16 Aprile

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "16 Aprile 2013. www.energystrategy.it"

Transcript

1 16 Aprile Energy & Strategy Grup

2 Energy & Strategy Grup

3 Il cntest internazinale Il cntest italian Il quadr nrmativ e la fine del Quint Cnt Energia Le prspettive per il mercat ltre gli incentivi Apprfndimenti Il mercat secndari I servizi di O&M Energy & Strategy Grup

4 Energy & Strategy Grup

5 A livell mndiale il mercat del ftvltaic cn 33,7 GW installati nel 2012 è cresciut rispett al 2011 di circa il 20%, raggiungend la quta cmplessiva di 101 GW. In Eurpa, nel 2011 sn stati cnnessi 16,8 GW di nuvi impianti, prtand il cumulat a 69 GW. Il Paese leader nelle installazini nel 2012, rimane la Germania, cn Cina (+ 75%), USA (+88%) e Giappne (+81%) che si mstran però cme i principali mercati per tass di crescita. Paese Ptenza entrata in Ptenza entrata in Cumulat a fine esercizi nel 2012[MW] esercizi nel 2011[MW] 2012[MW] Germania Cina Italia USA Giappne Francia Regn Unit India Grecia Australia Bulgaria Belgi Ttale Eurpa Ttale Mnd Energy & Strategy Grup

6 Si riduce l imprtanza dei Paesi eurpei sull installat annu a livell glbale % 50% Ttale UE 28% Ttale UE Altri Paesi 72% Altri Paesi Nel cntest eurpe acquisiscn sempre maggire rilevanza i mercati emergenti (Regn Unit Danimarca, Belgi, Rmania) % 5% 7% 45% 7% 20% Germania Italia Francia Regn Unit Grecia Altri 8% 35% 2% 3% 7% 45% Germania Italia Francia Regn Unit Grecia Altri Energy & Strategy Grup

7 Le stime crrenti prevedn per il 2013 installazini per 35 GW di nuva ptenza a livell glbale Le aspettative cnferman un sstanziale spstament del «baricentr» del mercat glbale in area extra UE (USA, Cina e Giappne) che ptrebber cntare per il 50% dell installat 2013 In un rizznte di medi termine, diversi appain i mercati emergenti cme quell sudamerican (10 GW tra 2013 e 2017), quell sudafrican (3,7 GW entr il 2016) e quell del Sud-Est Asiatic (3GW al 2017) Ptenza installata a livell glbale E Installat annu [MW] Cumulat [MW] 24 67, , E 136 Ripartizine della nuva ptenza attesa installata nel % 12% 15% 28% 35% Ttale UE Cina USA Giappne Altri Energy & Strategy Grup

8 È prseguit nel 2012 un cntest dminat da «versupply» nelle fasi a mnte della filiera: nel cmpart del Silici il grad di saturazine della capacità prduttiva è pari al 55% nella prduzine di Celle e Mduli a frnte di una dmanda glbale pari a 33 GW annui si registra una capacità installata superire ai 70 GW, cn un grad di saturazine pari a circa il 47% Quest ha cmprtat l ulterire cntrazine dei prezzi rispett al 2011 riduzine del 47% nel prezz del silici; riduzine del prezz dei mduli cmpresa tra il 16% (TeCd), il 20-26% (Si cristallin) e il 40% (a- Si) cui nn può far seguit una riduzine dei csti di prduzine di pari entità Energy & Strategy Grup

9 La cntrazine dei prezzi ha avut un effett imprtante sulle prfittabilità dei leader di mercat Principali cnseguenze: 40,0% 35,0% EBITDA Margin medi First Slar riduzine della marginalità media superire al 50% prcessi di razinalizzazine della capacità prduttiva revisine dei piani prduttivi e minimizzazine delle scrte 30,0% 25,0% 20,0% 15,0% 10,0% 5,0% 0,0% -5,0% -10,0% -15,0% 10,6% 4,6% Yingli Trina Jink Suntech Sunpwer Canadian Slar JA Slar Hanwha Sharp Media Emblematic il recente cas di Suntech Energy & Strategy Grup

10 MW Imprese interessate da fenmeni di cnslidament tra 2011 e Acquisizine Q-Cells Falliment/inslvenza Slarwatt 200 First Slar Ferm prduttiv 100 MX Grup Ridimensinament /uscita dal 0 settre Entr il 2016 il 60% delle imprese attive nelle fasi a mnte della filiera ftvltaica internazinale ptrebbe di fatt uscire dal mercat Ad imprsi dvrebbe essere il mdell dei prduttri integrati Tra la fine del 2011 e il 2012 circa 28 mdulisti eurpei sn stati clpiti dal prcess di cnslidament della filiera 3,8 GW la capacità prduttiva cmplessivamente interessata Più del 50% delle imprese è cstituita da prduttri thin-film Energy & Strategy Grup

11 Energy & Strategy Grup

12 GW 18,00 16,00 14,00 12,00 10,00 8,00 6,00 4,00 2,00 0,00 Ptenza annua entrata in esercizi 16,29 Ptenza cumulata entrata in esercizi 12,81 9,37 3,44 3,48 2,30 0,72 1, Cnfrnt % ptenza entrata in esercizi; -39% ptenza installata; GW 18,00 16,00 14,00 12,00 Ptenza annua installata Ptenza cumulata installata 12,81 16,29-20% numer di impianti cmplessivamente entrati in esercizi 10,00 8,00 6,00 4,00 2,00 0,00 7,16 6,03 5,65 3,48 1,14 0, % nel segment residenziale; -50% nel segment industriale e cmmerciale; -92% nelle centrali slari Energy & Strategy Grup

13 Il trend più significativ registrat nel mercat italian riguarda la redistribuzine dell installat annu sulle piccle e medie taglie 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% 4% 7% 14% 22% 34% 31% 31% 34% 36% 41% 24% 45% 28% 41% 66% 23% 29% 45% 21% 34% 17% 27% 23% 12% 11% >1000 kw kw kw <=20 kw Per la prima vlta dal 2009 le taglie residenziali e industriali cntan per più del 50% dell installat annu La taglia media della nuva ptenza cnnessa nel 2012 è pari a 24,6kW cntr i 54,2kW del 2011 L effett sulla redistribuzine della taglia media è sstanzialmente ricnducibile a: il drastic tagli delle tariffe incentivanti sui grandi impianti la revisine nelle mdalità di access all incentiv (Registri) Energy & Strategy Grup

14 Il vlume d affari del ftvltaic italian nel 2012 mstra una cntrazine del 58% sul 2011 Fatturat cmplessiv Quta imprese italiane Silici e Wafer 872 mln 2% Celle e Mduli mln 13% Inverter 547 mln 35% 64%* Altri cmpnenti 903 mln Distribuzine mln 40% 75% Prgettazine Installazine mln 80% Residenziale 2,02 mld (2,42mld ) Industriale 1,78 mld (2,81 mld ) Grandi Impianti 2,08 mld (5,70mld ) Centrali 0,349 mld (3,87 mld ) Mercat ,8 mld Mercat ,2 mld (*) valre cmplessiv cnsiderand anche imprese estere cn stabiliment prduttiv in Italia Il vlume d affari che rimane «nelle tasche» di imprese italiane è pari al 46% del ttale (2,7 mld ) in aument rispett al 30% del Energy & Strategy Grup

15 50,0% 40,0% 30,0% 20,0% EBITDA Margin medi 2012 EBITDA Margin medi 2011 EBITDA Margin medi 2010 Varianza 10,0% 2% 0,0% 8,1% 13% 35% 64%* 4,0% 40% 75% 2,1% 80% 12,0% 2,5% 6,0% -10,0% -20,0% Prduzine silici e wafer Prduzine celle e mduli Prduzine Mduli Inverter Distribuzine Prgettazine e installazine Oltre alla cntrazine del valre medi, aumenta in maniera imprtante anche la variabilità della marginalità Per la prima vlta, dal 2010, si registran marginalità negative anche nell Area di business Prgettazine e installazine Energy & Strategy Grup

16 Il numer di addetti diretti ammnta a circa unità, in cntrazine del 22% rispett al 2011 Calcl variazine: cassa integrazine per più di 6 mesi prcedure di cncrdat preventiv falliment uscita dal settre (cmpresa la riallcazini su settri diversi dal ftvltaic) ridimensinament del persnale Variazine su Silici e Wafer Celle e Mduli Inverter 700 Altri cmpnenti Distributri Installatri System Integratr -90% -33% -20% -30% -20% -18% 700 EPC Energy & Strategy Grup

17 /W 0,8 0,7 0,6 0,5 0,4 0,3 0,2 0,225 0,44 0,095 0,57 0,665 0,7 Gap prezz mduli cinesi e cst di prduzine mduli italiani a fine ,1 0 "Made in China" bassa gamma "Made in China" Cst medi di prduzine in Italia Prezz medi di vendita mduli italiani Prezz mduli cinesi a fine 2012 A fine 2012 il prezz di vendita sul mercat italian dei mduli di prduzine cinese risulta: 9,5 c /W inferire rispett al cst di prduzine medi in Italia per i mduli cinesi di alta gamma 22,5 c /W inferire rispett al cst di prduzine medi in Italia per i mduli cinesi di bassa gamma cn brand men nti E stata avviata una prcedura anti dumping/subsidies a livell eurpe Energy & Strategy Grup

18 A Nvembre 2012, il Dipartiment per il Cmmerci USA ha intrdtt delle misure cmpensative antidumping/subsidies, su mduli le cui celle sian di prduzine cinese che vann dal 34% al 264% del valre del prdtt stess Tuttavia queste nn sembran aver arrestat, almen nel breve perid, né il mercat delle installazini né il trend di riduzine dei prezzi Centrali Cmmerciale/Grandi impianti Residenziale $/W 1 0,9 0,8 0, ,6 0,5 0,4 0,3 Wafer Celle Mduli I trimestre 2012 II trimestre 2012 III trimestre 2012 IV trimestre ,2 0,1 0 I trimestre 2012 II trimestre 2012 III trimestre 2012 IV trimestre 2012.csì cme, però, anche la prgressiva uscita di scena di diverse realtà prduttive tra la fine del 2012 e l inizi del Energy & Strategy Grup

19 Timeline investigazine anti dumping UE Set 2012 Ott 2012 Mar 2013 Giu 2013 Ag 2013 Dic 2013 Avvi prcedura di investigazine anti dumping Avvi prcedura di investigazine anti subsidies Avvi prcedura di registrazine imprtazini Eventuale definizine misure anti dumping prvvisrie Eventuale definizine misure anti subsidies prvvisrie Definizine misure definitive ed eventuale retrattività La stima del pssibile esbrs a fine ann è pari a circa 90 mln Effetti diretti sulle imprese (Imprtatri/Grssisti/Distributri) Mar 2013 Avvi prcedura di registrazine delle imprtazini Giu 2013 Definizine di garanzie bancarie a cpertura delle misure anti dumping prvvisrie Ag 2013 Definizine di garanzie bancarie a cpertura delle misure anti subsidies Dic 2013 Pagament cash dazi anti dumping e anti subsidies definitive Pssibile retrattività dazi definitivi fin a Marz Energy & Strategy Grup

20 100% Esiste a vstr avvis un fenmen di dumping da parte di imprese Cinesi nel settre mduli ftvltaici che arreca dann all industria ccidentale? N Si 50% 0% Celle e Mduli Inverter Distribuzine EPC/SI Cndividete/siete favrevli alla eventuale intrduzine di misure anti dumping/subsidies da parte dell UE per il settre FV? 100% 100% Ritenete che l adzine di misure anti dumping/subsidies ptrà essere utile per la filiera italiana del ftvltaic? 50% N Si 50% N Si 0% Celle e Mduli Inverter Distribuzine EPC/SI 0% Celle e Mduli Inverter Distribuzine EPC/SI Energy & Strategy Grup

21 Energy & Strategy Grup

22 Ad inizi Aprile il Cntatre ftvltaic segna 6,625 mld di cst indicativ cumulat annu Spesa per Cnt Energia Spesa Cumulata mln Prim CE Secnd CE Terz CE Quart CE* Quint CE* Di questi sl 155 mln sn ascrivibili al Quint Cnt Energia Dei 700 mln messi a dispsizine cn il Decret 5 Lugli 2012, più di 450 mln sn stati assrbiti da impianti entrati in esercizi cn il Quart Cnt Energia attravers: la crsa alle installazini tra Giugn e Agst 2012 le prrghe cncesse tramite il «Salva Alca 2» per gli impianti della Pubblica Amministrazine La ptenza incentivata cn il Quint Cnt Energia è pari a 1,3 GW dei quali: 938 MW iscritti a Registr 373 MW ad access dirett Energy & Strategy Grup

23 Ad Aprile 2013, 799 MW incentivati cn il Quint Cnt Energia risultan entrati in esercizi distribuiti su circa impianti Ptenza 799 MW 61% <12kW BIPV 4% 1% 1% 5% 28% Tra 12 e 20 kw cn rid.ne tariffa Pubblica Amministrazine e CPV Sstituzine di eternit A Registr Ttale impianti % <12kW BIPV Tra 12 e 20 kw cn rid.ne tariffa 7% Sstituzine di eternit 3% 3% 1% A Registr Circa 512 MW distribuiti su impianti incentivati tramite Registr nn sn ancra in esercizi Questi avrann la pssibilità di entrare in esercizi fin a Settembre 2013 al fine di ttenere la tariffa incentivante Energy & Strategy Grup

24 La prcedura di iscrizine alla graduatria del Prim Registr del Quint Cnt Energia, aperta a fine Agst e pubblicata il 28 Settembre 2012 ha allcat «sl» 90 mln sui 140 mln messi a dispsizine per la prcedura dal Decret. MW 750,00 500,00 250,00 318,70 24,90 647,70 65,40 mln Ptenza incentivata (MW) Cst annu (mln ) Il 32% della ptenza ammessa a Registr è cstituita da impianti già in esercizi - In esercizi Prgetti 0 27% 1% 50% 22% Ttale: 966MW p<20kw 20kW <p < 200kW 200 kw <p < 1.000kW p> 1.000kW Energy & Strategy Grup

25 Il 19 Marz 2013 il GSE ha apert la prcedura di iscrizine al Secnd Registr che: si chiuderà entr la metà del mese di Maggi 2013 prevede un ttale di spesa allcabile terica pari a ltre 124 mln in cerenza cn il limite massim di 6,7 mld il ttale dispnibile sarà inferire ai 100 mln Risrse teriche dispnibili per il Secnd Registr ad inizi Marz 2013 [mln ] Risrse effettivamente dispnibili per l incentivazine ad Aprile 2013 A dispsizine da Decret 120,00 Limite massim da Decret Risrse nn assegnate nel Prim Registr Cst per impianti in sstituzine amiant 49,5 4,89 Cst cumulat raggiunt ad Aprile 2013 Cst per impianti ad ,70 access dirett (<12 kw) Cst per impianti della Pubblica 0,20 Amministrazine Ttale teric a dispsizine 124,71 Ttale effettiv a dispsizine 75 Energy & Strategy Grup

26 In base agli ultimi dati sul prfil mensile di installazini e alle diverse iptesi di risrse assegnate al Secnd Registr è pssibile che il V CE giunga al valre di 6,7 mld tra Maggi e Lugli prssimi in relazine al grad di saturazine del Registr. mln Scenari 3: 100% Secnd Registr Scenari 2: 75 % Secnd Registr Scenari 1: 60% Secnd Registr Cst cumulat annu cnsuntiv Variazine mensile cst impianti furi Registr Energy & Strategy Grup

27 Energy & Strategy Grup

28 Taglia impiant Centrali 1MW (cessine ttale) Sud Grandi Impianti 400kW (50% autcnsum) Nrd Sud Industriale 200kW SSP (50% autcnsum) Nrd Sud 20kW SSP Residenziale Nrd Sud Impiant in grid parity Nrd 3kW SSP Sud Impiant nn in grid parity +40% +30% +20% +10% 0-10% -20% -30% Gap di cst per il raggiungiment della grid parity al 2013 Slamente gli impianti industriali e i grandi impianti al Sud pssn tericamente raggiungere la sstenibilità ecnmica Energy & Strategy Grup

29 Taglia impiant Centrali 1MW (cessine ttale) Sardegna Sicilia Grandi Impianti 400kW (80% autcnsum) Nrd Sud Industriale 200kW SSP (80% autcnsum) Nrd Sud Residenziale Nrd 20kW SSP - SEU Sud Impiant in grid parity Nrd 3kW SSP + detrazine 50% Sud Impiant nn in grid parity +40% +30% +20% +10% 0-10% -20% -30% Gap di cst per il raggiungiment della grid parity al 2013 Le taglie residenziali raggiungerebber la sstenibilità in presenza di detrazini fiscali L ttimizzazine della taglia dell impiant nell ttica dell autcnsum sulle taglie industriali è la chiave per la sstenibilità Difficile la sstenibilità dell investiment delle centrali slari anche nelle regini a maggire irraggiament Energy & Strategy Grup

30 Taglia impiant Centrali 1MW (cessine ttale) Iptesi: Grandi Impianti Sud Sicilia Nrd 400kW (80% autcnsum) Sud Assenza di misure di supprt Riduzine dei prezzi del 10% annu Industriale Nrd 200kW SSP (80% autcnsum) Sud Residenziale Nrd Nrd 20kW SSP 3kW SSP Sud Sud Impiant in grid parity Impiant nn in grid parity +40% +30% +20% +10% 0-10% -20% -30% Gap di cst per il raggiungiment della grid parity al 2015 Gli impianti industriali e i grandi impianti ptrann effettivamente cnsiderarsi in grid parity grazie all autcnsum; Il residenziale al Nrd richiede sluzini in grad di aumentare le quta di autcnsum (strage, gestine dei carichi) Ptenziale sstenibilità raggiungibile anche per le grandi centrali sl nelle regini a maggire irraggiament Energy & Strategy Grup

31 È pssibile definire due scenari «nrmativi» in grad di determinare due diversi scenari di mercat MW scenari "Cnservativ" 2013 scenari "Ottimistic" L effett differenziale tre i due scenari, in grad di determinare 500 MW aggiuntivi sarebbe dvut a: l estensine a tutt il 2013 della detrazine al 50% una eventuale reglamentazine dei sistemi SEU per applicazini cndminiali e industriali l intrduzine di defiscalizzazine anche per le taglie industriali Nel 2014 è pssibile attendersi che il mercat italian (in assenza di prvvedimenti aggiuntivi rispett ad ggi) si attesti sui 900 MW. Energy & Strategy Grup

32 Energy & Strategy Grup

33 MW mln 300,0 250,0 224,9 901,9 267,2 811, ,0 900,0 800,0 200,0 150,0 100,0 125,0 519,9 700,0 600,0 500,0 400,0 300,0 MW Mln 50,0 200,0 100,0-2010* *Esclusa la cessine di 144MW da Terna a Terra Firma Cmplessivamente tra il 2010 e il 2012 sn stati scambiati sul mercat secndari circa 616 MW Il valre cmplessiv delle transazini negli ultimi 3 anni ammnta a ltre 2 mld Il vlume d affari cmplessivamente assciat nel 2012 è stat pari a 811 mln pari a circa il 13% del fatturat cmplessiv del settre del ftvltaic italian La cntrazine pari al 10% rispett al 2011 è principalmente dvut alla riduzine nel prezz delle acquisizini Energy & Strategy Grup

34 La riduzine del vlume d affari è dvuta principalmente alla quta crescente di impianti incentivati cn il Quart Cnt Energia nel 2012 rispett agli anni precedenti MW I principali sggetti investitri sn rappresentati da: Quart CE Terz CE Secnd CE - Sggetti industriali (Multiutilities e IPP) - Investment Cmpanies e Hlding di investiment Fndi d investiment (sprattutt di natura immbiliare) mln /MW 4,5 4,0 3,5 3,0 2,5 2,0 1,5 1,0 0,5 0,0 4,1 3,5 2,4 Secnd CE Terz CE Quart CE Principali vantaggi ricercati: - Stabilità flussi di revenues - Ottimizzazine di perfrmance perative dell impiant - Vantaggi di cst da aggregazine nella gestine dell impiant Energy & Strategy Grup

35 Energy & Strategy Grup

36 Il mercat 2012 dei servizi di O&M in Italia si attesta sui 533mln annui, in larga parte ascrivibile al segment dei grandi impianti (tra 500kW e 1 MW) Ttale mercat O&M mln 16% 28% 100kW>=p>=500kW I principali frnitri sn: EPC tradizinali Scietà di Asset Management Frnitri di cmpnentistica e materiale ftvltaic 56% 500kW>p>=1MW p>1mw Tiplgia di servizi O&M Standard O&M Avanzati O&M Premium (O&M&I) Attività Manutenzine rdinaria preventiva Manutenzine strardinaria crrettiva Telecntrll Reprtistica Mnitraggi e interfaccia web Estensine di garanzia per i cmpnenti cre e gestine spare parts Asset Management Garanzia Availability Garanzia Perfrmance Rati Driver di scelta/parametri di servizi critici Cst del servizi Garanzia perfrmance Ottimizzazine Revenues Maturità del mercat O&M Valre aggiunt per il cliente O&M&I Energy & Strategy Grup

37 EBITDA Margin [%] /MW p 1MW 100 p >1MW % % Cme le attività tradizinali di Prgettazine ed Installazine, anche i servizi di O&M hann vist una prgressiva riduzine dei prezzi praticati dagli peratri 28% 26% 24% 22% Evluzine della marginalità media per i servizi di O&M 23% Ne cnsegue che anche la marginalità media ha vist una frte cntrazine, pari a circa il 40% tra 2010 e % 18% 16% 14% 18% 14% Il valre della marginalità sui servizi di O&M si mstra tuttavia, dppia rispett alle tradizinali attività di installazine 12% 10% Energy & Strategy Grup

38 MW Esiste un ptenziale picc di nuv mercat dispnibile nel 2013, dvut al termine del perid di FAC dei grandi impianti Ptenza cmplessiva cn cntratti in scadenza in Italia >1MW 500kW-1MW 100kW - 500kW Numer di impianti cn cntratti in scadenza in Italia E 2014E 2015E E 2014E 2015E La leva per l access al mercat ptenziale e quindi la capacità di prprsi cme frnitri di servizi di O&M&I sarà guidata da: la prgressiva maturità tecnlgica delle cmpnenti impiantistiche Servizi di Revamping l evluzine nrmativa Servizi di Mnitring e Frecasting Energy & Strategy Grup

39 Vittri Chiesa Direttre Energy&Strategy Grup Davide Chiarni Respnsabile della ricerca Federic Frattini Respnsabile della ricerca Givanni Tletti Respnsabile della ricerca Lrenz Clasanti Prject Manager Marc Alberti Lrenz Bscherini Marc Chiesa Simne Franzò Daniele Lasagna Riccard Terruzzi Annalisa Tgnni Fabi Di Cerb, Lrenz Galimberti, Lrenz Paletti, Andrea Piatt Energy & Strategy Grup

40 Lugli 2013: Ottbre 2013: Smart Grid Reprt: l strage e l aut elettrica Green Technlgies Reprt Nvembre 2013: Efficienza energetica FORMATO EXECUTIVE 40 Energy & Strategy Grup

41 16 Aprile Energy & Strategy Grup

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

www.energystrategy.it 1

www.energystrategy.it 1 www.energystrategy.it 1 C è ancora un mercato italiano del fotovoltaico? Quanto è importante la gestione degli asset? Cosa vuol dire fare gestione degli asset e chi la fa oggi in Italia? www.energystrategy.it

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

La bolletta dimagrisce

La bolletta dimagrisce La bolletta dimagrisce Bolletta più leggera e più equa per le Pmi La spesa energetica delle imprese Il costo dell energia è un importante fattore di competitività per le imprese; La spesa per l energia

Dettagli

ITER AUTORIZZATIVO per un GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO ISCRIVERSI AL REGISTRO GRANDI IMPIANTI (E RISULTARE ISCRITTI NELLA GRADUATORIA GSE)

ITER AUTORIZZATIVO per un GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO ISCRIVERSI AL REGISTRO GRANDI IMPIANTI (E RISULTARE ISCRITTI NELLA GRADUATORIA GSE) Per accedere al IV Conto Energia è necessario superare 4 step per i grandi impianti. Questo documento ha lo scopo di analizzare in dettaglio ognuna delle fasi, presentandovi il quadro generale e offrendovi

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio.

La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio. Un complesso avvio delle policy di sostegno alle rinnovabili La policy incentivante non è stata priva di errori, in cui sono incorsi anche altri Paesi, spesso per rompere le forti inerzie d avvio. Inefficace

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

Scaglioni di potenza (kw) 1

1.000. /kw /kw /kw /kw /kw /kw - 2,2 2 1,8 1,4 1,2. Tabella 1

Scaglioni di potenza (kw) 1<P 3 3<P 6 6<P 20 20<P 200 200<P 1.000 P>1.000. /kw /kw /kw /kw /kw /kw - 2,2 2 1,8 1,4 1,2. Tabella 1 Tariffe per la copertura degli oneri sostenuti dal GSE per lo svolgimento delle attività di gestione, di verifica e di controllo, inerenti i meccanismi di incentivazione e di sostegno, a carico dei beneficiari

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA

OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA VINCERE LA SFIDA DEL CLIMA E DARE SICUREZZA ENERGETICA AL PAESE RISPARMIARE ENERGIA E PUNTARE SULLE RINNOVABILI DUE NECESSITA CHE SI TRASFORMANO IN OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile

Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile POR FESR LAZIO 2007-2013 Avviso pubblico Fondo di promozione dell efficienza energetica e della produzione di energia rinnovabile FAQ Quesito n. 1 Il Bando PSOR al punto n delle premesse definisce impianti

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa Silvia Morelli Unità Statistiche silvia.morelli@gse.it Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Il problema energetico: stato e prospettive Indice

Dettagli

Investire nel parco fotovoltaico italiano esistente

Investire nel parco fotovoltaico italiano esistente SPECIALE TECNICO Investire nel parco fotovoltaico italiano esistente Documenti e testi del Workshop di QualEnergia.it Roma, 28 novembre 2014 Autori vari 1 DICEMBRE 2014 il decreto competitività ti spalma?

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

Le fonti rinnovabili in Italia

Le fonti rinnovabili in Italia Le fonti rinnovabili in Italia Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa LEGAMBIENTE - Comuni rinnovabili 2010 Roma, 23 marzo 2010 www.gse.it 2 Indice Le attività del Gestore dei Servizi Energetici

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA GESTORE DEI SERVIZI ELETTRICI GSE SPA Direzione Operativa www.gse.it www.gsel.it 2 Commercializzazione dell energia energia elettrica

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia

L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa ALTHESYS Presentazione IREX Annual Report 2013 GSE Roma, 18 aprile 2013 Non solo energia elettrica INDICE

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Beneficiari Riferimenti normativi Finalità dello strumento Regime transitorio Impianti, alimentati da fonti rinnovabili diverse da quella

Dettagli

La ricetta italiana. Le proposte degli Amici della Terra in occasione dell iniziativa del Governo:

La ricetta italiana. Le proposte degli Amici della Terra in occasione dell iniziativa del Governo: AMICI DELLA TERRA ITALIA www.amicidellaterra.it La ricetta italiana Le proposte degli Amici della Terra in occasione dell iniziativa del Governo: Verso Parigi 2015. Gli Stati generali dei cambiamenti climatici

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Documento per la consultazione. (invio osservazioni entro: 6 marzo 2015)

Documento per la consultazione. (invio osservazioni entro: 6 marzo 2015) CRITERI GENERALI PER LA DEFINIZIONE DI REGOLE PER IL MANTENIMENTO DEGLI INCENTIVI IN CONTO ENERGIA Documento tecnico di riferimento Documento per la consultazione (invio osservazioni entro: 6 marzo 2015)

Dettagli

LE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE IN ITALIA

LE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE IN ITALIA LE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE IN ITALIA Prof. Federico Rossi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Polo Scientifico Didattico di Terni PRINCIPALI RIFERIMENTI NORMATIVI DLgs 16 marzo 1999 n. 79 (Decreto Bersani):

Dettagli

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata Gli acciai inssidabili resistenti all'urt alle basse temperature, impiegati nella cstruzine di caldareria saldata dr. ing- Gabriele DI CAPRIO dirìgente del servizi tecnic del Centr Inx O Le applicazini

Dettagli

Osservazioni su bozza di Decreto di incentivazione altre FER

Osservazioni su bozza di Decreto di incentivazione altre FER Osservazioni su bozza di Decreto di incentivazione altre FER 15 giugno 2015 Il Decreto di incentivazione delle FER non fotovoltaiche in via di emanazione dal Ministero dello Sviluppo Economico dovrebbe

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

L identità Valenia. VALORE all'energia. Valenia significa. Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente

L identità Valenia. VALORE all'energia. Valenia significa. Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente L identità Valenia Valenia significa VALORE all'energia Diamo valore all'energia con soluzioni innovative per lo sfruttamento delle fonti rinnovabili Tecnologia Inverter al servizio dell'ambiente Da dove

Dettagli