498 risposte. Riepilogo. La comunicazione del M5S Lombardia. Scegli quale sezione vuoi compilare. Salta alla sezione...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "498 risposte. Riepilogo. La comunicazione del M5S Lombardia. Scegli quale sezione vuoi compilare. Salta alla sezione..."

Transcript

1 498 risposte Vedi tutte le risposte Pubblica i dati di analisi Riepilogo Modifica questo modulo Scegli quale sezione vuoi compilare Sezione 1: La comunicazione del M5S Lombardia 68 14% Sezione 2: Rapporti con i consiglieri regionali e con le decisioni del gruppo 4 1% Sezione 3: Attivismo lombardo 8 2% Sezione 4: Il mio gruppo locale 48 10% La comunicazione del M5S Lombardia Salta alla sezione... Sezione 2: Rapporti con i consiglieri regionali e con le decisioni del gruppo 7 1% Sezione 3: Attivismo lombardo 1 0% Sezione 4: Il mio gruppo locale 4 1% Quali media segui con regolarità? https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 1/55

2 Tv % Radio % Quotidiani stampa 88 18% Quotidiani online % Social network % Altro 39 8% Sei iscritto o segui gli strumenti di comunicazione del M5S Lombardia Si, youtube % Si, twitter 90 18% Si, il sito web % Si, facebook % No mi informo in altro modo 29 6% No non sapevo esistessero 6 1% Con quale frequenza li consulti? https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 2/55

3 Tutte le volte che vedo una notifica % giornaliera % settimanale 59 12% mensile 3 1% quando ho tempo 72 14% Sei iscritto alla newsletter settimanale? Si leggo normalmente tutti gli articoli % Si leggo solo gli articoli che mi interessano % Si ma non ho mai il tempo di leggere gli articoli 50 10% No mi informo in altro modo 45 9% No non sapevo esistesse 44 9% Altro 8 2% Ritieni esaustiva la comunicazione che proviene dal gruppo consiliare? Si % No % Altro 57 11% Se NON la ritieni esaustiva che suggerimenti avresti per migliorarla? https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 3/55

4 è perfetta ma non sfonda x chi non è del m 5 stelle Sarebbe utile un'indicazione sulla partecipazione agli eventi politici Spammare di più le notizie sulle pagine dei gruppi locali e sui gruppi di attivisti su fb (vedi attivisti lombardi e nord milano) Mio Parere: Attualmente comunicazione Idonea per molti Attivisti e Simpatizzanti. Comunicazione inadatta da passare al resto dei cittadini. Bisognerebbe migliorare verso i non 5 stelle, forse anche uscendo più spesso dal pirellone migliorare i rapporti diretti consultare i portavoce comunali discutere con i portavoce locali farsi portavoce delle esigenze locali state facendo un buon lavoro Curare maggiormente la divulgazione dei progetti in corso di consiglieri e gdl, e delle iniziative ed eventi degli attivisti Allegare SEMPRE, i ink relativi alla documentazione del tema che si sta affrontando. Ad esempio se si presenta o si avversa una mozione, una pdl ecc, linkarne sempre il testo originale. Una sintesi mensile, inviata a tutti gli iscritti al M5S certificati residenti in Lombardia Mi viene piu' semplice collezionare le info dai profili Fb dei portavoce. Esaustiva lo diventa per la disponibilita' dei portavoce Delle volte mi sembra che le iniziative piu' pubblicizzate siano quelle piu' spettacolari invece che quelle piu' concrete che vengono fatte Maggior presenza sugli organi di informazione tradizionali perché i social network possono essere un di più di informazione, non un'alternativa. Dovrebbero essere piu' presenti sul territorio con gli attivisti. Dovrebbero partecipare a qualche Meetup locale. PER è ARRIVATO IL MOMENTO DI CREARE UNA STRUTTURA CHE DETTI TEMPO, RITMO, DALLA REGIONE FINO I MEET UP semplificare, indicizzare razionalizzare Credo che sia necesario creare un coinvolgimento fisico maggiore, i social non bastano serve la partecipazione e quest'ultima si raggiunge solo attraverso un coinvolgimento diretto delle persone su singoli temi di carattere generale. Questo è un ottimo tentativo di chiedere agli attivisti cosa vogliono che voi facciate... d'altronde siete portavoce no? più confronto sui media del lavoro svolto nelle commissioni, sull'andamente delle stesse, sulle mozioni, le ragioni e sulle proposte. Un po' troppo dispersiva la comuicazione a 5S. Bisognerebbe attivare una unica fonte informativa esaustiva. Tipo un riepilogo settimanale di cosa c'è in discussione nelle commissioni etc. Piu comunicazione nel locale(comuni) Sì potrebbe mettere al mattino i l 'odg Per primo cambiare chi se né occupa oggi, poi avere un rapporto più diretto con i territori e cercare referenti a costo zero nel Movimento 5 stelle, strutturando di più https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 4/55

5 l'organizzazione o rete.. La comunicazione è slegata dai problemi del territorio, parte si dal programma ma se adesso c'è l'emergenza abitativa e l'aumento esponenziale della microcriminalità non ha senso parlare dell'ostruzionismo della maggioranza. Sarà anche vero, ma alla gente queste cose non interessano! Il tempo delle persone non è molto e quindi bisogna selezionare le cose rilevanti, se si manda tanta roba poi il rischio é che si passi all'estremo opposto, si tende ad ignorare la mole di informazioni che arrivano Dal mio punto di vista tutti i consiglieri regionali dovrebbero in almeno tutti i comuni dare una presenza ogni 15 giorni,girando tutti i comuni capoluoghi con la presenza di tutti e dare informazioni dirette. E chiedere agli attivisti cosa si può migliorare, ma sopratutto di persona. Grazie Ricevere sulla mia mail domande su come devono trattare o votare un argomento ( sinteticamente spiegato o con link di riferimento) Emulare l'iniziativa parlamentare 5gg5stelle e fare 5ggLombardia: https://www.youtube.com/watch? v=j2lhsfapkay&list=plub9pbjonovci69ullzhctqjptlxnzon2 Fate qualche video in più. Un video breve ed efficace è più accessibile e fruibile di qualunque cosa scritta. Si può anche divulgare a più persone ed è più facile che qualcuno guardi un video piuttosto che legga un articolo. Temi specifici, proposte fatte e successi ottenuti. Un po' come i 5gg a 5 stelle. Ma anche con un format diverso più concentrato sui temi e senza protagonismi. Qualcosa ce faccia capire in che modo le decisioni regionali incidono sulle vite delle persone, perchè per molti è incomprensibile. Viviamo in un paese dove la maggior parte degli elettori ama farsi prendere in giro dai vari leader politici di turno che fanno ciò per attuare i loro piani poco limpidi, facciamo lo stesso per riuscire a fare l'interesse del popolo, prendiamoli in giro per fare il loro bene che è poi anche il nostro. ad esempio questo questionario è l'unico punto di ricollegamento al mondo M5S sia nei contenuti che nella chiarezza. Creare un meccanismo simile a 5 giorni a 5 stelle fatto in parlamento, che riepiloga l'attività settimanale...per essere efficiente dovrebbe essere inviata una notifica (ogni venerdì) agli iscritti lombardi...grazie ai quali potete informare ogni iscritto sull'attività svolta. Direi che attraverso una mail lista ci sia scambio di informazioni tra base e eletti e viceversa manca la raccolta di comunicazione dai cittadini ai portavoce una comunicazione finalmente diversa dagli attuali media che prevede unflusso continuo di informazioni in interazione Dovrebbero comunicare, in genere le informazioni che escono dal palazzo sono limitate e poco focalizzate. ma più sintesi https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 5/55

6 ho poco tempo per seguirla Ci Dovrebbe essere maggior coordinamento tra regionale e consigliare in Lombardia soprattutto sui bandi regionali! Al fine di poter essere tempestivi sul territorio e attivarsi per procedere all'applicazione del bando fine a se stesso. La macchina comunale è troppo lenta. Quindi maggiori e tempestive sono le informazioni, maggiore è l'impatto che riusciamo a dare nei consigli comunali. Inoltre abbiamo la necessità di condividere documenti delle Società presenti in regione. Si veda il caso della fusione di Cap Holding. Ovviamente è solo un esempio. Ci vorrebbe ppiù comunicazione televisiva e giornalistica. maggiori incontri sul territorio organizzati anche con l'aiuto dei meetup locali laddove esistono Più semplice consultazione e suddivisione degli argomenti. Soprattutto con identificazione territoriale. Servono degli incontri periodici tra i consiglieri (anche un solo consigliere) e i meetup sul territorio. Almeno una volta al mese Devono andare in televisione, solo così possono veramente farsi conoscere ai cittadini. Troppo fumosa e inconsistente Maggior dettaglio delle proposte del movimento e dei lavori in commissione E' necessario che sia i parlamentari che i consiglieri regionali operino su altri canali oltre al WEB, quali TV, Radio e a turno vadano in appoggio ai piccoli gruppi locali per riunioni, eventi o banchetti. Purtroppo il web ed i social non sono sufficienti a far cresciere il movimento, stufano le persone e si prestano molto facilmente alla discussione senza dover mostrare la faccia Una maggiore divulgazione in canali tradizionali, sarebbe utile raggiungere le tv locali per bypassare la censura delle tv nazionali e raggiungere il cuore dei lombardi più intransigenti Appuntamenti fissi (sulla falsa riga di "5 giorni a 5 Stelle") in cui a fine settimana si fa "rapporto" sulle azioni svolte a favore di tutta la Cittadinanza con massima diffusione possibile (via web tv, via radio, sul sito in modo stabile e massimamente visibile, con tanto di sezione "storica") e, una volta al mese, organizzare il videoriassunto mensile con i fatti più salienti, un prodotto utile nelle riunioni regionali per mettere al corrente gli attivisti che vi partecipano e che non hanno accesso facile ad internet di quanto prodotto in maniera più esaustiva e sistematica, ma anche utile ai banchetti (con un semplice portatile messo a disposizione al pubblico si puo' aiutare con questo prodotto a diffondere le informazioni ai non attivisti, ma curiosi). ANDARE PIU' SPESSO IN TELEVISIONE E PORTARE PIU' CITTADINI DENTRO LE ISTITUZIONI. PORTATELI IN REGIONE, IN COMUNE, IN PARLAMENTO, NELLE COMMISSIONI LOTTATE COME STATE GIA' FACENDO PER I REFERENDUM E PER FAR SI CHE OLTRE AL BLOG VENGA CREATA UNA PIATTAFORMA PUBBLICA COMUNALE USUFRUIBILE CON CARTA REGIONALE. IN OGNI PIAZZA CITTADINA CREARE UNO SPORTELLO DEL https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 6/55

7 CITTADINO... Per chi è del Movimento sicuramente si, per il cittadino comune è importante comunicare nelle TV locali e nazionali, con tutti i portavoce. La maggioranza dei cittadini delega, non partecipa e non si informa e per il momento l'unico mezzo per raggiungere più persone in modo rapido è la televisione. I social network sono appannaggio dei giovani e su questi abbiamo già la maggioranza, ma il nostro è un paese vecchio e a quelli va rivolto lo sguardo se vogliame fare una rivoluzione culturale e smontare il sistema ma mettere i fatti senza essere lunghi e prolissi, cioè avere una comunicazione più veloce che racconta i fatti in modo molto semplice Più presenza dei portavoce regionali presso i gruppi locali Maggiore presenza televisiva nei Tg e nei programmi politici No post in stile blog di grillo. Ma documenti più dettagliati con le proposte di legge/disegni/mozioni/emendamenti e conseguenze di queste azioni. Magari anche una pianificazione prima condivisa non sarebbe male. Un esempio la proposta per l'uso del software libero proposta senza spiegare dettagli e conseguenze a nessuno. Portavoce più umili che leggono la posta e rispondono se nn nelle 24, nelle 48 ore, sopratutto quando ci sono lavori che coinvolgono interi gruppi, vanificati dal comportamento di portavoce che fanno desistere i segnalatori Servono resoconti più precisi e dettagliati, costanti. Si consiglia più presenza nel territorio e incontri più frequenti il notiziario periodico lo strutturerei in questo modo (i tempi li intendo per lettura): a) sintesi "estrema" ad effetto, max 5 secondi b) elenco sintetico notizie con link attivi (max 5 voci, max 30 secondi) c) dettaglio notizie (no limits) Io per esempio tendo a ricercare per argomento, ad esempio a che punto siamo con le politiche per lavoro, pensione, casa, opensource, tasse... poco chiarezza sui vertici siamo troppo vincolati dalle nostre due punte Casaleggio e Grillo Dal mio punto di vista, la comunicazione non deve essere invasiva ne eccessiva. Per arrivare in maniera ritentiva, la comunicazione dei portavoce deve concentrarsi solo su punti veramente "salienti" ed evitare di trasformarsi in un diario quotidiano anche per gli aspetti di secondo piano o puramente "operativi. Ritengo che i portavoce facciano un ottimo lavoro ma, che non sia necessario oberarli in continuo per comunicare ogni evento della loro azione. POCHE NOTIZIE e SOLO PER FATTI DETERMINANTI. Diversamente si ottiene solo dispersione e mancanza di attenzione sui fatti VERAMENTE IMPORTANTI. Grazie dell'attenzione. RDG dovremmo essere più presenti attraverso i media Una maggiore presenza sul territorio, con eventi proposti e organizzati dallo stesso gruppo consiliare e dai suoi collaboratori, su tematiche di attualità (in Regione Lombardia) o di particolare interesse per il territorio che ospita l'evento. I gruppi e gli attivisti locali dovranno essere parte attiva nell'organizzazione pratica dell'evento, ma non si può chieder loro di essere sempre aggiornati sulle attività del gruppo regionale, https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 7/55

8 nè di produrre contenuti che solo un'approfondita conoscenza degli argomenti può aiutare a diffonderli alla cittadinanza. Dando concreta visibilità alle attività e alla preparazione dei portavoce. E' utile..ma ritengo piu' utili incontri pubblici con consiglieri e organizzati dal gruppo comunicazione lombardia nel territorio (capoluoghi di provincia soprattutto) per parlare del lavoro svolto.piu' contatto coi meetup locali (occorrerebbe una lista di quelli veri e certificarli!!e avere dei referenti e fissare incontri anche per discutere problematiche locali)per organizzazione eventi per poi pubblicarli sulle pagine meetup insieme ad un vostro resoconto attivita' da voi svolte. Una migliore interfaccia con i gruppi locali, con scambio di informazioni e anche materiali. unificare tutto in unico canale, e non confondere le politiche regionali con quello che si fa in consiglio regionale a volte confusionaria, le comunicazioni dei singoli consiglieri con quella dei canali regionali ed i rilanci dei vari MU si sovrappongono rischiando di far perdere il focus de lmessaggio Il discorso è piu' complesso di un semplice suggerimento. Occorre mettere in atto un "METODO DI LAVORO" che GARANTISCA la comunicazione tra Gruppo Consiliari e Gruppo locali. Quando parlo di Metodo INTENDO una PROCEDURA, pensata, provata e verificabile. Ovvero un procedura che se parte un avviso, un evento qualsiasi cosa non si perda n mille rivoli comunicativi ma segua UNA VIA UNICA E CHI LA PERCORRE la apprenda facilmente e soprattutto che sia verificabile il corretto funzionamento andata/ritorno Condivisione innanzitutto e progettazione di strategie comunicative concordate con la base ed il GDL comunicazione Poca comunicazione tra i vertici e gli attivisti sul territorio Presenyarsi ogni tanto aieetup degli attivisti, oppure farsi sentire su radio24 che e molto seria e ascoltata, creare un settimane da distribuire ai studenti dai 18/30 d'avanti alle scuole.ci sarebberero moltissime idee, ma non ci dobbiamo soffermare solo su internet x chi ci cerca. Fare un unico canale per tutte le comunicazioni ufficiale. Non si capisce chi sia lo staff di Milano. Un esempio, per il referendum dell'euro sono arrivate un sacco di da persone diverse, c'è molta confusione. Un'altro esempio riguarda il progetto delle città metropolitane gestito in modo pessimo a livello comunicativo con i meet up locali. Serve una struttura più organizzata unica e ufficiale e più interazioni con i gruppi locali. A mio parere servirebbero delle interviste più frequenti ai TG, in particolare al TG regione, in modo che chiunque, anche chi non si informa tramite web, possa conoscere le attività svolte dal gruppo consiliare M5S È abbastanza esaustiva, incrementerei ancora un poco, troverei molto utile un riepilogo settimanale o mensile in forma di video su youtube, dove un consigliere o comunque un attivista attivo sulla Regione Lombardia spiega i temi affrontati in modo https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 8/55

9 semplice ed esaustivo, possibilmente con buoni strumenti di registrazione audio video, la qualità degli strumenti è una dimensione integrativa nella comunicazione. Per il resto credo sia ottima la comunicazione... la comunicazione non deve essere fatta solo da poche persone Ricevo messaggi da vari GdL, dal meetup locale, partecipo attivamente anche in Regione. Credo manchi coordinamento per evitare "100" mezzi di comunicazione, persone dedicate alla comunicazione sovrapposti. Coordinare e comunicare tra chi si occupa di informazione non solo permette un lavoro coerente e più efficace, ma anche evita inutili e dannosi screzi interni Qualcosa che unifichi? No? Iniziative sul terriorio Partecipazione a trasmissioni radiofoniche e televisive, almeno le più importanti. attivandomi per conoscenza professionale solo di gestione del territorio locale, ho rilevato problemi di coordinazione fra i gruppi di comuni attigui, per azioni congiunte di indirizzo provinciale. Manca una struttura definita di coordinamento sovraccomunale per le specifiche commissioni regionali. Ad oggi ci si arrangia con conoscenze dirette e spesso solo a spot a seconda dei rapporti personali e disponibilita personali varie. È troppo complicato. O uno ha tanto tempo o non puoi seguire tutto direttamente ma solo per sentito dire. Dovreste comunicare con i portavoce locali che a loro volta comunicano con noi. Comunicazione sparsa, nulla che informi in anticipo. i portavoce tutti devono settimanalmente scrivere un breve riassunto di quello che è avvenuto sul MU Lombardia o sul sito 5*Lombardia una comunicazione diretta con i Meetup della regione al fine di far arrivare sul banchetto anche la piu insignificante notizia che si è ottenuta dentro il palazzo mandare le mail o scrivere nella rete non serve, servono contatti con le persone pensando ad un NON iscritto alla newsletter non avrei modo di ricevere informazioni. Serve un ufficio stampa indirizzato a 360 per toccare tutti i cittadini e non solo gli iscritti al M5S. Mettere poche notizie (max 2/3 al giorno) ma che siano veramente incisive e interessanti, e sopratutto quando le cose sono state FATTE. Vedi su tutte la campagna NO EURO e il REDDITO DI CITTADINANZA, per le quali sarebbe stato meglio dare un informazione ESAUSTIVA sui pro e contro e comunque bisogna DARE LA NOTIZIA senza diventare di parte come i TG nazionali. Servirebbero maggiori contatti e un maggior confronto con il territorio. La frequenza dovrebbe essere incrementata un po' di più Maggior condivisione progetti in corso piuttosto che in quelli già attuati 1 incontro al mese con Gdl comunicazione in streaming per gli altri attivisti elaborazione di schede informative no redazionali sull'attività dei consiglieri idonee per divulgazione attraverso banchetti informativi di zona cari, userei meglio la televisione e le radio. sulla rete ok ma non è sufficiente. https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 9/55

10 Dovrebbero essere presenti gruppi locale. migliorare la trasparenza Un giornalino locale non sarebbe male maggior approfondimento e divulgazione piu sul territorio attraverso i GDL Comprare una volta al mese o bisettimanalmente spazi su giornali gratuiti distribuiti alle stazioni del metrò (es. LEGGO, METRO) e dire cosa è stato proposto e fatto per la lombardia visto dall' esterno è difficile avere una visione di ogni singolo progetto, difficile è comunque essere presente ovunque, perciò credo che un google drive ufficiale di condivisione tra portavoce sarebbe molto utile in questo senso Avere le notizie in formato volantini da utilizzare ai Gazebi con le notizie più importanti Presenza nelle TV: solo noi attivisti sappiamo cosa fa il m5s in regione Presenza portavoce nelle tv locali e nelle radio regionali quanto le tematiche riguardano questioni locali serve maggior comunicazione verso la base che spesso apprende delle notizie dai giornali locali brutto dirlo... ma un manifesto almeno ogni 6 mesi negli spazi a pagamento (commerciali) sarebbe utile solo per far vedere che esistiamo... Per la maggior parte delle persone che non segue la politica, se non sei visibile non esisti) (qui da noi a Cinisello parliamo di una spesa di circa 180 euro semestrale compreso di stampa e costi di affisione!) Fare una scaletta settimanale degli argomenti; una sintesi per ogni argomento, infine gli approfondimenti; link per suggerimenti inerente all'argomento. Ponderando bene volta per volta, e trasmissione per trasmissione, presenziare in radio e televisione. Scrivo questa cosa perche' per esempio quando si parlera' di sanita' ecc, potremmo prendere voti da persone poco informate, tra cui anche gli anziani. Comunicare a TUTTI i gruppi M5S, gli articoli che pubblicate, meglio se con anche i volantini, chiedendo di distribuirli ai gazebi, affiancandoli a quelli comunali (anche in parte ridotta). Nel giornale "Il Grillo Parlante", accanto alla testata riportare i siti e Se cio' che sto per scrivere, i consiglieri regionali non l'hanno ancora fatto, fare un corso per Parlare in Pubblico. E' un clamoroso autogol vendere malissimo un egregio contenuto. Questa cosa l'ho vista fare da vari eletti, candidati sindaci ecc. Le persone che vengono ai gazebo non sanno mai cosa accade in regione se non per questioni strettamente personali. E men che meno conoscono l'operato, spesso combaciante con le loro richieste, dei consiglieri del MoVimento. Non c'é interazione diretta e costante con i gruppi locali, che potrebbero dare maggiore risonanza alle attivitá regionali e viceversa. Usare il portale ufficiale degli iscritti per riconoscere il luogo da cui si tinge alle informazioni, e concentrare le attività del Luogo. (con possibilità di accesso a livello nazionale per informazioni) Es. io di Vimodrone avere in Primis la regione Lombardia e i comuni limitrofi come informazioni filtrate sugli eventi calendarizzati e semplificati https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 10/55

11 a livello comunicativo (troppe informazioni), o comunque un solo sito del M5S con mappa interattiva e legenda di eventi piuttosto, che luoghi d'interesse ecc ecc... piu penetrazione, e utilizzo più strumenti. fare un giornalino con le attività svolte dal gruppo più contatto del gruppo con le riunioni degli attivisti e che i consiglieri interpellino tutti e non solo i soliti il canale della LA COSA lo DOVETE convertire o clonare in un canale Digitale terrestre o saremo sempre i SECONDI!!!! (se va bene) Maggiore condivisione preventiva, piuttosto che successiva alle attività svolte. Le cose vanno dette e spiegate in tv senza temere il confronto o lo sgambetto dal giornalista di turno. La tv viene seguita anche dagli over 40, che di newsletter e fb se ne sbattono ben bene le balle. Renderla più interessante, semplice e discorsiva. migliorare la ricaduta dei lavoro sul territorio e legare di più ilavori nazionali a quelli regionali Le informazioni che ricevi dal gruppo regionale le diffondi? Si parlando con le persone % Si condividendole su internet % Si ai banchetti nel mio territorio 55 11% No 14 3% Altro 33 7% Nel caso in cui NON le diffondessi, ci spieghi il perchè? sono strutturate per comunicare a persone già motivate, con cui si è d'accordo. non penso siano utili per diffondere notizie puntuali su un argomento diffondo notizie purtroppo come ripeto non mi e chiaro dove e cosa vogliono i nostri vertici Casaleggio e Grillo anche perche alcune cose proprio non condivido. noiosa Condividere su Internet è molto facile, spiegarle ad un banchetto è più difficile. Personalmente ho bisogno di una sintesi per punti delle attività consiliari e delle varie vittorie. Es: le slide della spiegazione del reddito di cittadinanza presentate da https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 11/55

12 DiMaio a Roma sono fenomenali. Se sono stupidaggini reiterate, non diffondo. Se si tratta di temi che non condivido, non diffondo. Si tratta comunque di una minoranza di casi. Perché il MoVimento si è reso discutibile per molti motivi. poco tempo per approfondire Ci sono altri attivisti del mio gruppo che lo fanno al posto mio. quando le ricevo Perché in realtà sono un attivista "poco attivo" In realtà scelgo le battaglie già condivise e di cui condivido gli ideali, ci sono alcuni atti di cui non conosco la formazione che sento come estranei. perché localmente ci occupiamo di altro Non posso girare tutte le informazioni che ricevo per non intasare i miei destinatari quindi dò delle priorità. Se capitano informazioni specifiche o meetup interessanti li condivido su Facebook Per diffondere qualunque informazione occorre che questa sia comprensibile, chiara, precisa e documentabile. Non sempre disponiamo di questi elementi, il che non ci consente di utilizzare efficacemente le informazioni che riceviamo dal gruppo consiliare. Nn conosco e nn seguo abbastanza ma ora che so farò più attenzione. E' difficile spiegare cose tecniche. In linea generale per non essere troppo invadente ed insistente con la politica Non diffondo informazioni che non mi vedono in accordo Alcune notizie dovrebbero avere un taglio più informativo in modo che le persone non le vedano come propaganda di uno schieramento ma piuttosto come utile info rivolta a tutti i cittadini. In alcuni casi infatti preferisco non girare alcune informazioni perché so che a prescindere dal contenuto risulterebbero sgradite al destinatario solo perché non è un simpatizzante del movimento. Poco usufruibili dai non attivisti perchè non abbiamo molta dimestichezza con gli argomenti in tutti i primi 3 modi ma si poteva mettere solo un'opzione Non credo che le priorità del gruppo consiliare regionale e il mio ideale corrispondano. Non mi interessa quante proposte di legge voi facciate... preferirei una singola proposta di legge di riforma nei settori più importanti di competenza regionale e non sono molti. in effetti ne ricevo poche e tutto quello che viene scritto ha poca capacità di comunicare In alcuni casi non è possibile comunicare in modo corretto le informazioni. Quindi a quel punto è meglio non parlare e non scontrarsi con le idee. E comunque nei discorsi si può portare solo una minima parte dei ragionamenti. Facilmente si divulgano le notizie Nazionali di Camera e Senato perché hanno di fatto l'unica visibilità mediatica e le persone domandano di quello che sentono https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 12/55

13 parlare. Non mi arriva niente altro che la Newsletter...ed è già tardi...cioè non mi dice cosa serve per la sttimana successiva... purtroppo con la famiglia e il lavoro non mi resta il tempo. io diffondo tutto su internet ho anche miei blog,ma parlo anche con la gente i miei blog sono i seguenti annaquercia.blogspot.it/ msgid= #commento_ Qualche volta li giro alle mail di amici simpatizzanti 5 stelle. non sono spesso facilemnte raccontabili, anchetti scarsi e su temi locli Uso più di un modo per diffonderle. Il questionario dovrebbe permettere più di una risposta alla precedente domanda Rapporti con i consiglieri regionali e con le decisioni del gruppo Salta alla sezione... Sezone 1: La comunicazione del M5S Lombardia 2 0% Sezione 3: Attivismo lombardo 11 2% Sezione 4: Il mio gruppo locale 6 1% Conosci i nomi dei 9 portavoce? SI % NO % https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 13/55

14 Conosci quale commissione regionale segue ogni portavoce? Si tutte 18 4% Si solo alcune % No % Non sapevo che seguissero commissioni specifiche 8 2% Altro 6 1% Sapresti indicare una o più battaglie portate avanti dal gruppo consiliare lombardo? Expo, Sanità, Referendum, Acqua Pubblica, Diritti Civili, Invalidi e Anziani Maugeri Richiami vivi Taglio vitalizi anticasta Legge consumo di suolo masterplan malpensa inquinamento sanità scuola aler, vitalizi, sanità, certosa, esuberi san raffaele, corruzione expò VITALIZI Expo Grandi Opere no inceneritori no consumo suolo lotta agli sprechi no Expo consumo di suolo consumo di suolo, pedemontana, vitalizi. Consumo suolo, rifiuti zero, antimafia, Battaglie ambientali (es. Inceneritori) Fondi Scuola pubblica Stop previlegi Casta contro la pedemontana, contro il consumo di suolo, supporto a lavoratori in lotta per il posto di lavoro, difesa dei diritti dei disabili, lotta per mantenere aperto istituto epidemiologico,... NO EXPO NO BREBEMI Vie d'acqua Pedemontana Expo e dopo Expo Difesa dei lavoratori della Maugeri, Star. exalfa ecc Inceneritori lombardia acqua pubblica stop consumo suolo rifiuti zero appalti e 'ndrangheta... acqua rifiuti\differenziata sfasciaitalia legalita' ecc maggiore informazione su HIV Moratoria sugli inceneritori No alla pedemontana Dote scuola, cementificazione selvaggia, Expo, pensioni d'oro etc.. https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 14/55

15 Consumo di suolo vitalizzi ai consiglieri Acqua, rifiuti, case aler, expo, compensi gonfiati a consulenti... Sulle trivelle in lombardia no inceneritori, pensioni d'oro ex consiglieri, finanziamento scuola pubblica, interramento rho monza, no expo, un'altra pedemontana Tariffazione puntuale e chiusura degli incerenitori. No inceneritori rifiuti zero Expo, doppio vitalizio,sanità, legalizzazione prostituzione liberalizzazione marijuana buttare fuori CL dalla sanità sostegno a piccole e medi imprese sostegno alle scuole pubbliche Eliminazione vitalizi Inceneritori consumo suolo, dote scuola, sanità, expo, cave, inceneritori... Ezzelina Macchi+ Casalino+Corbetta+Carcano gli altri meno. Appena posso partecipo alla discussione delle proposte di leggi, ultima "Vita Indipendente" Expo vitalizzi territorio, anti corruzione, vitalizi, ecc... ABOLIZIONE DEI VITALIZI MAUGERI CARCERI MENNELLA ETC inceneritori expoconsumo suolo, sanità, expo Chiusura inceneritori, lotta alla pedemontana Ambiente sanità economia Abolizione pensione consiglieri regionali Salvataggio Certosa Pavia Riforma ALER ASTEM Lodi Legge Consumo Suolo Fondazione Maugeri abbassamento dei costi della politica regionale expo l' autostrada mi bre lotta regionale alla mafia ed expo sanità trasporti istruzione trasparenza e legalità Vitalizi, dote scuola, rifiuti La piú recente e che mi riguarda: la fusione CEM e BEA, finalizzata al funzionamento del mostruoso inceneritore di Desio. Battaglia contro i vitalizi, expo ecc Vitalizi, sostegno PMI, contrasto corruzione consumo del suolo Inceneritori, suolo pubblico, acqua pubblica, buoni scuola. stop ai vitalizi tutte le battaglie legate all'expo proposte contro la mafia e la corruzione no allo sfruttamento del suolo (vedi costruzione rho monza x esempio) etc etc. https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 15/55

16 Lotta contro i vitalizi Lotta contro gli investimenti in armi Expo Expo Expo Expo2015 No consumo territorio Tariffa puntuale rifiuti zero Seveso, vie d'acqua, Anticasta, EXPO, sfascia Italia con discorso immondizia da altre regioni, Salvaguardia del territorio Pedemontana Teem, lotta contro la casta (azzeramento benefit), monitoraggio situazione EXPO finanziamento per migliorare i trasporti a milano e provincia in vista per expo e portarci ad uno standard alla pari con gli altri paesi europei Rifiuti zero, tariffa puntuale Consumo di suolo. Expo Laminazione, rifiuti zero, rho/consumo suolo, monza, expo, infiltrazioni mafia Inceneritori, Pedemontana, No consumo di suolo, expo 2015, acqua pubblica, Andrangheta e Mafia in lombardia Battaglia contro i vitalizi Battaglia contro gli inceneritori; Battaglia per la scuola pubblica "dote scuola" misure per limitare la speculazione edilizia Battaglia contro l'apertura selvaggia dei centri commerciali Aereoporti, sanità vitalizi, nutrie, pedemontana Ridurre se non eliminare la lobby dei vendor multinazionali che imperano nei servizi informatici della regione (CA, IBM, ORACLE, SAS, SAP, MICROSOFT, BMC,...) sostenendo e privilegiando le soluzioni opensource che liberano finanze da destinare ad aziende locali che offrono supporto e servizi su opensource e consentono di porter cambiare fornitori aprendo i servizi regionali al mercato del lavoro. via d'acqua Consumo di Suolo zero (call to action) stop vitalizi (sprai anticasta) expo gratis Caccia in deroga e richiami vivi, 3 pista malpensa, buchi bilancio Sanità, fiato sul collo EXPO, no città della salute, parco sud milano 8x1000 trasparenza nella sanità lombarda NO PEDEMONTANA, FINANZIAMENTI ALLA SCUOLA PUBBLICA. Rho Monza, expo, no inceneritori, rifiuti zero, no al vitalizio corruzione e consumo del suolo contro gli inceneritori No Expo (e derivate); Comprensione Sistema "Stamina"; Comprensione e revisione del Sistema economico del Settore Sanità; Focus sulla disabilità in affiancamento alle associazioni specifiche, ecc... Blocco ampliamento inceneritore rea, blocco nuove superfici centri commerciali, no expo, creazione fondo pmi lombardo, contrasto tem, nuove norme venatorie a modifica di quelle della maggioranza Expo. https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 16/55

17 inceneritori vitalizi expo biorisanamento falde inquinate da cromoesavalente, contratti di solidarietà per aziende in crisi stop al cosnumo di suolo Blocco agli inceneritori interramento Rho Monza blocco pedemontana L'ultima che mi ricordo è quella sull'osservatorio malattie il dopo EXPO cromo esavalente POCO SEGUO più le leggi nazionali LEX nazionale No al consumo di suolo, no agli inceneritori taglio degli stipendi cementificazione Inceneritori, consumo di suolo, pedemontana e infrastrutture, riduzione benefici a consiglieri Quella contro le trivelle,consumo del suolo Consumo suolo, vitalizi, expo. Consumo di suolo; POS per i commercianti; rete inceneritori; trasporti pendolari. FONDAZIONE MAUGERI Pedemontana, taglio ai rimborsi consiglieri, inceneritori; etc... Expo acqua pubblica tariffa puntuale sanita e scuola... Inceneritore di Desio Sanità lombarda Aeroporti contro il consumo di suolo agrario contro il buono scuola regionale Inceneritori, Case popolari ALER 244 dipendenti del San Raffaele, Stop ai vitalizi per gli ex consiglieri, RHO Monza, 31 dirigenti nominati illegalmente senza concorso, ecc ecc expo vie d'acqua vitalizi mafia contributi scolastici Il consigliere Andrea Fiasconaro ha portato una mozione riguardante la Bonifica del sito Industriale Ex Gianetti in via Mattei a Rho (MI), La Consigliera Paola Macchi ha portato mozioni ed interrogazioni riguardanti le vasche di laminazione di Senago e quelle di San Vittore Olona. Il Consigliere Stefano Buffagni è intervenuto ad aiutare il Comitato Rho Parabiago con il Deputato Massimo De Rosa, con un istanza per chiedere l'archiviazione definitiva del progetto di potenziamento ferroviario Rho Gallarate. Questione pedemontana e i soliti furti nel settore della sanità, molto delle battaglie che fanno in comune a Milano e niente o quasi niente di quello che si fa a Varese che è la mia zona un po' assurdo sapere più di cose che accadono lontano che quelle sotto casa. Qui a Varese,Laveno. M, e zona laghi la presenza sul territorio dei penta stellati è inesistente. E se vi chiedete perché io non mi muovo e perché sono invalido è malato non posso più combattere. no https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 17/55

18 vitalizi ex consiglieri dote scuola corruzione expo difesa del suolo (vedasi nuova norma regionale su pgt) stop ai vitalizi etc Abolizione dei vitalizi per consiglieri ed ex consiglieri regionali Regolamentazione della Cannabis Terapeutica Moratoria sugli inceneritori esistenti e sulla costruzione di nuovi impianti di incenerimento di rifiuti no consumo suolo, no inceneritori, no ai vitalizi basta cemento expo 2015 e mafie pedemontana e Rho Monza Seveso legge ammazzasuolo diossine, maugeri, treni pendolari Inceneritori vasche di laminazione vie d'acqua rifiuti 0 Canapa ad uso terapeutico gestione Aler Parco sud consumo del suolo 0 Fondo per piccole medio imprese autostrada Bre be mi dote buono scuola, percorsi rosa,consumo di suolo e sanità Non sono al corrente di nessun risultato tangibile ottenuto Sul MU non cè una sezione tipo : Battaglie vinte? Consumo di suolo No inceneritori La battaglia contro il consumo di suolo Cromo esavalente, consumo di territorio, stop ai centri commerciali. Rifiuti Zero No Inceneritori (es. Desio) brebemi inceneritori sistema sanitario Zero privilegi Anticast No inceneritori Acqua bene comune Problematiche aziende del territorio expo rho moza taglio vitalizi La battaglia per la scuola pubblica, per il consumo del suolo, per il referendum propositivo in regione, il divieto di cumulo dei vitalizi vitalizi, antimafia, maugeri, consumo di suolo, inceneritori, caccia, expo taglio a privilegi contratti di solidarità stop al consumo di suolo legge per il consumo di suolo sblocca italia Se non sbaglio quella sugli inceneritori e quella sulla Pedemontana Dote scuola Inceneritore Desio Abolizione vitalizi Consumo di suolo e taglio vitalizi Lotta contro la Rho Monza, lotta contro i poteri mafiosi, gli appalti illeciti, le spese dei consiglieri, contro l'expo Quella per l'abolizione dei vitalizi agli ex consiglieri Stop consumo di suolo in Lombardia. Dote scuola Riduzione stipendi assessori e consiglieri. Percorso rosa per le donne vittime di violenze. Per quanto mi compete, Citta della Salute, trasporti Milano/Saronno, interramento Rho Monza, Inceneritori, Consumo del suolo. Expo ecc. Corruzione per l'expo Consumo del suolo Iolanda sull'aler, Silvana sulle infiltrazioni mafiose, Andrea per la difesa del https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 18/55

19 territorio... interramento Rho Monza taglio ai vitalizi per i consiglieri abolizione obbligo vaccinale abolizione vivisezione diritti pendolari e controversie con Trenord vita indipendente per i disabili bonus scuola Taglio delle indennità e dei vitalizi, anche se mi sono stupito che non sia comparso che i nostri consiglieri si sono ASTENUTI ( perchè volevano maggiori tagli!!) ma la comunicazione qui è stata pessima Fuori sembrava che astenendoci NON ERAVAMO D'ACCORDO. Altra battagli asu fondi alle scuole private. Poi in effetti non è facile ricordarle tutti e sono tante in quanto non vengono riportate dai media no vitalizi e cumulo cariche; no trivelle; no inceneritori, zero consumo suolo; scuola pubblica (no finanziamenti alle private); no EXPO Expo Maugeri e molte altre Stop al consumo di suolo, Lotta ad Expo, Lotta al finanziamento delle scuole private. Vitalizio consiglieri tutela del territorio Expo Traffico armi Rifiuti ed inceneritori Nomine clientelari Sanità,scuola, abitare, incenerimento, stop consumo suolo, rifiuti zero La difesa contro il consumo di suolo proposta dalla regione decementificazione, riutilizzo o abbattimento immobili inutilizzabili o non convenientemente recuperabili; percorsi turistici integrati tra le varie province, pacchetti e modalità di proposta verso l'estero Ospedale galliarate Diserbanti chimici robot da vinci taglio dei vitalizi No Non ricordo La contaminazione dell'informazione che mi arriva (ovviamente per mia colpa) e la superficialità con la quale analizzo l'informazione stessa, non mi permette di comprendere il lavoro che viene fatto dai nostri portavoce. Ne conosco, ma non le dico per accentuare il fatto che hanno poca comunicazione so che son diverse, ma seguo principalmente quelle nel comune di Monza No inceneritori e stop al consumo di suolo Expo, assunzioni fatte yramite chiamata, esondazioni, inquinamento, edificazioni ecc. Aler, Ambiente, Territorio, Mafia Expo San Raffaele Consumo Territorio Scalo Farini Stop Cemento Farini VITALIZI stop...le so le so noexpo consumo di suolo, seveso, lavoratori autonomi eccc.. Cromonesavalente confidi Lombardia questione autostrada brebemi ospedale papà. Giovanni... https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 19/55

20 La dote scuole, la legge a 5 stelle per i contratti di solidarietà, la sanità pubblica, i disabili Il taglio della retribuzione dei consiglieri Corruzione EXPO Non obbligo del POS Rifiuti, inceneritori, consumo di suolo, rimborsi... Contro le pensioni d'oro. La battaglia contro il consumo del suolo La battaglia contro i finanziamenti alla scuole private Expo, Maugeri, Agricoltura, Sanità la battaglia per l'europa...battaglie varie per problemi locali dei comuni qui intorno Maugeri Inceneritori Treni Taglio stipendi Maroni culo! inceritori acqua imprese Cobas abitazioni sfratti malasanità euro fondipmi interazione europea ecc. aler inceneritori sanità es maugeri no alle nuove autostrade mozione esodati a reddito zero primo firmatario Dario Violi. mozione Stefano Buffagni e Dario Violi tema redistribuzione risorse. contratto di solidarietà vasche di laminazione abolizione dei vitalizi consumo del territorio vitalizi..ma nonlo capita benissimo. e raccolta firme dote scuola..era da pubblicizzare di piu' con incontri pubblici incentrati sul tema!!! Contro il consumo del suolo, contro i vitalizi, contro le nomine della sanità dettate dalla politica Battaglia sul lago di Varese Iniziative per Expo, iniziative x Aler, iniziative contro trivellazioni, (audizione Ezio Corradi, ero in regione). ecc buono scuola, Malpensa, Sanità, vitalizi etc Stop vitalizi, inceneritori, pedemontana, rho monza, certosa di Pavia... lodupatia,stipendi dei consglieri,interrogazione argini san matteo,indagine ambientale viadana 2... Sanità, Sport, Inceneritori e altro stop al vitalizio, e il consumo del suolo contro la caccia energie rinnovabili expo pedemontana vitalizi ai consiglieri ANTIMAFIA ABOLIZIONE VITALIZI CONSUMO SUOLO DOTE SCUOLA L'eliminazione dei vitalizzi agli ex consiglieri, la dismissione degli inceneritori Battaglia vitalizi rifiuti no cementificazione ambiente e istruzione NO RHO MONZA, NO EXPO, STOP vitalizi, L'Erba che Cura, https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 20/55

21 consumo del suolo controllo su expo e dopo expo fondi per le scuole pubbliche e non paritarie problema ale codice rosa..ecc Corbetta Inceneritori Tutti Taglio dello stipendio di tutti i consiglieri della regione (SPRAY ANTICASTA) gronda nord ambiente maugeri cementificazione prolungata blocco vitalizio ex consiglieri regionali; battaglia su consumo del suolo in Lombardia, expo gratis per italiani, Taglio ai vitalizi, raccolta differenziata e blocco inceneritori, stop consumo del suolo... Contro il consumo del suolo lotta all'omofobia reddito di cittadinanza lotta alla corruzione Sanità, carceri, consumo del suolo, acqua, EXPO, legalità, rifiuti no inceneritori no brebemi Fusione BEA/CEM Inceneritore DESIO REFERENDUM, CONSUMO DEL SUOLO, STOP VITALIZI, NO EXPO, LOTTE CONTRO LA DISOCCUPAZIONE E RELATIVE FONTI DI SOSTEGNO Inceneritori, vaccini, pedemontana, Fusione CEM BEA tagli ai vitalizzi no cementificazione no alla Rho Monza ospedali (Gallarate e Lecco) 8x1000 edilizia scolastica no obbligo pos expo qualcosina bilancio stop alle indennità agli ex consiglieri TAV Brescia Venezia stop all'aumento degli inceneritori Togliere i vitalizi degli ex consiglieri. Sei sempre stato d'accordo con i contenuti di queste battaglie? Si % NON sempre e quando ho fatto proposte di modifica sono state ascoltate 12 2% NON sempre e quando ho fatto proposte di modifica nessuno ha ascoltato 14 3% NO ma ho avuto modo di esprimere il mio dissenso 14 3% NO e non ho avuto modo di esprimere il mio dissenso 30 6% Altro 29 6% https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 21/55

22 Ritieni che vi sia il giusto coinvolgimento degli attivisti nella decisione delle istanze regionali? SI % NON SO % NO % Se hai risposto NO alla precedente, hai delle proposte su come migliorare? Non ho mai avuto la possibilità di partecipare, ad esempio con consultazioni sul blog unica proposta che è una preghiera...non cambiate mai non mollate mai... siete il mio orgoglio è grz a voi che mi sono riavvicinato alla politica vi voglio un mondo di bene...un abbraccio a tutti... Ogni volta che ho avuto necessità di info o consigli da parte dei consiglieri ho trovato disponibilità, ma da questo a sentirmi coinvolta anche nelle decisioni dei consiglieri no, ma essendo attivista della provincia, e quindi lontana da palazzo della regione, mi pare naturale. Quello che mi interessa è poter dare io input, ed avere appoggio nelle nostre battaglie, cosa che si avvera (vedi partecipazione x esempio a serate Bioreattore Lacchiarella o serate informative su trivellazioni di Zibido) Non da parte di tutti i consiglieri.. a volte sono troppo "tecniche" se avete dubbi chiedete alla base. non deve essere sempre l'opposto. se ci sono poi problemi se ne parla Non bastano gli attivisti, bisogna coivolgere anche i simpatizzanti Gli attivisti non possono essere coinvolti su tutto, come pure non si può pretendere che tutti i portavoce decidano tutto con tutti, si rischia la paralisi decisionale. Potrebbe essere utile che i GdL avessero funzioni di raccolta istanze attivisti e di continua elaborazione di programmi e leggi. I consiglieri potrebbero fare elenco di politiche di interesse prioritario (o gli stessi GdL). Per esempio in sanità il problemi potrebbero essere la riorganizzazione della salute sul territorio, la inadeguatezza organizzativa per affrontare la crescita delle malattie croniche, la carenza di personale sanitario, il disegno di modelli e metodi per rafforzare la sanità pubblica, le modifiche legislative per impedire atti poco trasparenti,... l'obiettivo sarebbe arrivare a scrivere una proposta di legge per il riordino della sanità. Il risultato da inviare alla comunicazione quello che M5S propone e sa governare. Seguire le associazioni dei cittadini, specialmente quelle tradizionali e farsi portavoce delle stesse. La Lega lo https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 22/55

23 sta facendo e non perdono occasione per farsi pubblicità al riguardo (Avete visto Salvini mettere in bella mostra il calendario AVIS e chiedere più risorse per l'associazione dei ciechi a 8 1/2 su La 7 il 3 dicembre?) Per chi si occupa di territorio potrebbe essere affrontare le questioni del dissesto idrogeologico, delle discariche, della trascuratezza dell'edilizia popolare. Per la cultura come fare per pretendere più fondi elargiti a attività gestite da giovani sul territorio, come riattivare la cultura con commissioni cultura con volontari su ogni comune (oggi la legislazione prevede solo arcaiche commissioni biblioteca). Non inseguire tutte le istanze ma capire dove si può incidere di più e discutere comunicando. A volte si ha l'impressione che si seguano istanze giuste che pero siano quasi irrilevanti a livello di società e di futuri votanti. Il rischio di essere solo autoreferenziali c'è e probabilmente sta guidando l'azione di qualcuno. Ho risposto si, però voglio dire lo stesso 2 parole. Coinvolgere va bene ed è giusto, ma non si può su tutto, non ce ne sarebbe ilo tempo, quindi direi solo per alcuni temi, quelli che il movimento ha più a cuore in realtà credo sia corretto ma i tempi purtroppo non sempre lo permettono. Credo che i portavoce meritino piena fiducia da parte degli attivisti, vista la corretta modalità con cui stanno lavorando. un sito che comunichi costantemente le attività svolte in modo "mooolto" sintetico (eventuli link di approfondimento o per richieste di aiuti) e non inquinato da commenti. Indicando sempre consigliere/i convolto/i e argomento gli attivisti sono pochi e stanchi. Non hanno voglia di essere coinvolti, io vorrei che il portavoce, che è pagato e dedica il suo tempo a quello prenda le iniziative giuste senza bisogno di chiedere e chieda solo quando e incerto o vi sono critiche motivate. Dovrebbero essere votate col Sistema Operativo M5S. meetup tematici (es. scuola, giustizia, sanità, lavoro) che facciano da intermediari tra i cittadini ed i portavoce attraverso informazione, aggregazione ed elaborazione progettuale. Questionari online per una democrazia consivisa Non ho mai pensato a come migliorare questo processo. Ma adesso che mi ci hai fatto ragionare ci penserò consultazione con universitari per studio nuovo modello matematico italiano partecipativo da trasformare in app e diffondere in tutto il mondo come autofinanziamento dei movimenti di democrazia diretta. PS ho già elementi x brainstorming In LEX vengono divulgate le proposte di legge, ma che come sempre cadono dall'alto. Si potrebbe creare un canale dove il cittadino ha la possibilità di fare lui delle proposte di legge? Si potrebbe studiare come rendere possibile questa democrazia diretta? no, non sempre gli attivisti sono attivi, molto spesso preferiscono criticare e basta Anche se ho risposto si alla precedente, voglio proporvi un suggerimento. Il metodo di coinvolgimento è giusto, ma in ogni ambito di lavoro, occorre sapersi scegliere gli https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 23/55

24 elementi più validi, altrimenti finireste per trovarvi in una sottospecie di assemblea condominiale improduttiva. Comunicare con anticipo le discussioni più importanti e i link alla documentazione completa sui social, segnalando dove e come poter partecipare al gel o confrontarsi col consigliere. Si potrebbe interagire di più con i meetup locali su problematiche che li riguardano direttamente. Ad esempio Meetup di Caponago per questioni e problemi TEEM e parco Del Molgora. Bella domanda, c'è poco tempo e molte cose da fare. ci vorrebbe un sistema LEX anche per la regione. Ho risposto SI ma il coinvolgimento della base non deve diventare un pantano da cui non si cava mai una decisione. Preferirei che CON TRASPARENZA si sappia chi prende alcune decisioni e ne abbia la responsabilità e ne sia il garante. Non devono esistere staff segreti o decisioni anonime. Sottoporle a votazioni tramite internet Attraverso mail con OGGETTO chiaro rispetto al contenuto e non generico in inglese. le decisioni condivisibili con sufficiente anticipo andrebbero semplicemente votate dagli attivisti registrati; le decisioni da prendere in tempo reale e/o senza possibilità di condivisione a causa dei relativi tempi tecnici, andrebbero a prescindere comunicate e, dietro richiesta di un numero minimo di attivisti, sottoposte a votazione di conferma a posteriori Poca comunicazione tra i vertici o quasi nulla e gli attivisti sul territorio non so perchè... solo voi che siete dentro, che studiate tutto e avete una visione a 360 potete esprimere un giudizio critico rispetto delle decisioni da prendere. certo il parere degli attivisti è importante e i loro contributi anche, ma... se si conosce la materia, ciò di cui si sta parlando... altrimenti si rischia di avere pareri 'da bar'. Sono consapevole che non è facile coinvolgere il maggior numero di persone ma bisognerebbe incrementare la presenza dei consiglieri sul territorio di influenza. Oppure creando una rete sul web tra portavoce e attivisti. ripeto non c'è un informazione sulle battagli svolte Tali decisioni sono condivise con i gruppi di lavoro. Sarebbe utile attivare il metodo del sondaggio per gli orientamenti "politici" da seguire non solo a livello nazionale. Tipo sanità pubblica o privata; Intramoenia si o no etc.) Maggiori contatti e confronto con il territorio. Votazioni più frequenti su MU o altri portali dedicati in relazione alle posizioni politiche sui vari temi. Maggiore ascolto della base nel momento in cui le istanze territoriali si devono tradurre in voto Per le decisioni a livello nazionale ricevo sondaggio via per dire la mia. Per quelle a livello regionale non ricordo. Occorre una lista dei meetup "certificati" con referenti per potersi interfacciare per https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 24/55

25 consigli su problematiche locali.piu' presenza sul territorio per spiegare lavoro svolto,ma anche incontri incentrati su un tema (come poteva essere per la dote scuola..).occorre piu' presenza pubblica,meno social e sito internet.ora ci sono troppi incontri sparsi sul territorio organizzati dai vari meetup di una stessa provincia..troppo caotico..siete voi che dovete organizzare eventi con temi precisi e contattare poi i meetup per diffonderli..con volantini da distribuire e stampare Vale il suggerimento di prima Votazioni per la regione Lombardia da parte degli attivisti lombardi certificati, così come accade per le votazioni nazionali Perchè "all'esterno" non passa in modo chiaro e "spinto" di contattare i portavoce per contribuire nel giudizio scelta finale per le decisioni o merito delle questioni. Visite ed incontri più frequenti Ci vuole uno strumento (elettronico) per permettere una partecipazione piu concreta da remoto 1. nelle riunioni regionali discutere le istanze regionali 2. sottoporre a referendum fra gli attivisti le posizioni su cui è possible la scelta tra una o più alternative Riunioni a cadenza periodica tra i portavoce regionali e quelli comunali. maggiore scambio di informazioni tra gli attivisti e i responsabili della comunicazione,seguendola passo dopo passo a stretto contatto...la rete serve per allacciare i collegamenti tra persone che poi dovrebbero trovarsi di persona avere una piattaforma di democrazia diretta come aireis o liquidfeedback e non usare il sistema operativo di casaleggio personalmente penso che il grosso del lavoro e delle decisioni non siano di mia competenza o non sono in grado di valutarle per questioni di tempo. Però quando ricevo notifiche non riesco a distinguere cosa riguarda "le linee guida" per cui mi piacerebbe magari esprimermi, e cosa riguarda battaglie su cui avete già mandato a prenderli a calci, battaglie per le quali avete tutta la mia stima e fiducia massima. diciamo che forse servirebbe differenziare un pochino le notifiche, così da poter dare un contributo su quello che il mio poco tempo mi permette :) gruppi di lavoro anche decentrati da Milano Credo che molto si sia fatto, ma che comunque ci sia molto ancora da fare, soprattutto riguardo gli aspetti della comunicazione; è una necessità intrinseca del essere un attivista quella di sentirsi parte della comunità, ed è il nostro primo impegno quello del coinvolgimento, utilizzando appieno le singole capacità degli individui per accrescere la nostra forza collettiva. Quindi: rete, rete, rete in tutti i modi possibili. Purtroppo i portavoce hanno troppe cose da fare e sono troppo pochi... o si concentrano le energie su pochi temi ritenuti cruciali o difficilmente si potrà recuperare un rapporto con i territori che appare marginale al momento. Ricordo a tutti che in periodo pre elettorale si facevano 2 incontri regionali in un mese a volte, adesso non si riesce neanche a farne 1 ogni 2 mesi... significherà qualcosa... forse è il caso di avere appuntamenti fissi nei quali poter programmare un minimo di attività. https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 25/55

26 Purtroppo però le assemblee regionali spesso si trasformano in una enorme perdita di tempo collettiva che però è la base di un rapporto che al momento secondo me è saltato del tutto. Forse non c'è mai stato un momento di confronto vero tra attivisti e portavoce... nessuna delle due categorie si è mai fermata un attimo a dire "dimmi cosa posso fare per aiutarti". Gli attivisti dovrebbero riuscire a partecipare maggiormente. Ma, soprattutto, dovrebbero esser messi maggiormente nella condizione di poter partecipare. Anche attraverso sondaggi di tipo consultivo, e non necessariamente emendativo. Dal mio punto di vista della democrazia rappresentativa, un po' obsoleto quindi, al di là delle iniziative e degli eventi promossi per sostenere la linea, potrebbe essere utile una comunicazione, quasi in forma di tabella, che riporti gli atti ufficiali del M5S all'interno del consiglio e delle commissioni. Ad esempio, votato no alla mozione presentata da lega su..., presentata in consiglio la proposta di... che è stata approvata con i voti di/respinta con i voti di..., giusto per creare una tavola sinottica delle posizioni ufficiali assunte dai portavoce negli ambiti per i quali sono stati eletti. RACCOLTA FIRME E CREAZIONE SPORTELLO CITTADINO NELLE PIAZZE DI TUTTI I PAESI. UTILIZZO DELLA TELEVISIONE E DI TUTTI GLI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE Mancano momenti di incontro in Lombardia tra attivisti e Consiglieri Regionali, dovrebbero essere programmate con regolarita' e opportunamente pubblicizzate Non bastano i gruppi di lavoro (che funzionano a singhiozzo anche perché gli attivisti non possono sempre partecipare visto che se sono fortunati fanno altro di mestiere), per partecipare bisogna innanzitutto essere informati e non sempre noi attivisti abbiamo il tempo di leggere e/o andare a cercare le notizie. Diverso sarebbe se periodicamente ci fossero incontri informativi non in orario lavorativo che consentano agli attivisti ed ai cittadini interessati di essere informati sulle attività del Gruppo Consiliare dovreste istituire un link come questo per poter consentire agli attivisti di suggerire proposte soprattutto alle commissioni in modo da contribuire online ""Leggi in discussione o pubblicate dal Movimento 5 Stelle in regione Lombardia." Lex regione Lombardia esattamente come fa il blog di grillo sulle leggi parlamentari alle quali io collaboro sempre. sul sito Lex regione l'ultima est quella di Dario Violi un po pochino per una regione come la Lombardia https://sistemaoperativom5s.beppegrillo.it/lex.php maggior collegamento con i meetup locali con maggiori informazioni sul lavoro svolto o da svolgere insieme da ambo le parti Manca una votazione sul testo finale elaborato dal portale, anche se capisco che mancano i tempi. Almeno su quelle a lungo termine. usare altri strumenti oltre al meetup che rendano più semplice e diretta l'espressione della base Dovreste prendere piu in considerazione le proposte o idee Bisogna studiare un sistema che garantisca ai Consiglieri regionali riferimenti certi https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 26/55

27 negli attivisti sul territorio e/o qc che dirima certe beghe e che escluda in qc modo gente che "partecipa" in modo esibizionistico e falsamente concludente. Ci sono troppe persone che agiscono in maniera scomposta con iniziative personali e gratuite con il bollino del movimento e ciò discredita (scoraggia) gli attivisti che hanno un'idea di azione più discreta ed efficace, a contatto con gente, in enti e associazioni più moderate ed in qc modo poco o niente disponibili ad ascoltare chi urla, sgomita ed inveisce contro il sistema copiando ed incollando cose su internet. sono gli attivisti che latitano Le istanze devono essere messe per tempo online su una piattaforma dove poterle discutere (per esempio Meetup) e poi gli attivisti devono poter votarle (per esempio con Liquid Feedback) secondo il criterio uno vale uno quindi il mio voto deve valere come quello del consigliere che dovrà fare solo da portavoce del risultato della votazione. Sia per la discussione sia per la votazione si possono usare più piattaforme in modo da non scontentare l maggior parte degli attivisti. Poi alla fine si unificano i risultati e il portavoce ne porta la voce Un canale comunicativo che mi dia la possibilità di esprimere il mio parere, naturalmente solo su questioni importanti! Fissare delle riunioni semestrali o trimestrali per fare il punto della situazione, definire la linea politica e fare proposte che rappresentino i bisogni di ciascun territorio. Milano si è rivelata una piazza difficile. Non ci sono "stanze" per esprimere un vero dissenso. Per me questo giro è perso. comunication Ho segnato no perchè questo avviene in parte. Vuoi per la mancanza di tempo per sottoporre la questione alla rete, vuoi per la mancanza, o il mancato utilizzo, o la diffusione di strumenti idonei. Nella pagina precedente era chiesto se le notifiche arrivano da uno o più posti ( Facebook Twitter rete.... altro...). Per me la soluzione ideale è unificare i meet up ufficiali locali alla regione. E a livello nazionale al Blog. Tutti saprebbero tutto Usare uno strumento decisionale come LF con un moderatore che governi la discussione e la votazione. Oppre strutturare l'organizzazione dando modo ai gruppi locali di esprimere il proprio orientamento. L'ottimo sarebbe che ci fosse la possibilità di votare su ogni atto di cui si discute/decide in Conisglio/Commisioni (non solo quelli proposti e portati avanti dal Movimento), ma mi rendo conto che è molto difficile (e non so che ritorni di partecipazione ci sarebbero) Manca uno strumento che raccolga e renda trasparente la raccolta delle informazioni dei cittadini molto spesso si danno corso a delle battaglie da parte di zelanti attivisti senza aver raccolto informazioni sui cittadini del posto; bisogna allargare il perimetro ai non soli attivisti altrimenti ci sono delle incongruenze tra gruppi ma avere la modestia di raccogliere le opinioni di tutti (non solo degli iscritti) i cittadini e non aver paura che la volontà dei pochi (portavoce attivisti) sia messa in minoranza in quanto avremmo raggiunto uno scopo che tutti vogliono partecipare https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 27/55

28 i Gruppi di Lavoro devono essere usati soprattutto per organizzare Convegni tematici con cui coinvolgere membri della Società Civile su tematiche specifiche strategicamente. Troppo lungo da spiegare per iscritto in questo form, ma bisogna usare gli attivisti come task force attiva per disegnare un modello di Sistema funzionante da proporre al vaglio della opinione pubblica che puo' valutarla e decidere o meno di spingerla dall'esterno. Bisogna organizzarsi bene coinvolgendo gli attivisti di tutto il territorio allargato e per farlo bisogna anche approntare gli strumenti per fare teleconferenze con i gruppi locali dell'intera Lombardia. Non possono venire a Milano fisicamente, gli attivisti, è necessario, però, un luogo fisico e telematizzato dove riunirsi e, via internet, parlare tutti insieme. Una gran fatica, ma si puo' fare, in tanti comuni possiamo accedere alle sale consiliari e agli strumenti che servono per trasmettere e ricevere una teleconferenza regionale periodica o teleconferenze regionali a tema. Se hai un territorio grande bisogna avere un "grande pennello": il giusto strumento lo devi organizzare. Penso che le varie voatzioni dovrebebro passare per un portale regionale, accesso via CRS od account sistema operativo 5 stelle. Mail giornaliera con proposta in discussione e si no od astensione dei consiglieri Creare una struttura di contatto con i MU del territorio per le varie commissioni e cercare di creare momenti di formazione tra l ostaff dei cosniglieri ed i vari MU Gli attivisti ricevono informazioni ma le scelte di parteciapzioni non sono semplici e dirette. Il MU regionale è troppo dispersivo e d i tentativi di parteciapzione si perdono nelle varie discussioni. Il sito è un ostrumento unidirezionale Proponendole e votandole on line CONSULTAZIONE ON LINE RICHIESTA CONSIGLI AD UNA PLATEA PIU' AMPIA PaReLon Parlamento Elettronico come nel Lazio Non mi sembra di aver visto molti incontri sul territorio milanese, ad esempio. si potrebbero fare dei sondaggi online regionali su tematiche importanti Basterebbe ch i portacoce consiglieri fossero più attivi sul territorio Nessuno strumento è perfetto, rimango molto delusa dal leggere in più punti del mup regionale che alcuni consiglieri lo ritengono uno strumento "inutile" perchè poco frequentato. Se è poco frequentato è perchè oramai privo di dibattito, nessuno ha voglia di perdere tempo, non solo gli eletti. vorrei essere contattato per discuterne insieme Ritengo che a livello regionale vengano fatte delle "differenze" tra i vari meetup. Non in base alle proposte o all'impegno, ma solo in base alle simpatie per o quella persona. Secondo me bisognerebbe fare più incontri pubblici per fare in modo che i cittadini possano far presente dei loro disagi i quali poi verranno portate avanti in regione dai portavoce. E' una questione da ben calibrare: tutti dovrebbero essere coinvolti anche se, ovviamente, i riscontri potrebbero essere bassi. L'opportunita' democratica diffusa non dovrebbe essere limitatata... https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 28/55

29 Mancano votazioni online locali. A volte NO. Aprire, con mail agli iscritti e pubblicazioni media, di tavoli di lavoro a termine sulle questioni "calde", importanti o urgenti. Un unico sito con mappa interattiva e più intuitiva, semplificata, su quello che si vuole o deve fare, domande più dirette, con correlata capacità di voto online Forse LIQUID coinvolgerebbe di più anche se mi rendo conto che è anche più complicato della piattaforma in uso. Poi devo dire che la mia condizione di badante di 94enne, mi limita tantissimo, tante che NON riesco più a venire in Regione, partecipo solo alle riunioni di zona e riesco a dre solo il cambio pausa pranzo degli altri quando facciamo i banchetti. devono parlare con noi diventa difficile.. una volta eletti i responsabili sarebbe meglio supportarli e non creare ancora ulteriori ostacoli burocratici interni dovuti a votazioni su ogni cosa piuttosto se la condotta di qualche responsabile e' visibilmente anomala,allora bisogna avere gli strumenti "veloci" per mettere luce sul suo operato per poterlo giudicare con votazione attivisti che operano li' in campo ritengo che i Consiglieri debbano frequentare di più il territorio confrontandosi mensilmente con una riunione provinciale con i MU per condividere e approfondire argomenti strategici sia relativi alla crescita del movimento sia relativi agli atti di Governo della Regione Non c'è una struttura che informa i vari MeetUp o gruppi di attivisti Solo un esempio: quando sono stati eletti avevano detto che avrebbero sottoposto la loro attività a una conferma periodica da parte degli attivisti. Non è stato fatto. Perchè non siete stati votati solo dagli attivisti. Voi state lì in nome del popolo e per il popolo (tutto), e ne avete la responsabilità. Dal territorio dovete prendere idee, spunti e criticità, ma alla gine dovete portare avanti il programma per cui siete stati eletti. Vorrei che i nostri Consiglieri Regionali interagissero di più con i meetup Più occasioni di incontri e maggior partecipazione da parte loro sul territorio ( esclusa Paola Macchi molto presente e disponibile) Occorrono più confronti diretti per quanto possibile tra attivisti e consiglieri Credo che le persone che svolgono il ruolo di attivisti abbiano sposato in maniera compiuta il nostro programma e che abbiano solo bisogno di tempo per "scardinare" la malapolitica ed il malaffare. Personalmente gli lascerei un adeguato spazio discrezionale, per la comprovata serietà fin qui dimostrata e che le loro consultazioni con gli attivisti, si limitassero solo alle campagne di pressione sociale, dove sono evidenti i grandi ostracismi e macchinismi politici della casta, a contenere e respingere le nostre giuste istanze. Grazie dell'attenzione RDG LA SENSAZIONE NETTA E' CHE GLI ELETTI AL CONSIGLIO REGIONALE NON SIANO PER NULLA "PORTAVOCE" Personalmente essendomi sempre trovato d'accordo non mi sono mai posto il problema più di tanto, ripongo grande fiducia nei 9, fiducia data dopo averli conosciuti https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 29/55

30 e aver capito come la pensano e aver visto cosa hanno fatto di concreto. ma, più consultazioni con la base: più voto on line Uso si un sito simile a liquid feedback informativa maggiore presenza dei consiglieri sul territorio con rapporti periodici con gli attivisti maggiore attenzione al pensiero degli attivisti e della base. Il discorso è il medesimo al punto precedente. Oggi la comunicazione TRA Attivisti o meglio gruppi locali CHE NON FUNZIONA, è confusionaria spacchettata e non controllata. Ripeto occorre un METODO DI LAVORO diverso, semplice, rapido, controllato e sinergico di andata ritorno completamente nuovo. Qullo attuale non va, non incolpo nessuno nello specifico dico quello che percepisco e che dibattiamo nel gruppo di Melegnano e gruppi locali limitrofi. Anche i meetup non funzionano ad eccezione di quelli storici quelli aperti negli iultimi tre o quattro anni sono pochissimi frequentati e poi perchè devono continuare ad esistere e perchè in lingua inglese e perchè il pagamento in dollari e a chi vanno sti soldi?? non trovo facile frequentare...io sono 76 enne e vorrei trovare un punto più vicino a casa oppure contatti online...non esistono. Il problema non è tanto dei portavoce ma degli attivisti. Ci sono alcuni attivisti che esistono al solo scopo di creare confusione. Altri che sono teconofobici e non è possibile organizzarli con strumenti tradizionali. A parer mio bisogna imporre una linea guida di collaborazione RIPETO CI DEVE ESSERE UNA STRUTTURA DA REGIONE FINO A MEET UP Ritieni che i portavoce ascoltino le istanze che arrivano da cittadini ed attivisti? SI % NON SO % NO 21 4% Altro 54 11% Indica il nome del portavoce che segue il tuo territorio corbetta https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 30/55

31 claudio rovelli violi fiasconaro andrea Nanni Iolanda Buffagni Stefano Buffagni. Corbetta Corbetta Gianmarco Carcano Buffagni Corbetta Buffagni Casalino e Carcano G Maccabiani, Bufagni ANDREA FIASCONARO Carcano, Casalino, Macchi,Violi Stefano Buffagni Gianmarco Corbetta Silvana carcano Nanni e Fiasconaro Violi, Macchi Maccabiani Maccabiani, Violi Bedori Dario violi G Corbetta Stefano Buffagni Maccabiani Buffagniz Stefano,Paola,iolanda,marco. maccabiani sono contrario ad una divisione territoriale dei consiglieri in base al tema mi sono rivolto ai portavoce di riferimento Dario Violi Andrea Fiasconaro????? Paola Macchi corbetta buffagni buffagni buffagni Carcano casalino Fiasconaro Andrea https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 31/55

32 macchi paola Casalino Macchi Paola Buffagni, Macchi, Carcano Eugenio Stefano Patrizia Bedori buffagni, carcano Paola macchi Carcano e Buffagni Carcano Silvana Barberi consigliere comunale di Sondrio casalino Albericci Massimo, Giacomo la Franca, Oliviero Pelucchi Carcano, Buffagni, macchi Paola Macchi, Dario Violi. Buffagni e' sempre presente Buffagni territorialemnte e Corbetta per problemi discarica gianmarco Camilla rondina Stefano Buffagni, Dario Violi, Paola Macchi, Silvana Carcano, etc. Carcano,casalino,buffagni è un'interrogazione? Carcano corbetta carcano Macchi Corbetta Corbetta, Novi, Bertinelli MACCABIANI CASALINO Casalino, Buffagni, Carcano Stefano Buffagni, Gianmarco Corbetta Mi sfugge il nome ora ma era la candidata governatrice carcano buffagni VIOLI CORBETTA silvana carcano Gianmarco Corbetta Nessuno https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 32/55

33 Fiasconaro/Maccabiani Danilo Rossi Fiasconaro, Fiasconaro Silvana Carcano e Stefano Buffagni Casalino Eugenio Paola Macchi e Stefano Buffagli paola macchi BUFFAGNI Silvana, Stefano Iolanda Nanni tromboni stefano buffagni e silvana carcano Eugenio Casalino (?) Territorialmente il sud ovest milanese NON ha alcun portavoce che lo segua, nè in regione nè in parlamento. è però vero che a seconda delle commissioni che gli competono è possibile contattarli uno a uno per singole cause. Nanni NIN zo Buffagni Corbetta corbetta carcano buffagni La maggior parte di loro. Dario Violi Carcano, Buffagni a livello regionale Lodi non é seguiti da nessuno, Paola Crimi e Violi Stefano Buffagni e Paola Macchi CORBETTA, CARCANO Non lo so. Conosco e ho "collaborato" con Andrea e Paola. carcano Violi Dario Carcano; Casalino; Buffagni Vassalli Iolanda Nanni Eugenio Casalino? buffagni, casalino maccabiani crimi Paola Ezzelina Macchi https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 33/55

34 violi, maccabiani Paola Macchi, Stefano Buffagni. buffagni stefano Buffagni dovrebbe essere FUGGETTA e NOVI MA NON LI CONOSCO PERSONALMENTE. Giampietro Maccabiani iolanda nanni buffagni casalino nel mio comune non c'é mai nessuno Paola Macchi dario Eugenio Casalino Dario Gianpietro Maccabiani paolo funassi IOLANDA NANNI gianmarco corbetta Corbetta dario violi Gianmarco Beretta Buffagni e Corbetta Fiasconaro x questioni ambientali, Iolanda Nanni per Aler carcano e buffagni Casalino mantovani Violi Andrea e Iolanda Silvana Carcano TUTTI I 9 CONSIGLIERI CHE CONOSCO PERSONALMENTE Corbetta, Carcano Buffagni toninelli Hai mai inviato delle istanze ad un portavoce regionale? https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 34/55

35 Si e mi ha risposto con tempestività % Si ma mi ha risposto dopo troppo tempo 20 4% No non saprei come fare 76 15% No non ne hi mai avuto bisogno/voglia % Altro 47 9% Hai mai partecipato ad un incontro nel tuo territorio in cui vi era un portavoce regionale? SI % NO 36 7% NON ce ne sono mai stati 7 1% NON sapevo se ne facessero 2 0% Pensi sia utile che i portavoce vengano a spiegare le proprie attività nei territori? No, meglio che lavorino in Consiglio, le informazioni le trovo tramite i media 14 3% https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 35/55

36 Si lo ritengo utile % Altro 28 6% Con quale frequenza pensi sia necessario organizzare incontri sul territorio? Mensile % Bimestrale 88 18% Trimestrale 82 16% Semestrale 30 6% Annuale 1 0% Al bisogno, su argomenti specifici 81 16% Attivismo Salta alla sezione... Sezone 1: La comunicazione del M5S Lombardia 0 0% Sezione 2: Rapporti con i consiglieri regionali e con le decisioni del gruppo 1 0% Sezione 4: Il mio gruppo locale 4 1% Sei iscritto al M5S? https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 36/55

37 SI % NO 12 2% Quando ti sei iscritto? (mese, anno) due anni 29/10/ / /2010 febbraio 2013 prima delle elezioni politiche 5 o 6 anni non ricordo luglio 2013 Dal primo giorno 2006 tessera 2008 Ottobre maggio /2011 APRILE, / ma certificato il 2014 gennaio Novembre /2014 Novembre 2013 Due mesi fa https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 37/55

38 2009 e definitiva con problemi 2012 gennaio 2013 novembre, /4/2014 non ricordo, ma appena è stato possibile 09, nov 11/ / / /10/2012 8, / / / o gennaio aprile 2013 settembre 2010 ottobre 2009 settembre 2012 aprile 2012 aprile 2014 ottobre 2013 ottobre /2012 Ottobre /2014 maggio /2012 novembre 2012 maggio anni e mezzo 4/2010 5/2012 5/ /2012 https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 38/55

39 01/2011 giugno 2012 Da marzo del 2014 giugno / /2011 giugno febbraio da sempre 03/ / novembre 2009 Febbraio Dicembre 2010 anno (?) dicembre 2012 metá ? 2013 marzo 2014 giugno 2007 dicembre al Blog di Grillo, 2009 M5S Marzo 2013, Certificato Giugno 2013 Marzo 2014 Marzo 2013 Marzo 2012 agosto, 2013 quando è nato il portale del vaffa day ?? Non ricordo. Da sempre forse https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 39/55

40 12/ ,2012 ottobre 2012 mi pare 12/2011 febbraio 2014 febbraio 2013 febbraio febbraio o comunque appena è nato Fine 2012 feb 2013 Ti ritieni un: Attivista: frequento periodicamente e collaboro con il gruppo % Attivista saltuario: frequento ogni tanto il gruppo e ogni tanto collaboro 63 13% Frequentatore: frequento il gruppo ma non contribuisco al lavoro 5 1% Simpatizzante: so che esiste il gruppo nel mio comune e li voto 22 4% Dubbioso: seguo il M5S ma non mi convince sempre 6 1% Ex: ero uno dei ruoli sopra indicati ma ora mi sono allontanato 17 3% Altro 23 5% Sei iscritto al Meetup lombardia 5 stelle? https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 40/55

41 Si % NO 72 14% Mi sono cancellato 6 1% Altro 23 5% Ritieni che il Meetup Lombardia sia utile per la discussione di argomenti istituzionali? Si ma è moderato male 77 15% Si io mi ci trovo bene 87 17% No perchè non è lo strumento idoneo % Altro 97 19% Fai parte di qualche Gruppo di Lavoro (GdL) regionale? Si 86 17% NO % Non sapevo esistessero 23 5% Di quale GdL fai parte? trasporti Cultura, Comunicazione, Sanita' Partecipazione e Aeroporti AsseDelSeveso Scuola https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 41/55

42 Sesto San Giovanni leggo le mail del gruppo sanità ma non partecipo più istruzione, cultura istruzione e cultura 5stelle per la legalità e cittadiniattivi Del GdL Sanità ma in modo passivo dato che il mio campo non è la medicina ufficiale ma la Medicina cinese GLD DISABILI Dopo Expo comunicazione agenda digitale, strumenti di partecipazione, disabilità e vita indipendente cultura seveso asse del seveso territorio ambiente Comunicazione (ma per me risulta quasi impossibile seguire la cosa) comunicazione sanità strumenti di partecipazione Dopoexpo Lavoro ma non esiste Sanità e trasporti comunicazione; cultura Trasporti e territorio Bilancio, se si riunisse e Agenda Digitale ora non più, BADANTE!!! Urbanistica e territorio comunicazione, aereoporti scuola Cultura legalità cultura e stampa 195 nessuno solo meet up sul web Sociale e Comunicazione AGRICOLTURA facevo parte del Gruppo EXPO poi dopo una prima riunione DI L'HA VISTO? alla a.r. mi sono iscritto al GDL Comunicazione referente Misculin E CHI LI HA PIU' SENTITI?? https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 42/55

43 sanità e animali stati generali brianza in movimento Occasionalmente ho partecipato al GDL Ambiente, delle province di Milano e Monza ex meetup ambiente Sanità e istruzione GDL Aeroporti bollate Aeroporti SANITA' sanita' sanità.urbanistica Cultura/Spettacolo Gdl Ambiente Ambiente AMBIENTE Lavoro sul comune con Mattia Sanità DOPOEXPO Spettacolo Connettività non so se vale allo stesso modo. gdl aereoporto malpensa. Ambiente e territorio seveso urbanistica Comunicazione Non e' piu' esistente, attivita' produttive Ambiente Sanità e Territorio gdl cultura gdl dopo expo urbanistica e gestione del territorio Lavoro istruzione Trasporti comunicazione e spettacolo aeroporti Se fai parte di un GdL ritieni che sia un luogo/strumento utile di lavoro? https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 43/55

44 SI 91 18% NO 24 5% Altro 38 8% Hai proposte per far funzionare meglio i GdL? Gli orari degli incontri devono essere accessibili, ok farli dopo il lavoro, ma sarebbe meglio organizzarli nel fine settimana Inoltre la possibilità di partecipare via web dovrebbe essere più concreta: stare ad ascoltare senza poter intervenire, o essere ignorati perché nessuno legge la chat è perfettamente inutile e alla fine è una perdita di tempo che porta a non ripetere l'esperienza no purtroppo nn partecipo attivamente al GDL xkè sono in orari incompatibili e lo streaming lascia a desiderare. Sarebbe utile una migliore organizzazione online, a volte non si trattano temi del tutto coerenti con il GdL, è giusto che possano partecipare tutti i cittadini ma su alcune discussioni/scelte è importante dare più peso a chi è più competente sul tema. non facendo parte di nessun gruppo di lavoro non conosco il suo funzionamento e nemmeno come è possibile farne parte Selezione per competenze; Obbiettivi concreti; Tabella di mancia; Verifiche e relazioni sul lavoro svolto. vorrei conoscere, da simpatizzante, quali sono le mie possibili attività di intervento. ho avuto difficoltà a rispondere se sono iscritto al m5s perché, pur avendolo frequentato e fatto anche il rappresentente di lista mi sono trovato in un ambiente di difficile comprensione. odg e relazioni portano via gran parte del tempo e la discussione politica viene, dai "dirigenti", rimandata per mancanza di tempo o non all' odg. risultato: delusine e distacco. mi dispiace Come ho precisato prima, ritengo molto bello la democrazia partecipativa. Ma penso che gli strumenti devono essere imposti da chi necessita collaborazione e non chiedere proprio tutto alla base, perché spesso vedo che troppe informazioni accumulate a una massa non porta risultati. ARMONIZZARE LA DISCUSSIONE IN MODO CHE CI SIA SI LA POSSIBILITA DI DISCUTERE CHE I NOSTRI PORTAVOCE ABBIANO SOSTEGNO AL LORO LAVORO E DALTRO CANTO CI SIA UN RITORNO AL ATTIVISTA PER AFFRONTARE LA REALTA' DEL TERRITORIO portare regole comuni e condivise in + comuni possibili esempio per le candidature regionali e comunali future o per le riunione dei gruppi fdi ogni citta questo crea certezze. https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 44/55

45 aprire alla partecipazione da remoto Un GDL per poter essere definito tale dovrebbe avere almeno un esperto che coordini ed indirizzi i lavori del gruppo, ma nello stesso tempo se non viene espressa dalla maggioranza l'avvio di un lavoro del GDL il GDL stesso diventa inutile o utile per alcuni attivisti portavoce e non lavorano su quanto espresso dalla maggioranza dei cittadini Secondo me dovrebbero essere costituiti da poche persone, tutte esperti dell'argomento e non ci deve essere la possibilità di entrare "in corsa", a meno di una effettiva necessità operativa o per riconosciute capacità della persona, da parte del gruppo. Il GdL dovrebbe affrontare un argomento alla volta e appena trovata la sintesi del lavoro questo deve essere presentato ai portavoce, che una volta discusso/accettato lo dovrebbero far votare agli iscritti, motivando e argomentando quel tipo di scelta. Solo adesso il ruolo del MU potrebbe essere utile, ma solo come approfondimento degli argomenti, la modifica o meno del documento dovrebbe essere decisa dal Gdl e dai Portavoce. Si dovrebbe trovare il modo di un turnover dei ruoli, quindi stimolare e motivare maggiormente gli attivisti, quasi costringerli a partecipare attivamente dando ad ognuno compiti pratici, anche molto piccoli per invogliarli a contribuire. Evitare che pochi volenterosi si sovraccarichino di impegni perché rischiamo di "bruciare" buoni attivisti Sarebbe utile spingere gli attivisti anche a cambiare gdl sempre per stimolare turnover e maggiore conoscenza/consapevolezza del Mov Non temere la sperimentazione: favorire la formazione di gdl temporanei o di scopo, tutto per attirare forze fresche Mi ero iscritto al GDL casa ai tempi, ma non mi hanno mai contattato. Mi piacerebbe farne parte, ce ne sono diversi interessanti. Bisognerebbe selezionarli/ ridurli e renderli attivi, semplici e più coinvolgenti. Maggior coinvolgimento, e perché no, indirizzo, da parte dei portavoce onde ottimizzare le (poche) risorse disponibili su questioni concrete e utili sia sotto il profilo dei cittadini che sotto quello istituzionale. meetup tematico. Alcuni sembrano duplicati di quelli che ci sono a livello locale e per quanto difficile penso ci debba essere maggiore sinergia. Obbiettivi comuni e dialogo costante si, il problema maggiore sono le interlocuzioni bidirezionali tra livelli diversi e la struttura per esprimere le priorità di intervento. Ci vogliono persone preparate per i vari temi, non serve fare il semplice attivista. Continuare ad organizzare i corsi sulla comunicazione. eliminare talebani e rompicoglioni, manettari e forcaioli a me sembra geniale l'idea di lavorare di giorno e spostarsi coi treni...gia sui treni (Sondrio tirano,morbegno si farebbero contatti in più) e poi sai che serenità!!! Ciao Grazie di cuore Dario Gdl devono essere intercollegati con altre regioni e a livello Nazionale https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 45/55

46 I GdL locali sono stati ( almeno qui nel nostro comune ) un vero fallimento per svariati motivi che non sto ad elencare. Personalmente ritengo che riconoscere la democrazia e la libertà di opinione a chi è privo delle più elementari norme di educazione e rispetto sia stato un grosso errore politico. Credo che, si debba procedere ad una accurata revisione della strutturazione del movimento, per garantire la disciplina operativa con la creazione di ruoli e competenze ( sicuramente a tempo e per tutti, ma su referenze professionali accertate e non millantate ) ma dove chi si prende un incarico, poi lo porti a compimento. Diversamente navigheremo sempre nell'approssimazione e nella litigiosità per invidia od arrivismo. Grazie dell'attenzione. RDG Eleggere un referente per ogni GDL che deve essere il canale tra la base e il gruppo consiliare. Fatta nella risposta precedente e riassunta qui di seguito: coinvolgete tutti ma selezionatevi quelli che a vostro giudizio sono utili a completare il lavoro in maniera ottima ed efficiente. sfruttare meglio la tecnologia per i nostri incontri... Fare filtro con tutti metump in lombardia non so, forse gdl locali dovrebbero discutere prima le proposte e poi portate da rappresentanti di questi in gdl regionali tanto per diluire un po le faccende ma la butto là come dicevo sopra non riesco a seguire per motivi di lavoro e posizione geografica tutte le cose I gdl devono lavorare sulla elaborazione del testo di legge articolato. Si chiacchera troppo senza costrutto. bisogna prendere una legge esistente o una proposta di Legge e la si analizza un articolo alla volta per vedere cosa cambiare per migliorare. Ma il problema è che si vuole troppo e tutto e così non si ottiene nulla. Bisogne scrivere leggi semplici e ragionevoli senza toccare i temi etici, immigarazione, e altri temi che dividono. Così si finisce per litigare sulle differenze invece di proporre su ciò che unisce. I GdL devono sviscerare il problema e fornire soluzioni, anche non perfette, ma in tempi brevi, invece ci mettono anni e producono quintali di carta per indicare strade magari perfette, ma che senza convergenza vengono irrimediabilmente bocciate. La prima domanda dovrebbe essere: come facciamo a fare in modo che questa soluzione passi? Altrimenti è tutto tempo sprecato. Per me la lontananza dal palazzo regione rende complicato partecipare, anche perchè non si capisce bene cosa facciano, non viene spiegato il progetto che potrebbe invogliare anche a farsi un viaggetto e partecipare, nel momento in cui l'argomento mi interessi. Non riesco a parteciparvi per mancanza di tempo. mi auguro maggior partecipazione professionale Il gdl dovrebbe essere permanente utilizzanti Meetup e Liquid Feedback o altre piattaforme in contemporanea gradite agli attivisti. In questo modo chi vuole partecipa al Pirellone e chi non può partecipa online negli orari che può. https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 46/55

47 I GDL purtroppo non riescono mai a decollare. Ad ogni riunione regionale ci si ritrova e poi... + nulla ed il portavoce cambia Bisognerebbe che dalla regione venissero organizzate riunioni (bi o Tri mestrali, contattando tutte le persone del gruppo e discutere l'avanzamento dei lavori territoriali o aiutare le proposte. Proposte ne ho gia fatte (e le ritengo importanti), ma non ho mai avuto la benchè minima considerazione Si potrebbero riunire al mattino Purtroppo spesso la nostra buona volontà (come attivisti intendo) non è associata ad una altrettanta preparazione sui vari temi. Lavorando e avendo poco tempo da dedicare all'attività rischiamo di non essere incisivi. Un minimo di struttura per me è necessaria. Secondo me l'attivista può in realtà dare un forte contributo segnalando le criticità territoriali, ma un supporto tecnico comune è fondamentale. Si l'ho "urlato " piu' volte se si VUOLE veramente operare con una democrazia diretta compiuta bisogna attuare tutti gli strumenti ed i luoghi per farlo il GDL è uno strumento importante ma 1) Deve essere ben organizzato 2) il referente del GDL preparato A gestire un lavoro in gruppo, affinchè chi è presente, trovi spazio per esprimersi e contribuire e la documentazione per elaborare contenuti significativi. 3) Occorre fare un verbale della riunione di GDL 4) Bisogna arrivare a conclusioni da proporre a tutti e che siano approvate e diventino patrimonio di tutti 5) il risultato del GDL deve essere girato a tutti i gruppi locali Possibile che sulle nutrie si sono astenuti? Normale? PaReLon Solo persone competenti e con molta esperienza circa la materia trattata dovrebbero farne parte. Altrimenti si perde solo tempo e non si approda a nulla. Spesso nel movimento si auspica la meritocrazia ma non la si applica. PUBBLICIZZARE I GDL ANCHE TRAMITE MEZZO TV. UTILIZZARE TUTTI I MEZZI DI COMUNICAZIONE PER COINVOLGERE ED INFORMARE I CITTADINI Manca il contributo di persone tecniche, per quanto riguarda il gdl malpensa. Il gdl aereoporti invece li ha. Bisognerebbe a chi partecipa affidare compiti precisi anche con scadenze temporali poichè molti presenziano senza contribuire in alcun modo. Streaming, per tutti i Gdl a qualsiasi livello per ora no, ma posso contribuire se vengo informato adeguatamente anche se non sono più giovane come voi (ho 74 anni) poiché mi rendo conto che ben 24 milioni di italiani non hanno votato forse proprio perché l'informazione "di regime", tutta, é troppo pilotata dalle Caste e quindi il cittadino est stanco e sfiduciato perché ha avvertito la disinformazione i atto da tempo e sente il distacco fra cittadini e politica. questo divario informativo va colmato da noi. dobbiamo trovare il modo di comunicare ai cittadini quanto i nostri parlamentari e consiglieri fanno sia in parlamento sia nelle regioni.la gente ci conosce poco perché vedono solo Grillo e molti lo temono perché ormai la tecnica dell'urlo non serve più a nessuno, con tutto il rispetto che ho di lui e di Casaleggio, ai quali dobbiamo molto, e di tanti altri attivisti https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 47/55

48 nel paese.io di recente ho acquistato alcuni volumi del libro "Coerenza" da distribuire agli amici che dubitano di noi.ma queste operazioni che costano poco dovrebbero farle tutti gli attivisti, ognuno a seconda delle proprie possibilità finanziarie. Io mi trovavo bene anche il palazzo regionale e comodo da raggiungere con il metro, purtroppo come dicevo NON posso lasciare più mia madre 94 per più di 2 ore, e questo mi taglia fuori.anche per questo la mia proposta per migliorare l'indipendenza del disabile, perchè migliora la vita anche di chi lo assiste. SE alle RSA vengono riconosciuti 39 euro/gg anche al disabile a casa deve e dico DEVE essere riconosciuta la stessa cifra, altrimenti vuol dire che la regione vuol mantenere le RSA e NON aiutare le persone disabili.es se a mia mamma danno 39euro/gg posso pagare sostituto. come sopra, ritengo che un accentramento dei GdL a Milano sia un limite alla partecipazione fate una TV DIGITALE TERRESTRE! anche i venditori di tappeti ce l'hanno!!!!! Definire sempre la figura del "moderatore" o responsabile del gdl, ora c'è troppa anarchia no, funziona benissimo. sede fissa, incontri costanti, rotazione dei portavoce e organizer. fare maggior corsi in modo tale da rendere gli attivisti più propesi a migliorare le proprie capacità Mantenere l'informazione Creare e formare attivisti, ma vedo che si stà già lavorando su questo ;) in questa pagina Dovrei io in prima persona attivarmi di più. In realtà seguo da casa il GdL ma non sono particolarmente attivo. Si dovrebbero creare più eventi di qualità a mio parere, coinvolgere persone estranee al M5S e non i soliti noti. Se invitiamo i portavoce di maggior risalto mediatico vengono gli attivisti per magari farsi una foto e non è questo che si deve fare a mio parere. Negli eventi che ho organizzato ho sempre cercato di portare eccellenze esterne al M5S. State facendo un ottimo lovaro, occorre solo piu' pubblicità! Spingere gli attivisti a capire importanza strumenti web di condivisione seri, non uso meetup dove una discussione diventa solo marasma Manca una comunicazione che sia più circostanziata sugli argomenti da affrontare e più diplomatica. Manca una comunicazione "adulta", una immagine adeguata e un linguaggio più consono. Ribadisco, questo giro è perso, speriamo nei prossimi eletti e che l'entourage cambi. Si. Ne discutiamo spesso nelle nostre assemblee o incontri. Nei piccoli meet up sono inutili se si è in pochi funzionano solo in gruppi numerosi Si: un vademecum con "obblighi minimi comuni", censimento di tutti i gdl in lombardia (a tutti i livelli), riporto delle attività e delle riunioni su un unico granmde calendario, collegamento tra GDL di zone diverse ma che si occupano degli stessi https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 48/55

49 temi semplicemente che collaborino bene fra loro incontri mensili con i portavoce regionali So che esistono i GdL ma se non ne parlo è perchè hanno limiti. creare nuovo modello procedurale con assegnazione precisi compiti a tutti non solo relazioni Se non ho partecipato è perché mi è arrivata l'iscrizione al nazionale e mi sono persa il passaggio regionale. Mi sono persa qualcosa. Le persone si aggregano su temi che li toccano da vicino. La mia esperienza nei Gdl non è positiva. Gli attivisti non hanno alcuna volontà di seguire i portavoce nella ruota del criceto delle istituzioni e per questo vi abbiamo lasciati soli. Forse sarebbe il caso che i GDL seguissero un argomento condiviso alla volta e su di esso tentassero di concentrare tutte le nostre energie, alcune volte lo abbiamo fatto e i risultati si sono visti, Expo, Rho Monza. Un maggior coinvolgimento dei commissari nazionali e dei colleghi delle altre regioni delle commissioni corrispondenti potrebbe aiutare anche la partecipazione oltre che l'armonia delle nostre azioni. A mio avviso le energie devono seguire i soldi dove ci sono più soldi ci sono più sprechi e più necessità di energie per scovarli... o facciamo questo sforzo di chiarezza oppure rimarremo tutti nella ruota del criceto volenti o nolenti. i GdL dovrebbero essere istituiti solo dai portavoce, devono richiedere di quali e quante persone hanno bisogno, stabilire il tempo e il loro costo, deve essere approvato dalla base e l'assunzione deve essere trasparente e democratica, ovviamente il portavoce deve spiegare perché poi il lavoro non ha portato il risultato sperato oppure se ha avuto successo sono tra gli attivisti fondatori del gruppo M5s della mia zona (valseriana). Successivamente sono stato allontanato in modo poco democratico da un personaggio locale "emergente" per motivi del tutto pretestuosi. Il gruppo (numeroso) si e' "spaccato" e, con me, molti si sono allontanati. Personamelte sono e mi sento "grillino" e continuo in proprio la mia missione di "attivista". Molti mi stimano e continuano a seguirmi... Bisognerebbe organizzarli su base locale e studiare strumenti per far convergere il lavoro su base regionale. Il problema della distanza non è banale e la partecipazione in streaming non ha la stessa valenza della partecipazione di persona. Pubblicizzarli meglio sul sito No. Partecipo da troppo poco tempo ma forse invece che trovarsi a Milano sarebbe più semplice cercare di organizzare videoconferenze. Sarebbe utile definire una collaborazione più strett ed efficace con i portavoce, oltre a definire il ruolo del GdL all'interno del movimento regionale, visto che viene criticato da troppe parti. Pianificare meglio ODG Suddividere compiti e funzioni. semplificare Noi partecipiamo per utilizzare le competenze personali e professionali di ciascuno al https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 49/55

50 servizio del Bene Comune e questo patrimonio deve essere portato a buon fine, questa la premessa, ma la partecipazione dal vivo è talmente ridotta che nessuna delle nostre proposte puo' partire grazie ad una immediata larga approvazione. Probabilmente dovremmo cominciare ad usare Lex nei GdL e vedere se si riesce a coinvolgere più persone almeno nelle iniziative di proposte di mozioni, leggi o quant'altro possa essere portato nelle commissioni. Poi c'è l'altra azione che il GdL dovrebbe organizzare insieme ai portavoce regionali e non sta facendo abbastanza, almeno nel nostro: organizzare convegni, audizioni, mobilitare l'interesse degli operatori dei settori e, contemporaneamente, allargare la partecipazione attiva dei cittadini tutti su temi specifici, quindi mobilitare l'opinione pubblica nel merito. Questa la mia proposta, allora: cominciamo ad organizzare convegni su temi specifici. Però devo specificare anche che: io ho già proposto questa cosa, solo che la mia proposta è già caduta nel vuoto, perché? Allora devo chiedere a voi perché tante mie proposte sono cadute nel vuoto, perché io vengo alle riunioni a ragionare, ogni volta, poi la volta successiva è come se non ci fosse mai stata quella precedente. E' faticoso. Come possiamo fare in modo che questa dispersione di energie non ci sia? Da parte mia propongo di formare un fondo del GdL in cui versare, ciascun partecipante, dieci euro al mese con il quale pagare un Assistente al GdL che riesca a tenere insieme le fila di tutti i discorsi fatti fino a portare a segno le azioni concordate. E' un lavoro che serve, per essere efficaci, ed il lavoro si paga. Non lo vogliamo pagare con i soldi pubblici, certamente, ma con i nostri soldi, pochi, facendo colletta tra tutti gli interessati, si puo' pensare di farlo. Si formerebbe senza dubbio un piccolo gruzzolo da impiegare in tal senso, dando anche lavoro ad una persona, il che, devo dire, di questi tempi mi sembra anche cosa buona e giusta. Tutto rendicontato in piena trasparenza e correttezza, ovviamente. migliorare tecnicamente la parte in streaming: mi trovo a non poter presenziare fisicamente a tutte le riunioni, quindi se posso seguo in diretta altrimenti rivedo la registrazione con calma a casa. È molto complicato però perché l'audio è molto disturbato. Cercare di calanderizzare al meglio le riunioni dei GdL ( almeno una al mese) Forse più professionalità attinenti alla materia del GDL buttare fuori quelli che partecipano per mero interesse personale...aprire a persone preparate senza poi lasciare inevase le proposte... Si, motivarli ed incentivarli io ero iscritta al m. della valle camonica ma mi sono tolta,lo trovo veramente povero in tutto,sono iscritta al m di brescia e di corato che è il mio paese di nascita, ma non posso frequentarli visto la distanza, tornerei al gruppo della valle camonica solo se chi l'organizza cambia,altrinti aspetto che cambi l'organizzatore Orari spesso che si sovrappongono con l'orario lavorativo medio quindi difficilmente posso parteciparvi 1. Evitare polemiche sterili (Esempio tra GdL Comunicazione e Responsabili Comunicazione in Regione) cercando invece di distribuire il molto lavoro, specializzando compiti e coordinando attività per arrivare ad agire come una unica https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 50/55

51 organizzazione che ha (almeno) due bracci operativi più gli altri che esistono a livello comunale. 2. Focalizzare meglio obiettivi. Come opposizione non possiamo cambiare molto, allora a. identificare le pochissime proposte concrete con qualche probabilità di essere accolte b. identificare tra i molti temi che sono gestiti o regolamentati in modo sbagliato o non adeguato quelli che hanno una maggiore valenza sociale e che interessino le persone che NON votano o sono deluse o che siano sentite e su quelle fare elaborare proposte ai GdL insieme con i portavoce che siano concrete e che siano di intereresse di un numero elevato di cittadini. 3. Se i portavoce si sentono impreparati ad una discussione o a un tema probabilmente lo sono anche i GdL se non hanno esperti specifici. Sappiamo su cosa i membri dei GdL sono competenti? E sappiamo se esistono almeno due "competenti" in modo da evitare di avere solo una opinione ed evitare critiche sterili? Possiamo fare un "censimento"? a. Se invece crediamo che basti il senso del generalista allora i GdL servono a poco, basta che i portavoce applichino il loro. b. Se invece non abbiamo persone abbastanza competenti e intellettualmente oneste (in modo da "spazzare" via argomenti riguardanti l'interferenza di non ben identificati "interessi") allora queste persone vanno "attratte" e, insieme, vanno individuati temi da sviluppare, in modo che questo processo dia nel tempo qualità alle attività e "copra" il bisogno di conoscenza al momento di decidere e votare in Consiglio e in Commissione. 4. Allo stesso tempo si può dare l'obiettivo ai GdL di costruire gli elementi per le proposte di legge del M5S e di riordino della azione di governo Regionale fino ad arrivare ad una "ambiziosa" Giunta Ombra! 5. Se si e' sempre in emergenza perché nelle Commissioni bisogna votare allora prevedere una riunione ogni mattina dei consiglieri di non più di 1/2 ora per votare internamente su come votare in commissione, una riunione settimanale di 1 ora per definire le attività prioritarie sulle quali informarsi e/o interagire con i GdL per affrontare le discussioni del "palazzo", una riunione mensile con i GdL su temi prioritari, su istanze che vengono dal territorio e per definire e coordinare priorità, una riunione trimestrale tra i GdL per discute di metodi operativi, una riunione semestrale in assemblea per definire discutere e votare politiche e argomenti di azione. 6. Impariamo e/o facciamoci insegnare come fare per a. gestire meglio il tempo b. gestire meglio i conflitti c. costruire progetti In sintesi non litighiamo, chiariamoci le idee su come rendere i GdL utili ed efficaci, altrimenti moriranno tutti. Purtroppo gli incontri si possono fare solo di giorno, quando si lavora Create il GDL attività produttive!!!!! Non c'è in Lombardia è assurdo! i "vecchi" dovrebbero evitare di monopolizzare i gruppi e tutti dovrebbero essere sullo stesso piano. Il mio gruppo Locale M5S Salta alla sezione... https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 51/55

52 Sezone 1: La comunicazione del M5S Lombardia 4 1% Sezione 2: Rapporti con i consiglieri regionali e con le decisioni del gruppo 4 1% Sezione 3: Attivismo lombardo 6 1% Nel tuo comune esiste un gruppo locale M5S? Si % NO 60 12% Non so 4 1% Ci sono conflitti nel tuo gruppo locale? si 73 15% no % sporadicamente ma li risolviamo % sporadicamente e questo ci fa/ha patto perdere attivisti 69 14% si, da noi ci sono 2 gruppi 15 3% Altro 39 8% https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 52/55

53 Il tuo gruppo ha relazione coi gruppi vicini? Si, sistematicamente % Si, quando serve % Non conosco altri gruppi vicini 12 2% No 20 4% Altro 25 5% Nel tuo gruppo esistono sottogruppi di lavoro tematici? Si e sono in relazione con sottogruppi di altri territori 92 18% Si % no % Il tuo gruppo lavora o è in contatto con associazioni e comitati del tuo territorio? https://docs.google.com/forms/d/1ttsvejzay6pmev4sdwslh2yhiouyxaxj937p7nynovk/viewanalytics 53/55

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI

CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI FORUM PA 2014 Roma, 27 maggio 2014 CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI PERCHÉ UNA P.A. DI TUTTI HA BISOGNO DI TUTTI 1 - TRASPARENZA 2.0 Per render conto ai cittadini Garantire l'accessibilità totale Siamo

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Questionario indagine di customer su servizi e progetti innovativi di Roma Capitale

Questionario indagine di customer su servizi e progetti innovativi di Roma Capitale Questionario indagine di customer su servizi e progetti invativi di Roma Capitale 1. Sei M F 2. Qual è la tua età? Fi a 20 anni Da 21 a 40 anni Da 41 a 60 Oltre i 60 anni 3. Qual è il tuo titolo di studio?

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Come verifico l acquisizione dei contenuti essenziali della mia disciplina

Come verifico l acquisizione dei contenuti essenziali della mia disciplina Riflessione didattica e valutazione Il questionario è stato somministrato a 187 docenti di italiano e matematica delle classi prime e seconde e docenti di alcuni Consigli di Classe delle 37 scuole che

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale La par condicio Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale Par condicio fonti normative Legge 515/93 (Disciplina delle campagne elettorali per l elezione alla Camera dei

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Dipartimento di Elettrotecnica, Elettronica, Informatica Università di Trieste

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Ufficio del Responsabile Unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Lista di controllo «Interlocutori»: chi dev'essere informato e quando?

Lista di controllo «Interlocutori»: chi dev'essere informato e quando? Nationale Plattform Naturgefahren PLANAT Plate-forme nationale "Dangers naturels" Plattaforma nazionale "Pericoli naturali" National Platform for Natural Hazards c/o BAFU, 3003 Berna Tel. +41 31 324 17

Dettagli

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro)

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Quando si realizzano dei documenti visivi per illustrare dati e informazioni chiave, bisogna sforzarsi di

Dettagli

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE DATI E INFORMAZIONI DI INTERESSE AMBIENTALE E TERRITORIALE Terza sessione: IL CONTESTO NORMATIVO, L ORGANIZZAZIONE, GLI STRUMENTI LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO

MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO Allegato A alla deliberazione n. 11 dell 08/06/2012 MODALITA DI FUNZIONAMENTO E CONSULTAZIONE DEL TAVOLO PERMANENTE DEI SOGGETI DEL TERZO SETTORE DEL DISTRETTO SOCIALE EST MILANO 1. COMPITI E FINALITA

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la Buona Scuola di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti Genesi Principi Finalità Metodologia e didattica Apertura

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)?

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? Il Progetto Caratteristiche del progetto 1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? L idea è di creare un centro giovani in Parrocchia

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona?

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Nel Western Australia, la legge permette di redigere una dichiarazione anticipata di trattamento per stabilire quali cure si vogliono

Dettagli

Negli UFFICI. 28 settembre 2010

Negli UFFICI. 28 settembre 2010 Negli UFFICI Come si fa 28 settembre 2010 Dai suggerimenti ai benefici Alcuni sono di facile attuazione, altri sono complessi o/e onerosi economicamente. Ovviamente non è necessario adottarli tutti e subito

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

Come faccio esercitare l acquisizione dei contenuti della mia disciplina

Come faccio esercitare l acquisizione dei contenuti della mia disciplina Riflessione didattica e valutazione Il questionario è stato somministrato a 6 formatori dei CFP di cui 47 del CIOFS FP e 6 del CNOS - FAP Dall analisi dei dati emerge che l 8 % dei formatori conosce abbastanza

Dettagli

DEOR DISSEMINATION AND EXPLOITATION OF RESULTS

DEOR DISSEMINATION AND EXPLOITATION OF RESULTS DEOR DISSEMINATION AND EXPLOITATION OF RESULTS AGENDA Il contesto la strategia europea Significati e definizioni Disseminazione:quando e come, a beneficio di chi? Youthpass Link e materiali di disseminazione

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Patto europeo per la salute mentale e il benessere CONFERENZA DI ALTO LIVELLO DELL UE INSIEME PER LA SALUTE MENTALE E IL BENESSERE Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Slovensko predsedstvo EU 2008 Slovenian Presidency

Dettagli

10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione

10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione 10 parole chiave sul Rapporto di Autovalutazione LA MAPPA Il RAV non è solo prove Invalsi, ci sono molte altre cose da guardare in una scuola: i processi organizzativi, la didattica, le relazioni, ecc.

Dettagli

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione?

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione? 1. Anagrafica 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? Cooperativa Sociale Comune Consorzio Sociale ASL Azienda Servizi alla persona Organizzazione di volontariato Azienda Speciale Comunità

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA

L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA L ATTUAZIONE DELLA LEGGE 56/14: IL RIORDINO DELLE FUNZIONI DELLE PROVINCE E DELLE CITTA METROPOLITANE E L ACCORDO IN CONFERENZA UNIFICATA Roma 3 luglio 2014 PREMESSA La legge 7 aprile 2014, n. 56, Disposizioni

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE ai sensi dell art. 5 e dell art. 12 del Regolamento Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 e successivamente modificato

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Profilo per paese L', con un 3 complessivo pari a 0,36, è venticinquesima nella classifica dei Stati membri dell'. Nell'ultimo anno ha fatto progressi

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE 1. Definizione del Commercio Equo e Solidale Il Commercio Equo e Solidale e' un approccio alternativo al commercio convenzionale; esso promuove

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT ARPAT: cos è ARPAT, l Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, è attiva dal 1996. Attraverso una rete di Dipartimenti provinciali presenti sul territorio

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3 non statuto REGOLAMENTO pagina 2 di 5 Articolo 1 Natura e Sede 3 Articolo 2 Durata. 3 Articolo 3 - Contrassegno 3 Articolo 4 Oggetto e finalità 3 Articolo 5 Adesione al MoVimento 4 Articolo 6 Finanziamento

Dettagli

Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis

Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis BANDO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PER LA FORMAZIONE DEL PIANO OPERATIVO GIOVANI (POG) Anno 2015 PREMESSA:

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ

SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ SCHEDA RILEVAZIONE DELLE ATTIVITÀ Cognome Nome: Data: P a g i n a 2 MODALITA DI CONDUZIONE DELL INTERVISTA La rilevazione delle attività dichiarate dall intervistato/a in merito alla professione dell assistente

Dettagli

DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO

DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO DENUNCIARE I CASI DI ESCLUSIONE SOCIALE DEGLI IMMIGRATI SENZA PERMESSO DI SOGGIORNO L Autopresentazione dell organizzazione e il Modello di report sono stati sviluppati da PICUM con il sostegno di due

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli