Le parole per dirlo. Emigranti -Migranti. Immigrati. Rifugiato. Clandestino-irregolare. Aree di accoglienza. Flussi migratori

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le parole per dirlo. Emigranti -Migranti. Immigrati. Rifugiato. Clandestino-irregolare. Aree di accoglienza. Flussi migratori"

Transcript

1 In viaggio

2 Le parole per dirlo Emigranti -Migranti Immigrati Rifugiato Clandestino-irregolare Aree di accoglienza Flussi migratori

3 Carta dei flussi migratori

4 Condizioni di vita insostenibili Le cause economia Calamità naturali Persecuzioni e conflitti Profughi ambientali rifugiati

5 Verso dove Flussi migratori tipo Emigrazione economica Emigrazione politica destinazione Paesi ricchi Altri P.v.s. Paesi di accoglienza (campi di insediamento)

6 Africa subsahariana Condizioni economiche precarie Paesi arabi del Mediterraneo Conseguenze regime apartheid Sudafrica Paesi arabi del golfo Persico India, Pakistan, Nepal, Bangladesh, Filippine ed Estremo Oriente

7

8 Contributo al PIL (ad es. in Italia 1/10 dell intera ricchezza prodotta proviene dal lavoro degli immigrati regolari) Arresto dell invecchiamento della popolazione Manodopera attiva e in crescita Rimesse alle famiglie Possibile sviluppo

9 Gli europei, da migranti ad ospiti Per un secolo, a partire dal 1820, la maggior parte degli immigrati negli U.S.A. era di provenienza europea Dal 1900 al 1910 arrivarono negli Stati Uniti circa di europei migranti, che rimasero comunque predominanti fino agli anni 60. Oggi l Europa è una delle aree di accoglienza più ambite, insieme all America settentrionale, al Giappone ed all Australia ( circa il 60% dei migranti, di cui almeno 70 milioni in Europa).

10 1/3 La convenzione di Ginevra sui rifugiati dove : Ginevra, Svizzera Quando : luglio 1951 (ratificazione, nel tempo, da parte di 146 Paesi in tutto il mondo) Cosa : Articolo 1 : si definisce «rifugiato» colui che temendo a ragione di essere perseguitato per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza ad un determinato gruppo sociale o per le sue opinioni politiche, si trova fuori del Paese di cui è cittadino e non può o non vuole, a causa di questo timore, avvalersi della protezione di questo Paese, oppure che, non avendo cittadinanza e trovandosi fuori del Paese in cui aveva cittadinanza abituale a seguito di tali avvenimenti, non può o non vuole tornarvi per i motivi di cui sopra.» Chi : Unhcr ( Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati)

11 2/3

12 FUGGIRE DA GUERRE E CONFLITTI Il fenomeno dei campi profughi è molto grave nel continente africano, a causa delle numerose guerre civili e guerre tra Stati. Tra le aree più turbolente, violente ed instabili Corno d Africa, in particolare la zona della Somalia; Africa centro- occidentale( Guinea-Bissau, Costa d Avorio, Liberia e Gabon) Africa equatoriale( Repubblica Democratica del Congo, Ruanda ed Uganda) In queste zone danno assistenza, in condizioni eroiche, gli operatori delle Organizzazioni non governative 3/3

13 APARTHEID Regime di segregazione razziale imposto in Sudafrica dalla popolazione bianca al potere alla popolazione nera e meticcia. Iniziò formalmente nel 1948 con la proclamazione di alcune leggi che vietavano i matrimoni interrazziali e l accesso alle strutture pubbliche alle persone di colore, così come venne imposto ai neri l obbligo di risiedere nei ghetti controllati dal governo. I neri e gli asiatici non godevano di diritti politici e civili, erano discriminati soprattutto per quanto riguarda il lavoro e l istruzione. Era soprattutto vietata ogni opposizione al governo, quali quelle promosse dall ANC, il cui leader più famoso è Nelson Mandela

14 Nei P.v.s. Gli immigrati svolgono i lavori più umili e pesanti, in condizioni difficili, sono privi di assistenza sanitaria ed alla mercé dei datori di lavoro senza scrupoli Purtroppo anche molti immigrati irregolari nei Paesi ricchi sono costretti a vivere in queste condizioni

15 I grattacieli di Dubai Migliaia di nepalesi, indiani ed africani hanno costruito i più alti grattacieli di Dubai e gli enormi centri commerciali, lavorando spesso per meno di 1 dollaro all ora. Vivono ai margini della città, ammassati in villaggi, dove vengono portati ogni sera dopo ore di lavoro.

16

17

18 from to

19

20

21

22

23

24

25

Sociologia delle migrazioni I RIFUGIATI. A.a. 2003/2004. Gottardi Elisabetta, Medeghini Bibiana, Pollino Simona

Sociologia delle migrazioni I RIFUGIATI. A.a. 2003/2004. Gottardi Elisabetta, Medeghini Bibiana, Pollino Simona 1 Sociologia delle migrazioni I RIFUGIATI A.a. 2003/2004 Gottardi Elisabetta, Medeghini Bibiana, Pollino Simona 2 IRO e UNRRA 1943: nasce l UNRRA, Amministrazione delle Nazioni Unite per i soccorsi e la

Dettagli

FONDO EUROPEO PER I RIFUGIATI 2008 2013 Convenzione 2010/FER/PROG-5021 Azione 1.1.B AP 2010 FORMAZIONE PERSONALE SOCIO SANITARIO

FONDO EUROPEO PER I RIFUGIATI 2008 2013 Convenzione 2010/FER/PROG-5021 Azione 1.1.B AP 2010 FORMAZIONE PERSONALE SOCIO SANITARIO FONDO EUROPEO PER I RIFUGIATI 2008 2013 Convenzione 2010/FER/PROG-5021 Azione 1.1.B AP 2010 FORMAZIONE PERSONALE SOCIO SANITARIO RICHIEDENTI ASILO,RIFUGIATI E TITOLARI DI PROTEZIONE UMANITARIA nel Mondo,

Dettagli

Migrazioni e linguaggio dei media Migranti, clandestini, profughi, esuli ed altri: storia di storie e di parole Dossier di documenti - ridotto

Migrazioni e linguaggio dei media Migranti, clandestini, profughi, esuli ed altri: storia di storie e di parole Dossier di documenti - ridotto Migrazioni e linguaggio dei media Migranti, clandestini, profughi, esuli ed altri: storia di storie e di parole Dossier di documenti - ridotto per discutere lo stereotipo 1: docc. 1 e 3 1.Non è più come

Dettagli

Allegato A. Integrazione della Programmazione annuale 2015 della. Giunta Provinciale riferita alle iniziative di solidarietà internazionale

Allegato A. Integrazione della Programmazione annuale 2015 della. Giunta Provinciale riferita alle iniziative di solidarietà internazionale Allegato parte integrante Integrazione della Programmazione annuale 2015 della Giunta Provinciale riferita alle iniziative di solidarietà internazionale Allegato A Integrazione della Programmazione annuale

Dettagli

CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA

CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA Adottata dalla Conferenza dei Capi di Stato e di Governo dell'oua riuniti

Dettagli

AZIONI PER I RIFUGIATI IL DIRITTO D ASILO. Evoluzione storica e convenzioni internazionali

AZIONI PER I RIFUGIATI IL DIRITTO D ASILO. Evoluzione storica e convenzioni internazionali IL DIRITTO D ASILO Evoluzione storica e convenzioni internazionali Quando è nato il diritto d asilo? In Italia i mass media hanno cominciato a parlare più diffusamente di rifugiati in tempi molto recenti,

Dettagli

Andrea T. Torre. L Italia e le migrazioni mediterranee

Andrea T. Torre. L Italia e le migrazioni mediterranee Andrea T. Torre L Italia e le migrazioni mediterranee Le migrazioni in Europa La crisi ha rallentato ma non fermato le migrazioni internazionali Nel mondo: 232 milioni di migranti (ONU, 2012) Nell UE:

Dettagli

Guida a principi e pratiche da applicarsi a migranti e rifugiati

Guida a principi e pratiche da applicarsi a migranti e rifugiati OMI Guida a principi e pratiche da applicarsi a migranti e rifugiati Introduzione Il fenomeno dell arrivo via mare di rifugiati e migranti non è nuovo. Fin dai tempi più antichi, molte persone in tutto

Dettagli

Mare Nostrum o di tutti? Italia e Unione europea alla prova dell emergenza migranti

Mare Nostrum o di tutti? Italia e Unione europea alla prova dell emergenza migranti Mare Nostrum o di tutti? Italia e Unione europea alla prova dell emergenza migranti Seminario organizzato dalla Friedrich-Ebert-Stiftung e dalla Fondazione Italianieuropei Roma, venerdì 14 novembre ore

Dettagli

MORTALITA INFANTILE E SOTTOSVILUPPO Due dei problemi più gravi nel mondo Cerchiamo insieme una soluzione!

MORTALITA INFANTILE E SOTTOSVILUPPO Due dei problemi più gravi nel mondo Cerchiamo insieme una soluzione! MORTALITA INFANTILE E SOTTOSVILUPPO Due dei problemi più gravi nel mondo Cerchiamo insieme una soluzione! Il concetto di sottosviluppo è stato introdotto, al termine della seconda guerra mondiale, da H.S.Truman

Dettagli

3. La salute INDICE 3. La salute

3. La salute INDICE 3. La salute 3. La salute INDICE 3. La salute pag. 1 3.1 I numeri della salute 2 3.2 I servizi sanitari 4 3.3 Che cosa vuol dire assistenza sanitaria di base 6 3.4 Nuovi casi di malattie a trasmissione sessuale non

Dettagli

Clima e comunità umane: i profughi ambientali. Maurizio Gubbiotti Responsabile Dipartimento Internazionale Legambiente

Clima e comunità umane: i profughi ambientali. Maurizio Gubbiotti Responsabile Dipartimento Internazionale Legambiente Clima e comunità umane: i profughi ambientali Maurizio Gubbiotti Responsabile Dipartimento Internazionale Legambiente Chi sono i profughi ambientali? La questione della definizione è stata a lungo dibattuta

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Il Diritto Internazionale Umanitario. Istruttore DIU Martina Negri

Il Diritto Internazionale Umanitario. Istruttore DIU Martina Negri Il Diritto Internazionale Umanitario Istruttore DIU Martina Negri Blulandia e Rossolandia sono due stati in guerra. Le truppe di Rossolandia hanno occupato parte del territorio di Blulandia. Quali delle

Dettagli

richiedente asilo. DUBLINO,

richiedente asilo. DUBLINO, Nota su asilo politico di Donatella Giunti Il rifugiato politico è un cittadino straniero il quale, per il timore fondato di essere perseguitato per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza

Dettagli

PROGETTO FINESTRE FOCUS

PROGETTO FINESTRE FOCUS Obiettivo Fornire, alle classi che hanno già realizzato negli anni precedenti il progetto Finestre, la possibilità di approfondire il tema del diritto d asilo attraverso specifici percorsi. La musica,

Dettagli

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001 Bollettino di sintesi della Banca Dati BASILI a cura di Maria Senette Banca Dati degli Scrittori Immigrati in Lingua Italiana fondata da Armando Gnisci nel 1997 Dipartimento di Italianistica e Spettacolo

Dettagli

Emigrare per sopravvivere

Emigrare per sopravvivere VOLUME 3 PER LA PROVA INVALSI Unità 16 La mondialità Emigrare per sopravvivere Cognome Nome Classe Data CHI L HA SCRITTO? Nedo Rossi, docente universitario, ed Enzo Tiezzi (1938), insegnante di Chimica

Dettagli

II PARTE. Processi territoriali delle aree asiatiche e le nuove dinamiche della mondializzazione

II PARTE. Processi territoriali delle aree asiatiche e le nuove dinamiche della mondializzazione II PARTE Processi territoriali delle aree asiatiche e le nuove dinamiche della mondializzazione 2. Un Asia, tante Asie: Paesi, aree e regioni dell estremo Oriente Inizio II Millennio ASIA centro della

Dettagli

Programma svolto Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2013-2014 Classe 3E. Prof.ssa Fulvia Spatafora

Programma svolto Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2013-2014 Classe 3E. Prof.ssa Fulvia Spatafora !1 Programma svolto Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2013-2014 Classe 3E Storia L Italia dopo l unificazione Prof.ssa Fulvia Spatafora I problemi del Regno d Italia I grandi

Dettagli

Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia

Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia NOI E L AFRICA 1 agosto 2013 Quando i nigeriani saranno più dei cinesi Geologicamente parlando, l Africa, nella sua avanzata verso nord, farà letteralmente a

Dettagli

STATUTO DELL ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI

STATUTO DELL ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI STATUTO DELL ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI L ASSEMBLEA GENERALE Vista la propria risoluzione 319 A (IV) in data 3 dicembre 1949, 1. Adotta l allegato alla presente risoluzione

Dettagli

Scuola Media Piancavallo www.scuolapiancavallo.it pagina 1 di 5

Scuola Media Piancavallo www.scuolapiancavallo.it pagina 1 di 5 L Africa è il terzo continente della terra per superficie. Ha una forma simile a un triangolo, le coste sono poco articolate. A ovest è bagnata dall Oceano Atlantico, a sud è bagnata dall Oceano Indiano

Dettagli

CAPITOLO XII. La migrazione

CAPITOLO XII. La migrazione CAPITOLO XII La migrazione Analizzare il problema della migrazione da una prospettiva economica La decisione se migrare o meno viene analizzata con lo schema domanda / offerta, sia per la migrazione qualificata

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETA. La presenza di un certo tipo di risorse e non di altre influenza la vita e le attività dell uomo.

ECONOMIA E SOCIETA. La presenza di un certo tipo di risorse e non di altre influenza la vita e le attività dell uomo. ECONOMIA E SOCIETA Le materie prime o risorse naturali pag. 84-85 Le materie prime sono tutti quei beni che la natura offre all uomo spontaneamente: sono tutti quei beni che cioè sono presenti in natura,

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 19 in data 08/07/2014 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: APPROVAZIONE CONVENZIONE PER IMPIEGO DI VOLONTARIATO

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... L AFRICA VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: deserto...... Sahara...... altopiano...... bacino......

Dettagli

Dalla Russia ai paesi occidentali: l impulso all emigrazione

Dalla Russia ai paesi occidentali: l impulso all emigrazione Dalla Russia ai paesi occidentali: l impulso all emigrazione Di Daria Sitkareva Università Linguistica d Irkutsk 1. Caratteristiche delle migrazioni Migrazione si traduce dal latino letteralmente come

Dettagli

LA REGIONE BRITANNICA

LA REGIONE BRITANNICA LA REGIONE BRITANNICA La Regione Britannica è formata solo da isole. Le più grandi sono Gran Bretagna e Irlanda (che è divisa in due parti: l Irlanda del Nord e L Eire). QUANTE ISOLE FORMANO LA REGIONE

Dettagli

Caritas/Migrantes. Dossier Statistico Immigrazione 2009. XIX Rapporto. Immigrazione: conoscenza e solidarietà

Caritas/Migrantes. Dossier Statistico Immigrazione 2009. XIX Rapporto. Immigrazione: conoscenza e solidarietà Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 2009 XIX Rapporto Immigrazione: conoscenza e solidarietà In Europa, e specialmente nel nostro Paese, l immigrazione continua a crescere nonostante la crisi,

Dettagli

2. I flussi migratori Le migrazioni di transito nel Mediterraneo. di Immacolata Caruso e Bruno Venditto

2. I flussi migratori Le migrazioni di transito nel Mediterraneo. di Immacolata Caruso e Bruno Venditto 2. I flussi migratori Le migrazioni di transito nel Mediterraneo di Immacolata Caruso e Bruno Venditto Nel panorama dei flussi migratori internazionali si sono verificate, nell ultimo decennio, rilevanti

Dettagli

TRACCIA INTERVENTO Quale finanza per uno sviluppo partecipato in America Latina? Franco Caleffi

TRACCIA INTERVENTO Quale finanza per uno sviluppo partecipato in America Latina? Franco Caleffi TRACCIA INTERVENTO Quale finanza per uno sviluppo partecipato in America Latina? Franco Caleffi Gentili ospiti e convenuti, dopo un incontro così denso di interventi e ricco di stimoli cercare di tirare

Dettagli

CONGO, REPUBBLICA DEMOCRATICA

CONGO, REPUBBLICA DEMOCRATICA CONGO, REPUBBLICA DEMOCRATICA LA DIFFICILE CONDIZIONE DEI BAMBINI E DELLE DONNE Benché gli intensi conflitti armati verificatisi su vasta scala nella Repubblica Democratica del Congo si siano attenuati

Dettagli

NoviClan Zogno 1. Capitolo 2012: Immigrazione in Valle Brembana. Risultati del sondaggio sulla percezione del fenomeno

NoviClan Zogno 1. Capitolo 2012: Immigrazione in Valle Brembana. Risultati del sondaggio sulla percezione del fenomeno NoviClan Zogno 1 Capitolo 2012: Immigrazione in Valle Brembana Risultati del sondaggio sulla percezione del fenomeno In quali di questi schieramenti politici si riconosce? 5 45,00% 4 35,00% 3 25,00% 15,00%

Dettagli

Bukavu (R. D. Congo) Comitati di federazione di solidarietà con l'africa nera http://www.umoya.org

Bukavu (R. D. Congo) Comitati di federazione di solidarietà con l'africa nera http://www.umoya.org Bukavu (R. D. Congo) Comitati di federazione di solidarietà con l'africa nera http://www.umoya.org Africa, Congo, Guerra, COLTÁN e.. IL TUO TELEFONINO Dove si trova la Repubblica Democratica del Congo?

Dettagli

n. 161 29 settembre DIPARTIMENTO DIRITTI Previdenza Immigrazione TRASPORTO AEREO Inviata lettera ad Associazioni su CCNL Trasporto Aereo

n. 161 29 settembre DIPARTIMENTO DIRITTI Previdenza Immigrazione TRASPORTO AEREO Inviata lettera ad Associazioni su CCNL Trasporto Aereo n. 161 29 settembre DIPARTIMENTO ORGANIZZAZIONE Ufficio Immigrazione Cgil: iniziativa 1 ottobre Campagna L Italia sono anch io Raccolta dati tesseramento DIPARTIMENTO DIRITTI Previdenza Immigrazione TRASPORTO

Dettagli

FLUSSI MIGRATORI BINOMIO MIGRAZIONE/ACCOGLIENZA. Regione Umbria - Giunta Regionale

FLUSSI MIGRATORI BINOMIO MIGRAZIONE/ACCOGLIENZA. Regione Umbria - Giunta Regionale FLUSSI MIGRATORI BINOMIO MIGRAZIONE/ACCOGLIENZA Regione Umbria - Giunta Regionale 232 milioni i migranti nel mondo, il 3,2% della popolazione del pianeta, di cui 17,9 milioni rifugiati e richiedenti asilo

Dettagli

ORGANIZZAZIONE SANITARIA. Prof. A. Mistretta

ORGANIZZAZIONE SANITARIA. Prof. A. Mistretta ORGANIZZAZIONE SANITARIA Prof. A. Mistretta ORGANIZZAZIONE SANITARIA INTERNAZIONALE ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA ( O. M. S. ) WORLD HEALTH ORGANIZATION ( W. H. O. ) AGENZIA SPECIALIZZATA DELL O.N.U.

Dettagli

CREARE UNA CULTURA DI GIUSTIZIA

CREARE UNA CULTURA DI GIUSTIZIA IDLO CREARE UNA CULTURA DI GIUSTIZIA www.idlo.int @IDLOnews ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DI DIRITTO PER LO SVILUPPO SVILUPPO ISTITUZIONALE Immagine: Afghan Eyes Istituzioni imparziali, efficienti e responsabili

Dettagli

Migrazioni internazionali: cause e flussi

Migrazioni internazionali: cause e flussi Migrazioni internazionali: cause e flussi Aspetti definitori La mobilità è attitudine della popolazione a spostarsi sul territorio Non esistono in genere società statiche Gli spostamenti - anche temporanei

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

ARTICOLO 4 di Veronica Longhini

ARTICOLO 4 di Veronica Longhini ARTICOLO 4 di Veronica Longhini NESSUN INDIVIDUO POTRA ESSERE TENUTO IN STATO DI SCHIAVITU O DI SERVITU ; LA SCHIAVITU E LA TRATTA DEGLI SCHIAVI SARANNO PROIBITE SOTTO QUALSIASI FORMA Il fenomeno della

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZenithOptimedia 2/10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

L'UNIONE EUROPEA E I SUOI PARTNER COMMERCIALI

L'UNIONE EUROPEA E I SUOI PARTNER COMMERCIALI L'UNIONE EUROPEA E I SUOI PARTNER COMMERCIALI Primo esportatore mondiale di beni e servizi e principale fonte globale di investimenti esteri diretti, l'ue occupa una posizione dominante nel mercato globale.

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 il caffè marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare Tel.:

Dettagli

Come si genera il razzismo? 11 luoghi comuni sull'immigrazione. Una lezione in classe

Come si genera il razzismo? 11 luoghi comuni sull'immigrazione. Una lezione in classe La scuola che vogliamo Come si genera il razzismo? 11 luoghi comuni sull'immigrazione Una lezione in classe 1 / 6 Introduzione Il presente lavoro è tratto da un testo elaborato nel corso del 2009 nell'ambito

Dettagli

Buongiorno a tutti voi! Oggi è la giornata dei diritti dell infanzia. Noi sappiamo che ogni bambino ha diritto di giocare, di andare a scuola, di

Buongiorno a tutti voi! Oggi è la giornata dei diritti dell infanzia. Noi sappiamo che ogni bambino ha diritto di giocare, di andare a scuola, di Buongiorno a tutti voi! Oggi è la giornata dei diritti dell infanzia. Noi sappiamo che ogni bambino ha diritto di giocare, di andare a scuola, di avere una famiglia. Ognuno di loro ha diritto al cibo,

Dettagli

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio La cittadinanza in Europa Deborah Erminio Dicembre 2012 La normativa per l acquisizione della cittadinanza nei diversi Paesi dell Unione europea varia considerevolmente da paese a paese e richiama diversi

Dettagli

PROTEZIONE DEI RIFUGIATI: Guida al diritto internazionale del rifugiato

PROTEZIONE DEI RIFUGIATI: Guida al diritto internazionale del rifugiato PROTEZIONE DEI RIFUGIATI: Guida al diritto internazionale del rifugiato Ogni individuo ha il diritto di cercare e godere in altri paesi asilo dalle persecuzioni. Dichiarazione universale dei diritti dell

Dettagli

Scuole per. l Africa. Uniti per i bambini

Scuole per. l Africa. Uniti per i bambini Scuole per l Africa Uniti per i bambini Nell Africa Subsahariana un bambino su tre si vede negato il diritto fondamentale ad andare a scuola e rimane intrappolato in un circolo vizioso di povertà, discriminazione

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

Immigrazione, welfare e finanza pubblica. a cura di Lunaria

Immigrazione, welfare e finanza pubblica. a cura di Lunaria Immigrazione, welfare e finanza pubblica a cura di Lunaria Nota redazionale Hanno collaborato alla stesura del presente rapporto Grazia Naletto (coordinamento), Agnese Ambrosi, Stefano Cristofari, Maria

Dettagli

Sportello informativo Casa delle Culture Comune di Arezzo Report 3 Bimestre 2013

Sportello informativo Casa delle Culture Comune di Arezzo Report 3 Bimestre 2013 Sportello informativo Casa delle Culture Comune di Arezzo Report 3 Bimestre 2013 A cura di Giovanna Tizzi 1. Gli accessi allo Sportello Informativo della Casa delle Culture Questo terzo report, relativo

Dettagli

Certificato di vaccinazione contro la febbre gialla

Certificato di vaccinazione contro la febbre gialla Certificato di vaccinazione contro la febbre gialla La febbre gialla urbana e della giungla si manifestano solo in parte dell'africa e del sud America (vedere cartina 1 e 2). La febbre gialla urbana è

Dettagli

INTEGRAZIONE: CAPIRE COS È LA DIVERSITÀ. Il diverso che provoca il pregiudizio: come evitarlo per facilitare l integrazione

INTEGRAZIONE: CAPIRE COS È LA DIVERSITÀ. Il diverso che provoca il pregiudizio: come evitarlo per facilitare l integrazione Liceo Scientifico Tito Lucrezio Caro di Cittadella Il manifesto degli studenti sul dialogo interculturale: scriviamolo insieme! INTEGRAZIONE: CAPIRE COS È LA DIVERSITÀ Il diverso che provoca il pregiudizio:

Dettagli

IO CI STO - AGOSTO 2014 - FOGGIA

IO CI STO - AGOSTO 2014 - FOGGIA IO CI STO - AGOSTO 2014 - FOGGIA L Organizzazione internazionale per le migrazioni ha stimato che gli immigrati morti nel Mediterraneo da Gennaio 2014 a Settembre dello stesso anno sono stati 3072; nel

Dettagli

Futuri contrabbandati:il pericoloso percorso dei migranti dall Africa all Europa

Futuri contrabbandati:il pericoloso percorso dei migranti dall Africa all Europa Futuri contrabbandati:il pericoloso percorso dei migranti dall Africa all Europa A Research Report Maggio 2014 A N E T W O R K T O C O U N T E R N E T W O R K S Futuri contrabbandati il pericoloso percorso

Dettagli

Come strutturare una Unità di Apprendimento di geografia regionale

Come strutturare una Unità di Apprendimento di geografia regionale Cristiano Giorda Università di Torino Facoltà di Scienze della Formazione Dipartimento Interateneo Territorio AIIG- Sezione Piemonte cristiano.giorda@unito.it Come strutturare una Unità di Apprendimento

Dettagli

News > Esteri > Societa - Martedì 14 Ottobre 2014, 15:00

News > Esteri > Societa - Martedì 14 Ottobre 2014, 15:00 "Deportazioni odierne" Australia, un mondo a parte Camberra viola da sempre i diritti dei profughi. Intervista a Ian Rintoul, storico attivista" Francesca Lancini 'Un mondo a parte' è il titolo di un celebre

Dettagli

ASSEMBLEA PARLAMENTARE PARITETICA ACP-UE. 25 giugno 2003 ACP-UE 3587/B/03. sui diritti dei bambini e in particolare dei bambini soldato

ASSEMBLEA PARLAMENTARE PARITETICA ACP-UE. 25 giugno 2003 ACP-UE 3587/B/03. sui diritti dei bambini e in particolare dei bambini soldato Traduzione esterna ASSEMBLEA PARLAMENTARE PARETICA ACP-UE 25 giugno 2003 ACP-UE 3587/B/03 RELAZIONE sui diritti dei bambini e in particolare dei bambini soldato Commissione per gli affari politici Relatori:

Dettagli

Emergenza Iraq. Protezione e assistenza umanitaria agli sfollati iracheni in fuga dal conflitto e dalla discriminazione

Emergenza Iraq. Protezione e assistenza umanitaria agli sfollati iracheni in fuga dal conflitto e dalla discriminazione Emergenza Iraq Protezione e assistenza umanitaria agli sfollati iracheni in fuga dal conflitto e dalla discriminazione Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati Report finale Il progetto finanziato

Dettagli

ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA

ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA ELENCO MATERIALE DI STORIA E GEOGRAFIA Conoscere il mondo (ed. Principato) Le civiltà dei fiumi (ed. De Agostini) L Italia, il mio paese (ed. ATLAS) Avventure e conquiste nei secoli (ed. Confalonieri)

Dettagli

La questione curda. Introduzione: Territorio e Popolo

La questione curda. Introduzione: Territorio e Popolo La questione curda Introduzione: Territorio e Popolo Territorio: Kurdistan Il Kurdistan è un vasto altopiano sito nel Medio Oriente e più precisamente nella parte settentrionale e nord-orientale della

Dettagli

Programma di Geografia classe 1^ Tecnico Turistico

Programma di Geografia classe 1^ Tecnico Turistico Programma di Geografia classe 1^ Tecnico Turistico Strumenti della Geografia L orientamento Longitudine e Latitudine La cartografia Le proiezioni cartografiche Le rappresentazioni di dati (Areogrammi,

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE

VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE VOLONTARIATO E INTEGRAZIONE Progetto di mediazione linguistica e culturale per l integrazione di richiedenti asilo, rifugiati e beneficiari di protezione internazionale in Italia attraverso il volontariato

Dettagli

ASIA/PACIFIC: 45,8 milioni di veicoli prodotti nel 2013: + 4,8%

ASIA/PACIFIC: 45,8 milioni di veicoli prodotti nel 2013: + 4,8% ASIA/PACIFIC: 45,8 milioni di veicoli prodotti nel 2013: + 4,8% Nel 2013 sono stati prodotti in Asia 1 /Oceania oltre 45,8 milioni di autoveicoli, con un incremento del 4,8%; in termini di volumi si tratta

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 l olio di oliva marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare

Dettagli

Tabella riassuntiva su diagnosi e terapie dei conflitti

Tabella riassuntiva su diagnosi e terapie dei conflitti Tabella riassuntiva su diagnosi e terapie dei conflitti Conflitto Diagnosi Terapia Ulster integrazione/consociativismo integrazione/federalismo+consociativismo Falklands dominio GB separazione con indipendenza

Dettagli

Invisibili Campagna per i diritti dei minori migranti nei centri di detenzione in Italia

Invisibili Campagna per i diritti dei minori migranti nei centri di detenzione in Italia 23 febbraio 2006 Public amnesty international Invisibili Campagna per i diritti dei minori migranti nei centri di detenzione in Italia INVISIBILI I DIRITTI UMANI DEI MINORI MIGRANTI E RICHIEDENTI ASILO

Dettagli

MANAGE AL CONFINE. Copertina

MANAGE AL CONFINE. Copertina Copertina MANAGE AL CONFINE Carlotta Sami, classe 1970, da gennaio 2014 è portavoce per il Sud Europa dell Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. In precedenza è stata direttrice generale

Dettagli

L evoluzione dei flussi migratori nel Mediterraneo

L evoluzione dei flussi migratori nel Mediterraneo Associazione Straniamenti seminario di approfondimento Agenzia per lo Sviluppo, Via delle Fiascaie Empoli, 5 Giugno 2015 L evoluzione dei flussi migratori nel Mediterraneo Sergio Bontempelli Associazione

Dettagli

Programma di geografia per l a.a. 2014/2015, classe 1E

Programma di geografia per l a.a. 2014/2015, classe 1E Programma di geografia per l a.a. 2014/2015, classe 1E Introduzione alla geografia Introduzione agli elementi geografici e morfologici di un territorio. La posizione di un luogo. L idrografia. Introduzione

Dettagli

IL MOVIMENTO. Istruttore di Diritto Internazionale Umanitario Fabrizio PANIZZA

IL MOVIMENTO. Istruttore di Diritto Internazionale Umanitario Fabrizio PANIZZA IL MOVIMENTO Istruttore di Diritto Internazionale Umanitario Fabrizio PANIZZA CULTURA DI CROCE ROSSA Un precursore Ferdinando Palasciano Ufficiale medico dell esercito Borbonico nel 1848, durante l insurrezione

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

Oggi, più di due terzi dei paesi al mondo ha abolito la pena di morte di diritto o de facto.

Oggi, più di due terzi dei paesi al mondo ha abolito la pena di morte di diritto o de facto. DOCUMENTO ESTERNO List of Abolitionist and Retentionist Countries Elenco paesi abolizionisti e mantenitori Oggi, più di due terzi dei paesi al mondo ha abolito la pena di morte di diritto o de facto. Di

Dettagli

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2014

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2014 Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2014 aprile 2015 Capo Dipartimento Programmazione: Direttore Settore Statistica: Redazione a cura di: Gianluigi Bovini Franco Chiarini Brigitta Guarasci L'uso

Dettagli

Le grandi sfide del XXI Secolo: globalizzazione e convergenza economica

Le grandi sfide del XXI Secolo: globalizzazione e convergenza economica Le grandi sfide del XXI Secolo: globalizzazione e convergenza economica Edoardo Reviglio * Capo Economista, CDP Group LUISS Guido Carli Convegno: NORD AFRICA TRA INSTABILITÀ POLITICA E OPPORTUNITÀ ECONOMICHE

Dettagli

STORIe mondi VERSIONE MISTA. Il Novecento e l Età attuale. Vittoria Calvani. Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

STORIe mondi VERSIONE MISTA. Il Novecento e l Età attuale. Vittoria Calvani. Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi Vittoria Calvani 3 STORIe mondi Il Novecento e l Età attuale STRUMENTI PER UNA DIDATTICA INCLUSIVA Mappe illustrate schede facilitate laboratori di lettura con audio dei testi e attività autocorrettive

Dettagli

DIRITTO DI ESSERE IN UMBRIA. Primo rapporto regionale sul Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e. Rifugiati in Umbria

DIRITTO DI ESSERE IN UMBRIA. Primo rapporto regionale sul Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e. Rifugiati in Umbria DIRITTO DI ESSERE IN UMBRIA Rifugiati in Umbria Primo rapporto regionale sul Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati in Umbria Si ringraziano: Stefania Cavalaglio Bernardetta Gasperi Oriana

Dettagli

del Gruppo di Lavoro della Revisione Periodica Universale sull Italia

del Gruppo di Lavoro della Revisione Periodica Universale sull Italia TRADUZIONE NON UFFICIALE a cura di BARBARA TERENZI, Fondazione Basso Sezione Internazionale e coordinatrice del Comitato per la Promozione e Protezione dei diritti umani Consiglio Diritti Umani Gruppo

Dettagli

Nelson Mandela ( Madiba ) Nelson Mandela è nato a Mvezo in Sudafrica il 18 luglio del 1918. Faceva parte di una tribù che credeva nell'importanza

Nelson Mandela ( Madiba ) Nelson Mandela è nato a Mvezo in Sudafrica il 18 luglio del 1918. Faceva parte di una tribù che credeva nell'importanza Nelson Mandela ( Madiba ) Nelson Mandela è nato a Mvezo in Sudafrica il 18 luglio del 1918. Faceva parte di una tribù che credeva nell'importanza delle leggi, dell'istruzione e nella cortesia. Nel 1944

Dettagli

TEST D 9 OTTOBRE 2012 - POMERIGGIO (Batteria 1)

TEST D 9 OTTOBRE 2012 - POMERIGGIO (Batteria 1) TEST D 9 OTTOBRE 2012 - POMERIGGIO (Batteria 1) 1. Calcolare il risultato della seguente frazione e ridurlo ai minimi termini: 1/21 + 1/28 a) 1/12 b) 2/49 c) 49/28 2. Qual è la frase corretta che utilizza

Dettagli

TEST D 9 OTTOBRE 2012 - POMERIGGIO (Batteria 2)

TEST D 9 OTTOBRE 2012 - POMERIGGIO (Batteria 2) TEST D 9 OTTOBRE 2012 - POMERIGGIO (Batteria 2) 1. Quale dei seguenti abbinamenti non è corretto? a) Michelangelo David New York b) Leonardo Monnalisa Parigi c) Picasso Guernica Madrid 2. La melanina è

Dettagli

Il quadro storico sull immigrazione africana

Il quadro storico sull immigrazione africana Raffaele Callia e Franco Pittau* Il quadro storico sull immigrazione africana Il quadro storico generale da una prospettiva storiografica europea Per lungo tempo la storia dell Africa (e più recentemente

Dettagli

L altra voce di Lampedusa

L altra voce di Lampedusa L altra voce di Lampedusa di Sofia Crosta, Andrea Forcada, Anastasia-Areti Gavrili Lampedusa, 2011. Le strade sembrano essere fatte di persone, invece che di cemento. E noi siamo da soli! È un emergenza,

Dettagli

Oltre la crisi, insieme

Oltre la crisi, insieme Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 21 Rapporto 2011 Edizioni Idos, Roma Oltre la crisi, insieme Stranieri residenti a 150 anni dall Unità d Italia 1861 2010 incidenza 0,4% incidenza 7,5%

Dettagli

Costituzione della Repubblica Italiana, deliberazione Assemblea Costituente 22 dicembre 1947 entrata in vigore il 1 gennaio 1948. pag.

Costituzione della Repubblica Italiana, deliberazione Assemblea Costituente 22 dicembre 1947 entrata in vigore il 1 gennaio 1948. pag. INDICE 1. NORME DI CARATTERE GENERALE Costituzione della Repubblica Italiana, deliberazione Assemblea Costituente 22 dicembre 1947 entrata in vigore il 1 gennaio 1948. pag. 15 1.1. Normativa internazionale

Dettagli

La natura dei conflitti post-moderni (in Africa ma non solo)

La natura dei conflitti post-moderni (in Africa ma non solo) Conflitti e Assistenza Sanitaria in Africa Enrico Pavignani, 2005 Intervento in occasione del dibattito Con gli occhi dell Africa durante la giornata di inaugurazione della manifestazione culturale Carovane

Dettagli

UFFICIO STUDI E RAPPORTI ISTITUZIONALI SERVIZIO PER I RAPPORTI CON LE CONFESSIONI RELIGIOSE E LE RELAZIONI ISTITUZIONALI

UFFICIO STUDI E RAPPORTI ISTITUZIONALI SERVIZIO PER I RAPPORTI CON LE CONFESSIONI RELIGIOSE E LE RELAZIONI ISTITUZIONALI UFFICIO STUDI E RAPPORTI ISTITUZIONALI SERVIZIO PER I RAPPORTI CON LE CONFESSIONI RELIGIOSE E LE RELAZIONI ISTITUZIONALI DIRITTI I UMANII E LIBERTÀ RELIGIOSA NEII SITII WEB DELLE IISTI ITUZIONII EUROPEE

Dettagli

Giornata internazionale di preghiera per la chiesa perseguitata

Giornata internazionale di preghiera per la chiesa perseguitata Giornata internazionale di preghiera per la chiesa perseguitata Chiediamo ai cristiani in tutto il mondo di esprimere solidarietà verso i loro fratelli e sorelle perseguitati a causa della loro fede, organizzando

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 PREAMBOLO Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana, e dei loro diritti, uguali ed inalienabili,

Dettagli

ASIA POLITICA. Libro di geografia classe 3 - Scuola secondaria di 1 grado Pagina 1

ASIA POLITICA. Libro di geografia classe 3 - Scuola secondaria di 1 grado Pagina 1 ASIA POLITICA Libro di geografia classe 3 - Scuola secondaria di 1 grado Pagina 1 ASIA FISICA Libro di geografia classe 3 - Scuola secondaria di 1 grado Pagina 2 L Asia è il continente più vasto del mondo,

Dettagli

Il servizio sociale professionale svolge una duplice azione: Sostegno diretto alla persona straniera; Agevolazione nell accesso alle istituzioni.

Il servizio sociale professionale svolge una duplice azione: Sostegno diretto alla persona straniera; Agevolazione nell accesso alle istituzioni. GLI STRANIERI IN ITALIA a cura di: Ceroli Serena Forte Serena Montoni Sara È straniero chi non è cittadino italiano Il servizio sociale professionale svolge una duplice azione: Sostegno diretto alla persona

Dettagli

REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA - distretto NORD e distretto SUD- ASSOCIAZIONE ARCOBALENO A.S. 2012-2013 (01 GIUGNO 2012-31 MAGGIO 2013)

REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA - distretto NORD e distretto SUD- ASSOCIAZIONE ARCOBALENO A.S. 2012-2013 (01 GIUGNO 2012-31 MAGGIO 2013) REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA - distretto NORD e distretto SUD- ASSOCIAZIONE ARCOBALENO TOTALE ISCRITTI: 1274 TOTALE CORSI ATTIVATI: 61 TOTALE ORE DI LEZIONE: 2965 TOTALE INSEGNANTI: 32 A.S. 2012-2013

Dettagli

LA POPOLAZIONE DEL PIANETA GEOGRAFIA SORPRENDENTE. America del nord Europa. Africa. America del Sud

LA POPOLAZIONE DEL PIANETA GEOGRAFIA SORPRENDENTE. America del nord Europa. Africa. America del Sud 11 MAPPE copia 8-03-2007 15:50 Pagina 94 Rus GEOGRAFIA SORPRENDENTE QUESTO PAZZO PAZZO LA RUSSIA RIDOTTA A STRISCIA, L AFRICA GONFIA O SOTTILE COME UN ACCIUGA, L ITALIA OBESA: America del nord America

Dettagli

II Periodo Tariffario Luogotenenza Interno dal 01.10.1944 al 31.03.1945

II Periodo Tariffario Luogotenenza Interno dal 01.10.1944 al 31.03.1945 II Periodo Tariffario Luogotenenza Interno dal 01.10.1944 al 31.03.1945 Lettera 1 lire ogni gr 15 idem entro il distretto 0,50 lire ogni gr 15 idem dirette a militari 0,50 lire solo fino a gr 15 idem fra

Dettagli

ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO FRANCESCO ALGAROTTI VENEZIA PROGRAMMA CONSUNTIVO DI GEOGRAFIA a.s.2014/2015

ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO FRANCESCO ALGAROTTI VENEZIA PROGRAMMA CONSUNTIVO DI GEOGRAFIA a.s.2014/2015 ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO FRANCESCO ALGAROTTI PROGRAMMA CONSUNTIVO DI GEOGRAFIA insegnante: prof.ssa Giorgia Bertolini classe: 1^I Carte geografiche Che cosa sono le carte geografiche e a che cosa

Dettagli

Outline Che Cosa è la globalizzazione? Flussi commerciali Flussi di capitali Flussi di persone. La globalizzazione

Outline Che Cosa è la globalizzazione? Flussi commerciali Flussi di capitali Flussi di persone. La globalizzazione Andrea F. Presbitero E-mail: a.presbitero@univpm.it Pagina web: www.dea.unian.it/presbitero/ Dipartimento di Economia Università Politecnica delle Marche Corso di Economia dello Sviluppo 1 Che Cosa è la

Dettagli