Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica"

Transcript

1 Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica (a cura dell Area Comunicazione e Servizi al cittadino, con il supporto dell Ufficio Monitoraggio e Ricerca di FormezPA)

2 INDICE 1. Introduzione pag Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica pag Il profilo delle PA pag La collaborazione degli enti della rete con il contact center Linea Amica pag I livelli di gradimento pag Le motivazioni e la scala dei giudizi pag Il giudizio sul Portale degli italiani pag La valutazione sul servizio Linea Amica e gli sviluppi futuri pag Questionario elaborato per l indagine pag. 12 2

3 1. Introduzione L indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica è stata effettuata nel periodo 3 novembre febbraio 2012 ed ha coinvolto la rete delle pubbliche amministrazioni italiane che hanno aderito al progetto a partire dal 29 gennaio Ad oggi sono quasi le strutture di contatto con il pubblico che fanno parte del Network e che collaborano con il Contact Center per migliorare la qualità dei rapporti tra cittadini e PA. Questa rete sviluppa annualmente circa 60 milioni di contatti, di cui più di 50 milioni attraverso operatore. L indagine è stata realizzata con l obiettivo di valutare le diverse linee di attività del Network per individuarne i punti di forza, gli ambiti da perfezionare e gli sviluppi futuri. Nel corso della rilevazione è stato somministrato un questionario ai responsabili dei 914 centri di contatto delle amministrazioni che collaborano più attivamente con Linea Amica. Le PA che hanno compilato il questionario sono 143, pari al 15,6% dell universo di riferimento. La percentuale dei rispondenti è da considerarsi significativa ai fini dell indagine perché rappresentativa di circa il 60% dei contatti giornalieri gestiti dalle amministrazioni del Network. Tra i questionari compilati infatti sono presenti quelli dei centri di contatto che prendono in carico la maggior parte delle istanze presentate dai cittadini: Agenzia delle Entrate, Inail, Inpdap, Roma Capitale, Regioni, Ministeri e Province. La rilevanza del campione degli intervistati è confermata anche dai dati emersi dal Rapporto di Monitoraggio su Linea Amica aggiornato al 31 dicembre Sul totale delle istanze giornaliere del Network, infatti, la quota degli Enti pubblici è pari al 34%, mentre quella delle Regioni e Aziende sanitarie è del 31,2%. Seguono gli Enti locali con il 22,7% e i Ministeri con il 9,5%. Nei paragrafi che seguono vengono illustrati, nel dettaglio, i risultati emersi dalla rilevazione. Tuttavia è possibile sintetizzare a livello generale i giudizi espressi per ciascuna area di contenuto. La valutazione delle amministrazioni del Network sul Servizio Linea Amica è ampiamente positiva ed è determinata in larga misura dalla percezione dell utilità del Contact Center e dall apprezzamento per i servizi forniti dal Portale degli italiani. Incidono sull alto gradimento anche i percorsi formativi dedicati alle strutture della rete e la collaborazione con il back office di Linea Amica. In generale, tutte le linee di attività sviluppate nell ambito del rapporto tra pubbliche amministrazioni e Linea Amica sono giudicate con soddisfazione ed oscillano tra il 7,9 e l 8,9 in una scala di valori compresa tra 1 e 10. Anche il giudizio sul Portale degli italiani è più che positivo: è ritenuto di estrema utilità perché consente al cittadino di avere notizie e pareri e di usufruire in modo semplice e veloce dei servizi della PA. Le strutture del Network partecipano attivamente all arricchimento e alla promozione del Portale. Buona parte di esse infatti ha pubblicato sul proprio sito istituzionale il logo del Portale ed ha verificato l esattezza e la completezza delle informazioni dell ente pubblicate nella sezione "Pagine della PA". Al fine di rendere più proficua la collaborazione con Linea Amica, la maggior parte delle amministrazioni reputa essenziali sia la creazione di una vera e propria comunità professionale (che possa condividere conoscenze ed esperienze) sia l incremento dei rapporti di collaborazione tra gli operatori addetti alla soluzione dei casi più complessi. 1 a cura di Nicoletta Bevilacqua, con la collaborazione di Fernando Cinquegrani e Rita Serusi, per le elaborazioni statistiche (Ufficio Monitoraggio e Ricerca di FormezPA) 3

4 Anche il rafforzamento della comunicazione a livello nazionale (tesa ad individuare testimonianze di successo, veicolare contenuti innovativi e valorizzare servizi replicabili in altri contesti) viene percepita come strategica per migliorare la qualità dei servizi erogati ai cittadini. 2. Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica 2.1 Il profilo delle PA Le strutture di contatto con il pubblico che hanno risposto al questionario sono 143. Tra queste la maggior parte fa capo ai Comuni (39,9%) ma è significativa anche la presenza di servizi informativi delle Aziende sanitarie (18,9%), degli Enti Pubblici (13,3%), delle Regioni (11,2%) e delle Province (10,5%). Il 4,2% è rappresentato dalle strutture che afferiscono ai Ministeri (Graf. 2.1). Tab. 2.1 Distribuzione delle strutture per tipologia di ente Tipologia ente Valore numerico Valore % Aziende sanitarie 27 18,9% Comuni 57 39,9% Enti pubblici 19 13,3% Ministeri 6 4,2% Province 15 10,5% Regioni 16 11,2% Altro 3 2,0% totale ,0% Graf. 2.1 Distribuzione delle strutture per tipologia di ente Delle 143 amministrazioni, 104 dispongono di un ufficio Urp. Più limitata la quota degli Enti che hanno attivato un contact center (14). 24 tra i rispondenti dispongono di entrambi i servizi informativi e 1 di un call center (Graf. 2.2). 4

5 Tab. 2.2 Tipologia dei servizi informativi delle strutture Servizio informativo Valore numerico Valore % Urp ,7% contact center 14 9,8% Urp e contact center 24 16,8% call center 1 0,7% totale ,0% Graf. 2.2 Tipologia dei servizi informativi delle strutture Per quanto riguarda la misurazione del gradimento dei servizi offerti all utenza emerge che il 76,2% degli intervistati fa ricorso a sistemi di rilevazione. Questo dato è indicativo di un attenzione particolare che le pubbliche amministrazioni prestano alla qualità percepita dagli utenti che usufruiscono dei servizi informativi. Gli emoticon risultano tra gli strumenti meno diffusi: solo il 13,3% degli intervistati li utilizza. Il 40% delle PA dichiara di affidare al singolo operatore la registrazione del gradimento dei clienti, mentre il 35% effettua periodicamente indagini campionarie di customer satisfaction (Tab. 2.3). Alcune strutture (11,2%) impiegano anche altri strumenti per monitorare la soddisfazione dei cittadini: questionari e sondaggi on line o inviati via mail, contatori di telefonate e di persone, schede cartacee compilate dagli utenti, raccolta di lettere di ringraziamento. Tab. 2.3 Tipologia dei sistemi di rilevazione e di gradimento dell utenza Sistemi di rilevazione e di gradimento Emoticon Affidati all'operatore Indagini periodiche Nessun sistema Si 13,3% 40% 35% 23,8% 11,2% No 86,7% 60% 65% 76,2% 88,8% totale 100,0% 100% 100% 100,0% 100,0% Altro 5

6 2.2 La collaborazione degli enti della rete con il Contact Center Linea Amica I livelli di gradimento Il primo dato significativo che emerge dalla rilevazione è che la maggior parte delle strutture del Network ha collaborato con il Contact Center Linea Amica per la risoluzione di problemi complessi posti dai cittadini. Il 53,9% dichiara infatti di aver lavorato insieme agli operati del front end e del back office dell per portare ad esito positivo le istanze presentate dagli utenti. Il 45,4% dei rispondenti sostiene di non aver mai collaborato con Linea Amica. L assenza del contatto si potrebbe imputare a due motivazioni: Linea Amica non ha mai preso in carico quesiti di competenza degli enti in questione; la risposta fornita in prima battuta dagli operatori dell è stata esaustiva e non ha richiesto un confronto con l ente competente. 1. Il suo servizio ha collaborato con Linea Amica per la risoluzione di problemi complessi posti dai cittadini? si, frequentemente 7,7% si, raramente 46,2% no 45,4% non risponde 0,7% totale 100,0% I giudizi delle PA sul servizio Linea Amica sono ampiamente positivi: il 93,8% dà un giudizio positivo (67,8%) o molto positivo (26%). Solo il 2% esprime una valutazione in parte negativa. Nessuno invece dà un giudizio del tutto negativo (Graf. 2.4). 2. Che giudizio può esprimere, in generale, sul servizio Linea Amica? molto positivo 26,0% abbastanza positivo 67,8% abbastanza negativo 2,0% assolutamente negativo 0,0% non risponde 4,2% totale 100,0% Graf. 2.4 Giudizio sul servizio Linea Amica 6

7 2.2.2 Le motivazioni e la scala dei giudizi Gli aspetti che incidono maggiormente sull alto gradimento di Linea Amica (Graf. 2.4) sono la percezione dell'utilità del contact center per i cittadini (24,5%) e l apprezzamento dei servizi forniti dal Portale degli italiani (23,8%), il sito che raccoglie indirizzi, servizi, faq, pareri e informazioni opportunamente vagliate che semplificano la risposta agli utenti che si rivolgono all'ente. Le PA del Network motivano il giudizio positivo anche sulla base dei percorsi formativi a loro dedicati (18,9%) e della collaborazione con lo staff del back office di Linea Amica per portare a soluzione i problemi dei cittadini (18,9%). 3. Qual è la principale motivazione del giudizio espresso? (giudizio molto o abbastanza positivo) Percezione dell'utilità per i cittadini che si rivolgono al contact center 24,5% Utilità dei servizi forniti da LA all'ente per la formazione dei propri addetti attraverso corsi ad hoc 18,9% Utilità dei servizi forniti dal Portale Linea Amica (indirizzi, servizi, faq, pareri e informazioni opportunamente vagliate che semplificano la risposta agli utenti che si rivolgono all'ente) 23,8% Collaborazione con lo staff del BO di LA per portare a soluzione i problemi dei cittadini 18,9% Utilità della newsletter Linea Amica Informa 5,6% Utilità degli eventi organizzati da LA 2,8% Non risponde 5,5% totale 100,0% Le motivazioni che invece hanno spinto 3 intervistati ad esprimere un giudizio negativo (Graf. 2.4) sono legate alla mancanza o scarsa numerosità di contatti con Linea Amica. Anche in questo caso l assenza di una collaborazione con lo staff di Linea Amica potrebbe dipendere dalla mancanza di richieste (di competenza degli enti insoddisfatti) pervenute al Contact Center; oppure dalla risoluzione immediata di tali istanze da parte degli esperti di Linea Amica. 4. Qual è la principale motivazione del giudizio espresso? (giudizio abbastanza negativo) Scarsa numerosità dei contatti con LA per attivare una collaborazione nella risoluzione dei problemi segnalati dagli utenti Nessun contatto con Linea Amica nonostante l'accordo iniziale di collaborazione Mancata conoscenza dei servizi di Linea Amica Scarsa soddisfazione per i servizi di formazione di cui si è usufruito

8 Scarsa soddisfazione per gli altri servizi di Linea Amica 0 Non risponde 1 totale 3 I giudizi emersi sono confermati dalle indicazioni offerte circa la rilevanza assegnata ai principali aspetti del servizio Linea Amica. Al primo posto vi sono la cortesia e la disponibilità degli operatori (la media del voto, tra 1 e 10, è pari a 8,9). Seguono, in ordine di importanza, le attività formative dedicate alle amministrazioni del Network (8,2), la competenza degli operatori di Linea Amica che seguono l iter della pratica degli utenti (8), gli eventi realizzati da Linea Amica (7,9) e, infine, il supporto e l orientamento offerti dallo staff del Network e le informazioni rese disponibili attraverso la Newsletter Linea Amica Informa (7,8). Il voto medio espresso sulle linee di attività sviluppate nell ambito del rapporto tra pubbliche amministrazioni e Linea Amica conferma il giudizio più che positivo sul servizio Infatti la valutazione media è pari a 8,1 (in un intervallo compreso tra 1 e 10). 5. Può darci un voto sui seguenti aspetti del servizio Linea Amica? (giudizio nella scala da 1 a 10) Competenza degli operatori di LA che si sono rivolti al suo ente o seguito l'iter della pratica degli 8 utenti Cortesia e la disponibilità degli operatori 8,9 Attività formative offerte alle amministrazioni del Network 8,2 Informazioni rese disponibili attraverso "Linea Amica Informa" 7,8 Attività di supporto ed orientamento offerte dallo staff 7,8 del Network di Linea Amica Eventi realizzati da Linea Amica 7,9 Sintetico 8,1 2.3 Il giudizio sul Portale degli italiani Il 14 aprile 2011 è stato presentato il Portale degli italiani, frutto dell integrazione della competenza e del know how di Linea Amica. Il portale è una porta di accesso unica alla Pubblica Amministrazione e consente al cittadino di avere informazioni e usufruire in modo semplice e veloce dei servizi della PA. Attraverso il Portale è possibile: fare una ricerca nei siti web della PA; inviare una richiesta di informazioni o contattare il servizio Linea Amica ( ) via Skype; accedere ai servizi on line della PA; trovare una soluzione ai quesiti consultando le Domande e Risposte frequenti; conoscere i diritti e le procedure innovative per interagire con la PA; consultare le notizie utili per il cittadino (testuali, radio o video) e una rubrica con i numeri verdi e i riferimenti degli uffici pubblici; visualizzare gli uffici su mappe navigabili e trovare quelli più vicini. I giudizi delle PA sul Portale degli italiani confermano quelli espressi in relazione alle attività del servizio Linea Amica (Graf. 2.4). E infatti ampiamente positivo (Graf. 2.5). Nello specifico, il 93,7% delle PA dà un giudizio positivo (72,7%) o molto positivo (21%). Solo l 1,4% esprime una valutazione in parte negativa. Nessuno invece dà un giudizio del tutto negativo. 8

9 6. Il servizio Linea Amica è stato integrato nel Portale degli italiani (www.lineaamica.gov.it), la porta di accesso unica alla Pubblica Amministrazione Italiana. Che giudizio può esprimere sul Portale? molto positivo 21,0% abbastanza positivo 72,7% abbastanza negativo 1,4% assolutamente negativo 0,0% non risponde 4,9% totale 100,0% Graf. 2.5 Giudizio sul Portale degli italiani Le amministrazioni del Network contribuiscono all arricchimento e promozione del Portale degli italiani attraverso diverse linee di attività. Dall indagine emerge infatti che il 49% dei rispondenti ha pubblicato sul proprio sito istituzionale il logo del Portale degli italiani, il 30,8% ha verificato l esattezza e completezza delle informazioni dell ente pubblicate sul Portale (nella sezione "Pagine della PA"), mentre il 9,8% ha inviato le faq (domande e risposte più frequenti). Il 9% ha inoltrato sia i servizi on line attivati dall ente sia le notizie di pubblica utilità prodotte. 7. Quali delle seguenti attività di scambio e condivisione tra la sua amministrazione e lo staff del Network di LA sono state già attivate per perfezionare e far conoscere ai cittadini italiani il Portale Pubblicazione del logo sul Portale Invio dei servizi on line attivati dall ente Invio delle FAQ (domande e risposte) Invio delle notizie di pubblica utilità prodotte dall ente Verifica Rubrica PA Si 49% 9% 9,8% 9% 30,8% No 51% 91% 90,2% 91% 69,2% totale 100% 100% 100,0% 100% 100,0% 9

10 2.4 La valutazione sul servizio Linea Amica e gli sviluppi futuri Dall analisi dei questionari emerge un giudizio positivo anche rispetto all evoluzione di Linea Amica. Infatti nessuna PA riscontra un peggioramento del servizio, mentre il 55,9% dei rispondenti individua un miglioramento e il 32,2% nessun cambiamento. 8. Le pare che il servizio sia migliorato o peggiorato nel tempo? Migliorato 55,9% Peggiorato 0,0% Nessun cambiamento 32,2% Non risponde 11,9% totale 100,0% Graf. 2.6 Giudizio sul servizio Linea Amica In relazione all ottimizzazione del rapporto di collaborazione con Linea Amica le PA individuano degli aspetti su cui concentrare maggiormente l attenzione. Al primo posto vi è la creazione di una vera e propria comunità professionale che possa condividere conoscenze ed esperienze (in una scala di valori compresa tra 1 e 10, la graduatoria di importanza per questo aspetto è pari a 8,1). Seguono, in ordine di importanza, l incremento dei rapporti di collaborazione tra gli operatori addetti alla soluzione dei casi più complessi (7,8) e il rafforzamento della comunicazione a livello nazionale, per individuare testimonianze di successo, veicolare contenuti innovativi e valorizzare servizi replicabili in altri contesti (7,7). Anche il potenziamento dell offerta formativa (7,6) e l ampliamento delle opportunità di aggiornamento professionale (7,5) vengono percepiti come strategici per migliorare la qualità del servizi erogati ai cittadini. Infine, le PA ritengono utile creare più opportunità d'incontro tra le amministrazioni della rete e lo staff di gestione del programma Linea Amica (7,5) e, da ultimo, potenziare la Newsletter "Linea Amica Informa" (6,6). 10

11 9. A suo parere, come sarebbe possibile rendere più proficuo un rapporto di collaborazione con LA? (graduatoria di importanza nella scala da 1 a 10) Ampliare le opportunità formative 7,5 Creare e promuovere una vera e propria comunità professionale che possa condividere conoscenze 8,1 ed esperienze Incrementare i rapporti di collaborazione tra gli operatori addetti alla soluzione dei casi più 7,8 complessi Potenziare la Newsletter "Linea Amica Informa" 6,6 Potenziare l'offerta formativa 7,6 Creare più opportunità d'incontro tra le amministrazioni della rete e lo staff di gestione del programma 7,5 Linea Amica Rafforzare la comunicazione a livello nazionale, per individuare testimonianze di successo, veicolare contenuti innovativi e 7,7 valorizzare servizi replicabili in altri contesti 11

12 3. Questionario elaborato per l indagine INDAGINE CONOSCITIVA SUL NETWORK DI LINEA AMICA Il Programma Linea Amica ha sviluppato una rete di collaborazioni con i principali servizi delle amministrazioni pubbliche d Italia. Ad oggi circa tra Urp, Call e Contact Center della PA hanno aderito al Network Linea Amica e collaborano con il Contact Center Attraverso il presente questionario il Ministero per la PA e la Semplificazione intende svolgere un indagine conoscitiva sulla percezione che gli enti della rete hanno del Progetto Linea Amica. Il termine ultimo per la restituzione dei questionari compilati, all indirizzo mail è fissato al 24 febbraio Per qualsiasi richiesta di informazioni è possibile contattare il Formez PA ai numeri oppure Sezione 1 Dati dell ente, dotazioni e contatti dei servizi informativi (Urp, Contact center, sito web) Dati Ente e referente Denominazione Ente Tipologia Ente Tipologia servizio informativo (Urp, Contact Center, altro) Denominazione Servizio informativo Referente (cognome, nome) Ruolo Telefono altro Indicare il numero di operatori, la stima dei contatti gestiti nel 2010 (telefono, , sms) e il numero di visitatori del portale dell amministrazione numero operatori impiegati contatti in entrata gestiti da operatore nel 2010 visitatori portale web nel 2010 Contact Center Contact Center Urp Urp altro altro 12

13 Indicare i sistemi di rilevazione e gradimento utilizzati Altro, specificare utilizzo di emoticon rilevazione immediata affidata all operatore rilevazioni periodiche con indagini campionarie nessun sistema Sezione 2 Indagine sulla percezione degli enti della rete sui servizi offerti dal Progetto Linea Amica 1. Il suo servizio ha collaborato con Linea Amica per la risoluzione di problemi complessi posti dai cittadini? sì, frequentemente sì, raramente no 2. Che giudizio può esprimere, in generale, sul servizio Linea Amica? A. molto positivo B. abbastanza positivo C. abbastanza negativo D. assolutamente negativo 3. Qual è la principale motivazione del giudizio espresso? (individuare una sola voce) 3.1. In caso di risposta A e B al quesito 2 percezione della utilità per i cittadini che si rivolgono al contact center utilità dei servizi forniti da Linea Amica all ente per la formazione dei propri addetti attraverso corsi ad hoc utilità dei servizi forniti dal Portale Linea Amica (indirizzi, servizi, FAQ, pareri e informazioni opportunamente vagliate che semplificano la risposta agli utenti che si rivolgono all ente) collaborazione con lo staff del Back Office di Linea Amica per portare a soluzione i problemi dei cittadini utilità della newsletter Linea Amica informa utilità degli eventi organizzati da Linea Amica Altro, specificare 13

14 3.2. In caso di risposta C e D al quesito 2 scarsa numerosità dei contatti con Linea Amica per attivare una collaborazione nella risoluzione dei problemi segnalati dagli utenti nessun contatto con Linea Amica nonostante l accordo iniziale di collaborazione mancata conoscenza dei servizi di Linea Amica scarsa soddisfazione per i servizi di formazione di cui si è usufruito scarsa soddisfazione per gli altri servizi di Linea Amica Altro, specificare 4. Può darci un voto sui seguenti aspetti del servizio Linea Amica? (giudizio nella scala da 1 a 10 + non saprei) la competenza degli operatori di Linea Amica che si sono rivolti al suo ente o seguito l iter della pratica degli utenti la cortesia e la disponibilità degli operatori le attività formative offerte alle amministrazioni del Network le informazioni rese disponibili da Linea Amica con la Newsletter Linea Amica informa le attività di supporto ed orientamento offerte dallo staff del Network di Linea Amica gli eventi realizzati da Linea Amica Altro, specificare 5. Dall aprile 2011 il servizio Linea Amica è stato integrato nel Portale degli Italiani (www.lineaamica.gov.it), la porta di accesso unica alla Pubblica Amministrazione Italiana. Che giudizio può esprimere sul Portale? A. molto positivo B. abbastanza positivo C. abbastanza negativo D. assolutamente negativo 14

15 6. Quali delle seguenti attività di scambio e condivisione tra la sua amministrazione e lo staff del Network di Linea Amica sono state già attivate per perfezionare e far conoscere ai cittadini italiani il Portale (è possibile individuare più di una voce pertinente) pubblicazione del logo del Portale degli Italiani sul sito Web dell amministrazione della rete invio dei servizi on line attivati dall ente invio delle FAQ (domande e risposte frequenti) prodotte dall ente invio delle notizie di pubblica utilità prodotte dall ente verifica dell esattezza e completezza delle informazioni dell ente pubblicate sul Portale degli Italiani, nella sezione Pagine della PA 7. Le pare che il servizio sia migliorato o peggiorato nel tempo? migliorato peggiorato nessun cambiamento 8. A suo parere, come sarebbe possibile rendere più proficuo un rapporto di collaborazione con Linea Amica? (graduatoria d importanza nella scala da 1 a 10 + non saprei) ampliare le opportunità formative Altro, specificare creare e promuovere una vera e propria comunità professionale che possa condividere conoscenze ed esperienze incrementare i rapporti di collaborazione tra gli operatori addetti alla risoluzione dei casi più complessi potenziare la Newsletter Linea Amica Informa potenziare l offerta formativa creare più opportunità di incontro tra le amministrazioni della rete e lo staff di gestione del programma Linea Amica rafforzare la comunicazione a livello nazionale, per individuare testimonianze di successo, veicolare contenuti innovativi e valorizzare servizi replicabili in altri contesti NOTE La ringraziamo della sua disponibilità 15

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO 1 ' UFFICIO GENERALE DELLE RISORSE, ORGANIZZAZIONE E BILANCIO Ufficio X ex DGPOB Ufficio relazioni con il pubblico e Centro di documentazione REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SOMMARIO CAPO

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

Questionario indagine di customer su servizi e progetti innovativi di Roma Capitale

Questionario indagine di customer su servizi e progetti innovativi di Roma Capitale Questionario indagine di customer su servizi e progetti invativi di Roma Capitale 1. Sei M F 2. Qual è la tua età? Fi a 20 anni Da 21 a 40 anni Da 41 a 60 Oltre i 60 anni 3. Qual è il tuo titolo di studio?

Dettagli

UN CASO CONCRETO DI VALUTAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

UN CASO CONCRETO DI VALUTAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE Tratto dal corso Ifoa UN CASO CONCRETO DI VALUTAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE Recentemente, si sono sviluppati numerosi modelli finalizzati a valutare e a controllare il livello di soddisfazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO Report Progetto ERGO VALUTO SUM PON Valutazione e miglioramento (Codice 1-3-FSE-2009-3) Anno Scolastico 2012-2013 Relatore

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SU ISTANZE ON LINE A) Credenziali d accesso - B) Dati personali - C) Codice personale - D) Telefono cellulare E) Posta Elettronica Certificata (PEC) - F) Indirizzo e-mail privato

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO business professional IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO www.igrandisoft.it La I Grandi Soft è nata nel 1995 e ha sviluppato l attività su tutto il territorio nazionale. All interno della

Dettagli

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI dell Ambiente del 6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI In questo capitolo esporremo i risultati che ci sembrano di maggior interesse tra quelli emersi dall elaborazione dei dati restituitici dagli

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale C. Carminati Via Dante, 4-2115 Lonate Pozzolo (Va) AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI COMMISSIONE

Dettagli

L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE

L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE L.R. N. 19/2002: ACCREDITAMENTO ORGANISMI DI FORMAZIONE 1 INDICE Introduzione pag. 5 Domanda (1) Cos è il sistema regionale di accreditamento? pag. 5 Domanda (2) Cosa deve fare un Ente di formazione per

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL REGIONE LAZIO Assessorato alle Politiche della Mobilità e del Trasporto Pubblico Locale LAZIOSERVICE S.p.A. Progetto Trasporti Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di Obiettivi

Dettagli

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE Ricerca condotta dall Ufficio della Consigliera di Parità sul personale part time dell Ente (luglio dicembre 007) INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA)

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SOGGETTO ATTUATORE REFERENTE AZIONE DENOMINAZIONE ARPA PIEMONTE INDIRIZZO Via Pio VII n. 9 CAP - COMUNE 10125 Torino NOMINATIVO Bona Griselli N TELEFONICO

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

Come verifico l acquisizione dei contenuti essenziali della mia disciplina

Come verifico l acquisizione dei contenuti essenziali della mia disciplina Riflessione didattica e valutazione Il questionario è stato somministrato a 187 docenti di italiano e matematica delle classi prime e seconde e docenti di alcuni Consigli di Classe delle 37 scuole che

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1. L istanza di riconoscimento dei CFP, deve essere presentata esclusivamente al CNI mediante una compilazione online di apposito modulo disponibile sulla piattaforma della formazione

Dettagli

Radar Web PA. Valutazione della qualità dei siti web. Valutazione della qualità dei siti web della Pubblica Amministrazione

Radar Web PA. Valutazione della qualità dei siti web. Valutazione della qualità dei siti web della Pubblica Amministrazione Radar Web PA Valutazione della qualità dei siti web Livello d interazione Sezione di trasparenza Open data Open Content Valutazione Partecipazione Presenza 2.0 Contenuti minimi Dominio.gov Dichiarazioni

Dettagli

Rilevazione ed analisi statistica dei dati nazionali

Rilevazione ed analisi statistica dei dati nazionali Castel San Pietro Terme, 9 maggio 2014 Rilevazione ed analisi statistica dei dati nazionali Ruggeri Denis Docente sezione ospedaliera IIS Castelli Brescia, collaboratore MIUR per il portale nazionale della

Dettagli

Italia e Romania allo specchio: la percezione reciproca d immagine tra italiani e romeni

Italia e Romania allo specchio: la percezione reciproca d immagine tra italiani e romeni Convegno Romeni emergenti o emergenza Romania? Italia e Romania allo specchio: la percezione reciproca d immagine tra italiani e romeni Prof. Stefano Rolando Segretario generale delle e Direttore scientifico

Dettagli

SalusNet - un iniziativa di Federsanità

SalusNet - un iniziativa di Federsanità ASL Formazione Continua e qualità delle prestazioni sanitarie L esigenza di razionalizzare la Spesa Sanitaria, per contenerne i costi, oggi deve e può coniugarsi con una continua tensione al miglioramento

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

RAPPORTO FINALE Azione N. 2 - Corso on line divers@mente realizzato da: Voglio Vivere Onlus

RAPPORTO FINALE Azione N. 2 - Corso on line divers@mente realizzato da: Voglio Vivere Onlus ABC L alfabeto della solidarietà per educare alla pace e allo sviluppo nella nuova Europa Unita ONG-ED/2003/065-352/IT RAPPORTO FINALE Azione N. 2 - Corso on line divers@mente realizzato da: Voglio Vivere

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Business Process Reengineering

Business Process Reengineering Business Process Reengineering AMMISSIONE ALL'ESAME DI LAUREA Barbagallo Valerio Da Lozzo Giordano Mellini Giampiero Introduzione L'oggetto di questo lavoro riguarda la procedura di iscrizione all'esame

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

L utilizzo delle emoticon con altri strumenti di customer satisfaction. Relatore Susi Ribon Capo Settore Servizi all Utenza

L utilizzo delle emoticon con altri strumenti di customer satisfaction. Relatore Susi Ribon Capo Settore Servizi all Utenza L utilizzo delle emoticon con altri strumenti di customer satisfaction Relatore Susi Ribon Capo Settore Servizi all Utenza L Agenzia delle Entrate La sua funzione strategica, a servizio dei cittadini e

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Gli ambulatori vaccinali: la qualità percepita dai cittadini

Gli ambulatori vaccinali: la qualità percepita dai cittadini Assessorato Politiche per la Salute Gli ambulatori vaccinali: la qualità percepita dai cittadini Dicembre 2014 Servizio Sanità Pubblica Direzione Generale Sanità e Politiche sociali Agenzia Sanitaria e

Dettagli

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET Per circa il 70% dei consumatori e degli imprenditori i negozi tradizionali tra dieci anni avranno ancora un ruolo importante, ma solo se

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

1 di 5 14/04/2011 19.22

1 di 5 14/04/2011 19.22 1 di 5 14/04/2011 19.22 testata Direttiva nâ 6/2011 Il presente questionario à finalizzato a rilevare le modalitã di gestione finanziaria e logistica della flotta di rappresentanza e del parco macchine

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S.

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S. Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENMENTO C.A.S. Ringraziamo per aver prontamente risposto al nostro questionario relativo ai Centri di Avviamento al Canottaggio

Dettagli

NoiPA " Censimento Operatori del Sistema"

NoiPA  Censimento Operatori del Sistema NoiPA " Censimento Operatori del Sistema" Roma, 23 luglio2013 Percorso fatto di attivazione del servizio: ultima Click scadenze to edit Master title style Procedura operativa per la Configurazione Tracciati

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

Project Management Office per centrare tempi e costi

Project Management Office per centrare tempi e costi Project Management Office per centrare tempi e costi Il Project Management Office (PMO) rappresenta l insieme di attività e strumenti per mantenere efficacemente gli obiettivi di tempi, costi e qualità

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UG40U ATTIVITÀ 41.10.00 ATTIVITÀ 42.99.01 ATTIVITÀ 68.10.00 ATTIVITÀ 68.20.02 SVILUPPO DI PROGETTI IMMOBILIARI SENZA COSTRUZIONE

STUDIO DI SETTORE UG40U ATTIVITÀ 41.10.00 ATTIVITÀ 42.99.01 ATTIVITÀ 68.10.00 ATTIVITÀ 68.20.02 SVILUPPO DI PROGETTI IMMOBILIARI SENZA COSTRUZIONE STUDIO DI SETTORE UG40U ATTIVITÀ 41.10.00 SVILUPPO DI PROGETTI IMMOBILIARI SENZA COSTRUZIONE ATTIVITÀ 42.99.01 LOTTIZZAZIONE DEI TERRENI CONNESSA CON L URBANIZZAZIONE ATTIVITÀ 68.10.00 COMPRAVENDITA DI

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

OGGETTO STRUTTURE SEMPLICI DIPARTIMENTALI E STRUTTURE SEMPLICI

OGGETTO STRUTTURE SEMPLICI DIPARTIMENTALI E STRUTTURE SEMPLICI 1 OGGETTO STRUTTURE SEMPLICI DIPARTIMENTALI E STRUTTURE SEMPLICI QUESITO (posto in data 31 luglio 2013) pongo un quesito relativo alla organizzazione gerarchica delle strutture operative semplici e semplici

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV)

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) Allegato A TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) (Versione integrata con le modifiche apportate con le deliberazioni ARG/com

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT ARPAT: cos è ARPAT, l Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, è attiva dal 1996. Attraverso una rete di Dipartimenti provinciali presenti sul territorio

Dettagli

Concorso Premiamo i risultati Esempi di Indicatori

Concorso Premiamo i risultati Esempi di Indicatori Concorso Premiamo i risultati Esempi di Indicatori 1 ESEMPIO INDICATOI PE UN POGETTO DI DEFINIZIONE ED ATTUAZIONE DI UN PIANO DELLA FOMAZIONE AMBITO DI INTEVENTO: MIGLIOAMENTO NELLE PATICHE DI GESTIONE

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione

10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione 10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione LA MAPPA Il RAV non è solo prove Invalsi, ci sono molte altre cose da guardare in una scuola: i processi organizzativi, la didattica, le relazioni, ecc.

Dettagli

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COSA E QUANDO SERVE PERCHE USARLO E un servizio di Cloud Computing dedicato

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 Responsabile della toponomastica addetto alla toponomastica Responsabile del servizio

nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 Responsabile della toponomastica addetto alla toponomastica Responsabile del servizio A B C delle attività iniziali per accedere alle funzioni di Gestione della toponomastica Come indicato nella nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 per le attività legate alla gestione della toponomastica

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Come faccio esercitare l acquisizione dei contenuti della mia disciplina

Come faccio esercitare l acquisizione dei contenuti della mia disciplina Riflessione didattica e valutazione Il questionario è stato somministrato a 6 formatori dei CFP di cui 47 del CIOFS FP e 6 del CNOS - FAP Dall analisi dei dati emerge che l 8 % dei formatori conosce abbastanza

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Gentili colleghi, il presente questionario ha lo scopo di raccogliere le vostre percezioni relativamente

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Elaborazione grafica dei dati desunti dai questionari di valutazione -FASE FINALE-

Elaborazione grafica dei dati desunti dai questionari di valutazione -FASE FINALE- 13 ISTITUTO COMPRENSIVO "Albino LUCIANI" RIONE GAZZI FUCILE - 98147 MESSINA (ME) Codice Fiscale 80007440839 - Codice Meccanografico MEIC86100G Telefono 090687511 - Fax 090680598 - E-Mail: meic86100g@istruzione.it

Dettagli

Negli UFFICI. 28 settembre 2010

Negli UFFICI. 28 settembre 2010 Negli UFFICI Come si fa 28 settembre 2010 Dai suggerimenti ai benefici Alcuni sono di facile attuazione, altri sono complessi o/e onerosi economicamente. Ovviamente non è necessario adottarli tutti e subito

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

2) comprare il dominio www.nomescuola.gov.it. il link è il seguente: http://hosting.aruba.it/fullorder/registrazione_gov_it.asp

2) comprare il dominio www.nomescuola.gov.it. il link è il seguente: http://hosting.aruba.it/fullorder/registrazione_gov_it.asp Come specificato dalla Direttiva N.8/2009 del Ministero della Pubblica Amministrazione e Innovazione, la registrazione di nomi a dominio.gov.it è richiesta a tutte le Pubbliche Amministrazioni, al fine

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ 74.90.93 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA

STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ 74.90.93 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA ATTIVITÀ 74.90.21 CONSULENZA SULLA SICUREZZA ED IGIENE DEI POSTI DI LAVORO ATTIVITÀ 74.90.92 ATTIVITÀ RIGUARDANTI

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli