P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T."

Transcript

1 P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione MAGALDI LIFE SRL A2) Forma giuridica SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA A3) Codice Fiscale Partita IVA A4) Sede legale SALERNO SA Comune Provincia CAP VIA CASE ROSSE 19/A Via e n. civico A5) Telefono Fax A6) Legale Rappresentante MAGALDI EMILIO AMM. DELEGATO Cognome Nome Qualifica A7) Atto costitutivo (1) 26/04/ /12/2050 Estremi Scadenza A8) Capitale sociale (1) ,00 di cui versato ,00 A9) Iscrizione al Registro delle Imprese SALERNO /02/1996 Di Al n Dal A10) Iscrizione all INPS SALERNO Produzione gas medicali Ufficio di Dal Settore A11) Categoria di impresa (2) , , ,00 Periodo di riferimento Effettivi ULA Fatturato Totale di bilancio A12) Incaricato dell impresa per la pratica ANNA MELE Sig. Tel. Fax A13) Indirizzo cui inviare la corrispondenza SALERNO SA Comune Provincia CAP VIA CASE ROSSE, 19/A Via e n. civico (1) Solo per le società ed i consorzi; (2) Tutti i dati devono riguardare l ultimo esercizio contabile chiuso e sono calcolati su base annua. Per le imprese di costituzione recente i cui conti non sono stati ancora chiusi, i dati sono stimati in buona fede ad esercizio in corso. Allegati Bando regime di aiuti per l Innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante l I.C.T.

2 P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. B) DATI SUL PROGRAMMA DI INVESTIMENTI B1) Ubicazione dell unità locale oggetto dell investimento: Comune SALERNO Provincia SA CAP Via e n civico VIA CASE ROSSE 19/A Telefono Fax B2) Tipologia del programma di investimenti AMMODERNAMENTO B3) Date effettive o previste relative al programma: B3.1) Data (gg/mm/aaaa) di avvio a realizzazione del programma B3.2) Data (gg/mm/aaaa) di ultimazione del programma B4) Spese del programma (al netto dell IVA) a fronte delle quali si richiedono le agevolazioni Voci di spesa Spese dirette Importo in migliaia di Euro A Progettazione, direzione lavori, piano marketing,accessorie 20,40 B C Impianti Macchinari, attrezzature e strumenti D Immobilizzazioni immateriali 136,00 TOTALE 156,40 C) ELEMENTI PER IL CALCOLO DEL VALORE TECNICO DEL PROGETTO C1) Caratteristiche innovative e qualitative del progetto, sia ai fini dell incremento di efficienza della macchina gestionale, sia in funzione del completamento/ potenziamento di infrastrutture ICT già esistenti : La Magaldi Life srl è una società che offre servizi sanitari a domicilio e in farmacia. Infatti dalla lettura dell oggetto sociale si evince che la Magaldi Life Srl si occupa di : 1) la produzione di ossigeno, la trasformazione eventuale dello stesso prodotto o non direttamente, nei vari stati in cui esso è configurabile fisicamente; 2) la produzione di contenitori, mezzi di trasporto specifici e pesatura, attrezzature, accessori vari e di quant altro connesso o necessario per la conservazione, commercializzazione e somministrazione dell ossigeno. La società ha recentemente inaugurato un area di dermocosmesi per la produzione e distribuzione di una gamma di prodotti cosmo farmaceutici prodotti dal ' OxygenComplex, una preziosa molecola in grado di indurre una rigenerazione della cute garantendo un recupero di vitalità cellulare del 170%, come dimostrato dai test clinici effettuati. L azienda intende investire nella nuova Area strategica di affari ed intende con il presente progetto Sviluppare la informatizzazione del processo produttivo per unire i diversi reparti aziendali (produzione, marketing e vendite) in funzione di due categorie di informazioni che servere rendere digitali : a) pronta disponibilità del prodotto cosmo farmaceutico e feedback e supporto dell uso del prodotto. In generale, è bene sottolineare che il programma promosso dall impresa nasce dall intuizione che l innovazione riveste un ruolo fondamentale per l evoluzione delle relazioni competitive e delle Allegati Bando regime di aiuti per l Innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante l I.C.T. 2 / 7

3 P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. performance aziendali, in quanto consente di rendere efficiente ed efficace l organizzaizne di vendita, dalla pianificazione alle visite, alla raccolta delgi ordini e supporto post vendita della ASA relativa alla produzione di dermocosmetici, sfruttando, e ottenendo stimolo dalle opportunità offerte dallo sviluppo delle tecnologie. Nel caso specifico l intervento progettuale mira a introdurre le seguenti tipologie di innovazione: innovazione di prodotto innovazione di processo e di formalizzazione all interno dell impresa innovazione gestionale ed organizzativa a)azioni specifiche da svolgere, con particolare riguardo alle modalità organizzative e gestionali : L attuale organizzazione della Magaldi life comporta un grande dispendio di tempo nella reportistica dei commerciali dislocati nel centro sud che, facendo capo alla sede di salerno, si riuniscono ohni 15 giorni per la valutazione dell andamento delle vendite. I rapporti di visita ed gli ordini sono inoltrati via per una gestione destrutturata ed uno smaltimento degli ordini manuali, a magazzino. Non salvando i dati in maniera relazionale non è possibile, oggi, agevolmente dedurre statistiche di vendita e migliorarne le direttrici. Con l iniziativa di estensione della rete commerciale in tutto il territorio, e con l adozione di un crm centralizzato le procedure verranno snellite e organizzate intorno ad un report di vendita in real time telematico e riunioni che vengono organizzate in video conferenza, su tecnologia voip, direttamente dal pc netbook del commerciale ovvero ITS. b) gli interventi da realizzare potenzieranno le attività della filiera produttiva (impianti di trasformazione, punti vendita aziendali, introduzione e/o sviluppo dell e-commerce) Nell idea progettuale l innovazione gestionale che si intende raggiungere, grazie all acquisto di software, riguarda le modifiche alla struttura organizzativa orientate al raggiungimento di maggiore efficacia ed efficienza per l azienda stessa. L intervento proposto mira ad adottare sistemi di informatizzazione tesi ad una maggiore definizione dei ruoli e delle responsabilità dell organico aziendale attraverso un software gestionale (sistema informativo aziendale),che garantirà una corretta documentazione ed una circolazione delle informazioni sia all interno della struttura aziendale sia all esterno. La pianificazione rimarrà sincronia in videoconferenza laddove la reportistica, gestita in autonomia da ogni singolo commerciale, archiviata sotto cliente in crm, con grande recupero di tempo utile da destinare alle vendite. La nuova tecnologia consentirà all impresa di verificare le opportunità del nuovo mercato (produzione di dermocosmetici), consentendo eventuali ritarature rispetto alle scelte aziendali. c) il progetto è a completamento/potenziamento di infrastrutture di Information & Communication Technology già esistenti: Come già precisato l impresa mira a realizzare in aggiunta alle produzioni esistenti la produzione di dermocosmetici. L investimento consentirà di raggiungere i seguenti obiettivi: - miglioramento quantitativo della produzione attuale, grazie a tecniche migliorative di vendita; - sviluppo dell applicazione in crm - integrazione con ERP aziendale tramite web services; - organizzazione server pharm con attivazione linee dirette e di back-up, firewall, router - attivazione di una centrale operativa per il supporto alla rete di vendita, informazione ai cliente, gestione dei reclami Allegati Bando regime di aiuti per l Innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante l I.C.T. 3 / 7

4 P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. Il progetto fornirà alla società una nuova server pharm interna, attualmente ospitante solo l applicazione crm ed il gestionale per la fatturazione. Soprattutto, imponendo l attivazione di due abbonamenti adsl, una linea primaria, e l altra di back up, permette la creazione di una server pharm con i seguenti items: firewalling centrale telefonica con applicazione per il contact center server di dominio con applicazioni principali concentratore dati dai phca d) il progetto prevede il miglioramento dell organizzazione aziendale (riduzione della sottoccupazione aziendale, riconversione e/o incremento occupazionale, ecc.) e della sicurezza sui luoghi di lavoro : Il progetto nasce per raggiungere obiettivi strategici importanti aventi un incidenza positiva sul bilancio aziendale. In termini di miglioramento dell organizzazione,l azienda proponente mira a: - incrementare la nuova ASA (area strategia d affari) con l introduzione di nuovi prodotti ; - raggiungere maggiore sicurezza nei luoghi di lavoro con l introduzione di un sistema informatizzato che consentirà ai commerciali di avere più tempo a disposizione per la vendita. Inoltri, i commerciali disporranno di una serie di informazioni aziendali tali da considerarsi parte integrante di un processo di sviluppo aziendale, che contribuirà ad una maggiore componente motivazionale - ridurre i costi fissi aziendali (riduzione dei costi di logistica) - aumentare l economicità dei processi produttivi derivante da una tendenziale riduzione dei costi - introdurre il concetto di qualità dei prodotti offerti, ossia tenendo conto anche di principi sociali oltre quelli puramente economici, raggiungendo importanti traguardi come la maggiore motivazione del personale, lo scambio più rapido di informazioni, etc; A partire del corretto funzionamento della centrale operativa, e della messa in opera delle direttrici, saranno evitati gli accessi presso sede home degli operatori, che riceveranno le direttrici quotidiani su area riservata pc per organizzare il proprio giro direttamente da casa. Unitamente ai monitoraggi e rilevazioni dati senza la presenza fisica si eviteranno direttirci lunghe, stressanti, pericolose ed inutili. (ampliare lo spazio quanto necessario) C2) Incidenza sulla qualificazione del prodotto/servizio con un relativo aumento della competitività sul mercato L obiettivo finale dell innovazione è il raggiungimento di una maggiore competitività del prodotto/servizio offerto, Nel caso dell iniziativa progettuale promossa la realizzazione dell intervento garantirà: 1) un incremento del valore per il consumatore finale (affidabilità delle produzioni, gestione in tempo reale dei reclami e del soddisfacimento) 2) una diminuzione del costo del prodotto che si ripercuoterà positivamente sul prezzo richiesto alla clientela, in considerazione di una diminuzione dei costi di logistica; 3) una maggiore penetrazione dei mercati grazie all informatizzazione del processo 4) un incremento delle vendite grazie alla introduzione della vendita e-commerce a) il progetto prevede la realizzazione di nuovi prodotti e/o la diversificazione di alcuni altri e/o la certificazione di qualità delle produzioni/servizi aziendali : La Magaldi Life srl è una società che offre servizi sanitari a domicilio e in farmacia. La società ha inaugurato un area di dermocosmesi per la produzione e distribuzione di una Allegati Bando regime di aiuti per l Innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante l I.C.T. 4 / 7

5 P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. gamma di prodotti cosmo farmaceutici prodotti dal ' OxygenComplex, una preziosa molecola in grado di indurre una rigenerazione della cute garantendo un recupero di vitalità cellulare del 170%, come dimostrato dai test clinici effettuati. b) Incremento percentuale del Valore Aggiunto aziendale atteso con gli interventi cofinanziati a regime : Dalla lettura dei dati di bilancio ed in considerazione dell analisi dei costi si ritiene che il progetto è fattibile in quanto consentirà un incremento del valore aggiunto nella fase di entrata a regime. Dalla lettura del conto economico previsionale si ritiene che l incremento del VA possa attestarsi ad un incremento pari ad almeno il 25% rispetto alla produzione esistente. Si rimanda per un approfondimento ai dati previsionali allegati al BP c) Sostenibilità economica, deducibile dal rapporto fra costo totale del progetto e fatturato annuo aziendale : Come già detto, il programma di investimento ha una sostenibilità economica interessante derivante sostanzialmente da una riduzione del costo del prodotto che si ripercuote sul prezzo finale di vendita. La diminuzione del costo di produzione è dovuto a questi elementi: 1) riduzione dei tempi e dei costi legati alle riunioni periodiche degli agenti e degli ITS (Informatori tecnico scientifici) 2) miglioramento qualitativo delle produzioni che consentiranno un aumento delle vendite e la penetrazione in nuovi mercati con consequenziale incremento delle vendite e la crescita del fatturato, in considerazione di una maggiore conoscenza del grado di soddisfacimento della clientela e della gestione dei reclami; 3) maggiori vendite legate ad una maggiore competitività e ad un maggiore interessamento degli agenti e degli ITS, che grazie alla tecnologia possiedono una serie di informazioni aziendali importanti In termini percentuali la sostenibilità economica ha il seguente valore : 1,075 d) Sostenibilità ambientale, in presenza di interventi e/o macchinari che consentono di ridurre le emissioni in atmosfera ovvero di migliorare la gestione dei rifiuti aziendali : L intervento progettuale prevede la promozione delle migliori tecnologie dal punto di vista ambientale per prevenire e ridurre, in modo integrato l impatto sulle componenti ambientali (si pensi alla riduzione degli spostamenti per le riunioni dei venditori con impatto positivo da un punto di vista ambientale). (ampliare lo spazio quanto necessario) C3) Rilevanza della componente giovanile e femminile a) Età del richiedente (impresa individuale) - Età media dei soci (per Società di persone) - Età dell'amministratore unico ovvero media dei componenti il consiglio di amministrazione (per Società di capitali): inferiore ai 40 anni b) Sesso del richiedente (impresa individuale), Sesso prevalente dei soci (per Società di persone), dell'amministratore Unico ovvero prevalente fra i componenti del consiglio di amministrazione (per Società di capitali) Sesso prevalente : maschile (ampliare lo spazio quanto necessario) Allegati Bando regime di aiuti per l Innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante l I.C.T. 5 / 7

6 P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. D) - Allegato Tecnico Spese agevolabili Descrizione (In k/euro) A) PROGETTAZIONE Progettazione 9,0 Direzione dei lavori 0,00 Piano di marketing e accessorie 11,40 TOTALE A) PROGETTAZIONE 20,40 TOTALE SPESE DI PROGETTAZIONE AMMISSIBILI 20,40 B) IMPIANTI Elettrico 0,00 Telematico 0,00 TOTALE B) IMPIANTI 0,00 C) MACCHINARI, ATTREZZATURE E STRUMENTI C.1) Macchinari Macchinario 1 0,00 Macchinario 2 0,00 Macchinario 3 0,00 TOTALE MACCHINARI 0,00 C.2) Attrezzature Attrezzatura 1 0,00 Attrezzatura 2 0,00 Attrezzatura 3 0,00 TOTALE ATTREZZATURE 0,00 C.3) Strumenti Strumento 1 0,00 Strumento 2 0,00 Strumento 3 0,00 TOTALE STRUMENTI 0,00 TOTALE C) MACCHINARI, ATTREZZATURE E STRUMENTI 0,00 D) IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI Programmi informatici 0,00 Acquisizione tecnologia 136,00 0,00 TOTALE D) IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 136,00 TOTALE INVESTIMENTO 156,40 Allegati Bando regime di aiuti per l Innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante l I.C.T. 6 / 7

7 P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. Il sottoscritto EMILIO MAGALDI nato a SALERNO il 26/06/1970 residente in SAN MANGO PIEMONTE (SA) via CALDERULO N. 2 Comune SAN MANGO PIEMONTE CAP Provincia (SA) in qualità di legale rappresentante dell impresa denominata: MAGALDI LIFE SRL forma giuridica SRL con sede legale in via CASE ROSSE 19/A Comune SALERNO CAP Provincia SA Iscritta al registro delle imprese di SALERNO con il n C.F P.IVA DICHIARA ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000, consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti, richiamate dall art. 76 che tutte le notizie fornite nella presente Scheda tecnica, composta di n. 7 fogli, e nell altra documentazione a corredo del modulo di domanda corrispondono a verità. Salerno, 03 ottobre 2009 IL LEGALE RAPPRESENTANTE (3) (3) Allegare copia di un documento di identità in corso di validità e sottoscritto, avendo cura che tale copia sia leggibile. In caso di cittadini extracomunitari occorre invece l autenticazione da parte di un pubblico ufficiale (circoscrizione, notaio o ambasciata). Allegati Bando regime di aiuti per l Innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante l I.C.T. 7 / 7

8 LA STRATEGIA AZIENDALE RELAZIONE TECNICA DEL PIANO DI INVESTIMENTO LA STRATEGIA DI SVILUPPO DELL IMPRESA OBIETTIVI E RISULTATI ATTESI DEL PIANO DI SVILUPPO AZIENDALE Indicare sinteticamente gli obiettivi che si vogliono perseguire attraverso il piano di investimento e quali i risultati attesi. Il piano deve riferirsi ad una durata massima di 3 anni OBIETTIVI DEL PIANO AZIENDALE DI SVILUPPO Il progetto prevede La Magaldi life srl ha inaugurato un area di dermocosmesi per la produzione e distribuzione di una gamma di prodotti cosmo farmaceutici prodotti dal ' OxygenComplex, una preziosa molecola in grado di indurre una rigenerazione della cute garantendo un recupero di vitalità cellulare del 170%, come dimostrato dai test clinici effettuati. Per il prossimo bienno la società sta organizzando una rete nazionale di agenti ed ITS ( Informatori Tecnico Scientifici) che promuoveranno il prodotto presso il canale farmacie e il segmento dei medici dermatologi. Al fine di rendere efficiente ed efficace l organizzazione di vendita, dalla pianificazione delle visite, alla raccolta degli ordini e supporto post vendita l azienda necessità di fornire la supplì chain con un CRM, web based, integrato con l ERP aziendale ( JD Edward) per lettura dei dati amministrativi e di gestione al quale poter accedere da qualsiasi terminale internet ( gli agenti saranno dotati di un netbook) che permetta le seguenti funzionalità: 1. Area vendite: o ottimizzare l intero processo di vendita qualificando i potenziali clienti e assegnando un lead al venditore o al team più adatto; gestire le opportunità (trattative) tenendo traccia di tutte le interazioni con i clienti ; o supportare le attività di vendita gestendo una raccolta di materiale di vendita e marketing, come le brochure e le informazioni sulla concorrenza; il monitoraggio della concorrenza ; o avvantaggiarsi della condivisione delle informazioni mettendo a disposizione dei venditori anche i dati del servizio clienti; 2. Area Marketing: o gestire le campagne commerciali e di marketing; servizio newsletter, 1

9 o o creare newsletters ad hoc per uno o più specifici clienti; prevedere le tendenze attraverso gli strumenti di analisi dell andamento delle vendite e dei servizi ai clienti, modo da individuare e sviluppare le opportunità di vendita di un più ampio portafoglio prodotti (cross-selling) o un maggior volume (up-selling); 3. Servizio clienti: o schedulare le attività del servizio clienti: organizzare gli interventi assegnando il tecnico più gradito al cliente e più adatto al suo caso;. o gestire le chiamate creare, assegnare e gestire le richieste di assistenza al servizio clienti dal contatto iniziale sino alla risoluzione. ; o consultare la raccolta dei casi risolti la knowledge base consente la rapida risoluzione di casistiche di supporto analoghe ai precedenti casi risolti; o disporre di un esauriente reportistica analizzare la frequenza dei vari casi, comprendere meglio le esigenze dei clienti, tracciare i processi del servizio di assistenza e misurare il livello qualitativo delle prestazioni; Gli obiettivi che si intendono conseguire sono: Sostenere l azione di vendita con pianificazione vendite, visite, raccolta ordini e reportistica in real time. Dotare, dunque, necessariamente l azienda di un architettura web based che renda possibile il lavoro contestuale, con possibilità di comunicazione in instant messaging tra direzione ed esecuzione commerciale. L aggancio con l erp permette di raggiungere l obiettivo di far disporre la rete vendita anche delle informazione, sul fatturato, sull insoluto per il recupero crediti e sul venduto per il monitoraggio ed eventuale correzione delle strategie di vendita. Le modalità di introduzione dell innovazione all interno dell azienda sono: 1. Raccolta dei requisiti per le funzionalità sopra menzionate 2. Individuazione dei leads farmacie, e porting delle anagrafiche dal gestionale erp 3. Sviluppo dell applicazion CRM secondo requisiti 4. Integrazione con ERP aziendale tramite web services; 5. Organizzazione server pharm con attivazione linee dirette e di back up, firewall, router, 6. Collaudo e controllo delle apparecchiature ( tutto su gestione remota dalla centrale aziendale) e dei processi. 7. Attivazione di una centrale operativa per : a. Supporto alla rete di vendita b. Informazione ai clienti c. Gestione reclami 8. Dotazione delle apparecchiature informatiche alla rete vendita e formazione all uso delle applicazioni realizzate. Gli obiettivi del progetto sono: - ampliamento e diversificazione della gamma produttiva; - incremento delle quantità produttive; - miglioramento della qualità dei prodotti grazie all innovazione di processo - aumento della redditività aziendale grazie alla riduzione dei costi fissi - riduzione dell impatto ambientale In generale il piano di sviluppo aziendale è fortemente coerente con le linee strategiche del FESR ed in particolare con l obiettivo che individua nel Rafforzamento della competitività delle PMI un elemento prioritario e di successo per il miglioramento del settore della commercializzazione e della trasformazione del prodotto alimentare. La domanda crescente di prodotti alimentari richiede l adozione di una strategia di sviluppo per garantire un adeguato livello di soddisfacimento dei consumi. E, dunque, necessario favorire il completamento di tale processo allo scopo di migliorare la competitività del sistema, anche 2

10 attraverso il miglioramento della qualità delle produzioni, il rispetto delle condizioni igieniche e sanitarie, etc. Tutte le componenti strutturali sono coinvolte nel perseguimento di tale obiettivo. Infatti, allo scopo di conseguire l obiettivo generale occorre innanzitutto garantire adeguato sostegno al processo di modernizzazione e ristrutturazione dell industria di trasformazione dei prodotti alimentari Relativamente all industria di trasformazione e alla commercializzazione dei prodotti alimentari gli obiettivi specifici di questa misura vanno individuati all interno della strategia di modernizzazione del settore, in atto già da diversi anni, e diretta alla valorizzazione delle produzioni interne attraverso il miglioramento della qualità dei prodotti, sia in termini di processo che ambientali, di sicurezza alimentare e commerciale. L azienda intende raggiungere la cosiddetta innovazione gestionale, che riguarda le modifiche alla struttura organizzativa orientate al raggiungimento di maggiore efficienza ed efficacia per l azienda che le adotta. L azienda proponente, infatti, intende acquisire in una fase successiva all investimento la certificazione di qualità di prodotto e di processo. - In tale contesto, l azienda proponente evidenzia che : la modifica di una singola tecnologia può impattare con più di una caratteristica di prestazione vista dal mercato e con più di una caratteristica di efficienza. Tra gli altri obiettivi che l azienda proponente intende raggiungere si ricordano: Miglioramento della qualità dei prodotti/servizi Ampliamento della gamma dei prodotti/servizi Obiettivi reddituali Ridurre i prezzi di vendita grazie ad un aumento della quantità produttiva Aumentare il Risultato della Gestione Caratteristica Obiettivi Commerciali Entrare in nuovi mercati geografici e di settore Consolidare posizioni di mercato a livello nazionale ed internazionale RISULTATI ATTESI DALL ATTUAZIONE DEL PIANO AZIENDALE DI SVILUPPO I risultati attesi dal progetto di investimento sono: 1) Realizzazione di un area produttiva ad elevato contenuto tecnologico; 2) Sviluppo di produzioni a maggior valore aggiunto 3) Promozione di nuovi sbocchi di mercato 4) Consolidamento e sviluppo dell azienda, in generale ANALISI S.W.O.T. Indicare i principali punti di forza e di debolezza, nonché le potenziali opportunità ed i rischi connessi al raggiungimento degli obiettivi perseguiti correlati alla realizzazione del piano aziendale di sviluppo PUNTI DI FORZA I punti di forza come si può ben capire sono quegli aspetti in cui l impresa è migliore rispetto alle concorrenti. I punti di forza dell azienda Magaldi Life srl, grazie alla realizzazione del piano aziendale di 3

11 sviluppo, saranno il prezzo di vendita la qualità del prodotto l'immagine del prodotto e dell'impresa l'efficienza del canale distributivo la fidelizzazione del cliente la capacità di adattamento e di sviluppo tecnologico * la forte specializzazione; Nell analisi dei punti di forza aziendale vanno, poi definiti gli obiettivi dell azienda Magaldi Life srl. Gli obiettivi del lungo periodo sono: - massimizzazione della redditività del capitale investito (ROI), come si evince dalle proiezioni finanziarie allegate al BP; - sopravvivenza sul mercato e massimizzazione della quota di mercato detenuta dall'impresa - motivazione dei dipendenti, grazie al miglioramento delle condizioni di lavoro dei dipendenti e alla riduzione delle emissioni inquinanti. - soddisfazione della clientela PUNTI DI DEBOLEZZA I punti di debolezza sono gli aspetti in cui la concorrenza è migliore rispetto all azienda di riferimento. Nel caso del piano aziendale della Magaldi Life srl si ritiene che i punti di debolezza potranno essere: - mancanza di una struttura distributiva autonoma. - gigantismo produttivo - crescente fabbisogno finanziario. Si precisa che i punti di debolezza saranno compensati da: - analisi di una struttura distributiva adeguata alle esigenze aziendali; - miglioramento qualitativo dei prodotti che bilancerà la presenza di strutture di commercializzazione e trasformazione dei prodotti ittici di grandi dimensioni; - attenta programmazione fonti/impieghi dell azienda per compensare lo sbilancio finanziario legato alla realizzazione dell investimento OPPORTUNITA Le opportunità del mercato legate alla realizzazione dell investimento della società Magaldi Life srl sono: - allargamento dei mercati - penetrazione in mercati con nuovi prodotti - penetrazione di nuovi segmenti di mercato ritenuti attrattivi - crescita dell ambiente legislativo che comporterà un uscita dai mercati delle aziende prevalentemente poco attente alla normativa in materia; RISCHI I rischi aziendali collegati alla realizzazione dell investimento potrebbero essere: - guerra di prezzi tra concorrenti - barriere commerciali aumentate - concorrenza estera che si basa su costi molto contenuti; - mancanza di politiche di sistema a supporto delle singole iniziative progettuali 4

12 OBIETTIVI, COSTI E PRINCIPALI TAPPE PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGRAMMA D INVESTIMENTO OBIETTIVI E RISULTATI ATTESI Indicare sinteticamente gli obiettivi ed i risultati che si intendono perseguire attraverso la realizzazione del programma d investimento. OBIETTIVI DEL PROGRAMMA D INVESTIMENTO (MASSIMO CARATTERI) Le motivazioni del progetto sono di natura tecnico/economica e mirano a raggiungere in sintesi i seguenti principali obiettivi: - ampliamento e diversificazione dell'offerta, grazie anche al migliore rapporto che si instaurerà tra i reparti di produzione, vendita e marketing; - miglioramento della qualità dei prodotti attuali per renderli più competitivi (innovazione tecnologica di prodotto) e razionalizzazione dei processi di produzione; - aumento della flessibilità della produzione, attraverso la riduzione dei costi di produzione - riduzione dei costi fissi - aumento del risultato della gestione caratteristica RISULTATI ATTESI DALL ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA D INVESTIMENTO I risultati attesi dalla realizzazione del progetto sono: - ampliamento del mercato di riferimento (internazionale, nazionale e locale) - ampliamento della gamma di prodotti ; - incremento occupazionale; - individuazione di nuove opportunità ed apprendimento di nuove forme di gestione aziendale - innovazione tecnologica ed organizzativa aziendale - creazione delle condizioni favorevoli per la crescita dell occupazione qualificata e specializzata - implementazione di un sistema responsabile dell impresa - realizzazione di sistema sociale di conservazione e valorizzazione dei prodotti realizzati - creazione di un sistema di gestione della logistica attinente sia alle materie prime che ai prodotti finali 5

13 CARATTERISTICHE DEL PROGRAMMA D INVESTIMENTO Descrizione generali dello sviluppo aziendale a seguito della realizzazione del programma d investimento. COERENZA DEL PROGRAMMA D INVESTIMENTO CON IL PIANO DI SVULUPPO AZIENDALE (MASSIMO CARATTERI) Il programma di investimento dell azienda Magaldi Life srl è fortemente coerente con il piano di sviluppo aziendale complessivo. Infatti, appare opportuno precisare che la società Magaldi Life srl ha un piano progettuale più ampio, che prevederà a regime l utilizzo delle attrezzature acquistate anche per garantire processi di qualità dei prodotti. Sarà considerata prioritaria l attuazione di iniziative che consistono nella creazione di nuovi mercati e nell ammodernamento di quelli esistenti. I risultati attesi sono i seguenti: Modernizzazione ed adeguamento delle infrastrutture e dei macchinari Sviluppo di produzioni a maggior valore aggiunto Valorizzazione delle produzioni mediante incremento della qualità in termini ambientali, di sicurezza Incremento delle procedure di certificazione di processo ed ambientali Promozione nuovi sbocchi di mercato Consolidamento e sviluppo imprenditoriale. INTEGRAZIONE VERTICALE DI FILIERA Il progetto di investimento non prevede integrazione verticale di filiera. QUALITA DEI PRODOTTI E SERVIZI La qualità del prodotto offerto sarà uno dei risultati dell investimento realizzato, grazie a diversi fattori che possono così essere sintezzati: gestione in tempo reale della clientela, gestione in tempo reale dei reclami, miglioramento della logistica sia all interno che all esterno dell azienda; miglioramento del rapporto lavorativo con gli attuali dipendenti. RELAZIONI TECNICHE RELAZIONE TECNICA RIPORTANTE L EVENTUALE CORRELAZIONE TRA L INTERVENTO PROPOSTO CON ALTRI INTERVENTI REALIZZATI Il programma prevede, in generale: - sostegno nello sviluppo di processi e/o di prodotti da parte dell azienda, soprattutto PMI - incremento della sicurezza delle infrastrutture tecnologiche per la tutela ambientale e per lo sviluppo sostenibile nel settore della cosmesi; - promozione di una concreta politica industriale tesa alla integrazione fra tutela ambientale, innovazione e competitività per la valorizzazione del settore - certificazione di prodotti e processi produttivi con marchi di qualità ambientale. Il settore è caratterizzato da una struttura bipolare: da un lato c è un piccolo gruppo di multinazionali leader del settore e che operano globalmente, dall altro c è un gran numero di PMI che producono per mercati locali e/o regionali e su filiere specifiche. In questo contesto, altamente frammentato e competitivo, caratterizzato oltremodo da un mercato ampio e con esigenze di approvvigionamenti quotidiani massicci, vanno a confrontarsi realtà industriali molto diverse tra di loro, sia per dimensioni che per prodotti che per geografia. Sorge pertanto la necessità, per i suddetti attori, di adottare soluzioni che consentano una più efficiente gestione del proprio business. In particolare, il ricorso ad un sistema misto tra nuove tecnologie informatiche che supportino l integrazione della catena del valore per le aziende del settore, e le competenze chimiche e della cosmetica, rappresenta un occasione da cogliere al fine di accorciare e rendere più efficiente tale catena (tempi di risposta e flessibilità verso la domanda, ottimizzazione dei costi di approvvigionamenti, trasformazione e distribuzione del prodotto, etc.) e per migliorare l interazione azienda cliente (customer relationship management, commercio elettronico, etc.). 6

14 PROSPETTO FINANZIARIO DELLE FONTI E DEGLI ESBORSI COSTO DELL INVESTIMENTO CONTRIBUTO RICHIESTO PARTECIPAZIONE PRIVATA Risorse proprie Mutuo Altro , , ,00 IL BUDGET ECONOMICO DELL AZIENDA A SEGUITO DEL PROGRAMMA D INVESTIMENTO DETTAGLIO DELLE VOCI DEL CONTO ECONOMICO PREVISIONALE Descrivere in dettaglio la composizione degli importi inseriti nella tabella di cui al paragrafo D.1.3 e giustificare l impatto sulle voci del conto economico determinato dal programma d investimenti Voce del conto economico Descrizione Incremento Del Valore della A Valore della produzione produzione B6) Costi materie prime, sussidiarie, di consumo e merci B7) Costi per servizi Riduzione dei costi per trasferte B11) Variazioni delle rimanenze di materie prime, sussidiarie, di consumo e merci B8) Costi per il godimento beni terzi B14) Oneri diversi di gestione B10c) Altre svalutazioni delle immobilizzazioni B10d) Svalutazione dei crediti compresi nell attivo circolante e delle disponibilità liquide B9) Costo del personale B10a) Ammortamento immobilizzazioni immateriali B10b) Ammortamento immobilizzazioni materiali B12) Accantonamenti per rischi B13) Altri accantonamenti C) Proventi ed oneri finanziari D) rettifiche di valore di attività finanziarie E) Proventi ed oneri straordinari 22) Imposte sul reddito D.3 L IMPATTO DEL PROGRAMMA D INVESTIMENTI SUL MIGLIORAMENTO DEL RENDIMENTO GLOBALE DELL AZIENDA MIGLIORAMENTO SULL AMBIENTE Se il programma d investimento determina un impatto positivo sull ambiente, descrivere le motivazione del miglioramento in relazione alle principali componenti ambientali. Componente ambientale Descrizione Acqua Aria/atmosfera Suolo Biodiversità (flora/fauna) Non rilevante Non rilevante Non rilevante Non rilevante MIGLIORAMENTO ORGANIZZATIVO DEL LAVORO 7

15 Se il programma di investimenti determina un impatto sull organizzazione del lavoro dell impresa, descrivere le motivazioni del miglioramento Tipo di miglioramento Miglioramento dell efficienza nell impiego della manodopera Descrizione RAZIONALIZZAZIONE DELLE POSTAZIONI DI LAVORO IN TERMINI DI RIORGANIZZAZIONE DELLE MOVIMENTA- ZIONE ALL INTERNO DELLA FILIERA PRODUTTIVA CON RIDUZIONI DELLE CONFLITTUALITA E DELLE ATTESE. AGEVOLAZIONE NELLA MOVIMENTAZIONE DEI PRODOT- TI NELL AREA PRODUTTIVA PER L AUMENTO DEGLI SPA- ZI E L OTTIMALE COLLOCAZIONE DELLE POSTAZIONI IN FUNZIONE DELLE FASI PRODUTTIVE. MIGLIORAMENTO SICUREZZA LAVORO Se il programma di investimenti determina un impatto sulla sicurezza lavoro in azienda, descrivere le motivazioni del miglioramento. Tipo di attenuazione del rischio Rischio nell uso macchine ed attrezzature nell ambito delle attività aziendali Descrizione ADOZIONE DI ATTREZZATURE INNOVATIVE E SODDISFACENTI I PIÙ RECENTI STANDARD IN TERMINI DI SICUREZZA E SALUTE DEI LAVORATORI. Rischi connessi alle strutture aziendali (cadute, incendi, ecc. ) Rischio chimico Rischio biologico Altro (specificare) MIGLIORAMENTO DEL PRODOTTO Se il programma di investimenti determina un impatto sulla qualità del prodotto o sui servizi, descrivere le motivazioni del miglioramento. Tipo di miglioramento Migliore presentazione del prodotto (packaging) o dei servizi Descrizione I NUOVI MACCHINARI CONSENTIRANNO DI UTILIZZARE NUOVE TIPOLOGIE DI CONTENITORI SIA PER FORMA CHE PER MATERIALE Introduzione di un nuovo prodotto o servizio Aumento della qualità del prodotto o servizio in relazione al mercato di riferimento MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DOVUTA ALL INTRODUZIONE DI UN PROCESSO PRODUTTIVO AD ALTO CONTENUTO TECNOLOGICO CHE INCIDERA POSITIVAMENTE SULLA SICUREZZA E TRACCIABILITA ALIMENTARE Altro (specificare) MIGLIORAMENTO DEL PROCESSO PRODUTTIVO Se il programma di investimenti determina un impatto sull efficacia/efficienza del processo produttivo, descrivere le motivazioni del miglioramento. 8

16 Tipo di miglioramento Risparmio energetico Descrizione RIDUZIONE DEI CONSUMI ENERGETICI GRAZIE ALL ACQUISTO DI NUOVI MACCHINARI ED ATTREZZATURE Aumento della produttività Risparmio idrico Innovazione dei processi produttivi o logistici Riconversione processi produttivi Altro (specificare) MIGLIORAMENTO DEL PROCESSO DI COMMERCIALIZZAZIONE Se il programma di investimenti determina un impatto sul processo di commercializzazione del prodotto, descrivere le motivazioni del miglioramento. Tipo di miglioramento Razionalizzazione dei canali commerciali (filiera corta, vendita diretta, internazionalizzazione, ecc.) Miglioramento strumenti di commercializzazione (sito e- commerce, ) Ottimizzazione gestione aggregata dell offerta attraverso l aggregazione tra imprese Altro (specificare) Descrizione PORTALE DI E-COMMERCE PORTALE DI E-COMMERCE 9

17 Descrizione tecnica dell investimento Il software sarà organizzato in tre aree: Area vendite: o ottimizzare l intero processo di vendita qualificando i potenziali clienti e assegnando anche in modo automatico un lead al venditore o al team più adatto; gestire le opportunità (trattative) tenendo traccia di tutte le interazioni con i clienti e seguendone gli sviluppi con un processo di workflow anche automatico; o supportare le attività di vendita gestendo una raccolta di materiale di vendita e marketing, come le brochure e le informazioni sulla concorrenza; il monitoraggio della concorrenza in base al prodotto o alla zona; o avvantaggiarsi della condivisione delle informazioni mettendo a disposizione dei venditori anche i dati del servizio clienti, per facilitare la gestione delle opportunità attraverso una relazione consapevole con i clienti. Area Marketing: o gestire le campagne commerciali e di marketing; servizio newsletter, o creare newsletters ad hoc per uno o più specifici clienti; o gestire le liste, creandole da clienti e lead, con criteri molteplici di selezione, importandole da altre fonti (fogli elettronici, etc.) e gestendole in funzione del variare dei dati; o prevedere le tendenze attraverso gli strumenti di analisi dell andamento delle vendite e dei servizi ai clienti, secondo precisi modelli, in modo da individuare e sviluppare le opportunità di vendita di un più ampio portafoglio prodotti (cross-selling) o un maggior volume (up-selling); o fidelizzare i clienti individuando le criticità e proponendo le offerte e i prodotti più indicati per quel tipo di cliente. 4. Servizio clienti: o gestire le chiamate creare, assegnare e gestire le richieste di assistenza al servizio clienti dal contatto iniziale sino alla risoluzione. Le richieste di assistenza vengono accodate e assegnate anche automaticamente alla persona competente, o al team più adatto a risolvere il caso, procedendo all eventuale escalation o riassegnazione del caso; o consultare la raccolta dei casi risolti la knowledge base consente la rapida risoluzione di casistiche di supporto analoghe ai precedenti casi risolti; gestire i contratti di assistenza oltre a creare e gestire i contratti, il sistema assicura un accurata fatturazione degli interventi conclusi; o disporre di un esauriente reportistica analizzare la frequenza dei vari casi, comprendere meglio le esigenze dei clienti, tracciare i processi del servizio di assistenza e misurare il livello qualitativo delle prestazioni; o schedulare le attività del servizio clienti: organizzare gli interventi assegnando il tecnico più gradito al cliente e più adatto al suo caso, pianificando l assistenza grazie a un unica visione del calendario interventi dei vari centri di assistenza, con le relative risorse ed attrezzature. Le funzionalità Area Marketing Gestione lead Identificazione dei potenziali clienti e qualificazione del loro interesse. Campagne di marketing Pianificare la strategia di marketing sulla base di budget, spese, promozioni, target dei prodotti e materiale di marketing. 10

18 Documentazione di vendita Creare, gestire e distribuire materiale per le vendite e il marketing (brochure, guide di approfondimento, informazioni sulla concorrenza, recensioni sul prodotto, ). Esecuzione di campagne Tenere traccia delle attività relative ad una campagna, importare lead, convertirli in opportunità, visualizzare i dati relativi a costi e prestazioni. Creazione e gestione di liste Creare e gestire liste per specifiche campagne, in base ai dati disponibili su contatti, lead o clienti. Invio Newsletter Inviare newsletter ad hoc a clienti su avvenimenti e opportunità (es. un meeting che possa interessare, un nuovo corso presso l azienda, ) Area clienti Possibilità da parte del cliente di poter inserire codice tecnico di prodotto e verificare documentazione tecnica amministrativa relativa a quell acquisto ; Creazione rapporto di visita secondo requisiti presenti nel database lotus notes Strutture ; Gestione dei contatti Identificazione dei contatti con i clienti. Gestione opportunità Convertire i lead in opportunità monitorando l intero ciclo di vendita grazie a regole i workflow. Gestione casi Creare, assegnare, gestire e distribuire le richieste di assistenza. Visualizzazione completa delle informazioni sui clienti E possibile consultare tutti i dati sui clienti per comprenderne le proprie esigenze e proporgli soluzioni ad hoc. Knowledge based Permette di risolvere rapidamente i casi più frequenti consultando la base dati. Gestione della corrispondenza Gestione della corrispondenza tra utente CRM e cliente (Lead, Account): Area documenti Gestione documentale : La sezione di gestione documentale raccoglie in forma organizzata tutti i documenti di interesse e permette l up load sul sito. In verità per gran parte la gestione dei documenti sarà organizzata intorno al modulo edms. _ Edms è sistema di gestione documentale (Document Management System - D.M.S.) e come tale segue tutta la "vita" diun documento all interno di un organizzazione, i dati vengono memorizzati in un formato standardizzato e possono essere inseriti, consultati, modificati o eliminati in qualsiasi momento tramite web. Edms nasce dall esigenza di creare e condividere files in formato digitale e ovviare ai consueti problemi di organizzazione, classificazione ed archiviazione di documenti. Anche per il D.M.S. è prevista l'organizzazione degli utenti in gruppi. Il sistema organizza i documenti sia logicamente che fisicamente. I file sono organizzati logicamente secondo la gerarchia: librerie-cartelle-documenti. Mentre fisicamente sono memorizzati nel file system del server. Edms consente di inserire files sia attraverso il protocollo httpche ftp (per file di grosse dimensioni). La Ricerca (full-text o attraverso metadata) rappresenta la funzionalità critica dell Edms, dunque è stata dedicata particolare attenzione alla scelta del motore di ricerca che meglio si integrasse nel sistema. Le funzioni del sistema edms disponibili sono : Gestione documenti: Tale insieme di funzionalità consente all utente finale il datasharing. Edms supporta l archiviazione, la modifica e la cancellazione di documenti di vario formato grazie all estendibilità. 11

19 Upload dei documenti : Tutti i documenti elettronici devono poter essere archiviati in modo semplice e veloce in modo da renderli disponibili per tutta la durata della vita della azienda, dell'ente, dello studio. File sharing : Edms offre un sistema di gestione delle versioni consentendo ai gruppi di lavoro la possibilità di condividere e gestire gli stessi documenti in modo concorrente. Motore di ricerca per indici e contenuti del documento: ricerca full-text e attraverso metadata(titolo, autore) Versioning: Generazione automatica di una nuova versione ad ogni ad ogni modifica strutturale Politica di accounting : Politica dei privilegi: All'inserimento di un documento il creatore stabilisce i permessi(lettura, modifica, cancellazione) associandolo ad un utente singolo od a gruppi di utenti _ Verticali Il progetto grafico La progettazione grafica sarà chiaramente studiata secondo visione del cliente, esigenze di comunicazione e rispetto dell immagine coordinata e soprattutto secondo criteri di usabilità e facile navigazione, che generalmente esigiamo nelle nostre realizzazione anche in disaccordo con visione del cliente, se necessario. Il Software sarà impostato a tutto schermo con tutte le configurazioni possibili (800x600 pixels; 1024x768 pixels), come da standard internazionali. Il cliente vorrebbe una visualizzazione a schermo intero ed una contestuale compatibilità con le configurazioni di maggior uso. Conclusione In relazione al progetto candidato dalla società Magaldi Life srl la scrivente dott.ssa Annalisa Del Pozzo nata a Salerno il ed ivi residente alla Via Roma 21 con studio in Salerno alla Piazza Caduti Civili di Guerra 1, iscritta all Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili al n. 858/A (già Ordine dei Dottori Commercialisti della Provincia di Salerno esprime parere favorevole in merito alla fattibilità tecnico/finanziaria. Salerno Il professionista 12

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo Pagina 1 di 24 INTRODUZIONE SEZ 0 Manuale Operativo DOCUMENTO TECNICO PER LA CERTIFICAZIONE DEL PROCESSO DI VENDITA DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO OPERANTI PRESSO UN AGENZIA DI RAPPRESENTANZA:

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007 Presentazione di alcuni casi di successo Paolo Piffer 28 Maggio 2007 AZIENDA 1 DEL SETTORE CERAMICO Il problema presentato L azienda voleva monitorare il fatturato in raffronto ai 2 anni precedenti tenendo

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

AREA STRATEGICA 2 - ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITA' AMMINISTRATIVE E DI GESTIONE

AREA STRATEGICA 2 - ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITA' AMMINISTRATIVE E DI GESTIONE OBIETTIVO OPERATIVO DESCRIZIONE ATTIVITA' SOGGETTI RESPONSABILI INDICATORI TARGET 2.1.1 2.1.2 Ottimizzazione della Struttura Organizzativa Adozione di un nuovo Organigramma e Funzionigramma della Direzione

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

SOGGETTI AMMISSIBILI E CARATTERISTICHE DEI PROGETTI

SOGGETTI AMMISSIBILI E CARATTERISTICHE DEI PROGETTI BANDO SVILUPPO DI RETI LUNGHE PER LA RICERCA E L INNOVAZIONE DELLE FILIERE TECNOLOGICHE CAMPANE - FAQ Frequent Asked Question : Azioni di sistema per l internazionalizzazione della filiera tecnologica

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA)

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SOGGETTO ATTUATORE REFERENTE AZIONE DENOMINAZIONE ARPA PIEMONTE INDIRIZZO Via Pio VII n. 9 CAP - COMUNE 10125 Torino NOMINATIVO Bona Griselli N TELEFONICO

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana

Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana SOMMARIO INTRODUZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI PANORAMICA FUNZIONI DI ACUT erp AREA ACQUISTI QUALITA DELLA FORNITURA

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale

L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale CAPITOLO PRIMO L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale SOMMARIO * : 1. Il ruolo dell innovazione tecnologica 2. L attività di ricerca e sviluppo: contenuti 3. L area funzionale della

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA

Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA GRUPPO TELECOM ITALIA Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA Indice Guida Veloce Contatti Quando

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

L azienda e le funzioni aziendali

L azienda e le funzioni aziendali UDA 5 TEMA 3 L operatore impresa L azienda e le funzioni aziendali a cura di Lidia Sorrentino Il concetto di azienda. Per soddisfare i propri bisogni, fin dall antichità l uomo si è associato con altre

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL SAP Customer Success Story Prodotti Industriali Raffineria Metalli Capra Raffineria Metalli Capra. Utilizzata con concessione dell autore. Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL Partner

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Project Management Office per centrare tempi e costi

Project Management Office per centrare tempi e costi Project Management Office per centrare tempi e costi Il Project Management Office (PMO) rappresenta l insieme di attività e strumenti per mantenere efficacemente gli obiettivi di tempi, costi e qualità

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property e facility management Roma 28 febbraio 2015 Relatore: Ing. Juan Pedro Grammaldo Argomenti trattati nei precedenti incontri Principi di Due Diligence

Dettagli