ADS ASI Distributor & ASI Switch 16/07/2013 ADS. Manuale Utente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ADS ASI Distributor & ASI Switch 16/07/2013 www.elber.com elber@elber.it ADS. Manuale Utente"

Transcript

1 ASI Distributor & ASI Switch 16/07/2013 ADS Manuale Utente Elber S.r.l. Via Pontevecchio, 42W Phone Carasco (GE) Italy Fax

2 SOMMARIO. MANUALE UTENTE... 1 SOMMARIO INDICE DELLE FIGURE NORME DI PRIMO SOCCORSO TRATTAMENTO DEGLI SHOCK ELETTRICI TRATTAMENTO DELLE USTIONI ELETTRICHE DESCRIZIONE GENERALE SPECIFICHE TECNICHE SEAMLESS SWITCH DISTRIBUTORE ASI CONTROLLO SPECIFICHE ELETTRICHE SPECIFICHE MECCANICHE AMBIENTALI INSTALLAZIONE DESCRIZIONE MODULI DISTRIBUTORE SWITCH ASI INTERFACCIA UTENTE MENU PRINCIPALE MENU UPROCESSOR Sottomenu microprocessor Menu Setup - System Time Menu Setup - Touch Screen Calibration Menu Setup - Reset Menu Net - Parametri di rete Menu Misc - informazioni generali 1/ Menu Misc - informazioni generali 2/ Menu Misc - Modules Menu Misc - Modules - Controller MENU POWER SUPPLY INTERFACCIA WEB STATUS Pagina 2 di 31 Versione 1.0

3 8.1.1 Status-Controller Status-Moduli CONTROLLER Controller Customer Controller Network Controller Traps Manager Controller Tools Controller Password management TAB BOARDS TAB UPGRADE TAB LOG PANNELLI PANNELLO FRONTALE PANNELLO RETRO Pagina 3 di 31 Versione 1.0

4 1 Indice delle figure. FIGURA 1: DETTAGLIO RIANIMAZIONE FIGURA 2: DETTAGLIO RIANIMAZIONE FIGURA 3: DETTAGLIO RIANIMAZIONE FIGURA 4: DETTAGLIO RIANIMAZIONE FIGURA 5: DETTAGLIO RIANIMAZIONE FIGURA 6: MENU PRINCIPALE FIGURA 7: SOTTOMENU MICROPROCESSOR FIGURA 8: MENU SETTAGGIO ORARIO FIGURA 9: TASTIERA VIRTUALE FIGURA 10: MENU TOUCH SCREEN CALIBRATION FIGURA 11: MENU RESET FIGURA 12: MENU PARAMETRI DI RETE FIGURA 13: MENU INFORMAZIONI GENERALI 1/ FIGURA 14: MENU INFORMAZIONI GENERALI 2/ FIGURA 15: INFORMAZIONI GENERALI CONTROLLER FIGURA 16: MENU POWER SUPPLY FIGURA 17: ICONA ALIMENTATORE IN CONTINUA, POSIZIONE PRIMARIA FIGURA 18: ICONA ALIMENTATORE IN CONTINUA, POSIZIONE SECONDARIA FIGURA 19: ICONA ALIMENTATORE IN ALTERNATA, POSIZIONE PRIMARIA FIGURA 20: ICONA ALIMENTATORE IN ALTERNATA, POSIZIONE SECONDARIA FIGURA 21: PAGINA INIZIALE INTERFACCIA WEB FIGURA 22: WEB STATUS FORM CONTROLLER FIGURA 23: WEB STATUS FORM ASI SEAMLESS SWITCH SS FIGURA 24: ASI DISTRIBUTOR FIGURA 25: WEB CONTROLLER FORM CUSTOMER INFO FIGURA 26: WEB CONTROLLER FORM PARAMETRI DI RETE FIGURA 27: WEB CONTROLLER FORM CONFIGURAZIONE TRAP SNMP, SELEZIONE AMBITO FIGURA 28: WEB CONTROLLER FORM CONFIGURAZIONE TRAP SNMP SCHEDA ASI2D FIGURA 29: WEB CONTROLLER FORM CONFIGURAZIONE TRAP SNMP SCHEDA SS FIGURA 30: WEB CONTROLLER FORM CONFIGURAZIONE TRAP SNMP GENERALI FIGURA 31: WEB CONTROLLER FORM CONFIGURAZIONE TRAP SNMP RICEVITORE FIGURA 32: WEB CONTROLLER FORM STRUMENTI GENERALI FIGURA 33: WEB CONTROLLER FORM GESTIONE PASSWORD FIGURA 34: WEB BOARDS FORM BITRATE GRAPH FIGURA 35: WEB BOARDS FORM PID BITRATE GRAPH FIGURA 36: WEB BOARDS FORM SWITCH MANAGEMENT FIGURA 37: WEB BOARDS FORM - HISTORICAL BITRATE FIGURA 38: WEB UPGRADE Pagina 4 di 31 Versione 1.0

5 FIGURA 39: WEB LOG FORM AVAILABLE LOG FIGURA 40: WEB LOG FORM AVAILABLE LOG ESPANSO FIGURA 41: WEB LOG FORM LOG FIGURA 42: WEB LOG FORM FILTRI FIGURA 43: WEB LOG FORM FILTRI (SELEZIONE NUMERO RECORD PER PAGINA) FIGURA 44: PANNELLO FRONTALE REBLE FIGURA 45: PANNELLO RETRO REBLE FIGURA 46: DETTAGLIO PANNELLO POSTERIORE ASI2D4 - PANNELLO SINISTRO FIGURA 47: DETTAGLIO PANNELLO POSTERIORE ASI2D4 - PANNELLO DESTRO FIGURA 48: DETTAGLIO PANNELLO POSTERIORE SS01 - PANNELLO SINISTRO FIGURA 49: DETTAGLIO PANNELLO POSTERIORE SS01 - PANNELLO DESTRO Pagina 5 di 31 Versione 1.0

6 2 Norme di primo soccorso. Il personale impegnato nell installazione, nell uso e nella manutenzione dell apparecchiatura deve avere familiarità con la teoria e le pratiche di primo soccorso. 2.1 Trattamento degli shock elettrici. Se la vittima ha perso conoscenza: Seguire i principi di primo soccorso riportati qui di seguito. Posizionare la vittima sdraiata sulla schiena su una superficie rigida. Aprire le vie aeree sollevando il collo e spingendo indietro la fronte (Figura 1). Se necessario, aprire la bocca e controllare la respirazione. Se la vittima non respira, iniziare immediatamente la respirazione artificiale (Figura 2): inclinare la testa, chiudere le narici, fare aderire la bocca a quella della vittima e praticare 4 respirazioni veloci. Figura 1: Dettaglio rianimazione 1. Figura 2: Dettaglio rianimazione 2. Controllare il battito cardiaco (Figura 3); in assenza di battito, iniziare immediatamente il massaggio cardiaco (Figura 4) comprimendo lo sterno approssimativamente al centro del torace (Figura 5). Figura 3: Dettaglio rianimazione 3. Figura 4: Dettaglio rianimazione 4. Pagina 6 di 31 Versione 1.0

7 Figura 5: Dettaglio rianimazione 5. Nel caso di un solo soccorritore, questo deve tenere un ritmo di 15 compressioni alternate a 2 respirazioni veloci. Nel caso in cui i soccorritori siano due, il ritmo deve essere di una respirazione ogni 5 compressioni. Non interrompere il massaggio cardiaco durante la respirazione artificiale. Chiamare un medico prima possibile. Se la vittima è cosciente Coprire la vittima con una coperta. Cercare di tranquillizzarla. Slacciare gli abiti e sistemare la vittima in posizione coricata. Chiamare un medico prima possibile. 2.2 Trattamento delle ustioni elettriche. Vaste ustioni e tagli alla pelle Coprire l area interessata con un lenzuolo o un panno pulito. Non rompere le vesciche; rimuovere il tessuto e le parti di vestito che si fossero attaccati alla pelle; applicare una pomata adatta. Trattare la vittima come richiede il tipo d infortunio. Trasportare la vittima in ospedale il più velocemente possibile. Se le braccia e le gambe sono state colpite, tenerle sollevate. Se l aiuto medico non è disponibile prima di un ora e la vittima è cosciente e non ha conati di vomito, somministrare una soluzione liquida di sale e bicarbonato di sodio: 1 cucchiaino di sale e mezzo di bicarbonato di sodio ogni 250 ml d acqua. Far bere lentamente mezzo bicchiere circa di soluzione per quattro volte e per un periodo di 15 minuti. Interrompere qualora si verificassero conati di vomito. Non somministrare alcolici Ustioni Meno gravi Applicare compresse di garza fredde (non ghiacciate) usando un panno il più possibile pulito. Non rompere le vesciche; rimuovere il tessuto e le parti di vestito che si fossero attaccati alla pelle; applicare una pomata adatta. Se necessario, mettere abiti puliti e asciutti. Pagina 7 di 31 Versione 1.0

8 Trattare la vittima come richiede il tipo d infortunio. Trasportare la vittima in ospedale il più velocemente possibile. Se le braccia e le gambe sono state colpite, tenerle sollevate. 3 Descrizione generale. L'ADS è un apparato accessorio per le reti di ponti radio a microonde per il broadcast, derivato dalla serie REBLE610 dalla quale eredita tecnologia, modularità e filosofia. L'apparato possiede un doppio alimentatore estraibile a caldo, disponibile nei due modelli AC e DC. Inoltre sono disponibili due slot dove è possibile installare due tipi di schede, una avente funzione di distribuzione di due segnali DVB-ASI/BTS e uno avente funzione di scambio seamless tra due sorgenti DVB-ASI. La scheda di distribuzione ASI, denominata ASI2D4, presenta due ingressi e 4 uscite per ciascuno; il segnale viene ricevuto, equalizzato e ri-clockato prima di passare all'elaborazione per le informazioni di monitoring e alla amplificazione per la distribuzione in uscita. La scheda di scambio seamless, denominata SS01, accetta due ingressi provenienti da ponti radio operanti sulla stessa tratta e fornisce 8 uscite, la prima delle quali "passante" sull'ingresso 1 in caso di apparato spento o in fault. I criteri di commutazione sono numerosi e gestiscono parametri critici del Transport Stream quali il Sync Loss o il PAT Loss. Un nuovo software di gestione offre controllo completo dei parametri dell'apparato, gestendo una intuitiva interfaccia utente dotata di TFT touch-screen, per un semplice ed immediato controllo degli errori. Il controllo dell'apparato può essere fatto anche attraverso interfaccia WEB, curata in particolar modo per la semplicità ed immediatezza, e attraverso SNMP. 4 Specifiche Tecniche. 4.1 Seamless Switch. Tabella 1 Nome modulo SS01 Tipo interfaccia ingresso: DVB-ASI Numero ingressi 2 Connettori ingresso BNC (f) 75 Ohm Tipo interfaccia uscita DVB-ASI Numero di uscite 8 (1 pass-through) Connettori uscita BNC (f) 75 Ohm Modalità funzionamento Automatico (Scambio) - Con priorità (reversibile) - Senza priorità (non reversibile) Forzato (Selettore) Priorità Input 1 > Input 2 (solo se in modalità automatica) Criteri di qualità PAT Loss TS Unstable Sync Loss Sync Unstable Transport Error Altri su richiesta Pagina 8 di 31 Versione 1.0

9 4.2 Distributore ASI. Tabella 2 Nome modulo ASI2D4 Tipo interfaccia ingresso DVB-ASI Numero di ingressi 2 Connettori ingresso BNC (f) 75 Ohm Tipo interfaccia uscita DVB-ASI Numero uscite 4 per ingresso (1 pass-trough) Connettori uscita BNC (f) 75 Ohm Tabella 3 Caratteristiche tecniche: Equalizzazione automatica dell ingresso Silenziamento automatico dell uscita con ingresso assente Basso jitter: 270 Mbps su 200 m di cavo coassiale Belden Eccellente return loss di ingresso: MHz 4.3 Controllo. Tabella 4 Pannello Frontale (Display TFT con touchscreen) SNMP Web browser 4.4 Specifiche elettriche. Tabella 5 Alimentazione V~ 50/60 Hz IEC 320 Consumo massimo 4.5 Specifiche meccaniche. Tabella 6 DC V Morsettiera 2 poli 40 W Contenitore Rack 19 1U Rack Dimensioni Larghezza mm Altezza 43.6 mm Profondità mm Peso Kg Ambientali. Tabella 7 Range Operativo di Temperatura C Umidità Relativa 0-95% senza condensa 5 Installazione. Disimballare l apparato e prima di ogni altra operazione verificare l assenza di eventuali danni dovuti al trasporto. La scatola deve contenere: o L apparato ADS o Uno o due cavi di alimentazione AC a seconda del numero di alimentatori AC ordinati Pagina 9 di 31 Versione 1.0

10 o Uno o due cavi di alimentazione DC (non terminati) a seconda del numero di alimentatori DC ordinati o Il manuale utente Installare l apparato su un armadio rack. Lo spazio richiesto è quello di una unità. Verificare che ci sia una separazione sufficiente da apparati funzionanti ad alta temperatura e che non vi siano ostacoli al flusso di aerazione (Il funzionamento è garantito in un range di temperatura -10 ºC +55 ºC). Il dispositivo deve essere messo correttamente a terra, per garantire la sicurezza di funzionamento, avvalendosi dell opportuna vite (si veda Pannello retro.). Assicurarsi della corretta tensione di alimentazione leggendo i dati sul manuale o sulla targhetta adesiva posta su ogni apparato, contenente il numero di matricola. Collegare il/i cavi di rete alle prese IEC320 sul retro dell apparato o il cavo batteria all apposito connettore. L ultima configurazione programmata sarà caricata. Collegare i connettori BNC posti sul pannello retro dell apparato ai cavi di collegamento appositi per la connessione con i sistemi utilizzati. Configurare l apparato secondo l esigenza avvalendosi del manuale utente. 6 Descrizione moduli. L ADS è composto da due moduli principali e installabili opzionalmente: il distributore e lo switch ASI. Possono essere installati uno o due distributori, uno o due switch o una scheda per tipo. 6.1 Distributore. La funzione del distributore è, come dice il nome, distribuire su più uscite il segnale di ingresso. La scheda prevede la gestione di due segnali separati, gestendo quindi due ingressi e quattro uscite per ciascuno. 6.2 Switch ASI. Lo switch ha due ingressi ASI che sono analizzati per verificare la presenza di eventuali errori nei flussi e determinare quello corretto da inviare in uscita. Durante l analisi: Viene verificata la presenza del segnale. Viene valutata la qualità del segnale trasportato. Per verificare la qualità del segnale: Viene verificata la presenza del SYNC e del PAT. Lo switch verifica che non siano presenti TEI (transport error indicator). Viene verificato che i SYNC non siano instabili (mancanza di 5 sync byte non consecutivi in un secondo). Lo switch accerta che non vi siano pacchetti non previsti. Viene riscontrato l esatto ordine del continuity counter. Questo modulo è in grado di commutare in maniera automatica o manuale (tramite display, web o SNMP), può essere reversibile sul segnale giudicato prioritario oppure non reversibile. Pagina 10 di 31 Versione 1.0

11 7 Interfaccia utente. L interfaccia utente è costituita da un led di allarme generale e da un display grafico TFT dotato di funzione TOUCH SCREEN. E consigliato utilizzare lo stick in dotazione per l accesso ai vari menu. L accesso al display con la possibilità di modificare i parametri dell apparato è protetto; per la modifica dei parametri dell apparato occorre connettere alla porta USB disponibile sul frontale un dispositivo di archiviazione con il corretto token. 7.1 Menu principale. All accensione dell apparato, dopo il caricamento del software embedded, il display visualizza il menu principale, mostrato in Figura 6. Il menu riporta sommariamente lo schema a blocchi dell alimentazione e del micro processore, e nel resto del display mostra le informazioni principali della scheda selezionata (B1 = Board 1, B2 = Board 2). Figura 6: Menu principale. Aree attive: per accedere al menu Power Supply. per accedere al menu MicroProcessor. per accedere alle informazioni relative ai PID rilevati nei TS. I checkbox per l abilitazione delle configurazioni relative. o per selezionare la slot da visualizzare (se presente) Tabella 8 Per ogni ingresso viene visualizzato un indicatore luminoso (verde = ok, rosso= fault) per ciò che concerne la presenza del Carrier (C), il lock (L) e la condizione di aggancio (T), nonché la bitrate in cifre. Tale riquadro vale sia per l opzione SS01 che per l opzione ASI2D4. I checkbox riportati in questo riquadro permettono la configurazione dello SS01; la colonna di sinistra riporta i criteri di commutazione, ossia: PAT Loss: mancanza della tabella PAT secondo i criteri della ETR TEI: Bit di Transport Error Indication a 1 Sync Un.: Instabilità del Sync, ossia assenza di 8 byte di sync non consecutivi in 1 secondo TS unst.: Instabilità del TS, ossia rilevamento di 16 continuity counter error in Pagina 11 di 31 Versione 1.0

12 un secondo. La colonna di destra riporta le configurazioni dello scambio: Revert.: abilità la reversibilità del flusso selezionato, ossia al ritorno del prioritario da un fault, lo si seleziona in uscita. Se disabilitato, l uscita rimane sull ingresso precedentemente selezionato. Auto: abilita la funzione di scambio; se disabilitato, forza in uscita il flusso selezionato nel successivo checkbox. In1 Master: configura l ingresso 1 come prioritario. Viene considerato in caso di abilitazione della reversibilità (checkbox Revert.) e in caso di non automatico (per forzare In 1 o In 2 in uscita). 7.2 Menu uprocessor Sottomenu microprocessor. Il sottomenu permette un rapido accesso agli elementi da monitorare. Le icone riguardanti le varie foglie sono intuitive. Figura 7: Sottomenu microprocessor. Pagina 12 di 31 Versione 1.0

13 7.2.2 Menu Setup - System Time. Tale menu consente di assegnare la data e l ora esatta, utilizzate dal sistema per il log degli allarmi. Le informazioni circa l ora e la data sono mantenute dal Real Time Clock con la batteria. Aree attive: Figura 8: Menu settaggio orario. Tasto direzionale UP per ritorno a menu principale. Tasti direzionali LEFT e RIGHT per navigazione tra menu del micro processor. Ciascuna casella di testo, la quale apre la tastiera virtuale per la digitazione dei caratteri (Figura 9). Figura 9: Tastiera virtuale Menu Setup - Touch Screen Calibration. Il menu permette di effettuare la calibrazione del Touch Screen. Munirsi di uno stecchino e centrare la croce che è proposta tre volte, una volta selezionato il tasto Calibrate. Pagina 13 di 31 Versione 1.0

14 Figura 10: Menu Touch Screen Calibration. Aree attive: Tasto direzionale UP per ritorno a menu principale. Tasti direzionali LEFT e RIGHT per navigazione tra menu del micro processor Menu Setup - Reset. Il menu permette di effettuare i reset dei microcontrollori e delle logiche a bordo del sistema. Aree attive: Figura 11: Menu reset. Tasto direzionale UP per ritorno a menu principale. Tasti direzionali LEFT e RIGHT per navigazione tra menu del micro processor. Icone di reset Il reset della SLOT comporta un reset di tutta la parte modem e interfaccia dati; il reset della CONTROLLER comporta solo il reset del supervisore di sistema, il reset di SYSTEM comporta il reset completo della macchina Menu Net - Parametri di rete. Il menu permette di modificare i parametri di rete per la comunicazione con la porta di management. In particolare si possono settare l indirizzo IP, la Subnet Mask ed il Gateway IP. Il MAC Address invece è di sola lettura. Pagina 14 di 31 Versione 1.0

15 Figura 12: Menu parametri di rete. Aree attive: Tasto direzionale UP per ritorno a menu principale. Tasti direzionali LEFT e RIGHT per navigazione tra menu del micro processor. Ciascuna casella di testo, la quale apre la tastiera virtuale per la digitazione dei caratteri (Figura 9) Menu Misc - informazioni generali 1/2. Il menu riporta informazioni di carattere generale, in particolar modo: Modello Serial Number Part Number Figura 13: Menu informazioni generali 1/2. Aree attive: Tasto direzionale UP per ritorno a menu principale. Tasto direzionale RIGHT per navigazione tra menu del micro processor. Icona Modules. Pagina 15 di 31 Versione 1.0

16 7.2.7 Menu Misc - informazioni generali 2/2. Il menu riporta informazioni di carattere generale, in particolar modo: Nome del cliente (su due righe) Postazione (Loc.) Postazione da cui riceve e postazione a cui trasmette (eventualmente filtrate in caso di monodirezionale). Figura 14: Menu informazioni generali 2/2. Aree attive: Tasto direzionale UP per ritorno a menu principale. Tasti direzionali LEFT e RIGHT per navigazione tra menu del micro processor Menu Misc - Modules Menu Misc - Modules - Controller. Il menu riporta informazioni di carattere generale per la controller, in particolar modo: Modello Versione Revisione Figura 15: Informazioni generali controller. Pagina 16 di 31 Versione 1.0

17 Aree attive: Tasto direzionale UP per ritorno a menu principale. Tasti direzionali LEFT e RIGHT per navigazione tra menu del micro processor. 7.3 Menu Power Supply. Il menu del Power Supply consente di verificare se ciascuno dei due cassetti di alimentazione è alimentato, di che tipo sia e se le tensioni secondarie (+5V e +6V) sono corrette. Figura 16: Menu Power Supply. Aree attive: Tasto direzionale UP per ritorno a menu principale. E altresì presente un indicatore di allarme generale se uno qualunque dei valori di tensione non è rispettato. La zona superiore del menu è riempita dinamicamente dall icona del cassetto di alimentazione corrispondente, che può essere in corrente alternata o in corrente continua. E quindi possibile vedere le varie combinazioni delle icone riportate nelle figure seguenti. Figura 17: Icona alimentatore in continua, posizione primaria. Figura 19: Icona alimentatore in alternata, posizione primaria. Figura 18: Icona alimentatore in continua, posizione secondaria. Figura 20: Icona alimentatore in alternata, posizione secondaria. Pagina 17 di 31 Versione 1.0

18 8 Interfaccia WEB. L apparato ADS è provvisto d interfaccia WEB per una più semplice e intuitiva modalità di monitoraggio e di configurazione dell apparato. La connessione al Web Server avviene attraverso il connettore RJ-45 posto sul pannello frontale; con un comune browser Web (quale Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome, Opera, Safari ) è possibile controllare lo stato dell apparato e verificare le performance anche da remoto semplicemente digitando nella barra degli indirizzi l indirizzo IP della macchina. Per controllare l indirizzo IP della macchina, fare riferimento al par Figura 21: Pagina iniziale interfaccia Web. La Figura 21 mostra la pagina iniziale dell interfaccia Web, la quale invita a digitare una password per accedere al resto. 8.1 Status. Una volta effettuato l accesso, si apre la pagina di status generale che permette all utente di individuare immediatamente eventuali parti in allarme; la schermata è divisa in 3 moduli che sono descritti di seguito. Pagina 18 di 31 Versione 1.0

19 8.1.1 Status-Controller. Figura 22: Web Status form controller. Tabella 9: Controller Information. Board Model Version Revision Customer Location Device Serial Number Part Number Modello della scheda controller Versione del firmware Revisione della versione firmware Nome del cliente Sito d installazione Nome dell apparato Numero di matricola Es.: ADS/10/00002/2012 Codice magazzino Es.: ADS/FD1010-C/HP Tabella 10: Power supply status. Primary AC/DC Livello 12 V in uscita all alimentatore principale e indicazione se AC/DC o DC/DC. La riga è verde se il valore è ok o rossa se in allarme. Secondary DC/DC Livello 12 V in uscita all alimentatore backup e indicazione se AC/DC o DC/DC. La riga è verde se il valore è ok o rossa se in allarme. Voltage 2 (5 V) Livello 5 V. La riga è verde se il valore è ok o rossa se in allarme. Voltage 3 (6 V) Livello 6 V. La riga è verde se il valore è ok o rossa se in allarme Status-Moduli. I due moduli dell ADS possono essere configurati in diverse combinazioni (ASI Switch - ASI Switch, ASI distributor - ASI Distributor, ASI Distributor- ASI Switch). A seconda della configurazione dei moduli le altre due finestre che compaiono in Status saranno Pagina 19 di 31 Versione 1.0

20 Figura 23: Web Status form ASI seamless switch SS01. Model Configurazione del modulo Version Versione del modulo Revision Versione del firmware ASI 1 Presenza del segnale 1 ASI 1 lock Segnala se il segnale 1 è agganciato o non agganciato ASI 1 bitrate Bit rate (Mb/s) del flusso 1 PAT loss Presenza del PAT TEI Presenza TEI (Transport Error Indicator) Sync unstable Presenza Sync TS unstable Presenza di errori nel continuity counter Unexpected PID Presenza di PID non previsti nel flusso ASI ASI 2 Presenza del segnale 2 ASI 2 lock Segnala se il segnale 2 è agganciato o non agganciato ASI 2 bitrate Bit rate (Mb/s) del flusso 2 PAT loss Presenza del PAT TEI Presenza TEI (Transport Error Indicator) Pagina 20 di 31 Versione 1.0

21 Sync unstable Presenza Sync TS unstable Presenza di errori nel continuity counter Unexpected PID Presenza di PID non previsti nel flusso ASI Transport stream ID Indirizzo del transport stream Figura 24: ASI Distributor. Model Configurazione del modulo Version Versione del modulo Revision Versione del firmware ASI 1 Presenza del segnale 1 ASI 1 lock Segnala se il segnale 1 è agganciato o non agganciato ASI 1 bitrate Bit rate (Mb/s) del flusso 1 ASI 2 Presenza del segnale 2 ASI 2 lock Segnala se il segnale 2 è agganciato o non agganciato ASI 2 bitrate Bit rate (Mb/s) del flusso Controller Controller Customer. Figura 25: Web Controller form Customer info. Tabella 11: Informazioni di apparato per il cliente. Customer name Nome del cliente. Location Sito d installazione. Pagina 21 di 31 Versione 1.0

22 8.2.2 Controller Network. Figura 26: Web Controller form Parametri di rete. Tale frame permette di consultare e modificare i parametri di rete dell interfaccia di controllo. Ip Address, Netmask e Gateway Address sono modificabili dall utente scrivendo nell opportuna casella di testo mentre il Mac Address è in sola lettura Controller Traps Manager. Questo frame consente di accedere al management delle trap SNMP; per ogni possibile allarme disponibile,dal significato intuitivo, è possibile abilitare o disabilitare l invio di trap SNMP di allarme. Figura 27: Web Controller form Configurazione trap SNMP, selezione ambito. Figura 28: Web Controller form Configurazione trap SNMP scheda ASI2D4. Pagina 22 di 31 Versione 1.0

23 Figura 29: Web Controller form Configurazione trap SNMP scheda SS01. Figura 30: Web Controller form Configurazione trap SNMP generali. Pagina 23 di 31 Versione 1.0

24 8.2.4 Controller Tools. Figura 31: Web Controller form Configurazione trap SNMP ricevitore. Figura 32: Web Controller form strumenti generali. Tabella 12: Strumenti generali. System Time Ora di sistema. Local Time Ora locale. New Time Casella di testo per la modifica dell ora locale. La sottosezione Reset Command permette all utente di inviare un reset separatamente alle sottosezioni relative, ossia al microcontroller del modem, al controller di sistema, a tutto il sistema o alla calibrazione del TFT. Pagina 24 di 31 Versione 1.0

25 La sottosezione USB Token consente di generare una password a uso singolo da installare su supporto USB, che consente all utente di modificare i parametri da display previa connessione del supporto stesso alla porta USB sul frontale dell apparato Controller Password management. Figura 33: Web Controller form gestione password. Tale form permette la modifica delle password di accesso all interfaccia web. Le password devono essere di almeno sei caratteri e non possono superare la lunghezza di quindici caratteri. Il livello di password che un utente può cambiare dipende dal tipo di accesso che ha eseguito. L utente User non può cambiare password. L utente Super-User può cambiare le proprie password e quelle dell utente User. L utente Administrator può cambiare tutte le password. 8.3 Tab Boards. Figura 34: Web Boards form bitrate graph. Sia per la scheda ASI2D4 che per la scheda SS01, nella tab Boards viene visualizzato un grafico della bitrate rilevata sul o sugli ingressi; i grafici sono sovrapposti per effettuare un confronto agevole. Figura 35: Web Boards form PID bitrate graph. Pagina 25 di 31 Versione 1.0

26 Sia per la scheda ASI2D4 che per la scheda SS01, nella tab Boards viene visualizzato anche un grafico della distribuzione dei PID con relativa bitrate, visualizzato ad istogramma come mostrato in Figura 35 rilevata sul o sugli ingressi; i grafici sono sovrapposti per effettuare un confronto agevole. Figura 36: Web Boards form Switch management. Figura 37: Web Boards form - Historical Bitrate. 8.4 Tab Upgrade. Questa Tab web permette l aggiornamento della macchina. Figura 38: Web Upgrade. Cliccando sul pulsante Full Upgrade è possibile scegliere il file da caricare; la barra di avanzamento mostrerà lo stato di upload del file e le operazioni di unpacking e installazione del firmware nuovo. E possibile che sia richiesto un reboot della macchina dopo questa operazione. Pagina 26 di 31 Versione 1.0

27 8.5 Tab Log. Figura 39: Web Log form available log. Figura 40: Web Log form available log espanso. L apparato offre un servizio di logging delle operazioni, consultabile in questa pagina dell interfaccia web. Nella parte sinistra della pagina Web è presente il form riguardante i log disponibili, riassunti per comodità in: - Odierni - Giorno precedente - Ultima settimana - Ultimo mese Per evitare che s occupi molto spazio in memoria, è opportuno provvedere alla cancellazione sfruttando il form di Erase until e selezionando l intervallo desiderato ( 40). Nella parte centrale della pagina, sono invece riportati i messaggi di log, organizzati in una tabella che può essere ordinata, filtrata e ridimensionata in termini di numero di righe per pagine. I record sono differenziati per 4 tipi ed evidenziati con colori diversi per comodità dell utente: 1. Messages 2. Configurations 3. Alarms 4. Warnings Ogni record ha una data, una descrizione e un origine; l evento di allarme è descritto in appendice con la scritta OCCURRED, mentre il rientro da una condizione di allarme è un Message con l appendice RECOVERED. I record possono essere ordinati per ciascuno di questi campi e filtrati in base al tipo (tramite gli appositi checkbox) e anche in base alla descrizione. Il log può essere salvato come file.csv con il bottone SAVE TO DISK. Pagina 27 di 31 Versione 1.0

28 Figura 41: Web Log form log. Figura 42: Web Log form filtri. Pagina 28 di 31 Versione 1.0

29 Figura 43: Web Log form filtri (selezione numero record per pagina). 9 Pannelli. 9.1 Pannello frontale Figura 44: Pannello frontale REBLE610. Elemento Descrizione Funzione 1 Connettore DB15 Telecontrollo 2 Connettore RJ-45 Porta Ethernet 10/100 per Management 3 Connettore USB Upgrade firmware, connessione token per accesso scrittura su TFT. 4 Led verde Alimentazione 5 Led tre colori Verde: ok Giallo: warning Rosso: allarme 6 Display TFT touchscreen Interfaccia utente Pagina 29 di 31 Versione 1.0

30 9.2 Pannello retro Figura 45: Pannello retro REBLE610. Figura 46: Dettaglio pannello posteriore ASI2D4 - pannello sinistro. Figura 47: Dettaglio pannello posteriore ASI2D4 - pannello destro. Figura 48: Dettaglio pannello posteriore SS01 - pannello sinistro. Figura 49: Dettaglio pannello posteriore SS01 - pannello destro. Elemento Descrizione Funzione 1 Connettore BNC 75 (f) Ohm Ingresso DVB-ASI 2 Connettore BNC 75 (f) Ohm Ingresso DVB-ASI 3 Connettore BNC 75 (f) Ohm Uscita DVB-ASI 4 Connettore BNC 75 (f) Ohm Uscita DVB-ASI Pagina 30 di 31 Versione 1.0

RK1000 RK1000. Manuale Utente. Elber S.r.l. Via Pontevecchio, 42W Phone +39-0185.35.13.33 16042 Carasco (GE) Italy Fax +39-0185.35.13.

RK1000 RK1000. Manuale Utente. Elber S.r.l. Via Pontevecchio, 42W Phone +39-0185.35.13.33 16042 Carasco (GE) Italy Fax +39-0185.35.13. RK1000 Manuale Utente Elber S.r.l. Via Pontevecchio, 42W Phone +39-0185.35.13.33 16042 Carasco (GE) Italy Fax +39-0185.35.13.00 SOMMARIO. MANUALE UTENTE... 1 SOMMARIO.... 2 1 INDICE DELLE FIGURE.... 3

Dettagli

EMI-10L Introduzione Il convertitore EMI-10L permette di convertire una porta di comunicazione seriale RS485 in un bus ethernet con protocollo TCP/IP.

EMI-10L Introduzione Il convertitore EMI-10L permette di convertire una porta di comunicazione seriale RS485 in un bus ethernet con protocollo TCP/IP. MANUALE ISTRUZIONI IM471-I v0.2 EMI-10L Introduzione Il convertitore EMI-10L permette di convertire una porta di comunicazione seriale RS485 in un bus ethernet con protocollo TCP/IP. Transmission Control

Dettagli

DSL-G604T Wireless ADSL Router

DSL-G604T Wireless ADSL Router Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-G604T Wireless ADSL Router Prima di cominciare 1. Se si intende utilizzare

Dettagli

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0 uwatched Mini sistema di controllo per reti LAN versione 1.0 Manuale Utente Revisione 1.00 Area SX s.r.l. - Via Stefano Longanesi 25, 00146 ROMA - Tel: +39.06.99.33.02.57 - Fax: +39.06.62.20.27.85 Manuale

Dettagli

Guida rapida per l installazione

Guida rapida per l installazione Guida rapida per l installazione Modem Router wireless ADSL2+ EUSSO Guida Installazione e Configurazione Premessa La presente guida riporta le istruzioni per installare e configurare rapidamente il router

Dettagli

www.elber.com elber@elber.it Manuale Utente

www.elber.com elber@elber.it Manuale Utente REBLE310 17/10/2011 www.elber.com elber@elber.it REBLE310 Manuale Utente Elber S.r.l. Via Pontevecchio, 42W 16042 Carasco (GE) Italy Phone +39-0185.35.13.33 Fax +39-0185.35.13.00 SOMMARIO. MANUALE UTENTE...

Dettagli

Futura IP. www.bpt.it. Italiano. Futura IP Inst IT 24809750 09-06-14

Futura IP. www.bpt.it. Italiano. Futura IP Inst IT 24809750 09-06-14 Futura IP 24809090 www.bpt.it IT Italiano Avvertenze generali 212 161 29 Leggere attentamente le istruzioni, prima di iniziare l installazione ed eseguire gli interventi come specificato dal costruttore;

Dettagli

Prima di cominciare verificare la disponibilità di tutti i componenti e le informazioni necessarie. Modem ADSL DSL-300T. CD-ROM (contenente manuale )

Prima di cominciare verificare la disponibilità di tutti i componenti e le informazioni necessarie. Modem ADSL DSL-300T. CD-ROM (contenente manuale ) Il presente prodotto può essere configurato con un qualunque browser web aggiornato, per esempio Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-300T Modem ADSL Prima di cominciare Prima di cominciare

Dettagli

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-504T ADSL Router Prima di cominciare Prima di iniziare la procedura d

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

ETI/Domo. Italiano. www.bpt.it. ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14

ETI/Domo. Italiano. www.bpt.it. ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14 ETI/Domo 24810070 www.bpt.it IT Italiano ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14 Configurazione del PC Prima di procedere con la configurazione di tutto il sistema è necessario configurare il PC in modo che

Dettagli

SMB-05. Strumento per la misura DVB-T e Digitale terrestre. Manuale d uso

SMB-05. Strumento per la misura DVB-T e Digitale terrestre. Manuale d uso SMB-05 Strumento per la misura DVB-T e Digitale terrestre Manuale d uso INDICE Descrizione del prodotto 1. Guida... 1 1.1 Pannello frontale e pulsanti. 1 1.2 Pulsante di accensione. 3 1.3 Alimentazione

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie

Prima di iniziare la procedura d installazione, verificare che siano disponibili tutte le informazioni e le attrezzature necessarie Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-502T ADSL Router Prima di cominciare Prima di iniziare la procedura d

Dettagli

Via Maria 122, 03100 FROSINONE www.hellotel.it info@hellotel.it. MANUALE di INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE INTERNET ADSL Wi-Fi

Via Maria 122, 03100 FROSINONE www.hellotel.it info@hellotel.it. MANUALE di INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE INTERNET ADSL Wi-Fi Via Maria 122, 03100 FROSINONE www.hellotel.it info@hellotel.it MANUALE di INSTALLAZIONE e CONFIGURAZIONE INTERNET ADSL Wi-Fi versione 2.0 del 24/02/2009 1. Antenna OsBridge 1.1 Configurazione preliminare

Dettagli

Videoregistratore Digitale 4 Canali 25 ips @ D1

Videoregistratore Digitale 4 Canali 25 ips @ D1 BUDDY DVR by Videoregistratore Digitale 4 Canali 25 ips @ D1 Guida Rapida di Installazione ITA V. 1.0-201311 1 SOMMARIO Guida Rapida di Installazione 1. Log-In al DVR Introduzione alle principali funzioni...3

Dettagli

MC-link Spa. Pannello frontale del Vigor2700e. Installazione hardware del Vigor2700e

MC-link Spa. Pannello frontale del Vigor2700e. Installazione hardware del Vigor2700e MC-link Spa Pannello frontale del Vigor2700e Installazione hardware del Vigor2700e Questa sezione illustrerà come installare il router attraverso i vari collegamenti hardware e come configurarlo attraverso

Dettagli

Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2

Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2 Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2 Multipresa con 6 prese - fissaggio orizzontale a rack 19 Multipresa con 8-16 - 24 prese - fissaggio in verticale a rack La MultiPresa Professionale

Dettagli

POCKET 3G WI-FI ROUTER Router 3G - Access Point - Battery Bank - Micro SD

POCKET 3G WI-FI ROUTER Router 3G - Access Point - Battery Bank - Micro SD POCKET 3G WI-FI ROUTER Router 3G - Access Point - Battery Bank - Micro SD MANUALE UTENTE HR150B3G www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004 VIDEOREGISTRATORE DIGITALE VR3004 4 canali stand-alone Page 1 Indice: 1. Caratteristiche 2. L apparecchio a. Fronte b. Retro c. Telecomando 3. Installazione a. Installazione dell hard disk b. Collegamento

Dettagli

IT MANUALE TECNICO. Manuale tecnico software ViP Manager Art. 1449. www.comelitgroup.com

IT MANUALE TECNICO. Manuale tecnico software ViP Manager Art. 1449. www.comelitgroup.com IT MANUALE TECNICO Manuale tecnico software ViP Manager Art. 1449 www.comelitgroup.com SOMMARIO 1 Installazione software ViP Manager Art. 1449... 5 1.1 Requisiti sistema....5 1.2 Procedura di installazione...5

Dettagli

Addendum AvMap Geosat 5 BLU / Geosat 5 GT

Addendum AvMap Geosat 5 BLU / Geosat 5 GT IT Addendum AvMap Geosat 5 BLU / Geosat 5 GT Indice I. Addendum Specifiche tecniche Geosat 5 BLU I.I Specifiche tecniche I.II Contenuto della scatola I.III Accessori disponibili I.IV Descrizione Hardware

Dettagli

FRITZ!Box Fon WLAN 7170 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. FRITZ!Box Fon WLAN 7170 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

FRITZ!Box Fon WLAN 7170 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. FRITZ!Box Fon WLAN 7170 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 FRITZ!Box Fon WLAN 7170 GUIDA ALL INSTALLAZIONE FRITZ!Box Fon WLAN 7170 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E IL FRITZ!Box WLAN 7170...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL FRITZ!Box

Dettagli

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE Di seguito vengono riassunti i passi da seguire per installare l'intellygate. 1. Accedere alle pagine web di configurazione

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

Guida alla configurazione

Guida alla configurazione NovaSun Log Guida alla configurazione Revisione 3.1 28/06/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 16 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 2 di 16 Contenuti Il presente documento

Dettagli

FFT5M100. Manuale Utente Volume 1

FFT5M100. Manuale Utente Volume 1 Manuale Utente Volume 1 Prodotto da Italia Nome del File: 03_FFT5M100_1.1_ITA.indd Versione: 1.1 Data: 09/05/2014 Cronologia revisioni Data Versione Ragione Autore 13/06/2008 1.0 Prima Versione E. Montagna

Dettagli

Guida all installazione rapida N600 Wireless Dual Band Gigabit VDSL2/ADSL2+ Modem Router TD-W9980

Guida all installazione rapida N600 Wireless Dual Band Gigabit VDSL2/ADSL2+ Modem Router TD-W9980 N600 Wireless Dual Band Giabit ADSL2+ Modem Router Please select your preferred setup wizard. CD Setup Wizard For Windows users only Web-based Quick Setup Wizard For Mac OS/Linux/Windows users who are

Dettagli

Manuale utente imagic e imagic Plus. Manuale Utente. imagic. imagic Plus

Manuale utente imagic e imagic Plus. Manuale Utente. imagic. imagic Plus Manuale Utente imagic imagic Plus 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5

Dettagli

Ponte radio portatile CPM

Ponte radio portatile CPM 29/10/2009 www.elber.com elber@elber.it Ponte radio portatile CPM Manuale utente Elber s.r.l.- Via Pontevecchio, 42W Phone +39-0185.35.13.33 16042 Carasco (GE) Italy Fax +39-0185.35.13.00 Pagina 2 di 42

Dettagli

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 GESTIONE DEL SISTEMA EASYMIX CONNECT E RELATIVO AGGIORNAMENTO MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 Sommario LAUNCH MANAGEMENT TOOL...3 APPLICATION UPDATE...4 MODULO SYSTEM MANAGEMENT...5 LINGUA... 6 DATE

Dettagli

Software di monitoraggio UPS. Manuale utente Borri Power Guardian

Software di monitoraggio UPS. Manuale utente Borri Power Guardian Software di monitoraggio UPS Manuale utente Borri Power Guardian Per Microsoft Windows 8 Microsoft Windows Server 2012 Microsoft Windows 7 Microsoft Windows Server 2008 R2 Microsoft Windows VISTA Microsoft

Dettagli

Conceptronic C100BRS4H Guida rapida di installazione. Congratulazioni per avere acquistato un router broadband Conceptronic a 4 porte.

Conceptronic C100BRS4H Guida rapida di installazione. Congratulazioni per avere acquistato un router broadband Conceptronic a 4 porte. Conceptronic C100BRS4H Guida rapida di installazione Congratulazioni per avere acquistato un router broadband Conceptronic a 4 porte. La guida di installazione hardware spiega passo per passo come installare

Dettagli

FRITZ!Box Fon ata GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

FRITZ!Box Fon ata GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 FRITZ!Box Fon ata GUIDA ALL INSTALLAZIONE Fritz!Box Fon ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE BREVE DESCRIZIONE DEL FRITZ!Box Fon ata...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL FRITZ!Box

Dettagli

Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press Guida alla soluzione dei problemi 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

FRITZ!Box Fon WLAN 7050 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon WLAN 7050 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

FRITZ!Box Fon WLAN 7050 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. Fritz!Box Fon WLAN 7050 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 FRITZ!Box Fon WLAN 7050 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Fritz!Box Fon WLAN 7050 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E IL FRITZ!Box Fon WLAN 7050...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL FRITZ!Box

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Gentile Cliente, ti ringraziamo per aver scelto il servizio Linkem. Attraverso i semplici passi di seguito descritti potrai da subito iniziare a sfruttare a pieno

Dettagli

I-STORM LAN ROUTER ADSL

I-STORM LAN ROUTER ADSL I-STORM LAN ROUTER ADSL with 4 Fast Ethernet ports + 1 USB port Guida rapida all installazione A02-RA2+/G1 (Gennaio 2004)V1.10 Questo manuale è inteso come una guida rapida, pertanto per ulteriori dettagli

Dettagli

TENERE a distanza le persone non qualificate e non autorizzate dell area del test DISPORRE le stazioni di test in maniera sicura e ordinata MAI

TENERE a distanza le persone non qualificate e non autorizzate dell area del test DISPORRE le stazioni di test in maniera sicura e ordinata MAI TENERE a distanza le persone non qualificate e non autorizzate dell area del test DISPORRE le stazioni di test in maniera sicura e ordinata MAI toccare prodotti o connessioni durante lo svolgimento di

Dettagli

inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola

inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola Guida rapida Magic Home Magic Home Plus ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione

Dettagli

Easy2Check Manuale Utente

Easy2Check Manuale Utente Easy2Check Manuale Utente 1 Sommario 1. Easy2Check... 3 1.1 Caratteristiche... 3 1.1.1 Contenuto della confezione... 3 1.1.2 Requisiti... 3 1.1.3 Dimensioni ed ingombri... 4 1.1.4 Scheda tecnica... 5 1.1.5

Dettagli

NEW SUPERLINK WEB GATEWAY

NEW SUPERLINK WEB GATEWAY MANUALE TECNICO (02/2009 - VA1) NEW SUPELINK WEB GATEWAY MANUALE DI CONFIGUAZIONE Modelli: SC-WGWN-A SC-WGWN-B 1 1.1 Personal Computer (PC) AMBIENTE Verificare che il PC possieda i seguenti requisiti:

Dettagli

MC-link Spa Collegamento e configurazione del router Vigor2800i per l accesso ad MC-link

MC-link Spa Collegamento e configurazione del router Vigor2800i per l accesso ad MC-link MC-link Spa Collegamento e configurazione del router Vigor2800i per l accesso ad MC-link Pannello frontale del Vigor2800i Installazione hardware del Vigor2800i Questa sezione illustrerà come installare

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Gentile Cliente, ti ringraziamo per aver scelto il servizio Linkem. Attraverso i semplici passi di seguito descritti potrai da subito iniziare a sfruttare a pieno

Dettagli

Software di configurazione String Box

Software di configurazione String Box Software di configurazione String Box E vietata la riproduzione di qualsiasi parte del presente documento anche se parziale salvo autorizzazione della ditta costruttrice. Sommario Avvertenze... 3 Installazione

Dettagli

Domino DFCKIII. DFCKIII: modulo per gestione fasce orarie con orologio integrato. Schema di collegamento. Programmazione indirizzi

Domino DFCKIII. DFCKIII: modulo per gestione fasce orarie con orologio integrato. Schema di collegamento. Programmazione indirizzi : modulo per gestione fasce orarie con orologio integrato Il modulo rende possibile la gestione di fasce orarie, giornaliere e settimanali, in un sistema. Mediante la funzione CLOCK (vedere manuale di

Dettagli

Manuale utente Magic Home e Magic Home Plus. Magic Home. Magic Home Plus. Edizione 1.0

Manuale utente Magic Home e Magic Home Plus. Magic Home. Magic Home Plus. Edizione 1.0 Manuale Utente Magic Home Magic Home Plus Edizione 1.0 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione

Dettagli

PROCEDURA DI CONFIGURAZIONE: Per configurare i parametri di rete dell RCX LAN è necessario installare il software Tibbo DS Manager

PROCEDURA DI CONFIGURAZIONE: Per configurare i parametri di rete dell RCX LAN è necessario installare il software Tibbo DS Manager Via S. Antonio, 47 35030 Veggiano PD Tel: 04441800191 Fax: 0497960910 www.shitek.it info@shitek.it RCX LAN Wi -Fi RCX LAN Wi-Fi MAN_00023_ita_RCX_LAN Ca PROCEDURA DI CONFIGURAZIONE: 1. PARAMETRI PER LA

Dettagli

Supplemento Macintosh

Supplemento Macintosh Supplemento Macintosh Prima di utilizzare il prodotto, leggere attentamente il presente manuale e conservarlo in un posto sicuro in caso di riferimenti futuri. Per un uso corretto e sicuro, leggere le

Dettagli

APERTURA DELLA CONFEZIONE DI IPCAM SECURE300R

APERTURA DELLA CONFEZIONE DI IPCAM SECURE300R Simbolo per la raccolta differenziata nei paesi europei Il simbolo indica che questo prodotto si può raccogliere separatamente. Quanto segue si applica soltanto agli utenti dei paesi europei: Questo prodotto

Dettagli

Istruzioni per l impostazione del computer per l uso con ExoScan

Istruzioni per l impostazione del computer per l uso con ExoScan Istruzioni per l impostazione del computer per l uso con ExoScan scanner intraorale ITALIANO (lingua originale) IT 3D Progress Software - Impostazioni PC rev01_it - ottobre 2013 Pagina lasciata intenzionalmente

Dettagli

Videoregistratori ETVision

Videoregistratori ETVision Guida Rapida Videoregistratori ETVision Guida di riferimento per i modelli: DARKxxLIGHT, DARKxxHYBRID, DARKxxHYBRID-PRO, DARK16NVR, NVR/DVR da RACK INDICE 1. Collegamenti-Uscite pag.3 2. Panoramica del

Dettagli

Sistema di acquisizione RALDataLog MANUALE OPERATIVO

Sistema di acquisizione RALDataLog MANUALE OPERATIVO Sistema di acquisizione RALDataLog MANUALE OPERATIVO Doc. Vers. 2.0 del 30.09.2013 @ 2013 RadioAstroLab RadioAstroLab s.r.l., Via Corvi, 96 60019 Senigallia (AN) Tel. +39 071 6608166 Fax: +39 071 6612768

Dettagli

Popup Menu : Cliccare il tasto destro del mouse per farlo apparire. Scegliere come visualizzare le telecamere. Es. Gruppi di 4ch o 9ch

Popup Menu : Cliccare il tasto destro del mouse per farlo apparire. Scegliere come visualizzare le telecamere. Es. Gruppi di 4ch o 9ch 1. Menu Popup Menu : Cliccare il tasto destro del mouse per farlo apparire Menu Principale Multi-Canale Accede al menu principale Scegliere come visualizzare le telecamere Es. Gruppi di 4ch o 9ch Modalità

Dettagli

Alimentatore PoE, UPS, LAN, GSM. Alimentatore PoE con linee protette, UPS, comandabile tramite interfaccia Web e da rete GSM.

Alimentatore PoE, UPS, LAN, GSM. Alimentatore PoE con linee protette, UPS, comandabile tramite interfaccia Web e da rete GSM. Alimentatore PoE, UPS, LAN, GSM Alimentatore PoE con linee protette, UPS, comandabile tramite interfaccia Web e da rete GSM. model POE M40 GSM code P311040 SOLUZIONI IP www.stab-italia.it 1 Info Questo

Dettagli

MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA. Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone

MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA. Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone Per la Dichiarazione Ambientale vai su www.telecomitalia.com/sostenibilita

Dettagli

Digital To Ethernet Converter DTE01 Manuale Utente. Ver. 1.3

Digital To Ethernet Converter DTE01 Manuale Utente. Ver. 1.3 Digital To Ethernet Converter DTE01 Manuale Utente Ver. 1.3 1 Indice 1 Introduzione 4 1.1 Dichiarazione di Conformità.............................. 4 1.2 Contenuto della Confezione..............................

Dettagli

RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS

RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS Guida rapida all'installazione DN-70181 Introduzione: DN-70181 e un ripetitore Wi-Fi con una combinazione dispositivo di connessione di rete cablato/wireless progettato specificamente

Dettagli

0. Manuale di installazione rapida del server SGI 1450

0. Manuale di installazione rapida del server SGI 1450 0. Manuale di installazione rapida del server SGI 1450 Questa guida fornisce le informazioni di base per la configurazione del sistema, dall'apertura della confezione all'avvio del Server SGI 1450, nel

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI. Contatore di particelle video con fotocamera integrata. Modello VPC300

MANUALE D ISTRUZIONI. Contatore di particelle video con fotocamera integrata. Modello VPC300 MANUALE D ISTRUZIONI Contatore di particelle video con fotocamera integrata Modello VPC300 Introduzione Grazie per aver scelto il Contatore di particelle con fotocamera Modello VPC300 di Extech Instruments.

Dettagli

1. INTRODUZIONE ETH-BOX

1. INTRODUZIONE ETH-BOX Software ETH-LINK 10/100 Manuale d uso ver. 1.0 1. INTRODUZIONE Il Convertitore Ethernet/seriale ETH-BOX, dedicato alla connessione Ethernet tra PC (TCP/IP e UDP) e dispositivi di campo (RS-232, RS-485),

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI DISP 2 Manuale d uso Note: Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza preavviso. Per ulteriori informazioni contattare: DUEMMEGI

Dettagli

Alimentatore PoE, UPS, LAN, GSM. Alimentatore PoE con linee protette, UPS, comandabile tramite interfaccia Web e da rete GSM.

Alimentatore PoE, UPS, LAN, GSM. Alimentatore PoE con linee protette, UPS, comandabile tramite interfaccia Web e da rete GSM. Alimentatore PoE, UPS, LAN, GSM Alimentatore PoE con linee protette, UPS, comandabile tramite interfaccia Web e da rete GSM. model M80 GSM code P311080 SOLUZIONI IP www.stab-italia.it 1 Info Questo alimentatore

Dettagli

CS141 SNMP / WEB / MODBUS MANAGER

CS141 SNMP / WEB / MODBUS MANAGER CS141 SNMP / WEB / MODBUS MANAGER Versione Slot Versione Esterna 8 1 4 7 3 2 6 7 5 3 2 6 7 5 3 6 2 CS141SC CS141L CS141MINI Descrizione Funzione 1 Interfaccia COM1 Interfaccia seriale per connettere un

Dettagli

/TLW-TEX-E-2HE & /TLW-TEX-E-3HE

/TLW-TEX-E-2HE & /TLW-TEX-E-3HE /TLW-TEX-E-2HE & /TLW-TEX-E-3HE MANUALE UTENTE Manuale Integrativo per famiglia TEX-LCD e famiglia TEX-LIGHT Prodotto da R.V.R ELETTRONICA S.p.A. Italia Nome del File: TLW-E_ITA_1.0.indb Versione: 1.0

Dettagli

GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL G300...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL'APPARATO...7 Accesso

Dettagli

Manuale imagic. Manuale Utente imagic

Manuale imagic. Manuale Utente imagic Manuale Utente imagic 0 INDICE Introduzione... 2 Contenuto della scatola... 3 Capitolo 1 Procedura di accensione... 4 Capitolo 2 Procedura di configurazione... 5 2.1 Individuazione IP... 5 3.2 Wizard...

Dettagli

Manuale Utente Rev. 0.3 del 26/11/2004

Manuale Utente Rev. 0.3 del 26/11/2004 Manuale Utente Rev. 0. del 6//00 Menu di runtime 5 6.Menu di Run-time File - Exit: Termina l esecuzione del programma Run - Start: Avvia il monitoraggio degli inverter indicati nella Inverter List - Stop:

Dettagli

Manuale d uso DVR4S. Videoregistratore Digitale. VER. 1.2 ottobre 2005 - 1 -

Manuale d uso DVR4S. Videoregistratore Digitale. VER. 1.2 ottobre 2005 - 1 - DVR4S Videoregistratore Digitale Il contenuto del presente documento pu VER. 1.2 ottobre 2005 ò essere soggetto a cambiamenti senza preavviso. - 1 - Indice 1. Introduzione 1.1 Presentazione del dispositivo

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

Serial To Ethernet Converter STE02 Manuale Utente. Ver. 1.1

Serial To Ethernet Converter STE02 Manuale Utente. Ver. 1.1 Serial To Ethernet Converter STE02 Manuale Utente Ver. 1.1 1 Indice 1 Introduzione 4 1.1 Dichiarazione di Conformità.............................. 4 1.2 Contenuto della Confezione..............................

Dettagli

Modem Router VoIP RAD

Modem Router VoIP RAD Guida rapida per l installazione Modem Router VoIP RAD Guida Installazione e Configurazione Premessa Installare ed utilizzare il nostro Box è semplicissimo e veloce. Ti basterà disporre di uno o più apparecchi

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE (v. 1.1) ATTENZIONE: Questo è un prodotto di classe A. In un ambiente residenziale può provocare radiodisturbi.

Dettagli

Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare

Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare Indice: - 1.1 Configurazione Windows Xp 2.1 Configurazione Windows Vista 3.1 Configurazione Windows Seven 1.1 - WINDOWS XP Seguire i seguenti passi per

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE Lingua del manuale Serie Prodotto Descrizione Contenuti:

MANUALE DI INSTALLAZIONE Lingua del manuale Serie Prodotto Descrizione Contenuti: MANUALE DI INSTALLAZIONE Lingua del manuale Serie Prodotto Descrizione Contenuti: ITALIANO Z-PC Z-PASS1-0 Modbus Ethernet/Serial Gateway and Serial Device Server with VPN 1. AVVERTENZE PRELIMINARI 2. ISTRUZIONI

Dettagli

TELECAMERA IP DA ESTERNO con IR (cod. CP391 )

TELECAMERA IP DA ESTERNO con IR (cod. CP391 ) MANUALE UTENTE CP391 TELECAMERA IP DA ESTERNO con IR (cod. CP391 ) 1. Installazione 1.1 Collegamento Prima di effettuare qualsiasi operazione assicurarsi che tutti i dispositivi siano scollegati dall alimentazione.

Dettagli

Versione Italiana. Introduzione. Contenuto della confezione. Specifiche. Specifiche supplementari WWW.SWEEX.COM

Versione Italiana. Introduzione. Contenuto della confezione. Specifiche. Specifiche supplementari WWW.SWEEX.COM LW140 Wireless Broadband Router 140 Nitro XM LW140UK Wireless Broadband Router 140 Nitro XM Introduzione Per prima cosa desideriamo ringraziarla vivamente per aver acquistato lo Sweex Wireless Broadband

Dettagli

Modem Router VoIP wireless FRITZ!Box 7113

Modem Router VoIP wireless FRITZ!Box 7113 Guida rapida per l installazione Modem Router VoIP wireless FRITZ!Box 7113 Guida Installazione e Configurazione Premessa Installare ed utilizzare il nostro Box è semplicissimo e veloce. Ti basterà disporre

Dettagli

Configurazione router VoIP TeleTu P.RG A4101N

Configurazione router VoIP TeleTu P.RG A4101N Questo documento ti guiderà nella configurazione e nei collegamenti da effettuare, per iniziare da subito a navigare, telefonare e risparmiare con il nuovo router VoIP TeleTu! Contenuto della confezione

Dettagli

TEMA TELECOMUNICAZIONI S.r.l. Telecomunicazioni - Elettronica - Microapplicazioni Audiotelefoniche AL-155. Ethernet In/Out Controller

TEMA TELECOMUNICAZIONI S.r.l. Telecomunicazioni - Elettronica - Microapplicazioni Audiotelefoniche AL-155. Ethernet In/Out Controller TEMA TELECOMUNICAZIONI S.r.l. Telecomunicazioni - Elettronica - Microapplicazioni Audiotelefoniche AL-155 Ethernet In/Out Controller MANUALE TECNICO INSTALLAZIONE Avvertenze 1. Usare per questo apparecchio

Dettagli

innovaphone IP222 / IP232

innovaphone IP222 / IP232 Istruzioni per l uso innovaphone IP222 / IP232 Versione 11 R1 [110896] Stato Account Nome Data, ora Commuta pagina Presenza Informazioni App Display IP222 innovaphone AG Böblinger Str. 76 71065 Sindelfingen

Dettagli

1-4 Accesa Indica che un computer è collegato alla relativa porta. 1-4 Lampeggiante Indica attività in corso tra il computer in questione e il modem

1-4 Accesa Indica che un computer è collegato alla relativa porta. 1-4 Lampeggiante Indica attività in corso tra il computer in questione e il modem MO201 / MO201UK Sweex ADSL 2/2+ Modem/Router Annex A Introduzione Non esporre lo Sweex ADSL 2/2+ Modem/Router Annex A a temperature estreme. Non lasciare mai l apparecchio alla luce diretta del sole o

Dettagli

CTIconnect PRO 3.x. Manuale d uso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x

CTIconnect PRO 3.x. Manuale d uso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x CTIconnect PRO 3.x Versione 01.06.2014 Versione WMS: 3.x Manuale d uso CTIconnect PRO è l applicazione di collaboration che permette agli utenti di monitorare lo stato di presence dei propri colleghi e

Dettagli

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 Applicazione Integrazione di tutta la gamma di Centrali Techno (Technodin, Techno32, Techno88 e Techno200)

Dettagli

SISTEMA DIGITALE PER IL MONITORAGGIO CONTINUO GZ-1800

SISTEMA DIGITALE PER IL MONITORAGGIO CONTINUO GZ-1800 GZ-1800 Proactive SISTEMA DIGITALE PER IL MONITORAGGIO CONTINUO GZ-1800 Sistema Digitale Per il Monitoraggio Continuo MANUALE OPERATIVO MANUALE OPERATIVO Pagina 1 di 7 rev. 1.1 - NOTE PRELIMINARI E DI

Dettagli

Manuale InOut DA Console Versione 1.0

Manuale InOut DA Console Versione 1.0 Manuale InOut DA Console Versione 1.0 INOUT AUDIO COMUNICATION SYSTEMS Via nobel, 10 30020 Noventa di Piave Venezia ITALY Tel. +39 0421 571411 Fax +39 0421 571480 web:www.inout-digital.com email:info@inout-digital.com

Dettagli

SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI)

SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI) Manuale Utente SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI) Indice Informazioni preliminari 2 Prima accensione del dispositivo 2 Caratteristiche 2 Specifiche tecniche 3 Led di segnalazione

Dettagli

Programmatore Bootloader

Programmatore Bootloader www.micronovasrl.com Programmatore Bootloader MicroNova MANUALE E CARATTERISTICHE TECNICHE pag. 2 di 8 INDICE INDICE 1. PREFAZIONE... 3 2. REVISIONI... 3 3. INTRODUZIONE... 3 3.1 Ambito di applicazione...

Dettagli

SENTINEL STR82 Sistema per la Supervisione Allarmi, Acquisizione Dati e Telecontrollo tramite messaggi SMS.

SENTINEL STR82 Sistema per la Supervisione Allarmi, Acquisizione Dati e Telecontrollo tramite messaggi SMS. SENTINEL STR82 Sistema per la Supervisione Allarmi, Acquisizione Dati e Telecontrollo tramite messaggi SMS. Fig.1 Visualizzatore Generico Sito Alta Montagna 1 Ricevitore Modem - Gsm Monitor Remoto di Milano

Dettagli

MY.SELF GUIDA ALLA PRIMA INSTALLAZIONE

MY.SELF GUIDA ALLA PRIMA INSTALLAZIONE MY.SELF GUIDA ALLA PRIMA INSTALLAZIONE SNAI S.p.a. Via L. Boccherini, 39 55016 Porcari (LU) Tel. 0583 28.11 Fax 0583 28.13.56 MSMMDC_ATE; rel. 1.0 Maggio 2013 MY.SELF è un marchio registrato di Snai S.p.a.

Dettagli

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 Pagina 1 di 31 I.B.S. Intelligent Building System Pagina 2 di 31 INDICE I.B.S. INTELLIGENT BUILDING SYSTEM 1. Cosa è I.B.S. Descrizione pag. 4 2. Componenti

Dettagli

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a S Y S T E M S CETRAIA scheda tecnica cet01-s01-13a testo di capitolato impiego schemi di collegamento CETRAIA specifica per la gestione dei componenti della famiglia ahc 9000, con antenna integrata per

Dettagli

Ponte radio FM Manuale utente

Ponte radio FM Manuale utente 30/10/2009 www.elber.com elber@elber.it Ponte radio FM Manuale utente Elber s.r.l.- Via Pontevecchio, 42W Phone +39-0185.35.13.33 16042 Carasco (GE) Italy Fax +39-0185.35.13.00 1 Sommario 2 Descrizione

Dettagli

Employee Letter. Manuale DatabICS

Employee Letter. Manuale DatabICS Employee Letter Manuale DatabICS Manuale DatabICS 22023799 Versione 1.0 12.10.2012 Andreas Merz 1.1 29.10.2012 Andreas Merz 1.2 06.11.2012 Andreas Merz 1.3 08.11.2012 Andreas Merz 1.4 19.02.2013 Andreas

Dettagli

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

3G WI-FI HOTSPOT MANUALE UTENTE HHTSPT3GM42. www.hamletcom.com

3G WI-FI HOTSPOT MANUALE UTENTE HHTSPT3GM42. www.hamletcom.com 3G WI-FI HOTSPOT MANUALE UTENTE HHTSPT3GM42 www.hamletcom.com Gentile Cliente, La ringraziamo per la fiducia riposta nei nostri prodotti. La preghiamo di seguire le norme d'uso e manutenzione che seguono.

Dettagli

PONTE RADIO STL-N0411

PONTE RADIO STL-N0411 Il sistema in ponte radio digitale a microonde IRTE STL-N0411 è stato concepito per trasportare dei flussi numerici di Banda Base (BB) provenienti da sorgenti diverse. - La configurazione standard di base

Dettagli