Mariagnese ) Indicatori di contesto

Dettagli

SCHEDA RIASSUNTIVA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA RIASSUNTIVA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ASSOCIAZIONE CULTURALE SCUOLA DI MUSICA I MINIPOLIFONICI TRENTO VILLAZZANO-POVO RAVINA-ROMAGNANO COGNOLA SOPRAMONTE BESENELLO SCHEDA RIASSUNTIVA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN

Dettagli

CONTINUITÀ EDUCATIVO- DIDATTICA

CONTINUITÀ EDUCATIVO- DIDATTICA CONTINUITÀ EDUCATIVO- DIDATTICA mediante momenti di raccordo pedagogico, curriculare e organizzativo fra i tre ordini di scuola, promuove la continuità del processo educativo, condizione essenziale per

Dettagli

Come si spostano le donne e gli uomini bolognesi

Come si spostano le donne e gli uomini bolognesi Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica Come si spostano le donne e gli uomini bolognesi Analisi di alcuni indicatori statistici relativi alla mobilità Marzo 2008 Direttore Gianluigi

Dettagli

RELAZIONE ATTIVITA ANNO 2009 BIBLIOTECA DI ESINE

RELAZIONE ATTIVITA ANNO 2009 BIBLIOTECA DI ESINE RELAZIONE ATTIVITA ANNO 2009 BIBLIOTECA DI ESINE SEDE Dimensione della sede: 190 mq. Numero di posto lettura per gli utenti: 20. L indice di superficie è pari a 0,38, leggermente inferiore al valore di

Dettagli

I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA

I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA FINALITÀ TRASVERSALI Sviluppa autostima Sviluppa competenze disciplinari e trasversali Impara a cooperare e vivere in gruppo Impara a superare ansie e difficoltà Impara a conoscere

Dettagli

GALLINA VECCHIA FA BUON BRODO!

GALLINA VECCHIA FA BUON BRODO! EDIZIONE 2014 CATEGORIA MANI IN PASTA GALLINA VECCHIA FA BUON BRODO! FONDAZIONE LA PELUCCA ONLUS RSA e CDI sede di via Boccaccio, SESTO SAN GIOVANNI (MI) con la collaborazione dell Istituto Comprensivo

Dettagli

MOdena e REggio Emilia Città Amiche degli Studenti

MOdena e REggio Emilia Città Amiche degli Studenti MOdena e REggio Emilia Città Amiche degli Studenti L 1 r C d P p S i d M m I m S n L ATENEO DI MODENA E REGGIO EMILIA 12 Facoltà, 31 Dipartimenti, quasi 19.000 iscritti ai soli corsi di studio, un numero

Dettagli

PROGETTO LETTURA UN LIBRO PER AMICO

PROGETTO LETTURA UN LIBRO PER AMICO ISTITUTO COMPRENSIVO G. CALO V.le M. UNGHERIA, 86 74013 GINOSA TA Tel.099/8290470 Fax 099/8290471 E-mail comprensivocalo@libero.it TAIC82600L@istruzione.it Sito web www.scuolacalo.it PROGETTO LETTURA UN

Dettagli

ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00 Giovedì e sabato 9.00 12.00. ORARIO ESTIVO Martedì e venerdì 16.00 19.00 Giovedì e sabato 9.00 12.

ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00 Giovedì e sabato 9.00 12.00. ORARIO ESTIVO Martedì e venerdì 16.00 19.00 Giovedì e sabato 9.00 12. GUIDA INFORMATIVA E CARTA DEI SERVIZI Biblioteca Comunale A. Cabiati Via De Mari 28/D 17028 Bergeggi (SV) 019/25790216 b.biblioteca@comune.bergeggi.sv.it ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00

Dettagli

LA CITTA DEI GIOVANI

LA CITTA DEI GIOVANI LA CITTA DEI GIOVANI Provincia di Cuneo Comune di Bra Area tematica Informagiovani Minori/politiche giovanili/educativa territoriale Cultura/Biblioteca/Scuola di pace Turismo/manifestazioni/Cultura Numero

Dettagli

Liceo salesiano Valsalice a.s. 2013/2014

Liceo salesiano Valsalice a.s. 2013/2014 Liceo salesiano Valsalice a.s. 2013/2014 Attività Extracurriculari BIENNIO Gruppo M.G.S. (Movimento Giovanile Salesiano) PRIME quindicinale lunedì dalle 14.45 alle 16. Formazione, gruppo, prime esperienze

Dettagli

Team building e volontariato aziendale: nuove proposte per la crescita delle imprese

Team building e volontariato aziendale: nuove proposte per la crescita delle imprese Team building e volontariato aziendale: nuove proposte per la crescita delle imprese Definizioni di volontariato di impresa Il coinvolgimento del personale di un'impresa nella comunità attraverso forme

Dettagli

Alcuni aspetti della vita dei bambini nel corso di 10 anni di ricerche dell Istituto DOXA

Alcuni aspetti della vita dei bambini nel corso di 10 anni di ricerche dell Istituto DOXA D O X A ISTITUTO PER LE RICERCHE STATISTICHE E L ANALISI DELL OPINIONE PUBBLICA Alcuni aspetti della vita dei bambini nel corso di 10 di ricerche dell Istituto DOXA 1. Premessa In Italia vivono attualmente

Dettagli

Workcare synergies. Il progetto in Italia. Social care and work-care balance

Workcare synergies. Il progetto in Italia. Social care and work-care balance Workcare synergies Il progetto in Italia Social care and work-care balance Newsletter n. 1 del 1/05/2011 Il progetto Gli obiettivi del progetto WORKCARE SYNERGIES è un progetto di supporto per diffondere

Dettagli

Piano di Orientamento e Tutorato

Piano di Orientamento e Tutorato Università degli Studi di Siena Facoltà di Lettere e Filosofia Piano di Orientamento e Tutorato a.a. 2011-2012 2012 Il lavoro dei delegati di Facoltà all Orientamento, Prof.ssa Maria Rita Digilio (Delegato

Dettagli

PROGETTO TUTOR EDUCAZIONE ALLA SALUTE - C.I.C. I.T.C. SALVEMINI VIA SOMMOVIGO 40-00155 ROMA - DISTRETTO 13

PROGETTO TUTOR EDUCAZIONE ALLA SALUTE - C.I.C. I.T.C. SALVEMINI VIA SOMMOVIGO 40-00155 ROMA - DISTRETTO 13 EDUCAZIONE ALLA SALUTE - C.I.C. I.T.C. SALVEMINI VIA SOMMOVIGO 40-00155 ROMA - DISTRETTO 13 PROGETTO TUTOR IN COLLABORAZIONE CON LA A.S.L. ROMA B FINANZIATO DAL COMUNE DI ROMA L. 285/97 Responsabile del

Dettagli

Pronti al decollo con libriamoci!

Pronti al decollo con libriamoci! Pronti al decollo con libriamoci! Un lungo volo dalla foresta di Biancaneve alla montagna di Gramsci, dalla città dell omino del blu alla campagna della gallinella rossa, dalla biblioteca di Maliq alle

Dettagli

DATI REALTIVI ALL UTENZA E AI SERVIZI EROGATI DALLA BIBLIOTECA PUBBLICA ERNESTO RAGIONIERI (Aggiornati al 2014)

DATI REALTIVI ALL UTENZA E AI SERVIZI EROGATI DALLA BIBLIOTECA PUBBLICA ERNESTO RAGIONIERI (Aggiornati al 2014) DATI REALTIVI ALL UTENZA E AI SERVIZI EROGATI DALLA BIBLIOTECA PUBBLICA ERNESTO RAGIONIERI (Aggiornati al 2014) Valutazioni e gradimento del servizio da parte degli utenti. Nel gennaio 2015 è stata effettuata

Dettagli

COSP-CENTRO DI SERVIZIO DI ATENEO PER L ORIENTAMENTO ALLO STUDIO E ALLE PROFESSIONI

COSP-CENTRO DI SERVIZIO DI ATENEO PER L ORIENTAMENTO ALLO STUDIO E ALLE PROFESSIONI Newsletter orientamento UniMi Anno accademiico 2011-2012 Ai Presidi e ai Delegati per l orientamento Gentili Professori, segnaliamo le iniziative di orientamento promosse dal Cosp e organizzate in collaborazione

Dettagli

INDICATORI SOCIO-ECONOMICI SU FIRENZE

INDICATORI SOCIO-ECONOMICI SU FIRENZE L istruzione a Firenze La diffusione dell istruzione tra le varie classi della popolazione non soltanto misura l efficacia del sistema scolastico di un dato sistema sociale, ma fornisce anche una misura

Dettagli

Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2016

Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2016 Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2016 INDICE COSA CI SARÀ A CREVALCORE: CENTRI ESTIVI COMUNALI: SCUOLA PRIMARIA Pag. 3-4 SCUOLA DELL INFANZIA Pag. 5 ATTIVITA DI ASSOCIAZIONI

Dettagli

ASSOCIAZIONE. Accademia dei Poeti Erranti

ASSOCIAZIONE. Accademia dei Poeti Erranti ASSOCIAZIONE Accademia dei Poeti Erranti Est. 2010 APE Il Manifesto L umiltà consapevole è la massima espressione dell intelligenza umana. L unica verità che possediamo è che in realtà non possediamo alcuna

Dettagli

Nome dell Associazione, Nome e Cognome del Responsabile dell Associazione, Telefono ; Fax. e-mail (o indirizzo di posta elettronica certificata)

Nome dell Associazione, Nome e Cognome del Responsabile dell Associazione, Telefono ; Fax. e-mail (o indirizzo di posta elettronica certificata) Spett.le Comune di Trezzo sull Adda Servizio cultura, sport, politiche giovanili Via Roma 5 20056 Trezzo sull Adda OGGETTO: CENSIMENTO DELLE ASSOCIAZIONI LOCALI Nome dell Associazione, Nome e Cognome del

Dettagli

PROGETTO GESTIONE BIBLIOTECA COMUNALE

PROGETTO GESTIONE BIBLIOTECA COMUNALE IL BORGO Società Cooperativa Via Quinzani, 9-26029 SONCINO CR Tel. e fax 0374 83675 E-mail: ilborgo@libero.it CF e P.I. 01137010193 PROGETTO GESTIONE BIBLIOTECA COMUNALE CCIAA Cremona n. 20508/1977 - iscritta

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

FONDAZIONE FITZCARRALDO

FONDAZIONE FITZCARRALDO FONDAZIONE FITZCARRALDO INDAGINE SUL PUBBLICO DEI FESTIVAL DI PIEMONTE DAL VIVO ABSTRACT DELLA RICERCA Gli obiettivi della ricerca La popolazione di riferimento dell indagine è quella del pubblico dei

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente

Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente Prot. n. 3104/P5 Roma, 21 giugno 2007 Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di T R E N T O Al Sovrintendente Scolastico per la scuola in

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Area Servizi Sociali Servizi Educativi

COMUNE DI NOVARA Area Servizi Sociali Servizi Educativi Progetto La ComuneArte Premesse L del Comune di Novara, con il decisivo contributo della Provincia di Novara, attraverso il Progetto La ComuneArte ha intenzione di proporre un percorso di formazione triennale

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE INDIRIZZO I.G.E.A.

SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE INDIRIZZO I.G.E.A. SCHEDA PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ EDUCATIVE E DIDATTICHE INDIRIZZO I.G.E.A. Anno scolastico 2012/2013 Consiglio Classe IV A Data di approvazione 23/10/2012 Doc.: Mod.PQ12-003 Rev.: 3 Data: 04.10.10 Pag.:

Dettagli

o saper formulare con i compagni riflessioni ed ipotesi interpretative, non su richiesta del docente, ma in modo il più spontaneo possibile

o saper formulare con i compagni riflessioni ed ipotesi interpretative, non su richiesta del docente, ma in modo il più spontaneo possibile RELAZIONE FINALE PROGETTO COMPETENZE IN CRESCITA. Laboratorio 2 1) TITOLO: Il gusto della lettura 2) CLASSE: Classi della scuola dell infanzia (solo bambini di 5 anni) Classi prime, seconde e quarte della

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO. Anno Scolastico 2015 / 2016

ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO. Anno Scolastico 2015 / 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO SCHEDA PROGETTO POF ARTICOLAZIONE ANNUALE SCUOLA PRIMARIA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PROGETTO DI ISTITUTO DELLA SEZ. /PLESSO DI DELLA/E CLASSE/I Anno Scolastico

Dettagli

FONDAZIONE GABRIELE BERIONNE RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2014

FONDAZIONE GABRIELE BERIONNE RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2014 FONDAZIONE GABRIELE BERIONNE RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2014 FONDAZIONE GABRIELE BERIONNE RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2014 STATO PATRIMONIALE ATTIVO Anno 2014 Anno 2013 Differenza A CREDITI VERSO ASSOCIATI

Dettagli

Presidente Ringrazio il consigliere Beretta. Ha chiesto la parola la consigliera Cercelletta, ne ha facoltà.

Presidente Ringrazio il consigliere Beretta. Ha chiesto la parola la consigliera Cercelletta, ne ha facoltà. CONSIGLIO COMUNALE DEL 16.12.2013 Interventi dei Sigg.ri Consiglieri Sistema Bibliotecario dell Area Metropolitana di Torino, Area Ovest (SBAM Ovest) Approvazione della bozza di convenzione e della bozza

Dettagli

Anno scolastico 2008/09

Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO AZZANO SAN PAOLO Il presente opuscolo, che racchiude le linee programmatiche essenziali utili ad identificare la nostra scuola, costituisce una sintesi del Piano dell Offerta Formativa;

Dettagli