AUSINO S.p.A. Servizi Idrici Integrati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AUSINO S.p.A. Servizi Idrici Integrati"

Transcript

1 AUSINO S.p.A. Servizi Idrici Integrati Società a capitale interamente pubblico - via P. Atenolfi, CAVA DEI TIRRENI (SA) tel. 089/ fax 089/ P.I: C.F.: PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE, MANUTENZIONE, REDAZIONE DEI CONTENUTI E AZIONI DI COMUNICAZIONE SOCIAL DEL SITO WEB ISTITUZIONALE DI AUSINO SPA SERVIZI IDRICI INTEGRATI. CIG: D4D Contesto Le continue innovazioni del web e delle tecnologie di comunicazione, in particolare di tipo mobile, rendono necessario implementare e sviluppare costantemente quanto già realizzato da Ausino S.p.a. - Servizi Idrici Integrati (Società per Azioni a capitale interamente pubblico) in ambito web, per adeguare sempre più il portale aziendale alle esigenze dei cittadini-utenti. L obiettivo è quindi quello di posizionare al meglio lo strumento internet e favorire l accesso dei cittadini ai servizi forniti dall azienda, nonché aumentarne la partecipazione e condivisione rispetto ai temi dell ambiente e della diffusione della cultura del valore acqua, nel rispetto dei principi di trasparenza, usabilità, reperibilità, accessibilità, interattività attraverso servizi che migliorino e semplifichino la soddisfazione delle esigenze degli utenti. La necessità di implementazioni e sviluppo è collegata sia alla continua crescita ed evoluzione delle tecnologie web based e all attuale poderoso sviluppo del web mobile, sia alle richieste comunicative aziendali che, per soddisfare l utenza, necessitano di flessibilità, velocità, adeguamento degli aggiornamenti nei contenuti e nello stile di un portale di servizio. Inoltre l utente del web chiede ormai sempre più di svolgere un ruolo attivo nella definizione dell informazione, che si vuole sempre più personalizzata e meno generalista. Nel seguito si indicherà con la dicitura Ausino la Ausino S.p.a. Servizi Idrici Integrati. CAPITOLATO TECNICO Articolo 1 Oggetto dell'appalto 1. L appalto ha per oggetto la progettazione, realizzazione, manutenzione, la redazione dei contenuti e le azioni di comunicazione social del sito web dell Ausino. 2. Il servizio richiesto è di tipo chiavi in mano e di gestione completa in modalità hosting (in 1

2 termini hardware, software, manutenzione, aggiornamenti e gestione quotidiana) ovvero omnicomprensivo nell'importo contrattuale di tutte le voci di costo necessarie per la prestazione di un servizio completo di: a) studio e realizzazione della visual identity e declinazione su layout grafico del sito web; b) progettazione e costruzione del portale secondo i criteri di usabilità ed accessibilità prescritti dalla normativa vigente, come specificato all articolo 2; c) organizzazione ed elaborazione dei contenuti del sito web, sulla base delle indicazioni specificate nell articolo 3; d) ottimizzazione dei contenuti al fine di renderli ben visibili e altamente reperibili dai motori di ricerca (Search Engine Optimization); e) fornitura di tutti i prodotti software e delle licenze d uso per il funzionamento del portale; f) porting dei contenuti e delle informazioni presenti nell attuale sito web dell Ausino (www.ausino.it), nel rispetto delle condizioni di accesso e dei requisiti di sicurezza previsti dall ambiente operativo, sia di produzione che di esercizio, al fine di garantire la continuità del servizio, salvo il minimo indispensabile downtime; g) architettura di produzione/esercizio comprensiva di tutto il SW di base ed applicativo (CMS con diversi livelli di accesso, basic e superiori) per il funzionamento del sito; h) assistenza per tutto il software fornito, sia sul sito di sviluppo che di produzione; i) attività di formazione sul CMS del portale; j) manutenzione hardware, software, backup dei dati, hosting e connettività internet anche dopo la conclusiva fase di progettazione ed attivazione; k) analisi sulle statistiche di accesso al portale del tipo Google Analytics o similari e sulle modalità di utilizzo/navigazione dello stesso; l) azioni di comunicazione social: attivazione ed aggiornamento della pagina Facebook dell Ausino, del canale Youtube e dell account Twitter, proponendo un workflow per la creazione, autorizzazione e pubblicazione dei contenuti sui suddetti canali; m) attività di formazione sui canali social; n) realizzazione di un area riservata destinata ai responsabili delle varie sedi dell'ausino; o) fornitura di un software per la gestione della newsletter, installato sullo spazio disco dell Ausino, preferibilmente open source o eventualmente comprensivo dei sorgenti; p) attività di formazione sull'utilizzo del software per la creazione e gestione delle newsletter; q) fornitura di un software per la creazione e la gestione di sondaggi e questionari on line, installato sullo spazio disco dell Ausino, preferibilmente open source, per poter richiedere l opinione degli utenti del web su qualsiasi argomento; 2

3 r) attività di formazione sull'utilizzo del software per la creazione e gestione dei sondaggi e questionari online; s) fornitura di un software per l'invio massivo di SMS su interruzioni idriche, avvisi di pagamento della bolletta, varie ed eventuali. t) attività di formazione sull'utilizzo del software per l'invio massivo di SMS e la ricezione di SMS u) Implementazione di servizi sul sito web dell'ausino ai quali l'utente del web può accedere previa registrazione: i. comunicazione della lettura del contatore nel periodo indicato sulla fattura; ii. consultazione delle fatture e visualizzazione dello stato dei pagamenti; iii. pagamento della bolletta direttamente on-line utilizzando la carta di credito. Le carte di credito valide, anche prepagate, sono quelle emesse in Italia dai circuiti: Visa, Diners, Mastercard e American Express; iv. controllo dei propri consumi; v. invio di richiesta di informazioni e segnalazioni; vi. possibilità di modificare alcune informazioni relative ai dati anagrafici e ai contratti di fornitura; vii. svolgimento delle principali pratiche commerciali; Articolo 2 Normativa di riferimento Il sito Internet dovrà rispondere ai requisiti tecnici di accessibilità definiti dalla normativa vigente in materia: D. Lgs. 7 marzo 2005 n.82 c.d. Codice dell Amministrazione Digitale e sue modifiche ed integrazioni introdotte da D.Lgs. 30 dicembre 2010 n. 235 e D.Legge 13 agosto 2011 n. 138; Legge 9 gennaio 2004, n.4, recante Disposizioni per favorire l accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici ; D.P.R. 1 marzo 2005 n.75, recante Regolamento di attuazione della Legge 9 gennaio 2004, n.4, per favorire l accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici ; Decreto del Ministro per l Innovazione e le Tecnologie del 8 luglio 2005 recante Requisiti tecnici e i diversi livelli per l accessibilità agli strumenti informatici. Direttiva 27 luglio 2005 della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento 3

4 per l Innovazione e le Tecnologie recante Qualità dei servizi online e misurazione della soddisfazione degli utenti. Linee guida per i siti web della PA, (scaricabile all indirizzo ministeriale: D.Lgs. 33/2013 Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.80 del 5 aprile 2013); Circolare n.61/2013 del 29 marzo 2013 dell Agenzia per l Italia Digitale in materia di accessibilità dei siti web delle pubbliche amministrazioni Il sito dovrà inoltre rispettare ogni altro requisito imposto dalla normativa vigente o sopravvenuta in materia fino alla data di collaudo positivo della realizzazione. Articolo 3 Caratteristiche generali del sito La grafica del sito dovrà essere lineare e gradevole. Il sito dovrà essere progettato e realizzato secondo i principi del Responsive Web Design. Il sito, quindi, in modo automatico deve adattarsi graficamente al tipo di dispositivo con il quale viene visualizzato (PC desktop e notebook, netbook, tablet, smartphone, cellulari), riducendo al minimo la necessità per l'utente di ridimensionamento e scorrimento dei contenuti. Dovrà essere consultabile anche da piattaforme mobile quali ios, Android e Windows Phone. Il sito dovrà essere cross platform/cross browser, lasciando all'utente finale la libertà di accedere ai contenuti del portale da sistemi operativi diversi mediante l'utilizzo dei browser più diffusi (Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome, Safari, Opera, ecc.). Il sito dovrà essere improntato all'immediatezza e alla facilità d'uso, dovrà essere organizzato in maniera chiara, attraverso una strutturazione gerarchica dei contenuti, evitando duplicazioni e ridondanze. Su ogni pagina del sito dovrà essere visualizzato il percorso per informare l utente in quale sezione del sito si trova (percorso a briciole di pane ) e permettere di ritornare ai livelli superiori. Dovrà essere presente un aiuto contestuale per l'uso dei servizi presenti sul portale Dovrà essere presente una mappa del sito chiara e sempre aggiornata. 4

5 Grande attenzione dovrà essere riservata alla comunicazione, all usabilità e all accessibilità, al fine di veicolare e rafforzare l identità del servizio, supportare gli utenti nella fruizione delle informazioni, accrescere la percezione dei valori del servizio. Tutte le interfacce utilizzate per comunicare con l utenza dovranno essere progettate con un approccio che adotti i paradigmi tipici del Web 2.0, in particolare la pulizia di impostazione, l interattività, il coinvolgimento del fruitore. Tutte le scelte comunicative dovranno quindi riflettere le qualità principali del servizio offerto dal sito: affidabilità, trasparenza, efficacia, innovazione. Articolo 4 Caratteristiche del Content Management System (CMS) Il sistema di gestione dei contenuti, o Content Management System (CMS) è il sistema che deve essere utilizzato per gestire dinamicamente i contenuti del sito web dell'ausino. La caratteristica principale del CMS deve essere quella di permettere al Content Manager o all'autore di gestire la creazione, la modifica e la rimozione di contenuti dal sito web dell'ausino senza aver bisogno di particolari conoscenze tecniche. Il Content Management System deve rendere la gestione dei contenuti più semplice possibile, svincolando i redattori da conoscenze tecniche di programmazione. Il CMS, correttamente configurato, deve permettere ad una serie di utenti redattori di gestire le aree del portale di loro competenza e secondo diritti (read, write, delete e pubblica) a loro assegnati. Di seguito le caratteristiche che dovrà avere il CMS: Il CMS fornito dovrà essere uno strumento evoluto di ultima generazione e semplice da usare che permetterà di creare ed aggiornare il portale internet con facilità d'uso nel rispetto dei principi di accessibilità e usabilità nonché gestire le comunicazioni multimediale e multicanale. Il CMS dovrà permettere una gestione efficiente ed integrata dei contenuti multimediali e la loro fruizione in modalità multicanale (anche tramite portali internet ed intranet, dispositivi mobile smartphone, pda ecc.). Il CMS dovrà essere scalabile (permette l'aggiunta di contenuti, applicazioni e moduli in forma progressiva), modulare (è composto di moduli specifici per esigenza e permette l'aggiunta di nuovi moduli applicativi successivamente) e flessibile (è compatibile con la maggior parte delle tipologie di S.O., RDBMS esistenti). Per il software di CMS dovrà essere, preferibilmente, utilizzato un prodotto open source. Non dovrà richiedere l installazione di nessun software sui PC e 5

6 sui dispositivi client degli utilizzatori e permetterà la gestione, sia dei contenuti che di tutte le impostazioni, via internet ed attraverso un normale browser di navigazione. Dovrà essere un sistema guidato e di facile utilizzo anche da parte di personale non tecnico. Sintesi delle caratteristiche distintive che deve possedere il CMS: a) Piena funzionalità ed utilizzo tramite i più comuni browser opportunamente collegati ad internet. b) Nessuna necessità di installazione di software in locale (client) su pc degli utenti (il sito dovrà essere totalmente basato sul web). c) Dovrà avere la massima semplicità di utilizzo e non richiedere competenze tecniche specifiche da parte degli utenti interni ed esterni. d) Dovrà essere garantita la possibilità di stampare con apposito layout tutte le pagine del portale oltre che dei documenti in esso contenuti. e) Tutti i dati e le informazioni presenti nel portale dovranno essere opportunamente gestite in un apposito database standard normalizzato e accessibile con semplicità. f) Le informazioni memorizzate nel suddetto database dovranno essere gestite indipendentemente dalla struttura grafica scelta per presentarle sul portale in modo da essere automaticamente integrate in qualsiasi layout al momento del caricamento. g) Dovrà storicizzare le operazioni effettuate sui contenuti e sulle pagine del portale, quali inserimenti, modifiche e cancellazioni, consentendo sempre di individuare l utente autore di dette operazioni. h) Dovrà essere possibile inserire contenuti nel portale (notizie, articoli, bandi ecc.) caricando direttamente files prodotti tramite software comuni per la gestione dei documenti (Microsoft Word, Excel ecc.) anche open source (Openoffice). i) Protezione attraverso un sistema dì password atto a filtrare gli accessi dei diversi utenti anche solo per alcune categorie di pagine. j) si dovranno poter definire diversi profili di utenti, quali ad esempio redattore, validatore e amministratore; ad ogni profilo dovranno corrispondere maggiori possibilità di intervento sui contenuti e sulla struttura del portale e del sito web; k) Dovrà essere sempre garantita la possibilità di inserire immagini, testi, tabelle, particolari formattazioni, link interni ed esterni. l) L amministratore del portale (o gli utenti autorizzati) dovranno avere la possibilità di creare nuove sezioni e/o nuove pagine o di annullarle o modificarle. I menù presentati ai visitatori dovranno essere automaticamente aggiornati. m) Le pagine dovranno poter essere gestite con una opportuna data di scadenza. Di 6

7 conseguenza dopo la sua scadenza una pagina non dovrà più comparire nei menù che dovranno risultare automaticamente aggiornati senza richiedere nessun intervento da parte dell utente gestore. n) Dovrà essere possibile sospendere la pubblicazione di una pagina. o) Dovrà essere possibile organizzare una struttura con pagine e sottopagine ad essa riferite. p) Dovrà essere prevista la possibilità di visualizzare una fedele anteprima delle pagine e dei contenuti prima della loro effettiva pubblicazione. q) Al fine di andare incontro all evolversi delle necessità informative del Committente, il sistema dovrà essere scalabile e consentire la possibilità di creare un numero infinito di pagine e di sottopagine, fatti salvi i limiti tecnico/tecnologici di hosting del portale (spazio di memoria disponibile sul server ospitante il portale). r) Dovranno essere garantite la possibilità di gestire più lingue, la totale integrazione e condivisione dei contenuti tra i vari servizi e la massima sicurezza tramite sistemi di crittografia, VPN, blocchi di sicurezza ecc.; s) L editor grafico dovrà essere di tipo WYSIWYG. t) Dovrà essere quantomeno prevista la possibilità di ulteriori integrazioni per cui sarà requisito indispensabile la possibilità di integrare il portale con servizi XML, RSS, e- government e altri servizi web disponibili. u) Dovrà garantire la totale separazione dei contenuti dalla loro rappresentazione attraverso un sistema di fogli di stile dinamici v) Dovrà garantire la fruizione di tutti i contenuti presenti nel Database dei contenuti attraverso strumenti multimediali quali dispositivi mobile (smartphone, pda), Portali Internet, ecc.. w) Dovrà essere garantita la generazione automatizzata della mappa del sito. x) Dovrà essere garantita la generazione automatizzata dei percorsi a briciole di pane (Breadcrumb Trail) y) Dovrà avere un motore di ricerca interno (con indicizzazione del contenuto di allegati PDF e RTF) z) Dovrà garantire la gestione automatica degli indici gerarchici (menu di navigazione) senza porre alcun limite di annidamento; aa) Dovrà consentire il posizionamento di una pagina in più menu di navigazione ed in più domini informativi (canali tematici); bb) Dovrà consentire la gestione automatica di indirizzi brevi parlanti (alias); 7

8 cc) Dovrà essere in grado di rilevare automaticamente eventuali link orfani, ovvero collegamenti che riportano a url interni ed esterni non più esistenti. Articolo 5 Area riservata L impresa aggiudicataria dovrà realizzare una sezione dedicata ai responsabili della sede centrale e delle sedi periferiche, con accesso riservato tramite Login e Password. La sezione dovrà consentire ai responsabili di condividere documenti e materiali utili. Questa sezione dovrà essere gestita mediante un applicativo software in grado di creare repository di documenti organizzati in directory e sottodirectory e circoscrivere la pubblicazione e l accesso in lettura a gruppi di utenti. Articolo 6 Newsletter L'impresa aggiudicataria dovrà fornire un software per la gestione delle newsletter, completamente fruibile via web,installato sullo spazio disco dell Autorità, preferibilmente open source o eventualmente comprensivo dei sorgenti, con le seguenti caratteristiche: possibilità di avere uno o più utenti con password per la gestione e l'amministrazione delle liste dei messaggi; possibilità di creare liste multiple di destinatari; possibilità di testare i messaggi prima dell'invio; possibilità di duplicare i messaggi; editor WYSIWYG per compilare i messaggi; sistema di invio che consenta la trasmissione in tempi rapidi anche di un gran numero di messaggi ( ), eventualmente utilizzando più server cloud in grado di smaltire rapidamente le code; possibilità di creare delle blacklist per bloccare utenti; possibilità per l'utente di inviare messaggi di testo; tecniche avanzate per evitare i filtri antispam quali SPF e DKIM; possibilità di tracciare le letture del messaggio; possibilità di tracciare quali link e quali contenuti sono stati attivati dall'utente. Dovrà essere fornita assistenza per la redazione mensile di una newsletter con le seguenti attività: creazione del template grafico e adeguamento ad ogni uscita mensile; redazione testi. 8

9 Articolo 7 Presenza sui social network L'impresa aggiudicataria dovrà presentare e realizzare un progetto che illustri la strategia adottata nella selezione e nell'uso combinato di più canali social. A titolo esemplificativo: pagina Facebook brandizzata che preveda componenti virali di carattere formativo e informativo realizzati ad hoc; invio di news tramite Twitter; produzione e pubblicazione di video tutoriali e clip informativi su Youtube. L'aggiudicatario dovrà curare l'apertura, brandizzazione, gestione dei canali selezionati e confezionarne i contenuti, da pubblicare previa approvazione dell'ausino. Articolo 8 Servizi online Per ciascun servizio online sul sito web dell'ausino ai quali l'utente del web può accedere previa registrazione l'aggiudicatario dovrà realizzare un'applicazione web based integrata nel sito che utilizzando un'interfaccia software descritta dal Web Services Description Language (WSDL) invoca il web service corrispondente al servizio di interesse su protocollo SOAP. I servizi online che dovranno essere implementati sono: servizio che consente di comunicare la lettura del contatore nel periodo indicato sulla fattura; servizio che consente di consultare le fatture e di visualizzare lo stato dei pagamenti; servizio che consente di tenere sotto controllo i propri consumi; servizio che consente di visualizzare e verificare tutte le informazioni relative ai dati anagrafici e ai contratti di fornitura con la possibilità di modificare il recapito telefonico, l' , la password di sito; servizio che consente di inviare una richiesta di informazioni e segnalazioni; servizio per lo svolgimento delle principali pratiche commerciali (Nuovo allaccio, Innovazione, Voltura, Subentro, Cessazione, Reclami) inserendo i dati necessari per la loro attivazione. I WSDL dei servizi saranno forniti dal Committente all'impresa aggiudicataria. 9

10 Articolo 9 Pagamento fattura con carta di credito L'aggiudicatario dovrà fornire un sistema di interfacciamento ai server bancari on-line utilizzando transazioni criptate con nuove tecnologie al fine di permettere ad un utente-cittadino di pagare la bolletta direttamente dal sito web dell'ausino. Le carte di credito valide, anche prepagate, sono quelle emesse in Italia dai circuiti Visa, Diners, Mastercard e American Express. In alternativa deve essere possibile pagare la bolletta con PayPal (società specializzata nelle transazioni on-line). Articolo 10 Servizio di Info SMS L'aggiudicatario dovrà provvedere all'integrazione all'interno del sito web dell'ausino di un Gateway SMS che permetta l'invio di comunicazioni SMS in tempo reale. La soluzione proposta deve prevedere l'invio di almeno 1000 SMS giornalieri e deve essere predisposto un numero dedicato per ricevere SMS da persone diversamente abili (es. sordi) che possono entrare così in comunicazione con l'ausino. Articolo 11 Durata e valore complessivo stimato dell appalto 1. L appalto avrà la durata complessiva di 24 (ventiquattro) mesi, decorrenti dalla stipula del contratto d appalto. 2. Il valore complessivo stimato dell appalto è stabilito in /EUR (IVA esclusa). Per le modalità di formulazione dell'offerta si rimanda a quanto indicato nel Disciplinare. Articolo 12 Fasi di realizzazione del sito L impresa aggiudicataria procederà alla realizzazione del sito secondo i tempi e modi definiti nel proprio progetto tecnico; in particolare l attività dovrà essere svolta secondo le seguenti fasi: 1. progettazione esecutiva di tutte le linee di attività che formano oggetto dell appalto, indicate al precedente articolo 1, comma 2 : l impresa aggiudicataria dovrà integrare il progetto di massima presentato in fase di gara con le specificità e/o sopraggiunte esigenze comunicate dall Ausino garantendone la piena compatibilità con il sito proposto, sia in termini di funzionamento sia di logica generale; sviluppo di un Gantt onnicomprensivo delle attività di progettazione e project management, implementazione grafica e tecnica, migrazione dati, collaudo e Go Live; 2. sviluppo piattaforma; inserimento dei contenuti e delle informazioni presenti nell attuale sito web. Tale fase dovrà essere conclusa nei tempi previsti dal progetto tecnico di cui al 10

11 precedente punto e dovrà essere accompagnata dalla presentazione della autocertificazione di accessibilità ai sensi del successivo articolo Articolo 15 - Autocertificazione di accessibilità; 3. messa in funzione del sito in ambiente test; 4. verifica funzionalità, protezione e accessibilità di cui all articolo 16; 5. collaudo; 6. attività di formazione di cui all'articolo 13. Sono a carico dell'impresa aggiudicataria: l installazione del SW fornito come oggetto del presente appalto; ogni attività di caricamento e di test dello stesso sul server di produzione; lo svolgimento dei test di sistema in un server diverso rispetto a quelli attualmente in uso per non interferire con l ordinaria attività di pubblicazione sul sito; le attività di trasferimento dell ambiente di produzione in esercizio. Articolo 13 Attività di formazione Al termine della fase di creazione e implementazione del nuovo sito l aggiudicatario si impegna a prestare l attività di formazione richiesta impiegando proprio personale tecnico qualificato. L attività di formazione dovrà essere prestata presso la sede del Committente ed essere fornita con riferimento all'utilizzo del CMS, del software per la gestione delle newsletter, del software per la creazione e gestione dei sondaggi online, del software per l'invio massivo di SMS e dei canali social. Tale attività dovrà avere una durata minima di 40 (quaranta) ore. Il numero complessivo di ore di formazione offerto dovrà essere indicato nel progetto tecnico presentato e costituisce oggetto di valutazione in sede di gara. L attività di formazione sul CMS coinvolgerà un numero di persone comprese tra 3 e 5 unità dell'ausino e sarà suddivisa tra: 1. Formazione redattori. Il personale dell'ausino formato deve poter eseguire, in autonomia, le seguenti attività: Creare, modificare nuove pagine e/o nuove sottopagine; Inserire contenuti (notizie, articoli, bandi ecc); Inserire immagini, testi, tabelle, particolari formattazioni, link interni ed esterni; Gestire le pagine con data di scadenza; Sospendere la pubblicazione di una pagina. 11

12 2. Formazione amministratori CMS Per l amministrazione del CMS si intende la gestione avanzata con mansioni non tecnico informatiche svolta da utenti con permessi speciali di accesso al CMS, come ad esempio possibilità di pubblicare pagine e sottopagine, modificare il layout delle pagine, gestione degli utenti, permessi e criteri, accessi alle pagine riservate, ecc. Articolo 14 Documentazione 1. L'aggiudicatario dovrà produrre la documentazione tecnica in formato elettronico e cartaceo che metta in condizione il Committente di acquisire il know-how e la proprietà intellettuale della soluzione fornita dal Proponente. Deve contenere la descrizione tecnica dei prodotti consegnati, il disegno del database e, dove necessario, i manuali di installazione. Si richiede inoltre che il codice delle applicazioni sia commentato. 2. L'aggiudicatario dovrà realizzare i manuali che descrivono l utilizzo del CMS al personale dell'ausino. Sono richiesti almeno due manuali distinti: Manuale dell utente di redazione e Manuale per gli amministratori del CMS. 3. L'aggiudicatario dovrà realizzare una guida pratica all'utilizzo del software per la gestione della newsletter, una guida pratica all'utilizzo del software per l'invio massivo e la ricezione di SMS, una guida pratica all'utilizzo del software per la creazione e gestione dei sondaggi e una guida pratica all'uso dei social media. 4. I manuali e le guide dovranno essere forniti sia su supporto cartaceo che in formato elettronico 5. La documentazione dovrà essere in lingua italiana e consegnata prima del collaudo. Articolo 15 Autocertificazione di accessibilità Al termine della fase 2) di cui al precedente Articolo 12, l impresa aggiudicataria dovrà presentare al Committente un autocertificazione di accessibilità di primo livello conforme al modello allegato alla normativa vigente e contenente tutti gli elementi ivi indicati. Tale dichiarazione dovrà essere resa ai sensi dell art.47 del DPR 28 dicembre 2000 n.445 e comprovare la conformità di tutte le pagine del sito internet implementato ai requisiti previsti per la verifica tecnica, ai sensi del Decreto del Ministero per l Innovazione e le Tecnologie dell 8 luglio

13 Articolo 16 Verifica della funzionalità, protezione e accessibilità La verifica di cui al presente articolo sarà effettuata dal Committente. La verifica avverrà su due livelli: controllo dell usabilità del sito, dell agevole reperibilità delle informazioni e della presenza di quanto richiesto dal presente capitolato d oneri. Verifica di accessibilità secondo le indicazioni della normativa di cui al precedente Articolo 2 Normativa di riferimento. A seguito del completamento della fase di verifica come sopra descritta si potrà procedere alla messa in funzione sulla piattaforma di esercizio. Articolo 17 Collaudo A seguito della messa in funzione della piattaforma di esercizio del sito, il Committente effettuerà il collaudo allo scopo di verificare il rispetto di tutte le prescrizioni del presente capitolato. Il collaudo sarà effettuato entro 15 giorni dalla messa in funzione della piattaforma e verrà certificato da apposito verbale sottoscritto dal responsabile dell'impresa aggiudicataria e dal Dirigente responsabile del procedimento o da suo delegato. Articolo 18 Penali 1. In caso di ritardo nella realizzazione dei servizi oggetto del presente appalto è prevista una penale di 100 euro per ogni giorno di ritardo. 2. In caso di inadempimento, la penale sarà commisurata alla gravità del danno derivante dall inadempimento medesimo e sarà calcolata in percentuale a partire dal 5% dell importo previsto nella relativa voce di costo indicata nell offerta economica. A titolo indicativo, ma non esaustivo, possono essere passibili di penale: il mancato funzionamento di una pagina; un aggiornamento effettuato in ritardo; problemi di funzionamento del sito. La penale potrà essere applicata anche ad una carente attività di formazione fornita al personale dell'ausino. 13

14 Articolo 19 Titolarità del software 1. Tutto il SW sviluppato dall aggiudicatario nel corso dell appalto rimarrà di proprietà dell'ausino, che potrà alla scadenza dell appalto procedere al riuso del software sviluppato. A tal fine l aggiudicatario dovrà consegnare 30 giorni prima della scadenza dell appalto ovvero della risoluzione del contratto il backup completo del sistema realizzato, tutti i sorgenti aggiornati del SW sviluppato, la documentazione completa dello stesso secondo gli standard internazionali di riferimento, un dettagliato manuale di uso e manutenzione, sia a livello utente che amministratore di sistema. 2. Per i 6 mesi successivi alla scadenza dell appalto ovvero alla risoluzione del contratto l aggiudicatario è tenuto a fornire l assistenza, anche telefonica, per consentire all Ausino, o a chi da essa delegato, il riuso completo e a regola d arte del SW sviluppato. Articolo 20 Servizi di Hosting Con riferimento alla qualità del servizio offerto, il sito web dovrà essere ospitato su un architettura cloud che offra uno SLA (Service Level Agreement) garantito con disponibilità almeno del 99,9% e che abbia una struttura in grado di garantire una banda minima di almeno 100 Mbps. I server dovranno offrire una ridondanza completa ad ogni livello attraverso un modello N+1. Il server cloud dovrà offrire almeno 1000 Gbyte di dati di spazio di storage. Dovranno essere garantiti un meccanismo di ridondanza geografica del data center e un sistema firewall per la sicurezza della macchina. Il servizio dovrà inoltre includere: 1. servizio di backup; 2. antivirus antispam e protezione ssl; 3. gestione dei dati secondo quanto previsto dalla legislazione vigente, con particolare riferimento alla normativa in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs.196/2003 s.m.i.); 4. gestione privacy, sia dal punto di vista del software sia dal punto di vista legale (es. verifica e richiesta di eventuali permessi, citazione di clausole legali nel sito, disclaimer, ecc..). 5. statistiche dettagliate sugli accessi utili al fine del monitoraggio e della definizione dei contenuti in linea con le richieste e le preferenze dei visitatori. Le statistiche dovranno essere in forma sia numerica che grafica e potranno essere rese accessibili anche solo per l utente amministratore del portale; 6. realizzazione di n. 80 caselle di posta elettronica da almeno 1 GB ciascuna 14

15 7. gestione del sito per l intera durata contrattuale nei termini suddetti con aggiornamento continuo dei contenuti ed in linea con le evoluzioni tecniche e normative. Articolo 21 Manutenzione e Assistenza L aggiudicatario è tenuto a garantire l assistenza della piattaforma web realizzata e ad assicurare il servizio di assistenza e manutenzione del SW fornito, incluso quello di base, ed ogni consulenza tecnico sistemistica necessaria per il corretto funzionamento del sito e dell ambiente di produzione, per la durata di 24 mesi.. Articolo 22 Gestione sondaggi L'aggiudicatario dovrà fornire un software per la creazione, pubblicazione, gestione e analisi di sondaggi online, installato sullo spazio disco dell Autorità, preferibilmente open source, con le seguenti caratteristiche: completa interfaccia di amministrazione via Web; personalizzazione grafica; scelta del tipo di domande; nessuna limitazione al numero di domande che possono essere inserite in un sondaggio; nessun limite al numero di utenti che possono partecipare ai sondaggi; esportazione risultati sondaggio in diversi formati; Dovrà essere fornita assistenza per l'attivazione e gestione di sondaggi online. Articolo 23 Articolazione voci di costo offerta economica L offerta economica dovrà essere articolata secondo le seguenti voci di costo: costo di realizzazione del sito web (art. 12 del presente capitolato tecnico); canoni mensili relativi all erogazione del servizio e alla gestione e manutenzione della piattaforma, costi di rete e ogni altro costo connesso alla manutenzione operativa del servizio, a decorrere dalla messa in esercizio del sito web; costi di licenze, da corrispondersi una tantum, connesse al CMS, all Application Server, al Web Server e a qualsiasi altra componente ritenuta fondamentale per l erogazione del servizio; costo della redazione e delle azioni di comunicazione social del sito. 15

16 Articolo 24 Modalità di pagamento del corrispettivo Il corrispettivo contrattuale sarà liquidato all aggiudicatario, previa verifica della regolare esecuzione delle prestazioni rese, con le seguenti modalità: realizzazione del sito : anticipo del 30% all avvio dell esecuzione; 70% saldo alla consegna; canoni relativi all erogazione del servizio e alla gestione e manutenzione della piattaforma, a decorrere dalla messa in esercizio del sito web : pagamento mensile; licenze d uso : pagamento una tantum ; redazione ed azioni di comunicazione social : pagamento mensile. Articolo 25 Profilo figure professionali assegnate Le imprese partecipanti indicheranno, a corredo del Progetto tecnico presentato in sede di gara, lo staff di progetto nell esecuzione del servizio richiesto dal presente capitolato. Tali indicazioni costituiranno oggetto di valutazione in sede di gara e andranno fornite con la compilazione del CV europeo allegato per ciascuna figura componente lo staff tecnico. E' fatto obbligo all impresa aggiudicataria di nominare un responsabile del servizio avente i requisiti professionali adeguati ed esperienza lavorativa nell'organizzazione del servizio, indicandone il nome alla data di stipula del contratto. Tale figura assumerà la funzione di coordinatore con il compito di definire il progetto, svolgere attività di pianificazione, conduzione e controllo. Il responsabile operativo avrà il compito di intervenire, decidere, rispondere direttamente riguardo ad eventuali problemi che dovessero sorgere relativamente a tutti i servizi e le attività previsti dal presente capitolato. Il responsabile nominato avrà inoltre il compito di coordinare le attività ed il personale individuato dall impresa appaltatrice per la gestione dei servizi richiesti. Sarà sua cura garantire l applicazione delle procedure e delle metodologie concordate e coordinare le attività di servizio pianificate. L impresa aggiudicataria si impegna a garantire tramite il Responsabile del servizio o un suo sostituto di pari capacità la continuazione del servizio e la gestione dello stesso anche di situazioni d emergenza. IL RUP (Domenico Farano) 16

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere.

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere. Istruzioni esemplificate per Iscrizione e fruizione Corsi ECM FAD La nuovissima piattaforma proprietaria FAD Ippocrates3 adottata a partire da gennaio 2013 da SANITANOVA S.r.l., è in grado di dimensionare

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Oggetto: bando di gara per la fornitura di un sito web su G O V. I T P R O C E D U R A N E G O Z I A T A. Visto il Programma Annuale 2015;

Oggetto: bando di gara per la fornitura di un sito web su G O V. I T P R O C E D U R A N E G O Z I A T A. Visto il Programma Annuale 2015; Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale G. Galilei Via G. Galilei, 16-20094 Corsico (MI) Tel: 02 4471876 Fax: 02 4478271 Pec: miic887003@pec.istruzione.it

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

ECM SUITE: GESTIONE CREDITI ECM AL 100%

ECM SUITE: GESTIONE CREDITI ECM AL 100% ECM Suite ECM SUITE: GESTIONE CREDITI ECM AL 100% ECM Suite è una moderna piattaforma gestionale, web based (ovvero ad utenze gestionali illimitate, nessun acquisto di singole licenze client e/o server),

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Informazioni sul documento Revisioni 06/06/2011 Andrea De Bruno V 1.0 1 Scopo del documento Scopo del presente documento è quello di illustrare

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Servizio Posta Elettronica Certificata P.E.C. Manuale Operativo

Servizio Posta Elettronica Certificata P.E.C. Manuale Operativo Servizio Posta Elettronica Certificata P.E.C. Manuale Operativo Informazioni sul documento Redatto da Ruben Pandolfi Responsabile del Manuale Operativo Approvato da Claudio Corbetta Amministratore Delegato

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO REGIONE BASILICATA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DEL SISTEMA INTEGRATO SERB ECM DELLA REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06)

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Principali funzionalità di Tustena CRM

Principali funzionalità di Tustena CRM Principali funzionalità di Tustena CRM Importazione dati o Importazione da file dati di liste sequenziali per aziende, contatti, lead, attività e prodotti. o Deduplica automatica dei dati importati con

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

il software per il nido e per la scuola dell infanzia

il software per il nido e per la scuola dell infanzia il software per il nido e per la scuola dell infanzia InfoAsilo è il software gestionale che semplifica il lavoro di coordinatori ed educatori di asili nido e scuole dell infanzia. Include tutte le funzionalità

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Progetto Gruppo Stat 2014

Progetto Gruppo Stat 2014 Progetto Gruppo Stat 2014 Presenza e immagine sul web Sito del gruppo e mini siti di tutte le realtà Autolinee/GT e Viaggi App - mobile - Social Network Iniziative marketing Preparato per: STAT TURISMO

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette.

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette. Gestione Gas Metano Introduzione Il bisogno di rispondere in maniera più efficace ed efficiente alle esigenze degli utenti, al continuo cambiamento delle normative e all incessante rinnovamento tecnologico

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli