VIRTUAL MAIL. Guida rapida di utilizzo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VIRTUAL MAIL. Guida rapida di utilizzo"

Transcript

1 VIRTUAL MAIL Guida rapida di utilizzo

2 Sommario 1. INTRODUZIONE ACCESSO AL SERVIZIO... 4 Requisiti di sistema PROFILO... 5 Menu Principale... 5 Pagina Iniziale... 5 Dati Personali LISTE DESTINATARI... 8 Elenco liste... 8 Creazione di una lista di destinatari in modo manuale... 9 Creazione di una lista di destinatari importando un file CSV MESSAGGI Nuova Campagna Nuova Campagna Utilizzando un Template Grafico Nuova Campagna Utilizzando un Template Standard Come preparare una newsletter Come inviare una newsletter Cartelle Messaggi STATISTICHE

3 1. INTRODUZIONE Virtual Mail è la piattaforma ideale per creare newsletter e gestire campagne promozionali di marketing o informative, in modo estremamente facile e veloce grazie alla sua semplicità di utilizzo; consente infatti di iniziare ad operare in pochi minuti, ed è uno strumento altamente affidabile: l ideale per costruire, agilmente ed efficacemente una relazione duratura con la proprio clientela. Il servizio è basato interamente sul web, quindi non si dovrà installare alcun software sul proprio PC: è sufficiente un browser ed una connessione ad internet. L elenco dei destinatari, inoltre, può essere modificato in qualsiasi momento, manualmente oppure importando file contenenti gli indirizzi, ad esempio esportati dal proprio CRM o da un file di Excel o altro. Il processo di creazione delle newsletter è rapido, semplice ed intuitivo, grazie ad un editor integrato, con cui è possibile gestire in maniera autonoma e personalizzata la propria newsletter. Sono inoltre disponibili alcuni template di base. Con le statistiche personalizzate si possono ottenere in breve tempo risultati concreti, verificando costantemente l andamento della propria campagna grazie alla grande varietà di statistiche che vengono messe a disposizione. In questo modo si può tenere sotto controllo il comportamento, il gradimento e l interesse dei propri utenti. Le statistiche possono essere anche scaricate in formato PDF o in formato Excel per approfondirne l analisi. Di seguito verranno brevemente spiegate le funzionalità principali del servizio. 3

4 2. ACCESSO AL SERVIZIO ACCESSO AL SERVIZIO Requisiti di sistema Per accedere al servizio è necessario collegarsi all indirizzo Per poter usufruire del servizio, è necessario solamente un browser (MS Internet Explorer 5.0 o superiore, Firefox, Opera, etc.). Per poter sfruttare tutte le potenzialità dell applicativo è necessaria una risoluzione 800x600 pixel o superiore. Inoltre per poter visualizzare i documenti in formato PDF è necessario utilizzare Adobe Acrobat Reader (scaricabile gratuitamente dal sito Per iniziare ad utilizzare il servizio è necessario inserire il nome utente e la password, forniti in fase di registrazione (Figura 1). Nel caso non si possedessero queste informazioni è possibile richiederle a colui che ha effettuato la registrazione, oppure in caso di smarrimento della password è possibile richiederla cliccando sulla funzione apposita e compilando il breve form di richiesta. Figura 1 4

5 3. PROFILO Menu Principale Inserendo i propri dati di accesso si potrà effettivamente iniziare ad utilizzare il servizio. Su ogni pagina alla sinistra sarà visualizzato un menù, dal quale si potrà facilmente utilizzare l applicativo. Il menu (in gergo chiamato albero) contiene l elenco di tutte le operazioni che si possono effettuare sul sito, riconoscibili cibili facilmente anche per le icone che ne permettono una facile memorizzazione (Figura 2). Figura 2 Pagina Iniziale La prima pagina visualizzata dopo il login è chiamata pagina iniziale, (Figura 3) nella quale saranno mostrate le informazioni riguardanti l ultimo invio effettuato, la situazione dell abbonamento, le statistiche di invio e l elenco delle ultime newsletter inviate. Questa pagina è facilmente raggiungibile in qualsiasi momento e si trova Sotto la voce profilo Nella prima tabella ci sono i dati dell ultima newsletter inviata, con la data di invio, il titolo assegnato (vedi cap.4) e l oggetto, oltre ad un grafico a torta che rende molto intuitiva la verifica ica delle che sono state effettivamente visualizzate e quelle che non lo sono state. 5

6 Figura 3 Virtual Mail La soluzione definitiva per la gestione delle tue newsletter Nella seconda parte della pagina, invece è possibile visualizzare una serie di dati generali, quali il numero di newsletter inviate a partire dalla data di attivazione del servizio, e quelle del mese corrente. Inoltre è presente il numero delle liste di destinatari inserite (vedi cap.3), il totale dei destinatari e il numero massimo di indirizzi caricabili nel database. Infine è presente la sezione Crediti che riepiloga il numero di effettivamente inviate 1, il numero di ancora inviabili prima di dover effettuare una ricarica del credito. Dati Personali La seconda voce del menu profilo è Dati Personali (Figura 4). Da qui è possibile effettuare operazioni di manutenzione relative al proprio profilo; nello specifico è possibile verificare i propri dati personali (indirizzo e dati di accesso); modificare la password di accesso; inserire un nuovo mittente; Figura 4 Per modificare la proprio password è necessario fare click sul bottone Modifica Password, e si aprirà un modulo nel quale si richiede di inserire la password attuale, la nuova password e confermarla. Se si opta per questa opzione è consigliabile annotarsi i nuovi dati, utilizzabili dal prossimo accesso. La seconda tabella, invece, contiene l elenco dei mittenti abilitati all invio, con il relativo stato e le opzioni. Se nello stato compare l icona significa che l utente è abilitato all invio, io, mentre le l icona è l utente non può ancora inviare campagne, poiché non è stato verificato l indirizzo . 1 Il numero di effettivamente inviate può non corrispondere al numero di destinatari, infatti è possibile che per alcuni destinatari la mail non venga recapitata ad esempio perché l indirizzo risulta non valido o errato, e ovviamente questi non n verranno scalati dal credito residuo. 6

7 Inoltre per ogni utente inserito è possibile l eliminazione, semplicemente facendo click sull icona, tranne che per l utente principale (quello con il quale vi siete registrati) che infatti sarà bloccato e visualizzato con l icona. Per aggiungere un nuovo mittente è sufficiente cliccare sul bottone Aggiungi Mittente, e in modo del tutto simile a quello della modifica della password, comparirà un modulo che richiede di inserire il nome visualizzato e l indirizzo . Facendo click sul pulsante Aggiungi, il nuovo mittente verrà salvato, ma per poter iniziare a inviare newsletter, l indirizzo dovrà essere verificato. Infatti l applicativo provvederà ad inviare una ad ogni nuovo mittente, e basterà seguire le istruzioni per effettuare la verifica. Basterà così effettuare il log-out out e poi il login (oppure effettuare il refresh della pagina con F5) per poter iniziare ad utilizzare il nuovo indirizzo. 7

8 4. LISTE DESTINATARI LISTE DESTINATARI La seconda sezione del menu principale è dedicata ai destinatari. Da qui si possono gestire le liste dei destinatari per le proprie newsletter. Elenco liste Selezionando la prima voce, è possibile visualizzare tutte le liste di destinatari inserite. Per ogni lista sono riportati il nome, la data di Creazione e il numero di destinatari che essa contiene; oltre a delle eventuali note. (Figura 5). Figura 5 Inoltre per ogni lista di destinatari è possibile effettuare due operazioni : l esportazione o l eliminazione. Per eliminare la lista è sufficiente fare click sull icona, mentre se si clicca sull icona verrà in automatico generato un file di scambio (CSV) contenente tutti i destinatari presenti con i relativi dati. è inoltre possibile effettuare operazioni di manutenzione sulle liste, facendo click sul nome della lista. Così facendo si aprirà una pagina riepilogativa che conterrà oltre ai dettagli della lista tutti i destinatari presenti, non la possibilità di eliminare o inserire un destinatario. Direttamente dall elenco, inoltre, è possibile creare una nuova lista di destinatari facendo click sul pulsante Crea Lista. A questo punto verrà visualizzata una pagina (Figura 6) che permette di selezionare il modo di creazione della lista. Figura 6 8

9 Creazione di una lista di destinatari in modo manuale La seconda sezione della voce Liste Destinatari è Inserimento Manuale. Da qui si potrà creare una nuova lista semplicemente scegliendone il nome, e cliccando su Continua. Nella pagina successiva sarà così possibile aggiungere i destinatari ad uno ad uno compilando il modulo di inserimento manualmente (Figura 7). Figura 7 Creazione di una lista di destinatari importando un file CSV Infine la terza sezione è Importa e permette di caricare un file di scambio (CSV 2 ). Per fare questo è necessario scegliere il nome da dare alla lista e selezionare e il file da importare tramite il bottone Sfoglia. Nella schermata successiva (Figura 8) verrà visualizzato il nome del file e della lista e verranno indicati i campi trovati nel file e sarà possibile associare queste voci ai dati necessari al funzionamento dell applicativo. In pochi secondi e in maniera completamente automatica verranno aggiunti tutti i destinatari nel database. Figura 8 Per effettuare correttamente l importazione è necessario attendersi a due semplici regole: 1. Il separatore deve essere il punto e virgola (;) Questa regola è fondamentale, poiché altrimenti i valori non verranno importati se si utilizza un altro separatore. Questo è stato fatto per semplificare l importazione-esportazione esportazione e mantenere la compatibilità con Microsoft Excel, che altrimenti non visualizzerebbe correttamente i valori. 2 CSV è l acronimo di Comma Separated Values,, cioè Valori Separati da Virgola. Questo tipo di file non è nient altro che un file di testo che contiene i dati da importare separati da un delimitatore definito. 9

10 2. La prima riga deve contenere le intestazioni dei campi: ovvero nella prima riga del file devono esserci i valori delle corrispondenti colonne, di modo da rendere più semplice il riconoscimento automatico all applicativo dei dati presenti nel vostro elenco (Figura 9). Questa regola non è imposta, ovvero anche senza le intestazioni nella prima colonna, il file verrà comunque interpretato, ma sarà più lenta l elaborazione e leggermente più complicata l associazione nome-valore da parte dell utente. Figura 9 10

11 5. MESSAGGI In questa è possibile creare una nuova scegliendo la struttura grafica che si preferisce, oppure completare un già iniziata, utilizzarne una scritta in precedenza oppure riutilizzarne una già inviata. Nuova Campagna In questa sezione è possibile creare una nuova campagna di , partendo da zero e/o utilizzando i template già messi a disposizione dall applicazione 3. Per creare una nuova è necessario selezionare l opzione Nuova Campagna dalla sezione Messaggi del menu. A questo punto verrà proposto di selezionare il tipo di template che si desidera utilizzare. La scelta dovrà essere fatta tra template grafici e template standard (Figura 10). Figura 10 Nuova Campagna Utilizzando un Template Grafico Se la scelta ricade sull utilizzo di un template grafico sarà possibile selezionare tra molte newsletter già precompilate, e in pochissimi passaggi si avrà una newsletter con un design accattivante già pronta. Per fare ciò basterà fare click con il mouse sull icona del template che si preferisce (Figura 11) e in automatico verrà visualizzata una pagina contenente un editor con un interfaccia simile ai più comuni software per la redazione di testi ed immagini, e basterà modificare le immagini e i testi per ottenere un ottimo risultato. 3 I template sono in continuo aggiornamento, quindi potrebbe essere che quelli rappresentati in questa guida non corrispondano a quelli realmente presenti nell applicazione 11

12 Figura 11 Nuova Campagna Utilizzando un Template Standard Se invece si è deciso di utilizzare un template standard verrà visualizzata una pagina (Figura 12) che contiene alcuni standard di newsletter, e selezionando quello desiderato sarà possibile modificare il corpo della mail a proprio piacimento con l editor di testi integrato. Figura 12 Come preparare una newsletter Una volta selezionato il tipo di template che si desidera utilizzare l applicazione richiederà di inserire un titolo (Figura 13) che permetta di identificare nei passaggi successivi - e soprattutto una volta inviata la Figura 13 12

13 newsletter. Per il titolo della newsletter non ci sono limitazioni, è possibile inserire qualsiasi nome, anche inserendo dei doppioni, ma è tuttavia consigliato l inserimento di un nome univoco e che rimandi immediatamente alla newsletter in questione. Una volta deciso il nome, basterà cliccare sul pulsante Avanti e in pochissimi secondi verrà visualizzato l editor di testo di cui si accennava in precedenza. All interno di questo sarà in automatico caricato il template che avete selezionato e che potrete modificare in pochi passi (Figura 14). Figura 14 Editare un testo è semplicissimo, è necessario seleziona il testo o la parte di esso che si desidera modificare e rimpiazzarlo con quello nuovo, come si farebbe in un normale gestore di testi (MS Word, OpenOffice ) impostando il carattere che di desidera, scegliendo fra gli stili messi a disposizione o direttamente dal menu Font, impostandone la dimensione ed eventualmente il colore e lo sfondo e le impostazioni del titolo e del paragrafo. Come ogni buon editor che si rispetti sono disponibili varie funzionalità aggiuntive che andiamo brevemente ad elencare: la ricerca, la sostituzione, la possibilità di selezionare tutto il testo, la possibilità di rimuovere la formattazione, l elenco numerato, l elenco puntato, la possibilità di aumentare o diminuire il rientro del testo e oltre ai classici pulsanti per allineare il testo a sinistra, al centro, a destra e giustificato. 13

14 Altre due funzioni fondamentali sono la possibilità di inserire/modificare un collegamento e la possibilità di inserire/modificare un immagine. Per aggiungere un collegamento è necessario selezionare il pulsante. Figura 15 A questo punto si aprirà una finestra pop up 4 (Figura 15) che richiederà il tipo di collegamento (URL- , etc) e in automatico proporrà il tipo di protocollo associato. È anche possibile inserire un file come link ma a questo punto sarà necessario (come succede per le immagini e spiegato successivamente) cercarlo sul server e se non presente caricarlo con una semplice procedura. Una volta selezionato il link basterà fare click sul pulsante OK per inserirlo nella newsletter 5. Per rimuovere un link, sarà possibile seguire due strade : se si desidera dera eliminarlo lasciando invariato il testo o l immagine si potrà fare click sul pulsante, oppure per eliminare anche il testo/immagine di riferimento basterà selezionarlo con il mouse e premere il tasto CANC dalla tastiera. Ancora più importante è la gestione delle immagini. Selezionando il pulsante apparirà una finestra (Figura 16) che permetterà di interagire con il server per cercare o caricare un immagine. Tipicamente è necessario fare click sul pulsante Cerca sul Server per poter selezionare l immagine che si desidera visualizzare. Una volta eseguita questa operazione si aprirà una nuova finestra pop up (Figura 17) che permetterà la visualizzazione di tutte le immagini precedentemente caricate sul server, le quali saranno selezionabili ed inseribili direttamente nella newsletter. Figura 16 4 Per poter utilizzare le funzionalità di link e di gestione delle immagini è necessario che sia permessa l apertura delle finestre di popup 5 Se si seleziona un file, questo non verrà fisicamente inviato per ma verrà lasciato sul server e il destinatario se vorrà scaricare il file effettuerà il download direttamente dal server dell applicazione. 14

15 In caso si debba caricare una nuova immagine sarà possibile farlo, selezionando il tasto Sfoglia A questo punto sarà necessario cercare sul proprio PC l immagine che si desidera inserire nella e alla fine premere il bottone Upload in basso a destra della Figura 17. Figura 17 Se tutto è avvenuto correttamente sarà possibile selezionare l immagine che si è appena caricate tra l elenco delle immagini disponibili, che verrà in automatico inserito nella finestra di anteprima della Figura 16. Inoltre è anche possibile, nel caso sia presente una tabella, modificare le opzioni di quest ultima come ad esempio unire o separare due o più celle, eliminare o inserire righe o colonne, facendo click con il tasto destro del mouse sulla tabella da modificare come riportato in figura 18, e selezionando l operazione che si desidera effettuare. Figura 18 15

16 Come inviare una newsletter una newsletter Una volta che si è conclusa la fase di redazione della è possibile selezionare una delle quattro opzioni nel menù accanto all editor (Figura 19) Se si seleziona il pulsante Anteprima sarà possibile visualizzare una preview della newsletter ed eventualmente inviarla immediatamente. Infatti scegliendo questa opzioni verrà visualizzata una pagina che riproporrà il corpo della mail così come verrà visualizzato all interno del client di posta dei destinatari, dei quali sarà direttamente possibile selezionarne la lista di riferimento, oltre agli altri campi da inserire in modo obbligatorio come l oggetto e il mittente della newsletter (Figura 20). Compilati questi campi si potrà decidere se procedere re con l invio oppure tornare alla fase di modifica. Se si desidera inviare immediatamente la newsletter è necessario fare click sul pulsante Invia Ora. Figura 19 Figura 20 Se invece di decide di selezionare dal menu l opzione Invia Test verrà presentata una schermata simile alla precedente, ma non sarà possibile selezionare i destinatari, poiché il destinatario del test sarà lo stesso mittente. Selezionando Invia Test la mail verrà recapitata direttamente nella propria casella, mentre anche da qui sarà possibile direttamente tornare alla modifica del layout della newsletter. Un altra opzione molto utile è la possibilità di pianificare l invio di una o più newsletter. Per fare questo è necessario selezionare Pianifica dal menu precedente e come al solito verrà visualizzato l anteprima della mail il mittente, i destinatari, l oggetto e la possibilità di selezionare data e ora di invio (Figura 21). 16

17 Figura 21 Ovviamente è necessario specificare una data ed un ora che siano successive a quelle in cui si sta preparando la newsletter, altrimenti l applicativo non permetterà di inviare la newsletter. Per selezionare la data è necessario fare click sul pulsante che permetterà l apertura di un calendario, dal quale sarà facilmente selezionabile la data. Per l orario, invece, basterà scegliere dal primo menu a discesa l ora e dal secondo i minuti (che sono intervallati di cinque in cinque). Infine è possibile scegliere se salvare la pianificazione oppure tornare alla pagina di modifica della . L ultima opzione è quella che permette di salvare la mail come bozza e poterla riutilizzare in un futuro. Per fare questo basta selezionare il pulsante Salva. Per ognuna delle opzioni qui elencate, comunque, un messaggio avviserà dell esito positivo o negativo e degli eventuali errori riscontrati in fase di creazione / invio. 17

18 Cartelle Messaggi La seconda voce del menu Messaggi è Bozze. Selezionando questa opzione è possibile visualizzare tutte le che sono state create, ma lasciate (volontariamente o no) incomplete (Figura 22) Figura 22 Come le istruzioni a video segnalano, è possibile continuare con la creazione della newsletter, ripartendo dal punto in cui si è deciso di salvare, semplicemente facendo click sul titolo. Quest ultimo è anche modificabile, semplicemente facendo click sull icona La terza voce del menu è Campagne Inviate e permette la visualizzazione di tutte le newsletter che sono state effettivamente inviate (Figura 23). Questa sezione è puramente statistica e serve solo ad elencare tutte le newsletter che sono state finalizzate. Figura 23 La quarta voce del menu è Riutilizza Mail e permette la visualizzazione di tutte le inviate, permettendone però la possibilità di visualizzare un anteprima ed eventualmente di riutilizzare la mail, inviandola così oppure modificandola nuovamente. Per fare cioè basta fare click sul titolo della newsletter ed in automatico si aprirà una finestra (Figura 24) che farà vedere la newsletter così com è arrivata ai destinatari e ne permetterà il riutilizzo. Se si propenderà per il riciclo della mail l applicazione chiederà di inserire un nuovo nome per la campagna e ritornerà all editor Figura 24 18

19 sopra descritto inserendo in automatico la newsletter selezionata. La quinta e la sesta voce sono molto simili: entrambe mostrano le newsletter salvate e non modificabili, ma pronte per l invio. Nel primo caso si tratta delle campagne pianificate, cioè quelle newsletter che sono state completate ma si è deciso di inviarle in futuro, già programmandone data e ora. Queste in automatico alla data e ora indicata inizieranno l iter di invio. L ultima voce contiene invece la posta in uscita, cioè le newsletter che nel preciso istante in cui si sta visualizzando la pagina sono in invio (Figura 25). Una newsletter può rimanere anche molto a lungo in posta inviata, a seconda del numero dei destinatari presenti nella lista. Una volta completato l invio, automaticamente la newsletter passerà nella posta inviata. Figura 25 19

20 6. STATISTICHE L ultima voce del menu principale permette la visualizzazione delle statistiche. Qui saranno elencate tutte le newsletter inviate con un grafico che permetterà la visualizzazione del rapporto fra il numero di inviate e il numero di quelle lette, ripartito per newsletter. Facendo click sul titolo di una newsletter è possibile visualizzare le statistiche precise per ogni newsletter (Figura 26). Per ognuna di esse è possibile visualizzare il titolo, l oggetto, le date di creazione ed invio, la lista dei destinatari ed il relativo numero; il numero delle effettivamente inviate, quelle effettivamente visualizzate (più di una volta per destinatario e quelle visualizzate una sola volta per destinatario) e il numero delle che non sono state inviate a causa di errori (indirizzo errato, casella non esistente, etc) Inoltre saranno presenti due grafici che illustreranno il rapporto fra le inviate e quelle non inviate, ed il rapporto fra le inviate e quelle effettivamente visualizzate dai destinatari. Inoltre sarà possibile salvare la pagina in questione come PDF, oppure esportare l elenco delle visualizzazioni in formato CSV. Figura 26 Infine verrà proposto l elenco dei destinatari che hanno effettivamente visualizzato l corredati di relativa data e ora di apertura. 20

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C.

MANUALE D USO LEXUN ver. 5.0. proprietà logos engineering - Sistema Qualità certificato ISO 9001 DNV Italia INDICE. 6. Flash top 6 C. Pag. 1/24 INDICE A. AMMINISTRAZIONE pagina ADMIN Pannello di controllo 2 1. Password 2 2. Cambio lingua 2 3. Menù principale 3 4. Creazione sottomenù 3 5. Impostazione template 4 15. Pagina creata con

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli ITCG C. CATTANEO via Matilde di Canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (Reggio Emilia) Costruzione del grafico di una funzione con Microsoft Excel Supponiamo di aver costruito la tabella riportata in figura

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone PRIMI PASSI Se è la prima volta che aprite l'applicazione MAIL vi verrà chiesto di impostare o creare il vostro account di posta e le gli step

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Gestione Fascicoli Guida Utente

Gestione Fascicoli Guida Utente Gestione Fascicoli Guida Utente Versione 2.3 Guida Utente all uso di Gestione Fascicoli AVVOCATI Sommario Premessa... 4 Struttura... 5 Pagamento fascicoli... 9 Anagrafica Avvocati... 17 1.1 Inserimento

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma

Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico. Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma Modulo PCT Redattore atti per il Processo Telematico Versione speciale per gli iscritti al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma 1 Il Momento Legislativo Istruzioni stampa Messaggi e Ricevute relative

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO SMS MESSENGER

MANUALE DI UTILIZZO SMS MESSENGER MANUALE DI UTILIZZO SMS MESSENGER (Ultimo aggiornamento 14/05/2014) 2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. INDICE INTRODUZIONE... 1 1.1. Cos è un SMS?... 1 1.2. Qual è la lunghezza di un SMS?... 1 1.3.

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Guida alla WebMail Horde

Guida alla WebMail Horde Guida alla WebMail Horde La funzione principale di un sistema Webmail è quella di gestire la propria posta elettronica senza dover utilizzare un programma client installato sul computer. Il vantaggio è

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori Manuale d uso Versione 08/07/2014 themix Italia srl tel. 06 35420034 fax 06 35420150 email info@themix.it LOGIN All avvio il

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli